LulzSec, Palladium è fuori

Rilasciato senza cauzione il 19enne irlandese Donncha O'Cearbhail. E' accusato di aver intercettato una conference call dell'FBI. Rischia fino a 15 anni di prigione. Si attendono i documenti dell'accusa a Dublino

Roma – È stato rilasciato senza alcuna cauzione, in attesa delle accuse formali da parte del Director of Public Prosecutions (DPP). Il 19enne Donncha O ‘Cearbhail – meglio conosciuto con il nickname Palladium – è dunque uscito dalla prigione di Dublino, a pochi giorni dal raid anglo-statunitense contro il celebre collettivo hacker LulzSec.

Figlio di un consigliere della contea di Offaly, il giovane era stato inserito nella speciale top 5 degli hacker più pericolosi secondo il Federal Bureau of Investigation (FBI). Sono proprio i federali a stelle e strisce ad accusarlo di aver intercettato una conference call organizzata dallo stesso Bureau .

Se condannato, Palladium rischia fino a 15 anni di prigione per crimini informatici e violazione delle leggi federali sulle intercettazioni telefoniche . Studente al Trinity College , O ‘Cearbhail è stato associato al gruppo hacktivista Anonymous, in particolare alla diramazione nota come LulzSec. Si attendono ora in terra irlandese i documenti dell’accusa. (M.V.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    The decline of the media industry
    [img]http://assets.totalbankruptcy.com/infographics/decline-of-the-media-industry.png[/img]
  • Shadow scrive:
    messaggio
    Messaggio per un certo sig. Carlo & CO.: - Quattro videotechini in estinzione, anche supportati da qualche appoggio politico, non saranno in grado di bloccare la rete per i loro sporchi interessi di bottega. Anche perchè la rete non è, grazie al cielo, limitata alla nostra piccola e provinciale italietta, ma costituisce una nuova forma di libertà globale che nessuno ci potrà togliere senza pensare di rischiare nulla. - Inutile postare minacce su siti tipo P.I. Non penserete per caso di intimorire il popolo della rete? Ci vuole ben altro! (anonimo)
    • ziovax scrive:
      Re: messaggio
      - Scritto da: Shadow
      Messaggio per un certo sig. Carlo & CO.:

      - Quattro videotechini in estinzione, anche
      supportati da qualche appoggio politico, non
      saranno in grado di bloccare la rete per i loro
      sporchi interessi di bottega. Anche perchè la
      rete non è, grazie al cielo, limitata alla nostra
      piccola e provinciale italietta, ma costituisce
      una nuova forma di libertà globale che nessuno ci
      potrà togliere senza pensare di rischiare nulla.

      - Inutile postare minacce su siti tipo P.I. Non
      penserete per caso di intimorire il popolo della
      rete? Ci vuole ben altro!
      (anonimo)Purtroppo per loro, non si sono resi conto che gli editori sono i primi a volerli fare fuori... li hanno tenuti in vita finché hanno potuto sfruttarli, ora che non ci riescono più li stanno XXXXndo... così come fecero con i noleggiatori di CD musicali.La pirateria è un capro espiatorio, e gli editori stanno sfruttando l'ultima cosa che gli è rimasta da sfruttare: la loro protesta.
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Agcom e diritto d'autore
    http://blog.wired.it/lawandtech/2012/03/11/agcom-e-diritto-d%E2%80%99autore-prova-di-maturita.html
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
    Egregi Cittadini,difendiamo la Libertà di Internet e la libera diffusione della Cultura dai tentativi di trasformare la Rete in uno squallido negozio on-line al servizio del lucro di pochi. <b
    ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
    p)
    • Allibito scrive:
      Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      Egregi Cittadini,

      difendiamo la Libertà di Internet e la libera
      diffusione della Cultura dai tentativi di
      trasformare la Rete in uno squallido negozio
      on-line al servizio del lucro di
      pochi.

      <b
      ABOLIRE IL COPYRIGHT </b


      p)Hai dimenticato che "quei pochi" sono quelli che producono e creano, senza i quali tu avresti una rete libera(nel senso che intendi tu) ma vuota...
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI

        Hai dimenticato che "quei pochi" sono quelli che
        producono e creano, senza i quali tu avresti una
        rete libera(nel senso che intendi tu) ma
        vuota...È un sacrificio che siamo disposti a fare. Smettete di produrre e creare... e qyando avremo finito di vedere tutto ció che già esiste ne riparliamo. Tra un paio di secoli dovremmo aver finito.
        • Basta Pirateria scrive:
          Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
          - Scritto da: uno qualsiasi

          Hai dimenticato che "quei pochi" sono quelli
          che

          producono e creano, senza i quali tu avresti
          una

          rete libera(nel senso che intendi tu) ma

          vuota...

          È un sacrificio che siamo disposti a fare.
          Smettete di produrre e creare... e qyando avremo
          finito di vedere tutto ció che già esiste ne
          riparliamo. Tra un paio di secoli dovremmo aver
          finito.Ma perché parli al plurale?E' una forma di rispetto verso te stesso o vuoi raccontarci che tu qui rappresenti la voce del popolo?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI

            Ma perché parli al plurale?Perchè siamo più di uno.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Ma perché parli al plurale?

            Perchè siamo più di uno.Allora fate un post per uno oppure facci vedere la tua lettera di incarico a rappresentare gli altri.Altrimenti il tuo parere vale uno, come quello di tutti qui dentro.
          • Videoteca Vuota scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Ma perché parli al plurale?



            Perchè siamo più di uno.

            Allora fate un post per uno oppure facci vedere
            la tua lettera di incarico a rappresentare gli
            altri.

            Altrimenti il tuo parere vale uno, come quello di
            tutti qui
            dentro.Il tuo molto meno di uno, troll. p)
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
            - Scritto da: Videoteca Vuota
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: uno qualsiasi



            Ma perché parli al plurale?





            Perchè siamo più di uno.



            Allora fate un post per uno oppure facci vedere

            la tua lettera di incarico a rappresentare gli

            altri.



            Altrimenti il tuo parere vale uno, come quello
            di

            tutti qui

            dentro.

            Il tuo molto meno di uno, troll. p)E' triste vederti rispondere pur non avendo nulla da dire.Purtroppo per te ognuno vale uno. :D
          • Videoteca Vuota scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: Videoteca Vuota

            - Scritto da: Basta Pirateria


            - Scritto da: uno qualsiasi




            Ma perché parli al plurale?







            Perchè siamo più di uno.





            Allora fate un post per uno oppure
            facci
            vedere


            la tua lettera di incarico a
            rappresentare
            gli


            altri.





            Altrimenti il tuo parere vale uno, come
            quello

            di


            tutti qui


            dentro.



            Il tuo molto meno di uno, troll. p)

            E' triste vederti rispondere pur non avendo nulla
            da
            dire.
            Purtroppo per te ognuno vale uno.

            :DAvrei molto da dire, ma non posso altrimenti mi bannano! ;)
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
            - Scritto da: Videoteca Vuota[...]
            Avrei molto da dire, ma non posso altrimenti mi
            bannano!
            ;)Ecco bravo, autocensurati :D :D
      • Free & Commons scrive:
        Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI

        Hai dimenticato che "quei pochi" sono quelli che
        producono e creano, senza i quali tu avresti una
        rete libera(nel senso che intendi tu) ma
        vuota...Difatti il Free Software https://www.fsf.org e le Creative Commons http://www.creativecommons.org non esistono...Ritenta, sarai più fortunato (rotfl)
      • bubba scrive:
        Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI

        Hai dimenticato che "quei pochi" sono quelli che
        producono e creano, senza i quali tu avresti una
        rete libera(nel senso che intendi tu) ma
        vuota...che i "pochi" poi sono tipo 2 milardi ...
      • Casta Pornografi a scrive:
        Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
        Hai dimenticato che "quei pochi" sono quelli che
        producono e creano, senza i quali tu avresti una
        rete libera(nel senso che intendi tu) ma
        vuota...Come no? (rotfl)Ma per te esiste solo il "mainstream"? e questi proprio non possono cambiare metodo di distribuzione e guadagno?
    • Basta Pirateria scrive:
      Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      Egregi Cittadini,

      difendiamo la Libertà di Internet e la libera
      diffusione della Cultura dai tentativi di
      trasformare la Rete in uno squallido negozio
      on-line al servizio del lucro di
      pochi.

      <b
      ABOLIRE IL COPYRIGHT </b


      p)La libertà è anche quella di scegliere di acquistare o non acquistare un determinato bene.Libertà è anche poter produrre contenuti sapendo che le proprie opere saranno tutelate.
      • Ntflx scrive:
        Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
        - Scritto da: Basta Pirateria
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        Egregi Cittadini,



        difendiamo la Libertà di Internet e la libera

        diffusione della Cultura dai tentativi di

        trasformare la Rete in uno squallido negozio

        on-line al servizio del lucro di

        pochi.



        <b
        ABOLIRE IL COPYRIGHT </b




        p)

        La libertà è anche quella di scegliere di
        acquistare o non acquistare un determinato
        bene.

        Libertà è anche poter produrre contenuti sapendo
        che le proprie opere saranno
        tutelate.Tu tutela la tua videoteca se ci riesci! p)
        • Basta Pirateria scrive:
          Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
          - Scritto da: Ntflx
          - Scritto da: Basta Pirateria

          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT


          Egregi Cittadini,





          difendiamo la Libertà di Internet e la
          libera


          diffusione della Cultura dai tentativi di


          trasformare la Rete in uno squallido
          negozio


          on-line al servizio del lucro di


          pochi.





          <b
          ABOLIRE IL COPYRIGHT </b






          p)



          La libertà è anche quella di scegliere di

          acquistare o non acquistare un determinato

          bene.



          Libertà è anche poter produrre contenuti sapendo

          che le proprie opere saranno

          tutelate.

          Tu tutela la tua videoteca se ci riesci! p)E come faccio? Non ce l'ho...Mi vendi la tua?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI


            Tu tutela la tua videoteca se ci riesci! p)

            E come faccio? Non ce l'ho...
            Mi vendi la tua?Se vuoi comprare una videoteca, vai su videotecheforum... troverai tanti disposti a venderla (qualcuno, addirittura a regalarla)
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Tu tutela la tua videoteca se ci
            riesci!
            p)



            E come faccio? Non ce l'ho...

