Leopardo libero, tra bug e t-shirt

Attendere in fila 2 ore per una t-shirt. E poi tornare a casa e ritrovarsi col Mac bloccato su una schermata blu. 48 ore di Leopard, raccontate dal web e (in differita) dall'Apple Store

Vedi update in fondo all’articolo – Roma – In rete si fa un gran chiacchierare di una fantomatica schermata blu della morte di Leopard . Solo dicerie? A quanto pare , una manciata di utenti , che aveva installato una versione non aggiornata di Application Enhancer ( APE ), avrebbe cozzato contro una incompatibilità del programma con il nuovo Mac OS; incompatibilità che, peraltro, non può certo essere attribuita ad Apple (APE è prodotto da Unsanity ). Niente di allarmante, ma è successo. Ed è ovvio che nei giorni in cui Leopard è uscito sul mercato non si parli d’altro.

La minuscola ed olografica confezione di Leopard Il problema si verifica scegliendo l’opzione Aggiorna in fase di installazione. Secondo quanto spiegato dal produttore , il framework di APE entrerebbe in conflitto con una procedura eseguita dal computer al riavvio dopo l’aggiornamento, causando lo stallo. Qualcuno sostiene di aver atteso pazientemente, fissando la schermata blu per ore , e di aver visto ripagata la sua attesa con il completamento delle operazioni.

Se ci si ritrova tra gli sfortunati impantanati sulla schermata blu, dunque, niente panico: basta avere pazienza e tutto dovrebbe andare per il meglio. Magari, prima di installare Leopard è bene aggiornare Application Enhancer o rimuoverlo del tutto. In quest’ultimo caso, tuttavia, è opportuno accertarsi che il demone APED, responsabile del blocco, sia stato rimosso : le istruzioni per toglierlo di mezzo sono tutte spiegate qui .

Messi da parte questi trascurabili problemucci di gioventù, i commentatori si sono scatenati a tessere le lodi del nuovo Mac OS dal manto maculato . Time Machine, l’utility di backup incrementale, avrebbe una interfaccia perfetta . Certo, litiga ancora con Aperture – roba mica da poco per i professionisti – ma non è il caso di farne una tragedia: i tecnici sono già al lavoro, e sfornano update come fossero michette.

E cosa dire della possibilità di fare i conti direttamente dentro Spotlight? Che è fantastica , parola dell’editorialista del NYTimes David Pogue . Mai, però, quanto il box di ricerca nel menù Aiuto , che aiuta l’utente – è il caso di dirlo – a scovare quella agognata funzione che si nasconde tra altre 20 nel menù Strumenti . O dovunque si sia andata a ficcare.

La quiete prima della tempesta
Gli appassionati in fila attendono l'apertura dello store L’attesa degli appassionati, in fila davanti ai negozi della mela in mezzo mondo , pare essere stata dunque ripagata. Ce n’erano trecento circa in fila anche a Lunghezza (nel centro commerciale Roma EST , alle porte della capitale), davanti all’unico Apple Store dell’Europa continentale. Tutti lì per vedere finalmente il piccolo di casa al lavoro. Tra loro anche Punto Informatico , lì per registrarne gli umori, che vi diamo qui di seguito. Venerdì 26, Apple Store – Roma – ore 17
L’entusiasmo è palpabile, in coda ci sono anche persone che non intendono portarsi a casa il nuovo Mac OS la sera stessa: vogliono prima capire come funziona, se ci saranno problemi, se manterrà le promesse. Però vogliono essere i primi a metterci le mani: forse le 500 magliette in palio , per i fedelissimi che varcheranno la soglia del negozio alle 18 precise, valgono l’attesa di un paio d’ore.

Le t-shirt attendono gli avventori La voglia di entrare monta di minuto in minuto: i passanti sorridono incuriositi davanti alla folla vociante di persone in fila. I genius , infaticabili commessi, appassionati Mac con cui Apple affolla gli store di tutto il Mondo, distribuiscono acqua e generi di conforto a tutti. Si chiacchiera, ci si ritrova, ci si dà appuntamento in fila. Senza distinzione tra chi si conosce e chi no: se sei in fila, sei uno di noi.

17.55
Lo strano conciliabolo dei commessi Quando mancano pochi minuti, i commessi spariscono tutti per riunirsi in una specie di circolo druidico al centro dello store. Tutti vestiti di nero, chiacchierano di chissacché, mentre fuori ormai la tensione è massima. Conto alla rovescia . Dieci, nove, otto. Scattano i flash, decine di telecamere registrano. Cinque, quattro. La folla ondeggia, le porte si aprono, i genius applaudono. Tre-due-uno! Tutti dentro, e che la festa abbia inizio.

L'interminabile fila per pagare In fondo, a chi importa se occorre sorbirsi un’ora di fila per pagare, quando ci si può portare a casa una scatola con disegno olografico? Centinaia di copie di Leopard prendono il volo in pochi minuti , gli ultimi arrivati si dolgono di essersi persi la t-shirt, i commessi continuano a rifornire gli scaffali mentre spariscono anche tutti i DVD in circolazione di iLife e iWork. Pure la scorta di iPod dello store subisce un duro colpo.

Gli scaffali svuotati dall'assalto degli appassionati Dopo un paio d’ore si ritorna a casa spossati, entusiasti e con una gran voglia di maculato. Si apre il MacBook per mettere nero su bianco le sensazioni provate, ma ci si rende conto che il buon vecchio Tiger ormai sembra triste e imbolsito dall’età . Magari si potrebbe pensare al pacchetto con cinque licenze. Magari domani si fa un salto all’Apple Store. Magari sì. In queste ore ci ha pensato Engadget a dare corpo alle fantasie degli smanettoni di tutto il mondo: in una sfida tra Leopard e Vista, chi la spunta? Il vincitore stacca di soli quattro punti l’avversario, ma è una sfida all’ultima feature.

