La Finanziaria cambia il diritto d'autore?

Sale alla ribalta in rete una modifica imprevista e poco nota, quella all'articolo 65 della legge sul diritto d'autore. Una modifica che può cambiare anche la vita dei siti?

Roma – Il primo segnale che qualcosa di imprevisto sul diritto d’autore fosse stato posto nella Finanziaria è arrivato da un lettore del blog Wittgenstein che in un post spiega come l’articolo 32 del collegato alla Finanziaria cambia le carte in tavola per quanto riguarda articoli di riviste o giornali .

L’articolo si riferisce alla normativa sul diritto d’autore e recita:
“1. All’articolo 65 della legge 22 aprile 1941, n. 633, dopo il comma 1, è aggiunto il seguente:
I soggetti che realizzano, con qualsiasi mezzo, la riproduzione totale o parziale di articoli di riviste o giornali, devono corrispondere un compenso agli editori per le opere da cui i suddetti articoli sono tratti. La misura di tale compenso e le modalità di riscossione sono determinate sulla base di accordi tra i soggetti di cui al periodo precedente e le associazioni delle categorie interessate.
Sono escluse dalla corresponsione del compenso le amministrazioni pubbliche di cui al comma 2 dell’articolo 1 del decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29
.

Come sottolinea nel suo blog Massimo Mantellini, l’attuale articolo 65 recita qualcosa di ben diverso:

1. Gli articoli di attualità di carattere economico, politico o religioso, pubblicati nelle riviste o nei giornali, oppure radiodiffusi o messi a disposizione del pubblico, e gli altri materiali dello stesso carattere possono essere liberamente riprodotti o comunicati al pubblico in altre riviste o giornali, anche radiotelevisivi, se la riproduzione o l’utilizzazione non è stata espressamente riservata, purché si indichino la fonte da cui sono tratti, la data e il nome dell’autore, se riportato.

All’apparenza, dunque, si tratta di una modifica sostanziale che potrebbe riguardare moltissime diverse attività. Come scrive il lettore che ha “scoperto” la novità: “È vero che alcuni giornali ripubblicano articoli altrui ma, laddove altrui abbia da ridire, esiste già una tutela normativa, no? A che serve questo articolo? Non capisco. È un semplice rimpiazzo della versione che chiamava rassegne stampa quello che qui è detto articoli di riviste o giornali ? O serve per internet?”

Daniele Minotti, giurista esperto di cose della rete, nel suo blog getta acqua sul fuoco : “(…) nella forma non cambia molto. Nel senso che i limiti alla riproduzione rimangono, ma per riprodurre (ove consentito) occorre pagare. Il che, però, frustra lo spirito dell’art. 65 che, pur con determinati limiti, è quello della diffusione e dell’elaborazione del sapere mediante citazione.
Detto ciò, mi sembra che Internet, di per sé, non possa essere classificata come rivista o giornale. I blogger, dunque, abbandonino subito eventuali sogni di ricchezza”.

Rimane da chiedersi cosa accadrà ad un webmaster o ad un blogger che voglia riprodurre sul proprio sito un articolo di giornale per nessun altro proposito che la condivisione dell’informazione e della conoscenza.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E il DAB?
    Perchè nessuno parla di drae incentivi anche al digitale radiofonico?? forse perchè non c'è quel giro di affari che ruota attorno alla tv????? Che vergogna!!!! :@
  • Anonimo scrive:
    confronto sat-dtt
    Allora. Vorrei spegnere una volta per tutte le polemiche sulla questione "satellite" contro "terrestre".La televisione è nata ovviamente terrestre e analogica. poi sono iniziate le trasmissioni satellitari analogiche e la televisione (analogica) terrestre è rimasta ovviamente al suo posto, i due sistemi hanno convissuto felicemente. Poi, per ovvi motivi, la trasmissione satellitare è diventata digitale: le persone hanno buttato i ricevitori analogici, non c'è stata la sollevazione popolare, qualcuno (ben pochi) ci hanno guadagnato (ovviamente) e la convivenza con la televisione analogica trasmessa da terra è felicemente continuata. Ora si compie l'ultimo passo, la trasmissione digitale (con la stessa tecnica) da terra e la convivenza continuerà visto che le due tecniche di trasmissione hanno pregi e difetti specifici, diversi e complementari. Ora... siete daccordo che non ha senso parlare di una "concorrenza" fra i due sistemi di trasmissione, ovviamente entrambi digitali visto che siamo nel 2000? Economicamente faccio notare che il satellite è necessariamente gestito da pochi attori, nessuno stato, mentre le trasmissioni da terra sono naturalmente libere, anche in caso di emergenza nazionale chiunque può accendere un trasmettitore e trasmettere a ricevitori che hanno un antenna composta da un pezzo di ferro non particolarmente ben orientato. Convinti?federico rocchi
  • Anonimo scrive:
    nel 2012
    Stante che nel 2012 uno o più sinto digitali ce li avrete tutti penso varrebbe la pena di smetterla con queste pseudodiscussioni di "gente", sempre senza nome, senza faccia, senza età, che sa tutto e pensa che il resto del mondo sia semplicemente "demente". Francamente io non ho mai creduto a chi afferma di non "guardare la televisione" perchè anche guardare un'ora di "televisione" al giorno è "guardare la televisione". Poi vorrei sapere che cosa c'è di demente a guardarsi la mattina di rai tre, qualche telegiornale, qualche ora di sport, qualche film. Anche Beppe Grillo è diventato un personaggio grazie alla televisione. Se poi per "televisione" intendete "quei programmacci come pupe e secchioni o l'isola dei famosi" beh avete un ottica non propriamente grandangolare, e mi dispiace perchè la televisione, il linguaggio audiovisuale, è un linguaggio universale più della lingua scritta secondo un condice preciso.Peraltro sarebbe il caso di concentrarsi sul fatto tecnico, e lasciare le considerazioni socio comunicative ad altri. Il fatto tecnico è che la trasmissione digitale, oltre a superare i cronici problemi della trasmissione analogica, apre una serie di nuove interessanti possibilità. Discutiamo di queste, non del nano, del fratello del nano, di "loro" che non "ci mettono i contenuti", che "è meglio il satellite" (a prop. ma che canali prendete? io ho una parabola motorizzata, ricevo praticamente tutti i satelliti dai 5 ovest ai 42 est ed attraverso un computer, non un ricevitore, quindi anche quelli in alta definizione. A parte Euronews vorrei sapere che straordinari canali ricevete e soprattutto che programmi ci vedete, forse mi sto perdendo qualcosa).federico rocchi
  • Anonimo scrive:
    Re: Ci sono gli ammalati che...
    Gli ammalati non generano un granché di introiti.
  • Anonimo scrive:
    CONTRIBUTO ANCHE PER IL SATELLITARE
    Perchè non danno il contributo e poi fanno decidere alla gente se acquistare il satellitare o il digitale terrestre? sarebbe molto più corretto da parte di questi politicanti che escono a cena tutte le sere coi produttori di ricevitori digitali terrestri.
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: CONTRIBUTO ANCHE PER IL SATELLITARE
      Infatti, qui in zona chi non riesce a stare senza tv ha la ghibertini 100cm con stub. 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: CONTRIBUTO ANCHE PER IL SATELLITARE
      di chi parli? ma murdoch non è amico del nano? e poi chi è che produce sinto sat e non DT?
  • Anonimo scrive:
    SONO IDIOTI.
    perchè non danno contributi alla gente per l'acquisto della tv satellite che è molto meglio del digitale terrestre???E' come se, conoscendo che la maggiorparte delle persone usano l'automobile, stanziassero soldi per incentivare l'acquisto di motocarri!Alla gente il motocarro non piace e non lo vuole.Stessa cosa!COMPRATE IL SATELLITARE e tenete la tv analogica, altrimenti in domani anche mediaset e rai diventeranno a pagamento come sky.VOGLIONO FOTTERCI, ecco la verità.
    • Anonimo scrive:
      Generalista vs. digitale a pagamento
      - Scritto da:
      perchè non danno contributi alla gente per
      l'acquisto della tv satellite che è molto meglio
      del digitale
      terrestre???Il satellitare in Italia è un monopolio Sky. Finanziare un monopolio non ha alcun senso (indipendentemente da quanto uno stimi o disprezzi il monopolista).

