LinuxNews/ IBM porta Linux sui server AS/400

IBM abbatte l'ultima frontiera e svela le sue prossime mosse in ambito Linux, tra cui il porting su AS/400


IBM ha in programma il porting di Linux sulla sua linea di server iSeries, formalmente conosciuta come AS/400. L’annuncio ufficiale verrà dato presso l’imminente PartnerWorld di Atlanta.

Big Blue svelerà la tecnologia che permetterà ai server iSeries di essere partizionati per avere i due sistemi operativi OS/400 e Linux sulla stessa macchina. Questa tecnologia sarà poi estesa sulla linea pSeries (conosciuta come RS/6000).

Verranno poi introdotte interconnessioni ad alta velocità tra le linee iSeries e xSeries (ossia i Netfinity) e tecnologie che abilitano il clustering su Linux dei server xSeries.

Secondo il vicepresidente di Big Blue, Bill Zeitler, le motivazioni che guidano IBM a rendere tali tecnologie disponibili ai solution provider sono tre:
– accrescere la tecnologia dei mainframe e dei supercomputer attraverso tutta la linea dei server;
– rendere disponibile Linux a tutti i propri clienti indipendentemente dall’hardware utilizzato;
– spostare gli strumenti di gestione dei mainframe e dei supercomputer verso piattaforme Intel.

A cura di , Soluzioni Open-Source

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Bene
    Forse gli Olandesi hanno capito qualcosa....Gli americani sono proprio fuori strana, mi dispiace dirlo perchè ho sempre ammirato l'america, ma dopo le ultime cose che ha fatto la mia considerazione di essa è scesa...
Chiudi i commenti