Kinect 2, l'hardware per Windows

Kinect 2, l'hardware per Windows

Microsoft anticipa quello che sarà l'aspetto finale del nuovo sensore giocoso in versione Windows, prevedibilmente senza riferimenti alla console Xbox One e con un hub USB a corredo. In arrivo entro l'estate
Microsoft anticipa quello che sarà l'aspetto finale del nuovo sensore giocoso in versione Windows, prevedibilmente senza riferimenti alla console Xbox One e con un hub USB a corredo. In arrivo entro l'estate

Rilasciato agli sviluppatori in versione alpha l’estate scorsa, il sensore Kinect 2 in versione Windows è quasi pronto al debutto commerciale nella sua edizione definitiva entro questa estate. Come viatico al lancio definitivo, Microsoft ha ora deciso di rivelare l’aspetto fisico del sensore e degli elementi inclusi nella confezione, un setup “sobrio” che per di più taglia i ponti con l’origine ludica del dispositivo.

Kinect

Kinect 2 fa infatti parte della dotazione standard della nuova console Xbox One, ma nella recentemente svelata versione Windows il riferimento alla console è sparito, sostituito da un più semplice “Kinect”. Anche la “X” verde sulla destra – simbolo oramai riconosciuto del brand Xbox – ha lasciato il posto a un “semplice” e maggiormente defilato indicatore dello stato di funzionamento.

Con Kinect 2 per Windows verranno distribuiti inoltre un hub per il controllo centralizzato e un alimentatore esterno: nel primo caso si tratta di un accessorio a cui collegare il sensore stesso, il cavo di collegamento (USB 3.0) in uscita verso il PC e il cavo della corrente elettrica, mentre nel secondo caso l’alimentatore supporterà voltaggi variabili tra 100 e 240 Volt.

La versione “next-gen” di Kinect – capace di tracciare il movimento del corpo sin nei particolari a una risoluzione Full HD – arriva sull’ecosistema Windows a due anni dall’uscita dell’edizione precedente, e la speranza (taciuta) di Microsoft è che questa volta la periferica conosca il vero successo.

Alfonso Maruccia

fonte immagine

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

31 03 2014
Link copiato negli appunti