Le scelte di Flash 10.2

L'ultimo aggiornamento del player Adobe rilancia con video in HD e accelerazione hardware per IE 9. Ma taglia fuori i Mac con architettura PowerPC
L'ultimo aggiornamento del player Adobe rilancia con video in HD e accelerazione hardware per IE 9. Ma taglia fuori i Mac con architettura PowerPC

La nota piattaforma rich content di Adobe non ha alcuna intenzione di lasciare campo libero all’ HTML5 . La versione finale di Flash 10.2 , disponibile per Windows, Mac e Linux, dichiara di essere trentaquattro volte più efficiente della release precedente, pur consumando molte meno risorse.

Scaricando l’aggiornamento si potrà sperimentare la tecnologia Stage Video , nuova pipeline che consente di riprodurre i contenuti video sfruttando la potenza del chip grafico, invece di andare a scomodare il processore. I test Adobe, basati su un computer entry level, dichiarano che in questo modo è possibile visualizzare filmati SWF in Full HD (1080p) utilizzando il 15 per cento delle risorse disponibili.

Al momento, molti fornitori di contenuti web non sono ancora in grado di supportare Stage Video ma sembra che aziende come YouTube, Vimeo, Epix e Brightcove, siano già al lavoro per aggiungere questa ulteriore possibilità. Stage Video a parte, in questa versione di Flash viene anche incluso il supporto per il rendering via GPU di Internet Explorer 9 , browser Microsoft, disponibile in versione anteprima.

Tra le altre novità introdotte, più o meno anticipate dalla beta, troviamo il rinnovato supporto nativo alla personalizzazione dei cursori del mouse, la possibilità di visualizzare contenuti in modalità multi-monitor e un rinforzamento per le routine di rendering sub-pixel che si occupano di migliorare la leggibilità di testi. L’unico passo indietro di Flash 10.2 riguarda la fine dell’amicizia con i Mac in versione PowerPC .

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 02 2011
Link copiato negli appunti