Le Fiji impongono un ritocco ai nomi di Windows

I locali non hanno gradito l'utilizzo del nome del proprio paese da parte del colosso del software. E hanno così deciso di scrivere a Bill Gates

Roma – I residenti delle centinaia di isole che compongono lo stato delle Fiji non sembrano aver gradito il fatto che Microsoft abbia utilizzato il nome di quei luoghi per battezzare un progetto di sviluppo per Windows. Stando alle cronache locali , infatti, le autorità hanno scritto al big di Redmond una piccata lettera.

In particolare, il procuratore Aiyaz Sayed-Khaiyum ha parlato di una lettera inviata a Bill Gates , nella quale reclamava per il Governo la proprietà sull’uso della parola Fiji e ricordava che le leggi proteggono da qualsiasi sfruttamento commerciale non autorizzato. “Con questa lettera – ha scritto il funzionario – Microsoft sia avvertita del fatto che il Governo si oppone senza riserve all’uso della parola Fiji quando collegata al sistema operativo di Microsoft Corporation o ad uno qualsiasi dei suoi prodotti”.

La lettera è stata accolta con attenzione da Microsoft, che ha sottolineato come il termine Fiji, già noto ai lettori di Punto Informatico , sia stato utilizzato fin qui esclusivamente come nome di progetto , per lo sviluppo di un update al software Media Center TV di Microsoft.

Ben Green, a capo del Windows Client Business Group, ha spiegato che non si intendeva utilizzare quel termine “in un contesto di marketing esterno. Il prodotto è studiato per aggiungere nuovo supporto agli standard televisivi, migliorare l’interfaccia utente e l’esperienza d’uso, e aggiungere funzionalità interattive al Windows Media Center”.

Microsoft ha assicurato piena collaborazione con i desideri del piccolo stato del Pacifico meridionale, e Green ha specificato che “come molte aziende, utilizziamo vari nomi per i prodotti interni (…) In questo caso, posso immaginare che rifletta l’interesse del team di sviluppo verso Fiji, come straordinario paese da visitare”.

le isole

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ManyChoices scrive:
    L'autorita' garante per la privacy
    Brava, e' una lotta contro i mulini a vento comunque, pero' non ci si puo' esimere dal combatterla altrimenti rinunciamo anche alla speranza.Vorrei pero' sottolineare la curiosita' di una costruzione barocca come le leggi sulla privacy italiane (leggi con tutele tutte teoriche) e la legge del west che vige la' fuori.Sarebbe effettivamente ora di dare luogo a trattati trasnazionali e a tutele effettivie per la privacy, altro che preoccuparsi delle intercettazioni (che richiedono il mandato di un giudice e precise procedure per essere poste in essere, altro che l'assoluto arbitrio e diffusione che ci vogliono far credere esistere) che non sono nulla al confronto monitoraggio costante di ciascuno di noi. Forse se qualche importante uomo politico viene "beccato" a navigare costantemente siti porno (tanto per fare un esempio di tracciamento dei nostri dati) magari qualcosa faranno ...
    • pippo scrive:
      Re: L'autorita' garante per la privacy

      Forse se qualche
      importante uomo politico viene "beccato" a
      navigare costantemente siti porno (tanto per fare
      un esempio di tracciamento dei nostri dati)
      magari qualcosa farannoNon ti preoccupare non lo potranno pubblicare...Voilà problema risolto (per loro) :D
  • Mark scrive:
    Bravissima!
    Finalmente una parlamentare seria!Averne di parlamentari così che non si inchinano alla prepotenza di altri stati.La ringrazio signora Sophie.Mark
    • gi no scrive:
      Re: Bravissima!
      - Scritto da: Mark
      Finalmente una parlamentare seria!

      Averne di parlamentari così che non si inchinano
      alla prepotenza di altri
      stati.

      La ringrazio signora Sophie.

      Marksono daccordissimo con te...
  • emmeesse scrive:
    Brava
    Questa notizia avrebbe dovuto essere in PRIMA PAGINA su PIQuesta persona ha capito,ed e' pure nel parlamento. Forse non tutte le speranze son perdute (per l'Europa. Per l'Italia e' inutile discutere)
    • Get Real scrive:
      Re: Brava
      E' una sola contro gente più scaltra e più forte di lei. Non ha speranze. I governi di tutto il mondo vogliono, fortissimamente vogliono, il controllo dei loro cittadini e lo otterranno.
      • Immanuel scrive:
        Re: Brava
        Beh si tutti gli stati..ma in particolare gli USA..Poi ora pure i dati biometrici vogliono..è un'esagerazione.Ma poi..tutti questi dati che fine fanno?Io non mi fido delle "rassicurazioni" degli americani.E lo so, ora spunterà il solito che dirà:"E ma se non hai nulla da nascondere, di che ti preoccupi?".Questo è proprio il punto di partenza del ragionamento sballato.. E non dimentichiamoci della gente fermata agli aereporti e costretta fornire la password del proprio account sul proprio computer.Qui si esagera, va bene la sicurezza ma c'è un limite a tutto.Collaborazione fra UE e USA?Io spero tanto che l'UE non si pieghi alle richieste degli USA..anzi visto come trattano loro gli Europei in viaggio verso gli States altrettanto dovremmo fare noi Europei nei confronti degli americani.Avranno anche le loro paure e i loro problemi ma non dimentichiamo che se adesso gli americani hanno paura anche della loro stessa ombra è sopratutto colpa loro e della loro politica estera.
      • HAL scrive:
        Re: Brava
        Il problema è che, leggendo post di alcuni forum americani, alcuni (molti?) cittadini Usa stessi non sono tanto preoccupati della piega presa dal loro governo, anzi la vedono con favore.
        • pippo scrive:
          Re: Brava

