Jobs, Jobs, fortissimamente Jobs

Steve lascia, oppure è tutta una mossa politica? E il Macworld sopravviverà a questo colpo? Le ultime notizie chiudono un anno storico per Apple, e per tutto il comparto IT

Roma – La notizia ha fatto il giro del mondo, ma a 24 ore dall’ annuncio di Apple dell’abbandono del Macworld e dell’assenza al keynote del suo CEO Steve Jobs, il polverone deve ancora posarsi sull’intera vicenda. Le domande su come andranno ora le cose alla più antica e più nota fiera legata al mondo Apple si susseguono, così come quelle inevitabili su cosa abbia spinto l’azienda di Cupertino a non schierare più il suo capitano ai blocchi di partenza il 6 gennaio: e le risposte giunte fino ad ora convincono fino a un certo punto.

Secondo il portavoce di Apple Steve Dowling, la scelta sarebbe esclusivamente legata alla politica commerciale della sua azienda: che si starebbe “gradualmente allontanando dalle fiere di settore”, vista la possibilità offerta da Internet di “raggiungere più persone in molti più modi rispetto a prima”. Sono né più né meno le parole contenute nel comunicato con il quale la decisione di lasciare il Macworld è stata annunciata, ma comunque non spiegano come mai Jobs abbia deciso di non presenziare. Anzi, trattandosi dell’ultima uscita in un evento che ha fatto la storia di Apple, la sua figura avrebbe senz’altro pesato non poco.

Chi ci rimetterà di più è senz’altro IDG, vale a dire chi organizza il Macworld: le defezioni di Adobe, Belkin, si vocifera Seagate e ora pure di Apple rischiano di cancellare l’autorevolezza della fiera e rischiano di farle fare la stessa fine di altri show . Come il Macworld Tokyo e il Macworld Boston/New York, dissoltisi dopo l’abbandono di Apple. Le cose, comunque, non vanno bene anche per altri eventi organizzati dalla stessa azienda visto che, in queste ore, giunge notizia che E3 (fiera che si tiene in primavera inoltrata, sul tema videogiochi) non se la passi troppo bene, nonostante le dichiarazioni battagliere dei suoi manager.

Quello dei grandi eventi a scadenza fissa potrebbe insomma essere davvero un filone che si sta esaurendo, e la scelta di Apple di puntare su altre forme di comunicazione (ripetendo fino all’ossessione che 3,5 milioni di persone passano ogni giorno nei suoi Store) potrebbe quindi non essere troppo azzardata. Tuttavia, in un momento economico come quello attuale – di ieri la notizia che la Fed ha tagliato a zero il costo del dollaro – la scelta di annunciare in anticipo il ritiro da una manifestazione e l’assenza del suo uomo più rappresentativo potrebbero giocare contro i suoi stessi interessi: il -6 per cento in borsa di queste ore ne è la riprova.

Così facendo, infatti, Apple non chiarisce né al pubblico e tanto meno agli investitori come stiano davvero le cose. Se, come dicono i suoi portavoce, la scelta di non investire grosse risorse nel Macworld fosse legata alla decisione di abbandonarlo, avrebbe potuto semplicemente cancellare il keynote del 6 gennaio invece di mandarci Phil Schiller (l’ultima volta era successo in ben altra situazione). A questo punto, le cose si metteranno male qualunque cosa accadrà nelle due ore di quella mattina: se venisse presentato anche un solo spillo in anteprima, tutti si chiederanno perché non c’è Jobs su quel palco. Se niente di nuovo ci sarà, qualche tegola potrebbe cadere dal mercato azionario che già indica oggi una Mela in sofferenza sul piano delle vendite.

Cinema Display, iMac, Mac Mini, iPhone, Mac OS X 10.6, netbook, tablet: l’elenco delle aspettative dei fan e degli analisti potrebbe dilungarsi per diverse righe, e forse quanto accaduto nelle scorse occasioni con gli addetti ai lavori insoddisfatti dalle novità presentate da Jobs è l’esempio di quanto siano alte le esigenze del mercato. Forse troppo: e in questo caso la decisione di Apple di abbandonare i palcoscenici consolidati e gli appuntamenti fissi risulterebbe ancora sensata, perché potrebbe consentirle di lavorare con calma e annunciare i nuovi prodotti solo quando davvero pronti .

Ma perché non ci sarà Jobs in piedi davanti alla folla del Moscone Center ad arringare e argomentare le scelte di Apple, quelle che fino ad oggi erano in pratica le sue scelte ? Anche questa è una domanda che non trova risposta nelle dichiarazioni di queste ore, ma a cui forse si può dare una risposta proprio grazie a questo vuoto: che Steve sia o meno malato , che la sua salute sia solida o meno , per Apple è fondamentale staccare l’immagine dell’azienda da quella del suo leader. Per evitare che, in qualunque caso, i destini dei due non risultino fatalmente intrecciati: e anche perché, è scontato ma va ribadito, il successo di Apple non è dovuto soltanto alla guida di Jobs.

Tra le doti di Steve Jobs c’è infatti senz’altro la sua capacità (o la sua fortuna) di circondarsi sempre di talenti portentosi : fu il caso di Steve Wozniak, co-fondatore di Apple e colui che creò fisicamente il primo computer con la mela. Ed è oggi il caso del mago dei bilanci Tim Cook, del visionario ed esperto designer John Ive, del responsabile di un marketing vincente come Phil Schiller, solo per citarne alcuni: e chissà quanti altri nomi potrebbero esserci in penombra o celati dietro le quinte che garantiscono la riuscita di tutte o quasi tutte le invenzioni di Cupertino e che, con un Jobs che esce di scena, potrebbero prendersi tutto lo spazio che gli spetta sul palcoscenico principale.

Insomma, che Jobs sia o meno al timone conta relativamente poco per Apple. La sua presenza, la presenza di un capitano d’azienda considerato tra i più importanti e influenti dell’economia globale (non va dimenticato che Jobs siede pure nel consiglio di amministrazione di Disney, ad esempio), è senz’altro importante: ma forse la scelta di eclissarsi è anche legata all’auspicio di affrettare e semplificare la transizione da una Apple Jobs-centrica ad una Apple che viva di vita propria e cammini sulle sue gambe. Di far capire al pubblico che la sopravvivenza degli uffici dell’Infinite Loop 1 non dipende dalla presenza di Steve Jobs.

