LG, l'e-paper si allarga e si piega

La coreana starebbe producendo schermi flessibili da 19 pollici e spessi appena 0,3 millimetri. In programma quotidiani digitali? Pronto anche un prototipo a colori
La coreana starebbe producendo schermi flessibili da 19 pollici e spessi appena 0,3 millimetri. In programma quotidiani digitali? Pronto anche un prototipo a colori

LG ha annunciato uno schermo e-paper grande, flessibile e leggero che evoca immediatamente i film di fantascienza.

La tecnologia è costituita da un lamina di metallo al posto del vetro che garantisce flessibilità e resistenza e permette di ottenere uno schermo epaper da 19 pollici (25 per 40 cm), con uno spessore di appena 0,3 millimetri e un peso di 130 grammi : ad un osservatore distratto potrebbe non essere evidente la differenza con un normale foglio di giornale cartaceo.

Anche le performance sembrerebbero all’altezza: oltre ad un alto livello di contrasto (a garantire la qualità dell’esperienza di lettura) il fatto che necessita di energia solo per l’aggiornamento della pagina permette anche una durata della batteria molto elevata.

Il progetto di LG è di iniziare una produzione di massa di uno schermo da 11,5 pollici nella prima metà del prossimo anno. E l’idea corre immediatamente ad e-reader pensati appositamente per la lettura dei giornali (grandi al massimo 22 pollici).

Accanto a questo schermo in bianco e nero, inoltre, LG ha presentato anche un e-paper a colori da 9,7 pollici: questa tecnologia comunque non è ancora pronta per sostituire gli LCD, né per far diventare a colori gli e-reader, sia per un costo di produzione superiore e in controtendenza rispetto al taglio dei prezzi, sia per il maggior consumo di batteria che comporterebbe.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti