La robopillola interna, con arresto a comando

La ricerca della Carnegie Mellon sforna il robot che si inghiotte e che, a comando del medico, si ferma esattamente dove serve. E ci resta, finché lo specialista ne ha bisogno. Ed è solo l'inizio

Roma – Finora la tecnologia è riuscita a far ingerire pillole robotiche , a manovrarle e a ricavarne dati chimici , fisici o visivi . Stavolta la Carnegie Mellon University è andata oltre: la sua nuova pillola può raggiungere l’intestino come le altre ma, una volta arrivata a destinazione, può sostarvi a comando , grazie ad uno speciale sistema di ancoraggio innocuo , telecomandato.

il coso Si tratta di un microrobot da trangugiare come qualsiasi pasticca, spiega Technology Review . Si muoverà nel corpo e raggiungerà l’intestino. A quel punto il dottore, con un telecomando wireless , gli “dirà” di aprire le sue “ginocchia” (vedi figura) e di ancorarsi sul punto. Sarà utilissima, e non solo per le immagini, perché potenzialmente può far di tutto: dalle biopsie al trasporto di sostanze curative in loco , dal trattamento termico a quello elettrochimico.

Come fa, dunque, questa robopillola ad attaccarsi senza far male? Niente ganci, niente punture, niente forza: il segreto è un particolare tipo di adesivo , che “si attacca anche più volte a tessuti come intestino, esofago, stomaco, cuore e reni”, dice Metin Sitti , professore e studioso del NanoRobotics Lab dell’Ateneo.

Esistono già da molto – chiarisce Technology Review – adesivi biomedici che una volta agito, però, non si staccano. Molti tentativi sono stati compiuti con microganci ed altre soluzioni di concezione fondamentalmente meccanica che, tuttavia, hanno sempre presentato il rischio di danneggiamento dei tessuti. Ciò che serviva era qualcosa di innocuo, amovibile e affidabile: il luminare e il suo team hanno così pensato di imparare dai coleotteri , che sulla peluria delle loro zampe secernono particolari oli in grado di assicurarli alle superfici .

La robopillola usa lo stesso sistema: una volta allargate le “ginocchia”, vi secerne un particolare olio al silicone biocompatibile e resta posizionata esattamente dove si trova, consentendo di effettuare le altre operazioni che i suoi internals permetteranno.

Secondo Mark Schattner , gastroenterologo del Memorial Sloan-Kettering Cancer Center, “Il primo impiego sarebbe la biopsia. Poi senz’altro il controllo delle emorragie: poter cauterizzare sul posto, magari con il laser, sarebbe un grande risultato terapeutico”. È vero – sottolinea la rivista del MIT – che la nuova invenzione non è ancora pronta per questi scopi, ma la sua possibilità di “ancorarsi” nel corpo è il primo passo verso applicazioni molto più avanzate.

Marco Valerio Principato

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • thor486 scrive:
    Errore
    Scusate per sbaglio ho risposto nella parte sbagliata, si era bloccata la connessione....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 agosto 2008 12.03-----------------------------------------------------------
  • FinalCut scrive:
    Vista rischio sicurezza, impossibile fix
    In poche parole, alcuni ricercatori in questi giorni hanno scoperto un modo per bypassare qualunque protezione di Windows Vista ed installare codice maligno a proprio piacere.Fino a qui nulla di nuovo... (Windows è una gruviera...) ma il bello è che questa volta non si tratta di un bug che si può correggere!!!... Si è "scoperto" infatti che Windows è insicuro "by design", nel senso che è stato progettato male e praticamente non sarà possibile trovare una soluzione a questa nuova minaccia... "the work is a major breakthrough and there is very little that Microsoft can do to fix the problems. These attacks work differently than other security exploits, as they aren't based on any new Windows vulnerabilities, but instead take advantage of the way Microsoft chose to guard Vista's fundamental architecture. [..] That's completely game over. " http://www.neowin.net/news/main/08/08/08/vista39s-security-rendered-completely-useless-by-new-exploit(linux)(apple)
    • John Doe scrive:
      Re: Vista rischio sicurezza, impossibile fix
      E' una vulnerabilità del browser. Impara a leggere oppure vai a lezioni di inglese !
      • krane scrive:
        Re: Vista rischio sicurezza, impossibile fix
        - Scritto da: John Doe
        E' una vulnerabilità del browser. Impara a
        leggere oppure vai a lezioni di inglese
        !A me sembra di capire che il problema di vista e' sfruttabile attraverso un qualsiasi browser, sbaglio ?
      • FinalCut scrive:
        Re: Vista rischio sicurezza, impossibile fix
        - Scritto da: John Doe
        E' una vulnerabilità del browser. Impara a
        leggere oppure vai a lezioni di inglese
        !Impara "tu" a leggere .... These attacks work differently than other security exploits, as they aren't based on any new Windows vulnerabilities, but instead take advantage of the way Microsoft chose to guard Vista's fundamental architecture. [..] That's completely game over."Il browser non c'entra nulla e solo uno dei canali di diffusione e non serve nemmeno Exploder, basta Firefox, Safari, Opera, ecc....In pratica il bug è nel design di Vista, altro che browser!(linux)(apple)
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Vista rischio sicurezza, impossibile fix
        Credo che tu abbia bisogno di un piccolo corso di lingua inglese(in informatica l'inglese è molto importante), nell'articolo spiega, che basta un browser qualsiasi, per sfruttare l'insicurezza di Windows Vista. Da utente Windows che sei, dovresti iniziare a preoccuparti, perchè non è un problema risolvibile.
    • Infatti scrive:
      Re: Vista rischio sicurezza, impossibile fix
      La risposta è Linux: l'unico valido, libero, affidabile Sistema Operativo...tutto il resto è noia! ;)
  • MIIIIIIIIII IIII scrive:
    Partito preso....
    senza conoscere nulla...Vista non è poi così male, ammettiamolo.Uso linux e le differenze ci sono ma vista chiede di essere admin così come linux...Certo è più pesante di xp e richiede anche più preparazione per essere usato ma anche linux!I driver?Perché per linux ci sono tutti?Per installare qualcosa in linux non presente nei pacchetti ci vuole una laurea in informatica!Midori non è una novità, ibm e sun la usano nelle intranet e ben venga anche l'uso domestico, a patto di avere banda!Ps uso kubuntu dalla distro 6.10, prima avevo ubuntu e prima ancora usavo knoppix , ma i linari oggi non credo sappiano cosa sia linux,mi sa che lo usano per fare i fighetti....
    • krane scrive:
      Re: Partito preso....
      - Scritto da: MIIIIIIIIII IIII
      senza conoscere nulla...
      Vista non è poi così male, ammettiamolo.
      Uso linux e le differenze ci sono ma vista chiede
      di essere admin così come
      linux...
      Certo è più pesante di xp e richiede anche più
      preparazione per essere usato ma anche
      linux!
      I driver?
      Perché per linux ci sono tutti?
      Per installare qualcosa in linux non presente nei
      pacchetti ci vuole una laurea in
      informatica!
      Midori non è una novità, ibm e sun la usano nelle
      intranet e ben venga anche l'uso domestico, a
      patto di avere
      banda!
      Ps uso kubuntu dalla distro 6.10, prima avevo
      ubuntu e prima ancora usavo knoppix , ma i linari
      oggi non credo sappiano cosa sia linux,mi sa che
      lo usano per fare i fighetti....I veri linari usano slackware lamer !
      • The Bishop scrive:
        Re: Partito preso....
        - Scritto da: krane

        [...]

        Ps uso kubuntu dalla distro 6.10, prima avevo

        ubuntu e prima ancora usavo knoppix , ma i

        linari

        oggi non credo sappiano cosa sia linux,mi sa che

        lo usano per fare i fighetti....

        I veri linari usano slackware lamer !E si compilano un kernel ottimizzato (quelli di Pat sono buoni solo per l'installazione...)
    • Attonito scrive:
      Re: Partito preso....