Nessuno può prevedere oggi, vista la consueta cortina calata immediatamente dopo i comunicati di rito, cosa accadrà nel pomeriggio del 6 gennaio in Italia (le 10 del mattino in California). Punto Informatico sarà a San Francisco per seguire l’evolversi degli eventi, e riporterà in diretta tutto quanto accadrà durante l’ultimo storico keynote di Apple al Macworld assieme alle reazioni del pubblico e degli addetti ai lavori.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • poc scrive:
    Internet Explorer è il miglior browser
    Internet Explorer è il miglior browser in assolutohttp://www.vnunet.it/it/vnunet/news/2008/12/12/internet_explorer_ha_meno_bug_di_firefox_e_google_chrome
    • SiN scrive:
      Re: Internet Explorer è il miglior browser
      ROTFL!!!!
      • que ce scrive:
        Re: Internet Explorer è il miglior browser
        Vorresti dire che dovrei dar retta più ai commenti dei lettori (anonimi tralaltro) che a un articolo?Sai quando faccio ROTFL io? Quando leggo i commenti alle notizie. Anzi, quando leggo i commenti dei presunti esperti di browser e scrivono che Firefox è migliore (l'eventuale perchè non lo sanno neanche loro) faccio ROTFL, anzi (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Pasculo scrive:
          Re: Internet Explorer è il miglior browser
          Che articolone...
        • ... scrive:
          Re: Internet Explorer è il miglior browser
          Tu dai retta ad articoli e commenti? Fra l'altro come si fa a comparare sulla sicurezza tre versioni beta? @_@ non ha senso..
        • zip scrive:
          Re: Internet Explorer è il miglior browser
          - Scritto da: que ce
          Vorresti dire che dovrei dar retta più ai
          commenti dei lettori (anonimi tralaltro) che a un
          articolo?
          Sai quando faccio ROTFL io? Quando leggo i
          commenti alle notizie. Anzi, quando leggo i
          commenti dei presunti esperti di browser e
          scrivono che Firefox è migliore (l'eventuale
          perchè non lo sanno neanche loro) faccio ROTFL,
          anzi
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)Ogni browser ha le sue pecche. firefox è migliore per alcune cose IE per altre (anzi la versione 8 è nettamente migliorata a mio giudizio).
    • Darwin Was Right scrive:
      Re: Internet Explorer è il miglior browser
      - Scritto da: poc
      Internet Explorer è il miglior browser in assoluto
      http://www.vnunet.it/it/vnunet/news/2008/12/12/intFinito il turno in micro$hit italia? Pagano bene, almeno? @^
    • Simon the Sorcerer scrive:
      Re: Internet Explorer è il miglior browser
      - Scritto da: poc
      Internet Explorer è il miglior browser in assoluto
      http://www.vnunet.it/it/vnunet/news/2008/12/12/intUn pò come dire che frontpage crea codice html ... e non dico html standard ma solo codice che vorrebbe essere html, e opzionalmente leggibile e pulito; ma sarebbe troppo....
  • panda rossa scrive:
    Upgrades non patches
    Vediamo di capirci:patch = "pezza" ovvero misero tentativo di rattoppare squarciupgrade = "miglioria" ovvero qualcosa che introduce nuove funionalita'IE7 e' rimasto IE7 con una bella pezza in piu'FF e' diventato 3.0.5
    • Gurzo2007 scrive:
      Re: Upgrades non patches
      veramente è una politica diversa di rilasciare le patch...ma sempre patch sono...
    • antonio scrive:
      Re: Upgrades non patches
      - Scritto da: panda rossa
      Vediamo di capirci:
      patch = "pezza" ovvero misero tentativo di
      rattoppare
      squarci
      upgrade = "miglioria" ovvero qualcosa che
      introduce nuove
      funionalita'

      IE7 e' rimasto IE7 con una bella pezza in piu'
      FF e' diventato 3.0.5Guarda che sono cerottoni che correggono gravi vulnerabilità: come dice secunia highly critical. Bye, e se ti brucia, sciacquatelo con l'acqua fredda!
    • Renji Abarai scrive:
      Re: Upgrades non patches
      Senti come cigolano i vetri oggi.
      • Realta ANALogica scrive:
        Re: Upgrades non patches
        - Scritto da: Renji Abarai
        Senti come cigolano i vetri oggi.si le finestre cigolano, e da un pezzo.e la splendida vista che reclamizzavano si è scoperto essere uno squarcio di discarica (anonimo)
        • Renji Abarai scrive:
          Re: Upgrades non patches
          Già e poi dallo squarcio si trova tutto il resto dentro la discarica...Argomenta l'affermazione del thread starter... o non ne sei capace dato la boiata immensa?O rispondi tenere allenate le ditina sulla tastiera?
          • anonimo scrive:
            Re: Upgrades non patches
            certo che se uno deve rispondere leggendo il tuo italiano, sta fresco!Su questo verso il tuo alter ego, simpatico, Brenji ti da un 3 - 0 secco.
          • Realta ANALogica scrive:
            Re: Upgrades non patches
            - Scritto da: Renji Abarai
            Già e poi dallo squarcio si trova tutto il resto
            dentro la
            discarica...bleah, che risposta scarsa :s
            Argomenta l'affermazione del thread starter...bho, io sono d'accordo con lui, sei tu che devi portare argomenti a sostegno della tua tesi.o non ne sei capace dato l'elevato grado di idiozie che ti danno, tuo malgrado, il pane?
            o
            non ne sei capace dato la boiata
            immensa?nah, e non mi rubare le battute che poi il Sindacato Trollate Unite ci paga la metà a fine mese! :@
            O rispondi tenere allenate le ditina sulla
            tastiera?Wella Renhnjii Brabrajahnjiii,anche tu a fare key-footing oggi? 8)
          • panda rossa scrive:
            Re: Upgrades non patches
            - Scritto da: Renji Abarai
            Già e poi dallo squarcio si trova tutto il resto
            dentro la
            discarica...
            Argomenta l'affermazione del thread starter... o
            non ne sei capace dato la boiata
            immensa?
            O rispondi tenere allenate le ditina sulla
            tastiera?Senti un po', prova a raccontare, con parole tue, quali nuove features, migliorie o altro ha introdotto la patch di IE7.Perche' io posso dirti quali features, migliorie o altro sono state inserite nella 3.0.5 di FF.Cose sicuramente di poco conto, e praticamente ininfluenti per quanto mi riguarda, ma intanto ci sono delle innovazioni oltre a qualche bug fix.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Upgrades non patches
            Smettila di dire cavolate che poi anche il panda scappa da te...
          • panda rossa scrive:
            Re: Upgrades non patches
            - Scritto da: Renji Abarai
            Smettila di dire cavolate che poi anche il panda
            scappa da
            te...Come supponevo: quando si tratta di portare argomentazioni tecniche a sostegno dell'insostenibile, si passa alla denigrazione.
          • Zeross scrive:
            Re: Upgrades non patches
            - Scritto da: panda rossa
            Perche' io posso dirti quali features, migliorie
            o altro sono state inserite nella 3.0.5 di
            FF.
            Cose sicuramente di poco conto, e praticamente
            ininfluenti per quanto mi riguarda, ma intanto ci
            sono delle innovazioni oltre a qualche bug fix.Ecco qualcuno che ha perso una PIU' CHE BUONA occasione per tacere. :DVediamole queste innovazioni allora:http://www.mozilla.com/en-US/firefox/3.0.5/releasenotes/Togliamo dalla lista i vari fix, e cosa resta?- Official releases for the Bengali, Esperanto, Galician, Hindi, and Latvian languages are now available. - Replaced the End-User License Agreement with a new "Know Your Rights" info bar on initial install. - Added the ability to send OS-specific system notes in the crash reporter.Sicuramente sono tutte innovazioni di cui ora ci si domanderà tutti come potessimo vivere senza. :DUn applauso, chapeau! ;)
          • panda rossa scrive:
            Re: Upgrades non patches
            - Scritto da: Zeross
            Sicuramente sono tutte innovazioni di cui ora ci
            si domanderà tutti come potessimo vivere senza.
            :DTu e io possiamo viverci senza.In Lettonia invece hanno finalmente il browser customizzato nella loro lingua.
            Un applauso, chapeau! ;)
      • Zeross scrive:
        Re: Upgrades non patches
        - Scritto da: Renji Abarai
        Senti come cigolano i vetri oggi.E vedrai come cigoleranno ancora nelle prossime ore :D : a poche ore dal rilascio di FF 2.0.0.19 è in arrivo FF 2.0.0.20.A quanto pare la patch della patch alberga anche nelle oscure cantine, non solo a Redmond... (rotfl)
    • nome e cognome scrive:
      Re: Upgrades non patches
      - Scritto da: panda rossa
      Vediamo di capirci:
      patch = "pezza" ovvero misero tentativo di
      rattoppare
      squarci
      upgrade = "miglioria" ovvero qualcosa che
      introduce nuove
      funionalita'