          Il problema è che, leggendo post di alcuni forum
          americani, alcuni (molti?) cittadini Usa stessi
          non sono tanto preoccupati della piega presa dal
          loro governo, anzi la vedono con
          favore.Come in altri civilissimi paesi quali Cina e itaGlia :D
      • pabloski scrive:
        Re: Brava
        - Scritto da: Get Real
        E' una sola contro gente più scaltra e più forte
        di lei. Non ha speranze. I governi di tutto il
        mondo vogliono, fortissimamente vogliono, il
        controllo dei loro cittadini e lo
        otterranno.non è vero, perchè poi il passaggio all'inverso non funziona....lo sanno bene i signori dei dialer che avevano le loro società nel Delaware, l'Italia e l'UE chiedono di continuo rogatorie e si sentono rispondere picche
    • LeoC scrive:
      Re: Brava
      - Scritto da: emmeesse
      Questa notizia avrebbe dovuto essere in PRIMA
      PAGINA su
      PI

      Questa persona ha capito,ed e' pure nel
      parlamento. Forse non tutte le speranze son
      perdute (per l'Europa. Per l'Italia e' inutile
      discutere)"Chiunque sia disposto a sacrificare la libertà per la sicurezza non ottiene una e non merita l'altra." Abraham LincolnGli americani se lo sono dimenticati da un pezzo. Povera gente.
      • pippo scrive:
        Re: Brava


        Questa notizia avrebbe dovuto essere in PRIMA

        PAGINA su

        PI



        Questa persona ha capito,ed e' pure nel

        parlamento. Forse non tutte le speranze son

        perdute (per l'Europa. Per l'Italia e' inutile

        discutere)

        "Chiunque sia disposto a sacrificare la libertà
        per la sicurezza non ottiene una e non merita
        l'altra."

        Abraham Lincoln

        Gli americani se lo sono dimenticati da un pezzo.
        Povera gente.Però si ricordano che l'ha detto Franklin... :$
      • MegaJock scrive:
        Re: Brava
        - Scritto da: LeoC
        "Chiunque sia disposto a sacrificare la libertà
        per la sicurezza non ottiene una e non merita
        l'altra."

        Abraham Lincoln

        Gli americani se lo sono dimenticati da un pezzo.
        Povera gente.No, povero te perchè la citazione è da Benjamin Franklin e le parole esatte sono "chi è disposto a sacrificare LIBERTÀ ESSENZIALI per SICUREZZA TEMPORANEA non ottiene nè merita ne l'una ne l'altra."Se vuoi citare gente migliore di te, almeno cita bene. Altrimenti tutto quello che dici perde automaticamente valore.
        • LeoC scrive:
          Re: Brava
          - Scritto da: MegaJock
          - Scritto da: LeoC


          "Chiunque sia disposto a sacrificare la libertà

          per la sicurezza non ottiene una e non merita

          l'altra."



          Abraham Lincoln



          Gli americani se lo sono dimenticati da un
          pezzo.


          Povera gente.

          No, povero te perchè la citazione è da Benjamin
          Franklin e le parole esatte sono "chi è disposto
          a sacrificare LIBERTÀ ESSENZIALI per SICUREZZA
          TEMPORANEA non ottiene nè merita ne l'una ne
          l'altra."

          Se vuoi citare gente migliore di te, almeno cita
          bene. Altrimenti tutto quello che dici perde
          automaticamente
          valore.L'ho citata di getto senza cercarla su Google. Il senso non cambia comunque.Ovviamente sei migliore di me.Peace man.
    • Belin ke bal scrive:
      Re: Brava
      Quoto,concordo pienamente.La notizia non è in prima pagina perche gli sponsor di .-i.itsono statunitensi.
      • Ismaele scrive:
        Re: Brava
        - Scritto da: Belin ke bal
        Quoto,
        concordo pienamente.
        La notizia non è in prima pagina perche gli
        sponsor di
        .-i.it
        sono statunitensi.Lo dico anche io erano obbligati a darla e lo hanno fatto solo loro in tutta italia e per non farsi notare troppo l'anno messa in fondo perche' così la vedevamo solo noi tre.ps. non ho messo l'h apposta
Chiudi i commenti