      Uso linux e le differenze ci sono ma vista chiede
      di essere admin così come linux...in quale universo parallelo al nostro?
  • Enjoy with Us scrive:
    Megastronzata!
    Sto Midori che fa sostituisce il browser?E Io dovrei essere quindi obbligato ad utilizzare una sorta di IE X.X?Per avere cosa poi? Uno storage diffuso su internet?Ma per quale motivo?Dove sarebbe la comodità per l'utente?Non vorranno farci credere che le prestazioni di un HD su internet possano essere anche solo lontanamente paragonabili a quelle di un HD interno vero?Utilizzare poi applicazioni non residenti sul pc sarà comodissimo e le risposte saranno velocissime, cos'è Microsoft spera di trovare tanti U-Tonti disponibili a pagare un tot a collegamento?Ultimo appunto hanno sviluppato un SO mastodontico (Vista) che fatica a girare su pc ben carrozzati ora cosa vogliono fare con la virtualizzazione e l'uso di un linguaggio interpretato ridurre a delle carrette anche i super PC del futuro?LINUX.... LINUX..... meno male che ci sei!
    • The Bishop scrive:
      Re: Megastronzata!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Sto Midori che fa sostituisce il browser?Probabilmente si.Ma la cosa piu' interessante e' che sarebbe un OS interamente nuovo che non ha nulla a che vedere con Windows.
      E Io dovrei essere quindi obbligato ad utilizzare
      una sorta di IE
      X.X?Banalissima trollata.
      Per avere cosa poi? Uno storage diffuso su
      internet?Anche...
      Ma per quale motivo?Perche' a qualcuno potrebbe servire?Evidentemente a te non serve (e a me neppure), ma conosco gente a cui farebbe comodo. Non mi pare che sia inutile aggiungere il supporto nativo a tale funzionalita'.
      Dove sarebbe la comodità per l'utente?Come sopra.
      Non vorranno farci credere che le prestazioni di
      un HD su internet possano essere anche solo
      lontanamente paragonabili a quelle di un HD
      interno
      vero?Certo che no, ma tu continui a pensare solo alle tue esigenze personali...
      Utilizzare poi applicazioni non residenti sul pc
      sarà comodissimo e le risposte saranno
      velocissime, cos'è Microsoft spera di trovare
      tanti U-Tonti disponibili a pagare un tot a
      collegamento?Penso che la cosa sia piu' legata alla portabilita' di documenti e applicazioni e alla riduzione della pirateria che neanche a servizi a pagamento fini a se' stessi.Comunque esistono persone che pagano per scaricare le suonerie idiote che passano in tv quindi la risposta alla tua domanda e' alquanto ovvia.
      Ultimo appunto hanno sviluppato un SO
      mastodontico (Vista) che fatica a girare su pc
      ben carrozzati ora cosa vogliono fare con la
      virtualizzazione e l'uso di un linguaggio
      interpretato ridurre a delle carrette anche i
      super PC del
      futuro?In realta' pare essere un sistema estremamente modulare e quindi dovrebbe essere possibile installare solo le parti di cui si necessita (e quindi il supporto a storage distribuito in rete tu non lo installi, ad esempio) e quindi dovrebbe risultare molto meno mastodontico.Le assunzioni che fai riguardo alla virtualizzazione e ai linguaggi interpretati e' totalmente fuori luogo.Innanzitutto le indiscrezioni fanno pensare ad un approccio con microkernel compilato e OS virtualizzato a livello applicazione in bytecode JIT e quindi compilato nativamente durante l'esercuzione e NON interpretato. In tal proposito ti allego un paio di link:http://en.wikipedia.org/wiki/Interpreter_(computing)http://en.wikipedia.org/wiki/Just-in-time_compilation

      LINUX.... LINUX..... meno male che ci sei!Ed ecco infine la trollata che va a chiudere un post decisamente inutile.Per inciso: uso abitualmente Win2000, WinXP, WinVista, Debian 4.0 Etch e Slackware 12.1. Francamente preferisco Slackware ad altri sistemi e non mi sono particolarmente simpatici la Microsoft e certe sue IMHO cattive abitudini, ma questo non mi autorizza a sputare sentenze a sproposito contro un prodotto in fase di sviluppo soltanto perche' e' di M$ (soprattutto quando i rumors sono incoraggianti sulle qualita' del sistema e sull'abbandono di quell'accrocchio di Win32++).
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Megastronzata!
        - Scritto da: The Bishop
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Sto Midori che fa sostituisce il browser?

        Probabilmente si.
        Ma la cosa piu' interessante e' che sarebbe un OS
        interamente nuovo che non ha nulla a che vedere
        con
        Windows.


        E Io dovrei essere quindi obbligato ad
        utilizzare

        una sorta di IE

        X.X?

        Banalissima trollata.
        Perchè tu ti fideresti di dover utilizzare per forza il browser proposto di default da M$, visti i precedenti?

        Per avere cosa poi? Uno storage diffuso su

        internet?

        Anche...


        Ma per quale motivo?

        Perche' a qualcuno potrebbe servire?
        Evidentemente a te non serve (e a me neppure), ma
        conosco gente a cui farebbe comodo. Non mi pare
        che sia inutile aggiungere il supporto nativo a
        tale
        funzionalita'.
        Potrà anche essere utile a qualcuno, non certo alla stragrande maggioranza degli utenti, che quindi sia una delle feature più pubblicizzate depone male!

        Dove sarebbe la comodità per l'utente?

        Come sopra.


        Non vorranno farci credere che le prestazioni di

        un HD su internet possano essere anche solo

        lontanamente paragonabili a quelle di un HD

        interno

        vero?

        Certo che no, ma tu continui a pensare solo alle
        tue esigenze
        personali...
        Fammi degli esempi in cui sia più comodo utilizzare degli applicativi non residenti sul tuo pc a pagamento (perchè sappiamo tutti benissimo che un sistema del genere è ideato in primis per stroncare la pirateria)

        Utilizzare poi applicazioni non residenti sul pc

        sarà comodissimo e le risposte saranno

        velocissime, cos'è Microsoft spera di trovare

        tanti U-Tonti disponibili a pagare un tot a

        collegamento?

        Penso che la cosa sia piu' legata alla
        portabilita' di documenti e applicazioni e alla
        riduzione della pirateria che neanche a servizi a
        pagamento fini a se'
        stessi.
        Comunque esistono persone che pagano per
        scaricare le suonerie idiote che passano in tv
        quindi la risposta alla tua domanda e' alquanto
        ovvia.
        Ah vedo che ci sei arrivato anche tu, quindi dov'è l'utilità per l'utente? Avere un PC per forza di cose più lento? Dipendente in tutto da una connessione internet che potrebbe anche cadere? Ti immagini l'occupazione di banda in una azienda con centinaia di postazioni?

        Ultimo appunto hanno sviluppato un SO

        mastodontico (Vista) che fatica a girare su pc

        ben carrozzati ora cosa vogliono fare con la

        virtualizzazione e l'uso di un linguaggio

        interpretato ridurre a delle carrette anche i

        super PC del

        futuro?

        In realta' pare essere un sistema estremamente
        modulare e quindi dovrebbe essere possibile
        installare solo le parti di cui si necessita (e
        quindi il supporto a storage distribuito in rete
        tu non lo installi, ad esempio) e quindi dovrebbe
        risultare molto meno
        mastodontico.
        Le assunzioni che fai riguardo alla
        virtualizzazione e ai linguaggi interpretati e'
        totalmente fuori
        luogo.
        Innanzitutto le indiscrezioni fanno pensare ad un
        approccio con microkernel compilato e OS
        virtualizzato a livello applicazione in bytecode
        JIT e quindi compilato nativamente durante
        l'esercuzione e NON interpretato. In tal
        proposito ti allego un paio di
        link:

        http://en.wikipedia.org/wiki/Interpreter_(computin
        http://en.wikipedia.org/wiki/Just-in-time_compilat
        Dubito fortemente che tale approccio possa essere più veloce di programmi già precomnpilati!



        LINUX.... LINUX..... meno male che ci sei!

        Ed ecco infine la trollata che va a chiudere un
        post decisamente
        inutile.

        Per inciso: uso abitualmente Win2000, WinXP,
        WinVista, Debian 4.0 Etch e Slackware 12.1.
        Francamente preferisco Slackware ad altri sistemi
        e non mi sono particolarmente simpatici la
        Microsoft e certe sue IMHO cattive abitudini, ma
        questo non mi autorizza a sputare sentenze a
        sproposito contro un prodotto in fase di sviluppo
        soltanto perche' e' di M$ (soprattutto quando i
        rumors sono incoraggianti sulle qualita' del
        sistema e sull'abbandono di quell'accrocchio di
        Win32++).Ah ma almeno i rumors si potranno commentare, visti poi i precedenti (VISTA) c'è poco da stare allegri!
      • Attonito scrive:
        Re: MegaXXXXXXXta!
        - Scritto da: The Bishop
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Sto Midori che fa sostituisce il browser?

        Probabilmente si.
        Ma la cosa piu' interessante e' che sarebbe un OS
        interamente nuovo che non ha nulla a che vedere
        con Windows.probabilmente.... sarebbe....

        Ultimo appunto hanno sviluppato un SO

        mastodontico (Vista) che fatica a girare su pc

        ben carrozzati ora cosa vogliono fare con la

        virtualizzazione e l'uso di un linguaggio

        interpretato ridurre a delle carrette anche i

        super PC del futuro?