      IE7 e' rimasto IE7 con una bella pezza in piu'
      FF e' diventato 3.0.5Quindi al mozillaro basta dire che la merda si chiama cioccolato e lui sarà felice di mangiarla.
    • di passaggio scrive:
      Re: Upgrades non patches
      questa frase è l'essenza della paraculaggine!!!
    • The Bishop scrive:
      Re: Upgrades non patches
      (troll)(troll)(troll) Troll detected !!!(troll)(troll)(troll)- Scritto da: panda rossa
      Vediamo di capirci:
      patch = "pezza" ovvero misero tentativo di
      rattoppare
      squarci
      upgrade = "miglioria" ovvero qualcosa che
      introduce nuove
      funionalita'

      IE7 e' rimasto IE7 con una bella pezza in piu'Vero...
      FF e' diventato 3.0.5Ovvero FF 3.0.4 con qualche pezza in piu'...
  • Giorgio Maone scrive:
    Microsoft ne esce a pezzi, in effetti...
    Tutti i software hanno bachi, ma ci sono alcune differenze.Le patch di Opera e Firefox sistemano falle i cui dettagli non sono ancora stati resi pubblici (e, nel caso di Firefox, non lo saranno finché quasi tutti gli utenti avranno accettato l'aggiornamento automatico). Quindi si può presumere che tali vulnerabilità, sebbene presenti, non abbiano rappresentato un concreto pericolo per gli utenti.La patch di Microsoft tappa un buco pubblico che è già sfruttato da oltre 100.000 siti e mette concretamente a rischio milioni di utenti, molti dei quali sono stati compromessi con successo.Inoltre, anche nel caso che una zero day come questa colpisse Opera o Firefox, gli utenti avrebbero difese temporanee molto migliori di quelle disponibili su MSIE.Approfondimento:http://hackademix.net/2008/12/17/opera-firefox-and-ie-security-updates-all-together-all-the-same/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 11.51-----------------------------------------------------------
    • bubba scrive:
      Re: Microsoft ne esce a pezzi, in effetti...
      Grande maone! se sei davvero TU, grazie di esistere :)
      Inoltre, anche nel caso che una zero day come
      questa colpisse Opera o Firefox, gli utenti
      avrebbero difese temporanee molto migliori di
      quelle disponibili su
      MSIE.

      Approfondimento:
      http://hackademix.net/2008/12/17/opera-firefox-andoh lo sappiamo...E poi diciamolo... un firefox senza noscript e' come una ferrari senza motore, e' come un windows senza spyware, e' come una starlette senza silicone... non puo esistere :-)mi gusto sempre le battaglie che sembrano giocate tra hackademix.net/noscript.net e ha.ckers.org/sla.ckers.org tra l'altro... (si so che in realta' c'e' qualche altro migliaio di siti/persone coinvolte nel 'gioco'.. ma e' bello pensarlo cosi)
    • umm scrive:
      Re: Microsoft ne esce a pezzi, in effetti...
      Non si parlava per caso di Firefox? Non credo si parlasse di Microsoft...o....mi sbaglio?(newbie)
  • Dti Revenge scrive:
    ...
    sbaglio o gli appassionati linux sono leggermente in fermento? Non è che se la sono presa?http://secunia.com/advisories/33203/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 dicembre 2008 08.20-----------------------------------------------------------
    • lagne scrive:
      Re: ...
      Gli appasionati di gnu/linux non sono necessariamente appasionati di Firefox od Opera.Ma come potrei spiegartelo?
      • Il Gargilli scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: lagne
        Gli appasionati di gnu/linux non sono
        necessariamente appasionati di Firefox od
        Opera.

        Ma come potrei spiegartelo?Eh Eh !Quoto e ripeto (come ho scritto sopra):
        Va da se che non si può pretendere di navigare ed avere la certezza di un pc "pulito" al 100% - Però si può limitare il rischio...magari usando un browser meno attaccato e con una comunità di persone che non ti chiede la "licenza" per ogni minimo aggiornamento dello stesso.Se poi vuoi stare ancora più sicuro nella navigazione, potresti usare OffByOneCondivido invece l'osservazione di "Gianluca70" perchè pone un problema reale per quello che riguarda "lo sviluppo" di un software in tutte le sue forme: tempistica, codice, accessibilità ecc...Con Exploder 8 sembra si sia fatto un buon lavoro per quello che riguarda il browser di Redmond..Di fatto, tale osservazione, non fa altro che confermare quanto detto sopra. Ma per chi non avesse compreso ancora i meccanismi, riscrivo: Internet è diventato (per molti) una grossa opportunità per "fare soldi" (to make money, per dirla alla ammericana) - con contenuti che, magari sono accessibili ai più, ma che, spesso, presentano il conto (tipo portali di giochi on line o che offrono programmi (detti) freeware, direttamente dal loro server, ecc..Ecco che da parte di alcuni nasce l'esigenza di studiare e creare "ad hoc" codice maligno (ma anche semplici popo-up o script per reindirizzare ad una determinata pagina. Il punto è questo: se voglio (in maniera più o meno corretta) ottenere più dati possibili dalla navigazione di migliaia (se non milioni) di utenti della Rete, che falle di quale browser posso sfruttare per tale scopo? Quelle del browser più usato! (ovviamente) - E qual'è il browser più usato in Rete? (non fate finta di non avere capito, la risposta la sappiamo già..) - Non si deve contro Explorer "a priori", ma avendo bel chiare le dinamiche che spingono certi individui a sviluppare codice maligno, la scelta dell'utilizzo di un browser alternativo diventa sensata.Ricordo che quando Firefox era alla versione 2. aveva molte meno falle di adesso...ma anche una decina di milioni di utenti in meno... Magari mi sbaglio, ma le due cose potrebbero avere un "comune denominatore"...Un saluto..
    • GoldenBoy scrive:
      Re: ...
      Anche Microsoft come ie e le feci è in fermeto! :-D
  • rano scrive:
    alla faccia di chi diceva di usare FF
    tutti che dicevano di usare FF in attesa che correggessero la falla di IE, e ora cosa scopriamo? Che FF aveva numerose falle altamente critiche che permettevano di eseguire codice da remoto. Alla faccia della sicurezza di FF!http://secunia.com/advisories/33203/
    • The Bishop scrive:
      Re: alla faccia di chi diceva di usare FF
      Uhm...Vediamo...http://secunia.com/advisories/product/12366/http://secunia.com/advisories/product/19089/A me pare ancora piu' affidabile FF...- Scritto da: rano
      tutti che dicevano di usare FF in attesa che
      correggessero la falla di IE, e ora cosa
      scopriamo? Che FF aveva numerose falle altamente
      critiche che permettevano di eseguire codice da
      remoto. Alla faccia della sicurezza di
      FF!
      http://secunia.com/advisories/33203/
      • marcov scrive:
        Re: alla faccia di chi diceva di usare FF
        Per completezza d'informazionehttp://secunia.com/advisories/product/10615/- Scritto da: The Bishop
        Uhm...