Tutti davanti al Mac a provare Mac OS 10.5 Vista va spesso a bersaglio nel campo della multimedialità : sembra incredibile, ma in effetti un PC con Windows 6 è in grado di registrare programmi TV da quasi ogni sorgente, e integra (in alcune versioni) una buona interfaccia per funzionare come media center. Mac OS si difende con iDVD, iPhoto e iMovie, ma il round va senz’altro all’OS di Redmond.

Sostanziale parità nel settore networking e in quello sicurezza, mentre Vista surclassa decisamente Leopard quando si parla di gaming: con il parco titoli DirectX in circolazione non c’è storia. Mac OS colpisce duro al corpo con le applicazioni integrate nel sistema operativo: Exposè, il nuovo Spaces, Time Machine, iCal, iChat, Safari, TextEdit. Windows Mail e Windows Calendar non resistono alla combinazione di colpi del felino del ring.

I tool di sistema, uno su tutti Automator, consegnano a Mac OS 10.5 anche questo round: bisogna cedere qualcosa nel campo delle applicazioni business-oriented, ma i numeri parlano chiaro. Finisce 46 a 41 per Leopard . Non resta che attendere Windows 7, previsto per il 2010, per rilanciare la sfida. Per allora, però, ci sarà già Mac OS 10.7.

Non c'è limite di età, nè di altezza, per usare Leopard L’intero faccia a faccia tra Vista e Leopard è disponibile qui .

Se, dopo aver visto Leopard in azione, è scattato un clandestino desiderio di mela, si può sempre tentare la sorte e provare ad installarlo su un PC con processore Intel.

Update (ore 17,33) – Apple è intervenuta sulla questione delle schermate blu, proponendo una soluzione .

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Totonno scrive:
    RAPINA
    R.A.I.RAPINATORIAUTORIZZATIITALIANIDIMINUITIVI GLI STIPENDIDIMINUITE I PREMI DELLE TRASMISSIONI (SE LI DATI DAVVERO) ABOLITE I PROGRAMMI INUTI E TUPIDI ED OSPITI CHE NON FANNO O NON HANNO MAI FATTO NIENTE
  • Genny B scrive:
    Canone rai
    Se ciò servirà per pagare tutti e meno va bene.Tempo fa avevo scritto alla RAI in merito all'evasione del canone consiglianodo di abbinare alla bolletta ENEL una cartolina (o sul retro della stessa) dove si chiedeva il codice dell'abbonato, in caso di risposta negatica si inviava all'utente la richiesta del pagamento del canone, visto che come si dice è obbligatorio (ma non per i furbi, che ci deridono quanto sentono che paghiamo il canone ed a volte ci chiamano pure fessi).Altra ipotesi sarebbe aumentare la pubblicità sulle rete RAI e abolire il canone (e TUTTI sarebbero più contenti).
  • Messagero scrive:
    Giusto!
    Giusto!
  • Andrea77 scrive:
    me perchè non un decoder invece di ...
    Buongiornoa mio parere la Rai non può obbligare i cittadini italiani al pagamento di un servizio non richiesto o non voluto.Che si inventi un decoder o quant'altro (come hanno fatto quelli di sky).Vuoi vedere i canali della rai?ti comprei il decoder RAI e paghi il canone relativo ai canali che vuoi vedere.che ne so... potrebbero proporre pacchetti tipo:solo rai1 a 30 l'annorai1+rai2 a 60 l'annoecc,, ecc,,La rai non deve lamentarsi del fatto che molti Italiani non pagano il canoneé' il loro segnale che viaggia nell'etere in chiaro e non "protetto".Qualsiasi antenna lo può riceve.Sono loro che (consciamente e volutamente) entrano abusivamente in ogni abitazione italiana.Poi si lamentano se non paghi.è come se uno mi tira l'acqua in casa e poi mi chiede di pagarla.Ma dove siamo? Ma chi l'ha voluta? Quando la voglio IO mi apro il rubinetto dell'acqua da solo. Giusto?In quanto cittadini Liberi dovremmo avere la "Possibilità" e la "Libertà" di "Decidere" se ricevere un servizio a pagamento o meno!!Grazie.Ciao Andrea
  • Frengo scrive:
    1984
    La gente dovrebbe (ri?)leggersi il romanzo di Orwell e gli passerebbe la voglia di servirsi di quell'arnese di massificazione e appiattimeto delle coscienze.
  • Marione scrive:
    vergogna
    Io non ho la tv dove abito, ma anche avendola perchè dovrei pagare il canone? la rai di fatto è una tv commerciale, per quanto voglia nascondersi dietro altre definizioni, e in quanto tale dev'essere in grado di autofinanziarsi invece di estorcere soldi a noi che rimaniamo basiti ammirando Malgioglio, la D'Eusanio e compagnia. E vista la quantità di pubblicità messa in onda facciamo fatica a pensare che Rai non abbia soldi, semmai li spreca! Andate a lavorare! E tu Rai cerca di farci avere prodotti televisivi di qualità, invece di intasare le tue reti con spazzatura per poi ricattarci per avere quei soldi con cui pagare milioni di euro trasmissioni repellenti.Grazie, avrei potuto esprimermi meglio ma sono incazzato.
  • boccia 73 scrive:
    sempre meglio
    100 buttati nel cesso...buttatevi nel cesso............la RAI distruggeva fino a poco tempo fa l'hardware obsoleto (poi non tanto........)roba per miliardi.Non poteva essere venduto...............Eh cazzo,l'isola dei famosi deve andare con la massima qualità e affidabilità possibile.............Barboni.
  • nico scrive:
    chi sono i veri ladri
    fanno beneci sono un sacco di cittadini che non la paga e si vede la tv a sbaffo.sono loro i veri ladri
    • boccia 73 scrive:
      Re: chi sono i veri ladri
      CARO MIO,i cittadini "che non la paga"come dici tu si dovrebbero vedere las pubblicidas e pagare pure sopra ???????state male,tu e Petruccioli.
  • amato carlo scrive:
    canone
    perche pagare il canone se poi danno 300.000,00 uro a Tyson per un'ora di tv?
  • fabiog scrive:
    Facciamo una petizione, seguitemi!!
    meglio informarsi prima su cosa pagano i nostri cugini europei... cosi da fare una bella petizione, siamo in europa e per la legge europea ogni cittadino a gli stessi diritti, che sia francese o italiano non importa dobbiamo essere trattati tutti allo stesso modo!!leggi sbagliate vanno cancellate. chiederemo anche che non sia mai fatto più l'indulto e molto altro...creiamo un sito apposta e vediamo di darci da fare.... contattatemi chi fosse interessato a creare un sito per raccogliere firme e idee su come affrontare lo stato italiano e le sue truffe nei confronti dei cittadini.si accettano segnalazioni di altri siti simile in modo da creare collaborazioni ed essere più uniti.mio contatto: masterhs@ngi.it giusto per informarvi: una raccolta di firme è un documento indirizzato a un soggetto pubblico o privato e sottoscritto da numerosi individui. Può essere orale, scritta o trasmessa attraverso internet. Per tua informazione, la legge italiana prevede che per depositare un disegno di legge in Parlamento siano necessarie 50.000 firme, mentre la soglia è di 500.000 per indire un referendum abrogativo. Le firma devono essere prima validate dalla Corte di Cassazione. Per finalità di sensibilizzazione non esiste invece un valore-soglia da superare....
  • Anonimo scrive:
    Gentiloni abbocca
    A quanto pare il Ministro ci prova...http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/topnews/news/2007-10-29_129110831.html
