JWST: iniziata l'apertura della schermatura solare (update)

JWST: iniziata l'apertura della schermatura solare (update)

La NASA ha completato con successo le prime due procedure necessarie per aprire la schermatura solare del James Webb Space Telescope.
La NASA ha completato con successo le prime due procedure necessarie per aprire la schermatura solare del James Webb Space Telescope.

Da qualche ora è iniziata una delle procedure più delicate, ovvero l'apertura della schermatura solare che protegge il James Webb Space Telescope. I primi due step sono stati completati con successo, ma nei prossimi quattro giorni verranno eseguite le fasi più critiche, considerato il numero di parti meccaniche in movimento. La NASA ha intanto comunicato che il telescopio può rimanere nello spazio oltre i 10 anni previsti.

JWST sboccia come un fiore

L'unica operazione programmata prima del lancio è l'apertura dei pannelli solari, avvenuta dopo circa 29 minuti. Tutte le altre fasi sono gestite attraverso comandi inviati dalla Terra. La NASA ha quindi aperto le due strutture (frontale e posteriore) che contengono i cinque strati della schermatura solare, oltre a numerosi cavi, pulegge e meccanismi di rilascio.

La posizione finale è stata raggiunta in 20 e 18 minuti, rispettivamente per la struttura frontale (Forward Sunshield Pallet) e posteriore (Aft Sunshield Pallet), ma l'intera operazione è durata diverse ore, in quanto è necessario monitorare le temperature, riscaldare i componenti e configurare il software.

La schermatura solare permette di proteggere i quattro strumenti a bordo del telescopio, mantenendo una temperatura inferiore a -223° C. I cinque strati sono stati realizzati in Kapton, un materiale con speciali proprietà termiche. Tutti gli strati sono rivestiti con alluminio, mentre sui due più esterni è stato applicato anche un rivestimento in silicio drogato per riflettere il calore del Sole nello spazio.

L'intera procedura di apertura durerà fino al 2 gennaio 2022. Dall'esito dipenderà il successo della missione. Oggi pomeriggio è stata inoltre estesa di circa due metri la torre sulla quale è fissato il telescopio. Domani verranno rimosse le cover che proteggono la schermatura solare.

Aggiornamento (30/12/2021): prima di rimuovere le cover che proteggono gli strati della schermatura è stato aperto il flap posteriore che bilancia la pressione dei fotoni di luce solare sulla schermatura. In sua assenza si potrebbe verificare la rotazione del telescopio e quindi la necessità di attivare i propulsori per ripristinare la traiettoria.

Aggiornamento (30/12/2021): la NASA ha rimosso le cover, esponendo gli strati della schermatura solare allo spazio per la prima volta.

Fonte: NASA
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

29 12 2021
Link copiato negli appunti