LG: le nostre batterie sono sicure

Conclusa l'indagine dopo l'incendio causato da una batteria: i dispositivi sono sicuri, nessuno abbia a temere alcunché

Roma – Lo scorso mese la batteria di un portatile marchiato LG è sembrata essere la causa dell’incendio a cui ha assistito il giornalista che lo stava impiegando. La casa sudcoreana aveva assicurato indagini e ha ora dichiarato di avere le conclusioni.

“L’esplosione riportata a gennaio è stata causata da uno shock esterno in condizioni di temperatura molto alta”, annuncia il produttore in un comunicato, facendo riferimento ai risultati dei test condotti dal Korea Electrotechnology Research Institute , un gruppo a partecipazione statale che effettua questo tipo di verifiche. “In normali condizioni d’uso, è impossibile che
una batteria di un notebook possa bruciare”.

L’istituto non è riuscito, però, a determinare la ragione dell’iniziale incremento di temperatura della batteria.

Lo standard internazionale impone che le batterie vengano sottoposte a test di 10 minuti ad una temperatura di 130 gradi Celsius, si legge nel comunicato dell’Istituto. Ma “non ha senso generalizzare, in quanto vi sono semplicemente troppe batterie nel mondo e non è possibile garantire la sicurezza di ogni esemplare”.

Benché la statistica abbia poco peso in simili circostanze, “le probabilità di esplosione di una batteria sono una su un miliardo “, assicura il comunicato.

LG Chem, il ramo del gruppo LG che produce gli esemplari installati nei laptop dell’azienda, ha fatto sapere che non ritirerà alcun computer, non essendo stata rilevata alcuna relazione tra le loro caratteristiche e quanto analizzato nella circostanza.

Il costruttore ha fornito un nuovo laptop al giornalista, ma nessun altro risarcimento in termini economici. “Abbiamo offerto il servizio di recupero dei dati salvati sul laptop. Sorprendentemente, dopo aver cambiato la batteria, siamo riusciti a farlo partire. Non abbiamo fatto altro che scaricarli”, ha riferito un addetto stampa.

Marco Valerio Principato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Diego Di Rosa scrive:
    Richiesta informazioni
    Buongiorno, sarei interessato alla nuova fotocamera con stampante integrata,sarei felice di poter ricevere maggiori informazioni e/o eventuali brochure e prezzi.Resto in attesa di un Vostro riscontro e con l'occasione ringrazio per la cortese attenzione diego1959@supereva.it
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Processo termico = male
    Anche i fax l'hanno in buona parte abbandonato. E un fax in genere non si deve conservare per mesi o anni.Mah... speriamo bene.
    • anonimo01 scrive:
      Re: Processo termico = male
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Anche i fax l'hanno in buona parte abbandonato. E
      un fax in genere non si deve conservare per mesi
      o
      anni.

