Java balla sul GameBoy Advance

Attraverso una piccola scheda d'espansione la versione Advance della pocket console di Nintendo acquista la capacità di far girare giochi e programmi in Java e riprodurre file MP3


San Jose (USA) – Le potenzialità di espansione offerte dalle più recenti versioni della console portatile di Nintendo sono state sfruttate a fondo da aJile Systems , un piccolo produttore americano specializzato in processori Java.

L’azienda ha recentemente annunciato una cartridge, la JAM-ID100C, capace di portare sul Game Boy Advance e Advance SP la piena compatibilità con i programmi Java: questo si traduce nella possibilità, ad esempio, di aggiungere al già vasto parco giochi del GameBoy l’ancor più vasto bacino di giochi Java che pullulano sul Web, la maggior parte dei quali sono gratuiti.

Basato sulla piattaforma J2ME Mobile Information Device Profile (MIDP) di Sun, la cartridge di aJile è in grado di accelerare in hardware tutti i giochi e le applicazioni multimediali compatibili con la versione 1.0 e 2.0 della piattaforma MIDP e di riprodurre i file MP3.

La schedina di aJile si appoggia ad una memoria flash in formato MMC su cui l’utente può riversare programmi e musica mediante un PC con Windows e un cavo USB.

Al momento l’azienda ha rilasciato una versione per sviluppatori della JAM-ID100C che costa 199 dollari. Una versione consumer è data per imminente.

Lo scorso anno X-traFun rilasciò una cartridge per GameBoy Color ed il GameBoy Advance capace di trasformare la mini console di Nintendo in una sorta di PDA da cui navigare sul Web, creare reti wireless Bluetooth, riprodurre file multimediali e visualizzare ebook.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    qui molte risposte
    trovato qui molte risposte che mi hanno fatto ridere!!http://www.retepnet.it/alfmar/lkkrem.html
  • Anonimo scrive:
    R: ANCHE IO RISPONDO
    aggiungo alla sortita di ieri al tizio che ha parlato di mercato etc.. in Global Value (soc. FIAT+IBM) ci sono circa 4800 progetti, ciascuno coinvolge un minimo di 1 server ad un massimo di 210 server con cluster etc.. nel caso di server di posta o quantaltro, si va dai sistemi Midrange (windows, linux, unix ( sun, AIX, ..) ai Mainframe, di certo quest'ultimi non scompariranno, ma non aumentano da tempo. I Linux e Unix sono in aumento vertiginoso, si creano nuovi gruppi di lavoro certificati e non.. e via discorrendo in Pixar ci sono circa 8000 server linux in cluster solo per la gestione del rendering.. in Omnitel? non te lo dico per rispetto.. solo il front-end della posta è spaventoso, anceh qui tutte linux e 2000 in cluster mode. Comune di Torino? Unix e linux sono a pari merito con le 2000, ma nei server applicativi (che usano solo JSP) e in tutti i server applicativi che usano java, windows 2000 è una fetecchia perchè non lo supporta bene nativamente. Dove gira Websphere? Dove Oracle? su Windows? hah Wine è un giocattolo che permette di far girare qualcosa win32 su linux, ma eccetto certi software o giochini non c'è nulla su windows che su linux/unix non sia stato già fatto con un paio di anni in anticipo e meglio. Wine è inutile, si usa vm Ware, persino Outlook in confronto a evolution è una sbrodolata di limitazioni.. L'unica cosa che ammetto per un utente finale è che non potrà mai lavorare con VScript e macro e codici nei files di Excel o Access se li importa su OperOffice.. solo questo accetto. Persino i driver delle stampanti o delle schede video su windows fanno acqua, su linux si hanno molte più funzioni che per averle identiche su w2k occorre rivolgersi a società che già modificano i drivers interessati. Ora sono in un'altra società, colosso mondiale del tessile, e cosa vogliono? passare a linux, fare collegamenti tra reti geografiche, criptate, nelle quali incapsulare dati separati, web, posta, AS400, tutto protetto da firewall. Lo sai quanto ci vuole a farlo con Linux, una volta ocnfigurato mentalmente il sistema? meno di due giorni, e tutto scrivendo in volgarissimi files di testo e con comandi semplici. Linux può comportarsi come server WINS, DNS, sostituire un Domain Controller di NT. il concetto di Dominio è nato quando B.Gates guardava sotto la gonna della sua profia di geografia.
    • Anonimo scrive:
      Re: R: ANCHE IO RISPONDO
      - Scritto da: Anonimo
      aggiungo alla sortita di ieri al tizio che
      ha parlato di mercato etc..
      in Global Value (soc. FIAT+IBM) ci sono
      circa 4800 progetti, ciascuno coinvolge un
      minimo di 1 server ad un massimo di 210
      server con cluster etc.. nel caso di server
      di posta o quantaltro, si va dai sistemi
      Midrange (windows, linux, unix ( sun, AIX,
      ..) ai Mainframe, di certo quest'ultimi non
      scompariranno, ma non aumentano da tempo. I
      Linux e Unix sono in aumento vertiginoso, si
      creano nuovi gruppi di lavoro certificati e
      non.. e via discorrendoUna società di proprietà di IBM (già perché FIAT+IBM, ma IBM ha la maggioranza e ha messo dentro l'amministratore delegato e buona parte dei quadri dirigenti). Bell'esempio di azienda che può decidere "liberamente" le tecnologie.
      in Pixar ci sono circa 8000 server linux in
      cluster solo per la gestione del rendering..Uhhhh. Altro bell'esempio: la società il cui amministratore (e propreitario) è Steve Jobs, arcinemico di Microsoft. Anche loro ovviamente sono liberi di scegliere le tecnologie da usare.

      in Omnitel? non te lo dico per rispetto..
      solo il front-end della posta è spaventoso,
      anceh qui tutte linux e 2000 in cluster
      mode.Comprata da Vodafone che ha imposto il suo standard Unix. Perché prima c'era Windows.
      Comune di Torino? Unix e linux sono a pari
      merito con le 2000, ma nei server
      applicativi (che usano solo JSP) e in tutti
      i server applicativi che usano java, windows
      2000 è una fetecchia perchè non lo supporta
      bene nativamente. Lo stesso comune che ha una giunta di sinistra da sempre? E dove la sinistra ha sposato l'open source per scimmiottare il no-global e l'antiamericanismo dei radical-chic come Folena & c.? Un altro bell'esempio. Complimenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: R: ANCHE IO RISPONDO
        ueilah..
        Una società di proprietà di IBM (già perché
        FIAT+IBM, ma IBM ha la maggioranza e ha
        messo dentro l'amministratore delegato e
        buona parte dei quadri dirigenti).
        Bell'esempio di azienda che può decidere
        "liberamente" le tecnologie.Non solo, ma prima era a bilancio 0 dato che non aveva clienti esterni, ora ha un mercato molto più ampio e per fare ciò ha dovuto fare una gigantesca revisione, ora è competitiva, prima era una pachidermica e carissima azienda di provincia. Non è una scelta libera, e la presenza che dici tu dei quadri dirigenti la nego, dal momento che conosco abbastanza bene l'organigramma.. non sarei comunque disfattista, meglio adesso IBM GVS che riesce a fare un'offerta in 15 giorni che prima FIAT ITS che per fare un offerta ci metteva più di 30gg lavorativi!
        Uhhhh. Altro bell'esempio: la società il cui
        amministratore (e propreitario) è Steve
        Jobs, arcinemico di Microsoft. Anche loro
        ovviamente sono liberi di scegliere le
        tecnologie da usare.La libertà non è solo legata alle passioni personali, nessuna azienda agisce in questo modo scellerato, o dura poco. Le regole di base del marketing dicono che il potenziale di crescita di un'azienda è legato alle tecnologie che utilizza. Pare ovvio che in Pixar abbiano ragionato come in IBM GVS e coem ragiono io e cioè:Io compro le tecnologie, formo il personale e compro teste molto capaci, e creo io il software che mi serve. Dipendere anche nel software da terzi è squallido, e in GV si sviluppava e customizzava.. ora un'azienda può avere più valore aggiunto, garantire di più.. certo che garantire con una piattaforma w2k è un verbo che non accetto.
        Comprata da Vodafone che ha imposto il suo
        standard Unix. Perché prima c'era Windows.da un pezzo oramai!! chiedi a chi faceva i file batch per accrocchiare i problemi legati alla semplice login sul portale!!!per un bel pò si sono portati dietro ste vaccate, poi qualcuno si è stufato! moltiplica il problema per il numero di utenti e i costi tra call center e gestione dei trouble.
        Lo stesso comune che ha una giunta di
        sinistra da sempre? E dove la sinistra ha
        sposato l'open source per scimmiottare il
        no-global e l'antiamericanismo dei
        radical-chic come Folena & c.? Un altro
        bell'esempio. Complimenti.Cosa c'entra.. ci sei mai stato? si vede che non sei un sistemista. Guarda che per entrare nel bunker, che tu sia un consulente o un neo impiegato devi sostenere un esame. Ma ti farei una foto delle farm.. in GVS ce ne sono 2, 2 sale grandi come campi da calcetto a 7. Ogni 2 metri quadrati c'è un rack con server di ogni tipo, qual'è la percentuale di nt-W2k? meno di 1/3come in comune, e non è frutto di scelte recenti, le apparecchiature si riciclano, costano sai? Edisontel, nuovo cliente da un mese. Tutto con Domini E10000. Sai come funziona quella specie di Server che a me sembra un monolocale? hai idea dei limiti che offre un W2k Advanced Server quando le utenze concorrenti sono più di 3 o 5 mila? La sinistra non c'entra, anzi il paradosso era che chi comandava era un ottimo organizzatore poco tecnico che leggeva una rivista di informatica e obbligava tutti ad adottare la nuova cosa etc senza vagliarne la fattibilità. Oggi non è così, ogni progetto ha dei costi, e solo da questo punto di vista una azienda preferisce investire sull'HARDWARE più pregiato (che ospita solo sistemi non microsoft) che sul SOFTWARE, il SW se lo fanno loro.ciaoio non sono no global, vedo che hai paura di linux, allora aspetta fra meno di 10 anni quando per vedere un dvd dovrai prima collegarti con la casa cinematografica che lo distribuisce e se lo presti a un tuo amico perchè lo veda lui si tira le balle perchè è già registrato. Non importa, ci saranno biciclette molto più leggere e io mi darò alle api e farò tanti giri in bicicletta. non è una questione di libertà, o di no global, già quando era uscito windows 95 la gente era arrabbiata perchè con win311 poteva sentirsi più padrona del sistema.. evviva l'ignoranza e le scatole chiuse, evviva microsoft
    • Anonimo scrive:
      Re: R: ANCHE IO RISPONDO

      in Pixar ci sono circa 8000 server linux in
      cluster solo per la gestione del rendering..
      si che hanno sostituito irix e sgi....ovvero linux fa guerra agli unix...
      in Omnitel? non te lo dico per rispetto..
      solo il front-end della posta è spaventoso,
      anceh qui tutte linux e 2000 in cluster
      mode. sisibellissimoma le migliaia di terminali degli impiegati cosa montano?
      Comune di Torino? Unix e linux sono a pari
      merito con le 2000, ma nei server
      applicativi (che usano solo JSP) e in tutti
      i server applicativi che usano java, windows
      2000 è una fetecchia perchè non lo supporta
      bene nativamente.
      websphere e' una fetecchia di suo...anche su linux...certo su un server IBM da 25 mila dollari e' un'altra storia...o su una sparc 10000 sun...
      Dove gira Websphere? Dove Oracle? su
      Windows? hah
      no su Solaris...
      Wine è un giocattolo che permette di far
      girare qualcosa win32 su linux, ma eccetto
      certi software o giochini non c'è nulla su
      windows che su linux/unix non sia stato già
      fatto con un paio di anni in anticipo e
      meglio.
      e da quando?se mi parli di server web e mail, forsese mi parli di applicativi professionali, siamo ancora anni luce indietro...
      Wine è inutile, si usa vm Ware, persino
      Outlook in confronto a evolution è una
      sbrodolata di limitazioni..
      maddaiallora come mai in evolution hanno aggiunto il connector per exchange?perche' de Icaza ha pubblicamente ammesso di voler fare un qualcosa di alternativo ad outlook?se faceva cosi' schifo, non lo avrebbe preso a modello no?
      Persino i driver delle stampanti o delle
      schede video su windows fanno acqua, su
      linux si hanno molte più funzioni che per
      averle identiche su w2k occorre rivolgersi a
      società che già modificano i drivers
      interessati.
      esempi no eh?buttare parole a caso e' semplicissimo..
      Ora sono in un'altra società, colosso
      mondiale del tessile, e cosa vogliono?
      passare a linux, fare collegamenti tra reti
      geografiche, criptate, nelle quali
      incapsulare dati separati, web, posta,
      AS400, tutto protetto da firewall. Lo sai
      quanto ci vuole a farlo con Linux, una volta
      ocnfigurato mentalmente il sistema? meno di
      due giorni, e tutto scrivendo in
      volgarissimi files di testo e con comandi
      semplici.
      cosa hanno ora...non mi dire windows...perche' tanto non ci credoe se hanno AS400 di certo non mettono linux+oracle che al confronto fa solo ridere...e poi cosa e' un sistema mentalmente configurato?una cosa che si fa per telepatia?lo sanno anche i sassi che progettare e' piu' difficile che mettere in pratica..se ho le specifiche formali di un algoritmo sai quanto ci vuole a passarlo in codice in qualche linguaggio?10 minuti...grazie alla fava...tutto il lavoro e' gia' stato fatto da altri...
      Linux può comportarsi come server WINS, DNS,
      sostituire un Domain Controller di NT.
      non e' veronon puo' sostituire un server active directory
      il concetto di Dominio è nato quando B.Gates
      guardava sotto la gonna della sua profia di
      geografia.infatti linux ancora oggi non fa quello che puoi fare con AD...e non lo fa con quel livello di integrazioneovvero la tua soluzione proprietaria fatta con ldap e script in perl, non sara' uguale a quella di un'altra societa', con cui magari andra' integrata...
      • Anonimo scrive:
        Re: R: ANCHE IO RISPONDO.. e 3!

        sisi
        bellissimo
        ma le migliaia di terminali degli impiegati
        cosa montano?bestia! i terminali devono essere a prova di stupido, sei mai stato in un ufficio amministrativo?? pochi click, linux non è ancora molto pratico per un portatore di HC.. e nemmeno per una mamma che ha fatto solo la 5a elementare.. non credi??
        websphere e' una fetecchia di suo...
        anche su linux...opinabile
        certo su un server IBM da 25 mila dollari e'
        un'altra storia...
        o su una sparc 10000 sun...


        Dove gira Websphere? Dove Oracle? su

        Windows? hah

        no su Solaris... sono daccordo!

        e da quando?
        se mi parli di server web e mail, forse
        se mi parli di applicativi professionali,
        siamo ancora anni luce indietro...sono daccordo.. ma io ho già configurato una render farm per maya, stesso software che usa la POST625 di torino per fare pubblicità... con linux ci va a nozze...
        maddai
        allora come mai in evolution hanno aggiunto
        il connector per exchange?
        perche' de Icaza ha pubblicamente ammesso di
        voler fare un qualcosa di alternativo ad
        outlook?
        se faceva cosi' schifo, non lo avrebbe preso
        a modello no?certamente, ma il connector costa. E poi parliamoci chiaro, hai mai visto Volution Messagging server della Caldera? l'hai mai installato? E' un sever di posta di tipo enterprise, devo ammettere che è un buon concorrente di exch. E pensa che per installarlo ci è voluta una mezzoretta, dopodichè.. Invece guarda exch. . la microsoft ha dichiarato che non supporta il clustering active-active. . vergogna! basta con le limitazioni di cluster a 2 o 4 processori, ne voglio 20 tutti in fila che si danno la mano ecco!!

        Persino i driver delle stampanti o delle

        schede video su windows fanno acqua, su

        linux si hanno molte più funzioni che per

        averle identiche su w2k occorre
        rivolgersi a

        società che già modificano i drivers

        interessati.
        esempi no eh?
        buttare parole a caso e' semplicissimo..Ciccio! se la trovi ancora usata da qualche parte, comprati una bella Creative GeForce2 GTS. Costa cento mila delle vecchie lire, ma con i drivers di una casa produttrice di grafica che non ti posso citare, che li ha riscritti per uso interno ovviamente, diventa una QUADRO2, senza modifiche, saldature o trigomiri. E poi fatti un pò di benchmarks.
        cosa hanno ora...
        non mi dire windows...
        perche' tanto non ci credo
        e se hanno AS400 di certo non mettono
        linux+oracle che al confronto fa solo
        ridere...
        e poi cosa e' un sistema mentalmente
        configurato?
        una cosa che si fa per telepatia?che gino che sei..
        lo sanno anche i sassi che progettare e'
        piu' difficile che mettere in pratica..
        se ho le specifiche formali di un algoritmo
        sai quanto ci vuole a passarlo in codice in
        qualche linguaggio?
        10 minuti...

        grazie alla fava...
        tutto il lavoro e' gia' stato fatto da
        altri...


