La CPU cinese è un falso?

Un istituto di ricerca americano accusa: Godson-2 è una copia non autorizzata del MIPS R10000. Gli ingegneri di Pechino smentiscono: Non abbiamo violato alcuna proprietà intellettuale


Pechino – Spirano venti gelidi tra Cina e Stati Uniti: uno studio condotto da un istituto di ricerca americano, In-Stat , ha messo in luce quelle che vengono definite preoccupanti somiglianze tra le CPU prodotte da MIPS Technologies e quelle made in China : “Il cosiddetto Dragon-chip è una variante non autorizzata di un prodotto statunitense”. Dietro Godson-2 , il processore a 64bit messo a punto dagli ingegneri dell’ Accademia Cinese delle Scienze , si potrebbe nascondere un grave caso di violazione del copyright .

“Godson-2 assomiglia moltissimo ai processori MIPS R10000”, sostiene Tom Halfhill, analista di fama che cura l’autorevole Microprocessor Report : “L’azienda americana non ha rilasciato alcuna licenza ai produttori cinesi, il che potrebbe creare problemi riguardo alla proprietà intellettuale”. Nonostante l’architettura MIPS venga studiata in moltissime università, nella lontana Repubblica Popolare Cinese la tecnologia non è protetta da alcun brevetto – Weiwu Hu, ideatore di Godson-2, si difende dicendo di aver semplicemente “creato una CPU compatibile al 95% con le istruzioni proprietarie MIPS”.

In un articolo pubblicato da China Daily , noto organo stampa del governo centrale di Pechino, Hu difende strenuamente i progressi raggiunti dall’ industria hardware cinese : “Abbiamo costruito Godson-2 in maniera completamente autonoma, è solo il frutto del nostro sforzo”. Nonostante il Dragon chip sia indietro di almeno due generazioni rispetto agli attuali processori americani, l’obiettivo degli ingegneri cinesi è quello di creare CPU ad alte prestazioni: “Presto inizieremo a venderlo all’estero”, conclude Hu.

Una prospettiva che fa tremare i giganti occidentali, come Intel ed AMD : “Un’invasione di chip cinesi ad alte prestazioni potrebbe sovvertire il mercato” ed inoltre, come sottolinea Tom Halfhill, “ora come ora la Cina dispone delle carte in regola per diventare un competitore su scala mondiale”.

Finora i processori Godson-2 e Godson-1 sono stati destinati al mercato interno della grande Repubblica Popolare, ma una crescita esponenziale delle esportazioni , in perfetto stile cinese, potrebbe causare attriti economici tra il colosso asiatico e gli USA – nonché gravi problemi a livello di copyright. Guojie Li, direttore dell’Accademia Cinese delle Scienze, affila le armi e non intende “cadere in alcun tranello delle aziende occidentali: per conto nostro abbiamo già depositato 20 brevetti nazionali per proteggere i nostri microprocessori”.

La situazione ricorda molto da vicino i terribili anni della guerra fredda , quando l’URSS creava versioni “proprie” di software ed hardware occidentali – copiandoli e ribattezzandoli con nomi affini all’ideologia comunista.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • john smith scrive:
    risposta
    w windows 7
  • EverythingYouKn scrive:
    LINUX XP G.R.A.T.I.S. FUNZIONA!!!!!!!!!
    LINUX XP G.R.A.T.I.S. FUNZIONA!!!!!!!!!Per gli utonti winsozzi pentiti c'e':http://www.fameg.com.br/page.php?cod_pagina=149P.S. ATTENZIONE: FUNZIONA TROPPO!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX XP G.R.A.T.I.S. FUNZIONA!!!!!
      Vuoi fargli imparare il portoghese ? :)almeno questa è in Inglese:http://www.arklinux.org/staticpages/index.php?page=screenshots
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX XP G.R.A.T.I.S. FUNZIONA!!!!!
        quelle distro linux sono la peggiore forma di sudditanza a ms
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX XP G.R.A.T.I.S. FUNZIONA!!!!!
          - Scritto da: Anonimo
          quelle distro linux sono la peggiore forma di
          sudditanza a msIo l'avevo presa come beffa a M$.Sfiderei qualsiasi utonto a capire la differenza...
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX XP G.R.A.T.I.S. FUNZIONA!!!!!
          - Scritto da: Anonimo
          quelle distro linux sono la peggiore forma di
          sudditanza a msio invece penso sia una buona cosa per chi vuole iniziaer a darsi a linux ma e' troppo legato all'interfaccia pacioccosa di xp!
  • Anonimo scrive:
    VIGNETTA SULLA MICROSOFT
    I nuovi sistemi di verifica delle copie "genuine" inMicrosoft Windows XP:http://cagle.slate.msn.com/working/050728/cam.gif
  • Anonimo scrive:
    Buono per giocare
    Però questo windows pezzent edition sembra interessante per i videogiocatori.Non puoi farci reti. Non puoi usare risoluzioni troppo alte ma almeno quella televisiva si.Non puoi farci girare più di 3 programmi contemporaneamente.Allora trasforma il PC in una console.Giusto avvii e lo usi per lanciarci un videogioco!Se vuoi studiare e fare cose più serie invece avvii la partizione con una Slackware Linux.
    • Guybrush scrive:
      Re: Buono per giocare
      - Scritto da: Anonimo
      Però questo windows pezzent edition sembra
      interessante per i videogiocatori.Ah si?
      Non puoi farci reti. Non puoi usare risoluzioni
      troppo alte ma almeno quella televisiva si.E io che gioco a 1280*1024 me la prendo in quel posto
      Non puoi farci girare più di 3 programmi
      contemporaneamente.Uhmm... ASE + ET + minimizer + Team Speak... sto fuori con l'accuso, se poi ci si aggiunge antivirus, anti spyware e firewall...
      Allora trasforma il PC in una console.Non credo proprio.
      Giusto avvii e lo usi per lanciarci un videogioco!Stand-alone forse.
      Se vuoi studiare e fare cose più serie invece
      avvii la partizione con una Slackware Linux....oh? Ma guarda, e' quello che faccio.
      GT
      • Anonimo scrive:
        Re: Buono per giocare
        come fai a lanciare ASE + ET + ICQ + AV considerando che NON hai internet su Pezzent Edition?il problema non si pone :D , scordati l'online gaminge direi che puoi scordarti il gaming, visto che se hai una cpu
        1 GHZ oppure ram
        256MB non si installa...a meno che tu non voglia giocare con un pc vecchio con risoluzione max a 800x600...quindi direi un PIII 1000 con 256MB sdr e una TNT2.... :|
  • elcabesa scrive:
    Get the fact
    i paesi a cui è destinato windows SE secondo gli articoli soon paesi dove l'80% della popolazione non ha un pc e inizia da 0, quindi qualsiasi sistema operativo è nuovo per loro, windows , linux mac o altro.Quindi non dovrebbero avere pregiudizi.Una distribuzione linux ve la impacchetto e ve la vendo a 80 ? ce ne sono tante (anche non gratuite ) e la metto a far concorrenza a windows xp SEconsiderando che windows SE non ha gestione di rete, non ha accunt multipli, non supporta alte risoluzioni, ha un multitasking strozzato ( 3 programmi al max) e altre cose, non c'è verso che windows venda più di linux.poi mi ricordo di una cosa che a linux manca tremendamente rispetto a windows e che funziona ovunque ci sia un utenza che non conosce l'informatica. IL MARKETINGciao==================================Modificato dall'autore il 03/08/2005 16.55.06
  • astroturfer scrive:
    Alfabetizzazione informatica
    Con queste iniziative Microsoft incoraggia ulteriormente la diffusione degli strumenti informatici nel terzo mondo, riducendo inoltre il digital divide.
    • Anonimo scrive:
      Re: Alfabetizzazione informatica
      sì peccato che però i proventi da windows SE non vengono nemmeno defiscalizzati non capisco chi cavolo gielo fa fare
      • Anonimo scrive:
        Re: Alfabetizzazione informatica
        alfabetizzazione mica tanto...lobotmizzazione, questa si!ti ricordo che la SE --
        NON
        • Anonimo scrive:
          Re: Alfabetizzazione informatica
          il commento era ironico ^^ così come spero anche quello di astroturfer
        • Mechano scrive:
          Re: Alfabetizzazione informatica
          - Scritto da: Anonimo
          ti ricordo che la SE --
          NON gli serve, creando altri 100.000 utonti che, al
          passaggio a home/pro ci inonderanno internet con
          zombie :|No aspetta che per navigare può navigare.Solo che ci sono i soli protocolli SLIP e PPP. Il TCP/IP su ethernet non è contemplato così non si può fare una rete casalinga o aziendale.E non ci potrà usare un router, PSTN, ISDN, ADSL, Cable o altro che sia.Manco un pò di sano WiFi con col tubo delle patatine Pringles o con la lattina dell'olio di semi ci puoi fare, come fanno in Africa già molti villaggi ma con Linux!Bella porcata questo questo Winzozz Pezzent Edition.Come dire, paga e resta pezzent. Che se vuoi di più devi pagare di nuovo per una versione full.__Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 03/08/2005 16.57.47
  • Anonimo scrive:
    Linux è un volatile in estinzione
    Non si può proliferare in eterno appoggiandosi all'unica miserabile arma a disposizione, dicesi gratuitàLa gente ora ha bisogno più che mai di qualità e usabilità, cose che evidentemente i pasticci delle comunità del freesoftware non possono offrire, nemmeno con le elemosine di IBMWindows Starter sta azzoppando il vile pinguino, Vista gli darà il colpo di grazia (win)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è un volatile in estinzione
      - Scritto da: Anonimo
      Non si può proliferare in eterno appoggiandosi
      all'unica miserabile arma a disposizione, dicesi
      gratuità

      La gente ora ha bisogno più che mai di qualità e
      usabilità, cose che evidentemente i pasticci
      delle comunità del freesoftware non possono
      offrire, nemmeno con le elemosine di IBM

      Windows Starter sta azzoppando il vile pinguino,
      Vista gli darà il colpo di grazia

      (win)ben detto.Your potential, our passion (win)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è un volatile in estinzione
      - Scritto da: Anonimo
      Non si può proliferare in eterno appoggiandosi
      all'unica miserabile arma a disposizione, dicesi
      gratuità

      La gente ora ha bisogno più che mai di qualità e
      usabilità, cose che evidentemente i pasticci
      delle comunità del freesoftware non possono
      offrire, nemmeno con le elemosine di IBM

      Windows Starter sta azzoppando il vile pinguino,
      Vista gli darà il colpo di grazia

      (win)In effetti se vogliamo qualita neanche windows e' una buona scelta... Il futuro forse sra' dei Mac.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux è un volatile in estinzione
        ma cos'e' questa guerra di religioni? che i prowin si tengano win, i prolinux si tengano linux e i promac si tengano mac e che nessuno scassi le palle al prossimo!:|
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è un volatile in estinzione
      - Scritto da: Anonimo
      Windows Starter sta azzoppando il vile pinguino,
      Vista gli darà il colpo di grazia... e chi s'e' Visto s'e' Visto :DPassa da casa mia a prelevare i soldiBGates
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è un volatile in estinzione
      Anche a me piace dare i soldi a Bill Gates, anche se mi chiedesse 3000? solo per un solitario bacato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è un volatile in estinzione
      la comunità open source sta sicuramente per certi versi facendo dei pastrocchi, ma difendere un abominio come windows starter e legittimarlo come alternativa a gnu/linux è veramente assurdo e fuori di ogni logica del buon senso
    • gian_d scrive:
      Re: Linux è un volatile in estinzione
      - Scritto da: Anonimo
      Non si può proliferare in eterno appoggiandosi
      all'unica miserabile arma a disposizione, dicesi
      gratuità

      La gente ora ha bisogno più che mai di qualità e
      usabilità, cose che evidentemente i pasticci
      delle comunità del freesoftware non possono
      offrire, nemmeno con le elemosine di IBM

      Windows Starter sta azzoppando il vile pinguino,
      Vista gli darà il colpo di grazia

      (win)Salutami i folletti verdi quando li vedi passare
    • EverythingYouKn scrive:
      il tuo e' 1volatile in via d'estinzione!
      - Scritto da: Anonimo
      Non si può proliferare in eterno appoggiandosi
      all'unica miserabile arma a disposizione, dicesi
      gratuità

      La gente ora ha bisogno più che mai di qualità e
      usabilità, cose che evidentemente i pasticci
      delle comunità del freesoftware non possono
      offrire, nemmeno con le elemosine di IBM

      Windows Starter sta azzoppando il vile pinguino,
      Vista gli darà il colpo di graziail tuo e' 1volatile in via d'estinzione!P.S. Per gli utonti winsozzi pentiti c'e':http://www.fameg.com.br/page.php?cod_pagina=149
      • Anonimo scrive:
        Re: il tuo e' 1volatile in via d'estinzi

        P.S. Per gli utonti winsozzi pentiti c'e':
        http://www.fameg.com.br/page.php?cod_pagina=149darlo in mano a un utonto con internet gia' configurato non nota la differenzasai mica se c'e' una localizzazione italiana per quello? dovrei fare un certo esperimento che avevo in mente da tempo, pero' star li a installare una distro + xpde + cagatine varie per renderlo simile a icspi non ho molta voglia, se c'e' anche in inglese andrebbe bene... =)
  • Anonimo scrive:
    800x600??
    Cioé... non va a risoluzioni superiori??Già che c'erano potevano risparmiare, che sò.... togliendo le vocali oppure visualizzando in bianco e nero....
    • Giambo scrive:
      Re: 800x600??
      - Scritto da: Anonimo
      Già che c'erano potevano risparmiare, che sò....
      togliendo le vocali oppure visualizzando in
      bianco e nero....L'idea di togliere le vocali e' stata presa in considerazione, ma poi il Blue Screen Of Dead sarebbe stato "BSD", inducendo gli utilizzatori a pensare ad una scelta non miope (Vista) della Microsoft."l prgrmm h gnrt n rrr sr trmnt" (Il programma ha generato un errore e sara' terminato)
    • Anonimo scrive:
      Re: 800x600??
      pazzesco, pure questa? da galera questi qua, che modo di prendere per il culo l'utenza...
      • Anonimo scrive:
        Re: 800x600??
        - Scritto da: Anonimo
        pazzesco, pure questa? da galera questi qua, che
        modo di prendere per il culo l'utenza...ma dai non diciamo sciocchezze
    • gian_d scrive:
      Re: 800x600??
      - Scritto da: Anonimo
      Cioé... non va a risoluzioni superiori??

      Già che c'erano potevano risparmiare, che sò....
      togliendo le vocali oppure visualizzando in
      bianco e nero....
      Guarda il lato positivo: con l'enorme risparmio (?) sul costo del sistema operativo ci si può comprare un bel monitor a 21 pollici. a 800x600 la vista sarà migliore di quella di windows vista visualizzato a 2048x1536 su un monitor a 17"
    • Anonimo scrive:
      Re: 800x600??
      - Scritto da: Anonimo
      Cioé... non va a risoluzioni superiori??

      Già che c'erano potevano risparmiare, che sò....
      togliendo le vocali oppure visualizzando in
      bianco e nero....
      Visto che c'erano potevano vendergli il DOS 6.22==================================Modificato dall'autore il 03/08/2005 21.04.28
  • Anonimo scrive:
    Funziona?
    Ma non fateci ridere.Ma per favore.E' una ciofeca mediatica.
  • Anonimo scrive:
    Lo ha scritto la redazione
    "Linux, il competitore più diffuso e popolare tra le genti -e tra le amministrazioni- meno ricche del pianeta"Da questa frase deduco che linux lo usa chi non puù permettersi altro (quello che ho sempre detto io) ho sbaglio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo ha scritto la redazione
      - Scritto da: Anonimo
      "Linux, il competitore più diffuso e popolare tra
      le genti -e tra le amministrazioni- meno ricche
      del pianeta"

      Da questa frase deduco che linux lo usa chi non
      puù permettersi altro (quello che ho sempre detto
      io) o sbaglio? :$
    • frog scrive:
      Re: Lo ha scritto la redazione
      - Scritto da: Anonimo
      "Linux, il competitore più diffuso e popolare tra
      le genti -e tra le amministrazioni- meno ricche
      del pianeta"

      Da questa frase deduco che linux lo usa chi non
      puù permettersi altro (quello che ho sempre detto
      io) ho sbaglio?Sbagli.Dicono che e' il piu' diffuso.La seconda parte te la sei inventata.Non dedotta, inventata.Anche perche', pagare per qualcosa di inferiore a me sembra una stupidata.Sarebbe come pagare per una macchinetta fotografica tuttofare quando puoi avere una reflex gratis.Se non hai i soldi per la macchinetta tuttofare, impari ad usare la reflex.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo ha scritto la redazione
      - Scritto da: Anonimo
      "Linux, il competitore più diffuso e popolare tra
      le genti -e tra le amministrazioni- meno ricche
      del pianeta"

      Da questa frase deduco che linux lo usa chi non
      puù permettersi altro (quello che ho sempre detto
      io) ho sbaglio?
      Si si, hai detto bene ti sbagli, proprio per il fatto che chi usa linux ha un bel pò di soldi da spendere, difatti il costo maggiore per le grandi aziende non è l'acquisto delle struture hardware informatiche, ma bensì l'assistenza che ci stà dietro.Linux non è costoso di suo, ma è molto più costoso avere una persona esperta che curi i tuoi sistemi (anche se più affidabili), mentre i sistemisti microsoft nascono sotto i funghi.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo ha scritto la redazione