        Vediamo...

        http://secunia.com/advisories/product/12366/

        http://secunia.com/advisories/product/19089/

        A me pare ancora piu' affidabile FF...


        - Scritto da: rano

        tutti che dicevano di usare FF in attesa che

        correggessero la falla di IE, e ora cosa

        scopriamo? Che FF aveva numerose falle altamente

        critiche che permettevano di eseguire codice da

        remoto. Alla faccia della sicurezza di

        FF!

        http://secunia.com/advisories/33203/
        • The Bishop scrive:
          Re: alla faccia di chi diceva di usare FF
          - Scritto da: marcov
          Per completezza d'informazione

          http://secunia.com/advisories/product/10615/
          Sorry, Opera non lo ho nominato perche' non era stato chiamato direttamente in causa.Ah, prima che parta un inutile flame dei fan di Opera: non ho detto "FF e' il piu' sicuro" ma "FF e' piu' sicuro di IE".
      • nome e cognome scrive:
        Re: alla faccia di chi diceva di usare FF
        - Scritto da: The Bishop
        Uhm...

        Vediamo...

        http://secunia.com/advisories/product/12366/

        http://secunia.com/advisories/product/19089/

        A me pare ancora piu' affidabile FF...Beh se ti piace il giochino che fa Mozilla di rilasciare le "multiple vulnerabilities" per avere meno advisories... allora ok, ma siamo sempre al discorso di chiamare la merda cioccolato.
        • pabloski scrive:
          Re: alla faccia di chi diceva di usare FF
          o forse siamo al discorso che i bug esistono e che i tempi di rilascio delle patch fanno la differenza
        • The Bishop scrive:
          Re: alla faccia di chi diceva di usare FF
          Non ti seguo...- Scritto da: nome e cognome
          - Scritto da: The Bishop

          Uhm...



          Vediamo...



          http://secunia.com/advisories/product/12366/



          http://secunia.com/advisories/product/19089/



          A me pare ancora piu' affidabile FF...

          Beh se ti piace il giochino che fa Mozilla di
          rilasciare le "multiple vulnerabilities" per
          avere meno advisories... allora ok, ma siamo
          sempre al discorso di chiamare la merda
          cioccolato.Beh, se guardi le advisories di IE 7 (link che ho postato), vedrai che ci sono diverse voci che parlano di "multiple vulnerabilities" (molte piu' di quelle di FF3) e che e' chiaramente esplicitato il numero di vulnerabilities (70 per IE7, 39 per FF3) e non solo quello degli advisories, quindi non capisco la tua sterile trollata.Ma la questione non e' il numero di advisories, ma la quantita' e il grado di rischio delle advisories non patchate: 9 per IE7 (grado massimo: Moderately critical), 1 per FF3 (grado: Not critical).Questo denota che attualmente FF 3 e' piu' sicuro di IE 7 e che, statistiche alla mano, Mozilla e' pu' propensa e celere a patchare FF che neanche Microsoft a patchare IE (13% unpatched per FF3, 27% unpatched per IE7).Ma sto solo chiamando la merda "cioccolato"...
        • Simon the Sorcerer scrive:
          Re: alla faccia di chi diceva di usare FF
          - Scritto da: nome e cognome
          - Scritto da: The Bishop

          Uhm...



          Vediamo...



          http://secunia.com/advisories/product/12366/



          http://secunia.com/advisories/product/19089/



          A me pare ancora piu' affidabile FF...

          Beh se ti piace il giochino che fa Mozilla di
          rilasciare le "multiple vulnerabilities" per
          avere meno advisories... allora ok, ma siamo
          sempre al discorso di chiamare la merda
          cioccolato.Beh se tu ti dessi la pena di leggere i link postati prima di rispondere (capisco se stessi rispondendo a dovella che posta solo o il suo blog o junk-link o ancor meglio i suoi video taroccati), forse riusciresti a creare una discusione seria invece che produrre più "cioccolato" di milka e lindt messi insieme ....P.S. Ti converrebbe aprire una fabbrica e assumere qualche marmotta, potresti fare su parecchi soldi visto la velocità e quantità della produzione.
    • Riccardo Conte scrive:
      Re: alla faccia di chi diceva di usare FF
      Appena letto l'articolo ho pensato: "vai ora nei commenti i soliti fan di IE si sbizzarriscono" ed ecco puntualmente un commento a mio avviso privo di senso. Se Firefox non aveva falle ci avrei visto dentro puzza di bruciato...è un browser mica la sacra sindone, è normale che abbia qualche falla ma non è neanche paragonabile a IE7 che oltre alle falle molto più larghe ha anche un simpatico problema di compatibilità con CSS e altro. L'Acid Test 3 ve lo dimostra senza che debba farlo io (che per inciso sviluppo applicazioni web dalle 8 alle 20 tutti i giorni e ne so qualcosina).
      • Accademia della Crosca scrive:
        Re: alla faccia di chi diceva di usare FF
        - Scritto da: Riccardo Conte
        Se Firefox non aveva falle ci avrei
        visto dentro puzza di bruciato...è un browser :|Signori salviamo il congiuntivo!Spezzo una lancia in favore di questo meraviglioso tempo verbale, capace di dare sfumature differenti al senso di una frase.L'italiano è una lingua magnifica, aiutiamoci a non perderla.Distinti saluti,ADC
    • Xeviar scrive:
      Re: alla faccia di chi diceva di usare FF
      - Scritto da: rano
      tutti che dicevano di usare FF in attesa che
      correggessero la falla di IE, e ora cosa
      scopriamo? Che FF aveva numerose falle altamente
      critiche che permettevano di eseguire codice da
      remoto. Alla faccia della sicurezza di
      FF!
      http://secunia.com/advisories/33203/Devi sapere che NON esistono software senza bug o falle di sicurezza.Anche ora che queste sono state corrette, ce ne sono altre che verranno scoperte in seguito.Ti basti sapere che comunque ce ne saranno sempre meno rispetto a IE. Poi non è che ti consigliano di usare FF perchè è un movimento politico o chissà cosa; lo dicono solo per il tuo bene.
      • Bambam scrive:
        Re: alla faccia di chi diceva di usare FF
        - Scritto da: Xeviar
        Devi sapere che NON esistono software senza bug o
        falle di
        sicurezza.
        Anche ora che queste sono state corrette, ce ne
        sono altre che verranno scoperte in
        seguito.
        Ti basti sapere che comunque ce ne saranno sempre
        meno rispetto a IE. Poi non è che ti consigliano
        di usare FF perchè è un movimento politico o
        chissà cosa; lo dicono solo per il tuo
        bene.Quoto.
    • s o scrive:
      Re: alla faccia di chi diceva di usare FF
      IMO il problema é che oltre al browser il sistema operativo deve avere quantomeno un firewall attivo (ho xp) o cmq un sistema hardware di protezione..Personalmente uso firefox da svariati anni, non x far polemica ad IE ma di patch/correzioni/bug e quant'altro, se n'e' quasi sempre parlato per IE, oltretutto essendo un software sviluppato ed integrato in xp/vista ha molti piu' casini (nel senso che quando si aggiorna IE all'80% si aggiorna anche il S.O. e non é che é sempre un vantaggio..), ho IE7 installato, mi trovo bene, ma quando non son sicuro dei siti che navigo (non porcate o simili) uso sempre FF..- Scritto da: rano
      tutti che dicevano di usare FF in attesa che
      correggessero la falla di IE, e ora cosa
      scopriamo? Che FF aveva numerose falle altamente
      critiche che permettevano di eseguire codice da
      remoto. Alla faccia della sicurezza di
      FF!
    • GoldenBoy scrive:
      Re: alla faccia di chi diceva di usare FF
      il problema è che IE è cosi radicato negli OS windows, che perfino una falla giudicata bassa o media può invece rilevarsi pericolosa...Se poi ti piace ie, usalo, ma non rompere con le solite fregnacce
    • pippo scrive:
      Re: alla faccia di chi diceva di usare FF
      - Scritto da: rano
      tutti che dicevano di usare FF in attesa che
      correggessero la falla di IE, e ora cosa
      scopriamo? Che FF aveva numerose falle altamente
      critiche che permettevano di eseguire codice da
      remoto. Alla faccia della sicurezza di
      FF!
      http://secunia.com/advisories/33203/Explorer vs Firefox:Explorer 7:Secunia has issued a total of 33 Secunia advisories in 2003-2008 for Microsoft Internet Explorer 7.x. Currently, 27% (9 out of 33) are marked as unpatched with the most severe being rated Moderately critical(http://secunia.com/advisories/product/12366/?task=advisories)Firefox 3:Secunia has issued a total of 8 Secunia advisories in 2003-2008 for Mozilla Firefox 3.x. Currently, 13% (1 out of 8) are marked as unpatched with the most severe being rated Not critical (http://secunia.com/advisories/product/19089/?task=advisories)Ognuno tragga le proprie conclusioni e faccia le scelte che crede. Io la mia l'ho già fatta!
  • Nibiru scrive:
    E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
    Tutti a dare del cretino a chi usava Internet Explorer al posto di questi grandissimi browser: Firefox e Opera.Tra le righe dei mesaggi dei giorni scorsi si capiva il pensiero del tipo: io sono avanti perchè uso Firefox, chi è quell' utonto che ancora usa Explorer.O ancora: io si che sono figo, uso Opera. E si, è roba per pochi sapete.Leggete attentamente l'articolo e un attimo di vergogna, please!(rotfl)
    • storm scrive:
      Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
      Leggo dalla sintesi sulla destra dell'articolo: "in questi giorni sono state rilasciate patch di sicurezza anche per Firefox 2/3 e per Opera 9, alcune delle quali di seria entità"Seria entità!!
    • LuNa scrive:
      Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
      il problema di IE non sono i buchi, che hanno tutti i browser chi più chi meno, chi prima e chi dopo. il Problema di IE è il non rispetto dello standard WEB. Vediamo se con la versione 8 le promesse saranno mantenute o se sarà solo fuffa.
      • Darwin Was Right scrive:
        Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
        - Scritto da: LuNa
        il problema di IE non sono i buchi, che hanno
        tutti i browser chi più chi meno, chi prima e chi
        dopo.

