Lenovo richiama 200mila batterie

Il produttore cinese ha avviato un programma di richiamo per alcuni modelli di notebook le cui batterie, in certi contesti, potrebbero incendiarsi

Washington (USA) – Nelle scorse ore Lenovo ha richiamato oltre 200mila batterie prodotte da Sanyo e vendute insieme ad alcuni modelli di notebook della linea Thinkpad. Secondo questo comunicato della Consumer Product Safety Commission (CPSC) americana, le batterie ritirate possono surriscaldarsi e generare principi d’incendio.

CPSC ha spiegato che i malfunzionamenti non sono dovuti a “difetti interni alle celle” delle batterie, ma si verificano quando il pacco batterie viene urtato con violenza su uno degli angoli, come in seguito ad una caduta a terra. La commissione afferma che fino ad oggi sono stati segnalati quattro incidenti che, nel caso più grave, oltre ai danni materiali hanno causato all’utilizzatore del laptop una lieve irritazione agli occhi.

Le batterie richiamate sono 208mila, di cui circa la metà vendute negli Stati Uniti e l’altra metà in Asia ed Europa.

I modelli di notebook potenzialmente a rischio sono quelli appartenenti alle serie R (R60 e R60e), T (T60 e T60p) e Z (Z60m, Z61e, Z61m e Z61p) che includono batterie con numero di serie “FRU P/N 92P1131”.

Per verificare se il proprio portatile è tra quelli oggetti del richiamo, ed eventualmente procedere alla richiesta di sostituzione gratuita della batteria, è possibile visitare questa pagina .

Lo scorso settembre Lenovo era stata coinvolta nel richiamo globale di batterie intrapreso da Sony .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Bene ora facci dei driver DECENTI....
    .....gli utenti non microsoft si appellano al buon senso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bene ora facci dei driver DECENTI....
      la mia povera Ati 9700 è morta dopo aver installato i nuovi driver grazie Ati
  • Anonimo scrive:
    Già predisposta per fare i Toast
    probabilmente sarà questa la mossa per far concorrenza alla Intel, una piccola piastra sul case e i relativi driver così potremo cenare comodamente davanti al pc. Ma sono scemi?!?! iniziassero a studiare un metodo per levare un po di Watt, tempo fa il pc lo tenevi sempre acceso e consumava meno di una lampadina, fra un po lasciare il pc acceso ti costa quanto le telefonate a consumo, non ci resta che attendere una flat per la bolletta della luce. Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Già predisposta per fare i Toast
      Non so quanta energia consumino le soluzioni concorrenti per esprimere altrettanta potenza di calcolo. Che razza di discorso sarebbe il tuo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Già predisposta per fare i Toast
        E' il discorso di chi parla senza conoscere l'argomento. Di chi crede che un alimentatore da 1000 W consumi sempre 1000 W, magari anche da spento. Di che crede che una scheda dedicata ad una nicchia di mercato che necessita di potenza di calcolo in ambiti specifici sia lo standard su tutti i PC di casa. Di chi crede che sia facile realizzare circuiti capaci di elevate velocità di calcolo e bassi consumi, magari a basso costo e anche di piccolo ingombro. Di chi non sa che schede come queste racchiudono quella che 10 anni fa era la potenza di calcolo sviluppata da scatoloni di svariati metri cubi e dal consumo di svariati kW. E di chi dà la colpa al governo se un piccione gli ha sporcato l'auto.Chiamasi "boccalarga", ha tanto tempo da perdere e lo passa s-parlando di cose di cui non sa assolutamente nulla.
