KDE.org corregge una falla critica

Corretta una vulnerabilità che potrebbe mettere a rischio molti sistemi su cui girano Linux o Unix


Roma – Nella celebre piattaforma open source KDE è stata scoperta una seria vulnerabilità di sicurezza che potrebbe essere utilizzata da un aggressore per lanciare attacchi di denial of service o prendere il controllo di un computer remoto.

Stando a questo advisory , sono a rischio tutti i sistemi su cui gira una versione di KDE compresa tra la 3.2.0 e la 3.5.0. Oltre che per Linux, il noto desktop environment è disponibile per diverse varianti di Unix.

Il FrSIRT , che ha valutato la pericolosità della falla in “critical”, spiega che il problema è dovuto ad un errore heap overflow nell’interprete JavaScript utilizzato dal browser Konqueror. Un aggressore potrebbe sfruttare il bug creando uno speciale URI (Uniform Resource Identifier) codificato con il set di caratteri UTF-8: una volta aperto, l’indirizzo potrebbe causare il crash del browser e, nel caso peggiore, l’esecuzione di codice malevolo. Perché l’attacco abbia successo, l’utente deve visitare con Konqueror una pagina web contenente uno script dannoso.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Pozzo Ale scrive:
    ciao caca
    caca(newbie)(newbie)
  • Anonimo scrive:
    COME MUKKE
    E basta con questa polemica, suvvia sono secoli che ci pasturano, ci danno il foraggio, ci fanno sentire tanta musica per fare il latte buono buono.a quelli come noi piace il "bollino" sui driver di vista 64bit, non siamo più disposti ad usare il cervello, l'autocritica il DISCERNIMENTO.... troppa fatica... puff puffLasciate che quoi pochi che preferiscono faticare ad usare la testa decidano per noi.Lasciate che ci diano esattamente quello di cui abbiamo bisogno senza complicazioni, siamo stanchi.Ma chi ha voglia la sera di star li programmare, creare, congettuare, pensare, protestare, contestare.Porka miseria ci hanno messo sudore e sangue per ridurci a mangiare biscotti del mulino bianco alla mattina, comperare auto a suon di decenni di rate, a cambiare celluare 6 volte all'anno, camminare su 200 euri di scarpe da ginnastica.Adesso che finalmente ci vogliono offrire un bel sistema per usare quella misteriosa e complicatissima macchina che chiamano PC senza orpelli, senza crash senza star li ragionare su che caz... stiamo facendo, voi siete li a protestare e inveire..... ma daiinsomma basta pagare e il gioco è fatto, rata + rata - ma ki se frega.Sarò libero o no di spendere 40 euro per un DVD o no ? Sarà mio figlio libero di spendere i miei 40 euri per il gruppo HI-POP ke è stato convinto a farsi piacere perchè in tv un pirla di 17 anni facendo superman a smalville cukka le ragazze con quella musica come sottofondo o no ?e insomma dai che se continuiamo a fare i pirati poi licenziano tutti quei poveretti che fanno i programmatori.... sottopagati questo è vero, senza possibilità di trovare alrri posti perchè ormai esistono solo quelle 2 o 3 multinazionali... ma e che diamine.A me va benissimo così, perchè pensare e ragionare mi costa fatica e tanta anche, e voi li a scrivere complicate illazioni su quello che succederà quando tutto sara FINALMENTE sotto controllo. Mica vi capisico sapete, un po per mancanza di neuroni (sono sull'isola dei famosi) un po perchè non capite quanto sia comodo per le mukke come noi lasciar fare agli altri, che ci curano e ci fanno stare li tranquilli tranquilli.E poi pensate ke io non sappia come gira il mondo ? é? guaradate ke io non perdo una puntata di porta a porta come stanno realmente le cose...IOquindi piantatela e lasciateci godere del TCPA (tanto non capisco un H di quello che è) che se ci dicono (quelli che contano ovviamente) ke va bene allora è SICURAMENTE così, io ho paura dei virus e degli hacker che entrano nel mio PC e mi cancellano tutte le cartelle con i link porno che guardo la sera quando tutti dormono.Io ho paura dei pirati che mi spiano e mi rubano i segreti.E poi non sono capace di reinstallare tutto perchè bisogna ragionare, studiare, pensare e a me non va e poi ormai non ci riesco più, mi han fatto capire che non serve (tanto pago con le rate e vi frego tutti).QUINDI basta rompere le palle io voglio il PC trhusted ke tanto LORO sanno quello che fanno, e sicuramente lo fanno per il nostro bene mika per guadagnarci...ILLUSI.e adesso vado che c'è il grande fratello e se mi perdo una puntata poi non ci capisco nulla e non mi rimane più niente di cui parlare domani al lavoro....
    • Anonimo scrive:
      Re: COME MUKKE
      :| :| :| Siamo al delirio
      • Anonimo scrive:
        Re: COME MUKKE
        visto ? avete visto ?questo dice che deliro e ha ragione l'ho confuso, non ha capito nulla e ha RAGIONEtrovare sillogismi e pertinenze fra il mio delirio e tutto il discorso alla base di TCPA, DRM ecc ecc costa faticaquindi basta polemiche e continuate a comperare altrimenti l'economia non gira ...
    • Crazy scrive:
      Ragiona con il Portafoglio
      Quanti sono i Programmi che hai attualmente installato che vengono distribuiti Gratis in Internet?Non parlo di programmi piratati, parlo di Programmi che vengono distribuiti Closed Source, ma ce sono GRATIS, fatti da Programmatori appassionati...Ebbene, tutti quei Programmi non potrai piu` installarli, perhce` non sono approvati dal TCG.Se venissero approvati, diventerebbero automaticamente a pagamento perche`, per far approvare un Programma dal TCG biosgna pagare, ed a fornte della spesa, nessun Programmatore, anche il piu` generoso, non cercherebbe, come minimo, di recuperare la spesa fatta per l'approvazione del suo Programma mettendolo in vendita.Ecco, adesso, se vuoi, vai con le rate
      • Anonimo scrive:
        Re: Ragiona con il Portafoglio
        - Scritto da: Crazy
        Ebbene, tutti quei Programmi non potrai piu`
        installarli, perhce` non sono approvati dal TCG.Non fare disinformazione, please. Almeno leggiti le specifiche del TC prima di spararle grosse. Grazie.
    • Anonimo scrive:
      Re: COME MUKKE
      Carino il monologo, peccato che l'impaginazione non gli rende giustizia. Usi forse un browser fuori dal mainstream??Se hai altri pezzi postali, sei bravo.
  • Anonimo scrive:
    Il bollino è appropriato, però.
    Specie se blu: Billghéits vuole trasformare il settore informatico nella sua repubblica delle banane.
  • Anonimo scrive:
    microsoft sempre piu ipocrita e falsa
    tutti i giorni se ne esce con un pezzettonuovo, propagandato con la solita fuffadel benessere dell'utente e della sicurezzaper tutti, che, preso di per se sembrerebbeaccettabile, e come tale viene presentato,ma inserito concretamente nel contestodisegna una situazione finale che, unavolta innescata, vorrà dire MONOPOLIO,PERDITA' DI LIBERTA' NELL'USO DEL PC,COSTI DI GRAN LUNGA MAGGIORI, ABUSO DI CONTROLLONon passerà: troppa gente è ormaisensibile a questi temi, troppi paesiimportanti non hanno nessuna intenzionedi adeguarsi (leggi cina, per es)E speriamo che fallisca vista, e con vistai suoi cari produttori, che hanno ormaistracciato le OO a tutti.
    • Valerio scrive:
      Re: microsoft sempre piu ipocrita e falsa
      Infatti,io con Windows Xp mi trovo benissimo e Vista non mi piace per niente... Spero che fallisca presto
  • Anonimo scrive:
    Io ci sto
    A me va bene avere un sistema dove per installare un driver bisogna che questo sia certificato.Chi non è disposto a spendere indirettamente questi 500 Euro per certificarsi il driver (che non si pagano di certo a Microsoft), credo che non sia un buon professionista. Oppure si parla di veramente di cantinari? Se parliamo di sviluppatori open-source, cioè che rilasciano il codice ma che comunque aderiscono ad un modello di business che li fa guadagnare più degli altri (così dicono), non vedo dove stia la difficoltà.Tra parentesi: la notizia è come al solito tendenziosa e costruita ad arte per farci litigare. Cosa importa sottolineare che il certificato ecc ecc costa 500 euro all'anno? E' come dire: "Attenzione, con linux potete sviluppare gratuitamente ma dovete comprarvi il computer"...Le spese di gestione ci sono per tutti, non possiamo dimenticare che chi lavora con il PC ha bisogno di hardware, corrente elettrica, riscaldamento/raffreddamento, beni consumabili quali fogli matite e supporti per il back-up ecc ecc.500 euro per scrivere driver che lavorano a livello kernel mi sembra veramente una sciocchezza per uno che ci lavora, non facciamo sterili polemiche.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io ci sto
      - Scritto da: Anonimo
      A me va bene avere un sistema dove per installare
      un driver bisogna che questo sia certificato.
      Chi non è disposto a spendere indirettamente
      questi 500 Euro per certificarsi il driver (che
      non si pagano di certo a Microsoft), credo che
      non sia un buon professionista. Oppure si parla
      di veramente di cantinari? Se parliamo di
      sviluppatori open-source, cioè che rilasciano il
      codice ma che comunque aderiscono ad un modello
      di business che li fa guadagnare più degli altri
      (così dicono), non vedo dove stia la difficoltà.Ricordi i driver Riva TNT 2 ?? Fatti dal produttore ma molto meno efficenti dei non certificati Detonator.Oppure i driver certificati per schede wireless che soffrivano di rallentamenti rispetto a quelli non ufficiali ??Se fosse una garanzia di qualita' piacerebbe anche a me, ma pultroppo non e' cosi', e' solo la prova che si hanno 500 E da dare a Microsoft per la certificazione.
      Tra parentesi: la notizia è come al solito
      tendenziosa e costruita ad arte per farci
      litigare. Cosa importa sottolineare che il
      certificato ecc ecc costa 500 euro all'anno? E'
      come dire: "Attenzione, con linux potete
      sviluppare gratuitamente ma dovete comprarvi il
      computer"...
      Le spese di gestione ci sono per tutti, non
      possiamo dimenticare che chi lavora con il PC ha
      bisogno di hardware, corrente elettrica,
      riscaldamento/raffreddamento, beni consumabili
      quali fogli matite e supporti per il back-up ecc
      ecc.
      500 euro per scrivere driver che lavorano a
      livello kernel mi sembra veramente una
      sciocchezza per uno che ci lavora, non facciamo
      sterili polemiche.Infatti nessuno polemizzava su quello, ma su un sistema operativo talmente instabile e poco robusto che non regge un driver scritto male senza crashare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ci sto

        Ricordi i driver Riva TNT 2 ?? Fatti dal
        produttore ma molto meno efficenti dei non
        certificati Detonator.

        Oppure i driver certificati per schede wireless
        che soffrivano di rallentamenti rispetto a quelli
        non ufficiali ??
        Forse non ci capiamo, non ho detto che i driver certificati siano migliori in prestazioni, anzi, può darsi proprio che preferiscano la stabilità alla prestazione. E' quello che vogliamo: stabilità.
        Se fosse una garanzia di qualita' piacerebbe
        anche a me, ma pultroppo non e' cosi', e' solo la
        prova che si hanno 500 E da dare a Microsoft per
        la certificazione.
        Non li devi dare a MS, forse non hai letto bene l'articolo e neppure il mio post dove sottolineavo appunto che esistono delle spese di gestione che, personalmente mi sembrano accettabili.Tornando agli esempi che hai citato tu, non credi che chi ha sviluppato i driver Detonator abbia guadagnato qualcosa? 500 Euro non gli avanzano? Se la risposta è no allora è meglio che cambino mestiere.

        Infatti nessuno polemizzava su quello, ma su un
        sistema operativo talmente instabile e poco
        robusto che non regge un driver scritto male
        senza crashare.Su questo non discuto, ci sono milioni di post ormai di esperienze contrastanti. Io consiglio sempre di cambiare a chi si trova male. Io non ho problemi con Windows da diversi anni ormai ma non ho intenzione per questo di far proselitismo o altro, ripeto, che ognuno usi quello che gli pare se si trova bene.
        • Anonimo scrive:
          Re: Io ci sto
          - Scritto da: Anonimo
          Forse non ci capiamo, non ho detto che i driver
          certificati siano migliori in prestazioni, anzi,
          può darsi proprio che preferiscano la stabilità
          alla prestazione. E' quello che vogliamo:
          stabilità."Vogliamo" chi? A nome di chi parli?
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ci sto
        - Scritto da: Anonimo

        Infatti nessuno polemizzava su quello, ma su un
        sistema operativo talmente instabile e poco
        robusto che non regge un driver scritto male
        senza crashare.Mi sai indicare un sistema operativo che regge tranquillamente un driver in KERNEL MODE scritto con i piedi senza crashare?Grazie per la preziosa delucidazione
        • Anonimo scrive:
          Re: Io ci sto
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Infatti nessuno polemizzava su quello, ma su un

          sistema operativo talmente instabile e poco

          robusto che non regge un driver scritto male

          senza crashare.
          Mi sai indicare un sistema operativo che regge
          tranquillamente un driver in KERNEL MODE scritto
          con i piedi senza crashare?
          Grazie per la preziosa delucidazioneNon mi e' mai successo che inserendo un cellulare o un palmare in usb in un linux senza prima aver messo i driver mi crashasse, con windows invece succede... Non so se e' kernel mode / user mode o magia Woodoo...Forse hanno solo fatto le cose per bene.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io ci sto
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Infatti nessuno polemizzava su quello, ma su
            un


            sistema operativo talmente instabile e poco


            robusto che non regge un driver scritto male


            senza crashare.


            Mi sai indicare un sistema operativo che regge

            tranquillamente un driver in KERNEL MODE scritto

            con i piedi senza crashare?


            Grazie per la preziosa delucidazione

            Non mi e' mai successo che inserendo un cellulare
            o un palmare in usb in un linux senza prima aver
            messo i driver mi crashasse, con windows invece
            succede... Non so se e' kernel mode / user mode o
            magia Woodoo...

            Forse hanno solo fatto le cose per bene.Ti ho chiesto una spiegazione tecnica, non chiacchiere (tra parentesi molti dei driver usb per cell. sono in USER SPACE).Mi spieghi come il sistema operativo può impedire a del sw che gira CON I SUOI STESSI PRIVILEGI di impedirgli di mandare in crash la macchina?
          • Anonimo scrive:
            Re: Io ci sto
            - Scritto da: Anonimo



            Infatti nessuno polemizzava su quello, ma su



            un sistema operativo talmente instabile e



            poco robusto che non regge un driver scritto



            male senza crashare.


            Mi sai indicare un sistema operativo che regge


            tranquillamente un driver in KERNEL MODE


            scritto con i piedi senza crashare?

            Grazie per la preziosa delucidazione

            Non mi e' mai successo che inserendo un

            cellulare o un palmare in usb in un linux senza

            prima aver messo i driver mi crashasse, con

            windows invece succede... Non so se e' kernel

            mode / user mode o magia Woodoo...

            Forse hanno solo fatto le cose per bene.
            Ti ho chiesto una spiegazione tecnica, non
            chiacchiere (tra parentesi molti dei driver usb
            per cell. sono in USER SPACE).Non sono un tecnico, mi limito a constatare la maggiore stabilita' a parita' di uso.
            Mi spieghi come il sistema operativo può impedire
            a del sw che gira CON I SUOI STESSI PRIVILEGI di
            impedirgli di mandare in crash la macchina?Non sono in grado di spiegarti il motivo, mi sono limitato a constatare su windows l'operazione fa crashare il sistema operativo, su linux no.... Un po' come dover riavviare per cambiare IP nei windows prima di XP, o attualmente riavviare per entrare in un dominio... Non so perche' tutti questi riavvii nei SO microsoft, su linux le stesse cose si fanno senza riavviare alcunche'.Forse puo' spiegarlo ad entrambi qualcuno piu' preparato su queste cose; anche se bisognerebbe che lo spiegasse ai programmatori microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io ci sto
            - Scritto da: Anonimo


            Forse hanno solo fatto le cose per bene.


            Ti ho chiesto una spiegazione tecnica, non

            chiacchiere (tra parentesi molti dei driver usb

            per cell. sono in USER SPACE).

            Non sono un tecnico, mi limito a constatare la
            maggiore stabilita' a parita' di uso.
            Che dipende dai driver, e non dal SO (a meno che su linux girino in user space mentre su windows in kernel space). Poiché nessun SO, dico nessun SO, può evitare di crashare se gli butti in kernel space codice scritto con il sedere. Né Windows, né linux, né OSX, né QNX, né il SO che vuoi. Anzi, dovreste premiare il fatto che una decisione del genere incoraggia a scrivere driver in user space. E con questo chiudo la discussione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io ci sto
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            Forse hanno solo fatto le cose per bene.