        il Problema di IE è il non rispetto dello
        standard WEB. Vediamo se con la versione 8 le
        promesse saranno mantenute o se sarà solo
        fuffa.Il ptroblema è che con interdet exploder ti infetti e subisci veri danni, con Firefox e Opera ci devi mettere del tuo per farlo e occorre parecchio impegno.
        • pinco pallino scrive:
          Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
          classica risposta dell'imbecille di turno che quando naviga con IE clicka ok ad ogni finestrella che gli compare e poi si lamenta se si prende qualunque tipo di malware.Sono 2 anni (2 ANNI) che LAVORO e NAVIGO tranquillamente con IE7 SENZA ANTIVIRUS e non mi sono MAI, dico MAI preso nulla.Basta leggere le finetre che ti vengono su e non clickare su tutti i link come un pazzo invasato in preda all'ormone...
        • poc scrive:
          Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
          Secondo l'articolo no! Secondo l'articolo i problemi per Firefox e Opera erano di SERIA ENTITA'
          • aZZ scrive:
            Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
            - Scritto da: poc
            Secondo l'articolo no! Secondo l'articolo i
            problemi per Firefox e Opera erano di SERIA
            ENTITA'Diciamola tutta:secondo l'articolo ff e opera erano affetti da problemi di sicurezza di seria entita'.Questo non confuta il fatto che "Il ptroblema è che con interdet exploder ti infetti e subisci veri danni, " (mio dio ma come scrive)
          • Darwin Was Right scrive:
            Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
            - Scritto da: aZZ
            - Scritto da: poc

            Secondo l'articolo no! Secondo l'articolo i

            problemi per Firefox e Opera erano di SERIA

            ENTITA'
            Diciamola tutta:
            secondo l'articolo ff e opera erano affetti da
            problemi di sicurezza di seria
            entita'.

            Questo non confuta il fatto che "Il ptroblema è
            che con interdet exploder ti infetti e subisci
            veri danni, " (mio dio ma come
            scrive)
    • jejuja scrive:
      Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
      La falla di IE aveva degli exploit sfruttabili e già sfruttati, anche per questo si sono mossi subito. Quelle di FF e Opera erano gravi (alcune), ma non ancora con exploit noti, come potresti capire leggendo bene l'articolo.Pertanto la differenza è notevole.Ciao.
      • Tisto scrive:
        Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
        Vero anche che spesso Internet Explorer fa più notizia in quanto è il browser più noto, comunque (indipendentemente da quale sia il migliore o meno) Internet Explorer è usato da circa il 70% degli utenti.Io credo che un bug di Firefox non fa notizia più di tanto, figuriamoci di browser usati molto poco come Chrome, Opera e Safari.(newbie)
    • Michele scrive:
      Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
      Internet Explorer è usato dal 70% delle persone? Bah, mica è un problema se ci sono così tanti utonti. Piuttosto mi fa pena chi continua a difendere un browser pessimo come IE.
      • tost ma giust scrive:
        Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
        Credi veramente che gli altri siano migliori? Cosa te lo fa pensare, perchè l'hai letto in giro su internet? Magari su qualche forum? :
        • qweqwe scrive:
          Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
          - Scritto da: tost ma giust
          Credi veramente che gli altri siano migliori?
          Cosa te lo fa pensare, perchè l'hai letto in giro
          su internet? Magari su qualche forum?
          :NO me stesso!!! ma dove vivi?? se non hai mai comparato ie con qualsiasi browser constatando la sua sconfitta su ogni fronte non puoi permetterti di giudicare...
          • poc scrive:
            Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
            Su quali basi scientifiche ti basi? Certi studi metterebbero explorer in cima alla lista come miglior browser, le sensazioni personali non contano...http://www.vnunet.it/it/vnunet/news/2008/12/12/internet_explorer_ha_meno_bug_di_firefox_e_google_chrome
          • Pasculo scrive:
            Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
            Un articolo di 15 righe che parla di versioni beta.NO COMMENT
          • qweqwe scrive:
            Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
            - Scritto da: poc
            Su quali basi scientifiche ti basi? Certi studi
            metterebbero explorer in cima alla lista come
            miglior browser, le sensazioni personali non
            contano...
            http://www.vnunet.it/it/vnunet/news/2008/12/12/int-.-"http://www.geekissimo.com/2008/12/15/browser-war-nuovi-benchmark-con-interssanti-risultati/
          • titto scrive:
            Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
            Ehm, qui si parlava di sicurezza non di prestazioni...(newbie)
          • qweqwe scrive:
            Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
            - Scritto da: titto
            Ehm, qui si parlava di sicurezza non di
            prestazioni...(newbie)scusa ma se avessi letto quello che ho scritto capiresti che il tema sicurezza l'ho già sistemato con la prima cosa che ho scritto...
          • qweqwe scrive:
            Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
            ... sotto asd,e in oltre qui si parlava di browser migliore punto.
      • tost ma giust scrive:
        Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
        Leggendo questo articolo però non si salva nessuno, quindi tanto vale usare Internet Explorer."in questi giorni sono state rilasciate patch di sicurezza anche per Firefox 2/3 e per Opera 9, alcune delle quali di seria entità"Seria entità!! :-o
        • qweqwe scrive:
          Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
          - Scritto da: tost ma giust
          Leggendo questo articolo però non si salva
          nessuno, quindi tanto vale usare Internet
          Explorer.
          "in questi giorni sono state rilasciate patch di
          sicurezza anche per Firefox 2/3 e per Opera 9,
          alcune delle quali di seria
          entità"

