Leopard, quarto aggiornamento

Con il rilascio della versione 10.5.4, Cupertino prepara il suo OS per il nuovo iPhone e Mobile Me. Ma c'è spazio anche per qualche correzione di rotta in fatto di sicurezza, Tiger compreso
Con il rilascio della versione 10.5.4, Cupertino prepara il suo OS per il nuovo iPhone e Mobile Me. Ma c'è spazio anche per qualche correzione di rotta in fatto di sicurezza, Tiger compreso

Nelle scorse ore è stato rilasciato il quarto aggiornamento della breve vita di Mac OS X Leopard. Con l’arrivo della versione 10.5.4, Apple porta a compimento le modifiche necessarie al suo sistema operativo per accogliere degnamente i nuovi prodotti lanciati durante lo scorso WWDC di San Francisco: Mobile Me e soprattutto iPhone 3G.

La schermata che mostra la release number di Leopard Tra i bug eliminati, spicca senz’altro quello che impediva il funzionamento corretto della Adobe Creative Suite da server remoto . Un problema che si trascinava da un pezzo, e che costringeva molti creativi – uno dei target di riferimento per Mac e Apple – a non pochi capitomboli durante le ore di lavoro. Restando in ambito multimediale, ora il sistema riconosce sempre più formati RAW (l’equivalente del negativo per la fotografia digitale) creati dalle fotocamere di molte marche.

Oltre a sistemare anche diverse piccole questioni di sicurezza (altre rimangono aperte, in attesa di una correzione che probabilmente arriverà nelle prossime settimane), il grosso di questo update riguarda iCal e Safari . Il primo ha visto risolti un bel numero di problemucci, soprattutto in previsione della sua massiccia integrazione con Mobile Me. Il secondo, invece, vede annullate le lungaggini e i blocchi dovuti alla navigazione di pagine con protocolli sicuri o certificati di sicurezza.

Una botta al cerchio e e una alla botte anche per Spaces ed Exposè , che ora dovrebbero funzionare meglio soprattutto per quanto attiene il focus delle applicazioni e lo spostamento tra un desktop e l’altro. Spazio infine ai moduli AirPort , che ora dovrebbero funzionare correttamente con tutte le applicazioni e garantire maggiore affidabilità a tutte le frequenze.

Nel complesso, paiono non esserci modifiche sostanziali al sistema operativo, che dovrebbe essere stato più che altro approntato all’avvento del melafonino di terza generazione e all’introduzione dei nuovi servizi remoti con la transizione da.Mac a Mobile Me. Gli osservatori attendono ulteriori aggiornamenti nelle prossime settimane, anche in virtù di eventuali bug che potrebbero essere evidenziati dopo che il pacchetto di aggiornamento si sarà diffuso tra gli utenti finali.

Novità anche per Tiger , la ormai vecchia versione di Mac OS X che tuttavia è ancora presente su parecchi computer in circolazione. Con il rilascio del Security Update 2008-04 , Apple ha sistemato parecchi buchini di vari servizi di sistema, compreso quel WebKit che anima Safari. Quest’ultimo, ora passa su tutti i sistemi alla versione 3.1.2 .

Luca Annunziata

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 07 2008
Link copiato negli appunti