Le fibre acustiche del MIT

I ricercatori inventano fibre in grado di emettere e riconoscere vibrazioni sonore. Presto in arrivo vestiti canterini e microfoni indossabili?

Roma – Nella loro continua ricerca sulle fibre (ottiche e non solo) capaci di riconoscere e reagire all’ambiente esterno, i ricercatori del MIT hanno realizzato quelle che definiscono delle vere e proprie “fibre acustiche” in grado di reagire alle vibrazioni sonore e nel contempo di generarle. Nel futuro, sperano gli scienziati, ci sarà la possibilità di integrare queste nuove proprietà nel vestiario e negli oggetti di uso comune .

Le fibre acustiche del MIT funzionano in sostanza sia come microfono che come speaker, qualità che deriva dal particolare mix di materiali da cui sono composti e dalla posizione dei suddetti materiali all’interno di ogni singola fibra. La capacità piezoelettrica di un tradizionale microfono – il quale cambia forma una volta applicato un campo elettrico – è stata replicata grazie all’uso di un materiale plastico contenente grafite .

Un ulteriore passaggio per la realizzazione di fibre acustiche funzionanti ha previsto l’allineamento dello molecole del composto con un campo elettrico 20 volte più intenso di quello di un fulmine , alla ricerca di un delicato equilibrio tra la stabilità di funzionamento delle nanofibre e la sicurezza dei materiali circostanti.

Il risultato è stato infine testato e misurato in una vasca d’acqua – dove il suono si propaga meglio che attraverso l’aria – bombardando le fibre con un “trasduttore acustico standard”. I ricercatori sostengono che ora è possibile “ascoltare” le fibre emettere suoni a frequenze udibili dall’orecchio umano, vibrare e produrre note diverse come uno strumento musicale.