        Linux può comportarsi come server WINS,
        DNS,

        sostituire un Domain Controller di NT.


        non e' vero
        non puo' sostituire un server active
        directoryhai ragione.. ma un PDC NT4 si.

        il concetto di Dominio è nato quando
        B.Gates

        guardava sotto la gonna della sua profia
        di

        geografia.

        infatti linux ancora oggi non fa quello che
        puoi fare con AD...
        e non lo fa con quel livello di integrazione
        ovvero la tua soluzione proprietaria fatta
        con ldap e script in perl, non sara' uguale
        a quella di un'altra societa', con cui
        magari andra' integrata...
        se serve..se invece serve solo a integrarsi con altri prodotti microsoft.. allora ciccia il cu.oabbiamo radius, per citare una cosa dell'epoca di pongone, che parla con tutto il mondo, comprese le tartarughe marine.
  • Anonimo scrive:
    Kerberos???
    ma sbaglio o Kerberos era un progetto open source comprato poi dalla Microsoft?
  • Anonimo scrive:
    foto della microsoft
    ma avete visto i fondatori della microsoft in quella famosa foto anni 80?una manica di pippaioli!!!!fatemi 'o piacere
  • Anonimo scrive:
    anche io!!
    la penso così.. essere onesti non vuol dire sposare l'idea di mamma microsoft e non usare software gratuito.anzi. essere onesti significa trasparenzaWindows2000/xp è trasparente? meno male che lo mettono nelle scuole.. che cosa impari? ad avviare il pc, a spegnerlo correttamente senza premere il bottone? a configurare bene la scheda di rete? a parte le configurazioni avanzate, a livello locale tutto finisce qui. Dal punto di vista didattico la possibilità di aprire una scatola appena acquistata, guardarci dentro, smontarla, capire come funziona, e rimontarla magari in modo diverso secondo il nostro gusto è scuola.Sarebbe come comprare una macchina e quando il motore non funziona riformatt.. ehm.. cambiare il motore!! dal punto di vista politico invece sono a favore dell'open, le grandi società dell'IT fanno già uso massicio di linux lato client e lato server.. c'è un mercato che sta spazzando via fette intere alla microsoft.. ecco perchè B.Gates sta facendo questa cagnara.. perchè tutta la fetta MAINFRAME fra 10 anni non ci sarà più e chi se la pappa?? IBM non a caso sta facendo investimenti su Suse caldera e turbolinux, non a caso. Ogni mese a Milano fanno corsi e aggiornamenti, ma guarda!!Bill Gates forse fa affari a casa sua, ma in Europa non è così
    • Anonimo scrive:
      Re: anche io!!
      - Scritto da: Anonimo
      dal punto di vista politico invece sono a
      favore dell'open, le grandi società dell'IT
      fanno già uso massicio di linux lato client
      e lato server.. Guarda che "massiccio" vuol dire numeri percentuali con due cifre senza zeri davanti!c'è un mercato che sta
      spazzando via fette intere alla microsoft..In realtà chi è alla canna del gas è Sun. Microsoft continua a far uscire bilanci con fatturazione per server e client in crescita.
      ecco perchè B.Gates sta facendo questa
      cagnara.. perchè tutta la fetta MAINFRAME
      fra 10 anni non ci sarà più e chi se la
      pappa?? IBM non a caso sta facendo
      investimenti su Suse caldera e turbolinux,
      non a caso. Ogni mese a Milano fanno corsi e
      aggiornamenti, ma guarda!!Sono 10 anni che sento 'sta storia di mainframe che tra 10 anni sarebbe morto. Secondo me andrò in ensione tra 30 anni e IBM ancora venderà mainframe nuovi di pacca.
      Bill Gates forse fa affari a casa sua, ma in
      Europa non è cosìEh, sì. Tutti su Linux qui in Europa. Guarda che probabilmente il tuo soggiorno non è un campione significativo del panorama informatico europeo...
  • Anonimo scrive:
    Prima legge di Bill
    r vendere non è necessario migliorare un prodotto, basta trovare clienti più scemi...e raccontare quello che "vogliono" sentirsi raccontare.
  • Anonimo scrive:
    Spezziamo una lancia in favore mi MS...
    Ehi, scherzavo!! :-)))))
  • Anonimo scrive:
    Secondo me chi odia linux lo fa perchè
    1) Non è mai riuscito ad installarlo2) Ha un complesso di inferiorità mal digerito3) Non ha mai visto il mio meraviglioso portatile 486 DX2 , 16mb di RAM, con due schede di rete, che fa girare un router-firewall caricato da floppy, col floppy protetto in scrittura, e che è in piedi da ben 4 mesi senza un riavvio ne' un problema.Il routerino siffatto mi connette a fastweb da una parte e dall'altra , collegato ad un hub, fornisce connettività internet e forwarda porte a 5 o 6 workstation unix hp, sun e silicon graphics e 3 o 4 PC su cui girano dei server web/ftp/database ecc.Spesa : 0 lirePer info :http://www.coyotelinux.comNell'informatica dovrebbe valere il concetto che un software è prezioso non solo per le cose che fa, ma anche per il tempo/denaro che ti consente di risparmiare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me chi ama linux
      premesso che amore e odio si riservano alle persone, mai agli OS o alle macchine, perche' e' patetico!!!!!!comuqnue, chi ama linux e lo difende sempre e comunque a spada trattaa) non gli rende un buon servizio, se ci tengo a una cosa, sono il primo a criticarla quando e' necessariob) passa la vita a configurare 486 da usare come router, come se con 100 mila lire non ne comprassi uno che fa le stesse cose in 1/10 dello spazio...c) e' uno che non ha intenzione di pagare nullad) non si e' mai reso conto che la liberta' e' un concetto molto impegantivo. Sentirsi liberi perche' si usa una cosa fondamentalmente gratis e' da pagliacci. Perche' liberta' vuol dire anche poter scegliere di usare qualcosa che ho pagato e di cui non voglio sapere nulla, non voglio vedere i sorgenti, non voglio partecipare al suo sviluppo. Essere liberi vuol dire anche avere il coraggio di rispettare queste posizioni, senza schernirle sempre dall'alto di un piedistallo di argilla che vi siete costruiti da soli...detto questo, sono favorevole all'open source e a linux.Lo uso con profitto, il mio server mail e' postfix, il server imap e' courier, il server web apache, ma uso anche IIS e non me ne pento ne me ne vergogno.Tutti quelli che autonomamente alzano barricate contro questo o quello, sono persone mentalmente ottuse che _non_ hanno _diritto_ di dirsi libere e a cui non concedo _assolutamente_ di difendere la liberta' in mio nome!!!!saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Secondo me chi ama linux
        essere libero vuol dire poter usare un os che non ti vincola a fare solo quello che vuole lui , come vuole lui , che nn ti costringe ad aspettare patch errate da correggere con altrettante patch usando un codice chiuso che nn ti consente di vedere niente . a volte nn capisco propio che cosa pensiate sia un pc, nn è un coin - op da bar che usi due tasti e puoi solo lanciare una pallina in spazi prestabiliti dandoti un apparenza di libertà (ho lanciato io la pallina a sinistra....) , un pc è prima di tutto MIO (la macchina la pago e in quanto mia voglio farci quello che mi pare sfruttando tutte le potenzialità possibili) , un pc è una macchina su cui puoi farci girare i programmi che ti pare ufficiali o non ufficiali , che faccia quello che voglio IO e non quello che mi dicono gli altri, altrimenti mi conpro una console per giocare , un lettore cd per sentire la musica e un lettore dvd per vedermi i film (sembra che un pc venga usato solo per fare queste tre cose a sentire molti) un pc è UN ALTRA COSA e troppi nn l'hanno ancora capito,posso essere anche essere daccordo sul fattore (di fondo) della sicurezza (palladium?) ma nn voglio assoutamente essere vincolato su quello che io POSSO fare altrimenti nn è + libertà. Capisco che ci possano essere utenti che usano Linux e che siano mentalmente "chiusi" verso win o altro (per me uno è libero di usare quello che vuole , a seconda delle propie esigenze e dalla propia voglia di conoscenza) ma è altrettanto vero che ci sono molti untenti Win che di Linux nn hanno capito veramente nulla , additando la comunita (linux) solo come dei hacker smanettoni che nn fanno altro che bucare sistemi informatici e di fomentare la pirateria , tutte cose ovviamente false. Non sono quì per difendere ne Linux ne WIn entrambi hanno il loro pregi e difetti, dico solo che questo continui andarsi addosso lo trovo davvero stupido .
  • Anonimo scrive:
    addio linuz
    che dire basta leggere l'articolo MS è riuscita a fare sua una grande prerogativa dei sistemi unix (prerogativa mai acquisita dalle distro linuz che risultano le più insicure in assoluto basta vedere la redhat 9.0 appenna distribuita e già con due buchi di sicurezza, uno particolarmente grave legato al kernel) la sicurezza ormai nessun ostacolo si frappone tra WIN e il mondo intero.
    • stevie scrive:
      Re: addio linuz
      - Scritto da: Anonimo
      che dire basta leggere l'articolo MS è
      riuscita a fare sua una grande prerogativa
      dei sistemi unix Uh! La Microsoft si raffina! Se ti riferisci alla "nuova" tecnica di programmazione, è in uso già da un bel po' di anni, oltre ad essere più che ovvia....
      (prerogativa mai acquisita
      dalle distro linuz che risultano le più
      insicure in assolutoEh, già... la Debian, per esempio, o la Slackware, vero?
      basta vedere la redhat
      9.0 appenna distribuita e già con due buchi
      di sicurezza, uno particolarmente grave
      legato al kernel)E chi è che ti ordina di usare la RH 9? Se perdono clienti, non posso dire che mi spiaccia, così imparano a testare più a fondo i loro prodotti...
      la sicurezza ormai nessun
      ostacolo si frappone tra WIN e il mondo
      intero.Certo che no, con i soldi si può fare tutto!!Ma una virgola ogni tanto fa male?? :-DRegards,Stevie
      • Anonimo scrive:
        Re: addio linuz e stevie statte zitto

        Uh! La Microsoft si raffina! Se ti riferisci
        alla "nuova" tecnica di programmazione, è in
        uso già da un bel po' di anni, oltre ad
        essere più che ovvia....
        e voi perchè non usate queste tecniche, ti ricordo che open non e sinonimo di sicurezza anzi...

        Eh, già... la Debian, per esempio, o la
        Slackware, vero?
        che dire per debian semplice:http://www.securityfocus.com/archive/82/310919http://www.securityfocus.com/advisories/4577ecc... ecc...che dire per Slackware semplice:http://www.securityfocus.com/archive/1/291535http://www.securityfocus.com/archive/1/285676ecc..

        E chi è che ti ordina di usare la RH 9? Se
        perdono clienti, non posso dire che mi
        spiaccia, così imparano a testare più a
        fondo i loro prodotti...e gli altri sono meglio ehhehehehehe
        Certo che no, con i soldi si può fare tutto!!infatti danno molte funzionalità e sicurezza a chi usa i loro prodotti, a differenza del sig. linuz che si pappa milioni di dollari ma di funzionalità nuove manco l'ombra

        Ma una virgola ogni tanto fa male?? :-Dper motivi religiosi non uso le virgole
        Regards,

        Stevie
        • Anonimo scrive:
          Re: addio linuz e stevie statte zitto

          La slackware non la uso, perciò eventuali
          problemi di questa distribuzione non mi
          riguardano.La uso io, e quei bag sono dovuti a pacchetti di terze parti, comunque difficilmente chi usa la slackware attende che qualcuno gli compili il pacchetto prima di apportare le modifiche.E comunque le patch di Linux non incasinano il sistema o bloccano i servizi lasciando gli amministratori in attesa della prossima patch e service pack.
          • stevie scrive:
            Re: addio linuz e stevie statte zitto
            - Scritto da: Anonimo

            La slackware non la uso, perciò eventuali

            problemi di questa distribuzione non mi

            riguardano.

            La uso io, e quei bag sono dovuti a
            pacchetti di terze parti, comunque
            difficilmente chi usa la slackware attende
            che qualcuno gli compili il pacchetto prima
            di apportare le modifiche.

            E comunque le patch di Linux non incasinano
            il sistema o bloccano i servizi lasciando
            gli amministratori in attesa della prossima
            patch e service pack.Nulla da eccepire, ma io non ho detto niente a proposito delle patch! E poi, scusami: passi dal sostenere a spada tratta la microsoft al dire che usi la slackware e che le patch in linux sono molto migliori dei service pack in quanto lasciano il sistema pulito (verissimo)?Mmmm...Regards,Stevie
      • Anonimo scrive:
        Re: addio linuz

        Uh! La Microsoft si raffina! Se ti riferisci
        alla "nuova" tecnica di programmazione, è in
        uso già da un bel po' di anni, oltre ad
        essere più che ovvia....eccolo qua l'espertone...vatti a leggere un po' di statistiche condottesul software engineering negli ultimi 30 annie poi vedrai la differenza tra teoria e realta'il fatto che la tecnica esistesse da tempoha permesso tranquillamente allastragrande maggioranza delle softwarehouse, piccole o grosse, di sviluppare inbarba a qualunque standard/metodologiaquindi ben venga l'adozione
        • stevie scrive:
          Re: addio linuz
          - Scritto da: Anonimo

          Uh! La Microsoft si raffina! Se ti
          riferisci

          alla "nuova" tecnica di programmazione, è
          in

          uso già da un bel po' di anni, oltre ad

          essere più che ovvia....

          eccolo qua l'espertone...Come ho già detto, NON sono un programmatore, e NON ho MAI detto di essere un esperto. Prima leggi i miei post.
          vatti a leggere un po' di statistiche
          condotte
          sul software engineering negli ultimi 30 anni
          e poi vedrai la differenza tra teoria e
          realta'

          il fatto che la tecnica esistesse da tempo
          ha permesso tranquillamente alla
          stragrande maggioranza delle software
          house, piccole o grosse, di sviluppare in
          barba a qualunque standard/metodologiaGuarda che la tecnica a cui ci si riferisce è quella di pensare anche dal punto di vista dell'eventuale aggressore. Non vedo che collegamento ci sia tra questa tecnica, che è uno dei concetti base della programmazione, e lo sviluppo non rispettoso degli standard (di cui la microsoft è un ottimo esempio). In quanto alle software house piccole, possono anche sviluppare non rispettando gli standard, ma non hanno la forza di imporre i loro prodotti!
          quindi ben venga l'adozionedella nuova tecnica? Già, meglio tardi che mai!Regards,Stevie
  • Anonimo scrive:
    Re: WINDOWS=INSICUREZZA
    [CUT]Uhh?ma il punto è... tu lavori gratis?
  • Anonimo scrive:
    Re: WINDOWS=INSICUREZZA

    cambierà,l'unico problema è che nessuno
    investe nel gratis,nessuno pensa che è la
    strada migliore dove scoprire nuove
    frontiere!Innovative tecniche commerciali
    attendono nel nome del ''Gratis'',solo che è
    più facile seguire la strada del profitto!il gratis non e' un'alternativa in quanto taleci sonod ecine di sistemi a pagamento migliori di windows o di qualsiasi linux....e con questo hai detto la tua cazzata
    • Anonimo scrive:
      E tu hai detto la tua caz---e!
      Povero illuso!Sentinella di pace
    • Anonimo scrive:
      Re: WINDOWS=INSICUREZZA
      - Scritto da: Anonimo


      il gratis non e' un'alternativa in quanto
      tale
      ci sonod ecine di sistemi a pagamento
      migliori di windows o di qualsiasi linux....
      e con questo hai detto la tua cazzataParente del superdiodellhardcontrolrealtime SCADAman ????:-DDDDDDDDDDDDDDDDAll'Ansaldo e alle Ferrovie vi ricordano e vi rimpiangono ancora...10 anni fa Linux era un embrione, oggi fa paura anche a MS: chi vincera' tra LX e Win2K3, lo decidera', come al solito, il mercato dei prossimi anni (gia' fa schifo adesso, voglio vedere come evolvera'...) e non certo le mie, le tue e le affermazioni del primo anonimo...Buona notteeeeeee!
      • Anonimo scrive:
        Re: WINDOWS=INSICUREZZA