      E' come se, conoscendo che la maggiorparte delle
      persone usano l'automobile, stanziassero soldi
      per incentivare l'acquisto di
      motocarri!Se usare il motocarro ha dei vantaggi, ma ne viene ostacolato l'acquisto sul mercato, è esattamente la ragione per cui devi finanziarlo.Il problema non è legato all'utilità del digitale come tecnologia, ma nel modo in cui l'hanno forzato in Italia (all'estero lo stanno implementando in maniera diversa, AFAIK).Vediamo se ora raddrizzeranno il tiro.
      COMPRATE IL SATELLITARE e tenete la tv analogica,
      altrimenti in domani anche mediaset e rai
      diventeranno a pagamento come
      sky.La stessa Sky che ci suggerisci di comprare con il tuo invito al satellitare? Non ti capisco. :(Comunque il problema è già qui: i contenuti considerati con appeal per i consumatori sono già a pagamento con il DTT (vedi il calcio).D'altra parte perchè è quasi impossibile vedere ancora in tv "analogica" (che si dovrebbe definire generalista) film di qualità che non siano vecchi di anni? Sono stati monopolizzati da Sky! e noi ci stupiamo se i contenuti decenti sono spariti dalla tv generalista a botte di telenovele, televendite, reality squallidi? Pensiamo sia un problema di tecnologia?
  • Anonimo scrive:
    soldi al DDT ????!!!????
    Ma quei soldi li' nn li potevano dare alla diffusione della banda larga e investirli contro il digital divide ??? Cosa serve una tivu' che non ha contenuti e quello che c'e' te lo fa pagare ??? c'e' già SKY a pagamento e sinceramente è molto meglio
    • Anonimo scrive:
      Re: soldi al DDT ????!!!????
      - Scritto da:
      Ma quei soldi li' nn li potevano dare alla
      diffusione della banda larga e investirli contro
      il digital divide ??? Cosa serve una tivu' che
      non ha contenuti e quello che c'e' te lo fa
      pagare ??? c'e' già SKY a pagamento e
      sinceramente è molto
      meglioDDT e' bellissimo. :D :DCol DDT ci spruzzo quelli che pushano una tencnologia gia' inutile. Chi la vuole se la sviluppi da solo. E che ci sopravviva quel tanto che rimane. R.I.P. AmenCi faccio la maglietta alla leghista: piu' DDT al DTT.
  • Anonimo scrive:
    Cara redazione...
    ...il digitale terrestre è ormai entrato in oltre 4.000.000 di famiglie...Basta con questi articoli "contro", ci siamo rotti.
  • Anonimo scrive:
    devono metterci i contenuti!
    oltre alle partite ke facciano delle tv interessanti, altrimenti e' meglio il satellite!
  • Anonimo scrive:
    DIGITALE=MENO POTENZA
    Non va dimenticato che con le trasmissioni digitali sara' possibile dismettere migliaia di impianti che irradiano potenze spropositate.Kw e Kw sparati nell'etere che, speriamo presto, si riducano drasticamente con la totale eliminazione dei trasmettitori analogici.A voi non importera' nulla ma io che vedo dalla finestra una quantita' esagerata di tralicci sono molto preoccupato per la mia salute.
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: DIGITALE=MENO POTENZA
      Certo, per trasmettere cambiare il tipo di segnale alla portante fa risparmiare in potenza. (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: DIGITALE=MENO POTENZA
        E' proprio cosi', irradiando un segnale digitale con meno potenza la qualità sul televisore non cambia... che ci trovi di strano?
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: DIGITALE=MENO POTENZA
          L' unica è sopprimere la portante, cosa che si puo' benissimo fare anche con l' analogico. In piu' non puo' giocare tanto sulle correzioni, devi per forza trasformare il segnare in un "rumore" come succedere per l' UMTS per poter usare usare uno scarso segnare in recezione, ma cosi' non è per il DDT. In conclusione è una minchiata.
      • Anonimo scrive:
        Re: DIGITALE=MENO POTENZA
        - Scritto da: nattu_panno_dam
        Certo, per trasmettere cambiare il tipo di
        segnale alla portante fa risparmiare in potenza.
        (rotfl)Non sono un esperto di trasmissioni, nè l'autore del thread, ma forse tu puoi spiegarmi perchè queste affermazioni non sono vere:- l'elevata potenza delle trasmissioni analogiche serve a rinforzare il segnale rispetto ad eventuali disturbi (il filtro è analogico), mentre nella trasmissione digitale un segnale pur debole è intelliggibile anche grazie ai meccanismi di correzione degli errori - la sovrapposizione di canali analogici costringeva le emittenti a "guerre di potenza" per sovrastare i canali in conflitto, mentre la riassegnazione dei canali digitali minimizza questa evenienza, garantendo miglior separazione.Sono affermazioni sbagliate? Se mi aiuti a capire per quale ragione ti ringrazio fin d'ora. Ciao :-)
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: DIGITALE=MENO POTENZA
          Per diminuire la potenza, ti servono ricevitori molto sensibili e con alto guadagno, come quelli che vengono usati per il satellitare (sia analogico che digitale). Puoi sparare sull' antenna del trasmettitore anche 5KWatt per non ricevere un menga con un ricevitore scadente a 100 metri.
          • Anonimo scrive:
            Re: DIGITALE=MENO POTENZA
            perchè un sinto DT è meno sensibile?
          • nattu_panno_dam scrive:
            Re: DIGITALE=MENO POTENZA
            Di modelli ce ne sono a quintalate.
          • sinadex scrive:
            Re: DIGITALE=MENO POTENZA
            potrebbe non essere una minchiata: se con l'analogico ogni canale ha bisogno di una portante , col digitale, giocando con i livelli di compressione, una portante può portare più canali.se il numero di canali non diventa smisurato c'è la possibilità che servano meno portanti con il digitale rispetto all'analogico e quindi meno ripetitori e quindi saremmo meno irradiati.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 ottobre 2006 09.24-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    La mie esperienza sul DTT
    Visto che i due canali che seguivo maggiormente (la rete svizzera e sport italia) hanno smesso di tramettere in analogico, invitando tutti a passare al DTT, ho acquistato, per esplorare questo fantastico mondo, una chiavetta USB per pochi euro.Ecco i fatti:-L'antennina fornita consente di vedere pochissimi canali. (e fin qui era prevedibile)-Collegato all'antenna centrale, vedo "molti" canali, la maggior parte dei quali vedo anche in analogico (valore aggiunto poco, visto che da me si vedono perfettamente in analogico).-Fra questi canali mancano quelli che mi avevano spinto al passaggio al DTT, vale a dire, se prima eravate coperti da alcuni canali, non è detto che col passaggio in DTT lo sarete ancora.-La qualità di trasmissione è davvero bassina, anche per i canali più facoltosi: artefatti della compressione a go go, inguardabili le scene con movimenti rapidi e immagine complessa. Infine, oltraggio alla decenza, viene trasmesso immagini interlacciate anzichè progressive.
    • Anonimo scrive:
      Re: La mie esperienza sul DTT
      - Scritto da:
      ...
      -La qualità di trasmissione è davvero bassina,
      anche per i canali più facoltosi: artefatti della
      compressione a go go, inguardabili le scene con
      movimenti rapidi e immagine complessa. Infine,
      oltraggio alla decenza, viene trasmesso immagini
      interlacciate anzichè
      progressive.Che dire, 120'000'000 (scritto cosi' fa più paura) per una qualità peggiore del mpeg1 o del vhs.Ottimo, questo dtt mi convince sempre di più.
  • Anonimo scrive:
    A casa mia non si vedono rai e mediaset!
    Si vede solo boing, qualche canale musicale, la7 carta più (si vede una gnocca che ti spiega dove comprare la tessera!) e qualche radio....Magari dovrebbero mettere tutti i canali poi ne riparliamo...
  • Anonimo scrive:
    interazione o profilazione?
    Il ddt non è interattivo, è un sistema a scelta multipla per la profilazione dell'utente.Il traguardo finale per il produttore del contenitore, il produttore di contenuti, il produttore del prodotto.Questi geniacci dell'informazione hanno trovato la soluzione al problema 'telecomando', acerrimo nemico di chiunque voglia fare pubblicità in tv.C'è la pubblicità? zap, giro.Ma oggi no, oggi c'è il ddt, il telecomando diventa alleato dell'inserzionista, il telecomando informa il produttore sulle abitudini del consumatore, il telecomando "libera" il fruitore e lo porta nel limbo dell'interattività pilotata.Il produttore non si strugge più se il consumatore schiaccia un tasto, anzi, è contento e lo spinge a schiacciare sempre di più e sempre più spesso in modo da aumentare l'efficacia della profilazione.Figlioli, stateveaccuorti. La libertà digitale non c'entra nulla con il DTT.
  • Anonimo scrive:
    Chiedono sacrifici per il DTT ??
    Cioè, ci aumentano il bollo auto per dare i soldi al DTT ???
  • Anonimo scrive:
    Finalmente il DTT mi serve a qualcosa
    vedo TSI1 e TSI2 :)
  • Anonimo scrive:
    E pensare che in Africa si muore
    ancora di fame, di malattie e di guerre, e questi (che io ho votato , ma non lo faro' mai piu')buttano via 30 milioni di euro per la DDT.Andare a fare inculo.mai piu' con voi.
  • Anonimo scrive:
    Maledetti! Soldi buttati e senza ADSL!!
    Ma porca miseria ma questi qui al governo pensano che viviamo di televisione??Senza ADSL ancora!
  • Anonimo scrive:
    Ma che......?
    Che cos...scusss?I contenuti digitali??Ma le guardano la tv locale analogica? Televendite su televendite con ogni tanto un notiziario o un programma di approfondimento per un tot di 1-2 ore su 24??Gesu!e anche giuseppe e maria!Voglio la tv on demand su internet e la voglio ieri!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che......?
      - Scritto da:
      Che cos...scusss?
      I contenuti digitali??
      Ma le guardano la tv locale analogica?
      Televendite su televendite con ogni tanto un
      notiziario o un programma di approfondimento per
      un tot di 1-2 ore su
      24??
      Gesu!
      e anche giuseppe e maria!
      Voglio la tv on demand su internet e la voglio
      ieri!!E sono ripassato qui e mi rispondo pure da solo e qualcuno faccia qualcosa :DPotenziate raiclick ficcateci il vostro intero archivio di prog. Aumentate la definizione ci sono stream hd a 2000 kbps. Se i provider fanno fatica a dare l'adsl a tutti concentratevi sul wireless. Facciamo girotondi. Moretti dove sei?? ;)
  • Anonimo scrive:
    Ma... il satellite?
    Secondo me non va bene paragonare DTT e larga banda internet; il vero paragone lo dovete fare tra DTT e satellite, dove gia' c'e' la possibilita' a bassissimo prezzo di trasmettere tutti i canali che volete con la qualita' che volete. Mancherebbe l'interattivita'? Ma fatemi il piacere, l'interattivita' con il DTT non serve a nulla (vuoi scegliere il finale del film che stai vedendo, oppure vuoi votare con il telecomando per l'isola dei famosi? ). La vera interattivita' (compilare l'f24, ad esempio) la fai su internet, ma non c'entra niente con gli spettacoli.Mi pare pure strano che in Svizzera adottino il DTT. Nei paesi molto montuosi come Svizzera e Germania qualsiasi tecnica trasmissiva terrestre funziona male, e tutti si sono dotati di parabole gia' da decine di anni; la terrestre non la vede nessuno (come sa chi ci va con regolarita'...), a parte nelle grandi citta'.
    • scionforbai scrive:
      Re: Ma... il satellite?

      Nei paesi molto montuosi come Svizzera e
      GermaniaConcordo, a parte sul fatto che la Germania sia un paese montuoso...
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Ma... il satellite?
      Manco io non capisco a che serva la tivvì interattiva, per giocare al milionario col telecomando del decoder?
    • Anonimo scrive:
      convivenza europea
      - Scritto da:
      Mi pare pure strano che in Svizzera adottino il
      DTT. Nei paesi molto montuosi come Svizzera e
      Germania qualsiasi tecnica trasmissiva terrestre
      funziona male, e tutti si sono dotati di parabole
      gia' da decine di anni; la terrestre non la vede
      nessuno (come sa chi ci va con regolarita'...), a
      parte nelle grandi
      citta'.Mi risulta che in diverse aree svizzere sia diffusa pure la TV via cavo. Comunque il problema del digitale sulla trasmissione terrestre al posto dell'analogico è legato alla scelta europea di passare a quella tecnologia per moltiplicare i canali disponibili e riassegnarli tra gli stati (evitando tra l'altro che nelle zone di confine vi fossero le annose guerre di frequenze che l'Italia ha sempre vissuto anche all'interno, vista la nostra proliferazione di emittenti locali). La Confederazione Elvetica, circondata da stati della UE, ha aderito a questo modello.Il "vantaggio" accessorio è che possono criptare le trasmissioni, con schede riservate ai propri cittadini; già oggi se non siete cittadini svizzeri non potete comprare una card per il decoder e vedervi il satellitare svizzero, neppure pagando e abitando in Lombardia...Immagino che questo faccia comodo a chi deve "fare a fette" e rivendere il mercato dei diritti televisivi, ma non ho dati per approfondire questa mia illazione...
      • Anonimo scrive:
        Re: convivenza europea
        La TV via cavo é diffusa, e parecchio, in tutta la Svizzera da quasi vent'anni. Di antenne sui tetti ne vedi veramente poche. Certo, se vuoi la ricezione in cima a Gurtnellen Alp o parabola o niente...
  • Anonimo scrive:
    ecco dove va la mia irpef
    Ora lo so.Benissimo, prodi è decisamente a favore dell'evasione fiscale.Io da libero professionista da 5 anni non ho mai fatto un nero, ma neanche piccolo piccolo.E' giunto il momento di iniziare.
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco dove va la mia irpef
      - Scritto da:
      Ora lo so.
      Benissimo, prodi è decisamente a favore
      dell'evasione
      fiscale.
      Io da libero professionista da 5 anni non ho mai
      fatto un nero, ma neanche piccolo
      piccolo.
      E' giunto il momento di iniziare.quoto
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco dove va la mia irpef

      Io da libero professionista da 5 anni non ho mai
      fatto un nero, ma neanche piccolo
      piccolo.
      E' giunto il momento di iniziare.Hai ragione.Meglio se li tieni te.Ne farai un uso milgiore.
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco dove va la mia irpef
      concordo completamente
  • Anonimo scrive:
    Vendita di televisori solo analogici
    Perché dovrei "incentivare" un sistema che tra un paio d'anni diventerà obbligatorio?!!?Io ho comprato il digitale terrestre perché abito vicino al confine svizzero e gli svizzeri ticinesi dalle 12:48 del 24 luglio hanno spento l'analogico. O lo compravo o non vedevo più la TSI. Punto. Basta come incentivo?Piuttosto perché, sapendo che tra due anni ci sarà lo spegnimento, E' ANCORA CONSENTITO VENDERE TELEVISIONI CON LA SOLA SINTONIA DIGITALE?!?Mi vendono una cosa già sapendo che tra due anni sarà parzialmente inutilizzabile! Siamo ai confini della truffa. Se abbiamo tecnicamente deciso di andare verso il digitale, coerenza vorrebbe che la vendita di televisori a sintonia SOLO ANALOGICA fosse vietata (o perlomento obbligatoria la scritta cubitale: "non conforme agli standard italiani"). Anche perché se tutti i televisori avessero un decoder digitale, per economie di scala, il costo del singolo modulo crollerebbe. Ah, già, ma forse non sarebbe MHP... :-( ..perché in Svizzera basta uno zapper (niente fessura per la schedina..).Forse devo smettere di guardare la TSI: il continuo paragone genera incaxxature... :-(
    • Anonimo scrive:
      Re: Vendita di televisori solo analogici
      - Scritto da:
      Perché dovrei "incentivare" un sistema che tra un
      paio d'anni diventerà
      obbligatorio?!!?

      Io ho comprato il digitale terrestre perché abito
      vicino al confine svizzero e gli svizzeri
      ticinesi dalle 12:48 del 24 luglio hanno spento
      l'analogico. O lo compravo o non vedevo più la
      TSI. Punto. Basta come
      incentivo?

      Piuttosto perché, sapendo che tra due anni ci
      sarà lo spegnimento, E' ANCORA CONSENTITO VENDERE
      TELEVISIONI CON LA SOLA SINTONIA
      DIGITALE?!?
      Mi vendono una cosa già sapendo che tra due anni
      sarà parzialmente inutilizzabile! Siamo ai
      confini della truffa. Se abbiamo tecnicamente
      deciso di andare verso il digitale, coerenza
      vorrebbe che la vendita di televisori a sintonia
      SOLO ANALOGICA fosse vietata (o perlomento
      obbligatoria la scritta cubitale: "non conforme
      agli standard italiani"). Anche perché se tutti i
      televisori avessero un decoder digitale, per
      economie di scala, il costo del singolo modulo
      crollerebbe.
      alcune precisazionia) non esistono al momento televisori con la sintonia digitale. quindi vengono messi in vendita i soli televisori disponibilib) la televisione analogica non andrà in pensione nel 2008, ma nel 2012.3) il digitale terrestre è fatto secondo standard internazionali (dvb), quindi non esistono "standard italiani" cui far conformare fantomatici televisori (che sono gli stessi venduti in tutta europa)4) tutti gli altri paesi dove è stato lanciato il digitale terrestre hanno posticipato lo switch-off(lo spegnimento del segnale analogico) sia per dar tempo ai costruttori sia per facilitare le emittenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vendita di televisori solo analogici
      Non guardare la TSI: sei Europeo, devi guardare la TV Europea, non quella pericolosa propaganda estera.Lavora - Produci - Consuma.
  • aghost scrive:
    Come si buttano i soldi
    i 120 milioni di euro si aggiungono ai 220 già spesi dal governo precedente per incentivare l'acquisto dei decoder. Insomma avanti tutta per lo sviluppo della tv deficiente, analogica o digitale che sia.Illuminante il contributo alle tv locali, dove i giovani virgulti della politica potranno trovare, come prima e più di prima, adeguato sostegno pubblicitario.340 milioni buttati dalla finestra in favore dei soliti noti quando, secondo Siemens, basterebbero appena 400 milioni di euro per coprire col segnale WI-MAX tutta lItaliahttp://www.aghost.wordpress.com/
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Come si buttano i soldi
      - Scritto da: aghost
      secondo Siemens, basterebbero
      appena 400 milioni di euro per coprire col
      segnale WI-MAX tutta
      lItaliaLa siemens non ha fatto i conti con gli italiani. Quei 400milioni sono solo la punta dell' iceberg, e il motivo è palese.
  • Anonimo scrive:
    [OT] L'articolo misterioso
    "anche il fondo speciale messo in campo dall'articolo 187 della Finanziaria"...Il numero di quell'articolo non mi piace per niente. Che ci sia lo zampino del tronchetto?
  • Anonimo scrive:
    IL MERCATO E' DECOLLATO ECCOME
    Un mercato che non ne vuole sapere di decollare? A me pare proprio che sia decollato eccome, nonostante qualcuno che per i suoi interessi elettorali abbia insistito per far passare un idea smentita, poi, da lui stesso.Adesso però non sono tutte rose e fiori perchè se una classe politica è pronta a buttare il bambino con l'acqua sporca, è ovvio che continui a proporre strani "magheggi": tutti i benpensanti e gli scaricatori di mp3, che abbondano a giudicare dalle polemiche degli ultimi mesi, adesso spero concentrino la loro attenzione sui capitoletti oscuri di spesa prevista, come il punto "e)" dell'art 122 che prevede l'erogazione dei mitici dobloni per non ben precisate "attività di promozione". I vecchi finanziamenti, invece, erano riservati fisicamente agli abbonati RAI per l'acquisto di apparecchi affatto obsoleti e prefettamente funzionanti e non mancavano quelli alle emittenti private che già sono state incentivate all'acquisto di nuovi impianti.federico rocchi
    • Anonimo scrive:
      Re: IL MERCATO E' DECOLLATO ECCOME
      e poi c'era la marmotta che confezionava la cioccolata...
    • Anonimo scrive:
      Re: IL MERCATO E' DECOLLATO ECCOME
      - Scritto da:
      federico rocchiPROOOOOOOOOOOOOOOTTTTTTT!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: IL MERCATO E' DECOLLATO ECCOME
        mah valli a capire sti commentatori dementi...il discorso fatto sopra e' condivisibile.quelle destinazioni di spesa, cosi fumose e fuffose, sono abbastanza tipiche del Prodi e dei suoi 2kg di finanziaria (quante pagine sono ? 700?).sempre piu' preoccupante...
        • Anonimo scrive:
          Re: IL MERCATO E' DECOLLATO ECCOME
          - Scritto da:
          mah valli a capire sti commentatori dementi...
          il discorso fatto sopra e' condivisibile.

          quelle destinazioni di spesa, cosi fumose e
          fuffose, sono abbastanza tipiche del Prodi e dei
          suoi 2kg di finanziaria (quante pagine sono ?
          700?).

          sempre piu' preoccupante...Preoccuperera' la sinistra no? dato che la finanziaria e' troppo di centro. Berlusconi avrebbe fatto anche di peggio con il suo tremonti. Non te ne sei semplicemente accorto negli anni passati perche' NON HA TOCCATO TE. Chiedi agli operai, impiegati, se berlusconi ha mai fatto qualcosa per loro o contro i loro interessi. Anche con tutti i danni che potra' fare li fara' economicamente a quella classe egoista di persone che pensa solo al proprio guadagno personale ed e' giusto che si incavoli questa gente. Anche a me toccheranno qualcosa di irpef ma si trattano di 100 euro annui. Poi ho una famiglia e con le DEDUZIONI fiscali mi verranno tolti e paghero' come prima. Chi paghera' 2000 euro in piu' ne dichiara anche 100mila e ne prendera' 200 mila. Quindi quei 2000 euro per la collettivita' se li puo' permettere.Se vuoi fare l'egoista, ti conviene continuare a venerare Berlusconi.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MERCATO E' DECOLLATO ECCOME
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            mah valli a capire sti commentatori dementi...

            il discorso fatto sopra e' condivisibile.



            quelle destinazioni di spesa, cosi fumose e

            fuffose, sono abbastanza tipiche del Prodi e dei

            suoi 2kg di finanziaria (quante pagine sono ?

            700?).



            sempre piu' preoccupante...

            Preoccuperera' la sinistra no? dato che la
            finanziaria e' troppo di centro. Berlusconi
            avrebbe fatto anche di peggio con il suo
            tremonti. Non te ne sei semplicemente accorto
            negli anni passati perche' NON HA TOCCATO TE.
            Chiedi agli operai, impiegati, se berlusconi ha
            mai fatto qualcosa per loro o contro i loro
            interessi. Anche con tutti i danni che potra'
            fare li fara' economicamente a quella classe
            egoista di persone che pensa solo al proprio
            guadagno personale ed e' giusto che si incavoli
            questa gente. Anche a me toccheranno qualcosa di
            irpef ma si trattano di 100 euro annui. Poi ho
            una famiglia e con le DEDUZIONI fiscali mi
            verranno tolti e paghero' come
            prima.

