iTunes, i giorni dello scam

Un gruppo di cracker ha prosciugato i conti PayPal di numerosi utenti dello store Apple. Mentre altri si sono visti addebitare acquisti piuttosto salati fatti a loro insaputa. Si parla di una breccia interna alla piattaforma

Roma – C’è chi ha sottolineato come non sia stata una così esaltante estate per la reputazione di Apple. Almeno non per l’immagine di azienda protetta e sicura, costruita negli anni a Cupertino. Numerose sono state infatti le allarmate segnalazioni da parte degli utenti di iTunes, molte delle quali cinguettate su Twitter .

E altrettanto numerose sono state le fonti ad avvertire gli utenti della Mela, almeno quelli che ancora non abbiano amaramente ritrovato il proprio fondo PayPal ripulito da misteriosi cracker. Una vasta operazione di scam, messa in piedi per approfittare di una breccia tra i meandri della piattaforma iTunes, per derubare svariati account legati ai micropagamenti di PayPal .

“Mi sono visto addebitare più di 4.700 dollari – ha spiegato alla rivista TechCrunch un utente – Ho chiamato la divisione sicurezza di PayPal e mi è stato riferito che la sicurezza di un vasto numero di account iTunes è stata compromessa”. Pare infatti che il gruppo di scammer non abbia soltanto prosciugato i conti degli utenti, ma anche fatto acquisti di musica e giochi a loro insaputa .

Un grosso problema, riconosciuto da PayPal che ha così spiegato come gli utenti verranno gradualmente rimborsati. Ma la società di San José ha chiaramente parlato di un problema legato alla sicurezza interna dello store di iTunes . Un dato contestato dalla stessa Apple, che non avrebbe rilevato alcuna anomalia nei suoi sistemi a protezione degli utenti colpiti, sia negli Stati Uniti che in Gran Bretagna.

