La prima estradizione per warez?

Sta per accadere in Australia: un membro della celeberrima crew DrinkOrDie potrebbe essere estradato negli USA dove è accusato di violazione del diritto d'autore
Sta per accadere in Australia: un membro della celeberrima crew DrinkOrDie potrebbe essere estradato negli USA dove è accusato di violazione del diritto d'autore


Sidney (Australia) – Torna alla ribalta delle cronache il gruppo warez più conosciuto, oggetto di una delle più grosse operazioni antipirateria svolta in rete nel dicembre del 2001 . Un membro della crew con ogni probabilità sarà estradato negli Stati Uniti dall’Australia, dove risiede.

Il 42enne Raymond Griffiths è infatti accusato negli USA di violazione del diritto d’autore e sul suo capo pendono diversi capi di imputazione, esattamente come accaduto a Shane “Pitbull” Pittman oppure a John Sankus Jr.

Il tribunale federale australiano nelle scorse ore ha bocciato otto eccezioni presentate dai legali di Griffiths contro l’estradizione.

“Se ci sono delle novità in questa richiesta – hanno dichiarato i magistrati del paese dei canguri – queste risiedono nella natura delle violazioni per le quali è richiesta l’estradizione dagli Stati Uniti d’America quando in ogni momento l?imputato ha vissuto in Australia”. Si tratta invero del primo caso in cui si parla di estradizione per un uomo accusato di pirateria in un altro paese.

A rendere ancora più rilevante l’estradizione il fatto che la massiccia operazione contro DrinkOrDie (o DoD) come noto fu condotta non solo negli Stati Uniti ma anche in numerosi altri paesi, come il Regno Unito, la Finlandia, la Svezia e, appunto, l’Australia. Nel complesso di ritiene che la crew abbia reso disponibili prodotti pirata (videogiochi, software e musica) valutati nel complesso 50 milioni di dollari.

La polizia doganale americana ha allestito all’epoca, nel dicembre 2001, una pagina dedicata a descrivere le operazioni svolte da DoD, considerata una delle crew “più antiche e più sofisticate”.

Griffiths, disoccupato che vive con i genitori, dovrà pagare le spese del procedimento che ha confermato la sua estradizione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 03 2005
Link copiato negli appunti