Libero.it, nessuna pericolosa vulnerabilità

L'azienda esamina il bug report pubblicato su SecurityFocus ma spiega a Punto Informatico che in nessun modo gli account degli utenti sono a rischio

Roma – Dopo la pubblicazione sulla lista BugTraq di SecurityFocus del resoconto di una vulnerabilità XSS a carico di Libero.it si è sparsa tra gli utenti una certa inquietudine.

Nel documento trasmesso dal bug hunter Rosario Valotta, infatti, si spiega come la funzionalità messa a disposizione degli utenti per aggiungere nomi nella propria buddy list “consente l’inserimento di codice malevolo nella URL, così che un aggressore può sottrarre nome utente e password della vittima che accede sfruttando il proprio cookie”. Questo exploit, spiega l’esperto, consente di accedere ad un nome utente in chiaro e ad una password cifrata con l’algoritmo MD5 che, composta normalmente da 5 o 6 caratteri, sarebbe decifrabile sfruttando il metodo md5-rainbowtables.

Punto Informatico ha sottoposto il problema a Libero.it i cui tecnici hanno spiegato, però, che se il procedimento descritto da Valotta è effettivamente utilizzabile per individuare il nome utente, altrettanto non vale per quanto riguarda la password (che dà accesso ai servizi di community e alla web email).

“Non è vero – spiega Libero a PI – che la stringa codificata in MD5 contenga la password. Se anche la stringa venisse decodificata, non si otterrebbe la password, né altri strumenti utili per accedere in qualsiasi modo agli account”. Il che non deve sorprendere: la password può essere infatti ritoccata con strumenti ad hoc prima della cifratura vera e propria, rendendo quindi inutilizzabile l’eventuale dato decifrato. Per ricostruire dall’informazione decodificata la password vera e propria, spiega Libero, occorrerebbe avvalersi di strumenti proprietari predisposti dal portale e disponibili esclusivamente per i propri tecnici.

“Nel cookie – sottolinea Libero – c’è solo una mistura di dati che serve a noi per offrire il servizio”, e nessun’altra informazione utile.

Libero ha anche sottolineato di ritenere utile e preziosa l’informazione offerta dai bug hunter e sembra intenzionata a rispondere allo stesso Valotta direttamente su BugTraq.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma si puo anche telefonare?
    come da sub
  • Anonimo scrive:
    può essere usato come arma
    Se viene proiettata un'immagine da 32" a 300cd/m2, provate a immaginare il rumore della vostra retina che sfrigola quando avvicinate questo proiettore agli occhi a pochi cm...
    • Anonimo scrive:
      Re: può essere usato come arma

      Se viene proiettata un'immagine da 32" a
      300cd/m2, provate a immaginare il rumore della
      vostra retina che sfrigola quando avvicinate
      questo proiettore agli occhi a pochi
      cm... Anche se te lo tiro in testa il cellulare è un arma :D
  • Anonimo scrive:
    Gia' mi vedo la SIAE
    Mettiamo che proietto uno spezzone di film coperto da diritti restrittivi.Mettiamo che lo faccio in un luogo diverso da casa mia.L'aziene rientrerebbe nella casistica di riproduzione in pubblico?Allora potrei essere avvicinato dal diligente addetto SIAE che mi intima di pagare i diritti di riproduzione ai legittimi detentori.Magari sono lungimiranti e allegano il bolletino postale già al'atto dell'acquisto (canone rai docet)Sto dicendo fantascienza?
  • Anonimo scrive:
    Quanto consuma?
    Un videoproiettore (decente) ha lampade che consumano decine, anzi, centinaia di watt...Dunque la batteria quanto potrà durare, 5 minuti?Oppure l'immagine sarà così poco luminosa da riuscire a vedere qualcosa soltanto nel buio più totale?(newbie)
  • Anonimo scrive:
    CHE FIGATA
    ma credo che quando uscirà forse costerà meno comprare un proiettore ed un cellulare
    • Anonimo scrive:
      Re: CHE FIGATA
      - Scritto da:
      ma credo che quando uscirà forse costerà meno
      comprare un proiettore ed un
      cellularebè certo, ma se si analizzano andamenti di un certo tipo di mercato, anche se quello che dici è sacrosanto, questo non riflette i risultati.... perchè ti dimentichi della "portatilità". certo un proiettore costerà pure meno, ma vuoi mettere, andare in compa collo scuter e proiettare la faccia di totti sul culo delle tipe mentre impenni? come dicono quelli della carta, non ha prezzo. e per i modici 8-9 cento euro sei il re della cumpa. per dieci minuti.
  • Anonimo scrive:
    20 grammi...
    ...di telefonino! 2 KG di batteria portatile al litio da 98000 ampere
  • Anonimo scrive:
    Ma poi sarà in grado di telefonare?
    ...e senza resettarsi ogni tre telefonate?
  • Anonimo scrive:
    Ologrammofonino
    Potrebbe essere la svolta per il videofonino.Proiettare immagini di persone a dimensioni reali, in questo modo sì che si potrebbero fare delle vere videoconferenze.Il problema è trovare una superficie adatta su cui proiettare le immagini.Sarebbe meglio un Ologrammofonino che non necessita di schermi su cui proiettare le immagini.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ologrammofonino
      Esiste giàhttp://www.tecnocino.it/articolo/nokia-hips/2922/
      • Anonimo scrive:
        Re: Ologrammofonino
        - Scritto da:

        Esiste già

        http://www.tecnocino.it/articolo/nokia-hips/2922/STUPENDO :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ologrammofonino
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          Esiste già




          http://www.tecnocino.it/articolo/nokia-hips/2922/

          STUPENDO :)ovviamente tutti siamo consci del fatto che l'unico uso di una cosa così è di carattere pornografico, anche se nell'immagine del link c'è la videoconferenza col tizio brutto della tecnocasa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ologrammofonino
            - Scritto da:
            ovviamente tutti siamo consci del fatto che
            l'unico uso di una cosa così è di carattere
            pornografico, anche se nell'immagine del link
            c'è la videoconferenza col tizio brutto della
            tecnocasa.Il porno è il motore delle tecnologie. Lo è stato per il Super8, per il VHS, per la TV satellitare (prima che ci arrivasse il calcio), per Internet e lo sarà anche per gli ologrammi.Ha saltato solo i DVD (nel senso che non è stato il motore d'accensione del DVD), ma per motivi tecnici: il VHS era un formato ormai superato da tanto tempo (i LD rimasero per pochi eletti) e tutti gli utenti (non solo gli amanti del porno quindi) sentivano l'esigenza di un formato che avesse una qualità migliore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ologrammofonino
      - Scritto da:

      Potrebbe essere la svolta per il videofonino.

      Proiettare immagini di persone a dimensioni
      reali, in questo modo sì che si potrebbero fare
      delle vere videoconferenze."Aiutami, Obi-Wan Kenobi: sei la mia unica speranza"(rotfl)
  • afiorillo scrive:
    Per la Redazione
    Carissimi, il link che dovrebbe portare al sito della Texas Instruments porta a quello della "pro loco" dello stato del Texas. :pIl sito corretto è www.ti.com.Per essere precisi, il sito TI dedicato ai DLP è www.dlp.com, e la pagina relativa alla news in oggetto è raggiungibile dal seguente link (TinyURLizzato): http://tinyurl.com/37wwqwSaluti.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 marzo 2007 10.02-----------------------------------------------------------
  • outkid scrive:
    il futuro
    integreranno anche un supercomputer scientifico, carta igenica a rullo, matlab ed un db oracle.. perche' non si sa mai che, mentre telefoni, ti puo' servire una qualsiasi di queste cose..se cercano di allegare qualsiasi boiata ad un cellulare significa che il mondo e' strapieno di idioti che son disposti ad acquistarli.. ed io che per scattare foto uso una macchina fotografica, per vedere la tv uso la tv, per fare videoconferenze uso internet, per giocare uso una consolle, per ascoltare la musica uso un lettore.. probabilmente spendo 10 volte l'acquisto di un cellulare.. ma ho anche 1000 volte piu' potenzialita' di un affare che puo' far tutto e non fa bene niente (e magari poi ti metti sotto un'architrave e non ti fa nemmeno chiamare).
    • Anonimo scrive:
      Re: il futuro
      Sai qual'è la cosa bella?Che per ora han detto che 'sta cosa è un "telefonino" ma poche righe più in basso scrivono "...per ora privo delle funzioni di un telefonino..."Anche le mie scarpe son dei telefonini allora!Chiamatelo Videoproiettore Miniaturizzato invece di associare il telefonino a qualunque cosa.Poi sull'utilità ... vabè, lasciamo perdere.Con cosa scalda un videoproiettore ti va a fuoco il sedere se te lo porti in giro e si accende per errore!
      • notrik scrive:
        Re: il futuro
        Io ho un telefonino che fa il bucato. Ma non integra le funzioni di telefonino...Si chiama ancora lavatrice.Oramai siamo al delirio totale.Secondo me se la Texas diceva di aver fatto un micro videoproiettore e basta nessuno se la filava. Invece così... mettendoci la parolina magica "telefonino" tutti (bè non proprio tutti) iniziano a sbavare e a preparare i denari per acquistarlo... per averlo!!!Per proiettarsi le partite (ah... il Dio Pallone) sul parabrezza della macchina mentre vanno in autostrada... o per spaccarti ancor di più le palle quando sei in treno o al cinema.Perfetto...
        • Anonimo scrive:
          Re: il futuro
          Per proiettarsi le partite (ah... il Dio Pallone) sul parabrezza della macchina mentre vanno in autostrada...aahahhahahaah
  • Anonimo scrive:
    Macchina per il caffè
    Anche una macchinetta per il caffè non sarebbe male, ci pensiamo, bevo il caffè più spesso di quanto proietto !
    • bowlingbpsl scrive:
      Re: Macchina per il caffè
      - Scritto da:
      Anche una macchinetta per il caffè non sarebbe
      male, ci pensiamo, bevo il caffè più spesso di
      quanto proietto
      !Ah, si, come la pubblicita' della tipa, che incontra Jose' in tutti gli angoli del mondo."Jose'!""ME CALA LA PALPEBRA!"Ed allora, questa furbissima tipa, novella Eta Beta, estrae dallo zainetto... cosa, un Tampax (no, quello e' Dracula che ci fa il te'!)? Un fazzolettino? Un thermos?Macche', una MACCHINA DA CAFFE'! Perche' Lei, va si nelle sperdute lande del Peru', ma non rinuncia ad un cappuccino all'italiana!E Jose', colmo di gratitudine, si arraffa la macchina. Fantastico!(BTW, se andate ad Euro Disney, considerate davvero di portarvi dietro qualcosa del genere. Servono solo brodaglie immonde di caffe' solubile... troppo diluito... e ve lo fanno pagare 2,5 euro)
      • Anonimo scrive:
        Re: Macchina per il caffè
        non ho mai visto andare cotanto fuori tema con due soli post, un record anche per gli utenti di PI. dal cellulare videoproiettore al caffè di eurodisney. credo un primato
  • Anonimo scrive:
    Optional
    In opzione si puo acquistare anche un comodo generatore diesel semovente di tipo militare che permetta di far funzionare il telefonino anche per 24 ore.Tappi per le orecchie non inclusi :-)
Chiudi i commenti