L'Italia digitale di Renzi guarda a Luna

L'ex di Wired Italia sarà il Digital Champion del governo italiano richiesto dall'UE. Dovrà confrontarsi con le ristrettezze nazionali e le aspettative continentali

Roma – Riccardo Luna sarà il nuovo “Digital Champion”, figura voluta dalla UE per promuovere i temi dell’innovazione tecnologica e dell’agenda digitale, del Governo italiano.

Riccardo Luna si fa notare nel 2003, quando fu tra i primi giornalisti a raccontare “Calciopoli”, lo scandalo sulla corruzione degli arbitri del calcio italiano: allora vicedirettore dell Corriere dello Sport, lo lasciò proprio per la presunta reticenza del quotidiano sportivo ad occuparsi del caso. Per raccontarla senza censure ha fondato la testata “Il Romanista”, che per prima ha pubblicato le intercettazioni che hanno scoperchiato il vaso di Pandora della Serie A. Successivamente Luna si è specializzato – in seguito a un viaggio in Silicon Valley – nei temi legati all’innovazione tecnologica ed ha fondato la versione italiana della rivista Wired . Come direttore di questa testata è stato tra l’altro promotore dell’iniziativa per candidare Internet al Nobel per la Pace. Dal gennaio del 2012 è Presidente di Wikitalia, associazione che si propone di diffondere la trasparenza e l’open data nell’e-government; è inoltre membro del board di Oxfoam e di Building Green Futures e, dopo aver lasciato Wired, ha fondato la rivista online CheFuturo!.

Come Digital Champion, ora, affiancherà il nuovo team di consulenti del ministro Marianna Madia, che gode già dell’ aiuto di Stefano Quintarelli e Alessandra Poggiani (nominata a capo dell’AGID): il lavoro d’altronde non manca, come dimostrano le prime polemiche legate al progetto di riforma della scuola del Governo Renzi, che in teoria dovrebbe puntare proprio sulla connettività e sull’innovazione tecnologica ma che appare non avere affatto le necessarie coperture finanziarie.

In particolare servirebbero 2,2 miliardi di euro l’anno nel prossimo quinquennio per l’ammodernamento di edifici, attrezzature e tecnologie e 650 milioni di euro all’anno per coprire una bolletta legata alla connessione Internet pari a 7,9 euro al mese per studente : per comprendere il ritardo italiano basta sottolineare come al momento risulti coperto da connessioni veloci solo il 20 per cento della popolazione italiana.

Di questo e di altro Luna dovrà parlare anche in Europa, dove dovrà confrontarsi con il nuovo commissario all’Economia digitale Günther Öttinger.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Magda Leguleio scrive:
    Siate comprensivi cercate di scusarlo
    [img]http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Immagini/Attualita%20ed%20Esteri/Attualita/2006/11/furio_magda_169x126.jpg?uuid=9fbb150e-7af7-11db-822e-00000e25108c[/img]Buongiono a tutti Sono Magda Leguleio .Lo so che è complicato averci a che fare (ditelo a me! :'( ) ma purtroppo sta vivendo un momento molto difficile.Vi chiedo solo di comprendere e se potete dategli ragione che altrimenti gli prendono le crisi gli viene la bava alla bocca strabuzza gli occhi e io sono disperata.Vi ringrazio ancora se vorrete capirmi e tante grazie a tutti.
  • Magda Leguleio scrive:
    Siate comprensivi cercate di scusarlo
    [img]http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Immagini/Attualita%20ed%20Esteri/Attualita/2006/11/furio_magda_169x126.jpg?uuid=9fbb150e-7af7-11db-822e-00000e25108c[/img]Buongiono a tutti Sono Magda Leguleio .Lo so che è complicato averci a che fare (ditelo a me! :'( ) ma purtroppo sta vivendo un momento molto difficile.Vi chiedo solo di comprendere e se potete dategli ragione che altrimenti gli prendono le crisi gli viene la bava alla bocca strabuzza gli occhi e io sono disperata.Vi ringrazio ancora se vorrete capirmi e tante grazie a tutti.
  • Magda Leguleio scrive:
    Scusatelo e Cercate di Capirmi
    [img]http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Immagini/Attualita%20ed%20Esteri/Attualita/2006/11/furio_magda_169x126.jpg?uuid=9fbb150e-7af7-11db-822e-00000e25108c[/img]Buongiono a tutti Sono Magda Leguleio .Lo so che è complicato averci a che fare (ditelo a me! :'( ) ma purtroppo sta vivendo un momento molto difficile.Vi chiedo solo di comprendere e se potete dategli ragione che altrimenti gli prendono le crisi gli viene la bava alla bocca strabuzza gli occhi e io sono disperata.Vi ringrazio ancora se vorrete capirmi e tante grazie a tutti.
  • ... scrive:
    don't feed the leguleio
    certo che se gli date croccantini e grattini sulla testa, non ce lo schioderemo mai di torno.
  • rico scrive:
    Non chiederò mai un brevetto.
    Tim-Berners-lee non lo ha fatto, per fortuna. E ora la sua invenzione è nota in tutto il mondo, è libera, e si chiama World Wide Web, o www.Potrei aggiungere che ho trovato il modo di far partire Android da PC, e di renderlo persistente, cioè un sistema operativo che parte da chiavetta USB, puoi modificarlo come vuoi, e tutto viene salvato appena spegni il pc. Senza toccare windows, senza far partire il disco fisso.Non l'ho fatto da solo, ma grazie ad altri utenti e siti (Sourceforge e XDA). Quindi non lo brevetto, semplicemente mi farò pagare la chiavetta configurata, se e quando qualcuno me la chiederà.
    • Leguleio scrive:
      Re: Non chiederò mai un brevetto.