        In realta' pare essere un sistema estremamente
        modulare e quindi dovrebbe essere possibile
        installare solo le parti di cui si necessita (e
        quindi il supporto a storage distribuito in rete
        tu non lo installi, ad esempio) e quindi dovrebbe
        risultare molto meno mastodontico.pare essere.. dovrebbe essere... dovrebe risultare..
        Le assunzioni che fai riguardo alla
        virtualizzazione e ai linguaggi interpretati e'
        totalmente fuori luogo.
        Innanzitutto le indiscrezioni fanno pensare ad un
        approccio con microkernel compilato e OS
        virtualizzato a livello applicazione in bytecode
        JIT e quindi compilato nativamente durante
        l'esercuzione e NON interpretato. In tal
        proposito ti allego un paio di link:le indiscrezioni fanno pensare....

        LINUX.... LINUX..... meno male che ci sei!

        Ed ecco infine la trollata che va a chiudere un
        post decisamente inutile.anche il tuo post mi sembra inutile.E' una collezone di ipotesi senza nessun fondamento,come lo stesso articolo, che sostanzialemte e' lasolita tirata pubblicitaria pro-Microsoft (e pureil solito articolo non-ho-niete-da-scrivere-butto-giu-un-po-di-gossip)
        • lroby scrive:
          Re: MegaXXXXXXXta!
          ha molto senso vero rispondere ad un post vecchio più di 1 anno?!?!
          • krane scrive:
            Re: MegaXXXXXXXta!
            - Scritto da: lroby
            ha molto senso vero rispondere ad un post vecchio
            più di 1 anno?!?!Dai dai apriamo un flame a riguardo !!!Secondo me con le notizie piu' nuove non ci si diverte neanche piu' ed e' piu' bello linux (rotfl).
  • utente lin vista scrive:
    Il mio travaglio!
    L'idea di ms è ottima, perché così finalmente spariranno pseudo tecnici!Mi spiego: pc con vista originale e kubuntu, ahimè all'apertura di vista parte il controllo del disco che non si ferma più....Non sapendo come bloccarlo lo porto da un tecnico che mi dice che è un difetto di vista, stronzata mega ma poi capirete il tipo, e che deve metterci su xp....Okkai dico io ma lui , dopo due giorni di lavoro, ci mette un xp "modificato" che dovrebbe prendere tutti i driver!Costo 45!mi inka e mi sconta 10 ... torno a casa ma questo xp non mi prende la wireless!Ritorno e glielo rilascio, mi ci rimette vista home premium...Ieri sera alle 19.30 ritorno , dopo 5 ore ... questo pseudo tecnico, certificato ms, chiariamo, non aveva installato i driver e il sp e pretendeva che il pc scaricasse gli aggiornamenti, il pc è un acer 5920 g.Vista non lo sapeva usare, risoluzione schermo al minimo e mi ha consigliato di creare un account guest per evitare i messaggi del s.o!Peccato che sono solo io ad usare il pc e che così non potrei installare nulla!Morale , alle 21 mi prendo il pc, con Vista che non era stato attivato, senza i driver e sp...Se Ms lancia MIDORI questo tecnico, e tutti quelli come lui restano senza lavoro...Io stapperò una bottiglia di champagne!In molti si sono improvvisati tecnici, almeno qui da me, ma fanno davvero più danni del monopolio di ms...Ve lo dice chi usa Linux installato su pc da 5 anni......
    • thor486 scrive:
      Re: Il mio travaglio!
      Scusa, tu usi linux da 5 anni e porti il pc da uno pseudo-tecnico perchè non ti riconosce la wireless? Il tecnico non sapendo cosa fare, avrà pensato bene di installare Vista, che probabilmente era l'SO originale del portatile.Gli pseudotecnici esistono perchè ci sono ancora in giro tante persone che per ogni minimo problema, anche per farsi installare powerdvd, si rivolgono a tecnici, che lucrano in modo incredibile. E ve lo dice uno che ha fatto il tecnico per un negozio per 3 mesi, senza alcuna certificazione MS però... :D
      • utente lin vista scrive:
        Re: Il mio travaglio!
        Putroppo uso linux e vista, uso programmi che linux non supporta..Il problema della wi.fi è sorto su un xp installato, non richiesto, che mi hanno messo sul portatile....Se mi avessero dato il dvd iso di vista col cavolo che avrei portato il pc da un tecnico ma ahimè non lo danno più incluso nel "pacco" del pc ma preinstallato...Non vantarti di non essere stato certificato Ms, signifca che installavi copie pirata, o sbaglio?
  • Il d20 che gioca a Dio scrive:
    Remember..
    Tutto il codice è virtualizzato e di conseguenza ricompilato in jit al momento dell'esecuzione...Cosa c'è di innovativo?MacOS era sviluppato con assembly M68k e veniva virtulizzato su un nanokernel compilato per PPC; non per dire che fosse una cattiva idea, ne che lo sia ora, ma solo che è tutto fuorché innovativo.
  • rassegnix scrive:
    un ultra bufala
    tutte tecnolgie belle sulla carta per farsi un pó di pubblicitá, ma poi non si é visto niente..viata docet
  • Giovanni Mauri scrive:
    interessante.. ma che ne sappiamo?
    Carina la recensione.. ma mi pare si stia parlando di aria fritta.. voglio dire.. non sappiamo ancora come sarà windows 7 (in realtà non ha ancora un nome) e già parliamo di quello che verrà dopo.. Magari domani ci propineranno un articolo sul successore di midori.. roba che verrà concepita fra oltre dieci anni.Come fa chi ha scritto l'articolo quali processori saranno supportati? Non abbiamo ancora mezza riga di codice e già parliamo di compatibilità con i più remoti programmi per il "business management"..Tutte palle! Questo articolo non aggiunge e non toglie niente a ciò che già sappiamo, semplicemente perché (se non è profetico) è molto in anticipo sui tempi.
  • Adalberto scrive:
    CI RIMANE SEMPRE LINUX..
    Se Midori dovesse essere un insuccesso, o non dovesse mai arrivare sugli scaffali, ci rimane sempre Linux..Bello, veloce, potente, sicuro.. il massimo !ciao
    • pippo75 scrive:
      Re: CI RIMANE SEMPRE LINUX..
      - Scritto da: Adalberto
      Se Midori dovesse essere un insuccesso, o non
      dovesse mai arrivare sugli scaffali, ci rimane
      sempre
      Linux..

      Bello, veloce, potente, sicuro.. il massimo !dici che usando Linux potremmo avere un windows più stabile?Pero' dovremmo passare anche da mono e wine.A questo punto allora non potrebbero tenere XP e aggiornarlo.
      • Giovanni Mauri scrive:
        Re: CI RIMANE SEMPRE LINUX..
        No, passando a linux non avremmo windows più sicuro e più stabile.. avremmo linux e basta..E questo, scusa se è poco, è tutto ciò che ti può servire. XD
        • deactive scrive:
          Re: CI RIMANE SEMPRE LINUX..
          - Scritto da: Giovanni Mauri
          No, passando a linux non avremmo windows più
          sicuro e più stabile.. avremmo linux e
          basta..

          E questo, scusa se è poco, è tutto ciò che ti può
          servire.
          XDcerto, poi il lavoro me lo dai te ...
          • krane scrive:
            Re: CI RIMANE SEMPRE LINUX..
            - Scritto da: deactive
            - Scritto da: Giovanni Mauri

            No, passando a linux non avremmo windows più

            sicuro e più stabile.. avremmo linux e

            basta..

            E questo, scusa se è poco, è tutto ciò che ti

            può servire.

