L'Umbria sarà coperta dal WiMax

La regione siglerà oggi un accordo con AriaDSL per sviluppare la copertura della regione con il broad band wireless
La regione siglerà oggi un accordo con AriaDSL per sviluppare la copertura della regione con il broad band wireless

C’è aria di WiMax in Umbria: le istituzioni vogliono vedere la regione dotata di accesso a banda larga su Internet nell’intero territorio. Un obiettivo che comincerà a concretizzarsi oggi, con un accordo che la Regione Umbra stipulerà con AriaDSL .

Sale dunque alla ribalta l’operatore che nella gara per le licenze WiMax dalla sua posizione di outsider si era trasformato in asso pigliatutto: AriaDSL ha infatti deciso affiancarsi alla regione per un progetto che è finalizzato a coprire l’intero territorio umbro con la tecnologia wireless.

L’intesa sarà siglata oggi a Palazzo Donini a Perugia. I firmatari della lettera d’intenti che costituirà, di fatto, la posa della prima pietra del progetto, saranno la presidente della Regione Maria Rita Lorenzetti e Davidi Gilo, presidente di AriaDSL e azionista di riferimento dell’azienda attraverso il fondo Gilo Ventures II L.P. .

L’evento vedrà la presenza dell’assessore regionale alle Infrastrutture tecnologiche Lamberto Bottini e dell’amministratore delegato di AriaDSL Mario Citelli, e sarà l’occasione per esporre finalità e programmi del progetto, per snocciolare numeri sugli investimenti e sui livelli occupazionali che si potranno raggiungere.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

22 06 2008
Link copiato negli appunti