Lo sharing di AllPeers tenta la via dell'open source

Il sistema di sharing di gruppo cifrato spera di rilanciare la propria iniziativa mettendosi nelle mani della comunità open source

Roma – La segnalazione arriva da Ars Technica e racconta di come AllPeers , piattaforma per la condivisione protetta da cifratura lanciata ufficialmente la scorsa estate, stia tentando la via dell’open source per rilanciarsi. Non è evidentemente bastato il suo essere una estensione per il popolare browser Firefox .

In un post sul blog di AllPeers, gli sviluppatori spiegano di essere “orgogliosi di annunciare che abbiamo aperto il codice sorgente di AllPeers ad altri sviluppatori software. Speriamo che questo li incoraggi ad unirsi alla nostra comunità, ad aiutarci a migliorare il codice e a creare le loro applicazioni da far girare sulla nostra piattaforma”.

Le qualità di AllPeers avevano attratto molta attenzione, perché l’idea di fondo è quella di consentire “via browser” lo sharing di file e altri elementi tra amici e conoscenti con una modalità protetta, “invisibile”, dovuta all’utilizzo di sistemi di cifratura. Un tipo di funzionalità ricercata da molti file sharer .

In una pagina denominata Hacking AllPeers i promotori della piattaforma mettono a disposizione il codice, documentazione ed una serie di strumenti per partecipare allo sviluppo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • muramet ahmed scrive:
    guera
    mi interesa sapere
  • muramet ahmed scrive:
    guera
    mi interesa sapere
  • Enjoy with Us scrive:
    MS Vista quale futuro?
    Hanno voglia i vari detrattori di Linux di agitarsi, ma ormai dovrebbe essere evidente a tutti che Linux viene sempre più utilizzato.I vari problemi di supporto hardware lamentato da più utenti vanno riducendosi.Il futuro è Linux!
    • Anonimo scrive:
      Re: MS Vista quale futuro?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Hanno voglia i vari detrattori di Linux di
      agitarsi, ma ormai dovrebbe essere evidente a
      tutti che Linux viene sempre più
      utilizzato.
      I vari problemi di supporto hardware lamentato da
      più utenti vanno
      riducendosi.
      Il futuro è Linux!si, il futuro è un kernel monolitico (rotfl)chi ci capisce un po' di informatica sa benissimo che linux non potrà mai essere il futuro (anche il suo creatore linus torvalds lo ha fatto intendere più di una volta)naturalmente linux potrà ancora crescere per vari motivi ideologici e di rifiuto dei modelli capitalistici sul software, ma parlare di futuro è da ignoranti
      • Anonimo scrive:
        Re: MS Vista quale futuro?
        - Scritto da:

        - Scritto da: Enjoy with Us

        Hanno voglia i vari detrattori di Linux di

        agitarsi, ma ormai dovrebbe essere evidente a

        tutti che Linux viene sempre più

        utilizzato.

        I vari problemi di supporto hardware lamentato
        da

        più utenti vanno

        riducendosi.

        Il futuro è Linux!

        si, il futuro è un kernel monolitico (rotfl)Il kernel monolitico ha dimostrato di funzionare piu che bene.
        chi ci capisce un po' di informatica sa benissimo
        che linux non potrà mai essere il futuro (anche
        il suo creatore linus torvalds lo ha fatto
        intendere più di una
        volta)Questa mi giunge nuova: Link ?
        naturalmente linux potrà ancora crescere per vari
        motivi ideologici e di rifiuto dei modelli
        capitalistici sul software, ma parlare di futuro
        è da
        ignorantiRifiuto di modelli capitalistici ? Lo dici te a IBM, SUN, Motorola, Google, Intel, HP, ... (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: MS Vista quale futuro?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: Enjoy with Us


          Hanno voglia i vari detrattori di Linux di


          agitarsi, ma ormai dovrebbe essere evidente a


          tutti che Linux viene sempre più


          utilizzato.


          I vari problemi di supporto hardware lamentato

          da


          più utenti vanno


          riducendosi.


          Il futuro è Linux!



          si, il futuro è un kernel monolitico (rotfl)

          Il kernel monolitico ha dimostrato di funzionare
          piu che
          bene.non c'è dubbio che il kernel monolitico funzioni bene, spesso meglio dei microkernelma vedi... più passa il tempo e più torvalds dovrà sfornare una nuova versione del kernel ad intervalli sempre più ridottihttp://lwn.net/Articles/222773/http://it.wikipedia.org/wiki/Kernelchi ha orecchie e testa per intendere, intenda...
          Rifiuto di modelli capitalistici ? Lo dici te a
          IBM, SUN, Motorola, Google, Intel, HP, ...
          (rotfl)loro hanno il loro tornaconto, tant'è che non ci tengono tanto a farsi notarema secondo te, perchè IBM finanzia le patch di linux?quanto potrà durare questo metodo quando le case e le automobili saranno totalmente computerizzate?povero linus torvalds... sta passando tutta la sua vita a patchare un kernel che sfonderà maichissà se a volte non maledice il giorno che ha incontrato Tanenbaum ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: MS Vista quale futuro?
            - Scritto da:
            ma vedi... più passa il tempo e più torvalds
            dovrà sfornare una nuova versione del kernel ad
            intervalli sempre più
            ridottiEppure mi pare che la tendenza sia proprio contraria.
            http://lwn.net/Articles/222773/

            http://it.wikipedia.org/wiki/Kernel

            chi ha orecchie e testa per intendere, intenda...Non intendo, spiegati meglio !

            Rifiuto di modelli capitalistici ? Lo dici te a

            IBM, SUN, Motorola, Google, Intel, HP, ...

            (rotfl)

            loro hanno il loro tornaconto, tant'è che non ci
            tengono tanto a farsi
            notareMi vuoi far credere che tengono nascosta la loro "relazione" con il pinguino :D ?Difficile da credere, sopratutto per IBM e SUN ;)
            povero linus torvalds... sta passando tutta la
            sua vita a patchare un kernel che sfonderà
            maiLinus contribuisce molto poco al kernel che, se non hai le fette di salame sugli occhi, ha già sfondato.
            chissà se a volte non maledice il giorno che ha
            incontrato Tanenbaum
            ;)Non credo si siano mai incontrati faccia a faccia
          • Anonimo scrive:
            Re: MS Vista quale futuro?
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            ma vedi... più passa il tempo e più torvalds

            dovrà sfornare una nuova versione del kernel ad

            intervalli sempre più

            ridotti

            Eppure mi pare che la tendenza sia proprio
            contraria.


            http://lwn.net/Articles/222773/



            http://it.wikipedia.org/wiki/Kernel



            chi ha orecchie e testa per intendere,
            intenda...

            Non intendo, spiegati meglio !



            Rifiuto di modelli capitalistici ? Lo dici te
            a


            IBM, SUN, Motorola, Google, Intel, HP, ...


            (rotfl)



            loro hanno il loro tornaconto, tant'è che non ci

            tengono tanto a farsi

            notare

            Mi vuoi far credere che tengono nascosta la loro
            "relazione" con il pinguino :D
            ?
            Difficile da credere, sopratutto per IBM e SUN ;)


            povero linus torvalds... sta passando tutta la

            sua vita a patchare un kernel che sfonderà

            mai

            Linus contribuisce molto poco al kernel che, se
            non hai le fette di salame sugli occhi, ha già
            sfondato.diffusione linux desktop 0.5%, uguale a quella di 10 anni fa'diffusione linux server in calo


            chissà se a volte non maledice il giorno che ha

            incontrato Tanenbaum

            ;)

            Non credo si siano mai incontrati faccia a facciama come, hanno lavorato inizialmente assieme a minix nella stessa Uni... e non si sono mai incontrati?e quanto era grande sta uni svedese?
          • Anonimo scrive:
            Re: MS Vista quale futuro?
            - Scritto da:

            Linus contribuisce molto poco al kernel che, se

            non hai le fette di salame sugli occhi, ha già

            sfondato.

            diffusione linux desktop 0.5%, uguale a quella di
            10 anni
            fa'Se lo dici te, deve di sicuro essere vero, non ho neppure bisogno di prove per crederti (rotfl) !!
            diffusione linux server in caloSe lo dici te, deve di sicuro essere vero, non ho neppure bisogno di prove per crederti (rotfl) !!


            chissà se a volte non maledice il giorno che
            ha


            incontrato Tanenbaum


            ;)



            Non credo si siano mai incontrati faccia a
            faccia

            ma come, hanno lavorato inizialmente assieme a
            minix nella stessa Uni... Non e' vero
            e non si sono mai incontrati?Non mi risulta
            e quanto era grande sta uni svedese?Linus è Finlandese, Tannenbaum insegna in Olanda.Sei proiprio un gran pasticcione, sai ;) ?
          • Anonimo scrive:
            Re: MS Vista quale futuro?
            - Scritto da:

            Linus contribuisce molto poco al kernel che, se

            non hai le fette di salame sugli occhi, ha già

            sfondato.

            diffusione linux desktop 0.5%, uguale a quella di
            10 anni
            fa'Se lo dici te, deve di sicuro essere vero, non ho neppure bisogno di prove per crederti (rotfl) !!
            diffusione linux server in caloSe lo dici te, deve di sicuro essere vero, non ho neppure bisogno di prove per crederti (rotfl) !!


            chissà se a volte non maledice il giorno che
            ha


            incontrato Tanenbaum


            ;)



            Non credo si siano mai incontrati faccia a
            faccia

            ma come, hanno lavorato inizialmente assieme a
            minix nella stessa Uni... Non e' vero
            e non si sono mai incontrati?Non mi risulta
            e quanto era grande sta uni svedese?Linus è Finlandese, Tannenbaum insegna in Olanda.Sei proiprio un gran pasticcione, sai ;) ?
          • Anonimo scrive:
            Re: MS Vista quale futuro?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            ma vedi... più passa il tempo e più torvalds


            dovrà sfornare una nuova versione del kernel
            ad


            intervalli sempre più


            ridotti



            Eppure mi pare che la tendenza sia proprio

            contraria.




            http://lwn.net/Articles/222773/





            http://it.wikipedia.org/wiki/Kernel





            chi ha orecchie e testa per intendere,

            intenda...



            Non intendo, spiegati meglio !





            Rifiuto di modelli capitalistici ? Lo dici
            te

            a



            IBM, SUN, Motorola, Google, Intel, HP, ...



            (rotfl)





            loro hanno il loro tornaconto, tant'è che non
            ci


            tengono tanto a farsi


            notare



            Mi vuoi far credere che tengono nascosta la loro

            "relazione" con il pinguino :D

            ?

            Difficile da credere, sopratutto per IBM e SUN
            ;)




            povero linus torvalds... sta passando tutta la


            sua vita a patchare un kernel che sfonderà


            mai



            Linus contribuisce molto poco al kernel che, se

            non hai le fette di salame sugli occhi, ha già

            sfondato.

            diffusione linux desktop 0.5%, uguale a quella di
            10 anni
            fa'
            diffusione linux server in caloLink ? O almeno il numero di tuo cugGgino che ti ha passato questi dati...


            chissà se a volte non maledice il giorno che
            ha


            incontrato Tanenbaum


            ;)



            Non credo si siano mai incontrati faccia a
            faccia

            ma come, hanno lavorato inizialmente assieme a
            minix nella stessa Uni... e non si sono mai
            incontrati?

            e quanto era grande sta uni svedese?
          • Anonimo scrive:
            Re: MS Vista quale futuro?
            - Scritto da:


            diffusione linux server in calo

            Link ?

            O almeno il numero di tuo cugGgino che ti ha
            passato questi
            dati...
            http://news.netcraft.com/archives/web_server_survey.htmlapache (il che statisticamente vuol dire linux) scende alla grande sotto il 60%, IIS6 è in effetti uno strumento più completo oramai nonha nulla da invidiare in stabilità
          • Anonimo scrive:
            Re: MS Vista quale futuro?
            - Scritto da:


            diffusione linux server in calo



            Link ?



            O almeno il numero di tuo cugGgino che ti ha

            passato questi

            dati...



            http://news.netcraft.com/archives/web_server_surve

            apache (il che statisticamente vuol dire linux)No, apache gira anche su Windows e su SolarisInoltre non capisco come puoi dire che la perdita di Apache significa una perdita di Linux nell'ambito server.Ti regalo un link:http://www.idc.com/getdoc.jsp?containerId=prUS20074406
            scende alla grande sotto il 60%, IIS6 è in
            effetti uno strumento più completo oramai nonha
            nulla da invidiare in
            stabilitàII6 gira solo su Windows, grande svantaggio.Inoltre è scritto con i piedi, basti vedere una system call di IIS contro una di Apache:http://blogs.zdnet.com/images/SysCallApache.jpghttp://blogs.zdnet.com/images/SysCallIIS.jpg
          • Anonimo scrive:
            Re: MS Vista quale futuro?
            - Scritto da:


            diffusione linux server in calo



            Link ?



            O almeno il numero di tuo cugGgino che ti ha

            passato questi

            dati...



            http://news.netcraft.com/archives/web_server_surve

            apache (il che statisticamente vuol dire linux)No, apache gira anche su Windows e su SolarisInoltre non capisco come puoi dire che la perdita di Apache significa una perdita di Linux nell'ambito server.Ti regalo un link:http://www.idc.com/getdoc.jsp?containerId=prUS20074406
            scende alla grande sotto il 60%, IIS6 è in
            effetti uno strumento più completo oramai nonha
            nulla da invidiare in
            stabilitàII6 gira solo su Windows, grande svantaggio.Inoltre è scritto con i piedi, basti vedere una system call di IIS contro una di Apache:http://blogs.zdnet.com/images/SysCallApache.jpghttp://blogs.zdnet.com/images/SysCallIIS.jpg
          • Anonimo scrive:
            Re: MS Vista quale futuro?
            - Scritto da:


            diffusione linux server in calo

            Link ?

            O almeno il numero di tuo cugGgino che ti ha
            passato questi
            dati...
            http://news.netcraft.com/archives/web_server_survey.htmlapache (il che statisticamente vuol dire linux) scende alla grande sotto il 60%, IIS6 è in effetti uno strumento più completo oramai nonha nulla da invidiare in stabilità
          • Anonimo scrive:
            Re: MS Vista quale futuro?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            ma vedi... più passa il tempo e più torvalds


            dovrà sfornare una nuova versione del kernel
            ad


            intervalli sempre più


            ridotti



            Eppure mi pare che la tendenza sia proprio

            contraria.




            http://lwn.net/Articles/222773/





            http://it.wikipedia.org/wiki/Kernel





            chi ha orecchie e testa per intendere,

            intenda...



            Non intendo, spiegati meglio !





            Rifiuto di modelli capitalistici ? Lo dici
            te

            a



            IBM, SUN, Motorola, Google, Intel, HP, ...



            (rotfl)





            loro hanno il loro tornaconto, tant'è che non
            ci


            tengono tanto a farsi


            notare



            Mi vuoi far credere che tengono nascosta la loro

            "relazione" con il pinguino :D

            ?

            Difficile da credere, sopratutto per IBM e SUN
            ;)




            povero linus torvalds... sta passando tutta la


            sua vita a patchare un kernel che sfonderà


            mai



            Linus contribuisce molto poco al kernel che, se

            non hai le fette di salame sugli occhi, ha già

            sfondato.

            diffusione linux desktop 0.5%, uguale a quella di
            10 anni
            fa'
            diffusione linux server in caloLink ? O almeno il numero di tuo cugGgino che ti ha passato questi dati...


            chissà se a volte non maledice il giorno che
            ha


            incontrato Tanenbaum


            ;)



            Non credo si siano mai incontrati faccia a
            faccia

            ma come, hanno lavorato inizialmente assieme a
            minix nella stessa Uni... e non si sono mai
            incontrati?

            e quanto era grande sta uni svedese?
          • Anonimo scrive:
            Re: MS Vista quale futuro?
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            ma vedi... più passa il tempo e più torvalds

            dovrà sfornare una nuova versione del kernel ad

            intervalli sempre più

            ridotti

            Eppure mi pare che la tendenza sia proprio
            contraria.


            http://lwn.net/Articles/222773/



            http://it.wikipedia.org/wiki/Kernel



            chi ha orecchie e testa per intendere,
            intenda...

            Non intendo, spiegati meglio !



            Rifiuto di modelli capitalistici ? Lo dici te
            a


            IBM, SUN, Motorola, Google, Intel, HP, ...


            (rotfl)



            loro hanno il loro tornaconto, tant'è che non ci

            tengono tanto a farsi

            notare

            Mi vuoi far credere che tengono nascosta la loro
            "relazione" con il pinguino :D
            ?
            Difficile da credere, sopratutto per IBM e SUN ;)


            povero linus torvalds... sta passando tutta la

            sua vita a patchare un kernel che sfonderà

            mai

            Linus contribuisce molto poco al kernel che, se
            non hai le fette di salame sugli occhi, ha già
            sfondato.diffusione linux desktop 0.5%, uguale a quella di 10 anni fa'diffusione linux server in calo


            chissà se a volte non maledice il giorno che ha

            incontrato Tanenbaum

            ;)

            Non credo si siano mai incontrati faccia a facciama come, hanno lavorato inizialmente assieme a minix nella stessa Uni... e non si sono mai incontrati?e quanto era grande sta uni svedese?
          • Anonimo scrive:
            Re: MS Vista quale futuro?
            - Scritto da:
            ma vedi... più passa il tempo e più torvalds
            dovrà sfornare una nuova versione del kernel ad
            intervalli sempre più
            ridottiEppure mi pare che la tendenza sia proprio contraria.
            http://lwn.net/Articles/222773/

            http://it.wikipedia.org/wiki/Kernel

            chi ha orecchie e testa per intendere, intenda...Non intendo, spiegati meglio !

            Rifiuto di modelli capitalistici ? Lo dici te a

            IBM, SUN, Motorola, Google, Intel, HP, ...

            (rotfl)

            loro hanno il loro tornaconto, tant'è che non ci
            tengono tanto a farsi
            notareMi vuoi far credere che tengono nascosta la loro "relazione" con il pinguino :D ?Difficile da credere, sopratutto per IBM e SUN ;)
            povero linus torvalds... sta passando tutta la
            sua vita a patchare un kernel che sfonderà
            maiLinus contribuisce molto poco al kernel che, se non hai le fette di salame sugli occhi, ha già sfondato.
            chissà se a volte non maledice il giorno che ha
            incontrato Tanenbaum
            ;)Non credo si siano mai incontrati faccia a faccia
        • Anonimo scrive:
          Re: MS Vista quale futuro?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: Enjoy with Us


          Hanno voglia i vari detrattori di Linux di


          agitarsi, ma ormai dovrebbe essere evidente a


          tutti che Linux viene sempre più


          utilizzato.


          I vari problemi di supporto hardware lamentato

          da


          più utenti vanno


          riducendosi.


          Il futuro è Linux!



          si, il futuro è un kernel monolitico (rotfl)

          Il kernel monolitico ha dimostrato di funzionare
          piu che
          bene.non c'è dubbio che il kernel monolitico funzioni bene, spesso meglio dei microkernelma vedi... più passa il tempo e più torvalds dovrà sfornare una nuova versione del kernel ad intervalli sempre più ridottihttp://lwn.net/Articles/222773/http://it.wikipedia.org/wiki/Kernelchi ha orecchie e testa per intendere, intenda...
          Rifiuto di modelli capitalistici ? Lo dici te a
          IBM, SUN, Motorola, Google, Intel, HP, ...
          (rotfl)loro hanno il loro tornaconto, tant'è che non ci tengono tanto a farsi notarema secondo te, perchè IBM finanzia le patch di linux?quanto potrà durare questo metodo quando le case e le automobili saranno totalmente computerizzate?povero linus torvalds... sta passando tutta la sua vita a patchare un kernel che sfonderà maichissà se a volte non maledice il giorno che ha incontrato Tanenbaum ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: MS Vista quale futuro?
        - Scritto da:

        - Scritto da: Enjoy with Us

        Hanno voglia i vari detrattori di Linux di

        agitarsi, ma ormai dovrebbe essere evidente a

        tutti che Linux viene sempre più

        utilizzato.

        I vari problemi di supporto hardware lamentato
        da

        più utenti vanno

        riducendosi.

        Il futuro è Linux!

        si, il futuro è un kernel monolitico (rotfl)Il kernel monolitico ha dimostrato di funzionare piu che bene.
        chi ci capisce un po' di informatica sa benissimo
        che linux non potrà mai essere il futuro (anche
        il suo creatore linus torvalds lo ha fatto
        intendere più di una
        volta)Questa mi giunge nuova: Link ?
        naturalmente linux potrà ancora crescere per vari
        motivi ideologici e di rifiuto dei modelli
        capitalistici sul software, ma parlare di futuro
        è da
        ignorantiRifiuto di modelli capitalistici ? Lo dici te a IBM, SUN, Motorola, Google, Intel, HP, ... (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: MS Vista quale futuro?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Hanno voglia i vari detrattori di Linux di
      agitarsi, ma ormai dovrebbe essere evidente a
      tutti che Linux viene sempre più
      utilizzato.
      I vari problemi di supporto hardware lamentato da
      più utenti vanno
      riducendosi.
      Il futuro è Linux!si, il futuro è un kernel monolitico (rotfl)chi ci capisce un po' di informatica sa benissimo che linux non potrà mai essere il futuro (anche il suo creatore linus torvalds lo ha fatto intendere più di una volta)naturalmente linux potrà ancora crescere per vari motivi ideologici e di rifiuto dei modelli capitalistici sul software, ma parlare di futuro è da ignoranti
  • Cobra Reale scrive:
    Re: Ci mancava solo più la svolta ecolog
    Quoto. Ne approfitto per dire che intanto, con il riscaldamento globale lo scioglimento dei ghiacci ai poli ha aumentato la massa d'acqua degli oceani e stanno aumentando i casi di orsi polari morti annegati per sfinimento, dato che sono costretti a spingersi sempre più a largo per trovare cibo e gli iceberg su cui riposarsi stanno scarseggiando più delle loro potenziali prede.Ma soprattutto, l'aumento del livello del mare rischia di cancellare molti paradisi tropicali che nella loro storia non hanno inquinato per niente.
  • Cobra Reale scrive:
    Re: Ci mancava solo più la svolta ecolog
    Quoto. Ne approfitto per dire che intanto, con il riscaldamento globale lo scioglimento dei ghiacci ai poli ha aumentato la massa d'acqua degli oceani e stanno aumentando i casi di orsi polari morti annegati per sfinimento, dato che sono costretti a spingersi sempre più a largo per trovare cibo e gli iceberg su cui riposarsi stanno scarseggiando più delle loro potenziali prede.Ma soprattutto, l'aumento del livello del mare rischia di cancellare molti paradisi tropicali che nella loro storia non hanno inquinato per niente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci mancava solo più la svolta ecolog
      http://xoomer.alice.it/dicuoghi/Piri_Reis/PiriReis.htmSembrerebbe che l'Antartide non fosse ricoperta di ghiacci in tempi recenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci mancava solo più la svolta ecolog
        - Scritto da:
        Sembrerebbe che l'Antartide non fosse ricoperta
        di ghiacci in tempi
        recenti.Se tu avessi letto tutto l'articolo, avresti evitato di postare :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci mancava solo più la svolta ecolog
        - Scritto da:
        Sembrerebbe che l'Antartide non fosse ricoperta
        di ghiacci in tempi
        recenti.Se tu avessi letto tutto l'articolo, avresti evitato di postare :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci mancava solo più la svolta ecolog
      http://xoomer.alice.it/dicuoghi/Piri_Reis/PiriReis.htmSembrerebbe che l'Antartide non fosse ricoperta di ghiacci in tempi recenti.
  • Anonimo scrive:
    Conflitto di interessi
    IBM e Sun producono hardware... tanto hardware anche per il desktop... è il loro core business.Come potrebbero mai consigliare al mondo intero di usare linux così da non dover più produrre nuovo hardware se non ad ogni nuova generazione? (ammesso che la tesi sia vera)Non mi convince... qui gatta linara ci cova (newbie)E' possibile che IBM e Sun vogliano abbattere Windows per poter loro diventare i padroni assoluti dell'informatica? (tanto linux a conti fatti è di IBM)(win)
    • Anonimo scrive:
      Re: Conflitto di interessi
      - Scritto da:
      Non mi convince... qui gatta linara ci cova
      (newbie)Ragione in più per credere alla "bontà" del rapporto
      tanto linux a conti fatti è di IBMBalle :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Conflitto di interessi
      - Scritto da:
      Non mi convince... qui gatta linara ci cova
      (newbie)Ragione in più per credere alla "bontà" del rapporto
      tanto linux a conti fatti è di IBMBalle :)
    • zaccaria scrive:
      Re: Conflitto di interessi
      linux non e di ibm se non sai le cose .....
    • zaccaria scrive:
      Re: Conflitto di interessi
      linux non e di ibm se non sai le cose .....
  • Anonimo scrive:
    Linux rallenta la produzione hardware
    CDOin pratica è come se per combattere la riduzione dei rifiuti meccanici, trovassimo uno stratagemma per mettere i freni alla produzione di auto FIAT (rotfl)oh... non so voi, ma a me sto mondo di linux e open source mi sembra un po' rincoglio :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux rallenta la produzione hardwar
      - Scritto da:
      in pratica è come se per combattere la riduzione
      dei rifiuti meccanici, trovassimo uno stratagemma
      per mettere i freni alla produzione di auto FIAT
      (rotfl)Infatti per aumentare l'edilizia, passo il tempo a piazzare esplosivo negli edifici
      oh... non so voi, ma a me sto mondo di linux e
      open source mi sembra un po' rincoglio
      :'(Io credo che qui il rincoglio sia un altro ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux rallenta la produzione hardwar
      - Scritto da:
      in pratica è come se per combattere la riduzione
      dei rifiuti meccanici, trovassimo uno stratagemma
      per mettere i freni alla produzione di auto FIAT
      (rotfl)Infatti per aumentare l'edilizia, passo il tempo a piazzare esplosivo negli edifici
      oh... non so voi, ma a me sto mondo di linux e
      open source mi sembra un po' rincoglio
      :'(Io credo che qui il rincoglio sia un altro ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux rallenta la produzione hardwar
      Ti rendi conto che uno dei maggiori problemi di inquinamento del pianeta è soprattutto il consumismo sfrenato e l'obsolescenza programmata?
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux rallenta la produzione hardwar
      Ti rendi conto che uno dei maggiori problemi di inquinamento del pianeta è soprattutto il consumismo sfrenato e l'obsolescenza programmata?
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Linux rallenta la produzione hardwar
      - Scritto da:
      CDO

      in pratica è come se per combattere la riduzione
      dei rifiuti meccanici, trovassimo uno stratagemma
      per mettere i freni alla produzione di auto FIAT
      (rotfl)

      oh... non so voi, ma a me sto mondo di linux e
      open source mi sembra un po' rincoglio
      :'(Guarda, secondo me è molto più rincoglio la corsa allucinante e semi-ingiustificata al nuovo hardware, per seguire i capricci e l'appesantimento programmato di Windows e di tutto ciò che gli sta attorno... Usare meglio ciò che c'è già è una scelta molto più sensata.TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux rallenta la produzione hardwar
        Ma quello che più mi stupisce è che nel 2007 abbiamo CPU da gigaflops per fare le stesse cose che negli anni '90 si facevano con un 68030/40 a 50Mhz.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux rallenta la produzione hardwar
          - Scritto da:

          Ma quello che più mi stupisce è che nel 2007
          abbiamo CPU da gigaflops per fare le stesse cose
          che negli anni '90 si facevano con un 68030/40 a
          50Mhz.
          eppure sarei curioso di vedere i vostri telefonini e l'uso che ne fate... voi che amate il progresso e odiate il consumismol'ipocrisia è una brutta bestia
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar
            - Scritto da:
            eppure sarei curioso di vedere i vostri
            telefonini e l'uso che ne fate... voi che amate
            il progresso e odiate il
            consumismo

            l'ipocrisia è una brutta bestiaVoi chi, scusa?Ipocrisia riguardo cosa?Anche generalizzare è una brutta cosa...
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar
            - Scritto da:
            eppure sarei curioso di vedere i vostri
            telefonini e l'uso che ne fate... voi che amate
            il progresso e odiate il
            consumismo

            l'ipocrisia è una brutta bestiaVoi chi, scusa?Ipocrisia riguardo cosa?Anche generalizzare è una brutta cosa...
          • Cobra Reale scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Ma quello che più mi stupisce è che nel 2007

            abbiamo CPU da gigaflops per fare le stesse cose

            che negli anni '90 si facevano con un 68030/40 a

            50Mhz.



            eppure sarei curioso di vedere i vostri
            telefonini e l'uso che ne fate... voi che amate
            il progresso e odiate il
            consumismoDipende da cosa intendi per progresso, e cosa per consumismo.Dotare un telefonino di funzioni che servano (perché no? Anche scattare fotografie, guardare la TV, ascoltare la radio e riprodurre MP3) giustifica il progresso tecnologico di certi cell di fascia alta, anche se non mancano quelli che li comprano solo per vantarsi con gli altri.La vera ingiustizia è quando si costringono le persone a cambiare hardware troppo spesso, dotandosi di PC sempre più potenti (e con conseguente aumento di produzione di rifiuti elettronici) solo perché certi sistemi operativi sono diventati ingiustamente troppo pesanti per funzionare su macchine altrimenti perfettamente in grado di svolgere i loro umili compiti.Certo, sarebbe impossibile codificare o riprodurre filmati in MPEG4 con un 68030; in quello ed in molti altri casi, l'acquisto di una macchina più potente sarebbe giustificata.
            l'ipocrisia è una brutta bestiaO.K., su questo hai perfettamente ragione, anche se nel contesto è decisamente off topic.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar
            - Scritto da: Cobra Reale
            - Scritto da:



            - Scritto da:





            Ma quello che più mi stupisce è che nel 2007


            abbiamo CPU da gigaflops per fare le stesse
            cose


            che negli anni '90 si facevano con un
            68030/40
            a


            50Mhz.






            eppure sarei curioso di vedere i vostri

            telefonini e l'uso che ne fate... voi che amate

            il progresso e odiate il

            consumismo

            Dipende da cosa intendi per progresso, e cosa per
            consumismo.
            Dotare un telefonino di funzioni che servano
            (perché no? Anche scattare fotografie, guardare
            la TV, ascoltare la radio e riprodurre MP3)
            giustifica il progresso tecnologico di certi cell
            di fascia alta, anche se non mancano quelli che
            li comprano solo per vantarsi con gli
            altri.
            La vera ingiustizia è quando si costringono le
            persone a cambiare hardware troppo spesso,
            dotandosi di PC sempre più potenti (e con
            conseguente aumento di produzione di rifiuti
            elettronici) solo perché certi sistemi operativi
            sono diventati ingiustamente troppo pesanti per
            funzionare su macchine altrimenti perfettamente
            in grado di svolgere i loro umili
            compiti.
            Certo, sarebbe impossibile codificare o
            riprodurre filmati in MPEG4 con un 68030; in
            quello ed in molti altri casi, l'acquisto di una
            macchina più potente sarebbe
            giustificata.non voglio fare l'avvocato di ms...ma allora perchè mai non dovrebbe essere giustificato l'uso di un hardware più potente se si vuole spingere il 3d nativo di vista?si può scegliere di non attivare la grafica avanzata di vista e continuare a usare il vecchio hardware e allo stesso modo puoi scegliere di vedere un filmato in avi... cosa? le major distribuiscono i films solo in mpeg4... ho caspita, un altra forzatura sulla povera gente!
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar

            non voglio fare l'avvocato di ms...Troppo tardi! @^O.K., stavo scherzando, hai fatto bene :)
            ma allora perchè mai non dovrebbe essere
            giustificato l'uso di un hardware più potente se
            si vuole spingere il 3d nativo di
            vista?Logico che, al fine di attivare Aero, sia necessario un hardware più potente (soprattutto in termini di scheda video) rispetto a quello sufficiente a far girare Vista senza Aero.Però, mi chiedo: nel caso di un confronto 3d tra Vista e Linux (ad esempio quello del link sottostante) quale dei due sistemi operativi si rivela il più esoso di risorse? Sarebbe interessante confrontare Vista con varie distribuzioni.http://tuttovideo.blogspot.com/2007/02/windows-vista-aero-vs-linux-ubuntu.html
            si può scegliere di non attivare la grafica
            avanzata di vista e continuare a usare il vecchio
            hardware e allo stesso modo puoi scegliere di
            vedere un filmato in avi...In quel caso, con Vista dovrai pur sempre avere una CPU di almeno 7-800 Mhz e soprattutto un minimo di 512MB di RAM (anche se non vuoi riprodurre video). A proposito, è vero che Vista non può essere installato con meno di 512MB? L'avevo letto da qualche parte, tempo fa, proprio su PI.Tra l'altro, a chi vuole usare Vista Dell suggerisce addirittura di espandere ulteriormente la RAM:http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1729334
            cosa? le major distribuiscono i films solo in
            mpeg4... oh caspita, un altra forzatura sulla
            povera
            gente!Chi l'ha detto? Il buon vecchio DVD c'è ancora, ed è basato sull'MPEG2.E poi, il DivX è basato sull'MPEG4 ma non mi risulta si sia affermato per il volere delle major, anzi...Tanto l'MPEG2 quanto l'MPEG4 si sono affermati perché garantivano un miglior rapporto qualità-compressione rispetto ai formati predecessori (rispettivamente MPEG ed MPEG2, ovviamente).L'affermazione dei nuovi formati non poteva che lasciare "sul campo" quelle macchine non abbastanza potenti da gestirli, costringendo molte persone a passare ad un sistema superiore. In quel caso però, l'aggiornamento del proprio hardware era giustificato se si voleva usare il computer anche per vedere i nuovi filmati.Se un S.O. è pesante di per sé, tutte le applicazioni ne risentiranno. Se un'applicazione è pesante di suo, ci sono maggiori probabilità che possa girare sotto un S.O. leggero senza richiedere aggiornamenti all'hardware.Se un S.O. garantisce stabilità, affidabilità e leggerezza nello stesso tempo, in linea di massima il PC che ne fa uso richiederà più tempo a diventare obsoleto. Se il S.O. usato è altrettanto stabile ed affidabile ma più pesante, probabilmente è una pesantezza ingiustificata ed il PC è destinato ad "invecchiare" più velocemente, con la comparsa di applicazioni più esose.
          • Cobra Reale scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar
            Oops! Mi sono dimenticato di loggarmi! :'(Cobra
          • Cobra Reale scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar
            Oops! Mi sono dimenticato di loggarmi! :'(Cobra
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar

            non voglio fare l'avvocato di ms...Troppo tardi! @^O.K., stavo scherzando, hai fatto bene :)
            ma allora perchè mai non dovrebbe essere
            giustificato l'uso di un hardware più potente se
            si vuole spingere il 3d nativo di
            vista?Logico che, al fine di attivare Aero, sia necessario un hardware più potente (soprattutto in termini di scheda video) rispetto a quello sufficiente a far girare Vista senza Aero.Però, mi chiedo: nel caso di un confronto 3d tra Vista e Linux (ad esempio quello del link sottostante) quale dei due sistemi operativi si rivela il più esoso di risorse? Sarebbe interessante confrontare Vista con varie distribuzioni.http://tuttovideo.blogspot.com/2007/02/windows-vista-aero-vs-linux-ubuntu.html
            si può scegliere di non attivare la grafica
            avanzata di vista e continuare a usare il vecchio
            hardware e allo stesso modo puoi scegliere di
            vedere un filmato in avi...In quel caso, con Vista dovrai pur sempre avere una CPU di almeno 7-800 Mhz e soprattutto un minimo di 512MB di RAM (anche se non vuoi riprodurre video). A proposito, è vero che Vista non può essere installato con meno di 512MB? L'avevo letto da qualche parte, tempo fa, proprio su PI.Tra l'altro, a chi vuole usare Vista Dell suggerisce addirittura di espandere ulteriormente la RAM:http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1729334
            cosa? le major distribuiscono i films solo in
            mpeg4... oh caspita, un altra forzatura sulla
            povera
            gente!Chi l'ha detto? Il buon vecchio DVD c'è ancora, ed è basato sull'MPEG2.E poi, il DivX è basato sull'MPEG4 ma non mi risulta si sia affermato per il volere delle major, anzi...Tanto l'MPEG2 quanto l'MPEG4 si sono affermati perché garantivano un miglior rapporto qualità-compressione rispetto ai formati predecessori (rispettivamente MPEG ed MPEG2, ovviamente).L'affermazione dei nuovi formati non poteva che lasciare "sul campo" quelle macchine non abbastanza potenti da gestirli, costringendo molte persone a passare ad un sistema superiore. In quel caso però, l'aggiornamento del proprio hardware era giustificato se si voleva usare il computer anche per vedere i nuovi filmati.Se un S.O. è pesante di per sé, tutte le applicazioni ne risentiranno. Se un'applicazione è pesante di suo, ci sono maggiori probabilità che possa girare sotto un S.O. leggero senza richiedere aggiornamenti all'hardware.Se un S.O. garantisce stabilità, affidabilità e leggerezza nello stesso tempo, in linea di massima il PC che ne fa uso richiederà più tempo a diventare obsoleto. Se il S.O. usato è altrettanto stabile ed affidabile ma più pesante, probabilmente è una pesantezza ingiustificata ed il PC è destinato ad "invecchiare" più velocemente, con la comparsa di applicazioni più esose.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar
            - Scritto da: Cobra Reale
            - Scritto da:



            - Scritto da:





            Ma quello che più mi stupisce è che nel 2007


            abbiamo CPU da gigaflops per fare le stesse
            cose


            che negli anni '90 si facevano con un
            68030/40
            a


            50Mhz.






            eppure sarei curioso di vedere i vostri

            telefonini e l'uso che ne fate... voi che amate

            il progresso e odiate il

            consumismo

            Dipende da cosa intendi per progresso, e cosa per
            consumismo.
            Dotare un telefonino di funzioni che servano
            (perché no? Anche scattare fotografie, guardare
            la TV, ascoltare la radio e riprodurre MP3)
            giustifica il progresso tecnologico di certi cell
            di fascia alta, anche se non mancano quelli che
            li comprano solo per vantarsi con gli
            altri.
            La vera ingiustizia è quando si costringono le
            persone a cambiare hardware troppo spesso,
            dotandosi di PC sempre più potenti (e con
            conseguente aumento di produzione di rifiuti
            elettronici) solo perché certi sistemi operativi
            sono diventati ingiustamente troppo pesanti per
            funzionare su macchine altrimenti perfettamente
            in grado di svolgere i loro umili
            compiti.
            Certo, sarebbe impossibile codificare o
            riprodurre filmati in MPEG4 con un 68030; in
            quello ed in molti altri casi, l'acquisto di una
            macchina più potente sarebbe
            giustificata.non voglio fare l'avvocato di ms...ma allora perchè mai non dovrebbe essere giustificato l'uso di un hardware più potente se si vuole spingere il 3d nativo di vista?si può scegliere di non attivare la grafica avanzata di vista e continuare a usare il vecchio hardware e allo stesso modo puoi scegliere di vedere un filmato in avi... cosa? le major distribuiscono i films solo in mpeg4... ho caspita, un altra forzatura sulla povera gente!
          • Cobra Reale scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Ma quello che più mi stupisce è che nel 2007

            abbiamo CPU da gigaflops per fare le stesse cose

            che negli anni '90 si facevano con un 68030/40 a

            50Mhz.



            eppure sarei curioso di vedere i vostri
            telefonini e l'uso che ne fate... voi che amate
            il progresso e odiate il
            consumismoDipende da cosa intendi per progresso, e cosa per consumismo.Dotare un telefonino di funzioni che servano (perché no? Anche scattare fotografie, guardare la TV, ascoltare la radio e riprodurre MP3) giustifica il progresso tecnologico di certi cell di fascia alta, anche se non mancano quelli che li comprano solo per vantarsi con gli altri.La vera ingiustizia è quando si costringono le persone a cambiare hardware troppo spesso, dotandosi di PC sempre più potenti (e con conseguente aumento di produzione di rifiuti elettronici) solo perché certi sistemi operativi sono diventati ingiustamente troppo pesanti per funzionare su macchine altrimenti perfettamente in grado di svolgere i loro umili compiti.Certo, sarebbe impossibile codificare o riprodurre filmati in MPEG4 con un 68030; in quello ed in molti altri casi, l'acquisto di una macchina più potente sarebbe giustificata.
            l'ipocrisia è una brutta bestiaO.K., su questo hai perfettamente ragione, anche se nel contesto è decisamente off topic.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar

            eppure sarei curioso di vedere i vostri
            telefonini e l'uso che ne fate...Ho un Nokia 3210 del 1999. Lo uso per telefonare.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar
            - Scritto da: TADsince1995


            eppure sarei curioso di vedere i vostri

            telefonini e l'uso che ne fate...

            Ho un Nokia 3210 del 1999. Lo uso per telefonare.

            TADsei un tipo raro, dovresti riconoscerlotutti i linari che conosco sono maniaci di hardware alla moda e cellulari tutto fare... poi però si riempiono la bocca di parole come "riutilizzo", "riciclo hardware", ecc..tutto fa brodo, tutto fa figo
          • Cobra Reale scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar
            - Scritto da:

            - Scritto da: TADsince1995




            eppure sarei curioso di vedere i vostri


            telefonini e l'uso che ne fate...



            Ho un Nokia 3210 del 1999. Lo uso per
            telefonare.



            TAD

            sei un tipo raro, dovresti riconoscerloAllora sono raro anch'io, col mio fisio 120.
            tutti i linari che conosco sono maniaci di
            hardware alla moda e cellulari tutto fare... poi
            però si riempiono la bocca di parole come
            "riutilizzo", "riciclo hardware",
            ecc..Non c'è nulla di contraddittorio in tutto questo. Sono perlopiù persone che amano la tecnologia, e parlano di "riutilizzo" e "riciclo hardware" qualora ritengono che il vecchio hardware, se gestito col software giusto, possa ancora servire (evitando così di riempire le e-discariche).
            tutto fa brodo, tutto fa figoChissà quanti sceglieranno Vista solo per stare alla moda, e quanti lo avranno solo perché prteinstallato nel PC preso ai grandi magazzini...
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar
            - Scritto da: Cobra Reale

            - Scritto da:



            - Scritto da: TADsince1995






            eppure sarei curioso di vedere i vostri



            telefonini e l'uso che ne fate...





            Ho un Nokia 3210 del 1999. Lo uso per

            telefonare.





            TAD



            sei un tipo raro, dovresti riconoscerlo

            Allora sono raro anch'io, col mio fisio 120.


            tutti i linari che conosco sono maniaci di

            hardware alla moda e cellulari tutto fare... poi

            però si riempiono la bocca di parole come

            "riutilizzo", "riciclo hardware",

            ecc..

            Non c'è nulla di contraddittorio in tutto questo.
            Sono perlopiù persone che amano la tecnologia, e
            parlano di "riutilizzo" e "riciclo hardware"
            qualora ritengono che il vecchio hardware, se
            gestito col software giusto, possa ancora servire
            (evitando così di riempire le
            e-discariche).però predicano bene e razzolano male


            tutto fa brodo, tutto fa figo

            Chissà quanti sceglieranno Vista solo per stare
            alla moda, e quanti lo avranno solo perché
            prteinstallato nel PC preso ai grandi
            magazzini...io lo sceglierò a breve perchè mi piace cambiare e avere qualcosa di più moderno, e pensare che con win2k e vs2005 potrei tirare ancora per 2 o 3 annituttavia non mi riempio la bocca di pippe e menate varie se poi faccio tutto il contrario
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar
            - Scritto da:

            - Scritto da: Cobra Reale



            - Scritto da:





            - Scritto da: TADsince1995








            eppure sarei curioso di vedere i vostri




            telefonini e l'uso che ne fate...







            Ho un Nokia 3210 del 1999. Lo uso per


            telefonare.







            TAD





            sei un tipo raro, dovresti riconoscerlo



            Allora sono raro anch'io, col mio fisio 120.




            tutti i linari che conosco sono maniaci di


            hardware alla moda e cellulari tutto fare...
            poi


            però si riempiono la bocca di parole come


            "riutilizzo", "riciclo hardware",


            ecc..



            Non c'è nulla di contraddittorio in tutto
            questo.

            Sono perlopiù persone che amano la tecnologia, e

            parlano di "riutilizzo" e "riciclo hardware"

            qualora ritengono che il vecchio hardware, se

            gestito col software giusto, possa ancora
            servire

            (evitando così di riempire le

            e-discariche).

            però predicano bene e razzolano male





            tutto fa brodo, tutto fa figo



            Chissà quanti sceglieranno Vista solo per stare

            alla moda, e quanti lo avranno solo perché

            prteinstallato nel PC preso ai grandi

            magazzini...

            io lo sceglierò a breve perchè mi piace cambiare
            e avere qualcosa di più moderno, e pensare che
            con win2k e vs2005 potrei tirare ancora per 2 o 3
            anni

            tuttavia non mi riempio la bocca di pippe e
            menate varie se poi faccio tutto il
            contrarioSemplicemente hai avuto la sfortuna di trovare le persone sbagliate
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar
            - Scritto da:

            - Scritto da: Cobra Reale



            - Scritto da:





            - Scritto da: TADsince1995








            eppure sarei curioso di vedere i vostri




            telefonini e l'uso che ne fate...







            Ho un Nokia 3210 del 1999. Lo uso per


            telefonare.







            TAD





            sei un tipo raro, dovresti riconoscerlo



            Allora sono raro anch'io, col mio fisio 120.




            tutti i linari che conosco sono maniaci di


            hardware alla moda e cellulari tutto fare...
            poi


            però si riempiono la bocca di parole come


            "riutilizzo", "riciclo hardware",


            ecc..



            Non c'è nulla di contraddittorio in tutto
            questo.

            Sono perlopiù persone che amano la tecnologia, e

            parlano di "riutilizzo" e "riciclo hardware"

            qualora ritengono che il vecchio hardware, se

            gestito col software giusto, possa ancora
            servire

            (evitando così di riempire le

            e-discariche).

            però predicano bene e razzolano male





            tutto fa brodo, tutto fa figo



            Chissà quanti sceglieranno Vista solo per stare

            alla moda, e quanti lo avranno solo perché

            prteinstallato nel PC preso ai grandi

            magazzini...

            io lo sceglierò a breve perchè mi piace cambiare
            e avere qualcosa di più moderno, e pensare che
            con win2k e vs2005 potrei tirare ancora per 2 o 3
            anni

            tuttavia non mi riempio la bocca di pippe e
            menate varie se poi faccio tutto il
            contrarioSemplicemente hai avuto la sfortuna di trovare le persone sbagliate
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar
            - Scritto da: Cobra Reale

            - Scritto da:



            - Scritto da: TADsince1995






            eppure sarei curioso di vedere i vostri



            telefonini e l'uso che ne fate...





            Ho un Nokia 3210 del 1999. Lo uso per

            telefonare.





            TAD



            sei un tipo raro, dovresti riconoscerlo

            Allora sono raro anch'io, col mio fisio 120.


            tutti i linari che conosco sono maniaci di

            hardware alla moda e cellulari tutto fare... poi

            però si riempiono la bocca di parole come

            "riutilizzo", "riciclo hardware",

            ecc..

            Non c'è nulla di contraddittorio in tutto questo.
            Sono perlopiù persone che amano la tecnologia, e
            parlano di "riutilizzo" e "riciclo hardware"
            qualora ritengono che il vecchio hardware, se
            gestito col software giusto, possa ancora servire
            (evitando così di riempire le
            e-discariche).però predicano bene e razzolano male


            tutto fa brodo, tutto fa figo

            Chissà quanti sceglieranno Vista solo per stare
            alla moda, e quanti lo avranno solo perché
            prteinstallato nel PC preso ai grandi
            magazzini...io lo sceglierò a breve perchè mi piace cambiare e avere qualcosa di più moderno, e pensare che con win2k e vs2005 potrei tirare ancora per 2 o 3 annituttavia non mi riempio la bocca di pippe e menate varie se poi faccio tutto il contrario
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar
            - Scritto da: TADsince1995


            eppure sarei curioso di vedere i vostri

            telefonini e l'uso che ne fate...

            Ho un Nokia 3210 del 1999. Lo uso per telefonare.

            TADsei un tipo raro, dovresti riconoscerlotutti i linari che conosco sono maniaci di hardware alla moda e cellulari tutto fare... poi però si riempiono la bocca di parole come "riutilizzo", "riciclo hardware", ecc..tutto fa brodo, tutto fa figo
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar

            eppure sarei curioso di vedere i vostri
            telefonini e l'uso che ne fate...Ho un Nokia 3210 del 1999. Lo uso per telefonare.TAD
          • pippo75 scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar


            eppure sarei curioso di vedere i vostri
            telefonini e l'uso che ne fate... voi che amate
            il progresso e odiate il
            consumismo
            Nokia 3310, lo uso quando mi serve, poche volte.ciao
          • pippo75 scrive:
            Re: Linux rallenta la produzione hardwar


            eppure sarei curioso di vedere i vostri
            telefonini e l'uso che ne fate... voi che amate
            il progresso e odiate il
            consumismo
            Nokia 3310, lo uso quando mi serve, poche volte.ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux rallenta la produzione hardwar
          - Scritto da:

          Ma quello che più mi stupisce è che nel 2007
          abbiamo CPU da gigaflops per fare le stesse cose
          che negli anni '90 si facevano con un 68030/40 a
          50Mhz.
          eppure sarei curioso di vedere i vostri telefonini e l'uso che ne fate... voi che amate il progresso e odiate il consumismol'ipocrisia è una brutta bestia
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux rallenta la produzione hardwar
        Ma quello che più mi stupisce è che nel 2007 abbiamo CPU da gigaflops per fare le stesse cose che negli anni '90 si facevano con un 68030/40 a 50Mhz.
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Linux rallenta la produzione hardwar
      - Scritto da:
      CDO

      in pratica è come se per combattere la riduzione
      dei rifiuti meccanici, trovassimo uno stratagemma
      per mettere i freni alla produzione di auto FIAT
      (rotfl)

      oh... non so voi, ma a me sto mondo di linux e
      open source mi sembra un po' rincoglio
      :'(Guarda, secondo me è molto più rincoglio la corsa allucinante e semi-ingiustificata al nuovo hardware, per seguire i capricci e l'appesantimento programmato di Windows e di tutto ciò che gli sta attorno... Usare meglio ciò che c'è già è una scelta molto più sensata.TAD
  • Anonimo scrive:
    Più che ridurre i rifiuti elettronici...
    dovrebbero rendere i computers più riciclabili levando il piombo e gli altri metalli pesanti ma soprattutto rendere più facile il riciclo dei computers vecchi.
  • Anonimo scrive:
    VERISSIMO !
    Immaginiamo una situazione in cui qualche pazzo scatenato decida di migrare da XP o simili a vista il milione e 200 000 postazioni degli uffici pubblici centrali e locali italiani. E' chiaro che un milione e centonovantanovemila macchine andrebbero buttate e si avrebbero enormi costi in hw, oltre a costi incredibili in swOccorrerebbe poi formare tutto il personale alla nuova interfaccia, del tutto diversa dalle precedenti e cambiare un mare di periferiche che non funzionano più col nuovo SOInsomma inquinamento enorme, costi incalcolabili.Sul mio portatile di 3 anni, un P4 2000 con 512mb ram dei quali 16 condivisi con la sk video, sto scrivendo con Ubuntu Feisty, che uscirà tra pochissimo, con OPENOFFICE 2.2 in italiano, FIREFOX 2.0.0.2 in Italiano, etc etc.Ho abilitato (con la scheda da 16 mb condivisi)Beryl con tanto di cubo trasparente e pieni effetti grafici ottenibili con Vista solo avendo una sk video da 256mb e una macchina con minimo un giga di ram. Tutto gira benissimo ed è frutto di un aggiornamento di Ubuntu Edgy che mi ha salvato tutte le impostazioni precedenti. Pertanto è abbastanza ovvio che sistemi assurdi come Vista, fatti apposta per vendere schifezze inutili prodotte inquinando e che portano a una super inquinante necessità di rottamare centinaia di milioni di macchine ancora ottime, sono ormai dei dinosauri che hanno bisogno solo di una buona spinta per estinguersi.
    • Anonimo scrive:
      Re: VERISSIMO !
      - Scritto da:
      Immaginiamo una situazione in cui qualche pazzo
      scatenato decida di migrare da XP o simili a
      vista il milione e 200 000 postazioni degli
      uffici pubblici centrali e locali italiani. E'
      chiaro che un milione e centonovantanovemila
      macchine andrebbero buttate e si avrebbero enormi
      costi in hw, oltre a costi incredibili in
      sw

      Occorrerebbe poi formare tutto il personale alla
      nuova interfaccia, del tutto diversa dalle
      precedenti e cambiare un mare di periferiche che
      non funzionano più col nuovo
      SO

      Insomma inquinamento enorme, costi incalcolabili.

      Sul mio portatile di 3 anni, un P4 2000 con 512mb
      ram dei quali 16 condivisi con la sk video, sto
      scrivendo con Ubuntu Feisty, che uscirà tra
      pochissimo, con OPENOFFICE 2.2 in italiano,
      FIREFOX 2.0.0.2 in Italiano, etc
      etc.
      Ho abilitato (con la scheda da 16 mb condivisi)
      Beryl con tanto di cubo trasparente e pieni
      effetti grafici ottenibili con Vista solo avendo
      una sk video da 256mb e una macchina con minimo
      un giga di ram.


      Tutto gira benissimo ed è frutto di un
      aggiornamento di Ubuntu Edgy che mi ha salvato
      tutte le impostazioni precedenti.


      Pertanto è abbastanza ovvio che sistemi assurdi
      come Vista, fatti apposta per vendere schifezze
      inutili prodotte inquinando e che portano a una
      super inquinante necessità di rottamare centinaia
      di milioni di macchine ancora ottime, sono ormai
      dei dinosauri che hanno bisogno solo di una buona
      spinta per
      estinguersi.
      guarda che nessuno è obbligato a passare a Vista, la maggiorparte delle applicazioni e quelle nuove che verranno gireranno su Xp per almeno altri 10 anni senza problemiil resto sono solo proseliti religiosi dei fanatici del freesoftware
      • Anonimo scrive:
        Re: VERISSIMO !
        /* quotoguarda che nessuno è obbligato a passare a Vista, la maggiorparte delle applicazioni e quelle nuove che verranno gireranno su Xp per almeno altri 10 anni senza problemiil resto sono solo proseliti religiosi dei fanatici del freesoftware*/è grazie ai fanatici comunistoidi trollazzi come te che la mircorlsfoifdfrf andrà in fallimento.altri 10 anni senza piazzare fetecchie alle PA ?ma va a cuba che è meglio
        • Anonimo scrive:
          Re: VERISSIMO !
          - Scritto da:
          è grazie ai fanatici comunistoidi trollazzi come
          te che la mircorlsfoifdfrf andrà in
          fallimento.Fiiiiiko :D !! Spero tu abbia ragione :) !
        • Anonimo scrive:
          Re: VERISSIMO !
          - Scritto da:
          è grazie ai fanatici comunistoidi trollazzi come
          te che la mircorlsfoifdfrf andrà in
          fallimento.Fiiiiiko :D !! Spero tu abbia ragione :) !
      • Anonimo scrive:
        Re: VERISSIMO !
        /* quotoguarda che nessuno è obbligato a passare a Vista, la maggiorparte delle applicazioni e quelle nuove che verranno gireranno su Xp per almeno altri 10 anni senza problemiil resto sono solo proseliti religiosi dei fanatici del freesoftware*/è grazie ai fanatici comunistoidi trollazzi come te che la mircorlsfoifdfrf andrà in fallimento.altri 10 anni senza piazzare fetecchie alle PA ?ma va a cuba che è meglio
    • Anonimo scrive:
      Re: VERISSIMO !
      - Scritto da:
      Immaginiamo una situazione in cui qualche pazzo
      scatenato decida di migrare da XP o simili a
      vista il milione e 200 000 postazioni degli
      uffici pubblici centrali e locali italiani. E'
      chiaro che un milione e centonovantanovemila
      macchine andrebbero buttate e si avrebbero enormi
      costi in hw, oltre a costi incredibili in
      sw

      Occorrerebbe poi formare tutto il personale alla
      nuova interfaccia, del tutto diversa dalle
      precedenti e cambiare un mare di periferiche che
      non funzionano più col nuovo
      SO

      Insomma inquinamento enorme, costi incalcolabili.

      Sul mio portatile di 3 anni, un P4 2000 con 512mb
      ram dei quali 16 condivisi con la sk video, sto
      scrivendo con Ubuntu Feisty, che uscirà tra
      pochissimo, con OPENOFFICE 2.2 in italiano,
      FIREFOX 2.0.0.2 in Italiano, etc
      etc.
      Ho abilitato (con la scheda da 16 mb condivisi)
      Beryl con tanto di cubo trasparente e pieni
      effetti grafici ottenibili con Vista solo avendo
      una sk video da 256mb e una macchina con minimo
      un giga di ram.


      Tutto gira benissimo ed è frutto di un
      aggiornamento di Ubuntu Edgy che mi ha salvato
      tutte le impostazioni precedenti.


      Pertanto è abbastanza ovvio che sistemi assurdi
      come Vista, fatti apposta per vendere schifezze
      inutili prodotte inquinando e che portano a una
      super inquinante necessità di rottamare centinaia
      di milioni di macchine ancora ottime, sono ormai
      dei dinosauri che hanno bisogno solo di una buona
      spinta per
      estinguersi.
      guarda che nessuno è obbligato a passare a Vista, la maggiorparte delle applicazioni e quelle nuove che verranno gireranno su Xp per almeno altri 10 anni senza problemiil resto sono solo proseliti religiosi dei fanatici del freesoftware
  • Anonimo scrive:
    Aggiornamenti
    Vorrei sottolineare come l'articolo distorca la verita sul fatto che su linux non ci sono importanti aggiornamenti.Ciò è totalmente falso dato che grazie al fatto che il codice sorgente è disponibile il software si evolve molto più in fretta.Uno dei motivi percui l'ultima versione di una distro linux gira su un computer vecchio è che non è un os scritto apposta per farti comprare un nuovo pc ( vedi vista).L'open source ha una marcia in più anche dal punto di vista ecologico(linux).IL ROSSO
    • Anonimo scrive:
      Re: Aggiornamenti
      - Scritto da:
      Vorrei sottolineare come l'articolo distorca la
      verita sul fatto che su linux non ci sono
      importanti
      aggiornamenti.
      Ciò è totalmente falso dato che grazie al fatto
      che il codice sorgente è disponibile il software
      si evolve molto più in
      fretta.
      Uno dei motivi percui l'ultima versione di una
      distro linux gira su un computer vecchio è che
      non è un os scritto apposta per farti comprare un
      nuovo pc ( vedi
      vista).
      L'open source ha una marcia in più anche dal
      punto di vista
      ecologico(linux).a parità di servizi/demoni avviati e grafica avanzata, linux in confronto a windows è un pachiderma e non parlo per sentito dire ma per il fatto che conosco linux da quasi 10 annie adesso dimostrami il contrario
      IL ROSSOsiamo messi bene :'(
      • Anonimo scrive:
        Re: Aggiornamenti
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Vorrei sottolineare come l'articolo distorca la

        verita sul fatto che su linux non ci sono

        importanti

        aggiornamenti.

        Ciò è totalmente falso dato che grazie al fatto

        che il codice sorgente è disponibile il software

        si evolve molto più in

        fretta.

        Uno dei motivi percui l'ultima versione di una

        distro linux gira su un computer vecchio è che

        non è un os scritto apposta per farti comprare
        un

        nuovo pc ( vedi

        vista).

        L'open source ha una marcia in più anche dal

        punto di vista

        ecologico(linux).

        a parità di servizi/demoni avviati e grafica
        avanzata, linux in confronto a windows è un
        pachiderma e non parlo per sentito dire ma
        per il fatto che conosco linux da quasi 10
        anniUno che conosce linux da 10 anni, se mai avesse capito qualcosa, avrebbe specificato distribuzione e windows manager.Sulla mia slackware non arrivo praticamente mai a superare i 256 Mb di memoria occupata.Sul portatile con gentoo non arrivo a 100Mb con Openoffice ed Eclipse aperti.
        e adesso dimostrami il contrario


        IL ROSSO

        siamo messi bene :'(
        • Anonimo scrive:
          Re: Aggiornamenti
          - Scritto da:
          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Vorrei sottolineare come l'articolo distorca
          la


          verita sul fatto che su linux non ci sono


          importanti


          aggiornamenti.


          Ciò è totalmente falso dato che grazie al
          fatto


          che il codice sorgente è disponibile il
          software


          si evolve molto più in


          fretta.


          Uno dei motivi percui l'ultima versione di una


          distro linux gira su un computer vecchio è che


          non è un os scritto apposta per farti comprare

          un


          nuovo pc ( vedi


          vista).


          L'open source ha una marcia in più anche dal


          punto di vista


          ecologico(linux).



          a parità di servizi/demoni avviati e grafica

          avanzata, linux in confronto a windows è un

          pachiderma e non parlo per sentito dire ma

          per il fatto che conosco linux da quasi 10

          anni

          Uno che conosce linux da 10 anni, se mai avesse
          capito qualcosa, avrebbe specificato
          distribuzione e windows
          manager.

          Sulla mia slackware non arrivo praticamente mai a
          superare i 256 Mb di memoria
          occupata.a parte che la slackware non è proprio tua, al massimo di stallman come tutti i prodotti con il marchio GNU sulla licenza che ne decide morte e miracolinon ha senso parlare di window manager se fai paragoni con Windows, dal momento che Windows non ha un window manager, l'interfaccia stessa è la shell del sistema, quello che molti ancora non riescono a capire

          Sul portatile con gentoo non arrivo a 100Mb con
          Openoffice ed Eclipse
          aperti.


          e adesso dimostrami il contrario




          IL ROSSO



          siamo messi bene :'(anch'io so fare la stessa cosa con win2k o xp (con vista non ho ancora provato), basta saper conoscere il sistema quanto tu conosci la "tua" distro e agire sul boot, sui drivers e sui servizichissà perchè chi fa hosting con le palle tiene la stessa ram su macchine windows e linux...
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da:



            Vorrei sottolineare come l'articolo



            distorca la verita sul fatto che su



            linux non ci sono importanti



            aggiornamenti.



            Ciò è totalmente falso dato che grazie



            al fatto che il codice sorgente è



            disponibile il software si evolve



            molto più in fretta.



            Uno dei motivi percui l'ultima



            versione di una distro linux gira su



            un computer vecchio è che non è un



            os scritto apposta per farti comprare



            un nuovo pc ( vedi vista).



            L'open source ha una marcia in più



            anche dal punto di vista



            ecologico(linux).


            a parità di servizi/demoni avviati e


            grafica avanzata, linux in confronto a


            windows è un pachiderma e non parlo per


            sentito dire ma per il fatto che conosco


            linux da quasi 10 anni

            Uno che conosce linux da 10 anni, se mai

            avesse capito qualcosa, avrebbe specificato

            distribuzione e windows manager.
            Sulla mia slackware non arrivo praticamente
            mai a superare i 256 Mb di memoria occupata.
            a parte che la slackware non è proprio tua,
            al massimo di stallman come tutti i prodotti
            con il marchio GNU sulla licenza che ne
            decide morte e miracoliLa mia installazione e' la mia installazione, ho contribuito ed e' anche mia, cicca cicca cicca!
            non ha senso parlare di window manager se fai
            paragoni con Windows, dal momento che Windows
            non ha un window manager, l'interfaccia stessa
            è la shell del sistema, quello che molti
            ancora non riescono a capire10 anni di linux e non ha senso parlare di windows manager ? 10 anni buttati.

            Sul portatile con gentoo non arrivo a 100Mb

            con Openoffice ed Eclipse aperti.
            anch'io so fare la stessa cosa con win2k o xp
            (con vista non ho ancora provato), basta
            saper conoscere il sistema quanto tu conosci
            la "tua" distro e agire sul boot, sui drivers
            e sui serviziMa va ? Riesci anche a togliere l'interfaccia grafica quando metti su un serve di rete con windows 2000 ?
            chissà perchè chi fa hosting con le palle
            tiene la stessa ram su macchine windows e
            linux...E tiene anche servizi ben diversi sulle due tipologie di macchine.
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da:
            Ma va ? Riesci anche a togliere l'interfaccia
            grafica quando metti su un serve di rete con
            windows 2000
            ?
            macchine.per non caricare l'interfaccia grafica basta commentare una riga sul buon vecchio win.ini
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Ma va ? Riesci anche a togliere l'interfaccia

            grafica quando metti su un serve di rete con

            windows 2000

            ?


            macchine.

            per non caricare l'interfaccia grafica basta
            commentare una riga sul buon vecchio
            win.iniQuale riga ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Ma va ? Riesci anche a togliere l'interfaccia

            grafica quando metti su un serve di rete con

            windows 2000

            ?


            macchine.

            per non caricare l'interfaccia grafica basta
            commentare una riga sul buon vecchio
            win.iniQuale riga ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da:
            Ma va ? Riesci anche a togliere l'interfaccia
            grafica quando metti su un serve di rete con
            windows 2000
            ?
            macchine.per non caricare l'interfaccia grafica basta commentare una riga sul buon vecchio win.ini
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da:



            Vorrei sottolineare come l'articolo



            distorca la verita sul fatto che su



            linux non ci sono importanti



            aggiornamenti.



            Ciò è totalmente falso dato che grazie



            al fatto che il codice sorgente è



            disponibile il software si evolve



            molto più in fretta.



            Uno dei motivi percui l'ultima



            versione di una distro linux gira su



            un computer vecchio è che non è un



            os scritto apposta per farti comprare



            un nuovo pc ( vedi vista).



            L'open source ha una marcia in più



            anche dal punto di vista



            ecologico(linux).


            a parità di servizi/demoni avviati e


            grafica avanzata, linux in confronto a


            windows è un pachiderma e non parlo per


            sentito dire ma per il fatto che conosco


            linux da quasi 10 anni

            Uno che conosce linux da 10 anni, se mai

            avesse capito qualcosa, avrebbe specificato

            distribuzione e windows manager.
            Sulla mia slackware non arrivo praticamente
            mai a superare i 256 Mb di memoria occupata.
            a parte che la slackware non è proprio tua,
            al massimo di stallman come tutti i prodotti
            con il marchio GNU sulla licenza che ne
            decide morte e miracoliLa mia installazione e' la mia installazione, ho contribuito ed e' anche mia, cicca cicca cicca!
            non ha senso parlare di window manager se fai
            paragoni con Windows, dal momento che Windows
            non ha un window manager, l'interfaccia stessa
            è la shell del sistema, quello che molti
            ancora non riescono a capire10 anni di linux e non ha senso parlare di windows manager ? 10 anni buttati.

            Sul portatile con gentoo non arrivo a 100Mb

            con Openoffice ed Eclipse aperti.
            anch'io so fare la stessa cosa con win2k o xp
            (con vista non ho ancora provato), basta
            saper conoscere il sistema quanto tu conosci
            la "tua" distro e agire sul boot, sui drivers
            e sui serviziMa va ? Riesci anche a togliere l'interfaccia grafica quando metti su un serve di rete con windows 2000 ?
            chissà perchè chi fa hosting con le palle
            tiene la stessa ram su macchine windows e
            linux...E tiene anche servizi ben diversi sulle due tipologie di macchine.
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da:
            a parte che la slackware non è proprio tua, al
            massimo di stallman come tutti i prodotti con il
            marchio GNU sulla licenza che ne decide morte e
            miracoliAhahahhahMa come si fa non avere capito un ca%%o dell'opensource e della licenza GNU fino ad arrivare ad un'affermazione del genere?Se c'è qualcosa che è realmente pure tuo questo è il software GPL. L'unico dettaglio se proprio vogliamo essere precisi è che non potrà mai essere solo tuo, ma semplicemente ANCHE tuo.Perché dato che ne hai i sorgenti in qualsiasi momento se le decisioni degli autori originari non ti piacciono, puoi fare un fork e farti la tua versione, che comunque non può essere solo tua dato che ne devi condividere le scelte tecniche.Col software commerciale non hai nessuna libertà a parte usarlo dopo averlo pagato.NON È TUO è dell'azienda che lo ha prodotto che ti da solo una licenza d'uso.Il software GPL te lo puoi anche rivendere invece.
            non ha senso parlare di window manager se fai
            paragoni con Windows, dal momento che Windows non
            ha un window manager, l'interfaccia stessa è la
            shell del sistema, quello che molti ancora non
            riescono a capireBella cagata dato che non è disattivabile sui server ed occupa risorse inutilmente.E se volessi un'interfaccia/shell diversa, magari di un altro produttore con caratteristiche diverse?Il bello di Linux è che hai window manager per tutti i gusti e con le caratteristiche tecniche più disparate.Per me è solo una limitazione oltre che un impoverimento tecnico e culturale avere un solo strumento di un solo produttore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            a parte che la slackware non è proprio tua, al

            massimo di stallman come tutti i prodotti con il

            marchio GNU sulla licenza che ne decide morte e

            miracoli

            Ahahahhah
            Ma come si fa non avere capito un ca%%o
            dell'opensource e della licenza GNU fino ad
            arrivare ad un'affermazione del
            genere?

            Se c'è qualcosa che è realmente pure tuo questo è
            il software GPL. L'unico dettaglio se proprio
            vogliamo essere precisi è che non potrà mai
            essere solo tuo, ma semplicemente ANCHE
            tuo.no, il software gpl è della fsf, tant'è che nella licenza (unico documento pseudo legale) non c'è il nome di chi lo ha sviluppato ma la ditta di stallmanè a lui che dovrai cedere i sorgenti per ogni controversia, ergo: il software open source/gpl è il "possesso" ti tutti, ma i diritti e il controllo sono del barbutohttp://www.gnu.org/licenses/why-assign.it.html
            Perché dato che ne hai i sorgenti in qualsiasi
            momento se le decisioni degli autori originari
            non ti piacciono, puoi fare un fork e farti la
            tua versione, che comunque non può essere solo
            tua dato che ne devi condividere le scelte
            tecniche.bella legge della giungla il fork... la legge del più furbo

            Col software commerciale non hai nessuna libertà
            a parte usarlo dopo averlo
            pagato.
            NON È TUO è dell'azienda che lo ha prodotto che
            ti da solo una licenza
            d'uso.e allora? cosa c'è di scandaloso, l'importante è conoscere prima le condizioniio uso windows per lavorare, così come quasi tutti gli italiani hanno l'apparecchio telefonico fisso in noleggionon tutti hanno manie di possessione come certuni

            Il software GPL te lo puoi anche rivendere invece.siamo messi bene... :'(


            non ha senso parlare di window manager se fai

            paragoni con Windows, dal momento che Windows
            non

            ha un window manager, l'interfaccia stessa è la

            shell del sistema, quello che molti ancora non

            riescono a capire

            Bella cagata dato che non è disattivabile sui
            server ed occupa risorse
            inutilmente.
            E se volessi un'interfaccia/shell diversa, magari
            di un altro produttore con caratteristiche
            diverse?sei proprio sicuro che non si possa disattivare?pensa te... per disattivarlo bastano 5 secondi

            Il bello di Linux è che hai window manager per
            tutti i gusti e con le caratteristiche tecniche
            più
            disparate.anche su windows ci sono interfacce alternative e molte anche gratuite, evidentemente alla gente normale piace lavorare al pc, anzichè cazzeggiare con effetti grafici e iconcine colorate

            Per me è solo una limitazione oltre che un
            impoverimento tecnico e culturale avere un solo
            strumento di un solo
            produttore.
            qui non ho nulla da obiettare, ma questo non c'entra nulla con il concetto diffuso di GPL=belloè la gpl il problema e non le alternative in genere (open o closed), la gpl è un virus che di fatto blocca l'innovazione del software
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da:
            no, il software gpl è della fsf, tant'è che nella
            licenza (unico documento pseudo legale)La GPL è un documento legale, leva quel "pseudo"
            non c'è
            il nome di chi lo ha sviluppato ma la ditta di
            stallmanNon è una ditta, non è di Stallman, non è vero che c'è solo il suo nome.Non dire falsità !!
            è a lui che dovrai cedere i sorgenti per ogni
            controversia,Non è vero che "devi", leggi meglio.
            bella legge della giungla il fork... la legge del
            più
            furboLa legge del più forte, evoluzione, libero mercato, chiamala come vuoi.

            Il software GPL te lo puoi anche rivendere
            invece.

            siamo messi bene... :'(Ti fanno schifo i soldi ?
            è la gpl il problema e non le alternative in
            genere (open o closed), la gpl è un virus che di
            fatto blocca l'innovazione del
            softwareLa GPL ha creato Linux e tutto quel che ci ruota attorno. La GPL ha dato la "sveglia" a Microsoft. Come fai a credere ancora agli sproloqui di Ballmer ?!?
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da:
            no, il software gpl è della fsf, tant'è che nella
            licenza (unico documento pseudo legale)La GPL è un documento legale, leva quel "pseudo"
            non c'è
            il nome di chi lo ha sviluppato ma la ditta di
            stallmanNon è una ditta, non è di Stallman, non è vero che c'è solo il suo nome.Non dire falsità !!
            è a lui che dovrai cedere i sorgenti per ogni
            controversia,Non è vero che "devi", leggi meglio.
            bella legge della giungla il fork... la legge del
            più
            furboLa legge del più forte, evoluzione, libero mercato, chiamala come vuoi.

            Il software GPL te lo puoi anche rivendere
            invece.

            siamo messi bene... :'(Ti fanno schifo i soldi ?
            è la gpl il problema e non le alternative in
            genere (open o closed), la gpl è un virus che di
            fatto blocca l'innovazione del
            softwareLa GPL ha creato Linux e tutto quel che ci ruota attorno. La GPL ha dato la "sveglia" a Microsoft. Come fai a credere ancora agli sproloqui di Ballmer ?!?
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            a parte che la slackware non è proprio tua, al

            massimo di stallman come tutti i prodotti con il

            marchio GNU sulla licenza che ne decide morte e

            miracoli

            Ahahahhah
            Ma come si fa non avere capito un ca%%o
            dell'opensource e della licenza GNU fino ad
            arrivare ad un'affermazione del
            genere?

            Se c'è qualcosa che è realmente pure tuo questo è
            il software GPL. L'unico dettaglio se proprio
            vogliamo essere precisi è che non potrà mai
            essere solo tuo, ma semplicemente ANCHE
            tuo.no, il software gpl è della fsf, tant'è che nella licenza (unico documento pseudo legale) non c'è il nome di chi lo ha sviluppato ma la ditta di stallmanè a lui che dovrai cedere i sorgenti per ogni controversia, ergo: il software open source/gpl è il "possesso" ti tutti, ma i diritti e il controllo sono del barbutohttp://www.gnu.org/licenses/why-assign.it.html
            Perché dato che ne hai i sorgenti in qualsiasi
            momento se le decisioni degli autori originari
            non ti piacciono, puoi fare un fork e farti la
            tua versione, che comunque non può essere solo
            tua dato che ne devi condividere le scelte
            tecniche.bella legge della giungla il fork... la legge del più furbo

            Col software commerciale non hai nessuna libertà
            a parte usarlo dopo averlo
            pagato.
            NON È TUO è dell'azienda che lo ha prodotto che
            ti da solo una licenza
            d'uso.e allora? cosa c'è di scandaloso, l'importante è conoscere prima le condizioniio uso windows per lavorare, così come quasi tutti gli italiani hanno l'apparecchio telefonico fisso in noleggionon tutti hanno manie di possessione come certuni

            Il software GPL te lo puoi anche rivendere invece.siamo messi bene... :'(


            non ha senso parlare di window manager se fai

            paragoni con Windows, dal momento che Windows
            non

            ha un window manager, l'interfaccia stessa è la

            shell del sistema, quello che molti ancora non

            riescono a capire

            Bella cagata dato che non è disattivabile sui
            server ed occupa risorse
            inutilmente.
            E se volessi un'interfaccia/shell diversa, magari
            di un altro produttore con caratteristiche
            diverse?sei proprio sicuro che non si possa disattivare?pensa te... per disattivarlo bastano 5 secondi

            Il bello di Linux è che hai window manager per
            tutti i gusti e con le caratteristiche tecniche
            più
            disparate.anche su windows ci sono interfacce alternative e molte anche gratuite, evidentemente alla gente normale piace lavorare al pc, anzichè cazzeggiare con effetti grafici e iconcine colorate

            Per me è solo una limitazione oltre che un
            impoverimento tecnico e culturale avere un solo
            strumento di un solo
            produttore.
            qui non ho nulla da obiettare, ma questo non c'entra nulla con il concetto diffuso di GPL=belloè la gpl il problema e non le alternative in genere (open o closed), la gpl è un virus che di fatto blocca l'innovazione del software
        • Anonimo scrive:
          Re: Aggiornamenti
          - Scritto da:
          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Vorrei sottolineare come l'articolo distorca
          la


          verita sul fatto che su linux non ci sono


          importanti


          aggiornamenti.


          Ciò è totalmente falso dato che grazie al
          fatto


          che il codice sorgente è disponibile il
          software


          si evolve molto più in


          fretta.


          Uno dei motivi percui l'ultima versione di una


          distro linux gira su un computer vecchio è che


          non è un os scritto apposta per farti comprare

          un


          nuovo pc ( vedi


          vista).


          L'open source ha una marcia in più anche dal


          punto di vista


          ecologico(linux).



          a parità di servizi/demoni avviati e grafica

          avanzata, linux in confronto a windows è un

          pachiderma e non parlo per sentito dire ma

          per il fatto che conosco linux da quasi 10

          anni

          Uno che conosce linux da 10 anni, se mai avesse
          capito qualcosa, avrebbe specificato
          distribuzione e windows
          manager.

          Sulla mia slackware non arrivo praticamente mai a
          superare i 256 Mb di memoria
          occupata.a parte che la slackware non è proprio tua, al massimo di stallman come tutti i prodotti con il marchio GNU sulla licenza che ne decide morte e miracolinon ha senso parlare di window manager se fai paragoni con Windows, dal momento che Windows non ha un window manager, l'interfaccia stessa è la shell del sistema, quello che molti ancora non riescono a capire

          Sul portatile con gentoo non arrivo a 100Mb con
          Openoffice ed Eclipse
          aperti.


          e adesso dimostrami il contrario




          IL ROSSO



          siamo messi bene :'(anch'io so fare la stessa cosa con win2k o xp (con vista non ho ancora provato), basta saper conoscere il sistema quanto tu conosci la "tua" distro e agire sul boot, sui drivers e sui servizichissà perchè chi fa hosting con le palle tiene la stessa ram su macchine windows e linux...
      • Anonimo scrive:
        Re: Aggiornamenti
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Vorrei sottolineare come l'articolo distorca la

        verita sul fatto che su linux non ci sono

        importanti

        aggiornamenti.

        Ciò è totalmente falso dato che grazie al fatto

        che il codice sorgente è disponibile il software

        si evolve molto più in

        fretta.

        Uno dei motivi percui l'ultima versione di una

        distro linux gira su un computer vecchio è che

        non è un os scritto apposta per farti comprare
        un

        nuovo pc ( vedi

        vista).

        L'open source ha una marcia in più anche dal

        punto di vista

        ecologico(linux).

        a parità di servizi/demoni avviati e grafica
        avanzata, linux in confronto a windows è un
        pachiderma e non parlo per sentito dire ma
        per il fatto che conosco linux da quasi 10
        anniUno che conosce linux da 10 anni, se mai avesse capito qualcosa, avrebbe specificato distribuzione e windows manager.Sulla mia slackware non arrivo praticamente mai a superare i 256 Mb di memoria occupata.Sul portatile con gentoo non arrivo a 100Mb con Openoffice ed Eclipse aperti.
        e adesso dimostrami il contrario


        IL ROSSO

        siamo messi bene :'(
      • BlueSky scrive:
        Re: Aggiornamenti

        a parità di servizi/demoni avviati e grafica
        avanzata, linux in confronto a windows è un
        pachiderma e non parlo per sentito dire ma per il
        fatto che conosco linux da quasi 10
        anni

        e adesso dimostrami il contrario
        Perché non provi tu a dimostrare quello che dici? Facci degli esempi pratici e riproducibili.Inoltre parli di grafica avanzata... si tratta quindi di un confronto per ben determinate applicazioni, non di certo in generale (e, tra l'altro, il confronto può benissimo essere falsato dalla mancanza di applicazioni equivalenti sui due sistemi).
        • Anonimo scrive:
          Re: Aggiornamenti
          - Scritto da: BlueSky

          a parità di servizi/demoni avviati e grafica

          avanzata, linux in confronto a windows è un

          pachiderma e non parlo per sentito dire ma per
          il

          fatto che conosco linux da quasi 10

          anni



          e adesso dimostrami il contrario



          Perché non provi tu a dimostrare quello che dici?
          Facci degli esempi pratici e
          riproducibili.

          Inoltre parli di grafica avanzata... si tratta
          quindi di un confronto per ben determinate
          applicazioni, non di certo in generale (e, tra
          l'altro, il confronto può benissimo essere
          falsato dalla mancanza di applicazioni
          equivalenti sui due
          sistemi).la prova grafica la può fare chiunquevisualizza l'indicatore dell'uso in % della cpu su windows e linux, sposta una finestra qualsiasi con il mouse e registra il picco
          • danieleMM scrive:
            Re: Aggiornamenti

            la prova grafica la può fare chiunque

            visualizza l'indicatore dell'uso in % della cpu
            su windows e linux, sposta una finestra qualsiasi
            con il mouse e registra il
            piccoma dai.....siamo al limite della demenza10 anni di linux e affermi questo?mia esperienza personalewindows:cpu a 100%inusabile, rallentamenti a manettalinux:cpu a 100%ma... quasi quasi mi guardo un divx...e non è una palla!chi usa linux DAVVERO (non come te) lo sà benissimo
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da: danieleMM

            la prova grafica la può fare chiunque



            visualizza l'indicatore dell'uso in % della cpu

            su windows e linux, sposta una finestra
            qualsiasi

            con il mouse e registra il

            picco

            ma dai.....

            siamo al limite della demenza

            10 anni di linux e affermi questo?

            mia esperienza personale

            windows:
            cpu a 100%
            inusabile, rallentamenti a manetta

            linux:
            cpu a 100%
            ma... quasi quasi mi guardo un divx...

            e non è una palla!
            chi usa linux DAVVERO (non come te) lo sà
            benissimosolo gli stolti possono abboccare alle tue bufale, chi di informatica ci capisce almeno un pelo sa bene che il divx è spinto dalla GPU e se fai l'esperimento su windows vedrai che il risultato è ugualegli unici vantaggi che si possono riconoscere a linux stanno nell'accesso al file system per via della partizione swap, peccato che su vista il nuovo file system è stato rimandato alla prossima versione serverper il resto: grafica e calcoli in virgola mobile, drivers e multithread, windows gli fa il culo a linux
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da:

            - Scritto da: danieleMM


            la prova grafica la può fare chiunque





            visualizza l'indicatore dell'uso in % della
            cpu


            su windows e linux, sposta una finestra

            qualsiasi


            con il mouse e registra il


            picco



            ma dai.....



            siamo al limite della demenza



            10 anni di linux e affermi questo?



            mia esperienza personale



            windows:

            cpu a 100%

            inusabile, rallentamenti a manetta



            linux:

            cpu a 100%

            ma... quasi quasi mi guardo un divx...



            e non è una palla!

            chi usa linux DAVVERO (non come te) lo sà

            benissimo

            solo gli stolti possono abboccare alle tue
            bufale, chi di informatica ci capisce almeno un
            pelo sa bene che il divx è spinto dalla GPU e seStronzata.La GPU può velocizzare la generazione dell'immagine, ma la decodifica mpeg4 rimane compito della CPU...
            fai l'esperimento su windows vedrai che il
            risultato è
            uguale

            gli unici vantaggi che si possono riconoscere a
            linux stanno nell'accesso al file system per via
            della partizione swap, peccato che su Altra stronzata. Sia in Windows che in Linux lo swap è una risorsa estrema o quasi.vista il
            nuovo file system è stato rimandato alla prossima
            versione
            server

            per il resto: grafica e calcoli in virgola
            mobile, drivers e multithread, windows gli fa il
            culo a
            linuxTerza stronzata.
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da:

            - Scritto da: danieleMM


            la prova grafica la può fare chiunque





            visualizza l'indicatore dell'uso in % della
            cpu


            su windows e linux, sposta una finestra

            qualsiasi


            con il mouse e registra il


            picco



            ma dai.....



            siamo al limite della demenza



            10 anni di linux e affermi questo?



            mia esperienza personale



            windows:

            cpu a 100%

            inusabile, rallentamenti a manetta



            linux:

            cpu a 100%

            ma... quasi quasi mi guardo un divx...



            e non è una palla!

            chi usa linux DAVVERO (non come te) lo sà

            benissimo

            solo gli stolti possono abboccare alle tue
            bufale, chi di informatica ci capisce almeno un
            pelo sa bene che il divx è spinto dalla GPU e seStronzata.La GPU può velocizzare la generazione dell'immagine, ma la decodifica mpeg4 rimane compito della CPU...
            fai l'esperimento su windows vedrai che il
            risultato è
            uguale

            gli unici vantaggi che si possono riconoscere a
            linux stanno nell'accesso al file system per via
            della partizione swap, peccato che su Altra stronzata. Sia in Windows che in Linux lo swap è una risorsa estrema o quasi.vista il
            nuovo file system è stato rimandato alla prossima
            versione
            server

            per il resto: grafica e calcoli in virgola
            mobile, drivers e multithread, windows gli fa il
            culo a
            linuxTerza stronzata.
          • danieleMM scrive:
            Re: Aggiornamenti

            solo gli stolti possono abboccare alle tue
            bufale, chi di informatica ci capisce almeno un
            pelo sa bene che il divx è spinto dalla GPU e se
            fai l'esperimento su windows vedrai che il
            risultato è
            ugualeti hanno già risposto...il DivX è un formato compresso, subisce una codifica che richiede un pesante utilizzo del processore... la codifica è fatta in modo che la decodifica sia "leggera"ma è comunque un lavoro di calcolo molto grande per la CPU (e non la GPU)una volta decodificato lo stream video allora si viene spedito alla scheda video e quindi elaboratoquando windows ha un processo che usa il 100% del processore diventa inutilizzabile, per aprire una cartella, un immagine, ed ancor peggio per vedere un divx!su linux questo non avviene.. fine
            gli unici vantaggi che si possono riconoscere a
            linux stanno nell'accesso al file system per via
            della partizione swap, peccato che su vista il
            nuovo file system è stato rimandato alla prossima
            versione
            serverche centra lo swap??si sta parlando di processore!lo swap c'è anche su windows e si può impostare anche su windows perché utilizzi una partizione (o ancor meglio un disco) diverso da quello dove sta il sistema.. è più difficile ma si può farepoi è ovvio che non avendo un filesystem studiato apposta per fare da swap è meno efficiente.. ma quando si va ad utilizzare lo swap, per natura del supporto, le prestazioni decadono, sia su windows che su linux! l'hard disk è molto + lento della ram
            per il resto: grafica e calcoli in virgola
            mobile, drivers e multithread, windows gli fa il
            culo a
            linuxO_O?quindi quando installi linux automaticamente ti cambia il processore?perché tu sai che i calcoli in virgola mobile vengono gestiti direttamente dal processore vero?e che la grafica è gestita dalla scheda video?per quanto riguarda multithread è semplicemente ridicolo, il multithread è nato su sistemi unix ed è decisamente implementato meglio che su windows (e qui torniamo all'esempio del processore a 100%)i driver sono in genere ottimizzati al massimo quando ci sono ed è facile dimostrare che giochi supportati da linux, sullo stesso hardware, hanno prestazioni migliori su linux che su windows (prendi quake 3 o 4)
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da: danieleMM
            per quanto riguarda multithread è semplicemente
            ridicolo, il multithread è nato su sistemi unixforse intendi dire multitasking? il multithreading è un affare quasi esclusivo di windowsma voi del linux avete mai aperto un libro di informatica in vita vostra?
            ed è decisamente implementato meglio che su
            windows (e qui torniamo all'esempio del
            processore a
            100%)
            i driver sono in genere ottimizzati al massimo
            quando ci sono ed è facile dimostrare che giochi
            supportati da linux, sullo stesso hardware, hanno
            prestazioni migliori su linux che su windows
            (prendi quake 3 o
            4)no ... voi non siete di questo pianeta (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da:
            il
            multithreading è un affare quasi esclusivo di
            windowsI threads esistono per praticamente qualsiasi OS: LWP, green threads, pthreads, ...
            ma voi del linux avete mai aperto un libro di
            informatica in vita
            vostra?E tu ;) ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da:
            il
            multithreading è un affare quasi esclusivo di
            windowsI threads esistono per praticamente qualsiasi OS: LWP, green threads, pthreads, ...
            ma voi del linux avete mai aperto un libro di
            informatica in vita
            vostra?E tu ;) ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da: danieleMM
            per quanto riguarda multithread è semplicemente
            ridicolo, il multithread è nato su sistemi unixforse intendi dire multitasking? il multithreading è un affare quasi esclusivo di windowsma voi del linux avete mai aperto un libro di informatica in vita vostra?
            ed è decisamente implementato meglio che su
            windows (e qui torniamo all'esempio del
            processore a
            100%)
            i driver sono in genere ottimizzati al massimo
            quando ci sono ed è facile dimostrare che giochi
            supportati da linux, sullo stesso hardware, hanno
            prestazioni migliori su linux che su windows
            (prendi quake 3 o
            4)no ... voi non siete di questo pianeta (rotfl)
          • danieleMM scrive:
            Re: Aggiornamenti

            solo gli stolti possono abboccare alle tue
            bufale, chi di informatica ci capisce almeno un
            pelo sa bene che il divx è spinto dalla GPU e se
            fai l'esperimento su windows vedrai che il
            risultato è
            ugualeti hanno già risposto...il DivX è un formato compresso, subisce una codifica che richiede un pesante utilizzo del processore... la codifica è fatta in modo che la decodifica sia "leggera"ma è comunque un lavoro di calcolo molto grande per la CPU (e non la GPU)una volta decodificato lo stream video allora si viene spedito alla scheda video e quindi elaboratoquando windows ha un processo che usa il 100% del processore diventa inutilizzabile, per aprire una cartella, un immagine, ed ancor peggio per vedere un divx!su linux questo non avviene.. fine
            gli unici vantaggi che si possono riconoscere a
            linux stanno nell'accesso al file system per via
            della partizione swap, peccato che su vista il
            nuovo file system è stato rimandato alla prossima
            versione
            serverche centra lo swap??si sta parlando di processore!lo swap c'è anche su windows e si può impostare anche su windows perché utilizzi una partizione (o ancor meglio un disco) diverso da quello dove sta il sistema.. è più difficile ma si può farepoi è ovvio che non avendo un filesystem studiato apposta per fare da swap è meno efficiente.. ma quando si va ad utilizzare lo swap, per natura del supporto, le prestazioni decadono, sia su windows che su linux! l'hard disk è molto + lento della ram
            per il resto: grafica e calcoli in virgola
            mobile, drivers e multithread, windows gli fa il
            culo a
            linuxO_O?quindi quando installi linux automaticamente ti cambia il processore?perché tu sai che i calcoli in virgola mobile vengono gestiti direttamente dal processore vero?e che la grafica è gestita dalla scheda video?per quanto riguarda multithread è semplicemente ridicolo, il multithread è nato su sistemi unix ed è decisamente implementato meglio che su windows (e qui torniamo all'esempio del processore a 100%)i driver sono in genere ottimizzati al massimo quando ci sono ed è facile dimostrare che giochi supportati da linux, sullo stesso hardware, hanno prestazioni migliori su linux che su windows (prendi quake 3 o 4)
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggiornamenti
            - Scritto da: danieleMM

            la prova grafica la può fare chiunque



            visualizza l'indicatore dell'uso in % della cpu

            su windows e linux, sposta una finestra
            qualsiasi

            con il mouse e registra il

            picco

            ma dai.....

            siamo al limite della demenza

            10 anni di linux e affermi questo?

            mia esperienza personale

            windows:
            cpu a 100%
            inusabile, rallentamenti a manetta

            linux:
            cpu a 100%
            ma... quasi quasi mi guardo un divx...

            e non è una palla!
            chi usa linux DAVVERO (non come te) lo sà
            benissimosolo gli stolti possono abboccare alle tue bufale, chi di informatica ci capisce almeno un pelo sa bene che il divx è spinto dalla GPU e se fai l'esperimento su windows vedrai che il risultato è ugualegli unici vantaggi che si possono riconoscere a linux stanno nell'accesso al file system per via della partizione swap, peccato che su vista il nuovo file system è stato rimandato alla prossima versione serverper il resto: grafica e calcoli in virgola mobile, drivers e multithread, windows gli fa il culo a linux
          • danieleMM scrive:
            Re: Aggiornamenti

            la prova grafica la può fare chiunque

            visualizza l'indicatore dell'uso in % della cpu
            su windows e linux, sposta una finestra qualsiasi
            con il mouse e registra il
            piccoma dai.....siamo al limite della demenza10 anni di linux e affermi questo?mia esperienza personalewindows:cpu a 100%inusabile, rallentamenti a manettalinux:cpu a 100%ma... quasi quasi mi guardo un divx...e non è una palla!chi usa linux DAVVERO (non come te) lo sà benissimo
        • Anonimo scrive:
          Re: Aggiornamenti
          - Scritto da: BlueSky

          a parità di servizi/demoni avviati e grafica

          avanzata, linux in confronto a windows è un

          pachiderma e non parlo per sentito dire ma per
          il

          fatto che conosco linux da quasi 10

          anni



          e adesso dimostrami il contrario



          Perché non provi tu a dimostrare quello che dici?
          Facci degli esempi pratici e
          riproducibili.