            XD
            certo, poi il lavoro me lo dai te ...Eccone un altro che di lavoro fa lo sverminatore di windows (rotfl)(rotfl)
        • Vega scrive:
          Re: CI RIMANE SEMPRE LINUX..
          mah...... se va avanti così, almeno per altri 10 anni linux non sarà usabile come windows.... nell'ultimo periodo ho provato un po' più approfonditamente ubuntu, wine ecc....linux sta (mooooolto) lentamente progredendo, ma è come usare una cosa a metà tra dos e windows NT... troppo indietro ancora..poi wine fa casini.. ancora troppe poche applicazioni che si installano con solo 2 click..... addirittura hamachi va da sola riga di comando....troppo immaturo e per nulla pensato per l'utente inesperto.rincorrono le funzionalità degli altri sistemi, ma quando si avvicinano, anche se lontanamente, gli altri fanno il salto in avanti. Purtroppo, finchè rimarrà un sw fatto senza scopo di lucro, nessuno avrà la sbatta di renderlo più user friendly. (quelli che lo fanno a scopo di lucro, tipo red hat che vende la propria distribuzione, lo fa per ambiti in cui l'usabilità non è proprio al primo posto)
          • killduke scrive:
            Re: CI RIMANE SEMPRE LINUX..
            Non è che provando wine puoi dire di aver provato Linux. Wine fa girare applicazioni Windows su Linux, ma di solito si usa solo se è strettamente necessario laddove hai un applicazione di cui proprio non puoi fare a meno. Ad esempio photoshop è certificato per funzionare con wine. Ma se per te provare linux significa provare wine allora hai sbagliato in partenza. Resta a windows.Il tipico errore di chi cambia sistema operativo è quello di cercare le stesse identiche applicazioni anche su l'altro sistema operativo. E' un errore che abbiamo fatto tutti. Ci sono tonnellate di applicazioni equivalenti, bisogna solo fare lo sforzo di provarle. Linux è molto più stabile ed è molto più semplice da usare di quanto si pensi.Anche all'inizio quando usavamo windows abbiamo fatto questo sforzo iniziale, ma ce lo siamo dimenticato.Io abbandonando le applicazioni vecchie per le nuove ho scoperto certe applicazioni bellissime che sotto windows non le vedevo neanche in cartolina.Non si può giudicare un sistema con due click superficiali. Bisogna conoscerlo bene davvero.
          • Vega scrive:
            Re: CI RIMANE SEMPRE LINUX..
            - Scritto da: killduke
            Non è che provando wine puoi dire di aver provato
            Linux. Wine fa girare applicazioni Windows su
            Linux, ma di solito si usa solo se è strettamente
            necessario laddove hai un applicazione di cui
            proprio non puoi fare a meno. Ad esempio
            photoshop è certificato per funzionare con wine.
            Ma se per te provare linux significa provare wine
            allora hai sbagliato in partenza. Resta a
            windows.ho provato linux e di conseguenza mi è venuta pure la curiosità di provare wine.. mi sembra naturale... purtroppo con una buona % delle applicazioni che ho installato, ho avuto problemi.. tipo finestre che scompaiono, che non si chiudono ecc...
            Il tipico errore di chi cambia sistema operativo
            è quello di cercare le stesse identiche
            applicazioni anche su l'altro sistema operativo.
            E' un errore che abbiamo fatto tutti. Ci sono
            tonnellate di applicazioni equivalenti, bisogna
            solo fare lo sforzo di provarle. Linux è molto
            più stabile ed è molto più semplice da usare di
            quanto si
            pensi.se lo usi da utonto come posso essere il in ambito linux, ti assicuro che stabile non è... per nulla.... avrò riavviato chissà quante volte perchè si era ichiodato qualcosa...
            Anche all'inizio quando usavamo windows abbiamo
            fatto questo sforzo iniziale, ma ce lo siamo
            dimenticato.
            Io abbandonando le applicazioni vecchie per le
            nuove ho scoperto certe applicazioni bellissime
            che sotto windows non le vedevo neanche in
            cartolina.ci credo :-) però l'open esiste anche su win
            Non si può giudicare un sistema con due click
            superficiali. Bisogna conoscerlo bene
            davvero.stesso discorso vale per Vista... troppa gente pretende di parlare avendolo installato per 5 minuti....
          • killduke scrive:
            Re: CI RIMANE SEMPRE LINUX..
            - Scritto da: Vega

            se lo usi da utonto come posso essere il in
            ambito linux, ti assicuro che stabile non è...
            per nulla.... avrò riavviato chissà quante volte
            perchè si era ichiodato
            qualcosa...

            Uno che installa wine e si mette a sfruculiare con le compatibilità dei programmi win non può considerarsi un utonto, o almeno deve avere la buona volontà di imparare. Linux se lo conosci non lo riavvii quasi mai, anche questo è un errore tipico di chi è abituato ad usare windows. Come succede qualcosa di imprevisto prende e riavvia, senza sapere che poteva risolvere con un comando (semplice o complicato che sia il comando su win questa possibilità la maggior parte delle volte non ce l'hai proprio ;-)). Io non riavvio mai quando faccio prove. Al massimo posso riavviare il server grafico con CTRL-ALT-BACKSPACE, cosa che comunque accade di rado ed in ogni caso è come avviare un applicazione.Poi dipende sempre da cosa intendi per utonto. Se per te utonto significa non dover mai usare il terminale allora non ci capiamo. La maggior parte delle cose che servono ad un utente semplice le può fare senza terminale (almeno se prendi l'ultima ubuntu). Ma se conosci il terminale non solo puoi aggiustare qualasiasi cosa ma le stesse cose che fai da interfaccia grafica ci metti 1/4 del tempo a farle.La potenza di linux è proprio quella.Sicuramente con linux ci può essere uno scoglio iniziale per apprendere ma la differenza con win è che una volta che hai appreso non devi rifare il lavoro 100 volte. Io ho reinstallato ultimamente la partizione windows per cambio di motherboard e sono 2 giorni che non faccio che installare applicazioni (sono stressatissimo). Linux non l'ho dovuto neanche reinstallare, va che è una bomba, ha riconosciuto tutte le periferiche nuove e le cose che ho dovuto riconfigurare ci avrò perso si e no un'oretta. Altro pianeta.Tutto questo parlando seriamente. Poi se vuoi ti faccio la battuta che se ti metti a caricare applicazioni windows su linux allora ti credo che diventa instabile, te la cerchi LOL :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 agosto 2008 14.16----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 agosto 2008 14.17----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 agosto 2008 14.18-----------------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: CI RIMANE SEMPRE LINUX..
            - Scritto da: Vega
            mah...... se va avanti così, almeno per altri 10
            anni linux non sarà usabile come windows....
            nell'ultimo periodo ho provato un po' più
            approfonditamente ubuntu, wine
            ecc....
            linux sta (mooooolto) lentamente progredendo, ma
            è come usare una cosa a metà tra dos e windows
            NT... troppo indietro ancora..
            poi wine fa casini.. ancora troppe poche
            applicazioni che si installano con solo 2
            click..... addirittura hamachi va da sola riga di
            comando....Per quello che descrivi tu c'e' cedega se non sbaglio, a pagamento ti facilita la vita.
          • Vega scrive:
            Re: CI RIMANE SEMPRE LINUX..