        Parente del superdiodellhardcontrolrealtime
        SCADAman ????neanche lontanamente
        :-DDDDDDDDDDDDDDDD
        All'Ansaldo e alle Ferrovie vi ricordano e
        vi rimpiangono ancora...stica...
        10 anni fa Linux era un embrione, oggi fa
        paura anche a MS: chi vincera' tra LX e
        Win2K3, lo decidera', come al solito, il
        mercato dei prossimi anni (gia' fa schifo
        adesso, voglio vedere come evolvera'...) e
        non certo le mie, le tue e le affermazioni
        del primo anonimo...tra linux e windows vincera' senza dubbio windowsti ricordo che 10 anni fa anche NT era un embrione..dopo 10 anni chi ha fatto di piu'?linux, vuoi o non vuoi, eì un clone di cose esistenti.La struttura di linux e' quella di unix, che ha 20-25 anni di piu'sarebbe bastato sviluppare minix per avere qualcosa di meglio o collaborare a hurd, per avere un sistema davvero moderno e al passo coi tempi.Come ho gia' scritto, linux funziona benissimo, ma non eccelle in nullaNon e' il piu' semplice, non e' il piu' adatto al desktop, non e' il piu' adatto nell'enterprise, non e' il piu' adatto nell 'audio/video professionale etc. etc.Linux in se non fa paura ad MS, perche' gli toglie concorrenti in ambito UnixOvvero, fa entrare macchine x86 laddove oggi ci sono solo mainframe, e quindi MS puo' andare a bussare.ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: WINDOWS=INSICUREZZA^2
          - Scritto da: Anonimo
          Come ho gia' scritto, linux funziona
          benissimo, ma non eccelle in nulladimentichi che, come molto software free. eccelle nel PREZZO (=0)Seguendo il tuo ragionamento:Se è un SO che funziona benissimo ed è gratuito, allora è anche la miglior scelta "overall", ovvero è la migliore scelta in quanto a rapporto qualità/prezzo.Questo lo collocherebbe in testa alla classifica dei SO da scegliere per una vastissima dtipologia di usi, quando cioè non serve un SO "eccellente", ma uno con il miglior rapporto qualità/prezzoSe fai il libero consulente (ovvero non sei stipendiato da M$ o dai piccoli pescetti che circondano quello "squalo"), cambia mestiere: non sembri in grado di consigliare correttamente i tuoi clienti.
          Linux in se non fa paura ad MS, perche' gli
          toglie concorrenti in ambito Unix
          Ovvero, fa entrare macchine x86 laddove oggi
          ci sono solo mainframe, e quindi MS puo'
          andare a bussare.non hai i dati per confermare quanto dici. Le tue sono solo supposizioni non confermabili. Secondo altre voci Linux sta erodendo mercato anche a windows e ha addirittura rivitalizzato il mercato del mainframe.
          • Anonimo scrive:
            Re: WINDOWS=INSICUREZZA^2
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Linux in se non fa paura ad MS, perche'
            gli

            toglie concorrenti in ambito Unix

            Ovvero, fa entrare macchine x86 laddove
            oggi

            ci sono solo mainframe, e quindi MS puo'

            andare a bussare.Mi sembra un po' tirato come ragionamento: dove c'e` gia` un mainframe, non credo che lo buttino via perche` (forse) gli basta un x86, e dove serve un mainframe, ci metteranno quello.
            Secondo altre voci Linux sta erodendo
            mercato anche a windows e ha addirittura
            rivitalizzato il mercato del mainframe.Ho amici che ne parlano e lo installano (a essere sincero sono stato uno degli ultimi a avventurarmici, quando gia` tanta gente lo aveva scoperto). Gli piace principalmente, credo, perche` e` gratis, perche` e` "alternativo", ma anche piu` controllabile, molto piu` ispezionabile, molto piu` monitorabile.Se dovessi dare dei consigli a MS, quantomeno dovrebbero rendere il sistema, almeno su opzione, piu` "comunicativo". Non fare tutto da te, dimmi cosa fai, quando lo fai, dove lo fai, e soprattutto dov'e` che ti pianti. E no... col general protection fault con l'immagine dello stack, a meno che il programma che si e` piantato non sia mio, ci faccio molto poco. Insomma, dimmi dove ti pianti nel senso di che operazione volevi fare... ma non c'e` da ridisegnare solo il sistema, anche le applicazioni, che seguono la filosofia generale data o da: "non spaventiamo l'utente con messaggi d'errore di difficile comprensione, con opzioni di configurazione tecniche come per esempio far vedere le estensioni dei file senza che si debba despuntare l'apposita casella, piantiamo tutto e basta, nel caso capiranno che e` il caso di riavviare..."o mi sbaglio?poi cosa dico io poco importa... purtroppo o per fortuna.
  • Anonimo scrive:
    Linux Server...
    Ancora non ho provato win2003...In azienda si sono gasati con linux e dopo lughe ora passate ai manuali ho installato un paio di mesi fa, sulla Slackware, il nostro:FirewallProxy serverMail + antivirus serverPrint serverFile server per win/linux con antivirus e backup programmati Fax severSql server con postgresqlDns serverWeb (intranet) server Terminal server con X e openOffice.Sistema di sviluppo e diagnostici varii...Il tutto funziona egregiamente e viene utilizzato all'80% delle capacita' della macchina dagli impiegati dell'azienda. :-)Se arriva un rappresentate della Microsoft e gli "rigasa" su windows mi taglio le vene.PS. Ok installare firewall, web, mail ecc... sulla stessa macchina non e' il massimo della sicurezza, ma i budget sono sempre piu' ristretti :-(
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux Server...
      uhm se il traffico non e'pesante (se non vi potete permettere delle macchine non credo che abbiate una T3), basta un pentium 166 a fare da router/firewall per mettere il server che usate ora in una dmz e separarlo dalla lan.
    • Anonimo scrive:
      RISTETTI COME LA CAPA DI CHI PAGA!
      Caro mio sei un po esagerato,dove ti sei letto e copiato tutta stà roba pensando che qui qualcuno ci cascasse???Avete il vizio di riempire queste meravigliose macchine di programmi stupidi e che poi alla fine ditemi cosa manca e verrà subito integrato nell'OS!Sfido a trovare uno che mi dica cosa manca in un linux con le palle tipo la RED HAT 9.1Già chi mette un emulatore di win su un linux per me le idee non le ha assolutamente chiare!!!Tanto per farti capire, il tuo principale ti ha dato il premio visti tutti i soldi che gli hai fatto risparmiare??BOCCALONELoLdragon71@infinito.itSENTINELLA DI PACE
      • Anonimo scrive:
        Sorry RISTrETTI COME LA CAPA DI CHI PAGA
        Capita anche ai migliori 'errare umano est'!
        • Anonimo scrive:
          Re: Sorry RISTrETTI COME LA CAPA DI CHI PAGA

          Capita anche ai migliori 'errare umano est'!ROTFLormai siete talmente inavasati che nonleggete neppure i post
      • Anonimo scrive:
        Re: RISTETTI COME LA CAPA DI CHI PAGA!
        - Scritto da: Anonimo
        Caro mio sei un po esagerato,dove ti sei
        letto e copiato tutta stà roba pensando che
        qui qualcuno ci cascasse???Eh? ma guarda che non sono mica l'unico ad avere una macchina configurata con tutti questi servizi.per me e' stata una sfacchinata dover studiare e configurare il tutto ma non l'ho fatto perche' ho sentito dire che si puo' fare ma perche' l'ho visto realizzato gia' in altre aziende.Non e' nulla di fantascientifico.
        Avete il vizio di riempire queste
        meravigliose macchine di programmi stupidi e
        che poi alla fine ditemi cosa manca e verrà
        subito integrato nell'OS!
        Sfido a trovare uno che mi dica cosa manca
        in un linux con le palle tipo la RED HAT 9.1
        Già chi mette un emulatore di win su un
        linux per me le idee non le ha assolutamente
        chiare!!!Ehhh, ma quello deve essere un tipo che ti assomiglia tanto sai :-D
        Tanto per farti capire, il tuo principale ti
        ha dato il premio visti tutti i soldi che
        gli hai fatto risparmiare??
        BOCCALONESi vede che non sei un sistemista ed il tuo lavoro e' un altro.
        • Anonimo scrive:
          Re: RISTETTI COME LA CAPA DI CHI PAGA!
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Caro mio sei un po esagerato,dove ti sei

          letto e copiato tutta stà roba pensando
          che

          qui qualcuno ci cascasse???

          Eh? ma guarda che non sono mica l'unico ad
          avere una macchina configurata con tutti
          questi servizi.Be', io Apache 1.3.27, PHP 4.3.2, MySQL 3.36 li ho configurati anche su WinXP Home... oh, funzionano pure bene...
          Si vede che non sei un sistemista ed il tuo
          lavoro e' un altro. ai tempi in cui studiavo all'ITC il tecnico di laboratorio ci spiego` che i sistemisti sono coloro che creano sistemi operativi, che li sviluppano insomma. Non so se ha sbagliato lui o la definizione e` cambiata nel frattempo... pero` se si tratta proprio di questo, allora di sistemisti ne conosco davvero pochi.
          • Anonimo scrive:
            Re: RISTETTI COME LA CAPA DI CHI PAGA!

            Be', io Apache 1.3.27, PHP 4.3.2, MySQL 3.36
            li ho configurati anche su WinXP Home... oh,
            funzionano pure bene...E questo fa si che win xp diventifirewallproxy serverfax serversql server? con mysql :-)mail server con antivirusecc... ecc... :-)

            di laboratorio ci spiego` che i sistemisti
            sono coloro che creano sistemi operativi,I sistemisti sono coloro che sovraintendono al corretto funzionamento del sistema informatico di cui hanno la responsabilita'.
          • Anonimo scrive:
            Re: RISTETTI COME LA CAPA DI CHI PAGA!
            - Scritto da: Anonimo
            E questo fa si che win xp diventi
            firewallBe', il suo firewall lo aveva gia`, tanto che se appunto non "aprivo" la porta 80 riconfigurando la connessione, la gente al di fuori della mia macchina non poteva accedere. Devo dire che mi piacerebbe anche avere il mio PC come server internet, ha tutto ma gli manca una piccola cosina, una sciocchezza: una banda piu` larga dei 5 KB/sec del mio povero modem... :( ma pazienza... almeno e` molto utile avere tutta la roba pronta per i test in locale...
            sql server? con mysql :-)Sissi` funziona, tant'e` che ci gira la mia versione un po' "custom" di phpBB 2.0.4.
            I sistemisti sono coloro che sovraintendono
            al corretto funzionamento del sistema
            informatico di cui hanno la responsabilita'.Prendo nota.
      • Anonimo scrive:
        Re: RISTETTI COME LA CAPA DI CHI PAGA!
        - Scritto da: Anonimo
        Caro mio sei un po esagerato,dove ti sei
        letto e copiato tutta stà roba pensando che
        qui qualcuno ci cascasse???... sono servizi basilari su una medio-piccola lan
        Avete il vizio di riempire queste
        meravigliose macchine di programmi stupidi e
        che poi alla fine ditemi cosa manca e verrà
        subito integrato nell'OS!... ?
        Sfido a trovare uno che mi dica cosa manca
        in un linux con le palle tipo la RED HAT 9.1... ??
        Già chi mette un emulatore di win su un
        linux per me le idee non le ha assolutamente
        chiare!!!... ??? emulare è utile, avere la possibilità di mettere su un sistema emulatori di altri sistemi è meglio avercelo, non credi? Tanto più se gli altri sistemi sono numericamente preponderanti come window$ oggi
    • stevie scrive:
      Re: Linux Server...
      - Scritto da: Anonimo
      Ancora non ho provato win2003...
      In azienda si sono gasati con linux e dopo
      lughe ora passate ai manuali ho installato
      un paio di mesi fa, sulla Slackware, il
      nostro:
      Firewall
      Proxy server
      Mail + antivirus server
      Print server
      File server per win/linux con antivirus e
      backup programmati
      Fax sever
      Sql server con postgresql
      Dns server
      Web (intranet) server
      Terminal server con X e openOffice.

      Sistema di sviluppo e diagnostici varii...

      Il tutto funziona egregiamente e viene
      utilizzato all'80% delle capacita' della
      macchina dagli impiegati dell'azienda. :-)

      Se arriva un rappresentate della Microsoft e
      gli "rigasa" su windows mi taglio le vene.Se arriva un rappresentante della Microsoft, prendetelo a fucilate preventivamente!
      PS. Ok installare firewall, web, mail ecc...
      sulla stessa macchina non e' il massimo
      della sicurezza, ma i budget sono sempre
      piu' ristretti :-(E' quello il bello di Linux! Poter mettere su server anche con pentium 166 e non essere obbligato ad aggiornare l'hardware ogni anno e mezzo come invece succede con qualche altro sistema operativo... ;-)))Regards,Stevie
  • Anonimo scrive:
    Non basta
    "Ci siamo resi conto - ha detto Stephenson - che non aveva senso avere un servizio come IIS che girava di default, questo a causa del fatto che molti clienti non si rendevano neppure conto che fosse lì".A gente come questa puoi dare il SO più sicuro dell'universo, ma diventerà magicamente sempre il più insicuro! Invece microsoft è contenta di questa gente, anzi:"Vogliamo raggiungere il punto in cui la sicurezza sia un dato di fatto e dove gli utenti utilizzino il software e le tecnologie di computing con la stessa confidenza che hanno nell'accendere una lampada o nell'alzare la cornetta del telefono"L'errore è di fondo, non nel codice....Morpheus
    • Anonimo scrive:
      PER FORTUNA CHE NON BASTA
      Meno male che ci sono persone che la pensano al suo modo che cmq non è lontano dal mio!Gente,prima di parlare di PC, quel mondo virtuale ultracomplesso e magnifico,dove regna la logica,non sputategli addosso.Io non sputo dove mangio e voi non sputate dove mangerete e mangiano in molti!dragon71@infinito.itSENTINELLA DI PACE (informatizzata)
  • Anonimo scrive:
    L' unica cosa sicura e':
    Che sara' stracolomo di bug, come fu 2000 appena uscito.
    • Anonimo scrive:
      Re: L' unica cosa sicura e':
      E come la maggioranza dei prodotti microsoft...
      • Anonimo scrive:
        Re: L' unica cosa sicura e':

        E come la maggioranza dei prodotti
        microsoft...Si' ma 2000 era (ed e') una cosa esagerata... un buco con del software attorno...
        • stevie scrive:
          Re: L' unica cosa sicura e':
          - Scritto da: Anonimo

          E come la maggioranza dei prodotti

          microsoft...

          Si' ma 2000 era (ed e') una cosa
          esagerata... un buco con del software
          attorno...Già! E' LENTO a partire, RALLENTA la macchina... insomma... si potrebbe paragonarlo né più né meno che ad un virus. Anzi no, i virus magari sono scritti con più criterio ;-))Regards,Stevie
          • Anonimo scrive:
            Re: L' unica cosa sicura e':

            Già! E' LENTO a partire, RALLENTA la
            macchina... insomma... si potrebbe
            paragonarlo né più né meno che ad un virus.
            Anzi no, i virus magari sono scritti con più
            criterio ;-))Stevie sono stufo di dirtelo: non fai riderenessuno!Passi che dobbiamo sentire le tue futiliargomentazioni, ma esimici almeno dallatua ironia da 4 soldi
          • stevie scrive:
            Re: L' unica cosa sicura e':
            - Scritto da: Anonimo

            Già! E' LENTO a partire, RALLENTA la

            macchina... insomma... si potrebbe

            paragonarlo né più né meno che ad un
            virus.

            Anzi no, i virus magari sono scritti con
            più

            criterio ;-))

            Stevie sono stufo di dirtelo: non fai ridere
            nessuno!Oh, poverino! Sei stanco!Non posso dirti "neanche tu" semplicemente perché non hai abbastanza palle per registrarti e firmare i tuoi post.Che 2k sia lento a partire è un dato di fatto, c'è poco da fare. XP da quel punto di vista è _molto_ più veloce
            Passi che dobbiamo sentire le tue futili
            argomentazioni, ma esimici almeno dalla
            tua ironia da 4 soldiAlmeno io argomento (e non credo in maniera futile). Qualcuno di voi anonimi no. Se cerchi in qualche post più indietro, vedrai che ne ho messi a tacere 2 o 3 di anonimi (o magari sei sempre tu e ti rode, e per questo fai post come questi).Poi non mi piace quel "Passi che __dobbiamo__...". Cosa vuol dire dobbiamo? Chi rappresenti tu? Tutti quelli del forum? La microsoft? Te stesso? Se è vera l'ultima, non dovevi mettere il verbo al plurale (in grammatica è detta "concordanza soggetto-verbo", se non te l'hanno insegnata alle medie). Evidentemente, credi di poter decidere tu (a nome di tutti, è quello il bello!) chi ha ragione e chi no. Se ti fa piacere, continua a crederlo.Ad ogni modo, se non vuoi leggere i miei post, fanne a meno, sopravviverò lo stesso.Una cosa che non mi piace di PI è quella di permettere i post anonimi. E' troppo comodo lanciare insulti a destra e a manca restando nell'anonimato!Regards,Stevie
    • Anonimo scrive:
      CHE NON LO COMPRERO'MAI!!!
      uttosto vado in AFRICA e con gli stessi soldi adotto 50 bambini a distanza,questa si che è una maniera utile per buttare via i soldi!!!!!dragon71@infinito.itSENTINELLA DI PACE
  • Anonimo scrive:
    Lodevole, ma...
    E' sicuramente lodevole che Microsoft si sia impegnata davanti ai propri clienti per migliorare la qualità e sicurezza del codice.Ma mi domando: prima di mettere al lavoro gli 11000 (!) sviluppavano a c...zo di cane senza un minimo di "regole fondamentali" che sembrano avere "appena" introdotto ?Boh ! Eppure facevano pagare i loro prodotti anche più di adesso !Forse è proprio vero che, data la loro posizione di leader di mercato, possono fare e dire quello che vogliono !
  • Akiro scrive:
    un banale consiglio
    non credete a tutto quello che vi dicono sempre...Alla fine lo fanno solo per vendere.
  • maks scrive:
    non confermato ma ...
    c'e' questo post su bugtraqnon ci sono follow-up quindi non saprei dirvi se la cosa e' confermata o no....http://www.securityfocus.com/archive/1/318617/2003-04-13/2003-04-19/0stando all'indirizzo da cui proviene il post l'affidabilita' non e' massima, ma si sa, parliamo sempre di bugtraq, la fonte delle fonti per questo tipo di notizie.Povera MS, anche la sfiga la bersaglia :)))Potevano aspettare un altro mesetto almeno? :))ciao
    • nop scrive:
      Re: non confermato ma ...

      Povera MS, anche la sfiga la bersaglia :)))
      Potevano aspettare un altro mesetto almeno?
      :))Purtroppo non è la sola...http://www.portazero.info/article.php?sid=2236
      • stevie scrive:
        Re: non confermato ma ...
        - Scritto da: nop


        Povera MS, anche la sfiga la bersaglia
        :)))

        Potevano aspettare un altro mesetto
        almeno?