La Mela ha comunque suggerito ai suoi clienti di contattare eventualmente la propria banca, per congelare il conto ed evitare transazioni non autorizzate. Nel caso sia stata rubata la password di iTunes, bisognerebbe inoltre provvedere a modificarla subito. Cupertino si è messa a disposizione per innalzare ulteriori protezioni in futuro, a cominciare da richieste più frequenti agli utenti per il reinserimento del codice di sicurezza delle carte di credito .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Africano scrive:
    zio Bill si conosce poco
    l'eula è un test dell'intelligenza di zio WILLIAM MAXWELL PACIFICO GATES III eINSTEIN pRIMO.dopo che Einstein ha dimostrato l'oltraggio all'intelligenza dell'ufficio brevetti, di fatto sancendo l'assurdità della commercializzazione delle idee, e basta farsi un giro online in quell'ufficio per capire quanto sia frutto dell'ignoranza, e dopo che ibm ha dato segni di colossale ignoranza e pericolo per l'intelligenza del mondo, zio Bill si è preso il diritto di rivalersi sull'ignoranza del mondo, così chi non è in grado di superare il test d'intelligenza di zio Bill, mette il suo portafogli nella disponibilità dello zio, e ibm ne sa qualcosa.che l'open source sia un modello più intelligente non ci sono dubbi, e l'open source ha superato, parzialmente, il test di zio bill, altrimenti avrebbe fatto la fine di Beos o della vecchia Netscape, Mozilla dimostra che zio Bill non può nulla se si superano gli schemi imposti all'ignoranza da zio Bill.da cui pensate che a Redmond non sappiano che quella via è obbligata già nel medio termine e forse anche nel brevissimo?zio Paul ora sventola vecchi brevetti in faccia ad altri abbrevettatori, magari stanno preparando una svolta e mandano all'incasso le ultime cambiali.se pensate che winzozz abbia fatto il suo tempo, non vedete che potrebbero adottare altri modelli di business, che certo colla loro intelligenza commerciale studieranno come nessun altro.soprattutto zio Bill sa che la sua eula è il bastione su cui poggiano tutte le restrizioni alla libera comunicazione e diffusione del digitale che imbriglia l'intelligenza del mondo alle pretese antistoriche antilogiche e antieconimiche de venditori di fuffa, suoi epigoni senza la sua intelligenza.l'open source che supera alcune condizioni imposte da zio Bill, è tuttavia schiavo di quella stessa impostazione, col digitale la tua licenza è sempre fuffa, è una pretesa che si dovrebbe rispettare solo perché scritta sulla carta, quella carta è sempre e comunque fuffa.da cui il vantaggio di zio Bill di potere sorpassare lo stesso open source nella schiavitù delle licenze.Inoltre, la stessa google, molto avanti in nuovi modelli di business, risolve molte lacune del vecchio modello, ma continua a concentrare intelligenza e ricchezza senza usarla per la parte più debole della popolazione. Ciò esprime intelligenza tecnologica e commerciale ma miopia sulla condizione umana.a me non dispiacerebbe - bipersonal - cloni windows linux - struttura linux e windows per il legacy e i giochi, e modelli che distribuiscono risorse e intelligenza alla parte più debole del mondo.poi se considerate che zio Mark al confronto con google, gli ha fornito tecnologia avanzatissima ed è tornato con negozietti fuffa di mp3 online, non si ricorda più quanti anni dopo napster, si capisce che zio Mark non è un Maxwell.en passant, la tecnologia è barbarica senza cultura.
  • FUFFA scrive:
    FUFFA
    Come da oggetto
  • raptus scrive:
    il motivo
    Secondo me il motivo è semplice: Microsoft ha paura della spropositata ascesa di Apple di questi ultimi anni nel mercato internazionale e corre ai ripari dai "vecchi" nemici di un tempo che adesso magicamente offrono l'unica speranza di salvezza al vecchio Bill.Sfruttando la "simpatia" verso l'open di molti addetti ai lavori la Microsoft probabilmente spingerà molto in quel senso tentando in tutti i modi di convincere la gente a preferire le loro scelte adesso pure per combattere la filosofia che un tempo era l'arma principale loro, ovvero il commercio sfrenato.Sarà la scelta giusta? Come sempre lo mostreranno i fatti... ormai in 20 anni di informatica ho visto che l'unica cosa che davvero conta è la presa sul pubblico e niente più... o Microsoft si inventa qualcosa di nuovo e veramente innovativo (e perchè no: figo) oppure secondo me tra qualche anno sarà quello che un tempo era Apple: ovvero una difficile alternativa.
  • frank scrive:
    the blu screen of death
    E' stato propio il famigerato è odiato The blu Screen of death (la schermata blu della morte)a farmi passare a Linux ed abbandonare Windows!!!Alla MS i sofware invece di svilupparli con le mani li sviluppano con i piedi!!!
    • Fai il login o Registrati scrive:
      Re: the blu screen of death
      Io a linux passai anche per altre ragioni, ormai agli BSOD mi ero abituato... per questo una delle prime cose che installai su Mepis fu questo http://kde-apps.org/content/show.php/Windowslike+-+random+crashes?content=19198 :-D
      • mtt in the sky scrive:
        Re: the blu screen of death
        - Scritto da: Fai il login o Registrati
        Io a linux passai anche per altre ragioni, ormai
        agli BSOD mi ero abituato... per questo una delle
        prime cose che installai su Mepis fu questo
        http://kde-apps.org/content/show.php/Windowslike+-Questa cosa è geniale!!!!!!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Nome e congnome scrive:
      Re: the blu screen of death
      Un altro che scrive ciò che gli passa per la testa...Che cosa c'entra con l'articolo?Cosa ce ne frega se sei passato a Linux? Un altra di quelle discussioni aperte per ottenere delle polemiche a riguardo.E come se io cominciassi a scrivere che da quanto Mentadent fa il dentifricio White now sono passato a Colgate Total perché White now è blu. C'entra forse di più con l'articolo che il tuo post e personalmente me ne sbatto altamente di quello che usi/non usi o preferisci.
      • il duro scrive:
        Re: the blu screen of death
        se non ti piace la libertà di espressione, vattene in cina ;)
        • Nome e cognome scrive:
          Re: the blu screen of death
          E vai! Quindi tanto vale scrivere che prima di venire al lavoro mi son preso una pepsi al distributore!Ma scusa: che caspita c'entra la libertà d'espressione. Leggi un pò la policy!
          • il duro scrive:
            Re: the blu screen of death
            dico solo che "frank" era un pò ot, ma mica molto, in fondo nel suo posto non diceva di aver venduto la yamaha per prendere una honda... se poi tu vuoi solo leggere commenti 100% aderenti all'argomento, forse non sei nel posto giusto ;)
        • scrotone scrive:
          Re: the blu screen of death
          - Scritto da: il duro
          se non ti piace la libertà di espressione,
          vattene in cina
          ;)Perchè al termine di un commento inutile ed idiota metti la faccina sorridente? E' come mettere lo zucchero sulla XXXXX: sempre XXXXX rimane.
          • il duro scrive:
            Re: the blu screen of death
            grazie, commenti come il tuo mi servono per acquisire autostima, capisco che nel mondo c'è gente messa proprio male!! ;) :D (rotfl)ps: queste 3 faccine le preferisci?
          • valerivs scrive:
            Re: the blu screen of death
            ben detto
      • frank scrive:
        Re: the blu screen of death
        - Scritto da: Nome e congnome
        Un altro che scrive ciò che gli passa per la
        testa...
        Che cosa c'entra con l'articolo?
        Cosa ce ne frega se sei passato a Linux? Un altra
        di quelle discussioni aperte per ottenere delle
        polemiche a
        riguardo.
        E come se io cominciassi a scrivere che da quanto
        Mentadent fa il dentifricio White now sono
        passato a Colgate Total perché White now è blu.
        C'entra forse di più con l'articolo che il tuo
        post e personalmente me ne sbatto altamente di
        quello che usi/non usi o
        preferisci.E cosa ce ne frega di questa tua risposta polemica?
        • Nome e cognome scrive:
          Re: the blu screen of death
          - Scritto da: frank
          E cosa ce ne frega di questa tua risposta
          polemica?Effettivamente hai ragione.Aggiungo solamente:"Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che: sia in tema e contribuisca alla discussione in corso non abbia contenuto razzista o sessistanon sia offensivo, calunnioso o diffamanteLa redazione con i controlli a campione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy. "(in fondo alla pagina)
          • scrotone scrive:
            Re: the blu screen of death
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: frank

            E cosa ce ne frega di questa tua risposta

            polemica?

            Effettivamente hai ragione.
            Aggiungo solamente:
            "
            Prima di pubblicare un tuo commento assicurati
            che:

            sia in tema e contribuisca alla discussione in
            corso
            non abbia contenuto razzista o sessista
            non sia offensivo, calunnioso o diffamante
            La redazione con i controlli a campione si
            riserva di cancellare qualsiasi contenuto
            ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla
            policy.