            Chi paghera' 2000 euro in piu' ne dichiara anche
            100mila e ne prendera' 200 mila. Quindi quei 2000
            euro per la collettivita' se li puo'
            permettere.
            Se vuoi fare l'egoista, ti conviene continuare a
            venerare
            Berlusconi.ti quoto in pieno....5 anni di goeverno berlusca mi han piu tolto che dato....ora voglio star a vedere quel che combina quest altro governo... ma per ora, sembra andare bene...- tassee probabile posto fissotutto da vedere cmq....
    • Anonimo scrive:
      Re: IL MERCATO E' DECOLLATO ECCOME
      - Scritto da:
      Un mercato che non ne vuole sapere di decollare?
      A me pare proprio che sia decollato eccome,
      nonostante qualcuno che per i suoi interessi
      elettorali abbia insistito per far passare un
      idea smentita, poi, da lui
      stesso.
      Adesso però non sono tutte rose e fiori perchè
      se una classe politica è pronta a buttare il
      bambino con l'acqua sporca, è ovvio che continui
      a proporre strani "magheggi": tutti i benpensanti
      e gli scaricatori di mp3, che abbondano a
      giudicare dalle polemiche degli ultimi mesi,
      adesso spero concentrino la loro attenzione sui
      capitoletti oscuri di spesa prevista, come il
      punto "e)" dell'art 122 che prevede l'erogazione
      dei mitici dobloni per non ben precisate
      "attività di promozione". I vecchi finanziamenti,
      invece, erano riservati fisicamente agli abbonati
      RAI per l'acquisto di apparecchi affatto obsoleti
      e prefettamente funzionanti e non mancavano
      quelli alle emittenti private che già sono state
      incentivate all'acquisto di nuovi
      impianti.

      federico rocchiCome ti hanno gia' consigliato, risulti un po' troppo credulone.
      • 5ze247940 scrive:
        Re: IL MERCATO E' DECOLLATO ECCOME
        Cmq io il dgt terrestre non lo ho e non ho nessuna intenzione di averlo...Ma guarda questi..In paesi come l'Inghilterra la tv è gia stata superata da internet ed io oggi dovrei trovarmi con un telecomando in mano a digitare il mio nome o scegliere la casellina colorata?Ma dai, ci credono deficenti?ByeSion
        • Anonimo scrive:
          Re: IL MERCATO E' DECOLLATO ECCOME
          - Scritto da: 5ze247940
          Cmq io il dgt terrestre non lo ho e non ho
          nessuna intenzione di
          averlo...
          Ma guarda questi..In paesi come l'Inghilterra la
          tv è gia stata superata da internet ed io oggi
          dovrei trovarmi con un telecomando in mano a
          digitare il mio nome o scegliere la casellina
          colorata?
          Ma dai, ci credono deficenti?

          Bye
          SionNoi siamo deficenti.Ancora non abbiamo capito che non c'è destra ne sinistra.Io ho votato il nulla, e il nulla che ha vinto non è quello che sta governando.
        • Anonimo scrive:
          Re: IL MERCATO E' DECOLLATO ECCOME

          Cmq io il dgt terrestre non lo ho e non ho
          nessuna intenzione di
          averlo.Hai una motivazione sensata?
          Ma guarda questi..In paesi come l'Inghilterra la
          tv è gia stata superata da internetQuesto nei tuoi sogni.La tv è il mezzo più utilizzato. Leggi le statistiche.Internet avanza, ma non puoi confondere Internet e Tv, sono due cose piuttosto diverse e offrono servizi diversi.La tv "normale" è lungi dall'essere decotta.Sei demente se non cogli questa differenza.Magari tu hai 15 anni e ti va bene usare solo internet, ma la sera, tornato a casa dal lavoro ti va pure bene stare con la famiglia a guardare un film o un varietà. Internet lo usi da solo.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MERCATO E' DECOLLATO ECCOME
            - Scritto da:
            ...
            La tv "normale" è lungi dall'essere decotta.
            Sei demente se non cogli questa differenza.
            Magari tu hai 15 anni e ti va bene usare solo
            internet, ma la sera, tornato a casa dal lavoro
            ti va pure bene stare con la famiglia a guardare
            un film o un varietà. Internet lo usi da
            solo.Non sono quello del post prima ma ti rispondo lo stesso.Quello che non va, quello che è veramente demente è tornare dal lavoro e mettersi davanti alla televisione.Con la famiglia ci devi stare a prescindere, la tv è un'ostacolo al dialogo.Se nel dialogo non trovi argomento di discussione che non ti sia stato iniettato dal tubo catodico sei povero, non hai nulla, non sei nulla.Con internet l'argomento te lo devi creare, te lo devi cercare, l'argomento iniziale parte da te se ce l'hai, se non ce l'hai anche internet non ti servirà a nulla.Io non ho 15 anni, ne ho 34 e ti posso assicurare che la televisione è un male, il dtt (o ddt come sarebbe più giusto chiamarlo perchè ti ammazza stecchito) è peggio ancora, perchè spacciano per 'interattivo' una cosa che non lo è affatto. Interattivo non è scegliere fra l'opzione a, b, c come succede con il telecomandino, questa nn è interazione questa è profilazione... Se ti interessa leggerne ancora vai qui: http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1679164&id=1678132
          • 5ze247940 scrive:
            Re: IL MERCATO E' DECOLLATO ECCOME
            Rieccomi, mi sono fischiate le orecchie e quindi...http://hagakure.it/articoli/WEB-TV.pdf#search=%22statistiche%20tv%20inghilterra%20internet%22dopo partendo dal passato..http://punto-informatico.it/p.aspx?i=32973o ancorahttp://teledicoio.blogosfere.it/2006/03/in_gran_bretagn.htmle giusto perche dopo mi stufo l'ultimo va...http://www.alground.com/news/news.php?page=602Poi com'è che mi hai definito?"Demente" se non capisco la differenza...Bhe scusa non vivo in un mondo di fantasie (nono, perche senti dell'ironia...non certo come te perche lo pensi?)Ciao allora bambino,non avro la Tua eta ma mia nonna diceva di non parlare troppo con persone come Te!!!Byebye e buon digitale a Te(a te solo chiaro, non certo a me)Sion
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MERCATO E' DECOLLATO ECCOME
            - Scritto da:
            La tv è il mezzo più utilizzato. Leggi le
            statistiche.Infatti le statistiche dicono che internet ha superato la tv, imb***lle.
    • Anonimo scrive:
      Re: IL MERCATO E' DECOLLATO ECCOME
      allora decidetevila mia città è tapezzata di cartelli"il digitale terrestre è arrivato sulla terra"pagati con i nostri sesterzi .... e sono anni che sono li ..............e ora mi dici che è decollato .... :D
    • Anonimo scrive:
      Re: IL MERCATO E' DECOLLATO ECCOME
      - Scritto da:
      Un mercato che non ne vuole sapere di decollare?
      A me pare proprio che sia decollato eccome(rotfl)(rotfl)(rotfl) AHAHAHAH sì certo, come no... 'hai proprio convinto... (rotfl)(rotfl)
      federico rocchiE chissenefrega... (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Questa sinistra c'ha qualcosa che...
    ...non funge ne lo encefalo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa sinistra c'ha qualcosa che...
      - Scritto da:
      ...non funge ne lo encefalo.Per definire la qualità della classe politica italiana bastano due parole: Clemente Mastella (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Questa sinistra c'ha qualcosa che...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...non funge ne lo encefalo.

        Per definire la qualità della classe politica
        italiana bastano due parole: Clemente Mastella
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)non credo sia un politico...
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa sinistra c'ha qualcosa che...
      Sone venute semplicemente a galla le balle che ti hanno detto in campagna elettorale.Hai votato degli ipocriti.
  • Anonimo scrive:
    Ma qualcosa di sinistra?
    Nulla... al massimo la tassa sui suv giusto per far sfogare qualche operaio :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma qualcosa di sinistra?
      - Scritto da:
      Nulla... al massimo la tassa sui suv giusto per
      far sfogare qualche operaio :@
      :@Niente tasse sulle Ferrari, ovviamente. Quelle non è lusso, è carita a Montezemolo 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma qualcosa di sinistra?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Nulla... al massimo la tassa sui suv giusto per

        far sfogare qualche operaio :@

        :@

        Niente tasse sulle Ferrari, ovviamente. Quelle
        non è lusso, è carita a Montezemolo
        8)in italia non fanno alcun SUV (a differenza delle Ferrari). Comunque la tassa mi piace.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma qualcosa di sinistra?
          Veramente, più che l'ìinquinamento, si vuolke tassare l'inutile ingombro dei SUV in città. Ci sono madri a Milano che accompagnano in SUV i figlioletti a scuola, quando la scuola dista 200 metri da casa loro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma qualcosa di sinistra?

            Ci sono madri a Milano che accompagnano in SUV i
            figlioletti a scuola, quando la scuola dista 200
            metri da casa
            loro.
            Ca##o. Per 200 metri possono prendere il treno come tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma qualcosa di sinistra?
            - Scritto da:
            Ca##o. Per 200 metri possono prendere il treno
            come tutti.(rotfl)ma si vede che non sei un pendolare: riuscirebbe ad accompagnare il figlio a malapena in tempo per la seconda ora, visti i ritardi cronici di Trenitalia.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma qualcosa di sinistra?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Nulla... al massimo la tassa sui suv giusto
          per


          far sfogare qualche operaio :@


          :@



          Niente tasse sulle Ferrari, ovviamente. Quelle

          non è lusso, è carita a Montezemolo

          8)
          in italia non fanno alcun SUV (a differenza delle
          Ferrari).