      Mah... speriamo bene.da quel che ho capito il calore serve come catalizzatore per una reazione di fissaggio, più che per un trasferimento dell'immagine...bho, vedremo (newbie)
    • Davide scrive:
      Re: Processo termico = male
      Ma il processo termico non è lo stesso degli scontrini fiscali? quindi se si avvicina la foto ad una fonte di calore, quale un termosifone, l'immagine verrà rovinata...
  • Norman scrive:
    Prezzo della carta
    Il successo o meno di queste macchinette, che non puntano sicuramente sul fotografo amatore/professionale ma sul "mucchio" di neo-digitalizzati, che più che scattare in auto mettere le foto su CD non sanno fare, dipenderà quasi totalmente dal prezzo di questa fantomatica carta (e dalla qualità ovviamente, ma a quelle dimensioni...). Bene polaroid...ma occhio ai prezzi!
  • mcs scrive:
    Pubblicità gratuita
    Domanda: perchè non l'hanno detto subito ?Risposta: perchè i giornalisti non avrebbero mai pubblicato la morte della polaroid se avessero dovuto fare pubblicità gratuita al nuovo modello (per lo meno a gratis).Peccato per loro che, come ha già detto wargames, sarà un gran bel flop: in quanti al giorno d'oggi sono disposti ad avere una foto da 5 cm (se la si può chiamare foto) ogni 30 secondi ?E se devi fare un gruppo e lo scatto viene mosso? Massì, al massimo la ritocchi... ah no! è già fatta!Ma al giorno d'oggi si può progettare una fotocamera (seppure innovativa) ma senza che ci sia traccia di uno slot SD ?E poi onestamente ve la ricordate la qualità delle polaroid? Al giorno d'oggi la mia HP è di gran lunga superiore al vecchio "gel" polaroid e se tutto va bene alla fine spenderò anche meno...E' un suicidio, ma Polaroid non se ne accorge neppure perchè è rimasta ancora ai telescopi e alle pellicole fotosensibili.
    • luchiluke scrive:
      Re: Pubblicità gratuita
      mah...che cavolata..
    • Mr.Blond scrive:
      Re: Pubblicità gratuita
      quoto.www.breakthematrix.com
    • ninjaverde scrive:
      Re: Pubblicità gratuita
      Sei pessimista....Sicuramente il prodotto è di nicchia, ma fa sempre un buon effetto avere una foto subito, e sicuramente di qualità migliore della Polaroid d'epoca.E mi pare che il supporto si carta abbia sempre il suo "valore" intrinseco, anche perchè non ha neanche bisogno di pile. ;)Pubbilcità gratuita, certo, ma non è certo l'unico caso, no?
    • Antonello scrive:
      Re: Pubblicità gratuita
      Come si vede che spesso scrivete senza leggere i post degli altri!!!se avessi letto ciò che è stato scritto in precedenza sapresti che ci sono alcune categorie professionali che necessitano del tipo di foto scattate attraverso la polaroid.Perchè sono foto che non possono essere manipolate e quindi hanno valenza di prova in processo (cosa che non si può dire degli altri tipi di foto);ergo e sicuro che almeno ogni commissariato, questura, o caserma CC avrà almeno una polaroid (questo solo in Italia)... considera le forse di PS nel resto del mondo...direi che non sarà affato un flop... anzi...
  • TUBU scrive:
    NON SIETE CONTENTI?
    Nel precedente articolo sulla Polaroid 'Addio Polaroid'tutti li' a piangersi e rotolarsi per terra perl'irreparabile perdita.Ora la notizia che è pronto il sostituto...Allegria!
    • Sgabbio scrive:
      Re: NON SIETE CONTENTI?
      nella notizia di prima infatti parlavano che stavano lavorando ad una evoluzione digitale della polaroid.
  • Pino Pignolo scrive:
    Chissà i costi di gestione...
    Va bene che uno non starà a stampare qualsiasi foto, però sarà interessante scoprire il costo finale di ogni foto stampata con questo aggeggio.
    • Gips scrive:
      Re: Chissà i costi di gestione...
      Probabilmente sarà abbastanza alta, però sono ancora convinto che avrà una sua decente fetta di mercato... per via degli aficionados, dei professionisti che la necessitano, dei "casual buyer" attratti dall'oggetto... Anche se non mi piace "la polaroid" in genere, mi seno di dire:"CHE MONDO SAREBBE SENZA POLAROID?"PS: sono stato prontamente smentito da polaroid rispetto al mio post di qualche giorno fa... bene cosi!
  • Wargames scrive:
    Flop
    Sará un flop perché la stampante ce l'abbiamo tutti, le foto digitali si scambiano come niente e le si puó portare a stampare nel primo negozio sotto casa o via internet.Averle subito non ha senso perché giá si possono vedere al PC. Con quelle da negativo aveva senso averle su carta perché mica potevi vederle subito tirando fuori il rullino. Ma ora... che senso ha?! Senza contare il costo che avrá la carta speciale.
    • Akra scrive:
      Re: Flop
      Averla subito non è come "aspetta che vado a stamparla".Il bello della polaroid è proprio quello di avere la foto in mano subito dopo lo scatto.
      • Wargames scrive:
        Re: Flop
        e vederla a video?
        • Akra scrive:
          Re: Flop
          Ci incontriamo per caso, trascorriamo del tempo insieme, vogliamo una foto ricordo e tu devi partire, non hai una mail. Per esempio.In genere, c'è a chi piace avere le foto piccole, quadrate e bordate, ma averle subito. E io sono tra quelli.La mia vecchia Polaroid l'ho sempre portata a spasso con me, proprio perchè mi piace l'idea di avere le foto subito.Vederla in un francobollo di monitorino digitale a 320x240, senza poterci scrivere un saluto col pennarello, non è la stessa cosa. Almeno per me.
        • Paperoliber o scrive:
          Re: Flop
          Min....chia ma siete di coccio, a video la vedi subito in quello della macchina, che vabbè, altrimenti ti devi portare dietro un portatile sempre e dovunque, che comodità!!!! Per stamparle se non hai un negozio o un chiosco di stampa ogni 100m voglio vedere se devi dare la stampa a qualcuno come fai, gli regali la macchina ???? E' evidente che sarà un prodotto di nicchia come lo è stato quello analogico, e poi produrranno stampanti allo stesso modo ultraportatili da connettere a macchine non polaroid .
    • ale2000 scrive:
      Re: Flop
      come al solito, l'utente "normale" vede solo i suoi limiti.guardiamo oltre: tutto il medicale, lo scientifico, il fotografico professionale, hanno ancora necessità di istantanea *reale*; portarsi dietro macchine fotografiche e cavi e stampanti *non* è comodo né affidabile.nel campo delle assicurazioni non c'è niente che possa sostituire la necessità una foto immediata e non manipolabile per fornire una prova di un fatto.leggetevi questo e vi renderete conto che il mondo non è fatto solo di maniaci dello scatto in quantità (e grazie al cielo!):http://edition.cnn.com/2008/TECH/ptech/02/14/polaroid.film.ap/index.html
      • zarbon scrive:
        Re: Flop
        Oh santo cielo!! finalmente qualcuno che sa quello che dice!!era ora!!! Ormai stanno diventando tutti fighetti digitali qua dentro!! Ti quoto pienamente!- Scritto da: ale2000
        come al solito, l'utente "normale" vede solo i
        suoi
        limiti.