  • Anonimo scrive:
    Per la redazione
    Intel è però già pronta a replicare alla propria avversaria con un aggiornamento delle sue CPU quad-core. Entro l'autunno il chipmaper di Santa Clara prevede di elevare la frequenza di clock dello Xeon 5300 portandola dagli attuali 2,66 GHz a 3 GHz. Nella seconda parte dell'anno introdurrà anche un nuovo chipset, oggi noto come Seaburg, che spingerà la frequenza del front-side bus da 1.333 MHz a [B]1.6000 MHz.[/B] Altre informazioni sulla roadmap di Intel relativa a Xeon vengono fornite in questo articolo di crn.com.---Forse volevate scrivere 1.600mhz :D
  • Enjoy with Us scrive:
    Brava AMD
    Non so Voi ma ritengo molto più vicina alla commercializzazione la soluzione di AMD, piuttosto che quella di Intel da 80 core.Per quanto riguarda i consumi una geoforce di punta ne consuma di watt già 150, quindi 200 watt non è che siano tanti in più, specie pensando ad un sistema di prova.Sarà molto più facile a livello software aggiungere il supporto ad un paio di processori grafici, piuttosto che impiegare un multitread spinto a 80 processori
    • Anonimo scrive:
      Re: Brava AMD
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Non so Voi ma ritengo molto più vicina alla
      commercializzazione la soluzione di AMD,
      piuttosto che quella di Intel da 80
      core.
      Per quanto riguarda i consumi una geoforce di
      punta ne consuma di watt già 150, quindi 200 watt
      non è che siano tanti in più, specie pensando ad
      un sistema di
      prova.
      Sarà molto più facile a livello software
      aggiungere il supporto ad un paio di processori
      grafici, piuttosto che impiegare un multitread
      spinto a 80
      processori200 Watt per ogni GPU, quindi in totale sono 400W per ottenere quelle prestazioni....resta il problema che nell'ambito dei PC sono pochi gli algoritmi che possono essere accelerati in quel modo, anche se grafica, interfacce 3D e decodifica/codifica dei formati audio/video possono essere accelerati
    • Anonimo scrive:
      Re: Brava AMD
      il sistema di intel a 80 core è una cosa totalmente diversa, e apparte il fatto che quel processore a 80 core consuma meno del mio centrino, e gia questo dovrebbe far riflettere sulle sue potenzialità, ma anche la sua architettura è totalmente diversa da quella di amd o dei processori che usiamo oggi comunemente, si tratta di 80 core basati sull'itanium (non so se la versione 3 o altre versioni) e sulla loro nuova microarchitettura che permette di fare cose impressionanti, cioè quel processore internamente ha 80 core, ma potrebbe esporre verso l'esterno 4 processori che implementano 4 instruction set diversi, non so se ti rendi conto delle potenzialità di una simile architettura...significa che sullo stesso chip puoi mettere un x86, un g5, un ultrasparc o quello che vuoi, puoi metterci un processore grafico, un processore fisico, ecc...cioè non si tratta solo di un pezzo di silicio con dentro 80 core, ma è un tipo di architettura totalmente diversa
      • Anonimo scrive:
        Re: Brava AMD
        - Scritto da:
        il sistema di intel a 80 core è una cosa
        totalmente diversa, e apparte il fatto che quel
        processore a 80 core consuma meno del mio
        centrino, e gia questo dovrebbe far riflettere
        sulle sue potenzialità, ma anche la sua
        architettura è totalmente diversa da quella di
        amd o dei processori che usiamo oggi comunemente,
        si tratta di 80 core basati sull'itanium (non so
        se la versione 3 o altre versioni) e sulla loro
        nuova microarchitettura che permette di fare cose
        impressionanti, cioè quel processore internamente
        ha 80 core, ma potrebbe esporre verso l'esterno 4
        processori che implementano 4 instruction set
        diversi, non so se ti rendi conto delle
        potenzialità di una simile
        architettura...
        significa che sullo stesso chip puoi mettere un
        x86, un g5, un ultrasparc o quello che vuoi, puoi
        metterci un processore grafico, un processore
        fisico,
        ecc...
        cioè non si tratta solo di un pezzo di silicio
        con dentro 80 core, ma è un tipo di architettura
        totalmente
        diversaNon è + conveniente usare un software di virtualizzazione, per avere architetture differenti ? (Vbox,qemu etc...)