            Ti ho chiesto una spiegazione tecnica, non


            chiacchiere (tra parentesi molti dei driver


            usb per cell. sono in USER SPACE).

            Non sono un tecnico, mi limito a constatare la

            maggiore stabilita' a parita' di uso.
            Che dipende dai driver, e non dal SO (a meno che
            su linux girino in user space mentre su windows
            in kernel space). Poiché nessun SO, dico nessun
            SO, può evitare di crashare se gli butti in
            kernel space codice scritto con il sedere. Né
            Windows, né linux, né OSX, né QNX, né il SO che
            vuoi. Anzi, dovreste premiare il fatto che una
            decisione del genere incoraggia a scrivere driver
            in user space.Bhe, allora probabilmente e' come dici tu: linux non crasha perche' ha i driver in user space... Quello che mi chiedo e' perche' i genialoidi di microsoft non facciano altrettanto. :D
            E con questo chiudo la discussione.Si, mi sembra un buon momento...
          • Anonimo scrive:
            Re: Io ci sto
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            Forse hanno solo fatto le cose per bene.



            Ti ho chiesto una spiegazione tecnica, non



            chiacchiere (tra parentesi molti dei driver



            usb per cell. sono in USER SPACE).


            Non sono un tecnico, mi limito a constatare la


            maggiore stabilita' a parita' di uso.


            Che dipende dai driver, e non dal SO (a meno che

            su linux girino in user space mentre su windows

            in kernel space). Poiché nessun SO, dico nessun

            SO, può evitare di crashare se gli butti in

            kernel space codice scritto con il sedere. Né

            Windows, né linux, né OSX, né QNX, né il SO che

            vuoi. Anzi, dovreste premiare il fatto che una

            decisione del genere incoraggia a scrivere
            driver

            in user space.

            Bhe, allora probabilmente e' come dici tu: linux
            non crasha perche' ha i driver in user space... Solo certi. Esempio: se hai un modem adsl probabilmente hai il driver in user space. La maggioranza invece stanno in kernel space. E lì non ci sono santi che tengono: se è fatto coi piedi, ti crasha anche linux.
            Si, mi sembra un buon momento...Sono itervenuto solo per puntualizzare perché la chiudo: non ho tempo da perdere con chi parla di questi argomenti senza nemmeno sapere come funzionano i SO.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io ci sto

            Sono itervenuto solo per puntualizzare perché la
            chiudo: non ho tempo da perdere con chi parla di
            questi argomenti senza nemmeno sapere come
            funzionano i SO.D'altra parte c'è gente che chiama Windows SO.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io ci sto
            - Scritto da: Anonimo

            Sono itervenuto solo per puntualizzare perché la

            chiudo: non ho tempo da perdere con chi parla di

            questi argomenti senza nemmeno sapere come

            funzionano i SO.

            D'altra parte c'è gente che chiama Windows SO.Come battuta fa pena. Prima di parlare leggiti almeno qualche libro di base sui sistemi operativi, come quelli di Tanenbaum o silberschatz
          • Anonimo scrive:
            Re: Io ci sto
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Sono itervenuto solo per puntualizzare perché
            la


            chiudo: non ho tempo da perdere con chi parla
            di


            questi argomenti senza nemmeno sapere come


            funzionano i SO.



            D'altra parte c'è gente che chiama Windows SO.

            Come battuta fa pena. Prima di parlare leggiti
            almeno qualche libro di base sui sistemi
            operativi, come quelli di Tanenbaum o
            silberschatzMi spiace, non era una battuta.Quei libri consigliali a chi progetta formati grafici che comprendono come feature l'esecuzione di codice.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io ci sto
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo



            Sono itervenuto solo per puntualizzare
            perché

            la



            chiudo: non ho tempo da perdere con chi
            parla

            di



            questi argomenti senza nemmeno sapere come



            funzionano i SO.





            D'altra parte c'è gente che chiama Windows SO.



            Come battuta fa pena. Prima di parlare leggiti

            almeno qualche libro di base sui sistemi

            operativi, come quelli di Tanenbaum o

            silberschatz

            Mi spiace, non era una battuta.Da qui si capisce che sei un troll.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io ci sto
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo




            Sono itervenuto solo per puntualizzare

            perché


            la




            chiudo: non ho tempo da perdere con chi

            parla


            di




            questi argomenti senza nemmeno sapere come




            funzionano i SO.







            D'altra parte c'è gente che chiama Windows
            SO.





            Come battuta fa pena. Prima di parlare leggiti


            almeno qualche libro di base sui sistemi


            operativi, come quelli di Tanenbaum o


            silberschatz



            Mi spiace, non era una battuta.

            Da qui si capisce che sei un troll.Ho mai sostenuto il contrario?
          • Anonimo scrive:
            Re: Io ci sto
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo




            Sono itervenuto solo per puntualizzare

            perché


            la




            chiudo: non ho tempo da perdere con chi

            parla


            di




            questi argomenti senza nemmeno sapere come




            funzionano i SO.







            D'altra parte c'è gente che chiama Windows
            SO.





            Come battuta fa pena. Prima di parlare leggiti


            almeno qualche libro di base sui sistemi


            operativi, come quelli di Tanenbaum o


            silberschatz



            Mi spiace, non era una battuta.

            Da qui si capisce che sei un troll.Dal fatto che tu abbia tagliato il resto del mio post si capisce che la verità ti fa paura.
    • Crazy scrive:
      E se uno li vuol dare Gratis???
      CIAOC'e` gente che scrive Driver e Programmi che distribuisce gratuitamente in Rete.Se tale tizio, per certificare il Programma, si trova a Pagare 500 Euri, non distribuira` piu` gratuitamente tali Programmi e Driver.Ecco che qui, ledi il consumatore perche` con questo sistema, lo costringi a rivolgersi al Software a pagamento anche quando, qualcuno sarebbe disposto a rischiare problemi con un Driver non certificato ma gratuito.il Computer E` TUO!!!Non di Microsoft, il TCG non ha il diritto di impedirti di scegliere che cosa usare e cosa NON.Al massimo possono darti un avviso, bello rosso, grande e visibile: il Driver non e` certificato, potrebbe creare problemi al PC, vuoi bloccare l'Isntallazione o vuoi Rischiare?E se uno vuole rischiare rischia.Invece cosi`, non glielo se lo permette, quindi, il consumatore si trova obbligato a scegliere tra Software fatti da gente che ha speso dei bei soldi per farli certificare e che sicuramente vorranno recuperare... poi difficilmente la gente prendera` questi Driver a pagamento in quanto, si accontenteranno di quelli gratuiti forniti dal produttore del prodotto stesso, quindi, in questa maniera, elimini tutta la concorrenza di Driver e Software gratuiti.Bello, direi che questa cosa e` proprio positiva: da domani, paghiamo anche per effetturae una operazione di Copia ed Incolla, in fin dei conti, hai dupplicato un documento!!!DISTINTI SALUTI
      • pippo75 scrive:
        Re: E se uno li vuol dare Gratis???
        - Scritto da: Crazy
        CIAO
        C'e` gente che scrive Driver e Programmi che
        distribuisce gratuitamente in Rete.
        Se tale tizio, per certificare il Programma, si
        trova a Pagare 500 Euri, non distribuira` piu`
        gratuitamente tali Programmi e Driver.Quel povero tizio smette di scrivere Driver per windows vista 64 bit e li scrive pera: distro linuxb: reactosc: zetaOsd: skyose: freeosf: vegetaose visto che gli rimane un po di tempo mi scrive un driver per la ati7000 in modo da usarla con mandriva 2006
        prendera` questi Driver a pagamento in quanto, si
        accontenteranno di quelli gratuiti forniti dal
        produttore del prodotto stesso, quindi, in questa
        maniera, elimini tutta la concorrenza di Driver e
        Software gratuiti.comunque per la gente terra-terra come me, i driver sono dati sempre assieme alle periferiche, al limite si scarica l'aggiornamento del driver ( che per le periferiche vecchie in genere non trovi neanche adesso, oppure e' di default nel SO ).Ogni riferimento al driver ATI7000 per mandriva e' totalmente casuale :-)
        operazione di Copia ed Incolla, in fin dei conti,
        hai dupplicato un documento!!!rivolgersi alla siae per il pagamento dei diritti sulla copia dei documenti.ciao
        • Crazy scrive:
          Appunto, fregano i consumatori


          Quel povero tizio smette di scrivere Driver per
          windows vista 64 bit e li scrive per

          a: distro linux
          b: reactos
          c: zetaOs
          d: skyos
          e: freeos
          f: vegetaos

          e visto che gli rimane un po di tempo mi scrive
          un driver per la ati7000 in modo da usarla con
          mandriva 2006

          OK, verissimo, questa sara` l'unica altra strada per questi appassionati Programmatori che scrivono Driver a tempo perso, ma ti ricordo che lo stesso identico discorso dei Driver e` valido anche per i Prorgammi tipo Player, il che significa che se una persona vorra` utilizzare un Player che non sia il Windows Media, dovra` per forza pagare perche` Player Gratuiti nel Trusted Computing non ne esistono...
          comunque per la gente terra-terra come me, i
          driver sono dati sempre assieme alle periferiche,
          al limite si scarica l'aggiornamento del driver (
          che per le periferiche vecchie in genere non
          trovi neanche adesso, oppure e' di default nel SO
          ).
          Esatto, questo e` il Problema, la gente si trovera` obbligata ad utilizzare i Driver che vengono dati con la periferica, e non potra` utilizzarne di diversi che magari vanno meglio.E tornando ai Player: mi dici chi si compera un Player quando tanto in Windows ha gia` il WMP gratis?Eh, bella tattica ammazza concorrenza non credi?
          Ogni riferimento al driver ATI7000 per mandriva
          e' totalmente casuale :-)
          Eh, se potessi aiutarti lo farei, ma purtroppo non so proprio scrivere Driver...
          • pippo75 scrive:
            Re: Appunto, fregano i consumatori

            significa che se una persona vorra` utilizzare un
            Player che non sia il Windows Media, dovra` per
            forza pagare perche` Player Gratuiti nel Trusted
            Computing non ne esistono... Invece di fare il player per Windows faranno il player per- Mandriva- Suse- Ubuntu/Kubuntu- Debian- BeOS- SkyOs- FreeOS- PalmOSeccetera eccetera ....... nei secoli dei secoli end.
            utilizzarne di diversi che magari vanno meglio.
            E tornando ai Player: mi dici chi si compera un
            Player quando tanto in Windows ha gia` il WMP
            gratis?Compreranno un player che fara' quello che WMP non fara':- radio via internet- tv via internet- mpg2- dvdoppure troveranno il mediaplayer assieme al codec.oppure passeremo tutti a distro linux: ad esempio suse (che ha i driver della ati 7000, tie', aritie a mandriva )
            Eh, se potessi aiutarti lo farei, ma purtroppo
            non so proprio scrivere Driver...nemmanco io e per diu piu' ho poco tempo anche per il resto.
  • Anonimo scrive:
    Dovrebbe essere come con la garanzia
    Visto che il problema riguarda solo i driver a livello kernel, e mi sembra tranquillo che qualcosa che gira in kernel mode può buttare giù tutto il sistema operativo se scritto male, e quindi la microsoft ha tutto il diritto di tutelarsi visto che nel 99% dei casi gli utenti pensano che debba rimediare lei anche a questi problemi (driver in kernel mode scritti con il sedere che tirano giù il SO), preso atto che qua vedo gente che si butta dalla finestra convinte che questo sia palladium, Microsoft dovrebbe attuare una politica del genere: se vuoi installare un driver non certificato, Vista ti avverte della cosa, e se proprio insisti perdi qualsiasi tipo di supporto da parte di microsoft. Gli aggiornamenti ti continuano a funzionare, ma se c'hai qualsiasi tipo di problemi sono affari tuoi. Ovviamente tutto questo con un bel avviso gigante.
    • Crazy scrive:
      Peccato che ...
      Il Problema e` che qui non e` che poi, insistendo ti lascia installare il Driver in questione, te lo impedisce e basta.Sai cosa vuol dire?Che se Microsoft decidera` di non accettare nessun Driver dell'azienda X, l'azienda X perdera` una bella fetta di clientela.In se, non e` Microsoft che decide, ma il TCG: se l'azienda X e` membro del TCG, tutto viene approvato, se non lo e`, non approvano nulla.Non riguarda per niente i BugQui e` una bella tattica monopolistica, e va tranquillo, e` questione di poco tempo prima che anche i Driver in User Mode debbano essere certificati... probabilmente al Service Pack 1 di Vista verra` aggiunta questa nuova limitazione a quelle gia` esistenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Peccato che ...
        - Scritto da: Crazy

        Il Problema e` che qui non e` che poi, insistendo
        ti lascia installare il Driver in questione, te
        lo impedisce e basta.Infatti per questo ho detto che per evitare qualsiasi sospetto dovrebbero consentirlo dietro conferma dell'utente, avvertendo che non potranno più ottenere supporto da microsoft. Un po' come se modifichi apparecchiature in garanzia.
        In se, non e` Microsoft che decide, ma il TCG: se
        l'azienda X e` membro del TCG, tutto viene
        approvato, se non lo e`, non approvano nulla.Questa è un'accusa pesante. Che magari ci siano dei favoritsimi per certe ditte, ci può stare (si sa come funzionano queste cose nella realtà, in qualunque settore), ma che deliberatamente si rifiutino di certificare un driver, questo mi sembrerebbe molto grave se fosse vero. Hai almeno qualche riferimento per affermare ciò? O almeno esperienze dirette o quasi?
        Qui e` una bella tattica monopolistica, e va
        tranquillo, e` questione di poco tempo prima che
        anche i Driver in User Mode debbano essere
        certificati... Lo ritengo improbabile. Mentre per quelli in kernel mode c'è un senso, per quelli in user mode no, e tecnicamente sarebbe un'ammssione che Vista è un SO fatto da incompetenti. Nell'eventualità sarò il primo a protestare.
        • Crazy scrive:
          Re: Peccato che ...

          Infatti per questo ho detto che per evitare
          qualsiasi sospetto dovrebbero consentirlo dietro
          conferma dell'utente, avvertendo che non potranno
          più ottenere supporto da microsoft. Un po' come
          se modifichi apparecchiature in garanzia.
          Gia`, ma cosi` manderesti a quel paese il Trusted Computing.Infatti e` proprio questa la parte che si contesta: l'Utente non puo` scegliere in cosa credere ed in cosa no, lo decidono loro a priori e ti impediscono di installare cio` che per loro non va bene,
          Questa è un'accusa pesante. Che magari ci siano
          dei favoritsimi per certe ditte, ci può stare (si
          sa come funzionano queste cose nella realtà, in
          qualunque settore), ma che deliberatamente si
          rifiutino di certificare un driver, questo mi
          sembrerebbe molto grave se fosse vero. Hai almeno
          qualche riferimento per affermare ciò? O almeno
          esperienze dirette o quasi?
          Non e` una accusa, ma e` semplicemente basata su quanto previsto dai documenti che trovi nel sito del TCG: componenti TC non saranno compatibili con componenti che non lo siano ed un Software TC non accettera` di funzionare su Hardware che non lo sia, insomma, o haitutto il Computer TC sia a livello HardWare che SoftWare oppure, nulla deve essere TC.Se vuoi, ho spiegato in maniera piu` tecnica come funziona questa cosa in un post di qualche giorno fa:" http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1273332&tid=1273332&p=1&r=PI "
          Lo ritengo improbabile. Mentre per quelli in
          kernel mode c'è un senso, per quelli in user mode
          no, e tecnicamente sarebbe un'ammssione che Vista
          è un SO fatto da incompetenti. Nell'eventualità
          sarò il primo a protestare.Come detto, il trusted Computing poteva essere una tecnologia positiva, ma come tutti si aspettavano, sta venendo utilizzata nel modo scorretto, con immensi svantaggi per i consumatori che si trovano a non possedere piu` i loro Computer in quanto non li potranno piu` utilizzare come avevano sempre fattoDISTINTI SALUTI
  • Crazy scrive:
    Questione di Ideali
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Crazy


    [...] DI CHI SONO I NOSTRI COMPUTER???

    Il mio computer è mio, quindi se lo volessi sarei
    anche libero di installarci Vista.
    Esatto, ma una volta che il tuo Computer diventa Trusted... TaDaaa non e` piu` tuo.Installi Vista, Vista abilita i DRM in Stand-By del Pentium D, da quel momento in poi non sei piu` libero di scegliere che Software installare sul tuo Computer, sarai costretto ad utilizzare solo Programmi approvati dal TCG, quindi, scordati quei programmini che vengono dati Gratis in Internet, perche`, chi fa parte del TCG paga un abbonamento per esserne parte, ed ogni volta che si scrive un Programma, bisogna pagarlo per farlo crittare con i codici TC, quindi, a luce di queste spese, nessuno piu` lo darebbe via gratuitamente.Tuttavia, se una distribuisce il Codice Sorgente, tu te lo puoi compilare sul tuo PC con un compilatore approvato TC ed a quel punto lo potrai utilizzare.Chissa` quanto costa un Compilatore approvato TC... vediamo quanta gente se lo compera e vediamo a quanta gente fara` piacere dover pagare anche per quei programmi che era aituata a scaricare gratuitamente senza problemi di pirateria in quanto erano proprio dati cosi`, Shareware.Ed ora dimmi, sei veramente tu il padrone del tuo PC con Vista?A me non risulta perche` non lo puoi utilizzare come vuoi tu, e non parlo di utilizzarlo in modo pirata, parlo sono di utilizzare tutti i Programmi che esistono.
    Il tuo comportamento da no-global, che pretende
    che tutti gli altri facciano come dici tu, invece
    non è per niente sinonimo di libertà... ma ci
    vuole un attimino per capirlo... vista la tua
    foga contro "il sistema" non so se ce la farai...
    Intanto non sono un NO Global, e secondo, ricordati che io sono disposto a combattere fino a rimetterci in prima persona., quindi, se dovro` cambiare tutta la mia filosofia informatica, buttando via tutta la piattaforma X86 e rinunciare a tutti i programmi che vengono fatti per essa, sta tranquillo che lo faccio, ma la soddisfazione a qualcun altro di scegliere cosa posso e cosa non posso fare con il mio Personal Computer, che con Vista non e` piu` personal, non gliela do.DISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: Questione di Ideali
      - Scritto da: Crazy
      Esatto, ma una volta che il tuo Computer diventa
      Trusted... TaDaaa non e` piu` tuo.TaDaaa un bel niente... se il problema è hardware, la soluzione non consiste certo nel boicottaggio di Vista
      Installi Vista, Vista abilita i DRM in Stand-By
      del Pentium D, da quel momento in poi non sei
      piu` libero di scegliere che Software installare
      sul tuo Computer, sarai costretto ad utilizzare
      solo Programmi approvati dal TCG,Non tenerla tutta per te... falla girare...
      quindi,
      scordati quei programmini che vengono dati Gratis
      in Internet, perche`, chi fa parte del TCG paga
      un abbonamento per esserne parte, ed ogni volta
      che si scrive un Programma, bisogna pagarlo per
      farlo crittare con i codici TC, quindi, a luce di
      queste spese, nessuno piu` lo darebbe via
      gratuitamente.Se lo dici tu...Per inciso, io Windows neanche lo uso, quindi mi interessa relativamente tutto questo discorso... troveo semplicemente fastidioso il tuo atteggiamento che propone false libertà
      ricordati che io sono disposto a combattere fino
      a rimetterci in prima persona., quindi, se dovro`
      cambiare tutta la mia filosofia informatica,
      buttando via tutta la piattaforma X86 e
      rinunciare a tutti i programmi che vengono fatti
      per essa, sta tranquillo che lo faccio,Io invece mi sentirò libero di fare quello che voglio, compreso installare Vista se (per motivi miei inderogabili che tu non hai alcun diritto di contestare) lo riterrò conveniente.
      ma la
      soddisfazione a qualcun altro di scegliere cosa
      posso e cosa non posso fare con il mio Personal
      Computer, che con Vista non e` piu` personal, non
      gliela do.Quindi ti privi di una libertà di scelta per inseguire una fasulla "libertà obbligata"? Contento tu...bye
      • Anonimo scrive:
        Re: Io la soddisfazione non la do
        - Scritto da: Crazy

        Io invece mi sentirò libero di fare quello che

        voglio, compreso installare Vista se (per motivi

        miei inderogabili che tu non hai alcun diritto

        di contestare) lo riterrò conveniente.

        Si, ne sei libero, ma dal momento in cui lo
        installi perdi quelle liberta` a cui eri abituato
        fino ad oggiErrato: se lo decido io, lo faccio proprio perché ho libertà di scelta!!!Quello che tu auspichi invece ridurrà la libertà di scelta

        Quindi ti privi di una libertà di scelta per

        inseguire una fasulla "libertà obbligata"?

        Contento tu...

        E` la mia filosifia di vita: cosa? seguire false "libertà obbligate"?
        piuttosto di essere limitato all'utilizzo di
        HardWare e SoftWare approvato dal TCG, me ne sto
        al di fuori limitandomi all'utilizzo di solo
        HardWare e SoftWare TCFree, ma la soddisfazione
        al TCG di avermi intrappolato non gliela do.Quindi ti autolimiti per sfuggire ad un altra limitazione? E dove starebbe la libertà se tutti facessero come dici tu?
        Io me ne vado da Windows, che comunque per me
        rimarra` il miglior Sistema Operativo esistente,ROTFL...Vabbé, abbiamo capito il tenore...ByePS: non ci hai ancora detto dove farai girare il tuo sistema operativo "alternativo", visto che tanto Intel quanto AMD, e pure IBM, fanno tutti parte del TCG
        • The_GEZ scrive:
          Re: Io la soddisfazione non la do
          Ciao Anonimo ! (anonimo) (troll)
          Errato: se lo decido io, lo faccio proprio perché
          ho libertà di scelta!!!
          Quello che tu auspichi invece ridurrà la libertà
          di sceltaMa ci fai o ci sei ?????Quello che Crazy cerca (inutilmente) di farti capire è che tutti qui dovremmo avere il SACROSANTO DIRITTO di installare sul nostro computer quello che vogliamo e farci quello che vogliamo !!!Vuoi installare Vista, ok installalo è un tuo DIRITTO !!!Ma quandio io sto cercando di installare quache software sul MIO computer ed una combinazione di hardware e software me lo impedisce perchè questo prog. non è nella lista che questi stessi signori hanno compilato per il loro uso e consumo ... mi incazzo !!Ora cerca di spiegarmi dove sta in questo la LIMITAZIONE DELLA LIBERTA' ????


          Quindi ti privi di una libertà di scelta per


          inseguire una fasulla "libertà obbligata"?Questa me la devi vermanete spiegare ... tu vuoi essere libero di scegliere SI o NO ?
          Quindi ti autolimiti per sfuggire ad un altra
          limitazione? E dove starebbe la libertà se tutti
          facessero come dici tu?


          Io me ne vado da Windows, che comunque per me

          rimarra` il miglior Sistema Operativo esistente,

          ROTFL...
          Vabbé, abbiamo capito il tenore...Per favore, ammesso che tu ci riesca fammi capire cosa vuoi ?
          PS: non ci hai ancora detto dove farai girare il
          tuo sistema operativo "alternativo", visto che
          tanto Intel quanto AMD, e pure IBM, fanno tutti
          parte del TCGVIA mi pare che ne sia fuori, ASUS ne era fuori ma ora mi pare che si sia "allineata" ...==================================Modificato dall'autore il 23/01/2006 15.47.38
          • Anonimo scrive:
            Re: Io la soddisfazione non la do
            - Scritto da: The_GEZ

            Errato: se lo decido io, lo faccio proprio perché

            ho libertà di scelta!!!

            Quello che tu auspichi invece ridurrà la libertà

            di scelta

            Ma ci fai o ci sei ?????Facile ironia di chi non vuol capire
            Quello che Crazy cerca (inutilmente) di farti
            capire è che tutti qui dovremmo avere il
            SACROSANTO DIRITTO di installare sul nostro
            computer quello che vogliamo e farci quello che
            vogliamo !!!Compreso il diritto di installare Vista...Peccato che Crazy inneggi ad un boicottaggio di Vista, e quindi ad una limitazione di questa scelta
            Vuoi installare Vista, ok installalo è un tuo
            DIRITTO !!!Non preoccuparti, che se lo riterrò per me vantaggioso lo farò... e stai pure tranquillo che non sarò l'unico.Non installare Vista solo perché qualcuno dice che dev'essere boicottato è una limitazione alla mia libertà di sceglierlo.



            Quindi ti privi di una libertà di scelta per



            inseguire una fasulla "libertà obbligata"?

            Questa me la devi vermanete spiegare ... tu vuoi
            essere libero di scegliere SI o NO ?Certo... e se la mia scelta consiste nell'installare Vista, voglio poter essere libero di farlo
            Per favore, ammesso che tu ci riesca fammi capire
            cosa vuoi ?Evidenziare la banilità di chi propone il boicottaggio

            PS: non ci hai ancora detto dove farai girare il

            tuo sistema operativo "alternativo", visto che

            tanto Intel quanto AMD, e pure IBM, fanno tutti

            parte del TCG

            VIA mi pare che ne sia fuori, ASUS ne era fuori
            ma ora mi pare che si sia "allineata" ..."mi pare"...
          • Anonimo scrive:
            Re: Io la soddisfazione non la do

            Compreso il diritto di installare Vista...
            Peccato che Crazy inneggi ad un boicottaggio di
            Vista, e quindi ad una limitazione di questa
            sceltaPeccato che se Vista prende piede quelli del TC group potranno comunque ritenersi vincitori, e questo comporterà una limitazione per molti altri utenti. Quindi mi sembra ragionevole boicottare Vista e l'hardware incriminato per far cambiare idea a quei signori
          • Anonimo scrive:
            Re: Io la soddisfazione non la do
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: The_GEZ


            Errato: se lo decido io, lo faccio proprio


            perché ho libertà di scelta!!!


            Quello che tu auspichi invece ridurrà la


            libertà di scelta

            Ma ci fai o ci sei ?????
            Facile ironia di chi non vuol capireA me sembra che tu sia libero anche di ammanettarti mani e piedi e fissare il tutto ad un metro di catena, ma poi non lamentarti che qualcuno possa dire che facendolo hai limitato le tue liberta'.

            Quello che Crazy cerca (inutilmente) di farti

            capire è che tutti qui dovremmo avere il

            SACROSANTO DIRITTO di installare sul nostro

            computer quello che vogliamo e farci quello che

            vogliamo !!!

            Compreso il diritto di installare Vista...
            Peccato che Crazy inneggi ad un boicottaggio di
            Vista, e quindi ad una limitazione di questa
            scelta


            Vuoi installare Vista, ok installalo è un tuo

            DIRITTO !!!

            Non preoccuparti, che se lo riterrò per me
            vantaggioso lo farò... e stai pure tranquillo che
            non sarò l'unico.
            Non installare Vista solo perché qualcuno dice
            che dev'essere boicottato è una limitazione alla
            mia libertà di sceglierlo.





            Quindi ti privi di una libertà di scelta
            per




            inseguire una fasulla "libertà obbligata"?



            Questa me la devi vermanete spiegare ... tu vuoi

            essere libero di scegliere SI o NO ?

            Certo... e se la mia scelta consiste
            nell'installare Vista, voglio poter essere libero
            di farlo


            Per favore, ammesso che tu ci riesca fammi
            capire

            cosa vuoi ?

            Evidenziare la banilità di chi propone il
            boicottaggio



            PS: non ci hai ancora detto dove farai girare
            il


            tuo sistema operativo "alternativo", visto che


            tanto Intel quanto AMD, e pure IBM, fanno
            tutti


            parte del TCG



            VIA mi pare che ne sia fuori, ASUS ne era fuori

            ma ora mi pare che si sia "allineata" ...

            "mi pare"...
        • Crazy scrive:
          La liberta` potrebbe tornare dopo se...


          Errato: se lo decido io, lo faccio proprio perché
          ho libertà di scelta!!!
          Quello che tu auspichi invece ridurrà la libertà
          di scelta
          Non hai capito, quello che auspico e` che grazie al boicottaggio di massa dei prodotti TC, il TCG si smembri e mandi a quel paese tutto questo progetto facendo tornare tutto come era sempre stato.
          cosa? seguire false "libertà obbligate"?
          No, rispettare i miei principi di vita, tra cui la voglia di non essere costretto a nulla se non di mia spontanea volonta`.Il TCG ti costringe all'utilizzo di determinati Hardware e Software, la parte Free non costringe nessuno, ma a causa del TC non potra` essere compatibile con i prodotti Trusted... e` un Side Effect, ma accettabile
          Quindi ti autolimiti per sfuggire ad un altra
          limitazione? E dove starebbe la libertà se tutti
          facessero come dici tu?
          Beh, la limitazione, guarda caso, e` causata sempre dal TC che fa di tutto per non rendere compatibili Software e Hardware con prodotti non trusted, quindi e` un problema loro.Il lato dell'informatica che rimarra` NON TC sara` molto piu` interoperabile tra una piattaforma e l'altra.

          PS: non ci hai ancora detto dove farai girare il
          tuo sistema operativo "alternativo", visto che
          tanto Intel quanto AMD, e pure IBM, fanno tutti
          parte del TCGBeh, intanto, come Sistema Operativo Alternativo mi piace "React OS" proprio perche` e` molto simile a Windows e l'interfaccia di Windows e` sempre stata di grande successo, e secondo, esistono un centinaio di altre piattaforme oltre ad X86 su cui potra` girare "React OS" e su cui, comunque, gia` ci gira Linux... fa te quante sono le Opzioni, oltretutto, se proprio sei legato ad X86, VIA ne e` fuori, quindi, toh, eccoti il Processore NON TC X86 a cui sarai obbligato ad abbinare una Scheda Madre non TC, ma ce ne sono, ASUS mi pare ne faccia ancora, ma non so per quanto durera`.
          • Anonimo scrive:
            Re: La liberta` potrebbe tornare dopo se
            ragazzio mio, io con windows ci lavoro, e le software house che producono il software che "obbligatoriamente" mi serve, lo producono solo per windows (purtroppo), quindi la tua campagna è un'inutile buffonata, così quelli che dicono di non comprare cd musicali e scaricare col p2p finche' le major non abbassano i prezzi, sai quanto gliene frega alle major, anzi hanno la scusa per alzarli ancora, lo so sto usando la punteggiatura da cani, ma non me ne frega niente
          • Anonimo scrive:
            Re: La liberta` potrebbe tornare dopo se
            e continua a non fregartene ke è meglio, poi sudi.e poi provare interesse significa sacrificio.... su su torna a usare i software delle tue software house che nessuno te le porta via....
          • Anonimo scrive:
            Re: La liberta` potrebbe tornare dopo se
            - Scritto da: Anonimo
            e continua a non fregartene ke è meglio, poi sudi.
            e poi provare interesse significa sacrificio....
            su su torna a usare i software delle tue software
            house che nessuno te le porta via....C'è poco da fare gli idealisti, non stabilico io ciò con cui devo lavorare
          • Crazy scrive:
            A chi lo dici... lo so
            - Scritto da: Anonimo
            ragazzio mio, io con windows ci lavoro, e le
            software house che producono il software che
            "obbligatoriamente" mi serve, lo producono solo
            per windows (purtroppo), quindi la tua campagna è
            un'inutile buffonata, così quelli che dicono di
            non comprare cd musicali e scaricare col p2p
            finche' le major non abbassano i prezzi, sai
            quanto gliene frega alle major, anzi hanno la
            scusa per alzarli ancora, lo so sto usando la
            punteggiatura da cani, ma non me ne frega niente
            Carissimo mio, lo sai che l'azienda di famiglia in cui lavoro spende piu` di 50mila dollari all'anno in Software solo Microsoft? E grazie al cielo che molti Programmi la Microsoft me li manda gratis con le licenze, altrimenti saremmo oltre i 70milaDa aggiungersi ad altri programmi che comperiamo epr svolgere il lavoro a cui questo Ufficio e` dedito.Credimi, il cambiamento sara` durissimo, ed ancora piu` duro sara` convincere mio Padre ad iniziare a valutare una soluzione alternativa ad avere l'intero NetWork Microsoft, anche se devo ammettere, che con tutta la rete Microsoft tutto funziona benissimo, ma personalmente, l'idea di dover cambiare tutti i Computer dell'Ufficio perche` il TCG lo ha deciso...No grazie, anche perche` abbiamo recentemente speso quasi 10mila dollari per aggiungere un altro Server a quello esistente e l'idea di cambiare tutti... no, mi spiace.Ma vedremo, se la gente si sforza a rimanere con XP per qualche anno ancora, forse il TC fallira` ed a quel punto potremo passare al Windows successivo al Vista che srara` Free... magari si chiamera` Panorama...ah ah ahDISTINTI SALUTI==================================Modificato dall'autore il 23/01/2006 22.45.50
  • Ekleptical scrive:
    Driver e stabilità
    Fatemi capire, volete usare driver farlocchi, scritti da gente che si improvvisa la domenica e poi pretendete che Windows sia stabile?Non si può accusare la Microsoft di instabilità del sistema se i primi a renderlo instabile sono gli utenti! Provate a mettere un po' di moduli sperimentali nel kernel Linux e vedete se non vi si pianta!Molti problemi di Windows derivano proprio dai driver scritti coi piedi dalle case produttrici hardware.Io ho da anni sistemi biprocessore e schede All-In-Wonder ATI. Ho cambiato mobo, CPU, schede video e tutto il resto in molteplici configurazioni negli anni, però con tutte le AIW (ne ho avute 4 diverse!) rimane il problema che su sistemi 2 CPU il sintonizzatore TV parte ogni tanto random e non si riesce più a cambiare canale o a sentire l'audio, o a chiudere il programma TV.Che è colpa della Microsoft se la ATI non è in grado di scrivere un driver decente per il multi-CPU?
    • Anonimo scrive:
      Re: Driver e stabilità
      - Scritto da: Ekleptical
      Fatemi capire, volete usare driver farlocchi,
      scritti da gente che si improvvisa la domenica e
      poi pretendete che Windows sia stabile?No. Vogliamo la libertà di scegliere tra driver "della domenica" e driver ufficiali.Ci sono casi noti di driver di terze parti migliori dei driver ufficiali; in questo modo "morirebbero".
      • Anonimo scrive:
        Re: Driver e stabilità
        - Scritto da: Anonimo