            "
            (in fondo alla pagina)Bravo, copia-incolla lo sai fare, hai letto le istruzioni prima di farlo o sei autodidatta?
          • Nome e cognome scrive:
            Re: the blu screen of death
            - Scritto da: scrotone
            Bravo, copia-incolla lo sai fare, hai letto le
            istruzioni prima di farlo o sei
            autodidatta?Risposta (troll)
      • Non sono io scrive:
        Re: the blu screen of death
        - Scritto da: Nome e congnome
        Un altro che scrive ciò che gli passa per la
        testa...
        Che cosa c'entra con l'articolo?
        Cosa ce ne frega se sei passato a Linux?Quotone!
    • AMEN scrive:
      Re: the blu screen of death
      - Scritto da: frank
      E' stato propio il famigerato è odiato The blu
      Screen of death (la schermata blu della morte)Oltre ad averci dato una inutile traduzione in italiano, hai pure sbagliato in inglese. Complimenti e grazie per averci informato delle tue preferenze informatiche. Ah, dimenticavo, io amo molto la pizza.....
      • frank scrive:
        Re: the blu screen of death
        - Scritto da: AMEN
        Oltre ad averci dato una inutile traduzione in
        italiano, hai pure sbagliato in inglese.
        Complimenti e grazie per averci informato delle
        tue preferenze informatiche. Ah, dimenticavo, io
        amo molto la
        pizza.....Siccome tu hai sicuramente studiato ad Oxford, perchè non ci illumini con il tuo inglese perfetto invece di dare risposte offensive e idioti come questa?
        • Nome e cognome scrive:
          Re: the blu screen of death
          - Scritto da: frank
          - Scritto da: AMEN

          Oltre ad averci dato una inutile traduzione in

          italiano, hai pure sbagliato in inglese.

          Complimenti e grazie per averci informato delle

          tue preferenze informatiche. Ah, dimenticavo, io

          amo molto la

          pizza.....
          Siccome tu hai sicuramente studiato ad Oxford,
          perchè non ci illumini con il tuo inglese
          perfetto invece di dare risposte offensive e
          idioti come
          questa?Non è ne offensiva ne idiota (almeno non contiene tali termini)...Che bel linguaggio colorito che hai. :$
        • AMEN scrive:
          Re: the blu screen of death
          - Scritto da: frank
          Siccome tu hai sicuramente studiato ad Oxford,
          perchè non ci illumini con il tuo inglese
          perfetto invece di dare risposte offensive e
          idioti come questa?Beh, non serve Oxford per sapere come si dice blu in inglese....Grazie per le offese....
          • Ernesto scrive:
            Re: the blu screen of death
            sentite: io domani dovrei passare per cinisello balsamo mi sapreste consigliare un pizzeria per cenare?
        • il duro scrive:
          Re: the blu screen of death
          - Scritto da: frank
          Siccome tu hai sicuramente studiato ad Oxford,
          perchè non ci illumini con il tuo inglese
          perfetto invece di dare rispost e offensiv e e
          idiot i come questa?tu inizia a ripassare l'italiano.....
    • nome e cognome scrive:
      Re: the blu screen of death
      - Scritto da: frank
      E' stato propio il famigerato è odiato The blu
      Screen of death (la schermata blu della morte)a
      farmi passare a Linux ed abbandonare
      Windows!!!
      Alla MS i sofware invece di svilupparli con le
      mani li sviluppano con i
      piedi!!!E adesso che hai il black screen of death sei più contento? Visto che il software che stai usando è stato scritto con le mani cicciottelle sporche di nutella ... meglio i piedi di microsoft.
      • WebbyIT scrive:
        Re: the blu screen of death
        Mani cicciotelle sporche di nutella saranno le tue, prezzolato da microsoft per scrivere cavolate. Non generalizzare -.-'
      • abbraccia estendi estingui scrive:
        Re: the blu screen of death
        - Scritto da: nome e cognome[...]
        ... meglio i piedi di
        microsoft.ma, tra il codice "open" per piattaforme proprietarie che che regali a m$ e tutto il tempo che passi a fare advocacy per m$... poi qualcosa te la danno in cambio?ti "regalano" solo l'onore di fare (sempre aggratis ovviamente) da betatester o ti passano anche qualche spicciolo ogni tanto?
        • nome e cognome scrive:
          Re: the blu screen of death

          ti "regalano" solo l'onore di fare (sempre
          aggratis ovviamente) da betatester o ti passano
          anche qualche spicciolo ogni
          tanto?Mi permettono di risparmiare tempo rispetto agli altri bidoni che vengono spacciato come sistemi operativi, tempo che fatturo quindi è come se mi pagassero.
  • mda scrive:
    che schifo
    Solo pubblicità!!! Niente di vero! Solo giri di parole "da avvocato" per sostenere una tesi inesistente!!!Si vergogni!
    • scrotone scrive:
      Re: che schifo
      - Scritto da: mda
      Solo pubblicità!!! Niente di vero! Solo giri di
      parole "da avvocato" per sostenere una tesi
      inesistente!!!

      Si vergogni!E' proprio vero che la qualità degli interventi è direttamente proporzionale al numero di risposte. Nel tuo caso zero risposte. Rifletti.
  • sentinel scrive:
    Incorerenza:
    il peggior modo di comportarsi in informatica.L'incoerenza in informatica non ha mai portato nulla di buono.
    • scrotone scrive:
      Re: Incorerenza:
      - Scritto da: sentinel
      il peggior modo di comportarsi in informatica.