        :))


        Purtroppo non è la sola...
        http://www.portazero.info/article.php?sid=223Finché si ostinano a buttare fuori una distribuzione ogni 4 mesi o anche meno senza sottoporla a test, è abbastanza ovvio che succedano cose di questo genere!!Regards,Stevie
        • Anonimo scrive:
          Re: non confermato ma ...
          - Scritto da: stevie
          - Scritto da: nop




          Povera MS, anche la sfiga la bersaglia

          :)))


          Potevano aspettare un altro mesetto

          almeno?


          :))





          Purtroppo non è la sola...


          http://www.portazero.info/article.php?sid=223

          Finché si ostinano a buttare fuori una
          distribuzione ogni 4 mesi o anche meno senza
          sottoporla a test, è abbastanza ovvio che
          succedano cose di questo genere!!
          Hai ragione... infatti la mia sensazione e' che alcune distribuzioni Linux, si stiano avviando a commettere i medesimi errori di MS, con al differenza che devono ancora iniziare, e anno tutta la strada da percorrere. Sicuramente arriveranno in fondo, ma a quale prezzo? Penso che Linux abbia di fronte a se un'altro nemico da cui guardarsi, se stesso. Sicuramente le persone piu' preparate, non si faranno certamente fregare dalle apparenze, ma i meno preparati? Purtroppo in questo mondo si vive anche di immagine ( soprattutto ), a scapito della sostanza.
          Regards,

          Stevie
          • Anonimo scrive:
            Re: non confermato ma ...


            sottoporla a test, è abbastanza ovvio che

            succedano cose di questo genere!!


            Hai ragione... infatti la mia sensazione e'
            che alcune distribuzioni Linux, si stiano
            avviando a commettere i medesimi errori di
            MS, con al differenza che devono ancora
            iniziare, e anno tutta la strada da
            percorrere. Sicuramente arriveranno in
            fondo, ma a quale prezzo? Penso che Linux
            abbia di fronte a se un'altro nemico da cui
            guardarsi, se stesso. Sicuramente le persone
            piu' preparate, non si faranno certamente
            fregare dalle apparenze, ma i meno
            preparati? Purtroppo in questo mondo si vive
            anche di immagine ( soprattutto ), a scapito
            della sostanza.
            Mi chiedo solo quanto ci avrebbe messo MS a far uscire una informazione di questo tipo (qui si parla di 10 gg dalla distribuzione).
          • stevie scrive:
            Re: non confermato ma ...
            - Scritto da: Anonimo



            sottoporla a test, è abbastanza ovvio
            che


            succedano cose di questo genere!!




            Hai ragione... infatti la mia sensazione
            e'

            che alcune distribuzioni Linux, si stiano

            avviando a commettere i medesimi errori di

            MS, con al differenza che devono ancora

            iniziare, e anno tutta la strada da

            percorrere. Sicuramente arriveranno in

            fondo, ma a quale prezzo? Penso che Linux

            abbia di fronte a se un'altro nemico da
            cui

            guardarsi, se stesso. Sicuramente le
            persone

            piu' preparate, non si faranno certamente

            fregare dalle apparenze, ma i meno

            preparati? Purtroppo in questo mondo si
            vive

            anche di immagine ( soprattutto ), a
            scapito

            della sostanza.



            Mi chiedo solo quanto ci avrebbe messo MS a
            far uscire una informazione di questo tipo
            (qui si parla di 10 gg dalla distribuzione).Mmmm... un numero di giorni divisibile per se stesso, per 1, 2, 3, 5, 7 e 9? ;-)))))Regards,Stevie
          • Anonimo scrive:
            Re: non confermato ma ...

            Mmmm... un numero di giorni divisibile per
            se stesso, per 1, 2, 3, 5, 7 e 9? ;-)))))sigh
  • Anonimo scrive:
    Se poco poco tutta questa roba funziona
    Come minimo preparatevi a buttare nel cesso linux....Obbiettivamente windows costera' e non è open sourcema sti cazzi se io devo fornire dei servizi li faccio pagare di piu e mi concentro sul mio settore...
    • Anonimo scrive:
      Re: Se poco poco tutta questa roba funziona
      - Scritto da: Anonimo
      Come minimo preparatevi a buttare nel cesso
      linux....Tingolo un Troll dietro il pinguino
      • Anonimo scrive:
        Re: Se poco poco tutta questa roba funzi
        - Scritto da: Anonimo

        Tingolo un Troll dietro il pinguinoNon è questione di troll....semplicemente chi lavora nel campo informatico deve necessariamente avere responsabilita solo ed esclusivamente alproprio lavoro.non mi interessa configurare un server linux anche se potrebbecostarmi meno perche il tempo è denaro, IMHO vado dritto su un appliance windows configurato frizzi e lazzi e ci metto i miei lavori.se facevo il sistemista di rete sottopagato a 200 centesimi all'oraforse installavo linux....
        • Anonimo scrive:
          Re: Se poco poco tutta questa roba funzi
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Tingolo un Troll dietro il pinguino

          Non è questione di troll....
          semplicemente chi lavora nel campo
          informatico deve necessariamente avere
          responsabilita solo ed esclusivamente al
          proprio lavoro.Mah... veramente se IO sono responsabile di un sistema IO sono quello che decide cosa il sistema fa in un certo momento!Linux so cosa sta facendo ed ho modo di intervenire. Win molto spesso succede che faccia roba per conto suo e non ci si può fare nulla! Tipo task che non si riescono a killare anche se sei administrator, file cui non hai accesso anche se sei administrator, ecc... Se io sono amministratore tu sistema ubbidisci zitto e muto anche se sto facendo una palese cazzata!Non so tu ma io prima di prendermi una responsabilità di un sistema potenzialmente fuori controllo ci penso due volte!
          • Anonimo scrive:
            Re: Se poco poco tutta questa roba funzi
            ....io sinceramente sono un sistemista che lavora con sunos e linux... e sempre sinceramente non prendo pochi soldi...se vuoi ti mando una copia della mia busta paga...windows lo lascio ai bimbi che giocano col pc e mi DIVERTO molto di piu' a risolvere i problemi su linux o su solaris...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se poco poco tutta questa roba funzi
            - Scritto da: Anonimo
            ....io sinceramente sono un sistemista che
            lavora con sunos e linux... e sempre
            sinceramente non prendo pochi soldi...
            se vuoi ti mando una copia della mia busta
            paga...Difatti la mia risposta era incentrata sulla nuova versionedi windows.so bene quanto linux sia molto piu performante in ambito serverdopotutto lo utilizzo anchio.Rilegendo quello che ho scritto forse ho detto qualche cazzata :)chiedo venia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se poco poco tutta questa roba funzi
            Quanto prendi?Quante ore alla settimana fai?Quante mensilità ti danno?Da quanto lavori nel settore?Ciao e grazie
          • Anonimo scrive:
            Re: Se poco poco tutta questa roba funzi
            Allora io non faccio il manovale e nemmeno il sistemista di reteperche qui in italia sarei sottopagato alla grande.svolgo mansioni diverse e piu renumerative.IMHO faccio lavorare gli altri. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Se poco poco tutta questa roba funzi
            - Scritto da: Anonimo
            Allora io non faccio il manovale e nemmeno
            il sistemista di rete
            perche qui in italia sarei sottopagato alla
            grande.
            svolgo mansioni diverse e piu renumerative.
            IMHO faccio lavorare gli altri. :)Che mansioni svolgi?Grazie
          • Anonimo scrive:
            Re: Se poco poco tutta questa roba funzi
            - Scritto da: Anonimo

            Che mansioni svolgi?Faccio il manager
            Grazieprego
          • avvelenato scrive:
            ot: Se poco poco tutta questa roba funzi
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            IMHO faccio lavorare gli altri. :)

            Che mansioni svolgi?il presidente del consiglio ;)
          • Sarge scrive:
            Re: Se poco poco tutta questa roba funzi
            - Scritto da: Anonimo

            Mah... veramente se IO sono responsabile di
            un sistema IO sono quello che decide cosa il
            sistema fa in un certo momento!
            Linux so cosa sta facendo ed ho modo di
            intervenire. Win molto spesso succede che
            faccia roba per conto suo e non ci si può
            fare nulla! Tipo task che non si riescono a
            killare anche se sei administrator, file cui
            non hai accesso anche se sei administrator,
            ecc... Questo rivela la tua ignoranza su windows e l'inadeguatezza degli strumenti che usi per risolvere problemi di questo tipo.E' divertente vedere che i commenti dei sistemisti linux su windows hanno lo stesso spessore culturale degli utenti semplici.Quanto a Linux, sai cosa fa sempre e comunque? Sai che istruzione sta eseguendo, che syscall sta eseguendo? Non mi dirai che di ogni applicativo che hai installato o esegui, ti sei smazzato e debuggato tutti i sorgenti...
            Se io sono amministratore tu sistema
            ubbidisci zitto e muto anche se sto facendo
            una palese cazzata!In windows l'administrator non e' DIO. Dio e' NT AuthoritySystem.Saluti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se poco poco tutta questa roba funzi
            - Scritto da: Sarge

            In windows l'administrator non e' DIO. Dio
            e' NT AuthoritySystem.Eccolo un altro invasato windows based :D
            Saluti.Saluti DIO :D
  • Anonimo scrive:
    kome quando uso il telefono
    si esatto.... infatti quando tiro su la cornetta non ho certo illusionei di sikurezza... anzi penso ke qualke computer mi stia sicuramente ascoltando...x una volta hanno detto la verita`!
    • Anonimo scrive:
      Re: kome quando uso il telefono
      - Scritto da: Anonimo
      si esatto.... infatti quando tiro su la
      cornetta non ho certo illusionei di
      sikurezza... anzi penso ke qualke computer
      mi stia sicuramente ascoltando...

      x una volta hanno detto la verita`!Fammi capire, hai una scorta limitata di K?No perche' le c in cornetta, certo, computer, sicuramente e ascoltando ti devono essere sfuggite...
  • Anonimo scrive:
    Installato
    Ho installato la RC2 di Win NET 2003 e personalmente non vedo niente di cui stupirsi. La RAM occupata in normali attivita',(sulla macchina, un bo-processore PIII 700Mhz, sno installati un'istanza Oracle 8.1.7 ed un Application Server SunONE 7, mi sembra un po eccessiva se paragonata all precedente versione Windows 2000.E' una RC2 quindi non e' detto che questo problema non venga risolto, ma a parte questo non vedo niente di particolare eccetto l'odiosa interfaccia gia' proposta con Windows XP di cui su un server si farebbe volentieri a meno.Per quanto riguarda la shell le milgiorie sono minime, quelche comando in piu' rispetto a 2000 ma niente che non si possa trovare gratuitamente da terze parti e mettere su 2000.In conclusione secondo me siamo davanti alla solita' propaganda Microsoft dove l'ultimo OS e' sempre un pietra miliare del software e quelle precedenti sono insicure (dichiarazioni Microsoft Italia).Io non reputo i prodotti MS ne i migliori ne i peggiori ma loro politica del dover farti credere che non puoi vivere senza le ultime novita' mi sembra assurda specialmente perche' non ce' veramente niente che sia degno di nota in questa versione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Installato

      E' una RC2 quindi non e' detto che questo
      problema non venga risolto, ma a parte
      questo non vedo niente di particolare
      eccetto l'odiosa interfaccia gia' proposta
      con Windows XP di cui su un server si
      farebbe volentieri a meno.
      beh, non è colpa tua se sei superficiale ed ignorante (tecnicamente)... Se non lo fossi, non ti sarebbero sfuggiti dettagli quali:* servizio HTTP che "gira" in ring 0* integrazione del framework v1.1* il DTC dei servizi COM+ ora può creare contesti transazionali con una granularità più fine rispetto a Win2000ed altri ancora. Studia, che ti passa...senza rancore.
      • Anonimo scrive:
        Re: Installato
        - Scritto da: Anonimo
        beh, non è colpa tua se sei superficiale ed
        ignorante (tecnicamente)... Se non lo fossi,
        non ti sarebbero sfuggiti dettagli quali:La tua presunzione nel giudicare le persone che non conosci, peraltro in maniera errata, e' un brutto difetto
        * servizio HTTP che "gira" in ring 0Forse ti stati riferendo al "worker process isolation mode"
        * integrazione del framework v1.1non e' una novita'
        * il DTC dei servizi COM+ ora può creare
        contesti transazionali con una granularità
        più fine rispetto a Win2000Sulla macchina c'e' un SunONE 7 non a caso . . . a buon intenditor poche parole
        ed altri ancora. Studia, che ti passa...
        senza rancore.non porto mai rancore alle persone come teciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Installato


          * servizio HTTP che "gira" in ring 0

          Forse ti stati riferendo al "worker process
          isolation mode"
          no... l'isolamento delle applicazioni è una feature che IIS ha sin dalla versione 4, IIS6 aggiunge semplicemente la possibilità di creare anche + istanza del worker process di ASP .NETIn ogni caso, mi riferivo _proprio_ al fatto che il servizio http di IIS6 (HTTP.SYS) gira nello spazio "Executive", ossia a livello kernel.

          * integrazione del framework v1.1

          non e' una novita'
          lo è: con Win2000/II5, per esempio, giacchè il framework è "posticcio" (nel senso che lo installi a posteriori) gli editing "pesanti" li fai solo editando il machine.config con Notepad, win2003 ti permette di lavorare sulla configurazione mediante una GUI. Oddio, non che io sia entusiasta (un approccio troppo punta-e-clicca crea dei babbei che si credono sistemisti), ma la realtà è che Win2003 è la prima ver di Windows che integra il framework, e la tendenza è destinata a confermarsi, se è vero (e mi sembra che le alpha build lo dimostrino) che Longhorn usa Avalon (la nuova implementazione delle Win Form a livello di framework .NET) come finestre di sistema.

          * il DTC dei servizi COM+ ora può creare

          contesti transazionali con una granularità

          più fine rispetto a Win2000

          Sulla macchina c'e' un SunONE 7 non a caso .
          . . a buon intenditor poche parole
          guarda che io non stavo affermando: "MS è meglio", ma solo che le tue affermazioni denotavano una scarsa familiarità con il prodotto.

          ed altri ancora. Studia, che ti passa...

          senza rancore.

          non porto mai rancore alle persone come te
          bene: allora siamo in due!
          ciaociao
          • Anonimo scrive:
            Re: Installato

            In ogni caso, mi riferivo _proprio_ al fatto
            che il servizio http di IIS6 (HTTP.SYS) gira
            nello spazio "Executive", ossia a livello
            kernel.Non mi pare un grande vantaggio.... dal punto di vista della sicurezza, per lo meno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Installato


            In ogni caso, mi riferivo _proprio_ al
            fatto

            che il servizio http di IIS6 (HTTP.SYS)
            gira

            nello spazio "Executive", ossia a livello

            kernel.
            Non mi pare un grande vantaggio.... dal
            punto di vista della sicurezza, per lo meno.ma io non l'ho mai sostenuto... mi ero limitato a contestare l'affermazione iniziale, ossia che Win2003 = (Win2000 + GUI XP)
          • Anonimo scrive:
            Re: Installato
            belle novita' . . . .
      • Anonimo scrive:
        Re: Installato

        * servizio HTTP che "gira" in ring 0Francamente non so se sia vero oppure no...Ma se fosse vero a me questo sembrerebbe un problema apocalittico... non una feature!
      • Giambo scrive:
        Re: Installato
        - Scritto da: Anonimo
        * servizio HTTP che "gira" in ring 0Ouch ! Si ! Ancora ! Frustami ! Fammi male !
      • Anonimo scrive:
        Re: Installato

        * servizio HTTP che "gira" in ring 0significa che se prendi il controllo del webserver sei praticamente dentro al processore?
        • Anonimo scrive:
          Re: Installato
          No, significa che ha studiato a memoria il Dépliant della Microsoft ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Installato

            No, significa che ha studiato a memoria il
            Dépliant della Microsoft ;-)guarda... leggi il messaggio che ho postato più in alto: anche una "mente di serie B" come la tua dovrebbe accorgersi della inesattezza della tua supposizione.Studia, e ripassa... :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Installato
            - Scritto da: Anonimo

            No, significa che ha studiato a memoria il

            Dépliant della Microsoft ;-)
            guarda... leggi il messaggio che ho postato
            più in alto: anche una "mente di serie B"
            come la tua dovrebbe accorgersi della
            inesattezza della tua supposizione.
            Studia, e ripassa... :-)ULLALLLA . . . abbiamo un sapientone qui . . .
    • Anonimo scrive:
      INTERFACCIA DI WIN XP?
      Questo è talmente espereto che non sa che l'interfaccia si elimina con un passaggio solo semplicissimissimo!Si ma lui ha la rc2, infatti ècco la realtà spuntare.Non confondiamo il significato di RC con il VERO.RICICLATO ecco cosa è e voi PAGATE.dragon71@infinito.itSENTINELLA DI PACE
    • Zeross scrive:
      Re: Installato
      - Scritto da: Anonimo
      questo non vedo niente di particolare
      eccetto l'odiosa interfaccia gia' proposta
      con Windows XP di cui su un server si
      farebbe volentieri a meno.C'è qualcosa che tocca.Io quando l'ho installato ho sempre visto l'interfaccia "Windows Classic" e non "Luna".Chi vuole i Visual Styles deve andare ad abilitare il relativo servizio; non parte da solo.Ma sei sicuro di avere installato Win2K3?Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: Installato

        - Scritto da: Anonimo

        questo non vedo niente di particolare

        eccetto l'odiosa interfaccia gia' proposta

        con Windows XP di cui su un server si

        farebbe volentieri a meno.