        No. Vogliamo la libertà di scegliere tra driver
        "della domenica" e driver ufficiali.
        Ci sono casi noti di driver di terze parti
        migliori dei driver ufficiali; in questo modo
        "morirebbero".E' bello notare come ci sia ancora qualcuno che si prende la briga di rispondere alle farneticazioni del buon Ekleptical :-)Saluti,Ulix(Amiga)
  • Anonimo scrive:
    Vale solo per i driver in KERNEL MODE
    Come al solito si fa tanto polverone per nulla in quanto solo i driver in kernel mode dovranno essere certificati, tutti gli altri driver in user mode no. E infatti una delle novità di Vista è che quasi la totalità dei driver è in user mode e non più in kernel mode. Quindi non c'è alcun motivo di fare baccano per niente... e dirò di più che il titolo dell'articolo e il sottotitolo e l'inizio sono errati o sono state omesse appositamente i dettagli da me sopracitati che cambiano completamente la cosa.Saluti da P4
  • AnyFile scrive:
    solito problema dei certificati
    Solito probelma dei certificati: devo pagare un monopolista per averli.
    • Anonimo scrive:
      Re: solito problema dei certificati
      - Scritto da: AnyFile
      Solito probelma dei certificati: devo pagare un
      monopolista per averli.Ed essendo solo una questione di soldi un driver certificato non da' la minima garanzia di qualita' rispetto ad uno non certificato.Allora perche' permettere che un driver (certificato o meno) possa entrare in kernel space per far piantare tutta la macchina ??
      • AnyFile scrive:
        Re: solito problema dei certificati
        - Scritto da: Anonimo
        Ed essendo solo una questione di soldi un driver
        certificato non da' la minima garanzia di
        qualita' rispetto ad uno non certificato.Per non parlare di cosa succederebbe se qualcuno venisse in possesso illegittimamente o facesse uso illegittimo del certificato o peggio della chiave certificante.Ma al di la' di questi problemi, diciamo criptografici, il problema e' cosa garantisce il certificato. Il dirver viene prima testato? Se si come? Chi da' il certificato poi mi da' anche una garanzia? Cioe' mi paga i danni nel caso in cui poi il driver mi causa danni? oppure mi paga solo il costo di un cd vergine?Comunque in parte devo dargli ragione. Se il kernel e' blindato (nel senso che non posso modificarlo ne' posso sapere come e' fatto) allora e' ragionevole anche pretendere che in una situazione simile non ci siano applicazioni a livello kernel che non so come interagiscono con il kernel.In una situazione del genere e' preferibile che il kernel non si interfacci con altri programmi a livello kernel ed e' preferibile che programmi "esterni" siano appunto esterni, cioe' a livello user. Se questo crea problemi si puo' sempre cambiare sistema operativo ....
  • Anonimo scrive:
    vogliamo sapere cosa fanno i NOSTRI pc
    e se qualcuno per i propri interessicolossali crede di poter prendersi lenostre macchine e farci quello chevuole, beh, si accorgerà che si stasbagliando veramente di moltonon sono tutti schiavetti di zio billanzi, ormai la maggior parte gli sputerebbe volentieri in faccia, a luie ai suoi schiavetti
  • illegalinstruct scrive:
    dovevano farlo ...
    senno' roba coma il PUMA e il PVP non avrebbero mai potuto funzionare se i driver non fossero stati trusted . si sarebbe rotta cioè la "chain of trust "si veda anchehttp://www.microsoft.com/whdc/winhec/tracks2005/w05_mediapcarch.mspx
  • Anonimo scrive:
    soluzione
    se usate AMD tutto questo non accadrà!
    • Anonimo scrive:
      Re: soluzione
      - Scritto da: Anonimo
      se usate AMD tutto questo non accadrà!Perchè, cosa c'entra AMD?
    • Crazy scrive:
      Complemnti, hai risolto il problema!!!
      - Scritto da: Anonimo
      se usate AMD tutto questo non accadrà!Se non te ne fossi accorto, AMD non solo e` parte del Trusted Computing Group, ma ne e` addirittura una sviluppatrice, quindi, domenticati non solo di Intel ma anche di AMD.Una volta che hai scartato questi 2 processori, puoi trovare decine e decine di scelte che non hanno a che vedere con il TC, e se vuoi rimanere in X86, c'e` la VIA che fa un processore senza limitazioni per questa piattaforma.
  • Anonimo scrive:
    I tempi son maturi !!!
    E` ora di convincere i produttori di hw di migrare a ReactOS ( www.reactos.org ) e lasciarsi dietro la beneamata M$... Contribuiamo tutti allo sviluppo !!!Marco Ravich
  • The_GEZ scrive:
    E se io mi dilettassi ...
    Ciao a Tutti !!... a scrivere drivers kernel mode per ... tutto quello che ho sul mio PC, oppure per una scheda elettronica che mi sono costruito ... magri per studio o semplicemete perchè sono appasionato ?Dubito che i miei driver avranno qualsivoglia firma (se non la mia sul dischetto ...) e quindi che faccio ?Dopo averli compilati mi becco una bella schemata con un dito medio alzato ?Hmmm .... interessante !
    • Anonimo scrive:
      Re: E se io mi dilettassi ...
      Scrivi a MS e ti fai mandare a pago un developer kit... oppure scarichi il kernel linux o BSD e lo fai gratis.
    • Crazy scrive:
      Quello che Compili con il tuo PC funzia
      CIAOquesta e` una particolarita del TC: se tu scrivi un Programma o un Driver e poi te lo compili con il tuo Computer TC, nella fase di compilazione il Compilatore, che naturalmente dovra` essere rigorosamente approvato TC altrimenti non lo puoi installare in Windows Vista, inserira` un codice identificativo della tua Macchina che identifica Hardware ed a chi e` registrata.Questa fa si che tu lo possa utilizzare solo sulla Macchina in cui e` stato compilato, ma non lo potrai distribuire a nessuno.Se vorrai distribuirlo, dovrai prima iscriverti al TCG e pagare la membership al gruppo, poi dovrai far approvare il tuo Programma, o il tuo Driver, e sara` un'altra spesa.A questo punto, il TCG di restituira` il tuo Driver in formato Close perche` dentro ha i codici TC che non ti e` dato sapere e lo potrai finalmente distribuire... mettiamo conto che tra iscrizione al TCG e approvazione del tuo Driver hai speso $1000... dimmi, lo andrai a distribuire gratis o cercherai di venderlo ad un prezzo minimo per rientrare delle spese?Ecco, come vedi, il TCG punta proprio ad ammazzare quei Programmatori che per passione fanno Driver e Programmi da distribuire gratis in Internet.Tuttavia, se danno il Sorgente, la gente se lo puo` compilare sul suo COmputer, ma a patto che il compilatore sia un compilatore approvato TC.DISTINTI SALUTI
      • Anonimo scrive:
        Re: Quello che Compili con il tuo PC fun
        Interessante, sarà quindi possibile compilare i virus direttamente sulla macchina target e ottimizzarli! (rotfl)
        • The_GEZ scrive:
          Re: Quello che Compili con il tuo PC fun
          Ciao Anonimo !
          Interessante, sarà quindi possibile compilare i
          virus direttamente sulla macchina target e
          ottimizzarli! (rotfl)Tu ci ridi, ma Palladium TCPA è tutt' altro che a prova di malintenzionato, ovvero tu avrai casini inenarravili per vedere un DivX o un MP3, ma un bel virus ben scritto ti sputtanerà la macchina senza pensarci due volte ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Quello che Compili con il tuo PC fun
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Anonimo !


            Interessante, sarà quindi possibile compilare i

            virus direttamente sulla macchina target e

            ottimizzarli! (rotfl)

            Tu ci ridi, ma Palladium TCPA è tutt' altro che a
            prova di malintenzionato, ovvero tu avrai casini
            inenarravili per vedere un DivX o un MP3, ma un
            bel virus ben scritto ti sputtanerà la macchina
            senza pensarci due volte ...Non lo metto in dubbio, salvo che non mi sputtanerà niente visto che non avrò mai Vista. Ciao!
      • The_GEZ scrive:
        Re: Quello che Compili con il tuo PC fun
        Ciao Crazy !
        Ecco, come vedi, il TCG punta proprio ad
        ammazzare quei Programmatori che per passione
        fanno Driver e Programmi da distribuire gratis in
        Internet.Mi sono espresso male, ma è esattamente questo che intendevo dire ...
        Tuttavia, se danno il Sorgente, la gente se lo
        puo` compilare sul suo COmputer, ma a patto che
        il compilatore sia un compilatore approvato TC.
        DISTINTI SALUTISono quelle cose solo teoriche, nel senso che ricompilare un driver è una cosa estrememente complessa che richiede che l' utente sia in possesso dei compilatori necessari, cosa che rende "di fatto" impossibile la distribuzione del software.Il bello di tutto ciò è che c'è ancora gente che non ci crede ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Quello che Compili con il tuo PC fun
        Buuuummmmm l'autenticazione di qualsiasi programma o driver su un computer Tcg avviene anche a livello locale. Se vuoi puoi certificarti il programma da solo. Prima o poi rassegnait e leggiti le specifiche:https://www.trustedcomputinggroup.org/specs/
        • Anonimo scrive:
          Re: Quello che Compili con il tuo PC fun
          - Scritto da: Anonimo
          Buuuummmmm l'autenticazione di qualsiasi
          programma o driver su un computer Tcg
          avviene anche a livello locale. Se vuoi puoi
          certificarti il programma da solo. Prima o poi
          rassegnait e leggiti le specifiche:
          https://www.trustedcomputinggroup.org/specs/...E se voglio passare il mio programma ad un altro ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Quello che Compili con il tuo PC fun
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Buuuummmmm l'autenticazione di qualsiasi

            programma o driver su un computer Tcg

            avviene anche a livello locale. Se vuoi puoi

            certificarti il programma da solo. Prima o poi

            rassegnait e leggiti le specifiche:

            https://www.trustedcomputinggroup.org/specs/

            ...E se voglio passare il mio programma ad un
            altro ?Fa la stessa procedura.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quello che Compili con il tuo PC fun
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Buuuummmmm l'autenticazione di


            qualsiasi programma o driver su


            un computer Tcg avviene anche a


            livello locale. Se vuoi puoi certificarti il


            programma da solo. Prima o poi


            rassegnait e leggiti le specifiche:https://www.trustedcomputinggroup.org/specs/

            ...E se voglio passare il mio programma

            ad un altro ?
            Fa la stessa procedura.Cioe' ?? Se lo deve compilare sul suo ??
          • Anonimo scrive:
            Re: Quello che Compili con il tuo PC fun
            No non se lo deve compilare basta se lo "autocertifichi" un po' come si fa con pgp oggi solo che le chiavi sono protette via hardwere. Comunque puoi anche farlo girare in modalità untrusted.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quello che Compili con il tuo PC fun
            - Scritto da: Anonimo
            No non se lo deve compilare basta se lo
            "autocertifichi" un po' come si fa con pgp oggi
            solo che le chiavi sono protette via hardwere.
            Comunque puoi anche farlo girare in modalità
            untrusted.Pessima pubblicita' per un hobbista che programma piccole utility. :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Quello che Compili con il tuo PC fun
            Perchè ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Quello che Compili con il tuo PC fun
            - Scritto da: Anonimo
            Perchè ?Perche o paga 500 E x certificarsi, o distribuisce programmi non certificati, che a seconda di moda o politiche aziendali, potrebbe essere una pessima pubblicita'.Personalmente mi ricorda un po' la manovra per buttare fuori i piccoli investitori dal mondo della borsa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quello che Compili con il tuo PC fun
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Perchè ?

            Perche o paga 500 E x certificarsi, o
            distribuisce programmi non certificati, che a
            seconda di moda o politiche aziendali, potrebbe
            essere una pessima pubblicita'.

            Personalmente mi ricorda un po' la manovra per
            buttare fuori i piccoli investitori dal mondo
            della borsa.Ma per quale ragione ? L'autocertificazione è gratuita e sono le stesse modalità che si usano oggi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quello che Compili con il tuo PC fun
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Perchè ?

            Perche o paga 500 E x certificarsi, o

            distribuisce programmi non certificati,

            che a seconda di moda o politiche

            aziendali, potrebbe essere una pessima

            pubblicita'.

            Personalmente mi ricorda un po' la

            manovra per buttare fuori i piccoli

            investitori dal mondo della borsa.
            Ma per quale ragione ? L'autocertificazione è
            gratuita e sono le stesse modalità che si
            usano oggi. Come ho gia' detto mode o politiche aziendali potrebbero gettare una cattiva luce su programmi autocertificati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quello che Compili con il tuo PC fun
            lo passi e poi decide l'interessato:1. Lo fa girare in modalità untrusted (come oggi)2. Se lo autentifica da solo e lo fa girare in modalità trusted (per evitare che qualche virus lo modifichi ad esempio)
  • Anonimo scrive:
    keylogger/rootkit .GOV
    ovviamente chi ha vrà accesso senza alcun problema a questi certificati? ;-)
  • The_GEZ scrive:
    Tranquilli ...
    Ciao a tutti !... Palladium non esiste ... Il colosso di Redmond sostiene tuttavia che i certificati digitali rappresentano un passo necessario per contrastare la diffusione di virus e di altri codici dannosi e rafforzare la sicurezza degli utenti. E' vero !me lo ha detto mio cugggggino !!!!La cosa triste è che c'è ancora gente che ci crede !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tranquilli ...
      - Scritto da: The_GEZ
      Ciao a tutti !

      ... Palladium non esiste ...

      Il colosso di Redmond sostiene tuttavia che i
      certificati digitali rappresentano un passo
      necessario per contrastare la diffusione di virus
      e di altri codici dannosi e rafforzare la
      sicurezza degli utenti.

      E' vero !
      me lo ha detto mio cugggggino !!!!