Le possibili applicazioni delle fibre acustiche? Al MIT non pongono limiti alla fantasia e tratteggiano un possibile futuro fatto di microfoni indossabili , sensori biologici, sonar ad alta risoluzione estesi su grandi aree per il monitoraggio del flusso delle acque negli oceani.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • velocityTab let scrive:
    Ce ne sono anche da 199$!
    Li produce Velocity Micro e sembrano piuttosto interessanti. Purtroppo pare con Android 1.6.Fonte: http://www.hwjournal.net/notebook-netbook/velocity-micro-presenta-tre-nuovi-dispositivi-android-1035
  • geppetto scrive:
    ma forse volevate dire l'eken
    svegliarsi un po' mondo informatico, pare brutto.. l'eken costa anche 130 euro , è in commercio da mesi e monta proprio andorid 1.6, ha proprio 7 pollici.. l'unica differenza è 2 gb di storage e 128 di memoria (qui vado io a memoria..) è evidente che è la stesso modello... grazie per la scoperta brillantissima
  • gianluca scrive:
    Una parola
    Da forte sostenitore di Android e dell'open source dico solo: Yawn..non se ne può più di vedere finte società che si apprestano a lanciare il loro prodotto con caratteristiche hardware ridicole e supporto tecnico inesistente.Questo tipo di società non ha alcun interesse e/o capacità di rendere competitivi questi prodotti, che non hanno alcun interesse a rilasciare software aggiornato per i propri terminali, avendo come massimo profitto la sola vendita del device.Bisogna finirla con queste pseudo società di informatica, o si fanno le cose fatte bene o si evita. (Ogni riferimento ad HTC era puramente NON casuale)
    • AlessioC scrive:
      Re: Una parola
      Vabbe', almeno HTC fa dei buoni, a volte buonissimi, terminali.Ho avuto per 9 mesi un Magic (32A) e mi ha dato notevoli soddisfazioni.Tranne ovviamente per il lato "aggiornamenti ufficiali", dove la situazione è quella che hai descritto (cioè zero).Questo fiorire di tablet android, la maggior parte dei quali con ram insufficiente anche per un uso basico del sistema, secondo me non può essere paragonato all'atteggiamento, pur criticabile per molti aspetti, di una multinazionale come HTC.
  • FU Pi scrive:
    Oh, ma non capiscono...
    Ma come si fà a definire tablet un coso da 7 pollici?I 10 pollici dell iPad di sembrano il minimo...per non parlare di FLASH e durata della batteria...
    • DarkOne scrive:
      Re: Oh, ma non capiscono...
      - Scritto da: FU Pi
      Ma come si fà a definire tablet un coso da 7
      pollici?
      I 10 pollici dell iPad di sembrano il minimo...
      per non parlare di FLASH e durata della
      batteria...Ma si, facciamo un tablet da 15 pollici.
      • FU Pi scrive:
        Re: Oh, ma non capiscono...
        Ma scusa...tu hai mai usato (non provato) un tablet??hai mai usato un netbook??hai mai usato l'iPad??comralo tu il tablet da 7" e non romp... le p....
        • DarkOne scrive:
          Re: Oh, ma non capiscono...
          - Scritto da: FU Pi
          Ma scusa...
          tu hai mai usato (non provato) un tablet??
          hai mai usato un netbook??
          hai mai usato l'iPad??
          comralo tu il tablet da 7" e non romp... le p....Rilassati...comprati l'ipad e non scassare i marroni a chi vuole scegliere altro :D
          • FU Pi scrive:
            Re: Oh, ma non capiscono...
            Infatti sei tu che rompi!Io l'ipad l'ho già preso anche se non sono un macaco...però mi piace e spesso il PC rimane spento...
    • Uno scrive:
      Re: Oh, ma non capiscono...
      7 pollici è il compromesso giusto per chi lo usa in viaggio, su treno/metro ecc... più di 7 diventa scomodo per borsette e neceistà una 24 ore
      • FU Pi scrive:
        Re: Oh, ma non capiscono...
        Si però non dovrebbe chiamarsi tablet perchèè un grosso smartphone!
        • Uno scrive:
          Re: Oh, ma non capiscono...
          Insomma dai 7 pollici di diagonale è sempre una bella dimensione.
          • FU Pi scrive:
            Re: Oh, ma non capiscono...
            Si vedrà... del resto anche il primo netbook ASUSaveva uno schermo da 7" ma poi sono andati a finire sui 10-12"...
          • DarkOne scrive:
            Re: Oh, ma non capiscono...
            - Scritto da: FU Pi
            Si vedrà... del resto anche il primo netbook ASUS
            aveva uno schermo da 7" ma poi sono andati a
            finire sui
            10-12"...Che paragone stupido...un netbook non è un tablet.
          • FU Pi scrive:
            Re: Oh, ma non capiscono...
            Peccato che è destinato ad assorbire proprio le quote di mercato dei netbook... tiè!
          • Eric scrive:
            Re: Oh, ma non capiscono...
            è più o meno la stessa cosa solo che ha la tastiera nello schermo.