          Comunque la tassa mi piace.Ti piace?Sai, sembra che qualche furbone abbia deciso che la discriminante sarà il peso.Quindi sembra che, proprio per questo, le varie CAYENE ecc..non saranno tassate (rotfl)Ti piace ancora?Io dico solo che se queste manovre le avesse proposte un governo di destra, saremmo alla stregua della rivolta di piazza.Invece cosa succede?Succede che i sindacati hanno praticamente approvato la finanziaria senza proferire parola.Pur non approvando certe scelte del governo precedente, non posso fare a meno di provare disgusto nella parola Sinista (italiana).
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma qualcosa di sinistra?
      No no, TUTTO: bugie e ipocrisia. T'hanno pigliato per il culo, te ne accorgi adesso?
  • Anonimo scrive:
    Almeno saranno contenti quelli di destra
    ... che accusavano l'attuale governo di mettere i bastoni tra le ruote al dtt per rappresaglia a Berlusconi & soci.E' pur vero che questi finanziamenti dovrebbero facilitare la creazione di nuovi network e contenuti adatti al dtt e non limitarsi ad incentivare l'acquisto di decoder con prezzi maggiorati e gia' obsoleti .Ma personalmente lo ritengo un provvedimento inutile e anti-liberale che non rispetta le regole del mercato.Se anche il dtt fosse strategico per i media siamo saliti tardi su questo treno (come molti non perdono occasione di far notare).Quindi se proprio vogliamo "condizionare" il mercato forse vale la pena farlo su altre tecnologie.( iptv su cavo/wimax )E se e' proprio cosi' "strategico" non capisco perche' il pubblico (europeo, non solo italiano) sia cosi' poco ricettivo e come mai molti governi stiano ripensando allo switch-off che cmq non avverra' in generale prima del 2010/2012.(se poi pensiamo che alcuni paesi come la Germania hanno utenti via cavo che se ne impippano del DTT... :$ )Anche perche' questi fantomatici switch-off non valgono per le zone di confine dove l'analogico potrebbe sopravvivere ancora un poco.Ad oggi il principale vantaggio del DTT e' la riorganizzazione delle frequenze che comporta liberare banda preziosa per altri scopi e minor costi di licenza (e apparecchiature).Vantaggio INESISTENTE per noi europei affezzionati alla tv (pubblica o privata) generalista e gia' gratuita ! (ignorando il ricarico sulla merce per i costi pubblicitari, che cmq non calerebbe :'( )
    • Anonimo scrive:
      Re: Almeno saranno contenti quelli di de

      (se poi pensiamo che alcuni paesi come la
      Germania hanno utenti via cavo che se ne
      impippano del DTT... :$
      )
      Casomai hanno il satellite.... cavo l'ho visto solo nelle grandi citta'...Decine di canali di qualita' anche in chiaro...cosi' dovremmo fare in italia, ci sono centinaia di canali hotbird sprecati con immagini fisse di signorine bionde o scritte inutili monopolizzate da sky...che e' suo il satellite adesso?
  • Anonimo scrive:
    Delusione!
    Quei soldi andavano dati alla rete, non al buco nero del DTT che non vuole nessuno.Che si usi il satellite piuttosto.In questo Gentiloni e il governo mi hanno deluso molto :-(
    • Anonimo scrive:
      Re: Delusione!
      - Scritto da:
      In questo Gentiloni e il governo mi hanno deluso
      molto
      :-(E vedrai quanto ancora ti deluderanno!
  • Anonimo scrive:
    oh...ma non era berlusconi?
    ma non era che i finanziamenti erano per favorire berlusconi?...ma.... caspita adesso c'è prodi al governo.....(troll2)
    • Anonimo scrive:
      Re: oh...ma non era berlusconi?
      Ma va.....no.....ma chi l'aveva mai detto?Ho il mal di pancia dal ridere. E questa è una sola, della tante cose contestate, e ora puntualmente riproposte.Probabilmente fa più comodo essere contro il nano a priori, che valutare con raziocinio la verità. Ovunque sei, te spolpano!
    • Anonimo scrive:
      Re: oh...ma non era berlusconi?
      - Scritto da:
      ma non era che i finanziamenti erano per favorire
      berlusconi?

      ...ma.... caspita adesso c'è prodi al governo.....

      (troll2)E pensare che stavo per non votarlo (Berlusconi) per questa cosa ... ma alla fine l'ho votato e lo rifarò se rimarrà in politica (cosa molto probabile). P.S.: quì in Sardegna la sinistra di Soru mi ha tolto un lavoro stabile anche se con contratto a progetto (eliminando il settore della formazione professionale), inoltre, con questo metodo ha sbarrato la strada a migliaia di ragazzi che non hanno voglia di studiare, ma di imparare subito un mestiere e di conseguire una qualifica rigettandoli sulla strada (sia chiaro che anche se obbligati dalle forze dell'ordine questi ragazzi sistematicamente non proseguono gli studi in altre scuole). Stà danneggiando la Sardegna: bisogna sapere che non ha creato un solo posto di lavoro da quando governa, ha rovinato l'immagine della Sardegna con la tassa sul lusso (poi mi devono spiegare come si permettono di aggiungere tasse sul lusso, se i servizi in Sardegna sono sempre gli stessi e non sono migliorati sopratutto nel sud).Sicuramente il governo Soru ha fatto anche qualcosina di positivo, ad esempio sul discorso delle basi militari da smantellare, ma quì in Sardegna per adesso hanno più distrutto che costruito.Scusate per lo sfogo, forse non è questo il luogo adatto.
      • Anonimo scrive:
        Re: oh...ma non era berlusconi?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ma non era che i finanziamenti erano per
        favorire

        berlusconi?



        ...ma.... caspita adesso c'è prodi al
        governo.....



        (troll2)

        E pensare che stavo per non votarlo (Berlusconi)
        per questa cosa ... ma alla fine l'ho votato e lo
        rifarò se rimarrà in politica (cosa molto
        probabile).


        P.S.: quì in Sardegna la sinistra di Soru mi ha
        tolto un lavoro stabile anche se con contratto a
        progetto (eliminando il settore della formazione
        professionale), inoltre, con questo metodo ha
        sbarrato la strada a migliaia di ragazzi che non
        hanno voglia di studiare, ma di imparare subito
        un mestiere e di conseguire una qualifica
        rigettandoli sulla strada (sia chiaro che anche
        se obbligati dalle forze dell'ordine questi
        ragazzi sistematicamente non proseguono gli studi
        in altre scuole). Stà danneggiando la Sardegna:
        bisogna sapere che non ha creato un solo posto di
        lavoro da quando governa, ha rovinato l'immagine
        della Sardegna con la tassa sul lusso (poi mi
        devono spiegare come si permettono di aggiungere
        tasse sul lusso, se i servizi in Sardegna sono
        sempre gli stessi e non sono migliorati
        sopratutto nel
        sud).
        Sicuramente il governo Soru ha fatto anche
        qualcosina di positivo, ad esempio sul discorso
        delle basi militari da smantellare, ma quì in
        Sardegna per adesso hanno più distrutto che
        costruito.

        Scusate per lo sfogo, forse non è questo il luogo
        adatto.Dopo tutto questo e quanto è preceduto, di disastri, chi ha votato sinistra si sente, almeno un pò, coglione ed indegno di esser considerato italiano? Oppure quelli di sinistra son tutti orgogliosi e, pure se presenti loro, davanti al muso, che sbagliano, s'inventano qualche stronzata e danno la colpa al nano?Tsk... il vero male dell'italia è la sinistra. Lo è sempre stato e sempre lo sarà.
      • Anonimo scrive:
        Re: oh...ma non era berlusconi?
        Peccato che il tuo Berlusconi, allora ancora al governo, aveva sospeso gran parte degli stanziamenti ordinari alla regione sardegna (qualcosa come venti miliardi di euro). Chi lo sà, forse è per questo che ti hanno licenziato: pare proprio che sia stato il nanerottolo a togliere dalle tasche di soru i soldi per pagarti...beata ignoranza
        • Anonimo scrive:
          Re: oh...ma non era berlusconi?
          - Scritto da:
          Peccato che il tuo Berlusconi, allora ancora al
          governo, aveva sospeso gran parte degli
          stanziamenti ordinari alla regione sardegna
          (qualcosa come venti miliardi di euro). Chi lo
          sà, forse è per questo che ti hanno licenziato:
          pare proprio che sia stato il nanerottolo a
          togliere dalle tasche di soru i soldi per
          pagarti...

          beata ignoranzaGli stanziamenti ordinari alla regione Sardegna mancano da diversi anni prima che arrivasse Soru (quindi con la destra al governo) quindi come si può ben capire sono una futile scusa per eliminare un settore, la destra non si è mai degnata di fare una cosa simile.Peccato che Soru ha bloccato i finanziamenti agli enti inizialmente dicendo che mancano i fondi, poi esprimendosi forse in maniera più chiara ha detto che secondo lui la formazione professionale non porta a risultati concreti (cosa tutta da dimostrare, visto che forse vale l'inverso dato che spesso gli enti trovano pure un lavoro ai corsisti), poi successivamente ha cambiato nuovamente versione dicendo che gli enti sprecavano i finanziamenti in spese inutili (allora fai le ispezioni e i controlli come si deve); questa è coerenza? Per me è pazzia.In ogni caso (anche in quelli non citati),non è possibile immaginare di eliminare completamente un settore dall'oggi al domani (anche se la regione ha grossi debiti), prima si ridimensiona, poi si programma un esodo con certezze e non con disoccupazione sicura (visti i livelli di disoccupazione in Sardegna).E' proprio vero... beata ignoranza.
        • Anonimo scrive:
          Re: oh...ma non era berlusconi?

          Peccato che il tuo Berlusconi, allora ancora al
          governo, aveva sospeso gran parte degli
          stanziamenti ordinari alla regione sardegna
          (qualcosa come venti miliardi di euro). Chi lo
          sà, forse è per questo che ti hanno licenziato:
          pare proprio che sia stato il nanerottolo a
          togliere dalle tasche di soru i soldi per
          pagarti...Questa è una balla bella e buona.Capisco che i voti a sinistra si reggano sull'ignoranza, ma qui esageri.
      • Anonimo scrive:
        Re: oh...ma non era berlusconi?
        formazione professionale...ahaahahaha; ANALFABETA praticamente..Sai che esistono ancora le scuole professionali?Gli istituti tecnici?E' inutile vantarsi di un titolo nullo....a lavorare con la terza media!Se vieni in veneto ho i cessi da pulire, altrimenti se vuoi un impiego in ufficio ho anche quello ma torni con il diploma tecnico, scegli tu.- Scritto da:

        - Scritto da:

        ma non era che i finanziamenti erano per
        favorire

        berlusconi?



        ...ma.... caspita adesso c'è prodi al
        governo.....



        (troll2)

        E pensare che stavo per non votarlo (Berlusconi)
        per questa cosa ... ma alla fine l'ho votato e lo
        rifarò se rimarrà in politica (cosa molto
        probabile).


