Logitech patcha il mouse

Nuovi firmware per mouse malfunzionanti


Apples (Svizzera) ? Logitech è corsa in aiuto dei suoi utenti che si lamentano dell’incapacità dei loro mouse laser, specialmente delle serie G5 e G7 , di adattarsi alla maggior parte delle superfici.

Il gigante delle periferiche per PC non ha battuto ciglio e, dopo aver ammesso i problemi riguardanti alcuni mouse, ha proposto ai suoi clienti un nuovo firmware che promette di migliorare la funzionalità dei topini laser.

Lo scenario, che da un certo punto di vista può sembrare rassicurante, in quanto è cosa piacevole sapere che alcuni problemi hardware possano essere risolti tramite un fix, una patch o un firmware nuovo, lascia al contempo campo libero alle critiche di coloro che desiderano acquistare un prodotto finito, testato e funzionante e non un dispositivo con il quale dover litigare fino all’uscita della prima ” pezza “.

Dario Panzeri

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Che tristezza...
    Un prodotto pagato 400$ che per funzionare ha bisogno di "metodi artigianali".Ok, già eravamo abituati a Windows che per funzionare ha bisogno di mezzo kilo di pezze. Adesso la Xbox che ha bisogno degli spaghi. Prossimamente...?Ma pensassero meno alle farfalline colorate e più a guadagnarsi seriamente il rispetto dei loro clienti.
  • Anonimo scrive:
    Secondo venerdì
    beh, chiaramente i fessi che hanno comprato xbox360 dovranno aspettare il secondo venerdì del mese, sperando che mamma m$ non salti l'appuntamento come spesso succede
Chiudi i commenti