        C'è qualcosa che tocca.
        Io quando l'ho installato ho sempre visto
        l'interfaccia "Windows Classic" e non
        "Luna".
        Chi vuole i Visual Styles deve andare ad
        abilitare il relativo servizio; non parte da
        solo.

        Ma sei sicuro di avere installato Win2K3?Zeross,hai ragione ma lascia perdere....Non parte con Luna, ma qualche intelligentoneha visto che di default le icone non sono suldesktop e i folder sono simili ad XP e neha tratto le debite (stupide) conseguenze.
  • Anonimo scrive:
    Esercito Americano usa OpenBSD
    Se l'esercito americano usa OpenBSD (uno unix guarda caso, ma va' ?) ci sarà un motivo no?Fralaltro non so dove ho letto che a causa di un famigerato Dottor Watson di WInnT una volta si è pure bloccata una portaerei!!!!!E di Dottor Watson sono ancora pieni (visti personalmente, peccato non averli potuti fotografare!) sportelli bancomat delle poste italiane, Terminali con orari partenze/arrivi agli aereoporti e dulcis in fundo POS in diverse catene di supermercati. E questi riscoprono l'acqua calda parlando di sicurezza informatica come se prima che ci pensassero loro non ci avesse mai pensato nessuno, sveglia gente! Unix esiste dal 1969 ci sarà un motivo se ancora oggi è usato, e con profitto , da un sacco di gente!M3t4
    • Anonimo scrive:
      Re: Esercito Americano usa OpenBSD
      - Scritto da: Anonimo
      Fralaltro non so dove ho letto che a causa
      di un famigerato Dottor Watson di WInnT una
      volta si è pure bloccata una portaerei!!!!!http://www.gcn.com/archives/gcn/1998/july13/cov2.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: Esercito Americano usa OpenBSD
      - Scritto da: Anonimo
      Fralaltro non so dove ho letto che a causa
      di un famigerato Dottor Watson di WInnT una
      volta si è pure bloccata una portaerei!!!!!
      Su un numero di Focus mi pare...
    • BSD_like scrive:
      Re: Esercito Americano usa OpenBSD
      Cmq bisogna essere precisi, e dire che l'esercito USA (diciamo il pentagono) in generale non usa solo OpenBSD.Nei sistemi critici usa UNIX (tra cui OpenBSD), ad esempio l'anno scorso il TG "leonardo" di rai 3 riportava la notizia che IBM avrebbe costruito il nuovo mainframe per il controllo delle armi nucleari USA (per 3 anni non potrà commercializzare la tecnologia), in grado di tenere in piedi contemporaneamente migliaia di server UNIX, tra cui vi sarà sicuramente OpenBSD.
    • Anonimo scrive:
      Re: Esercito Americano usa OpenBSD
      Beh, l'esercito americano usa anche i carri armati, ma ciò non toglie che al supermercato io preferisco andarci con la panda che con un cingolato......a ognuno il suo, e non mescoliamo cose che c'entrano poco l'un con l'altra, altrimenti finiamo sullo stesso piano delle veline del marketing M$...
  • JosaFat scrive:
    Sveglia, Bill!
    Al di là della propaganda pubblicitaria di cui sono intrise le parole dei vari dipendenti microsoft, credo che ci sia da riflettere su quanto detto dall'articolo.E cioè, che alla M$ hanno capito che un server non deve partire con tutti i servizi abilitati di default, e che devono girare con profili dedicati e non con il profilo FaccioTuttoIo (insomma, un equivalente di root).Ma la cosa che mi fa ridere (o piangere, non so nemmeno bene io) è quest'annuncio orgoglioso del nuovo metodo di sviluppo:il (rullo di tamburi.....) threat-modeling!!!Cavoli, hanno fatto una scoperta impressionante nel capire che per scrivere codice sicuro, bisogna rivisitarlo con l'occhio del "possibile aggressore". Bisogna fare corsi a 11000 ingegneri (che probabilmente sono ingegneri sì, ma non in informatica) per spiegargli come applicare questa geniale metodologia di scrittura di codice... ma prima non lo sapevano? Che razza di programmatori sono? Questi prendono una paga 20 o 30 volte superiori a quelle di tanti poveri cristi, e non ci arrivavano da soli a capire queste cose ELEMENTARI?Sono uno sviluppatore, e sono interessato alla tematica sicurezza. Non sono certo un genio o un guru, ma mi pare logico, mentre scrivo codice, immaginare le varie situazioni (ovvero i dati in input) che dovrà affrontare il codice che scrivo.Allo stesso modo, un test non può essere fatto solamente facendo tutto da bravo utente, e vedere se risponde in modo corretto.Ci credo che poi il software M$ sia statisticamente più ricco di bug degli altri: e c'è da vergognarsi a fare tanti proclami come stanno facendo ora....
    • Anonimo scrive:
      Re: Sveglia, Bill!
      Perche' non decidi di fare il politico? :-)In effetti la tua capacità retorica non e' male...anche se personalmente preferisco basarmi su fatti concreti e provabili.Hai mai visto la busta paga di un developer ms?Sai mostrare delle statistiche attendibili sul fatto che il software ms e' piu' bugged di altro software?Ma soprattutto (cosa che qualsiasi persona che ha un po' di cognizione sul concetto di ingegneria del software sa bene) scrivere software 100 % bug free non e' possibile, quindi secondo me e' inutile fare demagogia, meglio essere pragmatici: e' solo un discoro di costi/benefici.bye
      • JosaFat scrive:
        Re: Sveglia, Bill!
        - Scritto da: Anonimo
        Perche' non decidi di fare il politico? :-)
        In effetti la tua capacità retorica non e'
        male...la tua non sta messa peggio...
        anche se personalmente preferisco basarmi su
        fatti concreti e provabili.
        Hai mai visto la busta paga di un developer
        ms?Suvvia... ci sono Internet ci sono parecchi sondaggi on-line che testimoniano il livello medio di diverse categorie professionali, nei vari stati del mondo. Possibile che un dipendente MS sia sottopagato rispetto ai loro colleghi?Se ti fai una ricerchina, su google puoi trovarne quanti ne vuoi.
        Sai mostrare delle statistiche attendibili
        sul fatto che il software ms e' piu' bugged
        di altro software?Mmmmm, mai sentito parlare di GreyMagic? E' una società che si occupa di sicurezza, ed è una delle tante in cui si trovano elenchi di bachi dei diversi browser. La lista di quelli di IE è decisamente più lunga di quelle degli altri.Se puoi vuoi cercare altri dati, troverai altre conferme.
        Ma soprattutto (cosa che qualsiasi persona
        che ha un po' di cognizione sul concetto di
        ingegneria del software sa bene) scrivere
        software 100 % bug free non e' possibile,
        quindi secondo me e' inutile fare
        demagogia, meglio essere pragmatici: e' solo
        un discoro di costi/benefici.
        E chi non parla solo ripetendo le cose che legge sui post, sa che esistono metodologie di scritture del codice per cercare di limitare i bachi. Se M$ decanta come una novità un metodo di programmazione in cui si valuta il codice dal punto di vista dell'aggressore, o raccontano fuffa, oppure effettivamente prima non avevano utilizzato metodologie di questo tipo.Non è per il fatto che è impossibile scrivere senza bachi (che comunque è una frase fatta, e non certo un teorema matematicamente dimostrabile), che allora è giustificato non sforzarsi di non farne.
        bye
        • Anonimo scrive:
          Re: Sveglia, Bill!

          Non è per il fatto che è impossibile
          scrivere senza bachi (che comunque è una
          frase fatta, e non certo un teorema
          matematicamente dimostrabile), che allora è
          giustificato non sforzarsi di non farne.un'altro che deve berne di birra prima dicapire come funziona il mondo...se vuoi parlare seriamente di softwareengineering prima vai quihttp://www.ieee.orgstudi un po', e quando hai capito comee' stato sviluppato, e come continua adessere sviluppato, il software torni quie apri la bocca.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sveglia, Bill!

          E chi non parla solo ripetendo le cose che
          legge sui post, sa che esistono metodologie
          di scritture del codice per cercare di
          limitare i bachi. Se M$ decanta come una
          novità un metodo di programmazione in cui si
          valuta il codice dal punto di vista
          dell'aggressore, o raccontano fuffa, oppure
          effettivamente prima non avevano utilizzato
          metodologie di questo tipo.

          Non è per il fatto che è impossibile
          scrivere senza bachi (che comunque è una
          frase fatta, e non certo un teorema
          matematicamente dimostrabile), che allora è
          giustificato non sforzarsi di non farne.Bella battuta :-)Ad ogni modo hai mai avuto a che fare con software veramente mission critical (e.g. software per aerei o elicotteri?) Ti sei mai chiesto perche' le tecniche di sviluppo utilizzate in quei contesti (che comunque non raggiungono garanzie del 100%) non sono utilizzate comunemente nei software commerciali? Sceglia Josefat !
    • Anonimo scrive:
      Re: Sveglia, Bill!
      si verissimo parlare a sproposito non è corretto, che ci siano software migliori a volte è vero che che tutto ciò che esca da casa MS sia così qualitativamente immondo è esagerato, comunque prima i scagliarsi contro windows server 2003 sarebbe meglio vedere se è solo propaganda e poi il sistema è come windows 2000 server ne più ne meno o se invece è davvero buono e va bene. essendoci unix e linux come ricordi tu, ricordo anche che la scelta di utilizzare uno o l'altro è lasciata a chi il server lo deve fare, comunque visto che sei così pronto a lanciarti su unix e linux ti terrò a mente nel momento che dovrò fare un server di questo tipo. non so se te ne sei accorto ma gente che sa metterci le mani sopra non si trova proprio, già non si trova gente che sa emttere le mani su windows figurati su unix e linux e non mi dire che è colpa della scuola che manco windows insegna quella, visto che chi deve insegnare ne sa meno di chi dovrebbe imparare e solo ora qualcuno molto criticata ha capito che per insegnare certe cose bisognerebbe essere uno che le fa certe cose come per dire se devo insegnare a riparare macchine non metto un professore in giacca e cravatta che ha studiato all'università teoria, invece di un meccanico che magari ha la terza media ma le machcien le ripara tutti i giorni
      • Anonimo scrive:
        Re: Sveglia, Bill!
        scusa, ma trovo veramente duro leggere tutto il post, non è che potresti aggiungere un pò di punteggiatura?
    • Anonimo scrive:
      Re: Sveglia, Bill!
      - Scritto da: JosaFat
      Ma la cosa che mi fa ridere (o piangere, non
      so nemmeno bene io) è quest'annuncio
      orgoglioso del nuovo metodo di sviluppo:il
      (rullo di tamburi.....) threat-modeling!!!
      Cavoli, hanno fatto una scoperta
      impressionante nel capire che per scrivere
      codice sicuro, bisogna rivisitarlo con
      l'occhio del "possibile aggressore". Bisogna
      fare corsi a 11000 ingegneri (che
      probabilmente sono ingegneri sì, ma non in
      informatica) per spiegargli come applicare
      questa geniale metodologia di scrittura di
      codice... ma prima non lo sapevano? Che
      razza di programmatori sono? Questi prendono
      una paga 20 o 30 volte superiori a quelle di
      tanti poveri cristi, e non ci arrivavano da
      soli a capire queste cose ELEMENTARI?

      Sono uno sviluppatore, e sono interessato
      alla tematica sicurezza. Non sono certo un
      genio o un guru, ma mi pare logico, mentre
      scrivo codice, immaginare le varie
      situazioni (ovvero i dati in input) che
      dovrà affrontare il codice che scrivo.
      Allo stesso modo, un test non può essere
      fatto solamente facendo tutto da bravo
      utente, e vedere se risponde in modo
      corretto.La differenza tra te e la microsoft è che tu queste cose le fai a "buon senso", nella micorosoft tutto questo lo devono gestire con una metodologia comune a tutti questi 11000 ingegneri del software e che deve partire fin dall'analisi dei requisiti per finire con il testing. Purtroppo chi sviluppa codice "artigianale" non si può rendere conto delle difficoltà di gestire un progetto enorme quali sono in generale quelli microsoft. Questo lo si può anche capire dal fatto che ritieni che tutti questi 11000 ingegneri siano programmatori.
      • JosaFat scrive:
        Re: Sveglia, Bill!
        - Scritto da: Anonimo

        La differenza tra te e la microsoft è che tu
        queste cose le fai a "buon senso", nella
        micorosoft tutto questo lo devono gestire
        con una metodologia comune a tutti questi
        11000 ingegneri del software e che deve
        partire fin dall'analisi dei requisiti per
        finire con il testing. Purtroppo chi
        sviluppa codice "artigianale" non si puòBeh, artigianale: non siamo in 11000, ma non sono da solo,lavoro su progetti in cui ci mettono le mani più team di persone. Poi è vero che organizzare delle procedure per cui tutte le persone che ci mettono le mano rispettino le metodologie di sviluppo, non è semplice. Però una casa del software, di dimensioni così grandi, non può utilizzare metodologie di sviluppo arretrate rispetto a quelle utilizzate dal singolo, o dai piccoli team.
        rendere conto delle difficoltà di gestire un
        progetto enorme quali sono in generale
        quelli microsoft. Questo lo si può anche
        capire dal fatto che ritieni che tutti
        questi 11000 ingegneri siano programmatori.Dov'è che ho scritto che gli ingegneri sarebbero programmatori? Sinceramente credo che molti abbiano incarichi un pò più elevati.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sveglia, Bill!

          Però una casa del software, di dimensioni
          così grandi, non può utilizzare metodologie
          di sviluppo arretrate rispetto a quelle
          utilizzate dal singolo, o dai piccoli team.ribadisco: leggere le ricerche fatte negliultimi decenni per quanto riguarda lo sviluppodel software, poi tirare conclusioniti consiglio anche un bel libricino:"after the gold rush" di Mc Connell
  • Anonimo scrive:
    Palladium parte da qui
    Questo tassello nelle tecnologie di rete sara' anello di congiunzione di quel sistema MS-IBM-INTEL-AMD che portera' ai computer bloccati incapaci di eseguire operazioni non autorizzate o ritenute illegali, automaticamente.
  • Terra2 scrive:
    windowsismi XML...
    "il problema non riguarda solo Word, ma tutte le applicazioni che fanno uso di macro e salvano i file in formato XML, alcuni confidavano che la soluzione potesse essere sviluppata in seno ad un organismo di standardizzazione come il W3C. A quanto pare Microsoft ha però preferito risolvere la faccenda per proprio conto avvalendosi della consulenza dei maggiori sviluppatori di antivirus" evitare "manipolazioni proprietarie", almeno una volta nella vitaccia, no eh??
    • Anonimo scrive:
      Re: windowsismi XML...

      evitare "manipolazioni proprietarie", almeno
      una volta nella vitaccia, no eh??
      e' xmle' testo puro....lo apri anche con viadesso vuoi dirmi che i formati xml di OO, per dirne uno, sono standard W3C????dai su..
      • Anonimo scrive:
        Re: windowsismi XML...

        adesso vuoi dirmi che i formati xml di OO,
        per dirne uno, sono standard W3C????No. Però mi pare siano standard.
        • Anonimo scrive:
          Re: windowsismi XML...


          adesso vuoi dirmi che i formati xml di OO,

          per dirne uno, sono standard W3C????
          No. Però mi pare siano standard.cosa vuol dire questa risposta????????????????????????????????????????????????????il cavallo di napoleone era bianco?no, ma mi pare fosse bianco...ti rendi conto???i formati xml di OO NON SONO standard, ma sono apertiche vuol dire?semplice, che sono ben documentatima capire un xml o un file binario, fa una bella differenzal'xml e' human readableil binario nociao
        • Anonimo scrive:
          Re: windowsismi XML...


          adesso vuoi dirmi che i formati xml di OO,

          per dirne uno, sono standard W3C????
          No. Però mi pare siano standard.No, non capisci niente.XML è standard per entrambi.Sono gli schemi che non sono standard.Per entrambi.
    • Anonimo scrive:
      Re: windowsismi XML...
      "Microsoft ha però preferito risolvere la faccenda per proprio conto avvalendosi della consulenza dei maggiori sviluppatori di antivirus" Non solo, ma ha detto ai produttori di antivirus che pagano di più M$ (Norton in testa): facciamo un nuovo formato proprietario in cui il mio software e il tuo girano meglio e la concorrenza sparisce perchè i nostri software sono più veloci?Ovviamente rispondono: siiiiiiiiiii
  • Anonimo scrive:
    Ma questi dove vivono?
    "Ci siamo resi conto - ha detto Stephenson - che non aveva senso avere un servizio come IIS che girava di default, questo a causa del fatto che molti clienti non si rendevano neppure conto che fosse lì".vedi titolo del post
  • Anonimo scrive:
    Ma non lo dicevano....
    ...con windoze XP, 2000, NT, 98....per il 2000 c'era la pubblicita che mostrava una spina scollegata ed uno slogan che assomigliava a "questo e' l'unico modo per fermarlo"...salvo dopo un paio di settimane l'uscita di codered :)Come dice una canzone "le parole costano poco e a volte non valgono di piu'" :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non lo dicevano....
      - Scritto da: Anonimo
      ...con windoze XP, 2000, NT, 98....per il
      2000 c'era la pubblicita che mostrava una
      spina scollegata ed uno slogan che
      assomigliava a "questo e' l'unico modo per
      fermarlo"...quando rifiuta di spegnersi? : )
  • Anonimo scrive:
    /* L'unico programma sicuro ... */
    main (void){}/* Forse ........*/
    • Anonimo scrive:
      Re: /* L'unico programma sicuro ... */

      main (void)
      {



      }
      void main(void)oppure metti un return alla finesenno' hai una warning in compilazione...ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: /* L'unico programma sicuro ... */
        - Scritto da: Anonimo

        main (void)