  • Anonimo scrive:
    Usare i flops per i computer
    general purpose ha poco senso. I flops vanno bene per valutare le prestazioni dei processori in alcuni ambiti applicativi, specialmente scientifici o ingegneristici. Hanno poco senso in moltissimi altri ambiti.Per questo trovo fuorviante paragonare gli 80 core generici di Intel con questi due processorri dedicati. Mi sembra tanto la ripetizione dei megatitoloni che vedevo a proposito della potenza di calcolo della palystation 3. Sembrava dovesse uscire il cray da salotto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Usare i flops per i computer
      Appunto questa dimostrazione è stata fatta per dimostrare le potenzialità della piattaforma in ambito tecnico scientifico.
    • Anonimo scrive:
      Re: Usare i flops per i computer

      Per questo trovo fuorviante paragonare gli 80
      core generici di Intel con questi due processorri
      dedicati.I teraflops rimangono teraflops, sia che si parli di mele sia che si parli di pere... ;) Se il chip da 80 core di Intel fa 1 teraflops quello è... Magari poi invece nei calcoli interi è una schiappa, proprio come l'R600. L'equivalenza resta valida.
    • Anonimo scrive:
      Re: Usare i flops per i computer
      se la ps3 avesse i cell sbloccati e interamente funzionanti (e non castrati per ridurre i consumi e i costi), sarebbe veramente un cray da salotto, non so se hai mai visto un documento tecnico del cell, ma fa paura come processore
      • Anonimo scrive:
        Re: Usare i flops per i computer
        - Scritto da:
        se la ps3 avesse i cell sbloccati e interamente
        funzionanti (e non castrati per ridurre i consumi
        e i costi), sarebbe veramente un cray da salotto,
        non so se hai mai visto un documento tecnico del
        cell, ma fa paura come
        processorese tu avessi un cervello funzionante ... faresti discorsi più sensati!(anonimo) :-o
        • Anonimo scrive:
          Re: Usare i flops per i computer
          risposta piena di concetti e che mostra un elevata cultura informatica, complimenti...domanda, sai cos'è un cell? mi sa di no, forse al limite sai incollarmi un po' di cose copiate a caso da wikipedia, ma dubito saresti in grado di leggere un documento tecnico
          • Anonimo scrive:
            Re: Usare i flops per i computer
            - Scritto da:
            risposta piena di concetti e che mostra un
            elevata cultura informatica,
            complimenti...
            domanda, sai cos'è un cell? mi sa di no, forse al
            limite sai incollarmi un po' di cose copiate a
            caso da wikipedia, ma dubito saresti in grado di
            leggere un documento
            tecnicoSarebbe pure da chiedere se si sa cos'è un cray...
    • Anonimo scrive:
      Re: Usare i flops per i computer
      - Scritto da:
      Mi sembra tanto la ripetizione dei megatitoloni
      che vedevo a proposito della potenza di calcolo
      della palystation 3. Sembrava dovesse uscire il
      cray da
      salotto.con la differenza che la Playstation 3 svolgerà soprattutto il ruolo di consolle da gioco e quindi il discorso quadra....nel caso dei PC invece il vantaggio è molto minore, anche se una soluzione del genere potrà servire per delegare alle GPU la gestione delle interfacce grafiche 3D moderne, la gestione della computer grafica in generale e quella della codifica/decodifica di formati audio/video....in sostanza la CPU sarà alleggerita di moltissimi compiti anche in ambito Desktop.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Usare i flops per i computer
        occhio che cell in questi giorni ha quasi assorbito junior, e si prepara ad assorbire C17 e C18 per diventare perfect cell!Non so voi ma io non mi fiderei mai ad avere un cell in salotto... e se quando vai a dormire assorbe il gatto?Enjoy
  • Anonimo scrive:
    400 Watt...
    Ma questi so scemi...
    • Anonimo scrive:
      Re: 400 Watt...