            Per quello che descrivi tu c'e' cedega se non
            sbaglio, a pagamento ti facilita la
            vita.lo proverò.. tanto ormai provo tutto... :-)
          • gnulinux86 scrive:
            Re: CI RIMANE SEMPRE LINUX..
            Secondo me dovresti uscire dall'ottica, se non è come Windows è difficile.le Distro Linux negli ultimi 10 anni hann avuto dei grossi miglioramenti, molti dei quali riguardanti l'interfaccia grafica, c'è stato un netto incremento della facilità d'uso, al contrario di Windows che è dal 98 che propone la solita interfaccia grafica, eccezione fatta per Vista, che hann pensato a moltiplicare finestre e menu, aggiungendo funzioni copiate da Mac Os X Tiger.Nelle moderne distro linux, tipo Ubuntu, trovi di base installati molti software gratuiti è utili, e per ogni esigenza, nei repo trovi una grossa quantità di software, che installi con 2 click, ma dato che sei legato al mondo Windows a te piacerà scaricare i programmi da internet, per poi installarli, lo sai che ti basta cliccare 2 volte su un file deb, per installare su Ubuntu!?Per te Wine fa casini? Sei certo di saperlo usare?.Sai esiste anche Cedega.Cosa sarebbe immaturo Vista? a già è vero Bill Gates e Ballmer, l'ho hann ripetuto più volte che Vista è stato messo troppo immaturo sul mercato.Sai non sapevo che Windows fosse un sistema per utonti, strano ma come, molti fan Microsoft dicono che i problemi di Windows sono causati da utonti....mah....mettetevi d'accordo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 agosto 2008 21.27-----------------------------------------------------------
  • curiosone scrive:
    adesso copiano pur ei nomi!!!!
    Adesso il vizio di copiare di Microsoft è davvero troppo pure i nomi copiano, Midori è il nome di un browser per Linux, che io uso oltre tutto http://it.wikipedia.org/wiki/Midori_(browser)
    • pippo75 scrive:
      Re: adesso copiano pur ei nomi!!!!
      - Scritto da: curiosone
      Adesso il vizio di copiare di Microsoft è davvero
      troppo pure i nomi copiano, Midori è il nome di
      un browser per Linux, che io uso oltre tutto
      http://it.wikipedia.org/wiki/Midori_(browser)Comunque Office lo chiameranno Mimi :).
    • ... scrive:
      Re: adesso copiano pur ei nomi!!!!
      Sembra il nome di una merendina..
      • AtariLover scrive:
        Re: adesso copiano pur ei nomi!!!!
        In realtà è "Verde" in giapponese se i miei studi non mi tradiscono :D(atari)
        • ... scrive:
          Re: adesso copiano pur ei nomi!!!!
          Allora sarà una merendina alla menta.. :$ :D
          • Bastard Inside scrive:
            Re: adesso copiano pur ei nomi!!!!
            - Scritto da: ...
            Allora sarà una merendina alla menta.. :$ :DSperiamo, che con quel colore l'alternativa sarebbe alla muffa :s :D
    • The Bishop scrive:
      Re: adesso copiano pur ei nomi!!!!
      - Scritto da: curiosone
      Adesso il vizio di copiare di Microsoft è davvero
      troppo pure i nomi copiano, Midori è il nome di
      un browser per Linux, che io uso oltre tutto
      http://it.wikipedia.org/wiki/Midori_(browser)E' un codename interno a Microsoft, cosii' come lo erano ad esempio Whistler e Longhorn (Windows XP e Windows Vista).Sicuramente, se si arrivera' ad un lancio sul mercato (cosa che se dovra' avvenire, avverra' almeno due o tre anni dopo Windows 7), sara' scelto un nome decisamente piu' commerciale...
  • Stallaman scrive:
    Tutta questa modularità...
    ...Servizi che girano, microkernel, macchine virtuali, ottimishmo, mi ricorda qualcosa... Unieuro??? Naaaa, troppa djroga... Ci sono, HURD!!! (idea) (geek) :D
    • pabloski scrive:
      Re: Tutta questa modularità...
      - Scritto da: Stallaman
      ...Servizi che girano, microkernel, macchine
      virtuali, ottimishmo, mi ricorda qualcosa...
      Unieuro??? Naaaa, troppa djroga... Ci sono,
      HURD!!! (idea) (geek)
      :D Hurd è un accrocchio niente a che fare con i sistemi microkernelquel tipo di concetti lì sono implementati già oggi da OS come Qnx e Elate e funzionano benissimo, che però MS sia capace o meno di realizzare un progetto simile lo credo poco probabile
      • Bastard Inside scrive:
        Re: Tutta questa modularità...
        - Scritto da: pabloski
        - Scritto da: Stallaman

        ...Servizi che girano, microkernel, macchine

        virtuali, ottimishmo, mi ricorda qualcosa...

        Unieuro??? Naaaa, troppa djroga... Ci sono,

        HURD!!! (idea) (geek)

        :D

        Hurd è un accrocchio niente a che fare con i
        sistemi
        microkernel

        quel tipo di concetti lì sono implementati già
        oggi da OS come Qnx e Elate e funzionano
        benissimo, che però MS sia capace o meno di
        realizzare un progetto simile lo credo poco
        probabilePiù che altro, anche se ci riuscisse, un sistema più snello e aperto, per di più nuovo, con perdita almeno parziale dei vantaggi da "legacy", farebbe perdere potere a MS.
      • krane scrive:
        Re: Tutta questa modularità...
        - Scritto da: pabloski
        - Scritto da: Stallaman

        ...Servizi che girano, microkernel, macchine

        virtuali, ottimishmo, mi ricorda qualcosa...

        Unieuro??? Naaaa, troppa djroga... Ci sono,

        HURD!!! (idea) (geek)

        :D
        Hurd è un accrocchio niente a che fare con i
        sistemi microkernelCi spieghi le motivazioni tecniche che ti portano a quest'affermazione ?
        quel tipo di concetti lì sono implementati già
        oggi da OS come Qnx e Elate e funzionano
        benissimo, che però MS sia capace o meno di
        realizzare un progetto simile lo credo poco
        probabile
  • Abate Busoni scrive:
    Un motivo in più per saltare Vista
    Se Windows 7 sarà l'apice della tecnologia NT e dopo si passerà a Midori, che senso ha un oneroso, in tempo, risorse e denaro, passaggio intermedio per Vista?Nessuno, si passi da 2000/XP direttamente a Windows 7, che porterà a compimento, con meno intoppi di Vista, tutto quanto MS ha intenzione e possibilità di implementare sui SO NT, dopo le polemiche e resistenze a Vista, MS dovrà davvero fare le cose per bene, altrimenti, se diminuisse troppo il consenso fra gli utenti in una fase così delicata, rischierebbe di perderli nel passaggio alla nuova tecnologia. Se davvero ci sarà questo passaggio, MS dovrà offrire Windows 7 a condizioni migliori di Vista. Alla luce di queste ultime notizie, Vista non solo non può competere col suo predecessore, e questo già lo sapevamo, ma quasi certamente non potrà neanche col suo successore, sotto nessun aspetto.
    • senti scrive:
      Re: Un motivo in più per saltare Vista
      invece è un motivo in più per passare a Vista, dato che Win7 avrà la stessa identica architettura di Vista e gran parte dei miglioramenti interni che ci saranno in Win7 verranno inglobati nel SP2 di Vista.
      • senti scrive:
        Re: Un motivo in più per saltare Vista
        - Scritto da: senti
        invece è un motivo in più per passare a Vista,
        dato che Win7 avrà la stessa identica
        architettura di Vista e gran parte dei
        miglioramenti interni che ci saranno in Win7
        verranno inglobati nel SP2 di
        Vista.quindi conviene gorderseli subito i benefici della nuova architettura di Vista e ammortizzare fin da subito la spesa.
        • Abate Busoni scrive:
          Re: Un motivo in più per saltare Vista
          - Scritto da: senti
          - Scritto da: senti

          invece è un motivo in più per passare a Vista,

          dato che Win7 avrà la stessa identica

          architettura di Vista e gran parte dei

          miglioramenti interni che ci saranno in Win7

          verranno inglobati nel SP2 di

          Vista.

          quindi conviene gorderseli subito i benefici
          della nuova architettura di Vista e ammortizzare
          fin da subito la
          spesa.E pagare due volte la stessa cosa? E dover fare due upgrade HW, quando nella maggior parte dei casi quello che va strabene con XP, ma sarebbe un po' in affanno con Vista, potrebbe, con pochi ritocchi se necessari, durare tranquillamente fino al rilascio di Windows 7, quando comunque inizierebbe davvero a diventare vecchiotto e richiedere molto più giustificatamente un upgrade radicale? Non mi convince neanche un po'. Finché MS godrà della sua posizione dominante, la maggior parte degli utenti avrà comunque bisogno di almeno una macchina con un Windows abbastanza recente, ma non lo prescrive mica il medico di salassarsi in HW e SW a ogni singola versione di Windows che esce. Per quel che mi riguarda posso prenderne una su due, magari, se ci riesco e non è disagevole, una su tre. E sono ancora in credito con MS per il pacco Win ME, quindi cercherò proprio di prenderne una su tre, per rifarmi.
    • Cyclon scrive:
      Re: Un motivo in più per saltare Vista
      Rapporto: il salto di Vista è una nuova disciplina olimpionica degli umani. (cylon)
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Un motivo in più per saltare Vista
      - Scritto da: Abate Busoni
      Se Windows 7 sarà l'apice della tecnologia NT e
      dopo si passerà a Midori, che senso ha un
      oneroso, in tempo, risorse e denaro, passaggio
      intermedio per
      Vista?
      Nessuno, si passi da 2000/XP direttamente a
      Windows 7, che porterà a compimento, con meno
      intoppi di Vista, tutto quanto MS ha intenzione e
      possibilità di implementare sui SO NT, dopo le
      polemiche e resistenze a Vista, MS dovrà davvero
      fare le cose per bene, altrimenti, se diminuisse
      troppo il consenso fra gli utenti in una fase
      così delicata, rischierebbe di perderli nel
      passaggio alla nuova tecnologia. Se davvero ci
      sarà questo passaggio, MS dovrà offrire Windows 7
      a condizioni migliori di Vista. Alla luce di
      queste ultime notizie, Vista non solo non può
      competere col suo predecessore, e questo già lo
      sapevamo, ma quasi certamente non potrà neanche
      col suo successore, sotto nessun
      aspetto.Se le cose stanno così M$ è destinata a fallire, altro che Midori!Gli utenti non la aspetteranno con XP fino al 2015!
  • RoyB scrive:
    E se non c'è copertura ADSL?
    Un sistema basato sul web e decentrato su server esterni?! Così non siamo neanche padroni più dei nostri files!!! E se siamo in Italia voglio vedere quanto ci metto a fare un lavoro con Photoshop a 54Kb/s. visto che buona parte del territorio fuori dalle città non è coperto dalla banda larga!!!Vuol dire che dovrò tenermi XP SE anche dopo il 2015.
    • pabloski scrive:
      Re: E se non c'è copertura ADSL?
      - Scritto da: RoyB
      Un sistema basato sul web e decentrato su server
      esterni?! Così non siamo neanche padroni più dei
      nostri files!!! E se siamo in Italia voglio
      vedere quanto ci metto a fare un lavoro con
      Photoshop a 54Kb/s. visto che buona parte del
      territorio fuori dalle città non è coperto dalla
      banda larga!!!Vuol dire che dovrò tenermi XP SE
      anche dopo il
      2015.l'itaglia per allora sarà diventato un campo di confinamento per immigrati extraeuropei :D
      • William scrive:
        Re: E se non c'è copertura ADSL?
        Essendo nel 4° mondo non verrà nemmeno più localizzato il software...
      • Homer S. scrive:
        Re: E se non c'è copertura ADSL?