        {







        }



        void main(void)
        oppure metti un return alla fine

        senno' hai una warning in compilazione...
        Se il compilatore è compromesso sei fregato lo stesso. :(Ciao! S.L.
        ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: /* L'unico programma sicuro ... */

          Se il compilatore è compromesso sei fregato
          lo stesso. :(è per questo che in assembler hanno inventato la NOP.Programma sicuro:NOPfine!
          • Anonimo scrive:
            Re: /* L'unico programma sicuro ... */

            è per questo che in assembler hanno
            inventato la NOP.
            Programma sicuro:


            NOP
            potrebbe essere corrotto il microcodice della cpu....ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: /* L'unico programma sicuro ... */




            NOP



            potrebbe essere corrotto il microcodice
            della cpu....Vero... ma se si impalla durante una NOP non se ne accorge nessuno... :-D
  • Anonimo scrive:
    Non dir gatto...
    ...se non ce l'hai nel sacco.Non si convincono i sistemisti che un SO e' sicuro a colpi di pubblicita', qui si parla di SO aziendali, non di pannolini!Sara' la prova nel mondo reale a decidere se il sistema sia sicuro o no.Ciao,luigi
    • Anonimo scrive:
      Re: Non dir gatto...
      Saranno le mazzette che distribuiranno al managemente a stabilire cosa sia buono o non sia buono, ti risulta che qualche decision man sia anche tecnico? o che si rivolga ai tecnici per sapere cosa funge meglio? A me no!
      • Anonimo scrive:
        STUPENDAMENTE VERO!!!
        n credevo che esistesse tanta saggezza,allora i TECNICI ESISTONO, non sono uno dei pochi sulla faccia del pianeta!Ciao da IVANdragon71@infinito.itSENTINELLA DI PACE
  • Anonimo scrive:
    Nuovo Spam Confidence Level

    Per quanto riguarda la lotta allo spam, Microsoft ha invece
    annunciato il rilascio, in concomitanza di Exchange 2003,
    di ***un nuovo**** insieme di strumenti che, a suo dire,
    permetteranno di costruire soluzioni antispam più efficienti
    rispetto al passato: in particolare, Microsoft ha introdotto
    ****un nuovo**** sistema di scansione in grado di
    classificare ogni messaggio attraverso lo Spam
    Confidence Level (SCL), ***un punteggio numerico***
    che indica la probabilità che una determinata mail
    sia "spazzatura".Ma non funzionano tutti "a un punteggio numerico" i sistemi seri di software anti-spam?? (vedi SpamAssassin http://www.spamassassin.org/ e derivati)Pero' non si chiama "Spam Confidence Level", ma solo spam level, quandi sara' sicuramente meglio quello di Exchange :)
    • maks scrive:
      Re: Nuovo Spam Confidence Level

      Pero' non si chiama "Spam Confidence Level",
      ma solo spam level, quandi sara' sicuramente
      meglio quello di Exchange :)non per fare polemica, ma da come e' strutturata la frase il nuovo si riferisce al sistema di scansione, non al fatto che si usi un numero per indicare il livello di spamming.E' ovvio che per classificare qualcosa in base ad un certo ordine gli si assegni un valore numerico.La differenza sta in come viene generato e quanto e' affidabile.ciao
  • Anonimo scrive:
    11.000 ingegneri...
    C'è una storiella, che gira tra i progettisti di software, che racconta di un ingegnere che aiuta un contadino: gli viene chiesto di spargere un mucchio di letame su un campo per concimarlo, ed in mezz'ora se la cava; poi deve dividere le mele rosse da quelle verdi, ma dopo mezza giornata sta ancora a chiedersi in quale mucchio deve andare la prima mela, che è mezza rossa e mezza verde.La morale era che un ingegnere preferisce spargere merda che prendere decisioni...E in Windows 2003 sono in 11.000 ad averci messo le mani...:-)))
    • Anonimo scrive:
      Re: 11.000 ingegneri...
      Se poi questi ingegneri sono stati supportati dai consulenti magna magna...
    • Anonimo scrive:
      Re: 11.000 ingegneri...
      - Scritto da: Anonimo
      C'è una storiella, che gira tra i
      progettisti di software, che racconta di un
      ingegnere che aiuta un contadino: gli viene
      chiesto di spargere un mucchio di letame su
      un campo per concimarlo, ed in mezz'ora se
      la cava; poi deve dividere le mele rosse da
      quelle verdi, ma dopo mezza giornata sta
      ancora a chiedersi in quale mucchio deve
      andare la prima mela, che è mezza rossa e
      mezza verde.
      La morale era che un ingegnere preferisce
      spargere merda che prendere decisioni...
      E in Windows 2003 sono in 11.000 ad averci
      messo le mani...
      :-)))bravo, menomale che ci sei te la raccogli... altrimenti saresti disoccupato :)
      • JosaFat scrive:
        Re: 11.000 ingegneri...
        Buona la battuta... però seriamente mi preoccupa che questi 11000 ingegneri (a cui non bastano tutti i caffè di Britti...) abbiano bisogno di corsi specifici per imparare un qualcosa che qualunque sviluppatore di sistemi critici dovrebbe conoscere come una verità assoluta: ovvero che quando scrivi codice devi vedere come un potenziale aggressore può superare i tuoi controlli.E' possibile essere ingegneri e non conoscere i principi cardini della scrittura di codice? E' possibile che siano tutti così incompetenti? E allora chi è in grado di farlo, cosa dovrebbe essere, un guru indorato?
        • Anonimo scrive:
          Re: 11.000 ingegneri...

          abbiano bisogno di corsi specifici per
          imparare un qualcosa che qualunque
          sviluppatore di sistemi critici dovrebbe
          conoscere come una verità assoluta: E che ovviamente conoscono. Si tratta evidentemente di corsi di approfondimento di temi gia' ampiamente noti. Cerchiamo di usare la testa, stiamo parlando di un COSO che capitalizza come General Motors.
          E' possibile essere ingegneri e non
          conoscere i principi cardini della scrittura
          di codice? No. Sicuramente non in Microsoft.
          E' possibile che siano tutti così
          incompetenti? E allora chi è in grado di
          farlo, cosa dovrebbe essere, un guru
          indorato?No, appunto, semplicemente un bravo ingegnere. Niente maghi, solo tecnica.
          • JosaFat scrive:
            Re: 11.000 ingegneri...
            - Scritto da: Anonimo

            E che ovviamente conoscono. Si tratta
            evidentemente di corsi di approfondimento di
            temi gia' ampiamente noti. Cerchiamo di
            usare la testa, stiamo parlando di un COSO
            che capitalizza come General Motors.
            Se quello che dici, è vero, e dunque queste notevoli spese di corsi agli ingegneri, serve lo ripetergli le cose che sanno già, perchè affrontare una spesa così enorme e pubblicizzarla come testimonianza di miglioramento nella sicurezza di un SO?Non è certo perchè fattura (non certo perchè capitalizza, a capitalizzare sono capaci tutti, se non hanno paura di andare in galera per falso in bilancio) come la GM, vuol dire che abbiano metodologie di sviluppo veramente efficaci. Spesso e volentieri sono proprie le grosse società (o meglio le ditte che vendono alla massa) ad abbassare i costi di produzione, inficiando la qualità.
            No. Sicuramente non in Microsoft.
            Sono loro a dire che non è così.

            No, appunto, semplicemente un bravo
            ingegnere. Niente maghi, solo tecnica. Credo che basterebbe anche meno. Però quanto riportato da Microsoft è l'ennesima conferma che il pezzo di carta non è un gran garanzia in questo senso (o almeno non lo è in America).
          • Anonimo scrive:
            Re: 11.000 ingegneri...
            certo se uno usa la testa e sa non ha mai bisogno di corsi di aggiornamento, se uno è programmatore e lavora 8/10 ore al giorno per stipendi da favola non ha bisogno di aggiornarsi. Sveglia lo dico io adesso, il piccolo programmatore, nella piccola ditta passa il tempo a creare e studiare ma i grossi programmatori delle grandi aziende passano il tempo a buttar giù righe di codice e poco gliene rimane per aggiornarsi, ecco allora che i corsi di aggiornamento diventano necessari, e lo diventano perchè il piccolo programmatore fai da te ben conscio dei suoi limiti cerca di superarli, gli ingegneri laureati invece spesso e volentieri si sentono superiori, i classici so tutto io e lo dimostrano i mega grandi errori di manager più o meno illustri e a capo di grandi aziende che sbagliano e invece di chiedere consigli si chiudono in so tutto io, poi mentre il piccolo si prende il tempo che deve per fare certe cose il grande ha scadenze date, insomma le grandi aziende hanno vantaggi e svantaggi, gli svantaggi più grandi sonot tanti uno però che proprio non capisco è sta voglia di laureati inesperti al posto di diplomati esperti, oggi entrare in uan ditta con la laurea appena usciti dalla scuola è più facile che non andarci con 10 anni di esperienza e un diploma poi succedono i crack
          • Anonimo scrive:
            Re: 11.000 ingegneri...
            """Microsoft ammette tuttavia di essere dovuta scendere a qualche compromesso nello sviluppo del suo nuovo sistema operativo: come esempio cita l'aver lasciato in Windows Server 2003 alcune caratteristiche legacy che, "sebbene il team di sviluppo avrebbe preferito rimuovere" - perché intrinsecamente insicure -, gli utenti sembrano tuttavia gradire ancora. Microsoft afferma che nella configurazione predefinita del proprio sistema operativo queste funzioni sono in ogni caso disattivate."""Uno dei grossi problemi di microsoft è sempre stato proprio quello di continuare a dare compatibilità ai quei prodotti che gli utenti pretendevano di continuare ad usare, oggi alcuni miei clienti pretendono di continuare ad usare gestionali in dos sotto windows xp e lo fanno e domani quando ci sarà il prossimo vorrano ancora farlo perchè il software costa e perchè lo conoscono e hanno paura di iniziare con uno nuovo, certo se windows deve ancora fare girare il dos o programmi di 10 anni fa accontentare questo o quello poi.....perlinux è più facile visto che i programmi che ci girano sono infintamente meno
          • Anonimo scrive:
            Re: 11.000 ingegneri...
            già e la gente si incazza se poi non gira il programma scaricato da internet fatto magari da un 15 enne accusando windows di essere un sistem aoperativo delle palle (in parte è vero) ma mica è sempre colpa sua se uan applicazione va incrash (perchè non è mai colpa dell'applicazione?)
          • Anonimo scrive:
            Re: 11.000 ingegneri...
            - Scritto da: Anonimo
            vero) ma mica è sempre colpa sua se uan
            applicazione va incrash (perchè non è mai
            colpa dell'applicazione?)il s.o. dovrebbe resistere sempre e comunque ai crash delle applicazioni... e' uno dei suoi compiti principali, non lo sai?ciao
          • stevie scrive:
            Re: 11.000 ingegneri...
            - Scritto da: Anonimo
            Uno dei grossi problemi di microsoft è
            sempre stato proprio quello di continuare a
            dare compatibilità ai quei prodotti che gli
            utenti pretendevano di continuare ad usare,
            oggi alcuni miei clienti pretendono di
            continuare ad usare gestionali in dos sotto
            windows xp e lo fanno e domani quando ci
            sarà il prossimo vorrano ancora farlo perchè
            il software costa e perchè lo conoscono e
            hanno paura di iniziare con uno nuovo, certo
            se windows deve ancora fare girare il dos o
            programmi di 10 anni fa accontentare questo
            o quello poi.....
            perlinux è più facile visto che i programmi
            che ci girano sono infintamente menoGià, in fondo cosa sono gli 8710 pacchetti inclusi nella Debian? Immagino che per windows siano 4 o 5 volte di più, no? Correggimi se sbaglio.Regards,Stevie
          • Anonimo scrive:
            Re: 11.000 ingegneri...

            Già, in fondo cosa sono gli 8710 pacchetti
            inclusi nella Debian? Immagino che per
            windows siano 4 o 5 volte di più, no?
            Correggimi se sbaglio.si parla di circa 30 mila pacchetti softwarequindi la risposta e' si, sono molti di piu'calcolando che pngcrush, ad esempio, e' catalogato come pacchetto debian, ma e' un solo eseguibile, che riduce le dimensioni delle png e basta!!!per non parlare dei pacchetti virtuali, come, che ne so, task-kde
          • stevie scrive:
            Re: 11.000 ingegneri...
            - Scritto da: Anonimo


            Già, in fondo cosa sono gli 8710 pacchetti

            inclusi nella Debian? Immagino che per

            windows siano 4 o 5 volte di più, no?

            Correggimi se sbaglio.

            si parla di circa 30 mila pacchetti software
            quindi la risposta e' si, sono molti di piu'
            calcolando che pngcrush, ad esempio, e'
            catalogato come pacchetto debian, ma e' un
            solo eseguibile, che riduce le dimensioni
            delle png e basta!!!
            per non parlare dei pacchetti virtuali,
            come, che ne so, task-kdeMa non parlavamo di "uno dei grossi problemi di microsoft"?Quindi il numero di pacchetti software per windows si riduce a office, works e poca altra roba. Quindi la compatibilità all'indietro non credo sia così difficile da tenere. E' anche vero che se i suoi applicativi costassero meno, le aziende li aggiornerebbero più spesso, e non sarebbero costretti a mantenere la compatibilità verso addirittura il dos come dici tu.Anche senza restringere il discorso alla microsoft, basta andare sulla homepage di http://sourceforge.net, e si legge:SourceForge.net StatisticsHosted Projects: 60,174E sono _tutti_ progetti open source. Ecco quindi che i pacchetti open source sono circa il doppio di quelli che si stimano ci siano per windows.E poi, la backward compatibility non è facile da tenere neanche con Linux. Ad esempio, non tutte le versioni di KDE sono compatibili tra loro (la 2 con la 3 credo di si, ma non te lo so dire con sicurezza, perché non uso né KDE né Gnome).Regards,Stevie
          • Anonimo scrive:
            Re: 11.000 ingegneri...
            - Scritto da: stevie
            - Scritto da: Anonimo




            Già, in fondo cosa sono gli 8710
            pacchetti


            inclusi nella Debian? Immagino che per


            windows siano 4 o 5 volte di più, no?


            Correggimi se sbaglio.



            si parla di circa 30 mila pacchetti
            software

            quindi la risposta e' si, sono molti di
            piu'

            calcolando che pngcrush, ad esempio, e'

            catalogato come pacchetto debian, ma e' un

            solo eseguibile, che riduce le dimensioni

            delle png e basta!!!

            per non parlare dei pacchetti virtuali,

            come, che ne so, task-kde

            Ma non parlavamo di "uno dei grossi problemi
            di microsoft"?
            Quindi il numero di pacchetti software per
            windows si riduce a office, works e poca
            altra roba. Quindi la compatibilità
            all'indietro non credo sia così difficile da
            tenere. E' anche vero che se i suoi
            applicativi costassero meno, le aziende li
            aggiornerebbero più spesso, e non sarebbero
            costretti a mantenere la compatibilità verso
            addirittura il dos come dici tu.
            Anche senza restringere il discorso alla
            microsoft, basta andare sulla homepage di
            http://sourceforge.net, e si legge:

            SourceForge.net Statistics

            Hosted Projects: 60,174

            E sono _tutti_ progetti open source. Ecco
            quindi che i pacchetti open source sono
            circa il doppio di quelli che si stimano ci
            siano per windows.
            Quindi, secondo cio' che hai scritto, vale la seguente regola:OpenSource != Windows.Ora... se invece di limitarti a leggere una righettina sulla Home Page di Sourceforge, ti andavi a vedere anche i numeri suddivisi per OS, ti saresti accorto di quanto segue: BeOS (357 projects) MacOS (2090 projects) Microsoft (14174 projects) OS Independent (14494 projects) OS/2 (100 projects) Other OS (808 projects) PDA Systems (538 projects) POSIX (24494 projects)Di cui:Microsoft MS-DOS (486 projects) Windows (12990 projects)POSIX AIX (115 projects) BSD (2181 projects) GNU Hurd (74 projects) HP-UX (153 projects) IRIX (180 projects) Linux (15764 projects) Other (508 projects) SCO (35 projects) SunOS/Solaris (1375 projects)Non mi sembra ci sia poi questa grande differenza, tra Windows e Linux, in merito a progetti OpenSource, non ti pare? :-)
            E poi, la backward compatibility non è
            facile da tenere neanche con Linux. Ad
            esempio, non tutte le versioni di KDE sono
            compatibili tra loro (la 2 con la 3 credo di
            si, ma non te lo so dire con sicurezza,
            perché non uso né KDE né Gnome).