        P.S.: quì in Sardegna la sinistra di Soru mi ha
        tolto un lavoro stabile anche se con contratto a
        progetto (eliminando il settore della formazione
        professionale), inoltre, con questo metodo ha
        sbarrato la strada a migliaia di ragazzi che non
        hanno voglia di studiare, ma di imparare subito
        un mestiere e di conseguire una qualifica
        rigettandoli sulla strada (sia chiaro che anche
        se obbligati dalle forze dell'ordine questi
        ragazzi sistematicamente non proseguono gli studi
        in altre scuole). Stà danneggiando la Sardegna:
        bisogna sapere che non ha creato un solo posto di
        lavoro da quando governa, ha rovinato l'immagine
        della Sardegna con la tassa sul lusso (poi mi
        devono spiegare come si permettono di aggiungere
        tasse sul lusso, se i servizi in Sardegna sono
        sempre gli stessi e non sono migliorati
        sopratutto nel
        sud).
        Sicuramente il governo Soru ha fatto anche
        qualcosina di positivo, ad esempio sul discorso
        delle basi militari da smantellare, ma quì in
        Sardegna per adesso hanno più distrutto che
        costruito.

        Scusate per lo sfogo, forse non è questo il luogo
        adatto.
        • Avion scrive:
          Re: oh...ma non era berlusconi?
          - Scritto da:
          formazione professionale...

          ahaahahaha; ANALFABETA praticamente..

          Sai che esistono ancora le scuole professionali?
          Gli istituti tecnici?
          E' inutile vantarsi di un titolo nullo....a
          lavorare con la terza
          media!
          Se vieni in veneto ho i cessi da pulire,
          altrimenti se vuoi un impiego in ufficio ho anche
          quello ma torni con il diploma tecnico, scegli
          tu.

          Formazione professionale = impari un mestiere nel giro di sei mesi, fai anche lo stage e poi vai a lavorare.Senza, non sai fare nemmeno quel mestiere.E comunque, la formazione professionale è anche per diplomati che escono dalla scuola con un sacco di teoria ma senza saper fare una sega.Sei una tristezza.
        • MeMedesimo scrive:
          Re: oh...ma non era berlusconi?
          Fa un'enorme tristezza entrare in un forum dove ti aspetti si parli di tecnologie digitali e trovare toni di tale arroganza e ignoranza..Dà persino fastidio leggere certi messaggi come il tuo...- Scritto da:
          Se vieni in veneto ho i cessi da pulire,
      • Anonimo scrive:
        Re: oh...ma non era berlusconi?
        -
        P.S.: quì in Sardegna la sinistra di Soru mi ha
        tolto un lavoro stabile anche se con contratto a
        progetto (eliminando il settore della formazione
        professionale), inoltre, con questo metodo ha
        sbarrato la strada a migliaia di ragazzi che non
        hanno voglia di studiare, ma di imparare subito
        un mestiere e di conseguire una qualifica
        rigettandoli sulla stradaMi dispiace, ma sono sacrifici che vanno fatti. La tua, la mia, le nostre vite per l'EUROPA!
    • Anonimo scrive:
      Re: oh...ma non era berlusconi?
      ti è sfuggita la differenza...- berlusconi ha finanziato i decoder (di suo fratello)- questa legge finanzia le emittentiDirei che è una differenza sostanziale.
      • Anonimo scrive:
        Re: oh...ma non era berlusconi?
        - Scritto da:
        ti è sfuggita la differenza...

        - berlusconi ha finanziato i decoder (di suo
        fratello)Ma non dire cretinate ! Amstrad del fratello di Berlusconi non li compra nessuno, hanno il 2% scarso del mercato e sono importazioni cinesi come tanti altri rimarchiati. Ancora a diffondere idiozie pur di essere contro Berlusconi ad ogni costo ? Mamma mia....
        - questa legge finanzia le emittenti

        Direi che è una differenza sostanziale.?? Dove starebbe la differenza ? Che questa legge finanzia solo Telecom sul DTT ?
        • Anonimo scrive:
          Re: oh...ma non era berlusconi?


          ti è sfuggita la differenza...



          - berlusconi ha finanziato i decoder (di suo

          fratello)

          Ma non dire cretinate ! Amstrad del fratello di
          Berlusconi non li compra nessuno, hanno il 2%
          scarso del mercato e sono importazioni cinesi
          come tanti altri rimarchiati.Correggo: i decoder Amstrad, come anticipato da Berlusconi qualche tempo fa, non sono più in produzione. Quindi si può proprio finire di parlare di questa cazzata.
          • Anonimo scrive:
            Re: oh...ma non era berlusconi?
            orami il contributo è finito da un bel pò... che li producono a fare ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: oh...ma non era berlusconi?

            orami il contributo è finito da un bel pò... che
            li producono a fareLe ditte che producono i decoder sono tutte cinesi. E continuano a produrne.Semmai abbiamo un distributore in meno in Italia.Ma hai capito la differenza?
      • Avion scrive:
        Re: oh...ma non era berlusconi?
        - Scritto da:
        ti è sfuggita la differenza...

        - berlusconi ha finanziato i decoder (di suo
        fratello)
        - questa legge finanzia le emittenti

        Direi che è una differenza sostanziale.Eh certo... guarda che senza il contributo statale per i decoder, nessuno li avrebbe comprati e il mercato del dtt non si sarebbe nemmeno aperto.
        • Anonimo scrive:
          Re: oh...ma non era berlusconi?
          e allora?per il satellite lo stato non ha creato una utenza ..... ma chi lo voleva si è comprato la sua bella parabola e il suo bel decoderla differenza è che Murdock non è stato presidente del consiglio mentre il nano pelato si .....
          • Anonimo scrive:
            Re: oh...ma non era berlusconi?

            e allora?

            per il satellite lo stato non ha creato una
            utenza ..... ma chi lo voleva si è comprato la
            sua bella parabola e il suo bel
            decoder

            la differenza è che Murdock non è stato
            presidente del consiglioMurdock non ha creato il sat italiano, si è solo comprato quello che già esisteva del sat negli ultimi 10 anni.Poi come sappiamo bene pure l'Australiano ha avuto i suoi buoni aiuti. Non dimentichiamo la storia del decoder proprietario.
          • Anonimo scrive:
            Re: oh...ma non era berlusconi?

            Murdock non ha creato il sat italiano, si è solo
            comprato quello che già esisteva del sat negli
            ultimi 10
            anni.e allora .............. lo stato non ha cmq sborsato un cent ....
            Poi come sappiamo bene pure l'Australiano ha
            avuto i suoi buoni aiuti. Non dimentichiamo la
            storia del decoder
            proprietario.vuoi che ricordiamo le leggi fatte appositamente per salvare il culo al nano pelato con le orecchie monumentali ..........
        • Anonimo scrive:
          Re: oh...ma non era berlusconi?


          ti è sfuggita la differenza...



          - berlusconi ha finanziato i decoder (di suo

          fratello)

          - questa legge finanzia le emittenti



          Direi che è una differenza sostanziale.

          Eh certo... guarda che senza il contributo
          statale per i decoder, nessuno li avrebbe
          comprati e il mercato del dtt non si sarebbe
          nemmeno
          aperto.Esatto.Sono all'estero e pure qui c'è il problema di far passare tutti al digitale. È un problema europeo, non certo di Mediaset o di Berlusconi.Con la differenza che all'estero avere il dtt non è sinonimo di appartenenza a questo o quel partito. È semplicemente sinonimo di evoluzione della tv attuale, maggior efficienza nell'utilizzo delle risorse e così via.
        • Anonimo scrive:
          Re: oh...ma non era berlusconi?
          Senti caro Avion mi dici come il finanziamento ha agevolato il mercato dei decoder quando gli stessi venivano venduti:a)in italia a 30 euro + finanziamento di 80b)in germania (e altri posti) a 25 euro TOTALI...e guarda caso fino a non molto tempo fa NESSUNA casa produttrice di TV inseriva al suo interno detto decoder (una scheda con montati su 3 chip)Bell'esempio di finanziamento alle ditte produttrici di decoder.Facciamo la stessa cosa con i CD o DVD, chi viene insieme a me che iniziamo una join venture con al cina?
      • bandg4p scrive:
        Re: oh...ma non era berlusconi?
        Esatto. Ti sfugge solo un particolare, caro il mio Che Guevara: secondo te ha senso finanziare le emittenti se nessuno ha un decoder? Prima finanzi i decoder e crei un'utenza, poi finanzi le emittenti e migliori il servizio. Non è questione di destra o sinistra, ma di buon senso. Il DTT è stato strumentalizzato per fare campagna elettorale (e ce ne hanno raccontate di balle!).
        • Anonimo scrive:
          Re: oh...ma non era berlusconi?
          - Scritto da: bandg4p
          Esatto. Ti sfugge solo un particolare, caro il
          mio Che Guevara: secondo te ha senso finanziare
          le emittenti se nessuno ha un decoder? Prima
          finanzi i decoder e crei un'utenza, poi finanzi
          le emittenti e migliori il servizio.fammi capire, lo stato deve creare una utenza ad aziende private su cui faranno soldi?carino .... allora lo stato dovrebbe creare una utenza anche per la mia azienda .... ops .... dimenticavo .... io non sono stato a capo del governo .........
          Non è
          questione di destra o sinistra, ma di buon senso.appunto ....
          Il DTT è stato strumentalizzato per fare campagna
          elettorale (e ce ne hanno raccontate di
          balle!)..... sarà .... io direi proprio il contrario ...... io non ho mai sentito berlusconi in campagna elettorale parlare di DTT .... mai e poi mai .......
          • Anonimo scrive:
            Re: oh...ma non era berlusconi?

            fammi capire, lo stato deve creare una utenza ad
            aziende private su cui faranno
            soldi?No.Lo Stato ha l'onere di razionalizzare l'uso delle risorse scarse. E in questo caso si tratta delle frequenze televisive. Sono scarse e sono ingarbugliate a causa di 50 anni di mancata legislatura sull'argomento.Il dtt offre una via d'uscita da questa impasse. E lo Stato deve coglierla e portarla avanti. Sia incentivando l'acquisto di decoder, sia facendo produrre nuovi contenuti alla Rai. Vedi il caso della BBC in Inghilterra.Non ha senso che lo Stato regali soldi alle imprese private... a fondo perduto, come la sinistra è solita fare. Molto meglio se li dà a noi utenti per acquistare il decoder.Scusa, ma tu preferisci dare direttamente i soldi alle imrpese invece che averli tu per scegliere che decoder acquistare?Ma come ragioni?
          • Anonimo scrive:
            Re: oh...ma non era berlusconi?
            - Scritto da:

            fammi capire, lo stato deve creare una utenza ad

            aziende private su cui faranno

            soldi?
            No.
            Lo Stato ha l'onere di razionalizzare l'uso delle
            risorse scarse. E in questo caso si tratta delle
            frequenze televisive.
            Sono scarse e sono
            ingarbugliate a causa di 50 anni di mancata
            legislatura
            sull'argomento.
            Il dtt offre una via d'uscita da questa impasse.questa potrebbe essere una buona scusa per passare al dtt .... ma come ben sai non era l'obbiettivo di chi ha voluto introdurre il dtt .... d'altronde mediaset ha iniziato ad investire in dtt appena il nano pelato è stato eletto ...... e quindi 2 anni prima che partorisse la legge ...... e questo è a dir poco SCANDALOSO
            E lo Stato deve coglierla e portarla avanti. Sia
            incentivando l'acquisto di decoder, sia facendo
            produrre nuovi contenuti alla Rai. Vedi il caso
            della BBC in
            Inghilterra.
            Non ha senso che lo Stato regali soldi alle
            imprese private... a fondo perduto, come la
            sinistra è solita fare. Molto meglio se li dà a
            noi utenti per acquistare il
            decoder.

