Listini in caduta per le DDR2

Secondo indiscrezioni, da settembre il prezzo dei chip DDR2 scenderà sensibilmente; i produttori sembrano essere decisi ad invadere il mercato con circa 60 milioni di pezzi
Secondo indiscrezioni, da settembre il prezzo dei chip DDR2 scenderà sensibilmente; i produttori sembrano essere decisi ad invadere il mercato con circa 60 milioni di pezzi


Taipei (Taiwan) – I produttori taiwanesi di memorie hanno intenzione di stimolare la migrazione verso le soluzioni hardware DDR2. I consumatori sono avvertiti: nel terzo quarto dell’anno tutti i chip DDR2-667 presenti attualmente nei magazzini si riverseranno sul mercato. Quasi 60 milioni di unità faranno scendere velocemente i prezzi di listino, al di sotto perfino di quelli delle vecchie DDR.

Ufficialmente nessuno degli addetti ai lavori se l’è sentita di confermare queste indiscrezioni, ma è noto che Nanya Technology, leader orientale nel comparto DDR2, stia lavorando da tempo per accrescere la sua disponibilità.

Secondo i dati degli analisti solo il 30/40% della produzione attuale riguarda le DDR2; le aziende sperano che un abbassamento dei prezzi possa rinvigorire il segmento. L’unico mezzo, a quanto pare, è quello di andare oltre la saturazione della richiesta.

Dario D’Elia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 06 2005
Link copiato negli appunti