Kingston lancia DIMM DDR2

Il colosso, che con altri ha avviato la produzione delle prime memorie DDR2 per PC, è pronto al varo delle prime DIMM per server, desktop e portatili con capacità fino a 1 GB
Il colosso, che con altri ha avviato la produzione delle prime memorie DDR2 per PC, è pronto al varo delle prime DIMM per server, desktop e portatili con capacità fino a 1 GB


Hannover – Kingston Technology , uno dei più grandi produttori al mondo di memorie, ha mostrato presso il CeBIT di Hannover i suoi primi moduli di memoria DIMM DDR2 per PC.

Le nuove memorie, che Kingston si appresta ad introdurre sul mercato, sono di tre tipi: Server Registered, con frequenza di 400 MHz e capacità fino a 1 GB; Desktop Unbuffered, con frequenza di 533 MHz e capacità fino a 1 GB; Portable Unbuffered Small Outline DIMM, con frequenza di 400 o 533 MHz e capacità fino a 512 MB.

“La tecnologia di memoria DDR si è evoluta fino a raggiungere i propri limiti e DDR2 è la nuova tecnologia che il mercato ha scelto come sostituta. Rispetto a DDR, le memorie DDR2 vantano velocità più elevate, fino a 667 MHz, una più ampia larghezza di banda per i dati, minor consumo di energia (fino al 50% in meno) e prestazioni termiche avanzate”, ha dichiarato Salvatore Vento, responsabile per l’Italia di Kingston. “È un’innovazione sul mercato delle memorie per la quale si prevede una rapida diffusione”.

Negli ultimi anni Kingston ha collaborato a stretto contatto con JEDEC , l’organizzazione per la definizione degli standard di memoria, e con produttori di DRAM, sistemi e motherboard per sviluppare la nuova tecnologia di memoria DDR2.

I chip di memoria DDR2 hanno capacità fino a 4 Gbit e incorporano un On-Die Termination (ODT) che, secondo il produttore, “migliora i margini di temporizzazione”.

I moduli DDR2 si differenziano da quelli DDR per la configurazione dei pin, requisiti di tensione e tecnologia dei chip DRAM: questo fa sì che non siano più compatibili con le schede madri esistenti. Per evitare l’inserimento accidentale di un modulo DD2 su di una motherboard non compatibile, sul connettore dei moduli DDR2 è presente una tacca che deve corrispondere con l’intaglio presente sul socket della memoria.

Kingston sostiene che nel corso del 2005, via via che se ne diffonderà l’adozione, le memorie DDR2 saranno utilizzate per migliorare le prestazioni su desktop, notebook e server, oltre che su dispositivi di rete e di telecomunicazione. In futuro i moduli di memoria DDR2 saranno prodotti in tutti i più diffusi formati: Registered DIMM, Unbuffered DIMM, DIMM (ECC/non-ECC), SO-DIMM, MicroDIMM, Mini Registered DIMM e moduli personalizzati per prodotti di tipo proprietario.

Fra gli altri giganti delle memorie che hanno avviato la produzione dei primi moduli DIMM DDR2 vi sono Micron e Samsung.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 03 2004
Link copiato negli appunti