            Mi vendi la tua?

            Se vuoi comprare una videoteca, vai su
            videotecheforum... troverai tanti disposti a
            venderla (qualcuno, addirittura a
            regalarla)Ma anche no.E poi tu che c'entri? Io rispondevo a Ntflx che ripeteva la solita solfa del videotechino.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: uno qualsiasi



            Tu tutela la tua videoteca se ci

            riesci!

            p)





            E come faccio? Non ce l'ho...


            Mi vendi la tua?



            Se vuoi comprare una videoteca, vai su

            videotecheforum... troverai tanti disposti a

            venderla (qualcuno, addirittura a

            regalarla)

            Ma anche no.Sei tu che hai chiesto se te la vendevano, io ho solo cercato di aiutarti.
            E poi tu che c'entri? Io rispondevo a Ntflx che
            ripeteva la solita solfa del
            videotechino.E allora? Su un forum pubblico chiunque ti può rispondere. Anche tu hai risposto varie volte a conversazioni di altri.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
            - Scritto da: uno qualsiasi
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: uno qualsiasi




            Tu tutela la tua videoteca se
            ci


            riesci!


            p)







            E come faccio? Non ce l'ho...



            Mi vendi la tua?





            Se vuoi comprare una videoteca, vai su


            videotecheforum... troverai tanti
            disposti
            a


            venderla (qualcuno, addirittura a


            regalarla)



            Ma anche no.

            Sei tu che hai chiesto se te la vendevano, io ho
            solo cercato di
            aiutarti.Io ho chiesto a Ntflx. Non ho chiesto "se la vendevano".



            E poi tu che c'entri? Io rispondevo a Ntflx
            che

            ripeteva la solita solfa del

            videotechino.

            E allora? Su un forum pubblico chiunque ti può
            rispondere. Anche tu hai risposto varie volte a
            conversazioni di
            altri.E' vero.
      • panda rossa scrive:
        Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
        - Scritto da: Basta Pirateria
        Libertà è anche poter produrre contenuti sapendo
        che le proprie opere saranno
        tutelate.La miglior tutela che si puo' dare ad un'opera e' quella di divulgarla il piu' possibile.Per contro, il DRM e' il peggior nemico dell'opera, al pari di quegli insulsi parassiti che pretendono di speculare sulle opere, sulle idee e sulla conoscenza.
        • Basta Pirateria scrive:
          Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Basta Pirateria

          Libertà è anche poter produrre contenuti
          sapendo

          che le proprie opere saranno

          tutelate.

          La miglior tutela che si puo' dare ad un'opera e'
          quella di divulgarla il piu'
          possibile.Si, se lo tratti con rispetto, ma se la divulghi intanto che lo prendi virtualmente a "calci nel cuxo" lo tuteli per modo di dire.

          Per contro, il DRM e' il peggior nemico
          dell'opera, al pari di quegli insulsi parassiti
          che pretendono di speculare sulle opere, sulle
          idee e sulla
          conoscenza.Se gli utenti fossero onesti non ci sarebbe bisogno di DRM.(non sono a favore del DRM, sia chiaro)
          • panda rossa scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Basta Pirateria


            Libertà è anche poter produrre contenuti

            sapendo


            che le proprie opere saranno


            tutelate.



            La miglior tutela che si puo' dare ad
            un'opera
            e'

            quella di divulgarla il piu'

            possibile.

            Si, se lo tratti con rispetto, ma se la divulghi
            intanto che lo prendi virtualmente a "calci nel
            cuxo" lo tuteli per modo di
            dire.Io le opere le tratto col massimo rispetto possibile.E tolgo pure i filmatini anti pirateria dai dvd rip, prima di rimetterli in circolo, perche' non sono opera del regista e deturpano l'opera.E pure la musica la digitalizzo solo in flac, per garantire all'autore il massimo rispetto.

            Per contro, il DRM e' il peggior nemico

            dell'opera, al pari di quegli insulsi
            parassiti

            che pretendono di speculare sulle opere,
            sulle

            idee e sulla

            conoscenza.

            Se gli utenti fossero onesti non ci sarebbe
            bisogno di DRM.
            (non sono a favore del DRM, sia chiaro)Gli utenti sono onesti.Sono i detentori di diritti a non esserlo.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
            - Scritto da: panda rossa[...]
            E tolgo pure i filmatini anti pirateria dai dvd
            rip, prima di rimetterli in circolo, perche' non
            sono opera del regista e deturpano
            l'opera.[...]Quelli li ho sempre considerati un autogol! Vanno a rompere le scatole solo e soltanto a quelli che si sono comprati il dvd originale. Una roba indecorosa.
          • krane scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: panda rossa
            [...]

            E tolgo pure i filmatini anti pirateria dai
            dvd

            rip, prima di rimetterli in circolo, perche'
            non

            sono opera del regista e deturpano

            l'opera.
            [...]

            Quelli li ho sempre considerati un autogol! Vanno
            a rompere le scatole solo e soltanto a quelli che
            si sono comprati il dvd originale. Una roba
            indecorosa....E non dimentichiamo che usano una colonna sonora pirata !!!http://www.dday.it/redazione/4873/Lo-spot-antipirateria-viola-il-diritto-dautore.html
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AI CITTADINI
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: panda rossa

            [...]


            E tolgo pure i filmatini anti pirateria
            dai

            dvd


            rip, prima di rimetterli in circolo,
            perche'

            non


            sono opera del regista e deturpano


            l'opera.

            [...]



            Quelli li ho sempre considerati un autogol!
            Vanno

            a rompere le scatole solo e soltanto a
            quelli
            che

            si sono comprati il dvd originale. Una roba

            indecorosa.

            ...E non dimentichiamo che usano una colonna
            sonora pirata
            !!!