          • DarkOne scrive:
            Re: Oh, ma non capiscono...
            - Scritto da: Eric
            è più o meno la stessa cosa solo che ha la
            tastiera nello
            schermo.Nuovo troll in città!
      • DarkOne scrive:
        Re: Oh, ma non capiscono...
        - Scritto da: Uno
        7 pollici è il compromesso giusto per chi lo usa
        in viaggio, su treno/metro ecc... più di 7
        diventa scomodo per borsette e neceistà una 24
        oreSono d'accordo. Ma più che altro perchè (se hai provato l'ipad) lo schermo lo rende scomodo per un'impugnatura salda e duratura con una sola mano (è anche pesante) e per di più è veramente difficile scriverci se non lo poggi su qualcosa, tipo le gambe.
        • FU Pi scrive:
          Re: Oh, ma non capiscono...
          Bisogna dividere le categorie:- Quelli che lo usano solo in mobilità tipo e-book e vorrebbero un display più grande di un uno smartphone (tipo 7")- Quelli che lo usano a fianco di un PC per il browsing e funzioni di base che vorrebbero un display 10"-13"
    • rover scrive:
      Re: Oh, ma non capiscono...
      Difatti Apple a Natale metterà in commercio giusto 2 pseudo tablet con display di quelle dimensioni (rumors)
  • Sempre scrive:
    Windows e' morto
    Sempre!
  • Explobot scrive:
    Già adesso a 100$
    Tablet analoghi si possono già comprare adesso on-line dalla Cina a 100$.
    • Eric scrive:
      Re: Già adesso a 100$
      Se intercetti e poi svuoti il container cinese li puoi anche avere gratis.
      • Explobot scrive:
        Re: Già adesso a 100$
        Mi accorgo di un errore, avrei dovuto scrivere da 100$.Per farti un esempio se ti accontenti di meno memoria e meno autonomia su dealextreme trovi l'M-001 (comunque un 7" e Android 1.6) a 95$ comprese le spese di spedizione in Italia, comunque è un modello criticato nei forum per la scarsa velocità della cpu, meglio spendere cifre superiori per modelli con cpu ARM della rockchip (con DSP e acceleratore 3D) invece che VIA. Infine se sei disposto a spendere dai 200$ ai 300$ trovi modelli con cpu Samsung superiori a quelli dell'iPad originale con supporto anche agli Android 2.x. Cerca con Google i termini "aPad", "iRobot" però fai attenzione perchè esistono cloni su cloni con caratteristiche (soprattutto nella cpu che è la prima cosa da controllare) più varie.
        • Eric scrive:
          Re: Già adesso a 100$
          Non tutti si accontentano.Poi se hai problemi rispedisci a Dealxtreme a spese tue o pagano loro?Visti anche i bassi costi di spedizione che praticano, ho qualche dubbio che sia tutto a loro carico.
      • pippO scrive:
        Re: Già adesso a 100$
        - Scritto da: Eric
        Se intercetti e poi svuoti il container cinese li
        puoi anche avere
        gratis.e tra i tanti, magari, anche uno funzionante...
    • FDG scrive:
      Re: Già adesso a 100$
      - Scritto da: Explobot
      Tablet analoghi si possono già comprare adesso
      on-line dalla Cina a 100$.E quanti giorni durano?
      • Explobot scrive:
        Re: Già adesso a 100$
        Quanto durano?Non lo so, non ne possiedo ancora uno. Quello dell'articolo nessuno può dirlo perchè non è ancora dipsonibile, quelli cinesi ci sono da un po' di mesi e una idea puoi fartela con qualche ricerca sul web, nel sito dealextreme trovi poi i commenti di chi lo ha (c'è anche indicato da quanto lo hanno acquistato) e in genere sono commenti onesti, attendibili e non filtrati. Se vuoi puoi postare una richiesta per avere informazioni dettagliate anche a questo proprosito.Fai un giro e vedrai che non è un mondo così schifoso. Io l'anno scorso ho comprato un Dingoo: una console portatile (ho speso meno di 60 euro), è ottima, ben fatta, ci girano montagne di software sia in modo nativo che emulati, è veloce e c'è perfino una sua versione di Linux (Dingux), si può collegare alla TV per vedere i film. Ha rasistito all'azione del mio nipotino (che ha già fatto una strage di Nintendo DS). La cosa impressionante è che ormai i cinesi sono autarchci anche sulle cpu (la mia è un clone MIPS con accelerazioni 3D). La Cina è vicina! (e mi fa sempre più paura).
      • urrr scrive:
        Re: Già adesso a 100$
        sono porcherie, veramente porcherie.Costano poco ma sono soldi buttati...oggetti praticamente inutilizzabili.
        • urrr scrive:
          Re: Già adesso a 100$
          ah, lo dico per esperienza.in ditta da noi ne abbiamo proviamo 3 o 4 di questi prodottini cinesi.Il loro utilizzo attuale è quello di spessore per i tavoli
          • panda rossa scrive:
            Re: Già adesso a 100$
            - Scritto da: urrr
            ah, lo dico per esperienza.

            in ditta da noi ne abbiamo proviamo 3 o 4 di
            questi prodottini
            cinesi.

            Il loro utilizzo attuale è quello di spessore per
            i
            tavoliFoto?
        • panda rossa scrive:
          Re: Già adesso a 100$
          - Scritto da: urrr
          sono porcherie, veramente porcherie.

          Costano poco ma sono soldi buttati...oggetti
          praticamente
          inutilizzabili.Ok, questo e' quello che sostiene l'oste che vende iPad.Ma invece il parere degli avventori dell'osteria cinese che cosa dicono?
          • Explobot scrive:
            Re: Già adesso a 100$

            Ma invece il parere degli avventori dell'osteria
            cinese che cosa dicono?Ciao, come dicevo puoi farti una opinione leggendo i commenti sul sito del venditore. Le ditte che producono questi oggettini sono molteplici e spesso si tratta di cloni di cloni che non sempre riescono a mantenere la qualità. Però molte di queste ditte sono le stesse che producono per le principali marche (Apple compresa) e sono concentrate nell'area di Shenzen.Mi sembra comunque stupido generalizzare come ha fatto qualcuno in un precedente commento in risposta, soprattutto senza indicare dettagli sul modello e sul tipo di problemi.
          • panda rossa scrive:
            Re: Già adesso a 100$
            - Scritto da: Explobot
            Mi sembra comunque stupido generalizzare come ha
            fatto qualcuno in un precedente commento in
            risposta, soprattutto senza indicare dettagli sul
            modello e sul tipo di
            problemi.Si chiama FUD ed e' una tipica azione messa in atto da parte di chi ha interesse a vendere qualcosa di molto costoso ogni volta che appare una concorrenza molto meno costosa e molto piu' performante.
          • Explobot scrive:
            Re: Già adesso a 100$
            La critica più giusta nei commenti di questo articolo riguardo tutti questi dispositivi che implementano Android è stata fatta da chi osserva che il produttore in genere ti lascio allo sbando riguardo gli aggiornamenti software una volta che ti ha venduto il giochino. Io ho un Samsung Galaxy e devo ringraziare chi ha messo le mani (nel mio caso Drakaz) su un s.o. che per fortuna è open source per riuscire a tirarne fuori qualcosa di decente. Leggo anche che è un problema anche di altre marche come HTC.
          • panda rossa scrive:
            Re: Già adesso a 100$
            - Scritto da: Explobot
            La critica più giusta nei commenti di questo
            articolo riguardo tutti questi dispositivi che
            implementano Android è stata fatta da chi osserva
            che il produttore in genere ti lascio allo sbando
            riguardo gli aggiornamenti software una volta che
            ti ha venduto il giochino.Il produttore di hardware deve fare il produttore di hardware e basta.E il suo hardware sara' tanto migliore quanto piu' compatibile con il software in giro.Il produttore di hardware non deve preoccuparsi del software.Faccia solo l'hardware e lo faccia bene.
            Io ho un Samsung
            Galaxy e devo ringraziare chi ha messo le mani
            (nel mio caso Drakaz) su un s.o. che per fortuna
            è open source per riuscire a tirarne fuori
            qualcosa di decente. Come sarebbe "per fortuna" ?L'open source non esiste per fortuna. Esiste perche' qualcuno lo crea, e lo rende eseguibile per tutte le piattaforme.
          • Explobot scrive:
            Re: Già adesso a 100$

            Il produttore di hardware deve fare il produttore
            di hardware e basta.Non è un dogma, ma una tua opinione personale. Nella storia dell'informatica ci sono casi che ti danno ragione e casi che ti smentiscono.
            E il suo hardware sara' tanto migliore quanto
            piu' compatibile con il software in giro.Per software intendi il software di sistema o il software applicativo?Semplifichi troppo l'interazione tra hardware e software e ti dimentichi che in mezzo ci sono per esempio i driver.
            Il produttore di hardware non deve preoccuparsi
            del software.E i driver chi li fa?
            Come sarebbe "per fortuna" ?
            L'open source non esiste per fortuna. Boh ... "per fortuna" era riferito al fatto che Android fosse (quasi) open source, non al fatto che esistesse l'open source. Il concetto che ho espresso è semplice e privo di ambiguità: se Android non fosse stato open source sarebbe stato molto ma molto più difficile (e probabilmente illegale) per dei volenterosi rendere disponibili nuove versioni compatibili anche per il mio modello di cellulare (che per quanto il lavoro fatto da Samsung fa veramente schifo).
            Esiste perche' qualcuno lo crea, e lo
            rende eseguibile per tutte le piattaforme.Non ti seguo ...mi pare evidente che qualunque prodotto dell'intelletto umano esiste perchè qualcuno lo crea, che scoperta ...che poi sia anche necessario che sia "eseguibile per tutte le piattaforme" per essere open source mi pare che sia una tua invenzione.Inneschi polemiche gratuite. Ciao
          • panda rossa scrive:
            Re: Già adesso a 100$
            - Scritto da: Explobot

            Il produttore di hardware deve fare il
            produttore

            di hardware e basta.

            Non è un dogma, ma una tua opinione personale. Non ho scritto dogma."IMHO" e' sempre da considerarsi sottinteso.
            Nella storia dell'informatica ci sono casi che ti
            danno ragione e casi che ti
            smentiscono.


            E il suo hardware sara' tanto migliore quanto

            piu' compatibile con il software in giro.

            Per software intendi il software di sistema o il
            software
            applicativo?Entrambi.
            Semplifichi troppo l'interazione tra hardware e
            software e ti dimentichi che in mezzo ci sono per
            esempio i driver.I driver devono essere open pure quelli.Tanto servono per far funzionare quel device: e' da stupidi produrre un device e non renderlo disponibile per tutte le applicazioni.

            Il produttore di hardware non deve preoccuparsi

            del software.

            E i driver chi li fa?Il driver e' firmware. E se l'hardware fosse open, con le specifiche dichiarate, non preoccuparti che qualcuno i drivers li va.Vedi il caso di ATI dove la comunuta' ha piu' volte manifestato la disponibilita' a scrivere dei drivers se le specifiche fossero rilasciate.
          • Eric scrive:
            Re: Già adesso a 100$
            Con la filosofia non se magna.
          • panda rossa scrive:
            Re: Già adesso a 100$
            - Scritto da: Eric
            Con la filosofia non se magna.No, ma si progredisce.Comunque non preoccuparti, che mi rendo conto che la filosofia non e' per tutti.Tu mangia, e buon appetito.
          • Eric scrive:
            Re: Già adesso a 100$
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Eric

            Con la filosofia non se magna.

            No, ma si progredisce.Non è detto, ma puoi sempre smentire.
            Comunque non preoccuparti, che mi rendo conto che
            la filosofia non e' per
            tutti.Infatti, la tua è spicciola, quella vera è altra cosa.

            Tu mangia, e buon appetito.Filosofeggia al bar che vai benone.
          • Eric scrive:
            Re: Già adesso a 100$
            Che dovresti evitare l'alcool?
  • FDG scrive:
    Scusate, ma...
    ...non servirà Android 3.0 per i tablet? E quale software funzionerebbe correttamente su questo tablet? La risoluzione 800 x 480 come è supportata?
    • panda rossa scrive:
      Re: Scusate, ma...
      - Scritto da: FDG
      ...non servirà Android 3.0 per i tablet? E quale
      software funzionerebbe correttamente su questo
      tablet? La risoluzione 800 x 480 come è
      supportata?E' supportata da tutte le applicazioni per desktop che si adattano allo screen.Esattamente come un netbook.
      • FDG scrive:
        Re: Scusate, ma...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: FDG

        ...non servirà Android 3.0 per i tablet? E quale

        software funzionerebbe correttamente su questo

        tablet? La risoluzione 800 x 480 come è

        supportata?

        E' supportata da tutte le applicazioni per
        desktop che si adattano allo
        screen.
        Esattamente come un netbook.Si, va beh...
  • pirolisi scrive:
    Ma tegra?
    io non capisco cosa diavolo aspettano ad adottare tegra
    • ullala scrive:
      Re: Ma tegra?
      - Scritto da: pirolisi
      io non capisco cosa diavolo aspettano ad adottare
      tegraChe sia disponibile in quantità sufficienti per produrre industrialmente? ;)
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: Ma tegra?
        - Scritto da: ullala
        - Scritto da: pirolisi

        io non capisco cosa diavolo aspettano ad
        adottare

        tegra
        Che sia disponibile in quantità sufficienti per
        produrre
        industrialmente?
        ;)Quindi forse il prossimo anno, se continuano così :/Meglio così, aspetterò, non ho fretta!
  • ruppolo scrive:
    Un tablet da 300 cosa?
    300 applicazioni?Ah no... quelle non servono. Dollari, quelli si che servono.
    • il solito scrive:
      Re: Un tablet da 300 cosa?
      - Scritto da: ruppolo
      300 applicazioni?

      Ah no... quelle non servono. Dollari, quelli si
      che
      servono.hai capito male come al solito erano 300 antenne!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • angros scrive:
      Re: Un tablet da 300 cosa?
      Un tablet con tutte le applicazioni che servono: e per giunta, gratis.
      • panda rossa scrive:
        Re: Un tablet da 300 cosa?
        - Scritto da: angros
        Un tablet con tutte le applicazioni che servono:
        e per giunta,
        gratis.Ma si potra' tenere con la sinistra questo?No, perche' se, come pare, ci gira il XXXXX, magari la destra serve...
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Un tablet da 300 cosa?
      - Scritto da: ruppolo
      300 applicazioni?

