Le luci rosse inguaiano Google

Secondo un imprenditore dell'hard, il motore mette a disposizione tutto quello che serve per violare aree riservate e catturare abusivamente immagini e testi. Google ci sta facendo fallire, dice


Roma – No, Google non può continuare a distribuire gratuitamente immagini pornografiche né offrire grandi quantità di link a siti che offrono crack e password per l’accesso abusivo a spazi web a luci rosse e a pagamento. Questa la denuncia formalizzata a Los Angeles dalla “Perfect 10 Inc.”, società specializzata nella gestione di siti hard.

Secondo i suoi dirigenti, Google sta letteralmente buttando fuori dal business la loro azienda e le altre del settore. Per due ragioni. La prima perché tramite Google non è difficile individuare gli strumenti necessari ad entrare nelle zone riservate dei siti per adulti. La seconda perché tramite il proprio motore di ricerca delle immagini Google spesso e volentieri presenterebbe fotografie pornografiche catturate dai siti più diversi, a loro volta abusivi.

L’accusa, in realtà, non sembra tenere conto del fatto che le immagini sono soltanto indicizzate da Google che, con l’eccezione delle miniature presentate nei risultati di ricerca, si trovano sui server dei siti che le pubblicano e non sui computer gestiti da Google.

Ma ben più pericoloso, secondo alcuni, è l’attacco all’indicizzazione di Google. Ancora una volta, infatti, viene tirato in ballo un motore di ricerca per i risultati che offre suggerendo surrettiziamente che tali risultati dovrebbero invece essere censurati .

Google al momento non ha commentato la denuncia di Perfect 10. L’azione legale è peraltro corredata da una richiesta danni al momento non specificata. Ma secondo i dirigenti della società a luci rosse, con base a Beverly Hills a Los Angeles, Google approfitta delle immagini altrui per inserire pubblicità sulle proprie pagine, generando così un profitto che a loro dire è “abusivo”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • DKDIB scrive:
    Re: Mi domando:
    Anonimo wrote:
    Mi spieghi che razza di assistenza hanno bisogno
    OpenOffice e StarOffice o lo stesso Office?Hai presente la leggenda metropolitana del portabicchieri e del PC ke non s'e' misteriosamente "rotto" in corrispondenza d'un balckout?Ecco: non sono leggende metropolitane.A me e' capitata un'insegnante della primaria alla quale non funzionava la stampante nonostante avesse messo la cartuccia.Effettivamente lei aveva aperto il vano del carrello, fatto canestro con la cartuccia e quindi rikiuso il tutto.Causa ufficiale del guato: "E' stato il bambino!"Peccato ke il pargoletto avesse 2 anni e ke la stampante fosse ad 1.2-1.5 m d'altezza......
  • DKDIB scrive:
    Re: Mi domando:
    Anonimo wrote:
    spero che te l'abbiano chiesto loro [...]-_-''Visto ke non hai la piu' pallida idea di come funzionano le cose nella scuola (= visto ke nessuno sa qualcosa di computer, il tecnico e' un dio... a prescindere dalle reali competenze e dalla parcella ke si fa pagare) ti conviene evitare commenti senza ne' capo ne' coda.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi domando:
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo




    Lavoro in molte scuole, tra tutte
    se ne


    salva una, le altre sono un inno


    all'ignoranza informatica.



    Drammaticamente vero. Incaxxatura di
    ieri:

    la segreteria della scuola mi chiama per

    chiarimenti, perchè gli
    insegnanti

    delle medie si sono lamentati di non
    poter

    usare le macchine del laboratorio da
    quando

    c'è Linux installato.

    Faccio notare che:

    1) nel lab. tutti i pc hanno installato
    Win

    XP Home

    2) all'accensione compare regolare
    logo. Se

    si sa leggere non dovrebbe essere
    difficile

    sincerarsi della mia affermazione (p.s:

    tutte lic. regolari, con tanto di
    etichetta

    appiccicata al case)

    3) i problemi dei prof _forse_ sono
    legati

    alla presenza di openoffice: faccio

    presente che ho fornito ai suddetti

    insegnanti cd con tale sw per

    l'installazione sui propri pc
    casalinghi,

    che a settembre ho svolto 12 ore di

    formazione sempre per i suddetti prof,
    che

    tutti i lunedì sono presente a
    scuola

    per _ogni_ sorta di problema e che,
    infine,

    su ogni pc c'è un'etichetta con
    il

    mio numero di telefono.