        Si si, hai detto bene ti sbagli, proprio per il
        fatto che chi usa linux ha un bel pò di soldi da
        spendere, difatti il costo maggiore per le grandi
        aziende non è l'acquisto delle struture hardware
        informatiche, ma bensì l'assistenza che ci stà
        dietro.
        Linux non è costoso di suo, ma è molto più
        costoso avere una persona esperta che curi i tuoi
        sistemi (anche se più affidabili), mentre i
        sistemisti microsoft nascono sotto i funghi.....Io ho speso, prima di passare a linux, 12000 ? all' anno tra licenze ed assistenza.Impiantare linux mi e' costato 8000? in una botta piu' 1000 ? annui per l' assistenza (che si fa' al 90% via ssh).Di quest' anno ho risparmiato 2000?.E l' azienda che mi ha curato la migrazione e' vicinissima alla mia.Non ho spedito soldi oltreoceano per non vederli mai piu'.Alla stessa azienda ho assegnato un progetto per il magazzino.Mi costera' altri soldi, ma e' la differenza tra "investire" e "buttare"saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Lo ha scritto la redazione
          fa piacere vedere che non tutti gli imprenditori, piccoli o grandi che siano, credono al "get the facts" ^_^
          • Mechano scrive:
            Re: Lo ha scritto la redazione
            - Scritto da: Anonimo
            fa piacere vedere che non tutti gli imprenditori,
            piccoli o grandi che siano, credono al "get the
            facts" ^_^Se ne parla spesso, ma a quanto pare gli astroturfer che girano questo forum o sono ragazzini o sono commerciali poi ignoranti di questioni tecniche.Un'infrastruttura Win nasconde dei costi software e hardware esorbitanti ma anche di complessità della rete.Se hai in azienda una batteria di server Winzozz 2000 e 2003, la devi proteggere in una sottorete che dovrai mettere sotto firewall e nattare anche dal lato interno lasciando accesso alle sole porte dei servizi che questi server dovranno dare ai client aziendali.Se tra questi server qualcuno si affaccia su internet è ovvio anche su quel fronte ci sia un firewall e anche una buona programmazione dei router.Winzozz è l'unico sistema operativo al mondo che necessita di antivirus pure sui server per proteggere i server stessi dai virus.Mentre su Linux l'antivirus serve per il controllo della posta e dei file che viaggiano da e verso le macchine client winzozz.Poi ci sono i costi di antivirus e firewall su ogni client e i relativi contratti di aggiornamento. Perchè gli antivirus e firewall gratuiti lo sono solo per uso personale e home, non per le aziende e i professionisti.Per stare più tranquilli si aggiunge anche qualche antiadware e antispyware che combattono "malware" più lievi che spesso non sono virus ma sono ugualmente pericolosi se l'azienda lavora in settori nei quali il furto di informazioni può essere un problema.E nonostante tutte queste protezioni comunque resta una percentuale di rischio di attacchi e infezioni con virus e malware nuovi e non ancora identificati dagli strumenti di protezione.Finita l'infrastruttura e tutta la sicurezza aggiungi quindi il software di produttività e le sue licenze e il gestionale e le sue licenze.Ovviamente anche sui server eventuali database, programmi di collaborazione ecc. Hanno i loro costi di licenza e quelli di M$ sono secondi solo a quelli di IBM e Oracle. Anzi in alcuni casi anche più cari.In una rete mista con client Winzozz e server Linux non sempre serve che i server stiano in una sottorete protetta da un firewall.E non servono antivirus a protezione dei server.In una rete tutta Linux la vita è ancora più semplice. Perchè oltre a non dover avere sottoreti per i server non serve nessun software aggiuntivo di protezione neppure sui client.I pacchetti di produttività sono quasi tutti opensource e per la quasi totalità gratuiti.Rimane il solo costo del gestionale.A questo punto l'azienda che ha risorse interne per la manutenzione e gestione di una rete Linux risparmia davvero tantissimo.Un'azienda che non l'ha comunque ha risparmiato il denaro per acquistare un'assistenza esterna.Ed ha comunque avuto vantaggi sul lungo termine. Ha investito solo a livello locale ecc.Linux e l'opensource convengono nella maggior parte dei casi. Salvo quei poveri sfigati che lavorano in settori di nicchia dove proprio di Win non si può fare a meno.Ma col tempo si sta diradando questa necessità. E molte aziende dove possibile fanno scelte oculate. Io farei così, non mi precluderei mai la possibilità di migrare a Linux. Cercherei sempre gestionali e programmi di produttività tra aziende che prevedono una versione per Linux o che non avrebbero problemi a fare un porting se il mercato lo richiedesse.I costi maggiori in assoluto li ha l'azienda che ha tutta l'infrastruttura winzozz (server e client) e non neppure skill interni e quindi deve fare anche un contratto d'assistenza all'esterno che si aggiunge ai costi di licenze software ed eventuali fermi macchina e problemi in caso di attacchi e infezioni nuove e imprevedibili.__Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 03/08/2005 17.29.02
  • Anonimo scrive:
    Voi che tanto odiate Microsoft....
    ....e protestate dicendo che su ogni desktop vi ritrovate quella ciofeca (a vostro dire) di Windows, perche' non vi fate assemblare un pc da un negoziante, se voi non siete capaci, senza farvi mettere windows? Ma chi ve lo ha detto che ogni pc venduto ha windows installato? Ci sono perfino dei notebook senza windows, sono pochi, ma ci sono, come quelli prodotti da ECS e altri produttori. Piuttosto, come mai invece non protestate contro la Apple che vende i sui mac esclusivamente con il suo SO? Avete mai visto un iBook senza il sistema operativo della Apple? Oppure non avete altro da fare che trollare qui? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
      almeno os x è un SO decente :p con windows proprio non ci siamo...sarebbe da cancellare tutto il progetto e iniziare da zero (linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
        - Scritto da: Anonimo
        almeno os x è un SO decente :p con windows
        proprio non ci siamo...sarebbe da cancellare
        tutto il progetto e iniziare da zero (linux)Si si, comprati un mac che ti viene a costare molto di piu' di un pc ibm-compatibile con sopra quella (a vostro dire) ciofeca di windows. :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Voi che tanto odiate Microsoft....

          un pc ibm-compatibileCosa sarebbe? il significato? sei rimasto agli XT?MMMMM...si vede che non sai di che parli....
        • Anonimo scrive:
          Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
          Hai ragione ma se conti ke dv comprarti l'Antivir, il Firewall, ecc... le cifre si avvicinano un po...
          • Anonimo scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            - Scritto da: Anonimo
            Hai ragione ma se conti ke dv comprarti
            l'Antivir, il Firewall, ecc... le cifre si
            avvicinano un po...I migliori antivirus e firewall che ho visto sono gratuiti per uso personale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Hai ragione ma se conti ke dv comprarti

            l'Antivir, il Firewall, ecc... le cifre si

            avvicinano un po...

            I migliori antivirus e firewall che ho visto sono
            gratuiti per uso personale.No, non lo far sapere ad un linaro questo, altrimenti potrebbe chiedersi perche' e' cosi' sfigato da avere una macchina su cui gira linu-coso :D
          • Mechano scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            - Scritto da: Anonimo
            I migliori antivirus e firewall che ho visto sono
            gratuiti per uso personale.Uso personale, utente home o studente.Ma non libero professionista e azienda. Loro lo pagano.__Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            9 --
            Smettila di scrivere cagate a vanvera, ignorante!
          • Anonimo scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            I migliori antivirus e firewall che ho visto
            sono

            gratuiti per uso personale.

            Uso personale, utente home o studente.
            Ma non libero professionista e azienda. Loro lo
            pagano.
            Non ti sembra giusto che le aziende paghino gli strumenti che usano? Sarebbe ingiusto l'opposto. Le aziende con il sw ci fanno i soldi, quindi è giusto che lo paghino.
          • Mechano scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            - Scritto da: Anonimo
            Non ti sembra giusto che le aziende paghino gli
            strumenti che usano? Sarebbe ingiusto l'opposto.
            Le aziende con il sw ci fanno i soldi, quindi è
            giusto che lo paghino.Io ho solo specificato il fatto che chi lavora li deve pagare.La persona a cui ho risposto diceva che sono gratuiti senza specificare questo dettaglio.__Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            - Scritto da: Mechano
            Io ho solo specificato il fatto che chi lavora li
            deve pagare.
            La persona a cui ho risposto diceva che sono
            gratuiti senza specificare questo dettaglio.Forse perché non sai leggere:"I migliori antivirus e firewall che ho visto sono gratuiti per uso personale."Letto bene? C'era chiaramente scritto per uso personale.
    • xWolverinex scrive:
      Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
      Allora... a proposito di trollate.. innanzi tutto ora per legge un pc non puo' uscire dal negozio senza sistema operativo, altra grossa genialata italiana. e cosa gli chiedi di istallarti ? una debian ? una slackware ? uan freebsd ? l'ho chiesto.. m'hanno detto "ehhhhhh?". Certo puoi sempre chiedere il rimborso dopo l'acquisto coatto .. dovremmo farlo tutti.. ma e' di una lungaggine impressionante. E poi che paragoni fai con apple ? se microsoft producesse i suoi pc e ci montasse la sua monenzza sopra non ci sarebbe niente da dire. Apple fa' le sue macchine e sopra ci mette la sua roba. e' nel suo diritto. Se compro Apple so' cosa compro. Quando compro un pc assemblato per lo meno vorrei poter scegliere. Non posso perche' il piu' delle volte chi assembla e' un ragazzetto smanettone 15enne sottopagato e in nero. E il pc DEVE uscire dal negozio con un S.O. grazie a una vekkia legge antipirateria. Trolla di meno figliuolo. (troll3)
      • Anonimo scrive:
        Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
        Ma se l'assemblatore è in nero e sottopagato, il venditore si preoccuperà così tanto della normativa che gli impone di vendere il pc col s.o. installato...??? M'è venuto sto dubbio... Chi mm'è chiarisce? ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
        mio dio ma stai scherzando!? ma davvero c'è una legge che vieta che un pc esca da un negozio senza os!? questa non la sapevo, io sono basito
        • xWolverinex scrive:
          Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
          no non sto' scherzando, e' di qualche anno fa', sempre per la cosiddetta lotta alla pirateria (se un pc esce dal negozio senza s.o. molto probabilmente e' perche' chi lo compra ne ha una copia pirata) Risale a prima dell'avvento che linux ha avuto in questi ultimi anni, non ricordo di preciso, pero' ricordo che c'e'.. forse qualcuno con una memoria migliore puo' aiutarmi :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            - Scritto da: xWolverinex
            no non sto' scherzando, e' di qualche anno fa',
            sempre per la cosiddetta lotta alla pirateria (se
            un pc esce dal negozio senza s.o. molto
            probabilmente e' perche' chi lo compra ne ha una
            copia pirata) Risale a prima dell'avvento che
            linux ha avuto in questi ultimi anni, non ricordo
            di preciso, pero' ricordo che c'e'.. forse
            qualcuno con una memoria migliore puo' aiutarmi
            :-)
            Link?
      • dendra75 scrive:
        davvero non può uscire senza so?!!
        Ma sei sicuro di questa cosa? Non può uscire dal negozio senza SO? Mi sembra assurdo. Riguarderà comunque i pc nuovi: ho visto offerte di macchine usate che vengono vendute senza niente. Potrei segnalarmi qualche fonte che tratta l'argomento? Te lo chiedo solo x saperne di più su questa nuova pensata all'italiana!(linux)
        • xWolverinex scrive:
          Re: davvero non può uscire senza so?!!
          a dir la verita' non e' nuova, e' vecchia, molto vecchia, non ricordo di quando ma ne sono quasi sicuro...
        • Anonimo scrive:
          Re: davvero non può uscire senza so?!!
          - Scritto da: dendra75
          Ma sei sicuro di questa cosa? Non può uscire dal
          negozio senza SO? Mi sembra assurdo. Riguarderà
          comunque i pc nuovi: ho visto offerte di macchine
          usate che vengono vendute senza niente. Potrei
          segnalarmi qualche fonte che tratta l'argomento?
          Te lo chiedo solo x saperne di più su questa
          nuova pensata all'italiana!quella legge si riferisce a chi acquista un PC con contributo governativo di un milione di lire, dev'essere un PC completo, multimediale, con monitor, modem e stampante, e ci dev'essere un SO installato e configurato. Chi si acquista un PC assemblato può prenderselo anche senza OS
      • Anonimo scrive:
        Re: Voi che tanto odiate Microsoft....

        Allora... a proposito di trollate.. innanzi tutto
        ora per legge un pc non puo' uscire dal negozio
        senza sistema operativo, altra grossa genialataAnch'io ... stessa domanda ... ho appena acquistato un PC base base da una delle più grosse catene italiane (assemblato da loro) ... al negozio mi hanno chiesto XP home o professional , gli ho risposto Gentoo e mi hanno dato la macchina senza nulla e senza sovrapprezzo .Altro esempio .... se comperi un server DELL per esempio e non gli chiedi il sistema operativo non te lo mettono .... Sono tutti fuori legge o è una sparata così a caso ?
        • xWolverinex scrive:
          Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
          si presuppone che se compri un server DELL (o un HP come ho fatto io) devi farne un uso che non sia quello "domestico", e infatti la legge era fatta contro la pirateria domestica. Ti dico, posso anche ricordarmi male io, ma sono quasi sicuro che un "personal computer" nuovo debba avere un s.o. quando esce dal negozio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            - Scritto da: xWolverinex
            si presuppone che se compri un server DELL (o un
            HP come ho fatto io) devi farne un uso che non
            sia quello "domestico", e infatti la legge era
            fatta contro la pirateria domestica. Ti dico,
            posso anche ricordarmi male io, ma sono quasi
            sicuro che un "personal computer" nuovo debba
            avere un s.o. quando esce dal negozio.Non è così! Sono le offerte oem che prevedono il s.o. già installato o alcune marche di pc, ma basta evitarle.....E poi se io il s.o. ce l'ho già da prima originale?Non possono impormi di acquistarlo!
          • xWolverinex scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            L's.o. e' legato alla macchina. se cambi macchina devi avere un altra licenza (almeno con microsoft..) . Leggi le clausole dei contratti
          • Anonimo scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            - Scritto da: xWolverinex
            L's.o. e' legato alla macchina. se cambi macchina
            devi avere un altra licenza (almeno con
            microsoft..) . Leggi le clausole dei contrattiSe il s.o. è oem allora è legato alla macchina, ma se mi hanno regalato un win95 ed io lo voglio installare su un P4 3.0 Ghz non sono padrone di farlo?
          • xWolverinex scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            se quel win95 e' gia' istallato su un altra macchina no. in caso contrario si e se la macchina e' nuova puoi non fartici mettere il s.o. ma perche' ne hai gia' uno non installato, e siamo di nuovo a inizio discorso :-)==================================Modificato dall'autore il 03/08/2005 13.13.24
          • Anonimo scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            - Scritto da: xWolverinex
            se quel win95 e' gia' istallato su un altra
            macchina no. in caso contrario si e se la
            macchina e' nuova puoi non fartici mettere il
            s.o. ma perche' ne hai gia' uno non installato, e
            siamo di nuovo a inizio discorso :-)

            ==================================
            Modificato dall'autore il 03/08/2005 13.13.24Ci sono i negozi che in listino specificano che il s.o. è a parte ed allora basta andare da quelli........ ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            - Scritto da: xWolverinex
            se quel win95 e' gia' istallato su un altra
            macchina no. in caso contrario si e se la
            macchina e' nuova puoi non fartici mettere il
            s.o. ma perche' ne hai gia' uno non installato, e
            siamo di nuovo a inizio discorso :-)

            ==================================
            Modificato dall'autore il 03/08/2005 13.13.24Il discorso è diverso: il so è legato alla macchina solo se oem. Altrimenti è semplicemente che per licenza non puoi installarlo su più macchine. Che tra parentesi, i so oem possono anche essere legati ad alcune parti hw del pc e non a tutto il pc. Ad esempio il trucco per risparmiare sulle licenze windows è di comprarne una oem legata ad un lettore CD o floppy. Costa meno degli aggiornamenti.E tornando ai pc senza windows, esistono, eccome, pc senza windows, e non sono assolutamente contro legge.
          • Anonimo scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            - Scritto da: xWolverinex
            L's.o. e' legato alla macchina. se cambi macchina
            devi avere un altra licenza (almeno con
            microsoft..) . Leggi le clausole dei contrattisolo se lo si compra in versione oemse uno si e` comprato la scatola di solito lo puo` installare sul pc che vuolecomunque, i pc senza sistema si possono benissimo vendere, erano solo dei contratti microsoft che vietavano di vendere pc senza sistema a quelle ditte che volevano avere la possibilita` di vendere computer con windows preinstallato, ma e` stata considerata pratica monopolista
          • Anonimo scrive:
            5 --
      • Anonimo scrive:
        Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
        - Scritto da: xWolverinex
        Allora... a proposito di trollate.. innanzi tutto
        ora per legge un pc non puo' uscire dal negozio
        senza sistema operativo, altra grossa genialata
        italiana. e cosa gli chiedi di istallarti ? unaMa chi te lo ha detto, qualche linaro sfigato? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
        - Scritto da: xWolverinex
        con apple ? se microsoft producesse i suoi pc e
        ci montasse la sua monenzza sopra non ci sarebbe
        niente da dire. Apple fa' le sue macchine e sopra
        ci mette la sua roba. e' nel suo diritto. Se
        compro Apple so' cosa compro. Quando compro un pc
        assemblato per lo meno vorrei poter scegliere.Che ragionamento del menga che fai. Ed io che sono Dell o Hp e produco pc ci metto quello che voglio come fa la Apple, posso anche decidere di sviluppare un mio SO, ma loro hanno deciso di mettere windows.Ma come ragiona la gente?
        • Anonimo scrive:
          Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: xWolverinex

          con apple ? se microsoft producesse i suoi pc e

          ci montasse la sua monenzza sopra non ci sarebbe

          niente da dire. Apple fa' le sue macchine e
          sopra

          ci mette la sua roba. e' nel suo diritto. Se

          compro Apple so' cosa compro. Quando compro un
          pc

          assemblato per lo meno vorrei poter scegliere.