      Tim-Berners-lee non lo ha fatto, per fortuna. E
      ora la sua invenzione è nota in tutto il mondo, è
      libera, e si chiama World Wide Web, o
      www.Tim Berners-Lee era un dipendente del CERN quando ha inventato il world wide web nel 1989, quindi l'invenzione era intestata al centro di ricerca. Che però, il 30 aprile 1993, rilasciò tutte le specifiche in pubblico dominio:http://home.web.cern.ch/topics/birth-webIn effetti fra il 1989 e il 1993 non è che ci fossero molti siti web sull'internet. Sono esplosi a partire da quell'anno.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 settembre 2014 09.08-----------------------------------------------------------
      • LFC scrive:
        Re: Non chiederò mai un brevetto.
        Grande legu!Un'altra perla snocciolata ai porci, però: ben detto legu!
      • LFC scrive:
        Re: Non chiederò mai un brevetto.
        Ben detto legu!
      • panda rossa scrive:
        Re: Non chiederò mai un brevetto.
        [img]http://andreariscassi.files.wordpress.com/2010/10/applausi-ovunque.jpg[/img]
      • Jim Werners Bee scrive:
        Re: Non chiederò mai un brevetto.
        - Scritto da: Leguleio
        Tim Berners-Lee era un dipendente del CERN quandoChi lo avrebbe mai sospettato?
        ha inventato il world wide web nel 1989, quindi
        l'invenzione era intestata al centro di ricerca.Precisazione indispensabile....Non era "intestata" a nessuno dato che non fu mai registrata ad alcun ufficio brevetti... ma a Leguleio preme farci sapere che era "intestata"(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        Che però, il 30 aprile 1993, rilasciò tutte le
        specifiche in pubblico
        dominio:Accipicchia che peccato!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • ... scrive:
        Re: Non chiederò mai un brevetto.
        [yt]AeQxiqPDWw4[/yt]
      • Marco Mancato Leguleio scrive:
        Re: Non chiederò mai un brevetto.
        - Scritto da: Leguleio[img]http://magdaefurio.files.wordpress.com/2013/05/cropped-mf.jpg[/img]Papi, sono tuo figlio Marco Mancato te lo ho detto se non c'era una registrazione non era <b
        intestata </b
        a nessuno.Possibile che non ci arrivi?
        Che però, il 30 aprile 1993, rilasciò tutte le
        specifiche in pubblico
        dominio:Si lo so che è un peccato ma non è il caso di sbattere la testa contro al muro...
  • ... scrive:
    t1000 cane arrabbiato
    luca, come siamo lesti a cancellare :-) dai che il primo di ottobre e' dietro l'angolo, ihihih
  • ... scrive:
    tutto bene in Redazione?
    Pronti al "redde rationem"? avete gia' approntato gli scatoloni?
  • Reverendo scrive:
    Un post pronto per tutti.
    Si vede che è ora di pranzo, neanche un commento....ma suppongo la diga si aprirà presto. :DPersonalmente non ho una competenza sufficente per poterci fare sopra un ragionamento, tranne sul fatto che nel mondo digitale è tutto veramente più complicato per quanto riguarda diritti e "prepotenze".. Certo che in america spesso rompono degli schemi consolidati, questo è da apprezzare, nel bene e nel male che sia.
    • ... scrive:
      Re: Un post pronto per tutti.
      - Scritto da: Reverendo
      Si vede che è ora di pranzo, neanche un
      commento....
      ma suppongo la diga si aprirà presto. :D

      Personalmente non ho una competenza sufficente
      per poterci fare sopra un ragionamento, tranne
      sul fatto che nel mondo digitale è tutto
      veramente più complicato per quanto riguarda
      diritti e "prepotenze"..

      Certo che in america spesso rompono degli schemi
      consolidati, questo è da apprezzare, nel bene e
      nel male che
      sia.il tempo di timbrare il artellino e subito dopo saremo impestati da "scemo e piu' scemo" e non manchera' il piu' scemo ancora dei tre (sappiamo tutti il suo nick...)
    • Divo Giulio scrive:
      Re: Un post pronto per tutti.
      - Scritto da: Reverendo
      Si vede che è ora di pranzo, neanche un
      commento....
      ma suppongo la diga si aprirà presto. :D

      Personalmente non ho una competenza sufficente
      per poterci fare sopra un ragionamento, tranne
      sul fatto che nel mondo digitale è tutto
      veramente più complicato per quanto riguarda
      diritti e "prepotenze"..

      Certo che in america spesso rompono degli schemi
      i maroni
      consolidati , questo è da apprezzare, nel bene e
      nel male che
      sia.
Chiudi i commenti