L'Unico di Fastweb è un decoder

Convergenza in salsa TV per la nuova offerta dell'azienda di Silvio Scaglia

Milano – È stato detto più volte: la convergenza è la parola d’ordine del nuovo corso delle TLC. Ma se per Telecom Italia deve essere attuata tra telefonia fissa e mobile, per Fastweb a convergere, oltre alle soluzioni di telefonia, sono le piattaforme televisive che si incontrano nel suo nuovo decoder unico.

L’operatore ha infatti lanciato un’offerta basata su un decoder multistandard in grado di ricevere i canali gratuiti del digitale terrestre e predisposto per la TV ad alta definizione, oltre a consentire di ricevere quanto fruibile attraverso la già esistente offerta televisiva di Fastweb con i canali analogici nazionali (RAI, Mediaset, La7 e MTV), il bouquet SKY e i canali tematici.

Il nuovo dispositivo La tv convergente di Fastweb, che offre il decoder in comodato d’uso gratuito, costa 14 euro al mese e prevede i seguenti servizi:
– due librerie on-demand, OnTV e RaiClick (sette canali ciascuna);
– Videorec, vale a dire un videorecorder virtuale che consente all’utente la registrazione (o meglio, lo storage) delle trasmissioni desiderate senza la necessità di possedere un videoregistratore;
– ReplayTV, che registra in automatico le trasmissioni degli ultimi tre giorni dei canali nazionali.

In optional, è possibile aggiungere Fastgame (il canale ludico di Fastweb), i canali premium dell’offerta Sky e altri canali tematici.
Aderendo entro fine settembre, FastwebTV sarà offerta senza alcun addebito fino al 31 dicembre 2006 e il contributo di attivazione del Digitale Terrestre, pari a 49 euro (una tantum) non sarà addebitato.

Ulteriori informazioni e dettagli sull’offerta Fastweb sono disponibili su questa pagina .

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti