La PS3 ora spia le facce

Una delle novità introdotte dall'ultimo firmware per la console Sony è il riconoscimento dei volti nella foto-gallery, capace pure di indovinare l'età di una persona. Aggiornato anche quello di PSP

Mentre Sony si prepara a chiudere uno dei peggiori bilanci della sua storia, e ad annunciare i prossimi piani di ristrutturazione, la divisione entertainment del colosso nipponico ha rilasciato nuovi firmware per PlayStation 3 e PSP.

Il nuovo firmware 2.60 per PS3 ha come novità più importante l’aggiornata applicazione Photo Gallery , che finalmente implementa funzionalità per la gestione delle foto attese da lungo tempo. Se fino ad oggi l’organizzazione dei propri scatti digitali doveva essere fatta quasi totalmente in manuale, ora è possibile visualizzare e ordinare le immagini in base a diversi criteri , quali data e ora, colore, tipo di fotocamera, numero di persone, espressione del viso e persino età.

Grazie ai “cavalli” nascosti sotto il luccicante chassis della console di Sony, il nuovo firmware utilizza infatti sofisticati algoritmi di riconoscimento facciale per analizzare un viso e dedurne espressione e fascia di età approssimativa. Tutto ciò, assicura Sony, in tempi rapidissimi.

Oltre a consentire la creazione di playlist di foto personalizzate, il nuovo Photo Gallery permette poi di scegliere una cornice per ciascun elenco di foto.

Il firmware 2.60 introduce anche il supporto a DivX 3.11 , un codec video scomparso da lungo tempo ma con cui, in passato, sono state codificate tonnellate di film: non è pertanto infrequente avere nella propria cineteca digitale un film compresso con tale codec (ammesso che il CD che lo contiene non si sia nel frattempo “biodegradato”).

Il supporto alla tecnologia di compressione video DivX è stato introdotto per la prima volta con il firmware 2.10 . Di recente DivX è stato aggiornato alla versione 7 , ma difficilmente farà mai la propria comparsa su PS3 : tale codec è infatti in grado di riprodurre i rip dei film HD, ed è noto come uno dei maggiori business collaterali di PS3 sia rappresentato proprio dai film Blu-ray.

L’ultima novità che il firmware 2.60 porta con sé è la possibilità di accedere al PlayStation Store, e navigare tra i suoi contenuti, senza necessariamente possedere un account PlayStation Network .

L’aggiornamento al firmware della PSP porta invece il numero di versione 5.03 , e secondo il sito di Sony migliora “la stabilità del software di sistema durante l’utilizzo di alcune funzioni”. Su questo fronte, dunque, nessuna novità degna di nota.

Di seguito un video in cui Eric Lempel, director di PlayStation Network Operations, illustra le novità del firmware 2.60 per PS3.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nome e cognome scrive:
    Gli daranno 0,1 centesimi per task ...
    .. ma ne spenderanno 5 per l'invio dell'sms.Mi puzza di progetto nato per succhiare una qualche sovvenzione, e morire li.
  • Le Chuck scrive:
    Cottimisti
    No non è un typo. Il lavoro a cottimo a prezzi ridicoli per compito dovrebbe essere vietato in tutto il mondo. Chi non ci crede, gli auguro di fare un lavoro così.
Chiudi i commenti