    4) Suggerisco di reperire i seguenti
    fondi:

    moltiplicando $costo_licenza_office per


    20 pc ottengo $costo_ complessivo da

    spendere per permettere a quei
    lobotomizzati

    di poter scrivere le letterine sul pc.per non parlare di quelli che mettono tutti i filenel desktop (centinaia di icone)...oppure usano ancora i floppy perpassarsi i documenti, quando hanno LAN a gigabit,hard disk ultra veloci, etc...O quelli che da in uno stesso ufficio con duePC sulla stessa LAN per passarsi un file,se lo spediscono via mail, passando dal provideresterno (che magari non e' neppure in flat ma in dialup...: e io pago!).



    Sto aspettando risposte.



    Per lunedì prossimo
    l'amministratore

    mi ha convocato, che ne pensate,
    sarà

    per un aumento o per licenziarmi?



    ciao

    fb
    L'ignoranza non ha confini e secondo me
    sarà per acquistare OFFICE, ma ne
    risulterà che non saranno capaci lo
    stesso e che avranno speso mooooolti soldi
    dei contribuenti.
    SalutiPer non parlare di quelli che non vogliono OpenOffice,perche' impagina male: una riga anziche' essere in unapagina e' nella successiva. Faccio notare cheanche Office stesso impagina male...: due installazionidi Office 2000 su due macchine diverse, produconostampe diverse...La cosa incredibile e' poi la quantita' di cazzateche stampano in Office, che non valgono neanchela carta e nemmeno i bit necessari per immagazzinarli...
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi domando:
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Lavoro in molte scuole, tra tutte se ne

    salva una, le altre sono un inno

    all'ignoranza informatica.

    Drammaticamente vero. Incaxxatura di ieri:
    la segreteria della scuola mi chiama per
    chiarimenti, perchè gli insegnanti
    delle medie si sono lamentati di non poter
    usare le macchine del laboratorio da quando
    c'è Linux installato.
    Faccio notare che:
    1) nel lab. tutti i pc hanno installato Win
    XP Home
    2) all'accensione compare regolare logo. Se
    si sa leggere non dovrebbe essere difficile
    sincerarsi della mia affermazione (p.s:
    tutte lic. regolari, con tanto di etichetta
    appiccicata al case)
    3) i problemi dei prof _forse_ sono legati
    alla presenza di openoffice: faccio
    presente che ho fornito ai suddetti
    insegnanti cd con tale sw per
    l'installazione sui propri pc casalinghi,
    che a settembre ho svolto 12 ore di
    formazione sempre per i suddetti prof, che
    tutti i lunedì sono presente a scuola
    per _ogni_ sorta di problema e che, infine,
    su ogni pc c'è un'etichetta con il
    mio numero di telefono.
    4) Suggerisco di reperire i seguenti fondi:
    moltiplicando $costo_licenza_office per n°
    20 pc ottengo $costo_ complessivo da
    spendere per permettere a quei lobotomizzati
    di poter scrivere le letterine sul pc.

    Sto aspettando risposte.

    Per lunedì prossimo l'amministratore
    mi ha convocato, che ne pensate, sarà
    per un aumento o per licenziarmi?

    ciao
    fb L'ignoranza non ha confini e secondo me sarà per acquistare OFFICE, ma ne risulterà che non saranno capaci lo stesso e che avranno speso mooooolti soldi dei contribuenti.Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi domando:

    Quanto all'uso, la maggior parte degli
    utenti,
    usa Office o OpenOffice come userebbe una
    macchina per scrivere... (tonnellate di
    spazi al posto
    delle tabulazioni), per scrivere la
    letterina (tonnellate
    di carta inutile, quando un'email in formato
    "testo"
    sarebbe piu' che sufficiente.A proposito delle tonnellate di carta inutile, hai dimenticato di dire che l'e-mail viene stampata per leggerla...
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi domando:
    - Scritto da: ishitawa