        guardiamo oltre: tutto il medicale, lo
        scientifico, il fotografico professionale, hanno
        ancora necessità di istantanea *reale*; portarsi
        dietro macchine fotografiche e cavi e stampanti
        *non* è comodo né
        affidabile.
        nel campo delle assicurazioni non c'è niente che
        possa sostituire la necessità una foto immediata
        e non manipolabile per fornire una prova di un
        fatto.

        leggetevi questo e vi renderete conto che il
        mondo non è fatto solo di maniaci dello scatto in
        quantità (e grazie al
        cielo!):
        http://edition.cnn.com/2008/TECH/ptech/02/14/polar
    • Anonimo_Biz scrive:
      Re: Flop
      Per ipotesi:- la foto stampanta costerà un terzo di quella stampata con il computer- la stampa avrà una qualità paragonabile superiore a qualsiasi getto di inchiostro comune- la nuova macchina fotografica sarà un oggetto cult come l'I-Pod o l' I-Phone- e ti metto anche che ogni 3 macchine vendute una vince un viaggio ai caraibi per 4 persone nell'hotel più figo che c'è... :)credi ancora che sia un flop ?? :)aspetta almeno di vedere il prodotto prima di giudicare !
      • /dev/null scrive:
        Re: Flop
        - Scritto da: Anonimo_Biz
        Per ipotesi:
        - la foto stampanta costerà un terzo di quella
        stampata con il computerMa di questo siamo sicuri? Perché a occhio e croce direi che ci sono tutte le premesse perché costi almeno il doppio :|
    • Paolino scrive:
      Re: Flop
      - Scritto da: Wargames
      Sará un flop :-D :-DAvverti al polaroid di ocntattrti la prossima volta che deve far uscire un prodotto.[cut]
  • Nilok scrive:
    Bluetooth
    Ave.Non capisco perchè non mettono semplicemente la possibilità di trasferire la foto via bluetooth...Sarebbe più semplice, funzionale e sopratutto meno dispendioso.A presto.Nilokhttp://informati.blog.tiscali.it/http://it.youtube.com/Nilok1959
    • vroom scrive:
      Re: Bluetooth
      Forse perchè le fotocamere con bluetooth sono ancor apoche?
    • VE LO DICO IO scrive:
      Re: Bluetooth
      Io invece non capisco, o meglio faccio finta di non capire, perchè continui a postare topic completamente inutili... Dovrebbero cancellare ogni tuo post.... dato che non portano alcuna interessante informazione.
      • No, Nilok no scrive:
        Re: Bluetooth
        - Scritto da: VE LO DICO IO
        Io invece non capisco, o meglio faccio finta di
        non capire, perchè continui a postare topic
        completamente inutili...


        Dovrebbero cancellare ogni tuo post.... dato che
        non portano alcuna interessante
        informazione.Quoto.L'unico motivo per cui posta è lo SPAM indiscriminato.
        • anonimo01 scrive:
          Re: Bluetooth
          - Scritto da: No, Nilok no
          - Scritto da: VE LO DICO IO

          Io invece non capisco, o meglio faccio finta di

          non capire, perchè continui a postare topic

          completamente inutili...





          Dovrebbero cancellare ogni tuo post.... dato che

          non portano alcuna interessante

          informazione.
          Quoto.
          L'unico motivo per cui posta è lo SPAM
          indiscriminato.bof, tecnicamente parlando nella netiquette la firma dev'essere di circa 2 righe, e come link mette il proprio sito quindi...che poi dia fastidio è un altro discorso
    • Paolino scrive:
      Re: Bluetooth
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Non capisco perchè non mettono semplicemente la
      possibilità di trasferire la foto via
      bluetooth...Perche' sarebbe uno spreco.Hai la schedina, la togli, la metti nel PC e hai fatto il tuo trasferimento.Inoltre il BT e' lento per trasferire una schedina da 500 Mb ci passi una vita.
      Sarebbe più semplice, funzionale e sopratutto
      meno
      dispendioso.Piu' semplice di cosa?? Funzionale??? Ma dove????Aggiungi un costo inutile alla macchina fotografica
    • Norman scrive:
      Re: Bluetooth
      -bhè se ancora non hai capito stai parlando di polaroid! Mette il bluetooth e poi? che bella idea! Già ci sono fotocamere con wifi...altro che bluetooth
  • ris8_allo_zen0 scrive:
    Mi hanno rubato l'idea :)
    E dire che volevo proporre una cosa quasi identica proprio qui su PI, nella precedente notizia che la Polaroid avrebbe smesso di produrre le sue classiche fotocamere.Ma se al posto di una tecnica di stampa totalmente nuova avessero messo una riga di LED sotto cui la tradizionale carta fotosensibile fosse stata impressa?Insomma uno scanner inverso.Non avrebbero avuto bisogno di produrre carta fotografica di nuovo tipo.Boh...
    • Nadar scrive:
      Re: Mi hanno rubato l'idea :)