            Scusa, ma tu preferisci dare direttamente i soldi
            alle imrpese invece che averli tu per scegliere
            che decoder
            acquistare?no io preferisco non guardare la televisione .... punte di 30minuti di pubblicità per ora ..... telegiornali che parlano di veline e concubine che si rifanno il seno o fanno il calendario di turno, per non parlare dei reality che occupano gran parte del telegiornale .....ci vediamo dopo per gli aggiornamenti ..... 5 minuti di pubblicità ...... nessun aggiornamento i saluti di rito(30 secondi) ..... altri 5 minuti di pubblicità .....vi proponiano in anteprima i contenuti di luciniolo ..... 5 minuti di servizio su telegiornale ..... e il cronista ripete in sintesi l'argomento trattato ripetendo orari e giorno per un'altro minuto
            Ma come ragioni?con il cervello purtroppocerte volte mi piacerebbe essere lobotomizzato o non sapere le cose per non ripetermi sempre "abbiamo toccato il fondo"forse non hai capito una cosa ..... a me del dtt non me ne frega un cazzo e per quanto mi riguarda sono sprecati sia questi soldi che i soldi spesi per alimentare il mercato dei decoder
          • Anonimo scrive:
            Re: oh...ma non era berlusconi?
            - Scritto da:

            forse non hai capito una cosa ..... a me del dtt
            non me ne frega un cazzo e per quanto mi riguarda
            sono sprecati sia questi soldi che i soldi spesi
            per alimentare il mercato dei
            decoderQuoto, chi se ne frega del DDT e della TV che propongono solo merda!Chi vuole la libera informazione usa internet, finche' si puo'!Miki
        • Anonimo scrive:
          Re: oh...ma non era berlusconi?

          Esatto. Ti sfugge solo un particolare, caro il
          mio Che Guevara: secondo te ha senso finanziare
          le emittenti se nessuno ha un decoder? Prima
          finanzi i decoder e crei un'utenza, poi finanzi
          le emittenti e migliori il servizio.Sono d'accordo. Senza persone che abbiano il decoder, nessuno investe sul dtt.Ecco perché da una parte vanno finanziati i decoder, dall'altra bisogna far produrre nuovi contenuti alla Rai.La cosa "particolare" dell'Italia è che Mediaset si sta sostituendo alla Rai, sia come tv di servizio pubblico sia nell'innovazione.E questo oltre che merito di Mediaset è DEMERITO della rai, troppo limitata dai continui cambi di dirigenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: oh...ma non era berlusconi?

            La cosa "particolare" dell'Italia è che Mediaset
            si sta sostituendo alla Rai, sia come tv di
            servizio pubblico sia
            nell'innovazione.servizio pubblico .... hihihihihihiquesta la segno per i posteri ......o ti hanno lobotomizzato o sei Schifani(che + o - è la stessa cosa)
  • Anonimo scrive:
    Andate a fare in...
    ....Banda larga. Internet. C'è solo un futuro.Che branco di idioti che ci governano.Vogliamo buttare via altri 120 milioni di euro?Vogliamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Andate a fare in...
      tutta europa spegne l'analogico (svizzera ultimamente) e noi comunistacci stiamo indietro! poi sempre a fare i paragoni con l'olanda, le canne libere, la francia multiculturale e quanto è bello il paese dei balocchi
      • Anonimo scrive:
        Re: Andate a fare in...
        - Scritto da:
        tutta europa spegne l'analogico (svizzera
        ultimamente) e noi comunistacci stiamo indietro!
        poi sempre a fare i paragoni con l'olanda, le
        canne libere, la francia multiculturale e quanto
        è bello il paese dei
        balocchiper una volta potremmo pensare più avanti dei nostri vicini. Adesso spengono l'analogico, poi spegneranno il DTT. A favore di internet.Non possiamo anticiparli?
        • Anonimo scrive:
          Re: Andate a fare in...
          - Scritto da:
          per una volta potremmo pensare più avanti dei
          nostri vicini. Adesso spengono l'analogico, poi
          spegneranno il DTT. A favore di
          internet.
          Non possiamo anticiparli?No,perchè sarebbe una scelta assurda: se hai due tv in casa,quanta banda ti serve per reggere due decoder iptv contemporaneamente?Quante ne servirebbe per due tv collegata in alta definizione?E chi non è raggiunto dall'adsl?
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            per una volta potremmo pensare più avanti dei

            nostri vicini. Adesso spengono l'analogico, poi

            spegneranno il DTT. A favore di

            internet.

            Non possiamo anticiparli?

            No,perchè sarebbe una scelta assurda: se hai due
            tv in casa,quanta banda ti serve per reggere due
            decoder iptv
            contemporaneamente?
            Quante ne servirebbe per due tv collegata in alta
            definizione?
            E chi non è raggiunto dall'adsl?E' solo questione di pochi anni, giusto il tempo che entri a regime il DTT è gia pronto per essere smantellato
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            per una volta potremmo pensare più avanti dei


            nostri vicini. Adesso spengono l'analogico,
            poi


            spegneranno il DTT. A favore di


            internet.


            Non possiamo anticiparli?



            No,perchè sarebbe una scelta assurda: se hai due

            tv in casa,quanta banda ti serve per reggere due

            decoder iptv

            contemporaneamente?

            Quante ne servirebbe per due tv collegata in
            alta

            definizione?

            E chi non è raggiunto dall'adsl?

            E' solo questione di pochi anni, giusto il tempo
            che entri a regime il DTT è gia pronto per essere
            smantellatoTu non sai di cosa parli.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:






            per una volta potremmo pensare più avanti
            dei



            nostri vicini. Adesso spengono l'analogico,

            poi



            spegneranno il DTT. A favore di



            internet.



            Non possiamo anticiparli?





            No,perchè sarebbe una scelta assurda: se hai
            due


            tv in casa,quanta banda ti serve per reggere
            due


            decoder iptv


            contemporaneamente?


            Quante ne servirebbe per due tv collegata in

            alta


            definizione?


            E chi non è raggiunto dall'adsl?



            E' solo questione di pochi anni, giusto il tempo

            che entri a regime il DTT è gia pronto per
            essere

            smantellato

            Tu non sai di cosa parli.Mi sa che vale il viceversa, altrimenti sapresti che la larghezza di banda triplica ogni dodici mesi, senza parlare della compressine usata dal DTT.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:








            per una volta potremmo pensare più avanti

            dei




            nostri vicini. Adesso spengono
            l'analogico,


            poi




            spegneranno il DTT. A favore di




            internet.




            Non possiamo anticiparli?







            No,perchè sarebbe una scelta assurda: se hai

            due



            tv in casa,quanta banda ti serve per reggere

            due



            decoder iptv



            contemporaneamente?



            Quante ne servirebbe per due tv collegata in


            alta



            definizione?



            E chi non è raggiunto dall'adsl?





            E' solo questione di pochi anni, giusto il
            tempo


            che entri a regime il DTT è gia pronto per

            essere


            smantellato



            Tu non sai di cosa parli.

            Mi sa che vale il viceversa, altrimenti sapresti
            che la larghezza di banda triplica ogni dodici
            mesi, senza parlare della compressine usata dal
            DTT.La larghezza di banda triplica ogni 12 mesi ? La compressione usata dal DTT ?? Ma che stai dicendo ? Lo ripeto, non sai di cosa stai parlando. La compressione, il codec usato non c'entra nulla con la larghezza di banda, prima di tutto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            - Scritto da:

            La larghezza di banda triplica ogni 12 mesi ? Si impara sempre qualcosa, vero?
            La
            compressione usata dal DTT ?? Ma che stai dicendo
            ?
            Si, quella cosa chiamata mpeg2
            Lo ripeto, non sai di cosa stai parlando. In termini assoluti può essere, relativamente a te è palese che quello che non sa di cosa si parla sei tu.
            La
            compressione, il codec usato non c'entra nulla
            con la larghezza di banda, prima di
            tutto.Ah no?(rotfl)(rotfl) Ed allora trasmetti il segnale non compresso, se tanto non incide sulla larghezza di banda utilizzata (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...

            La compressione, il codec usato non c'entra nulla
            con la larghezza di banda, prima di
            tutto.LOL[magari, però, con l' "occupazione" di banda qualcosina c'entra...]
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            - Scritto da:

            La compressione, il codec usato non c'entra
            nulla

            con la larghezza di banda, prima di

            tutto.


            LOL


            [magari, però, con l' "occupazione" di banda
            qualcosina
            c'entra...]E che vorrebbe dire ? Quando si straparla e si viene ripresi poi si prende a rigirare la frittata per darsi ragione ad ogni costo.. ehhh!
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            La compressione, il codec usato non c'entra

            nulla


            con la larghezza di banda, prima di


            tutto.





            LOL





            [magari, però, con l' "occupazione" di banda

            qualcosina

            c'entra...]

            E che vorrebbe dire ? Quando si straparla e si
            viene ripresi poi si prende a rigirare la
            frittata per darsi ragione ad ogni costo..
            ehhh!Rigirare la frittata? Ma LOL(rotfl)(rotfl) O sei ebefrenico o stai trollando
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            Con 120 Milioni di euro a me l'ADSL la porterebbero... e forse anche al mio vicino.
        • Anonimo scrive:
          Re: Andate a fare in...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          tutta europa spegne l'analogico (svizzera

          ultimamente) e noi comunistacci stiamo indietro!

          poi sempre a fare i paragoni con l'olanda, le

          canne libere, la francia multiculturale e quanto

          è bello il paese dei

          balocchi

          per una volta potremmo pensare più avanti dei
          nostri vicini. Adesso spengono l'analogico, poi
          spegneranno il DTT. A favore di
          internet.
          Non possiamo anticiparli?Il DTT non verrà spento prima di 15 anni. Finchè nelle case non ci saranno connessioni da minimo 10Gbps non ci sarà paragone possibile.Sulle frequenze sotto a 1000MHz del terrestre al momento possono esserci attorno a 10Gbps di dati divisi in slot da 8MHz e 7MHz.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...