      Ah, sì, 0,4 W/GFlop sono davvero tanto.A farli mettendo insieme un paio di centinaia di Core Duo di certo consuma meno.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: 400 Watt...
      - Scritto da:
      Ma questi so scemi...purtroppo questa e' la tendenza; ho avuto modo di provare le 8800 che consumano quasi come queste e io stesso ho una recente x1900xtx che si mangia 150w con i giochi;dato che si prospetta per il futuro una crisi energetica che durera' decine di anni prima di essere aggirata e che gia' da adesso si parla di limitare i consumi non comprendo come possano funzionare le due cose messe assieme;e' vero comunque che la tecnologia va migliorando come rendimento, ad es il pc che avevo prima consumava 160watt, questo che e' molto piu' recente ne assorbe 120 durante l'uso desktop senza lavori particolarmente aggressivi per la cpu mentre con i giochi (a 1600x1200) il cosumo varia fra i 280 e i 350watt, ma fortunatamente gioco pochissimo.
      • Anonimo scrive:
        Re: 400 Watt...
        Senza offesa ma invece di continuare questa corsa al consumo esagerato, fare in modo, lasciare il tempo anche ai programmatori di sfruttare quello che c'è adesso sotto il cofano ?Una volta certe sk video avevo gli occhialini 3D, in futuro ci daranno una dinamo ?
        • outkid scrive:
          Re: 400 Watt...
          di certo il consumo piu' alto della tua abitazione e' il pc.. quando una lampadina normale arriva senza se e senza ma a 100W.. magari tu hai quelle a risparmio energetico.. ma non prendiamoci per il culo.. che e' sta stronzata del risparmio? ahahaha.. e' na cosa ridicola..
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 Watt...
            - Scritto da: outkid
            di certo il consumo piu' alto della tua
            abitazione e' il pc.. quando una lampadina
            normale arriva senza se e senza ma a 100W..
            magari tu hai quelle a risparmio energetico.. ma
            non prendiamoci per il culo.. che e' sta
            stronzata del risparmio? ahahaha.. e' na cosa
            ridicola..'na cosa ridicola? Consumare 1/3 o 1/4 della corrente per l'illuminazione è ridicolo? Comprare dispositivi a basso consumo è ridicolo? Creare case che consumano 1/5 di quelle attuali per essere riscaldate è ridicolo?A me sembrano ridicoli certi commenti fatti da gente che probabilmente non paga le bollette e sicuramente non pensa alle conseguenze delle proprie azioni.
          • outkid scrive:
            Re: 400 Watt...
            vabe' dai sei un ritardato. buona giornata.
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 Watt...
            - Scritto da: outkid
            vabe' dai sei un ritardato. buona giornata.Tu sicuramente un gran maleducato. Buona giornata pure a te.
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 Watt...
            Tu, invece, sei un cretino. Al di là del pagamento delle bollette, il consumo insensato di quelle che - in ultima analisi - sono le risorse del pianeta, si ripercuotono su tutti. Non si chiede di rinunziare all'elettricità, soltanto di farne un uso più oculato.Ciao,Piwi
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 Watt...

            non prendiamoci per il culo.. che e' sta
            stronzata del risparmio? ahahaha.. e' na cosa
            ridicola..guardati il documentario di al gore, "una scomoda verita'" , e' la superficialita' di gente come questa che portera' al collasso il pianeta. 400W Adesso che abbiamo ancora combustibile fossile che costa poco (ma i prezzi aumenteranno presto in modo esponenziale) non sono nulla ma non durera' per molto,soprattutto adesso che 1.000.000.000 di cinesi si stanno svegliando dal loro torpore medioevale.
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 Watt...
            - Scritto da: outkid
            che e' sta
            stronzata del risparmio? ahahaha.. e' na cosa
            ridicola..di grazia, e perché mai?
          • outkid scrive:
            Re: 400 Watt...
            non del risparmio energetico.. del fatto che e' scandaloso una cpu che consuma 400W quando una lampadina, ed oggi ce ne sn ovunque ancora, arriva a consuma' 100, 120W.poi loro ovviamente volevan parlare e dire cazzate.. ma non e' che andavo contro il risparmio.. vabe'.. l'intelligenza non e' stata distribuita in parti uguali si sa..
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 Watt...
            Io ho un QI elevato, certificato dal Mensa, però ancora non capisco cosa vuoi dire...Puoi spiegarti meglio?
          • outkid scrive:
            Re: 400 Watt...
            dalla mensa dei poveri..volevo dire che il risparmio sui consumi di una cpu e' molto relativo al fatto che non puoi mandarla a 6000gradi alimentandola a 2 milioni di Watt.. e che a differenza di quanto qualcuno asserisce.. 400W (quando in giro per il mondo ci sono lampadine che per illuminare un po' ne consumano 100) non sono cosi' tanti stando alle tecnologie attuali.non lo so.. a sto punto voglio anche il phon, la piastra, il ferro da stiro a risparmio energetico..
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 Watt...
            Vabe' dai. Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 Watt...
            - Scritto da: outkid
            dalla mensa dei poveri..
            volevo dire che il risparmio sui consumi di una
            cpu e' molto relativo al fatto che non puoi
            mandarla a 6000gradi alimentandola a 2 milioni di
            Watt.. e che a differenza di quanto qualcuno
            asserisce.. 400W (quando in giro per il mondo ci
            sono lampadine che per illuminare un po' ne
            consumano 100) non sono cosi' tanti stando alle
            tecnologie
            attuali.Stando alle tecnologie attuali dovremmo usare tutti lampade a risparmio energetico, a casa mia son TUTTE tali. Idem per gli elettrodomestici.
            non lo so.. a sto punto voglio anche il phon, la
            piastra, il ferro da stiro a risparmio
            energetico..Sarebbe il caso, per ora usiamo quelli che ci rifilano, tieni comunque conto che si parla di strumenti che usi per un range limitato di tempo, il pc a casa mia è acceso almeno 18 ore il giorno e ce ne sono quattro più due portatili.Condivido con te il discorso che non bisogna fare i fanatici ma non nascondiamoci dietro un dito e diciamoci la verità: i pc oggi consumano troppo e questo è un problema grosso che le case ignorano.
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 Watt...
            il problema vedi è che:la lampadina a 100 watt ad incandescenza (obloseta) consuma tanto, è vero, ma:1- sta accesa 4-6 ore al giorno2- mi risolve una necessita'3- la posso sostituire con una fluorescente che a parita' di prestazioni -non è vero ma sorvoliamo- consuma molto menoIl phon lo uso per 20 minuti massimo, quindi, anche se consumasse un minkiamilione, di watt l'ora sempre di consumi ridotti si parla.una scheda video che consuma, come dici te, 400 watt per giocare a gta, è uno spreco.senza se e senza ma.Quando sarai piu' grande e pagherai le bollette sarai d'accordo anche tu, nel frattempo goditela
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 Watt...
            - Scritto da: outkid
            dalla mensa dei poveri..
            volevo dire che il risparmio sui consumi di una
            cpu e' molto relativo al fatto che non puoi
            mandarla a 6000gradi alimentandola a 2 milioni di
            Watt.. e che a differenza di quanto qualcuno
            asserisce.. 400W (quando in giro per il mondo ci
            sono lampadine che per illuminare un po' ne
            consumano 100) non sono cosi' tanti stando alle
            tecnologie
            attuali.
            non lo so.. a sto punto voglio anche il phon, la
            piastra, il ferro da stiro a risparmio
            energetico..1- A casa mia le lampadine sono tutte a basso consumo. Quelle a maggior consumo della casa consumano sotto i 30W. Se devo illuminare, sprecare più del 70% dell'energia in calore come succede con quelle vecchie a incandescenza è uno spreco energetico che non dovrebbe esistere. Se tutti applicassero il tuo ragionamento, compreso un miliardo di cinesi, ci ritroveremo con un mondo al collasso di inquinamento e climatico, oltre che senza combustibile fossile entro breve.2- idem dicasi per tutti gli altri elettrodomestici. Cerco sempre di acquistare quelli di classe A. Non è solo un discorso ecologista, ma anche di risparmio energetico. Ma immagino che tu non paghi la bolletta.3- Phon e ferro da stiro, che comunque vengono utilizzati qualche minuto ogni tanto rispetto all'illuminazione o al computer, che rimangono accesi diverse ore al giorno, devono produrre calore. E' quindi ovvio che hanno consumi più elevati degli altri dispostivi la cui produzione di calore è solo un effetto secondario indesiderato, cioè uno spreco di energia4- 400W per un dispositivo che può rimanere acceso parecchie ore al giorno sono uno spreco senza se e senza maComunque ne riparliamo quando crescerai e pagherai per conto tuo le bollette.
      • Anonimo scrive:
        Re: 400 Watt...
        il tuo PC consuma 350 watt? sei sicuro o l'hai sparata lì tanto per sparare un cifra?
      • Anonimo scrive:
        Re: 400 Watt...

        io stesso ho una recente x1900xtx che si mangia
        150w con i giochi;invece io ho preso una 1950 Pro, che non è poi così lontana dalla 1900xtx e consuma molto meno.Il mio alimentatore da 350W (virtuali reali saranno 250) regge tutto.
      • Anonimo scrive:
        Re: 400 Watt... (domanda)
        Una domanda : come misuri con quella precisione i WATT consumati ?Grazie,CiaoPiwi
    • Anonimo scrive:
      Re: 400 Watt...
      come ho già detto in un'altra occasione...i consumi sono irrilevanti.fossero anche 800 Watt poco importa.quello che conta è la tecnologia, il progresso, e il divertimento di poter utilizzare schede video e processori notevolmente più potenti e dalle elevate prestazioni. tutto il resto è fuffa! se ci avanzerà qualche Watt da tutto questo si può sempre regalarlo a chi è più povero e non ha niente.ma sarebbe meglio non fare avanzare neanche un Watt! usiamo tutti i Watt di cui disponiamo per divertirci e via! chissenefrega del resto.
      • Anonimo scrive:
        Re: 400 Watt...
        Divertiti per i prossimi 20 anni...che per i 40 sucessivi sarai impegnato ad andare in giro in bici ;)Cmqe anche secondo me questa politica dei consumi eccessivi è sbagliata,l'esperienza insegna(vedi le lampadine),che a parità di prestazioni si puo' ottenere un notevole risparmi energetico(e della busta paga).Ora perchè anzichè tirare fuori delle ferrari non fanno delle umili yaris??Tanto al mare ci portano lo stesso (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: 400 Watt...
          Se hai un'idea per stipare su un pezzo di silicio 500 milioni di transistor in 3 cm quadri, fargli fare del supercalcolo e fargli consumare 5 Watt telefona alla AMD, IBM o Intel. Diversamente taci, non fai bella figura parlando di cose di cui non conosci NULLA, neanche alla base.
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 Watt...
            - Scritto da:
            Se hai un'idea per stipare su un pezzo di silicio
            500 milioni di transistor in 3 cm quadri, fargli
            fare del supercalcolo e fargli consumare 5 Watt
            telefona alla AMD, IBM o Intel. Diversamente
            taci, non fai bella figura parlando di cose di
            cui non conosci NULLA, neanche alla
            base.diminuisci il clock e il voltaggio. fatto questo ti prendi il tempo di fare un compilatore ottimizzato per la tua architettura. ecco, hai lo stesso risultato e con soli 5Wil disorso di base é che si punta troppo a spremere ghz per dire io ne ho di più, mentre la parte più importante (soppratutto adesso che si parla di multi-core, cpu+gpu+..., vliw) é il compilatore. mi rattrista un po' vedere 100ghz, 1000 core 1000w per poi farci girare sopra porcherie (o ancora peggio se cmq lo scopo finale é giocare)
Chiudi i commenti