        l'itaglia per allora sarà diventato un campo di
        confinamento per immigrati extraeuropei
        :DOvvero gli italiani, che si spera verranno finalmente buttati fuori dall'Europa, finendo così di pesare sulle spalle di tutti gli altri europei onesti che pagano le tasse.Amen.
  • Axel scrive:
    ah si? tipo WINFS allora...
    mi viene in mente WinFS (Windows Future Storage) il RIVOLUZIONARIO sistema di storage che M$ voleva mettere in campo con Vista e che avrebbe ridicolizzato tutti gli altri FileSystem...era talmete performante, talmente complesso e talmente avanti...che non ci hanno capito più un razzo neppure loro e alla fine l'hanno abbandonato (sennò Vista lo avrebbero rilasciato nel 2020)! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Sgabbio scrive:
      Re: ah si? tipo WINFS allora...
      adesso che mi ci fai pensare, c'era un software che permetteva a windows di supportare Ext2. Adesso non ricordo come si chiama, ma sembrava interessante.
      • pabloski scrive:
        Re: ah si? tipo WINFS allora...
        - Scritto da: Sgabbio
        adesso che mi ci fai pensare, c'era un software
        che permetteva a windows di supportare Ext2.
        Adesso non ricordo come si chiama, ma sembrava
        interessante.http://www.fs-driver.org/ esiste da un bel pò ed è un driver per Ext2/Ext3 per Windows
    • senti scrive:
      Re: ah si? tipo WINFS allora...
      - Scritto da: Axel
      mi viene in mente WinFS (Windows Future Storage)
      il RIVOLUZIONARIO sistema di storage che M$
      voleva mettere in campotanto scommetto che se l'avrebbero messo ti saresti lamentato lo stesso, avresti detto "ma quanto è pesante!".Non siete mai contenti perchè siete solo linari invidiosi e basta.Sappi comunque che la tacnologia di indicizzazione/ricerca e metadati di WINFS è confluito in Windows Search di Vista.
      • krane scrive:
        Re: ah si? tipo WINFS allora...
        - Scritto da: senti
        - Scritto da: Axel

        mi viene in mente WinFS (Windows Future Storage)

        il RIVOLUZIONARIO sistema di storage che M$

        voleva mettere in campo
        tanto scommetto che se l'avrebbero messo ti
        saresti lamentato lo stesso, avresti detto "ma
        quanto è
        pesante!".
        Non siete mai contenti perchè siete solo linari
        invidiosi e
        basta.
        Sappi comunque che la tacnologia di
        indicizzazione/ricerca e metadati di WINFS è
        confluito in Windows Search di
        Vista.Bhe, mica e' colpa degli utilizzatori se quando M$ copia qualcosa lo rifa' piu' lento e pesante il doppio senza motivo (rotfl)(rotfl)
      • mura scrive:
        Re: ah si? tipo WINFS allora...
        - Scritto da: senti
        Sappi comunque che la tacnologia di
        indicizzazione/ricerca e metadati di WINFS è
        confluito in Windows Search di
        Vista.brutta copia di spotlight che fa le stesse cose (con anni di ritardo) nel quadruplo delle risorsebel lavoro M$ continua così :D
    • senti scrive:
      Re: ah si? tipo WINFS allora...
      - Scritto da: Axel
      mi viene in mente WinFS (Windows Future Storage)
      il RIVOLUZIONARIO sistema di storage che M$
      voleva mettere in campotanto scommetto che se l'avrebbero messo ti saresti lamentato lo stesso, avresti detto "ma quanto è pesante!".Non siete mai contenti perchè siete solo linari invidiosi e basta.Sappi comunque che la tecnologia di indicizzazione/ricerca e metadati di WINFS è confluito in Windows Search di Vista.
    • senti scrive:
      Re: ah si? tipo WINFS allora...
      - Scritto da: Ponzio Pilato
      Nel frattempo, un ricercatore è riuscito a fare
      il prorting di Ext2 Ext2 è un filesystem sorpassato da anni, in quanto non ha tutti quei flessibili permessi granulari e group policy di cui è invece dotato NTFS.Linux con i permessi è rimasto all'età della pietra, ha solo READ, WRITE, EXECUTE per user group e others. Troppo pochi!
      • Ponzio Pilato scrive:
        Re: ah si? tipo WINFS allora...
        Mi dispiace ma non sai nemmeno di cosa stai parlando!NTFS è un filesystem estremamente grossolano che ha pesanti ripercussioni persino sulla sicurezza di Windows a causa della impossibilità di poter gestire adeguatamente il controllo dei permessi utente; proprio per questo motivo, da tempo M$ sta cercando di creare, senza riuscirci, un filesystem più sicuro ed evoluto.Persino il preistorico Ext2 è enormemente più avanti di NTFS; ed è pure nettamente più veloce.L'unico suo difetto è la mancanza del journaling; tale caratteristica è stata aggiunta a Ext3 che batte NTFS 100 a zero!Ma roba da matti!Ci vuole veramente una gigantesca sfacciataggine per arrivare a ribaltare la realtà sostenendo che NTFS ha una gestione dei permessi superiore a quella dei filesystem per Linux (che poi sono gli stessi filesystem utilizzati su piattaforme professionali come Unix, BSD, Solaris, etc); su NTFS la gestione dei permessi è una barzelletta, al punto che i virus passano da un utente all'altro (anche all'amministratore di sistema) con totale disinvoltura!Ma non ti vergogni a scrivere queste cose?
        • Bruno scrive:
          Re: ah si? tipo WINFS allora...
          hai interpretato male le sue parole!Lui sostiene che NTFS sia meglio perchè ha più permessi!Come per le auto, più cavalli ha il motore e più è potente :D :D :D
      • pabloski scrive:
        Re: ah si? tipo WINFS allora...
        - Scritto da: senti
        - Scritto da: Ponzio Pilato

        Nel frattempo, un ricercatore è riuscito a fare

        il prorting di Ext2

        Linux con i permessi è rimasto all'età della
        pietra, ha solo READ, WRITE, EXECUTE per user
        group e others. Troppo
        pochi!il problema è che NTFS non ha nemmeno quelli
        • Ponzio Pilato scrive:
          Re: ah si? tipo WINFS allora...
          Ma ti rendi conto che questo qui è convinto che NTFS abbia la gestione dei permessi?
        • pippo75 scrive:
          Re: ah si? tipo WINFS allora...



          Linux con i permessi è rimasto all'età della

          pietra, ha solo READ, WRITE, EXECUTE per user

          group e others. Troppo

          pochi!

          il problema è che NTFS non ha nemmeno quelliin che senso, vuoi dire che non posso settare i permessi dei fileControllo completoModificaLettura ed EsecuzioneLetturaScritturaSe intendi questi, ti spiego come si fa, è semplice.Sceglerli a seconda dell'utente o del gruppo di utenti.
          • Ponzio Pilato scrive:
            Re: ah si? tipo WINFS allora...
            Beh, quelle sono baggianate che aveva anche il FAT12/FAT16 di MS-DOS!Qualsiasi filesystem ha i permessi sui file; il problema è che i filesystem di casa Microsoft, compreso NTFS, simulano la multiutenza in modo piuttosto grossolano, proprio perché derivano da un sistema operativo monoutente che si è poi evoluto in un sistema operativo "pseudo-multiutente".I filesystem professionali, invece, sono stati progettati per sistemi operativi nativamente multiutente, dove esiste una vera distinzione tra utenti e gruppi.
          • pippo75 scrive:
            Re: ah si? tipo WINFS allora...
            - Scritto da: Ponzio Pilato
            Beh, quelle sono baggianate che aveva anche il
            FAT12/FAT16 di MS-DOS!sicuro?