      L'incoerenza in informatica non ha mai portato
      nulla di
      buono.E' proprio vero che la qualità degli interventi è direttamente proporzionale al numero di risposte. Nel tuo caso zero risposte. Rifletti.
  • Salvatore Uras scrive:
    Classico
    Per rimanere in linea con lo stile classicheggiante del titolo (odi et amo è una bellissima poesia di Catullo), il mio commento è:"Timeo Danaos et dona ferentes"(dall'Eneide: temo i Greci ed i loro doni, detto a proposito del "dono" del cavallo di XXXXX). Certo la MS post-Gates, che il diavolo lo porti, ha mostrato segni di maggiore ragionevolezza: credo che il terribile flop di Vista li abbia fatti ragionare sul fatto che, piuttosto che barricarsi nella torre d'avorio di una presunta eccellenza, confrontandosi ed aprendosi si può crescere di più, ed il mondo della cultura informatica non può mai essere proprietà privata: chi la pensa così si soffoca con le sue mani.
    • Nome e congnome scrive:
      Re: Classico
      - Scritto da: Salvatore Uras
      ed il mondo della cultura
      informatica non può mai essere proprietà privata:Sono d'accordo l'unico problema è che qui non si parla di cultura ma di ben altro (anche se non aderente allarticolo, non capisco da dove lhai ripescato)... Non aggrappiamoci a discorsi delicati che potrebbero fruire polemiche.Comunque un prodotto software non è di tutti ma di chi l'ha prodotto. Tocca a lui decidere le regole: qua ovviamente la cultura non c'entra un tubo... (anonimo)p.s: Definire Gates un diavolo è molto maleducato! :$
      • sentinel scrive:
        Re: Classico
        - Scritto da: Nome e congnome[CUT]
        p.s: Definire Gates un diavolo è molto
        maleducato! Bill Gates il nuovo Anticristo?http://spazioinwind.libero.it/mycrossofworld/StranoMaVero/Bill%20Gates%20il%20nuovo%20Anticristo.htm
  • abbraccia estendi estingui scrive:
    abbraccia estendi estingui
    e c'è anche chi abbocca...Abbraccia, estendi ed estinguihttps://secure.wikimedia.org/wikipedia/it/wiki/Abbraccia,_estendi_ed_estinguiPerplessi da CodePlex?http://www.fsf.org/blogs/rms/microsoft-codeplex-foundationhttp://libreplanet.org/wiki/LibrePlanetItalia/Progetti/traduzioni/microsoft-codeplex-foundation.it
    • AMEN scrive:
      Re: abbraccia estendi estingui
      - Scritto da: abbraccia estendi estingui

      Perplessi da CodePlex?
      http://www.fsf.org/blogs/rms/microsoft-codeplex-fo
      http://libreplanet.org/wiki/LibrePlanetItalia/ProgSto ancora ridendo del passaggio in cui il puzzone per eccellenza (Stallman) definisce De Icaza "un apologeta"....Ma certa gente lavarsi di più e parlare di meno?? E' paragonabile al Ballmer dall'altra parte della barricata.
      • il duro scrive:
        Re: abbraccia estendi estingui
        almeno stallman non cambia bandiera ogni momento, se non altro è coerente, segno che ha delle idee e non è un pagliaccio...
        • Nome e cognome scrive:
          Re: abbraccia estendi estingui
          Non mi piace offendere le persona ma porta pazienza:-sembra un barbone ma mangia come un elefante-non si lava-ha più peli di un grizzly-non porta le scarpe durante le conferenze-non conosce il pettineInsomma una di quelle persone che non vuoi nelle vicinanze di casa tua. :| Non sò chi è da definire pagliaccio con idee confuse
          • il duro scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            tipica risposta da winaro incallito :Ddalle vostre parti se il commerciale o l'esperto m$ non si presenta in giacca e cravatta lo considerate un cretino... impara a giudicare le persone per quello che sono e non dall'apparenza ;)
          • Nome e cognome scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            Ha una carica alta nel "tuo" mondo. E' ora che si mette un pò apposto. Dimmi tu chi è più bello e simpatico dalla foto:[img]http://www.ezoo.cz/files/zvire/126.jpg[/img][img]http://recursos.fotocajon.com/fotos/registered/4/15849/user_size_89167.jpg[/img]
          • il duro scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            non eri tu quello che odiava i commenti ot??? (newbie)http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2973312&m=2973733#p2973733
          • Nome e cognome scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: il duro
            non eri tu quello che odiava i commenti ot???
            (newbie)

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2973312&m=297Sì scusa mi sono lasciato andare nella discussione :$
          • il duro scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            succede ;)
          • Filuz scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: Nome e cognome
            Non mi piace offendere le persona ma porta
            pazienza:
            -sembra un barbone ma mangia come un elefante
            -non si lava
            -ha più peli di un grizzly
            -non porta le scarpe durante le conferenze
            -non conosce il pettine
            Insomma una di quelle persone che non vuoi nelle
            vicinanze di casa
            tua.