      La cosa triste è che c'è ancora gente che ci
      crede !!!!uff.io non sono ancora pronto a passare a linux del tutto...mi interessano pc e mac per alcune applicazioni introvabili in linux...però così mi costringono davvero.
  • Anonimo scrive:
    Anno Domini 2050
    Stamattina mi e arrivato il nuovo computer, che bello!!!questo si che e sicuro, non come 40 anni fa che sballavano sempre.Per impedire manomissioni i pc ce li mandano saldati in un blocco unicoun malintenzionato cosi non puo sabotarmelo,sono piu' sicuro.che comodita poi avere il microprocessore , memorie tutti gia installatoe senza possibilita di modifiche,cosi il mio pc e piu sicurochissa come facevano 30 anni fa.Oggi lo accendo , ci guardo la tv e ci telefono col pc e ci ascolto la musica,che comodita averetutti i siti internet gia caricati e protetti ,se un malintenzionato volesse dirottarmi su un sitofuori della lista non potrebbe, e pensare che 30 anni giravanodove volevano...ahah che pazzi e ci credo che i pc erano insicuri.per non parlare del tempo che perdevano a fare ricerche, che spreco di tempoquando c'e qualcuno che le fa per te, che pensa per te.l unico bug che ancora esiste e mi da fastidioe quello di Windows 2050 God Editionogni tanto non mi vede le firme del chip RFID sottocutaneo e mi da la scossaelettrica..eff..pero e comodo avere un chip sottopelle chemi controlla la saluteil sangue e mi sveglia alle 5 di mattina tutti i giorni( sempre conla scossa elettrica) e per il mio bene.Recenti scoperte mediche hanno stabilito che dormire troppo fa male.e pensare che 30 anni fa non volevano metterselo ilpc sotto pelle, ma
    • Anonimo scrive:
      Re: Anno Domini 2050
      Ti e' capitato un buon modello;sul mio e' successo che l'addetto agli aggiornamenti ha scoperto che la moglie lo tradiva e in un momento di rabbia ha cancellato il mio hard disk, ora ho una nuova installazione e non ho piu' le chiavi per aprire i documenti che avevo backuppato per sicurezza ma sono tranquillo perche' mi hanno detto che non ne ho bisogno.
    • pippo75 scrive:
      Re: Anno Domini 2050
      - Scritto da: Anonimo
      Stamattina mi e arrivato il nuovo computer, che
      bello!!!Per bello intendi me o il PC?
      questo si che e sicuro, non come 40 anni fa che
      sballavano sempre.Era quello il bello, si sballava sempre.
      Per impedire manomissioni i pc ce li mandano
      saldati in un blocco unicoAlmeno non corro il rischio di perdere le viti
      un malintenzionato cosi non puo sabotarmelo,sono
      piu' sicuro.In genere i maleintenzionati lo portano via intero.
      che comodita poi avere il microprocessore ,
      memorie tutti gia installatoTutto sommato devo ammettere che e' vero.
      e senza possibilita di modifiche,cosi il mio pc e
      piu sicuroe tutto sommato non corri il rischio di commettere errori.
      chissa come facevano 30 anni fa.Infatti i PC si bloccavano sempre
      Oggi lo accendo , ci guardo la tv e ci telefono
      col pc e ci ascolto la musica,che comodita avere
      tutti i siti internet gia caricati e protetti ,se
      un malintenzionato volesse dirottarmi su un sito
      fuori della lista non potrebbe, e pensare che 30
      anni giravanoSul mio modello ci sono anche le email gia' inserite con tanto di rispote gia' fatte.Pensa il vantaggio, non serve neanche il modem.
      per non parlare del tempo che perdevano a fare
      ricerche, che spreco di tempoRicerche? robe troppo lunghe, sa poi troppo di scuola.
      l unico bug che ancora esiste e mi da fastidioe
      quello di Windows 2050 God EditionAdessi vado ad avvisare il Sommo Billi e gli dico che non hai comprato l'ultima versione del suo immenso sistema: il windows 2051 Bill God Deluxe, quello con gli angeli che cantano.Osanna a Bill nell'alto della MSE Pace in terra agli utonti che egli spenna.
      ogni tanto non mi vede le firme del chip RFID
      sottocutaneo e mi da la scossa
      elettrica..eff..pero e comodo avere un chip
      sottopelle chemi controlla la saluteSicuramente e' colpa tua, non hai pagato il pizzo....ops, volevo dire il costo dell'aggiornamento.
      il sangue e mi sveglia alle 5 di mattina tutti i
      giorni( sempre conla scossa elettrica) e per il
      mio bene.Noi canteremo gloria a Bill
      Recenti scoperte mediche hanno stabilito che
      dormire troppo fa male.Laudato Sii mi Bill per tutte le tue creatureSpecialmente Windows che da Accesso ai contenuti DRM
      e pensare che 30 anni fa non volevano metterselo
      ilpc sotto pelleMa grazie al.........
  • Anonimo scrive:
    con che diritto? - http://www.omegadrive
    il sistema opertivo risulterebbe chiusochi compra un software dovrebbe poi poterlo integrare come gli piaceche fine farebbe l'ottimohttp://www.omegadrivers.net/per schede video?
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: con che diritto? - http://www.omegad
      - Scritto da: Anonimo
      il sistema opertivo risulterebbe chiuso

      chi compra un software dovrebbe poi poterlo
      integrare come gli piace

      che fine farebbe l'ottimo
      http://www.omegadrivers.net/
      per schede video?Customizzare? NEIN! Vi brasano le chiappe andare e venire, contenti voi...
    • Anonimo scrive:
      Re: con che diritto? - http://www.omegad
      Buoni ottimi peccato mi facessero crashare il portatile ogni tre minuti salvo apertura player dvd in quel caso rebottava tutto istantaneamente. Credo sia proprio quello che vuole evitare MS...
      • Anonimo scrive:
        Re: con che diritto? - http://www.omegad
        veramente grazie a quei driver riuscivo a giocare a lineage senza che ogni volta che uscivo dal gioco mi desse la schermata blu della morte (sotto xp che mette anche + paura)... avevo provato le ultime 3 verisoni dei driver ufficiali e mi dava sempre quell'errore... poi ho provato omegadriver ed è stato subito amore :D
  • Anonimo scrive:
    Un altro pizzo...
    ....da pagare al Draga ed ai suoi pretoriani prezzolati!
  • Anonimo scrive:
    rigurderà i costruttori....
    Penso che il fine ultimo sarà quello di spillare soldi ai costruttori per dargli la certificazione. Lo so oggi e gratis, oggi appunto-
    • Anonimo scrive:
      Re: rigurderà i costruttori....
      Ecco uno dei fini ultimi:http://punto-informatico.it/p.asp?i=57438&r=PIcredo sarete daccordo che 1+1=2
  • Anonimo scrive:
    infolager - sei pronto per entrarci ?
    Finalmente un posto sicuro, dove tuttoverrà controllato e tutto sarà già deciso:cosa puoi acquistare, cosa puoi comunicare,con chi e come.Finalmente un bel doppio giro di filo spinatoad alta tensione digitale. Se ne sei fuori, seilibero ma emarginato, se sei dentro tuttoè, per la tua libertà e per la tua sicurezza,già prestabilito per te, e se sgarri, galera.Che bel mondo, tecnologico, asettico einsopportabile per chiunque abbia a cuoreun minimo di dignità
  • Anonimo scrive:
    Quando finisce il periodo di supporto ni
    Quando smetteranno di certificare i driver per quella versione quindi ti dovrai tenere quelli che ci sono...
  • Fulmy(nato) scrive:
    Kernel mode, user mode...
    interessante questa distinzione...Leggendo i commenti sembrerebbe che tutto alla fine sia regolare, nulla di cui preoccuparsi, anzi, si avrà un sistema più stabile perché si eviteranno "driver scritti coi piedi" e altre cose che possono nuocere al buon funzionaento del sistema operativo.Ma siamo sicuri di tutto ciò?Non è che è solo uno dei tanti piccoli passettini, apparentemete innocui, che portano dritti dritti verso Palladium?Oggi il kernel mode... ottimo!Domani lo user mode... eh, ci voleva!Poi questo... senz'altro, mica vuoi rischiare che...!Poi girerà solo software certificato, tranne nel caso che... e meno male!Alla fine girerà esclusivamente ciò che dicono loro....Tutto sembra fatto per il nostro bene, e lo si nota fin dal nome: "trusted computing".Ma sarà realmente così?Del resto, qualcuno diceva:"la più grande astuzia del diavolo è stata quella di farci credere che non esiste."
    • Anonimo scrive:
      Re: Kernel mode, user mode...
      è un altro passettino, chiaro come il solepoi gli scagnozzi fanno i distinguo e cercano di convincere che è per il NOSTRObeneE' COME PER I BREVETTI, CHE TRA L'ALTROSTANNO PER RIPROPORRE
      • Anonimo scrive:
        Re: Kernel mode, user mode...
        Linux usa da sempre tutta la sezione X che gira in user mode e nessuno s'è mai sognato di parlare di un attacco alla libertà di scagnozzi e amenità varie.... Ms ha sì sbagliato ma non con Vista ma con tutto quello che l'ha preceduto, i due terzio delle instabilità son legate a driver mal scritti che girando in kernel mode mandano in crash tutto l' OS ,se vi fate un salto nel forum hardware trovate lo sfortunato di turno che si vede il pc riavviare in modalità random. Se impediranno alla gente di scriversi sul serio i suoi drivers ne riparliamo quando questo avverrà .
        • Anonimo scrive:
          Re: Kernel mode, user mode...

          Linux usa da sempre tutta la sezione X Linux usa driver in kernel mode Quindi tu mi stai dicendo che, essendo vista comelinux, l'interfaccia grafica sarà in user mode: non lo sapevo, ma se non è cosi stai facendo un esempio completamente sbagliato.Nessuno poi ti impedisce di inventarti la sezione Yentro il kernel di Linux.In ogni caso il paragone è il sgg:posso fare la cosa con linux ?siposso farla con winddowsnoun'altra cosa non piu possibile che si aggiungea tantissime altre.un'altra differenza che si aggiunge a scapito deisistemi chiusi, con cui alcune industriestanno cercando di far cartello per ingessare a lorointeresse tutto quanto a scapito dei piccoli e degliutentiquesto è quanto
          • Distakkato scrive:
            E' che Microsoft esige maggior qualità
            Mi sembra un atto comprensibile: MS desidera che i driver siano scritti al meglio, visto che sono elementi critici la cui qualità può influenzare la percezione che l'utente ha di Windows (="se un driver non funziona =
            è colpa di Windows, cioè di Microsoft =
            Windows non è stabile, cioè Microsoft non sa scrivere i software").Microsoft vuole proprio intervenire su questa percezione del suo sistema operativo.Su WindowsXP/2003 la certificazione dei driver non è quasi mai realizzata dai produttori (dalle schede WirelessG alle porte midi, alle webcam, etc etc), ma Vista X64 viene considerato strategico da MS per entrare nel mercato professionale e industriale e cominciare a confrontarsi con la 'storica' stabilità dei sistemi unix e linux.Cosa può fare Microsoft in alternativa? Se dopo aver fornito gli strumenti, nessuno li usa, che alternativa ha a richiedere forzatamente il certificato?Suggerite delle ipotesi alternative, se ne trovate di più praticabili nella realtà.Comunque non è che lo sviluppo di driver sia una cosa così diffusa, le software house spessissimo si occupano di ben altro, non credo sia una cosa così decisiva per il mercato informatico.Poi è vero che ci sono quei costi, ma forse diventerà una cosa più diffusa e forse i costi diminuiranno (un po' come i costi dei domini internet).
          • Anonimo scrive:
            Re: E' che Microsoft esige maggior quali

            non credo sia una cosa così decisiva per il mercato
            informatico.tutto molto ragionevole, ma solo preso per se stessoin modo astrattocome parte di un tutto che sta via via emergendogiorno dopo giorno, è una cosa che, assieme atante altre del puzzle, rende la gente parecchiosospettosatu usi semplicemente la classica scusa del cartellodi aziente tcpa et all, dicendo che lo fanno per ilbene e per la sicurezza dell'utente, ma, chissàperché, tra quelli appena un po informati nessuno ci crede, nessuno si fida, e tutti si aspettano novitàspiacevoli che NON vogliono
          • Anonimo scrive:
            Re: E' che Microsoft esige maggior quali
            - Scritto da: Anonimo

            non credo sia una cosa così decisiva per il
            mercato
            informatico.

            tutto molto ragionevole, ma solo preso per se
            stesso
            in modo astratto

            come parte di un tutto che sta via via emergendo
            giorno dopo giorno, è una cosa che, assieme a
            tante altre del puzzle, rende la gente parecchio
            sospettosa

            tu usi semplicemente la classica scusa del
            cartello
            di aziente tcpa et all, dicendo che lo fanno per
            il
            bene e per la sicurezza dell'utente, ma, chissà
            perché, tra quelli appena un po informati nessuno
            ci crede, nessuno si fida, e tutti si aspettano
            novità
            spiacevoli che NON voglionoGli "informati" farebbero bene a leggersi le specifiche TCG se non altro scoprirebbero che la certificazione dei programmi la può fare anche l'utente del pc....
          • Anonimo scrive:
            Re: E' che Microsoft esige maggior quali
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            non credo sia una cosa così decisiva per il

            mercato
            informatico.



            tutto molto ragionevole, ma solo preso per se

            stesso

            in modo astratto



            come parte di un tutto che sta via via emergendo

            giorno dopo giorno, è una cosa che, assieme a

            tante altre del puzzle, rende la gente parecchio

            sospettosa



            tu usi semplicemente la classica scusa del

            cartello

            di aziente tcpa et all, dicendo che lo fanno per

            il

            bene e per la sicurezza dell'utente, ma, chissà

            perché, tra quelli appena un po informati
            nessuno

            ci crede, nessuno si fida, e tutti si aspettano

            novità

            spiacevoli che NON vogliono


            Gli "informati" farebbero bene a leggersi le
            specifiche TCG se non altro scoprirebbero che la
            certificazione dei programmi la può fare anche
            l'utente del pc....Altri "informati" farebbero meglio a leggersi le dichiarazioni della Microsoft...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' che Microsoft esige maggior quali
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo



            non credo sia una cosa così decisiva per il


            mercato
            informatico.





            tutto molto ragionevole, ma solo preso per se


            stesso


            in modo astratto





            come parte di un tutto che sta via via
            emergendo


            giorno dopo giorno, è una cosa che, assieme a


            tante altre del puzzle, rende la gente
            parecchio


            sospettosa





            tu usi semplicemente la classica scusa del


            cartello


            di aziente tcpa et all, dicendo che lo fanno
            per


            il


            bene e per la sicurezza dell'utente, ma,
            chissà


            perché, tra quelli appena un po informati

            nessuno


            ci crede, nessuno si fida, e tutti si
            aspettano


            novità


            spiacevoli che NON vogliono





            Gli "informati" farebbero bene a leggersi le

            specifiche TCG se non altro scoprirebbero che la

            certificazione dei programmi la può fare anche

            l'utente del pc....

            Altri "informati" farebbero meglio a leggersi le
            dichiarazioni della Microsoft...Le dichiarazioni le fanno gli uffici marketing e non quelli tecnici....
          • Anonimo scrive:
            Re: E' che Microsoft esige maggior quali
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo




            non credo sia una cosa così decisiva per il



            mercato
            informatico.







            tutto molto ragionevole, ma solo preso per
            se



            stesso



            in modo astratto







            come parte di un tutto che sta via via

            emergendo



            giorno dopo giorno, è una cosa che, assieme
            a



            tante altre del puzzle, rende la gente

            parecchio



            sospettosa







            tu usi semplicemente la classica scusa del



            cartello



            di aziente tcpa et all, dicendo che lo fanno

            per



            il



            bene e per la sicurezza dell'utente, ma,

            chissà



            perché, tra quelli appena un po informati


            nessuno



            ci crede, nessuno si fida, e tutti si

            aspettano



            novità



            spiacevoli che NON vogliono








            Gli "informati" farebbero bene a leggersi le


            specifiche TCG se non altro scoprirebbero che
            la


            certificazione dei programmi la può fare anche


            l'utente del pc....



            Altri "informati" farebbero meglio a leggersi le

            dichiarazioni della Microsoft...

            Le dichiarazioni le fanno gli uffici marketing e
            non quelli tecnici....Il problema non è chi le fa, ma cosa ci sta dietro...
          • Anonimo scrive:
            Re: E' che Microsoft esige maggior quali
            - Scritto da: Distakkato
            Mi sembra un atto comprensibile: MS desidera che
            i driver siano scritti al meglio, visto che sono
            elementi critici la cui qualità può influenzare
            la percezione che l'utente ha di Windows Per quanto abbiamo molti esempi in passato di driver non certificati migliori di quelli certificati.
            Cosa può fare Microsoft in alternativa? Se dopo
            aver fornito gli strumenti, nessuno li usa, che
            alternativa ha a richiedere forzatamente il
            certificato?
            Suggerite delle ipotesi alternative, se ne
            trovate di più praticabili nella realtà.Non mettere moduli in kernel space, ma lasciarli tutti in user space ??!??
            Comunque non è che lo sviluppo di driver sia una
            cosa così diffusa, le software house spessissimo
            si occupano di ben altro, non credo sia una cosa
            così decisiva per il mercato informatico.Nono, al massimo l'ardware che vendi non funzionera' a nessuno, ma non e' fondamentale :D
          • Anonimo scrive:
            Re: E' che Microsoft esige maggior quali

            Mi sembra un atto comprensibile: MS desidera che
            i driver siano scritti al meglio, Microsoft desidera che i driver siano scritti al meglio?Infatti guarda, stiamo PROPRIO parlando di un'azienda che si cura della qualità dei prodotti che fa uscire!A quando risale l'ultimo buco di sicurezza in windows annunciato ufficialmente dalla società? Hmm... due settimane? Tre?Che umorista che sei 8) Microsoft non desidera che i driver siano scritti al meglio, sveglia, ha sempre fatto uscire programmi fatti male, raffazzonati, pieni di bug ed instabili, della qualità del software e dei driver non gliene potrebbe fregare di meno!
          • Anonimo scrive:
            Re: Kernel mode, user mode...
            - Scritto da: Anonimo

            Linux usa da sempre tutta la sezione X

            Linux usa driver in kernel mode No linux usa driver in kernel mode ,(vagliati direttamente dal kernel group) e in user mode. I driver proprietari che girano in kernel mode hanno fatto dei bei macelli....X lavora completamente in user mode.