      Ah no... quelle non servono. Dollari, quelli si
      che
      servono.Ah, già. Perchè Apple lo regala il suo tablet...Eh, già!
      • ruppolo scrive:
        Re: Un tablet da 300 cosa?
        Non lo regala, ma lo dota di decine di migliaia di applicazioni. Altrimenti, a che serve? A dire di averlo pagato "solo" 300 dollari?
        • angros scrive:
          Re: Un tablet da 300 cosa?
          - Scritto da: ruppolo
          Non lo regala, ma lo dota di decine di migliaia
          di applicazioni.Se è per questo, anche android ne ha decine di migliaia. Ma alla fine, non è il numero che fa l'utilità: non serve a nulla avere il browser per ogni sito, ad esempio (ed una buona parte delle app per iPhone non sono altro che quello: le app per i giornali non sono altro che "browser" per il sito di quel giornale: del tutto inutili)
          • ruppolo scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            "Android ha"?Conta nulla che Android abbia, conta se il tablet ha. E il tablet non ha. Quanto al browser per ogni sito, eccome se conta: è proprio l'interfaccia ad hoc la chiave del sucXXXXX. Ma tu che non hai non puoi sapere.
          • angros scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            - Scritto da: ruppolo
            "Android ha"?
            Conta nulla che Android abbia, conta se il tablet
            ha. E il tablet non ha.Scusa, ma iPad all'inizio aveva soprattutto le app dell'iPhone, poi si sono aggiunte quelle dedicate. Per il tablet Android è la stessa cosa (con la differenza che puoi comunque portare le applicazioni standard per linux, mentre on l'iPad non puoi)


            Quanto al browser per ogni sito, eccome se conta:
            è proprio l'interfaccia ad hoc la chiave del
            sucXXXXX. Ma tu che non hai non puoi
            sapere.Così l'utente deve abituarsi ad una interfaccia diversa ad ogni sito: e tu la chiami facilità d'uso? Facilità significa standardizzazione, significa che i comandi che hai imparato da una parte valgono ovunque, così su ogni sito trovi controlli a cui sei abituato. Il browser per ogni sito serve solo a tamponare il fatto che il sito non è navigabile bene con il browser standard dell'iPhone (e ad estorcere soldi agli utenti che comprano quella particolare app)
          • Eric scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            Senza andare OT, questo tablet le ha le applicazioni o bisogna aspettare tanto quanto l'aggiornamento a froyo?
          • poiuy scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            Ti sfugge un concetto: sui questi tablet ci installi quel che vuoi.Sull'iCoso no. Per cui contano le applicazioni presenti e future che saranno per Android, non per questo specifico device.Ti scordi la anche questione Java, che permette di utilizzare buona parte di ciò che è stato scritto in java sino ad oggi.Lo vuoi capire che se sviluppo per iQualcosa, sviluppi solo per quello, viceversa sviluppare in Java per Android, implica sviluppare per qualunque altro dispositivo che non sia un iQualcosa?
          • Eric scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            La domanda che mi è parso di capire era: ma ora cosa ci puoi installare? che applicativi ci sono?
          • poiuy scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?