            :| Non sò chi è da definire pagliaccio con idee
            confusesaranno anche straXXXXX suoi?
        • AMEN scrive:
          Re: abbraccia estendi estingui
          - Scritto da: il duro
          almeno stallman non cambia bandiera ogni momento,
          se non altro è coerente, segno che ha delle idee
          e non è un pagliaccio...Su questo se ne potrebbe discutere a lungo.Non si pretende giacca&cravatta, ma almeno non annusarsi i piedi in pubblico o considerare un poveraccio chi ha avuto un figliohttp://edward.oconnor.cx/2005/04/rmsDelirio allo stato purissimo.
    • il duro scrive:
      Re: abbraccia estendi estingui
      - Scritto da: abbraccia estendi estingui
      Perplessi da CodePlex?molto perplesso, solo un XXXXXXXX andrebbe a mettere il suo progetto libero su codeplex quando ci sono sourceforge, google code e alri...
      • Nome e cognome scrive:
        Re: abbraccia estendi estingui
        "XXXXXXXX" mica tanto dato che contiene una quantità enorme di programmini d'esempio.Ma qua mi pare che qualcuno non ha del tutto chiaro cosa sia CodePlex.http://www.codeplex.com/site/help
        • il duro scrive:
          Re: abbraccia estendi estingui
          - Scritto da: Nome e cognome
          "XXXXXXXX" mica tanto dato che contiene una
          quantità enorme di programmini
          d'esempio.guarda il numero dei download dei vari programmi, solo pochi sfigatelli li scaricano, gli unici più scaricati sono i progetti sponsorizzati da m$...
          Ma qua mi pare che qualcuno non ha del tutto
          chiaro cosa sia
          CodePlex.
          http://www.codeplex.com/site/help CodePlex is Microsoft's open source project hosting web site. You can use CodePlex to create new projects to share with the world, join others who have already started their own projects, or use the applications on this site and provide feedback. cos'ha in più rispetto a sourceforge???
          • Nome e cognome scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: il duro
            cos'ha in più rispetto a sourceforge???eh... Forse questo: While Codeplex encompasses a wide variety of projects, including SQL, WPF and Windows Forms-related projects, major activities center around the .NET framework , including ASP.NET, and Microsoft's intranet collaboration server, SharePoint. The most prominent and used project that was born inside CodePlex, the AJAX Control Toolkit is a joint project between the community and Microsoft. Non mi sembra che sourceforge contenga "projects, including SQL, WPF and Windows Forms-related projects, major activities center around the .NET framework".Nella maggior parte dei casi se non in tutti, si tratta di progetti d'esempio che sono accompagnati da articoli in MSDN o altri creati da sviluppatori .NET per sviluppatori .NET.
          • il duro scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: Nome e cognome
            Non mi sembra che sourceforge contenga "projects,
            including SQL, WPF and Windows Forms-related
            projects, major activities center around the .NET
            framework".sarà anche che il mondo dell'informatica si basa su c, c++, objective-c, delphi, python per gli applicativi client e principalmente su java per il lato server. il tuo caro .net è in una nicchia o poco più e se non fosse per windows preinstallato e per gli accordi commerciali che permettono di piazzare iis e windows server in giro per il mondo, sarebbe ancora meno diffuso. ps: immagino che sul tuo piccì tu non abbia nessun programma (o al massimo 1 o 2) che richieda il .net framework per girare... puoi verificare??
            Nella maggior parte dei casi se non in tutti, si
            tratta di progetti d'esempio che sono
            accompagnati da articoli in MSDN o altri creati
            da sviluppatori .NET per sviluppatori
            .NET.ah ok, la brutta copia di codeproject :D
          • Nome e cognome scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: il duro
            sarà anche che il mondo dell'informatica si basa
            su c, c++, objective-c, delphi, python per gli
            applicativi client e principalmente su java per
            il lato server. Il "TUO" mondo d'informatica si basa su tali linguaggi.Se non conosci altro, è ora di aprire lo sguardo, togliersi il prosciutto dagli occhi e andare in qualche fiera ad esempio (Hannover magari), leggersi qualche libro che non contenga nella descrizione "open source" e smetterla di giudicare gli altri che usano tecnologie che non conosci. Dato che i linguaggi che hai elencato (tranne python) sono insegnati alle superiori se non sbaglio. Conosco anche degli istituti, dove usano .NET per restare in linea a ciò detto.
            il tuo caro .net è in una nicchia
            o poco più e se non fosse per windows
            preinstallato e per gli accordi commerciali che
            permettono di piazzare iis e windows server in
            giro per il mondo, sarebbe ancora meno diffuso.Cosa? Sai che cosa hai detto? Più di 100 000 sviluppatori di MS e partner usano tecnologie create da Microsoft. In tutto l'ecosistema fatto da milioni di sviluppatori che usano software di Apple, IBM, Sun e Oracle oppure Linux è un numero piuttosto piccolo. Dallaltra parte è il più grande e importante esercito di sviluppatori sul mercato.(Preso dal libro: How we test software at Microsoft, consiglio vivamente di leggere, ottimo libro)
            ps: immagino che sul tuo piccì tu non abbia
            nessun programma (o al massimo 1 o 2) che
            richieda il .net framework per girare... puoi
            verificare??Sì circa il 90% (solo software vecchi non usano .NET). Siccome ci siamo probabilmente ti scandalizzerà sapere che molte applicazioni che usi quotidianamente su Windows sono fatte in .NET, persino questo sito. Inoltre funzioni di Windows sono fatte con WPF. Quindi sentirmi dire che "nessun programma (o al massimo 1 o 2) che richieda il .net framework per girare" mi offende un tantino siccome sono uno sviluppatore .NET.Io non offendo le tecnologie che usi tu ma mi aspetto altrettanto.
            ah ok, la brutta copia di codeproject :DFrase non merita di essere commentata.
          • il duro scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: Nome e cognome
            Il "TUO" mondo d'informatica si basa su tali
            linguaggi.http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tpci/index.html
            Se non conosci altro, è ora di aprire lo sguardo,
            togliersi il prosciutto dagli occhi e andare in
            qualche fiera ad esempio (Hannover magari),
            leggersi qualche libro che non contenga nella
            descrizione "open source" e smetterla di
            giudicare gli altri che usano tecnologie che non
            conosci.mi dici dove ho "giudicato gli altri"? ho solo detto che .net non è poi così tanto diffuso come m$ vuole (e ci riesce a) farti credere!
            Dato che i linguaggi che hai elencato
            (tranne python) sono insegnati alle superiori se
            non sbaglio.
            Conosco anche degli istituti, dove
            usano .NET per restare in linea a ciò
            detto.si certo, come dicevo io quegli istituti che hanno fatto accordi comerciali con m$, e insegnano .net non per libera scelta ma per imposizione.
            Cosa? Sai che cosa hai detto? Più di 100 000
            sviluppatori di MS e partner usano tecnologie
            create da Microsoft. In tutto l'ecosistema fatto
            da milioni di sviluppatori che usano software di
            Apple, IBM, Sun e Oracle oppure Linux è un numero
            piuttosto piccolo. Dallaltra parte è il più
            grande e importante esercito di sviluppatori sul
            mercato.esercito di mercenari. :D ps: puoi postare un link con questi dati per favore ;)
            (Preso dal libro: How we test software at
            Microsoft, consiglio vivamente di leggere, ottimo
            libro)si certo, molto imparziale sicuramente.
            Sì circa il 90% (solo software vecchi non usano
            .NET). LOOOOOOOOOOOOL! tu che sicuramente hai win7, vai nel pannello di controllo -
            programmi -
            componenti windows e disinstalla il framework, vedrai che le app girano ancora!!
            Siccome ci siamo probabilmente ti
            scandalizzerà sapere che molte applicazioni che
            usi quotidianamente su Windows sono fatte in
            .NET,come detto prima se il .net fosse un componente essenziale di windows non sarebbe rimuovibile dal pannello di controllo, non credi?
            persino questo sito.ms sponsorizza....... ;)
            Inoltre funzioni di
            Windows sono fatte con WPF.wpf è fruibile anche da c++, cosa che ms fa in tutte le sue applicazioni.
            Quindi sentirmi dire
            che "nessun programma (o al massimo 1 o 2) che
            richieda il .net framework per girare" mi offende
            un tantino siccome sono uno sviluppatore
            .NET.allora se sviluppi in .net, 1 o 2 li usi: visual studio.net e sql server management studio lo utilizzano!
            Io non offendo le tecnologie che usi tu ma mi
            aspetto altrettanto.dire che una tecnologia è poco diffusa non è un'offesa, io stesso non mi vergogno a dire che linux in ambito desktop ha uno share dell'1%
          • Nome e cognome scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: il duro
            http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tFinchè viene insegnato alle scuole è normale che la diffusione di linguaggi bimbi fiendly sia alta. Vai a vedere in ambito professional qual'è il linguaggio più diffuso.
            si certo, come dicevo io quegli istituti che
            hanno fatto accordi comerciali con m$, e
            insegnano .net non per libera scelta ma per
            imposizione.Accuse infondate, niente prove nessun documento che afferma un accordo.
            esercito di mercenari. :D ps: puoi postare un
            link con questi dati per favore
            ;)Ma certo ti ho detto che l'ho preso da un libro (era nel primo capitolo se mi riccordo bene):http://www.microsoft-press.it/d1/blogOttimo libro consiglio vivamente di leggere e non solo per i tester!
            LOOOOOOOOOOOOL! tu che sicuramente hai win7, vai
            nel pannello di controllo -
            programmi -

