Linux cerca Linux

La fondazione che segue lo sviluppo del pinguino intende diventare il crocevia per lavoratori e aziende che si avvalgono del kernel sviluppato da Linus Torvalds
La fondazione che segue lo sviluppo del pinguino intende diventare il crocevia per lavoratori e aziende che si avvalgono del kernel sviluppato da Linus Torvalds

Sul sito ufficiale di Linux Foundation, l’organizzazione non profit che sostiene la diffusione del famoso kernel open source, è ora online la sezione jobs dedicata ad immagazzinare i profili di professionisti Linux che saranno poi vagliati dai reclutatori di varie aziende, che a loro volta possono inserire veri e propri annunci di lavoro.

Dal 2005 in poi la domanda per figure professionali con un background Linux è aumentata dell’80 per cento a dimostrazione della sua crescita nel settore IT. “Il crescente utilizzo di Linux a livello industriale sta determinando una grande richiesta di professionisti – ha dichiarato il timonire della Foundation Jim Zemlin – mettendo online la sezione jobs possiamo dare un importante punto di riferimento a chi cerca e offre lavori legati a Linux”.

I datori di lavoro possono rendere note le posizioni vacanti sulla community in due modi: postando semplicemente un avviso su Linux.com , oppure utilizzando JobThread Network, altra sezione del sito ufficiale che rimbalza l’annuncio su più di 50 portali dedicati al lavoro.

A chi il lavoro invece il lavoro lo cerca, non resta che spulciare tra le varie offerte e ottenere un colloquio: al fine di aggiornare le posizioni in tempo reale sono disponibili il feed RSS del portale e il relativo account Twitter.

Giorgio Pontico

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 01 2010
Link copiato negli appunti