            http://www.dday.it/redazione/4873/Lo-spot-antipira (rotfl) allora l'autogol è doppio :D
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    ABOLIRE IL COPYRIGHT
    ABOLIRE IL COPYRIGHT p)
  • Carlo scrive:
    PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
    BOZZA DELLA LETTERA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. Chi intende sottoscrivere la lettera deve inviare una e-mail al seguente indirizzo: andreagraffi80@libero.it, con la seguente dicitura "Io sottoscritto NOME e COGNOME approvo integralmente e sottoscrivo la lettera al Presidente del Consiglio dei Ministri". Egregio Presidente del Consiglio dei Ministri, siamo un gruppo composto da titolari di videoteche e da cittadini che, con il loro onesto lavoro, pagano regolarmente le tasse allo Stato Italiano. La nostra funzione di contribuenti però è messa a durissima prova dal fenomeno criminale della pirateria audiovisiva on-line, che nel corso di questi ultimi anni ha letteralmente decimato le attività di videonoleggio presenti sul territorio nazionale.Tale fenomeno non mette a rischio soltanto lattività di commercio al dettaglio, ma si prospetta come una vera e propria piaga sociale per tutto lo Stato. A tal proposito vorremmo sottoporre alla Sua gentile attenzione un articolo tratto da POLIZIA MODERNA e intitolato Viaggio nel mondo di chi scarica illegalmente materiale audiovisivo dalla Rete. Ci sono alcuni numeri alquanto interessanti che meriterebbero di essere presi in seria considerazione. Cinquecentotrenta milioni di euro. Un dato, approssimato per difetto ma scritto per esteso, che provoca sicuramente attenzione e curiosità. Non è il solo numero che, leggendolo, passa quasi inosservato per tornare poi nella freddezza del computo matematico e statistico. A lettere resta più impresso e certamente lo resta ancor di più quando al numero viene affiancata la dicitura fatturato perso dallindustria italiana dellaudiovisivo a causa della pirateria informatica. Una cifra impressionante, come del resto lo sono sia i 320 milioni di euro fatturati da chi vende copie pirata dei film sia i 250mila posti di lavoro a rischio nellindustria cinematografica del nostro Paese. Questi sono i dati emersi da uno studio affidato dalla FAPAV (Federazione anti pirateria audiovisiva) allistituto demoscopico Ipsos nellaprile dello scorso anno. Da come si evince la pirateria sottrae centinaia di milioni di euro annui alla nostra industria, tutti soldi che, invece di finire anche in parte nelle casse erariali, finiscono soltanto nelle tasche di pochi individui criminali, ossia i titolari dei siti illegali, come ad es. il famoso Kim Dotcom titolare di Megaupload e Megavideo, che lFBI ha recentemente arrestato, trovandolo con un patrimonio personale di quasi 200 milioni di dollari. Rimanendo in tema di arresti, siti oscurati e sequestri di server, ci tenevamo a ringraziare la nostra Guardia di Finanza che, insieme con la Polizia Postale e la Fapav, si adopera quotidianamente nelle operazioni anti pirateria, ottenendo eccellenti risultati come la chiusura, avvenuta nelle settimane passate, di FilmGratis.tv e ScaricoLibero.com, due fra i portali italiani più conosciuti dai tanti utenti che scaricavano gratuitamente film, album, riviste e software. A tal proposito noi videotecari nel nostro piccolo cerchiamo di aiutare le Istituzioni, segnalando giornalmente siti che consentono la condivisione gratuita di materiale audiovisivo protetto da diritto dautore. Abbiamo infatti creato un gruppo su Facebook intitolato COMBATTIAMO IL REATO DELLA PIRATERIA AUDIOVISIVA ON-LINE dove ricerchiamo, cataloghiamo e segnaliamo via e-mail i siti illegali alla Fapav e allAgcom. E' disponibile nell'allegato lelenco dei siti pirata, che finora sono stati trovati nel web, ben sapendo che si tratta solo di una minima parte di quelli realmente esistenti. Lattività svolta dalle Forze di Polizia, per quanto encomiabile, non è purtroppo sufficiente per contrastare e limitare efficacemente il fenomeno della pirateria on-line. Occorre una legge che tagli le gambe a questi siti e ai loro titolari, andando a colpire la loro fonte di guadagno primaria, ossia tutti gli utenti che quotidianamente caricano, scaricano e visionano in streaming gratuito materiale protetto da copyright. A tal proposito la Francia si è particolarmente distinta con lentrata nella fase giudiziaria dellHadopi (Haute Autoritè pour la diffusion des oeuvres et la protection des droits sur lInternet), legge che prevede una disconnessione forzata per coloro che violano il diritto dautore, secondo una risposta graduale. La legge francese infatti prevede tre passaggi (che in qualche modo tutelano anche lutente): il titolare del contratto di abbonamento ad internet scoperto a scaricare file protetti da copyright viene prima avvisato via e-mail, in caso di persistenza della violazione riceve allora una raccomandata e poi, come ultimo avviso, viene invitato a comparire davanti ad un giudice, che può decidere uneventuale sanzione pecuniaria fino a 300 mila euro e con penali fino a 2 anni di detenzione o la disconnessione forzata per un determinato periodo di tempo, che può essere anche di un anno.Insieme alla Francia possiamo ormai citare anche altre nazioni europee come la Spagna (con la Ley Sinde), la stessa Irlanda (con la SOPA ormai divenuta legge), ecc... Quindi è lintera Europa che si sta muovendo in ununica direzione comune. E lItalia a che punto è? Bene, per definire con sottile ironia a che punto siamo noi, vorremmo citare le parole del segretario generale dellAgcom, Roberto Viola, riportate sul Corriere delle Comunicazioni in data 09 marzo 2012: Il testo presentato dallAutorità cerca un giusto equilibrio tra le istanze del popolo della rete e le istanze degli autori, entrambi meritevoli di attenzioni. Ora, è assolutamente inaccettabile che lAutorità per le garanzie nelle comunicazioni debba scendere a compromessi solo perché intimidita dalla massa. La massa esiste anche in Francia e in Spagna, eppure a nostro avviso non sembra che in quegli Stati si sia giunti a dei veri e propri compromessi per salvaguardare entrambe le parti. Questo perché è fuori di ogni discussione che una parte (ossia quella degli autori, nella quale noi siamo fermamente schierati) non chiede altro che la difesa della legalità, mentre laltra (ossia quella della massa) identifica la libertà offerta dal web con la libertà di rubare, ossia di violare sistematicamente il diritto dautore, compiendo il furto della proprietà intellettuale. Alla luce di tutto ciò, alla luce dellecatombe delle videoteche private e dei quasi 1000 dipendenti di Blockbuster Italia (la maggior parte di età compresa tra i 20 e i 30 anni) che a partire dal mese corrente perderanno il proprio lavoro, considerando che le videoteche non hanno mai chiesto contributi statali (a differenza di tante altre categorie), quello che noi chiediamo è che venga almeno esercitata la dovuta pressione da parte del Governo, affinchè si possa contrastare efficacemente il problema della pirateria audiovisiva online e affinchè venga garantita la legalità della Rete!
    • Joe Tornado scrive:
      Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
      ... e fu così che il successivo blitz di controlli della guardia di finanza, il buon Monti lo scatenò contro le poche videoteche rimaste :D
      • Seti scrive:
        Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
        - Scritto da: Joe Tornado
        ... e fu così che il successivo blitz di
        controlli della guardia di finanza, il buon Monti
        lo scatenò contro le poche videoteche rimaste
        :DMAGARI !!! :) - anche se ormai sarebbe come sparare alla croce rossa - (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
      Voi chiedete di tutelare un tipo di impresa morto.Gli incassi non ci sono più non perchè i pirati ve li portano via, ma perchè noi utenti non vogliamo darveli: e non vi diamo soldi perchè non servite più. Non offrite più alcun servizio utile.I dipendenti che hanno perso il lavoro, lo hanno perso perchè nessuno (nè le aziende, nè le case cinematografiche, nè gli utenti) era disposto a pagare per permettere loro di continuare a farlo. Come ti aspetti che le cose cambino?Chi non è capace di adattarsi al cambiamento, non viene tutelato: si estingue. Così hanno fatto i dinosauri, così hanno fatto i mammut. Così farete voi, se non vi saprete trasformare in altro.
      • Carlo scrive:
        Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
        Siete i soliti 4 gatti che scrivete qua dentro. La lettera è questa e nessuno vi chiede di firmare. Puo' essere invece che a qualcuno interessi. Cosa avete da commentare?
        • Seti scrive:
          Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
          - Scritto da: Carlo
          Siete i soliti 4 gatti che scrivete qua dentro.
          La lettera è questa e nessuno vi chiede di
          firmare. Puo' essere invece che a qualcuno
          interessi. Cosa avete da
          commentare?Intanto noi commentiamo tutto quello che vogliamo, dopodichè perchè hai postato questa lettera su PI? Pensi forse di intimorire qualcuno? (rotfl)
          • Allibito scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Seti
            - Scritto da: Carlo

            Siete i soliti 4 gatti che scrivete qua dentro.

            La lettera è questa e nessuno vi chiede di

            firmare. Puo' essere invece che a qualcuno

            interessi. Cosa avete da

            commentare?

            Intanto noi commentiamo tutto quello che
            vogliamo, dopodichè perchè hai postato questa
            lettera su PI? Pensi forse di intimorire
            qualcuno?
            (rotfl)Non credo, molto più provabile che voglia solo difendere il suo lavoro, tu potresti fare la tua parte, pur curando i tuoi interessi, potresti avere più rispetto per il lavoro altrui.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            Come puoi aspettarti il rispetto, se non hai fatto altro che insultarci? Carlo, in particolare, non ha scritto un solo messaggio senza insultare. Tu come avresti risporto?
          • panda rossa scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Allibito
            Non credo, molto più provabile che voglia solo
            difendere il suo lavoro, tu potresti fare la tua
            parte, pur curando i tuoi interessi, potresti
            avere più rispetto per il lavoro
            altrui.Il vostro non e' lavoro.Voi siete solo dei bottegai parassiti che non producete, non vendete, non offrite alcun servizio.Quindi chiudete alla svelta e liberate i locali per qualche attivita' piu' utile!
        • SimpleJK scrive:
          Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
          - Scritto da: Carlo
          Siete i soliti 4 gatti che scrivete qua dentro.
          La lettera è questa e nessuno vi chiede di
          firmare. Puo' essere invece che a qualcuno
          interessi. Cosa avete da
          commentare?Infatti qua dentro sono solo quattro gatti. Gli altri sono tutti a fare la fila in videoteca ! :D
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
          - Scritto da: Carlo
          Siete i soliti 4 gatti che scrivete qua dentro.Contro i due gatti del vostro forum.
          La lettera è questa e nessuno vi chiede di
          firmare. Puo' essere invece che a qualcuno
          interessi. Cosa avete da
          commentare?Tu hai detto la tua, io la mia. Forse a qualcuno interessa la tua lettera, forse a qualcuno interessa la mia risposta.
        • bubba scrive:
          Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
          - Scritto da: Carlo
          Siete i soliti 4 gatti che scrivete qua dentro.
          La lettera è questa e nessuno vi chiede di
          firmare. Puo' essere invece che a qualcuno
          interessi. Cosa avete da
          commentare?sicuro sia una buona idea metter la tua email, sul forum di P.I. ? :P
      • Allibito scrive:
        Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Voi chiedete di tutelare un tipo di impresa morto.

        Gli incassi non ci sono più non perchè i pirati
        ve li portano via, ma perchè noi utenti non
        vogliamo darveli: e non vi diamo soldi perchè non
        servite più. Non offrite più alcun servizio
        utile.

        I dipendenti che hanno perso il lavoro, lo hanno
        perso perchè nessuno (nè le aziende, nè le case
        cinematografiche, nè gli utenti) era disposto a
        pagare per permettere loro di continuare a farlo.
        Come ti aspetti che le cose
        cambino?

        Chi non è capace di adattarsi al cambiamento, non
        viene tutelato: si estingue. Così hanno fatto i
        dinosauri, così hanno fatto i mammut. Così farete
        voi, se non vi saprete trasformare in
        altro.E' il tuo parere personale, per il momento l'estinzione è rimandata a data da destinarsi. Ti terrò informato.p.s. un pizzico di rispetto in più. per chi lavora, non guasterebbe.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.

          E' il tuo parere personale, per il momento
          l'estinzione è rimandata a data da destinarsi. Ti
          terrò
          informato.Grazie del pensiero.Comunque... ci tenete tanto a prolungare la vostra agonia?
          p.s. un pizzico di rispetto in più. per chi
          lavora, non
          guasterebbe.Mi sarebbe molto più facile mostrare rispetto se la cosa fosse reciproca. Guarda i tuoi messaggi, guarda quelli di carlo... e poi dimmi, sinceramente, cosa avete fatto per meritarlo, il nostro rispetto. Quale rispetto avete mostrato verso di noi?
    • korn scrive:
      Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
      Lettera pagliaccesca come tutti i vedeotecari del resto... ancora non avete capito che grazie alla pirateria lo straming legale stenta a partire.... quanto partirà, e non sarà una caxxata come il vostro MOV, potete tranquillamente chiudere baracca e burattini... ma ancora non lo capite siete proprio venditori di ghiaccio al polo nord....
      • SimpleJK scrive:
        Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
        In effetti è vero... tanto sbraitano contro la pirateria, ma se le videoteche esistono ancora è solo grazie ad essa. Dunque dovrebbero ringraziare i pirati ! :|
        • Allibito scrive:
          Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
          - Scritto da: SimpleJK
          In effetti è vero... tanto sbraitano contro la
          pirateria, ma se le videoteche esistono ancora è
          solo grazie ad essa. Dunque dovrebbero
          ringraziare i pirati
          !

          :|Per aver fatto perdere migliaia di posti lavoro?
          • Seti scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: SimpleJK

            In effetti è vero... tanto sbraitano contro la

            pirateria, ma se le videoteche esistono ancora è

            solo grazie ad essa. Dunque dovrebbero

            ringraziare i pirati

            !



            :|
            Per aver fatto perdere migliaia di posti lavoro?I posti di lavoro sarebbero andati persi anche senza la pirateria. Ammetti che oramai siete come i dinosauri in estinzione! @^
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: SimpleJK

            In effetti è vero... tanto sbraitano contro la

            pirateria, ma se le videoteche esistono ancora è

            solo grazie ad essa. Dunque dovrebbero

            ringraziare i pirati

            !



            :|
            Per aver fatto perdere migliaia di posti lavoro?Per aver fatto risparmiare migliaia di stipendi che sarebbero stati buttati in attività improduttive.Si parla sempre della perdita di posti di lavoro come se fosse un male: ma tieni presente che ad ogni posto di lavoro corrisponde uno stipendio... e che, direttamente o indirettamente, lo paghiamo noi.Per conservare i posti di cui parli, ad esempio, noi utenti dovremmo pagare invece di scaricare gratis, quindi saremmo noi a pagare il conto.E noi non vogliamo pagare lo stipendio a chi non ci offre nulla in cambio. Tu che servizio ci puoi offrire, tale da giustificare il tuo posto di lavoro?
      • Allibito scrive:
        Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
        - Scritto da: korn
        Lettera pagliaccesca come tutti i vedeotecari del
        resto... ancora non avete capito che grazie alla
        pirateria lo straming legale stenta a partire....
        quanto partirà, e non sarà una caxxata come il
        vostro MOV, potete tranquillamente chiudere
        baracca e burattini... ma ancora non lo capite
        siete proprio venditori di ghiaccio al polo
        nord....Il tuo giudizio non è che sia determinante, ma ti posso dire che lo streaming va bene e quando la pirateria sarà debellata si potrà anche investire maggiormente, creare occupazione e offrire un servizio eccellente. Purtroppo come ogni altra cosa sarò a pagamento e so che questo ti fa apparire la cosa meno bella, ma senza riconoscimento per chi crea, finisce la creatività...
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.

          Il tuo giudizio non è che sia determinanteIl suo no... ma quello di migliaia di persone che la pensano allo stesso modo sì.
          , ma ti
          posso dire che lo streaming va bene e quando la
          pirateria sarà debellata si potrà anche investire
          maggiormente, creare occupazioneCioè... stai parlando di spendere soldi e risorse umane per creare qualcosa che esiste già, e che voi state tentando di distruggere? Questo io lo chiamo spreco, non lavoro. Perciò, ritengo solo giusto fermarvi, e togliervi ogni risorsa ed ogni possibilità, per darle invece a chi è in grado di usarle in modo utile.
          e offrire un
          servizio eccellente.Era già eccellente. Tutti i danni li avete causati voi.
          Purtroppo come ogni altra
          cosa sarò a pagamento e so che questo ti fa
          apparire la cosa meno bellaPerciò non lo vogliamo. Risparmiatevi la fatica... o rassegnatevi a creare qualcosa che rimarrà deserto, e a patire la fame.
          , ma senza
          riconoscimento per chi crea, finisce la
          creatività...Questa affermazione è falsa. La creatività non si può stimolare con i soldi. Anzi, molti grandi artisti sono vissuti in povertà.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Il tuo giudizio non è che sia determinante

            Il suo no... ma quello di migliaia di persone che
            la pensano allo stesso modo
            sì.Io però non le vedo queste migliaia di post qui a supporto del tuo punto di vista: vedo solo quelli dei soliti quattro o cinque irriducibili.
          • Videoteca Vuota scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Il tuo giudizio non è che sia
            determinante



            Il suo no... ma quello di migliaia di
            persone
            che

            la pensano allo stesso modo

            sì.

            Io però non le vedo queste migliaia di post qui a
            supporto del tuo punto di vista: vedo solo quelli
            dei soliti quattro o cinque
            irriducibili.Quei quattro o cinque che postano qui. Ce ne sono mooooolti di piu! p)
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Videoteca Vuota
            Quei quattro o cinque che postano qui. Ce ne sono
            mooooolti di piu!
            p)Quelli che scaricano sono tantissimi.Quelli che lo fanno in nome del diritto alla cultura, alla libertà e per il bene dell'umanità sono pochi. Adesso tornatene nella tua videoteca vuota.
          • Videoteca Vuota scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: Videoteca Vuota

            Quei quattro o cinque che postano qui. Ce ne
            sono

            mooooolti di piu!

            p)

            Quelli che scaricano sono tantissimi.

            Quelli che lo fanno in nome del diritto alla
            cultura, alla libertà e per il bene dell'umanità
            sono pochi.Pochi ma buoni! p)
            Adesso tornatene nella tua videoteca vuota.Io non ho videoteche, sai benissimo che mi riferisco a voi videotechini infiltrati in PI. p)
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Videoteca Vuota[...]
            Io non ho videoteche, sai benissimo che mi
            riferisco a voi videotechini infiltrati in PI.
            p)Noi chi?Neanche io ho videoteche, però di noi sei tu quello che dichiara di averne una vuota nel nick.
          • Videoteca Vuota scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: Videoteca Vuota
            [...]
            Io non ho videoteche, sai benissimo che mi

            riferisco a voi videotechini infiltrati in
            PI.


            p)

            Noi chi?
            Neanche io ho videoteche, però di noi sei tu
            quello che dichiara di averne una vuota nel
            nick.Conosci perfettamente il significato del mio nick, anche se fai il finto tonto qui non ci casca nessuno! @^
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Videoteca Vuota
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: Videoteca Vuota

            [...]


            Io non ho videoteche, sai benissimo che mi


            riferisco a voi videotechini infiltrati in

            PI.




            p)



            Noi chi?

            Neanche io ho videoteche, però di noi sei tu

            quello che dichiara di averne una vuota nel

            nick.
            Conosci perfettamente il significato del mio
            nick, anche se fai il finto tonto qui non ci
            casca nessuno!
            @^E tu hai certamente letto in tanti altri miei post che non ho una videoteca, anche se fai il finto tonto qui non ci casca nessuno :D
          • Videoteca Vuota scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: Videoteca Vuota

            - Scritto da: Basta Pirateria


            - Scritto da: Videoteca Vuota


            [...]


            Io non ho videoteche, sai
            benissimo che
            mi



            riferisco a voi videotechini
            infiltrati
            in


            PI.






            p)





            Noi chi?


            Neanche io ho videoteche, però di noi
            sei
            tu


            quello che dichiara di averne una vuota
            nel


            nick.

            Conosci perfettamente il significato del mio

            nick, anche se fai il finto tonto qui non ci

            casca nessuno!

            @^

            E tu hai certamente letto in tanti altri miei
            post che non ho una videoteca, anche se fai il
            finto tonto qui non ci casca nessuno
            :DTROLL! (troll)
          • Vasta Prateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Il tuo giudizio non è che sia
            determinante



            Il suo no... ma quello di migliaia di
            persone
            che

            la pensano allo stesso modo

            sì.

            Io però non le vedo queste migliaia di post qui a
            supporto del tuo punto di vista: vedo solo quelli
            dei soliti quattro o cinque
            irriducibili.Perché quelli che postano su PI sono un sottoinsieme di tutti, e quelli che non si sono ancora stufati di ripetere le stesse cose sono un sottoinsieme di quelli che postano su PI.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Vasta Prateria
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: uno qualsiasi



            Il tuo giudizio non è che sia

            determinante





            Il suo no... ma quello di migliaia di

            persone

            che


            la pensano allo stesso modo


            sì.



            Io però non le vedo queste migliaia di post
            qui
            a

            supporto del tuo punto di vista: vedo solo
            quelli

            dei soliti quattro o cinque

            irriducibili.

            Perché quelli che postano su PI sono un
            sottoinsieme di tutti, e quelli che non si sono
            ancora stufati di ripetere le stesse cose sono un
            sottoinsieme di quelli che postano su
            PI.Giustissimo, ma non dimostra affatto che quelli che non si esprimono la pensino come te.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 marzo 2012 15.57-----------------------------------------------------------
          • Videoteca Vuota scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            Modificato dall' autore il 14 marzo 2012 15.57
            --------------------------------------------------TROLL!! (troll)(troll)(troll)
        • krane scrive:
          Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: korn

          Lettera pagliaccesca come tutti i vedeotecari
          del

          resto... ancora non avete capito che grazie alla

          pirateria lo straming legale stenta a
          partire....

          quanto partirà, e non sarà una caxxata come il

          vostro MOV, potete tranquillamente chiudere

          baracca e burattini... ma ancora non lo capite

          siete proprio venditori di ghiaccio al polo

          nord....
          Il tuo giudizio non è che sia determinante, ma ti
          posso dire che lo streaming va bene e quando la
          pirateria sarà debellata si potrà anche investire
          maggiormente, creare occupazione e offrire un
          servizio eccellente. Purtroppo come ogni altra
          cosa sarò a pagamento e so che questo ti fa
          apparire la cosa meno bella,Guarda che megaupload era a pagamento e la gente era disposta a pagare eh...Forse c'e' qualcosa che non hai capito...
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: krane[...]
            Guarda che megaupload era a pagamento E' stato proprio questo il più grande problema di megasito infatti.
            e la gente
            era disposta a pagare
            eh...Pagare un prezzo inferiore a quello di mercato che il sito poteva permettersi in quanto non produceva i contenuti che veicolava. Dilla tutta.
          • krane scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: krane
            [...]

            Guarda che megaupload era a pagamento
            E' stato proprio questo il più grande
            problema di megasito infatti.

            e la gente era disposta a pagare

            eh...
            Pagare un prezzo inferiore a quello di mercato
            che il sito poteva permettersi in quanto non
            produceva i contenuti che veicolava. Dilla
            tutta.Il mercato non e' solo fatto dall'offerta, ma anche dalla domanda.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: krane
            Il mercato non e' solo fatto dall'offerta, ma
            anche dalla
            domanda.Questo è fuori dubbio :)Ma lo è anche il fatto che un'offerta in concorrenza sleale esce dalle leggi del mercato.
          • Videoteca Vuota scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: krane


            Il mercato non e' solo fatto dall'offerta, ma

            anche dalla

            domanda.

            Questo è fuori dubbio :)

            Ma lo è anche il fatto che un'offerta in
            concorrenza sleale esce dalle leggi del
            mercato.Che ne sa un videotechino amuffito delle leggi di mercato? (rotfl)
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Videoteca Vuota
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: krane




            Il mercato non e' solo fatto dall'offerta,
            ma


            anche dalla


            domanda.