          Inoltre parli di grafica avanzata... si tratta
          quindi di un confronto per ben determinate
          applicazioni, non di certo in generale (e, tra
          l'altro, il confronto può benissimo essere
          falsato dalla mancanza di applicazioni
          equivalenti sui due
          sistemi).la prova grafica la può fare chiunquevisualizza l'indicatore dell'uso in % della cpu su windows e linux, sposta una finestra qualsiasi con il mouse e registra il picco
      • BlueSky scrive:
        Re: Aggiornamenti

        a parità di servizi/demoni avviati e grafica
        avanzata, linux in confronto a windows è un
        pachiderma e non parlo per sentito dire ma per il
        fatto che conosco linux da quasi 10
        anni

        e adesso dimostrami il contrario
        Perché non provi tu a dimostrare quello che dici? Facci degli esempi pratici e riproducibili.Inoltre parli di grafica avanzata... si tratta quindi di un confronto per ben determinate applicazioni, non di certo in generale (e, tra l'altro, il confronto può benissimo essere falsato dalla mancanza di applicazioni equivalenti sui due sistemi).
    • Anonimo scrive:
      Re: Aggiornamenti
      - Scritto da:
      Vorrei sottolineare come l'articolo distorca la
      verita sul fatto che su linux non ci sono
      importanti
      aggiornamenti.
      Ciò è totalmente falso dato che grazie al fatto
      che il codice sorgente è disponibile il software
      si evolve molto più in
      fretta.
      Uno dei motivi percui l'ultima versione di una
      distro linux gira su un computer vecchio è che
      non è un os scritto apposta per farti comprare un
      nuovo pc ( vedi
      vista).
      L'open source ha una marcia in più anche dal
      punto di vista
      ecologico(linux).a parità di servizi/demoni avviati e grafica avanzata, linux in confronto a windows è un pachiderma e non parlo per sentito dire ma per il fatto che conosco linux da quasi 10 annie adesso dimostrami il contrario
      IL ROSSOsiamo messi bene :'(
  • Anonimo scrive:
    Azzo vuol dire "Linux"?
    (newbie)
    • Anonimo scrive:
      Re: Azzo vuol dire "Linux"?
      - Scritto da:
      (newbie)Dottore ! Ho ritrovato il tale della stanza 12 ... Pare si sia risvegliato dal coma durato più di 10 anni :D !
    • Anonimo scrive:
      Re: Azzo vuol dire "Linux"?
      - Scritto da:
      (newbie)Dottore ! Ho ritrovato il tale della stanza 12 ... Pare si sia risvegliato dal coma durato più di 10 anni :D !
  • Anonimo scrive:
    E' linux la vera spazzatura
    http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1246656
  • Anonimo scrive:
    Spero solo ...
    che chi scrive in questo forum non sia la rappresentanza IT italiana ... altrimenti si capisce il perche' in italia l'IT fa cosi' schifo (come insegnano i precedenti articoli di PI).Tutti bravi a criticare, ma il settore sprofonda in non qualita'... Visto che criticate tanto perche' non indicate invece un prodotto valido che avete sviluppato e me lo indicate cosi' che possa analizzarlo e commentarlo pure io? magari mi ricredo sulla vostra competenza.In ogni caso credo siate solo ragazzini deficienti: "Linux al tappeto", "Linux rifiuto" etc... fino ad ora le uniche persone che ho sentito dire questo erano i soliti 4 ragazzini che apprezzano windows solo perche' ci possono giocare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Spero solo ...
      - Scritto da:
      In ogni caso credo siate solo ragazzini
      deficienti: "Linux al tappeto", "Linux rifiuto"quindi Theo de Raadt sarebbe pure un ragazzino deficiente?http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1246656
      • Anonimo scrive:
        Re: Spero solo ...
        - Scritto da:

        - Scritto da:


        In ogni caso credo siate solo ragazzini

        deficienti: "Linux al tappeto", "Linux rifiuto"

        quindi Theo de Raadt sarebbe pure un ragazzino
        deficiente?
        http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1246656No, in generale dice delle cose interessanti, ma quando se ne esce con questa invettiva così acida e palesemente falsa contro Linux, dimostra solo la sua invidia...
        • Anonimo scrive:
          Re: Spero solo ...
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:




          In ogni caso credo siate solo ragazzini


          deficienti: "Linux al tappeto", "Linux
          rifiuto"



          quindi Theo de Raadt sarebbe pure un ragazzino

          deficiente?

          http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1246656

          No, in generale dice delle cose interessanti, ma
          quando se ne esce con questa invettiva così acida
          e palesemente falsa contro Linux, dimostra solo
          la sua
          invidia...certo, come si fa a non rodersi un po' nel vedere un sistema operativo tutto rattoppato e hacckato (linux) farsi strada solo grazie ai proseliti religiosi e ai pellegrinaggi di Stallman...su dai, linux è solo hype, è un fenomeno anni 70 tornato di moda come i gay, la poligamia e altre cazzate di un mondo di frustrati
          • Anonimo scrive:
            Re: Spero solo ...
            - Scritto da:
            su dai, linux è solo hype, è un fenomeno anni 70
            tornato di moda come i gay, la poligamia e altre
            cazzate di un mondo di
            frustrati(rotfl) !! Sei forte come troll ;) !
          • Anonimo scrive:
            Re: Spero solo ...
            - Scritto da:
            su dai, linux è solo hype, è un fenomeno anni 70
            tornato di moda come i gay, la poligamia e altre
            cazzate di un mondo di
            frustrati(rotfl) !! Sei forte come troll ;) !
        • Anonimo scrive:
          Re: Spero solo ...
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:




          In ogni caso credo siate solo ragazzini


          deficienti: "Linux al tappeto", "Linux
          rifiuto"



          quindi Theo de Raadt sarebbe pure un ragazzino

          deficiente?

          http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1246656

          No, in generale dice delle cose interessanti, ma
          quando se ne esce con questa invettiva così acida
          e palesemente falsa contro Linux, dimostra solo
          la sua
          invidia...certo, come si fa a non rodersi un po' nel vedere un sistema operativo tutto rattoppato e hacckato (linux) farsi strada solo grazie ai proseliti religiosi e ai pellegrinaggi di Stallman...su dai, linux è solo hype, è un fenomeno anni 70 tornato di moda come i gay, la poligamia e altre cazzate di un mondo di frustrati
      • Anonimo scrive:
        Re: Spero solo ...
        - Scritto da:

        - Scritto da:


        In ogni caso credo siate solo ragazzini

        deficienti: "Linux al tappeto", "Linux rifiuto"

        quindi Theo de Raadt sarebbe pure un ragazzino
        deficiente?
        http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1246656No, in generale dice delle cose interessanti, ma quando se ne esce con questa invettiva così acida e palesemente falsa contro Linux, dimostra solo la sua invidia...
    • Anonimo scrive:
      Re: Spero solo ...
      - Scritto da:
      In ogni caso credo siate solo ragazzini
      deficienti: "Linux al tappeto", "Linux rifiuto"quindi Theo de Raadt sarebbe pure un ragazzino deficiente?http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1246656
  • danieleMM scrive:
    Re: Ci mancava solo più la svolta ecolog
    grazie degli spunti..ci darò un occhiatahem..però il link che mi hai dato è irraggiungibile "The page cannot be found - 404"trovato comunque cercando da http://www.internetbookshop.it/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 marzo 2007 13.23-----------------------------------------------------------
  • danieleMM scrive:
    Re: Ci mancava solo più la svolta ecolog
    grazie degli spunti..ci darò un occhiatahem..però il link che mi hai dato è irraggiungibile "The page cannot be found - 404"trovato comunque cercando da http://www.internetbookshop.it/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 marzo 2007 13.23-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    MA LINUX NON E' UN RIFIUTO?
    (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(win)(win)(win)
  • Anonimo scrive:
    Consulenti OGC: IBM e Sun!!!
    Certo che se la ricerca la conducono in collaborazione con due aziende quotate in borsa concorrenti di Microsoft c'è poco da aggiungere...Cioè il governo Britannico paga IBM e Sun per una ricerca in cui dicono che i propri prodotti sono migliori di quelli della concorrenza MS.Solo che non lo dicono con questa chiarezza ma cercano di spacciarlo appunto per una "ricerca governativa". Bravi. Questo è il modello alternativo a Bill Gates: amici influenti e ricerche drogate. Stessa salsa. Poi non lamentatevi se Ms gioca sporco.
    • danieleMM scrive:
      Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!

      Certo che se la ricerca la conducono in
      collaborazione con due aziende quotate in borsa
      concorrenti di Microsoft c'è poco da
      aggiungere...visto che la ricerca è basata sui sistemi operativi e null'altro direi che non sono concorrenti di microsoft in questo campo
      Cioè il governo Britannico paga IBM e Sun per una
      ricerca in cui dicono che i propri prodotti sono
      migliori di quelli della concorrenza
      MS.certo.. il governo X paga la barilla per dimostrare che i propri prodotti sono migliori di quelli della nestlecosì magari la gente si fa la pasta con le merendine
      Solo che non lo dicono con questa chiarezza ma
      cercano di spacciarlo appunto per una "ricerca
      governativa".e tu che cosa stai cercando di spacciare in questo post? (troll3)
      Bravi. Questo è il modello alternativo a Bill
      Gates: amici influenti e ricerche drogate.
      Stessa salsa. Poi non lamentatevi se Ms gioca
      sporco.(troll2)
      • Anonimo scrive:
        Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!

        Girano anche su windows se e' per questo, e
        quindi
        ?sei un troll o una persona molto ignorante. Fai due click su Google e capirai.Su Sun non hai risposto.
        Secondo te solo microsoft deve fare
        ricerche sui sistemi operativi
        ?secondo me se fai una ricerca tra diverse soluzioni commerciali scegli un osservatore assolutamente imparziale e non un soggetto commerciale che ha interessi economici nella questione.Mi sembra solo BUON SENSO.
        • Anonimo scrive:
          Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!

          Fai
          due click su Google e
          capirai.anticipo la trollata, non mi riferisco al fatto che girino ANCHE su Windows. Ma al fatto di come IBM e MS siano concorrenti dirette.
          • Anonimo scrive:
            Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!
            - Scritto da:

            Fai

            due click su Google e

            capirai.
            anticipo la trollata, non mi riferisco al fatto
            che girino ANCHE su Windows. Ma al fatto di come
            IBM e MS siano concorrenti dirette.MS ormai e' concorrente di chiunque: a chi le fai fare queste cose quindi ???
          • Anonimo scrive:
            Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!

            MS ormai e' concorrente di chiunque: a chi le fai
            fare queste cose quindi
            ???Ma di cosa parli??!?Esistono società che si occupano di fare ricerche di mercato senza essere coinvolte direttamente.Quando Swg fa un sondaggio sulle preferenze di voto in Italia, si tratta di una società esterna ai partiti e i suoi risultati hanno un valore. Se i sondaggi li fa l'ufficio di Forza Italia permettimi di essere dubbioso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!
            - Scritto da:

            MS ormai e' concorrente di chiunque: a chi le
            fai

            fare queste cose quindi

            ???

            Ma di cosa parli??!?
            Esistono società che si occupano di fare ricerche
            di mercato senza essere coinvolte
            direttamente.
            Quando Swg fa un sondaggio sulle preferenze di
            voto in Italia, si tratta di una società esterna
            ai partiti e i suoi risultati hanno un valore. Se
            i sondaggi li fa l'ufficio di Forza Italia
            permettimi di essere
            dubbioso.Al momento ditte che facciano ricerche specializzate in ambito informatico che non siano legate a nessuno ???Non ne ho ancora viste, poi se vuoi prendere quelli che fanno ricerche di mercato elettrorali e fargli fare una ricerca sull'informatica, fai pure, ma non guardare neanche i risultati che e' tempo perso
          • Anonimo scrive:
            Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!

            Al momento ditte che facciano ricerche
            specializzate in ambito informatico che non siano
            legate a nessuno
            ???allora o sei troppo giovane o non hai mai lavorato nel settore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!

            Al momento ditte che facciano ricerche
            specializzate in ambito informatico che non siano
            legate a nessuno
            ???allora o sei troppo giovane o non hai mai lavorato nel settore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!
            - Scritto da:

            MS ormai e' concorrente di chiunque: a chi le
            fai

            fare queste cose quindi

            ???

            Ma di cosa parli??!?
            Esistono società che si occupano di fare ricerche
            di mercato senza essere coinvolte
            direttamente.
            Quando Swg fa un sondaggio sulle preferenze di
            voto in Italia, si tratta di una società esterna
            ai partiti e i suoi risultati hanno un valore. Se
            i sondaggi li fa l'ufficio di Forza Italia
            permettimi di essere
            dubbioso.Al momento ditte che facciano ricerche specializzate in ambito informatico che non siano legate a nessuno ???Non ne ho ancora viste, poi se vuoi prendere quelli che fanno ricerche di mercato elettrorali e fargli fare una ricerca sull'informatica, fai pure, ma non guardare neanche i risultati che e' tempo perso
          • Anonimo scrive:
            Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!

            MS ormai e' concorrente di chiunque: a chi le fai
            fare queste cose quindi
            ???Ma di cosa parli??!?Esistono società che si occupano di fare ricerche di mercato senza essere coinvolte direttamente.Quando Swg fa un sondaggio sulle preferenze di voto in Italia, si tratta di una società esterna ai partiti e i suoi risultati hanno un valore. Se i sondaggi li fa l'ufficio di Forza Italia permettimi di essere dubbioso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!
            - Scritto da:

            Fai

            due click su Google e

            capirai.
            anticipo la trollata, non mi riferisco al fatto
            che girino ANCHE su Windows. Ma al fatto di come
            IBM e MS siano concorrenti dirette.MS ormai e' concorrente di chiunque: a chi le fai fare queste cose quindi ???
        • Anonimo scrive:
          Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!

          Fai
          due click su Google e
          capirai.anticipo la trollata, non mi riferisco al fatto che girino ANCHE su Windows. Ma al fatto di come IBM e MS siano concorrenti dirette.
      • Anonimo scrive:
        Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!

        Girano anche su windows se e' per questo, e
        quindi
        ?sei un troll o una persona molto ignorante. Fai due click su Google e capirai.Su Sun non hai risposto.
        Secondo te solo microsoft deve fare
        ricerche sui sistemi operativi
        ?secondo me se fai una ricerca tra diverse soluzioni commerciali scegli un osservatore assolutamente imparziale e non un soggetto commerciale che ha interessi economici nella questione.Mi sembra solo BUON SENSO.
      • Anonimo scrive:
        Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!

        se anche sono aziende in parte concorrenti quel
        che hanno detto è perfettamente
        condivisibilese il governo UK chiedesse a Samsung di farmi una ricerca su quali siano i migliori hard disk sul mercato (e Samsung non fa SOLO hard disk), come risultato della ricerca non mi aspetto certo mi dica che i suoi hd sono i peggiori...può anche essere vero, il punto resta che il loro giudizio è peloso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!
          - Scritto da:

          se anche sono aziende in parte concorrenti quel

          che hanno detto è perfettamente

          condivisibile

          se il governo UK chiedesse a Samsung di farmi una
          ricerca su quali siano i migliori hard disk sul
          mercato (e Samsung non fa SOLO hard disk), come
          risultato della ricerca non mi aspetto certo mi
          dica che i suoi hd sono i
          peggiori...

          può anche essere vero, il punto resta che il loro
          giudizio è
          peloso.E tu a chi lo faresti fare ?Perche' o lo fai fare ad un panettiere, che non usa il computer ne' l'ha mai usato, oppure lo fai fare ad una ditta che si interessa di informatica e queste si dividono in chi e' contro microsoft e chi e' alleato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!

            e queste si dividono in chi e' contro microsoft e
            chi e'
            alleato.sì, bravo ragazzino.Il mondo non è bianco e nero.Ci sono società di consulenza che fanno della propria imparzialità il loro punto di forza economico e sono ritenute autorevoli.Usa Google e fai ricerca per qualcosa di utile, vedi che ne troverai. Se n'è parlato anche in articoli di PI
          • Anonimo scrive:
            Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!
            - Scritto da:

            e queste si dividono in chi e' contro microsoft
            e

            chi e'

            alleato.

            sì, bravo ragazzino.
            Il mondo non è bianco e nero.
            Ci sono società di consulenza che fanno della
            propria imparzialità il loro punto di forza
            economico e sono ritenute
            autorevoli.
            Usa Google e fai ricerca per qualcosa di utile,
            vedi che ne troverai. Se n'è parlato anche in
            articoli di
            PIAllora potresti postarci qualche link a pubblicazioni riguardanti linux o windows sviluppate da queste fantasticissime soceta'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!
            - Scritto da:

            e queste si dividono in chi e' contro microsoft
            e

            chi e'

            alleato.

            sì, bravo ragazzino.
            Il mondo non è bianco e nero.
            Ci sono società di consulenza che fanno della
            propria imparzialità il loro punto di forza
            economico e sono ritenute
            autorevoli.
            Usa Google e fai ricerca per qualcosa di utile,
            vedi che ne troverai. Se n'è parlato anche in
            articoli di
            PIAllora potresti postarci qualche link a pubblicazioni riguardanti linux o windows sviluppate da queste fantasticissime soceta'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!

            e queste si dividono in chi e' contro microsoft e
            chi e'
            alleato.sì, bravo ragazzino.Il mondo non è bianco e nero.Ci sono società di consulenza che fanno della propria imparzialità il loro punto di forza economico e sono ritenute autorevoli.Usa Google e fai ricerca per qualcosa di utile, vedi che ne troverai. Se n'è parlato anche in articoli di PI
        • Anonimo scrive:
          Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!
          - Scritto da:

          se anche sono aziende in parte concorrenti quel

          che hanno detto è perfettamente

          condivisibile

          se il governo UK chiedesse a Samsung di farmi una
          ricerca su quali siano i migliori hard disk sul
          mercato (e Samsung non fa SOLO hard disk), come
          risultato della ricerca non mi aspetto certo mi
          dica che i suoi hd sono i
          peggiori...

          può anche essere vero, il punto resta che il loro
          giudizio è
          peloso.E tu a chi lo faresti fare ?Perche' o lo fai fare ad un panettiere, che non usa il computer ne' l'ha mai usato, oppure lo fai fare ad una ditta che si interessa di informatica e queste si dividono in chi e' contro microsoft e chi e' alleato.
    • danieleMM scrive:
      Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!

      Certo che se la ricerca la conducono in
      collaborazione con due aziende quotate in borsa
      concorrenti di Microsoft c'è poco da
      aggiungere...visto che la ricerca è basata sui sistemi operativi e null'altro direi che non sono concorrenti di microsoft in questo campo
      Cioè il governo Britannico paga IBM e Sun per una
      ricerca in cui dicono che i propri prodotti sono
      migliori di quelli della concorrenza
      MS.certo.. il governo X paga la barilla per dimostrare che i propri prodotti sono migliori di quelli della nestlecosì magari la gente si fa la pasta con le merendine
      Solo che non lo dicono con questa chiarezza ma
      cercano di spacciarlo appunto per una "ricerca
      governativa".e tu che cosa stai cercando di spacciare in questo post? (troll3)
      Bravi. Questo è il modello alternativo a Bill
      Gates: amici influenti e ricerche drogate.
      Stessa salsa. Poi non lamentatevi se Ms gioca
      sporco.(troll2)
    • Anonimo scrive:
      Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!
      - Scritto da:
      Certo che se la ricerca la conducono in
      collaborazione con due aziende quotate in borsa
      concorrenti di Microsoft c'è poco da
      aggiungere...

      Cioè il governo Britannico paga IBM e Sun per una
      ricerca in cui dicono che i propri prodotti sono
      migliori di quelli della concorrenza
      MS.

      Solo che non lo dicono con questa chiarezza ma
      cercano di spacciarlo appunto per una "ricerca
      governativa".

      Bravi. Questo è il modello alternativo a Bill
      Gates: amici influenti e ricerche drogate.
      Stessa salsa. Poi non lamentatevi se Ms gioca
      sporco.IBM e SUN non sono meglio di MS, solo che l'open source le costringe a rinunciare a parte delle proprie 'Intellectual Properties' per starci dentro. A me basta e avanza per considerarle piu' friendly di quanto non sia MS che non rinuciaa un cazzo di niente invece. E non mi parlate dei programmi che 'da via gratis' perche' mi riferisco ad altro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!

        IBM e SUN non sono meglio di MS, solo che l'open
        source le costringe a rinunciare a parte delle
        proprie 'Intellectual Properties' per starci
        dentro. anche Mediaset non ti fa pagare un canone. Mentre Sky e la Rai sì.Ergo Mediaset è più "friendly", è più buona. Regala le cose.Sveglia. IBM fa i propri interessi e spesso l'opensource gli serve perché così può arruolare migliaia di programmatori cinesi a basso costo e sfruttarli per adattare soluzioni delle community. Aggiunge poi dei bei call-center a mo di gabbia di polli e via.. a far soldi..basta vedere quel bel prodotto di Italia.it per capire come IBM sia "friendly". Prima se la tira tanto con gli standard open e poi tira fuori un sito inaccessibile a tabelle.
      • Anonimo scrive:
        Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!

        IBM e SUN non sono meglio di MS, solo che l'open
        source le costringe a rinunciare a parte delle
        proprie 'Intellectual Properties' per starci
        dentro. anche Mediaset non ti fa pagare un canone. Mentre Sky e la Rai sì.Ergo Mediaset è più "friendly", è più buona. Regala le cose.Sveglia. IBM fa i propri interessi e spesso l'opensource gli serve perché così può arruolare migliaia di programmatori cinesi a basso costo e sfruttarli per adattare soluzioni delle community. Aggiunge poi dei bei call-center a mo di gabbia di polli e via.. a far soldi..basta vedere quel bel prodotto di Italia.it per capire come IBM sia "friendly". Prima se la tira tanto con gli standard open e poi tira fuori un sito inaccessibile a tabelle.
    • Anonimo scrive:
      Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!
      - Scritto da:
      Certo che se la ricerca la conducono in
      collaborazione con due aziende quotate in borsa
      concorrenti di Microsoft c'è poco da
      aggiungere...

      Cioè il governo Britannico paga IBM e Sun per una
      ricerca in cui dicono che i propri prodotti sono
      migliori di quelli della concorrenza
      MS.

      Solo che non lo dicono con questa chiarezza ma
      cercano di spacciarlo appunto per una "ricerca
      governativa".

      Bravi. Questo è il modello alternativo a Bill
      Gates: amici influenti e ricerche drogate.
      Stessa salsa. Poi non lamentatevi se Ms gioca
      sporco.IBM e SUN non sono meglio di MS, solo che l'open source le costringe a rinunciare a parte delle proprie 'Intellectual Properties' per starci dentro. A me basta e avanza per considerarle piu' friendly di quanto non sia MS che non rinuciaa un cazzo di niente invece. E non mi parlate dei programmi che 'da via gratis' perche' mi riferisco ad altro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!
      Ma IBM e Sun vendono hardware. Che senso avrebbe sostenere una ricerca dove si afferma che un sistema operativo può potenzialmente andare contro i loro interessi ossia vendere hardware?
    • Anonimo scrive:
      Re: Consulenti OGC: IBM e Sun!!!
      Ma IBM e Sun vendono hardware. Che senso avrebbe sostenere una ricerca dove si afferma che un sistema operativo può potenzialmente andare contro i loro interessi ossia vendere hardware?
  • Anonimo scrive:
    Gli organismi di consulenza governativi
    ..lo si sa che non capiscono una cippa su ciò di cui dovrebbero fornire consulenza. Meglio chiedere consulenza a delle scimmie allo zoo, costano meno e forniscono un servizio più attendibile.Forse Linux necessitava meno risorse 15 anni fa, oggi come oggi ha bisogno delle stesse identiche risorse di Windows se non maggiori. Non parlo di Vista che è nato ieri ed è ancora immaturo, ma di XP.Te li do io gli organismi di consulenza governativi, sì...
    • interceptor scrive:
      Re: Gli organismi di consulenza governat
      - Scritto da:
      Non parlo di
      Vista che è nato ieri ed è ancora immaturo, ma
      di XP.Quindi tu sostieni che Vista "maturando" occuperàvia via meno risorse?Secondo me il contrario...(XP + SP2 docet)Saluti
    • interceptor scrive:
      Re: Gli organismi di consulenza governat
      - Scritto da:
      Non parlo di
      Vista che è nato ieri ed è ancora immaturo, ma
      di XP.Quindi tu sostieni che Vista "maturando" occuperàvia via meno risorse?Secondo me il contrario...(XP + SP2 docet)Saluti
    • Alessandrox scrive:
      Re: Gli organismi di consulenza governat
      - Scritto da:
      ..lo si sa che non capiscono una cippa su ciò di
      cui dovrebbero fornire consulenza. Meglio
      chiedere consulenza a delle scimmie allo zoo,
      costano meno e forniscono un servizio più
      attendibile.
      Forse Linux necessitava meno risorse 15 anni fa,
      oggi come oggi ha bisogno delle stesse identiche
      risorse di Windows se non maggiori. Non parlo di
      Vista che è nato ieri ed è ancora immaturo, ma di
      XP.
      Te li do io gli organismi di consulenza
      governativi,
      sì...Dipende... Ho una Mandriva2006 con KDE (non certo nota per la sua leggerezza) su un PC AMDK6500 AGP2X con 256MB RAM, con un po' di ottimizzazioni (grafica con effetti ridotti, alcuni servizi disabilitati e qualche ottimizzazione di X, con Hdparm e poco altro) il sistema rimane abbastanza fluido anche nell' uso di diversi applicativi contemporanei (Firfox, Thunderbird, OpenOffice)...Certo non e' una scheggia ma rimane comunque usabile.
    • Alessandrox scrive:
      Re: Gli organismi di consulenza governat
      - Scritto da:
      ..lo si sa che non capiscono una cippa su ciò di
      cui dovrebbero fornire consulenza. Meglio
      chiedere consulenza a delle scimmie allo zoo,
      costano meno e forniscono un servizio più
      attendibile.
      Forse Linux necessitava meno risorse 15 anni fa,
      oggi come oggi ha bisogno delle stesse identiche
      risorse di Windows se non maggiori. Non parlo di
      Vista che è nato ieri ed è ancora immaturo, ma di
      XP.
      Te li do io gli organismi di consulenza
      governativi,
      sì...Dipende... Ho una Mandriva2006 con KDE (non certo nota per la sua leggerezza) su un PC AMDK6500 AGP2X con 256MB RAM, con un po' di ottimizzazioni (grafica con effetti ridotti, alcuni servizi disabilitati e qualche ottimizzazione di X, con Hdparm e poco altro) il sistema rimane abbastanza fluido anche nell' uso di diversi applicativi contemporanei (Firfox, Thunderbird, OpenOffice)...Certo non e' una scheggia ma rimane comunque usabile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli organismi di consulenza governat

      Te li do io gli organismi di consulenza
      governativi,
      sì...leggi meglio l'articolo:"La ricerca, a cui l'Office lavora con IBM e Sun Microsystems, [...]"i consulenti di cui si avvale sono qualificatissimi. Più qualificati di così: sono addirittura una delle parti in disputa!! Poi il fatto che i sistemi che appoggiano risultino i "vincitori" e quelli della concorrenza sconvenienti e inquinanti è puramente CASUALE. sisi
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli organismi di consulenza governat

      Te li do io gli organismi di consulenza
      governativi,
      sì...leggi meglio l'articolo:"La ricerca, a cui l'Office lavora con IBM e Sun Microsystems, [...]"i consulenti di cui si avvale sono qualificatissimi. Più qualificati di così: sono addirittura una delle parti in disputa!! Poi il fatto che i sistemi che appoggiano risultino i "vincitori" e quelli della concorrenza sconvenienti e inquinanti è puramente CASUALE. sisi
    • BlueSky scrive:
      Re: Gli organismi di consulenza governat
      - Scritto da:
      Forse Linux necessitava meno risorse 15 anni fa,
      oggi come oggi ha bisogno delle stesse identiche
      risorse di Windows se non maggiori.Davvero? Poni che abbia bisogno esclusivamente di una postazione con accesso ad internet (quindi niente pacchetto OpenOffice ecc). Con un sistema da 64mb di ram e 200Mhz con Linux la posso avere. Con Windows XP? No.Al contrario posso avere funzionalità paragonabili (se non superiori) a quelle di Vista, con un hardware non attuale (il mio portatile, ad esempio, ha tre anni e riesco tranquillamente a farci girare l'interfaccia grafica tridimensionale, mentre Vista non me lo consentirebbe).
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli organismi di consulenza governat
        - Scritto da: BlueSky

        - Scritto da:

        Forse Linux necessitava meno risorse 15 anni fa,

        oggi come oggi ha bisogno delle stesse identiche

        risorse di Windows se non maggiori.

        Davvero? Poni che abbia bisogno esclusivamente
        di una postazione con accesso ad internet (quindi
        niente pacchetto OpenOffice ecc). Con un sistema
        da 64mb di ram e 200Mhz con Linux la posso avere.
        Con Windows XP?
        No.

        Al contrario posso avere funzionalità
        paragonabili (se non superiori) a quelle di
        Vista, con un hardware non attuale (il mio
        portatile, ad esempio, ha tre anni e riesco
        tranquillamente a farci girare l'interfaccia
        grafica tridimensionale, mentre Vista non me lo
        consentirebbe).(linux)Quoto pienamente.. Stessa situazione per me.
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli organismi di consulenza governat
        - Scritto da: BlueSky

        - Scritto da:

        Forse Linux necessitava meno risorse 15 anni fa,

        oggi come oggi ha bisogno delle stesse identiche

        risorse di Windows se non maggiori.

        Davvero? Poni che abbia bisogno esclusivamente
        di una postazione con accesso ad internet (quindi
        niente pacchetto OpenOffice ecc). Con un sistema
        da 64mb di ram e 200Mhz con Linux la posso avere.
        Con Windows XP?
        No.

        Al contrario posso avere funzionalità
        paragonabili (se non superiori) a quelle di
        Vista, con un hardware non attuale (il mio
        portatile, ad esempio, ha tre anni e riesco
        tranquillamente a farci girare l'interfaccia
        grafica tridimensionale, mentre Vista non me lo
        consentirebbe).(linux)Quoto pienamente.. Stessa situazione per me.
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli organismi di consulenza governat

        Davvero? Poni che abbia bisogno esclusivamente
        di una postazione con accesso ad internet (quindi
        niente pacchetto OpenOffice ecc). Con un sistema
        da 64mb di ram e 200Mhz con Linux la posso avere.
        Con Windows XP?
        No.

        Al contrario posso avere funzionalità
        paragonabili (se non superiori) a quelle di
        Vista, con un hardware non attuale (il mio
        portatile, ad esempio, ha tre anni e riesco
        tranquillamente a farci girare l'interfaccia
        grafica tridimensionale, mentre Vista non me lo
        consentirebbe).Ma fammi il piacere con 64mb non puoi farci girare firefox e quindi già ti tocca a navigare con un browser inferiore, inoltre al primo sito con qualche css complesso o qualche animazione flash ti si affossa tutto.visita libero.it da un bel PC con processore a 200mhz con 64mb e poi vedi a che meravigliosa velocità va.E poi figurati se con 64mb ci gira anche beryl che già con 256mb annaspa (rotfl).Con XP e sphereXP hai il desktop 3d e ce l'hai pure con 256mb di ram.
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli organismi di consulenza governat

        Davvero? Poni che abbia bisogno esclusivamente
        di una postazione con accesso ad internet (quindi
        niente pacchetto OpenOffice ecc). Con un sistema
        da 64mb di ram e 200Mhz con Linux la posso avere.
        Con Windows XP?
        No.

        Al contrario posso avere funzionalità
        paragonabili (se non superiori) a quelle di
        Vista, con un hardware non attuale (il mio
        portatile, ad esempio, ha tre anni e riesco
        tranquillamente a farci girare l'interfaccia
        grafica tridimensionale, mentre Vista non me lo
        consentirebbe).Ma fammi il piacere con 64mb non puoi farci girare firefox e quindi già ti tocca a navigare con un browser inferiore, inoltre al primo sito con qualche css complesso o qualche animazione flash ti si affossa tutto.visita libero.it da un bel PC con processore a 200mhz con 64mb e poi vedi a che meravigliosa velocità va.E poi figurati se con 64mb ci gira anche beryl che già con 256mb annaspa (rotfl).Con XP e sphereXP hai il desktop 3d e ce l'hai pure con 256mb di ram.
    • BlueSky scrive:
      Re: Gli organismi di consulenza governat
      - Scritto da:
      Forse Linux necessitava meno risorse 15 anni fa,
      oggi come oggi ha bisogno delle stesse identiche
      risorse di Windows se non maggiori.Davvero? Poni che abbia bisogno esclusivamente di una postazione con accesso ad internet (quindi niente pacchetto OpenOffice ecc). Con un sistema da 64mb di ram e 200Mhz con Linux la posso avere. Con Windows XP? No.Al contrario posso avere funzionalità paragonabili (se non superiori) a quelle di Vista, con un hardware non attuale (il mio portatile, ad esempio, ha tre anni e riesco tranquillamente a farci girare l'interfaccia grafica tridimensionale, mentre Vista non me lo consentirebbe).
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli organismi di consulenza governat
      Sul mio pentium 3 da 800 mghz, 384 MB RAM SUSE Linux 10.2 (annoverata tra le distro più pesanti) è più scattante e veloce di Windows XP.E soprattutto occupa pochissima memoria all'avvio: win XP si frega un centinaio di mega di ram, mentre al suse ne bastano una cinquantina....Non sparare cretinate senza avere dei dati per favore!
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli organismi di consulenza governat
      Sul mio pentium 3 da 800 mghz, 384 MB RAM SUSE Linux 10.2 (annoverata tra le distro più pesanti) è più scattante e veloce di Windows XP.E soprattutto occupa pochissima memoria all'avvio: win XP si frega un centinaio di mega di ram, mentre al suse ne bastano una cinquantina....Non sparare cretinate senza avere dei dati per favore!
  • Anonimo scrive:
    non si è detta una cosa fondamentale
    L'articolo non riporta una cosa essenziale. Gli aggiornamenti di win, anche se per ipotesi fossero possibili su macchine datate, non avrebbero senso (in termini economici) per il costo delle licenze.Costerebbe di più l'aggiornamento della licenza del sistema operativo che l'hw sul quale il sistema viene installato.E non si può certo pensare di lavorare in sicurezza (nella pa dovrebbe essere questione prioritaria) con un vecchio win 98 che non consente aggiornamenti.Linux ti consente di avere anche su macchine decisamente datate il sistema sempre aggiornato senza avere alcun costo aggiuntivo.Nell'azienda dove lavoro io la migrazione a xp professional da win NT ha portato (oltre a costi stratosferici delle licenze) a dover sostiuire parecchie macchine che funzionavano ancora adeguatamente (per scrivere lettere posta e navigazione) e a far diventare lentissime quelle ritenute ancora salvabili.Con linux si sarebbe potuto continuare a lavorare con lo stesso materiale in tutta sicurezza senza spendere un euro in licenze.
    • MandarX scrive:
      Re: non si è detta una cosa fondamentale
      ti straquoto
    • MandarX scrive:
      Re: non si è detta una cosa fondamentale
      ti straquoto
    • Anonimo scrive:
      Re: non si è detta una cosa fondamentale
      nessun costo aggiuntivo?per prima cosa nelle PA e nelle Aziende (quelle abbastanza grosse da avere sistemi informativi importati) non userebbero senz'altro una distro Linux gratis con il solo supporto della comunità. Ma una delle grosse distro a pagamento.Guardacaso la ricerca di cui si parla nell'articolo è stata infatti condotta con Sun e IBM.A questo aggiungi i costi di migrazione, formazione etc..Il passaggio Win -
      Linux non è gratis.
      • BlueSky scrive:
        Re: non si è detta una cosa fondamentale

        Ma una delle grosse distro a
        pagamento.
        Guardacaso la ricerca di cui si parla
        nell'articolo è stata infatti condotta con Sun e
        IBM.beh... questo ok, ma quello che si paga maggiormente è l'assistenza, non il software. La cosa è ben diversa. Un contratto di assistenza lo devi fare comunque, anche se hai Windows. Inoltre, anche fosse, una licenza di SuSE Professional (per fare un esempio) ti permette di installare la distribuzione su tutti i pc che vuoi (salvo specifiche restrizioni per i programmi proprietari). Windows invece richiede una licenza per ogni pc, solo per installare il sistema operativo. Certo, una cosa del genere è offerta anche da Sun (non so se da IBM), ma è solo una delle tante opzioni possibili nel mondo Linux.
        A questo aggiungi i costi di migrazione,
        formazioneQuesti costi ci sono solo la prima volta che si impianta l'infrastruttura, e ci sono solo grazie al fatto che Microsoft e company usa noformati chiusi. Una volta effettuato il passaggio questi costi vengono meno. Imho non sarebbe è giusto addebitare a Linux questi costi.
        Il passaggio Win -
        Linux non è gratis.vero, ma da Linux a Linux, quasi.
        • pippo75 scrive:
          Re: non si è detta una cosa fondamentale


          beh... questo ok, ma quello che si paga
          maggiormente è l'assistenza, non il software. quanto costa all'anno l'assistenza e quanto costa ogni anno le licenze dei programmi ( non del solo SO ) ?considerando il costo solo della parte SW, quanto e' il costo medio della applicazioni e quanto e' il costo del SO?Ogni quanto devi cambiare le applicazioni, ogni quanto devi cambiare il SO?Questa ricerca e' stata fatta in collaborazione con IBM e SUN, se la prossima ricerca la fanno in collaborazione con MS.......ciao
        • pippo75 scrive:
          Re: non si è detta una cosa fondamentale


          beh... questo ok, ma quello che si paga
          maggiormente è l'assistenza, non il software. quanto costa all'anno l'assistenza e quanto costa ogni anno le licenze dei programmi ( non del solo SO ) ?considerando il costo solo della parte SW, quanto e' il costo medio della applicazioni e quanto e' il costo del SO?Ogni quanto devi cambiare le applicazioni, ogni quanto devi cambiare il SO?Questa ricerca e' stata fatta in collaborazione con IBM e SUN, se la prossima ricerca la fanno in collaborazione con MS.......ciao
      • BlueSky scrive:
        Re: non si è detta una cosa fondamentale

        Ma una delle grosse distro a
        pagamento.
        Guardacaso la ricerca di cui si parla
        nell'articolo è stata infatti condotta con Sun e
        IBM.beh... questo ok, ma quello che si paga maggiormente è l'assistenza, non il software. La cosa è ben diversa. Un contratto di assistenza lo devi fare comunque, anche se hai Windows. Inoltre, anche fosse, una licenza di SuSE Professional (per fare un esempio) ti permette di installare la distribuzione su tutti i pc che vuoi (salvo specifiche restrizioni per i programmi proprietari). Windows invece richiede una licenza per ogni pc, solo per installare il sistema operativo. Certo, una cosa del genere è offerta anche da Sun (non so se da IBM), ma è solo una delle tante opzioni possibili nel mondo Linux.
        A questo aggiungi i costi di migrazione,
        formazioneQuesti costi ci sono solo la prima volta che si impianta l'infrastruttura, e ci sono solo grazie al fatto che Microsoft e company usa noformati chiusi. Una volta effettuato il passaggio questi costi vengono meno. Imho non sarebbe è giusto addebitare a Linux questi costi.
        Il passaggio Win -
        Linux non è gratis.vero, ma da Linux a Linux, quasi.
    • Anonimo scrive:
      Re: non si è detta una cosa fondamentale
      nessun costo aggiuntivo?per prima cosa nelle PA e nelle Aziende (quelle abbastanza grosse da avere sistemi informativi importati) non userebbero senz'altro una distro Linux gratis con il solo supporto della comunità. Ma una delle grosse distro a pagamento.Guardacaso la ricerca di cui si parla nell'articolo è stata infatti condotta con Sun e IBM.A questo aggiungi i costi di migrazione, formazione etc..Il passaggio Win -
      Linux non è gratis.
    • Anonimo scrive:
      Re: non si è detta una cosa fondamentale
      - Scritto da:
      L'articolo non riporta una cosa essenziale. Gli
      aggiornamenti di win, anche se per ipotesi
      fossero possibili su macchine datate, non
      avrebbero senso (in termini economici) per il
      costo delle
      licenze.
      Costerebbe di più l'aggiornamento della licenza
      del sistema operativo che l'hw sul quale il
      sistema viene
      installato.
      E non si può certo pensare di lavorare in
      sicurezza (nella pa dovrebbe essere questione
      prioritaria) con un vecchio win 98 che non
      consente
      aggiornamenti.
      Linux ti consente di avere anche su macchine
      decisamente datate il sistema sempre aggiornato
      senza avere alcun costo
      aggiuntivo.
      Nell'azienda dove lavoro io la migrazione a xp
      professional da win NT ha portato (oltre a costi
      stratosferici delle licenze) a dover sostiuire
      parecchie macchine che funzionavano ancora
      adeguatamente (per scrivere lettere posta e
      navigazione) e a far diventare lentissime quelle
      ritenute ancora
      salvabili.
      Con linux si sarebbe potuto continuare a lavorare
      con lo stesso materiale in tutta sicurezza senza
      spendere un euro in
      licenze.ma quante altre bufale dobbiamo ancora sentire?
      • Anonimo scrive:
        Re: non si è detta una cosa fondamentale
        Non dire bufale... così genericamente.. sappi dire cosa non ti torna nel discorso.. altrimenti chiudi la bocca.. ops.. smetti di digitare!Salute!
        • Anonimo scrive:
          Re: non si è detta una cosa fondamentale
          - Scritto da:
          Non dire bufale... così genericamente.. sappi
          dire cosa non ti torna nel discorso.. altrimenti
          chiudi la bocca.. ops.. smetti di
          digitare!

          Salute!prova a fare grafica e software con linux su una macchina di 5 anni fa e vediamo quanto ti diverti... lasciamo stare i luoghi comuni per favorewindows xp è più leggero di qualsiasi distro linux a parità di software avviato e su questo non cambierò mai idea perchè sono dieci anni che provo sulla mia pelle e quasi tutti condividono, tranne i trolloni di PI che non hanno mai visto una distro se non in qualche screenshot
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:
            windows xp è più leggero di qualsiasi distro
            linux a parità di software avviatoRiesci a fare questo ?http://www.damnsmalllinux.org/
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            windows xp è più leggero di qualsiasi distro

            linux a parità di software avviato

            Riesci a fare questo ?
            http://www.damnsmalllinux.org/tu riesci farlo o ti piace solo sentirti parte di un gruppo... fare branco con chi è tanto trendyin ogni caso non centra nulla con l'argomento, si parla di leggerezza in termini di prestazioni e non di spazio occupato
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:


            windows xp è più leggero di qualsiasi distro


            linux a parità di software avviato



            Riesci a fare questo ?

            http://www.damnsmalllinux.org/

            tu riesci farlo o ti piace solo sentirti parte di
            un gruppo... fare branco con chi è tanto
            trendyNon hai risposto alla mia domanda
            in ogni caso non centra nulla con l'argomento, si
            parla di leggerezza in termini di prestazioni e
            non di spazio
            occupato"Run light enough to power a 486DX with 16MB of Ram"Allora, pensi ancora che XP sia piu leggero di Linux ?
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            windows xp è più leggero di qualsiasi distro



            linux a parità di software avviato





            Riesci a fare questo ?


            http://www.damnsmalllinux.org/



            tu riesci farlo o ti piace solo sentirti parte
            di

            un gruppo... fare branco con chi è tanto

            trendy

            Non hai risposto alla mia domanda


            in ogni caso non centra nulla con l'argomento,
            si

            parla di leggerezza in termini di prestazioni e

            non di spazio

            occupato

            "Run light enough to power a 486DX with 16MB of
            Ram"

            Allora, pensi ancora che XP sia piu leggero di
            Linux
            ?beata ingenuità... tu vorreasti paragonare xp con quella distro tascabile?ma già immagino la tua risposta, quindi ti salutociao
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:
            beata ingenuità... tu vorreasti paragonare xp con
            quella distro
            tascabile?"windows xp è più leggero di qualsiasi distro linux a parità di software avviato"Fai partire un editore testi su XP e uno su Linux.Che ne so, Notepad e vi. Per XP hai bisogno della GUI e di explorer. Con Linux bastano una manciata di MB.
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:

            Fai partire un editore testi su XP e uno su Linux.
            Che ne so, Notepad e vi. Per XP hai bisogno della
            GUI e di explorer. Con Linux bastano una manciata
            di
            MB.Si vabbeh ma parliamo di pc per lavorare... non è che fai scrivere lettere alla segretaria con vi.
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:

            Fai partire un editore testi su XP e uno su
            Linux.

            Che ne so, Notepad e vi. Per XP hai bisogno
            della

            GUI e di explorer. Con Linux bastano una
            manciata

            di

            MB.

            Si vabbeh ma parliamo di pc per lavorare...http://www.damnsmalllinux.org/applications.htmlSto ancora aspettando il tuo contro-esempio con XP
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:

            Fai partire un editore testi su XP e uno su
            Linux.

            Che ne so, Notepad e vi. Per XP hai bisogno
            della

            GUI e di explorer. Con Linux bastano una
            manciata

            di

            MB.

            Si vabbeh ma parliamo di pc per lavorare...http://www.damnsmalllinux.org/applications.htmlSto ancora aspettando il tuo contro-esempio con XP
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:

            Fai partire un editore testi su XP e uno su Linux.
            Che ne so, Notepad e vi. Per XP hai bisogno della
            GUI e di explorer. Con Linux bastano una manciata
            di
            MB.Si vabbeh ma parliamo di pc per lavorare... non è che fai scrivere lettere alla segretaria con vi.
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:
            beata ingenuità... tu vorreasti paragonare xp con
            quella distro
            tascabile?"windows xp è più leggero di qualsiasi distro linux a parità di software avviato"Fai partire un editore testi su XP e uno su Linux.Che ne so, Notepad e vi. Per XP hai bisogno della GUI e di explorer. Con Linux bastano una manciata di MB.
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            windows xp è più leggero di qualsiasi distro



            linux a parità di software avviato





            Riesci a fare questo ?


            http://www.damnsmalllinux.org/



            tu riesci farlo o ti piace solo sentirti parte
            di

            un gruppo... fare branco con chi è tanto

            trendy

            Non hai risposto alla mia domanda


            in ogni caso non centra nulla con l'argomento,
            si

            parla di leggerezza in termini di prestazioni e

            non di spazio

            occupato

            "Run light enough to power a 486DX with 16MB of
            Ram"

            Allora, pensi ancora che XP sia piu leggero di
            Linux
            ?beata ingenuità... tu vorreasti paragonare xp con quella distro tascabile?ma già immagino la tua risposta, quindi ti salutociao
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:


            windows xp è più leggero di qualsiasi distro


            linux a parità di software avviato



            Riesci a fare questo ?

            http://www.damnsmalllinux.org/

            tu riesci farlo o ti piace solo sentirti parte di
            un gruppo... fare branco con chi è tanto
            trendyNon hai risposto alla mia domanda
            in ogni caso non centra nulla con l'argomento, si
            parla di leggerezza in termini di prestazioni e
            non di spazio
            occupato"Run light enough to power a 486DX with 16MB of Ram"Allora, pensi ancora che XP sia piu leggero di Linux ?
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            windows xp è più leggero di qualsiasi distro

            linux a parità di software avviato

            Riesci a fare questo ?
            http://www.damnsmalllinux.org/tu riesci farlo o ti piace solo sentirti parte di un gruppo... fare branco con chi è tanto trendyin ogni caso non centra nulla con l'argomento, si parla di leggerezza in termini di prestazioni e non di spazio occupato
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:
            windows xp è più leggero di qualsiasi distro
            linux a parità di software avviatoRiesci a fare questo ?http://www.damnsmalllinux.org/
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:
            windows xp è più leggero di qualsiasi distro
            linux a parità di software avviato e su questo
            non cambierò mai idea perchè sono dieci anni che
            provo sulla mia pelle e quasi tutti condividono,
            tranne i trolloni di PI che non hanno mai visto
            una distro se non in qualche
            screenshotquesta è una vera trollata(troll2)Mai provato una distro con interfaccia xfce(es. xubuntu)? Oppure una Gentoo? Sicuramente no altrimenti non avresti scritto questa trollata.Senza contare che XP è uscito nel 2001 perciò andrebbe confrontato con le distro di quel periodo, ancora più leggere. Se vuoi prendere le distro di adesso allora le devi confrontare con Vista... e se diverse sono già più veloci di XP figuriamoci di Vista.E poi hai il coraggio di dire che sono gli altri a essere troll. :|
          • Anonimo scrive:
            Re: non si è detta una cosa fondamentale
            - Scritto da:
            windows xp è più leggero di qualsiasi distro
            linux a parità di software avviato e su questo
            non cambierò mai idea perchè sono dieci anni che
            provo sulla mia pelle e quasi tutti condividono,
            tranne i trolloni di PI che non hanno mai visto
            una distro se non in qualche
            screenshotquesta è una vera trollata(troll2)Mai provato una distro con interfaccia xfce(es. xubuntu)? Oppure una Gentoo? Sicuramente no altrimenti non avresti scritto questa trollata.Senza contare che XP è uscito nel 2001 perciò andrebbe confrontato con le distro di quel periodo, ancora più leggere. Se vuoi prendere le distro di adesso allora le devi confrontare con Vista... e se diverse sono già più veloci di XP figuriamoci di Vista.E poi hai il coraggio di dire che sono gli altri a essere troll. :|
        • Anonimo scrive:
          Re: non si è detta una cosa fondamentale
          - Scritto da:
          Non dire bufale... così genericamente.. sappi
          dire cosa non ti torna nel discorso.. altrimenti
          chiudi la bocca.. ops.. smetti di
          digitare!