            Regards,

            Stevie
          • stevie scrive:
            Re: 11.000 ingegneri...
            - Scritto da: Anonimo
            Quindi, secondo cio' che hai scritto, vale
            la seguente regola:

            OpenSource != Windows.Stavamo parlando della microsoft, e dunque è vero. Office è per caso GPL?Ovviamente esistono progetti open source anche per windows, ma l'articolo parlava della microsoft!
            Ora... se invece di limitarti a leggere una
            righettina sulla Home Page di Sourceforge,
            ti andavi a vedere anche i numeri suddivisi
            per OS, ti saresti accorto di quanto segue:Sì, ammetto di non essere andato a vedere tutto ciò, ma è anche vero che......
            BeOS (357 projects)
            MacOS (2090 projects)
            Microsoft (14174 projects)
            OS Independent (14494 projects)
            OS/2 (100 projects)
            Other OS (808 projects)
            PDA Systems (538 projects)
            POSIX (24494 projects)

            Di cui:
            Microsoft
            MS-DOS (486 projects)
            Windows (12990 projects)

            POSIX
            AIX (115 projects)
            BSD (2181 projects)
            GNU Hurd (74 projects)
            HP-UX (153 projects)
            IRIX (180 projects)
            Linux (15764 projects)
            Other (508 projects)
            SCO (35 projects)
            SunOS/Solaris (1375 projects)

            Non mi sembra ci sia poi questa grande
            differenza, tra Windows e Linux, in merito a
            progetti OpenSource, non ti pare? :-)Sei stato tu a dire che "i pacchetti che ci girano [in Linux] sono infinitamente meno"... cosa fai adesso? Smentisci?Regards,Stevie
          • Anonimo scrive:
            Re: 11.000 ingegneri...

            Sì, ammetto di non essere andato a vedere
            tutto ciò, ma è anche vero che......come al solito...sigh
          • Anonimo scrive:
            Re: 11.000 ingegneri...


            si parla di circa 30 mila pacchetti
            software

            quindi la risposta e' si, sono molti di
            piu'

            calcolando che pngcrush, ad esempio, e'

            catalogato come pacchetto debian, ma e' un

            solo eseguibile, che riduce le dimensioni

            delle png e basta!!!

            per non parlare dei pacchetti virtuali,

            come, che ne so, task-kde

            Ma non parlavamo di "uno dei grossi problemi
            di microsoft"?siinfatti i pacchetti software per windows , applicativi che escludono la roba open che gira anche su altri sistemi (prendi apache ad esempio) ma che includono molti vecchi programmi dos sono circa 30 milaun bel problema farli girare tutti
            Quindi il numero di pacchetti software per
            windows si riduce a office, works e poca
            altra roba. Quindi la compatibilitàe dove sta scritto?io non l'ho detto

            SourceForge.net Statistics

            Hosted Projects: 60,174

            E sono _tutti_ progetti open source. Ecco
            quindi che i pacchetti open source sono
            circa il doppio di quelli che si stimano ci
            siano per windows.hosted projects e' diverso da pacchetto softwareguarda quanti di quei progetti sono allo stadio Development Status: 1 - Planningovvero non hanno ancora rilasciato UNA linea di codicealmeno la meta'ce ne sono anche 3 o 4 miei...
    • gerry scrive:
      Re: 11.000 ingegneri...
      - Scritto da: Anonimo
      C'è una storiella, che gira tra i
      progettisti di software...Il Titanic è stato progettato da un gruppo di ingenieri, mentre l'arca di noè da un solo dilettante... ^_^
      • Zeross scrive:
        Re: 11.000 ingegneri...
        - Scritto da: gerry

        Il Titanic è stato progettato da un gruppo
        di ingenieri, mentre l'arca di noè da un
        solo dilettante... ^_^Guarda che i problemi del Titanic non erano nei progetti, ma nella scarsa qualità dell'acciaio di costruzione (che aveva "solo" il difetto di fessurarsi... una roba da niente...).Zeross
        • gerry scrive:
          Re: 11.000 ingegneri...
          - Scritto da: Zeross
          - Scritto da: gerry



          Il Titanic è stato progettato da un gruppo

          di ingenieri, mentre l'arca di noè da un

          solo dilettante... ^_^


          Guarda che i problemi del Titanic non erano
          nei progetti, ma nella scarsa qualità
          dell'acciaio di costruzione (che aveva
          "solo" il difetto di fessurarsi... una roba
          da niente...).E la mia era solo una battuta ^_^
        • Anonimo scrive:
          Re: 11.000 ingegneri...
          - Scritto da: Zeross
          - Scritto da: gerry



          Il Titanic è stato progettato da un gruppo

          di ingenieri, mentre l'arca di noè da un

          solo dilettante... ^_^


          Guarda che i problemi del Titanic non erano
          nei progetti, ma nella scarsa qualità
          dell'acciaio di costruzione (che aveva
          "solo" il difetto di fessurarsi... una roba
          da niente...).Si. Tendeva a fessurarsi. Soprattutto se la nave si spiaccicava contro un iceberg....
        • Anonimo scrive:
          Re: 11.000 ingegneri...


          Il Titanic è stato progettato da un gruppo

          di ingenieri, mentre l'arca di noè da un

          solo dilettante... ^_^veramente, se vogliamo credere a quella favola chiamata bibbia, l'arca di Noe l'ha fatta un tizio di nome Dio....noe ha solo fatto la manovalanza...e poi l'arca era una cassa da morto gigante, non che ci volesse una scienza... quando c'hai qualcuno che ti protegge dai piani alti puoi anche permetterti di essere approssimativo.ammesso che tutto cio sia mai accaduto...
        • Anonimo scrive:
          Re: 11.000 ingegneri...

          Guarda che i problemi del Titanic non erano
          nei progetti, ma nella scarsa qualità
          dell'acciaio di costruzione (che aveva
          "solo" il difetto di fessurarsi... una roba
          da niente...).Per l'esattezza nell'acciaio usato per fondere i rivetti che tenevano insieme le lamiere che ai tempi non venivano saldate tra loro (fonte Discovery Channel). Presumo che sia l'acciaio che il tipo di assemblaggio siano stati decisi da uno o più ingegneri!Ma, tornando a noi, il punto non è questo... il punto è che se sei un ing. con le palle forse ti viene il dubbio che un iceberg potrebbe anche capitarti contro se navighi nel nord-atlantico e che quindi qualche accorgimento in merito lo si potrebbe anche prendere...
          • nop scrive:
            Re: 11.000 ingegneri...
            - Scritto da: Anonimo

            Guarda che i problemi del Titanic non
            erano

            nei progetti, ma nella scarsa qualità

            dell'acciaio di costruzione (che aveva

            "solo" il difetto di fessurarsi... una
            roba

            da niente...).

            Per l'esattezza nell'acciaio usato per
            fondere i rivetti che tenevano insieme le
            lamiere che ai tempi non venivano saldate
            tra loro (fonte Discovery Channel). Presumo
            che sia l'acciaio che il tipo di
            assemblaggio siano stati decisi da uno o più
            ingegneri!
            Ma, tornando a noi, il punto non è questo...
            il punto è che se sei un ing. con le palle
            forse ti viene il dubbio che un iceberg
            potrebbe anche capitarti contro se navighi
            nel nord-atlantico e che quindi qualche
            accorgimento in merito lo si potrebbe anche
            prendere...Sappiamo tutti che non decidono gli ingegneri ma chi caccia la lira....Sappiamo fin troppo bene noi informatici come funzionano queste cose :-)))
      • Anonimo scrive:
        Re: 11.000 ingegneri...
        - Scritto da: gerry
        - Scritto da: Anonimo

        C'è una storiella, che gira tra i

        progettisti di software...

        Il Titanic è stato progettato da un gruppo
        di ingenieri, mentre l'arca di noè da un
        solo dilettante... ^_^Ma il dilettante aveva un consulente onnipotente....
    • Cirio scrive:
      per come la sapevo io...
      ...era un laureato alla bocconi, non un ingegnere.. ;o)
    • Anonimo scrive:
      Re: 11.000 ingegneri...
      Si sopratutto un mio amico che ha fatto da beta tester per .NET, ho segnalato piu' di 200 gravissimi bug che microsoft se ne totalmente fottuta di correggere, visto che sono ancora la... figuriamoci windows 2003
      • Anonimo scrive:
        Re: 11.000 ingegneri...
        - Scritto da: Anonimo
        Si sopratutto un mio amico che ha fatto da
        beta tester per .NET, ho segnalato piu' di
        200 gravissimi bug che microsoft se ne
        totalmente fottuta di correggere, visto che
        sono ancora la... figuriamoci windows 2003Mio cugino invece gli si e' rotta la testa quando si e' tolto il casco
    • Anonimo scrive:
      QUESTA E' LA REALTA' SARCASTICA
      Finalmente uno che dice in tono sarcastico e divertente quello che tutti sanno ma non vogliono capire!Da buon Tecnico Informatico ho usato tutti i sistemi WINDOWS(per la maggior parte delle persone che non capisce l'inglese Windows significa FINESTRA,non fraintendiamo...,senza insultare la vostra intelligenza), se io ho imparato a usare la ''finestra'' e guardarmi attorno e ho visto un bel PANORAMA potete farlo tutti.I sistemi migliori che costano meno e fanno MOLTO di più sono la fuori ,oltre la FINESTRA!!Diffidate della banalità,queste persone comprano tutto, certificazioni fasulle e tutto il contesto .Noi ce le sudiamo,loro se le comprano!L'era del sistema alternativo è arrivata,la fine di BILL è già stata programmata!Chi usa un PC deve essere in grado di poter criticare e sopratutto saperla usare sta benedetta macchina.Tanti ripetono come pappagalli quello che sentono dire da altri,alla fine noi tecnici vi insegnamo nei corsi gratuiti!io sono disposto a insegnare gratuitamente l'informatica,sono disposto gratuitamente ad aprire gli occhi alle persone.Vi dico io che fine potrei fare se la mia malattia dilagasse?Mi metteranno in un bel cunicolo bel sigillato da mattoni e una bella foto in ricordo.Questo è il prezzo da pagare se uno va contro corrente,l'importante è la forza del cambiamento che abbiamo in noi,basta inventare!Tutto quello che è sconveniente viene eliminato,informatevi e guardate le battaglie che facciamo ogni giorno per non soccombere sotto le grinfie di quelle persone che sfruttano l'ignoranza IMPOSTA per fottere il prossimo!Il nostro prossimo potrebbero essere i vostri figli, le vostre mogli, i vostri famigliari!Io NON CI STò!!dragon71@infinito.itSENTINELLA DI PACE
  • Anonimo scrive:
    L'unico modo per fermare Windows 2003...
    ...è staccare la spina.Mi sembra che questa frase era stata già introdotta con Windows 2000, o sbaglio?Forse prima di cantare "le magnifiche sorti e progressive" di Windows 2003 sarà meglio aspettare che qualcuno lo installi realmente per vedere se funziona, no?
    • AdessoBasta scrive:
      Re: L'unico modo per fermare Windows 2003...
      - Scritto da: Anonimo
      ...è staccare la spina.
      Mi sembra che questa frase era stata già
      introdotta con Windows 2000, o sbaglio?
      Forse prima di cantare "le magnifiche sorti
      e progressive" di Windows 2003 sarà meglio
      aspettare che qualcuno lo installi realmente
      per vedere se funziona, no?Per fermare Microsoft non basta staccare la spina :(
      • Anonimo scrive:
        Re: L'unico modo per fermare Windows 2003...


        Mi sembra che questa frase era stata già

        introdotta con Windows 2000, o sbaglio?

        Forse prima di cantare "le magnifiche
        sorti

        e progressive" di Windows 2003 sarà meglio

        aspettare che qualcuno lo installi
        realmente

        per vedere se funziona, no?Da quanto si vede su Netcraft per i suoi siti microsoft lo usa da parecchio tempo...
    • Terra2 scrive:
      Re: L'unico modo per fermare Windows 200
      - Scritto da: Anonimo
      ...è staccare la spina.
      Mi sembra che questa frase era stata già
      introdotta con Windows 2000, o sbaglio?già... poi ci sono stati dei momenti, in cui staccare la spina era l'unico modo per impedirgli di far danni... :)
      • Anonimo scrive:
        Re: L'unico modo per fermare Windows 200

        già... poi ci sono stati dei momenti, in cui
        staccare la spina era l'unico modo per
        impedirgli di far danni... :)Oppure aggiornare le patch da buon administrator....
    • Anonimo scrive:
      Re: L'unico modo per fermare Windows 2003...

      ...è staccare la spina.
      Mi sembra che questa frase era stata già
      introdotta con Windows 2000, o sbaglio?
      Forse prima di cantare "le magnifiche sorti
      e progressive" di Windows 2003 sarà meglio
      aspettare che qualcuno lo installi realmente
      per vedere se funziona, no?Installato in beta per mesi, mai saltatone ho dovuto fare reboot, neppure perinstallare Office 11 beta 1 ecc.
  • Anonimo scrive:
    Chi crede che riuscirà a fare
    -
    un cluster decente (parallelo sopratutto)-
    sostituire freebsd ad hotmail-
    sostituire gli Unixnei centri di ricerca scientifica/tecnica pubblica e privata-
    sostituire gli Unix nei server per le compagnie telefoniche (mobile sopratutto, TIM e concorrenti sono interamente su *nix)Io punto su nessuno dei campi sudetti.Allora è la solita robaccia: a che cavolo serve solo agli idioti che non sanno far altro che cliccare e agli admin poco (o per nulla) preparati (vanto della M$: "abbiamo aperto l'informatica ai più" - B. Gates).
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi crede che riuscirà a fare

      -
      un cluster decente (parallelo sopratutto)lo puoi già fare con Win2000 DataCenter
      -
      sostituire freebsd ad hotmaildifficile, anche solo per motivi logistici
      -
      sostituire gli Unixnei centri di ricerca
      scientifica/tecnica pubblica e privataguardati attorno: .NET e l'iniziatva Shared Source stanno riscuotendo un grosso successo, anche in ambito accademico. Settimana prox, ad esempio, l'università di Pisa organizza un seminario su C# e gli internals del CLR. Nessuno può affermare che Win _sostituirà_ Un*x in questi ambiti, ma è evidente che è sempre + competitivo.
      -
      sostituire gli Unix nei server per le
      compagnie telefoniche (mobile sopratutto,
      TIM e concorrenti sono interamente su *nix)
      sei male informato: TIM non è _interamente_ su Un*x, e Omnitel usa Win2000 Datacenter per i suoi "clusteroni"
      Io punto su nessuno dei campi sudetti.colpa della la disinformazione, ma non è (solo) colpa tua... :-))
      • Giambo scrive:
        Re: Chi crede che riuscirà a fare
        - Scritto da: Anonimo
        guardati attorno: .NET e l'iniziatva Shared
        Source stanno riscuotendo un grosso
        successo,A me pare il contrario, almeno a vedere la lista di ditte che si sono "annunciate" per Shared Source.Tu hai qualche info a proposito ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi crede che riuscirà a fare

        su Un*x, e Omnitel usa Win2000 Datacenter
        per i suoi "clusteroni"Permettimi di dubitarne visto che ci ho lavorato e c'era HP-UX.Di Win mai visto nemmeno uno.Naturalmente non posso dire di avere visto tutto il CED di Omnitel, anche perchè ci lavoravo da remoto, ma TANTI host HP-UX ti posso assicurare che ci sono!
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi crede che riuscirà a fare


          su Un*x, e Omnitel usa Win2000 Datacenter

          per i suoi "clusteroni"

          Permettimi di dubitarne visto che ci ho
          lavorato e c'era HP-UX.ci hanno lavorato cani e porci
          Di Win mai visto nemmeno uno.ci sono, e tanti, come ci sono tanti HP-UX
          Naturalmente non posso dire di avere visto
          tutto il CED di Omnitelappunto
      • stevie scrive:
        Re: Chi crede che riuscirà a fare
        - Scritto da: Anonimo

        -
        un cluster decente (parallelo
        sopratutto)
        lo puoi già fare con Win2000 DataCenterA costi e prestazioni pari a quelli di Linux, immagino!:-))
  • Anonimo scrive:
    Gli obiettivi perseguiti...
    "Gli obiettivi perseguiti [...]: "Secure by Design", [ovvero] applicazioni che contengano il minor numero possibile di bug e vulnerabilità di sicurezza; "Secure by Default", [ovvero] la disattivazione [...] di tutte le funzionalità potenzialmente pericolose [...] e l'utilizzo dei privilegi minimi richiesti per il funzionamento di un servizio; "Secure in Deployment", [ovvero] tool di configurazione e linee guida tesi ad aiutare gli utenti nella corretta configurazione dei propri sistemi."Che abbiano scoperto il meravigliosomondo dello Un*x? Finalmente bene arrivati anche a voi, carissimi (in tutti i sensi).:-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli obiettivi perseguiti...
      Ma smettila con le solite cavolatine pro-Unix... Ma non vi state accorgendo che Unix sta morendo e che Windows sta avanzando anche nel settore dei server? Non vi state accorgendo che mentre Linux è ancora impantanato in litigi rionali su cosa va messo nel kernel e cosa non ci va messo Microsoft ha sfornato una piattaforma a 360 gradi che parte dall'embedded e arriva ai datacenter? Sveglia ragazzi, io sono pro open source, ma qui mi pare che si stia commettendo il grosso errore di sottovalutare il nemico. Abbiamo già visto il salto di cui è stata capace MS con Windows 2000 e questo Windows Server 2003 sembra davvero, dai primi test sul campo, una passo avanti a tutti. Rimbocchiamoci le mniche e cerchiamo di costruire qualcosa di migliore invece di star qui a vezzeggiare un OS, Unix, che è morto e sepolto.- Scritto da: Anonimo
      "Gli obiettivi perseguiti [...]: "Secure by
      Design", [ovvero] applicazioni che
      contengano il minor numero possibile di bug
      e vulnerabilità di sicurezza; "Secure by
      Default", [ovvero] la disattivazione [...]
      di tutte le funzionalità potenzialmente
      pericolose [...] e l'utilizzo dei privilegi
      minimi richiesti per il funzionamento di un
      servizio; "Secure in Deployment", [ovvero]
      tool di configurazione e linee guida tesi ad
      aiutare gli utenti nella corretta
      configurazione dei propri sistemi."