            Il DTT non verrà spento prima di 15 anni. Finchè
            nelle case non ci saranno connessioni da minimo
            10Gbps non ci sarà paragone
            possibile.
            Sulle frequenze sotto a 1000MHz del terrestre al
            momento possono esserci attorno a 10Gbps di dati
            divisi in slot da 8MHz e
            7MHz.
            Che esagerazione !Uno stream hd puo' variare da 5Mbs a 20Mbs (dipende dal bitrate ed altri parametri come i canali audio).Mediamente trovo stream da 8/10Mbs Per un appartamento sarebbero quindi sufficenti 20 Mbit REALI per gestire 1/2 utenze o 50 Mb per gestire 3 apparecchi con alti bitrate.(non considerando gli altri servizi on ip)Ovviamente la rete deve essere in grado di gestire in broadcast/multicast banda decisamente maggiore, ma questo e' gia in parte vero con l'infrastruttura attuale.Certo sarebbe meglio che il tutto avvenga sempre via fibra o eventualmente solo il singolo collegamento diretto all'utente via doppino.Le reti dei gestori alternativi a Telecom dovrebbero essere gia' "pronte" ed il problema e' piu' di marketing che tecnico (vedi fastweb su fibra che da me arriva a 100Mbs).Invece per Telecom c'e' il problema di una rete eterogenea ed ancora diffusamente "vecchia" con i conseguenti problemi di qualita' e connettivita' (solo su pstn).
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            tutta europa spegne l'analogico (svizzera


            ultimamente) e noi comunistacci stiamo
            indietro!


            poi sempre a fare i paragoni con l'olanda, le


            canne libere, la francia multiculturale e
            quanto


            è bello il paese dei


            balocchi



            per una volta potremmo pensare più avanti dei

            nostri vicini. Adesso spengono l'analogico, poi

            spegneranno il DTT. A favore di

            internet.

            Non possiamo anticiparli?

            Il DTT non verrà spento prima di 15 anni. Finchè
            nelle case non ci saranno connessioni da minimo
            10Gbps non ci sarà paragone
            possibile.questo stream quindi non esiste?:http://stream.hdtv1.cz/mi sembrano 2 mbps, dici di no?
      • Anonimo scrive:
        Re: Andate a fare in...
        - Scritto da:
        tutta europa spegne l'analogico (svizzera
        ultimamente) e noi comunistacci stiamo indietro!
        poi sempre a fare i paragoni con l'olanda, le
        canne libere, la francia multiculturale e quanto
        è bello il paese dei
        balocchiNon so perché ma con i tempi che corrono ho paura che lo spegnimento dell'analogico sia solo un sistema per poter controllare i contenuti
        • Anonimo scrive:
          Re: Andate a fare in...

          Non so perché ma con i tempi che corrono ho paura
          che lo spegnimento dell'analogico sia solo un
          sistema per poter controllare i
          contenutiQuelli si controllano anche con l'analogico
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            - Scritto da:

            Non so perché ma con i tempi che corrono ho
            paura

            che lo spegnimento dell'analogico sia solo un

            sistema per poter controllare i

            contenuti

            Quelli si controllano anche con l'analogicoLe protezioni sull'analogico sono bypassabili in modo molto facile e non consentono un controllo granulare sulla diffusione dei contenuti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Non so perché ma con i tempi che corrono ho

            paura


            che lo spegnimento dell'analogico sia solo un


            sistema per poter controllare i


            contenuti



            Quelli si controllano anche con l'analogico

            Le protezioni sull'analogico sono bypassabili in
            modo molto facile e non consentono un controllo
            granulare sulla diffusione dei
            contenuti.Molto facile il Macrovision non direi. Oltretutto tali protezioni danneggiano il segnale in maniera irreparabile, ciò che si ottiene è un'approssimazione del segnale originale. Quindi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:



            Non so perché ma con i tempi che corrono ho


            paura



            che lo spegnimento dell'analogico sia solo
            un



            sistema per poter controllare i



            contenuti





            Quelli si controllano anche con l'analogico



            Le protezioni sull'analogico sono bypassabili in

            modo molto facile e non consentono un controllo

            granulare sulla diffusione dei

            contenuti.

            Molto facile il Macrovision non direi. Oltretutto
            tali protezioni danneggiano il segnale in maniera
            irreparabile, ciò che si ottiene è
            un'approssimazione del segnale originale.
            Quindi...Quindi non ci sono mai stati problemi nello sproteggere il segnale con l'analogico, né controlli sulla sua diffusione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:




            Non so perché ma con i tempi che corrono
            ho



            paura




            che lo spegnimento dell'analogico sia solo

            un




            sistema per poter controllare i




            contenuti







            Quelli si controllano anche con l'analogico





            Le protezioni sull'analogico sono bypassabili
            in


            modo molto facile e non consentono un
            controllo


            granulare sulla diffusione dei


            contenuti.



            Molto facile il Macrovision non direi.
            Oltretutto

            tali protezioni danneggiano il segnale in
            maniera

            irreparabile, ciò che si ottiene è

            un'approssimazione del segnale originale.

            Quindi...

            Quindi non ci sono mai stati problemi nello
            sproteggere il segnale con l'analogico, né
            controlli sulla sua
            diffusione.Non direi. Sulle VHS la protezione Macrovision è stata massiccia negli anni passati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:





            Non so perché ma con i tempi che corrono

            ho




            paura





            che lo spegnimento dell'analogico sia
            solo


            un





            sistema per poter controllare i





            contenuti









            Quelli si controllano anche con
            l'analogico







            Le protezioni sull'analogico sono
            bypassabili

            in



            modo molto facile e non consentono un

            controllo



            granulare sulla diffusione dei



            contenuti.





            Molto facile il Macrovision non direi.

            Oltretutto


            tali protezioni danneggiano il segnale in

            maniera


            irreparabile, ciò che si ottiene è


            un'approssimazione del segnale originale.


            Quindi...



            Quindi non ci sono mai stati problemi nello

            sproteggere il segnale con l'analogico, né

            controlli sulla sua

            diffusione.

            Non direi. Sulle VHS la protezione Macrovision è
            stata massiccia negli anni
            passati.Era bypassabile molto facilmente e con poca perdita. Queste protezioni non hanno impedito a quasi nessuno di farsi tutte le copie che voleva o di registrare le trasmissioni che voleva. La differenza tra una protezione analogica e una digitale come quella che verrà con il blueray è la stessa che c'è tra il lucchetto a combinazione di una bicicletta e fort knox
          • HIFI scrive:
            Re: Andate a fare in...
            Il Macrovision serve ad evitare la copia in analogico, e si elimina facilmente con delle "scatolette" che trovi in commercio. Non è vero che il segnale viene rovinato (come lo vedresti il film) viene semplicemente accecato il videoregistratore a cassette, mentre quello a DVD riconosce il Macrovision e si ferma. Per la sua natura potrebbe essere usato anche nelle trasmissioni analogiche rinunciando al televideo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            - Scritto da: HIFI
            Il Macrovision serve ad evitare la copia in
            analogico, e si elimina facilmente con delle
            "scatolette" che trovi in commercio. Non è vero
            che il segnale viene rovinato (come lo vedresti
            il film) viene semplicemente accecato il
            videoregistratore a cassette, mentre quello a DVD
            riconosce il Macrovision e si ferma. Per la sua
            natura potrebbe essere usato anche nelle
            trasmissioni analogiche rinunciando al
            televideo.Se studi il segnale nel dominio delle frequenze vedi che il segnale originale viene fortemente distorto dal Macrovision. La rimozione di Macrovision analogico non è perfetta e non restituisce il segnale originale senza variazioni. Non per nulla tutti i titoli con Macrovision su VHS hanno subito una forte diminuzione di qualità.
        • Anonimo scrive:
          Re: Andate a fare in...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          tutta europa spegne l'analogico (svizzera

          ultimamente) e noi comunistacci stiamo indietro!

          poi sempre a fare i paragoni con l'olanda, le

          canne libere, la francia multiculturale e quanto

          è bello il paese dei

          balocchi

          Non so perché ma con i tempi che corrono ho paura
          che lo spegnimento dell'analogico sia solo un
          sistema per poter controllare i
          contenutiCaspita, davvero? Ma sai che nessuno se n'era accorto? Chissà cosa serviranno le broadcast flags...
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a fare in...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            tutta europa spegne l'analogico (svizzera


            ultimamente) e noi comunistacci stiamo
            indietro!


            poi sempre a fare i paragoni con l'olanda, le


            canne libere, la francia multiculturale e
            quanto


            è bello il paese dei


            balocchi



            Non so perché ma con i tempi che corrono ho
            paura

            che lo spegnimento dell'analogico sia solo un

            sistema per poter controllare i

            contenuti

            Caspita, davvero? Ma sai che nessuno se n'era
            accorto? Chissà cosa serviranno le broadcast
            flags...A nulla all'atto pratico. Le protezioni sull'analogico erano delle sciocchezze rispetto a quelle ottenibili con il digitale.
        • The_GEZ scrive:
          Re: Andate a fare in...
          Ciao Aonimo !
          Non so perché ma con i tempi che corrono ho paura
          che lo spegnimento dell'analogico sia solo un
          sistema per poter controllare i
          contenutiMa dai !I miei sensi di ragno mi dicono che hai ragione.L' ennesima conferma, come se ancora ce ne fosse bisogno, che "certe questioni" sono assolutamente bipartisan ... :( ... :@ !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Andate a fare in...
        Oilàlà.... questi fondi li ha stanziati un governo di destra?
    • Anonimo scrive:
      Re: Andate a fare in...
      Non sono idioti. Con Internet si può dire la propria con scarse possibilità di essere censurati, con la TV questo discorso non vale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Andate a fare in...
      - Scritto da:
      ....

      Banda larga. Internet. C'è solo un futuro.Non farti illusioni su Internet. Potresti scoprire che il suo futuro é molto meno sicuro di quanto speri.
Chiudi i commenti