    (ho appena finito di preparare un auletta
    informatica per una scuola, sui PC degli
    alunni ho messo windows per un fattore di
    compatibilità prodotti, però
    ho installato OpenOffice su tutti e su
    quello dell'insegnante anche Linux, almeno
    può far vedere che esistono
    alternative, poi sta a chi li usa valutare)spero che te l'abbiano chiesto loro, anche perchè queste cose non puoi farle di testa tua, ...a meno che non vuoi far parte anche tu della grande schiera italiana dei disoccupati informatici
  • Anonimo scrive:
    Mi domando:
    perchè star office e non open office. Certo che i soldi i ministri non li cacciano fuori di tasca loro, ma devono SEMPRE fare gli interessi di aziende estere? O (come al solito) sono circondati, oltre ad esserlo, di persone ignoranti nel settore informatico.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi domando:
      - Scritto da: Anonimo
      perchè star office e non open office.
      Certo che i soldi i ministri non li
      cacciano fuori di tasca loro, ma devono
      SEMPRE fare gli interessi di aziende estere?
      O (come al solito) sono circondati, oltre ad
      esserlo, di persone ignoranti nel settore
      informatico.Lavoro in molte scuole, tra tutte se ne salva una, le altre sono un inno all'ignoranza informatica. Quindi meglio uno star office con numero di assistenza (ed è ancora insufficiente), piuttosto che un openoffice dove l'unico supporto è on-line.Non solo, ti dirò che staccarli da windows è già difficile, molti non sanno neppure che esistono altri sistemi operativi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi domando:
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        perchè star office e non open
        office.

        Certo che i soldi i ministri non li

        cacciano fuori di tasca loro, ma devono

        SEMPRE fare gli interessi di aziende
        estere?

        O (come al solito) sono circondati,
        oltre ad

        esserlo, di persone ignoranti nel
        settore

        informatico.

        Lavoro in molte scuole, tra tutte se ne
        salva una, le altre sono un inno
        all'ignoranza informatica. Quindi meglio uno
        star office con numero di assistenza (ed
        è ancora insufficiente), piuttosto
        che un openoffice dove l'unico supporto
        è on-line.
        Non solo, ti dirò che staccarli da
        windows è già difficile, molti
        non sanno neppure che esistono altri sistemi
        operativi.Mi spieghi che razza di assistenza hanno bisognoOpenOffice e StarOffice o lo stesso Office?L'unica assistenza di cui potrebbero avereriguarda i conflitti di installazione: ma quelli generalmentenon sono in grado di risolverteli, se non consigliandotidi spianare tutto e reinstallare. In tal caso spulciandosu Google magari viene fuori che installando la ServicePack XX, va in conflitto con il registro ZZ, etc.Quanto all'uso, la maggior parte degli utenti,usa Office o OpenOffice come userebbe unamacchina per scrivere... (tonnellate di spazi al postodelle tabulazioni), per scrivere la letterina (tonnellatedi carta inutile, quando un'email in formato "testo"sarebbe piu' che sufficiente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi domando:
        - Scritto da: Anonimo
        Lavoro in molte scuole, tra tutte se ne
        salva una, le altre sono un inno
        all'ignoranza informatica. Drammaticamente vero. Incaxxatura di ieri: la segreteria della scuola mi chiama per chiarimenti, perchè gli insegnanti delle medie si sono lamentati di non poter usare le macchine del laboratorio da quando c'è Linux installato.Faccio notare che:1) nel lab. tutti i pc hanno installato Win XP Home2) all'accensione compare regolare logo. Se si sa leggere non dovrebbe essere difficile sincerarsi della mia affermazione (p.s: tutte lic. regolari, con tanto di etichetta appiccicata al case)3) i problemi dei prof _forse_ sono legati alla presenza di openoffice: faccio presente che ho fornito ai suddetti insegnanti cd con tale sw per l'installazione sui propri pc casalinghi, che a settembre ho svolto 12 ore di formazione sempre per i suddetti prof, che tutti i lunedì sono presente a scuola per _ogni_ sorta di problema e che, infine, su ogni pc c'è un'etichetta con il mio numero di telefono.4) Suggerisco di reperire i seguenti fondi: moltiplicando $costo_licenza_office per n° 20 pc ottengo $costo_ complessivo da spendere per permettere a quei lobotomizzati di poter scrivere le letterine sul pc.Sto aspettando risposte. Per lunedì prossimo l'amministratore mi ha convocato, che ne pensate, sarà per un aumento o per licenziarmi?ciaofb
  • Anonimo scrive:
    moratti vs gasparri...
    Moratti 1 Gasparri 0.Ma i ministri si parlano mai tra loro? Linee comuni = 0.
Chiudi i commenti