            che applicativi ci sono?Quelli che ci sono e ci saranno per Android.
          • Eric scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            Una non risposta.
          • Funz scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            - Scritto da: Eric
            Una non risposta.La risposta te l'ha data, ora googla e piantala qui
          • Joshthemajor scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            Dipende, ad esempio io utilizzo un' app dell'android marchet che mi collega direttamente a tutti i giornali italiani e i principali esteri. E' abbastanza utile.
          • Eric scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            Meno quelle 2 o 3 oggetto di kill switch da remoto. :-)
        • non so scrive:
          Re: Un tablet da 300 cosa?
          Serve ad uno sviluppatore per scrivere le decine di migliaia di applicazioni che secondo te non esistono. La prossima volta però controlla il manuale su come impugnare l'iPhone prima cliccare su www.android.com/market.- Scritto da: ruppolo
          Non lo regala, ma lo dota di decine di migliaia
          di applicazioni. Altrimenti, a che serve? A dire
          di averlo pagato "solo" 300
          dollari?
          • ruppolo scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            Si, secondo me le applicazioni Android per tablet non esistono. Ma se sbaglio puoi smentirmi facilmente, facendo alcuni nomi. Ma se io mi fossi sbagliato, tu invece della battuta su come tenere l'iPhone avresti fatto qualche nome. Sei proprio uno sciocco.
          • nessuno scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            in pratica secondo te l'android market non verrà apero anche ai tablet? OK questa ce la segnamo, vediamo tra un paio di mesi se avevi ragione (tips: NO è ovvio che verrà aperto anche ai tablet appena sarà necessario)
          • Eric scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            Si ma esistono allo stato attuale oppure no? Perché se mi compro questo tablet poi quanto mi tocca aspettare per le applicazioni?
          • nessuno scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            Probabilmente No, ma stai commentando un prodotto che uscirà dopo l'estate, quando uscirà mese più mese meno ci saranno anche le App, stai tranquillo
          • Eric scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            Non sto tranquillo per nulla. Alla data di lancio occorre già sapere se ci sono applicativi sviluppati che vengono rilasciati nel giro di qualche giorno oppure no.
          • urrr scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            ma che c'entra?il tablet non è ancora in commercio, per quando uscirà vedrai che ci saranno già applicazioni e poi l'android market creacerà esponenzialmente come l'appstore per ipad...Anche quandop l'ipad era appena uscito non c'erano poi così tante app dedicate, lo stesso varrà per android.non ci vuole un genio per capirlo
          • Eric scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            - Scritto da: urrr
            ma che c'entra?
            il tablet non è ancora in commercio, per quando
            uscirà vedrai che ci saranno già applicazioni e
            poi l'android market creacerà esponenzialmente
            come l'appstore per
            ipad...
            Preferisco sapere prima se alla data di lancio ci sono già delle app pronte.
            Anche quandop l'ipad era appena uscito non
            c'erano poi così tante app dedicate, lo stesso
            varrà per
            android.Quando lo hanno presentato, quindi prima del rilascio, avevano presentato in parallelo tutta una serie di app che già ci giravano.

            non ci vuole un genio per capirloSe magari ti informi potresti apparire, non genio, ma per lo meno più informato.
          • panda rossa scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            - Scritto da: ruppolo
            Si, secondo me le applicazioni Android per tablet
            non esistono. Ma se sbaglio puoi smentirmi
            facilmente, facendo alcuni nomi.Hai ragione. Posso confermare.iTorch non esiste.iFart non esiste.iOpago non esiste.
          • non so scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            - Scritto da: ruppolo
            Si, secondo me le applicazioni Android per tablet
            non esistono. Ma se sbaglio puoi smentirmi
            facilmente, facendo alcuni nomiad esempio queste sono le 10 più scaricate da un sito dedicato alle app per android tablet:Top 10 Most Downloaded AppsDeezer (Multimedia)Aldiko Book Reader (Reference)Raging Thunder Lite (3D Games)Flight Frenzy Lite Unlocked (3D Games)eBuddy Messenger (Communication)Twidroyd for Twitter (Social)Moov (Tools)Light Racer 3D Basic (3D Games)PDF Viewer (Productivity)Weather forecast widget (News & Weather)
            Ma se io mi fossi sbagliato, tu invece della
            battuta su come tenere l'iPhone avresti fatto
            qualche nome.Cerca di capirmi, non è facile prevedere che al mondo esiste un tizio che crede con convinzione che non ci sono App per tablet Android.
            Sei proprio uno sciocco.Eh certo, mi ero illuso. Vuoi che ti faccia dei nomi anche di applicativi che girano sotto Windows?
          • urrr scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            su dai.... povero ruppolo, lascialo nel suo mondo!è come sparare sulla croce rossa...
          • non so scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            - Scritto da: urrr
            su dai.... povero ruppolo, lascialo nel suo mondo!