            Qualsiasi filesystem ha i permessi sui file; il
            problema è che i filesystem di casa Microsoft,
            compreso NTFS, simulano la multiutenza in modo
            piuttosto grossolano, proprio perché derivano da
            un sistema operativo monoutente che si è poi
            evoluto in un sistema operativonon conosco VMS, ma credevo fosse multiutente.
            "pseudo-multiutente".
            I filesystem professionali, invece, sono stati
            progettati per sistemi operativi nativamente
            multiutente, dove esiste una vera distinzione tra
            utenti e gruppi.ma quali sarebbero le principali differenze?Senza andare a prendere libri o consigliare letteratura, almeno le principali.
    • ... scrive:
      Re: ah si? tipo WINFS allora...
      che comicità...i link simbolici su ntfs esistono dal 1989 (anno in cui è uscito ntfs), linux nemmeno esisteva, figuriamoci ext2semplicemente nt 3.5 e nt4 hanno rutilizzato la base di codice di win95 per la shell (explorer.exe), togliendo così il supporto ai link simbolici in usermode, visto che non erano supportati da fat16/32 (filesystem di win9x/me)ora con vista hanno riscritto explorer da 0, e c'è il supporto per i link simbolici sia nella shell sia nella console (cmd.exe)l'unico errore di microsoft è stato quello di usare su nt4 la stessa base di codice (win32) di win95 per risparmiare tempo nel rilascio, errore che ha pagato fino al rilascio di Windows Vista, quando finalmente hanno deciso di riscrivere quello schifo di explorer, comunque, nei tempi, molte società hanno prodotto shell alternative, soprattutto per nt, che permettevano di usare i link simbolici e tutte le altre feature di ntfs (alternate stream, attribute custom, sparse files, ecc...)pensa che alla sua uscita, nt4 aveva addirittura un subsystem posix, che ai tempi funzionava pure (potevi ricompilare qualcosa per system v e farcela girare senza problemi), poi si sa, il mercato detta legge, per far uscire nt4 in tempi decenti sono stati costretti a tagliare tante cose
      • krane scrive:
        Re: ah si? tipo WINFS allora...
        - Scritto da: ...
        che comicità...
        i link simbolici su ntfs esistono dal 1989 (anno
        in cui è uscito ntfs), linux nemmeno esisteva,
        figuriamoci ext2La prima implementazione assoluta e' su 4.2BSD 1983.Su NT c'era la differenza tra hard e soft link ?
        semplicemente nt 3.5 e nt4 hanno rutilizzato la
        base di codice di win95 per la shell
        (explorer.exe), togliendo così il supporto ai
        link simbolici in usermode, visto che non erano
        supportati da fat16/32 (filesystem di win9x/me)
        ora con vista hanno riscritto explorer da 0, e
        c'è il supporto per i link simbolici sia nella
        shell sia nella console (cmd.exe)Bhe, era ora, davano grossi problemi nel portare gli script su windows.
        l'unico errore di microsoft è stato quello di
        usare su nt4 la stessa base di codice (win32) di
        win95 per risparmiare tempo nel rilascio, errore
        che ha pagato fino al rilascio di Windows Vista,
        quando finalmente hanno deciso di riscrivere
        quello schifo di explorer, comunque, nei tempi,
        molte società hanno prodotto shell alternative,
        soprattutto per nt, che permettevano di usare i
        link simbolici e tutte le altre feature di ntfs
        (alternate stream, attribute custom, sparse
        files,
        ecc...)

        pensa che alla sua uscita, nt4 aveva addirittura
        un subsystem posix, che ai tempi funzionava pure
        (potevi ricompilare qualcosa per system v e
        farcela girare senza problemi), poi si sa, il
        mercato detta legge, per far uscire nt4 in tempi
        decenti sono stati costretti a tagliare tante
        coseDa chi e' gia' che M$ aveva comprato i pezzi per fare NT ? Qualcuno si ricorda ?
    • nome e cognome scrive:
      Re: ah si? tipo WINFS allora...

      Adesso hanno a disposizione ext2 servito su un
      piatto d'argento; lo usino con giudizio, mentre
      noi andiamo verso
      Ext4!Ext2 è disponibile su windows da una vita, semplicemente non gliene frega niente a nessuno.
  • Manuele Cavalli scrive:
    Sviluppi frattali
    La natura si espande ed evolve con procedure di reiterazione. L'uomo e il prodotto del suo intelletto non possono sottrarsi a questo processo. Non mi soprendere quindi vedere come alcune scelte ricalcano modelli naturali. Mi riferisco alla frase citata nell'articolo:"La modularizzazione di Midori inizierà dal suo kernel, che sarà diviso in due livelli separati..." .Sostituirei solo le parole -livelli separati- con -emisferi separati-!
  • MyrddinEmrys scrive:
    Ricerca o no...
    ... fa sempre bene. Se nessuno sperimenta rimaniamo fermi.Per cui ben vengano le sperimentazioni di Microsoft o di altri.Il progetto (seppure ancora molto nebuloso) sembra interessante..Stiamo a vedere cosa ne uscirà fuori..
    • materasso scrive:
      Re: Ricerca o no...
      - Scritto da: MyrddinEmrys
      ... fa sempre bene. Se nessuno sperimenta
      rimaniamo
      fermi.
      Per cui ben vengano le sperimentazioni di
      Microsoft o di
      altri.

      Il progetto (seppure ancora molto nebuloso)
      sembra
      interessante..
      Stiamo a vedere cosa ne uscirà fuori..concordo in pieno con te: viva le sperimentazioni anche spericolate :Dhttp://www.materassiedoghe.com
    • pabloski scrive:
      Re: Ricerca o no...
      - Scritto da: MyrddinEmrys
      ... fa sempre bene. Se nessuno sperimenta
      rimaniamo
      fermi.
      Per cui ben vengano le sperimentazioni di
      Microsoft o di
      altri.

      Il progetto (seppure ancora molto nebuloso)
      sembra
      interessante..
      Stiamo a vedere cosa ne uscirà fuori..da come lo dici pare che il mondo sia stato fermo negli ultimi 30 annila realtà è che Microsoft è stata ferma, mentre loro vendevano un OS degli anni '70, la QNX software ha migliorato, riscritto 4 volte, e potenziato il suo OS, le università di mezzo mondo hanno lavorato a OS sperimentali ( Keykos, eros, eCos, L4, Elate )è solo che per chi vive di PC sembra che il mondo sia fermo perchè MS è stata ferma, ma credimi in altri settori dove MS non ci mette piede l'evoluzione non si è mai fermata
  • mai scrive:
    Midori è soltanto un progetto di ricerca
    Midori è soltanto un progetto di ricerca, non ha nulla a che fare con un prodotto da destinare agli utenti finali
    • BLah scrive:
      Re: Midori è soltanto un progetto di ricerca
      Avevi capito il contrario? Non mi sembrava difficile apprenderlo da soli dall'articolo!
    • pabloski scrive:
      Re: Midori è soltanto un progetto di ricerca
      - Scritto da: mai
      Midori è soltanto un progetto di ricerca, non ha
      nulla a che fare con un prodotto da destinare
      agli utenti
      finalino Singularity è un OS sperimentale, Midori è un progetto per portare Singularity nel mondo realesi non avrà successo MS potrà pure chiudere i battenti perchè Windows non sarà in grado di offrire ai suoi utenti accesso alle tecnologie tanto in voga ultimamente ( cloud computing, elaborazione su architetture eterogenee, storage locale/remoto, ecc... )
      • XYZ scrive:
        Re: Midori è soltanto un progetto di ricerca
        - Scritto da: pabloski
        - Scritto da: mai

        Midori è soltanto un progetto di ricerca, non ha

        nulla a che fare con un prodotto da destinare

        agli utenti

        finali

        no Singularity è un OS sperimentale, Midori è un
        progetto per portare Singularity nel mondo
        reale

        si non avrà successo MS potrà pure chiudere i
        battenti perchè Windows non sarà in grado di
        offrire ai suoi utenti accesso alle tecnologie
        tanto in voga ultimamente ( cloud computing,
        elaborazione su architetture eterogenee, storage
        locale/remoto, ecc...
        )Tecnologie che onestamente, non vorrei mai vedere implementate nativamente nel mio sistema operativo... Vi immaginate che controllo sull'utenza (contenuti, comportamenti, gradimento, pubblicità...) ci sarebbe?Già mi stà sulle palle avere le mie mail (e relativi dati personali) su un server MS o Google... Figuriamoci la modularità web!
  • braincrash. it scrive:
    Da Zero!
    Era ora che qualcuno decidesse di tracciare una linea e ricominciare. Sono anni ormai che la base dei sistemi operativi è sempre quella...Secondo me partendo da zero (ora come ora) si ha la possibilità di creare un qualcosa di veramente buono (se fatto con criterio ovviamente) sfruttanto le esperienze, gli strumenti ora disponibili e tutto quel know how acquisito fin'ora.Sono un po' perplesso sul discorso del "codice gestito"... ma mi devo informare meglio su cosa può comportare. Ovvero, se vuol dire avere la stessa "base" di partenza, forse non è poi cosi rivoluzionario.Io cmq aspetto fiducioso.
    • mai scrive:
      Re: Da Zero!
      - Scritto da: braincrash. it
      ricominciare. è da coglioni ricominciare! Sarebbe come dire buttiamo via tutta la teoria scientifica di oggi e ricominciamo...
      • 1977 scrive:
        Re: Da Zero!
        - Scritto da: mai
        - Scritto da: braincrash. it

        ricominciare.