          Che ragionamento del menga che fai. Ed io che
          sono Dell o Hp e produco pc ci metto quello che
          voglio come fa la Apple, posso anche decidere di
          sviluppare un mio SO, ma loro hanno deciso di
          mettere windows.
          Ma come ragiona la gente?
          Dovranno pur giustificare il loro 1% fisso da 5 anni.
          • xWolverinex scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            ma neanche vi rispondo. suvvia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
      Perche la Apple è sempre la Apple e deve essere alternativa... Sarebbe una bestemmia fare PP senza OS Apple preinstallato :p:p:p:p:p (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
      - Scritto da: Anonimo
      ogni pc venduto ha windows installato? Ci sono
      perfino dei notebook senza windows, sono pochi,
      ma ci sono, come quelli prodotti da ECS e altri
      produttori. Piuttosto, come mai invece nonVoglio un Dell Inspiron 6000 col display da 1920x1200.Non m'importa del resto che è nella media, ma mi piace proprio quel modello.Non c'è verso di averlo senza winzozz nonostante l'EULA dica che se non sono daccordo con la licenza posso contattare il produttore per un rimborso.Il produttore mi ha detto che se non accetto anche win non posso comprare il PC. E se lo compro, comunque loro prevedono solo la restituzione di tutto in blocco.
      • Anonimo scrive:
        Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ogni pc venduto ha windows installato? Ci sono

        perfino dei notebook senza windows, sono pochi,

        ma ci sono, come quelli prodotti da ECS e altri

        produttori. Piuttosto, come mai invece non


        Voglio un Dell Inspiron 6000 col display da
        1920x1200.
        Non m'importa del resto che è nella media, ma mi
        piace proprio quel modello.
        Non c'è verso di averlo senza winzozz nonostante
        l'EULA dica che se non sono daccordo con la
        licenza posso contattare il produttore per un
        rimborso.
        Il produttore mi ha detto che se non accetto
        anche win non posso comprare il PC. E se lo
        compro, comunque loro prevedono solo la
        restituzione di tutto in blocco.Io vorrei invece un iBook senza MAC OS X :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          ogni pc venduto ha windows installato? Ci sono


          perfino dei notebook senza windows, sono
          pochi,


          ma ci sono, come quelli prodotti da ECS e
          altri


          produttori. Piuttosto, come mai invece non





          Voglio un Dell Inspiron 6000 col display da

          1920x1200.

          Non m'importa del resto che è nella media, ma mi

          piace proprio quel modello.

          Non c'è verso di averlo senza winzozz nonostante

          l'EULA dica che se non sono daccordo con la

          licenza posso contattare il produttore per un

          rimborso.

          Il produttore mi ha detto che se non accetto

          anche win non posso comprare il PC. E se lo

          compro, comunque loro prevedono solo la

          restituzione di tutto in blocco.

          Io vorrei invece un iBook senza MAC OS X :DIo invece volevo una sun senza solaris
          • Anonimo scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            ma beccati un lol pure tu
          • Mechano scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            - Scritto da: Anonimo

            Io vorrei invece un iBook senza MAC OS X :D

            Io invece volevo una sun senza solarisPer te e per l'altro che vuole un iBoox senza MacOSX, avete mai provato a chiedere al rivenditore al distributore nazionale ad Apple Italia o Sun Italia?Non è una battuta.Perchè se Microzozz ricatta di alzare i prezzi delle licenze ai produttori di PC se vendono il loro hardware con sistemi operativi diversi da win o senza sistema operativo, ad Apple e Sun in fondo non li ricatta nessuno. E probabilmente sarebbero più propensi a vendere dell'hardware da cui guadagnano comunque, anche senza sistema operativo togliendone il costo...Con Dell invece non c'è verso, sarà dal 1998 che viene ricattata da Micro$oft http://members.chello.be/cr26864/DELL_and_MS.html__Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            - Scritto da: Mechano
            E probabilmente
            sarebbero più propensi a vendere dell'hardware da
            cui guadagnano comunque, anche senza sistema
            operativo togliendone il costo...
            Mechano, tu vivi nel mondo dei sogni. Ben che vada ti vendono la macchina allo stesso prezzo senza OS X o Solaris. Se ti va male te lo aumentano pure.
          • Anonimo scrive:
            Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Mechano

            E probabilmente

            sarebbero più propensi a vendere dell'hardware
            da

            cui guadagnano comunque, anche senza sistema

            operativo togliendone il costo...



            Mechano, tu vivi nel mondo dei sogni. Ben che
            vada ti vendono la macchina allo stesso prezzo
            senza OS X o Solaris. Se ti va male te lo
            aumentano pure.Ahahahah gia', contento e fregato :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo

          Voglio un Dell Inspiron 6000 col display da

          1920x1200.

          Non m'importa del resto che è nella media, ma mi

          piace proprio quel modello.

          Non c'è verso di averlo senza winzozz nonostante

          l'EULA dica che se non sono daccordo con la

          licenza posso contattare il produttore per un

          rimborso.

          Il produttore mi ha detto che se non accetto

          anche win non posso comprare il PC. E se lo

          compro, comunque loro prevedono solo la

          restituzione di tutto in blocco.

          Io vorrei invece un iBook senza MAC OS X :DL'iBook e OS X sono prodotti da Apple.L'Inspiron 6000 NON è prodotto da Microsoft......Se non capisci la differenza è solo colpa tua.
    • Anonimo scrive:
      Re: Voi che tanto odiate Microsoft....
      - Scritto da: Anonimo
      ....e protestate dicendo che su ogni desktop vi
      ritrovate quella ciofeca (a vostro dire) di
      Windows, Mai detto, mi basta sapere che è vero.
      perche' non vi fate assemblare un pc da
      un negoziante, se voi non siete capaci, senza
      farvi mettere windows? Ma chi ve lo ha detto che
      ogni pc venduto ha windows installato? Ottimo consiglio, ma l'ho già fatto. Pezzi scelti (e montati) personalmente, ovviamente sistema operativo libero.
      Ci sono
      perfino dei notebook senza windows, sono pochi,
      ma ci sono, come quelli prodotti da ECS e altri
      produttori. Piuttosto, come mai invece non
      protestate contro la Apple che vende i sui mac
      esclusivamente con il suo SO? Avete mai visto un
      iBook senza il sistema operativo della Apple?
      Oppure non avete altro da fare che trollare qui?
      :DI troll sono da tutte le parti, soprattutto da quella di Win, visto che molti che dicono che fa schifo lasciano un sistema dual-boot e continuano ad usarlo... Ed ovviamente non si possono considerare utenti GNU/Linux, quelli.Riguardo a Mac, non mi entusiasma molto ma vuoi mettere con Win? :P
    • gian_d scrive:
      9 --
      Boh... anche questo compariva con il messaggio vuoto-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 01.01-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    80$????
    Ma non si era detto in un primo momento che doveva essere venduto a 1 euro (= circa 20 $)????????Mah!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Dove lo vendono?
    ... una licenza XP a 80 dollari andra' a ruba, da noi.Mi sa che delle 100.000 copie che hanno venduto, un buon 90% e' uscito dai negozi on-line dei paesi in via di sviluppo ed è stato spedito con posta aerea ... :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Dove lo vendono?
      mha insomma , se proprio sono costretto a pagare per quella schfiezza della XPSE spendo 40 euro in + e prendo un os che mi fa usare + di 3 applicazioni, che mi permette di usare il 1024x768, che mi fa andare in internet ecc..
  • Guybrush scrive:
    Bastera' venderlo a 10 dollari al mese..
    . a gente che ne guadagna uno al giorno e ha redditi annui inferiori a 1000$ lordi?Sono 120$ l'anno, ne restano meno di 900... cosi' a occhio direi che la risposta e' un secco "no".Bel tentativo M$, ma non conviene: meglio allora usare la tua versione completa, ma piratata.Oppure, chiedete a chi l'ha provato, abbandonare in toto W e passare ad altro.Ora, a quanto pare, c'e' pure MacOS X-86.Personalmente mi sto trovando meglio con linux.
    GT
  • xWolverinex scrive:
    Io avrei preferito..
    .. un Windows SOLAMENTE sistema operativo. senza cazzabubbole. senza Iexplorer, senza outlook, senza mediafucker...ehm... player.. un sistema operativo. punto. e avere la possibilita' poi di personalizzarmelo. magari acquistando winamp o scegliere una versione free.. acquistando explorer o scaricando la versione free di firefox.. per un prodotto cosi' sarei stato anche disposto a pagare gli 80$ di questa pezzenter ediction. Un sistema operativo. non un accrocchio di applicazioni (comprate da altre ditte.. o meglio... di altre ditte acquisite poi da microsoft...)
    • Anonimo scrive:
      Re: Io avrei preferito..
      no per quello devi rivolgerti a quelle buone anime del progetto nlite, che stanno sudando sette camicie per snellire windows... tu dimmi a cosa deve arrivare la gente
  • Anonimo scrive:
    ZIO BILL!!!!!!!!!
    LA VOGLIAMO ANCHE NOI IN ITALIA!!!!!!Perché siamo più fessi di quelli????? Perché DOBBIAMO PAGARE DI PIU'??????Questo dimostra che la pirateria PUO' essere combattuta vendendo a prezzi ONESTI ED EQUI!!!!! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: ZIO BILL!!!!!!!!!
      Davvero vuoi questo sistema in Italia?Guarda che non é un semplice xp scontato, é un sistema zoppo!
      • Anonimo scrive:
        Re: ZIO BILL!!!!!!!!!
        zoppo a dir poco800x600, max 3 applicazioni aperte, no rete....
      • Anonimo scrive:
        Re: ZIO BILL!!!!!!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Davvero vuoi questo sistema in Italia?
        Guarda che non é un semplice xp scontato, é un
        sistema zoppo!A parte che tempo fa è stato detto che sarebbe costato 1 euro, poi comunque il sistema di fargli crescere la gamba si trova...... :D
  • Mechano scrive:
    Che furbata!
    Certo che a M$ sono proprio furbi.Riuscirebbero a vendere Winzozz e farglielo pagare pure a gesù cristo in croce.Dunque vediamo un pò se ho capito...Questo winzozz pezzent edition costa $80.Non permette di aprire più di 3 programmi contemporaneamente.Non permette di settare risoluzioni video oltre i 1024x768.Non gira su una CPU di classe Pentium 4, M, AMD Athlon, 64.Forse non gira neppure se ha più di 256M di ram.Non ha molte componenti delle versioni Home e Professional.Nel momento in cui l'utente del paese povero ha un monitor un tantino più performante, più memoria o aggiorna un tantino il PC, o usa il computer in maniera più avanzata dei soli 3 programmi permessi, effettivamente non è da considerarsi più povero e deve prendere almeno la versione Home senza castrazioni.Cosa succede allora?Che c'è pronta per lui una versione aggiornamento che toglie queste limitazioni alla Pezzent Edition e la trasforma in una Home o Professional completa.O dovrà ricomprarsi una Home/Pro completa a prezzo pieno?In fin dei conti M$ dice, pochi maledetti e subito con la Pezzent Edition. E se l'utente si accorge che non gli basta comunque ormai ha pagato la sua gabella.Per M$ i costi di sviluppo e mantenimento di XP sono ormai stati completamente recuperati da moltissimi anni. Adesso non vende altro che copie...Un utente povero che vedrà accresciute le sue abilità e le sue necessità nell'uso del computer, troverà insufficiente la pezzent edition e si troverà nuovamente obbligato a pagare per "sbloccarla" e portarla alla pari delle altre.Comunque M$ si è garantita una rendita...__Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: Che furbata!
      - Scritto da: Mechano

      Certo che a M$ sono proprio furbi.

      Riuscirebbero a vendere Winzozz e farglielo
      pagare pure a gesù cristo in croce.

      Dunque vediamo un pò se ho capito...

      Questo winzozz pezzent edition costa $80.

      Non permette di aprire più di 3 programmi
      contemporaneamente.

      Non permette di settare risoluzioni video oltre i
      1024x768.

      Non gira su una CPU di classe Pentium 4, M, AMD
      Athlon, 64.
      Se in quei paesi hanno un PII è già tanto!!!!!I pc che hanno al 90% sono riciclati da quelli che noi buttiamo via!!!!
      Forse non gira neppure se ha più di 256M di ram.
      Ehhhhhh!!!!!
      Non ha molte componenti delle versioni Home e
      Professional.
      Per quella cifra che pretendi?????
      Nel momento in cui l'utente del paese povero ha
      un monitor un tantino più performante, più
      memoria o aggiorna un tantino il PC, o usa il
      computer in maniera più avanzata dei soli 3
      programmi permessi, effettivamente non è da
      considerarsi più povero e deve prendere almeno la
      versione Home senza castrazioni.
      Se il monitor ce l'hanno sono fortunati che non sia un vecchio b/n o cga!!!!
      Cosa succede allora?
      Che c'è pronta per lui una versione aggiornamento
      che toglie queste limitazioni alla Pezzent
      Edition e la trasforma in una Home o Professional
      completa.

      O dovrà ricomprarsi una Home/Pro completa a
      prezzo pieno?
      No, quelle le comprano dai pirati......
      In fin dei conti M$ dice, pochi maledetti e
      subito con la Pezzent Edition. E se l'utente si
      accorge che non gli basta comunque ormai ha
      pagato la sua gabella.Se è così poco.......
      Per M$ i costi di sviluppo e mantenimento di XP
      sono ormai stati completamente recuperati da
      moltissimi anni. Adesso non vende altro che
      copie...
      Ma zio Bill ed i suoi dipendenti devono ancora camparci.....
      Un utente povero che vedrà accresciute le sue
      abilità e le sue necessità nell'uso del computer,
      troverà insufficiente la pezzent edition e si
      troverà nuovamente obbligato a pagare per
      "sbloccarla" e portarla alla pari delle altre.
      Troveranno il sistema per l'upgrade aggratis....
      Comunque M$ si è garantita una rendita...
      Perché zio Bill è furbo!!!!!
      __
      Mr. Mechano
      • pikappa scrive:
        Re: Che furbata!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Mechano



        Certo che a M$ sono proprio furbi.



        Riuscirebbero a vendere Winzozz e farglielo

        pagare pure a gesù cristo in croce.



        Dunque vediamo un pò se ho capito...



        Questo winzozz pezzent edition costa $80.



        Non permette di aprire più di 3 programmi

        contemporaneamente.



        Non permette di settare risoluzioni video oltre
        i

        1024x768.



        Non gira su una CPU di classe Pentium 4, M, AMD

        Athlon, 64.



        Se in quei paesi hanno un PII è già tanto!!!!!
        I pc che hanno al 90% sono riciclati da quelli
        che noi buttiamo via!!!!beh senti da noi c'è chi butta via athlon 1800 perchè sono lenti, non vedo perchè anche quelli non possano finire da quelle parti


        Forse non gira neppure se ha più di 256M di ram.



        Ehhhhhh!!!!!


        Non ha molte componenti delle versioni Home e

        Professional.



        Per quella cifra che pretendi?????Almeno un sistema operativo, 80$ non sono pochi, poi se conti che l'home in versione OEM da noi costa 90 ? capisci che M$ fa quello che gli pare e piace con i prezzi


        Nel momento in cui l'utente del paese povero ha

        un monitor un tantino più performante, più

        memoria o aggiorna un tantino il PC, o usa il

        computer in maniera più avanzata dei soli 3

        programmi permessi, effettivamente non è da

        considerarsi più povero e deve prendere almeno
        la

        versione Home senza castrazioni.



        Se il monitor ce l'hanno sono fortunati che non
        sia un vecchio b/n o cga!!!!Ora non esagerare, non ti credere che siano tutti morti di fame a tal punto


        Cosa succede allora?

        Che c'è pronta per lui una versione
        aggiornamento

        che toglie queste limitazioni alla Pezzent

        Edition e la trasforma in una Home o
        Professional

        completa.



        O dovrà ricomprarsi una Home/Pro completa a

        prezzo pieno?



        No, quelle le comprano dai pirati......Ahhhh, e dove sta l'utilità della manovra allora?


        In fin dei conti M$ dice, pochi maledetti e

        subito con la Pezzent Edition. E se l'utente si

        accorge che non gli basta comunque ormai ha

        pagato la sua gabella.

        Se è così poco.......A me pare invece un costo enorme per un accrocchio del genere


        Per M$ i costi di sviluppo e mantenimento di XP

        sono ormai stati completamente recuperati da

        moltissimi anni. Adesso non vende altro che

        copie...



        Ma zio Bill ed i suoi dipendenti devono ancora
        camparci.....Beh potrebbero anche iniziare a fare il loro lavoro e mettersi a sviluppare


        Un utente povero che vedrà accresciute le sue

        abilità e le sue necessità nell'uso del
        computer,

        troverà insufficiente la pezzent edition e si

        troverà nuovamente obbligato a pagare per

        "sbloccarla" e portarla alla pari delle altre.



        Troveranno il sistema per l'upgrade aggratis....


        Comunque M$ si è garantita una rendita...



        Perché zio Bill è furbo!!!!!


        __

        Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Ma che proclama è?
    Non dire gatto se non ce l'hai nel sacco...E proclamare a gran voce 100.000 copie vendute dimostra sia il desiderio di sensazionalismo, che anche la paura che la gente non veda che M$ è in difficoltà.Dovevano essere cifre a sei zeri prima di poter dire grande successo per la Pezzent Edition. Ed invece hanno dato subito la notizia.Lo scopo è più che altro psicologico. Ossia far credere che la M$ è sempre in auge, ha comunque grande successo nonostante l'avanzata di Linux ecc.Secondo me è solo diostrazione di grande debolezza, un dover dimostrare qualcosa a qualcuno.E gli unici che ci possono credere sono i "semplici" la gente meno intelligente o meno smaliziata.Perchè 100.000 sembra un gran numero in se. In realtà fatte le dovute proporzioni sono solo qualche briciola...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che proclama è?
      - Scritto da: Anonimo
      anche la paura che la gente non veda che M$ è in
      difficoltà.dovevo scrivere:che la gente veda che M$ è in difficoltà.Scusate.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che proclama è?
      - Scritto da: Anonimo
      Non dire gatto se non ce l'hai nel sacco...

      E proclamare a gran voce 100.000 copie vendute
      dimostra sia il desiderio di sensazionalismo, che
      anche la paura che la gente non veda che M$ è in
      difficoltà.

      Dovevano essere cifre a sei zeri prima di poter
      dire grande successo per la Pezzent Edition. Ed
      invece hanno dato subito la notizia.

      Lo scopo è più che altro psicologico. Ossia far
      credere che la M$ è sempre in auge, ha comunque
      grande successo nonostante l'avanzata di Linux
      ecc.

      Secondo me è solo diostrazione di grande
      debolezza, un dover dimostrare qualcosa a
      qualcuno.
      E gli unici che ci possono credere sono i
      "semplici" la gente meno intelligente o meno
      smaliziata.
      Perchè 100.000 sembra un gran numero in se. In
      realtà fatte le dovute proporzioni sono solo
      qualche briciola...E' lo stesso discorso di quando dicono che un artista ha venduto 100.000 copie del suo cd ed ha ottenuto il disco di platino! Tutta pubblicità che induce a comprare!!!!! (newbie)
  • Anonimo scrive:
    Se fossi Bill..........
    Se io fossi Bill non avrei paura di Linux,il resto sono e resteranno enfatizzazioni.Perchè dovrei avere paura di Linux?
    • Anonimo scrive:
      Re: Se fossi Bill..........