            componenti windows e disinstalla il framework,
            vedrai che le app girano
            ancora!! Purtroppo il framework .NET mi serve, non posso disinstallarlo ma ti consiglio di fare un salto qui: http://www.microsoft.com/net/. Purtroppo i produttori non dicono con cosa sviluppano il software. United Parcel Service usa Visual Studio, Continental pure, per ora non mi viene in mente altro.

            Siccome ci siamo probabilmente ti

            scandalizzerà sapere che molte applicazioni che

            usi quotidianamente su Windows sono fatte in

            .NET,
            come detto prima se il .net fosse un componente
            essenziale di windows non sarebbe rimuovibile dal
            pannello di controllo, non
            credi?Infatti chi ti dice che CLR lo è?

            persino questo sito.
            ms sponsorizza....... ;)Di nuovo niente prove solo parole a vanvera: pubblicità o non.
            WPF è fruibile anche da c++, cosa che ms fa in
            tutte le sue
            applicazioni.Ah sì? Questo me lo devi spiegare. Se mai C++.NET managed cosa un n'attimino diversa. E comunque con C++.NET Windows Presentation Foundation non lo usi: devi usare C# o VB.NET!
            allora se sviluppi in .net, 1 o 2 li usi: visual
            studio.net e sql server management studio lo
            utilizzano!Sono informazioni note a tutti e si dice SSMSE viene usato da amministratori dba principalmente e non dai sviluppatori.Tanto quanto non si dice Visual Studio .NET dalla versione 2003 ma Visual Studio 2010. Se mi dicevi cosa è un assembly allora ne possiamo discutere.

            Io non offendo le tecnologie che usi tu ma mi

            aspetto altrettanto.
            dire che una tecnologia è poco diffusa non è
            un'offesa, io stesso non mi vergogno a dire che
            linux in ambito desktop ha uno share
            dell'1%Ovvio peccato che .NET non è poco diffuso. Dirrei che ogni utente di Windows XP/Vista/7 ha il framework aggiornato sulla propria macchina e usa decine di applicazioni che lo richiedono.
          • FDG scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: il duro


            http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/t

            Finchè viene insegnato alle scuole è normale che
            la diffusione di linguaggi bimbi fiendly sia
            alta. Vai a vedere in ambito professional qual'è
            il linguaggio più diffuso.Ma tu dove lavori?
          • il duro scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: Nome e cognome
            Ma fai fatica a scrivere su un motore di ricerca
            .aspx?

