John Glenn, 50 anni in orbita

Storico anniversario del primo volo orbitale intorno alla Terra di un astronauta statunitense. Una conquista che avrebbe portato gli USA fino alla Luna

Roma – Accadde ieri, cinquanta anni fa: il 20 febbraio del 1962, l’astronauta John Glenn inaugurava una nuova fase nel programma spaziale statunitense che avrebbe condotto fino all’approdo del primo uomo (e dei primi uomini) sulla Luna pochi anni dopo, nel luglio del 1969.

Partito a bordo del vascello a campana Friendship 7 montato su un vettore Atlas, Glenn raggiunse l’atmosfera e fu il primo astronauta USA a compiere un volo orbitale intorno al pianeta Terra: in totale il “volo” di Glenn coprì tre orbite complete del pianeta, durò cinque ore e si concluse con il ritorno a casa dell’astronauta sano e salvo.

I primi anni ’60 erano caratterizzati dalla competizione serrata tra le due superpotenze USA e URSS, e solo un anno prima del lancio di Friendship 7 il cosmonauta Yuri Gagarin stupì il mondo come primo uomo a volare nello spazio a bordo del vascello Vostok 1.

Per festeggiare degnamente i 50 anni dell’impresa del suo vecchio astronauta , l’agenzia spaziale NASA ha messo in piedi un sito web commemorativo e invitato Glenn a condividere con il pubblico e i suoi compagni astronauti i festeggiamenti per l’anniversario.

Tra humour, chicche tecniche e ricordi personali, “nonno” Glenn (ora novantenne) non ha lesinato appelli affinché gli USA investano più fondi nel finanziare la ricerca, l’educazione e l’esplorazione spaziale.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Alan23 scrive:
    reindirizzava a?
    Cosa significa "..che ora, misteriosamente, reindirizza ad..."? Prima a cosa reindirizzava? Se era un falso sito M$ / sito phishing hanno ragione. Ma se non sfrutta il marchio in alcun modo cos'hanno da dire?
  • 1 qualsiasi scrive:
    Alcuni anni fa in Italia
    Windows.it in italia era un produttore di finestre (quelle delle case, nulla di informatico)E che dire di vaticano.it , dove vendono cinghie elastiche?
  • collione scrive:
    ecco perchè
    odio le multinazionali e ms in testawindows? denunceranno pure il dizionario della lingua inglese? no perchè windows=finestraè come se io registrassi il nome finestra.it e la "Mario Rossi finestre s.r.l." mi denunciasse per cybersquatting
    • rover scrive:
      Re: ecco perchè
      windows=finestrewindows=finestra
    • jackoverfull scrive:
      Re: ecco perchè
      - Scritto da: collione
      odio le multinazionali e ms in testa

      windows? denunceranno pure il dizionario della
      lingua inglese? no perchè
      windows=finestra

      è come se io registrassi il nome finestra.it e la
      "Mario Rossi finestre s.r.l." mi denunciasse per
      cybersquattingQuesto è il prossimo bersaglio: http://finestre.it/
Chiudi i commenti