      Perchè dovrei avere paura di Linux?Se n'e' parlato molte e molte piu' volte...Se tu utilizzassi Linux o sistemi derivati unix in genere capiresti da solo quanto il mondo M$ e' -davvero- indietro sotto molti aspetti (e per correttezza, sotto molti altri lo e' linux per l'end-user desktop, ma lo sviluppo procede parecchio velocemente rispetto a quello di windows).Probabilmente a MS lo sanno di essere futuri dinosauri :)Federico
      • Anonimo scrive:
        Re: Se fossi Bill..........
        Sono piuttosto daccordo con te.Dal punto di vista della programmazione ci sono dei pro e dei contro piuttosto evidenti ed altri meno.WINDOWS.PRO: Sistema progettato intorno all'utente (intorno anche a quello più inabile), sistema supportato dal 100% di software house, sistema costantemente aggiornato, programmato da professionisti (anche se non si può dire lo stesso dei progettisti), drivers sempre disponibili gratuitamente.CONTRO: sistema chiuso, sistema costoso, progettazione evidentemente mal strutturata, alcuni bug.LINUX:PRO: sistema aperto, molte distribuzioni sono gratis, iniziano ad esserci alcune software house che lo supportano, la progettazione nonostante sia stata fatta da persone non pagate sono state tutte evidentemente dei professionisti del settore.CONTRO: la struttura e lo stile del codice cambia da modulo a modulo quando (nella maggior parte dei casi) viene sviluppato da più persone, molti drivers sono praticamente introvabili e vanno riprogrammati o riadattati, ogni distribuzione ha i suoi bug, non è stato evidentemente progettato per l'utente finale.
        • Paul Atreides scrive:
          Re: Se fossi Bill..........
          - Scritto da: Anonimo
          Sono piuttosto daccordo con te.
          Dal punto di vista della programmazione ci sono
          dei pro e dei contro piuttosto evidenti ed altri
          meno.
          WINDOWS.
          PRO: Sistema progettato intorno all'utente
          (intorno anche a quello più inabile), sistema
          supportato dal 100% di software house, sistema
          costantemente aggiornato, programmato da
          professionisti (anche se non si può dire lo
          stesso dei progettisti), drivers sempre
          disponibili gratuitamente.costantemente aggiornato?intorno all'utente: questo è un linguaggio pubblicitario( banca mediolanum e vodafone per esempio ) a cui non corrispomde la realtà dei fatti
          CONTRO: sistema chiuso, sistema costoso,
          progettazione evidentemente mal strutturata,
          alcuni bug.direi piuttosto molti gravi bug...

          LINUX:
          PRO: sistema aperto, molte distribuzioni sono
          gratis, iniziano ad esserci alcune software house
          che lo supportano, la progettazione nonostante
          sia stata fatta da persone non pagate sono state
          tutte evidentemente dei professionisti del
          settore.non tutti quelli che sviluppano freesoftware lo fanno gratis
          CONTRO: la struttura e lo stile del codice cambia
          da modulo a modulo quando (nella maggior parte
          dei casi) viene sviluppato da più persone, molti
          drivers sono praticamente introvabiliper il mio hw non ho avuto grossi problemie vanno
          riprogrammati o riadattati, ogni distribuzione ha
          i suoi bug, non è stato evidentemente progettato
          per l'utente finale.su questo si può discutere a lungoad esempio progettare per l'utente finale vuol dire venire incontro alle sue esigenze o vuol dire progettare un sistema che "costruisca" anche l'utente finale?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            Scusa se non avevo firmato:Mi chiamo Francesco e faccio il consulente informatico al 95% lato windows e solo il 5% lato linux (tutte applicazioni server).Dalle tue parole traspira un forte spirito linuxiano, io d'altro canto ammiro linux, ma tifo windows.Ecco i miei motivi:Il discorso che hai sottolineato dell'aggiornamento, è chiaro solo per chi ci vive dentro a livelli parecchio alti. Quando viene pubblicato un bug l'aggiornamento è quasi immediato.Quando al costruito intorno all'utente, è una frase pubblicitaria, ma mai quanto qui azzeccata: windows è sempre stato programmato con un forte feedbak degli utenti. Lo si può intuire guardando le installazioni di office dove in modalità di installazione vengono "ceckate" di default impostazioni sempre più vicino alle necessità degli utenti.Windows non costruisce più gli utenti, va semplicemente a mettere un pannolone informatico intorno ai sederi delle persone che senza XP non avrebbero mai comprato un computer (ti parlo di hardware).Senza windows tutt'oggi il computer sarebbe un oggetto per soli esperti del settore, questo vorrebbe dire che una scheda video costerebbe ancora 250,00 ? e non avresti più di 32 Mb di ram, un processore sarebbe ancora a 1,5 Ghz e costerebbe 500,00 ?...Insomma è il mercato dei "caproni" che fa abbassare i costi di tutto finanziando anche la ricerca.Questa cosa Linux non la fa, non da alcun aiuto all'utente finale.Ricordo con piacere quando Suse iniziò ad avere un approccio end user side.Continuiamo a parlarne che l'argomento mi piace.
          • Giambo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            - Scritto da: Anonimo
            Quando viene
            pubblicato un bug l'aggiornamento è quasi
            immediato.Seee, buonanotte ... Solo se ai signori della Microsoft interessa patchare il BUG, per esempio i problemi con CSS di IE esistono da anni !
            Quando al costruito intorno all'utente, è una
            frase pubblicitaria, ma mai quanto qui azzeccata:
            windows è sempre stato programmato con un forte
            feedbak degli utenti.Se ho tempo cerco la famosa intervista di Bill Gates nella quale diceva sostanzialmente che se ne fregava di quel che dicevano gli utenti.Windows e' famoso in tutto il mondo per i suoi crash, la sua fame di risorse, la sua lentezza, ...
            Senza windows tutt'oggi il computer sarebbe un
            oggetto per soli esperti del settore, questo
            vorrebbe dire che una scheda video costerebbe
            ancora 250,00 ? e non avresti più di 32 Mb di
            ram, un processore sarebbe ancora a 1,5 Ghz e
            costerebbe 500,00 ?...D'altro canto non dovresti cambiare PC ogni due anni e 300Mhz con 128MB di RAM sarebbero piu' che sufficienti per chiunque.E la solita storia: Alla segretaria basta un Win95 su un 300Mhz per farci girare Office95. E allora perche' ha dovuto prendere Win98, WinME, Win2K e WinXP e cambiare macchina ltrettante volte ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            Beh, potremmo andare avanti all'infinito su questi punti.Il discorso delle patch anche tu capirai che il tempo e il denaro sono quelli che sono, a parità di tempo si da priorità ai bug più urgenti e gravi.Quanto al discorso CSS... vogliamo parlare della gestione dei javascript dei browser open surce????Quanto ai crash non ti posso dire nulla, ma credi che linux non si pianti? Io tendo a sfruttare sempre al massimo i sistemi operativi, devo dire che con una configurazione ottimale (io preparo i sistemi per le ditte anche quelli windows si possono plasmare un po') ancora linux ne deve fare di strada. Windows cerca (sottolineo cerca per troncarti una polemica sul nascere) di sfruttare al massimo le risorse. Purtroppo parte da una base programmata male e rispetto a linux ci sono molti loop inutili o vincolazioni ai tempi dell'orologio piuttosto che alla potenza di calcolo del processore.Avrei piacere di leggere quella intervista di cui mi parli visto che io sono di tutt'altro avviso.Quanto al discorso di win 95 sono scelte aziendali io continuo a vedere molte aziende che fanno lavoare i dipendenti da "data-entry e poco più" ancora su macchine datate con win95.L'acquisto di win xp o prossimamente dell'attesissimo longhorn (preparati ad un monte di troiai nella prima versione) sono vincolati al fatto che oggi come oggi non si trovano a giro computer con 32 Mb ram e processori 133 Mhz, si, forse al mercato dell'usato, ma la loro lentezza e irreperibilità (oltre alla mancanza di garanzia) rendono rischioso il loro inserimento in azienda oltre che particolarmente costoso.Lavoro sui computer da 15 anni ormai, a livello hardware da quando avevo 12 anni e ti posso assicurare che oggi come oggi è molto più semplice e veloce tutto.Sarebbe inaffrontabile mettere un computer di 10 anni fa in mano ad una ditta. Pensa se al casello autostradale avessero dei vecchi computer e dovessero attendere 20 secondi in più per ogni macchina che passa... o se al telepass per passare la sbarra comandata elettronicamente avesse dei tempi che ti costringerebbero a passare massimo a 5Kmh...Insomma se sei contrario alla tecnologia e all'avanzamento di questa... è un nuovo e interessante argomento di discussione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            - Scritto da: Anonimo
            Pensa se al casello
            autostradale avessero dei vecchi computer e
            dovessero attendere 20 secondi in più per ogni
            macchina che passa... o se al telepass per
            passare la sbarra comandata elettronicamente
            avesse dei tempi che ti costringerebbero a
            passare massimo a 5Kmh...

            Insomma se sei contrario alla tecnologia e
            all'avanzamento di questa... è un nuovo e
            interessante argomento di discussione.penso infatti che un controllore programmabile di ultima generazione nn abbia una cpu P4 e 1GB di ram .... tutto sta nella leggerezza del codice e nell'interfacciarsi al procio.. nn credo che nelle macchinette che fanno lavori del genere giri un windows e un programma in VB...assembler r0xa!
          • Anonimo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            Direi Siemens e Ge Fanuc per quelle applicazioni usano dei recentissimi e potentissimi 386 DX su S7 serie 300 e su 90/30 ;)
          • Giambo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            - Scritto da: Anonimo
            Il discorso delle patch anche tu capirai che il
            tempo e il denaro sono quelli che sono,Cioe' tanti, tantissimi. Non stiamo parlando di una software-house con 10 dipendenti, questa e' la MICROSOFT !
            a parità di tempo si da priorità ai bug più urgenti e
            gravi.E chi ha deciso che il cagnolino animato che scassa i maroni ad ogni ricerca e' prioritario rispetto per esempio a questo ?http://secunia.com/advisories/9534/"Highly critical", unpatchato praticamente da due anni.
            Quanto al discorso CSS... vogliamo parlare della
            gestione dei javascript dei browser open
            surce????Si, parliamone, dimmi.
            Quanto ai crash non ti posso dire nulla, ma credi
            che linux non si pianti?No, ma di "kernel panic" ne ho visti molti, ma molti, ma molti di meno che con le varie incarnazioni di Windows.Non volgio sparare sulla croce rossa parlando di Windows 95, 98 o ME, ma di schermate blu di Win2K e XP ne ho viste molte di piu' che con Linux.
            Io tendo a sfruttare
            sempre al massimo i sistemi operativi, devo dire
            che con una configurazione ottimale (io preparo i
            sistemi per le ditte anche quelli windows si
            possono plasmare un po') ancora linux ne deve
            fare di strada.Cosa intendi dire con "ne deve fare di strada" ?Vuoi farmi credere che e' meno configurabile (O "plasmabile", come dici tu) di Windows ?
            Windows cerca (sottolineo cerca
            per troncarti una polemica sul nascere) di
            sfruttare al massimo le risorse.Ma dai ! Soltanto il fatto che sia codice compilato per girare su tutta la serie Intel dal Pentium in avanti e sulla serie AMD dovrebbe farti capire che sfrutta il minimo comun denominatore !Hai mai dato un'occhiata ai flags di gcc ? Conosci gentoo ? Ecco, questo e' sfruttare al massimo le risorse.Altro esempio: Quanta memoria libera hai sul tuo Windows in questo momento ?
            Avrei piacere di leggere quella intervista di cui
            mi parli visto che io sono di tutt'altro avviso.http://www.cantrip.org/nobugs.html"There are no significant bugs in our released software that any significant number of users want fixed."
            Lavoro sui computer da 15 anni ormai, a livello
            hardware da quando avevo 12 anni e ti posso
            assicurare che oggi come oggi è molto più
            semplice e veloce tutto.Io lavoro su computer da molti piu' anni (E ne avevo di piu' di te quando ho cominciato) e ti posso assicurare che la "responsivita'" del sistema operativo e' rimasta uguale (Se non peggiorata) dal primo Amiga1000 (20 anni fa' - VENTI). Il discorso semplicita' ... Ma veramente l'ultima versione di Office e' diversa da Office95 ? A me Word e Excel paiono praticamente sempre uguali, le "features" in piu' interessano una percentuale esigua degli utilizzatori.Windows95 e' piu' semplice di XP ? La storia degli utenti, dei servizi e poi il Security Center ... Molte persone che si sono trovate davanti Win2K hanno storto il naso, si sono trovate spaesate e mi hanno chiesto di rimettergli WinME o Win98.
            Pensa se al casello
            autostradale avessero dei vecchi computer e
            dovessero attendere 20 secondi in più per ogni
            macchina che passa...Hai una visione un pochino distorta: Non e' che sui computer dei caselli gira WinXP che ha bisogno di 2Ghz per poter renderizzare tutti gli effetti speciali.Se hanno mandato sulla luna 3 uomini con un PC da 1Mhz, penso che con un PC 100 volte piu' veloce e vecchio di 10 anni possono gestire senza problema un casello !
            Insomma se sei contrario alla tecnologia e
            all'avanzamento di questa... è un nuovo e
            interessante argomento di discussione.Sono contrario agli sprechi inutili, al consumismo sfrenato figlio dell'ingordigia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            Ragazzi qui sbagliate voi e travisate quello che intendo dire:Ovviamente sui caselli non girano ne computer con windows ne con linux, uno dei miei migliori amici, sicuramente il mio guru, progetta e realizza l'hardware per macchinari come tecnogym, trenitalia, ecc...So bene quello che ci gira dentro era palesemente riferito all'avanzamento tecnologico che imputavo anche alla grande quantità di cristiani cui è stata venduta.Sto cercando di fare un discorso un po' più grande, ma mi sembra di cercare di spiegare alla festa dell'unità che Berlusconi è un buon imprenditore.Risulta totalmente inutile il discorso se mi rispondete con generalismi e modi di dire.Io rimango dell'idea che Linux per essere configurato veramente a modo in modo di arrivare a sfruttare la stessa percentuale delle risorse che utilizza windows deve essere configurato da un programmatore, perchè non appena si esce dalle installazioni più banali e si iniziano ad installare hardware particolari o semplicemente configurazioni raid, lo "user friendly" fa a farsi benedire.Ovviamente se Linux sei in grado di gestirlo a pieno puoi fare tanto più che non con Windows, solo che ti porta via tanto tempo e devi avere competenze specifiche.Quando al discorso "gente che ha chiesto di reinstallargli win 98 o ME" solo perchè hai citato ME mi dai a intendere che forse non conosci così bene tutti i sistemi operativi e non hai idea di cosa sia realmente ME. Poi che c'entra se hai avuto a che fare con una o due persone dell'apertura mentale di un impiegato alle poste... beh... stiamo comunque parlando di casi specifici.Non mi crocifiggete senza conoscermi e non leggete le mie parole con la mente di chi vuoi sparare sulla croce rossa... così è troppo semplicistico.Baci e abbracci...
          • Giambo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            - Scritto da: Anonimo
            Quando al discorso "gente che ha chiesto di
            reinstallargli win 98 o ME" solo perchè hai
            citato ME mi dai a intendere che forse non
            conosci così bene tutti i sistemi operativi e non
            hai idea di cosa sia realmente ME. Poi che
            c'entra se hai avuto a che fare con una o due
            persone dell'apertura mentale di un impiegato
            alle poste... beh... stiamo comunque parlando di
            casi specifici.Stiamo parlando del 90% dei casi, gente che vuole surfare i siti porno, mandare un paio di Email, scrivere una letterina con Word e una tabellina con Excel.Il 90% delle persone, cioe', avrebbero potuto rimanere fermi a Win98 o WinME e Office97, a loro le funzionalita' dell'Active Directory o l'Hyper Threading del P4 non servono a nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            Bhe se poi vuoi un bel pc con una interfaccia gommosa (XP) devi comprarti un bel pc con un procio performante, poi 256mb ram ecc...
          • elcabesa scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            non ho capito se sei programmatore o cmq come ti consideri ( informaticamente parlando)- Scritto da: Anonimo
            Io rimango dell'idea che Linux per essere
            configurato veramente a modo in modo di arrivare
            a sfruttare la stessa percentuale delle risorse
            che utilizza windows deve essere configurato da
            un programmatore, perchè non appena si esce dalle
            installazioni più banali e si iniziano ad
            installare hardware particolari o semplicemente
            configurazioni raid, lo "user friendly" fa a
            farsi benedire.

            Ovviamente se Linux sei in grado di gestirlo a
            pieno puoi fare tanto più che non con Windows,
            solo che ti porta via tanto tempo e devi avere
            competenze specifiche.quando devi installare un programma, (diciamo un server di posta?) o qualsiasi altra cosa un minimo complessa e non priva di problemi di sicurezza a chi lo fai installare sia su windows o su linux?? ad un esperto. se poi mi dici che essere esperto su windows significa usare l'installazione standard senza modificare troppo, allora vorrei dirti che forse le tue installazioni forse non sono molto sicure.non la prendere come un attacco personale, non lo è. voglio solo farti notare che per far girare lo stesso servizio ci vuole sempre Esperto.poi per installare un prodotto come office o openoffice basta un qualunque utente un po smaliziato ( non mia zia per intendersi) :)
        • Giambo scrive:
          Re: Se fossi Bill..........
          - Scritto da: Anonimo[Windows - PRO]
          Sistema progettato intorno all'utente
          (intorno anche a quello più inabile)Questo lo metterei nei "contro" :)
          sistema costantemente aggiornatoEh ? XP e' indietro anni luce rispetto a un MacOSX e anche rispetto a KDE3.4 !
          programmato da professionistiBeh, spero che non l'abbiano programmato delle scimmie (Anche se a vedere Ballmer che strepita sul palco ...) :D !
          drivers sempre disponibili gratuitamente.No, i drives non sono gratuiti. Li paghi assieme all'HW.E non sono sempre disponibili, sopratutto per XP ![Windows - CONTRO]
          progettazione evidentemente mal strutturata,Ecco, vedi che "sistema progettato attorno all'utente" era da mettere sotto i "CONTRO" :) ?[Linux - PRO]
          la progettazione nonostante
          sia stata fatta da persone non pagate sono state
          tutte evidentemente dei professionisti del
          settore.Vedi sopra, stesso punto di Windows (Tranne la parte di Ballmer :)).
          CONTRO: la struttura e lo stile del codice cambia
          da modulo a modulo quando (nella maggior parte
          dei casi) viene sviluppato da più persone,E' un problema che esiste solo se vuoi mettere le mani nel codice.Comuque solitamente i programmatori si attengono a delle "coding convention", sopratutto per i linguagi piu' attuali (Java).Il problema esiste nel Kernel di Linux, mi pare di aver capito che Linus voglia mettere un po' di ordine.
          ogni distribuzione ha i suoi bugEh, trovami un soft senza bugs ...
          non è stato evidentemente progettato per l'utente
          finale.Vedi sopra e sopra-sopra :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Se fossi Bill..........
        - Scritto da: Anonimo

        Perchè dovrei avere paura di Linux?