          Seria entità!! :-osi salvano tutti veramente visto ke tutti i bug sono stati corretti!!e quindi si ritorna alla situazione in cui qualsiasi altro browser è meglio di ie xD
        • ... scrive:
          Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
          IE rimane in ogni caso il browser più esposto a questi problemi e poi non supporta alcune tecnologie, quindi è sbagliato usarlo a prescindere.
    • GoldenBoy scrive:
      Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
      basta leggere l'articolo seguente, e la vergogna te la ritrovi anche tu...quella su explorer e le feci...
    • Bambam scrive:
      Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
      - Scritto da: Nibiru
      Tutti a dare del cretino a chi usava Internet
      Explorer al posto di questi grandissimi browser:
      Firefox e
      Opera.
      Tra le righe dei mesaggi dei giorni scorsi si
      capiva il pensiero del tipo: io sono avanti
      perchè uso Firefox, chi è quell' utonto che
      ancora usa
      Explorer.
      O ancora: io si che sono figo, uso Opera. E si, è
      roba per pochi
      sapete.
      Leggete attentamente l'articolo e un attimo di
      vergogna,
      please!(rotfl)Insomma... io non ho parole O.OCi dici persino di leggere l'articolo con un attimo di vergongna e non ti vergogni te che scrivi queste baggianate e non ne capisci una ceppa...bha...Comunque vatti a leggere anche il commento di Xeviar nel post sotto,che è molto bello.
      • Matteo scrive:
        Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
        Ma state pure a rispondere? Ma lasciateli a Interdet Exploder, Norton e i loro virus.Chi usa browser alternativi lo fa con cognizione di causa credo, e se è un tantino intelligente non ha bisogno di vantarsi a destra e a sinistra delle sue scelte. IE non rispetta nessuno standard ed ha dei meccanismi (leggi ActiveX) che rendono estremamente più facile attaccarlo.Prendete coscienza del fatto che NESSUN software moderno (aggiornato e sviluppato continuamente) è esente da bug.In ogni caso gli utonti di IE hanno dato ennesima prova di meritarsi a pieno quell'appellativo.Complimenti! o/
      • umm scrive:
        Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
        Siete convinti che Firefox sia più sicuro? Veramente? Cosa ve lo fa pensare?
        • panda rossa scrive:
          Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
          - Scritto da: umm
          Siete convinti che Firefox sia più sicuro?
          Veramente? Cosa ve lo fa
          pensare?I sorgenti che possiamo leggere.
    • Zulio scrive:
      Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
      Non mi sembra che gli utenti di firefox, opera etc etc abbiano mai deriso o messo alla gogna gli utenti che usano internet explorer.Se tu lo provassi per diciamo 1 mese...senza avere pregiudizi, testando le varie estensioni etc etc e poi dopo 1 mese di utilizzo dessi un parere...forse cambierebbero le tue opinioni su firefox....
      • marcov scrive:
        Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
        - Scritto da: Zulio
        Non mi sembra che gli utenti di firefox, opera
        etc etc abbiano mai deriso o messo alla gogna gli
        utenti che usano internet
        explorer.Hai letto il post sopra il tuo di Matteo?
        Se tu lo provassi per diciamo 1 mese...Forse bastano 15 gg
      • umm scrive:
        Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
        Provato Firefox, cos'ha di speciale?
        • umm scrive:
          Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
          Allora, nessuno risponde?
          • panda rossa scrive:
            Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
            - Scritto da: umm
            Allora, nessuno risponde?Che tipo di risposta vuoi?Firefox non ha niente di speciale, semplicemente e' un browser, customizzabile, disponibile per tutti i sistemi operativi, in tutte le lingue, rispettoso degli standard, e aperto.
          • Martufellat io scrive:
            Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
            Se non te ne rendi conto allora sei proprio Utonto e fai bene a continuare ad usare quella merla di ie.
    • Sgabbio scrive:
      Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
      Non è tanto la diffusione del Browser ma per essere una parte integrante di Windows, dove una falla di IE, può compromettere l'intero sistema.Ps: Si dice Mac, non MAC che è un'altra cosa.
    • Simon the Sorcerer scrive:
      Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
      - Scritto da: Nibiru
      Tutti a dare del cretino a chi usava Internet
      Explorer al posto di questi grandissimi browser:
      Firefox e
      Opera.
      Tra le righe dei mesaggi dei giorni scorsi si
      capiva il pensiero del tipo: io sono avanti
      perchè uso Firefox, chi è quell' utonto che
      ancora usa
      Explorer.
      O ancora: io si che sono figo, uso Opera. E si, è
      roba per pochi
      sapete.
      Leggete attentamente l'articolo e un attimo di
      vergogna,
      please!(rotfl)Quindi dovrei vergognarmi se uso un browser che ha rattoppato una trentina di buchi grandi come tombini al posto di una groviera con una settantina di buchi larghi più o meno come il burundi?In tal caso mi vergogno e mi pento, tuttavia credo che passerò ad un altro browser eretico, un browser potente e versatile ... links2
    • Rognardo scrive:
      Re: E ora che dite?Vi sentite sempre furbi?
      Bella provocazione, ottima stoccata, bravo, quando ci vuole... ci vuole... io personalmente uso Opera, ma trovo stucchevoli le affermazioni pro questo o quel browser, prese di parte degne dei tifosi di calcio o dei fanatici politici-religiosi. Mi devastano le p. già 'sti fanatici, che proprio di tifosi-ultras informatici proprio non ne sentivo il bisogno =)
  • black scrive:
    il pericolo è sempre IE.
    Internet Explorer detiene da sempre lo scettro di browser più pericoloso, l'ultima falla ne è la confermahttp://secunia.com/advisories/33089/Ci sono voluti 8 giorni per risolverla, nel frattempo grazie a gli exploit in circolazione migliaia di utenti sono stati infettati.Le falle corrette su Firefox in nemmeno 24 ore, sono meno pericolose rispetto Internet explorerhttp://secunia.com/advisories/33203/Senza exploit e senza danni.
    • Gianluca70 scrive:
      Re: il pericolo è sempre IE.
      Black, se investissi anche un po' di tempo a leggere le motivazioni degli 8 giorni..."sebbene la scrittura delle righe di codice sia immediata, Microsoft una volta prodotta la patch deve localizzarla, renderla disponibile per tutte le versioni di Windows attualmente supportate e verificare una lista di 200 applicazioni supercritiche che se non dovessero funzionare con quella patch creerebbero problemi seri al business di aziende importanti". E questi problemi, prosegue, potrebbero avere "rilevanza maggiore di un virus".Sbaglio o la signora Firefox non deve rendere conto a nessuno se non a se stessa?Allora è più facile :)
      • Sgabbio scrive:
        Re: il pericolo è sempre IE.
        Mi sembra che ci sono altri sistemi operativi anche in ambiti critici non microsoft, che sono molto più celeri però, eh ?
        • Gianluca70 scrive:
          Re: il pericolo è sempre IE.
          Non hanno responsabilità contrattuali sugli impatti verso 200 applicazioni supercritiche di propria produzione o di terze parti.Ergo, il testing applicativo se lo fa l'utente finale o l'azienda cliente...Facile così :)
          • Uby scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            - Scritto da: Gianluca70
            Non hanno responsabilità contrattuali sugli
            impatti verso 200 applicazioni supercritiche di
            propria produzione o di terze
            parti.
            Ergo, il testing applicativo se lo fa l'utente
            finale o l'azienda
            cliente...
            Facile così :)Invece si, ci sono altri OS in ambiti critici e le case produttrici hanno obblighi contrattuali.Poi sono d'accordo con te, 8 giorni per una patch su Win non sono affatto tanti.
          • Ma basta... scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            Hai mai letto l'EULA? Fallo... e cambierai idea su queste "responsabilità contrattuali" di cui parli...
          • Gianluca70 scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            E chiaro che tu non hai letto i contratti di supporto sottoscritti tra un cliente Premier e MS, sono un attimino più stringenti per MS e molto più favorevoli per il cliente stesso.E prima che ci provi, considera questo esempio:ti sei mai chiesto come mai a te privato un auto ti costa 100 (al massimo con sconto 10%) ed i tagliandi 2 e per le società di leasing invece tale auto può costare anche 70 con inclusi tagliandi e amenità varie?Benvenuto nel mondo dei grandi numeri :)
          • nome e cognome scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            - Scritto da: Ma basta...
            Hai mai letto l'EULA? Fallo... e cambierai idea
            su queste "responsabilità contrattuali" di cui
            parli...Comincia a lavorare e cambierai idea sugli EULA: se io domani chiamo microsoft e gli dimostro che ho un bug sul mio sistema di produzione dopodomani mi mandano un consulente a cercare di trovare un workaround e se non ci riesce in 3/4 giorni ho la patch.Ovviamente lo stesso capita con SUN, con Oracle o con Redhat. La velocità di risoluzione dipende sempre da quanti soldi gli stai dando per le licenze non certo dall'EULA.
          • panda rossa scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: Ma basta...