          Salute!prova a fare grafica e software con linux su una macchina di 5 anni fa e vediamo quanto ti diverti... lasciamo stare i luoghi comuni per favorewindows xp è più leggero di qualsiasi distro linux a parità di software avviato e su questo non cambierò mai idea perchè sono dieci anni che provo sulla mia pelle e quasi tutti condividono, tranne i trolloni di PI che non hanno mai visto una distro se non in qualche screenshot
      • Anonimo scrive:
        Re: non si è detta una cosa fondamentale
        Non dire bufale... così genericamente.. sappi dire cosa non ti torna nel discorso.. altrimenti chiudi la bocca.. ops.. smetti di digitare!Salute!
    • Anonimo scrive:
      Re: non si è detta una cosa fondamentale
      - Scritto da:
      L'articolo non riporta una cosa essenziale. Gli
      aggiornamenti di win, anche se per ipotesi
      fossero possibili su macchine datate, non
      avrebbero senso (in termini economici) per il
      costo delle
      licenze.
      Costerebbe di più l'aggiornamento della licenza
      del sistema operativo che l'hw sul quale il
      sistema viene
      installato.
      E non si può certo pensare di lavorare in
      sicurezza (nella pa dovrebbe essere questione
      prioritaria) con un vecchio win 98 che non
      consente
      aggiornamenti.
      Linux ti consente di avere anche su macchine
      decisamente datate il sistema sempre aggiornato
      senza avere alcun costo
      aggiuntivo.
      Nell'azienda dove lavoro io la migrazione a xp
      professional da win NT ha portato (oltre a costi
      stratosferici delle licenze) a dover sostiuire
      parecchie macchine che funzionavano ancora
      adeguatamente (per scrivere lettere posta e
      navigazione) e a far diventare lentissime quelle
      ritenute ancora
      salvabili.
      Con linux si sarebbe potuto continuare a lavorare
      con lo stesso materiale in tutta sicurezza senza
      spendere un euro in
      licenze.ma quante altre bufale dobbiamo ancora sentire?
  • Anonimo scrive:
    Spazzatura che riduce i rifiuti
    Mmmm..interessante il titolo di questo articolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Spazzatura che riduce i rifiuti
      - Scritto da:
      Mmmm..interessante il titolo di questo articolo.Eh di sicuro se fosse vero,Napoli avrebbe gia' risolto tutti i suoi problemi senza ricorrere alla protezione civile!
    • Anonimo scrive:
      Re: Spazzatura che riduce i rifiuti
      - Scritto da:
      Mmmm..interessante il titolo di questo articolo.Eh di sicuro se fosse vero,Napoli avrebbe gia' risolto tutti i suoi problemi senza ricorrere alla protezione civile!
  • Cobra Reale scrive:
    Una tesi che non mi stupisce
    Logico che un Linux ben configurato, essendo più leggero di Windows, allunghi considerevolmente la "vita" di un PC, dato che un sistema più leggero è - ovviamente - anche più performante.Ne consegue che la necessità di aggiornare l'hardware sarà meno sentita, nel senso che per un periodo di tempo più lungo l'utente troverà quella macchina in grado di soddisfare i suoi bisogni.Cambiando hardware meno spesso, si avrà una minor produzione di rifiuti elettronici.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una tesi che non mi stupisce
      - Scritto da: Cobra Reale
      Logico che un Linux ben configurato, essendo più
      leggero di Windows, allunghi considerevolmente la
      "vita" di un PC, dato che un sistema più leggero
      è - ovviamente - anche più
      performante.
      Ne consegue che la necessità di aggiornare
      l'hardware sarà meno sentita, nel senso che per
      un periodo di tempo più lungo l'utente troverà
      quella macchina in grado di soddisfare i suoi
      bisogni.
      Cambiando hardware meno spesso, si avrà una minor
      produzione di rifiuti
      elettronici. non mi sembra proprio più scattante!! ho provato anche xfce ma non mi convince. forse con enlightenment è vero (devo provare)
      • Anonimo scrive:
        Re: Una tesi che non mi stupisce
        - Scritto da:

        - Scritto da: Cobra Reale

        Logico che un Linux ben configurato, essendo più

        leggero di Windows, allunghi considerevolmente
        la

        "vita" di un PC, dato che un sistema più leggero

        è - ovviamente - anche più

        performante.

        Ne consegue che la necessità di aggiornare

        l'hardware sarà meno sentita, nel senso che per

        un periodo di tempo più lungo l'utente troverà

        quella macchina in grado di soddisfare i suoi

        bisogni.

        Cambiando hardware meno spesso, si avrà una
        minor

        produzione di rifiuti

        elettronici.

        non mi sembra proprio più scattante!! ho provato
        anche xfce ma non mi convince. forse con
        enlightenment è vero (devo
        provare)metti openmotif con xmtoolbar,xplore,xmcd,ecc....voli letteralmente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Una tesi che non mi stupisce
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: Cobra Reale


          Logico che un Linux ben configurato, essendo
          più


          leggero di Windows, allunghi considerevolmente

          la


          "vita" di un PC, dato che un sistema più
          leggero


          è - ovviamente - anche più


          performante.


          Ne consegue che la necessità di aggiornare


          l'hardware sarà meno sentita, nel senso che
          per


          un periodo di tempo più lungo l'utente troverà


          quella macchina in grado di soddisfare i suoi


          bisogni.


          Cambiando hardware meno spesso, si avrà una

          minor


          produzione di rifiuti


          elettronici.



          non mi sembra proprio più scattante!! ho provato

          anche xfce ma non mi convince. forse con

          enlightenment è vero (devo

          provare)

          metti openmotif con
          xmtoolbar,xplore,xmcd,ecc....voli
          letteralmente.giacchè mi metto windows 3.11 così vola lo stesso :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Una tesi che non mi stupisce
            io sono appena migrato da xp a kubuntu su un P4 1,7GHz con 384mb di ram (non un rifiuto elettronico, ma per le esigenze di xp c'eravamo quasi) e ho notato fortissimi miglioramenti prestazionali in quanto a reattività del pc, oltre a risparmiarmi mega e mega di ram in antivirus/firewall et similia.L'unico rallentamento su kubuntu l'ho avuto dopo 4 ore di editing video, e ci mancherebbe :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: Una tesi che non mi stupisce
            io sono appena migrato da xp a kubuntu su un P4 1,7GHz con 384mb di ram (non un rifiuto elettronico, ma per le esigenze di xp c'eravamo quasi) e ho notato fortissimi miglioramenti prestazionali in quanto a reattività del pc, oltre a risparmiarmi mega e mega di ram in antivirus/firewall et similia.L'unico rallentamento su kubuntu l'ho avuto dopo 4 ore di editing video, e ci mancherebbe :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: Una tesi che non mi stupisce
            Lavoro in un CED di una azienda con circa 120 postazioni di lavoro, ovviamente (purtroppo) quasi tutto con rete client/server windows e vi posso assicurare che la lentezza è spesso da attribuire ai SW installati. Anche io "sponsorizzo" la diffusione di Linux ma devo confessare che anche la distro più leggera con Lotus Notes 7, OpenOffice e SAP Gui aperti già satura 512MB di ram ed appesantisce il PC.Ok, non ci sarà un antivirus residente come in windows ma credetemi che la pesantezza si sente eccome.Ho dei PC di 5-6 anni con Win2000 che devo dire è snello e veloce anche più di qualche distro linux recente. Poi con XP ed ora con Vista mi sembra che MS stia un pò esagerando, ma win2000 è stato ed è il miglior compromesso tra stabilità e pesantezza.Comunque il Pinguino se va avanti così farà strada, peccato per la miriade di distribuzione esistenti ...ciriciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Una tesi che non mi stupisce
            - Scritto da:
            Ho dei PC di 5-6 anni con Win2000 che devo dire è
            snello e veloce anche più di qualche distro linux
            recente.wow! un prodotto di microsoft del 2000 è più prestazionale su PC del 2001/2002 rispetto ad un sistema operativo GNU/Linux del 2007!Questa è la vera potenza di microsoft!Se vuoi fare un confronto, allora installati una distro degli anni 2000 e poi ne riparliamo.
          • levm scrive:
            Re: Una tesi che non mi stupisce
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Ho dei PC di 5-6 anni con Win2000 che devo dire
            è

            snello e veloce anche più di qualche distro
            linux

            recente.Facile obiezione in effetti.

            wow! un prodotto di microsoft del 2000 è più
            prestazionale su PC del 2001/2002 rispetto ad un
            sistema operativo GNU/Linux del
            2007!
            Questa è la vera potenza di microsoft!

            Se vuoi fare un confronto, allora installati una
            distro degli anni 2000 e poi ne
            riparliamo.Non sono d'accordo su questo voler a forza paragonare w2k con una distro del 2000.Cosa avevi in mente una Debian 2.0 o una bella beta della slackware 7.0? Sai avevano appena inserito kleopatra nel KDE 2.0
          • levm scrive:
            Re: Una tesi che non mi stupisce
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Ho dei PC di 5-6 anni con Win2000 che devo dire
            è

            snello e veloce anche più di qualche distro
            linux

            recente.Facile obiezione in effetti.

            wow! un prodotto di microsoft del 2000 è più
            prestazionale su PC del 2001/2002 rispetto ad un
            sistema operativo GNU/Linux del
            2007!
            Questa è la vera potenza di microsoft!

            Se vuoi fare un confronto, allora installati una
            distro degli anni 2000 e poi ne
            riparliamo.Non sono d'accordo su questo voler a forza paragonare w2k con una distro del 2000.Cosa avevi in mente una Debian 2.0 o una bella beta della slackware 7.0? Sai avevano appena inserito kleopatra nel KDE 2.0
          • Anonimo scrive:
            Re: Una tesi che non mi stupisce
            - Scritto da:
            Ho dei PC di 5-6 anni con Win2000 che devo dire è
            snello e veloce anche più di qualche distro linux
            recente.wow! un prodotto di microsoft del 2000 è più prestazionale su PC del 2001/2002 rispetto ad un sistema operativo GNU/Linux del 2007!Questa è la vera potenza di microsoft!Se vuoi fare un confronto, allora installati una distro degli anni 2000 e poi ne riparliamo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Una tesi che non mi stupisce
            - Scritto da:
            Lavoro in un CED di una azienda con circa 120
            postazioni di lavoro, ovviamente (purtroppo)
            quasi tutto con rete client/server windows e vi
            posso assicurare che la lentezza è spesso da
            attribuire ai SW installati. Anche io
            "sponsorizzo" la diffusione di Linux ma devo
            confessare che anche la distro più leggera con
            Lotus Notes 7, OpenOffice e SAP Gui aperti già
            satura 512MB di ram ed appesantisce il
            PC.se poi chi li usa carica anche fesserie installa tutto quello che gli pare allora ci mette meno a caricare la memoria.se invece di mettere su un cd della distro e farlo andare avanti come capita gli fai un minimo di manutenzione come ai vecchi tempi allora le prestazioni cambiano.
            Ok, non ci sarà un antivirus residente come in
            windows ma credetemi che la pesantezza si sente
            eccome.
            Ho dei PC di 5-6 anni con Win2000 che devo dire è
            snello e veloce anche più di qualche distro linux
            recente. Poi con XP ed ora con Vista mi sembra
            che MS stia un pò esagerando, ma win2000 è stato
            ed è il miglior compromesso tra stabilità e
            pesantezza.Ne riparliamo in seguito quando il software vorra' solo vista per girare, allora ogni computer piu' vecchio di 2 anni con meno di 1/2 GB di memoria lo potrai sicuramente usare come casa per i topi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Una tesi che non mi stupisce
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Lavoro in un CED di una azienda con circa 120

            postazioni di lavoro, ovviamente (purtroppo)

            quasi tutto con rete client/server windows e vi

            posso assicurare che la lentezza è spesso da

            attribuire ai SW installati. Anche io

            "sponsorizzo" la diffusione di Linux ma devo

            confessare che anche la distro più leggera con

            Lotus Notes 7, OpenOffice e SAP Gui aperti già

            satura 512MB di ram ed appesantisce il

            PC.
            se poi chi li usa carica anche fesserie installa
            tutto quello che gli pare allora ci mette meno a
            caricare la
            memoria.Lo conosci? Sei sicuro che carica anche fesserie? E quali fesserie? Ti rifarisci ad aero oppure gli orpelli grafici di xp? Quale sarebbe quel tutto quello che gli pare?
            se invece di mettere su un cd della distro e
            farlo andare avanti come capita gli fai un minimo
            di manutenzione come ai vecchi tempi allora le
            prestazioni
            cambiano.Se il so è pesante di suo c'e' poco da fare. Meglio sceglierne uno piu' sicuro e leggero.

            Ok, non ci sarà un antivirus residente come in

            windows ma credetemi che la pesantezza si sente

            eccome.

            Ho dei PC di 5-6 anni con Win2000 che devo dire
            è

            snello e veloce anche più di qualche distro
            linux

            recente. Poi con XP ed ora con Vista mi sembra

            che MS stia un pò esagerando, ma win2000 è stato

            ed è il miglior compromesso tra stabilità e

            pesantezza.
            Ne riparliamo in seguito quando il software
            vorra' solo vista per girare, allora ogni
            computer piu' vecchio di 2 anni con meno di 1/2
            GB di memoria lo potrai sicuramente usare come
            casa per i
            topi.Sicuramente? Davvero? Stai parlando come se esistesse solo quel peso massimo di svista. Tienitelo per te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Una tesi che non mi stupisce
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Lavoro in un CED di una azienda con circa 120

            postazioni di lavoro, ovviamente (purtroppo)

            quasi tutto con rete client/server windows e vi

            posso assicurare che la lentezza è spesso da

            attribuire ai SW installati. Anche io

            "sponsorizzo" la diffusione di Linux ma devo

            confessare che anche la distro più leggera con

            Lotus Notes 7, OpenOffice e SAP Gui aperti già

            satura 512MB di ram ed appesantisce il

            PC.
            se poi chi li usa carica anche fesserie installa
            tutto quello che gli pare allora ci mette meno a
            caricare la
            memoria.Lo conosci? Sei sicuro che carica anche fesserie? E quali fesserie? Ti rifarisci ad aero oppure gli orpelli grafici di xp? Quale sarebbe quel tutto quello che gli pare?
            se invece di mettere su un cd della distro e
            farlo andare avanti come capita gli fai un minimo
            di manutenzione come ai vecchi tempi allora le
            prestazioni
            cambiano.Se il so è pesante di suo c'e' poco da fare. Meglio sceglierne uno piu' sicuro e leggero.

            Ok, non ci sarà un antivirus residente come in

            windows ma credetemi che la pesantezza si sente

            eccome.

            Ho dei PC di 5-6 anni con Win2000 che devo dire
            è

            snello e veloce anche più di qualche distro
            linux

            recente. Poi con XP ed ora con Vista mi sembra

            che MS stia un pò esagerando, ma win2000 è stato

            ed è il miglior compromesso tra stabilità e

            pesantezza.
            Ne riparliamo in seguito quando il software
            vorra' solo vista per girare, allora ogni
            computer piu' vecchio di 2 anni con meno di 1/2
            GB di memoria lo potrai sicuramente usare come
            casa per i
            topi.Sicuramente? Davvero? Stai parlando come se esistesse solo quel peso massimo di svista. Tienitelo per te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Una tesi che non mi stupisce
            - Scritto da:
            Lavoro in un CED di una azienda con circa 120
            postazioni di lavoro, ovviamente (purtroppo)
            quasi tutto con rete client/server windows e vi
            posso assicurare che la lentezza è spesso da
            attribuire ai SW installati. Anche io
            "sponsorizzo" la diffusione di Linux ma devo
            confessare che anche la distro più leggera con
            Lotus Notes 7, OpenOffice e SAP Gui aperti già
            satura 512MB di ram ed appesantisce il
            PC.se poi chi li usa carica anche fesserie installa tutto quello che gli pare allora ci mette meno a caricare la memoria.se invece di mettere su un cd della distro e farlo andare avanti come capita gli fai un minimo di manutenzione come ai vecchi tempi allora le prestazioni cambiano.
            Ok, non ci sarà un antivirus residente come in
            windows ma credetemi che la pesantezza si sente
            eccome.
            Ho dei PC di 5-6 anni con Win2000 che devo dire è
            snello e veloce anche più di qualche distro linux
            recente. Poi con XP ed ora con Vista mi sembra
            che MS stia un pò esagerando, ma win2000 è stato
            ed è il miglior compromesso tra stabilità e
            pesantezza.Ne riparliamo in seguito quando il software vorra' solo vista per girare, allora ogni computer piu' vecchio di 2 anni con meno di 1/2 GB di memoria lo potrai sicuramente usare come casa per i topi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Una tesi che non mi stupisce
            Lavoro in un CED di una azienda con circa 120 postazioni di lavoro, ovviamente (purtroppo) quasi tutto con rete client/server windows e vi posso assicurare che la lentezza è spesso da attribuire ai SW installati. Anche io "sponsorizzo" la diffusione di Linux ma devo confessare che anche la distro più leggera con Lotus Notes 7, OpenOffice e SAP Gui aperti già satura 512MB di ram ed appesantisce il PC.Ok, non ci sarà un antivirus residente come in windows ma credetemi che la pesantezza si sente eccome.Ho dei PC di 5-6 anni con Win2000 che devo dire è snello e veloce anche più di qualche distro linux recente. Poi con XP ed ora con Vista mi sembra che MS stia un pò esagerando, ma win2000 è stato ed è il miglior compromesso tra stabilità e pesantezza.Comunque il Pinguino se va avanti così farà strada, peccato per la miriade di distribuzione esistenti ...ciriciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Una tesi che non mi stupisce


            metti openmotif con

            xmtoolbar,xplore,xmcd,ecc....voli

            letteralmente.


            giacchè mi metto windows 3.11 così vola lo stesso

            :(con la piccola differenza che con openmotif fai tutto di tutto (e ci mancherebbe: mica è il gestore delle finestre a dover "decidere" quello che devo fare) e col win 3.11 NIENTE data la oramai totale mancanza di programmi (che richiedono sempre dll e dll per funzionare)so...
          • Anonimo scrive:
            Re: Una tesi che non mi stupisce


            metti openmotif con

            xmtoolbar,xplore,xmcd,ecc....voli

            letteralmente.


            giacchè mi metto windows 3.11 così vola lo stesso

            :(con la piccola differenza che con openmotif fai tutto di tutto (e ci mancherebbe: mica è il gestore delle finestre a dover "decidere" quello che devo fare) e col win 3.11 NIENTE data la oramai totale mancanza di programmi (che richiedono sempre dll e dll per funzionare)so...
        • Anonimo scrive:
          Re: Una tesi che non mi stupisce
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: Cobra Reale


          Logico che un Linux ben configurato, essendo
          più


          leggero di Windows, allunghi considerevolmente

          la


          "vita" di un PC, dato che un sistema più
          leggero


          è - ovviamente - anche più


          performante.


          Ne consegue che la necessità di aggiornare


          l'hardware sarà meno sentita, nel senso che
          per


          un periodo di tempo più lungo l'utente troverà


          quella macchina in grado di soddisfare i suoi


          bisogni.


          Cambiando hardware meno spesso, si avrà una

          minor


          produzione di rifiuti


          elettronici.



          non mi sembra proprio più scattante!! ho provato

          anche xfce ma non mi convince. forse con

          enlightenment è vero (devo

          provare)

          metti openmotif con
          xmtoolbar,xplore,xmcd,ecc....voli
          letteralmente.giacchè mi metto windows 3.11 così vola lo stesso :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Una tesi che non mi stupisce
        - Scritto da:

        - Scritto da: Cobra Reale

        Logico che un Linux ben configurato, essendo più

        leggero di Windows, allunghi considerevolmente
        la

        "vita" di un PC, dato che un sistema più leggero

        è - ovviamente - anche più

        performante.

        Ne consegue che la necessità di aggiornare

        l'hardware sarà meno sentita, nel senso che per

        un periodo di tempo più lungo l'utente troverà

        quella macchina in grado di soddisfare i suoi

        bisogni.

        Cambiando hardware meno spesso, si avrà una
        minor

        produzione di rifiuti

        elettronici.

        non mi sembra proprio più scattante!! ho provato
        anche xfce ma non mi convince. forse con
        enlightenment è vero (devo
        provare)metti openmotif con xmtoolbar,xplore,xmcd,ecc....voli letteralmente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una tesi che non mi stupisce
      - Scritto da: Cobra Reale
      Logico che un Linux ben configurato, essendo più
      leggero di Windows, allunghi considerevolmente la
      "vita" di un PC, dato che un sistema più leggero
      è - ovviamente - anche più
      performante.
      Ne consegue che la necessità di aggiornare
      l'hardware sarà meno sentita, nel senso che per
      un periodo di tempo più lungo l'utente troverà
      quella macchina in grado di soddisfare i suoi
      bisogni.
      Cambiando hardware meno spesso, si avrà una minor
      produzione di rifiuti
      elettronici. non mi sembra proprio più scattante!! ho provato anche xfce ma non mi convince. forse con enlightenment è vero (devo provare)
    • pippo75 scrive:
      Re: Una tesi che non mi stupisce
      - Scritto da: Cobra Reale
      Logico che un Linux ben configurato, essendo
      più leggero di Windows, allunghi
      considerevolmente la "vita" di un PC, e' tutto relativo, premesso che per ottimizzato io parlerei di menuet.punto1: l'OS e' ottimizzato, poi ti perdi tutto con i driver scritti con i piedi.punto2: hai un bellissimo os, driver scritti come Dio comanda, peccato che poi i programmi sono ottimizzati come sono.Poi si puo parlare per anni sulla storia del piu' veloce o del piu' lento.Io uso XpHome, mi trovo bene, e' sufficentemente veloce ( con i PC di oggi ci mancherebbe che non lo fosse ), ho provato varie distribuzioni di Linux e in media le trovavo meno reattive, poi questo dipende anche dalle operazioni che doveva fare, dai programmi, dai driver, da altri fattori.Quello che riduce i rifuiti elettronici e' l'uso corrette delle cose.Perche' un programma di masterizzazione, deve darmi assieme 10 programmi ed occuparmi 100MB di spazio, essere pesantissimo e altro?Perche' la gente vede che uno occupa tanto, quindi deve dare tanto, quindi deve essere migliore.Come e' meglio il macchinino o il macchinone?ciao
    • pippo75 scrive:
      Re: Una tesi che non mi stupisce
      - Scritto da: Cobra Reale
      Logico che un Linux ben configurato, essendo
      più leggero di Windows, allunghi
      considerevolmente la "vita" di un PC, e' tutto relativo, premesso che per ottimizzato io parlerei di menuet.punto1: l'OS e' ottimizzato, poi ti perdi tutto con i driver scritti con i piedi.punto2: hai un bellissimo os, driver scritti come Dio comanda, peccato che poi i programmi sono ottimizzati come sono.Poi si puo parlare per anni sulla storia del piu' veloce o del piu' lento.Io uso XpHome, mi trovo bene, e' sufficentemente veloce ( con i PC di oggi ci mancherebbe che non lo fosse ), ho provato varie distribuzioni di Linux e in media le trovavo meno reattive, poi questo dipende anche dalle operazioni che doveva fare, dai programmi, dai driver, da altri fattori.Quello che riduce i rifuiti elettronici e' l'uso corrette delle cose.Perche' un programma di masterizzazione, deve darmi assieme 10 programmi ed occuparmi 100MB di spazio, essere pesantissimo e altro?Perche' la gente vede che uno occupa tanto, quindi deve dare tanto, quindi deve essere migliore.Come e' meglio il macchinino o il macchinone?ciao
  • Anonimo scrive:
    Ma che cazzata
    Lasciando perdere trollate o simili volevo solo dire una cosa, ma questi cosa si sono fumati?Sul pc di riserva (P3 600 con 256 di ram, mica un quad core con petabyte di ram) Windows XP SP2 gira ancora che è una meraviglia, in compagnia di openoffice 2.1Anzi, spesso quando mi capitano sott'occhio pc ben più potenti (p4 sotto i 2ghz ad esempio) trattati col culo sono molto spesso meno reattivi nell'utilizzo delle normali applicazioniFiguriamoci che ciò che mi irrita di quel pc è il rumore e non la lentezza.Devi cambiare hardware ogni 3-4 anni solo se non sai fare un minimo di ottimizzazione e pulizia.Ovvio che poi non puoi passare a Vista ma in ambito lavorativo non penso che restare su Xp sarà un problema almeno per il prossimo anno.Ovvero il mio vecchio pc potrebbe tranquillamente avere una vita utile di 7 anni, con l'unica spesa rappresentata da un modulo di 128Mb di PC133 (preso usato e pagato un'inezia :P)Ma chi le fa queste ricerche, topo gigio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cazzata
      - Scritto da:
      Lasciando perdere trollate o simili volevo solo
      dire una cosa, ma questi cosa si sono
      fumati?

      Sul pc di riserva (P3 600 con 256 di ram, mica un
      quad core con petabyte di ram) Windows XP SP2
      gira ancora che è una meraviglia, in compagnia di
      openoffice
      2.1
      Anzi, spesso quando mi capitano sott'occhio pc
      ben più potenti (p4 sotto i 2ghz ad esempio)
      trattati col culo sono molto spesso meno reattivi
      nell'utilizzo delle normali
      applicazioni

      Figuriamoci che ciò che mi irrita di quel pc è il
      rumore e non la
      lentezza.
      Devi cambiare hardware ogni 3-4 anni solo se non
      sai fare un minimo di ottimizzazione e
      pulizia.

      Ovvio che poi non puoi passare a Vista ma in
      ambito lavorativo non penso che restare su Xp
      sarà un problema almeno per il prossimo
      anno.

      Ovvero il mio vecchio pc potrebbe tranquillamente
      avere una vita utile di 7 anni, con l'unica spesa
      rappresentata da un modulo di 128Mb di PC133
      (preso usato e pagato un'inezia
      :P)

      Ma chi le fa queste ricerche, topo gigio?giusto,allora ci descrivi per cortesia come arrivare all'ottimizzazione che porta a farlo girare bene in P3 600? Perche' sinceramente dubito che l'instalazione di default sia gia' a posto.Grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che cazzata
        - Scritto da:
        giusto,allora ci descrivi per cortesia come
        arrivare all'ottimizzazione che porta a farlo
        girare bene in P3 600? Perche' sinceramente
        dubito che l'instalazione di default sia gia' a
        posto.Grazie.Start-
        pannello di controllo-
        sistema-
        avanzate-
        impostazioni delle prestazioni e togli tutta la roba inutile.Eviti di installare mille font che non servono a nienteNon ti metti uno sfondo del dekstopNon metti mille mila cartelle/file sul desktopScegli dimensioni decenti per il file di swapDeframmenti ogni settimanaEventualmente si può disabilitare l'indicizzazione del discoGià questo è più che sufficiente.Poi se si vuole andare più in là (cosa che comunque non ho fatto sul p3 ma che farò sull'altro mio pc a breve) in un'azienda si crea un cd di xp nlitato con i giusti servizi disabilitati e alcuni componenti rimossi e usi quello per ogni installazione.Non mi pare chissà che roba complicata, un lavoretto di un'oretta massimo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cazzata
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          giusto,allora ci descrivi per cortesia come

          arrivare all'ottimizzazione che porta a farlo

          girare bene in P3 600? Perche' sinceramente

          dubito che l'instalazione di default sia gia' a

          posto.Grazie.

          Start-
          pannello di
          controllo-
          sistema-
          avanzate-
          impostazioni delle
          prestazioni e togli tutta la roba
          inutile.
          Eviti di installare mille font che non servono a
          niente
          Non ti metti uno sfondo del dekstop
          Non metti mille mila cartelle/file sul desktop
          Scegli dimensioni decenti per il file di swap
          Deframmenti ogni settimana
          Eventualmente si può disabilitare
          l'indicizzazione del
          disco

          Già questo è più che sufficiente.

          Poi se si vuole andare più in là (cosa che
          comunque non ho fatto sul p3 ma che farò
          sull'altro mio pc a breve) in un'azienda si crea
          un cd di xp nlitato con i giusti servizi
          disabilitati e alcuni componenti rimossi e usi
          quello per ogni
          installazione.
          Non mi pare chissà che roba complicata, un
          lavoretto di un'oretta
          massimo.grazie mi interessava un confronto ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cazzata
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          giusto,allora ci descrivi per cortesia come

          arrivare all'ottimizzazione che porta a farlo

          girare bene in P3 600? Perche' sinceramente

          dubito che l'instalazione di default sia gia' a

          posto.Grazie.

          Start-
          pannello di
          controllo-
          sistema-
          avanzate-
          impostazioni delle
          prestazioni e togli tutta la roba
          inutile.
          Eviti di installare mille font che non servono a
          niente
          Non ti metti uno sfondo del dekstop
          Non metti mille mila cartelle/file sul desktop
          Scegli dimensioni decenti per il file di swap
          Deframmenti ogni settimana
          Eventualmente si può disabilitare
          l'indicizzazione del
          disco

          Già questo è più che sufficiente.

          Poi se si vuole andare più in là (cosa che
          comunque non ho fatto sul p3 ma che farò
          sull'altro mio pc a breve) in un'azienda si crea
          un cd di xp nlitato con i giusti servizi
          disabilitati e alcuni componenti rimossi e usi
          quello per ogni
          installazione.
          Non mi pare chissà che roba complicata, un
          lavoretto di un'oretta
          massimo.grazie mi interessava un confronto ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cazzata
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          giusto,allora ci descrivi per cortesia come

          arrivare all'ottimizzazione che porta a farlo

          girare bene in P3 600? Perche' sinceramente

          dubito che l'instalazione di default sia gia' a

          posto.Grazie.

          Start-
          pannello di
          controllo-
          sistema-
          avanzate-
          impostazioni delle
          prestazioni e togli tutta la roba
          inutile.
          Eviti di installare mille font che non servono a
          niente
          Non ti metti uno sfondo del dekstop
          Non metti mille mila cartelle/file sul desktop
          Scegli dimensioni decenti per il file di swap
          Deframmenti ogni settimana
          Eventualmente si può disabilitare
          l'indicizzazione del
          disco

          Già questo è più che sufficiente.

          Poi se si vuole andare più in là (cosa che
          comunque non ho fatto sul p3 ma che farò
          sull'altro mio pc a breve) in un'azienda si crea
          un cd di xp nlitato con i giusti servizi
          disabilitati e alcuni componenti rimossi e usi
          quello per ogni
          installazione.
          Non mi pare chissà che roba complicata, un
          lavoretto di un'oretta
          massimo.è vero, tranne le icone sul desktop :) :) :) :) anche io ho fatto così su dei computer simili e sono rimasto sorpreso del fatto che xp andava meglio del 98, sicuramente come tempo di bootstrap!!! inoltre per migliorare il tutto ho disattivato la sospensione pc (su un fisso non mi serve), il monitoraggio per il ripristino del pc e ho usato fat32. l'unico problema di xp è la memoria, con meno di 256mb si soffre un pò..
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cazzata
            ops, per evitare i soliti flame aggiungo che intendevo come "unico problema" soolo da punto di vista hardware, la sicurezza è un mondo a parte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cazzata
            ops, per evitare i soliti flame aggiungo che intendevo come "unico problema" soolo da punto di vista hardware, la sicurezza è un mondo a parte.
          • Alessandrox scrive:
            Re: Ma che cazzata
            - Scritto da:
            è vero, tranne le icone sul desktop :) :) :) :)
            anche io ho fatto così su dei computer simili e
            sono rimasto sorpreso del fatto che xp andava
            meglio del 98, sicuramente come tempo di
            bootstrap!!! inoltre per migliorare il tutto ho
            disattivato la sospensione pc (su un fisso non mi
            serve), il monitoraggio per il ripristino del pc
            e ho usato fat32. l'unico problema di xp è la
            memoria, con meno di 256mb si soffre un
            pò..OK Con un S.O. cosi' castrato nelle sue funzionalita' piu' importanti sfido che sia cosi' leggero ma allora se elimini NTFS tanto vale usare il 98....Se e' per questo si puo' far stare Linux anche su 1-2 floppy senza rinunciare a ext2 e ad una GUI minimale ma funzionale... dipende sempre da cosa ci devi fare.Se elimino NTFS da XP allora elimino anche una buona fetta delle caratteristica di sicurezza di quel S.O., puo' andare bene in ambito casalingo ma assolutamente NON in quello aziendale e proprio di questo ambito stiamo parlando.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 marzo 2007 02.23-----------------------------------------------------------
          • Alessandrox scrive:
            Re: Ma che cazzata
            - Scritto da:
            è vero, tranne le icone sul desktop :) :) :) :)
            anche io ho fatto così su dei computer simili e
            sono rimasto sorpreso del fatto che xp andava
            meglio del 98, sicuramente come tempo di
            bootstrap!!! inoltre per migliorare il tutto ho
            disattivato la sospensione pc (su un fisso non mi
            serve), il monitoraggio per il ripristino del pc
            e ho usato fat32. l'unico problema di xp è la
            memoria, con meno di 256mb si soffre un
            pò..OK Con un S.O. cosi' castrato nelle sue funzionalita' piu' importanti sfido che sia cosi' leggero ma allora se elimini NTFS tanto vale usare il 98....Se e' per questo si puo' far stare Linux anche su 1-2 floppy senza rinunciare a ext2 e ad una GUI minimale ma funzionale... dipende sempre da cosa ci devi fare.Se elimino NTFS da XP allora elimino anche una buona fetta delle caratteristica di sicurezza di quel S.O., puo' andare bene in ambito casalingo ma assolutamente NON in quello aziendale e proprio di questo ambito stiamo parlando.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 marzo 2007 02.23-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cazzata
            - Scritto da:
            è vero, tranne le icone sul desktop :) :) :) :)
            anche io ho fatto così su dei computer simili e
            sono rimasto sorpreso del fatto che xp andava
            meglio del 98, sicuramente come tempo di
            bootstrap!!! inoltre per migliorare il tutto ho
            disattivato la sospensione pc (su un fisso non mi
            serve), il monitoraggio per il ripristino del pc
            e ho usato fat32. l'unico problema di xp è la
            memoria, con meno di 256mb si soffre un
            pò..Con troppe icone sul desktop ci mette un attimo ad apparire, e un po' rompe.In compenso mi ero dimenticato del ripristino del sistema, altra cosa che disabilito di default visto che tanto non uso e porta via solo memoria.Per quanto riguarda NTFS vs FAT32 il primo tutta la vita, anche perché la lentezza del primo è solo una leggenda metropolitana e le feature in più invece sono decisamente importanti.Concordo sulla memoria, avere almeno 256 su Xp è fondamentale, molto più che avere un processore veloce.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cazzata

            Per quanto riguarda NTFS vs FAT32 il primo tutta
            la vita, anche perché la lentezza del primo è
            solo una leggenda metropolitanaNon dire cazzateQuesto è quello che dice Hans Reiser su www.namesys.com[NTFS]"Inside the Windows NT File System" the book is written by Helen Custer, NTFS is architected by Tom Miller with contributions by Gary Kimura, Brian Andrew, and David Goebel, Microsoft Press, 1994, an easy to read little book, they fundamentally disagree with me on adding serialization of I/O not requested by the application programmer, and I note that the performance penalty they pay for their decision is high, especially compared with ext2fs. Their FS design is perhaps optimal for floppies and other hardware eject media beyond OS control. A less serialized higher performance log structured architecture is described in [Rosenblum and Ousterhout]. That said, Microsoft is to be commended for recognizing the importance of attempting to optimize for small files, and leading the OS designer effort to integrate small objects into the file name space. This book is notable for not referencing the work of persons not working for Microsoft, or providing any form of proper attribution to previous authors such as [Rosenblum and Ousterhout]. Though perhaps they really didn't read any of the literature and it explains why theirs is the worst performing filesystem in the industry....
          • Alessandrox scrive:
            Re: Ma che cazzata
            LE discussioni su FAT32Vs NTFS si sprecano, in ogni caso togli NTFS da XP e lo castrerai in molte sue funzionalita' fondamentali specialmente in ambito aziendale/business. Quindi in questo ambito la questione ha poco senso. Nessun sysadmin sano di mente metterebbe FAT32 al posto di NTFS, in azienda.- Scritto da:


            Per quanto riguarda NTFS vs FAT32 il primo tutta

            la vita, anche perché la lentezza del primo è

            solo una leggenda metropolitana

            Non dire cazzate

            Questo è quello che dice Hans Reiser su
            www.namesys.com

            [NTFS]

            "Inside the Windows NT File System" the book is
            written by Helen Custer, NTFS is architected by
            Tom Miller with contributions by Gary Kimura,
            Brian Andrew, and David Goebel, Microsoft Press,
            1994, an easy to read little book, they
            fundamentally disagree with me on adding
            serialization of I/O not requested by the
            application programmer, and I note that the
            performance penalty they pay for their decision
            is high, especially compared with ext2fs. Their
            FS design is perhaps optimal for floppies and
            other hardware eject media beyond OS control. A
            less serialized higher performance log structured
            architecture is described in [Rosenblum and
            Ousterhout]. That said, Microsoft is to be
            commended for recognizing the importance of
            attempting to optimize for small files, and
            leading the OS designer effort to integrate small
            objects into the file name space. This book is
            notable for not referencing the work of persons
            not working for Microsoft, or providing any form
            of proper attribution to previous authors such as
            [Rosenblum and Ousterhout]. Though perhaps they
            really didn't read any of the literature and it
            explains why theirs is the worst performing
            filesystem in the
            industry....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cazzata
            - Scritto da: Alessandrox
            LE discussioni su FAT32Vs NTFS si sprecano, in
            ogni caso togli NTFS da XP e lo castrerai in
            molte sue funzionalita' fondamentali specialmente
            in ambito aziendale/business. Quindi in questo
            ambito la questione ha poco senso. Nessun
            sysadmin sano di mente metterebbe FAT32 al posto
            di NTFS, in
            azienda.
            Concordo, ma da qui a sostenere che la lentezza di NTFS è una leggenda metropolitana....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cazzata
            - Scritto da: Alessandrox
            LE discussioni su FAT32Vs NTFS si sprecano, in
            ogni caso togli NTFS da XP e lo castrerai in
            molte sue funzionalita' fondamentali specialmente
            in ambito aziendale/business. Quindi in questo
            ambito la questione ha poco senso. Nessun
            sysadmin sano di mente metterebbe FAT32 al posto
            di NTFS, in
            azienda.
            Concordo, ma da qui a sostenere che la lentezza di NTFS è una leggenda metropolitana....
          • Alessandrox scrive:
            Re: Ma che cazzata
            LE discussioni su FAT32Vs NTFS si sprecano, in ogni caso togli NTFS da XP e lo castrerai in molte sue funzionalita' fondamentali specialmente in ambito aziendale/business. Quindi in questo ambito la questione ha poco senso. Nessun sysadmin sano di mente metterebbe FAT32 al posto di NTFS, in azienda.- Scritto da:


            Per quanto riguarda NTFS vs FAT32 il primo tutta

            la vita, anche perché la lentezza del primo è

            solo una leggenda metropolitana

            Non dire cazzate

            Questo è quello che dice Hans Reiser su
            www.namesys.com

            [NTFS]

            "Inside the Windows NT File System" the book is
            written by Helen Custer, NTFS is architected by
            Tom Miller with contributions by Gary Kimura,
            Brian Andrew, and David Goebel, Microsoft Press,
            1994, an easy to read little book, they
            fundamentally disagree with me on adding
            serialization of I/O not requested by the
            application programmer, and I note that the
            performance penalty they pay for their decision
            is high, especially compared with ext2fs. Their
            FS design is perhaps optimal for floppies and
            other hardware eject media beyond OS control. A
            less serialized higher performance log structured
            architecture is described in [Rosenblum and
            Ousterhout]. That said, Microsoft is to be
            commended for recognizing the importance of
            attempting to optimize for small files, and
            leading the OS designer effort to integrate small
            objects into the file name space. This book is
            notable for not referencing the work of persons
            not working for Microsoft, or providing any form
            of proper attribution to previous authors such as
            [Rosenblum and Ousterhout]. Though perhaps they
            really didn't read any of the literature and it
            explains why theirs is the worst performing
            filesystem in the
            industry....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cazzata

            Per quanto riguarda NTFS vs FAT32 il primo tutta
            la vita, anche perché la lentezza del primo è
            solo una leggenda metropolitanaNon dire cazzateQuesto è quello che dice Hans Reiser su www.namesys.com[NTFS]"Inside the Windows NT File System" the book is written by Helen Custer, NTFS is architected by Tom Miller with contributions by Gary Kimura, Brian Andrew, and David Goebel, Microsoft Press, 1994, an easy to read little book, they fundamentally disagree with me on adding serialization of I/O not requested by the application programmer, and I note that the performance penalty they pay for their decision is high, especially compared with ext2fs. Their FS design is perhaps optimal for floppies and other hardware eject media beyond OS control. A less serialized higher performance log structured architecture is described in [Rosenblum and Ousterhout]. That said, Microsoft is to be commended for recognizing the importance of attempting to optimize for small files, and leading the OS designer effort to integrate small objects into the file name space. This book is notable for not referencing the work of persons not working for Microsoft, or providing any form of proper attribution to previous authors such as [Rosenblum and Ousterhout]. Though perhaps they really didn't read any of the literature and it explains why theirs is the worst performing filesystem in the industry....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che cazzata
            - Scritto da:
            è vero, tranne le icone sul desktop :) :) :) :)
            anche io ho fatto così su dei computer simili e
            sono rimasto sorpreso del fatto che xp andava
            meglio del 98, sicuramente come tempo di
            bootstrap!!! inoltre per migliorare il tutto ho
            disattivato la sospensione pc (su un fisso non mi
            serve), il monitoraggio per il ripristino del pc
            e ho usato fat32. l'unico problema di xp è la
            memoria, con meno di 256mb si soffre un
            pò..Con troppe icone sul desktop ci mette un attimo ad apparire, e un po' rompe.In compenso mi ero dimenticato del ripristino del sistema, altra cosa che disabilito di default visto che tanto non uso e porta via solo memoria.Per quanto riguarda NTFS vs FAT32 il primo tutta la vita, anche perché la lentezza del primo è solo una leggenda metropolitana e le feature in più invece sono decisamente importanti.Concordo sulla memoria, avere almeno 256 su Xp è fondamentale, molto più che avere un processore veloce.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cazzata
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          giusto,allora ci descrivi per cortesia come

          arrivare all'ottimizzazione che porta a farlo

          girare bene in P3 600? Perche' sinceramente

          dubito che l'instalazione di default sia gia' a

          posto.Grazie.

          Start-
          pannello di
          controllo-
          sistema-
          avanzate-
          impostazioni delle
          prestazioni e togli tutta la roba
          inutile.
          Eviti di installare mille font che non servono a
          niente
          Non ti metti uno sfondo del dekstop
          Non metti mille mila cartelle/file sul desktop
          Scegli dimensioni decenti per il file di swap
          Deframmenti ogni settimana
          Eventualmente si può disabilitare
          l'indicizzazione del
          disco

          Già questo è più che sufficiente.

          Poi se si vuole andare più in là (cosa che
          comunque non ho fatto sul p3 ma che farò
          sull'altro mio pc a breve) in un'azienda si crea
          un cd di xp nlitato con i giusti servizi
          disabilitati e alcuni componenti rimossi e usi
          quello per ogni
          installazione.
          Non mi pare chissà che roba complicata, un
          lavoretto di un'oretta
          massimo.è vero, tranne le icone sul desktop :) :) :) :) anche io ho fatto così su dei computer simili e sono rimasto sorpreso del fatto che xp andava meglio del 98, sicuramente come tempo di bootstrap!!! inoltre per migliorare il tutto ho disattivato la sospensione pc (su un fisso non mi serve), il monitoraggio per il ripristino del pc e ho usato fat32. l'unico problema di xp è la memoria, con meno di 256mb si soffre un pò..
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cazzata
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          giusto,allora ci descrivi per cortesia come

          arrivare all'ottimizzazione che porta a farlo

          girare bene in P3 600? Perche' sinceramente

          dubito che l'instalazione di default sia gia' a

          posto.Grazie.

          Start-
          pannello di
          controllo-
          sistema-
          avanzate-
          impostazioni delle
          prestazioni e togli tutta la roba
          inutile.Quindi disinstallo XP? ;)
          Eviti di installare mille font che non servono a
          niente
          Non ti metti uno sfondo del dekstopNoooooooo! Devo rinunciare al viale alberato? :'(:'(
          Non metti mille mila cartelle/file sul desktop
          Scegli dimensioni decenti per il file di swap
          Deframmenti ogni settimanaPrego? Che balle...ogni settimana?
          Eventualmente si può disabilitare
          l'indicizzazione del
          disco

          Già questo è più che sufficiente.

          Poi se si vuole andare più in là (cosa che
          comunque non ho fatto sul p3 ma che farò
          sull'altro mio pc a breve) in un'azienda si crea
          un cd di xp nlitato con i giusti servizi
          disabilitati e alcuni componenti rimossi e usi
          quello per ogni
          installazione.
          Non mi pare chissà che roba complicata, un
          lavoretto di un'oretta
          massimo.Io, Pentuim 600 con 192 MB di Ram, 10GB di HD con installato Puppy Linux, risultato: una scheggia!No virusNo malwareNo defragSi sfondo desktopSi icone sul desktopVisto che hai presentato un PC al quale non affidi il tuo lavoro, ho voluto proporre una soluzione alternativa.Buona Notte
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cazzata
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          giusto,allora ci descrivi per cortesia come

          arrivare all'ottimizzazione che porta a farlo

          girare bene in P3 600? Perche' sinceramente

          dubito che l'instalazione di default sia gia' a

          posto.Grazie.