        Se n'e' parlato molte e molte piu' volte...
        Se tu utilizzassi Linux o sistemi derivati unix
        in genere capiresti da solo quanto il mondo M$ e'
        -davvero- indietro ...Ma dov'è che il sistema Windows (da 2000 in su) è indietro? Non capisco come un s.o. basato su un kernel stile anni 70 possa essere superiore? A me sembra un vecchio UNIX.Probabilmente mi è sfuggito qualcosa.
        • Giambo scrive:
          Re: Se fossi Bill..........
          - Scritto da: Anonimo
          Ma dov'è che il sistema Windows (da 2000 in su) è
          indietro?Per esempio nella shell. E' la cosa che piu' mi manca
          Non capisco come un s.o. basato su un
          kernel stile anni 70 possa essere superiore? A me
          sembra un vecchio UNIX.Questo non vuol dire nulla: Se io inventassi la ruota quadrata, non per forza e' migliore della stravecchia ruota rotonda :D !
          Probabilmente mi è sfuggito qualcosa.- "Modern Operating Systems" di Andrew Tanenbaum, ISBN 0130313580- "Operating System Concepts" di Abraham Silberschatz, Peter Baer Galvin e Greg Gagne, ISBN 0471694665- "Design of the UNIX Operating System" di Maurice J. Bach, ISBN 0132017997Il primo si lascia leggere molto facilmente, il secondo e' piu' o meno "complementare".L'ultimo te lo consiglio, e' veramente molto ma molto bello.==================================Modificato dall'autore il 03/08/2005 12.39.09
          • Anonimo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            Effettivamente sono stati fatti molti cambiamenti. L'abbandono della shell è stato fatto per progettare e realizzare un sistema operativo indipendente dalle vecchie e ormai obsolete basi MS-DOS...Una shell che esegua la maggior parte dei comandi di utilizzo medio-avanzato c'è ancora anche se non è più lo strato sotto, ma uno strato sopra.Quanto a tutti i discorsi, bisogna tenere di conto che da win 2000 in poi siamo passati a sistemi operativi basati sul networking, chi dice che siamo tornati indetro (soprattutto parlando di win2000 che è il mio sistema operativo preferito) è evidente che stamani ha messo il sale nel caffè e ha provato ad accendere la macchina con un cetriolo... si fa presto a fare polemica... tanto noi italiani siamo bravi: prendiamo qualcuno, lo crocifiggiamo e da oggi è il male, ne continuiamo ad utilizzare i prodotti e se andando avanti troviamo 1000 cose in più, ma 10 in meno e 3 fatte male, non noteremo altro che queste 13...La vera sfida è quella di abbandonare questa mentalità e affrontare le cose con oggettività.Volete una sfida?Confrontiamo win98 con win2000 ed elenchiamo tutti i pro e tutti i contro.ok?Ciao baci e abbracci.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da: Anonimo


            Ma dov'è che il sistema Windows (da 2000 in su)
            è

            indietro?

            Per esempio nella shell. E' la cosa che piu' mi
            mancaLa shell di UNIX è un concetto non molto portabile su Windows. Windows ha una shell grafica (era meglio quella di OS/2 comunque). Inoltre Windows basa la sua automazione sullo scripting e l'esposizione degli oggetti COM via OLE Automation. Questo approccio continua con .NET.Anche qui mi sembra che Windows sia più moderno.

            Non capisco come un s.o. basato su un

            kernel stile anni 70 possa essere superiore? A
            me

            sembra un vecchio UNIX.

            Questo non vuol dire nulla: Se io inventassi la
            ruota quadrata, non per forza e' migliore della
            stravecchia ruota rotonda :D !Secono me è un kernel vecchio come struttura e concetto. Meglio sarebbe stato MACH.

            Probabilmente mi è sfuggito qualcosa.

            - "Modern Operating Systems" di Andrew Tanenbaum,
            ISBN 0130313580
            - "Operating System Concepts" di Abraham
            Silberschatz, Peter Baer Galvin e Greg Gagne,
            ISBN 0471694665
            - "Design of the UNIX Operating System" di
            Maurice J. Bach, ISBN 0132017997

            Il primo si lascia leggere molto facilmente, il
            secondo e' piu' o meno "complementare".
            L'ultimo te lo consiglio, e' veramente molto ma
            molto bello.Già dato. ;)
          • Giambo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            - Scritto da: Anonimo

            Per esempio nella shell. E' la cosa che piu' mi

            manca

            La shell di UNIX è un concetto non molto
            portabile su Windows. Windows ha una shell
            grafica (era meglio quella di OS/2 comunque).La shell grafica mal si addice a lavori di sysadmin come per esempio ricerche complesse nei files.
            Inoltre Windows basa la sua automazione sullo
            scripting e l'esposizione degli oggetti COM via
            OLE Automation. Questo approccio continua con
            .NET.Come sparare ad una zanzara con un bazooka, se mi permetti.
            Anche qui mi sembra che Windows sia più moderno.No, semplicemente Windows ha solo una GUI, e non una GUI e una shell degna di questo nome.

            Questo non vuol dire nulla: Se io inventassi la

            ruota quadrata, non per forza e' migliore della

            stravecchia ruota rotonda :D !

            Secono me è un kernel vecchio come struttura e
            concetto. Meglio sarebbe stato MACH.Si, e' piu' bello e piu' elegante. Ma alla fine il microkernel ha anche lui le sue pecche, e le soluzioni "ibride" sono quelle che vanno per la maggiore al giorno d'oggi.

            Il primo si lascia leggere molto facilmente, il

            secondo e' piu' o meno "complementare".

            L'ultimo te lo consiglio, e' veramente molto ma

            molto bello.

            Già dato. ;) Allora non capisco come puoi dire che il sistema UNIX sia vecchio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            - Scritto da: Giambo

            - Scritto da: Anonimo



            Per esempio nella shell. E' la cosa che piu'
            mi


            manca



            La shell di UNIX è un concetto non molto

            portabile su Windows. Windows ha una shell

            grafica (era meglio quella di OS/2 comunque).

            La shell grafica mal si addice a lavori di
            sysadmin come per esempio ricerche complesse nei
            files.Ti do' atto che le shell di UNIX sono più eleganti rispetto al command prompt ma non mi sembra che, in quanto a funzionalità, superino molto il command prompt di XP/2003 (molto migliorato rispetto ai precedenti) e i comandi presenti. In ogni caso stiamo parlando di una shell di comandi e Windows non è legato al command prompt (come UNIX non è legato alla ksh o alla bash). :

            Inoltre Windows basa la sua automazione sullo

            scripting e l'esposizione degli oggetti COM via

            OLE Automation. Questo approccio continua con

            .NET.

            Come sparare ad una zanzara con un bazooka, se mi
            permetti.Per un sysadmin come si deve lo script è una cosa semplice da utilizzare e permette cose fantasmagoriche molto utili. Inoltre puoi "scriptare" anche i programmi di terze parti. Io faccio script in bash, ksh e VBScript e mi sembrano paragonabili come difficoltà. Sicuramente le possibilità di Windows (con OLE Automation, WMI, ecc.) sono maggiori. Inoltre scripti quasi tutto. Su UNIX/Linux non è proprio così. Tra parentesi il linguaggio VBScript (e tutta la famiglia VB) mi fa schifo ma di necessità ho fatto virtù. In effetti sui miei pc Windows uso ActiveState Perl.
            Allora non capisco come puoi dire che il sistema
            UNIX sia vecchio.Ma è vecchio! E' un concetto del 1970! Ho cominciato ad usarlo nel 1985 (20 anni! Come passa il tempo!) ed era già fuori da un pezzo! Comunque il punto è che Windows, secondo me, ha maggiori e più moderne funzionalità. Nella mia azienda ho macchine Windows, Linux e AIX (e me le devo pure gestire). Linux va bene ma tecnicamente non è certo innovativo. Non ha neppure così grandi vantaggi a parte il costo. Certo che riesce a girare su dei catorci dove Windows 2003 arranca: questo però è un vantaggio economico. Linux è open source: questo è un vantaggio economico/politico/culturale.Il punto del mio intervento iniziale è proprio questo: dov'è l'innovazione tecnica?
          • Giambo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            - Scritto da: Anonimo

            La shell grafica mal si addice a lavori di

            sysadmin come per esempio ricerche complesse nei

            files.

            Ti do' atto che le shell di UNIX sono più
            eleganti rispetto al command prompt ma non mi
            sembra che, in quanto a funzionalità, superino
            molto il command prompt di XP/2003 (molto
            migliorato rispetto ai precedenti) e i comandi
            presenti.Ripeto, per fare lavori ripetitivi come la copia di profili utente o cambiamenti nei files di configurazione (Zone DNS, path virtual servers, ...), allora la shell e' insuperabile.Ma anche se Windows avesse una shell, ci sarebbe sempre il problema di andare a toccare la registry. Se con uno UNIX posso modificare al volo tutte le zone di un DNS (Per esempio per cambiare il TTL o altri parametri) con una sola riga di comando, sotto Windows dovrei sfondare il tasto del mosue.
            In ogni caso stiamo parlando di una
            shell di comandi e Windows non è legato al
            command prompt (come UNIX non è legato alla ksh o
            alla bash). :Vedi sopra. Comandi come "sed", "grep" e "cat" li troverai su qualsiasi UNIX, con piccole differenze.


            Inoltre Windows basa la sua automazione sullo


            scripting e l'esposizione degli oggetti COM
            via


            OLE Automation. Questo approccio continua con


            .NET.



            Come sparare ad una zanzara con un bazooka, se
            mi

            permetti.

            Per un sysadmin come si deve lo script è una
            cosa semplice da utilizzare e permette cose
            fantasmagoriche molto utili.Pure un'automobile a marcie automatiche e' semplice da usare, ma non la uso per portare fuori il cane a passeggiare :)Dover usare .NET per dovermi interfacciaread una istanza di un'oggetto per poter fare un search/replace ... beh, mi pare alquanto "malato".
            Sicuramente le possibilità di Windows (con OLE
            Automation, WMI, ecc.) sono maggiori. Inoltre
            scripti quasi tutto. Su UNIX/Linux non è proprio
            così.No ? E io che pensavo di amministrare dei servers usando degli script ... Devo aver preso la pillola di colore sbagliato :D

            Allora non capisco come puoi dire che il sistema

            UNIX sia vecchio.

            Ma è vecchio! E' un concetto del 1970! Ho
            cominciato ad usarlo nel 1985 (20 anni! Come
            passa il tempo!) ed era già fuori da un pezzo! E allora ? Vecchio vuol dire superato ? Il concetto di democrazia quant'e' vecchio ?
            Comunque il punto è che Windows, secondo me, ha
            maggiori e più moderne funzionalità.Secondo te, appunto, ma non sei ancora riuscito a dimostrarmelo.
            Linux va bene ma tecnicamente
            non è certo innovativo.Spiega meglio questo concetto. Cosa intendi per "innovativo" ?
            Non ha neppure così grandi vantaggi a parte il costo.Sicurezza, amministrazione semplificata.Ho lavorato per una ditta che aveva dei Win2K e WinNT come servers. Sono rimasto impressionato dalla mole di lavoro necessaria per mantenere il sistema. Reboots mensili, patches, restart di servizi, cleanup dei dischi ... Tutte cose che nella ditta precedente con Linux e Solaris non esistevano.E le 3 persone che si occupavano dell'IT erano certificati Microsoft, non i primi smanettoni racattati per strada.
            Il punto del mio intervento iniziale è proprio
            questo: dov'è l'innovazione tecnica? Non c'e', ovvio. Secondo me le innovazioni tecniche nel campo informatico negli ultimi 10 anni sono state poche, pochissime. Tu di quali innovazioni parli ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            - Scritto da: Giambo

            Ripeto, per fare lavori ripetitivi come la copia
            di profili utente o cambiamenti nei files di
            configurazione (Zone DNS, path virtual servers,
            ...), allora la shell e' insuperabile.Per i profili utente in Windows il discorso è più complesso per via del registry. Quindi script Windows. Molte operazioni sono gestite via Group Policy. Bisognerebbe dettagliare meglio.
            Ma anche se Windows avesse una shell, ci sarebbe
            sempre il problema di andare a toccare la
            registry. Per toccare il registry, oltre ai soliti script, ci sono opportuni comandi.
            Se con uno UNIX posso modificare al
            volo tutte le zone di un DNS (Per esempio per
            cambiare il TTL o altri parametri) con una sola
            riga di comando, sotto Windows dovrei sfondare il
            tasto del mosue.Script. Ma nel caso del DNS potresti anche usare opportuni comandi. O, se proprio vuoi, uno script shell o perl (come in UNIX) ;) .
            Vedi sopra. Comandi come "sed", "grep" e "cat" li
            troverai su qualsiasi UNIX, con piccole
            differenze.Ci sono molti equivalenti anche in Windows.

            Per un sysadmin come si deve lo script è una

            cosa semplice da utilizzare e permette cose

            fantasmagoriche molto utili.

            Pure un'automobile a marcie automatiche e'
            semplice da usare, ma non la uso per portare
            fuori il cane a passeggiare :)Infatti ci sono i comandi e l'interfaccia grafica.
            Dover usare .NET per dovermi interfacciaread una
            istanza di un'oggetto per poter fare un
            search/replace ... beh, mi pare alquanto
            "malato".Qui mi hai frainteso. Io intendevo dire che i servizi di sistema sono esposti come oggetti COM o, nel caso dei nuovi servizi, come codice .NET nella GAC. Questi servizi sono accedibili da script. Per fare il search e replace conviene usare qualcos'altro.

            Sicuramente le possibilità di Windows (con OLE

            Automation, WMI, ecc.) sono maggiori. Inoltre

            scripti quasi tutto. Su UNIX/Linux non è proprio

            così.

            No ? E io che pensavo di amministrare dei servers
            usando degli script ... Devo aver preso la
            pillola di colore sbagliato :DRiesci a scriptare quasi tutti i programmi di terze parti? Non penso! Qua stiamo parlando anche di utilizzare funzionalità di programmi in esecuzione, non di cambiare file di configurazione o fare pipe di comandi.


            Allora non capisco come puoi dire che il
            sistema


            UNIX sia vecchio.



            Ma è vecchio! E' un concetto del 1970! Ho

            cominciato ad usarlo nel 1985 (20 anni! Come

            passa il tempo!) ed era già fuori da un pezzo!

            E allora ? Vecchio vuol dire superato ? Il
            concetto di democrazia quant'e' vecchio ?Tu hai parlato di età e io ti dico che è un sistema del 1970. Vecchio!

            Comunque il punto è che Windows, secondo me, ha

            maggiori e più moderne funzionalità.

            Secondo te, appunto, ma non sei ancora riuscito a
            dimostrarmelo.Sempre rimanendo nel campo script mi sembra che Windows sia ampiamente superiore.

            Linux va bene ma tecnicamente

            non è certo innovativo.

            Spiega meglio questo concetto. Cosa intendi per
            "innovativo" ?Non introduce innovazioni. E' un remake dello UNIX. Windows (che si ispira anche allo UNIX) ha introdotto delle novità e ne sta introducendo altre.

            Non ha neppure così grandi vantaggi a parte il
            costo.

            Sicurezza, amministrazione semplificata.Windows ha problemi di sicurezza legati soprattutto a IE e ad applicazioni di terze parti fatte male. Se ci limitiamo a Windows 2003 (quello da confrontare sul lato server) allora i numeri parlano: ha meno problemi di molte distribuzioni Linux. E comunque, in ultima analisi, dipende dagli amministratori. Ma questo è un discorso delicato.
            Ho lavorato per una ditta che aveva dei Win2K e
            WinNT come servers. Sono rimasto impressionato
            dalla mole di lavoro necessaria per mantenere il
            sistema. Reboots mensili, patches, restart di
            servizi, cleanup dei dischi ... Tutte cose che
            nella ditta precedente con Linux e Solaris non
            esistevano.
            E le 3 persone che si occupavano dell'IT erano
            certificati Microsoft, non i primi smanettoni
            racattati per strada.Boh? Sono perplesso sulle 3 persone! Le patch ci sono sicuramente ma ci sono anche in Linux (e tante). Quanto ai reboot il mio record è 11 mesi di uptime su NT (quando però non c'era internet). Poi mi hanno tolto la corrente. :(

            Il punto del mio intervento iniziale è proprio

            questo: dov'è l'innovazione tecnica?

            Non c'e', ovvio. Secondo me le innovazioni
            tecniche nel campo informatico negli ultimi 10
            anni sono state poche, pochissime. Tu di quali
            innovazioni parli ?Te ne ho citate parecchie sul lato script. Potrei estendere il discorso a: Active Directory (so che c'era NDS ma AD ha alcune cosine che NDS non aveva), group policy, modelli di sicurezza, multithreading, API di vario tipo e genere, ecc. ecc. Molte di queste innovazioni arriva anche dal vecchio OS/2.Adesso stanno introducendo altre cose interessanti come Indigo, Monad, forse WinFS (ci credo quando lo vedo).Più di così non so cosa dirti.
          • Giambo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........
            - Scritto da: Anonimo

            Ripeto, per fare lavori ripetitivi come la copia

            di profili utente o cambiamenti nei files di

            configurazione (Zone DNS, path virtual servers,

            ...), allora la shell e' insuperabile.