            Hai mai letto l'EULA? Fallo... e cambierai idea

            su queste "responsabilità contrattuali" di cui

            parli...

            Comincia a lavorare e cambierai idea sugli EULA:
            se io domani chiamo microsoft e gli dimostro che
            ho un bug sul mio sistema di produzione
            dopodomani mi mandano un consulente a cercare di
            trovare un workaround e se non ci riesce in 3/4
            giorni ho la
            patch.Ah ah ah ah ah! (rotfl)La barzelletta di Natale!Qui da me abbiamo superato il centinaio di chiamate aperte verso M$ nel 2008 per problematiche dipendenti dalle architetture e interoperabilita' dei loro sistemi.Ci dovrebbe essere la fila di consulenti mandati da M$ a cercare un workaroud se fosse come dici tu.Invece ci teniamo i problemi!
            Ovviamente lo stesso capita con SUN, con Oracle o
            con Redhat. Con Oracle e' diverso: alle chiamate rispondono e qualche volta forniscono pure soluzioni.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            Quella era la barzelletta di natale?- Scritto da: panda rossa
            Vediamo di capirci:
            patch = "pezza" ovvero misero tentativo di
            rattoppare
            squarci
            upgrade = "miglioria" ovvero qualcosa che
            introduce nuove
            funionalita'