      Ma se al posto di una tecnica di stampa
      totalmente nuova avessero messo una riga di LED
      sotto cui la tradizionale carta fotosensibile
      fosse stata
      impressa?
      Insomma uno scanner inverso.
      Non avrebbero avuto bisogno di produrre carta
      fotografica di nuovo
      tipo.Se parli di carta fotosensibile, non basta impressionarla,si deve poi anche fissare l'immagine, ed e' quello che avviene con i vari bagni del procedimento tradizionale.In macchina cosa avresti proposto?
      • ris8_allo_zen0 scrive:
        Re: Mi hanno rubato l'idea :)
        - Scritto da: Nadar
        Se parli di carta fotosensibile, non basta
        impressionarla,
        si deve poi anche fissare l'immagine, ed e'
        quello che avviene con i vari bagni del
        procedimento
        tradizionale.
        In macchina cosa avresti proposto?Certo, il procedimento tradizionale richiede quei passi, ma la fortuna della Polaroid era di poter creare le foto istantaneamente!Io pensavo di continuare a sfruttare la stessa tecnica impressionando quella carta a sviluppo istantaneo in modo equivalente a come si sarebbe impressionata dentro una tradizionale Polaroid.Dentro la macchina metti una riga di LED RGB posta appena dietro l'uscita della foto. Il motore che espelle la foto la farà passare sotto la barra che accenderà i pixel giusti nel momento giusto (in alternativa un encoder ottico, tipo quello dei vecchi mouse a palla, rileverà il movimento con più precisione).L'utente quasi non s'accorgerà della differenza, se non stare attento a non lasciare cadere la foto dalla macchina. E dopo alcuni secondi avrà la sua foto digitalizzata!
        • Norman scrive:
          Re: Mi hanno rubato l'idea :)
          No scusa tu vuoi che i led (RGB a 8 bit? no giusto per capire sti led che gradazione devono avere) vadano a impressionare SELETTIVAMENTE aree così piccole (facciamo un 200dpi) e in tempi diversi pure?Forse col laser e simultaneamente, ma tra laser verde e blu la fotocamera di costerebbe quanto un utilitaria e sarebbe grossa almeno quanto una reflex con battery pack!
          • ris8_allo_zen0 scrive:
            Re: Mi hanno rubato l'idea :)
            - Scritto da: Norman
            No scusa tu vuoi che i led (RGB a 8 bit? no
            giusto per capire sti led che gradazione devono
            avere) vadano a impressionare SELETTIVAMENTE aree
            così piccole (facciamo un 200dpi) e in tempi
            diversi
            pure?Le stampanti a LED esistono da tempo e funzionano con una barra come quella di cui sto parlando, che svolge lo stesso ruolo del gruppo laser+specchio rotante.Il meccanismo sarebbe molto più semplice di quello di una stampante LED (o laser) perché non c'è del toner da trasferire né rulli da far girare né fusori da far scaldare. Basta illuminare direttamente la carta Polaroid che si impressiona essendo, appunto, fotosensibile.
    • Thucko scrive:
      Re: Mi hanno rubato l'idea :)
      Io l'avevo proposta nella precedente puntata della Polaroid qui su PI. :)11/02/08http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2185986&m=2186271#p2186271Beh... come dire: detto, fatto! :D
    • Lucio Virzi' scrive:
      Re: Mi hanno rubato l'idea :)
      Pensa che io ci avevo pensato un anno e mezzo fa.E l'avevo anche messa nero su bianco e inviata a Samsung.Ovviamente non ci ho neppure provato a registrare un brevetto :DLuVi- Scritto da: ris8_allo_zen0
      E dire che volevo proporre una cosa quasi
      identica proprio qui su PI, nella precedente
      notizia che la Polaroid avrebbe smesso di
      produrre le sue classiche
      fotocamere.

      Ma se al posto di una tecnica di stampa
      totalmente nuova avessero messo una riga di LED
      sotto cui la tradizionale carta fotosensibile
      fosse stata
      impressa?
      Insomma uno scanner inverso.
      Non avrebbero avuto bisogno di produrre carta
      fotografica di nuovo
      tipo.