            Quindi tu mi stai dicendo che, essendo vista come
            linux, l'interfaccia grafica sarà in user mode:
            non lo sapevo, ma se non è cosi stai facendo un
            esempio completamente sbagliato.
            Nessuno poi ti impedisce di inventarti la sezione
            Y
            entro il kernel di Linux.Sai Avalon ? beh operava in kernel mode dopo che hanno visto che crashava tutto il sistema sono passati allo user mode.... MS che censura se stessa ? Y dentro il kernel sai che bello crasha tutto l'OS...

            In ogni caso il paragone è il sgg:
            posso fare la cosa con linux ?
            si
            posso farla con winddows
            noL'acqua e il vino sono la stessa cosa ? No. Quando Nvidia ha iniziato a implementare i suoi drivers è scoppiato un putiferio con tanto di marcatori nel kernel perchè i crash di sistema aumentavano in maniera esponenziale e non si sapeva bene che pesci prendere. Alla fine il kernel group si è rifiutato di vagliare bug segnalati da chi usava i drivers Nvidia...

            un'altra cosa non piu possibile che si aggiunge
            a tantissime altre.Tipo controllare il codice che è essenziale se lavori in kernel mode...

            un'altra differenza che si aggiunge a scapito dei
            sistemi chiusi, con cui alcune industrie
            stanno cercando di far cartello per ingessare a
            loro
            interesse tutto quanto a scapito dei piccoli e
            degli
            utenti

            questo è quantoLo prescrive mica il medico d'usare sistemi proprietari ...questo è quanto.
          • BlueSky scrive:
            Re: Kernel mode, user mode...

            Lo prescrive mica il medico d'usare sistemi
            proprietari ...
            questo è quanto.Le obiezioni sulla sicurezza e stabilità sono giuste. La certificazione è necessaria per avere una certa sicurezza che i driver non blocchino il sistema. Tuttavia mi vengono in mente i driver per firewire introdotti con il SP2 di XP, che tagliavano la banda a 100 mbs rispetto agli 800 che la tecnologia consentiva. Tanto che in rete si trovava parecchia gente che se ne lamentava, ed howto per spiegare come reinstallare i driver precedenti.Questo mi fa pensare che MS potrebbe usare questo strumento per mettere i bastoni fra le ruote a chi produte hardware e tecnologie non di proprio gradimento.
        • Anonimo scrive:
          Re: Kernel mode, user mode...
          - Scritto da: Anonimo
          Linux usa da sempre tutta la sezione X che gira
          in user mode e nessuno s'è mai sognato di parlare
          di un attacco alla libertà di scagnozzi e amenità
          varie.... Ms ha sì sbagliato ma non con Vista ma
          con tutto quello che l'ha preceduto, i due terzio
          delle instabilità son legate a driver mal scritti
          che girando in kernel mode mandano in crash tutto
          l' OS ,se vi fate un salto nel forum hardware
          trovate lo sfortunato di turno che si vede il pc
          riavviare in modalità random. Se impediranno alla
          gente di scriversi sul serio i suoi drivers ne
          riparliamo quando questo avverrà .ma non era un microkernel modulare?? Ma non avevano copiato l'architettura pari pari da quella del kernel BSD????Allora sai che c'e'... sono loro che hanno rovinato le cose... Perche in un microkernel i "driver di perifierica" come li chiama windows non fanno andare a picco tutto il sistema!
          • Anonimo scrive:
            Re: Kernel mode, user mode...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Linux usa da sempre tutta la sezione X che gira

            in user mode e nessuno s'è mai sognato di
            parlare

            di un attacco alla libertà di scagnozzi e
            amenità

            varie.... Ms ha sì sbagliato ma non con Vista ma

            con tutto quello che l'ha preceduto, i due
            terzio

            delle instabilità son legate a driver mal
            scritti

            che girando in kernel mode mandano in crash
            tutto

            l' OS ,se vi fate un salto nel forum hardware

            trovate lo sfortunato di turno che si vede il pc

            riavviare in modalità random. Se impediranno
            alla

            gente di scriversi sul serio i suoi drivers ne

            riparliamo quando questo avverrà .

            ma non era un microkernel modulare??
            Ma non avevano copiato l'architettura pari pari
            da quella del kernel BSD????
            Allora sai che c'e'... sono loro che hanno
            rovinato le cose... Perche in un microkernel i
            "driver di perifierica" come li chiama windows
            non fanno andare a picco tutto il sistema!Hai fatto un po' di confusione :). Non esistono microkernel modulari.Freebsd e Linux sono kernel monolitici modulari.Os con microkernel sono QNX e Beos, tanto per citarne due noti. La famiglia NT e OSX,rientrano tra i microkernel ibridi e purtroppo si vede in modo diverso in entrambi. Già DragonFly BSD che è più "pulito" funziona meglio. MS ha fatto girare troppa roba in kernel mode pare che finalmente si siano decisi a far pulizia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Kernel mode, user mode...

      Non è che è solo uno dei tanti piccoli
      passettini, apparentemete innocui, che portano
      dritti dritti verso Palladium?

      Oggi il kernel mode... ottimo!
      Domani lo user mode... eh, ci voleva!
      Poi questo... senz'altro, mica vuoi rischiare
      che...!Ehm... non e' che ora qualunque cosa nasconda Palladium !La distinzione tra kernel mode e user mode esiste da quando esistono i sistemi operativi seri e non e' una cosa di cui preoccuparsi.Sostanzialmente il SO/CPU funzionano in modo diverso se il codice che stai eseguendo appartiene al kernel o ad una applicazione utente.E questo per ovvi motivi di sicurezza, performance ecc... ecc.Dovresti trovare documentazione a riguardo in ogni angolo della rete !Ciao !
    • Anonimo scrive:
      Re: Kernel mode, user mode...
      Come al solito si fa tanto polverone per nulla in quanto solo i driver in kernel mode dovranno essere certificati, tutti gli altri driver in user mode no. E infatti una delle novità di Vista è che quasi la totalità dei driver è in user mode e non più in kernel mode. Quindi non c'è alcun motivo di fare baccano per niente... e dirò di più che il titolo dell'articolo e il sottotitolo e l'inizio sono errati o sono state omesse appositamente i dettagli da me sopracitati che cambiano completamente la cosa.Saluti da P4
      • Fulmy(nato) scrive:
        Re: Kernel mode, user mode...
        - Scritto da: Anonimo
        ...Quindi non c'è alcun
        motivo di fare baccano per niente...
        Saluti da P4Ma sei lo stesso P4 che crossposta per la gerarchia it.comp.* coi suoi annunci così poco di parte, da far sembrare Emilio Fede uno veramente obiettivo?
    • Anonimo scrive:
      Re: Kernel mode, user mode...
      L'alternativa (giusta) sarebbe che tutti imparassero ad utilizzare veramente i computer facendo in maniera che a chi non è degno gli venga sequestrato ed inibito l'acquisto di uno nuovo ma purtroppo è inapplicabile
    • Anonimo scrive:
      Re: Kernel mode, user mode...
      - Scritto da: Fulmy(nato)
      interessante questa distinzione...

      Leggendo i commenti sembrerebbe che tutto alla
      fine sia regolare, nulla di cui preoccuparsi,
      anzi, si avrà un sistema più stabile perché si
      eviteranno "driver scritti coi piedi" e altre
      cose che possono nuocere al buon funzionaento del
      sistema operativo.

      Ma siamo sicuri di tutto ciò?

      Non è che è solo uno dei tanti piccoli
      passettini, apparentemete innocui, che portano
      dritti dritti verso Palladium?

      Oggi il kernel mode... ottimo!
      Domani lo user mode... eh, ci voleva!
      Poi questo... senz'altro, mica vuoi rischiare
      che...!http://punto-informatico.it/cerca.asp?s=kernel+user&r=Download
  • mr_setter scrive:
    INFORMARE, INFORMARE, INFORMARE!!!!!!!!!
    Mandate una mail a tutti quelli che conoscete (senza spammare....), pubblicate il link a no1984.org sul vostro sito e fatene argomento per un post, parlatene con i vostri amici in pizzeria, con i colleghi in ufficio, con i negozianti di informatica (alcuni pensano che il TCP sia come un marchio di qualita da mettere sui PC!!!!!!!), insomma INFORMARE E' FONDAMENTALE!!!!! E far capire che ci stanno fottendo ma con grazia!Come dice quella canzone "Kill me softly......." :P LV&P
    • Anonimo scrive:
      Re: INFORMARE, INFORMARE, INFORMARE!!!!!
      Siamo alla paranoia più totale !!!Era ora che si desse una stretta alle immondizie spacciate per driver che poi minano la stabilità del sistema.Palladium ??? Dove stà scritto ???Lo hai detto solo tu, non vedo riscontro nei fatti.Solita trollata....
      • Anonimo scrive:
        Re: INFORMARE, INFORMARE, INFORMARE!!!!!
        ah perchè il fatto che il mio drive ha un certificato verisign assicura a tutto il mondo che i miei drive sono esenti da bug?l'unica cosa che fa questo certificato è garantire che i drive li ho fatti io, ma possono tranquillamente ad essere inefficienti e buggati.mi sa che il troll qui non è lui...
    • Anonimo scrive:
      Re: INFORMARE, INFORMARE, INFORMARE!!!!!
      Come al solito si fa tanto polverone per nulla e c'è gente ignorante che grida senza sapere un fico secco, in quanto solo i driver in kernel mode dovranno essere certificati, tutti gli altri driver in user mode no. E infatti una delle novità di Vista è che quasi la totalità dei driver è in user mode e non più in kernel mode. Quindi non c'è alcun motivo di fare baccano per niente... e dirò di più che il titolo dell'articolo e il sottotitolo e l'inizio sono errati o sono state omesse appositamente i dettagli da me sopracitati che cambiano completamente la cosa.Saluti da P4
      • Anonimo scrive:
        Re: INFORMARE, INFORMARE, INFORMARE!!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Come al solito si fa tanto polverone per nulla e
        c'è gente ignorante che grida senza sapere un
        fico secco, in quanto solo i driver in kernel
        mode dovranno essere certificati, tutti gli altri
        driver in user mode no. E infatti una delle
        novità di Vista è che quasi la totalità dei
        driver è in user mode e non più in kernel mode.
        Quindi non c'è alcun motivo di fare baccano per
        niente... e dirò di più che il titolo
        dell'articolo e il sottotitolo e l'inizio sono
        errati o sono state omesse appositamente i
        dettagli da me sopracitati che cambiano
        completamente la cosa.

        Saluti da P4Toh... il famoso trollone di i.c.o.l.i. ... veramente una fonte autorevole...
        • Anonimo scrive:
          Re: INFORMARE, INFORMARE, INFORMARE!!!!!
          - Scritto da: Anonimo
          Toh... il famoso trollone di i.c.o.l.i. ...
          veramente una fonte autorevole...http://blogs.devleap.com/marco/archive/2005/09/16/5764.aspxUser Mode Driver Framework: alcuni driver si possono eseguire in modalità User, pur avendo lo stesso modello di sviluppo; questo garantisce che un driver così caricato non possa danneggiare l'intero sistema. Molti driver non richiedono di andare realmente in modalità Kernel (è indispensabile solo per agganciare interrupt e accedere direttamente all'I/O). Aumenta la robustezza del sistema operativo. Rispondendo a una mia domanda hanno detto che i driver video in Windows Vista girano in modalità utente - evidentemente una parte della comunicazione con la scheda video è gestita da driver a più basso livello che girano in modalità kernel e che probabilmente sono inclusi nel sistema operativo. Questa mossa toglie di mezzo una percentuale enorme dei motivi per cui escono fuori schermi blu (la stragrande maggioranza sono dovuti ai driver delle schede video, infatti).
    • Anonimo scrive:
      Re: INFORMARE, INFORMARE, INFORMARE!!!!!
      - Scritto da: mr_setter
      Mandate una mail a tutti quelli che conoscete
      (senza spammare....)!!! Non credo di esserne capace...
    • Crazy scrive:
      Parole Sagge, ma direi anche:
      CIAO Oltre a parenti ed amici, dobbiamo cercare di colpire bene le masse.Come?Mandando Email a persone che in qualche modo vengono ascoltate dalla gente.l'Esempio basilare e` Beppe Grillo, io gli ho gia` mandato una Email a riguardo qualche mese fa.Dobbiamo mandare Email cosi` a persone di questo tipo che poi parlano in pubblico e si fanno sentire, scriviamo tutti a Beppe Grillo, a Daniele Luttazzi, alle Iene, a Striscia, a Report, insomma, anche a trasmissioni televisive che, se ne siamo fortunati, ne parleranno e nel giro di poco tempo, milioni di persone inizieranno a rifiutare l'acquisto di Prodotti Trusted, ecco, questo e` lo spirito che dobbiamo adottare in questa battaglia.DISTINTI SALUTI
      • mr_setter scrive:
        Re: Parole Sagge, ma direi anche:
        - Scritto da: Crazy
        CIAO

        Oltre a parenti ed amici, dobbiamo cercare di
        colpire bene le masse.
        Come?
        Mandando Email a persone che in qualche modo
        vengono ascoltate dalla gente.
        l'Esempio basilare e` Beppe Grillo, io gli ho
        gia` mandato una Email a riguardo qualche mese
        fa.
        Dobbiamo mandare Email cosi` a persone di questo
        tipo che poi parlano in pubblico e si fanno
        sentire, scriviamo tutti a Beppe Grillo, a
        Daniele Luttazzi, alle Iene, a Striscia, a
        Report, insomma, anche a trasmissioni televisive
        che, se ne siamo fortunati, ne parleranno e nel
        giro di poco tempo, milioni di persone
        inizieranno a rifiutare l'acquisto di Prodotti
        Trusted, ecco, questo e` lo spirito che dobbiamo
        adottare in questa battaglia.
        DISTINTI SALUTIPerfettamente d'accordo! ...e provvedo da stasera....Ciao, :-)
        • Crazy scrive:
          Crazy


          Perfettamente d'accordo!
          ...e provvedo da stasera....

          Ciao, :-)Grazie, e speriamo di non essere gli unici due, ma sta tranquillo, so gia` che non lo siamo... e speriamo che a noi si aggiungano tante altre persone, cosi`, l'eventuale notizia verra` lanciata con piu` convinzione
  • Anonimo scrive:
    NON COMPRATELO !
    CDO
  • Anonimo scrive:
    Aggiornate www.no1984.org!
    Aggiungete questa notizia al sito! http://www.no1984.org/ Questo è il colpo mortale a Palladium... si possono installare non solo i programmi software che dicono loro, ma perfino le periferiche hardware... SIAMO ALLA FOLLIA!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    OVVIO: NIENTE SCHEDE di VIDEOCAPTURE!
    Hanno battuto l'unico modo rimasto per fregare Palladium! Sarebbe facile per i pirati installare una loro scheda di cattura video nel pc e registrare il video ad alta definizione che esce dai DVD e dagli HD-DVD. Poi li metterebbero il rete sul p2p, e tutte le loro protezioni sarebbero superate... Invece così, controllando l'hardware, controllano tutti i loro contenuti.
    • Anonimo scrive:
      Re: OVVIO: NIENTE SCHEDE di VIDEOCAPTURE
      Ah bhè per fare copie basta un lettore e masterizzatore, al max ci mettiamo un vic 20 nel mezzo a gestire qualcosa e un saldatore (non si sa mai)
  • Anonimo scrive:
    Non posso più scrivermi i miei driver?
    E' una vergogna! Ci sono moltissimi casi in cui bisogna potersi scrivere i propri driver per l'hardware! Ne cito due: 1) MIGLIORARE LE PRESTAZIONI Il caso degli OmegaDriver per le schede video http://www.omegadrivers.net/main.php 2) SCHEDE DI ACQUISIZIONE DATI SCIENTIFICHE Nel laboratori delle università a usiamo schede rozze fatte da noi per acquisire dati sugli esperimenti (temperatura, peso, voltaggio, etc.) con driver custom scritti da noi, così i pc non potrebbero essere più collegati ai nostri apparati sperimentali.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non posso più scrivermi i miei drive

      Nel laboratori delle universitàhai ragioneper fortuna suppongo che in un laboratoriouniversitario non usiate robaccia supercostosae poco efficiente come windows, ma dei buonipinguiniciao
    • avvelenato scrive:
      Re: Non posso più scrivermi i miei drive
      - Scritto da: Anonimo

      E' una vergogna! Ci sono moltissimi casi in cui
      bisogna potersi scrivere i propri driver per
      l'hardware!