            è come sparare sulla croce rossa...veramente io non credevo che dicesse sul serio, cioè nemmeno uno stolto potrebbe credere che aziende come cisco, samsung, lenovo, nec, lg, motorola, dell, toshiba, HTC, google e moltissime altre meno conosciute, ma non per questo meno importanti, annunciassero tablet Android senza applicativi!ma come cavolo l'ha pensata?questa storia dell'antenna ha portato i fanboy ai limiti dell'insanità mentale
          • Eric scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            E quando li hanno annunciati?
          • non so scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            - Scritto da: Eric
            E quando li hanno annunciati?per chi mi hai preso, per una rassegna stampa? ;-)se veramente ti interessa sapere quando, cerca su google: nome_produttore tablet android e via
          • Eric scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            - Scritto da: non so
            - Scritto da: Eric

            E quando li hanno annunciati?

            per chi mi hai preso, per una rassegna stampa? ;-)
            Di solito chi fa un'affermazione poi deve saperla anche argomentare. Quindi si chiedo a te.
            se veramente ti interessa sapere quando, cerca su
            google: nome_produttore tablet android

            e viaSei in difficoltà a rispodere seriamente nel merito?
          • non so scrive:
            Re: Un tablet da 300 cosa?
            - Scritto da: Eric
            Di solito chi fa un'affermazione poi deve saperla
            anche argomentare. Quindi si chiedo a te.certo, tu pubblica il certificato di incapacità che attesta che non sei in grado di trovare le notizie stampa su android e ti aiuterò


            se veramente ti interessa sapere quando, cerca
            su

            google: nome_produttore tablet android



            e via

            Sei in difficoltà a rispodere seriamente nel
            merito?Ma sono io o se tu a non essere in grado di trovare notizie pubbliche?
    • DarkOne scrive:
      Re: Un tablet da 300 cosa?
      - Scritto da: ruppolo
      300 applicazioni?

      Ah no... quelle non servono. Dollari, quelli si
      che
      servono.Bla bla bla bla bla bla bla.......Sempre la solita tiritera. Cambia disco, che oramai c'ha stufato!La gente seria non ha tempo da perdere appresso alle migliaia di XXXXXXXte che ci sono su appstore, ha bisogno di qualcosa di usabile. Cosa che ipad non è.
      • urrr scrive:
        Re: Un tablet da 300 cosa?
        ipad sarà chiuso, castrato su alcune funzionalità ecc...Però una cosa la è di sicuro: è usabile, molto molto usabile da chiunque. Anche dai "nonnetti" che di informatica non ci capiscono nulla.Bada, io non sono un fan di ipad, però quando leggo i saccentoni che sparano XXXXXXX supersoniche non posso astenermi dallo scrivere.Con tutti gli attacchi legittimi che potevi fare a questo prodotto hai scelto l'unica cosa NON vera... ah, beata ignoranza
        • DarkOne scrive:
          Re: Un tablet da 300 cosa?
          - Scritto da: urrr
          ipad sarà chiuso, castrato su alcune funzionalità
          ecc...

          Però una cosa la è di sicuro: è usabile, molto
          molto usabile da chiunque. Anche dai "nonnetti"
          che di informatica non ci capiscono
          nulla.

          Bada, io non sono un fan di ipad, però quando
          leggo i saccentoni che sparano XXXXXXX
          supersoniche non posso astenermi dallo
          scrivere.

          Con tutti gli attacchi legittimi che potevi fare
          a questo prodotto hai scelto l'unica cosa NON
          vera...


          ah, beata ignoranzaSe per usabile intendi che devi scaricarti centinaia di applicazioni per fare le cose, allora FORSE è usabile.Io per usabile intendo che si possa usare davvero, non tanto per far vedere di avere l'ipad, ungendo lo schermo a forza di ditate qua e là. Quel coso magico e rivoluzionario è un nonsense allo stato puro, può essere utile solo e soltanto come fruitore di contenuti passivi e basta. Ed in realtà assolve perfettamente al compito che gli è stato assegnato: vendere applicazioni, libri e giornali online.Non puoi utilizzarlo come un vero pc, non puoi scaricarti qualcosa da un sito, non hai flash, non hai un surrogato di file manager per poter gestire i file (non ci sono file), non hai una porta usb usabile, non hai uno slot sd per espandere la memoria che ti forniscono. Se per te questo è usabile, allora ok...ma per me non lo è affatto.Probabilmente faresti bene tu a ragionare prima di sentenziare che qualcuno è ignorante, perchè qui l'ignorante sei tu. Sei tu ad ignorare che ogni persona ha esigenze differenti e quindi quello che per te può apparire usabile, per me può essere una cacata.
Chiudi i commenti