      Boh...
    • il signor rossi scrive:
      Re: Mi hanno rubato l'idea :)
      - Scritto da: ris8_allo_zen0
      Ma se al posto di una tecnica di stampa
      totalmente nuova avessero messo una riga di LED
      sotto cui la tradizionale carta fotosensibile
      fosse stata
      impressa?
      Insomma uno scanner inverso.
      Non avrebbero avuto bisogno di produrre carta
      fotografica di nuovo
      tipo.

      Boh...sì, certo, questa tua idea è fattibile come la velocità warp di star trek.
      • anonimo01 scrive:
        Re: Mi hanno rubato l'idea :)

        sì, certo, questa tua idea è fattibile come la
        velocità warp di star
        trek.è qual'è il problema scusa?non hai abbastanza mercurio (dando per scontata la testata nucleare)?
  • Julia scrive:
    ma le avete viste le cornici digitali?
    Nessuno è interessato alla qualità di quel che vede?Cioè... una stampa fotografica QUALSIASI è meglio di una QUALSIASI cornice digitale... e a me piacciono le cornici digitali.resta il fatto che una stampa PROFESSIONALE costa 30 cent e una cornice di plexyglass costerà 4 euro... una cornice digitale ne costa 80-120 e la qualità mediamente ottenuta dagli utenti è infima!!!Quindi viva le stampe!
    • nessunissim o scrive:
      Re: ma le avete viste le cornici digitali?
      Ci sono settori dove la polaroid è sempre stata utile e rimarrà utile.Sei mai stato da un dermatologo a fotografare i nei con cosa credi che lo faccia.L'idea della foto istantanea è per una questione di utilità non perchè fa figo
      • ... scrive:
        Re: ma le avete viste le cornici digitali?
        Usa la polaroid perchè nel suo ufficio c'è un computer antidiluviano.sarebbe decisamente + performante utilizzare un file. E meno inquinante ;)I miei dubbi sono sulla carta ... lasciando la foto al sole si rovina?
        • TUBU scrive:
          Re: ma le avete viste le cornici digitali?
          Il mio primo scatto di Polaroid l'ho fatto nel 1975 per immortalare la mia prima gita a...cavallo, in unun vecchia Citroen...
          • Anonimo_Biz scrive:
            Re: ma le avete viste le cornici digitali?
            come caspita hai fatto a far entrare un cavallo in una citroen ??ops... ho capito :$
          • justin tamburlane scrive:
            Re: ma le avete viste le cornici digitali?
            secondo me la citroen in questione era una 2 cavalli...(rotfl)
          • Nickmio scrive:
            Re: ma le avete viste le cornici digitali?
            - Scritto da: TUBU
            Il mio primo scatto di Polaroid l'ho fatto nel
            1975

            per immortalare la mia prima gita a...cavallo, in
            un
            un vecchia Citroen...Ah, sei un depravato antesignano di quelli che adesso, vanno "a cavallo" e lo filmano anche, magari mettendolo in giro sul mulo?Per fortuna che all'epoca c'erano solo cavalli e non anche muli! :D
      • TdZ scrive:
        Re: ma le avete viste le cornici digitali?
        - Scritto da: nessunissim o
        Ci sono settori dove la polaroid è sempre stata
        utile e rimarrà
        utile.
        Sei mai stato da un dermatologo a fotografare i
        nei con cosa credi che lo
        faccia.
        L'idea della foto istantanea è per una questione
        di utilità non perchè fa
        figoguarda che i dermatologi è da più di 10 anni che le foto ai nei le fanno in digitale, ben prima della diffusione in massa delle fotocamere digitali.
    • Mr.Blond scrive:
      Re: ma le avete viste le cornici digitali?
      Le Polaroid sono usate nelle perizie legali in quanto non alterabili.Il tuo dermatologo la usa per fare il figo, perchè potrebbe utilizzare una digitale + il pc di cui sicuramente dispone.
Chiudi i commenti