LinuxNews/ Adaptec sostiene la comunità Open Source

La nota società leader nelle soluzioni di accesso ai dischi lancia un nuovo programma di supporto alla comunità Linux


Adaptec ha lanciato un nuovo programma per formare e supportare la comunità Linux, promuovere il rilascio di nuovi driver open-source e consentire agli sviluppatori di creare e condividere nuovi driver per i controller Adaptec.

Adaptec ha fornito supporto per i driver RAID e SCSI alla comunità Linux per diversi anni, ma ora i driver RAID sono inclusi direttamente nel kernel di Linux.

Uno dei punti chiave del nuovo programma Open Source è un nuovo sito web linux.adaptec.com , dove gli sviluppatori possono accedere agli ultimi codici Open Source disponibili, pacchetti RPM (RedHat Package Manager) ed archivi TAR (Tape ARchive), possono condividere idee ed ottenere consigli e suggerimenti.

Oltre al sito web il programma Open Source dell’Adaptec prevede anche la fornitura di un servizio di supporto per la comunità Linux. Inoltre sta pianificando anche l’introduzione di driver per alcuni prodotti come i Fibre Channel host bus adapter.
Tutti driver della Adaptec per Linux e per BSD sono rilasciati sotto licenza GPL.

La mossa della Adaptec è stata dettata da uno studio che afferma che il mercato dei sistemi di memorizzazione sotto Linux avrà una crescita del 35% dal 2000 al 2004. Quindi la partecipazione alla comunità Open Source sicuramente rafforzerà la sua presenza sul mercato.

Inoltre Adaptec sta puntando moltissimo sul mercato delle infrastrutture per le telecomunicazioni ed Internet, mercato occupato per il 30% da server Linux.

A cura di , Soluzioni Open-Source

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    il business su windows va a morire
    la microsoft stessa non riesce a vendere più di 1 milione di windows2000, nonostante lo sfrenato marketing. Se non ci fanno loro i soldi, che futuro ha più il mondo del software proprietario, contro l'avanzare del metodo di sviluppo Open-Source?
    • Anonimo scrive:
      Re: il business su windows va a morire
      - Scritto da: anonymous
      la microsoft stessa non riesce a vendere più
      di 1 milione di windows2000, Si parla di sistemi Server. Windows NT 4 ci ha messo 17 mesi a raggiungere lo stesso numero. E', comunque, in vetta alle vendite di server con il 56% contro il 30% circa di Solaris e il 3.5% circa di Linux. Stiamo sempre parlando di miliardi di $ contro milioni di $
      nonostante lo sfrenato marketing.Dove, scusa? Viviamo sullo stesso pianeta?
  • Anonimo scrive:
    Il business su Linux non rende
    Lo dice il CEO di SuSE che ha annunciato il licenziamento di 3/4 dellle personehttp://www.it.fairfax.com.au/breaking/20010208/A20552-2001Feb8.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Il business su Linux non rende
      - Scritto da: Darth Vader
      Lo dice il CEO di SuSE che ha annunciato il
      licenziamento di 3/4 dellle personeNon renderà a loro, io mi mantengo installando linux :DSalutix
Chiudi i commenti