            Questo è fuori dubbio :)



            Ma lo è anche il fatto che un'offerta in

            concorrenza sleale esce dalle leggi del

            mercato.

            Che ne sa un videotechino amuffito delle leggi di
            mercato?
            (rotfl)Chiedilo a lui no? Ne conosci qualcuno? :D
          • krane scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: krane

            Il mercato non e' solo fatto

            dall'offerta, ma anche dalla

            domanda.
            Questo è fuori dubbio :)
            Ma lo è anche il fatto che un'offerta
            in concorrenza sleale esce dalle leggi
            del mercato.Tanto piacere, ma e' un'offerta per cui c'e' domanda, ed il rischio di fare qualcosa di illegale e' accettato sia da chi crea quest'offerta e da chi domada.Quindi l'offerta legale si deve adeguare a creare qualcosa di concorrenziale perche' la gente piu' di tot non e' intenzionata a cacciare, piuttosto preferisce l'illegalita'.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: krane



            Il mercato non e' solo fatto


            dall'offerta, ma anche dalla


            domanda.

            Questo è fuori dubbio :)


            Ma lo è anche il fatto che un'offerta

            in concorrenza sleale esce dalle leggi

            del mercato.

            Tanto piacere, ma e' un'offerta per cui c'e'
            domanda, ed il rischio di fare qualcosa di
            illegale e' accettato sia da chi crea
            quest'offerta e da chi
            domada.

            Quindi l'offerta legale si deve adeguare a creare
            qualcosa di concorrenziale perche' la gente piu'
            di tot non e' intenzionata a cacciare, piuttosto
            preferisce
            l'illegalita'.Non riesco a condividere questo punto di vista se non in linea puramente teorica.Infatti se a fianco del tabacchino arriva il tizio con le sigarette prelevate nottetempo in qualche magazzino ed inizia a svenderle ad un decimo del loro costo reale è abbastanza comprensibile che chi si trova a passare di li acquisterà dal tipo e non dal tabacchino.Il problema in questo esempio non è se esista o meno una domanda (diamo per appurato che sia così), ma è il fatto che la concorrenza che il tipo fa al tabacchino è quanto meno "sleale".Sarebbe corretto se a fianco del primo tabacchino ne aprisse un secondo in grado di offrire lo stesso prodotto ad un prezzo più vantaggioso del primo, ma sappiamo bene che è impossibile perché esiste un regime di monopolio che impone dei prezzi al consumo.
          • krane scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Basta Pirateria


            - Scritto da: krane



            Il mercato non e' solo fatto



            dall'offerta, ma anche dalla



            domanda.


            Questo è fuori dubbio :)


            Ma lo è anche il fatto che un'offerta


            in concorrenza sleale esce dalle leggi


            del mercato.

            Tanto piacere, ma e' un'offerta per cui c'e'

            domanda, ed il rischio di fare qualcosa di

            illegale e' accettato sia da chi crea

            quest'offerta e da chi domanda.

            Quindi l'offerta legale si deve

            adeguare a creare qualcosa di

            concorrenziale perche' la gente piu'

            di tot non e' intenzionata a

            cacciare, piuttosto preferisce

            l'illegalita'.
            Non riesco a condividere questo punto di
            vista se non in linea puramente teorica.Purtroppo io sarei daccordo con te in teoria, invece questo e' cio' che accade nella pratica.
            Infatti se a fianco del tabacchino arriva il
            tizio con le sigarette prelevate nottetempo in
            qualche magazzino ed inizia a svenderle ad un
            decimo del loro costo reale è abbastanza
            comprensibile che chi si trova a passare di li
            acquisterà dal tipo e non dal tabacchino.Esattamente, ma non solo, il passante si chiedera' anche il perche' di questa differenza di prezzo.Finche' e' un tabacchino potrebbe entrare a chiedere come mai i suoi prezzi sono tanto alti e se non puo' fare un'offerta diversa, questi rispondera' che dipende dai fornitori e il passante dira': cambia fornitore. Se il tabacchino non puo' chiude per fallimento.
            Il problema in questo esempio non è se esista o
            meno una domanda (diamo per appurato che sia
            così), ma è il fatto che la concorrenza che il
            tipo fa al tabacchino è quanto meno "sleale".Certo, ma questo al compratore frega fino a un certo punto, a lui interessa trovare soddisfatto il suo bisogno nel modo a lui piu' comodo e conveniente.
            Sarebbe corretto se a fianco del primo tabacchino
            ne aprisse un secondo in grado di offrire lo
            stesso prodotto ad un prezzo più vantaggioso del
            primo, ma sappiamo bene che è impossibile perché
            esiste un regime di monopolio che impone dei
            prezzi al consumo.Quindi sara' meglio che i tabacchini se vogliono sopravvivere inizino ad attaccare il monopolio per farsi avere prezzi piu' bassi, a livello pratico scacciare il marocchino li' fuori per farlo spostare due metri piu' in la' non serve a niente.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: krane[...]
            Quindi sara' meglio che i tabacchini se vogliono
            sopravvivere inizino ad attaccare il monopolio
            per farsi avere prezzi piu' bassi, a livello
            pratico scacciare il marocchino li' fuori per
            farlo spostare due metri piu' in la' non serve a
            niente.Concordo più o meno su tutte le osservazioni che hai fatto in risposta all'esempio del tabacchino, ma rimane un problema di fondo: e cioè che il "marocchino" di turno ha acquisito la propria merce in modo parassitario.Tutto il tuo ragionamento funzionerebbe alla perfezione se le sigarette vendute dal marocchino (ma quando è diventato marocchino? Io avevo solo detto "un tizio" :D ) provenissero da una linea di produzione alternativa. Allora si che sarebbe una forma di concorrenza concreta e lecita: in quel caso la chiusura del tabacchino sarebbe l'effetto di una evoluzione del mercato e non di una concorrenza sleale.Sempre IMHO eh!
          • krane scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: krane
            [...]

            Quindi sara' meglio che i tabacchini

            se vogliono sopravvivere inizino ad

            attaccare il monopolio per farsi avere

            prezzi piu' bassi, a livello pratico

            scacciare il marocchino li' fuori per

            farlo spostare due metri piu' in la' non

            serve a niente.
            Concordo più o meno su tutte le osservazioni
            che hai fatto in risposta all'esempio del
            tabacchino, ma rimane un problema di fondo: e
            cioè che il "marocchino" di turno ha acquisito
            la propria merce in modo parassitario.Magari sono prodotte in cina a bassa qualita' o calpestando i diritti umani, che i tabacchini si mettano a lottare per i diritti civili dei cinesi e parlino con i clienti per fare un fronte comune.Spesso il problema e' l'ecXXXXX di avidita' di qualche passaggio, vedi i film al cinema che la maggior parte delle volte si ripagano abbondantemente nelle prime settimane.
            Tutto il tuo ragionamento funzionerebbe alla
            perfezione se le sigarette vendute dal marocchino
            (ma quando è diventato marocchino ?Sono sempre marocchini ;) anche se fossero neri o gialli, lo diventano quando iniziano a vendere sigarette di contrabbando ! Misteri della globalizzazione :|
            Io avevo solo detto "un tizio" :D ) provenissero
            da una linea di produzione alternativa. Allora
            si che sarebbe una forma di concorrenza
            concreta e lecita: in quel caso la chiusura
            del tabacchino sarebbe l'effetto di una
            evoluzione del mercato e non di una concorrenza
            sleale.Capisco il tuo livello teorico, purtroppo in pratica non funziona cosi', purtroppo per il tabacchino e per il cinese.
          • Casta Pornografi a scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: krane
            [...]

            Guarda che megaupload era a pagamento

            E' stato proprio questo il più grande problema di
            megasito
            infatti.Pensa che potevano farlo gli aventi diritto, ma non ci hanno pensato (o non l'hanno voluto fare) ed hanno preferito piangere.

            e la gente

            era disposta a pagare

            eh...

            Pagare un prezzo inferiore a quello di mercato
            che il sito poteva permettersi in quanto non
            produceva i contenuti che veicolava. Dilla
            tutta.Perché, gli editori li producono? Gli editori sfruttano gli autori, lasciandogli le briciole (che per alcuni grandissimi artisti che fanno fare grossi guadagni agli editori si tratta di bricioloni molto consistenti) arrogandosi il diritto esclusivo di distribuire delle copie al prezzo ed alle condizioni che decidono loro.Ahhhh... se gli artisti fossero editori di loro stessi!Tutti sti XXXXXX non li avremmo mai avuti.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Casta XXXXXgrafi a
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: krane

            [...]


            Guarda che megaupload era a pagamento



            E' stato proprio questo il più grande
            problema
            di

            megasito

            infatti.

            Pensa che potevano farlo gli aventi diritto, ma
            non ci hanno pensato (o non l'hanno voluto fare)
            ed hanno preferito
            piangere.Forse potevano, forse non potevano. Difficile dirlo. Gli ottimi guadagni di megasito derivavano dal fatto che il sito NON aveva dei costi per la produzione dei contenuti (al limite dava un premio in denaro agli utenti che li caricavano, ma nulla di paragonabile a dei costi di produzione).Facile praticare prezzi bassi se attingi gratuitamente al materiale che veicoli.Questo per chiarire le cose. Più in generale ci sono dei servizi legali di streaming, anche se non ancora diffusi in tutti i paesi.[...]
            Perché, gli editori li producono? Se sono produttori si.
            Gli editori
            sfruttano gli autori, lasciandogli le briciole
            (che per alcuni grandissimi artisti che fanno
            fare grossi guadagni agli editori si tratta di
            bricioloni molto consistenti) arrogandosi il
            diritto esclusivo di distribuire delle copie al
            prezzo ed alle condizioni che decidono
            loro.Quanto dici è forse applicabile alla musica. Per il cinema credo che in molti casi il discorso non sia così semplice.
          • krane scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: Casta XXXXXgrafi a

            - Scritto da: Basta Pirateria


            - Scritto da: krane


            [...]



            Guarda che megaupload era a
            pagamento


            E' stato proprio questo il più grande

            problema

            di


            megasito


            infatti.



            Pensa che potevano farlo gli aventi diritto,
            ma

            non ci hanno pensato (o non l'hanno voluto
            fare)

            ed hanno preferito

            piangere.

            Forse potevano, forse non potevano. Difficile
            dirlo.No e' facilissimo: basta guardare i guadagni al botteghino dai quali risulta evidente che un film si ripaga nelle prime settimane di cinema.http://indexity.net/vis/hw/
            Gli ottimi guadagni di megasito derivavano dal
            fatto che il sito NON aveva dei costi per la
            produzione dei contenuti (al limite dava un
            premio in denaro agli utenti che li caricavano,
            ma nulla di paragonabile a dei costi di
            produzione).Ripeto, guardati: http://indexity.net/vis/hw/
            Facile praticare prezzi bassi se attingi
            gratuitamente al materiale che veicoli.Materiale gia' ripagato nelle prime settimane di botteghino, almeno per quello che riguarda i film.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: krane[...]

            Forse potevano, forse non potevano. Difficile

            dirlo.

            No e' facilissimo: basta guardare i guadagni al
            botteghino dai quali risulta evidente che un film
            si ripaga nelle prime settimane di
            cinema.E c'hai ragione ... ma... per quelle produzioni destinate al mercato domestico che al cinema non ci passano proprio?
          • krane scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: krane
            [...]


            Forse potevano, forse non potevano.
            Difficile


            dirlo.



            No e' facilissimo: basta guardare i guadagni
            al

            botteghino dai quali risulta evidente che un
            film

            si ripaga nelle prime settimane di

            cinema.

            E c'hai ragione ... ma... per quelle produzioni
            destinate al mercato domestico che al cinema non
            ci passano proprio?Tipo i telefilm ? Intendi quelle che dagli albori della TV ad oggi si sono ripagate con 2 spot pubblicitari in mezzo alla trasmissione ?
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: krane

            [...]



            Forse potevano, forse non potevano.

            Difficile



            dirlo.





            No e' facilissimo: basta guardare i
            guadagni

            al


            botteghino dai quali risulta evidente
            che
            un

            film


            si ripaga nelle prime settimane di


            cinema.



            E c'hai ragione ... ma... per quelle
            produzioni

            destinate al mercato domestico che al cinema
            non

            ci passano proprio?

            Tipo i telefilm ? Intendi quelle che dagli albori
            della TV ad oggi si sono ripagate con 2 spot
            pubblicitari in mezzo alla trasmissione
            ?Non solo, ci sono delle produzioni pensate solo per il mercato home, molti film di cartoni (roba tipo "la sirenetta 2" e molto altro), anche trash alla starship troopers.
          • krane scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Basta Pirateria


            - Scritto da: krane


            [...]




            Forse potevano, forse non
            potevano.


            Difficile




            dirlo.







            No e' facilissimo: basta guardare i

            guadagni


            al



            botteghino dai quali risulta
            evidente

            che

            un


            film



            si ripaga nelle prime settimane di



            cinema.





            E c'hai ragione ... ma... per quelle

            produzioni


            destinate al mercato domestico che al
            cinema

            non


            ci passano proprio?



            Tipo i telefilm ? Intendi quelle che dagli
            albori

            della TV ad oggi si sono ripagate con 2 spot

            pubblicitari in mezzo alla trasmissione

            ?

            Non solo, ci sono delle produzioni pensate solo
            per il mercato home, molti film di cartoni (roba
            tipo "la sirenetta 2" e molto altro), anche trash
            alla starship troopers.Possiamo fare a meno del trash... se qualcuno e' interessato si fa come si e' fatto fin'ora !! Visione su richiesta a pagamento (sempre in base a quanto e' disposta a pagare chi fa la domanda nell'incrocio domanda / offerta della legge di mercato)Non e' che prima di internet non esisteva questa roba ! Anzi c'e' un mezzo in piu' per farla vedere a pagamento, certo che non deve costarmi di piu' di quanto mi costasse guardarmi qualche spot in tv durante i film.
          • Videoteca Vuota scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Basta Pirateria


            - Scritto da: krane


            [...]



            Forse potevano, forse non
            potevano.


            Difficile




            dirlo.







            No e' facilissimo: basta guardare i

            guadagni


            al



            botteghino dai quali risulta
            evidente

            che

            un


            film



            si ripaga nelle prime settimane di



            cinema.





            E c'hai ragione ... ma... per quelle

            produzioni


            destinate al mercato domestico che al
            cinema

            non


            ci passano proprio?



            Tipo i telefilm ? Intendi quelle che dagli
            albori

            della TV ad oggi si sono ripagate con 2 spot

            pubblicitari in mezzo alla trasmissione

            ?

            Non solo, ci sono delle produzioni pensate solo
            per il mercato home, molti film di cartoni (roba
            tipo "la sirenetta 2" e molto altro), anche trash
            alla starship
            troopers.Sei solo un TROLL probabilmente al libro paga di "qualcuno"! p)
          • tucumcari scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Videoteca Vuota
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: Basta Pirateria



            - Scritto da: krane



            [...]





            Forse potevano, forse non

            potevano.



            Difficile





            dirlo.









            No e' facilissimo: basta
            guardare
            i


            guadagni



            al




            botteghino dai quali risulta

            evidente


            che


            un



            film




            si ripaga nelle prime settimane
            di




            cinema.







            E c'hai ragione ... ma... per quelle


            produzioni



            destinate al mercato domestico che al

            cinema


            non



            ci passano proprio?





            Tipo i telefilm ? Intendi quelle che dagli

            albori


            della TV ad oggi si sono ripagate con 2
            spot


            pubblicitari in mezzo alla trasmissione


            ?



            Non solo, ci sono delle produzioni pensate solo

            per il mercato home, molti film di cartoni (roba

            tipo "la sirenetta 2" e molto altro), anche
            trash

            alla starship

            troopers.


            Sei solo un TROLL probabilmente al libro paga di
            "qualcuno"!
            p)E' un maledetto prezzolato dei padroni, non lo vedi come scodinzola? (rotfl) (rotfl)
          • krane scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: Videoteca Vuota

            - Scritto da: Basta Pirateria


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: Basta Pirateria




            - Scritto da: krane




            [...]






            Forse potevano,
            forse
            non


            potevano.




            Difficile






            dirlo.











            No e' facilissimo: basta

            guardare

            i



            guadagni




            al





            botteghino dai quali
            risulta


            evidente



            che



            un




            film





            si ripaga nelle prime
            settimane

            di





            cinema.









            E c'hai ragione ... ma... per
            quelle



            produzioni




            destinate al mercato
            domestico che
            al


            cinema



            non




            ci passano proprio?







            Tipo i telefilm ? Intendi quelle
            che
            dagli


            albori



            della TV ad oggi si sono ripagate
            con
            2

            spot



            pubblicitari in mezzo alla
            trasmissione



            ?





            Non solo, ci sono delle produzioni
            pensate
            solo


            per il mercato home, molti film di
            cartoni
            (roba


            tipo "la sirenetta 2" e molto altro),
            anche

            trash


            alla starship


            troopers.





            Sei solo un TROLL probabilmente al libro
            paga
            di

            "qualcuno"!

            p)

            E' un maledetto prezzolato dei padroni, non lo
            vedi come
            scodinzola?

            (rotfl) (rotfl)E la cosa interessante e' che nonostante cio' e nonostante il fatto che stupido non sia e' all'angolo.
          • panda rossa scrive:
            Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
            - Scritto da: Basta Pirateria

            Non solo, ci sono delle produzioni pensate solo
            per il mercato home, molti film di cartoni (roba
            tipo "la sirenetta 2" e molto altro), anche trash
            alla starship
            troopers.Quelle sono cagate pazzesche.Potrebbero benissimo smettere di produrle e farebbero un favore al mondo.Sai che cosa significa propinare a dei bambini (che il target e' quello) un abominio come la sirenetta 2, produzione da 4 soldi? Vuol dire svilire il lavoro di quelli che invece hanno prodotto il vero capolavoro di animazione.E hanno pure il coraggio di metterlo in vendita allo stesso prezzo del film.E' una vergogna!I sequel fatti solo per l'home video sono una autentica presa in giro!
        • ziovax scrive:
          Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: korn

          Lettera pagliaccesca come tutti i vedeotecari
          del

          resto... ancora non avete capito che grazie alla

          pirateria lo straming legale stenta a
          partire....

          quanto partirà, e non sarà una caxxata come il

          vostro MOV, potete tranquillamente chiudere

          baracca e burattini... ma ancora non lo capite

          siete proprio venditori di ghiaccio al polo

          nord....
          Il tuo giudizio non è che sia determinante, ma ti
          posso dire che lo streaming va bene e quando la
          pirateria sarà debellata si potrà anche investire
          maggiormente, creare occupazione e offrire un
          servizio eccellente. Purtroppo come ogni altra
          cosa sarò a pagamento e so che questo ti fa
          apparire la cosa meno bella, ma senza
          riconoscimento per chi crea, finisce la
          creatività...Ok, quando cominciate?Quello che non riuscirete mai a capire, è che chi non si rivolge a voi non lo fa perché dall'altra parte è gratis, lo fa perché dall'altra parte offrono un servizio migliore.La storia del "tutto gratis" non regge: come fanno, secondo voi, i pirati ad avere tutti questi soldi? Perché non offrite voi quel tipo di servizio, così i soldi li intascate voi invece che i pirati? Se ve lo impedisce qualcuno è ora che vi ribelliate, ma contro di lui.Nel momento in cui si prenderà coscienza che la pirateria non è la causa di tutti i mali, ma un effetto della politica di mercato dissennata, miglioreranno molte cose.In primis il vostro lavoro.
    • Worm scrive:
      Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
      - Scritto da: Carlo
      BOZZA DELLA LETTERA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.

      Chi intende sottoscrivere la lettera deve
      inviare una e-mail al seguente indirizzo:
      andreagraffi80@libero.it, con la seguenteE chi è questo signore (andreagraffi?) che si appropria dei miei dati sensibili? Se voglio mandare una mail al presidente del consiglio uso la SUA email. Questo Andrea sara' mica l'ennesimo sfigato videotecaro; andate a vendere Kebab ca le mei.
      • Allibito scrive:
        Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
        - Scritto da: Worm
        - Scritto da: Carlo

        BOZZA DELLA LETTERA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.



        Chi intende sottoscrivere la lettera deve

        inviare una e-mail al seguente indirizzo:

        andreagraffi80@libero.it, con la seguente

        E chi è questo signore (andreagraffi?) che si
        appropria dei miei dati sensibili? Se voglio
        mandare una mail al presidente del consiglio uso
        la SUA email. Questo Andrea sara' mica l'ennesimo
        sfigato videotecaro; andate a vendere Kebab ca le
        mei.Tranquillo, ti basta non scrivere nessuna mail, i tuoi dati sensibili sono al sicuro.
    • Guybrush Fuorisede scrive:
      Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
      - Scritto da: Carlo
      BOZZA DELLA LETTERA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.[...]Insomma nell'era del frigorifero si chiede di regolamentare la produzione di ghiaccio in casa, onde evitare di far chiudere centinaia di poveri venditori.E' un mondo difficile.GT
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
      :-o
    • bubba scrive:
      Re: PIRATERIA: LETTERA AL PRESIDENTE MONTI.
      - Scritto da: Carlo
      BOZZA DELLA LETTERA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.
      mi sono sforzato di leggerla tutta. E purtroppo fa' ridere.Se pensate davvero che qualche migliaio di persone che scaricano da internet le cose piu varie (=tutto in italia e' considerato pirateria), siano la causa della morte delle videoteche, SIETE MESSI MALE.Il declino e' causato dall'evoluzione della tecnologia (router e 20mbit per pochi euro) e dai vostri stessi "amici"... aka i distributori & i produttori... che preferiscono la PAY-TV e l'IPTV alle videoteche !
  • Hasta Birreria scrive:
    incipit
    <<Un provvedimento che "adegui la regolamentazione del diritto d'autore al mondo nuovo segnato dalla rivoluzione di internet, e che tenga conto del mutato contesto tecnologico, delle istanze che provengono dal mondo della rete e dello sviluppo del mercato audiovisivo digitale".

    WOW!eliminano il copyright?
  • Videoteca Vuota scrive:
    ABOLIRE IL COPYRIGHT
    VIVA LA LIBERTA' IN RETE - ABOLIRE IL COPYRIGHT p)
  • bubba scrive:
    avrei una domanda
    Ma Marco Polillo (presidente di confindustria cultura(LOL) e che ha un omonimo(LOL) che fa l'editore) che l'altro gg ha ragliato contro la "politica italiana che favorisce la pirateria" e altra tavanate... PER CASO... e' mica parente di Gianfranco Polillo ,attuale Sottosegretario all'Economia, e che fu anche membro del dipartimento economico della presidenza del Consiglio berlusconiano, pur non molto amato..) ? non lo so, e' una domanda..
    • iRoby scrive:
      Re: avrei una domanda
      Ma perché qui la gente pensa davvero che ci sia una democrazia, e che le authority facciano gli interessi dei cittadini?Sono tutte una farsa. Questo non è capitalismo, è un mero cartello commerciale.E questi signori delle istituzioni sono solo dei camerieri delle lobby del neo-feudalesimo mercantile in cui siamo precipitati tutto il mondo occidentale.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: avrei una domanda
      - Scritto da: bubba
      Ma Marco Polillo (presidente di confindustria
      cultura(LOL) e che ha un omonimo(LOL) che fa
      l'editore) che l'altro gg ha ragliato contro la
      "politica italiana che favorisce la pirateria" e
      altra tavanate... PER CASO... e' mica parente di
      Gianfranco Polillo ,attuale Sottosegretario
      all'Economia, e che fu anche membro del
      dipartimento economico della presidenza del
      Consiglio berlusconiano, pur non molto amato..) ?
      non lo so, e' una
      domanda..Dossier su Antonio Martusciello con tutti i riferimenti:https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=202596789842270&id=286246518078981
      • bubba scrive:
        Re: avrei una domanda
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        - Scritto da: bubba

        Ma Marco Polillo (presidente di confindustria

        cultura(LOL) e che ha un omonimo(LOL) che fa

        l'editore) che l'altro gg ha ragliato contro
        la

        "politica italiana che favorisce la
        pirateria"
        e

        altra tavanate... PER CASO... e' mica
        parente
        di

        Gianfranco Polillo ,attuale Sottosegretario

        all'Economia, e che fu anche membro del

        dipartimento economico della presidenza del

        Consiglio berlusconiano, pur non molto
        amato..)
        ?

        non lo so, e' una

        domanda..

        Dossier su Antonio Martusciello con tutti i
        riferimenti:
        https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=eh simpatico (a parte FB).. ha tutte le caratteristiche necessarie x l'authority . napoletano, amico di camorristi, lavorava in Publitalia, poi forza italia e infine parlamentare PDL. Pero' che c'entra con la mia domanda? :)
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: avrei una domanda
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

          - Scritto da: bubba


          Ma Marco Polillo (presidente di
          confindustria


          cultura(LOL) e che ha un omonimo(LOL) che
          fa


          l'editore) che l'altro gg ha ragliato
          contro

          la


          "politica italiana che favorisce la

          pirateria"

          e


          altra tavanate... PER CASO... e' mica

          parente

          di


          Gianfranco Polillo ,attuale Sottosegretario


          all'Economia, e che fu anche membro del


          dipartimento economico della presidenza del


          Consiglio berlusconiano, pur non molto

          amato..)

          ?


          non lo so, e' una


          domanda..



          Dossier su Antonio Martusciello con tutti i

          riferimenti:


          https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=
          eh simpatico (a parte FB).. ha tutte le
          caratteristiche necessarie x l'authority .
          napoletano, amico di camorristi, lavorava in
          Publitalia, poi forza italia e infine
          parlamentare PDL. Pero' che c'entra con la mia
          domanda?
          :)La risposta alla tua domanda è "sì" ;)
          • bubba scrive:
            Re: avrei una domanda
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: bubba

            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            - Scritto da: bubba



            Ma Marco Polillo (presidente di

            confindustria



            cultura(LOL) e che ha un
            omonimo(LOL)
            che

            fa



            l'editore) che l'altro gg ha
            ragliato

            contro


            la



            "politica italiana che favorisce la


            pirateria"


            e



            altra tavanate... PER CASO... e'
            mica


            parente


            di



            Gianfranco Polillo ,attuale
            Sottosegretario

            La risposta alla tua domanda è "sì" ;)link? e non mandarmi su "42" :)
      • bubba scrive:
        Re: avrei una domanda


        Dossier su Antonio Martusciello con tutti i
        riferimenti:
        https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=buffo.. il CENSORE di P.I. ha deletato la mia risposta. Peccato che riassumesse in una riga l'art. del Fatto Quotidiano citato nell'elenco di quella pagina FB. Almeno il CENSORE dovrebbe imparare a leggere prima :P
  • bubba scrive:
    presto presto , ministri!
    ho qui un TRITADOCUMENTI nuovo che aspetta solo voi! datemi la delibera AGCOM che so _esattamente_ dove riporla!
  • Internet Libero scrive:
    Fava
    Ricordiamoci anche di questo qui: Furbetti ammazza-internet: Fava ci riprova http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/04/furbetti-ammazza-internet-fava-riprova[img]http://www.camera.it/application/xmanager/projects/camera/attachments/shadow_deputato/has_fotos/000/302/153/original_d302153.jpg[/img]http://www.camera.it/29?shadow_deputato=302153
    • videoteca La Fogna scrive:
      Re: Fava
      Infatti, purtroppo gli italiani sono un popolo con la memoria corta! :|
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Fava
        - Scritto da: videoteca La Fogna
        Infatti, purtroppo gli italiani sono un popolo
        con la memoria corta!
        :|Cmq giusto a ribadire che poi tutta sta differenza tra PD,PDL e lega non è che ci sia, eh
        • Thepassenge r scrive:
          Re: Fava
          vero ma negli ultimi anni il 95% delle proposte contro la rete è venuta dalla stessa parte quindi...- Scritto da: dont feed the troll/dovella
          - Scritto da: videoteca La Fogna

          Infatti, purtroppo gli italiani sono un
          popolo

          con la memoria corta!

          :|

          Cmq giusto a ribadire che poi tutta sta
          differenza tra PD,PDL e lega non è che ci sia,
          eh
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Fava
            - Scritto da: Thepassenge r
            vero ma negli ultimi anni il 95% delle proposte
            contro la rete è venuta dalla stessa parte
            quindi...Sono simili sicuramente ma il primato per l'illiberalità (alla faccia dei nomi e degli slogan) resta sempre ad appannaggio di alcuni.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Fava
            - Scritto da: Thepassenge r
            vero ma negli ultimi anni il 95% delle proposte
            contro la rete è venuta dalla stessa parte
            quindi...Non mi risulta che Paolo Gentiloni, Giampiero D'Alia e altri siano di quella parte.Giusto per ricordarli tutti:[yt]GK2vLQl6saI[/yt]
      • Carlo scrive:
        Re: Fava
        Ehi, memoria corta, abbassa la cresta! Vedrai che l'FBI sistemerà tutti ladri di film, altro che memoria corta!
    • Carlo scrive:
      Re: Fava
      E cosa ci sarebbe da ricordare? Che è una persona che si batte contro l'illegalità in rete? Ma non vi vergognate ancora?
      • Thepassenge r scrive:
        Re: Fava
        Vergognati tu troll :), lui si non si batte per la legalità ma per zittire la libertà di opinione in rete (opinioni scomode) che è tutto un 'altro paio di maniche che ovviamente uno con un QI limitato come il tuo non può comprendere.- Scritto da: Carlo
        E cosa ci sarebbe da ricordare? Che è una persona
        che si batte contro l'illegalità in rete? Ma non
        vi vergognate
        ancora?
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Fava
        - Scritto da: Carlo
        E cosa ci sarebbe da ricordare? Che è una persona
        che si batte contro l'illegalità in rete?Che "dice" di fare una cosa con ben altri scopi, per altro evidenti.
        Ma non
        vi vergognate
        ancora?Ma precisamente di cosa?
      • P2P scrive:
        Re: Fava

        Ma non vi vergognate ancora? MAI Siamo fieri di difendere la Libertà di Internet e la Libera diffusione della Cultura. TorrentFreak: Rick Falkvinge https://www.torrentfreak.com/author/rick-falkvinge p)
        • Allibito scrive:
          Re: Fava
          - Scritto da: P2P

          Ma non vi vergognate ancora?

          MAI

          Siamo fieri di difendere la Libertà di Internet e
          la Libera diffusione della
          Cultura.

          TorrentFreak: Rick Falkvinge
          https://www.torrentfreak.com/author/rick-falkvinge

          p)Non usate parole di cui non conoscete il significato, la libertà è una cosa e pensare che la rete sia terra di nessuno è un'altra. Nel mondo reale nessuno si sogna di prendere ciò che non è suo senza temere conseguenze, così come nessuno può permettersi di infangare un altro senza citare fonti e senza prove. Internet non è una scatola magica, è solo un mezzo di comunicazione del mondo reale e deve seguire le sue regole.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Fava
            - Scritto da: Allibito
            Non usate parole di cui non conoscete il
            significato, la libertà è una cosa e pensare che
            la rete sia terra di nessuno è un'altra. Nel
            mondo reale nessuno si sogna di prendere ciò che
            non è suo senza temere conseguenze, così come
            nessuno può permettersi di infangare un altro
            senza citare fonti e senza prove. Internet non è
            una scatola magica, è solo un mezzo di
            comunicazione del mondo reale e deve seguire le
            sue
            regole.Condivisione = Furto ? YwaaaaannnnComunque faccio notare che le leggi che ci sono già si applicano benissimo anche sulla rete, semmai andrebbero migliorare per tutelare la rete stessa, basti pensare acome sia diventato ridicolo il reato di diffamazione, che non colpisce chi diffama veramente, ma viene sempre usato per zittire voci scomode, sopratutto se mostrano dati, fonti ecc ecc.
          • Allibito scrive:
            Re: Fava
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Allibito


            Non usate parole di cui non conoscete il

            significato, la libertà è una cosa e pensare che

            la rete sia terra di nessuno è un'altra. Nel

            mondo reale nessuno si sogna di prendere ciò che

            non è suo senza temere conseguenze, così come

            nessuno può permettersi di infangare un altro

            senza citare fonti e senza prove. Internet non è

            una scatola magica, è solo un mezzo di

            comunicazione del mondo reale e deve seguire le

            sue

            regole.

            Condivisione = Furto ? Ywaaaaannnn
            Comunque faccio notare che le leggi che ci sono
            già si applicano benissimo anche sulla rete,
            semmai andrebbero migliorare per tutelare la rete
            stessa, basti pensare acome sia diventato
            ridicolo il reato di diffamazione, che non
            colpisce chi diffama veramente, ma viene sempre
            usato per zittire voci scomode, sopratutto se
            mostrano dati, fonti ecc
            ecc.Una notizia, legalmente acquisita e supportata da prove rimane sempre e solo una notizia, se il cronista avanza supposizioni personali, altamente offensive e calunnatorie contro la persona senza citare prove certe e legali è diffamazione. vale per tutti, e se veramente sei un difensore della libertà dovresti essere contento che venga impedito a chiunque di scrivere qualsiasi cosa solo per vendere più, copie, quelli non sono cronisti ma creatori di gissip. La condanna alla smentita, pur definendo lo stesso spazio e la stessa visibilità della calunnia, finisce spesso in 13° pagina con un trafiletto di spalla a fondo pagina.
          • panda rossa scrive:
            Re: Fava
            - Scritto da: Allibito
            Una notizia, legalmente acquisita e supportata da
            prove rimane sempre e solo una notizia, se il
            cronista avanza supposizioni personali, altamente
            offensive e calunnatorie contro la persona senza
            citare prove certe e legali è diffamazione. vale
            per tutti,Quindi vale anche per te che non fai altro che diffamarci tutti quanti senza neppure uno straccio di prova!
            e se veramente sei un difensore della
            libertà dovresti essere contento che venga
            impedito a chiunque di scrivere qualsiasi cosa
            solo per vendere più, copie, quelli non sono
            cronisti ma creatori di gissip. Sai quanto me ne frega a me di chi scrive per vendere... io leggo solo free press e news online.
            La condanna alla
            smentita, pur definendo lo stesso spazio e la
            stessa visibilità della calunnia, finisce spesso
            in 13° pagina con un trafiletto di spalla a fondo
            pagina.Questo col tuo metro del secolo scorso.Col mio metro del XXI secolo, io cerco l'eventuale smentita su google, e se c'e' salta fuori.Non esiste la pagina 13 sul web.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Fava
            - Scritto da: Allibito
            Non usate parole di cui non conoscete il
            significato, la libertà è una cosa e pensare che
            la rete sia terra di nessuno è un'altra. Nel
            mondo reale nessuno si sogna di prendere ciò che
            non è suo senza temere conseguenze,Infatti qui nessuno si prende niente, purtroppo il soggetto in questione i DVD ce li ha ancora. Sarebbe bello che gli scomparissero quando noi li scarichiamo, così lui davvero avrebbe un furto e invece di stare qui a scrivere passerebbe il tempo a fare i conti per ricomprarsi tutti i DVD dei film che gli hanno rubato, purtroppo quando scarico un film questo non sparisce dalla videoteca di Carlo, quindi non gli ho preso proprio un bel niente. Ma se si potesse scegliere qualcuno a cui far sparire il DVD nel momento in cui lo scarico nel mio computer via internet, stai sicuro che sarebbe lui.
            così come
            nessuno può permettersi di infangare un altro
            senza citare fonti e senza prove.Fonte: tinyurl.com/carlosempreboni
            Internet non è
            una scatola magica, è solo un mezzo di
            comunicazione del mondo reale e deve seguire le
            sue regole.Che dicono che la copia non è un furto, quindi chi dice il contrario sta diffamando tanto i giudici della Suprema Corte di Cassazione (sentenza 44840/2010) quanto le vere vittime di furto, che hanno perso tutto mentre lui i suoi dvd li ha <b
            PURTROPPO </b
            ancora a disposizione.
          • bubba scrive:
            Re: Fava
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: P2P


            Ma non vi vergognate ancora?



            MAI



            Siamo fieri di difendere la Libertà di Internet
            e

            la Libera diffusione della

            Cultura.



            TorrentFreak: Rick Falkvinge


            https://www.torrentfreak.com/author/rick-falkvinge



            p)
            Non usate parole di cui non conoscete il
            significato, la libertà è una cosa e pensare che
            la rete sia terra di nessuno è un'altra. Nel
            mondo reale nessuno si sogna di prendere ciò che
            non è suo senza temere conseguenze, così come
            nessuno può permettersi di infangare un altro
            senza citare fonti e senza prove. Internet non è
            una scatola magica, è solo un mezzo di
            comunicazione del mondo reale e deve seguire le
            sue
            regole.ecco. inizia TU a seguire queste regole. - chi/cosa sarebbe questo "nessuno si sogna di prendere ciò che non è suo"?- chi avrebbe infangato cosa ?
        • Carlo scrive:
          Re: Fava
          Voi siete fieri di difendere la ruberia di film e musica illegalmente in rete. Di questo siete fieri. Ripeto: ma ancora non vi vergognate?
      • axl scrive:
        Re: Fava
        - Scritto da: Carlo
        E cosa ci sarebbe da ricordare? Che è una persona
        che si batte contro l'illegalità in rete? Ma non
        vi vergognate
        ancora?ma ancora tu non hai chiuso ????
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Fava
          - Scritto da: axl
          - Scritto da: Carlo

          E cosa ci sarebbe da ricordare? Che è una
          persona

          che si batte contro l'illegalità in rete? Ma non

          vi vergognate

          ancora?

          ma ancora tu non hai chiuso ????E' auspicabile che un giorno qualcuno arrivi davanti alla sua videoteca per rubargli tutto, così forse capirà la differenza tra furto e copia.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Fava
        - Scritto da: Carlo
        E cosa ci sarebbe da ricordare? Che è una persona
        che si batte contro l'illegalità in rete? Ma non
        vi vergognate ancora?Ma vergognati tu di votare un partito pieno di razzisti e omofobi tuoi pari. Lo sai che le discriminazioni sono un reato ben più grave della violazione di copyright?PS Anche le minacce di morte sono un reato più grave delle violazioni di copyright...
      • Nello scrive:
        Re: Fava
        E u non sei ancora morto sotto il crollo della tua videoteca? p)
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Fava
          - Scritto da: Nello
          E u non sei ancora morto sotto il crollo della
          tua videoteca?
          p)E' talmente vuota che è impossibile che crolli (rotfl)
      • Joe Tornado scrive:
        Re: Fava
        - Scritto da: Carlo
        E cosa ci sarebbe da ricordare? Che è una persona
        che si batte contro l'illegalità in rete?In cambio di qualche voto, un paio di salami e una bottiglia di amarone ? Ma non
        vi vergognate
        ancora?Ma vergognati tu ... noleggiatore di video di donne incinte scopate !
      • SimpleJK scrive:
        Re: Fava
        - Scritto da: Carlo
        E cosa ci sarebbe da ricordare? Che è una persona
        che si batte contro l'illegalità in rete? Ma non
        vi vergognate
        ancora?Di cosa? Noi non rubiamo nulla a nessuno... anche se vi è difficile capirlo. 8)
    • Cesare Lombroso Was Right scrive:
      Re: Fava
      - Scritto da: Internet Libero
      Ricordiamoci anche di questo qui:

      <b
      Furbetti ammazza-internet: Fava ci riprova </b

      http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/04/furbett

      [img]http://www.camera.it/application/xmanager/pro
      http://www.camera.it/29?shadow_deputato=302153AAARGH! Mettete un disclaimer
  • bubba scrive:
    patents
    il pezzo piu' bello e' dove Ayyadurai dice : "I do NOT frankly believe in software patents,". E il giornalista: In his view, if he had tried to patent the technology he created, further innovation, including modern email systems such as Gmail and Hotmail, would have been stifled.
  • Lumaco Scarafoni scrive:
    Ah beh
    Eh beh... io inventato EmAIL con solo la m minuscola, allora... non fa un ca**o, ma si sa mai che ci sia qualcuno che ci casca.
Chiudi i commenti