            http://www.bing.com/search?q=.aspx&form=QBRE&filt=daiiiiiiiii, non dirmi che usi bing come motore di ricerca predefinito, è solo una provocazione, ammettilo!!!! :D :D
            Dato che pure i siti che ho di sopra cittato
            usano .NET per sviluppare applicazioni desktop
            (vedi teamviewer) l'abbondanza ci sta piuttosto
            bene!l'applicazione desktop di teamviewer gira anche su mac e linux, quindi dubito che usi .net..... tu dirai che solo la versione windows lo usa, ma dubito che facciano per windows una versione ad-hoc, quando ci sono delle librerie multipiattaforma come le qt.....
          • Nome e cognome scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: il duro
            http://www.bing.com/search?q=.aspx&form=QBRE&filt=
            daiiiiiiiii, non dirmi che usi bing come motore
            di ricerca predefinito, è solo una provocazione,
            ammettilo!!!! :D
            :DNo no, la versione United States - English non è affato male. Poi mi piaciono i strumenti per sviluppatori...Peccato che non hai commentato il contenuto della pagina. Volevi sentire cosa avevi sta volta da contestare (idea).
            l'applicazione desktop di teamviewer gira anche
            su mac e linux, quindi dubito che usi .net.....
            tu dirai che solo la versione windows lo usa, ma
            dubito che facciano per windows una versione
            ad-hoc, quando ci sono delle librerie
            multipiattaforma come le
            qt.....E infatti mi sembrava fosse così adesso invece mi hai messo in dubbio... Se trovi i requisiti di sistema forse ci sarà scritto.
          • RealENNECI scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui

            No no, la versione United States - English non è
            affato male. Poi mi piaciono i strumenti per
            sviluppatori...Ovvio che apprezzi, non sai cosa sia sviluppare...Torna a spargere i volantini di windows ttt va, tanto abbiamo capito che il tuo lavoro è quello...
          • FDG scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: RealENNECI
            Ovvio che apprezzi, non sai cosa sia sviluppare...
            Torna a spargere i volantini di windows ttt va,
            tanto abbiamo capito che il tuo lavoro è
            quello...Gli ho chiesto dove lavora ma non mi ha ancora risposto
          • poiuy scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: il duro
            http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tFinchè viene insegnato alle scuole è normale che la diffusione di linguaggi bimbi fiendly sia alta. Vai a vedere in ambito professional qual'è il linguaggio più diffuso.Java non è insegnato alle scuole (superiori). Ed è il linguaggio più utilizzato in ambito professionale.Il linguaggio, questa volta secondo me, più "bimbi fiendly" è VB.Spesso chi non conosce ricorre a concetti del tipo "la teoria è una cosa, io faccio meglio senza".La programmazione OO è stata da molti criticata... finché .NET la abbracciata.
          • FDG scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: il duro

            Inoltre funzioni di

            Windows sono fatte con WPF.
            wpf è fruibile anche da c++, cosa che ms fa in
            tutte le sue applicazioni.E sarebbe veramente idiota per MS costringere tutti gli sviluppatori a riscrivere il proprio software per usare .NET. Al contrario il software C/C++ continuerà ad esistere e ad evolversi per tanti anni.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            Resta il fatto che con C++ managed o non WPF non lo usate... Non sò dove l'avete ripescato.Magari datemi qualche link così imparo cose nuove.
          • FDG scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: Nome e cognome
            Resta il fatto che con C++ managed o non WPF non
            lo usate... Non sò dove l'avete
            ripescato.
            Magari datemi qualche link così imparo cose nuove.Io parlavo solo del fatto che la gente non butta via centinaia di migliaia di righe di codice così come nulla.Con una rapida ricerca ho trovato questo:http://msdn.microsoft.com/en-us/library/ms742522.aspxPS: non sto discutendo la questione della dipendenza da .net-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 agosto 2010 16.23-----------------------------------------------------------
          • harvey scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: il duro
            - Scritto da: Nome e cognome

            Il "TUO" mondo d'informatica si basa su tali

            linguaggi.
            http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tChe si nota benissimo:Java in cascataC ++ in cascataPython in cascataC in salitaC# in salitaE considerando che C e C# non sono proprio lo stesso target, mi pare un incremento buono per questa novità legata molto a .net!
          • non so scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: il duro
            sarà anche che il mondo dell'informatica si basa
            su c, c++, objective-c, delphi, python per gli
            applicativi client e principalmente su java per
            il lato server. il tuo caro .net è in una nicchia
            o poco piùscusa ma sei in confusione totale..net non è un linguaggio di programmazione, ma un framework. cioè tu in .net puoi tranquillamente programmare nei linguaggi che hai citato più una valanga di altri.
          • il duro scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: non so
            .net non è un linguaggio di programmazione, ma un
            framework. cioè tu in .net puoi tranquillamente
            programmare nei linguaggi che hai citato più una
            valanga di
            altri.questo lo so, ma a quanto mi risulta i linguaggi usato sino alla fine 3: c#, vb.net, e c++ managed (che per uno come me che conosce il c++ ansi, vedere codice c++ managed è doloroso come una pugnalata!!!)
          • Nome e cognome scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: il duro
            (che per uno come me che conosce il c++ ansi,
            vedere codice c++ managed è doloroso come una
            pugnalata!!!)C++ managed è stato ideato per sopportare le regole di CLS. Purtroppo molte funzioni come i famosi puntatori non possono essere pienamente usati non perché la PSD di Microsoft è scema ma perché non ci sarebbe l'interoperabilità tra i linguaggi, una delle caratteristiche più importanti su cui si basa framework .NET .
          • il duro scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: Nome e cognome
            molte funzioni come i
            famosi puntatori non possono essere pienamente
            usatisbagliato, si usano ma ci sono i puntatori "standard" (ad aree di memoria unmanaged, come nel c++ ansi) e quelli "managed" (a istanze di oggetti la cui memoria viene gestita dal garbage collector): http://en.wikipedia.org/wiki/C%2B%2B/CLI
          • Nome e cognome scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: il duro
            - Scritto da: Nome e cognome

            molte funzioni come i

            famosi puntatori non possono essere pienamente

            usati
            sbagliato, si usano ma ci sono i puntatori
            "standard" (ad aree di memoria unmanaged, come
            nel c++ ansi) e quelli "managed" (a istanze di
            oggetti la cui memoria viene gestita dal garbage
            collector):Ho detto che non possono essere pienamente usati non che non esistono. Non prendermi per le parole per favore! Ci sono pure in c# per il discorso di interoperabilità!
          • il duro scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: Nome e cognome
            Ho detto che non possono essere pienamente usati
            non che non esistono. Non prendermi per le parole
            per favore! Ci sono pure in c# per il discorso di
            interoperabilità!tu hai detto che "non possono essere pienamente usati", io invece ti sto dicendo che possono essere pienamente usati, in più ci sono i puntatori managed, il che non preclude l'uso intensivo e completo di quelli unmanaged ;) lo so, a volte è difficile capirci, ma non per colpa nostra, è m$ che complica le cose semplici! :D
          • Nome e cognome scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: il duro
            tu hai detto che "non possono essere pienamente
            usati", io invece ti sto dicendo che
            possono essere pienamente usati, in più ci
            sono i puntatori managed, il che non preclude
            l'uso intensivo e completo di quelli unmanaged
            ;) lo so, a volte è difficile capirci, ma non
            per colpa nostra, è m$ che complica le cose
            semplici!
            :DIo intanto non mi riferico al codice macchina nativo bensì a managed code, dove il compilatore crea un file IL che contiene al suo interno un eseguibile nativo (come in caso di puntatori "non managed"). Così puoi mescolare managed code con codice non managed. Ovviamente il codice non sarà mai riconosciuto sicuro dal CLR e infatti non passerà i test rigurdanti uso sicuro della memoria.
          • abbraccia estendi estingui scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: Nome e cognome[...]vabbè... insomma...non c'è bisogno che la fai tanto lunga: si è capito benissimo che sei tra quelli che hanno abboccato alla grande
          • FDG scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui
            - Scritto da: il duro
            ah ok, la brutta copia di codeproject :DGrazie per la segnalazione :)
          • pippo75 scrive:
            Re: abbraccia estendi estingui

            CodePlex is Microsoft's open source project
            hosting web site. You can use CodePlex to create
            new projects to share with the world, join others
            who have already started their own projects, or
            use the applications on this site and provide
            feedback.

            cos'ha in più rispetto a sourceforge???è solo una possibilità in più, quindi maggiore scelta, maggiore libertà.o la libertà dipende dalle proprie idee?
    • AMEN scrive:
      Re: abbraccia estendi estingui
      - Scritto da: abbraccia estendi estingui
      Perplessi da CodePlex?
      http://www.fsf.org/blogs/rms/microsoft-codeplex-fo
      http://libreplanet.org/wiki/LibrePlanetItalia/ProgIl mio commento su quel puzzone di Stallman è sparito da questo tread...
    • AMEN scrive:
      Re: abbraccia estendi estingui
      - Scritto da: abbraccia estendi estingui
      Perplessi da CodePlex?
      http://www.fsf.org/blogs/rms/microsoft-codeplex-fo
      http://libreplanet.org/wiki/LibrePlanetItalia/ProgCosa succede?? Ho scritto tre post e non ne compare nemmeno unoHo chiamato Stallman "puzzone", che sia per questo motivo???
      • scrotone scrive:
        Re: abbraccia estendi estingui
        - Scritto da: AMEN
        - Scritto da: abbraccia estendi estingui


        Perplessi da CodePlex?


        http://www.fsf.org/blogs/rms/microsoft-codeplex-fo


        http://libreplanet.org/wiki/LibrePlanetItalia/Prog

        Cosa succede?? Ho scritto tre post e non ne
        compare nemmeno
        uno
        Ho chiamato Stallman "puzzone", che sia per
        questo
        motivo???Devi attenerti alla policy del forum (http://punto-informatico.it/policy.asp), come faccio scrupolosamente io, e poi i tuoi commenti non spariranno. Istruisciti.
  • Il Panca scrive:
    Ecco chi ha convinto Steve Ballmer
    [img]http://francisdrake.afasici.net/images/142.jpg[/img]
    • il duro scrive:
      Re: Ecco chi ha convinto Steve Ballmer
      premesso che quella me la sbatterei, perchè io sono di bocca buona, basta che respirino, però potevano sceglierla più gnokka, quella davanti è piatta e c'ha pure la pancetta!
      • lol scrive:
        Re: Ecco chi ha convinto Steve Ballmer

        premesso che quella me la sbatterei, perchè io
        sono di bocca buona, basta che respirino,tu si che 6 1 vero lord!:D
      • scrotone scrive:
        Re: Ecco chi ha convinto Steve Ballmer
        - Scritto da: il duro
        io sono di bocca buona, basta che respirino,Non ne avevo dubbi. Già provato con gli animali?
      • nome e cognome scrive:
        Re: Ecco chi ha convinto Steve Ballmer
        - Scritto da: il duro
        premesso che quella me la sbatterei, perchè io
        sono di bocca buona, basta che respirino, però
        potevano sceglierla più gnokka, quella davanti è
        piatta e c'ha pure la
        pancetta!Filosofia opensource, basta che ci sia, poi anche se fa schifo tanto è gratis.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Ecco chi ha convinto Steve Ballmer
        - Scritto da: il duro
        premesso che quella me la sbatterei, perchè io
        sono di bocca buona, basta che respirino, però
        potevano sceglierla più gnokka, quella davanti è
        piatta e c'ha pure la
        pancetta!Discussione sta prendendo toni inaccettabili.Ma quanti anni ha quel soggetto?
Chiudi i commenti