      Ne cito due:

      1) MIGLIORARE LE PRESTAZIONI
      Il caso degli OmegaDriver per le schede
      video
      http://www.omegadrivers.net/main.php

      2) SCHEDE DI ACQUISIZIONE DATI SCIENTIFICHE
      Nel laboratori delle università a usiamo
      schede rozze fatte da noi per acquisire dati
      sugli esperimenti (temperatura, peso, voltaggio,
      etc.) con driver custom scritti da noi, così i pc
      non potrebbero essere più collegati ai nostri
      apparati sperimentali.
      3) per bypassare limitazioni dovute a paranoici salvatori del copyright, ad esempio programmi come dvdidle pro che mi consentono di vedermi i miei dvd originali senza sorbirmi 30 volte lo spezzone con la manfrina antipirati, il jingle del produttore, quello del regista, quello dello sceneggiatore, quello del distributore e quello del dolby audio surround; inoltre mi consente di mandare avanti e indietro quando voglio anche se il distributore ha deciso che non dev'essermi permesso! scusate la pubblicità occulta, voleva essere solo un esempio ma mi è uscito così!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non posso più scrivermi i miei drive
      se la tua università non è in grado di entrare nel programma di sviluppatori e neppure di prendere un certificato da Verisign mollala, le mancano 2 ore al fallimento- Scritto da: Anonimo
      2) SCHEDE DI ACQUISIZIONE DATI SCIENTIFICHE
      Nel laboratori delle università a usiamo
      schede rozze fatte da noi per acquisire dati
      sugli esperimenti (temperatura, peso, voltaggio,
      etc.) con driver custom scritti da noi, così i pc
      non potrebbero essere più collegati ai nostri
      apparati sperimentali.
      • The_GEZ scrive:
        Re: Non posso più scrivermi i miei drive
        Ciao Anonimo !
        se la tua università non è in grado di entrare
        nel programma di sviluppatori e neppure di
        prendere un certificato da Verisign mollala, le
        mancano 2 ore al fallimentoFallimento ?Non so te ma io l' ultima volta che ho controllato l' università era una scuola, se poi recentemente è cambiata ... non mi hanno avvisato.Per caso sei uno dei seguaci di quella subumana psicolesa che è convinta che la scuola sia una zienda ?E comunque al di là di questo ... perchè BUTTARE VIA dei soldi in questa maniera, se uno per io suoi motivi vuole scrivere un software DEVE poterlo fare, punto e basta !
        • Anonimo scrive:
          Re: Non posso più scrivermi i miei drive
          - Scritto da: The_GEZ
          Ciao Anonimo !


          se la tua università non è in grado di entrare

          nel programma di sviluppatori e neppure di

          prendere un certificato da Verisign mollala, le

          mancano 2 ore al fallimento

          Fallimento ?
          Non so te ma io l' ultima volta che ho
          controllato l' università era una scuola, se poi
          recentemente è cambiata ... non mi hanno
          avvisato.
          Per caso sei uno dei seguaci di quella subumana
          psicolesa che è convinta che la scuola sia una
          zienda ?
          E comunque al di là di questo ... perchè BUTTARE
          VIA dei soldi in questa maniera, se uno per io
          suoi motivi vuole scrivere un software DEVE
          poterlo fare, punto e basta !L'università non è mai stata una "scuola" è un centro di ricerca dove si fa anche un po' di didattica. Ha ragione lui senza contare il fatto che proprio per il fatto che si fa ricerca per queste cose non si paga niente, con i produttori ci sono accordi di ampio respiro e spesso si usano prodotti specifici che non hanno bisogno di certificazioni di sorta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non posso più scrivermi i miei drive
            - Scritto da: Anonimo
            L'università non è mai stata una "scuola" è un
            centro di ricerca dove si fa anche un po' di
            didattica. Sarebbe bello se fosse davvero così.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non posso più scrivermi i miei drive
          - Scritto da: The_GEZ
          Ciao Anonimo !


          se la tua università non è in grado di entrare

          nel programma di sviluppatori e neppure di

          prendere un certificato da Verisign mollala, le

          mancano 2 ore al fallimento

          Fallimento ?
          Non so te ma io l' ultima volta che ho
          controllato l' università era una scuola, se poi
          recentemente è cambiata ... non mi hanno
          avvisato.
          Per caso sei uno dei seguaci di quella subumana
          psicolesa che è convinta che la scuola sia una
          zienda ?
          E comunque al di là di questo ... perchè BUTTARE
          VIA dei soldi in questa maniera, se uno per io
          suoi motivi vuole scrivere un software DEVE
          poterlo fare, punto e basta !Sei simpatico come un dito al cuBo, lo sai?
        • Anonimo scrive:
          Re: Non posso più scrivermi i miei drive

          E comunque al di là di questo ... perchè BUTTARE
          VIA dei soldi in questa maniera, se uno per io
          suoi motivi vuole scrivere un software DEVE
          poterlo fare, punto e basta !Ma lo può fare!Certo che è una cosa che non capite voi cantinari....Se l'unversità o chi per loro ha convenienza a sviluppare driver sotto Vista pagherà 500 euro l'anno punto.Se non gli conviene cambiarà i sistemi verso Linux o altro. Dov'è il problema?Se poi teniamo conto che Vista deve ancora uscire e che quindi attualmente questa famosa università sta facendo in altri modi... credo proprio che il problema non esista, quando sarà il momento di cambiare deciderà secondo esigenza e convenienza.Il fatto è che c'è gente come te che crede che gli altri i conti non li sappiano fare e buttino via i soldi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non posso più scrivermi i miei drive
      ma quando mai hai scritto un driver te? scriviteli per linux e non rompere
      • Anonimo scrive:
        Re: Non posso più scrivermi i miei drive
        oppure se sono migliori di quelli originali, proponili alla casa madre che ti pagherà
    • Anonimo scrive:
      Re: Non posso più scrivermi i miei drive
      - Scritto da: Anonimo

      E' una vergogna! Ci sono moltissimi casi in cui
      bisogna potersi scrivere i propri driver per
      l'hardware!te li scrivi in user moder e non in kernel mode. Su vista l'80% dei driver è in user mode
  • Anonimo scrive:
    Piccola nota utile
    Un driver non deve girare per forza in kernel mode, cosa che causa la stragrande maggioranza dei crash di windows , può girare anche in user space... l'X server o captive sotto linux ad esempio funzionano in user space.I produttori che non vorranno certificare potranno semplicemente riscrivere i drivers per farli funzionare in user space.
    • Anonimo scrive:
      Re: Piccola nota utile
      a titolo di cronaca un driver che crasha in user mode non si tira dietro tutto l'OS per questo sotto linux si può riavviare solo X o rimontare la partizione ntfs (con captive).
      • Anonimo scrive:
        Re: Piccola nota utile
        Vogliamo scommettere che i sistemi Drm gireranno in kernel mode con codice protetto via hardware? (vedi tcpa)
        • Anonimo scrive:
          Re: Piccola nota utile
          - Scritto da: Anonimo

          Vogliamo scommettere che i sistemi Drm gireranno
          in kernel mode con codice protetto via hardware?
          (vedi tcpa)....scommessa vinta
        • Anonimo scrive:
          Re: Piccola nota utile
          - Scritto da: Anonimo

          Vogliamo scommettere che i sistemi Drm gireranno
          in kernel mode con codice protetto via hardware?
          (vedi tcpa)l'esatto contrario gireranno su un layer di compatibilità... proprio per evitare che un drm hardware-locked mandi in tilt tutto l'os...
          • Anonimo scrive:
            Re: Piccola nota utile
            Ti fidi?la vicenda sui limiti raggiunti da Sony con la vicenda del rootkit insegna molto.Per essere chiaro, preferisco tenermi il mio sistema instabile che reinstallo ogni 6 mesi ma che fa tutto quello che voglio piuttosto che trovarmi una macchina blindata e limitata di cui non ho il controlla.Com'e' che si diceva, e' peggiore il male o la cura?
          • Anonimo scrive:
            Re: Piccola nota utile
            - Scritto da: Anonimo

            Ti fidi?
            la vicenda sui limiti raggiunti da Sony con la
            vicenda del rootkit insegna molto.

            Per essere chiaro, preferisco tenermi il mio
            sistema instabile che reinstallo ogni 6 mesi ma
            che fa tutto quello che voglio piuttosto che
            trovarmi una macchina blindata e limitata di cui
            non ho il controlla.

            Com'e' che si diceva, e' peggiore il male o la
            cura?Tutti ci "fidiamo" tutti i giorni :-) . Il caso SONY insegna proprio che i furbi vanno poco lontano.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Piccola nota utile
            Ecco queste chiusure quali scenari aprono:articolo di oggi guarda caso: http://punto-informatico.it/p.asp?i=57438&r=PI
  • Anonimo scrive:
    Resterà sugli scaffali.
    C'è gente, me compreso, che in passato ha dovuto scegliere il SO in funzione della compatibilità con l'HW che possedeva.Davvero pensano che la gente sia disposta a gettare HW funzionante e che fa il suo dovere?In 8 anni di PC ho cambiato solo quello che si guastava o che non forniva più prestazioni adeguate per le mie esigenze, per i requisiti di giochi e applicativi, ma mai per i requisiti del SO, quello è uno STRUMENTO per far funzionare le cose, non deve essere un fine e non è autorizzato a essere l'unico a imporre un determinato requisito.
    • Anonimo scrive:
      Re: Resterà sugli scaffali.
      - Scritto da: Anonimo
      C'è gente, me compreso, che in passato ha dovuto
      scegliere il SO in funzione della compatibilità
      con l'HW che possedeva.
      ...Infatti parlano di Windows x64. Quanti dispositivi con driver hai a disposizione per questo? Saranno tutti driver nuovi.
  • Anonimo scrive:
    Mi sembra sensato ...
    Senza stare a tirare in ballo la solita paranoia di palladium, visto che qui si tratta di _driver firmati digitalmente_ , roba che esiste dal 1998 su piattaforma Windows.Secondo dati di qualche mese fa pubblicati dalla stessa MS, i crash sui suoi sistemi sono dovuti per 1/3 al malware che infesta windows e per un altro terzo a driver kernel mode scritti con i piedi.E' dai tempi di NT4 che le urliamo dietro che i driver devono girare in user spase...E' dai tempi di Windows 98 che le diciamo che deve scrivere un SO che che non sacrifici sull'altare della retrocompatibilità sicurezza, performance e funzionalità.E mi sembra che con l'avvento delle piattaforme X64 ci stiano provando.In Vista i driver che non finiscono completamente in user mode (vedi i printer driver v3 supportati da già da Windows 2003) vengono comunque divisi in due moduli, uno che gira in kernel mode e l'altro in user.La teoria è che solo la parte di stretta comunicazione con l'HW dovrebbe girare in Kernel, con un rapporto di 10% kernel, 90% user. Meno codice in kernel mode significa meno probabilità che un baco mandi n crash l'intera macchina.Oltre a questo MS chiede di firmare le componenti che finiscono in kernel mode. Non potrei essere più d'accordo!Capitato mai di avere rogne con un driver di scheda video? Che il portatile non rietri dallo stand-by o hibernate?Ecco, visto che ora dovranno firmare ogni revisione di un driver con nome e cognome magari i vari vendor ci metteranno un po' più di criterio nel rilascio.Oltre a ciò chi volesse scrivere un rootkit o roba del genere sarà individuabile, cosa oggi non facile (Guardate in merito questo post del buon Russinovich: http://www.sysinternals.com/blog/2006/01/antispyware-conspiracy.html)E' vero che si perderanno per strada alcuni device, o che ci si dovrà accontentare di driver generici per qualche periferica, ma il guadagno in stabilità del sistema sarà più che benvenuto.Instanto la slack continuerà a vivere felice sul suo disco attaccato all'Adaptec 29140 del mio pc.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sembra sensato ...
      E' la prima volta che leggo un reply sensato sui commenti di Punto Informatico...Non avresti qualche link che sieghi meglio quanto da te esposto? Sono molto interessato all'argomento
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sembra sensato ...
        A mio parere il sistema deve comunque accettare driver non firmati, al limite deve romperti le scatole con avvertimenti su avvertimenti per cui se sei sicuro di quello che fai clicchi OK 4 o 5 volte e l'installazione avviene;ci sono driver di pubblico dominio come RasPPPoE in versione 64bit che non sono in grado di pagarsi la certificazione anche se funzionano meglio di originali e concorrenti, poi c'e' daemon tools che soffre dell ostesso problema......penso che gli esempio non manchino, il problema qui e' la chiusura totale che si prospetta.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sembra sensato ...
          ma è solo per i drivers che funzionano in kernel mode chi non vuole pagare la certificazione può farli girare in user mode.
    • Enzo4510 scrive:
      Re: Mi sembra sensato ...
      bella lezioncina su come funzionano i driver...ma che non c'entra una cippa con la notizia in questione.I driver firmati esistono si dal 1998, ma non sono obbligatori!! L' unica cosa sensata sarebbe quella di lasciare libero l' utente di scegliere l' autorità di certificazione, in questo modo sarebbe sempre libero di istallare driver che vuole e si potrebbe anche escludere automaticamente il malware firmato da chiavi note per essere usate dai cracker.Comunque a parte questo....credete davvero che basti questo per fermare i virus?Mai sentito parlare di "code injection in kernel space"?Se ne fanno un baffo i virus dei driver firmati...- Scritto da: Anonimo
      Senza stare a tirare in ballo la solita paranoia
      di palladium, visto che qui si tratta di _driver
      firmati digitalmente_ , roba che esiste dal 1998
      su piattaforma Windows.

      Secondo dati di qualche mese fa pubblicati dalla
      stessa MS, i crash sui suoi sistemi sono dovuti
      per 1/3 al malware che infesta windows e per un
      altro terzo a driver kernel mode scritti con i
      piedi.

      E' dai tempi di NT4 che le urliamo dietro che i
      driver devono girare in user spase...

      E' dai tempi di Windows 98 che le diciamo che
      deve scrivere un SO che che non sacrifici
      sull'altare della retrocompatibilità sicurezza,
      performance e funzionalità.

      E mi sembra che con l'avvento delle piattaforme
      X64 ci stiano provando.

      In Vista i driver che non finiscono completamente
      in user mode (vedi i printer driver v3 supportati
      da già da Windows 2003) vengono comunque divisi
      in due moduli, uno che gira in kernel mode e
      l'altro in user.
      La teoria è che solo la parte di stretta
      comunicazione con l'HW dovrebbe girare in Kernel,
      con un rapporto di 10% kernel, 90% user. Meno
      codice in kernel mode significa meno probabilità
      che un baco mandi n crash l'intera macchina.

      Oltre a questo MS chiede di firmare le componenti
      che finiscono in kernel mode. Non potrei essere
      più d'accordo!
      Capitato mai di avere rogne con un driver di
      scheda video? Che il portatile non rietri dallo
      stand-by o hibernate?
      Ecco, visto che ora dovranno firmare ogni
      revisione di un driver con nome e cognome magari
      i vari vendor ci metteranno un po' più di
      criterio nel rilascio.

      Oltre a ciò chi volesse scrivere un rootkit o
      roba del genere sarà individuabile, cosa oggi non
      facile (Guardate in merito questo post del buon
      Russinovich:
      http://www.sysinternals.com/blog/2006/01/antispywa

      E' vero che si perderanno per strada alcuni
      device, o che ci si dovrà accontentare di driver
      generici per qualche periferica, ma il guadagno
      in stabilità del sistema sarà più che benvenuto.

      Instanto la slack continuerà a vivere felice sul
      suo disco attaccato all'Adaptec 29140 del mio pc.
      • The Mark scrive:
        Re: Mi sembra sensato ...
        Molto facile fare del qualunqismo quando si parla di argomenti tecnici che non si conoscono ...Mi piacerebbe capire cosa significa che il commento iniziale non centra nulla con la notizia, viso che si stà parlando dall'inizio alla fine di un unico argomento: la certificazione dei driver.Veniamo ai fatti.Mi si dice che l'utente dovrebbe poter scegliere l'ente di certificazione che, come da notizia, è stato da Microsoft invece identificato con Verisign.La mia domanda è: perché?Senza falsa retorica, ma chi dovrei poter scegliere? Thawte? Peccato, l'ha comprata Verisign tempo addietro.La CA del cantinaro sotto casa?Ma allora tutto il processo dicenta _ingovernabile_!L'obiettivo non è lucrare sui 500 dollari (stiamo parlando di 500 dollari/anno per società) ma far si che chi mette del codice in kernel mode sia rintracciabile, e questo presuppone un processo che parte da un punto fermo. D'altronde ricordo che Verisign è il maintainer dei DNS root di internet, quindi non è solo MS che ha deciso di usare i loro servizi. Per essere estremamente chiaro: Verisign _HA_ in mano Internet; prima di lamentarci del fatto che emetterà certifcati per MS preoccupiamoci di questo. Lo so, affermazione forte quella di prima ma vorrei evitare un flame sul tema e far capire che MS è una scelta puramente di semplicità commerciale.In quanto alla scelta da parte dell'utente se installare o meno driver firmati, ma avete mai visto cosa succede oggi con XP o WIndows 2003?Quando il sistema segnala che si stà installando un dirver non firmato, l'utente medio cosa fa?Ci pensa 3 microsecondi e poi da OK.E' la stessissimi cosa che succede per i sw (Activex, programmi etc) firmati digitalmente oggi da chiccessia.L'utente accetta.Quindi il processo si è già rivelato fallimentare. Senza un controllo più stringente non si va da nessuna parte.In merito alle chiavi note, evito anche di commentare. Avete un'idea di quanti pezzi di malware vengano rilasciati _ogni giorno_? Avete un'idea di quanto semplice è già oggi avere un certificato di terze parti per ogni dialer/malware?Con un approccio a Black List non si va da nessuna parte. Lo dimostra la situazione attuale.Ultimo punto: "code injection in kernel space".Io un'idea di cosa sia ce l'ho, visto che qualche tempo addietro ci ho scritto una tesi.Il resto dei partecipanti a questo forum è sicuro di avere le idee chiare?.Mi permetto di suggerire un testo illuminante, un po' pesante ma ne vale la pena."Rootkits: Subverting the windows kernel"http://www.amazon.com/gp/product/0321294319/103-2173131-3400669?v=glance&n=283155- Scritto da: Enzo4510
        bella lezioncina su come funzionano i driver...ma
        che non c'entra una cippa con la notizia in
        questione.