  • Giga scrive:
    Non ho la TV
    Ma io non posseggo nessun apparecchio TV....
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ho la TV
      - Scritto da: Giga
      Ma io non posseggo nessun apparecchio TV....Però hai un computer (apparecchio atto o adattabile), quindi zitto e paga! :@
    • cortobardo scrive:
      Re: Non ho la TV
      Non ho la tv neanch'io. La detesto, non è maientrata a casa mia nè vi entrerà, ma lo stesso, questi furboni mi hanno spedito due lettere dicendo che da "incroci" (intendevano forse "controlli incrociati") a loro non risultava che pagassi il canone.A casa si possono fare tante altre cose più interessanti;leggere, ascoltare musica, discorrere o seguire i propri hobbies invece di rimbecillirsi passivamente.Ma vedrete, finirà come la tassa sull'autoradio....la ingloberanno in qualcosa. Che geni!!
  • Angelo scrive:
    prendessero i veri evasori!!!!!
    Invece di inventarsi le leggi dittatoriali potrebbero legiferare qualcosa di buono per i grandi evasori (applicare i pagamenti con carte di credito)
  • ADRIANO DONATI scrive:
    SIAMO ORMAI IN UNA DITTATURA
    SaleSiamo ormai in una dittatura pura,pensono solo ad incamerare soldi dai cittadini.Loro però i politici,dirigenti rai,prendono stipendi, mensili che un operaio deve lavorare da 8 a 12 mesi senza avere spese di ogni genere,non si preoccupano che noi povi operai con uno stipendio di 1200.00 dobbiamo vivere e mantenere figli,moglie e una mediocre autovettura.Siate maledetti politici e dirigenti,tutti i vostri soldi li dovete spendere in medicinali!!!Io personalmente se passa la legge non pago la rai,poi digli di venire in casa mia a staccare il contatore,li prendo ttutti a calci in culo.Ripulite L'italia da delincuenti e immigrati innregolari,a loro date tutto a noi onesti lavoratori ci rubate tutto e anche la nostra dignità.
    • gennarino scrive:
      Re: SIAMO ORMAI IN UNA DITTATURA
      riguardo agli stipendi degli onorevoli e alcuni dirigenti, nonché riguardo ad alcuni privilegi di cui godono, ti do' ragione.Però parlare di dittatura solo perché cercano di stanare chi non paga, mi pare eccessivo.
      • Paperprise scrive:
        Re: SIAMO ORMAI IN UNA DITTATURA
        - Scritto da: gennarino
        riguardo agli stipendi degli onorevoli e alcuni
        dirigenti, nonché riguardo ad alcuni privilegi di
        cui godono, ti do'
        ragione.
        Però parlare di dittatura solo perché cercano di
        stanare chi non paga, mi pare eccessivo.In effetti se ne puo' parlare anche per altri motivi :Cesura (basta leggere i giornali esteri)Buffonate e sceneggiate dei politici sia tra loro che verso i cittadini (ormai veniamo dopo quelle che una volta chiamavamo Repubbliche delle banane )Mancanza di controllo sui politici da parte dei cittadini o della magistratura.E ce ne sono molte altre...
  • Marco scrive:
    Sarebbe una novità ?
    Premesso che troverei un simile espediente per far pagare il canone RAI assolutamente spregevole (anche se personalmente il canone lo pago regolarmente), non mi sembra che tale tecnica sia una novità ...leggo dalla mia bolletta della luce di questo mese (ACEA), che ho davanti ai miei occhi:Totale costo Energia Euro 16,83Totale Imposte Euro 20,61IVA 10% (Calcolata anche sulle imposte !!) Euro 3,74Totale da pagare Euro 41,18Le imposte messe a mio carico con la bolletta sono:Imposta Erariale Euro 2,70Recupero Imposta Erariale Euro 1,46Addizionale Comunale Euro 10, 69Recupero addiz. Comunale Euro 5, 76Aziende private a partecipazione pubblica ... imprenditoria all'italiana ... è necessario commentare ?
  • adrix scrive:
    canone
    per me potrebberofare il canone su schede per il digitale terrestre: se paghi, vedi, altrimenti niente e si da la possibilità di non pagare senza diventare evasori.
  • Gesù scrive:
    Privatizziamo la RAI
    Privatizziamo la RAI, il canone Rai è un furto dato che lo paga anche chi non vede i programmi RAI.Se i politici non vogliono perché a loro fa comodo come stanno le cose, facciamo un referendum: scommettiamo che vincono i favorevoli alla privatizzazione?
  • fabiog scrive:
    andate a lavorare!!
    Italia 1,canale 5, rete 4 e molti altri fanno la pubblicità e non chiedono nulla!! si guadagnano il pane onestamente!! fanno trasmissioni molto accettabili rispetto a qualle che fa la rai che poi si mette anche a regalere i nostri soldi ai parenti di qualcuno che lavora li dentro con quel benedetto gioco delle scatole... noi italiani di scatole non ne abbiamo più petrche le abbiamo rotte con sti caxxe di tasse!!Voi Di rai Andate a lavorare e guadagnatevi il pane!! se non riuscite a farlo chiudete e statavene a casa tanto non vi guarda più nessuno. cosi noi il pane lo possiamo portare ai nostri figli risparmiando sto canone!!scusate lo sfogo!! paghiamo il bollo auto che serve a quanto dicono a per far fronte alle spese affrontate per la manutenzione delle strade e allora va bene dico io lo pago volentieri....(anke se le strade fanno schifo...) ma La tassa sulla Tv A che serve?!?!?!
    • rotfl scrive:
      Re: andate a lavorare!!
      - Scritto da: fabiog
      Italia 1,canale 5, rete 4 fanno trasmissioni molto
      accettabili(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • fabiog scrive:
        Re: andate a lavorare!!
        - Scritto da: rotfl
        - Scritto da: fabiog

        Italia 1,canale 5, rete 4 fanno trasmissioni
        molto

        accettabili

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)bhe lo so tu sei un fan di grande fratello!! :D lo sappiamo che la tv in generale fa schifo.... e che la maggior parte delle trasmissioni fatte e una cacata(grande fratello,amici,ecc..ecc.) ma almeno non ci chiedono soldi... poi chi guarda certe trasmissioni a il cervello pari a 0 ma non ci posso fare nulla. io guardo solo zelig!! :D
  • servizio inesistent e scrive:
    già lo pago con tassa rifiuti
    visto il servizio che offre la RAI e visto che pago già una elevata tassa sui rifiuti ...
  • Tano scrive:
    Basta
    Di stronzate se ne sentono tante, ma questa le supera tutte.Impariamo ad essere più indipendenti e cominciamo a non pagare più niente, però dovremo farlo TUTTI nessuno escluso.Forse comincerebbero a preoccuparsi del loro stipendio.Sono stufo di questi abusi e di queste dittature.A MORTE I POLITICI
  • Mik scrive:
    Iniziamo dal nome...
    ... per dare un po' più di credibilità al tutto. Non è un "canone RAI", ma una tassa per tutti quelli che hanno un televisore, ecc.Per conto mio, abolirei il canone, non foss'altro perché contribuisce a creare e nutrire un'Italia di furbi evasori e pirati che poi combinano di peggio. Spalmateci 'sta tassa in altra forma, e buona pace a tutti, finalmente non più piccoli criminali.
  • nico87 scrive:
    LASCIATE SOLO TG
    LASCIATE SOLO TG 10 EURO ANNOIL RESTO SERVE SOLO ALLO SPERPERO
  • Carlo bonzi scrive:
    so' contento so'
    io che ho 8 utenze elettriche (che poi non ho capito bene queste enel che fanno)dovrei fare 7 autocertificazioni, spero solo siano in carta libera e del resto uso il sistema cinese che se me lo mettono nel **** (sentito il bip?)non mi muovo piu' di tanto almeno non li faccio godere..alla prox
  • Enjoy with Us scrive:
    BASTA!!!
    Se è un canone come dicono loro, passino al digitale e criptino i programmi, così che li veda solo chi vuole abbonarsiSe è una tassa, l'ennesima, allora lo dicano chiaramente, ma i proventi di tale tassa per non creare distorsioni nella libera concorrenza li distribuiscano ai vari operatori del settore, pubblici e privati, nazionali e regionali.He già ma cosi i soldi andrebbero anche all'odiato Berlusconi, cosa ovviamente inammissibile per principio.Per fare le cose in regola dovrebbero privatizzare due reti della Rai e togliere la pubblicità alla terza che dovrebbe trasmettere solo informazione, cultura e i principali eventi sportivi, tipo partite della Nazionale.A quel punto si potrebbe rivedere tutto l'impianto del sistema radiotelevisivo ed obbligare qualcuno a cedere magari una rete.
  • Ares scrive:
    Aboliamolo
    Perchè non si prova a proporre l'abolizione del canone RAI? Abolirlo sarebbe la scelta più giusta e sensata per una tassa che dire che è tra le più inutili e irritanti è dire poco.Inoltre ci si trova a pagare un canone che (per fare un esempio) serve a pagare lo stipendio (lautissimo) ad un Bruno Vespa, per far si che ci propini una trasmissione - prostrata al servizio del potere di turno - che alla fine serve solo a lui per fare i propri comodi e scrivere un libro all'anno.Aboliamolo!
  • pierob scrive:
    non è un problema
    di canone ma di merda che viene veicolata.Privatizziamo tutto visto che tutti incensano il mercato e se stanno sul mercato sopravvivano altrimenti vanno fuori, a casa o dove vogliono andare compresa l'isola degli imbecilli.E' ora di finirla.Se il prosciutto fa schifo non lo compro e non che non voglio mangiare prosciutto, il concetto mi pare chiaro. Altro da dire: servizio pubblico ma per chi per la casta. Chi ha mai visto quel lugubre portaporta od altri programmi similari di segno opposto.
  • Marco scrive:
    Canone buttato in giochi a premio
    Se spendessero meglio i soldi invece di buttare il canone in pacchi e giochi a premi vari o magari pagando salato dei conduttori di concorsi di bellezza che non sanno neanche coordinarsi...
    • chojin scrive:
      Re: Canone buttato in giochi a premio
      - Scritto da: Marco
      Se spendessero meglio i soldi invece di buttare
      il canone in pacchi e giochi a premi vari o
      magari pagando salato dei conduttori di concorsi
      di bellezza che non sanno neanche
      coordinarsi...Giochi a premio che poi in Italia sono tutti taroccati. Ogni tanto salta fuori un caso su Striscia La Notizia .. ma è la norma oramai diventata quella di mettere attori e figuranti vari a far finta di essere concorrenti...
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: Canone buttato in giochi a premio
      - Scritto da: Marco
      Se spendessero meglio i soldi invece di buttare
      il canone in pacchi e giochi a premi varisono quasi sempre offerti dagli sponsor eh, diamo a cesare quel che e' di cesarepiuttosto l'assurdo e' che una tv pubblica, con un canone, faccia giochi con sponsor milionari :DLucaS
  • Andrea Gennari scrive:
    Canone RAI
    La RAI continua ad inviare solleciti per il pagamento del canone. Questi ormai è diventato una vera e propria tassa. Una volta la RAI si differenziava dalle altre reti commerciali perchè non mandava in onda pubblicità o se lo faceva utilizzava solo gli spazi tra il primo e secondo tempo dei film o comunque non interrompeva mai a meta trasmissioni. Ora invece la quantità di pubblicità mandata in onda è praticamente simile a quella delle reti private, i film sono interrotti almeno 3 volte, le trasmissioni oltre a break pubblicitari ospitano telepromozioni a iosa. Ma allora perchè continuare a esigere un canone dai cittadini ? Perchè la pubblicità qui non basta a coprire le spese mentre dalle altre parti invece si ? Ma soprattutto come può l'ente RAI, alla luce di tutto questo, pretendere il canone dai cittadini quando la sua offerta (scadente) è sotto gli occhi di tutti ? Da quando è iniziata la stagione 2007-2008 non c'è stata una novità che sia una nel palinsesto. I pochi programmi degni di nota nemmeno messi insieme non bastano a giustificare secondo me una tassa come il canone.
  • Pier Maria Mazzola scrive:
    Repubblica fondata sulla TV
    Allora lo dicano chiaro. Si cambia l'art. 1 della Costituzione: "L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul televisore".Da anni vengo inseguito da minacciose ingiunzioni a pagare il canone (fortunatamente sinora senza seguito), pur avendo vissuto in successivi nuclei familiari dove questo era regolarmente pagato. Non ho mai acquistato un televisore né un computer. Non ho mai avuto... un videocitofono. Né un videotelefonino (il mio non serve neanche per gli Mms).Se qualcuno sa di associazione o gruppo che abbia lanciato una seria campagna contro il preteso abbinamento biunivoco essereumano-canonerai, me lo segnalo. Grazie.
    • Loris Batacchi scrive:
      Re: Repubblica fondata sulla TV
      La lega aveva avviato un'iniziativa, però prima della modifica della legge in "qualsiasi apparecchio atto alla ricezione". Se cerchi sul sito della lega magari trovi qualcosa.In pratica mandi una raccomandata con scritto "non possiedo apparecchi televisivi o che permettano, qualora opportunamente configurati, di vedere trasmissioni televisive", poi magari nel prossimi 30 anni viene un ispetttore a casa tua a controllare, intanto smetti di pagare e stralci tutti gli avvisi, poi tra 20 anni si vedrà.
  • melo62 scrive:
    la Rai e l'ENEL
    Io sarei disposto a pagare il canone rai ma a patto che sulle reti rai TUTTE non venga trasmessa della pubblicità, non vedo il motivo per cui una rete btelevisiva "di Stato" debba mantenersi anche con la pubblicità oltre che con le nostre tasse, o non si paga il canone, e la rai si mantiene con la sola pubblicità, oppure paghiamo il canone e niente pubblicità, ben pagata dagli sponsor, che poi a guardare la qualità dei programmi.... , sono interessanti ma a quale prezzo?Ma poi non capisco il nesso tra il canone rai e la bolletta dell'energia elettrica, la seconda e un bene irrinuciabile e di primaria importanza ma alla televisione con i programmi a pagamento siu può anche rinunciare a favore di quelle reti GRATIS e che si mantengono solamente con gli introiti pubblicitari, tanto la pubblicita adesso la devi seguire le stesso, ad alto volume.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 ottobre 2007 16.12----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 ottobre 2007 16.12-----------------------------------------------------------
  • Fantaghiro scrive:
    Questo REPORT non lo tratterà mai
    questo caso qui REPORT non lo tratterà mai, ovviamente.sarà il caso di scrivere a Striscialanotizia? o a chi?a Studio Aperto?vado subito a farmi la doccia dopo aver scritto queste cose.
    • chojin scrive:
      Re: Questo REPORT non lo tratterà mai
      - Scritto da: Fantaghiro
      questo caso qui REPORT non lo tratterà mai,
      ovviamente.

      sarà il caso di scrivere a Striscialanotizia? o a
      chi?

      a Studio Aperto?