          Start-
          pannello di
          controllo-
          sistema-
          avanzate-
          impostazioni delle
          prestazioni e togli tutta la roba
          inutile.Quindi disinstallo XP? ;)
          Eviti di installare mille font che non servono a
          niente
          Non ti metti uno sfondo del dekstopNoooooooo! Devo rinunciare al viale alberato? :'(:'(
          Non metti mille mila cartelle/file sul desktop
          Scegli dimensioni decenti per il file di swap
          Deframmenti ogni settimanaPrego? Che balle...ogni settimana?
          Eventualmente si può disabilitare
          l'indicizzazione del
          disco

          Già questo è più che sufficiente.

          Poi se si vuole andare più in là (cosa che
          comunque non ho fatto sul p3 ma che farò
          sull'altro mio pc a breve) in un'azienda si crea
          un cd di xp nlitato con i giusti servizi
          disabilitati e alcuni componenti rimossi e usi
          quello per ogni
          installazione.
          Non mi pare chissà che roba complicata, un
          lavoretto di un'oretta
          massimo.Io, Pentuim 600 con 192 MB di Ram, 10GB di HD con installato Puppy Linux, risultato: una scheggia!No virusNo malwareNo defragSi sfondo desktopSi icone sul desktopVisto che hai presentato un PC al quale non affidi il tuo lavoro, ho voluto proporre una soluzione alternativa.Buona Notte
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cazzata

          Deframmenti ogni settimanaNo, si deframmenta soltanto nelle notti di luna piena
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cazzata

          Deframmenti ogni settimanaNo, si deframmenta soltanto nelle notti di luna piena
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cazzata

          Start-
          pannello di
          controllo-
          sistema-
          avanzate-
          impostazioni delle
          prestazioni e togli tutta la roba
          inutile.questo è fattibile
          Eviti di installare mille font che non servono a
          nientequesto invece un po' meno, i font possono essere indispensabili in alcuni ambiti ed inoltre non avere il font usato da un altro per scrivere un documento su cui devi intervenire causa delle vere e proprie catastrofi
          Non ti metti uno sfondo del dekstopquesto è fattibile
          Non metti mille mila cartelle/file sul desktopquesta è una vera scemenza ... perché dovrei limitare il numero e la dimensione dei file sul desktop?
          Scegli dimensioni decenti per il file di swapquesto può essere utile
          Deframmenti ogni settimanaquesta è solo una perdita di tempo e un metodo per avere il PC inusabile, durante tale operazione, anche per diverse ore
          Eventualmente si può disabilitare
          l'indicizzazione del disconon ho capito cosa è questo coso
          Già questo è più che sufficiente.
          Poi se si vuole andare più in là (cosa che
          comunque non ho fatto sul p3 ma che farò
          sull'altro mio pc a breve) in un'azienda si crea
          un cd di xp nlitato con i giusti servizi
          disabilitati e alcuni componenti rimossi e usi
          quello per ogni
          installazione.ma scusa con xp non vi è un limite di reinstallazioni ... così violi la licenza!Stai consigliando di fare operazioni illegali!
          Non mi pare chissà che roba complicata, un
          lavoretto di un'oretta
          massimo.veramente tu stai dicendo che su un PC di X anni fa riesci a far girare decentemente un sistema operativo di X anni fa e per fare questo devi eseguire determinati task che ti limitano le funzionalità del tuo PC ed eseguire anche altri task che invece ti rendono usabile il tuo PC per un determinato tempo.Veramente interessante ... non conoscevo queste potenzialità dei prodotti microsoft ... wow!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cazzata

          Start-
          pannello di
          controllo-
          sistema-
          avanzate-
          impostazioni delle
          prestazioni e togli tutta la roba
          inutile.questo è fattibile
          Eviti di installare mille font che non servono a
          nientequesto invece un po' meno, i font possono essere indispensabili in alcuni ambiti ed inoltre non avere il font usato da un altro per scrivere un documento su cui devi intervenire causa delle vere e proprie catastrofi
          Non ti metti uno sfondo del dekstopquesto è fattibile
          Non metti mille mila cartelle/file sul desktopquesta è una vera scemenza ... perché dovrei limitare il numero e la dimensione dei file sul desktop?
          Scegli dimensioni decenti per il file di swapquesto può essere utile
          Deframmenti ogni settimanaquesta è solo una perdita di tempo e un metodo per avere il PC inusabile, durante tale operazione, anche per diverse ore
          Eventualmente si può disabilitare
          l'indicizzazione del disconon ho capito cosa è questo coso
          Già questo è più che sufficiente.
          Poi se si vuole andare più in là (cosa che
          comunque non ho fatto sul p3 ma che farò
          sull'altro mio pc a breve) in un'azienda si crea
          un cd di xp nlitato con i giusti servizi
          disabilitati e alcuni componenti rimossi e usi
          quello per ogni
          installazione.ma scusa con xp non vi è un limite di reinstallazioni ... così violi la licenza!Stai consigliando di fare operazioni illegali!
          Non mi pare chissà che roba complicata, un
          lavoretto di un'oretta
          massimo.veramente tu stai dicendo che su un PC di X anni fa riesci a far girare decentemente un sistema operativo di X anni fa e per fare questo devi eseguire determinati task che ti limitano le funzionalità del tuo PC ed eseguire anche altri task che invece ti rendono usabile il tuo PC per un determinato tempo.Veramente interessante ... non conoscevo queste potenzialità dei prodotti microsoft ... wow!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cazzata

          Deframmenti ogni settimanama guarda che sia nel 2007, da anni esistono file system seri che non necessitano di deframmentazione...
          • pippo75 scrive:
            Re: Ma che cazzata
            - Scritto da:

            Deframmenti ogni settimana

            ma guarda che sia nel 2007, da anni esistono file
            system seri che non necessitano di
            deframmentazione...Parli di NTFS?La deframmentazione e' solo un opzional per fare contenti gli abitudinari.
          • pippo75 scrive:
            Re: Ma che cazzata
            - Scritto da:

            Deframmenti ogni settimana

            ma guarda che sia nel 2007, da anni esistono file
            system seri che non necessitano di
            deframmentazione...Parli di NTFS?La deframmentazione e' solo un opzional per fare contenti gli abitudinari.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cazzata

          Deframmenti ogni settimanama guarda che sia nel 2007, da anni esistono file system seri che non necessitano di deframmentazione...
        • BlueSky scrive:
          Re: Ma che cazzata

          Già questo è più che sufficiente.Che antivirus usi tanto per informazione? Perché penso che da solo l'antivirus attivo possa rendere inutili queste misure. Dove lavoro c'è un antivirus che riesce a castrare macchine ben più recenti di un p3 600.
          • pippo75 scrive:
            Re: Ma che cazzata
            - Scritto da: BlueSky

            Già questo è più che sufficiente.

            Che antivirus usi tanto per informazione? Perché
            penso che da solo l'antivirus attivo possa
            rendere inutili queste misure. Dove lavoro c'è un
            antivirus che riesce a castrare macchine ben più
            recenti di un p3
            600.hai provato Free-AV?Lo usavo anche su un celeron 500
          • pippo75 scrive:
            Re: Ma che cazzata
            - Scritto da: BlueSky

            Già questo è più che sufficiente.

            Che antivirus usi tanto per informazione? Perché
            penso che da solo l'antivirus attivo possa
            rendere inutili queste misure. Dove lavoro c'è un
            antivirus che riesce a castrare macchine ben più
            recenti di un p3
            600.hai provato Free-AV?Lo usavo anche su un celeron 500
        • BlueSky scrive:
          Re: Ma che cazzata

          Già questo è più che sufficiente.Che antivirus usi tanto per informazione? Perché penso che da solo l'antivirus attivo possa rendere inutili queste misure. Dove lavoro c'è un antivirus che riesce a castrare macchine ben più recenti di un p3 600.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cazzata

          Start-
          pannello di
          controllo-
          sistema-
          avanzate-
          impostazioni delle
          prestazioni e togli tutta la roba
          inutile.
          Eviti di installare mille font che non servono a
          niente
          Non ti metti uno sfondo del dekstop
          Non metti mille mila cartelle/file sul desktop
          Scegli dimensioni decenti per il file di swap
          Deframmenti ogni settimana
          Eventualmente si può disabilitare
          l'indicizzazione del
          disco
          Linux:installa, avvia xfce o similari. Fatto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che cazzata

          Start-
          pannello di
          controllo-
          sistema-
          avanzate-
          impostazioni delle
          prestazioni e togli tutta la roba
          inutile.
          Eviti di installare mille font che non servono a
          niente
          Non ti metti uno sfondo del dekstop
          Non metti mille mila cartelle/file sul desktop
          Scegli dimensioni decenti per il file di swap
          Deframmenti ogni settimana
          Eventualmente si può disabilitare
          l'indicizzazione del
          disco
          Linux:installa, avvia xfce o similari. Fatto.
        • Gusbertone scrive:
          Re: Ma che cazzata
          stica per fortuna che ci sono dei sysadmin come te in giro a proporre certe soluzioni
        • Gusbertone scrive:
          Re: Ma che cazzata
          stica per fortuna che ci sono dei sysadmin come te in giro a proporre certe soluzioni
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che cazzata
        - Scritto da:
        giusto,allora ci descrivi per cortesia come
        arrivare all'ottimizzazione che porta a farlo
        girare bene in P3 600? Perche' sinceramente
        dubito che l'instalazione di default sia gia' a
        posto.Grazie.Start-
        pannello di controllo-
        sistema-
        avanzate-
        impostazioni delle prestazioni e togli tutta la roba inutile.Eviti di installare mille font che non servono a nienteNon ti metti uno sfondo del dekstopNon metti mille mila cartelle/file sul desktopScegli dimensioni decenti per il file di swapDeframmenti ogni settimanaEventualmente si può disabilitare l'indicizzazione del discoGià questo è più che sufficiente.Poi se si vuole andare più in là (cosa che comunque non ho fatto sul p3 ma che farò sull'altro mio pc a breve) in un'azienda si crea un cd di xp nlitato con i giusti servizi disabilitati e alcuni componenti rimossi e usi quello per ogni installazione.Non mi pare chissà che roba complicata, un lavoretto di un'oretta massimo.
      • Rach3 scrive:
        Re: Ma che cazzata

        giusto,allora ci descrivi per cortesia come
        arrivare all'ottimizzazione che porta a farlo
        girare bene in P3 600? Perche' sinceramente
        dubito che l'instalazione di default sia gia' a
        posto.Grazie.Guarda che non ci vuole granché...sul mio vecchio portatile (un Acer che ho dato a mia moglie) ci gira XP Professional su una base di memoria RAM di appena 160MB e un Celeron da 420Mhz!Certamento ho disabilitato tutti i servizi inutili, le ho installato office, l'antivirus e va che è un amore (love)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 marzo 2007 14.52-----------------------------------------------------------
      • Rach3 scrive:
        Re: Ma che cazzata

        giusto,allora ci descrivi per cortesia come
        arrivare all'ottimizzazione che porta a farlo
        girare bene in P3 600? Perche' sinceramente
        dubito che l'instalazione di default sia gia' a
        posto.Grazie.Guarda che non ci vuole granché...sul mio vecchio portatile (un Acer che ho dato a mia moglie) ci gira XP Professional su una base di memoria RAM di appena 160MB e un Celeron da 420Mhz!Certamento ho disabilitato tutti i servizi inutili, le ho installato office, l'antivirus e va che è un amore (love)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 marzo 2007 14.52-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cazzata

      Ma chi le fa queste ricerche, topo gigio?Per fortuna che ci sei tu!Sai, all'IBM e alla Sun non capiscono proprio un caxxo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che cazzata

        Per fortuna che ci sei tu!
        Sai, all'IBM e alla Sun non capiscono proprio un
        caxxo.Loro invece sanno come venderti hardware nuovo :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che cazzata

        Per fortuna che ci sei tu!
        Sai, all'IBM e alla Sun non capiscono proprio un
        caxxo.Loro invece sanno come venderti hardware nuovo :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cazzata

      Ma chi le fa queste ricerche, topo gigio?Per fortuna che ci sei tu!Sai, all'IBM e alla Sun non capiscono proprio un caxxo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cazzata
      - Scritto da:
      Lasciando perdere trollate o simili volevo solo
      dire una cosa, ma questi cosa si sono
      fumati?

      Sul pc di riserva (P3 600 con 256 di ram, mica un
      quad core con petabyte di ram) Windows XP SP2
      gira ancora che è una meraviglia, in compagnia di
      openoffice
      2.1
      Anzi, spesso quando mi capitano sott'occhio pc
      ben più potenti (p4 sotto i 2ghz ad esempio)
      trattati col culo sono molto spesso meno reattivi
      nell'utilizzo delle normali
      applicazioni

      Figuriamoci che ciò che mi irrita di quel pc è il
      rumore e non la
      lentezza.
      Devi cambiare hardware ogni 3-4 anni solo se non
      sai fare un minimo di ottimizzazione e
      pulizia.

      Ovvio che poi non puoi passare a Vista ma in
      ambito lavorativo non penso che restare su Xp
      sarà un problema almeno per il prossimo
      anno.

      Ovvero il mio vecchio pc potrebbe tranquillamente
      avere una vita utile di 7 anni, con l'unica spesa
      rappresentata da un modulo di 128Mb di PC133
      (preso usato e pagato un'inezia
      :P)

      Ma chi le fa queste ricerche, topo gigio?su miliardi e milardi di pc il tuo caso è un utile 0%
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cazzata
      - Scritto da:
      Lasciando perdere trollate o simili volevo solo
      dire una cosa, ma questi cosa si sono
      fumati?

      Sul pc di riserva (P3 600 con 256 di ram, mica un
      quad core con petabyte di ram) Windows XP SP2
      gira ancora che è una meraviglia, in compagnia di
      openoffice
      2.1
      Anzi, spesso quando mi capitano sott'occhio pc
      ben più potenti (p4 sotto i 2ghz ad esempio)
      trattati col culo sono molto spesso meno reattivi
      nell'utilizzo delle normali
      applicazioni

      Figuriamoci che ciò che mi irrita di quel pc è il
      rumore e non la
      lentezza.
      Devi cambiare hardware ogni 3-4 anni solo se non
      sai fare un minimo di ottimizzazione e
      pulizia.

      Ovvio che poi non puoi passare a Vista ma in
      ambito lavorativo non penso che restare su Xp
      sarà un problema almeno per il prossimo
      anno.

      Ovvero il mio vecchio pc potrebbe tranquillamente
      avere una vita utile di 7 anni, con l'unica spesa
      rappresentata da un modulo di 128Mb di PC133
      (preso usato e pagato un'inezia
      :P)

      Ma chi le fa queste ricerche, topo gigio?su miliardi e milardi di pc il tuo caso è un utile 0%
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cazzata
      - Scritto da:
      Lasciando perdere trollate o simili volevo solo
      dire una cosa, ma questi cosa si sono
      fumati?

      Sul pc di riserva (P3 600 con 256 di ram, mica un
      quad core con petabyte di ram) Windows XP SP2
      gira ancora che è una meraviglia, in compagnia di
      openoffice
      2.1
      Anzi, spesso quando mi capitano sott'occhio pc
      ben più potenti (p4 sotto i 2ghz ad esempio)
      trattati col culo sono molto spesso meno reattivi
      nell'utilizzo delle normali
      applicazioni

      Figuriamoci che ciò che mi irrita di quel pc è il
      rumore e non la
      lentezza.
      Devi cambiare hardware ogni 3-4 anni solo se non
      sai fare un minimo di ottimizzazione e
      pulizia.

      Ovvio che poi non puoi passare a Vista ma in
      ambito lavorativo non penso che restare su Xp
      sarà un problema almeno per il prossimo
      anno.

      Ovvero il mio vecchio pc potrebbe tranquillamente
      avere una vita utile di 7 anni, con l'unica spesa
      rappresentata da un modulo di 128Mb di PC133
      (preso usato e pagato un'inezia
      :P)

      Ma chi le fa queste ricerche, topo gigio? :oio ho installato IPcop su di un celeron 300, risultato: ho un firewall hw che lo tiri giù solo staccando la spina (e il gruppo di continuità).nel p2-233 ho messo zenwalk, risultato: server mail,dns,fileserver e apache con php che è una scheggia.ho fatto risparmiare alla ditta dai 1500 ai 6000ora, se tu mi dici che per riciclare un pc dovrei togliere icone, sfondi, deframmentare ogni 3x2, togliere ntfs font etc etc come minimo:-mi metto a ridere a confronto di altre soluzioni-mi chiedo a che diavolo serve un pc se non lo posso usare, e per estensione: a che diavolo serve un'interfaccia grafica su di un server SEMPRE attiva a succhiare risorse? non è meglio far partire la GUI quando devo amministrare e in normale funzionamento spegnerla per recuperare cicli macchina e RAM?a voi le finetre arrotondate vi hanno riuschiato il buonsenso!e siamo solo nel 2007, altri 10 anni di inforMarketing e saremo nella cacca totale :(rivoglio i Computer :'((amiga)(linux)(apple)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cazzata
      - Scritto da:
      Lasciando perdere trollate o simili volevo solo
      dire una cosa, ma questi cosa si sono
      fumati?

      Sul pc di riserva (P3 600 con 256 di ram, mica un
      quad core con petabyte di ram) Windows XP SP2
      gira ancora che è una meraviglia, in compagnia di
      openoffice
      2.1
      Anzi, spesso quando mi capitano sott'occhio pc
      ben più potenti (p4 sotto i 2ghz ad esempio)
      trattati col culo sono molto spesso meno reattivi
      nell'utilizzo delle normali
      applicazioni

      Figuriamoci che ciò che mi irrita di quel pc è il
      rumore e non la
      lentezza.
      Devi cambiare hardware ogni 3-4 anni solo se non
      sai fare un minimo di ottimizzazione e
      pulizia.

      Ovvio che poi non puoi passare a Vista ma in
      ambito lavorativo non penso che restare su Xp
      sarà un problema almeno per il prossimo
      anno.

      Ovvero il mio vecchio pc potrebbe tranquillamente
      avere una vita utile di 7 anni, con l'unica spesa
      rappresentata da un modulo di 128Mb di PC133
      (preso usato e pagato un'inezia
      :P)

      Ma chi le fa queste ricerche, topo gigio? :oio ho installato IPcop su di un celeron 300, risultato: ho un firewall hw che lo tiri giù solo staccando la spina (e il gruppo di continuità).nel p2-233 ho messo zenwalk, risultato: server mail,dns,fileserver e apache con php che è una scheggia.ho fatto risparmiare alla ditta dai 1500 ai 6000ora, se tu mi dici che per riciclare un pc dovrei togliere icone, sfondi, deframmentare ogni 3x2, togliere ntfs font etc etc come minimo:-mi metto a ridere a confronto di altre soluzioni-mi chiedo a che diavolo serve un pc se non lo posso usare, e per estensione: a che diavolo serve un'interfaccia grafica su di un server SEMPRE attiva a succhiare risorse? non è meglio far partire la GUI quando devo amministrare e in normale funzionamento spegnerla per recuperare cicli macchina e RAM?a voi le finetre arrotondate vi hanno riuschiato il buonsenso!e siamo solo nel 2007, altri 10 anni di inforMarketing e saremo nella cacca totale :(rivoglio i Computer :'((amiga)(linux)(apple)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cazzata
      - Scritto da:
      Lasciando perdere trollate o simili volevo solo
      dire una cosa, ma questi cosa si sono
      fumati?

      Sul pc di riserva (P3 600 con 256 di ram, mica un
      quad core con petabyte di ram) Windows XP SP2
      gira ancora che è una meraviglia, in compagnia di
      openoffice
      2.1
      Anzi, spesso quando mi capitano sott'occhio pc
      ben più potenti (p4 sotto i 2ghz ad esempio)
      trattati col culo sono molto spesso meno reattivi
      nell'utilizzo delle normali
      applicazioni

      Figuriamoci che ciò che mi irrita di quel pc è il
      rumore e non la
      lentezza.
      Devi cambiare hardware ogni 3-4 anni solo se non
      sai fare un minimo di ottimizzazione e
      pulizia.

      Ovvio che poi non puoi passare a Vista ma in
      ambito lavorativo non penso che restare su Xp
      sarà un problema almeno per il prossimo
      anno.

      Ovvero il mio vecchio pc potrebbe tranquillamente
      avere una vita utile di 7 anni, con l'unica spesa
      rappresentata da un modulo di 128Mb di PC133
      (preso usato e pagato un'inezia
      :P)

      Ma chi le fa queste ricerche, topo gigio?Ma che ragionamenti... Con distribuzioni leggere di Linux possono avere velocità anche su vecchi PC senza dover castrare mezzo sistema operativo e senza dover deframmentare ogni settimana!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cazzata
      - Scritto da:
      Lasciando perdere trollate o simili volevo solo
      dire una cosa, ma questi cosa si sono
      fumati?

      Sul pc di riserva (P3 600 con 256 di ram, mica un
      quad core con petabyte di ram) Windows XP SP2
      gira ancora che è una meraviglia, in compagnia di
      openoffice
      2.1
      Anzi, spesso quando mi capitano sott'occhio pc
      ben più potenti (p4 sotto i 2ghz ad esempio)
      trattati col culo sono molto spesso meno reattivi
      nell'utilizzo delle normali
      applicazioni

      Figuriamoci che ciò che mi irrita di quel pc è il
      rumore e non la
      lentezza.
      Devi cambiare hardware ogni 3-4 anni solo se non
      sai fare un minimo di ottimizzazione e
      pulizia.

      Ovvio che poi non puoi passare a Vista ma in
      ambito lavorativo non penso che restare su Xp
      sarà un problema almeno per il prossimo
      anno.

      Ovvero il mio vecchio pc potrebbe tranquillamente
      avere una vita utile di 7 anni, con l'unica spesa
      rappresentata da un modulo di 128Mb di PC133
      (preso usato e pagato un'inezia
      :P)

      Ma chi le fa queste ricerche, topo gigio?Ma che ragionamenti... Con distribuzioni leggere di Linux possono avere velocità anche su vecchi PC senza dover castrare mezzo sistema operativo e senza dover deframmentare ogni settimana!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cazzata

      Sul pc di riserva (P3 600 con 256 di ramwow! che colore??
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che cazzata
        - Scritto da:

        Sul pc di riserva (P3 600 con 256 di ram

        wow! che colore??verde! come il g3!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che cazzata
        - Scritto da:

        Sul pc di riserva (P3 600 con 256 di ram

        wow! che colore??verde! come il g3!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cazzata

      Sul pc di riserva (P3 600 con 256 di ramwow! che colore??
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cazzata
      Perchè non hai mai visto come viaggia XP sul mio tostapane.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che cazzata
      Perchè non hai mai visto come viaggia XP sul mio tostapane.
  • Anonimo scrive:
    E' un rapporto serio
    E quanto vi si dice su Linux è verissimo e avrà impatto sulle decisione del governo inglese perchè gli inglesi ci tengono all' ecologia e al risparmio energetico.
  • Anonimo scrive:
    NETTURBINI AL TAPPETO
    Come da titolo
  • Anonimo scrive:
    E i driver per i modem ADSL USB?
    E' una settimana che cerco di installare i driver del modem USB, chiamati driver eciadsl su Ubuntu: troppo complicato per un utente normale (come me) e ancora non mi funziona. Tra un po' lascio: ho dedicato tutto il tempo libero dei ultimi 10 giorni per questo, non mi stupisco se tanta gente sta con Windows e non ne vuole sapere di Linux.Una cosa è certa: Windows è molto più facile!
    • Anonimo scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      Te li infili nel cuXo.
    • Anonimo scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      Te li infili nel cuXo.
    • Anonimo scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      - Scritto da:
      E' una settimana che cerco di installare i driver
      del modem USB, chiamati driver eciadsl su Ubuntu:
      troppo complicato per un utente normale (come me)
      e ancora non mi funziona. Tra un po' lascio: ho
      dedicato tutto il tempo libero dei ultimi 10
      giorni per questo, non mi stupisco se tanta gente
      sta con Windows e non ne vuole sapere di
      Linux.
      Una cosa è certa: Windows è molto più facile!1. I modem adsl usb sono modem progettati per Windows. QUINDI vanno evitati come la peste. Ci sono i modem ethernet che ormai non costano niente e vengono visti in modo trasparente da QUALUNQUE sistema operativo... E la gente invece si ostina imperterrita a comprare il modem adsl usb per risparmiare 5 euro.2. Ormai qualunque modem adsl usb funziona con linux. Se non lo fai funzionare, vuol dire che hai sbagliato qualcosa nell'installazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?

        E la gente invece
        si ostina imperterrita a comprare il modem adsl
        usb per risparmiare 5
        euro.Si ma spesso il cliente NON lo sa.Queste cose bisogna che la comunita' lo preveda.Non si puo' incazzarsi con l'utente ogni volta in questo modo.Linux non ha i driver per i modem USB,lo diciamo e prendiamo dei provvedimenti di qualche tipo? (questo e' un esempio che vale per qualunque tipo di periferica non supportata)

        2. Ormai qualunque modem adsl usb funziona con
        linux. Se non lo fai funzionare, vuol dire che
        hai sbagliato qualcosa
        nell'installazione.Si forse ha sbagliato installazione.Di certo con un modo piu' semplice le cose sarebbe state migliori.====
        Linux non e' ancora adatto all'utente desktop.
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          - Scritto da:

          E la gente invece

          si ostina imperterrita a comprare il modem adsl

          usb per risparmiare 5

          euro.

          Si ma spesso il cliente NON lo sa.Queste cose
          bisogna che la comunita' lo preveda.Non si puo'
          incazzarsi con l'utente ogni volta in questo
          modo.Linux non ha i driver per i modem USB,lo
          diciamo e prendiamo dei provvedimenti di qualche
          tipo? (questo e' un esempio che vale per
          qualunque tipo di periferica non
          supportata)Si. Da tutte le parti dove si parla di Linux si consigliano modem ethernet... e regolarmente esce il furbone di turno che si lamenta dello scarso supporto hardware fornito da Linux...
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            E la gente invece


            si ostina imperterrita a comprare il modem
            adsl


            usb per risparmiare 5


            euro.



            Si ma spesso il cliente NON lo sa.Queste cose

            bisogna che la comunita' lo preveda.Non si puo'

            incazzarsi con l'utente ogni volta in questo

            modo.Linux non ha i driver per i modem USB,lo

            diciamo e prendiamo dei provvedimenti di qualche

            tipo? (questo e' un esempio che vale per

            qualunque tipo di periferica non

            supportata)

            Si. Da tutte le parti dove si parla di Linux si
            consigliano modem ethernet... e regolarmente esce
            il furbone di turno che si lamenta dello scarso
            supporto hardware fornito da
            Linux...Si e ne avremo sempre anche in futuro.Il desktop e' cosi'.O fai come Apple che supporta bene un sottoinsieme di hw selezionato oppure ti fai grosso e senza dare troppi problemi di licenza e NDA ti fai supportare di conseguenza.Bisogna decidere.L'utente attende ma non ha pazienza infinita.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            E la gente invece



            si ostina imperterrita a comprare il modem

            adsl



            usb per risparmiare 5



            euro.





            Si ma spesso il cliente NON lo sa.Queste cose


            bisogna che la comunita' lo preveda.Non si
            puo'


            incazzarsi con l'utente ogni volta in questo


            modo.Linux non ha i driver per i modem USB,lo


            diciamo e prendiamo dei provvedimenti di
            qualche


            tipo? (questo e' un esempio che vale per


            qualunque tipo di periferica non


            supportata)



            Si. Da tutte le parti dove si parla di Linux si

            consigliano modem ethernet... e regolarmente
            esce

            il furbone di turno che si lamenta dello scarso

            supporto hardware fornito da

            Linux...

            Si e ne avremo sempre anche in futuro.Il desktop
            e' cosi'.O fai come Apple che supporta bene un
            sottoinsieme di hw selezionato oppure ti fai
            grosso e senza dare troppi problemi di licenza e
            NDA ti fai supportare di conseguenza.Bisogna
            decidere.L'utente attende ma non ha pazienza
            infinita.Mica si puo' supportare tutto ? Ogni SO supporta un certo hardware, quando si compra hw bisogna tenere in considerazione il SO che si vuole usare.Qual e' il problema ? E' sempre stato cosi' !!
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            E la gente invece



            si ostina imperterrita a comprare il modem

            adsl



            usb per risparmiare 5



            euro.





            Si ma spesso il cliente NON lo sa.Queste cose


            bisogna che la comunita' lo preveda.Non si
            puo'


            incazzarsi con l'utente ogni volta in questo


            modo.Linux non ha i driver per i modem USB,lo


            diciamo e prendiamo dei provvedimenti di
            qualche


            tipo? (questo e' un esempio che vale per


            qualunque tipo di periferica non


            supportata)



            Si. Da tutte le parti dove si parla di Linux si

            consigliano modem ethernet... e regolarmente
            esce

            il furbone di turno che si lamenta dello scarso

            supporto hardware fornito da

            Linux...

            Si e ne avremo sempre anche in futuro.Il desktop
            e' cosi'.O fai come Apple che supporta bene un
            sottoinsieme di hw selezionato oppure ti fai
            grosso e senza dare troppi problemi di licenza e
            NDA ti fai supportare di conseguenza.Bisogna
            decidere.L'utente attende ma non ha pazienza
            infinita.Mica si puo' supportare tutto ? Ogni SO supporta un certo hardware, quando si compra hw bisogna tenere in considerazione il SO che si vuole usare.Qual e' il problema ? E' sempre stato cosi' !!
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            E la gente invece


            si ostina imperterrita a comprare il modem
            adsl


            usb per risparmiare 5


            euro.



            Si ma spesso il cliente NON lo sa.Queste cose

            bisogna che la comunita' lo preveda.Non si puo'

            incazzarsi con l'utente ogni volta in questo

            modo.Linux non ha i driver per i modem USB,lo

            diciamo e prendiamo dei provvedimenti di qualche

            tipo? (questo e' un esempio che vale per

            qualunque tipo di periferica non

            supportata)

            Si. Da tutte le parti dove si parla di Linux si
            consigliano modem ethernet... e regolarmente esce
            il furbone di turno che si lamenta dello scarso
            supporto hardware fornito da
            Linux...Si e ne avremo sempre anche in futuro.Il desktop e' cosi'.O fai come Apple che supporta bene un sottoinsieme di hw selezionato oppure ti fai grosso e senza dare troppi problemi di licenza e NDA ti fai supportare di conseguenza.Bisogna decidere.L'utente attende ma non ha pazienza infinita.
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          - Scritto da:

          E la gente invece

          si ostina imperterrita a comprare il modem adsl

          usb per risparmiare 5

          euro.

          Si ma spesso il cliente NON lo sa.Queste cose
          bisogna che la comunita' lo preveda.Non si puo'
          incazzarsi con l'utente ogni volta in questo
          modo.Linux non ha i driver per i modem USB,lo
          diciamo e prendiamo dei provvedimenti di qualche
          tipo? (questo e' un esempio che vale per
          qualunque tipo di periferica non
          supportata)Si. Da tutte le parti dove si parla di Linux si consigliano modem ethernet... e regolarmente esce il furbone di turno che si lamenta dello scarso supporto hardware fornito da Linux...
        • belze scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          Ma questo post non è stato per caso COPIATO DI SANA PIANTA da quello sulla notizia di Dell&linux???(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da: belze
            Ma questo post non è stato per caso COPIATO DI
            SANA PIANTA da quello sulla notizia di
            Dell&linux???
            (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)Che tristezza di intervento,potevi risparmiartelo.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da: belze

            Ma questo post non è stato per caso COPIATO DI

            SANA PIANTA da quello sulla notizia di

            Dell&linux???

            (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)

            Che tristezza di intervento,potevi risparmiartelo.infatti è verohttp://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1917240&m_id=1918593&r=PIps. a me non funzionano neanche il 56k softmodem con i sorgenti da compilare (troppo incasinato)
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da: belze

            Ma questo post non è stato per caso COPIATO DI

            SANA PIANTA da quello sulla notizia di

            Dell&linux???

            (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)

            Che tristezza di intervento,potevi risparmiartelo.infatti è verohttp://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1917240&m_id=1918593&r=PIps. a me non funzionano neanche il 56k softmodem con i sorgenti da compilare (troppo incasinato)
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da: belze
            Ma questo post non è stato per caso COPIATO DI
            SANA PIANTA da quello sulla notizia di
            Dell&linux???
            (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)Che tristezza di intervento,potevi risparmiartelo.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da: belze
            Ma questo post non è stato per caso COPIATO DI
            SANA PIANTA da quello sulla notizia di
            Dell&linux???
            (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)Lo volevo dire anch'io e qui e´ anche OT
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            Mica tanto OT, la gente prima di avventurarsi in certi discorsi deve sapere...
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            Mica tanto OT, la gente prima di avventurarsi in certi discorsi deve sapere...
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da: belze
            Ma questo post non è stato per caso COPIATO DI
            SANA PIANTA da quello sulla notizia di
            Dell&linux???
            (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)Lo volevo dire anch'io e qui e´ anche OT
        • belze scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          Ma questo post non è stato per caso COPIATO DI SANA PIANTA da quello sulla notizia di Dell&linux???(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
        • levm scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          Beh se la comunita' che parla tanto anche di didattica, di coscente uso di uno strumento fa le cose a prova di provola (evitando insulti , me li tengo sulla lingua) beh siamo alla stregua delle scritte "attento e' fredda" su di un bicchiere di coca-cola con ghiaccio, oppure "attento e' calda" per una bella tazza di caffe'.Capisco che molte persone con una minima stima di se' stessi possano accettare certe allusioni alla loro capacita' astrattiva e di deduzione (ad esempio non bevo con un sorso intero la coca ghiacciata, non metto le dita nel caffe' bollente, non compro e provo le cose a caso ma mi documento, non compro un cavo dvi se non ho una porta dvi... mi informo prima se la posseggo, se voglio Gnu/Linux o *bsd o Mac mi informo su cosa devo comprare e cosa no) io mi reputo infastidito.E tutte queste diatribe su Gnu/Linux non e' pronto per dei babbuini...
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            E allora misà che non prenderà piede mai. Ho insegnato ad usare Windows a molti amici, che non riescono neanche a formattare un computer, pensa se dovessero usare linux a riga di comando (rido da solo...). In futuro sopravviverà solo quella tecnologia che avrà un rapporto facile macchina utente.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:
            pensa
            se dovessero usare linux a riga di comando (rido
            da solo...).Riderai un p meno quando vedrai veramente Linux, e smetterai di credere alla storiella della riga di comando
            In futuro sopravviverà solo quella tecnologia che
            avrà un rapporto facile macchina
            utente.Gioca con il tamagochi, và !
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:
            pensa
            se dovessero usare linux a riga di comando (rido
            da solo...).Riderai un p meno quando vedrai veramente Linux, e smetterai di credere alla storiella della riga di comando
            In futuro sopravviverà solo quella tecnologia che
            avrà un rapporto facile macchina
            utente.Gioca con il tamagochi, và !
        • levm scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          Beh se la comunita' che parla tanto anche di didattica, di coscente uso di uno strumento fa le cose a prova di provola (evitando insulti , me li tengo sulla lingua) beh siamo alla stregua delle scritte "attento e' fredda" su di un bicchiere di coca-cola con ghiaccio, oppure "attento e' calda" per una bella tazza di caffe'.Capisco che molte persone con una minima stima di se' stessi possano accettare certe allusioni alla loro capacita' astrattiva e di deduzione (ad esempio non bevo con un sorso intero la coca ghiacciata, non metto le dita nel caffe' bollente, non compro e provo le cose a caso ma mi documento, non compro un cavo dvi se non ho una porta dvi... mi informo prima se la posseggo, se voglio Gnu/Linux o *bsd o Mac mi informo su cosa devo comprare e cosa no) io mi reputo infastidito.E tutte queste diatribe su Gnu/Linux non e' pronto per dei babbuini...
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          - Scritto da:

          E la gente invece

          si ostina imperterrita a comprare il modem

          adsl usb per risparmiare 5 euro.
          Si ma spesso il cliente NON lo sa.Queste cose
          bisogna che la comunita' lo preveda.Non si
          puo' incazzarsi con l'utente ogni volta in
          questo modo. Linux non ha i driver per i
          modem USB, lo diciamo e prendiamo dei
          provvedimenti di qualche tipo? (questo e'
          un esempio che vale per qualunque tipo di
          periferica non supportata)Siiii, smettiamo di comprare quei modem non supportati.Esattamente come un wingman warrior su XP.

          2. Ormai qualunque modem adsl usb funziona con

          linux. Se non lo fai funzionare, vuol dire che

          hai sbagliato qualcosa

          nell'installazione.

          Si forse ha sbagliato installazione.Di certo con
          un modo piu' semplice le cose sarebbe state
          migliori.


          ====
          Linux non e' ancora adatto all'utente
          desktop.
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          - Scritto da:

          E la gente invece

          si ostina imperterrita a comprare il modem

          adsl usb per risparmiare 5 euro.
          Si ma spesso il cliente NON lo sa.Queste cose
          bisogna che la comunita' lo preveda.Non si
          puo' incazzarsi con l'utente ogni volta in
          questo modo. Linux non ha i driver per i
          modem USB, lo diciamo e prendiamo dei
          provvedimenti di qualche tipo? (questo e'
          un esempio che vale per qualunque tipo di
          periferica non supportata)Siiii, smettiamo di comprare quei modem non supportati.Esattamente come un wingman warrior su XP.

          2. Ormai qualunque modem adsl usb funziona con

          linux. Se non lo fai funzionare, vuol dire che

          hai sbagliato qualcosa

          nell'installazione.

          Si forse ha sbagliato installazione.Di certo con
          un modo piu' semplice le cose sarebbe state
          migliori.


          ====
          Linux non e' ancora adatto all'utente
          desktop.
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          - Scritto da:

          E la gente invece

          si ostina imperterrita a comprare il modem adsl

          usb per risparmiare 5

          euro.

          Si ma spesso il cliente NON lo sa.Queste cose
          bisogna che la comunita' lo preveda.Non si puo'
          incazzarsi con l'utente ogni volta in questo
          modo.Linux non ha i driver per i modem USB,lo
          diciamo e prendiamo dei provvedimenti di qualche
          tipo? (questo e' un esempio che vale per
          qualunque tipo di periferica non
          supportata)
          ma scusa, se hai una macchina FIAT ti pigli i pezzi di ricambio FORD?ma che discorsi sono questi!è dai prima dei tempi dell'amiga che PRIMA si guarda se un pezzo è compatibile, POI lo si compera e installa!!!!ma cxooooo! nel duemilaseteeeeee ancora questi discorsiiiiiiii!
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          - Scritto da:

          E la gente invece

          si ostina imperterrita a comprare il modem adsl

          usb per risparmiare 5

          euro.

          Si ma spesso il cliente NON lo sa.Queste cose
          bisogna che la comunita' lo preveda.Non si puo'
          incazzarsi con l'utente ogni volta in questo
          modo.Linux non ha i driver per i modem USB,lo
          diciamo e prendiamo dei provvedimenti di qualche
          tipo? (questo e' un esempio che vale per
          qualunque tipo di periferica non
          supportata)
          ma scusa, se hai una macchina FIAT ti pigli i pezzi di ricambio FORD?ma che discorsi sono questi!è dai prima dei tempi dell'amiga che PRIMA si guarda se un pezzo è compatibile, POI lo si compera e installa!!!!ma cxooooo! nel duemilaseteeeeee ancora questi discorsiiiiiiii!
      • Anonimo scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?

        E la gente invece
        si ostina imperterrita a comprare il modem adsl
        usb per risparmiare 5
        euro.Si ma spesso il cliente NON lo sa.Queste cose bisogna che la comunita' lo preveda.Non si puo' incazzarsi con l'utente ogni volta in questo modo.Linux non ha i driver per i modem USB,lo diciamo e prendiamo dei provvedimenti di qualche tipo? (questo e' un esempio che vale per qualunque tipo di periferica non supportata)

        2. Ormai qualunque modem adsl usb funziona con
        linux. Se non lo fai funzionare, vuol dire che
        hai sbagliato qualcosa
        nell'installazione.Si forse ha sbagliato installazione.Di certo con un modo piu' semplice le cose sarebbe state migliori.====
        Linux non e' ancora adatto all'utente desktop.
      • Anonimo scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?
        iu modem adsl usb funzionano sì su linux, ma zoppi. Ho provato per una settimana e appena sovraccaricavo un attimo la connessione andava tutto in stallo. Risultato: mi son preso un bel modem ethernet a 35 euro e ho risolto
      • Anonimo scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?
        iu modem adsl usb funzionano sì su linux, ma zoppi. Ho provato per una settimana e appena sovraccaricavo un attimo la connessione andava tutto in stallo. Risultato: mi son preso un bel modem ethernet a 35 euro e ho risolto
      • Anonimo scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?
        - Scritto da:

        2. Ormai qualunque modem adsl usb funziona con
        linux. Se non lo fai funzionare, vuol dire che
        hai sbagliato qualcosa
        nell'installazione.Può essere, ma non sei di aiuto. Questo ragazzo sta cercando di passare a Linux, si trova in difficoltà, e sta chiedendo delle informazioni che possano aiutarlo a risolvere il problema. Abbiamo escluso i talebani, ma dobbiamo cominciare ad escludere anche gli stronzetti come te che hanno la verità in tasca.
      • Anonimo scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?
        - Scritto da:

        2. Ormai qualunque modem adsl usb funziona con
        linux. Se non lo fai funzionare, vuol dire che
        hai sbagliato qualcosa
        nell'installazione.Può essere, ma non sei di aiuto. Questo ragazzo sta cercando di passare a Linux, si trova in difficoltà, e sta chiedendo delle informazioni che possano aiutarlo a risolvere il problema. Abbiamo escluso i talebani, ma dobbiamo cominciare ad escludere anche gli stronzetti come te che hanno la verità in tasca.
    • Anonimo scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      - Scritto da:
      E' una settimana che cerco di installare i driver
      del modem USB, chiamati driver eciadsl su Ubuntu:
      troppo complicato per un utente normale (come me)
      e ancora non mi funziona. Tra un po' lascio: ho
      dedicato tutto il tempo libero dei ultimi 10
      giorni per questo, non mi stupisco se tanta gente
      sta con Windows e non ne vuole sapere di
      Linux.
      Una cosa è certa: Windows è molto più facile!1. I modem adsl usb sono modem progettati per Windows. QUINDI vanno evitati come la peste. Ci sono i modem ethernet che ormai non costano niente e vengono visti in modo trasparente da QUALUNQUE sistema operativo... E la gente invece si ostina imperterrita a comprare il modem adsl usb per risparmiare 5 euro.2. Ormai qualunque modem adsl usb funziona con linux. Se non lo fai funzionare, vuol dire che hai sbagliato qualcosa nell'installazione.
    • danieleMM scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?

      E' una settimana che cerco di installare i driver
      del modem USB, chiamati driver eciadsl su Ubuntu:
      troppo complicato per un utente normale (come me)
      e ancora non mi funziona. Tra un po' lascio: ho
      dedicato tutto il tempo libero dei ultimi 10
      giorni per questo, non mi stupisco se tanta gente
      sta con Windows e non ne vuole sapere di
      Linux.
      Una cosa è certa: Windows è molto più facile!allora.. prima di tuttoche modem è? perché a me funzionava senza problemi e l'installazione era una cassata...l'unica "stranezza" per un utente è che bisogna avviare la connessione da console..inoltre lo script che forniscono richiede privilegi di root (abbastanza inutilmente)comunque stanno lavorando (quelli del progetto eciadsl) ad una guiadesso ti faccio un piccolo esempioio costruisco un modem adsl, non rilascio alcuna specifica e fornisco con il mio modem i soli driver linuxun utente windows ha quel modem e si lamenta che non riesce a farlo funzionareè colpa di windows?...ribalta il discorso adesso...un po' di coerenza! non potete dire che è colpa di linux se il vostro modem o la vostra periferica per fare il caffè è difficile da installare o non funziona! prendetevela con le aziende, e con voi stessi che facendo il ragionamento che hai appena fatto peggiori solo le cosele cose stanno così:se i produttori non rilasciano driver o specifiche ci sarà qualche buon anima che vi regala il suo tempo svolgendo una complessa e dispendiosa attività di reverse engineering, tutto questo perché voi possiate utilizzare quella periferica anche su sistemi diversi da windows..la reazione qual'è? che schifo questi driver non funzionano.. linux fa schifopoi non lamentatevi se vi insultano pesantemente.. almeno lo sforzo di capire il perché non funzionino potreste farlo!e comunque se il tuo modem è supportato da eciadsl deve funzionare, e senza neppure troppa fatica, con ubuntu:sudo apt-get install eciadslquindi si lancia il tool di configurazione (è un tool grafico) si sceglie dalla lista il proprio modem, si scrivono utente e password e si da sudo eciadsl-start da un terminale...ti trovi collegato e hai finito!se non funziona posta un errore o perdi quei 5 minuti in più in un forum o su una chat per chiedere aiuto! o sputi sul lavoro di chi ha perso il suo tempo per fornirti quei driver!Iniziate a lamentarvi con i produttori e a non prendere l'hardware di produttori che si comportano così a meno che non siate obbligati! vedrete che le cose cambieranno
      • Anonimo scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?
        Anch'io avuto lo stesso problema,è impossibile seguire le istruzioni su un forum senza un modem funzionante!Nel mio caso, poi, avrei anche dovuto estrarre il firmware dal modem.Alla fine mi sono arreso, ma devo ringraziare comunque chi ha provato ad aiutarmi
      • Anonimo scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?
        Anch'io avuto lo stesso problema,è impossibile seguire le istruzioni su un forum senza un modem funzionante!Nel mio caso, poi, avrei anche dovuto estrarre il firmware dal modem.Alla fine mi sono arreso, ma devo ringraziare comunque chi ha provato ad aiutarmi
      • danieleMM scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?


        quali tempi?

        sentiamo...

        Qualche mese fa, forse 9-10 mesi fa.allora certe tue domande mi lasciano un po' basito.. che distribuzioni hai provato?
        Ok, giustissimo, nessuno da la "colpa" a linux,
        MA e' chiaro che qui sono in discussione i metodi
        "d'insegnamento" per istallare tali
        driver.
        Se cosi' tanti utenti si lamentano o non
        riescono, e' chiaro che qualcosa che non va nella
        procedura ci deve essere...no
        ?tantissimi altri non si lamentanoprendi periferiche compatibili e non dovrai seguire queste *procedure*

        comunque in realtà i driver che vengono creati

        vengono un po' per volta inseriti nelle nuove

        release del kernel perché le periferiche siano

        riconosciute in

        automatico..