      Che abbiano scoperto il meravigliosomondo
      dello Un*x? Finalmente bene arrivati anche a
      voi, carissimi (in tutti i sensi).

      :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli obiettivi perseguiti...
        E su quali basi sarebbe morto e sepolto?Spiegacelo...
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli obiettivi perseguiti...

        Abbiamo già visto
        il salto di cui è stata capace MS con
        Windows 2000A casa mia l'unico salto che ha fatto Windows è stato dalla finestra, quando ho fatto volare il CD di Windows XP.Se Windows 2003 è come XP, farà lo stesso salto...- Scritto da: Anonimo
        Ma smettila con le solite cavolatine
        pro-Unix... Ma non vi state accorgendo che
        Unix sta morendo e che Windows sta avanzando
        anche nel settore dei server? Non vi state
        accorgendo che mentre Linux è ancora
        impantanato in litigi rionali su cosa va
        messo nel kernel e cosa non ci va messo
        Microsoft ha sfornato una piattaforma a 360
        gradi che parte dall'embedded e arriva ai
        datacenter? Sveglia ragazzi, io sono pro
        open source, ma qui mi pare che si stia
        commettendo il grosso errore di
        sottovalutare il nemico. Abbiamo già visto
        il salto di cui è stata capace MS con
        Windows 2000 e questo Windows Server 2003
        sembra davvero, dai primi test sul campo,
        una passo avanti a tutti. Rimbocchiamoci le
        mniche e cerchiamo di costruire qualcosa di
        migliore invece di star qui a vezzeggiare un
        OS, Unix, che è morto e sepolto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli obiettivi perseguiti...

        Ma smettila con le solite cavolatine
        pro-Unix... Ma non vi state accorgendo che
        Unix sta morendo e che Windows sta avanzando
        anche nel settore dei server?No. Stai semplicemente delirando.
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli obiettivi perseguiti...
          - Scritto da: Anonimo

          Ma smettila con le solite cavolatine

          pro-Unix... Ma non vi state accorgendo che

          Unix sta morendo e che Windows sta
          avanzando

          anche nel settore dei server?

          No. Stai semplicemente delirando.E aggiungo: finchè mi si costringe a riavviare ad ogni patch (ieri l'altro una macchina XP Pro mi ha chiesto di riavviare al cambio del DNS ... chissà che gli è preso), il delirium è tremens.Non muore nessuno. W la concorrenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli obiettivi perseguiti...

      Che abbiano scoperto il meravigliosomondo
      dello Un*x? Finalmente bene arrivati anche a
      voi, carissimi (in tutti i sensi).come se unix non avesse bugma qualcuno di voi ha mai usato un Solaris o un HP-UX?vi ricordo che linux NON e' unix...e che di contro buona parte dei problemi sugli unix moderni vengono dall'adozione di software GNU, come ad esempio l'ultimo bug di samba...
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli obiettivi perseguiti...
        - Scritto da: Anonimo


        Che abbiano scoperto il meravigliosomondo

        dello Un*x? Finalmente bene arrivati
        anche a

        voi, carissimi (in tutti i sensi).

        come se unix non avesse bug
        ma qualcuno di voi ha mai usato un Solaris o
        un HP-UX?
        vi ricordo che linux NON e' unix...
        e che di contro buona parte dei problemi
        sugli unix moderni vengono dall'adozione di
        software GNU, come ad esempio l'ultimo bug
        di samba...Guarda che la frase e' "GNU is Not Unix". Quanto a Linux, questo SO non e' UNIX nel senso che UNIX, tutto maiuscolo, e' un marchio coperto da copyright. Linux e' pero' uno unix nel senso di un SO della famiglia degli unices. Cammina come una papera, fa "qua-qua" come una papera... Sembra una papera. Cosa e'? Quantomeno, un essere paperiforme. E visto che il marchio UNIX e' coperto da copyright, a scanso di equivoci e rischi, di Linux si dice che e' uno "unix-like operating system", come i vari FreeBSD ed OpenBSD. E cmq io non avevo fatto specifico riferimento a Linux.Quanto ai bugs, beh, lo sai che non esiste software perfetto. Pero' noi i bugs li ripariamo in fretta. Invece a sentire voi, ogni vostra nuova release e' FINALMENTE la versione definitiva, totale ed assoluta. Mica escludo che ci siate alfine riusciti. Pero' se anche questa volta le cose andassero al solito, provate ancora: sarete piu' fortunati la prossima.
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli obiettivi perseguiti...

          Quanto ai bugs, beh, lo sai che non esiste
          software perfetto. Pero' noi i bugs li
          ripariamo in fretta. Invece a sentire voi,
          ogni vostra nuova release e' FINALMENTE la
          versione definitiva, totale ed assoluta.
          Mica escludo che ci siate alfine riusciti.
          Pero' se anche questa volta le cose
          andassero al solito, provate ancora: sarete
          piu' fortunati la prossima.mi dai del voi accomunandomi a non so chi, quando io ad esempio non ho mai detto di usare software MS... :)curioso no?mi da solo fastidio chi spara frasi a casaccio, piene di luoghi comuniMac e' meglio di tutti con photoshopoppurepassate a unixcome se magicamente cambiare OS risolvesse i problemi
          • stevie scrive:
            Re: Gli obiettivi perseguiti...
            - Scritto da: Anonimo
            come se magicamente cambiare OS risolvesse i
            problemiNo, non tutti. Magari ne crea qualcuno di nuovo, ma gran parte di quelli dell'altro magari li risolve ;-)))) E' ovvio di chi parlo.Regards,Stevie
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli obiettivi perseguiti...

            No, non tutti. Magari ne crea qualcuno di
            nuovo, ma gran parte di quelli dell'altro
            magari li risolve ;-)))) E' ovvio di chi
            parlo.ari-sigh
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli obiettivi perseguiti...



            come se unix non avesse bug


            ma qualcuno di voi ha mai usato un Solaris o


            un HP-UX?


            Quanto ai bugs, beh, lo sai che non esiste

            software perfetto. Pero' noi i bugs li

            ripariamo in fretta. Invece a sentire voi,

            ogni vostra nuova release e' FINALMENTE la

            versione definitiva, totale ed assoluta.

            mi dai del voi accomunandomi a non so chi,Se guardi bene sei tu che hai iniziato a darmi del voi accomunandomi a non so chi :-)Cmq non volevo offenderti. Se il mio post ti ha infastidito, scusami.
  • Anonimo scrive:
    Ve lo avevo detto...
    ... che in MS avevano investito una cifranella riorganizzazione interna per migliorareconsiderevolmente i problemi legati allasicurezza.Ora potete partire con i soliti flame.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ve lo avevo detto...
      - Scritto da: Anonimo
      ... che in MS avevano investito una cifra
      nella riorganizzazione interna per migliorare
      considerevolmente i problemi legati alla
      sicurezza.

      Ora potete partire con i soliti flame.Il fatto che tu ce lo abbia detto non vuol dire che lo abbiano fatto veramente, o sbaglio?Poi, "considerevolmente" che vuol dire?Già sai che non verranno rilasciate patch correttive entro 48 ore dall'uscita sul mercato del nuovo SO?Staremo a vedere...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ve lo avevo detto...


        ... che in MS avevano investito una cifra

        nella riorganizzazione interna per
        migliorare

        considerevolmente i problemi legati alla

        sicurezza.



        Ora potete partire con i soliti flame.

        Il fatto che tu ce lo abbia detto non vuol
        dire che lo abbiano fatto veramente, o
        sbaglio?bravo, ma oltre a saperlo per certo ti invitoa riflettere anche sul fatto che la maggiordei prodotti futuri ha subito sostanzialiritardi... saranno andati tutti i ferie ?
        Poi, "considerevolmente" che vuol dire?ovviamente non vuol dire niente, ma saigeneralmente le persone con il cervelloriescono ad ipotizzare che migliorandole procedure di sviluppo ci si possaaspettare un consistente miglioramento(leggi meno bug)se proprio non riesci a trovare una relazionedi causa effetto, o comunque non riesci aquantificare di quanto potrebbe migliorarela situazione, vale sempre il consiglio dileggerti un paio di ricerche
        Già sai che non verranno rilasciate patch
        correttive entro 48 ore dall'uscita sul
        mercato del nuovo SO?zzzzzzzZZZZZZZZZZZZZZZZzzzzzzzzzzz
    • Anonimo scrive:
      COME NO!!!
      sarebbe bello che NON partissero i soliti flame!che dice, ce la si fa a resistere?- Scritto da: Anonimo
      ... che in MS avevano investito una cifra
      nella riorganizzazione interna per migliorare
      considerevolmente i problemi legati alla
      sicurezza.

      Ora potete partire con i soliti flame.
      • Anonimo scrive:
        Re: COME NO!!!

        sarebbe bello che NON partissero i soliti
        flame!
        che dice, ce la si fa a resistere?ROTFLimpossibile, sono tornato 2gg dopoed eccoli tutti qui, uno in fila all'altro.Manca solo il solito del monopolio,gli altri ci sono tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: Ve lo avevo detto...
      - Scritto da: Anonimo
      ... che in MS avevano investito una cifra
      nella riorganizzazione interna per migliorare
      considerevolmente i problemi legati alla
      sicurezza.

      Ora potete partire con i soliti flame.Non è un fatto di flame, è che la Microsoft all'uscita di ogni sistema operativo ha sempre fatto proclami da far presagire lo sconvoglimento del sistema solare, e poi ogni volta si era punto e daccapo con qualche cacca di mosca in più.A questo punto continua a gridare "al lupo" al lupo!" ogni volta, e crederci è da sprovveduti.Di fatto secondo PI ha impiegato 11.000 ingegneri dal 2002 per migliorare il codice. Francamente con 11.000 anni-uomo, aver fatto quello che hanno detto mi sembra un po' pochino... forse gli ingegneri li vanno a prendere al mercato rionale...Tit.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ve lo avevo detto...
        -
        Di fatto secondo PI ha impiegato 11.000
        ingegneri dal 2002 per migliorare il codice.
        Francamente con 11.000 anni-uomo, aver fatto
        quello che hanno detto mi sembra un po'
        pochino... forse gli ingegneri li vanno a
        prendere al mercato rionale...
        Concordo pienamente... si vantanno di cose che chiunque abbi aun po'di buon senso fa gia' nel momento in cui installa una macchina... che dopo anni si siano resi conto di certe negligenze (perche' di queste si tratta) mi sembra veramente poco... per il resto non mi sembre che ci sia niente di cui sconvolgersi... e cmq prima di dire qualsiasi cosa bisogna avere la riprova dei fatti... certa retorica non e' la prima volta che e'stata utilizzata e abbiamo visto i risultati...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ve lo avevo detto...
          Non avete capito.. l'intero articolo è un intero spot pubbliciario... paroloni.. bla bla.. noi di qua.. noi di la.. ogni nuovo "OS" è sempre la stessa storia.. ma c'è ancora qualcuno (non stipendiato da loro) che gli da retta?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ve lo avevo detto...
            In effetti il MegaSpotFlashATuttaPagina che blatera della Multivitalità di VisualStudioPuntoNet mi aveva fatto venire qualche dubbio...- Scritto da: Anonimo

            Non avete capito.. l'intero articolo è un
            intero spot pubbliciario... paroloni.. bla
            bla.. noi di qua.. noi di la.. ogni nuovo
            "OS" è sempre la stessa storia.. ma c'è
            ancora qualcuno (non stipendiato da loro)
            che gli da retta?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ve lo avevo detto...

            ma c'è
            ancora qualcuno (non stipendiato da loro)
            che gli da retta?Incredibile come riesci a sottostimare la potenza di fuoco di una multinazionale del software grande come mai nessun altra. Ti suggerisco maggiore attenzione a quello che dicono e che fanno. I nemici li devi conoscere.
          • Giambo scrive:
            Re: Ve lo avevo detto...
            - Scritto da: Anonimo
            Incredibile come riesci a sottostimare la
            potenza di fuoco di una multinazionale del
            software grande come mai nessun altra.Piu' grande di Enron :) ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ve lo avevo detto...
            - Scritto da: Giambo

            - Scritto da: Anonimo


            Incredibile come riesci a sottostimare la

            potenza di fuoco di una multinazionale del

            software grande come mai nessun altra.

            Piu' grande di Enron :) ?Ovviamente
          • Giambo scrive:
            Re: Ve lo avevo detto...
            - Scritto da: Anonimo


            Incredibile come riesci a sottostimare
            la


            potenza di fuoco di una multinazionale
            del


            software grande come mai nessun altra.



            Piu' grande di Enron :) ?

            OvviamenteChissa' che tonfo, allora :-D !
      • Skaven scrive:
        Re: Ve lo avevo detto...
        - Scritto da: Anonimo
        Francamente con 11.000 anni-uomo, aver fatto
        quello che hanno detto mi sembra un po'
        pochino... forse gli ingegneri li vanno a
        prendere al mercato rionale...Purtroppo per loro, la strategia M$ gli impone di passare le giornate a postare "pro-microsoft" nei forum di tutti i siti di informatica. Non hanno tempo di scrivere del codice pulito! :))
        • Anonimo scrive:
          Re: Ve lo avevo detto...
          - Scritto da: Skaven

          - Scritto da: Anonimo

          Francamente con 11.000 anni-uomo, aver
          fatto

          quello che hanno detto mi sembra un po'

          pochino... forse gli ingegneri li vanno a

          prendere al mercato rionale...

          Purtroppo per loro, la strategia M$ gli
          impone di passare le giornate a postare
          "pro-microsoft" nei forum di tutti i siti di
          informatica. Non hanno tempo di scrivere del
          codice pulito! :))No gli sviluppatori seguono la via della segua, mentre invece quelli stipendiati per postare fanno solo quello, li scelgono fra i più aggressivi spammatori informaticamente disinformati e gli fanno il lavaggio del cervello, anche se -sola- come sono bastano i soldi per fargli affermare che la loro madre è una meretrice... Sono aggiornati a tutte le boiate che si combina nella loro allegra fattoria e sanno tutto di tutti come avessero il cervello in comunione di mali... Sono i nuovi schiavi dell'era tecnologica, asserviti ad un imperatore che imperatore non sarà per sempre...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ve lo avevo detto...

            Sono i nuovi schiavi dell'era tecnologica,
            asserviti ad un imperatore che imperatore
            non sarà per sempre...invece tu sei scevro da pregiudizi e parli perche' conosci i fattiNon usi luoghi comuni, sei obbiettivo e non parli d cio' che non sai.Ma vattene va'...sei peggio di ZioBill
          • spino scrive:
            Re: Ve lo avevo detto...
            - Scritto da: Anonimo


            Sono i nuovi schiavi dell'era tecnologica,

            asserviti ad un imperatore che imperatore

            non sarà per sempre...

            invece tu sei scevro da pregiudizi e parli
            perche' conosci i fatti
            Non usi luoghi comuni, sei obbiettivo e non
            parli d cio' che non sai.

            Ma vattene va'...
            sei peggio di ZioBillQuoto...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ve lo avevo detto...
            - Scritto da: spino

            - Scritto da: Anonimo




            Sono i nuovi schiavi dell'era
            tecnologica,


            asserviti ad un imperatore che
            imperatore


            non sarà per sempre...



            invece tu sei scevro da pregiudizi e parli

            perche' conosci i fatti

            Non usi luoghi comuni, sei obbiettivo e
            non

            parli d cio' che non sai.



            Ma vattene va'...

            sei peggio di ZioBill

            Quoto...Bah, io scherzavo, non la volevo mica mettere sul drammatico... Come ve la siete sentita subito però... :D
          • spino scrive:
            Re: Ve lo avevo detto...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: spino



            - Scritto da: Anonimo






            Sono i nuovi schiavi dell'era

            tecnologica,



            asserviti ad un imperatore che

            imperatore



            non sarà per sempre...





            invece tu sei scevro da pregiudizi e
            parli


            perche' conosci i fatti


            Non usi luoghi comuni, sei obbiettivo e

            non


            parli d cio' che non sai.





            Ma vattene va'...


            sei peggio di ZioBill



            Quoto...

            Bah, io scherzavo,Non si sarebbe detto... :)
            non la volevo mica
            mettere sul drammatico..."...Sono i nuovi schiavi dell'era tecnologica, asserviti ad un imperatore che imperatore non sarà per sempre..."Mi pare abbastanza offensivo, oltre che falso... altrimenti si potrebbe dire lo stesso dei Macchisti riguardo a Job$ o dei Linari riguardo Torvald$... :)
            Come ve la siete
            sentita subito però... :DEh, beh, a forza di frequentare un posto pieno zeppo di macCaroni... :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ve lo avevo detto...


          Francamente con 11.000 anni-uomo, aver
          fatto

          quello che hanno detto mi sembra un po'

          pochino... forse gli ingegneri li vanno a

          prendere al mercato rionale...

          Purtroppo per loro, la strategia M$ gli
          impone di passare le giornate a postare
          "pro-microsoft" nei forum di tutti i siti di
          informatica. Non hanno tempo di scrivere del
          codice pulito! :))Non ti preoccupare, il codice ho smesso discriverlo da tempo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ve lo avevo detto...

        Non è un fatto di flame, è che la MicrosoftROTFL, non leggo neppure il resto, mi fermi qui.Ora prendo una palla di cristallo e sono sicuroal 90% di poter indovinare il resto.Se non dovessi indovinarlo, sono sicuro al95% che si trova in un'altro messaggio delthread.Se non dovesse trovarsi neppure lì, alloraal 100% si trova in uno dei primi 5 threaddopo questo.
Chiudi i commenti