            Per i profili utente in Windows il discorso è più
            complesso per via del registry.Eccola li', sempre lei, l'origine di ogni male, la Cavolata Suprema.IMHO, o si usano dei files di testo, magarti XML, o si usa una struttura simil-database.Ogni soluzione hai i suoi pro e i suoi contro.Ma la registry di Windows ... brrr !!
            Quindi script Windows. Molte operazioni sono gestite
            via Group Policy. Bisognerebbe dettagliare meglio.Oh, sono solo un paio di problemi che ho avuto con Linux e che ho risolto brillantemente con due righe di bash. Migrazione di utenti, modifiche di centinaia di zone DNS, cambiamenti nella configurazione DHCP, duplicazione di configurazioni WEB, ... Ecco, proprio su quest'ultimo punto mi rammendo l'Amministratore Certificato della ditta precedente: Per duplicare una configurazione di IIS ha potuto solo fare degli screenshots della GUI e re-inserire tutti i dati a mano sulla nuova macchina :D !

            Ma anche se Windows avesse una shell, ci sarebbe

            sempre il problema di andare a toccare la

            registry.

            Per toccare il registry, oltre ai soliti script,
            ci sono opportuni comandi.I quali purtroppo non sono ne' sed, ne' awk, ne' grep, ne' ... E' indubbio che la gestione della registry e' molto piu' legnosa che la gestione di files di configurazione in formato ASCII !

            Pure un'automobile a marcie automatiche e'

            semplice da usare, ma non la uso per portare

            fuori il cane a passeggiare :)

            Infatti ci sono i comandi e l'interfaccia grafica.Ma purtroppo e' l'ultima che la fa' da padrone.E ti assicuro che gestire un server usando Terminal Service e un cellulare a 9600 baud e' dura !
            Riesci a scriptare quasi tutti i programmi di
            terze parti?Piu' o meno e' quello che fanno tutte le distribuzioni, SuSE in primis.

            E allora ? Vecchio vuol dire superato ? Il

            concetto di democrazia quant'e' vecchio ?

            Tu hai parlato di età e io ti dico che è un
            sistema del 1970. Vecchio!Vecchio quanto me, quanto un buon vino, quanto una tecnologia solida e ben collaudata.


            Linux va bene ma tecnicamente


            non è certo innovativo.



            Spiega meglio questo concetto. Cosa intendi per

            "innovativo" ?

            Non introduce innovazioni. E' un remake dello
            UNIX. Windows (che si ispira anche allo UNIX) ha
            introdotto delle novità e ne sta introducendo
            altre. Per esempio ? Clippy :D ?
            Se ci limitiamo a Windows 2003
            (quello da confrontare sul lato server) allora i
            numeri parlano: ha meno problemi di molte
            distribuzioni Linux.Dimentichi che una distribuzione Linux contiene una mole di programmi ben maggiore di Windows.Mi piacerebbe avere sotto mano le cifre che citi ...
            Boh? Sono perplesso sulle 3 persone! Le patch ci
            sono sicuramente ma ci sono anche in Linux (e
            tante).Dipende da cosa ci fai girare. Un mailserver con qmail, per esempio, teoricamente potrebbe girare da anni senza una sola patch.
            Quanto ai reboot il mio record è 11 mesi
            di uptime su NT (quando però non c'era internet).
            Poi mi hanno tolto la corrente. :(Quasi 3 anni :) La macchinetta si comportava veramente bene, sepolta in un data-center non mi ha mai dato nessun problema.

            Non c'e', ovvio. Secondo me le innovazioni

            tecniche nel campo informatico negli ultimi 10

            anni sono state poche, pochissime. Tu di quali

            innovazioni parli ?

            Te ne ho citate parecchie sul lato script.Non credo si possano definire innovazioni, Lo scripting in se' esiste da anni, RMI pure.
            Potrei estendere il discorso a: Active Directory (so
            che c'era NDS ma AD ha alcune cosine che NDS non
            aveva),Hai detto bene, "cosine". Un'automobile con i sensori della pioggia non e' "innovativa".
            group policy,Puff, vecchia ...
            modelli di sicurezza,TCPA ?
            multithreading,Ehhh, vecchia quanto l'UNIVAC :)
            API di vario tipo e genere,Un'API non e' un'innovazione ! In caso contrario il sottoscritto innoverebbe decine di volte al giorno :D !
            Adesso stanno introducendo altre cose
            interessanti come Indigo,Esiste gia'.
            Monad,Non conosco (E non posso googelare perche' il Windows-DNS della ditta da' problemi ah-ah-ah !)
            forse WinFS (ci credo quando lo vedo).Idee su questo tipo di FS girano da almeno 10 anni.
            Più di così non so cosa dirti. Non e' che hai detto molto !Di "innovazione" portata dalla Microsoft io propongo gli assistenti animati (Anche se mi pare gia' esistessero in altri software) e la consapevolezza nell'utente che un sistema che si crasha, che bisogna deframmentare e reinstallare e' una cosa del tutto normale.Quando mi chiedono come fare a deframmentare il disco con Linux e dico che non ce n'e' bisogno, allora sgranano gli occhi. Triste ...
    • SardinianBoy scrive:
      Re: Se fossi Bill..........
      Io mi sono intallato da poco il Linux Mandriva 2005 e anche il QiLinux 1.2 ( scaricando iper veloce il cd 2 - 3- 4 dal sito ) ...e devo dire che la Microzozz si sogna ...certa teconologia! ...questo è uno dei motivi per avere paura !- Scritto da: Anonimo
      Se io fossi Bill non avrei paura di Linux,il
      resto sono e resteranno enfatizzazioni.
      Perchè dovrei avere paura di Linux?(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(apple)(apple)(apple)(apple)(apple)(apple)(apple)(apple)
      • Anonimo scrive:
        Re: Se fossi Bill..........
        Ti dispiace dirmi cosa sono?Sono molto interessato all'argomento.
        • vince65 scrive:
          Re: Se fossi Bill..........
          - Scritto da: Anonimo
          Ti dispiace dirmi cosa sono?Sono 2 distribuzioni Linux: Mandriva (ex Mandrake) è una distribuzione francese, QI Linux è una distribuzione Linux creata in Italia da un'azienda di Torino.
          Sono molto interessato all'argomento.E fai bene... :-)Io ora sui PC dei miei clienti sto installando Ubuntu (una distribuzione Linux gratuita originaria del Sudafrica), che è semplice da usare e sta avendo un grosso - e meritato - successo, sul mio PC invece ho installato Debian.Sto ancora usando Windows XP, ma ti posso garantire che comunque il passaggio a Linux è molto meno traumatico di quanto si possa pensare...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se fossi Bill..........

            Sto ancora usando Windows XP, ma ti posso
            garantire che comunque il passaggio a Linux è
            molto meno traumatico di quanto si possa
            pensare...
            Strano con 500 distro che consigli usi XP.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se fossi Bill..........
      No infatti la Starter Edition nn è stata inventata x combattere lin... e m$ nn ha fatto alcuna publicità per convincere i netadmin a passare a Wi$ 03 Server..
      • citrullo scrive:
        Re: Se fossi Bill..........
        Aggiungendo al discorso sempicità di gestione Win/Linux, dove sto adesso hanno in prevalenza server Win 2003 un po di Mac e un paio di Suse. Ammetto che ho cominciato da poco, ma gestire Suse Linux mi è risultato molto più facile che con Win 2003 dove le cose le sparge in decine di tab e sottotab. I SO Win hanno quell'aria familiare tipica, ma se vuoi fare le cose come vuoi tu allora è meglio passare ad altro. Sto mito del mouse può andare bene coi desktop, ma da riga di comando si fa molto più in fretta e si usano di più i neuroni. E' da poco che uso Linux ma ora so già dove andare a mettere le mani. Con Windows un po' meno per non parlare del registro.Certo, per pigrizia e abitudine uso Win ma Linux è molto più potente e quì non c'è MS che tenga. Ho provato di sfuggita la Suse 9.3 e a mio avviso è un missile e sfrutta molto bene l'HW altro che Windows Castrat Edition mezzo task intensive.Cmq Win va ancora benone per i giochi e purtroppo mi tocca tenerlo, ma oltre XP non vado.
  • Anonimo scrive:
    5 --
  • Anonimo scrive:
    SENZA LINUX, NO CONCORRENZA, PREZZI ALTI
    Se non ci fosse stato Linux, Microsoft non avrebbe avuto alcun concorrente (oltre al 2,5% di Apple).Se M$ non avesse avuto concorrenza, non avrebbe mai creato un XP a basso costo.Cio' dimostra che M$ ha vissuto per anni su un monopolio. Di fatto, M$ ha tenuto alti artificialmente prezzi per SW che altrimenti sarebbero costati a noi tutti molto meno.. E questo conferma che e' solo con una sana e vera concorrenza che i monopoli come quello di Microsoft si abbattono.Microsoft... VERGOGNA !
    • Anonimo scrive:
      Re: SENZA LINUX, NO CONCORRENZA, PREZZI
      No linux no party! (dove andiamo?)
    • Solvalou scrive:
      Re: SENZA LINUX, NO CONCORRENZA, PREZZI
      Infatti :)Chi usa linux aiuta anche te, digli di non smettere ;)Infine notare come Microsoft, dopo aver per anni spalato letame su linux, e' costretta ad offrire un pc con windows al prezzo con cui qui si noleggia un modem adsl, per evitare l'erosione di quote di mercato. Allora Linux non faceva poi cosi' tanto schifo, eh? 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: SENZA LINUX, NO CONCORRENZA, PREZZI
        Già ma è già da un pezzo che m$ si sta cag sotto x via di linux... Un esempio è tutta quella propaganda di aziende che migrano da lin a win.... Il mercato server è pane x lin!! ;)
    • SardinianBoy scrive:
      Re: SENZA LINUX, NO CONCORRENZA, PREZZI
      GIUSTO ! QUOTO A TAVOLETTA QUELLO CHE DICI !- Scritto da: Anonimo
      Se non ci fosse stato Linux, Microsoft non
      avrebbe avuto alcun concorrente (oltre al 2,5% di
      Apple).

      Se M$ non avesse avuto concorrenza, non avrebbe
      mai creato un XP a basso costo.

      Cio' dimostra che M$ ha vissuto per anni su un
      monopolio. Di fatto, M$ ha tenuto alti
      artificialmente prezzi per SW che altrimenti
      sarebbero costati a noi tutti molto meno..

      E questo conferma che e' solo con una sana e vera
      concorrenza che i monopoli come quello di
      Microsoft si abbattono.

      Microsoft... VERGOGNA !


      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(linux)(linux)(linux)(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: SENZA LINUX, NO CONCORRENZA, PREZZI ALTI
      guarda spesso non sono d'accordo con i "linari" per tanti motivi,ma tu hai completamente ragione.Parola di programmatore .NET (sigh)QUOTO!- Scritto da: Anonimo
      Se non ci fosse stato Linux, Microsoft non
      avrebbe avuto alcun concorrente (oltre al 2,5% di
      Apple).

      Se M$ non avesse avuto concorrenza, non avrebbe
      mai creato un XP a basso costo.

      Cio' dimostra che M$ ha vissuto per anni su un
      monopolio. Di fatto, M$ ha tenuto alti
      artificialmente prezzi per SW che altrimenti
      sarebbero costati a noi tutti molto meno..

      E questo conferma che e' solo con una sana e vera
      concorrenza che i monopoli come quello di
      Microsoft si abbattono.

      Microsoft... VERGOGNA !


      • Anonimo scrive:
        Re: SENZA LINUX, NO CONCORRENZA, PREZZI
        hai perfettamente ragione e te lo dice un utente che usa microsoft dal DOS 6.1, l'alternativa aperta e free è indispinsenabile, le backdoor nel closed source, in tempo di guerra potrebbero mettere down tutti i sistemi microsoft, mentre linux ne resterebbe invulnerabile.
        • Anonimo scrive:
          Re: SENZA LINUX, NO CONCORRENZA, PREZZI
          Noi in Italia siamo sepolti dai monopolisti o quasi taliTelecomPoste italianeTrenitalia........e danno servizi sicuramente più necessari di Microsoft
          • Anonimo scrive:
            Re: SENZA LINUX, NO CONCORRENZA, PREZZI
            Già Telecom in primis! ___________ ..::TeLeCoM::.. ___________
          • Anonimo scrive:
            Re: SENZA LINUX, NO CONCORRENZA, PREZZI
            dimentiki ENEL....
          • Anonimo scrive:
            Re: SENZA LINUX, NO CONCORRENZA, PREZZI
            E io ci metterei anche:- Autostrade- Enel
    • Anonimo scrive:
      Re: SENZA LINUX, NO CONCORRENZA, PREZZI
      quello che non è chiaro è che lo scopo di GNU/Linux non è quello di mettersi in competizione né con Microsoft né con Apple né con Barkeley ecc., ma di fare la sua strada
  • Anonimo scrive:
    e basta evangelizzare!
    in altre topic state gia' flammeggiando :|fatto sta che a me se il governo brasiliano butta via soldi per comprare XPS per i pc pubblici piuttosto che linux non mi importa una fava. Io il mio os ce l'ho e ne sono felice, voi volete tenere windows? nessuno ve lo vieta ma per carita', smettetela di imbrattare sti forumredazione: a quando la registrazione obbligatoria per postare ? almeno si controlla un pochino... (sisi sono anonimo ma sno 3 mesi che dico "domani mi registro" :D )
    • Solvalou scrive:
      Re: e basta evangelizzare!
      Vedi, se microsoft non usasse il suo monopolio per rompere i coglioni a chi non usa i suoi prodotti, e se non sai di cosa parlo ti chiedo in che pianeta sei vissuto in questi ultimi anni, noi applettari linuxari e compagnia bella ce ne staremmo mooooolto piu' tranquilli. Anzi, saremmo anche molti di meno.
      • Anonimo scrive:
        Re: e basta evangelizzare!
        - Scritto da: Solvalou
        Vedi, se microsoft non usasse il suo monopolio
        per rompere i coglioni a chi non usa i suoi
        prodotti, e se non sai di cosa parlo ti chiedo in
        che pianeta sei vissuto in questi ultimi anni,
        noi applettari linuxari e compagnia bella ce ne
        staremmo mooooolto piu' tranquilli. Anzi, saremmo
        anche molti di meno.Sei così linuxaro che non ti sei nemmeno accorto di aver inveito contro uno come te.Comunque concordo con l'appello di chi ha aperto questo thread: "smettetela di imbrattare sti forum".Sia linuxari che windowsari (o come si dice).Dal mio punto di vista, uno che non sa usare davvero bene entrambi i S.O. (e ne ho visti pochissimi che li sanno usare "davvero bene") dovrebbe starsene zitto, invece di iniziare flame inutili.
        • Solvalou scrive:
          Re: e basta evangelizzare!

          Sei così linuxaro che non ti sei nemmeno accorto
          di aver inveito contro uno come te.Inveivo, se inveivo, contro microsoft. E lui "nun m'assomiglia pe' gnente" (cit.)
  • Anonimo scrive:
    E si stupiscono pure. . .
    é quello che andrebbe bene pure a me, Windows e basta senza tutta quell'immondizia di cui è riempito il so, tanto per ogni componente surplus di windows se ne trovano decine se non centinaia di meglio anche open.
    • Anonimo scrive:
      Re: E si stupiscono pure. . .
      sicuro che ti vada bene un OS che non ti permette di tenere aperti piu' di 3 programmi assieme? che non ha possibilita' di connessioni in rete? che non supporta il 1024x768?.........................
      • Anonimo scrive:
        Re: E si stupiscono pure. . .
        Infatti. Da quanto avevo letto tempo fa qui su P.I. la starter edition non sarebbe altro che un winXP castrato ad arte. Si sono dovuti inventare un derivato zoppo di XP per "giustificare" un prezzo di vendita inferiore.Ci vuole una gran faccia tosta per vendere una simile merda col sorriso in faccia.
        • Anonimo scrive:
          Re: E si stupiscono pure. . .
          E hanno speso anche dei soldi per modificarlo.Sarebbe costato di meno (ovvero niente) lasciarlo cosi', invece di castrarlo.- Scritto da: Anonimo
          Infatti. Da quanto avevo letto tempo fa qui su
          P.I. la starter edition non sarebbe altro che un
          winXP castrato ad arte. Si sono dovuti inventare
          un derivato zoppo di XP per "giustificare" un
          prezzo di vendita inferiore.
          Ci vuole una gran faccia tosta per vendere una
          simile merda col sorriso in faccia.
          • Anonimo scrive:
            Re: E si stupiscono pure. . .
            - Scritto da: Anonimo
            E hanno speso anche dei soldi per modificarlo.
            Sarebbe costato di meno (ovvero niente) lasciarlo
            cosi', invece di castrarlo.

            - Scritto da: Anonimo

            Infatti. Da quanto avevo letto tempo fa qui su

            P.I. la starter edition non sarebbe altro che un

            winXP castrato ad arte. Si sono dovuti inventare

            un derivato zoppo di XP per "giustificare" un

            prezzo di vendita inferiore.

            Ci vuole una gran faccia tosta per vendere una

            simile merda col sorriso in faccia.Si, ma allora l'occidente sviluppato avrebbe iniziato a dire "me too" "me too", dovevano giustificare in qualche modo la differenza di prezzo...Poi vedrai che gli enti governativi che adotteranno questa versione faranno senz'altro il passaggio a quella "professional".
        • Anonimo scrive:
          Re: E si stupiscono pure. . .
          - Scritto da: Anonimo
          Infatti. Da quanto avevo letto tempo fa qui su
          P.I. la starter edition non sarebbe altro che un
          winXP castrato ad arte. Si sono dovuti inventare
          un derivato zoppo di XP per "giustificare" un
          prezzo di vendita inferiore.
          Ci vuole una gran faccia tosta per vendere una
          simile merda col sorriso in faccia.Perché, se compri un auto modello base non hai un'auto "castrata"????? Se vuoi l'auto non castrata full optional paghi di più!!!! Vale sempre il detto come spendi mangi!!!! 8)
          • frog scrive:
            Re: E si stupiscono pure. . .
            - Scritto da: Anonimo
            Perché, se compri un auto modello base non hai
            un'auto "castrata"????? Se vuoi l'auto non
            castrata full optional paghi di più!!!! Vale
            sempre il detto come spendi mangi!!!!
            8)Appunto, un auto "base" ha tutto quello che serve, e se vuoi delle cose in piu' le paghi.In piu', non in meno.Se voglio una macchina base, non mi tolgono le ruote per lasciare il navigatore satellitare, e se lo facessero verrebbero sbeffeggiati a livello mondiale.Nell' informatica invece viene giustificato questo comportamento.Tieni presente che per togliere delle cose hanno speso, solo per non far notare che il prezzo che chiedono in occidente e' assurdo.
          • Anonimo scrive:
            Re: E si stupiscono pure. . .
            - Scritto da: frog

            - Scritto da: Anonimo


            Perché, se compri un auto modello base non hai

            un'auto "castrata"????? Se vuoi l'auto non

            castrata full optional paghi di più!!!! Vale

            sempre il detto come spendi mangi!!!!