        Vero anche questo, ma ovviamente in alcuni casi
        certe periferiche non sono supportate o sono poco
        compatibili, e qui l'user niubbio si blocca
        sicuramente.ovvio.. quindi o chiede aiuto o prende qualcosa di compatibile, come farebbe in windows se si trova bloccato
        Questo non lo so, il punto non sono i driver
        supportati, ma quelli semi-supportati che vanno
        poi istallati a mano...
        ;)quelli semi-supportati diventeranno supportati :) intanto c'è un modo per usarli, che non sia comodo in alcuni casi è probabilmente vero
        Il problema e' se ho tempo di stare al pc
        un'oretta al giorno, magari alla sera dopo cena
        dopo una giornata di lavoro (che con il pc non ha
        nulla a che
        fare...).
        Chiaro che certi concetti e certe ricerche mi
        risultino lunghe e poco chiare, anche per via
        della stanchezza
        accumulata.certo, quando si è di fronte a qualcosa di nuovo si deve spendere sempre un certo tempo e fatica a impararegli utenti windows hanno speso quel tempo (e anche di più) un tempo per abituarsi ad usare quello..in genere chi sa usare qualcosa non ha voglia di ricominciare ad usare altro, in tutti i campiprova a chiederti cosa succederebbe se ai vari super market si trovassero computer con preinstallato linux
        Ok, ma se i sistemi linux non ne hanno colpa, che
        colpa ne hanno gli utenti che VOGLIONO migrare a
        linux
        ?
        Capisci...un utente ti dice : l'NTFS non mi
        funzia con linux e sono in difficolta', e tu gli
        rispondi : non 'e colpa mia, prenditela con M$
        !

        Cosi' chiaro che l'utente resta con M$...che cosa si dovrebbe dire in questo caso? è la verità..

        mah.. roba complessa non direi, se gli lasci

        dello spazio le recenti distribuzioni lo

        utilizzano in automatico e creano, sempre

        automaticamente il dual

        boot

        ?...quali ?... in automatico ???? ma sei sicuro di aver provato 9-10 mesi fa una distro linux?Ubuntu, Debianprima domanda: vuoi partizionare il disco manualmente? vuoi usarlo tutto in automatico? vuoi usare lo spazio libero in automatico?mi pare che ubuntu possa provare a ridimensionare in automatico il disco, ma se è ntfs non lo consiglio proprioè vero ti serve avere dello spazio libero e quindi saper partizionare..ma è la stessa cosa quando installi windows!anzi.. per partizionare il software migliore IHMO è gparted live, un livecd linux nato a tale scopocome ultima domanda invece ti chiedono: vuoi installare grub? questo ti permetterà di scegliere all'accensione del computer se utilizzare linux o windowsclicchi 'SI' e quando riavvii hai il menù davanti
        Ok, ti posso anche quotare, ma il problema resta
        : chi non ha tempo (pratico) e mezzi per
        "chiedere all'amico" resta
        fregato.non capisco.. dopo un tempo "iniziale" se arrivi con hardware non scelto per linux non hai più bisogno di alcun tempo di sbattimento, non dovrai più preoccuparti di nulla, cosa non vera per windows
        Immedesimati nella situazione di un user che, da
        solo, con un pc e qualche mese di utilizzo
        windows, voglia passare a
        linux.io l'ho fatto..ci ho messo un po' ad ingranare.. ho chiesto aiuto e mi sono armato di pazienzae soprattutto non mi sono arreso alla prima bottadopo allora non ho più avuto problemi perché se compro qualcosa verifico che funzioni su linux
        Un bel problema se per disgrazia le periferiche
        di connessione non rispecchiano standard
        compatibli con il nuovo
        o.s.sono un bel problema solo se sono state acquistate senza pensarci..è un po' come acquistare il porta sci per una clio.. poi decidere di passare ad una fiat e lamentarsi che i porta sci non sono più compatibilila differenza è i driver sono proprio le "interfacce" i connettori del porta sci.. se le aziende dessero le informazioni utili a costruirle non ci sarebbero questi problemi, altrimenti non si spiegherebbe come le periferiche compatibili funzionino egreggiamente!
        Non serve leggerli... quando hai anche un modem
        USB ti basta istallare windows e connettere il
        cavetto, ti trova i driver da solo, al massimo
        devi inserire il cd con i driver che ti danno in
        omaggio.questo non è per niente veroil mio modem usb l'ho collegato (a suo tempo) e veniva rilevato come "periferica sconosciuta" non c'era neppure modo di conoscere il nome del modello, qualcosa che lo riguardasse!poi prendi il cd dei driver ecc... ecc...su linux se non altro (conoscendo come fare) o con tool appositi che qualche distro ha di default puoi conoscere cos'hai davanti anche se non c'è scritto sopra
        Da questo punto di vista, con windows in 5 minuti
        istalli tutte le periferiche di sistema, e'
        decisamente piu' pratico (questo ovviamente non
        significa per forza migliore, solo che alla M$
        hanno capito che l'utente vuole USARE il pc per
        migliorare la sua vita e ottimizzare il suo
        tempo, non spendere ulteriore tempo per
        migliorare e ottimizzare il suo pc... non so se
        mi spiego ;)
        )la microsoft NON fa i driver per le periferiche!!l'unica cosa che ha "in più" microsoft è la fetta di mercato, essendo più grossa i produttori pensano a fare i driver per windows (e solo per quelli che hanno più clienti)trova i driver per win98 di una webcam nuovaalcuni driver per vista non si trovano ancora perché le aziende non ritengono ancora conveniente crearlise non lo faranno le aziende non lo farà nessuno!su linux c'è la possibilità che qualcuno si metta a scriverli e che "semi-funzionino" inoltre se funzionavano 20 anni fa funzionano ancora oggi
        • kahuna scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          - Scritto da: danieleMM[...]

          Ok, ma se i sistemi linux non ne hanno

          colpa, che colpa ne hanno gli utenti che

          VOGLIONO migrare a linux?



          Capisci...un utente ti dice : l'NTFS non mi

          funzia con linux e sono in difficolta', e

          tu gli rispondi : non 'e colpa mia,

          prenditela con M$!



          Cosi' chiaro che l'utente resta con M$...

          che cosa si dovrebbe dire in questo caso? è la
          verità..Ciao danieleMM,complimenti per i tuoi interventi, corretti, efficaci e a prova di troll: davvero una rarita' per questo forum ;)Vorrei tuttavia correggere una piccola imprecisione (da cui il quote).Non mi risulta che Linux abbia alcun problema in lettura per le partizioni NTFS (talune distribuzioni non ne forniscono il supporto per principio, ma anche in queste e' possibile aggiungerlo in un secondo tempo tramite pacchetti gia' pronti, d'altronde come per i codec). Potrebbe invece essere piu' difficoltoso avere il supporto in scrittura in quanto e' piuttosto recente, non fa parte del kernel e non tutte le distribuzioni l'hanno ancora incluso. Mi riferisco a ntfs-3g (http://www.ntfs-3g.org/).Saluti (linux)
          • danieleMM scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da: kahuna
            Ciao danieleMM,
            complimenti per i tuoi interventi, corretti,
            efficaci e a prova di troll: davvero una rarita'
            per questo forum
            ;)tnx
            Non mi risulta che Linux abbia alcun problema in
            lettura per le partizioni NTFS (talune
            distribuzioni non ne forniscono il supporto per
            principio, ma anche in queste e' possibile
            aggiungerlo in un secondo tempo tramite pacchetti
            gia' pronti, d'altronde come per i codec).
            Potrebbe invece essere piu' difficoltoso avere il
            supporto in scrittura in quanto e' piuttosto
            recente, non fa parte del kernel e non tutte le
            distribuzioni l'hanno ancora incluso. Mi
            riferisco a ntfs-3g
            (http://www.ntfs-3g.org/).no infatti... la lettura funziona perfettamentetranne che con il nuovo ntfs di vistala scrittura come dicevo: non esiste nessun programma in grado di gestirla correttamente... non a basso livello almeno (nessun programma riesce a ridimensionare o spostare una partizione ntfs senza casini, o comunque ci va fortuna)ps: non ne sono sicuro ma credo che gli stessi utenti windows xp non possono utilizzare partizioni ntfs di vista!
          • danieleMM scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da: kahuna
            Ciao danieleMM,
            complimenti per i tuoi interventi, corretti,
            efficaci e a prova di troll: davvero una rarita'
            per questo forum
            ;)tnx
            Non mi risulta che Linux abbia alcun problema in
            lettura per le partizioni NTFS (talune
            distribuzioni non ne forniscono il supporto per
            principio, ma anche in queste e' possibile
            aggiungerlo in un secondo tempo tramite pacchetti
            gia' pronti, d'altronde come per i codec).
            Potrebbe invece essere piu' difficoltoso avere il
            supporto in scrittura in quanto e' piuttosto
            recente, non fa parte del kernel e non tutte le
            distribuzioni l'hanno ancora incluso. Mi
            riferisco a ntfs-3g
            (http://www.ntfs-3g.org/).no infatti... la lettura funziona perfettamentetranne che con il nuovo ntfs di vistala scrittura come dicevo: non esiste nessun programma in grado di gestirla correttamente... non a basso livello almeno (nessun programma riesce a ridimensionare o spostare una partizione ntfs senza casini, o comunque ci va fortuna)ps: non ne sono sicuro ma credo che gli stessi utenti windows xp non possono utilizzare partizioni ntfs di vista!
        • kahuna scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          - Scritto da: danieleMM[...]

          Ok, ma se i sistemi linux non ne hanno

          colpa, che colpa ne hanno gli utenti che

          VOGLIONO migrare a linux?



          Capisci...un utente ti dice : l'NTFS non mi

          funzia con linux e sono in difficolta', e

          tu gli rispondi : non 'e colpa mia,

          prenditela con M$!



          Cosi' chiaro che l'utente resta con M$...

          che cosa si dovrebbe dire in questo caso? è la
          verità..Ciao danieleMM,complimenti per i tuoi interventi, corretti, efficaci e a prova di troll: davvero una rarita' per questo forum ;)Vorrei tuttavia correggere una piccola imprecisione (da cui il quote).Non mi risulta che Linux abbia alcun problema in lettura per le partizioni NTFS (talune distribuzioni non ne forniscono il supporto per principio, ma anche in queste e' possibile aggiungerlo in un secondo tempo tramite pacchetti gia' pronti, d'altronde come per i codec). Potrebbe invece essere piu' difficoltoso avere il supporto in scrittura in quanto e' piuttosto recente, non fa parte del kernel e non tutte le distribuzioni l'hanno ancora incluso. Mi riferisco a ntfs-3g (http://www.ntfs-3g.org/).Saluti (linux)
      • danieleMM scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?


        quali tempi?

        sentiamo...

        Qualche mese fa, forse 9-10 mesi fa.allora certe tue domande mi lasciano un po' basito.. che distribuzioni hai provato?
        Ok, giustissimo, nessuno da la "colpa" a linux,
        MA e' chiaro che qui sono in discussione i metodi
        "d'insegnamento" per istallare tali
        driver.
        Se cosi' tanti utenti si lamentano o non
        riescono, e' chiaro che qualcosa che non va nella
        procedura ci deve essere...no
        ?tantissimi altri non si lamentanoprendi periferiche compatibili e non dovrai seguire queste *procedure*

        comunque in realtà i driver che vengono creati

        vengono un po' per volta inseriti nelle nuove

        release del kernel perché le periferiche siano

        riconosciute in

        automatico..

        Vero anche questo, ma ovviamente in alcuni casi
        certe periferiche non sono supportate o sono poco
        compatibili, e qui l'user niubbio si blocca
        sicuramente.ovvio.. quindi o chiede aiuto o prende qualcosa di compatibile, come farebbe in windows se si trova bloccato
        Questo non lo so, il punto non sono i driver
        supportati, ma quelli semi-supportati che vanno
        poi istallati a mano...
        ;)quelli semi-supportati diventeranno supportati :) intanto c'è un modo per usarli, che non sia comodo in alcuni casi è probabilmente vero
        Il problema e' se ho tempo di stare al pc
        un'oretta al giorno, magari alla sera dopo cena
        dopo una giornata di lavoro (che con il pc non ha
        nulla a che
        fare...).
        Chiaro che certi concetti e certe ricerche mi
        risultino lunghe e poco chiare, anche per via
        della stanchezza
        accumulata.certo, quando si è di fronte a qualcosa di nuovo si deve spendere sempre un certo tempo e fatica a impararegli utenti windows hanno speso quel tempo (e anche di più) un tempo per abituarsi ad usare quello..in genere chi sa usare qualcosa non ha voglia di ricominciare ad usare altro, in tutti i campiprova a chiederti cosa succederebbe se ai vari super market si trovassero computer con preinstallato linux
        Ok, ma se i sistemi linux non ne hanno colpa, che
        colpa ne hanno gli utenti che VOGLIONO migrare a
        linux
        ?
        Capisci...un utente ti dice : l'NTFS non mi
        funzia con linux e sono in difficolta', e tu gli
        rispondi : non 'e colpa mia, prenditela con M$
        !

        Cosi' chiaro che l'utente resta con M$...che cosa si dovrebbe dire in questo caso? è la verità..

        mah.. roba complessa non direi, se gli lasci

        dello spazio le recenti distribuzioni lo

        utilizzano in automatico e creano, sempre

        automaticamente il dual

        boot

        ?...quali ?... in automatico ???? ma sei sicuro di aver provato 9-10 mesi fa una distro linux?Ubuntu, Debianprima domanda: vuoi partizionare il disco manualmente? vuoi usarlo tutto in automatico? vuoi usare lo spazio libero in automatico?mi pare che ubuntu possa provare a ridimensionare in automatico il disco, ma se è ntfs non lo consiglio proprioè vero ti serve avere dello spazio libero e quindi saper partizionare..ma è la stessa cosa quando installi windows!anzi.. per partizionare il software migliore IHMO è gparted live, un livecd linux nato a tale scopocome ultima domanda invece ti chiedono: vuoi installare grub? questo ti permetterà di scegliere all'accensione del computer se utilizzare linux o windowsclicchi 'SI' e quando riavvii hai il menù davanti
        Ok, ti posso anche quotare, ma il problema resta
        : chi non ha tempo (pratico) e mezzi per
        "chiedere all'amico" resta
        fregato.non capisco.. dopo un tempo "iniziale" se arrivi con hardware non scelto per linux non hai più bisogno di alcun tempo di sbattimento, non dovrai più preoccuparti di nulla, cosa non vera per windows
        Immedesimati nella situazione di un user che, da
        solo, con un pc e qualche mese di utilizzo
        windows, voglia passare a
        linux.io l'ho fatto..ci ho messo un po' ad ingranare.. ho chiesto aiuto e mi sono armato di pazienzae soprattutto non mi sono arreso alla prima bottadopo allora non ho più avuto problemi perché se compro qualcosa verifico che funzioni su linux
        Un bel problema se per disgrazia le periferiche
        di connessione non rispecchiano standard
        compatibli con il nuovo
        o.s.sono un bel problema solo se sono state acquistate senza pensarci..è un po' come acquistare il porta sci per una clio.. poi decidere di passare ad una fiat e lamentarsi che i porta sci non sono più compatibilila differenza è i driver sono proprio le "interfacce" i connettori del porta sci.. se le aziende dessero le informazioni utili a costruirle non ci sarebbero questi problemi, altrimenti non si spiegherebbe come le periferiche compatibili funzionino egreggiamente!
        Non serve leggerli... quando hai anche un modem
        USB ti basta istallare windows e connettere il
        cavetto, ti trova i driver da solo, al massimo
        devi inserire il cd con i driver che ti danno in
        omaggio.questo non è per niente veroil mio modem usb l'ho collegato (a suo tempo) e veniva rilevato come "periferica sconosciuta" non c'era neppure modo di conoscere il nome del modello, qualcosa che lo riguardasse!poi prendi il cd dei driver ecc... ecc...su linux se non altro (conoscendo come fare) o con tool appositi che qualche distro ha di default puoi conoscere cos'hai davanti anche se non c'è scritto sopra
        Da questo punto di vista, con windows in 5 minuti
        istalli tutte le periferiche di sistema, e'
        decisamente piu' pratico (questo ovviamente non
        significa per forza migliore, solo che alla M$
        hanno capito che l'utente vuole USARE il pc per
        migliorare la sua vita e ottimizzare il suo
        tempo, non spendere ulteriore tempo per
        migliorare e ottimizzare il suo pc... non so se
        mi spiego ;)
        )la microsoft NON fa i driver per le periferiche!!l'unica cosa che ha "in più" microsoft è la fetta di mercato, essendo più grossa i produttori pensano a fare i driver per windows (e solo per quelli che hanno più clienti)trova i driver per win98 di una webcam nuovaalcuni driver per vista non si trovano ancora perché le aziende non ritengono ancora conveniente crearlise non lo faranno le aziende non lo farà nessuno!su linux c'è la possibilità che qualcuno si metta a scriverli e che "semi-funzionino" inoltre se funzionavano 20 anni fa funzionano ancora oggi
    • danieleMM scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?

      E' una settimana che cerco di installare i driver
      del modem USB, chiamati driver eciadsl su Ubuntu:
      troppo complicato per un utente normale (come me)
      e ancora non mi funziona. Tra un po' lascio: ho
      dedicato tutto il tempo libero dei ultimi 10
      giorni per questo, non mi stupisco se tanta gente
      sta con Windows e non ne vuole sapere di
      Linux.
      Una cosa è certa: Windows è molto più facile!allora.. prima di tuttoche modem è? perché a me funzionava senza problemi e l'installazione era una cassata...l'unica "stranezza" per un utente è che bisogna avviare la connessione da console..inoltre lo script che forniscono richiede privilegi di root (abbastanza inutilmente)comunque stanno lavorando (quelli del progetto eciadsl) ad una guiadesso ti faccio un piccolo esempioio costruisco un modem adsl, non rilascio alcuna specifica e fornisco con il mio modem i soli driver linuxun utente windows ha quel modem e si lamenta che non riesce a farlo funzionareè colpa di windows?...ribalta il discorso adesso...un po' di coerenza! non potete dire che è colpa di linux se il vostro modem o la vostra periferica per fare il caffè è difficile da installare o non funziona! prendetevela con le aziende, e con voi stessi che facendo il ragionamento che hai appena fatto peggiori solo le cosele cose stanno così:se i produttori non rilasciano driver o specifiche ci sarà qualche buon anima che vi regala il suo tempo svolgendo una complessa e dispendiosa attività di reverse engineering, tutto questo perché voi possiate utilizzare quella periferica anche su sistemi diversi da windows..la reazione qual'è? che schifo questi driver non funzionano.. linux fa schifopoi non lamentatevi se vi insultano pesantemente.. almeno lo sforzo di capire il perché non funzionino potreste farlo!e comunque se il tuo modem è supportato da eciadsl deve funzionare, e senza neppure troppa fatica, con ubuntu:sudo apt-get install eciadslquindi si lancia il tool di configurazione (è un tool grafico) si sceglie dalla lista il proprio modem, si scrivono utente e password e si da sudo eciadsl-start da un terminale...ti trovi collegato e hai finito!se non funziona posta un errore o perdi quei 5 minuti in più in un forum o su una chat per chiedere aiuto! o sputi sul lavoro di chi ha perso il suo tempo per fornirti quei driver!Iniziate a lamentarvi con i produttori e a non prendere l'hardware di produttori che si comportano così a meno che non siate obbligati! vedrete che le cose cambieranno
    • Anonimo scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      I modem USB sono una ca#ata. Ti devi fare una testa così con i driver, e se si impalla sono guai. Con un modem ethernet controlli tutto dal browser e non devi impazzire con CD e non CD.
    • Anonimo scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      I modem USB sono una ca#ata. Ti devi fare una testa così con i driver, e se si impalla sono guai. Con un modem ethernet controlli tutto dal browser e non devi impazzire con CD e non CD.
    • Anonimo scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      - Scritto da:
      E' una settimana che cerco di installare i driver
      del modem USB, chiamati driver eciadsl su Ubuntu:
      troppo complicato per un utente normale (come me)
      e ancora non mi funziona. Tra un po' lascio: ho
      dedicato tutto il tempo libero dei ultimi 10
      giorni per questo, non mi stupisco se tanta gente
      sta con Windows e non ne vuole sapere di
      Linux.
      Una cosa è certa: Windows è molto più facile!I driver eciadsl dovrebbero essere vietati, anch'io avevo un modem che avrebbe dovuto funzionare con quelli.Il primo dubbio l'ho avuto quando ho stampato il manuale di quei driver e mi sono accorto che constava di una ventina di pagine! solo per installare un driver.Ho proseguito imperterrito e finalmente ci sono riuscito.Poi mi è venuto un altro dubbio quando ho scoperto che la connessione non era garantita, cioè a volte si collegava e a volte no.Così ho rivisto quello che avevo fatto e tutto considerato mi sono accorto che:quei modem sono fatti per funzionare espressamente con windows e tutta la procedura di connessione è turco per linux;praticamente i driver eciadsl tentano di replicare una conversazione in turco senza conoscerlo, se va bene il turco che ti deve fare connettere non si accorge che hai imparato a memoria delle parole turche senza conoscerne il significato e se va male si crea solo un teatrino dell'assurdo e non si riuscirà a convincere un turco che conosci il turco quando rispondi con parole turche ma ad altre domande.-Vorrei un biglietto per roma.-solo andata?-no, niente cuccetta.-ma lo vuole solo andata o andata e ritorno?-vorrei pagare con carta di credito.-mi scusi, ma le ho fatto una domanda.-c'è il vagone ristorante?....Alla fine ho regalato il modem usb e ne ho comprato uno ethernet, e anche il regalarlo non è una buonissima idea, infatti, ora al mio amico non posso fare provare linux perché ha quel *ottutissimo modem usb.
    • Anonimo scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      - Scritto da:
      E' una settimana che cerco di installare i driver
      del modem USB, chiamati driver eciadsl su Ubuntu:
      troppo complicato per un utente normale (come me)
      e ancora non mi funziona. Tra un po' lascio: ho
      dedicato tutto il tempo libero dei ultimi 10
      giorni per questo, non mi stupisco se tanta gente
      sta con Windows e non ne vuole sapere di
      Linux.
      Una cosa è certa: Windows è molto più facile!I driver eciadsl dovrebbero essere vietati, anch'io avevo un modem che avrebbe dovuto funzionare con quelli.Il primo dubbio l'ho avuto quando ho stampato il manuale di quei driver e mi sono accorto che constava di una ventina di pagine! solo per installare un driver.Ho proseguito imperterrito e finalmente ci sono riuscito.Poi mi è venuto un altro dubbio quando ho scoperto che la connessione non era garantita, cioè a volte si collegava e a volte no.Così ho rivisto quello che avevo fatto e tutto considerato mi sono accorto che:quei modem sono fatti per funzionare espressamente con windows e tutta la procedura di connessione è turco per linux;praticamente i driver eciadsl tentano di replicare una conversazione in turco senza conoscerlo, se va bene il turco che ti deve fare connettere non si accorge che hai imparato a memoria delle parole turche senza conoscerne il significato e se va male si crea solo un teatrino dell'assurdo e non si riuscirà a convincere un turco che conosci il turco quando rispondi con parole turche ma ad altre domande.-Vorrei un biglietto per roma.-solo andata?-no, niente cuccetta.-ma lo vuole solo andata o andata e ritorno?-vorrei pagare con carta di credito.-mi scusi, ma le ho fatto una domanda.-c'è il vagone ristorante?....Alla fine ho regalato il modem usb e ne ho comprato uno ethernet, e anche il regalarlo non è una buonissima idea, infatti, ora al mio amico non posso fare provare linux perché ha quel *ottutissimo modem usb.
    • Anonimo scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      Ma chi è il minchione che si ostina ad usare i modem ADSL USB su Linux?Con 30 euro ormai ci viene router con chipset conexant. Funzionano tutti benone non si deve fare nulla a parte entrare nell'interfaccia e mettergli utente, password e due parametri semplici.Molti di quelli di marca ti danno un wizard chiamato Setup che ti fa 5 domande e sei online.I modem ADSL USB sono il peggior trashware dopo le Winprinter e i Winmodem.
    • Anonimo scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      Ma chi è il minchione che si ostina ad usare i modem ADSL USB su Linux?Con 30 euro ormai ci viene router con chipset conexant. Funzionano tutti benone non si deve fare nulla a parte entrare nell'interfaccia e mettergli utente, password e due parametri semplici.Molti di quelli di marca ti danno un wizard chiamato Setup che ti fa 5 domande e sei online.I modem ADSL USB sono il peggior trashware dopo le Winprinter e i Winmodem.
    • BlueSky scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      - Scritto da:
      Una cosa è certa: Windows è molto più facile!si, come no. Come al solito, se una cosa non va..sotto Windows: è colpa di chi l'ha prodotto.sotto Linux: è colpa di Linux.
      • Anonimo scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?
        - Scritto da: BlueSky
        - Scritto da:

        Una cosa è certa: Windows è molto più facile!

        si, come no. Come al solito, se una cosa non va..

        sotto Windows: è colpa di chi l'ha prodotto.
        sotto Linux: è colpa di Linux.Chi crea e' responsabile di quello che fa'.In positivo con onori e gloria,in negativo con fischi e disapprovazione.In questo tutti sono uguali quindi anche Windows e Linux.Spettetela di giustificarvi,se cannate vi beccate le critiche,non siete piu' belli di nessun altro,accidenti.
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          - Scritto da:

          sotto Windows: è colpa di chi l'ha prodotto.

          sotto Linux: è colpa di Linux.

          Chi crea e' responsabile di quello che fa'.In
          positivo con onori e gloria,in negativo con
          fischi e
          disapprovazione.quindi fischiamo contro i produttori di modem USB
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            sotto Windows: è colpa di chi l'ha prodotto.


            sotto Linux: è colpa di Linux.



            Chi crea e' responsabile di quello che fa'.In

            positivo con onori e gloria,in negativo con

            fischi e

            disapprovazione.

            quindi fischiamo contro i produttori di modem USBNo contro chi fa' linux che non vuole prendersi la responsabilita' di introdurre del codice con licenze differenti e ricatta chiunque non rilasci codice sotto GPL adducendogli colpe che non ha.Ma cosa credete che la GPL debba andare bene per tutto? Ma perche' visto che vi forgiate del titolo di 'Open' non lo fate veramente condividendo anche opinioni differenti ma che portino allo stesso fine di fornire un'alternativa concreta?Voi non siete 'Open',voi siete contro gli utenti e contro i produttori e l'unica cosa che vi interessa e' perseguire i fini della FSF che per inciso sono affatto particolari.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:



            sotto Windows: è colpa di chi l'ha prodotto.



            sotto Linux: è colpa di Linux.





            Chi crea e' responsabile di quello che fa'.In


            positivo con onori e gloria,in negativo con


            fischi e


            disapprovazione.



            quindi fischiamo contro i produttori di modem
            USB

            No contro chi fa' linux che non vuole prendersi
            la responsabilita' di introdurre del codice con
            licenze differenti e ricatta chiunque non rilasci
            codice sotto GPL adducendogli colpe che non ha.non dire panzanate: drivers con licenze diverse dalla GPL ce ne sonobasti pensare a nvidia e ATIse il produttore in questione non vuole fare i drivers o non vuole rilasciare le specifiche affinché qualcuno lo faccia al posto suo, si merita fischi di disapprovazione
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da:





            sotto Windows: è colpa di chi l'ha
            prodotto.




            sotto Linux: è colpa di Linux.







            Chi crea e' responsabile di quello che
            fa'.In



            positivo con onori e gloria,in negativo con



            fischi e



            disapprovazione.





            quindi fischiamo contro i produttori di modem

            USB



            No contro chi fa' linux che non vuole prendersi

            la responsabilita' di introdurre del codice con

            licenze differenti e ricatta chiunque non
            rilasci

            codice sotto GPL adducendogli colpe che non ha.

            non dire panzanate: drivers con licenze diverse
            dalla GPL ce ne
            sono
            basti pensare a nvidia e ATI
            se il produttore in questione non vuole fare i
            drivers o non vuole rilasciare le specifiche
            affinché qualcuno lo faccia al posto suo, si
            merita fischi di
            disapprovazioneNo,non sostenere cose insostenibili.I driver Nvidia ed ATI son tutt'altro che GPL,tanto che la comunita' sta' riscrivendo quelli Nvidia perche' nonostante funzionino egragiamente non sono etici.Ma per quanto tempo sosterrete queste posizioni? Imparate a prendervi le responsabilita' di scelte che per voi sono difficili ma che faranno di sicuro l'interesse degli utenti e qundi di linux.Basta disinformare accidenti!!!.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:







            sotto Windows: è colpa di chi l'ha

            prodotto.





            sotto Linux: è colpa di Linux.









            Chi crea e' responsabile di quello che

            fa'.In




            positivo con onori e gloria,in negativo
            con




            fischi e




            disapprovazione.







            quindi fischiamo contro i produttori di
            modem


            USB





            No contro chi fa' linux che non vuole
            prendersi


            la responsabilita' di introdurre del codice
            con


            licenze differenti e ricatta chiunque non

            rilasci


            codice sotto GPL adducendogli colpe che non
            ha.



            non dire panzanate: drivers con licenze diverse

            dalla GPL ce ne

            sono

            basti pensare a nvidia e ATI

            se il produttore in questione non vuole fare i

            drivers o non vuole rilasciare le specifiche

            affinché qualcuno lo faccia al posto suo, si

            merita fischi di

            disapprovazione

            No,non sostenere cose insostenibili.I driver
            Nvidia ed ATI son tutt'altro che GPL,tanto che la
            comunita' sta' riscrivendo quelli Nvidia perche'
            nonostante funzionino egragiamente non sono
            etici.Ma per quanto tempo sosterrete queste
            posizioni? Imparate a prendervi le
            responsabilita' di scelte che per voi sono
            difficili ma che faranno di sicuro l'interesse
            degli utenti e qundi di
            linux.
            Basta disinformare accidenti!!!.Ma pensi a quello che scrivi oppure rispondi così tanto perchè qualcosa lo devi dire ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:









            sotto Windows: è colpa di chi l'ha


            prodotto.






            sotto Linux: è colpa di Linux.











            Chi crea e' responsabile di quello che


            fa'.In





            positivo con onori e gloria,in negativo

            con





            fischi e





            disapprovazione.









            quindi fischiamo contro i produttori di

            modem



            USB







            No contro chi fa' linux che non vuole

            prendersi



            la responsabilita' di introdurre del codice

            con



            licenze differenti e ricatta chiunque non


            rilasci



            codice sotto GPL adducendogli colpe che non

            ha.





            non dire panzanate: drivers con licenze
            diverse


            dalla GPL ce ne


            sono


            basti pensare a nvidia e ATI


            se il produttore in questione non vuole fare i


            drivers o non vuole rilasciare le specifiche


            affinché qualcuno lo faccia al posto suo, si


            merita fischi di


            disapprovazione



            No,non sostenere cose insostenibili.I driver

            Nvidia ed ATI son tutt'altro che GPL,tanto che
            la

            comunita' sta' riscrivendo quelli Nvidia perche'

            nonostante funzionino egragiamente non sono

            etici.Ma per quanto tempo sosterrete queste

            posizioni? Imparate a prendervi le

            responsabilita' di scelte che per voi sono

            difficili ma che faranno di sicuro l'interesse

            degli utenti e qundi di

            linux.

            Basta disinformare accidenti!!!.

            Ma pensi a quello che scrivi oppure rispondi così
            tanto perchè qualcosa lo devi dire
            ?Bene,bravo son queste le risposte concrete che date? Certo che e' una nuova dimostrazione che voi proprio ve ne sbattete!
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:











            sotto Windows: è colpa di chi l'ha



            prodotto.







            sotto Linux: è colpa di Linux.













            Chi crea e' responsabile di quello che



            fa'.In






            positivo con onori e gloria,in
            negativo


            con






            fischi e






            disapprovazione.











            quindi fischiamo contro i produttori di


            modem




            USB









            No contro chi fa' linux che non vuole


            prendersi




            la responsabilita' di introdurre del
            codice


            con




            licenze differenti e ricatta chiunque non



            rilasci




            codice sotto GPL adducendogli colpe che
            non


            ha.







            non dire panzanate: drivers con licenze

            diverse



            dalla GPL ce ne



            sono



            basti pensare a nvidia e ATI



            se il produttore in questione non vuole
            fare
            i



            drivers o non vuole rilasciare le specifiche



            affinché qualcuno lo faccia al posto suo, si



            merita fischi di



            disapprovazione





            No,non sostenere cose insostenibili.I driver


            Nvidia ed ATI son tutt'altro che GPL,tanto che

            la


            comunita' sta' riscrivendo quelli Nvidia
            perche'


            nonostante funzionino egragiamente non sono


            etici.Ma per quanto tempo sosterrete queste


            posizioni? Imparate a prendervi le


            responsabilita' di scelte che per voi sono


            difficili ma che faranno di sicuro l'interesse


            degli utenti e qundi di


            linux.


            Basta disinformare accidenti!!!.



            Ma pensi a quello che scrivi oppure rispondi
            così

            tanto perchè qualcosa lo devi dire

            ?

            Bene,bravo son queste le risposte concrete che
            date? Certo che e' una nuova dimostrazione che
            voi proprio ve ne
            sbattete!Dei troll che si contraddicono da soli (basta rileggere il thread...) certamente si.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:











            sotto Windows: è colpa di chi l'ha



            prodotto.







            sotto Linux: è colpa di Linux.













            Chi crea e' responsabile di quello che



            fa'.In






            positivo con onori e gloria,in
            negativo


            con






            fischi e






            disapprovazione.











            quindi fischiamo contro i produttori di


            modem




            USB









            No contro chi fa' linux che non vuole


            prendersi




            la responsabilita' di introdurre del
            codice


            con




            licenze differenti e ricatta chiunque non



            rilasci




            codice sotto GPL adducendogli colpe che
            non


            ha.







            non dire panzanate: drivers con licenze

            diverse



            dalla GPL ce ne



            sono



            basti pensare a nvidia e ATI



            se il produttore in questione non vuole
            fare
            i



            drivers o non vuole rilasciare le specifiche



            affinché qualcuno lo faccia al posto suo, si



            merita fischi di



            disapprovazione





            No,non sostenere cose insostenibili.I driver


            Nvidia ed ATI son tutt'altro che GPL,tanto che

            la


            comunita' sta' riscrivendo quelli Nvidia
            perche'


            nonostante funzionino egragiamente non sono


            etici.Ma per quanto tempo sosterrete queste


            posizioni? Imparate a prendervi le


            responsabilita' di scelte che per voi sono


            difficili ma che faranno di sicuro l'interesse


            degli utenti e qundi di


            linux.


            Basta disinformare accidenti!!!.



            Ma pensi a quello che scrivi oppure rispondi
            così

            tanto perchè qualcosa lo devi dire

            ?

            Bene,bravo son queste le risposte concrete che
            date? Certo che e' una nuova dimostrazione che
            voi proprio ve ne
            sbattete!Dei troll che si contraddicono da soli (basta rileggere il thread...) certamente si.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:









            sotto Windows: è colpa di chi l'ha


            prodotto.






            sotto Linux: è colpa di Linux.











            Chi crea e' responsabile di quello che


            fa'.In





            positivo con onori e gloria,in negativo

            con





            fischi e





            disapprovazione.









            quindi fischiamo contro i produttori di

            modem



            USB







            No contro chi fa' linux che non vuole

            prendersi



            la responsabilita' di introdurre del codice

            con



            licenze differenti e ricatta chiunque non


            rilasci



            codice sotto GPL adducendogli colpe che non

            ha.





            non dire panzanate: drivers con licenze
            diverse


            dalla GPL ce ne


            sono


            basti pensare a nvidia e ATI


            se il produttore in questione non vuole fare i


            drivers o non vuole rilasciare le specifiche


            affinché qualcuno lo faccia al posto suo, si


            merita fischi di


            disapprovazione



            No,non sostenere cose insostenibili.I driver

            Nvidia ed ATI son tutt'altro che GPL,tanto che
            la

            comunita' sta' riscrivendo quelli Nvidia perche'

            nonostante funzionino egragiamente non sono

            etici.Ma per quanto tempo sosterrete queste

            posizioni? Imparate a prendervi le

            responsabilita' di scelte che per voi sono

            difficili ma che faranno di sicuro l'interesse

            degli utenti e qundi di

            linux.

            Basta disinformare accidenti!!!.

            Ma pensi a quello che scrivi oppure rispondi così
            tanto perchè qualcosa lo devi dire
            ?Bene,bravo son queste le risposte concrete che date? Certo che e' una nuova dimostrazione che voi proprio ve ne sbattete!
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:







            sotto Windows: è colpa di chi l'ha

            prodotto.





            sotto Linux: è colpa di Linux.









            Chi crea e' responsabile di quello che

            fa'.In




            positivo con onori e gloria,in negativo
            con




            fischi e




            disapprovazione.







            quindi fischiamo contro i produttori di
            modem


            USB





            No contro chi fa' linux che non vuole
            prendersi


            la responsabilita' di introdurre del codice
            con


            licenze differenti e ricatta chiunque non

            rilasci


            codice sotto GPL adducendogli colpe che non
            ha.



            non dire panzanate: drivers con licenze diverse

            dalla GPL ce ne

            sono

            basti pensare a nvidia e ATI

            se il produttore in questione non vuole fare i

            drivers o non vuole rilasciare le specifiche

            affinché qualcuno lo faccia al posto suo, si

            merita fischi di

            disapprovazione

            No,non sostenere cose insostenibili.I driver
            Nvidia ed ATI son tutt'altro che GPL,tanto che la
            comunita' sta' riscrivendo quelli Nvidia perche'
            nonostante funzionino egragiamente non sono
            etici.Ma per quanto tempo sosterrete queste
            posizioni? Imparate a prendervi le
            responsabilita' di scelte che per voi sono
            difficili ma che faranno di sicuro l'interesse
            degli utenti e qundi di
            linux.
            Basta disinformare accidenti!!!.Ma pensi a quello che scrivi oppure rispondi così tanto perchè qualcosa lo devi dire ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:
            No,non sostenere cose insostenibili.I driver
            Nvidia ed ATI son tutt'altro che GPL,E io cosa ho scritto ? Rileggi attentamente
            tanto che la
            comunita' sta' riscrivendo quelli Nvidia perche'
            nonostante funzionino egragiamente non sono
            etici.E con questo cosa vorresti dimostrare ?
            Basta disinformare accidenti!!!.Sono d'accordo: regala il tuo pc alla parrocchia :)
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            No,non sostenere cose insostenibili.I driver

            Nvidia ed ATI son tutt'altro che GPL,

            E io cosa ho scritto ? Rileggi attentamente


            tanto che la

            comunita' sta' riscrivendo quelli Nvidia perche'

            nonostante funzionino egragiamente non sono

            etici.

            E con questo cosa vorresti dimostrare ?


            Basta disinformare accidenti!!!.

            Sono d'accordo: regala il tuo pc alla parrocchia
            :)Cosa vorrei dimostrare? Che il vostro sistema di promozione di linux non e' molto diverso da quello di una qualsiasi corporation a fine di lucro.Perche'? Son dieci anni che fate gli stessi discorsi,senza mai cambiare le cose le cose nei fatti.Le questioni all'utente NON sono risolte o approcciate in maniera decisiva sviando i problemi inserendo giustificazioni per scaricare la colpe e i limiti del SO altrove.Voi non vi rendete conto di quanto questo, una volta acquisito in maniera estensiva,possa determinareirritazione,sfiducia e abbandono degli ideali piu' genuini che hanno portato l'opensource a raggiungere traguardi inaspettati.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:
            Cosa vorrei dimostrare? Che il vostro sistema di
            promozione di linux non e' molto diverso da
            quello di una qualsiasi corporation a fine di
            lucro.Io non ricevo un centesimo dalla Linux Inc.Esiste la Linux Inc. ?Quale corporation sviluppa Linux ? E KDE ? E tutto il contorno ?
            Perche'? Son dieci anni che fate gli stessi
            discorsi,senza mai cambiare le cose le cose nei
            fatti.Evidentemente non hai idea di come era l'informatica dieci anni faProbabilmente sei troppo giovane e non te lo ricordiE non ti ricordi neppure come erano SUN e IBM, la loro filosofia opensource di oggi 10 anni fa sarebbe stata improponibile
            Le questioni all'utente NON sono risolte o
            approcciate in maniera decisiva sviando i
            problemi inserendo giustificazioni per scaricare
            la colpe e i limiti del SO altrove.Un produttore HW non fa il driver per Linux, e tu mi vieni a dire che la colpa è di Linux ?Strane idee hai :) ...
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:
            Cosa vorrei dimostrare? Che il vostro sistema di
            promozione di linux non e' molto diverso da
            quello di una qualsiasi corporation a fine di
            lucro.Io non ricevo un centesimo dalla Linux Inc.Esiste la Linux Inc. ?Quale corporation sviluppa Linux ? E KDE ? E tutto il contorno ?
            Perche'? Son dieci anni che fate gli stessi
            discorsi,senza mai cambiare le cose le cose nei
            fatti.Evidentemente non hai idea di come era l'informatica dieci anni faProbabilmente sei troppo giovane e non te lo ricordiE non ti ricordi neppure come erano SUN e IBM, la loro filosofia opensource di oggi 10 anni fa sarebbe stata improponibile
            Le questioni all'utente NON sono risolte o
            approcciate in maniera decisiva sviando i
            problemi inserendo giustificazioni per scaricare
            la colpe e i limiti del SO altrove.Un produttore HW non fa il driver per Linux, e tu mi vieni a dire che la colpa è di Linux ?Strane idee hai :) ...
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            No,non sostenere cose insostenibili.I driver

            Nvidia ed ATI son tutt'altro che GPL,

            E io cosa ho scritto ? Rileggi attentamente


            tanto che la

            comunita' sta' riscrivendo quelli Nvidia perche'

            nonostante funzionino egragiamente non sono

            etici.

            E con questo cosa vorresti dimostrare ?


            Basta disinformare accidenti!!!.

            Sono d'accordo: regala il tuo pc alla parrocchia
            :)Cosa vorrei dimostrare? Che il vostro sistema di promozione di linux non e' molto diverso da quello di una qualsiasi corporation a fine di lucro.Perche'? Son dieci anni che fate gli stessi discorsi,senza mai cambiare le cose le cose nei fatti.Le questioni all'utente NON sono risolte o approcciate in maniera decisiva sviando i problemi inserendo giustificazioni per scaricare la colpe e i limiti del SO altrove.Voi non vi rendete conto di quanto questo, una volta acquisito in maniera estensiva,possa determinareirritazione,sfiducia e abbandono degli ideali piu' genuini che hanno portato l'opensource a raggiungere traguardi inaspettati.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:
            No,non sostenere cose insostenibili.I driver
            Nvidia ed ATI son tutt'altro che GPL,E io cosa ho scritto ? Rileggi attentamente
            tanto che la
            comunita' sta' riscrivendo quelli Nvidia perche'
            nonostante funzionino egragiamente non sono
            etici.E con questo cosa vorresti dimostrare ?
            Basta disinformare accidenti!!!.Sono d'accordo: regala il tuo pc alla parrocchia :)
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da:





            sotto Windows: è colpa di chi l'ha
            prodotto.




            sotto Linux: è colpa di Linux.







            Chi crea e' responsabile di quello che
            fa'.In



            positivo con onori e gloria,in negativo con



            fischi e



            disapprovazione.





            quindi fischiamo contro i produttori di modem

            USB



            No contro chi fa' linux che non vuole prendersi

            la responsabilita' di introdurre del codice con

            licenze differenti e ricatta chiunque non
            rilasci

            codice sotto GPL adducendogli colpe che non ha.

            non dire panzanate: drivers con licenze diverse
            dalla GPL ce ne
            sono
            basti pensare a nvidia e ATI
            se il produttore in questione non vuole fare i
            drivers o non vuole rilasciare le specifiche
            affinché qualcuno lo faccia al posto suo, si
            merita fischi di
            disapprovazioneNo,non sostenere cose insostenibili.I driver Nvidia ed ATI son tutt'altro che GPL,tanto che la comunita' sta' riscrivendo quelli Nvidia perche' nonostante funzionino egragiamente non sono etici.Ma per quanto tempo sosterrete queste posizioni? Imparate a prendervi le responsabilita' di scelte che per voi sono difficili ma che faranno di sicuro l'interesse degli utenti e qundi di linux.Basta disinformare accidenti!!!.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:



            sotto Windows: è colpa di chi l'ha prodotto.



            sotto Linux: è colpa di Linux.





            Chi crea e' responsabile di quello che fa'.In


            positivo con onori e gloria,in negativo con


            fischi e


            disapprovazione.



            quindi fischiamo contro i produttori di modem
            USB

            No contro chi fa' linux che non vuole prendersi
            la responsabilita' di introdurre del codice con
            licenze differenti e ricatta chiunque non rilasci
            codice sotto GPL adducendogli colpe che non ha.non dire panzanate: drivers con licenze diverse dalla GPL ce ne sonobasti pensare a nvidia e ATIse il produttore in questione non vuole fare i drivers o non vuole rilasciare le specifiche affinché qualcuno lo faccia al posto suo, si merita fischi di disapprovazione
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            sotto Windows: è colpa di chi l'ha prodotto.


            sotto Linux: è colpa di Linux.



            Chi crea e' responsabile di quello che fa'.In

            positivo con onori e gloria,in negativo con

            fischi e

            disapprovazione.

            quindi fischiamo contro i produttori di modem USBNo contro chi fa' linux che non vuole prendersi la responsabilita' di introdurre del codice con licenze differenti e ricatta chiunque non rilasci codice sotto GPL adducendogli colpe che non ha.Ma cosa credete che la GPL debba andare bene per tutto? Ma perche' visto che vi forgiate del titolo di 'Open' non lo fate veramente condividendo anche opinioni differenti ma che portino allo stesso fine di fornire un'alternativa concreta?Voi non siete 'Open',voi siete contro gli utenti e contro i produttori e l'unica cosa che vi interessa e' perseguire i fini della FSF che per inciso sono affatto particolari.
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          - Scritto da:

          sotto Windows: è colpa di chi l'ha prodotto.

          sotto Linux: è colpa di Linux.

          Chi crea e' responsabile di quello che fa'.In
          positivo con onori e gloria,in negativo con
          fischi e
          disapprovazione.quindi fischiamo contro i produttori di modem USB
      • Anonimo scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?
        - Scritto da: BlueSky
        - Scritto da:

        Una cosa è certa: Windows è molto più facile!

        si, come no. Come al solito, se una cosa non va..

        sotto Windows: è colpa di chi l'ha prodotto.
        sotto Linux: è colpa di Linux.Chi crea e' responsabile di quello che fa'.In positivo con onori e gloria,in negativo con fischi e disapprovazione.In questo tutti sono uguali quindi anche Windows e Linux.Spettetela di giustificarvi,se cannate vi beccate le critiche,non siete piu' belli di nessun altro,accidenti.
    • BlueSky scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      - Scritto da:
      Una cosa è certa: Windows è molto più facile!si, come no. Come al solito, se una cosa non va..sotto Windows: è colpa di chi l'ha prodotto.sotto Linux: è colpa di Linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      Scusa, ma tu usi ancora quelle schifezze dei modem ADSL su porta USB? Aggiornati, che è meglio... :p
      • Anonimo scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?
        A me il modem USB con WIndows va che è uno spettacolo 8), adesso se non gira con Linux, vuol dire che è un cesso? I driver eciadsl per Linux, sono in comune per una lunga lista di modem (compreso il mio), ma se date uno sguardo su internet, vi accorgerete tra i vari forum, che molti per un motivo o per un altro, non riescono a installare, o a ben configurare questi modem(newbie). Io perlomeno ci ho messo l'impegno e ho speso una decina di giorni di tempo libero, provando i vari Ubuntu e Kubuntu, e mi sono preso solo insulti da alcuni linuxiani che si sentono avanti nel tempo e alternativi.Ho scoperto che Linux non è per niente facile, e una tecnologia non facile rimane fine a se stessa. Tutto a riga di comando...Vuoi decomprimere un file compresso? Allora apri il terminale, digiti la riga, ne digiti un'altra, e un'altra ancora, come ai tempi...del Dos! :sLa vera alternativa a Windows, forse è il Mac.
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          - Scritto da:
          A me il modem USB con WIndows va che è uno
          spettacolo 8), adesso se non gira con Linux,
          vuol dire che è un cesso? No, il fatto che sia USB in se' indica che e' un cesso: questo per vari motiviSe e' USB servono dei driver con l'eternet no.Se un qualsiasi driver USB crasha si porta dietro anche l'hub USB il piu' delle volte, questo su qualsiasi sitema operativoEthernet supporta networking ad alta velocita, l'USB e' limitato dalla banda passante dell'usb.Maggiori dettagli qui : http://compnetworking.about.com/od/broadband/f/modeminterface.htm
          I driver eciadsl per Linux,
          sono in comune per una lunga lista di modem
          (compreso il mio), ma se date uno sguardo su
          internet, vi accorgerete tra i vari forum, che
          molti per un motivo o per un altro, non
          riescono a installare, o a ben configurare
          questi modem(newbie).
          Io perlomeno ci ho messo l'impegno e ho speso
          una decina di giorni di tempo libero, provando
          i vari Ubuntu e Kubuntu, e mi sono preso solo
          insulti da alcuni linuxiani che si sentono
          avanti nel tempo e alternativi.
          Ho scoperto che Linux non è per niente
          facile, e una tecnologia non facile rimane
          fine a se stessa. Cioe' tipo ???
          Tutto a riga di comando...Vuoi decomprimere
          un file compresso?
          Allora apri il terminale, digiti la riga, ne
          digiti un'altra, e un'altra ancora, come ai
          tempi...del Dos!Perche' non usi Xarchiver come tutti ??? E' uguale a winzip / winrar...
          :s
          La vera alternativa a Windows, forse è il Mac.
          • levm scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            Incredibile, tutti questi newbie (o presunti tali) e questi scopritori di S.O. (o presunti tali) perchè appena hanno una macchina gnu/linux cercano di aprire disperatamente come prima soluzione ai propri problemi un terminale. Probabilmente succede così:lo scettico utente MS apprida su KDE. Apre firefox credendo di espellere un cd, e si scarica a caso un bel trojan per sentirsi un poco a casa.Purtroppo il trojan è all'interno di un rar.Egli ancor più spaesato (il soggetto è a scelta: utente o trojan) decide è vergnoso doppio cliccare sul file sul Desktop (se no che sta a fare su di una piattaforma difficile) e decide che evidentemente solo il terminale potrà risolvere la spinosa situazione.Solo quando i babbuini saranno saranno il 99% allora si che avremo un s.o. indegno di questo nome.Per adesso, che si usi Ms windows, Gnu/linux, *BSD e unices varie (senza iniziare la tiritera sul milli e milli so) si dovrebbe almeno scindere chi usa cosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            Bene, ancora più convinto a usare Windows. Grazie!
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            Se sai già usare Windows, perchè vuoi passare a Linux?Per passare ad un altro SO devi imparare ad usarlo.Se non hai voglia di imparare e pretendi di saper fare tutto per scienza infusa perchè cambiare?;)
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            Se sai già usare Windows, perchè vuoi passare a Linux?Per passare ad un altro SO devi imparare ad usarlo.Se non hai voglia di imparare e pretendi di saper fare tutto per scienza infusa perchè cambiare?;)
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            Bene, ancora più convinto a usare Windows. Grazie!
          • levm scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            Incredibile, tutti questi newbie (o presunti tali) e questi scopritori di S.O. (o presunti tali) perchè appena hanno una macchina gnu/linux cercano di aprire disperatamente come prima soluzione ai propri problemi un terminale. Probabilmente succede così:lo scettico utente MS apprida su KDE. Apre firefox credendo di espellere un cd, e si scarica a caso un bel trojan per sentirsi un poco a casa.Purtroppo il trojan è all'interno di un rar.Egli ancor più spaesato (il soggetto è a scelta: utente o trojan) decide è vergnoso doppio cliccare sul file sul Desktop (se no che sta a fare su di una piattaforma difficile) e decide che evidentemente solo il terminale potrà risolvere la spinosa situazione.Solo quando i babbuini saranno saranno il 99% allora si che avremo un s.o. indegno di questo nome.Per adesso, che si usi Ms windows, Gnu/linux, *BSD e unices varie (senza iniziare la tiritera sul milli e milli so) si dovrebbe almeno scindere chi usa cosa.
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          - Scritto da:
          A me il modem USB con WIndows va che è uno
          spettacolo 8), adesso se non gira con Linux,
          vuol dire che è un cesso? No, il fatto che sia USB in se' indica che e' un cesso: questo per vari motiviSe e' USB servono dei driver con l'eternet no.Se un qualsiasi driver USB crasha si porta dietro anche l'hub USB il piu' delle volte, questo su qualsiasi sitema operativoEthernet supporta networking ad alta velocita, l'USB e' limitato dalla banda passante dell'usb.Maggiori dettagli qui : http://compnetworking.about.com/od/broadband/f/modeminterface.htm
          I driver eciadsl per Linux,
          sono in comune per una lunga lista di modem
          (compreso il mio), ma se date uno sguardo su
          internet, vi accorgerete tra i vari forum, che
          molti per un motivo o per un altro, non
          riescono a installare, o a ben configurare
          questi modem(newbie).
          Io perlomeno ci ho messo l'impegno e ho speso
          una decina di giorni di tempo libero, provando
          i vari Ubuntu e Kubuntu, e mi sono preso solo
          insulti da alcuni linuxiani che si sentono
          avanti nel tempo e alternativi.
          Ho scoperto che Linux non è per niente
          facile, e una tecnologia non facile rimane
          fine a se stessa. Cioe' tipo ???
          Tutto a riga di comando...Vuoi decomprimere
          un file compresso?
          Allora apri il terminale, digiti la riga, ne
          digiti un'altra, e un'altra ancora, come ai
          tempi...del Dos!Perche' non usi Xarchiver come tutti ??? E' uguale a winzip / winrar...
          :s
          La vera alternativa a Windows, forse è il Mac.
        • danieleMM scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?

          A me il modem USB con WIndows va che è uno
          spettacolo 8), adesso se non gira con Linux, vuol
          dire che è un cesso? I driver eciadsl per Linux,
          sono in comune per una lunga lista di modem
          (compreso il mio), ma se date uno sguardo su
          internet, vi accorgerete tra i vari forum, che
          molti per un motivo o per un altro, non riescono
          a installare, o a ben configurare questi
          modem(newbie).l'usb ha una banda limitata e causa overhead al sistema, ecco perché fa schifo un modem usbdi quel che vuoi io ho installato un modem con i driver eciadsl in 5 minuti e dopo una breve ricerca in google..il più del tempo è stato scoprire che il mio modem era supportato da quei driver
          Io perlomeno ci ho messo l'impegno e ho speso una
          decina di giorni di tempo libero, provando i vari
          Ubuntu e Kubuntu, e mi sono preso solo insulti da
          alcuni linuxiani che si sentono avanti nel tempo
          e
          alternativi.
          Ho scoperto che Linux non è per niente facile, e
          una tecnologia non facile rimane fine a se
          stessa. Tutto a riga di comando...Vuoi
          decomprimere un file compresso? Allora apri il
          terminale, digiti la riga, ne digiti un'altra, e
          un'altra ancora, come ai tempi...del Dos!
          :s
          La vera alternativa a Windows, forse è il Mac.ma che troll.. (troll2)archivio qualunque: click sull'icona e vedi tutto il contenuto, puoi dirgli di estrarlo, puoi fare drag and drop su una cartella a tuo piacere.. puoi anche cliccare con il destro sul file e dirgli "estrai qui", stesso programma per qualunque archivio.. il che si traduce in meno confusione tra gli utentigli insulti perché te li sei beccati? da come parli suppongo fossero meritatiil terminale è una comodità.. scrivere una guida o un howto è molto più facile utilizzando comandi da terminale e diventa multilingua in automatico, all'utente basta copiarli ed eseguirli..ci va meno che dire clicca qui.. poi clicca là ecc ecc
        • danieleMM scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?

          A me il modem USB con WIndows va che è uno
          spettacolo 8), adesso se non gira con Linux, vuol
          dire che è un cesso? I driver eciadsl per Linux,
          sono in comune per una lunga lista di modem
          (compreso il mio), ma se date uno sguardo su
          internet, vi accorgerete tra i vari forum, che
          molti per un motivo o per un altro, non riescono
          a installare, o a ben configurare questi
          modem(newbie).l'usb ha una banda limitata e causa overhead al sistema, ecco perché fa schifo un modem usbdi quel che vuoi io ho installato un modem con i driver eciadsl in 5 minuti e dopo una breve ricerca in google..il più del tempo è stato scoprire che il mio modem era supportato da quei driver
          Io perlomeno ci ho messo l'impegno e ho speso una
          decina di giorni di tempo libero, provando i vari
          Ubuntu e Kubuntu, e mi sono preso solo insulti da
          alcuni linuxiani che si sentono avanti nel tempo
          e
          alternativi.
          Ho scoperto che Linux non è per niente facile, e
          una tecnologia non facile rimane fine a se
          stessa. Tutto a riga di comando...Vuoi
          decomprimere un file compresso? Allora apri il
          terminale, digiti la riga, ne digiti un'altra, e
          un'altra ancora, come ai tempi...del Dos!
          :s
          La vera alternativa a Windows, forse è il Mac.ma che troll.. (troll2)archivio qualunque: click sull'icona e vedi tutto il contenuto, puoi dirgli di estrarlo, puoi fare drag and drop su una cartella a tuo piacere.. puoi anche cliccare con il destro sul file e dirgli "estrai qui", stesso programma per qualunque archivio.. il che si traduce in meno confusione tra gli utentigli insulti perché te li sei beccati? da come parli suppongo fossero meritatiil terminale è una comodità.. scrivere una guida o un howto è molto più facile utilizzando comandi da terminale e diventa multilingua in automatico, all'utente basta copiarli ed eseguirli..ci va meno che dire clicca qui.. poi clicca là ecc ecc
      • Anonimo scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?
        A me il modem USB con WIndows va che è uno spettacolo 8), adesso se non gira con Linux, vuol dire che è un cesso? I driver eciadsl per Linux, sono in comune per una lunga lista di modem (compreso il mio), ma se date uno sguardo su internet, vi accorgerete tra i vari forum, che molti per un motivo o per un altro, non riescono a installare, o a ben configurare questi modem(newbie). Io perlomeno ci ho messo l'impegno e ho speso una decina di giorni di tempo libero, provando i vari Ubuntu e Kubuntu, e mi sono preso solo insulti da alcuni linuxiani che si sentono avanti nel tempo e alternativi.Ho scoperto che Linux non è per niente facile, e una tecnologia non facile rimane fine a se stessa. Tutto a riga di comando...Vuoi decomprimere un file compresso? Allora apri il terminale, digiti la riga, ne digiti un'altra, e un'altra ancora, come ai tempi...del Dos! :sLa vera alternativa a Windows, forse è il Mac.
    • Anonimo scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      Scusa, ma tu usi ancora quelle schifezze dei modem ADSL su porta USB? Aggiornati, che è meglio... :p
    • Gusbertone scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      MA CHE DUE COGLIONI!!!!!! ma basta ma chi se ne frega!!!! ma la volete capire o no che quella roba è fatta per windows, ma tornatene a leggere the games machine
      • Anonimo scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?
        Signorduecoglioni, la roba fatta per windows non esiste. Esistono dispositivi che si interfacciano con l'hardware e il SO di un PC tramite programmi chiamati "driver". Esiste invece un modem, nella fattispecie un Bewan Unicorn USB dato in dotazione a chi si abbonava ad Alice e che ha "internettizzato" tutta l'Italia dagli albori, che su Windows funziona come una scheggia fino a 8 megabit/secondo, ma su Linux nonostante siano stati rilasciati i SORGENTI dei cosiddetti "driver" NESSUNO dei super intelligenti espertissimi boccalarga utenti/programmatori di "Linux" è mai riuscito a far funzionare in modo stabile. Se non altro, quando non si sa fare una cosa, si abbassa umilmente il capo e lo si riconosce "mi dispiace, questo modem è un osso troppo duro per noi, non siamo capaci di farlo funzionare nonostante su Windows funzioni benissimo, non siamo sufficientemente esperti". Non costa molto riconoscere un fallimento invece di crocifiggere chi ci pone una domanda su un problema che non sappiamo risolvere. Stando così le cose, Linux tenetevelo e giocateci a fare gli scienziati, ma ricordate che ci state solo giocando e le persone che ci sanno fare davvero sono altre.
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          i drivers sono formiti dal produttore stesso, se non funzionano bene di chi è la colpa secondo te ?
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          i drivers sono formiti dal produttore stesso, se non funzionano bene di chi è la colpa secondo te ?
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          - Scritto da:
          Stando così
          le cose, Linux tenetevelo e giocateci a fare gli
          scienziati, ma ricordate che ci state solo
          giocando e le persone che ci sanno fare davvero
          sono
          altre.Per esempio queste:http://www.bellevuelinux.org/linux_success_stories.html
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          - Scritto da:
          Stando così
          le cose, Linux tenetevelo e giocateci a fare gli
          scienziati, ma ricordate che ci state solo
          giocando e le persone che ci sanno fare davvero
          sono
          altre.Per esempio queste:http://www.bellevuelinux.org/linux_success_stories.html
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          I sorgenti in questione li rilascia la stessa casa produttrice.Quelli che dovrebbero abbassare il capo umilmente e dire "siamo delle schiappe a fare driver per linux" sono proprio loro.Non serve prendersela con la comunità (fatta da utenti proprio come te, che si fanno in 4 per dare una mano, pur non dovendo) solo perchè non si riesce a far funzionare un driver o perchè tale driver è instabile.Quando ti appare la schermata blu su win me la prendo con la comunità di win che non riesce a risolvere i tuoi problemi?
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          I sorgenti in questione li rilascia la stessa casa produttrice.Quelli che dovrebbero abbassare il capo umilmente e dire "siamo delle schiappe a fare driver per linux" sono proprio loro.Non serve prendersela con la comunità (fatta da utenti proprio come te, che si fanno in 4 per dare una mano, pur non dovendo) solo perchè non si riesce a far funzionare un driver o perchè tale driver è instabile.Quando ti appare la schermata blu su win me la prendo con la comunità di win che non riesce a risolvere i tuoi problemi?
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          Volevo rispondere esattamente così anche io, ti quoto e aggiungo: -gli italiani si stanno affacciando ora sul mondo adsl e computer in genere, con windows è tutto facile, perchè con due passaggi installi tutto.Non c'è da stupirsi che sia il più diffuso. Il fatto che non si riesca a fare i driver usb per modem la dice lunga e poi si per giustificarsi, si tira fuori la storia della volpe e l'uva (la volpe non arriva a prendere l'uva perchè sta troppo in alto, e allora esclama: è acerba...).Oggi si cerca di rendere sempre più facile l'interfaccia macchina utente, ho comprato un telefonino di ultima generazione per esempio, e non ho neanche avuto bisogno di leggere le istruzioni, talmente era facile, ma allo stesso tempo ricco di contenuti e funzioni. Con Linux, esistono tante versioni, non sai quale prendere in considerazione, e invece di aiutarci, ci criticano perchè diciamo la nostra. Ubuntu vuol dire "umanità agli altri" e questa è la sua filosofia, se tanti utenti chiedono di poter utilizzare il proprio modem usb (perchè la maggior parte ha quello), si possono impegnare a sviluppare tali driver, per poter poi far avvicinare la gente a questo sistema. Occorre poi una migliore e più facile interfaccia utente/macchina. Fare comunità tra di loro non gli servirà a niente, in futuro sopravviverà solo se verrà diffuso.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:
            Il
            fatto che non si riesca a fare i driver usb per
            modem la dice lungaI drivers per quel tipo di modem ci sono. Sono prodotti dalla stessa ditta che commercializza il modem. Se funzionano male preditela con il produttore.Per altri tipi di modem, come ben saprai, non è triviale creare dei drivers senza specifiche.
            Con Linux, esistono tante versioni, non sai quale
            prendere in considerazione, e invece di aiutarci,
            ci criticano perchè diciamo la nostra.Hai veramente difficoltà a prendere una decisione ? Quando ordini una pizza cosa fai ? Quando devi acquistare un cell come fai ?
            Ubuntu vuol dire "umanità agli altri" e questa è
            la sua filosofia, se tanti utenti chiedono di
            poter utilizzare il proprio modem usb (perchè la
            maggior parte ha quello),La maggior parte in Italia, forse. Nel resto del mondo (E te l'assicuro io che faccio la spola tra Germania e Singapore) ti assicuro che usa modem ethernet.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:
            Il
            fatto che non si riesca a fare i driver usb per
            modem la dice lungaI drivers per quel tipo di modem ci sono. Sono prodotti dalla stessa ditta che commercializza il modem. Se funzionano male preditela con il produttore.Per altri tipi di modem, come ben saprai, non è triviale creare dei drivers senza specifiche.
            Con Linux, esistono tante versioni, non sai quale
            prendere in considerazione, e invece di aiutarci,
            ci criticano perchè diciamo la nostra.Hai veramente difficoltà a prendere una decisione ? Quando ordini una pizza cosa fai ? Quando devi acquistare un cell come fai ?
            Ubuntu vuol dire "umanità agli altri" e questa è
            la sua filosofia, se tanti utenti chiedono di
            poter utilizzare il proprio modem usb (perchè la
            maggior parte ha quello),La maggior parte in Italia, forse. Nel resto del mondo (E te l'assicuro io che faccio la spola tra Germania e Singapore) ti assicuro che usa modem ethernet.
          • danieleMM scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?

            Volevo rispondere esattamente così anche io, ti
            quoto e aggiungo:lo stile di scrittura è identico all'anonimo di prima..... non è che sei lo stesso? @^
            -gli italiani si stanno affacciando ora sul mondo
            adsl e computer in genere, con windows è tutto
            facile, perchè con due passaggi installi
            tutto.su linux installi in 1 passaggio, a volte 0tranne quando c'è qualcosa di non supportatospiega a qualcuno che non ne capisce nulla che per installare un programma deve cercarlo su internet.. scaricarlocliccarci 2 volte quindi fare "avanti avanti avanti" ed eventualmente leggere le opzionipoi prova a spiegare alla stessa persona che gli basta aprire un programma, cercare il programma che gli serve ed installarlo con un clickè più facile il secondo, e su linux è così
            Non c'è da stupirsi che sia il più diffuso.veramente su windows tutti i driver si installano facilmente perché è il più diffuso, non viceversa!su linux qualcuno si installa più facilmente che su windows (ovvero non si deve far nulla), per altri purtroppo è più complicato
            Il
            fatto che non si riesca a fare i driver usb per
            modem la dice lunga e poi si per giustificarsi,
            si tira fuori la storia della volpe e l'uva (la
            volpe non arriva a prendere l'uva perchè sta
            troppo in alto, e allora esclama: è
            acerba...).come già detto.. i driver della Bewan ci sono e funzionano, tu affermi che non funzionano... io posso trovare persone a cui funzionano..un driver se funziona funziona, non capita che a qualcuno funziona e a qualcuno no!
            Oggi si cerca di rendere sempre più facile
            l'interfaccia macchina utente, ho comprato un
            telefonino di ultima generazione per esempio, e
            non ho neanche avuto bisogno di leggere le
            istruzioni, talmente era facile, ma allo stesso
            tempo ricco di contenuti e funzioni.bene.. ricordati bene questo che hai appena detto
            Con Linux, esistono tante versioni, non sai quale
            prendere in considerazione, e invece di aiutarci,
            ci criticano perchè diciamo la nostra.quando acquisti un cellulare invece c'è una sola versione vero?ma fammi il piacere!esistono le distribuzioni apposta!ti piace la semplicità e la facilità d'uso? Ubuntuvuoi il massimo delle prestazioni e non ti importa se è complicato? Gentooe così via..una volta che "acquisti" una disto hai già tutto, qualcun altro ha scelto per te..dopo, se vuoi, puoi cambiare tutto..l'interfaccia Gnome, quella di default di ubuntu, è un interfaccia studiata per essere semplice, ed è più semplice che quella di windowsse poi mi parli di funzionalità.. ogni distro linux possiede di default molti più software e possibilità che una qualsiasi versione di windowsinoltre la scelta è sempre stata un bene per gli utenti.. tu ora cerchi di affermare il contrario....!
            Ubuntu vuol dire "umanità agli altri" e questa è
            la sua filosofia, se tanti utenti chiedono di
            poter utilizzare il proprio modem usb (perchè la
            maggior parte ha quello), si possono impegnare a
            sviluppare tali driver, per poter poi far
            avvicinare la gente a questo sistema.ed è quel che fanno
            Occorre poi
            una migliore e più facile interfaccia
            utente/macchina..... mi devo ripeteregnome È, adesso, più facile dell'interfaccia di windows!ed allo stesso tempo molto + personalizzabile
            Fare comunità tra di loro non
            gli servirà a niente, in futuro sopravviverà solo
            se verrà
            diffuso.ubuntu si stà già diffondendo, e se un giorno lo share di mercato si dovesse bilanciare (ovvero se cadesse il monopolio microsoft) TUTTI gli utenti ne gioverebbero!
          • pippo75 scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?


            - L'icona non e' tutto il programma, ma ci

            possono essere altri

            file.

            quello anche se non lo sa non gli cambia
            molto.. almeno non su linux.. Allora la prossima volta gli copio l'icona :-).
            ne sa nulla e vedi come reagisce, ho avuto
            opinioni decisamente più positive su
            gnomeIo ho fatto la prova con OpenOffice ( versione 1,1.5) , unicche pecca.- questa versione di word non ha WordArt.- l'interfaccia e' vecchia

            di che programmi parli?i primi che mi vengono in mente..Pinnacle studioPanorama MakerNoise NinjaTotopc ( per metterne uno italiano ).
            masterizzare? ci sono programmi decisamente
            facili da
            utilizzaredipende da cosa deve masterizzare, programmi come Magix, parti dalla telecamera e arrivi al DVD ( forse stampano anche l'etichetta ).
            il programma per scannerizzare (xsane) è
            decisamente fatto meglio e + semplice di
            qualunque programma io abbia visto su
            windowsXSane, ho pochi ricordo ma buoni, lo usavo qualche tempo fa su Mandrake ( versioni fino alla 10 ).Ho scoperto che esiste anche per windows, purtroppo il primo messaggio e' stato[xsane] ERROR: eula text not found. Looks like xsane is not installed correct.Scoperto, vuole il suo percorso, altrimenti non va.Non vi mede lo scanner.Per windows c'e' VueScan che non e' male, poi c'e' uno che non ricordo il nome che era veramente buono ( pero' sono a pagamento ).Trovato, SilverFast.

            Photoshop e Cad?i primi che mi vongono in mente sono- Video Edit- Fotoritocco ( a livello extrasemplice ).ciao
          • danieleMM scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da: pippo75
            Allora la prossima volta gli copio l'icona :-).forse non mi sono spiegato...su windows la gente cancella il link sul desktop o nel menù e pensa di aver cancellato il programma..su gnome non è così facile rimuovere dal menù un link, bisogna aprire un programma apposito per editare il menù...a quel pungo viene molto più facile aprire "installa / rimuovi" che "editor del menù"
            Io ho fatto la prova con OpenOffice ( versione
            1,1.5) , unicche
            pecca.

            - questa versione di word non ha WordArt.

            - l'interfaccia e' vecchiasiamo al 2.0 eh :)
            i primi che mi vengono in mente..

            Pinnacle studio

            Panorama Maker

            Noise Ninja

            Totopc ( per metterne uno italiano ).mah... non mi sembrano programmi per persone che cancellano un link e pensano di aver rimosso il programmasono comunque programmi di nicchia.. suppongo esista qualcosa anche per linux per fare tutte queste cose...non occupandomene però non te li so indicare
            dipende da cosa deve masterizzare, programmi come
            Magix, parti dalla telecamera e arrivi al DVD (
            forse stampano anche l'etichetta
            ).se non sbaglio il nuovo K3B (1.0) dovrebbe fare altrettanto, non l'ho ancora provato...la scelta di software per masterizzare è comunque molto ampia
            Per windows c'e' VueScan che non e' male, poi
            c'e' uno che non ricordo il nome che era
            veramente buono ( pero' sono a pagamento
            ).


            Trovato, SilverFast.beh.. come vedi quel che c'è per linux puoi non trovarlo per windows...e così come hai trovato qualcosa dopo un po' di ricerca è possibile che tu lo trovi anche per linux, semplicemente finché non lo trovi non sai che esiste
            i primi che mi vongono in mente sono

            - Video Edit

            - Fotoritocco ( a livello extrasemplice ).video Edit non ne faccio... se non sbaglio c'è Kino che è anche più potente delle alternative commerciali per windows.. il suo problema è che non è semplicissimo da usare..penso ne esistano altri ma non conoscofotoritocco.. hai detto "extrasemplice" perché suppongo che tu non ritenga Gimp semplice.. allora vorrei sapere quali sono questi programmi semplici
          • danieleMM scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da: pippo75
            Allora la prossima volta gli copio l'icona :-).forse non mi sono spiegato...su windows la gente cancella il link sul desktop o nel menù e pensa di aver cancellato il programma..su gnome non è così facile rimuovere dal menù un link, bisogna aprire un programma apposito per editare il menù...a quel pungo viene molto più facile aprire "installa / rimuovi" che "editor del menù"
            Io ho fatto la prova con OpenOffice ( versione
            1,1.5) , unicche
            pecca.

            - questa versione di word non ha WordArt.

            - l'interfaccia e' vecchiasiamo al 2.0 eh :)
            i primi che mi vengono in mente..

            Pinnacle studio

            Panorama Maker

            Noise Ninja

            Totopc ( per metterne uno italiano ).mah... non mi sembrano programmi per persone che cancellano un link e pensano di aver rimosso il programmasono comunque programmi di nicchia.. suppongo esista qualcosa anche per linux per fare tutte queste cose...non occupandomene però non te li so indicare
            dipende da cosa deve masterizzare, programmi come
            Magix, parti dalla telecamera e arrivi al DVD (
            forse stampano anche l'etichetta
            ).se non sbaglio il nuovo K3B (1.0) dovrebbe fare altrettanto, non l'ho ancora provato...la scelta di software per masterizzare è comunque molto ampia
            Per windows c'e' VueScan che non e' male, poi
            c'e' uno che non ricordo il nome che era
            veramente buono ( pero' sono a pagamento
            ).


            Trovato, SilverFast.beh.. come vedi quel che c'è per linux puoi non trovarlo per windows...e così come hai trovato qualcosa dopo un po' di ricerca è possibile che tu lo trovi anche per linux, semplicemente finché non lo trovi non sai che esiste
            i primi che mi vongono in mente sono

            - Video Edit

            - Fotoritocco ( a livello extrasemplice ).video Edit non ne faccio... se non sbaglio c'è Kino che è anche più potente delle alternative commerciali per windows.. il suo problema è che non è semplicissimo da usare..penso ne esistano altri ma non conoscofotoritocco.. hai detto "extrasemplice" perché suppongo che tu non ritenga Gimp semplice.. allora vorrei sapere quali sono questi programmi semplici
          • pippo75 scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?


            - L'icona non e' tutto il programma, ma ci

            possono essere altri

            file.

            quello anche se non lo sa non gli cambia
            molto.. almeno non su linux.. Allora la prossima volta gli copio l'icona :-).
            ne sa nulla e vedi come reagisce, ho avuto
            opinioni decisamente più positive su
            gnomeIo ho fatto la prova con OpenOffice ( versione 1,1.5) , unicche pecca.- questa versione di word non ha WordArt.- l'interfaccia e' vecchia

            di che programmi parli?i primi che mi vengono in mente..Pinnacle studioPanorama MakerNoise NinjaTotopc ( per metterne uno italiano ).
            masterizzare? ci sono programmi decisamente
            facili da
            utilizzaredipende da cosa deve masterizzare, programmi come Magix, parti dalla telecamera e arrivi al DVD ( forse stampano anche l'etichetta ).
            il programma per scannerizzare (xsane) è
            decisamente fatto meglio e + semplice di
            qualunque programma io abbia visto su
            windowsXSane, ho pochi ricordo ma buoni, lo usavo qualche tempo fa su Mandrake ( versioni fino alla 10 ).Ho scoperto che esiste anche per windows, purtroppo il primo messaggio e' stato[xsane] ERROR: eula text not found. Looks like xsane is not installed correct.Scoperto, vuole il suo percorso, altrimenti non va.Non vi mede lo scanner.Per windows c'e' VueScan che non e' male, poi c'e' uno che non ricordo il nome che era veramente buono ( pero' sono a pagamento ).Trovato, SilverFast.

            Photoshop e Cad?i primi che mi vongono in mente sono- Video Edit- Fotoritocco ( a livello extrasemplice ).ciao
          • danieleMM scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?

            Volevo rispondere esattamente così anche io, ti
            quoto e aggiungo:lo stile di scrittura è identico all'anonimo di prima..... non è che sei lo stesso? @^
            -gli italiani si stanno affacciando ora sul mondo
            adsl e computer in genere, con windows è tutto
            facile, perchè con due passaggi installi
            tutto.su linux installi in 1 passaggio, a volte 0tranne quando c'è qualcosa di non supportatospiega a qualcuno che non ne capisce nulla che per installare un programma deve cercarlo su internet.. scaricarlocliccarci 2 volte quindi fare "avanti avanti avanti" ed eventualmente leggere le opzionipoi prova a spiegare alla stessa persona che gli basta aprire un programma, cercare il programma che gli serve ed installarlo con un clickè più facile il secondo, e su linux è così
            Non c'è da stupirsi che sia il più diffuso.veramente su windows tutti i driver si installano facilmente perché è il più diffuso, non viceversa!su linux qualcuno si installa più facilmente che su windows (ovvero non si deve far nulla), per altri purtroppo è più complicato
            Il
            fatto che non si riesca a fare i driver usb per
            modem la dice lunga e poi si per giustificarsi,
            si tira fuori la storia della volpe e l'uva (la
            volpe non arriva a prendere l'uva perchè sta
            troppo in alto, e allora esclama: è
            acerba...).come già detto.. i driver della Bewan ci sono e funzionano, tu affermi che non funzionano... io posso trovare persone a cui funzionano..un driver se funziona funziona, non capita che a qualcuno funziona e a qualcuno no!
            Oggi si cerca di rendere sempre più facile
            l'interfaccia macchina utente, ho comprato un
            telefonino di ultima generazione per esempio, e
            non ho neanche avuto bisogno di leggere le
            istruzioni, talmente era facile, ma allo stesso
            tempo ricco di contenuti e funzioni.bene.. ricordati bene questo che hai appena detto
            Con Linux, esistono tante versioni, non sai quale
            prendere in considerazione, e invece di aiutarci,
            ci criticano perchè diciamo la nostra.quando acquisti un cellulare invece c'è una sola versione vero?ma fammi il piacere!esistono le distribuzioni apposta!ti piace la semplicità e la facilità d'uso? Ubuntuvuoi il massimo delle prestazioni e non ti importa se è complicato? Gentooe così via..una volta che "acquisti" una disto hai già tutto, qualcun altro ha scelto per te..dopo, se vuoi, puoi cambiare tutto..l'interfaccia Gnome, quella di default di ubuntu, è un interfaccia studiata per essere semplice, ed è più semplice che quella di windowsse poi mi parli di funzionalità.. ogni distro linux possiede di default molti più software e possibilità che una qualsiasi versione di windowsinoltre la scelta è sempre stata un bene per gli utenti.. tu ora cerchi di affermare il contrario....!
            Ubuntu vuol dire "umanità agli altri" e questa è
            la sua filosofia, se tanti utenti chiedono di
            poter utilizzare il proprio modem usb (perchè la
            maggior parte ha quello), si possono impegnare a
            sviluppare tali driver, per poter poi far
            avvicinare la gente a questo sistema.ed è quel che fanno
            Occorre poi
            una migliore e più facile interfaccia
            utente/macchina..... mi devo ripeteregnome È, adesso, più facile dell'interfaccia di windows!ed allo stesso tempo molto + personalizzabile
            Fare comunità tra di loro non
            gli servirà a niente, in futuro sopravviverà solo
            se verrà
            diffuso.ubuntu si stà già diffondendo, e se un giorno lo share di mercato si dovesse bilanciare (ovvero se cadesse il monopolio microsoft) TUTTI gli utenti ne gioverebbero!
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          Volevo rispondere esattamente così anche io, ti quoto e aggiungo: -gli italiani si stanno affacciando ora sul mondo adsl e computer in genere, con windows è tutto facile, perchè con due passaggi installi tutto.Non c'è da stupirsi che sia il più diffuso. Il fatto che non si riesca a fare i driver usb per modem la dice lunga e poi si per giustificarsi, si tira fuori la storia della volpe e l'uva (la volpe non arriva a prendere l'uva perchè sta troppo in alto, e allora esclama: è acerba...).Oggi si cerca di rendere sempre più facile l'interfaccia macchina utente, ho comprato un telefonino di ultima generazione per esempio, e non ho neanche avuto bisogno di leggere le istruzioni, talmente era facile, ma allo stesso tempo ricco di contenuti e funzioni. Con Linux, esistono tante versioni, non sai quale prendere in considerazione, e invece di aiutarci, ci criticano perchè diciamo la nostra. Ubuntu vuol dire "umanità agli altri" e questa è la sua filosofia, se tanti utenti chiedono di poter utilizzare il proprio modem usb (perchè la maggior parte ha quello), si possono impegnare a sviluppare tali driver, per poter poi far avvicinare la gente a questo sistema. Occorre poi una migliore e più facile interfaccia utente/macchina. Fare comunità tra di loro non gli servirà a niente, in futuro sopravviverà solo se verrà diffuso.
        • danieleMM scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?

          Signorduecoglioni, la roba fatta per windows non
          esiste.sbagliato, almeno in partei winmodem ne sono un esempio..non sono veri modem.. fanno solo da "schede audio" che vengono comandati via software (dai driver che vengono prodotti solo per windows) perché quelle schede si comportino da modemdi fatto se una periferica è venduta come modem ma funziona come modem solo su windows è qualcosa di fatto per windows...riprodurre n volte il software è gratis, riprodurre n volte l'hardware no..ecco spiegato il perché creare un "non-modem"quello che non è spiegato è perché rilasciare driver solo per windows e tenere (come al solito) le specifiche segrete..quelli non sono modem.. ma vengono venduti come tali
          Esistono dispositivi che si interfacciano
          con l'hardware e il SO di un PC tramite programmi
          chiamati "driver".bravissimo, driver che un produttore hardware progetta e distribuisce assieme all'hardware, altrimenti inutile..se però questi driver non vengono distribuiti per altre piattaforme (che siano Linux o Mac) non è certo colpa ne di Linux ne di Macse poi in più i produttori hardware mantengono il segreto sulle specifiche dell'interfaccia capisci che chi fa driver per Linux non può far altro che armarsi di pazienza e fare reverse engineering?è un po' come se tu dovessi scrivere codice in directx o opengl senza sapere quali sono le funzioni per directx e opengl e come si usano
          Esiste invece un modem, nella
          fattispecie un Bewan Unicorn USB dato in
          dotazione a chi si abbonava ad Alice e che ha
          "internettizzato" tutta l'Italia dagli albori,
          che su Windows funziona come una scheggia fino a
          8 megabit/secondo, ma su Linux nonostante siano
          stati rilasciati i SORGENTI dei cosiddetti
          "driver" NESSUNO dei super intelligenti
          espertissimi boccalarga utenti/programmatori di
          "Linux" è mai riuscito a far funzionare in modo
          stabile.la Bewan rilascia driver linux per i suoi modem, non ho uno di questi modem e non so come funzioninocomunque se quelli di Bewan non funzionano a dovere è solo colpa di Bewan, e nessun altro..con una piccola ricerca pare comunque esistano dei driver open all'interno del kernel che supportano questi modem..che basi hai per affermare che non funzionano?
          Se non altro, quando non si sa fare una
          cosa, si abbassa umilmente il capo e lo si
          riconosce "mi dispiace, questo modem è un osso
          troppo duro per noi, non siamo capaci di farlo
          funzionare nonostante su Windows funzioni
          benissimo, non siamo sufficientemente esperti".proponilo a www.bewan.com, magari mettono una news sull'homepage..
          Non costa molto riconoscere un fallimento invece
          di crocifiggere chi ci pone una domanda su un
          problema che non sappiamo risolvere. Stando così
          le cose, Linux tenetevelo e giocateci a fare gli
          scienziati, ma ricordate che ci state solo
          giocando e le persone che ci sanno fare davvero
          sono
          altre.eh si..chi sarebbero esattamente? tu?(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da: danieleMM

            Signorduecoglioni, la roba fatta per windows non

            esiste.

            sbagliato, almeno in parte

            i winmodem ne sono un esempio..
            non sono veri modem.. fanno solo da "schede
            audio" che vengono comandati via software (dai
            driver che vengono prodotti solo per windows)
            perché quelle schede si comportino da
            modem

            di fatto se una periferica è venduta come modem
            ma funziona come modem solo su windows è qualcosa
            di fatto per
            windows...

            riprodurre n volte il software è gratis,
            riprodurre n volte l'hardware
            no..non direi, il software prevede assistenza, a meno che tu non voglia fartela pagare a parte, e il supporto (dvd, mirror, ecc..) inoltre ha un costo seppur minimol'hardware in serie costa, si, ma la differenza con il software è minimoad esempio è probabile che il tuo cellulare venga riprodotto in serie in un tempo massimo di 3 o 4 minuti e che il costo di produzione complessivo nelle fabbriche in india non superi i 2 o 3 euro
            ecco spiegato il perché creare un "non-modem"
            quello che non è spiegato è perché rilasciare
            driver solo per windows e tenere (come al solito)
            le specifiche
            segrete..

            quelli non sono modem.. ma vengono venduti come
            taliper linux non esistono semplicemente perchè non potranno mai esistere data la natura obsoleta del kernel, si tratta di un problema irrisolvibile

            bravissimo, driver che un produttore hardware
            progetta e distribuisce assieme all'hardware,
            altrimenti
            inutile..
            se però questi driver non vengono distribuiti per
            altre piattaforme (che siano Linux o Mac) non è
            certo colpa ne di Linux ne di
            Macil mac non centra nulla in questa storia e aggiungo inoltre che la colpa dell'assenza dei moduli per linux non è dei produttori ma di linux stessoin pratica l'unico modo per produrre un driver valido per linux è quello di inviare uno o più programmatori in carne e ossa nello staff di torvalds... insomma roba da neolitico
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da: danieleMM


            Signorduecoglioni, la roba fatta per windows
            non


            esiste.



            sbagliato, almeno in parte



            i winmodem ne sono un esempio..

            non sono veri modem.. fanno solo da "schede

            audio" che vengono comandati via software (dai

            driver che vengono prodotti solo per windows)

            perché quelle schede si comportino da

            modem



            di fatto se una periferica è venduta come modem

            ma funziona come modem solo su windows è
            qualcosa

            di fatto per

            windows...



            riprodurre n volte il software è gratis,

            riprodurre n volte l'hardware

            no..

            non direi, il software prevede assistenza, a menoProva a telefonare alla Conexant e chiedere, anzi pretendere, l'assistenza per il driver di un winmodem... poi però facci sapere cosa ti rispondono... e soprattutto dove ti mandano...
            che tu non voglia fartela pagare a parte, e il
            supporto (dvd, mirror, ecc..) inoltre ha un costo
            seppur
            minimo

            l'hardware in serie costa, si, ma la differenza
            con il software è
            minimo

            ad esempio è probabile che il tuo cellulare venga
            riprodotto in serie in un tempo massimo di 3 o 4
            minuti e che il costo di produzione complessivo
            nelle fabbriche in india non superi i 2 o 3
            euro


            ecco spiegato il perché creare un "non-modem"

            quello che non è spiegato è perché rilasciare

            driver solo per windows e tenere (come al
            solito)

            le specifiche

            segrete..



            quelli non sono modem.. ma vengono venduti come

            tali

            per linux non esistono semplicemente perchè non
            potranno mai esistere data la natura obsoleta del
            kernel, si tratta di un problema
            irrisolvibilePer Linux esistono e funzionano, basta che il produttore fornisca il driver, esattamente come succedeva per il mio vecchio Lucent... e prima che te ne esca con la solita trollata, per installarlo non era necessario compilare il kernel...

            bravissimo, driver che un produttore hardware

            progetta e distribuisce assieme all'hardware,

            altrimenti

            inutile..

            se però questi driver non vengono distribuiti
            per

            altre piattaforme (che siano Linux o Mac) non è

            certo colpa ne di Linux ne di

            Mac

            il mac non centra nulla in questa storia e
            aggiungo inoltre che la colpa dell'assenza dei
            moduli per linux non è dei produttori ma di linux
            stesso

            in pratica l'unico modo per produrre un driver
            valido per linux è quello di inviare uno o più
            programmatori in carne e ossa nello staff di
            torvalds... insomma roba da
            neoliticoVallo a dire a Lucent, a Nvidia, ad ATI, a Matrox, ad HP, ecc. ecc. che forniscono driver open o closed per Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:

            - Scritto da: danieleMM


            Signorduecoglioni, la roba fatta per windows
            non


            esiste.



            sbagliato, almeno in parte



            i winmodem ne sono un esempio..

            non sono veri modem.. fanno solo da "schede

            audio" che vengono comandati via software (dai

            driver che vengono prodotti solo per windows)

            perché quelle schede si comportino da

            modem



            di fatto se una periferica è venduta come modem

            ma funziona come modem solo su windows è
            qualcosa

            di fatto per

            windows...



            riprodurre n volte il software è gratis,

            riprodurre n volte l'hardware

            no..

            non direi, il software prevede assistenza, a menoProva a telefonare alla Conexant e chiedere, anzi pretendere, l'assistenza per il driver di un winmodem... poi però facci sapere cosa ti rispondono... e soprattutto dove ti mandano...
            che tu non voglia fartela pagare a parte, e il
            supporto (dvd, mirror, ecc..) inoltre ha un costo
            seppur
            minimo

            l'hardware in serie costa, si, ma la differenza
            con il software è
            minimo

            ad esempio è probabile che il tuo cellulare venga
            riprodotto in serie in un tempo massimo di 3 o 4
            minuti e che il costo di produzione complessivo
            nelle fabbriche in india non superi i 2 o 3
            euro


            ecco spiegato il perché creare un "non-modem"

            quello che non è spiegato è perché rilasciare

            driver solo per windows e tenere (come al
            solito)

            le specifiche

            segrete..



            quelli non sono modem.. ma vengono venduti come

            tali

            per linux non esistono semplicemente perchè non
            potranno mai esistere data la natura obsoleta del
            kernel, si tratta di un problema
            irrisolvibilePer Linux esistono e funzionano, basta che il produttore fornisca il driver, esattamente come succedeva per il mio vecchio Lucent... e prima che te ne esca con la solita trollata, per installarlo non era necessario compilare il kernel...

            bravissimo, driver che un produttore hardware

            progetta e distribuisce assieme all'hardware,

            altrimenti

            inutile..

            se però questi driver non vengono distribuiti
            per

            altre piattaforme (che siano Linux o Mac) non è

            certo colpa ne di Linux ne di

            Mac

            il mac non centra nulla in questa storia e
            aggiungo inoltre che la colpa dell'assenza dei
            moduli per linux non è dei produttori ma di linux
            stesso

            in pratica l'unico modo per produrre un driver
            valido per linux è quello di inviare uno o più
            programmatori in carne e ossa nello staff di
            torvalds... insomma roba da
            neoliticoVallo a dire a Lucent, a Nvidia, ad ATI, a Matrox, ad HP, ecc. ecc. che forniscono driver open o closed per Linux.
          • danieleMM scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            con questa risposta hai ampiamente dimostrato di essere un troll..ti rispondo comunque e per l'ultima volta
            non direi, il software prevede assistenza, a meno
            che tu non voglia fartela pagare a parte, e il
            supporto (dvd, mirror, ecc..) inoltre ha un costo
            seppur
            minimosi stava parlando di driver di un dispositivo relativamente semplice, o paghiamo l'assistenza anche per i driver?inoltre stavo spiegando perché I PRODUTTORI di hardware hanno creato dei non-modem!o mi vuoi dire che i produttori si devono pagare l'assistenza?
            l'hardware in serie costa, si, ma la differenza
            con il software è
            minimoil costo della riproduzione di un software invece è 0minimo/0 = infinitamente più piccolo
            ad esempio è probabile che il tuo cellulare venga
            riprodotto in serie in un tempo massimo di 3 o 4
            minuti e che il costo di produzione complessivo
            nelle fabbriche in india non superi i 2 o 3
            euro400000 telefonini400000 * 2 = 800000 di spesa per produrli (+ i costi di progettazione che sono fissi)software:400000 * 0 = 0 (+ costi di progettazione fissi)all'azienda
            per linux non esistono semplicemente perchè non
            potranno mai esistere data la natura obsoleta del
            kernel, si tratta di un problema
            irrisolvibilenon potranno mai esistere?spiegalo a questihttp://www.linuxant.com/e ai developer di "sl-modems"chi sa perché utilizzo il mio non-modem da linux per collegarmi spesso e volentieri.. non sapevo non potessero esistere driver! però.. non male questo linux, rende possibile l'impossibile (rotfl)
            il mac non centra nulla in questa storia e
            aggiungo inoltre che la colpa dell'assenza dei
            moduli per linux non è dei produttori ma di linux
            stesso(rotfl)occhi che arriva la st*onzata
            in pratica l'unico modo per produrre un driver
            valido per linux è quello di inviare uno o più
            programmatori in carne e ossa nello staff di
            torvalds... insomma roba da
            neoliticowww.ati.comwww.nvidia.comwww.intel.comvuoi che continuo o ti basta per accorgerti dell'immensa cassata che hai detto?c'è gente che non sa fare driver per windows..la stessa nvidia li ha fatti buggati su windows vistaquando non si conosce un sistema si deve IMPARAREma noto che tu fai parte di quella cerchia di persone che sostiene: "quello che io non so fare, non si può fare"se poi vogliamo c'è la recente iniziativa: "se non sai fare driver per linux te li facciamo noi gratuitamente" degli sviluppatori del kernel
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da: danieleMM
            con questa risposta hai ampiamente dimostrato di
            essere un
            troll..
            ti rispondo comunque e per l'ultima volta


            non direi, il software prevede assistenza, a
            meno

            che tu non voglia fartela pagare a parte, e il

            supporto (dvd, mirror, ecc..) inoltre ha un
            costo

            seppur

            minimo

            si stava parlando di driver di un dispositivo
            relativamente semplice, o paghiamo l'assistenza
            anche per i
            driver?

