L'ora del codice, con Mark e Bill

Zuckerberg e Gates parteciperanno all'iniziativa Code.org per trasmettere i principi della programmazione alle generazioni più giovani
Zuckerberg e Gates parteciperanno all'iniziativa Code.org per trasmettere i principi della programmazione alle generazioni più giovani

Con il supporto dei colossi online, la missione dell’iniziativa non profit Code.org parte dal contributo di testimonial d’eccezione per avvicinare fino a 10 milioni di giovani studenti ai rudimenti della programmazione informatica. Tra le icone high-tech più influenti, Mark Zuckerberg (Facebook) e Bill Gates (Microsoft) prepareranno alcuni video tutorial per il programma Hour of Code .


In occasione della prossima Computer Science Education Week agli inizi di dicembre, Zuckerberg e Gates si uniranno personalmente all’iniziativa sponsorizzata da Google, Amazon e la stessa Microsoft. La Hour of Code sarà una lezione introduttiva che contribuirà a demistificare le problematicità più oscure percepite dai giovani nel lavoro del programmatore, sottolineando come chiunque possa imparare le basi per diventare “un creatore e un innovatore”.

In particolare, Gates organizzerà una conference call per parlare agli studenti della magia insita nello sviluppo di codice. L’iniziativa Code.org ha già coinvolto personaggi dello star-system (Will.i.am dei Black Eyed Peas o Chris Bosh dei Miami Heat) per invogliare le nuove generazioni e fornire un esempio di fattibilità con testimonial totalmente avulsi dallo smanettare su un PC.

In realtà , i responsabili di Code.org non vogliono puntare soltanto ai giovani studenti, dal momento che lo stesso programma è aperto anche a comunità e realtà aziendali per il coinvolgimento di soggetti tra i 6 e gli 80 anni . A tutti gli educatori che parteciperanno all’iniziativa Hour of Code sarà offerto storage per 10GB su Dropbox, mentre agli istituti scolastici sarà garantita una singola fornitura di laptop.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 10 2013
Link copiato negli appunti