Mac OS aggiornato alla 10.5.5

Rinfrescata autunnale per il sistema operativo lanciato quasi un anno fa. Migliorate applicazioni e funzionalità, con un occhio di riguardo alla stabilità
Rinfrescata autunnale per il sistema operativo lanciato quasi un anno fa. Migliorate applicazioni e funzionalità, con un occhio di riguardo alla stabilità

Nella notte Apple ha iniziato la distribuzione del quinto update del suo Leopard, giunto così alla release 10.5.5 . Continua il processo di affinamento del sistema operativo, che da un anno a questa parte ha visti risolti un gran numero di difettucci grandi e piccoli, e che ora provvede a dare gli ultimi tocchi per incorporare al meglio le novità già presentate e fare spazio a quelle future. L’update è consigliato per tutti i sistemi, previo backup dei propri dati.

dal sito Apple , ha un peso complessivo compreso tra 136 MB (per la versione riservata alle macchine Intel con Leopard 10.5.4), e 601 MB per il pacchetto Combo . Quest’ultimo comprende al suo interno tutte le cinque patch fin qui rilasciate dallo scorso novembre, per entrambe le piattaforme su cui Mac OS X gira: Intel e PowerPC.

Tra le modifiche apportate da questo aggiornamento figurano innanzi tutto diverse patch per problemi di stabilità mostrati da alcune applicazioni comprese nel sistema, come TextEdit , nonché alcuni miglioramenti apportati alla gestione del sottosistema grafico, di autenticazione remota, e alla sincronizzazione dei dispositivi quali PDA e cellulari (iPhone compreso).

Novità anche per iCal, Mail, Rubrica Indirizzi, Time Machine e MobileMe , il cui funzionamento ora dovrebbe essere più stabile e più efficiente. Qualche aggiustamento di rotta anche per Directory Utility e Disk Utility , che si vanno a sommare agli update di sicurezza rilasciati contestualmente (e compresi in questo aggiornamento, oppure scaricabili separatamente), che tappano alcune falle del Finder e non solo. Il pacchetto degli aggiornamenti di sicurezza è comunque disponibile anche per il vecchio Mac OS 10.4 Tiger.

Il tutto alla presunta vigilia del rilascio di una nuova sfornata di MacBook, che le voci vogliono in uscita il prossimo 14 ottobre e che gli analisti confermano sarebbero già in viaggio verso la distribuzione e i rivenditori. In attesa, dunque, che qualcuno si metta alla ricerca di codice rivelatore delle novità tra le pieghe della release 10.5.5.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

16 09 2008
Link copiato negli appunti