            inoltre stavo spiegando perché I PRODUTTORI di
            hardware hanno creato dei
            non-modem!

            o mi vuoi dire che i produttori si devono pagare
            l'assistenza?


            l'hardware in serie costa, si, ma la differenza

            con il software è

            minimo

            il costo della riproduzione di un software invece
            è
            0

            minimo/0 = infinitamente più piccolo


            ad esempio è probabile che il tuo cellulare
            venga

            riprodotto in serie in un tempo massimo di 3 o 4

            minuti e che il costo di produzione complessivo

            nelle fabbriche in india non superi i 2 o 3

            euro

            400000 telefonini
            400000 * 2 = 800000 di spesa per produrli (+
            i costi di progettazione che sono
            fissi)

            software:
            400000 * 0 = 0 (+ costi di progettazione
            fissi)beh se è così allora prova a chiedere a un barbone che non tiene un centesimo in tasca di farti 1000 copie di open office da regalare agli amicise copiare non costa nulla, allora potrebbe farlo pure un bimbo del burundicrescere, crescere e lavorare...

            all'azienda


            per linux non esistono semplicemente perchè non

            potranno mai esistere data la natura obsoleta
            del

            kernel, si tratta di un problema

            irrisolvibile

            non potranno mai esistere?
            spiegalo a questi

            http://www.linuxant.com/

            e ai developer di "sl-modems"

            chi sa perché utilizzo il mio non-modem da linux
            per collegarmi spesso e volentieri.. non sapevo
            non potessero esistere driver! però.. non male
            questo linux, rende possibile l'impossibile
            (rotfl)


            il mac non centra nulla in questa storia e

            aggiungo inoltre che la colpa dell'assenza dei

            moduli per linux non è dei produttori ma di
            linux

            stesso

            (rotfl)
            occhi che arriva la st*onzata


            in pratica l'unico modo per produrre un driver

            valido per linux è quello di inviare uno o più

            programmatori in carne e ossa nello staff di

            torvalds... insomma roba da

            neolitico

            www.ati.com
            www.nvidia.com
            www.intel.com

            vuoi che continuo o ti basta per accorgerti
            dell'immensa cassata che hai
            detto?non li producono sul luogo... o meglio li producono tenendosi in continua collaborazione con torvalds...così funziona, se non ci credi informati e non rompere più i maroni con la tua arrogante saccenza

            c'è gente che non sa fare driver per windows..
            la stessa nvidia li ha fatti buggati su windows
            vista

            quando non si conosce un sistema si deve IMPARARE

            ma noto che tu fai parte di quella cerchia di
            persone che sostiene: "quello che io non so fare,
            non si può
            fare"

            se poi vogliamo c'è la recente iniziativa: "se
            non sai fare driver per linux te li facciamo noi
            gratuitamente" degli sviluppatori del
            kernell'iniziativa è per l'hardware spicciolo, per quelli che non possono permettersi certe collaborazioni che costano
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da: danieleMM
            con questa risposta hai ampiamente dimostrato di
            essere un
            troll..
            ti rispondo comunque e per l'ultima volta


            non direi, il software prevede assistenza, a
            meno

            che tu non voglia fartela pagare a parte, e il

            supporto (dvd, mirror, ecc..) inoltre ha un
            costo

            seppur

            minimo

            si stava parlando di driver di un dispositivo
            relativamente semplice, o paghiamo l'assistenza
            anche per i
            driver?

            inoltre stavo spiegando perché I PRODUTTORI di
            hardware hanno creato dei
            non-modem!

            o mi vuoi dire che i produttori si devono pagare
            l'assistenza?


            l'hardware in serie costa, si, ma la differenza

            con il software è

            minimo

            il costo della riproduzione di un software invece
            è
            0

            minimo/0 = infinitamente più piccolo


            ad esempio è probabile che il tuo cellulare
            venga

            riprodotto in serie in un tempo massimo di 3 o 4

            minuti e che il costo di produzione complessivo

            nelle fabbriche in india non superi i 2 o 3

            euro

            400000 telefonini
            400000 * 2 = 800000 di spesa per produrli (+
            i costi di progettazione che sono
            fissi)

            software:
            400000 * 0 = 0 (+ costi di progettazione
            fissi)beh se è così allora prova a chiedere a un barbone che non tiene un centesimo in tasca di farti 1000 copie di open office da regalare agli amicise copiare non costa nulla, allora potrebbe farlo pure un bimbo del burundicrescere, crescere e lavorare...

            all'azienda


            per linux non esistono semplicemente perchè non

            potranno mai esistere data la natura obsoleta
            del

            kernel, si tratta di un problema

            irrisolvibile

            non potranno mai esistere?
            spiegalo a questi

            http://www.linuxant.com/

            e ai developer di "sl-modems"

            chi sa perché utilizzo il mio non-modem da linux
            per collegarmi spesso e volentieri.. non sapevo
            non potessero esistere driver! però.. non male
            questo linux, rende possibile l'impossibile
            (rotfl)


            il mac non centra nulla in questa storia e

            aggiungo inoltre che la colpa dell'assenza dei

            moduli per linux non è dei produttori ma di
            linux

            stesso

            (rotfl)
            occhi che arriva la st*onzata


            in pratica l'unico modo per produrre un driver

            valido per linux è quello di inviare uno o più

            programmatori in carne e ossa nello staff di

            torvalds... insomma roba da

            neolitico

            www.ati.com
            www.nvidia.com
            www.intel.com

            vuoi che continuo o ti basta per accorgerti
            dell'immensa cassata che hai
            detto?non li producono sul luogo... o meglio li producono tenendosi in continua collaborazione con torvalds...così funziona, se non ci credi informati e non rompere più i maroni con la tua arrogante saccenza

            c'è gente che non sa fare driver per windows..
            la stessa nvidia li ha fatti buggati su windows
            vista

            quando non si conosce un sistema si deve IMPARARE

            ma noto che tu fai parte di quella cerchia di
            persone che sostiene: "quello che io non so fare,
            non si può
            fare"

            se poi vogliamo c'è la recente iniziativa: "se
            non sai fare driver per linux te li facciamo noi
            gratuitamente" degli sviluppatori del
            kernell'iniziativa è per l'hardware spicciolo, per quelli che non possono permettersi certe collaborazioni che costano
          • danieleMM scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            con questa risposta hai ampiamente dimostrato di essere un troll..ti rispondo comunque e per l'ultima volta
            non direi, il software prevede assistenza, a meno
            che tu non voglia fartela pagare a parte, e il
            supporto (dvd, mirror, ecc..) inoltre ha un costo
            seppur
            minimosi stava parlando di driver di un dispositivo relativamente semplice, o paghiamo l'assistenza anche per i driver?inoltre stavo spiegando perché I PRODUTTORI di hardware hanno creato dei non-modem!o mi vuoi dire che i produttori si devono pagare l'assistenza?
            l'hardware in serie costa, si, ma la differenza
            con il software è
            minimoil costo della riproduzione di un software invece è 0minimo/0 = infinitamente più piccolo
            ad esempio è probabile che il tuo cellulare venga
            riprodotto in serie in un tempo massimo di 3 o 4
            minuti e che il costo di produzione complessivo
            nelle fabbriche in india non superi i 2 o 3
            euro400000 telefonini400000 * 2 = 800000 di spesa per produrli (+ i costi di progettazione che sono fissi)software:400000 * 0 = 0 (+ costi di progettazione fissi)all'azienda
            per linux non esistono semplicemente perchè non
            potranno mai esistere data la natura obsoleta del
            kernel, si tratta di un problema
            irrisolvibilenon potranno mai esistere?spiegalo a questihttp://www.linuxant.com/e ai developer di "sl-modems"chi sa perché utilizzo il mio non-modem da linux per collegarmi spesso e volentieri.. non sapevo non potessero esistere driver! però.. non male questo linux, rende possibile l'impossibile (rotfl)
            il mac non centra nulla in questa storia e
            aggiungo inoltre che la colpa dell'assenza dei
            moduli per linux non è dei produttori ma di linux
            stesso(rotfl)occhi che arriva la st*onzata
            in pratica l'unico modo per produrre un driver
            valido per linux è quello di inviare uno o più
            programmatori in carne e ossa nello staff di
            torvalds... insomma roba da
            neoliticowww.ati.comwww.nvidia.comwww.intel.comvuoi che continuo o ti basta per accorgerti dell'immensa cassata che hai detto?c'è gente che non sa fare driver per windows..la stessa nvidia li ha fatti buggati su windows vistaquando non si conosce un sistema si deve IMPARAREma noto che tu fai parte di quella cerchia di persone che sostiene: "quello che io non so fare, non si può fare"se poi vogliamo c'è la recente iniziativa: "se non sai fare driver per linux te li facciamo noi gratuitamente" degli sviluppatori del kernel
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da: danieleMM

            Signorduecoglioni, la roba fatta per windows non

            esiste.

            sbagliato, almeno in parte

            i winmodem ne sono un esempio..
            non sono veri modem.. fanno solo da "schede
            audio" che vengono comandati via software (dai
            driver che vengono prodotti solo per windows)
            perché quelle schede si comportino da
            modem

            di fatto se una periferica è venduta come modem
            ma funziona come modem solo su windows è qualcosa
            di fatto per
            windows...

            riprodurre n volte il software è gratis,
            riprodurre n volte l'hardware
            no..non direi, il software prevede assistenza, a meno che tu non voglia fartela pagare a parte, e il supporto (dvd, mirror, ecc..) inoltre ha un costo seppur minimol'hardware in serie costa, si, ma la differenza con il software è minimoad esempio è probabile che il tuo cellulare venga riprodotto in serie in un tempo massimo di 3 o 4 minuti e che il costo di produzione complessivo nelle fabbriche in india non superi i 2 o 3 euro
            ecco spiegato il perché creare un "non-modem"
            quello che non è spiegato è perché rilasciare
            driver solo per windows e tenere (come al solito)
            le specifiche
            segrete..

            quelli non sono modem.. ma vengono venduti come
            taliper linux non esistono semplicemente perchè non potranno mai esistere data la natura obsoleta del kernel, si tratta di un problema irrisolvibile

            bravissimo, driver che un produttore hardware
            progetta e distribuisce assieme all'hardware,
            altrimenti
            inutile..
            se però questi driver non vengono distribuiti per
            altre piattaforme (che siano Linux o Mac) non è
            certo colpa ne di Linux ne di
            Macil mac non centra nulla in questa storia e aggiungo inoltre che la colpa dell'assenza dei moduli per linux non è dei produttori ma di linux stessoin pratica l'unico modo per produrre un driver valido per linux è quello di inviare uno o più programmatori in carne e ossa nello staff di torvalds... insomma roba da neolitico
        • danieleMM scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?

          Signorduecoglioni, la roba fatta per windows non
          esiste.sbagliato, almeno in partei winmodem ne sono un esempio..non sono veri modem.. fanno solo da "schede audio" che vengono comandati via software (dai driver che vengono prodotti solo per windows) perché quelle schede si comportino da modemdi fatto se una periferica è venduta come modem ma funziona come modem solo su windows è qualcosa di fatto per windows...riprodurre n volte il software è gratis, riprodurre n volte l'hardware no..ecco spiegato il perché creare un "non-modem"quello che non è spiegato è perché rilasciare driver solo per windows e tenere (come al solito) le specifiche segrete..quelli non sono modem.. ma vengono venduti come tali
          Esistono dispositivi che si interfacciano
          con l'hardware e il SO di un PC tramite programmi
          chiamati "driver".bravissimo, driver che un produttore hardware progetta e distribuisce assieme all'hardware, altrimenti inutile..se però questi driver non vengono distribuiti per altre piattaforme (che siano Linux o Mac) non è certo colpa ne di Linux ne di Macse poi in più i produttori hardware mantengono il segreto sulle specifiche dell'interfaccia capisci che chi fa driver per Linux non può far altro che armarsi di pazienza e fare reverse engineering?è un po' come se tu dovessi scrivere codice in directx o opengl senza sapere quali sono le funzioni per directx e opengl e come si usano
          Esiste invece un modem, nella
          fattispecie un Bewan Unicorn USB dato in
          dotazione a chi si abbonava ad Alice e che ha
          "internettizzato" tutta l'Italia dagli albori,
          che su Windows funziona come una scheggia fino a
          8 megabit/secondo, ma su Linux nonostante siano
          stati rilasciati i SORGENTI dei cosiddetti
          "driver" NESSUNO dei super intelligenti
          espertissimi boccalarga utenti/programmatori di
          "Linux" è mai riuscito a far funzionare in modo
          stabile.la Bewan rilascia driver linux per i suoi modem, non ho uno di questi modem e non so come funzioninocomunque se quelli di Bewan non funzionano a dovere è solo colpa di Bewan, e nessun altro..con una piccola ricerca pare comunque esistano dei driver open all'interno del kernel che supportano questi modem..che basi hai per affermare che non funzionano?
          Se non altro, quando non si sa fare una
          cosa, si abbassa umilmente il capo e lo si
          riconosce "mi dispiace, questo modem è un osso
          troppo duro per noi, non siamo capaci di farlo
          funzionare nonostante su Windows funzioni
          benissimo, non siamo sufficientemente esperti".proponilo a www.bewan.com, magari mettono una news sull'homepage..
          Non costa molto riconoscere un fallimento invece
          di crocifiggere chi ci pone una domanda su un
          problema che non sappiamo risolvere. Stando così
          le cose, Linux tenetevelo e giocateci a fare gli
          scienziati, ma ricordate che ci state solo
          giocando e le persone che ci sanno fare davvero
          sono
          altre.eh si..chi sarebbero esattamente? tu?(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
      • Anonimo scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?
        Signorduecoglioni, la roba fatta per windows non esiste. Esistono dispositivi che si interfacciano con l'hardware e il SO di un PC tramite programmi chiamati "driver". Esiste invece un modem, nella fattispecie un Bewan Unicorn USB dato in dotazione a chi si abbonava ad Alice e che ha "internettizzato" tutta l'Italia dagli albori, che su Windows funziona come una scheggia fino a 8 megabit/secondo, ma su Linux nonostante siano stati rilasciati i SORGENTI dei cosiddetti "driver" NESSUNO dei super intelligenti espertissimi boccalarga utenti/programmatori di "Linux" è mai riuscito a far funzionare in modo stabile. Se non altro, quando non si sa fare una cosa, si abbassa umilmente il capo e lo si riconosce "mi dispiace, questo modem è un osso troppo duro per noi, non siamo capaci di farlo funzionare nonostante su Windows funzioni benissimo, non siamo sufficientemente esperti". Non costa molto riconoscere un fallimento invece di crocifiggere chi ci pone una domanda su un problema che non sappiamo risolvere. Stando così le cose, Linux tenetevelo e giocateci a fare gli scienziati, ma ricordate che ci state solo giocando e le persone che ci sanno fare davvero sono altre.
      • danieleMM scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?
        - Scritto da: Gusbertone
        MA CHE DUE COGLIONI!!!!!! ma basta ma chi se ne
        frega!!!! ma la volete capire o no che quella
        roba è fatta per windows, ma tornatene a leggere
        the games
        machinecon risposte di questo genere si ottiene l'effetto contrario a quello che vuoi ottenere
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          Gli è che si sono persi i programmatori VERI che si rimboccavano le maniche e facevano il reverse engineering di un driver per adattarlo ad un sistema operativo diverso. Si è persa l'arte di programmare in assembler, relegata ai "guru" gelosamente accaparrati dai produttori di hardware, degli hobbysti agguerriti di un tempo s'è persa la traccia. Sono sempre più rari i tecnici che capiscono sufficientemente di hardware e di software in grado di effettuare gli adattamenti software necessari. Certamente la comunità di Linux non ne dispone o ne dispone in numero risibile, lasciando spazio più alle pecore che belano all'infinito "Linux rulez, Windows sucks" senza apportare null'altro di concreto allo sviluppo del SO che il loro sterile belato.In altri tempi anche avendo in mano dei sorgenti "sfigati" una persona esperta avrebbe saputo apportare le necessarie modifiche per renderli efficienti, adesso non più, anche tapezzando le pareti di casa dell'"esperto" con i data sheet del prodotto da far funzionare.Si preferisce insultare chi ci fa domande scomode senza nemmeno conoscere la persona, tacciandola di "utonto" senza accorgersi che non sapendo rispondere la figura di "utonto" per di più odiosa la si fa in primis. Tutti abbiamo dei limiti, non riconoscerli non aiuta a superarli ma a renderli ancora più evidenti. I Superman esistono, certo che esistono, ormai solo al cinema!
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:
            Gli è che si sono persi i programmatori VERI che
            si rimboccavano le maniche e facevano il reverse
            engineering di un driver per adattarlo ad un
            sistema operativo diverso. Si è persa l'arte Oppure magari quelli che esistono preferiscono ad esempio occuparsi di cose più serie che un'accozzaglia fra una sottospecie di scheda audio e un driver che dovrebbe trasformare la stessa in un modem... soprattutto quando un modem vero e proprio costa poco di più e va meglio anche con Windows stesso...
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da:
            Gli è che si sono persi i programmatori VERI che
            si rimboccavano le maniche e facevano il reverse
            engineering di un driver per adattarlo ad un
            sistema operativo diverso. Si è persa l'arte Oppure magari quelli che esistono preferiscono ad esempio occuparsi di cose più serie che un'accozzaglia fra una sottospecie di scheda audio e un driver che dovrebbe trasformare la stessa in un modem... soprattutto quando un modem vero e proprio costa poco di più e va meglio anche con Windows stesso...
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          Gli è che si sono persi i programmatori VERI che si rimboccavano le maniche e facevano il reverse engineering di un driver per adattarlo ad un sistema operativo diverso. Si è persa l'arte di programmare in assembler, relegata ai "guru" gelosamente accaparrati dai produttori di hardware, degli hobbysti agguerriti di un tempo s'è persa la traccia. Sono sempre più rari i tecnici che capiscono sufficientemente di hardware e di software in grado di effettuare gli adattamenti software necessari. Certamente la comunità di Linux non ne dispone o ne dispone in numero risibile, lasciando spazio più alle pecore che belano all'infinito "Linux rulez, Windows sucks" senza apportare null'altro di concreto allo sviluppo del SO che il loro sterile belato.In altri tempi anche avendo in mano dei sorgenti "sfigati" una persona esperta avrebbe saputo apportare le necessarie modifiche per renderli efficienti, adesso non più, anche tapezzando le pareti di casa dell'"esperto" con i data sheet del prodotto da far funzionare.Si preferisce insultare chi ci fa domande scomode senza nemmeno conoscere la persona, tacciandola di "utonto" senza accorgersi che non sapendo rispondere la figura di "utonto" per di più odiosa la si fa in primis. Tutti abbiamo dei limiti, non riconoscerli non aiuta a superarli ma a renderli ancora più evidenti. I Superman esistono, certo che esistono, ormai solo al cinema!
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          Mi congratulo con te per la pazienza e volontà che hai dimostrato in questo forum.Tuttavia, a parer mio, perdi solo tempo e ora spiego il perchè:Io ho preso il mio primo PC 3 anni fa (un assemblato con windows) allora non sapevo praticamente nulla di Linux. Man mano che iniziavo ad imparare ad usare il PC la mia curiosità per l'informatica è aumentata.Un mio amico continuava a parlarmi di Linux e mi sono convinto a provarlo in dual boot con Win ( non mi pare di aver trovato particolari difficoltà nel partizionamento).All'inizio usare Linux, per me, era mooooolto difficile: dipendenze, compilazioni, supporto hardware.....E' passato circa un anno e mezzo (mese più mese meno) e ora utilizzo esclusivamente Linux (anche se alle volte sono costretto a riavviare in Win per motivi di lavoro :@): all'inizio bestemmiavo perchè non mi funzionava nulla su Linux, ma siccome avevo VOGLIA e PASSIONE ho imparato! La mia Mandriva 2007 ora va che è una bellezza (trovo più difficoltà con Win perchè lo uso raramente)Morale della storia: se non hai voglia di fare una cosa, qualunque cosa essa sia, non la farai mai bene.Le persone con le quali tu stai interloquendo non hanno veramente voglia, se no come hanno imparato Win, avrebbero imparato anche Linux.Ciao a tutti.
          • danieleMM scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?

            Mi congratulo con te per la pazienza e volontà
            che hai dimostrato in questo
            forum.grazie, ma come avrai notato a volte la perdo pure io la pazienza
            Tuttavia, a parer mio, perdi solo tempo e ora
            spiego il
            perchè:

            [cut]il trovare difficoltà è, come tu giustamente dici, normale!tali difficoltà, tolte le periferiche, non sono maggiori di quelle che si incontrano con windows la prima voltae le periferiche... beh.. basta acquistarle compatibili e non si hanno problemi, di scelta ce n'è parecchia comunque
            Morale della storia: se non hai voglia di fare
            una cosa, qualunque cosa essa sia, non la farai
            mai
            bene.ovviamente..si spera che in questo caso chi non ha voglia eviti per lo meno commenti stupidi
            Le persone con le quali tu stai interloquendo non
            hanno veramente voglia, se no come hanno imparato
            Win, avrebbero imparato anche
            Linux.forse è così, ma quando rispondo a qualcuno di questi non lo faccio per loro ma per chi legge, perché possa capire che sono falsità, per correggere, e per informare
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da: danieleMM
            forse è così, ma quando rispondo a qualcuno di
            questi non lo faccio per loro ma per chi legge,
            perché possa capire che sono falsità, per
            correggere, e per
            informareAllora fai bene e quindi mi correggo: non è una perdita di tempo.Spero che le tue parole e quelle di altri come te non cadano nel vuoto, ma servano a far capire alle persone quanto sia valido un Sistema Operativo Linux e quanto sia diventato , ormai, di facile utilizzo.Tutto ciò non per compiere un opera di evangelizzazione e convincere la gente a passare a Linux, ma per far loro capire quali vantaggi avrebbero passando a Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?
            - Scritto da: danieleMM
            forse è così, ma quando rispondo a qualcuno di
            questi non lo faccio per loro ma per chi legge,
            perché possa capire che sono falsità, per
            correggere, e per
            informareAllora fai bene e quindi mi correggo: non è una perdita di tempo.Spero che le tue parole e quelle di altri come te non cadano nel vuoto, ma servano a far capire alle persone quanto sia valido un Sistema Operativo Linux e quanto sia diventato , ormai, di facile utilizzo.Tutto ciò non per compiere un opera di evangelizzazione e convincere la gente a passare a Linux, ma per far loro capire quali vantaggi avrebbero passando a Linux.
          • danieleMM scrive:
            Re: E i driver per i modem ADSL USB?

            Mi congratulo con te per la pazienza e volontà
            che hai dimostrato in questo
            forum.grazie, ma come avrai notato a volte la perdo pure io la pazienza
            Tuttavia, a parer mio, perdi solo tempo e ora
            spiego il
            perchè:

            [cut]il trovare difficoltà è, come tu giustamente dici, normale!tali difficoltà, tolte le periferiche, non sono maggiori di quelle che si incontrano con windows la prima voltae le periferiche... beh.. basta acquistarle compatibili e non si hanno problemi, di scelta ce n'è parecchia comunque
            Morale della storia: se non hai voglia di fare
            una cosa, qualunque cosa essa sia, non la farai
            mai
            bene.ovviamente..si spera che in questo caso chi non ha voglia eviti per lo meno commenti stupidi
            Le persone con le quali tu stai interloquendo non
            hanno veramente voglia, se no come hanno imparato
            Win, avrebbero imparato anche
            Linux.forse è così, ma quando rispondo a qualcuno di questi non lo faccio per loro ma per chi legge, perché possa capire che sono falsità, per correggere, e per informare
        • Anonimo scrive:
          Re: E i driver per i modem ADSL USB?
          Mi congratulo con te per la pazienza e volontà che hai dimostrato in questo forum.Tuttavia, a parer mio, perdi solo tempo e ora spiego il perchè:Io ho preso il mio primo PC 3 anni fa (un assemblato con windows) allora non sapevo praticamente nulla di Linux. Man mano che iniziavo ad imparare ad usare il PC la mia curiosità per l'informatica è aumentata.Un mio amico continuava a parlarmi di Linux e mi sono convinto a provarlo in dual boot con Win ( non mi pare di aver trovato particolari difficoltà nel partizionamento).All'inizio usare Linux, per me, era mooooolto difficile: dipendenze, compilazioni, supporto hardware.....E' passato circa un anno e mezzo (mese più mese meno) e ora utilizzo esclusivamente Linux (anche se alle volte sono costretto a riavviare in Win per motivi di lavoro :@): all'inizio bestemmiavo perchè non mi funzionava nulla su Linux, ma siccome avevo VOGLIA e PASSIONE ho imparato! La mia Mandriva 2007 ora va che è una bellezza (trovo più difficoltà con Win perchè lo uso raramente)Morale della storia: se non hai voglia di fare una cosa, qualunque cosa essa sia, non la farai mai bene.Le persone con le quali tu stai interloquendo non hanno veramente voglia, se no come hanno imparato Win, avrebbero imparato anche Linux.Ciao a tutti.
      • danieleMM scrive:
        Re: E i driver per i modem ADSL USB?
        - Scritto da: Gusbertone
        MA CHE DUE COGLIONI!!!!!! ma basta ma chi se ne
        frega!!!! ma la volete capire o no che quella
        roba è fatta per windows, ma tornatene a leggere
        the games
        machinecon risposte di questo genere si ottiene l'effetto contrario a quello che vuoi ottenere
    • Gusbertone scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      MA CHE DUE COGLIONI!!!!!! ma basta ma chi se ne frega!!!! ma la volete capire o no che quella roba è fatta per windows, ma tornatene a leggere the games machine
    • ufo1 scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      - Scritto da:
      E' una settimana che cerco di installare i driver
      del modem USB, chiamati driver eciadsl su Ubuntu:
      troppo complicato per un utente normale (come me)
      e ancora non mi funziona. Tra un po' lascio: ho
      dedicato tutto il tempo libero dei ultimi 10
      giorni per questo, non mi stupisco se tanta gente
      sta con Windows e non ne vuole sapere di
      Linux.
      Una cosa è certa: Windows è molto più facile! Anche su Windows possono esserci periferiche che non vengono digerite.Ad esempio un bellissimo modem V90 Voice essendo datato e prevedendo di parlare con la seriale, windows lo vede male.Per tornare in argomento, non è mica detto che i driver che vuoi installare, supportino il modem che hai. Magari servono di un'altro tipo.Forse con la marca del modem ti ci si può dare una manina... se lo fai, posta però nella sezione apposita.Per il resto, se pur vero che il mercato fa girare solo quello che vende, è anche vero che dopo la prima fase del "è nuovo è bello" si passa alla fase, "che me ne faccio che domani esce quello meglio e a meno prezzo" e così anche per Windows, il continuo upgrade, passare a nuovo sitema e nuovo hardware, risorse di sistema sempre più esosose, SO che occupa sempre più spazio costringendo acuisto di nuovo HD, ecc., porta sempre più gente ad interessarsi di Linux se vuole un computer per usi svariati, oppure altrimenti per i giochi capisce che è meglio una game box.Poi di distribuzioni ce ne sono tante, e prima o poi uno trova quello che gli serve. I capricci magari no.
      • Anonimo scrive:
        Ubuntu: umanità agli altri
        Il modem è supportato dai eciadsl, solo che io (come tanti, leggendo sui vari forum), non riesco ad installare.A qualcuno gli da l'errore delle dipendenze, altri riescono ad installarlo ma non a configurarlo, altri hanno degli errori diversi (vai su google e cerca...vedrai quanti!)Poi, ognuno fornisce un metodo diverso, li ho stampati per leggerli e rileggerli, ho provato, riprovato, ma è troppo cervellotico.Su questo forum sono stato offeso da qualcuno (al quale ovviamente non ho risposto), ma non sono alle elementari come conoscienza del PC, sono 10 anni che li uso e imparo ad usare (gratuitamente) alle persone che me lo chiedono. Il mio obbiettivo , adesso, era imparare Linux (nelle versioni Ubuntu e Kubuntu), per poi impararlo alla gente interessata. Mi ha colpito soprattutto la filosofia di Ubuntu, "umanità per gli altri", che ha sempre accompagnato la mia vita, e la delusione per la scarsa immediatezza di Linux, si somma alla delusione per la scarsa umanità che alcuni utenti Linux (fortunatamente alcuni soltanto...) hanno nei confronti di quelli che si vogliono affacciare a questo sistema.Lascio per il momento, riprenderò più avanti.Un consiglio a tutti gli sviluppatori di Linux "umani": fateci installare i driver e i programmi con due click, senza aprire per niente il terminale e dateci delle versioni completamente in italiano con tutto dentro (magari anche un dvd iso tutto in italiano).Vorrei aggiungere che windows è veramente facile, dato che anche chi ci capisce poco, ultimamente riesce a installare i vari driver e software anche con scarsa conoscienza del PC.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ubuntu: umanità agli altri
          - Scritto da:
          Il modem è supportato dai eciadsl, solo che io
          (come tanti, leggendo sui vari forum), non riesco
          ad
          installare.Devi ancora dirci che modem è!
          A qualcuno gli da l'errore delle dipendenze,
          altri riescono ad installarlo ma non a
          configurarlo, altri hanno degli errori diversi
          (vai su google e cerca...vedrai
          quanti!)
          Poi, ognuno fornisce un metodo diverso, li ho
          stampati per leggerli e rileggerli, ho provato,
          riprovato, ma è troppo
          cervellotico.Ma che modem è?
          Su questo forum sono stato offeso da qualcuno (al
          quale ovviamente non ho risposto), ma non sono
          alle elementari come conoscienza del PC, sono 10
          anni che li uso e imparo ad usare (gratuitamente)
          alle persone che me lo chiedono.Semmai "insegno ad usare.." Il mio
          obbiettivo , adesso, era imparare Linux (nelle
          versioni Ubuntu e Kubuntu), per poi impararloSemmai "insergnarlo..."
          alla gente interessata. Mi ha colpito soprattutto
          la filosofia di Ubuntu, "umanità per gli altri",
          che ha sempre accompagnato la mia vita, e la
          delusione per la scarsa immediatezza di Linux, si
          somma alla delusione per la scarsa umanità che
          alcuni utenti Linux (fortunatamente alcuni
          soltanto...) hanno nei confronti di quelli che si
          vogliono affacciare a questo
          sistema.Io ho comprato il mio primo PC 3 anni fa e ora uso Linux senza problemi: avevo VOGLIA di imparare. Uso Mandriva e sul forum italiano (mandrakeitalia.org) ho trovato gente fantastica che mi ha aiutato moltissimo.
          Lascio per il momento, riprenderò più avanti.
          Un consiglio a tutti gli sviluppatori di Linux
          "umani": fateci installare i driver e i programmi
          con due click, senza aprire per niente il
          terminale e dateci delle versioni completamente
          in italiano con tutto dentro (magari anche un dvd
          iso tutto in
          italiano).
          Vorrei aggiungere che windows è veramente facile,
          dato che anche chi ci capisce poco, ultimamente
          riesce a installare i vari driver e software
          anche con scarsa conoscienza del
          PC.Windows lo paghi, Linux NO! Non pensi di avere un pò troppe pretese da chi fa questo senza un fine di lucro? Chi sviluppa Linux lo fa per passione e nel tempo libero. Se vuoi puoi dare una mano tu! Conosci l'inglese? Se lo conosci traduci e aiuta la comunità (visto che a quanto pare è anche un tuo interesse divulgare Linux).Non voglio fare polemica, però mi sembra che tu voglia avere la pappa pronta senza il minimo sforzo: se VERAMENTE vuoi usare Linux, lo impari senza problemi (visto che a differenza mia tu hai ben 10 ANNI di esperienza informatica), il problema è su quel "VERAMENTE".Buona notte.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ubuntu: umanità agli altri
          - Scritto da:
          Il modem è supportato dai eciadsl, solo che io
          (come tanti, leggendo sui vari forum), non riesco
          ad
          installare.Devi ancora dirci che modem è!
          A qualcuno gli da l'errore delle dipendenze,
          altri riescono ad installarlo ma non a
          configurarlo, altri hanno degli errori diversi
          (vai su google e cerca...vedrai
          quanti!)
          Poi, ognuno fornisce un metodo diverso, li ho
          stampati per leggerli e rileggerli, ho provato,
          riprovato, ma è troppo
          cervellotico.Ma che modem è?
          Su questo forum sono stato offeso da qualcuno (al
          quale ovviamente non ho risposto), ma non sono
          alle elementari come conoscienza del PC, sono 10
          anni che li uso e imparo ad usare (gratuitamente)
          alle persone che me lo chiedono.Semmai "insegno ad usare.." Il mio
          obbiettivo , adesso, era imparare Linux (nelle
          versioni Ubuntu e Kubuntu), per poi impararloSemmai "insergnarlo..."
          alla gente interessata. Mi ha colpito soprattutto
          la filosofia di Ubuntu, "umanità per gli altri",
          che ha sempre accompagnato la mia vita, e la
          delusione per la scarsa immediatezza di Linux, si
          somma alla delusione per la scarsa umanità che
          alcuni utenti Linux (fortunatamente alcuni
          soltanto...) hanno nei confronti di quelli che si
          vogliono affacciare a questo
          sistema.Io ho comprato il mio primo PC 3 anni fa e ora uso Linux senza problemi: avevo VOGLIA di imparare. Uso Mandriva e sul forum italiano (mandrakeitalia.org) ho trovato gente fantastica che mi ha aiutato moltissimo.
          Lascio per il momento, riprenderò più avanti.
          Un consiglio a tutti gli sviluppatori di Linux
          "umani": fateci installare i driver e i programmi
          con due click, senza aprire per niente il
          terminale e dateci delle versioni completamente
          in italiano con tutto dentro (magari anche un dvd
          iso tutto in
          italiano).
          Vorrei aggiungere che windows è veramente facile,
          dato che anche chi ci capisce poco, ultimamente
          riesce a installare i vari driver e software
          anche con scarsa conoscienza del
          PC.Windows lo paghi, Linux NO! Non pensi di avere un pò troppe pretese da chi fa questo senza un fine di lucro? Chi sviluppa Linux lo fa per passione e nel tempo libero. Se vuoi puoi dare una mano tu! Conosci l'inglese? Se lo conosci traduci e aiuta la comunità (visto che a quanto pare è anche un tuo interesse divulgare Linux).Non voglio fare polemica, però mi sembra che tu voglia avere la pappa pronta senza il minimo sforzo: se VERAMENTE vuoi usare Linux, lo impari senza problemi (visto che a differenza mia tu hai ben 10 ANNI di esperienza informatica), il problema è su quel "VERAMENTE".Buona notte.
      • Anonimo scrive:
        Ubuntu: umanità agli altri
        Il modem è supportato dai eciadsl, solo che io (come tanti, leggendo sui vari forum), non riesco ad installare.A qualcuno gli da l'errore delle dipendenze, altri riescono ad installarlo ma non a configurarlo, altri hanno degli errori diversi (vai su google e cerca...vedrai quanti!)Poi, ognuno fornisce un metodo diverso, li ho stampati per leggerli e rileggerli, ho provato, riprovato, ma è troppo cervellotico.Su questo forum sono stato offeso da qualcuno (al quale ovviamente non ho risposto), ma non sono alle elementari come conoscienza del PC, sono 10 anni che li uso e imparo ad usare (gratuitamente) alle persone che me lo chiedono. Il mio obbiettivo , adesso, era imparare Linux (nelle versioni Ubuntu e Kubuntu), per poi impararlo alla gente interessata. Mi ha colpito soprattutto la filosofia di Ubuntu, "umanità per gli altri", che ha sempre accompagnato la mia vita, e la delusione per la scarsa immediatezza di Linux, si somma alla delusione per la scarsa umanità che alcuni utenti Linux (fortunatamente alcuni soltanto...) hanno nei confronti di quelli che si vogliono affacciare a questo sistema.Lascio per il momento, riprenderò più avanti.Un consiglio a tutti gli sviluppatori di Linux "umani": fateci installare i driver e i programmi con due click, senza aprire per niente il terminale e dateci delle versioni completamente in italiano con tutto dentro (magari anche un dvd iso tutto in italiano).Vorrei aggiungere che windows è veramente facile, dato che anche chi ci capisce poco, ultimamente riesce a installare i vari driver e software anche con scarsa conoscienza del PC.
    • ufo1 scrive:
      Re: E i driver per i modem ADSL USB?
      - Scritto da:
      E' una settimana che cerco di installare i driver
      del modem USB, chiamati driver eciadsl su Ubuntu:
      troppo complicato per un utente normale (come me)
      e ancora non mi funziona. Tra un po' lascio: ho
      dedicato tutto il tempo libero dei ultimi 10
      giorni per questo, non mi stupisco se tanta gente
      sta con Windows e non ne vuole sapere di
      Linux.
      Una cosa è certa: Windows è molto più facile! Anche su Windows possono esserci periferiche che non vengono digerite.Ad esempio un bellissimo modem V90 Voice essendo datato e prevedendo di parlare con la seriale, windows lo vede male.Per tornare in argomento, non è mica detto che i driver che vuoi installare, supportino il modem che hai. Magari servono di un'altro tipo.Forse con la marca del modem ti ci si può dare una manina... se lo fai, posta però nella sezione apposita.Per il resto, se pur vero che il mercato fa girare solo quello che vende, è anche vero che dopo la prima fase del "è nuovo è bello" si passa alla fase, "che me ne faccio che domani esce quello meglio e a meno prezzo" e così anche per Windows, il continuo upgrade, passare a nuovo sitema e nuovo hardware, risorse di sistema sempre più esosose, SO che occupa sempre più spazio costringendo acuisto di nuovo HD, ecc., porta sempre più gente ad interessarsi di Linux se vuole un computer per usi svariati, oppure altrimenti per i giochi capisce che è meglio una game box.Poi di distribuzioni ce ne sono tante, e prima o poi uno trova quello che gli serve. I capricci magari no.
  • Anonimo scrive:
    LINUX E IL RICICLO
    ci saranno tanti cassonetti per raccogliere i pc....qyuante distro linux esistono! lol :@
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX E IL RICICLO
      - Scritto da:
      ci saranno tanti cassonetti per raccogliere i
      pc....qyuante distro linux esistono! lol
      :@già, ma tutti quei cassonetti saranno vuoti o riempiti con sistemi windows "precestinati"...
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX E IL RICICLO
      - Scritto da:
      ci saranno tanti cassonetti per raccogliere i
      pc....qyuante distro linux esistono! lol
      :@già, ma tutti quei cassonetti saranno vuoti o riempiti con sistemi windows "precestinati"...
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX E IL RICICLO
      - Scritto da:
      ci saranno tanti cassonetti per raccogliere i
      pc....qyuante distro linux esistono! lol
      :@A te per smaltirti devono mandarti sulla Luna, che putroppo uscirà dall'orbita. (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX E IL RICICLO
      - Scritto da:
      ci saranno tanti cassonetti per raccogliere i
      pc....qyuante distro linux esistono! lol
      :@A te per smaltirti devono mandarti sulla Luna, che putroppo uscirà dall'orbita. (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX E IL RICICLO
      - Scritto da:
      ci saranno tanti cassonetti per raccogliere i
      pc....qyuante distro linux esistono! lol
      :@No guarda che quei cassonetti con il pinguino sopra non servono a quello : la gente che ha preso vista butta li' dentro schede video comprate meno di 6 mesi fa, i linari passano e prendono quello che gli serve per usarlo con soddisfazione per anni e anni.Mio cuggino si e' preso vista e non aveva una sk videro dx 10, sel'e' presa e io ora ho la sua che non e' niente male.Prima avevo ancora una geffo2 hehehe.
  • Anonimo scrive:
    ma che ricerche furbe
    con la schermata a caratteri nera il risparmio e' garantito... se danno ricerche di questo tipo ai pochi analfabeti rimasti nel nostro paese magari riescono a portarle a buon fine anche loro
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che ricerche furbe
      - Scritto da:
      con la schermata a caratteri nera il risparmio e'
      garantito... Questo già è indice che non hai mai visto Linux e che parli per sentito dire.
      se danno ricerche di questo tipo ai
      pochi analfabeti rimasti nel nostro paese magari
      riescono a portarle a buon fine anche
      loroEcco, le diano a te allora, sembri la persona adatta...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che ricerche furbe
      - Scritto da:
      con la schermata a caratteri nera il risparmio e'
      garantito...X?
      se danno ricerche di questo tipo ai
      pochi analfabeti rimasti nel nostro paese magari
      riescono a portarle a buon fine anche
      loroTu per arrivare all'analfabetismo devi ancora studiare tanto... ahahahah... Ho visto scimmie fare discorsi piu' sensati dei tuoi.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che ricerche furbe
        Se ci metti X e un window manager tosto vedi come cambiano le cose... certo Linux è magico e curva lo spazio-tempo del consumo enel (linux)(linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: ma che ricerche furbe
          - Scritto da:
          Se ci metti X e un window manager tosto vedi come
          cambiano le cose... certo Linux è magico e curva
          lo spazio-tempo del consumo enel
          (linux)(linux)Ma leggerli gli articoli prima di dare risposte alla phallus caninus ?
        • Anonimo scrive:
          Re: ma che ricerche furbe
          - Scritto da:
          Se ci metti X e un window manager tosto vedi come
          cambiano le cose... certo Linux è magico e curva
          lo spazio-tempo del consumo enel
          (linux)(linux)Ma leggerli gli articoli prima di dare risposte alla phallus caninus ?
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che ricerche furbe
        Se ci metti X e un window manager tosto vedi come cambiano le cose... certo Linux è magico e curva lo spazio-tempo del consumo enel (linux)(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che ricerche furbe
      abbiamo imparato da mammina tua al parco.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che ricerche furbe
        poveri piccoli idioti
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che ricerche furbe
        poveri piccoli idioti
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che ricerche furbe
        - Scritto da:
        abbiamo imparato da mammina tua al parco.peccato non sia molto multitasking: ci si deve dare il turno, solo 3 utenti al massimo (+ 2 in modalità demo) al colpo :D
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che ricerche furbe
        - Scritto da:
        abbiamo imparato da mammina tua al parco.peccato non sia molto multitasking: ci si deve dare il turno, solo 3 utenti al massimo (+ 2 in modalità demo) al colpo :D
  • Anonimo scrive:
    Linux è spazzatura
    Diciamocelo Linux è solo hypechi è quel pazzo che delega la gestione critica di una lan su sistemi pinguosiMolto meglio FreeBSD per i servizi e l'unsbuciable OpenBSD per l'assetto di rete 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è spazzatura
      La mamma dei cretini è sempre incinta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux è spazzatura
        - Scritto da:
        La mamma dei cretini è sempre incinta.link ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux è spazzatura
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          La mamma dei cretini è sempre incinta.

          link ?http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1918667&m_id=1918826&r=PI
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux è spazzatura
        - Scritto da:
        La mamma dei cretini è sempre incinta.e viene violentata ogni giorno dai deficenti anche, per ottenere questi risultati :|un forum pieno di NIENTE.bello.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è spazzatura
      - Scritto da:
      Diciamocelo Linux è solo hype
      chi è quel pazzo che delega la gestione critica
      di una lan su sistemi
      pinguosi
      Molto meglio FreeBSD per i servizi e
      l'unsbuciable OpenBSD per l'assetto di rete

      8)Diciamocelo... tu non hai mai nemmeno visto ed usato Linux.....a nanna su!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux è spazzatura
        - Scritto da:
        Diciamocelo... tu non hai mai nemmeno visto ed
        usato
        Linux.....
        a nanna su!!!!WhuahahahahahahahaHof hof hof hof(rotfl)(rotfl)(rotfl)Diciamocelo tu ti pensi che Linux è il non plusultra poi arrivano i sistemi seri tipo Solaris 10 che fa il culo a strisce al tuo animaletto spocchioso
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux è spazzatura
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Diciamocelo... tu non hai mai nemmeno visto ed

          usato

          Linux.....

          a nanna su!!!!

          Whuahahahahahahaha
          Hof hof hof hof
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          Diciamocelo tu ti pensi che Linux è il non
          plusultra poi arrivano i sistemi seri tipo
          Solaris 10 che fa il culo a strisce al tuo
          animaletto
          spocchiosoMi dispiace per te ma non uso linux......cmq sei patetico.........si vede da come scrivi......whuahaha hof hof.....ma si un uomo o una scimmia?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux è spazzatura
            - Scritto da:
            Mi dispiace per te ma non uso linux......Allora cosa ci fai sul forum Linux ?
            cmq sei patetico.........si vede da come
            scrivi......
            whuahaha hof hof.....
            ma si un uomo o una scimmia?torna a masturbarti ameba (idea)
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux è spazzatura
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Mi dispiace per te ma non uso linux......

            Allora cosa ci fai sul forum Linux ?


            cmq sei patetico.........si vede da come

            scrivi......

            whuahaha hof hof.....

            ma si un uomo o una scimmia?

            torna a masturbarti ameba (idea)quale forum linux?poi..nel mio post almeno non ho scritto ca77ate come te....la masturb___ la lascio a quelli come te......tristi!!!!vai a letto che è tardi!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux è spazzatura
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Mi dispiace per te ma non uso linux......

            Allora cosa ci fai sul forum Linux ?


            cmq sei patetico.........si vede da come

            scrivi......

            whuahaha hof hof.....

            ma si un uomo o una scimmia?

            torna a masturbarti ameba (idea)quale forum linux?poi..nel mio post almeno non ho scritto ca77ate come te....la masturb___ la lascio a quelli come te......tristi!!!!vai a letto che è tardi!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux è spazzatura
          Conosco Solaria 10 e conosco Linux.Bello Solaris 10, ma per molti compiti preferisco di gran lunga Linux.Solaris 10 è robusto ed ora ha un sistema di init e caratteristiche moderne e innovative.Ma Linux me lo ritaglio come voglio io per avere le performance e fargli fare il lavoro che voglio io.Solaris 10 ha ancora poca documentazione ed ho poco scalabile verso il basso, cioè è pesante e studiato per compiti enterprise, ma non potrà mai diventare un sistema embedded o anche un semplice server di servizi ristretti come il solo fax server, o un mail server o un web server veloce snello e che occupa poche risorse per riciclare un PC in azienda.Restando in topic con la notizia, Linux proprio per la sua miriade di distribuzioni più o meno stringate ci ricicli tutto e lo fai funzionare per darti un servizio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è spazzatura
      Ma la faccina 8) vuol dire che lo hai programmato tu il BSD?
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux è spazzatura
        - Scritto da:
        Ma la faccina 8) vuol dire che lo hai
        programmato tu il
        BSD?Certo*-=-=-=-=-=-=-=-=-* Alien BSDzzato*-=-=-=-=-=-=-=-=-*
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è spazzatura
      - Scritto da:
      Diciamocelo Linux è solo hype
      chi è quel pazzo che delega la gestione critica
      di una lan su sistemi
      pinguosi
      Molto meglio FreeBSD per i servizi e
      l'unsbuciable OpenBSD per l'assetto di rete

      8)forse la cosa ti stupira', ma gli utenti *bsd sono una piccola frazione degli utenti gnu/linux (che a sua volta sono una piccola frazione degli utenti windows); rassegnati, i *bsd non se li caga nessuno
    • outkid scrive:
      Re: Linux è spazzatura
      parli come un quindicenne.. e come minimo lo sei.. obsd.. ma lol :D
Chiudi i commenti