            8)


            Appunto, un auto "base" ha tutto quello che
            serve, e se vuoi delle cose in piu' le paghi.In
            piu', non in meno.
            Se voglio una macchina base, non mi tolgono le
            ruote per lasciare il navigatore satellitare, e
            se lo facessero verrebbero sbeffeggiati a livello
            mondiale.Nell' informatica invece viene
            giustificato questo comportamento.Tieni presente
            che per togliere delle cose hanno speso, solo per
            non far notare che il prezzo che chiedono in
            occidente e' assurdo.No in questo caso le ruote te le hanno date, al massimo ti hanno tolto il climatizzatore e qualche altra fesseria.....Per il fatto che hanno speso per togliere: avranno tolto qualche modulo, ma non penso che abbiano speso per farlo..... zio Bill è furbo!!!!!
          • THe_ZiPMaN scrive:
            Re: E si stupiscono pure. . .

            Perché, se compri un auto modello base non hai
            un'auto "castrata"????? Se vuoi l'auto non
            castrata full optional paghi di più!!!! Vale
            sempre il detto come spendi mangi!!!!No, il discorso è TOTALMENTE DIFFERENTE.Gli optional della macchina hanno un costo proprio di fabbriazione, quindi tu paghi il costo dell'optional + il costo per montarlo.Nel caso del software non esiste un costo di fabbricazioni delle funzioni; una volta sviluppato un software i costi sono finiti e devi solo ammortizzare l'investimento che hai fatto; una funzione, una volta sviluppata, puoi includerla senza spese extra in tutti i tuoi prodotti.Vendere quindi un software senza funzionalità non comporta una riduzione dei costi per il produttore, cosa che invece accade per i beni materiali quali le automobili, anzi, paradossalmente comporta un leggero aumento di costi per riuscire a disabilitare le funzionalità già incluse.Alla fine questa versione ha solo lo scopo commerciale di fungere da lubrificante per l'ingresso nel mercato delle versioni più remunerative.M$ spera così di replicare nel terzo mondo la strategia adottata da 20 anni nel primo mondo, ovvero creare una generazione di zombie Windows-dipendenti che, una volta abituati all'utilizzo di un sistema, e necessitando di quel qualcosa che manca alla versione azzoppata, facciano i debiti per acquistare la versione completa venduta in sovraprezzo.
          • Anonimo scrive:
            Re: E si stupiscono pure. . .
            - Scritto da: THe_ZiPMaN

            Perché, se compri un auto modello base non hai

            un'auto "castrata"????? Se vuoi l'auto non

            castrata full optional paghi di più!!!! Vale

            sempre il detto come spendi mangi!!!!

            No, il discorso è TOTALMENTE DIFFERENTE.
            Gli optional della macchina hanno un costo
            proprio di fabbriazione, quindi tu paghi il costo
            dell'optional + il costo per montarlo.
            Non sempre: se la catena di montaggio prevede gli alzacristalli elettrici anche sulla versione base e tu non li vuoi non è castrazione?
            Nel caso del software non esiste un costo di
            fabbricazioni delle funzioni; una volta
            sviluppato un software i costi sono finiti e devi
            solo ammortizzare l'investimento che hai fatto;
            una funzione, una volta sviluppata, puoi
            includerla senza spese extra in tutti i tuoi
            prodotti.

            Vendere quindi un software senza funzionalità non
            comporta una riduzione dei costi per il
            produttore, cosa che invece accade per i beni
            materiali quali le automobili, anzi,
            paradossalmente comporta un leggero aumento di
            costi per riuscire a disabilitare le funzionalità
            già incluse.

            Alla fine questa versione ha solo lo scopo
            commerciale di fungere da lubrificante per
            l'ingresso nel mercato delle versioni più
            remunerative.

            M$ spera così di replicare nel terzo mondo la
            strategia adottata da 20 anni nel primo mondo,
            ovvero creare una generazione di zombie
            Windows-dipendenti che, una volta abituati
            all'utilizzo di un sistema, e necessitando di
            quel qualcosa che manca alla versione azzoppata,
            facciano i debiti per acquistare la versione
            completa venduta in sovraprezzo.Esistono anche degli shareware azzoppati ma basta solo un codice e diventano full: quanti credete che acquistino quel codice? Faranno lo stesso anche in questo caso.....
          • Anonimo scrive:
            Re: E si stupiscono pure. . .
            - Scritto da: THe_ZiPMaN
            Nel caso del software non esiste un costo di
            fabbricazioni delle funzioni; una volta
            sviluppato un software i costi sono finiti e devi
            solo ammortizzare l'investimento che hai fatto;
            una funzione, una volta sviluppata, puoi
            includerla senza spese extra in tutti i tuoi
            prodotti.
            roflmao...Non fai lo sviluppatore vero?
      • pippo75 scrive:
        Re: E si stupiscono pure. . .
        - Scritto da: Anonimo
        sicuro che ti vada bene un OS che non ti permette
        di tenere aperti piu' di 3 programmi assieme? che
        non ha possibilita' di connessioni in rete? che
        non supporta il 1024x768?
        per molte persone va piu' che bene, pensa che una volta si usava un programma alla volta e tutti erano contenti, nessuno pensva ad aprirne piu' di uno (magari qualche TSR).ciai
        • frog scrive:
          Re: E si stupiscono pure. . .

          per molte persone va piu' che bene, pensa che una
          volta si usava un programma alla volta e tutti
          erano contenti, nessuno pensva ad aprirne piu' di
          uno (magari qualche TSR).Pensa che una volta si mangiava con le mani e nessuno pensava di usare una forchetta
          • pippo75 scrive:
            Re: E si stupiscono pure. . .

            Pensa che una volta si mangiava con le mani e
            nessuno pensava di usare una forchettail pollo si mangia con le mani.la pizza invece pure.Il cono, il ghiacciolo, le tortine, .....ciaop.s.: che cavolo mi fai scrivere, si mangia con la bocca e non con le mani :-).
    • Anonimo scrive:
      Re: E si stupiscono pure. . .
      - Scritto da: Anonimo
      é quello che andrebbe bene pure a me, Windows e
      basta senza tutta quell'immondizia di cui è
      riempito il so, tanto per ogni componente surplus
      di windows se ne trovano decine se non centinaia
      di meglio anche open.quindi dovrebbero dimezzare anche le distribuzioni linux?ma no... quelle non si toccano che sono open source e salveranno il mondo :s
  • gian_d scrive:
    Uno sguardo al futuro
    La versione Starter di Windows Vista come la chiameranno?Windows Acorn oppure Windows Miop?
    • SardinianBoy scrive:
      Re: Uno sguardo al futuro
      mmm...forse si chiamerà " WINDOWS SPY " ...non idico altro !...ahahhahaha - Scritto da: gian_d
      La versione Starter di Windows Vista come la
      chiameranno?
      Windows Acorn oppure Windows Miop?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    xp pezzent ? in brasile oltre 80 $
    sistema che è in grado di svolgere fino a 3 taskconcorrenti, che puo girare solo su cpu dellapenultima generazione fino a 1 giga di clock,che costa la bellezza di oltre 80 dollari, almenoin Brasilepazzesco
    • gian_d scrive:
      Re: xp pezzent ? in brasile oltre 80 $
      - Scritto da: Anonimo
      sistema che è in grado di svolgere fino a 3 task
      concorrenti, che puo girare solo su cpu della
      penultima generazione fino a 1 giga di clock,
      che costa la bellezza di oltre 80 dollari, almeno
      in Brasile

      pazzescoCacchio con quel prezzo, SuSe si sta caccando addosso :D
      • Paul Atreides scrive:
        Re: xp pezzent ? in brasile oltre 80 $
        - Scritto da: gian_d

        - Scritto da: Anonimo

        sistema che è in grado di svolgere fino a 3 task

        concorrenti, che puo girare solo su cpu della

        penultima generazione fino a 1 giga di clock,

        che costa la bellezza di oltre 80 dollari,
        almeno

        in Brasile



        pazzesco

        Cacchio con quel prezzo, SuSe si sta caccando
        addosso :DPure Mandriva suda freddo....
        • Anonimo scrive:
          Re: xp pezzent ? in brasile oltre 80 $
          Bhe Fedora dove lo lasciamo....
          • gian_d scrive:
            Re: xp pezzent ? in brasile oltre 80 $
            - Scritto da: Anonimo
            Bhe Fedora dove lo lasciamo....Sui CD.Se GNU/Linux fosse rappresentato solo da Fedora e Red Hat ritornerei winaro al 100% ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: xp pezzent ? in brasile oltre 80 $
      - Scritto da: Anonimo
      sistema che è in grado di svolgere fino a 3 task
      concorrenti, che puo girare solo su cpu della
      penultima generazione fino a 1 giga di clock,
      che costa la bellezza di oltre 80 dollari, almeno
      in Brasile

      pazzescoCioè come Win XP Home OEM?Un'offerta che non si può rifiutare, non c'è che dire...
      • Anonimo scrive:
        Re: xp pezzent ? in brasile oltre 80 $
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        sistema che è in grado di svolgere fino a 3 task

        concorrenti, che puo girare solo su cpu della

        penultima generazione fino a 1 giga di clock,

        che costa la bellezza di oltre 80 dollari,
        almeno

        in Brasile



        pazzesco
        Cioè come Win XP Home OEM?
        Un'offerta che non si può rifiutare, non c'è che
        dire...
        Ma non costava centinaia e centinaia di euro?
        • Anonimo scrive:
          Re: xp pezzent ? in brasile oltre 80 $
          XP home OEM viene al pubblico, ivato, 109 euro di listino in italia
          • Anonimo scrive:
            Re: xp pezzent ? in brasile oltre 80 $
            - Scritto da: Anonimo
            XP home OEM viene al pubblico, ivato, 109 euro di
            listino in italiaforse il tuo negozio di fiducia è gestito da un ladro.non mi meraviglio visto che almeno un pollo ci va....xp home oem costa 75 euro iva inclusa.xp pro con sp2 oem costa 126 euro iva inclusa.per oem si intente una versione in tutto identica alla non oem ma vendibile solo insieme all'hw.l'hw però non deve essere necessariamente l'intero pc, una ram o un hd vanno ugualmente bene.
          • Anonimo scrive:
            Re: xp pezzent ? in brasile oltre 80 $
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            XP home OEM viene al pubblico, ivato, 109 euro
            di

            listino in italia

            forse il tuo negozio di fiducia è gestito da un
            ladro.
            non mi meraviglio visto che almeno un pollo ci
            va....
            xp home oem costa 75 euro iva inclusa.
            xp pro con sp2 oem costa 126 euro iva inclusa.
            per oem si intente una versione in tutto identica
            alla non oem ma vendibile solo insieme all'hw.
            l'hw però non deve essere necessariamente
            l'intero pc, una ram o un hd vanno ugualmente
            bene.L'ultima volta che avevo guardato sul negozio vicino a casa xp home OEM costava 85 euro, quindi in linea con quello che dici. Comunque ho sentito delle belle storie con i prodotti microsoft OEM se si cerca assistenza, dato che microsoft dice di rivolgersi al OEM, cioe' il negozietto sotto casa...
          • teddybear scrive:
            Re: xp pezzent ? in brasile oltre 80 $
            - Scritto da: Anonimo
            Comunque ho sentito
            delle belle storie con i prodotti microsoft OEM
            se si cerca assistenza, dato che microsoft dice
            di rivolgersi al OEM, cioe' il negozietto sotto
            casa...C'è scritto sulla licenza. E c'è scritto sul contratto che i rivenditori devono firmare prima di rivendere prodotti OEM di Microsoft.Come? Non ve lo hanno fatto firmare? Ci sarebbe da fare un bel controllo anche su queste cose. Ma si sa... finchè si vende, chissenefrega di come si vende, l'importante è fare finta di essere in regola.
      • Anonimo scrive:
        Re: xp pezzent ? in brasile oltre 80 $
        Già ora chiamo mio cugino in brasile che me lo compri e me lo spedisca.... spero di risparmire qualche spicciolo dal cambio $
        ?. Visto che qui in italia non lo commercializzano.....
    • Paul Atreides scrive:
      Re: xp pezzent ? in brasile oltre 80 $
      - Scritto da: Anonimo
      sistema che è in grado di svolgere fino a 3 task
      concorrenti, che puo girare solo su cpu della
      penultima generazione fino a 1 giga di clock,
      che costa la bellezza di oltre 80 dollari, almeno
      in Brasile

      pazzescoSì è davvero pazzesco soprattutto se pensi che nel 2004 il reddito pro capite dei brasiliani era di 3300 $ all'anno.....
    • Anonimo scrive:
      Re: xp pezzent ? in brasile oltre 80 $
      - Scritto da: Anonimo
      sistema che è in grado di svolgere fino a 3 task
      concorrenti, che puo girare solo su cpu della
      penultima generazione fino a 1 giga di clock,
      che costa la bellezza di oltre 80 dollari, almeno
      in Brasile

      pazzescoCerto che se pretendono di venderlo a quella cifra col c*zzo che ne vendono 100.000 copie!!!! Ma i furbi contano sull'ignoranza di quella gente!!!!! :s
  • Anonimo scrive:
    Occhio con lo starter...
    ...che poi s'ingolfa il motore...
  • Anonimo scrive:
    Xp Starter Edition funziona!
    Ed effettivamente, il fatto che è un prodotto Microsoft funzioni E' UNA NOTIZIA :DP.S. Scusate, ma ve le cercate con certi titoli... ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Xp Starter Edition funziona!
      - Scritto da: Anonimo
      Ed effettivamente, il fatto che è un prodotto
      Microsoft funzioni E' UNA NOTIZIA :D

      P.S. Scusate, ma ve le cercate con certi
      titoli... ;)Funziona sì: se il cliente è stupido lo fa sentire pezzente, se è pezzente lo fa sentire stupido.Neanche le pizzettine Catarì riuscivano ad arrivare a tanto :D"Pizzette! Pizzettine Microsoffici!"
    • Anonimo scrive:
      Re: Xp Starter Edition funziona!
      Se funziona, è evidente che hanno sbagliato qualcosa...
    • Anonimo scrive:
      Re: Xp Starter Edition funziona!
      ma basta !www.reactos.org
    • Anonimo scrive:
      Re: Xp Starter Edition funziona!
      Cacchio Questa è una notizia!!!La notizia principale era questa nn l'articolo: Il TITOLO!!!! Il resto sono dettagli!!!! Ma xke fanno la versione di win veramente funzionante e la commercializzano solo in alcuni paesi??? così loro si progrediscono e noi siamo fermI?? Quand'è che uscirà in italia??? NN vedo l'ora di comprarla.. x soli 80$!!!
  • Anonimo scrive:
    100.000 copie...
    ...su un mercato di oltre 1.300.000.000 persone?Complimentoni, continuate così, ma state proprio andando a gonfie vele."Cameriere? Ciampagna!" (cit.)
    • gian_d scrive:
      Re: 100.000 copie...
      - Scritto da: Anonimo
      ...su un mercato di oltre 1.300.000.000 persone?
      Complimentoni, continuate così, ma state proprio
      andando a gonfie vele.
      "Cameriere? Ciampagna!" (cit.)Beh, sembra che in Italia siano riusciti a vendere solo 70000 copie legali di XP (utilizzate in multiproprietà)
      • Anonimo scrive:
        Re: 100.000 copie...
        Ci credo, hai visto il prezzo delle retail?Chi fa i prezzi in Microsoft Italia probabilmente ha stipendi ben differenti dai nostri.
      • Anonimo scrive:
        Re: 100.000 copie...
        - Scritto da: gian_d

        - Scritto da: Anonimo

        ...su un mercato di oltre 1.300.000.000 persone?

        Complimentoni, continuate così, ma state proprio

        andando a gonfie vele.

        "Cameriere? Ciampagna!" (cit.)

        Beh, sembra che in Italia siano riusciti a
        vendere solo 70000 copie legali di XP (utilizzate
        in multiproprietà)A questo punto la domanda sorge spontanea: ma i miliardi, MS, come li fa?
        • gian_d scrive:
          Re: 100.000 copie...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: gian_d



          - Scritto da: Anonimo


          ...su un mercato di oltre 1.300.000.000
          persone?


          Complimentoni, continuate così, ma state
          proprio


          andando a gonfie vele.


          "Cameriere? Ciampagna!" (cit.)



          Beh, sembra che in Italia siano riusciti a

          vendere solo 70000 copie legali di XP
          (utilizzate

          in multiproprietà)
          A questo punto la domanda sorge spontanea: ma i
          miliardi, MS, come li fa?Già... questa è una domanda interessanteAllora la pirateria è solo frutto dell'immaginario collettivo
        • Anonimo scrive:
          Re: 100.000 copie...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: gian_d



          - Scritto da: Anonimo


          ...su un mercato di oltre 1.300.000.000
          persone?


          Complimentoni, continuate così, ma state
          proprio


          andando a gonfie vele.


          "Cameriere? Ciampagna!" (cit.)



          Beh, sembra che in Italia siano riusciti a

          vendere solo 70000 copie legali di XP
          (utilizzate

          in multiproprietà)
          A questo punto la domanda sorge spontanea: ma i
          miliardi, MS, come li fa?Non ti poni nemmeno il dubbio che chi ha detto che in Italia MS ha venduto solo 70.000 copie di XP abbia detto una grandissima stupidaggine.
          • Anonimo scrive:
            Re: 100.000 copie...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: gian_d





            - Scritto da: Anonimo



            ...su un mercato di oltre 1.300.000.000

            persone?



            Complimentoni, continuate così, ma state

            proprio



            andando a gonfie vele.



            "Cameriere? Ciampagna!" (cit.)





            Beh, sembra che in Italia siano riusciti a


            vendere solo 70000 copie legali di XP

            (utilizzate


            in multiproprietà)

            A questo punto la domanda sorge spontanea: ma i

            miliardi, MS, come li fa?

            Non ti poni nemmeno il dubbio che chi ha detto
            che in Italia MS ha venduto solo 70.000 copie di
            XP abbia detto una grandissima stupidaggine.Sì, ma mi è anche sorto il dubbio che 70000 fosse riferito solo alle copie "Retail", escludendo le OEM e le "Upgrade".
          • Anonimo scrive:
            Re: 100.000 copie...


            Non ti poni nemmeno il dubbio che chi ha detto

            che in Italia MS ha venduto solo 70.000 copie di

            XP abbia detto una grandissima stupidaggine.
            Sì, ma mi è anche sorto il dubbio che 70000 fosse
            riferito solo alle copie "Retail", escludendo le
            OEM e le "Upgrade".
            Visto che acquistando un lettore floppy ti danno la oem un pò difficile che a frotte acquistino la retail.
          • Anonimo scrive:
            Re: 100.000 copie...
            XP in Italia ha venduto almeno 850.000 copie.
          • Anonimo scrive:
            Re: 100.000 copie...
            Una l'hanno rifilata (per forza) a me insieme al notebook.L'hard-disk e' stato subito formattato e il SO sostituito :)- Scritto da: Anonimo
            XP in Italia ha venduto almeno 850.000 copie.
          • Paul Atreides scrive:
            Re: 100.000 copie...
            - Scritto da: Anonimo
            Una l'hanno rifilata (per forza) a me insieme al
            notebook.
            L'hard-disk e' stato subito formattato e il SO
            sostituito :)Bravo!Ma poi sei riuscito ad avere i soldi per la licenza di XP che non hai utilizzato?
            - Scritto da: Anonimo

            XP in Italia ha venduto almeno 850.000 copie.

          • Anonimo scrive:
            Re: 100.000 copie...
            - Scritto da: Paul Atreides
            Bravo!
            Ma poi sei riuscito ad avere i soldi per la
            licenza di XP
            che non hai utilizzato? Non sono la stessa persona a cui hai risposto.Anche io ho preso un portatile con win XP home.Anche io ho subito formattato il disco per mettere su una splendida Ubuntu. Anche io ho provato a chiedere il rimborso.Il produttore che è anche il venditore mi ha detto che è disposto a spendere di tasca sua il costo di un corriere (più alto di quello del rimborso di win) che venga a casa a riprendersi il computer pur di non rimborsarmi windows.
          • Paul Atreides scrive:
            Re: 100.000 copie...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Paul Atreides


            Bravo!

            Ma poi sei riuscito ad avere i soldi per la

            licenza di XP

            che non hai utilizzato?

            Non sono la stessa persona a cui hai risposto.

            Anche io ho preso un portatile con win XP home.
            Anche io ho subito formattato il disco per
            mettere su una splendida Ubuntu. Anche io ho
            provato a chiedere il rimborso.
            Il produttore che è anche il venditore mi ha
            detto che è disposto a spendere di tasca sua il
            costo di un corriere (più alto di quello del
            rimborso di win) che venga a casa a riprendersi
            il computer pur di non rimborsarmi windows.
            Che simpatico! Chi è il venditore?Se non sbaglio alla prima accensione di un pc con xp preinstallato ti si chiede se accetti le condizioni della licenza, se non lo fai non puoi usare il pc.se non accetti le condizioni puoi chiedere il rimborso, non devi però piallare il disco; devi aspettare il rimborso.È cosi?Chissà magari rivoldendosi a qualche associazione di consumatori...
          • Anonimo scrive:
            Re: 100.000 copie...
            PERFORZA OGNI PC CHE ESCE DI FABBRICA A WINDOWS SOPRA!!!una bella cavolata!!!:D
          • Anonimo scrive:
            Re: 100.000 copie...
            - Scritto da: Paul Atreides
            Che simpatico! Chi è il venditore?
            Se non sbaglio alla prima accensione di un pc con
            xp preinstallato ti si chiede se accetti le
            condizioni della licenza, se non lo fai non puoi
            usare il pc.
            se non accetti le condizioni puoi chiedere il
            rimborso, non devi però piallare il disco; devi
            aspettare il rimborso.
            È cosi?
            Chissà magari rivoldendosi a qualche associazione
            di consumatori...La Dell.
          • Anonimo scrive:
            Re: 100.000 copie...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Paul Atreides


            Che simpatico! Chi è il venditore?

            Se non sbaglio alla prima accensione di un pc
            con

            xp preinstallato ti si chiede se accetti le

            condizioni della licenza, se non lo fai non puoi

            usare il pc.

            se non accetti le condizioni puoi chiedere il

            rimborso, non devi però piallare il disco; devi

            aspettare il rimborso.

            È cosi?

            Chissà magari rivoldendosi a qualche
            associazione

            di consumatori...

            La Dell.Non si smentiscono mai, comunque credo sia possibile farsi rimborsare Win da Dell, certo, quando ci riuscirai, avrai già pronti i nipoti a cui raccontarlo :)
        • teddybear scrive:
          Re: 100.000 copie...
          - Scritto da: Anonimo
          A questo punto la domanda sorge spontanea: ma i
          miliardi, MS, come li fa?con le licenze per aziende, con i corsi, le certificazioni ....
      • Anonimo scrive:
        Re: 100.000 copie...
        - Scritto da: gian_d

        - Scritto da: Anonimo

        ...su un mercato di oltre 1.300.000.000 persone?

        Complimentoni, continuate così, ma state proprio

        andando a gonfie vele.

        "Cameriere? Ciampagna!" (cit.)

        Beh, sembra che in Italia siano riusciti a
        vendere solo 70000 copie legali di XP (utilizzate
        in multiproprietà)Davvero e i milioni di PC con Windows preinstallato non li conti?Credi veramente che chi li compra non PAGHI il pizzo a Microsoft?
  • Anonimo scrive:
    (OT) IE7 UN CANCRO
    Interessante articolo di un grande sostenitore di microsoft afferma che è ora di finirla con ie, che sta distruggendo tutti gli standard del webMy advice is simple: Boycott IE. It's a cancer on the Web that must be stopped.http://www.windowsitpro.com/windowspaulthurrott/Article/ArticleID/47208/windowspaulthurrott_47208.html
    • eg scrive:
      Re: (OT) IE7 UN CANCRO
      più che boicottarlo ci sarebbe da dargli una copocciata :)dopo 6 anni (forse) e dopo migrazione a Vista...verranno FINALMENTE risolti alcuni dei problemi di IE:http://blogs.msdn.com/ie/archive/2005/07/29/445242.aspx
    • Guybrush scrive:
      Re: (OT) IE7 UN CANCRO
      ...IE?Cos'e'?A che serve?Ah, attenti a Mozilla, ha effetti collaterali non documentati come l'amnesia.
      GT
  • Anonimo scrive:
    L'ennessima barzelletta di Microzozz
    Ma avete letto le caratteristiche tecniche di questo OS? Davvero si vuole frotneggiare Linux con questo giocattolo? Ormai sono in caduta libera, tra un ò faremo fatica a trovare i loro resti :)
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ennessima barzelletta di Microzozz
      - Scritto da: Anonimo
      Ma avete letto le caratteristiche tecniche di
      questo OS? Davvero si vuole frotneggiare Linux
      con questo giocattolo? Ormai sono in caduta
      libera, tra un ò faremo fatica a trovare i loro
      resti :)
      Ti ricordo che lo state dicendo da almeno 5 anni. E MS guadagna ogni anno di più.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ennessima barzelletta di Microzozz
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma avete letto le caratteristiche tecniche di

        questo OS? Davvero si vuole frotneggiare Linux

        con questo giocattolo? Ormai sono in caduta

        libera, tra un ò faremo fatica a trovare i loro

        resti :)


        Ti ricordo che lo state dicendo da almeno 5 anni.
        E MS guadagna ogni anno di più.Concordo al 100%(la strategia di dar sempre ragione a MS comincia a dare frutti @^)
        • Anonimo scrive:
          Re: L'ennessima barzelletta di Microzozz
          Eh, NO: in quei paesi stà perdendo!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: L'ennessima barzelletta di Microzozz
            - Scritto da: Anonimo
            Eh, NO: in quei paesi stà perdendo!!!Pssss, ehi, pssssssss!Dagli sempre ragione, come facevano con Napoleone, Nerone,Caligola, etc. che poi sappiamo che fine hanno fatto.Per parafrasare non ricordo se Longanesi o Flajano:"Guglielmo ha sempre ragione".
        • Anonimo scrive:
          Re: L'ennessima barzelletta di Microzozz
          Ti credo.. x esempio Win XP bisogna attivarlo, poi se nn è originale nn riesci a fare gli update, i controlli da parte della finanza & co sono + frequenti (anzi diciamo che ora ci sono).. ecc ecc ecc
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ennessima barzelletta di Microzozz
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma avete letto le caratteristiche tecniche di

        questo OS? Davvero si vuole frotneggiare Linux

        con questo giocattolo? Ormai sono in caduta

        libera, tra un ò faremo fatica a trovare i loro

        resti :)


        Ti ricordo che lo state dicendo da almeno 5 anni.
        E MS guadagna ogni anno di più. Io direi che sono 5 anni che perde pezzi di mercato.Se ci impiega tanto a crepare è perchè han rubato a pieni mani per più di 15 anni grazie a voi TONTOLONI UTONTI.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ennessima barzelletta di Microzozz
      - Scritto da: Anonimo
      Ma avete letto le caratteristiche tecniche di
      questo OS? Davvero si vuole frotneggiare Linux
      con questo giocattolo? Ormai sono in caduta
      libera, tra un ò faremo fatica a trovare i loro
      resti :)
      Fronteggiare linux.... :p
    • Solvalou scrive:
      Re: L'ennessima barzelletta di Microzozz
      - Scritto da: Anonimo
      Ma avete letto le caratteristiche tecniche di
      questo OS? Davvero si vuole frotneggiare Linux
      con questo giocattolo? Ormai sono in caduta
      libera, tra un ò faremo fatica a trovare i loro
      resti :)
      Speriamo, ma non e' la prima volta che microsoft ha prodotti inferiori che riesce a fare prevalere. Tantissime aziende riescono a rifilare patacche con qualche bustarella alle amministrazioni statali, figuriamoci cosa puo' fare la microsoft dall'alto della sua ben nota esperienza di colpi bassi alla concorrenza.Certo, voglio vedere quando agli statali del nicaragua non si apre piu' il solitaire per raggiunto limite di task :D==================================Modificato dall'autore il 03/08/2005 2.44.46
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ennessima barzelletta di Microzozz
        - Scritto da: Solvalou
        Certo, voglio vedere quando agli statali del
        nicaragua non si apre piu' il solitaire per
        raggiunto limite di task :DIo dico che qualche trucco c'è.La starter edition è un modo semplice per mettersi in regola e pagare, ma continuare a piratare ed usare versioni complete.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ennessima barzelletta di Microzozz
      - Scritto da: Anonimo
      Ma avete letto le caratteristiche tecniche di
      questo OS? ...La Starter Edition è una versione "sfigata" fatta per pc "sfigati". Evidentemente c'era domanda di un pc con un WIndows che insieme costassero poco. In quei paesi è difficile che si riesca a comprare un pc che regga Windows XP normale e quindi hanno tolto "roba". Chiaramente MS cerca di fare in modo che questi utenti non si installino Linux e quindi ha prodotto la SE.Mi sembra normale.Poi ognuno è libero di scegliere. Non penso che uno non possa usare Linux se non vuole.
  • Anonimo scrive:
    io non lo compro
    PUAH!
    • Anonimo scrive:
      Re: io non lo compro
      - Scritto da: Anonimo
      PUAH!Per caso vivi in un paese in via di sviluppo?
      • Anonimo scrive:
        Re: io non lo compro
        Informaticamente parlando si, siamo in un paese alle prime armi!
        • Anonimo scrive:
          Re: io non lo compro
          - Scritto da: Anonimo
          Informaticamente parlando si, siamo in un paese
          alle prime armi!
          Cambia paese e nessuno si lamenta.
          • Anonimo scrive:
            Re: io non lo compro
            Tu apri qualche libro e cerca di imparare, sarebbe ora che aprissi gli occhi!!
          • Anonimo scrive:
            Re: io non lo compro
            magari invece di cambiare paese sarebbe meglio organizzarsi per cambiare il paese...
      • Anonimo scrive:
        Re: io non lo compro

        - Scritto da: Anonimo

        PUAH!

        Per caso vivi in un paese in via di sviluppo?Probabilmente non ha nemmeno letto l'articolo. Come il 50% dell'utenza che scrive su questo forum.Anyway, mi sembra che si stia dando troppa importanza a questo Xp Castred Edition.Tutto questo entusiasmo per un so con il multitasking castrato, il tutto per fare concorrenza a Linux nei paesi poveri.Mi pare una genialata da marketing, non lo si poteva vendere così com'era ad un prezzo concorrenziale in quei paesi?Quanto ti costa a livello di sviluppo "castrare" il tuo OS? E' pur sempre lavoro che deve essere fatto. Costa meno che venderlo così com'è? Siamo sicuri?Ogni tanto facciamocele queste domande...
        • Anonimo scrive:
          Re: io non lo compro

          Probabilmente non ha nemmeno letto l'articolo.
          Come il 50% dell'utenza che scrive su questo
          forum.

          Anyway, mi sembra che si stia dando troppa
          importanza a questo Xp Castred Edition.

          Tutto questo entusiasmo per un so con il
          multitasking castrato, il tutto per fare
          concorrenza a Linux nei paesi poveri.

          Mi pare una genialata da marketing, non lo si
          poteva vendere così com'era ad un prezzo
          concorrenziale in quei paesi?

          Quanto ti costa a livello di sviluppo "castrare"
          il tuo OS? E' pur sempre lavoro che deve essere
          fatto. Costa meno che venderlo così com'è? Siamo
          sicuri?

          Ogni tanto facciamocele queste domande...
          Forse in microsoft se le sono fatte.
        • Anonimo scrive:
          Re: io non lo compro
          Ma dai che avran preso Win3.11 e gli avran ritoccato un po' il look :D
          • Anonimo scrive:
            Re: io non lo compro
            - Scritto da: Anonimo
            Ma dai che avran preso Win3.11 e gli avran
            ritoccato un po' il look :DNaaaa, Win 3.11 era per ricchi, ai poveri MS proponeva "BOB".
        • THe_ZiPMaN scrive:
          Re: io non lo compro

          Mi pare una genialata da marketing, non lo si
          poteva vendere così com'era ad un prezzo
          concorrenziale in quei paesi?E' lo stesso motivo per cui da noi esiste WXP Home. Alla fine si tratta di un WXP Prof. castrato. Il marketing di M$ è, economicamente parlando, ciò di migliore si possa trovare al mondo (M$ investe più soldi in marketing che in sviluppo).
          Quanto ti costa a livello di sviluppo "castrare"
          il tuo OS? E' pur sempre lavoro che deve essere
          fatto. Costa meno che venderlo così com'è? Siamo
          sicuri?Loro sviluppano un prodotto completo (si fa per dire), poi te ne vendono solo una parte a prezzo pieno.Le funzionalità mancanti sono tutte quelle che servono realmente a qualcosa (per esempio la possibilità di fare un join ad un dominio AD), e lo scopo ultimo è quello di venderti la versione completa ad un prezzo 3 volte superiore al prezzo reale.A queste condizioni è ovvio che il marketing funziona; loro ti vendono una versione castrata che non fa nulla di utile, se vuoi una versione che faccia qualcosa paghi 5 volte il suo prezzo; visto che nel frattempo ti sei assuefatto all'uso di Windows sarai ben disposto tuo malgrado ad acquistare la versione completa.
          Ogni tanto facciamocele queste domande...Purtroppo è brutto avere le risposte. :-(
          • Anonimo scrive:
            Re: io non lo compro


            Ogni tanto facciamocele queste domande...

            Purtroppo è brutto avere le risposte. :-(
            Specie quando leggi quale è la penetrazione di linzozz.
      • Anonimo scrive:
        Re: io non lo compro
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        PUAH!

        Per caso vivi in un paese in via di sviluppo?Sì, l'Italia
        • Anonimo scrive:
          Re: io non lo compro
          La definizione sviluppo per l'italia mi sembra grossa dato che stiamo regredendo (chissa' quand'e' che ci incroceremo).Comunque sia il tipo di castrazione che fanno e' una fregatura bella e buona:Con Nlite normalmente vado a rimuovere tutte le schifezze aggiunte per mantenere solo il cuore del sistema operativo stabile e veloce, e questi invece fanno tutto l'opposto, tolgono quel poco che c'era di buono dentro.Come comprare le lische di pesce perche' a meta' prezzo.
          • Anonimo scrive:
            Re: io non lo compro
            - Scritto da: Anonimo

            La definizione sviluppo per l'italia mi sembra
            grossa dato che stiamo regredendo (chissa'
            quand'e' che ci incroceremo).

            Comunque sia il tipo di castrazione che fanno e'
            una fregatura bella e buona:
            Con Nlite normalmente vado a rimuovere tutte le
            schifezze aggiunte per mantenere solo il cuore
            del sistema operativo stabile e veloce, e questi
            invece fanno tutto l'opposto, tolgono quel poco
            che c'era di buono dentro.
            Come comprare le lische di pesce perche' a meta'
            prezzo.
            Qualcuno ha appena scritto che hanno tolto ciò che non serve....
          • Anonimo scrive:
            Re: io non lo compro

            Qualcuno ha appena scritto che hanno tolto ciò
            che non serve....
            Vabbhè guizzano qua e la come tonni alla mattanza poveracci.
      • Anonimo scrive:
        Re: io non lo compro

        Per caso vivi in un paese in via di sviluppo?
        No, in uno in fase di recessione :|BrUtE AiD
Chiudi i commenti