        I driver firmati esistono si dal 1998, ma non
        sono obbligatori!!

        L' unica cosa sensata sarebbe quella di lasciare
        libero l' utente di scegliere l' autorità di
        certificazione, in questo modo sarebbe sempre
        libero di istallare driver che vuole e si
        potrebbe anche escludere automaticamente il
        malware firmato da chiavi note per essere usate
        dai cracker.

        Comunque a parte questo....credete davvero che
        basti questo per fermare i virus?
        Mai sentito parlare di "code injection in kernel
        space"?
        Se ne fanno un baffo i virus dei driver firmati...

        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sembra sensato ...

          Senza un controllo più stringente non si va da
          nessuna parte.Il problema sotteso non è un modello o l'altro dicertificazione driver, ma il fatto che si sta implementando una serie di cose sinergiche nell'andare molto in la nel controllare e ficcare il naso, e tutti, giustamente, stanno diventando molto scettici e sospettosi su cosa ne verrà fuori.Inoltre, anche se qualcuno lo troverà assurdo,vorrebbero mettere bocca, in quanto utenti,su quelle che saranno eventuali limitazioni, chesi prospettano fonte di spiacevoli sorprese, nel loro essere tali.hi
        • The_GEZ scrive:
          Re: Mi sembra sensato ...
          Ciao The Mark !
          Molto facile fare del qualunqismo quando si parla
          di argomenti tecnici che non si conoscono ...A volte mi chiedo se quelli come te non capiscono o non vogliono capire ... mah !A me può anche stare bene che il SO "discrimini" driver firmati e non firmati ma i premessi di deve definire l' AMMINISTRATORE e non Micorsoft !!!E comunque se IO sono l' amministratore mi sapetto che all' atto dell' installazione mi si AVVISI che il driver che sto installando non è certificato che che se voglio continuare devo ritenermi conscio dei rischi, io che SO QUELLO CHE STO FACENDO, decidi se continuare o no.E' veramente un concetto così complicato ?
          Mi si dice che l'utente dovrebbe poter scegliere
          l'ente di certificazione che, come da notizia, è
          stato da Microsoft invece identificato con
          Verisign.
          La mia domanda è: perché?COME PERCHE' ???????????????!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Di chi è il computer tuo o di microsoft !!!!!Scusa ma tu se non hai qualcuno che ti dice quello che devi fare non fai nulla ?
          Ultimo punto: "code injection in kernel space".
          Io un'idea di cosa sia ce l'ho, visto che qualche
          tempo addietro ci ho scritto una tesi.Mah, forse unatesi su "comprendonio" sarebbe stata più indicata ... mah !Allora visto che hai fatto la tesi, ti faccio una domanda, secondo te (sto facendo unesempio, hai presente, esempio), un affare tipo il rootkit della Sony avrebbe o non avrebbe la firma digitale ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sembra sensato ...

            A volte mi chiedo se quelli come te non capiscono
            o non vogliono capire ... mah !
            A me può anche stare bene che il SO "discrimini"
            driver firmati e non firmati ma i premessi di
            deve definire l' AMMINISTRATORE e non Micorsoft
            !!!
            E comunque se IO sono l' amministratore mi
            sapetto che all' atto dell' installazione mi si
            AVVISI che il driver che sto installando non è
            certificato che che se voglio continuare devo
            ritenermi conscio dei rischi, io che SO QUELLO
            CHE STO FACENDO, decidi se continuare o no.
            E' veramente un concetto così complicato ?Hai descritto la situazione attuale .....Prova ad installare un driver non firmato e vedi cosa succede ....
          • The_GEZ scrive:
            Re: Mi sembra sensato ...
            Ciao Anonimo !
            Hai descritto la situazione attuale .....E' male ?
            Prova ad installare un driver non firmato e vedi
            cosa succede ....Fatto, e parecchie vote ed il risultato è stato che ... ha funzionato.I diver che ho installato erano NON firmati e non scritti male o non funzionanti, semplicemente che li ha scritti ha scelto di limitarsi a scrifere un software funzionante senza buttare inutilmente nel cesso altri soldi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sembra sensato ...
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Anonimo !


            Hai descritto la situazione attuale .....

            E' male ?Sì, la situazione attuale fa schifo
            un software funzionante senza buttare inutilmente
            nel cesso altri soldi.Cioé una compagnia che produce hw non ha 500 dollari annuali per certificare i propri driver? Siamo messi male.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sembra sensato ...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: The_GEZ

            Ciao Anonimo !


            Hai descritto la situazione attuale .....

            E' male ?
            Sì, la situazione attuale fa schifo

            un software funzionante senza buttare

            inutilmente nel cesso altri soldi.
            Cioé una compagnia che produce hw non
            ha 500 dollari annuali per certificare i propri
            driver?
            Siamo messi male.Un hobbista che programma piccole utility o giochini in flash magare no...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sembra sensato ...
            - Scritto da: Anonimo


            Cioé una compagnia che produce hw non

            ha 500 dollari annuali per certificare i propri

            driver?

            Siamo messi male.

            Un hobbista che programma piccole utility o
            giochini in flash magare no...Scusa, mi sai spiegare cosa c'entrano le certificazioni per i driver in *kernel space* con flash? Per il resto l'hobbista potrà continuare a creare le sue utility come prima.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sembra sensato ...

      Capitato mai di avere rogne con un driver di
      scheda video? Che il portatile non rietri dallo
      stand-by o hibernate?
      Ecco, visto che ora dovranno firmare ogni
      revisione di un driver con nome e cognome magari
      i vari vendor ci metteranno un po' più di
      criterio nel rilascio.Non capisco perché la firma debba essere garanzia di qualità. Il produttore del driver è noto anche senza la firma digitale no? (il driver non lo scarichi dal suo sito?)Piuttosto: se io volessi scrivermi un driver per me? O_oOra che ci penso, la firma non serve a garantire la qualità, ma il controllo del driver da parte di Microsoft.(=ad esempio, niente più registrazione WMA con DRM)- Mercurio
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sembra sensato ...
        - Scritto da: Anonimo

        Non capisco perché la firma debba essere garanzia
        di qualità.
        Il produttore del driver è noto anche senza la
        firma digitale no? (il driver non lo scarichi dal
        suo sito?)
        Si, ma probabilmente la gente imputa a microsoft problemi non di sua responsabilità
        Piuttosto: se io volessi scrivermi un driver per
        me? O_oTe lo scrivi come prima
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sembra sensato ...
      E mi sembra che con l'avvento delle piattaforme X64 ci stiano provando.X64??? che roba é un prototipo dell' 8051?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sembra sensato ...
      Non sono un esperto in materia ....Pero' i driver firmati sono stati introdotti con win 2000 e nessuno li usa!!!!!e per esperienza ho usato parecchi driver di rinomate ditte scricati direttamente dal sito ufficiale che mi facevano cadere il sistema senza problemi (in perticolare quelli delle schede video).Quindi non penso sia la soluzione in quato le (rinomate) ditte in questione tenderanno a farsi firmare i driver scritti col cu@@@@.Purtroppo lo stesso stesso problema esiste in modo identico anche su Linux. Tutte le instabilita' del kernel sono sempre introdotte dai driver commerciali : che stanno cominciando proliferare.(Mal comune mezzo gaudio ..... )
  • Anonimo scrive:
    Giustamente..
    Sul mio server o sulla mia workstation al lavoro non voglio driver "casalinghi"..secondo me è la politica giusta..se poi voglio giocherellare a casa o in cantina con i drivers beta e tutto quello che mi pare.posso sempre installare Vista 32 o Linux.Almeno nessuno se la prenderà con MS per drivers fallati distribuiti da terzi.
    • avvelenato scrive:
      Re: Giustamente..
      - Scritto da: Anonimo

      Sul mio server o sulla mia workstation al lavoro
      non voglio driver "casalinghi"..

      secondo me è la politica giusta..

      se poi voglio giocherellare a casa o in cantina
      con i drivers beta e tutto quello che mi pare.
      posso sempre installare Vista 32 o Linux.

      Almeno nessuno se la prenderà con MS per drivers
      fallati distribuiti da terzi.Cazzata. Sicuramente ci vorrebbe un sistema di permessi gestibile dall'AMMINISTRATORE!Se permetti, consentire alla MS di diventare admin del mio pc, o di quello delle persone a cui abitualmente consiglio cosa acquistare nel campo informatico, la proprio una cazzata!
    • Anonimo scrive:
      Re: Giustamente..
      - Scritto da: Anonimo

      Sul mio server o sulla mia workstation al lavoro
      non voglio driver "casalinghi"..Nessuno ti obbliga ad installarli...
  • Anonimo scrive:
    quindi niente upgrade...
    eh già.. perché se ho del software non certificato già installato, dopo l'upgrade non andrà più...... per quel che mi serve resterò a lungo con XP e Mac OSX...
    • Anonimo scrive:
      Re: quindi niente upgrade...
      - Scritto da: Anonimo
      eh già..
      perché se ho del software non certificato già
      installato, dopo l'upgrade non andrà più...

      ... per quel che mi serve resterò a lungo con XP
      e Mac OSX...non c'entra nulla riguarda solo ed esclusivamente i drivers che girano in kernel mode...
      • Anonimo scrive:
        Re: quindi niente upgrade...
        daemon tools a alcohol 120% vengono tagliati fuori;chi li conosce ha sottinteso la mossa di Microsoft.
      • Anonimo scrive:
        Re: quindi niente upgrade...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        eh già..

        perché se ho del software non certificato già

        installato, dopo l'upgrade non andrà più...



        ... per quel che mi serve resterò a lungo con XP

        e Mac OSX...

        non c'entra nulla riguarda solo ed esclusivamente
        i drivers che girano in kernel mode...mi sono espresso male...per software intendevo proprio "driver".....ad esempio della scheda TV "taiwanese", o dello scanner non di grossa marca, ecc... e tutti gli altri driver per altre "piccole " perferiche, per le quali non esiste certificazione... che sono però diffuse proprio perché costano poco...
        • Anonimo scrive:
          Re: quindi niente upgrade...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          eh già..


          perché se ho del software non certificato già


          installato, dopo l'upgrade non andrà più...





          ... per quel che mi serve resterò a lungo con
          XP


          e Mac OSX...



          non c'entra nulla riguarda solo ed
          esclusivamente

          i drivers che girano in kernel mode...

          mi sono espresso male...
          per software intendevo proprio "driver"..
          ...ad esempio della scheda TV "taiwanese", o
          dello scanner non di grossa marca, ecc... e
          tutti gli altri driver per altre "piccole "
          perferiche, per le quali non esiste
          certificazione... che sono però diffuse proprio
          perché costano poco...

          Non è mica detto che un driver debba girare in kernel mode puoi anche usare uno userland driver bridge....
    • danieleNA scrive:
      upgrade obbligatorio
      M. mi proponeva un driver di diversi mesi fa per la mia scheda video. Io ho installato quello più nuovo trovato nel sito del produttore, ma M. non me lo riconosce. Vuole sempre che io installi quello che dice lei.Forse già esiste una specie di bollino.
  • Anonimo scrive:
    Il bollino ?!
    Il bollino blu ma cosa è una Chiquita ? :D
  • Anonimo scrive:
    ah ah ah ah ah ah
    siete finiti winiani...altro ke sperare di usare un driver generico per il vostro vecchio hdah ah ah ah ah linux non ha problemi(troll2)
    • Anonimo scrive:
      Re: ah ah ah ah ah ah
      - Scritto da: Anonimo
      siete finiti winiani...altro ke sperare di usare
      un driver generico per il vostro vecchio hd


      ah ah ah ah ah linux non ha problemi

      (troll2)Beh, effettivamente è un problema per chi ha hardware vecchio. Chi ce l'ha nuovo avrà sicuramente il cd della casa produttrice con il driver (e altri 7-8 programmi totalmente inutili :D ). Nessuna casa di hardware può permettersi di non stare dietro a Windows, perderebbero il 90% del mercato home.Diciamo che per retrocompatibilita' avrebbero potuto aspettare...
      • Anonimo scrive:
        Re: ah ah ah ah ah ah
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        siete finiti winiani...altro ke sperare di usare

        un driver generico per il vostro vecchio hd





        ah ah ah ah ah linux non ha problemi



        (troll2)

        Beh, effettivamente è un problema per chi ha
        hardware vecchio. Chi ce l'ha nuovo avrà
        sicuramente il cd della casa produttrice con il
        driver (e altri 7-8 programmi totalmente inutili
        :D ). Nessuna casa di hardware può permettersi di
        non stare dietro a Windows, perderebbero il 90%
        del mercato home.

        Diciamo che per retrocompatibilita' avrebbero
        potuto aspettare...Quale parte di x64 non ti è chiara?
        • Anonimo scrive:
          Re: ah ah ah ah ah ah
          - Scritto da: Anonimo

          Beh, effettivamente è un problema per chi ha

          hardware vecchio. Chi ce l'ha nuovo avrà

          sicuramente il cd della casa produttrice con il

          driver (e altri 7-8 programmi totalmente inutili

          :D ). Nessuna casa di hardware può permettersi
          di

          non stare dietro a Windows, perderebbero il 90%

          del mercato home.



          Diciamo che per retrocompatibilita' avrebbero

          potuto aspettare...

          Quale parte di x64 non ti è chiara? Quale parte de "tra cui i driver di periferica" non ti è chiara, invece? Alcuni produttori è da un pò che fanno girare driver a 64bit, ma non penso proprio che tutti siano certificati.Chi l'ha comprato in questo lasso di tempo se la prende nel culo.
    • Anonimo scrive:
      Re: ah ah ah ah ah ah
      eh sì gli hd hanno proprio bisogno di drivers per funzionare... parli di linux e non sai manco cos'è un controller ide... ma va a mettere la testa sotto terra come gli struzzi va che è meglio flamer da 4 soldi...
      • Anonimo scrive:
        Re: ah ah ah ah ah ah
        - Scritto da: Anonimo
        eh sì gli hd hanno proprio bisogno di drivers per
        funzionare... parli di linux e non sai manco
        cos'è un controller ide... ma va a mettere la
        testa sotto terra come gli struzzi va che è
        meglio flamer da 4 soldi...ah ah ah ah ah ah ah ah (troll2)
      • Anonimo scrive:
        Re: ah ah ah ah ah ah
        - Scritto da: Anonimo
        eh sì gli hd hanno proprio bisogno di drivers per
        funzionare... parli di linux e non sai manco
        cos'è un controller ide... ma va a mettere la
        testa sotto terra come gli struzzi va che è
        meglio flamer da 4 soldi...sai cosa e' uno scsi? sai che cosa e' una scheda scsi?wikipedia ti puo' aiutare (anche cepu)
        • Anonimo scrive:
          Re: ah ah ah ah ah ah
          e allora? è il controller ad avere bisogno di drivers di certo non servono drivers specifici per l'hd. vacci te al cepu e fatti insegnare come a leggere. io ho andato al cepu e ora sono felicissimo!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ah ah ah ah ah ah
      - Scritto da: Anonimo
      siete finiti winiani...altro ke sperare di usare
      un driver generico per il vostro vecchio hdsemplice MOD CHIP per leggere gli hd vekki...
      • Anonimo scrive:
        Re: ah ah ah ah ah ah
        - Scritto da: Anonimo
        semplice MOD CHIP per leggere gli hd vekki...E tenersi il pc vecchio con i dischi vecchi come sembra come idea?
    • mr_setter scrive:
      Re: ah ah ah ah ah ah
      - Scritto da: Anonimo
      siete finiti winiani...altro ke sperare di usare
      un driver generico per il vostro vecchio hd


      ah ah ah ah ah linux non ha problemi

      (troll2)Cattiva memoria:http://punto-informatico.it/p.asp?i=43896&r=PI :-P'Notte LV&P
Chiudi i commenti