        è da coglioni ricominciare! Sarebbe come dire
        buttiamo via tutta la teoria scientifica di oggi
        e
        ricominciamo...Quoto. Netscape è fallita proprio per aver riscritto tutto da zero, per portare un esempio a caso.
      • tdm_dema scrive:
        Re: Da Zero!

        è da coglioni ricominciare! Sarebbe come dire
        buttiamo via tutta la teoria scientifica di oggi
        e
        ricominciamo...A mio parere non è un paragone molto corretto..non si vogliono abbandonare tutte le conoscenze, bensì ripartire da zero per sfruttare al meglio le esperienze acquisite.Per esperienza si fa un lavoro migliore da zero[se fatto seriamente], piuttosto che partire da qualcosa che presentava problemi....qualche difetto lo si porta sempre dietro, e non si cambia mai veramente.Sono quindi d'accordo con braincrash....nella speranza che Midori, o qualsiasi altro sistema operativo, contribuisca all' "evoluzione"
      • nonsonovero scrive:
        Re: Da Zero!
        tecnologicamente parlando si tratta di un evoluzione tecnologica.... se dovevamo mantenere sempre la stessa linea ora molti avrebbero in casa un C64 o un Apple Lisa o un IBM con PC DOS 1.0
      • CSOE scrive:
        Re: Da Zero!

        è da coglioni ricominciare! Sarebbe come dire
        buttiamo via tutta la teoria scientifica di oggi
        e ricominciamo...hahahahhahahahahahahahahahahahahahahahha!
    • pabloski scrive:
      Re: Da Zero!
      - Scritto da: braincrash. it
      Era ora che qualcuno decidesse di tracciare una
      linea e ricominciare. Sono anni ormai che la base
      dei sistemi operativi è sempre
      quella...
      Secondo me partendo da zero (ora come ora) si ha
      la possibilità di creare un qualcosa di veramente
      buono (se fatto con criterio ovviamente)
      sfruttanto le esperienze, gli strumenti ora
      disponibili e tutto quel know how acquisito
      fin'ora.

      Sono un po' perplesso sul discorso del "codice
      gestito"... ma mi devo informare meglio su cosa
      può comportare. Ovvero, se vuol dire avere la
      stessa "base" di partenza, forse non è poi cosi
      rivoluzionario.

      Io cmq aspetto fiducioso.e chi l'ha detto che gli OS sono rimasti uguali? se ci limitiamo a guardare solo al trio Win-Lin-Mac è chiaro che tutto è fermo a Unix SysVperò ci sono Qnx, Elate, eCos, Keykos, Eros, Spine e tanti altri che sono sistemi operativi che implementano da anni quello che adesso MS sta cercando di fareElate addirittura è capace di far girare il software su una rete di processori eterogenei, grazie proprio all'utilizzo di una VMMS già nel 2000 voleva basare Whistler su Elate ma poi chissà perchè tutto andò a farsi friggere, ma adesso non può esimersi da tale passaggio, le tecnologie moderne sono troppo complesse per essere gestite da un OS anni '60
      • Sgabbio scrive:
        Re: Da Zero!
        più che altro adesso la microsoft è costretta realmente ha cambiare il suo sistema operativo, dopo tutti gli arrocchi che ha fatto su.
    • MyrddinEmrys scrive:
      Re: Da Zero!
      codice gestito = .net
  • Vedo e Stravedo scrive:
    2015 ed oltre
    Progetto interessante, ma di qui al 2015 il panorama sarà molto cambiato e quindi Midori stesso potrebbe essere molto diverso da quello che leggiamo.Prendo la sfera di cristallo e vi dico che faremo in tempo a vedere il completarsi della migrazione delle applicazioni sui server, il loro parziale ritorno sui client tramite lo storage locale che i browser più moderni già ora iniziano ad offrire, e poi (perdonatemi, ma è distante e non si capisce bene) mi pare che si arriverà ad accedere a tutti i nostri file tramite uno qualsiasi dei desktop, notebook, netbook, pda, cellulari che ci porteremo dietro. Non mi è chiaro però se staranno su un server remoto, su un server casalingo o replicati ovunque. Che fine farà Midori è ancora meno chiaro.
    • Fabrizio David scrive:
      Re: 2015 ed oltre
      2015 l'anno di Orwell.Invito tutti a leggere, se non l'avete fatto:"1984" di OrwellPoi ditemi se Midori sarà ancora interessante.
      • anonimo scrive:
        Re: 2015 ed oltre
        - Scritto da: Fabrizio David
        2015 l'anno di Orwell.

        Invito tutti a leggere, se non l'avete fatto:
        "1984" di Orwell

        Poi ditemi se Midori sarà ancora interessante.Su tuo suggerimento l'ho letto e di Midori non ne parla proprio. Quanto tempo mi hai fatto perdere tu e le tue pippe mentali!
      • BLah scrive:
        Re: 2015 ed oltre
        Ma cos'è una campagna pubblicitaria? Ogni santo giorno c'è almeno uno che cita questo libro...Ma che menti deboli che avete.
        • Fao scrive:
          Re: 2015 ed oltre
          - Scritto da: BLah
          Ma cos'è una campagna pubblicitaria? Ogni santo
          giorno c'è almeno uno che cita questo
          libro...
          Il libro è splendido.E in questa occasione, convengo con te, è stato citato a sproposito.
          • aass scrive:
            Re: 2015 ed oltre
            - Scritto da: Fao
            - Scritto da: BLah

            Ma cos'è una campagna pubblicitaria? Ogni santo

            giorno c'è almeno uno che cita questo

            libro...




            Il libro è splendido.
            E in questa occasione, convengo con te, è stato
            citato a
            sproposito.per chiunque sappia fare 2 + 2 non + citato a sproposito
          • pecos scrive:
            Re: 2015 ed oltre


            Il libro è splendido.

            E in questa occasione, convengo con te, è stato

            citato a

            sproposito.

            per chiunque sappia fare 2 + 2 non + citato a
            spropositoOddio, il problema è proprio che, per chi lo ha citato, 2+2==5
          • Salca scrive:
            Re: 2015 ed oltre
            - Scritto da: pecos


            Il libro è splendido.


            E in questa occasione, convengo con te, è
            stato


            citato a


            sproposito.



            per chiunque sappia fare 2 + 2 non + citato a

            sproposito
            Oddio, il problema è proprio che, per chi lo ha
            citato, 2+2==5
            No credo che per chi lo ha citato 1=-1 ed è più grave!!!
          • Fabrizio David scrive:
            Re: 2015 ed oltre
            Oh come siete infimi per dire che non siete d'accordo.Gentili tutti quanti! ;)
      • pippo75 scrive:
        Re: 2015 ed oltre
        - Scritto da: Fabrizio David
        2015 l'anno di Orwell.

        Invito tutti a leggere, se non l'avete fatto:
        "1984" di Orwell

        Poi ditemi se Midori sarà ancora interessante.non ho il libro, mi dici cosa direbbe a riguardo?grazie.
    • katoblepa scrive:
      Re: 2015 ed oltre
      Tanto nel 2012 viene giù un meteorite e torniamo al pallottoliere.....
      • pabloski scrive:
        Re: 2015 ed oltre
        - Scritto da: katoblepa
        Tanto nel 2012 viene giù un meteorite e torniamo
        al
        pallottoliere.....mmm se sarà così, altro che pallottoliere, dovranno prelevare i nostri resti col cucchiaino
    • Cyclon scrive:
      Re: 2015 ed oltre
      Sarà l'ideale per i top500 del 2015: quelle inutili risorse serviranno solo per venire sprecate e, grazie a Midori, avrete le giuste prestazioni da 386SX/33 (cylon)
Chiudi i commenti