            IE7 e' rimasto IE7 con una bella pezza in piu'
            FF e' diventato 3.0.5Questa allora la teniamo per capodanno.
          • aZZ scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            Beh possiamo considerarle entrambe.Ma restando sulla piu' esilarante."se io domani chiamo microsoft e gli dimostro che ho un bug sul mio sistema di produzione dopodomani mi mandano un consulente a cercare di trovare un workaround e se non ci riesce in 3/4 giorni ho la patch."Beh ammetterai anche tu e' e' non solo esilarante ma al limite del delirante.Trovami per cortesia una azienda che lo faccia.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            io? sto solo confrontando le 2.Non ho mica da difendere nulla :)
          • aZZ scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            Certo (o no? chi non tira la birra nel suo boccale...).Era solo per dire che la si era sparata grossa ;-)
          • Funz scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            - Scritto da: Gianluca70
            Non hanno responsabilità contrattuali sugli
            impatti verso 200 applicazioni supercritiche di
            propria produzione o di terze
            parti.
            Ergo, il testing applicativo se lo fa l'utente
            finale o l'azienda
            cliente...
            Facile così :)Se in azienda hai una "applicazione supercritica" che dipende da IE per funzionare, sei un demente.Quindi ti meriti l'attesa esagerata per la patch e i conseguenti rischi alla tua sicurezza.
          • Gianluca70 scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            Sei talmente semplicistico che non capisco come e dove diavolo lavori: sei così bravo o fortunato da sapere come funziona ogni singola applicazione LoB della tua azienda?Tutti i tuoi fornitori esterni sono così ligi che ti forniscono codice o certificazioni appena uscite le patch, qualunque sia l'oggetto di tale patch?Ho visto clienti dover ammettere che anche le applicazioni LoB più critiche e sviluppate internamente erano fuori controllo, poichè le persone all'epoca responsabili se ne erano andate senza lasciare memoria storica...Auguri!
          • Funz scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            - Scritto da: Gianluca70Semplifico si, e sicuramente non ho la tua esperienza in sistemi aziendali (sono un comune utonto).Però si parlava di IE, ben noto per la sua inaffidabilità. Se fossi una grande azienda ci penserei due volte prima di appoggiare compiti vitali a IE...
          • panda rossa scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            - Scritto da: Gianluca70
            Ergo, il testing applicativo se lo fa l'utente
            finale o l'azienda
            cliente...Ma che stai dicendo?Ma se e' proprio il marketing M$ ad aver inventato il beta testing a pagamento.Esce vista. Tutti gli utonti a far la fila per acquistarlo e fare da cavie paganti fino all'uscita del SP1, che non ha risolto un tubo, e poi di nuovo paganti quando uscira' il SP2 (windows 7).
          • Renji Abarai scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            ma se non distingui una patch da un upgrade.... cosa parli a fare?
          • panda rossa scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            - Scritto da: Renji Abarai
            ma se non distingui una patch da un upgrade....
            cosa parli a
            fare?Io li distinguo benissimo. Sei tu che non hai le idee chiare in proposito.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            dai che sotto ti stanno prendendo per il sedere da quando l'hai scritto.Torna nelle miniere di moria va...
      • BlueSky scrive:
        Re: il pericolo è sempre IE.
        - Scritto da: Gianluca70
        Sbaglio o la signora Firefox non deve rendere
        conto a nessuno se non a se stessa?
        Allora è più facile :)Mi chiedo perché IE debba essere così integrato nel sistema che una sua modifica comporta il test approdondito di 200 applicazioni supercritiche che potrebbero non funzionare più. Senza contare che, probabilmente, ci sono migliaia di applicazioni critiche o normali che non sono minimamente testate. Se MS si è messa il culo nelle pedate per impedire che l'antitrust gli imponesse di non includere il suo browser nel sistema operativo è solo colpa sua. Come scusa non mi sembra buona, anzi... mi sembra un'aggravante.
        • Gianluca70 scrive:
          Re: il pericolo è sempre IE.
          Il processo di testing esula dall'oggetto della patch, non è solo per IE (troppo invasivo, vero, ma sostituibile con altri browser da parte degli utenti), quindi viene applicato anche per altri componenti, punto.E accaduto lo stesso a fine ottobre, e IE non c'entrava nulla.
          • BlueSky scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            - Scritto da: Gianluca70
            Il processo di testing esula dall'oggetto della
            patch, non è solo per IE (troppo invasivo, vero,
            ma sostituibile con altri browser da parte degli
            utenti), quindi viene applicato anche per altri
            componenti, punto.Se cambi qualcosa del browser non ha senso che testi anche notepad. La scelta di rendere IE così invasivo rende anche così lungo e complicato farne il test, perché va ad impattare in maniera spropositata il sistema.Questa è stata una scelta architetturale di MS, non può quindi essere adottata come scusa per il fatto che ci mette tanto, rispetto a Mozilla o altri, a fare il test del proprio browser.
          • Gianluca70 scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            Non testano solo il browser (in questo caso) o il componente in questione per 8 giorni, soprattutto testano le 200 applicazioni più critiche dei clienti (tra cui NON credo proprio ci sia notepad...) DOPO l'installazione della patch.E siccome di tali applicazioni MS NON ha il codice e la documentazione completa, così come potresti non averla tu nè un cliente normale, allora 7 giorni mi paiono accettabili.Ho già chiesto ad altri di dimostrare che MS è l'ultima arrivata nella schiera di chi si comporta a questo modo durante il test delle patch, ma ancora nessuno mi ha mandato un solo link...
          • BlueSky scrive:
            Re: il pericolo è sempre IE.
            - Scritto da: Gianluca70
            Non testano solo il browser (in questo caso) o il
            componente in questione per 8 giorni, soprattutto
            testano le 200 applicazioni più critiche dei
            clientiAppunto. Perché l'architettura di Windows è fatta male. Se non avessero infognato il sistema per rendere vani altri procedimenti antitrust non ne avrebbero necessità. Non è una scusa, è una colpa.
            Ho già chiesto ad altri di dimostrare che MS è
            l'ultima arrivata nella schiera di chi si
            comporta a questo modo durante il test delle
            patch, ma ancora nessuno mi ha mandato un solo
            link...Non critico la velocità o meno nel testare le pacth, ma il fatto che sia necessario fare dei test così approfonditi per un programma che dovrebbe essere separato dal sistema operativo.
      • Francesco_Holy87 scrive:
        Re: il pericolo è sempre IE.
        Firefox però quell'aggiornamento lo deve rendere disponibile per almeno 3 sistemi operativi. Non solo per Windows.
        • mak77 scrive:
          Re: il pericolo è sempre IE.
          - Scritto da: Francesco_Holy87
          Firefox però quell'aggiornamento lo deve rendere
          disponibile per almeno 3 sistemi operativi. Non
          solo per
          Windows.e in più di 50 lingue
    • rano scrive:
      Re: il pericolo è sempre IE.
      - Scritto da: black
      Le falle corrette su Firefox in nemmeno 24 ore,ciccio, guarda che le falle corrette di Firefox sono state segnalate 2 o 3 mesi.
      sono meno pericolose rispetto Internet
      explorerSecunia le classifica altamente critiche, esecuzione di codice arbitrario da remoto. Quelle di FF sono identiche a quelle di IE come pericolosità, anzi sono più pericolose perchè FF non ha la modalità protetta, mentre IE su Vista ce l'ha.
      • Darwin Was Right scrive:
        Re: il pericolo è sempre IE.
        - Scritto da: rano
        - Scritto da: black

        Le falle corrette su Firefox in nemmeno 24 ore,

        ciccio, guarda che le falle corrette di Firefox
        sono state segnalate 2 o 3 mesi.



        sono meno pericolose rispetto Internet

        explorer

        Secunia le classifica altamente critiche,
        esecuzione di codice arbitrario da remoto. Quelle
        di FF sono identiche a quelle di IE come
        pericolosità, anzi sono più pericolose perchè FF
        non ha la modalità protetta, mentre IE su Vista
        ce
        l'ha.Sei pregato di portare esempi concreti di danni effettivi subiti da qualcuno sull'orbe terracqueo a cause di queste falle di Firefox.Io aspetto ma temo che nel frattempo arriveremo a Firefox 3000 e tu avrai l'artrite che ti impedirà di usare mouse e tastiera :)
    • Zeross scrive:
      Re: il pericolo è sempre IE.
      - Scritto da: black
      Le falle corrette su Firefox in nemmeno 24 ore,
      sono meno pericolose rispetto Internet
      explorer
      http://secunia.com/advisories/33203/
      Senza exploit e senza danni.24 ore...te credi ancora a babbo natale... vai a leggerti i CVE.
  • Franco scrive:
    Par condicio?
    Caspita!oggi c'è l'articolo in cui parla il pezzo grosso di MS!Per par-condicio bisognava parlottare male anche degli altri browser no?
    • Gianluca70 scrive:
      Re: Par condicio?
      Mi pare che una considerazione come la seguente abbia veramente poche smentite:"Si sta facendo strada una maturità differente nel pubblico - spiega Intini - dovremo accettare l'ineluttabilità dei bug del software, nonostante ci si sforzi di scrivere codice sicuro, e dovremo convivere con le patch: credo sia responsabilità di tutti i vendor migrare verso l'automatismo dell'aggiornamento, che purtroppo è legato ad un'altra problematica sensibile come quella legittima della privacy".Quindi non è par condicio che si parla di patch di altri prodotti, è semplicemente LA NORMALITA': chiunque si presenti negando la necesità di aggiornamenti e/o di correzioni sul codice, di un software o di un OS, non vive nella nostra realtà, semplice.Diciamo che l'intervento rapido deve diventare la norma, non l'eccezione, e su questo MS sta progredendo :)
      • Sgabbio scrive:
        Re: Par condicio?
        La cosa curiosa è che le versioni che correggono queste falle, sono uscite quasi in contemporania, sia per Opera che per Firefox :)
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Par condicio?
      contenuto non disponibile
Chiudi i commenti