LinuxNews/ Arriva Yopy, palmarino Linux

G.Mate mette in vendita il suo PDA Yopy come un "PDA multimediale basato sul sistema operativo Linux e su Yopy Windows"
G.Mate mette in vendita il suo PDA Yopy come un "PDA multimediale basato sul sistema operativo Linux e su Yopy Windows"


Yopy integra le funzioni per la connessione ad Internet e l’accesso alle e-mail (tramite cellulare), la registrazione vocale digitale, lettore MP3 (audio) e MPEG (video), videogiochi, più un set completo di applicazioni proprie di un palmare, il tutto in un prodotto dalle dimensioni di un PDA.

Oltre ad includere il sistema operativo Linux standard, il dispositivo è impreziosito da uno schermo LCD retro-illuminato full-color da ben 4 pollici. La potenza è garantita dal processore 206 MHz 32-bit Intel StrongARM, l’accesso con l’esterno è possibile tramite le interfacce USB, la porta infrarossi e quella seriale RS232C.

Lo slot d’espansione CF-II di cui Yopy è dotato vuole essere la vera chiave per un uso a largo spettro. Tra le CF-II card che saranno supportate da Yopy troviamo una fotocamera digitale, un modem wireless Merlin CDPD, le card per Bluetooth, il GPS, la memoria Flash, hard disk IBM “microdrive” da oltre 1 GB, così come la maggior parte delle card 16550A compatibili, quali modem fax 56 Kbits, lettori di codici a barre, scanner, etc.

La coreana G.Mate scommette su Linux: nel suo Yopy unisce un PIM (Personal Information Management) alle altre applicazioni, incluse quelle tipiche di un PDA – promemoria, agenda, rubrica, blocco note, dizionario, calcolatrice, orologio e funzioni di allarme/sveglia, e ancora software per il riconoscimento della scrittura, browser web, e-mail, registrazione della voce, lettore di file audio e video e videogiochi (incluso Galaxa). In più G.Mate farà di tutto per incrementare la nascita di una entusiastica comunità di sviluppatori Linux che possano incrementare il numero di applicazioni per Yopy.


G.Mate ha adottato la soluzione del software aperto per il suo PDA. Quale supporto alla comunità di sviluppatori, dal 21 Gennaio 2001 è possibile acquistare on line sul sito il Yopy Development Kit (YDK-1000). Yopy Il Yopy Development Kit include il terminale Yopy e l’ambiente di sviluppo del software, il package con i sorgenti di Linux e la documentazione completa. Il prezzo è di 790 dollari (ovvero poco meno di £ 1.650.000), spese di spedizione escluse.

Lo sviluppo avviene collegando un’unità host (un PC con architettura x86 con sistema operativo Linux in distribuzione Red Hat o Debian) allo Yopy tramite cavo seriale. L’ambiente di sviluppo prevede la connessione tramite Telnet, FTP e PPP e supporta il debug in remoto usando GDB.

Sebbene nessun prezzo per i prodotti finiti compaiano sul sito della G.Mate, il prezzo di Yopy dovrebbe aggirarsi tra i 400 e i 600 dollari. Yopy non sarà in vendita fino alla seconda metà del 2001.

Caratteristiche tecniche

– CPU: 206 MHz StrongARM SA-1110 32-bit system-on-chip processor
– memoria: 16MB SDRAM; 32MB Flash (espandibile a 64MB)
– display: TFT LCD retroilluminato 4 pollici “True Color”; risoluzione 240 * 320 pixel 64K colori
– porta infrarossi IrDA, supporta SIR (fino a 115.2Kbps)e FIR (4Mbps)
– porta seriale RS232C
– porta USB, fino a 12 megabits/sec di transfer-rate
– suono 16-bit stereo
– altoparlante e microfoni interni e jack audio in/out
– slot CompactFlash Type II slot
– dimensioni: 128 * 83.5 * 22 mm
– batteria: 1400 mAh ricaricabile agli ioni di litio
– avviamento rapido e bottoni di scroll per semplificarne l’utilizzo

La struttura base include porte RS232C e USB per la sincronizzazione col PC e fornisce una ricarica automatica alla batteria

A cura di SMS Home – Notizie, Anteprime e Curiosità sui cellulari e gli SMS

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 01 2001
Link copiato negli appunti