      vado subito a farmi la doccia dopo aver scritto
      queste
      cose.Quelli in tv che potrebbero trattare l'argomento sono i pochi non di sinistra, quali Emilio Fede, Giuliano Ferrara, Maurizio Belpietro. Quelli di sinistra hanno già dimostrato che non possono toccare Petruccioli nè il governo.. a parte Mastella, lo abbiamo visto. Comunque.. questa cosa è passata sotto silenzio fino ad oggi...
  • Fantaghiro scrive:
    Per me si può fare purché...
    purché sia verificato che HO L'ANTENNA.altrimenti NO, perché si chiama CANONE RAI e quindi deve prima cambiare natura e POI casomai SE vedo la tv rai, allora possono anche metterla assieme alla bolletta enel.maledizione!
  • Stargazer scrive:
    italici?
    E' da piccole cose così che si capisce perchènoi abbiamo la siae più esigentenoi abbiamo l'iva più alta noi abbiamo i soliti al governola cosa più curiosa che leggendo questo: *se dovesse passare l'emendamento si potrà fare a meno di pagare il canone soltanto firmando un'autocertificazione nella quale si dichiari di non essere tenuti al pagamento.*si evince che in italia ci saranno i soliti *furbi* che sfruttando le leggi a loro favore non pagheranno il canone ma saranno felici di ricaricare un cellulare qualora non vi è bisogno e naturalmente ricaricare la propria card del digitale terrestre per vede re partite motomondiale e f1
  • ilmassi scrive:
    chiudete la rai
    e bruciate gli studi. Poi fatene un'altra con altra gente e offritemi un quinto di quello che offre la bbc o la cnn, poi forse lo pago il canone.
  • Glom scrive:
    Malgioglio..
    Ragazzi paghiamo tutti il canone altrimenti malgioglio dove li prende i soldi per il parrucchiere?che schifo di paese..
  • ilmassi scrive:
    la tv nel water
    ecco cosa faccio.
  • estiqaatsi scrive:
    Re: Costretti a delinquere
    Assassino con corrente elettrica in casa oppure uomo onesto senza corrente?
  • dddd scrive:
    IL CANONE = TASSA SULLA SPAZZATURA
    Assurdo, la rai produce solo spazzatura e vuole altri soldi..
    • La Verità scrive:
      Re: IL CANONE = TASSA SULLA SPAZZATURA
      - Scritto da: dddd
      Assurdo, la rai produce solo spazzatura e vuole
      altri
      soldi..Se permetti è l'esatto contrario: la tassa sulla spazzatura la paghi per eliminare la spazzatura, meentre il canone lo paghi per creare nuova spazzature... Se permetti c'è una bella differenza...
      • dddd scrive:
        Re: IL CANONE = TASSA SULLA SPAZZATURA
        tanto di cappello a te :)Ho sky e non ho problemi economici, ma per pura linea di principio mi rifiuto di pagare il canone a tre reti che producono solamente un intrattenimento datato basato su reality e un target over 80, non voglio avere nulla a che fare con i pacchi di chichessia o i tacchi della carlucci, è contro tutto quello che amo, compresi i telegiornali plagiati dalla politica e gli pseudo talk show di vespa che con i miei soldi si è tolto i nei.La tv pubblica italiana sperpera i soldi di famiglie in difficoltà e pensionati e ci riempie anche di pubblicità per mandare quattro sfigati su un isola capitanati da dj francesco.Spero proprio che la rai non sia lo specchio del nostro popolo, altrimenti stiamo retrocedendo all'età della pietra.
        • il_Mav scrive:
          Re: IL CANONE = TASSA SULLA SPAZZATURA
          - Scritto da: dddd
          tanto di cappello a te :)

          Ho sky e non ho problemi economici, ma per pura
          linea di principio mi rifiuto di pagare il canone
          a tre reti che producono solamente un
          intrattenimento datato basato su reality e un
          target over 80, non voglio avere nulla a che fare
          con i pacchi di chichessia o i tacchi della
          carlucci, è contro tutto quello che amo, compresi
          i telegiornali plagiati dalla politica e gli
          pseudo talk show di vespa che con i miei soldi si
          è tolto i
          nei.Questo non cambia la sostanza. Il canone è una tassa e la DEVI pagare. Grazie ai bimbi capricciosi come te l'Italia è una merda. Spero che un giorno vengano a casa tua a portarsi via TV, parabola e decoder...Evasore.
          • jank scrive:
            Re: IL CANONE = TASSA SULLA SPAZZATURA

            Questo non cambia la sostanza. Il canone è una
            tassa e la DEVI pagare. Grazie ai bimbi
            capricciosi come te l'Italia è una merda. Spero
            che un giorno vengano a casa tua a portarsi via
            TV, parabola e
            decoder...

            Evasore.NO! Il canone è un balzello per finanziare la RAI che per questi maggiori introiti non si sogna nemmeno di fare meno pubblicità o un maggior numero di programmi di servizio.L'obbiettivo è sempre il bilancio, uguale uguale ad una rete privata, quindi non capisco l'esistenza di questo ulteriore balzello assolutamente anacronistico.
          • il_Mav scrive:
            Re: IL CANONE = TASSA SULLA SPAZZATURA
            Non lo capisci ma c'è, quindi va pagato. Puoi protestare e infestare i sogni di Prodi tutte le notti che vuoi se lo ritieni ingiusto, ma finché rimarrà lì lo devi pagare. Se hai un senso civico.
          • Loris Batacchi scrive:
            Re: IL CANONE = TASSA SULLA SPAZZATURA
            Eh no, mi spiace, ma non è che solo perchè lo dice il politico di turno io pago. Se le tasse sono ingiuste è possibile protestare, eccheccacchio!Altrimenti finiamo come in Cina, non pensare male del partito altrimenti vuol dire che non hai senso civico...Il senso civico serve, ma non è da confondere con la cieca obbedienza.
          • Pippo Baudo scrive:
            Re: IL CANONE = TASSA SULLA SPAZZATURA
            Parole sante, purtroppo c'è gente che non ha ancora ben capito a quale livello di vessazione siamo arrivati, probabilmente perchè non lo prova sulla propria pelle.E purtroppo c'è anche un'enorme massa di pecore.
          • il_Mav scrive:
            Re: IL CANONE = TASSA SULLA SPAZZATURA
            - Scritto da: Loris Batacchi
            Eh no, mi spiace, ma non è che solo perchè lo
            dice il politico di turno io pago. Se le tasse
            sono ingiuste è possibile protestare,
            eccheccacchio!Hai detto bene: protesti ma continui a pagare finché la tassa non viene tolta. Altrimenti sei un evasore, e come tale dovresti essere trattato dallo stato.
          • Cicciopasti ccio scrive:
            Re: IL CANONE = TASSA SULLA SPAZZATURA
            - Scritto da: il_Mav
            Questo non cambia la sostanza. Il canone è una
            tassa e la DEVI pagare. Grazie ai bimbi
            capricciosi come te l'Italia è una merda. Spero
            che un giorno vengano a casa tua a portarsi via
            TV, parabola e
            decoder...

            Evasore.Bhe se mai e grazie ai pecoroni che camminano a testa bassa come te , che l' Italia e' una merda .Mi vuoi dire che se un giorno uno di quei geni si sveglia e dice " Mettiamo una tassa sul possesso del forno a micro-onde e incorpiamola alla bolletta dell' acqua cosi la devono pagare o gli stacchiamo l' acqua", tu sinceramente la pagheresti?
  • La Verità scrive:
    Follia
    Forse non hanno ben capito...Se io NON guardo la rai, come effettivamente è, NON devo pagare alla rai un cazzo! Non c'è verso proprio! NON HA SENSO! In quanto non è una tassa per un servizio indispensabile come potrebbe essere che so, la tassa dei rifiuti... Qui la cosa è sbagliata almeno per due ordini di motivi: mi si vuole tassare per una cosa futile della quale la nazione può fare tranquillamente a meno e mi si vuole tassare per un servizio del quale io non fruisco. Il tutto mascherato con giochi di parole che sono al limite della truffa. Ed inoltre, come non bastasse, c'è l'aggravante che la rai ha pubblicità sempre in quantità maggiori a differenza della BBC, anche lei col canone ma totalmente priva di pubblicità! A tutto c'è un limite!
  • Biggus Dikkus scrive:
    Che VADINO a quel paese
    Se deve essere una tassa, CHE LA METTANO NELLE TASSE. Oppure spostate l'otto per mille dalla chiesa alla RAI.Ma io NON VOGLIO DARE SOLDI ALLA RAI.Io NON LA GUARDO LA RAI. Io ho la tv per vedere i DVD e, al limite, qualche tg sulla sette.Io non posso dare dei soldi a un'azienda che paga Pippo Baudo un MILIONE DI EURO per fare SANREMO!Io NON VOGLIO VEDERE SAN REMO E NON VOGLIO VEDERE PIPPO BAUDOOOOOOOO.
  • Michele scrive:
    Goccia che fa traboccare il vaso..
    La tipica goccia che fa traboccare il vaso, questa gente, questi ignoranti dovrebbero essere mandati a lavorare nei campi così si renderebbero conto di quanta gente con la RAI ci si pulisce il deretano vista la qualità orripilante dei "programmi". Ma non si può sentire questa notizia!
  • nordest scrive:
    ROMA LADRONA
    cosa andate a tagliare l'enel a chi non paga il canonema sapete che dove non pagano il canone spesso si allacciano abusivamente a enel luce gas acqua?anche in un servizio su telenordest avevano mostrato via anelli che c'erano gli allacciamenti abusivi, purtroppo quindi non solo al sud come si credetutti i deliquenti al rogo nei termovalorizzatori, le immondizie invece al riclo
  • ziokenvood scrive:
    passate a Sorgenia
    Così si aiuta anche a smantellare un monopolio secolare. La trovo una grande idea!!! Visto che i concorrenti di ENEL in campo privato stentano a trovare nuovi clienti, con questa mossa avranno un motivo in più
  • Locke scrive:
    Una cosa Patetica...
    di "Patetico" non è il canone RAI, che è una tassa che comunque va pagata per usufruire della TV... Mediaset e le altre reti le vedete grazie al canone RAI, non è che basta dire "Io la RAI non la guardo" per essere esonerati. Se vi fa stare meglio potreste chiamarlo "Tassa per vedere programmi televisivi".Il Patetico (notare la P maiuscola) è vedere quanta gente non paga il canone RAI, poi si compra televisori Widescreen HD da 30+ pollici e si compra il decoder per il digitale terrestre o quello per Sky Sports per vedersi la partita della "propria squadra" o per partecipare al televoto del Grande Fratello, poi frignano che non arrivano a fine mese e quindi il canone RAI non lo pagano.Che ne dite di uno schema AD ALBERO?PRIMA pagate il canonePOI eventualmente scegliete se pagare per Sky o il digitale terrestre per vedervi la partita della "vostra squadra" o se risparmiare su questo. Tanto, per seguire la partita di 22 persone enormemente pagate che corrono per un campo, la radio è BEN PIU' CHE SUFFICIENTE. I Goal li potete vedere la sera al TG.
    • Pino scrive:
      Re: Una cosa Patetica...
      Mediaset la vedi grazie alla rai???? Scusa in che senso??
      • C. M. Burns scrive:
        Re: Una cosa Patetica...
        - Scritto da: Pino
        Mediaset la vedi grazie alla rai???? Scusa in che
        senso??Nel senso che uno accende la TV su un programma RAI, esclama "Che schifo!" e va su canale 5. Una volta lì si vede 5 min di pubblicità e quando comincia la programmazione ri-esclama "Che schifo!" e spegne tutto.Quindi mediaset gudagna 5 min di pubblicità grazie alla rai.
    • Robin hood scrive:
      Re: Una cosa Patetica...
      Stai dicendo una cosa senza senso, il canone NON è una tassa sui programmi televisivi bensì una tassa sul POSSESSO di apparecchi atti a ricevere, i cui proventi vanno all'azienda statale RAI.Quindi io che sono interessato ad avere un bel televisore per vedere i miei DVD dovrei dare i soldi a quei ladri della RAI che fanno programmi di merda per un pubblico di merda?Pagatelo te il canone, io me ne vado da questo paese di merda.
  • Mimmus scrive:
    Perché non se lo prendono in altro modo?
    Visto che si tratta di un balzello generalizzato, perché non se lo prendono in altro modo, magari suddividendolo e nascondendolo tra le altre mille tasse?
    • Loris Batacchi scrive:
      Re: Perché non se lo prendono in altro modo?
      Ma che se lo prendano tutti in... un altro modo.
    • andy61 scrive:
      Re: Perché non se lo prendono in altro modo?
      perché in questo modo i soldi finiscono tutti sul capitolo di spesa della RAI, e possono gestirli come vogliono.Se dovessero essere riscossi dal fisco, alla RAI arriverebbe quello che in finanziaria si deciderebbe di farle arrivare, e su capitoli di spesa specifici; insomma, non avrebbero il controllo sui soldi riscossi, e probabilmente dovrebbero anche renderne conto a qualcuno.
  • Copyleft scrive:
    Ghiaia
    Possiedo un secchio di ghiaia di circa 15 Kg.Visto che riconfigurando opportunamente gli elettroni, i protoni e i neutroni di cui è composta la ghiaia potrei ottenere un dispositivo atto alla ricezione del segnale televisivo, devo pagare il canone alla rai?
  • Artu scrive:
    w la dittatura
    Io la vedo cosi, se è un canone rai, io voglio scegliere di non guardare le emittenti rai, se è una tassa (come è attualemte) allora questi canoni non sono tutti della rai, vanno suddivisi su tutti gli emittenti italiani.Se voglio farla pagare allora chiamiamola con il suo nome originale "tassa sulla televisione"Se voglio recuperare i soldi che tagliassero sugli stipendi migliardari dei vari capoccia.E per una volta per tutte, privatizzatela sta rai!!
  • Jay scrive:
    Le solite tasse senza servizio
    La storia è sempre la stessa: in Italia ormai si pagano tasse senza un riscontro di servizio, tanto perchè si devono pagare. Il cittadino non ha nessun beneficio, anche nel contesto televisivo il discorso non cambia. Quale sarebbe il servizio?..l'informazione? partitica e fasulla?..i REALITY?!?...che, perdonatemi, mi hanno triturato i cosiddetti!Gli unici programmi di servizio proposti dalla rai sono Annozero, Report e La storia siamo noi...un pò pochino per ben 3 canali! e 24h al giorno di programmazione. Ma sappiamo bene che alla rai pensano che all'italiano medio importi più del gossip e delle scaramuccie tra i partecipanti al reality del momento, piuttosto di essere Informato e ottenere accesso a tutto ciò che è cultura.C'è anche da aggiungere che, dopo 50 anni di canone, la RAI non riesca ad assicurare una copertura del proprio segnale in tutto il territorio nazionale...perchè devo pagare 100 euro di canone l'anno se a casa mia raiuno, raidue e raitre si vedono un "cesso" perchè il segnale arriva male?Stesso discorso potrebbe farsi per altri canoni pagati per niente (leggasi Telecom)...ma conserviamocela per un altro post :P
  • ultrastudio scrive:
    BASTA chiamarlo Canone!
    E' la cosa più vergognosa di questo mondo!Il "Canone RAI" non è affatto un Canone, ma una TASSA DI POSSESSO!Lo dimostra la legge su cui è basato.Lo dimostra l'impossibilità di oscurare i SOLI tre canali RAI (vengono oscurati automaticamente anche tutti gli altri).Lo dimostra la richiesta di Petruccioli.E' una Tassa che tutti coloro che acquistano un televisore o un qualunque strumento in grado di recepire il segnale è obbligato per legge a pagare (anche chi acquista una scheda video con acquisizione dal cavo dell'antenna o chi possiede il decoder digitale USB per il PC).Ci prendono in giro persino sul nome!La RAI spende cifre esorbitanti, molto più del suo concorrente per voci assolutamente assurde: VIP hollywoodiani pagati a peso d'oro senza alcun ritorno, dirigenti coccolati con vitalizzi miliardari e bubbole simili che NON HANNO ALCUN RITORNO PER IL CITTADINO!DEVONO DIMOSTRARCI CHE I SOLDI CHE SPENDONO PORTANO UN RITORNO!Quindi il caro dott. Petruccioli ci dimostri PRIMA che la Tassa sul possesso dei televisori sia spesa per motivi degni di nota.
    • stony scrive:
      Re: BASTA chiamarlo Canone!
      E invece è correttissimo dire canone Rai, perché poi i soldi chi se li intasca, Mediaset?Vuoi vedere che alla fine è sempre colpa del Berlusca? p)
      • ultrastudio scrive:
        Re: BASTA chiamarlo Canone!
        Ma questo che c'entra?Non è giusto chiamarlo Canone perché è in realtà una Tassa.Su questo verte il mio intervento e su nient'altro.Poi se vogliamo buttarla sul politico per distogliere l'attenzione dal problema VERO, prego ci si accomodi pure, ma invece di spregare tempo su cretinate come "Berlusconi sì, Berlusconi no", sarebbe molto più sensato domandarsi cosa e chi lega RAI ed ENEL, perché questo binomio non è affatto scontato e se viene fatto vuol dire che ci sono motivazioni che vanno al di là di quanto è stato detto fin'ora.
    • non so... scrive:
      Re: BASTA chiamarlo Canone!
      Concordo pienamente. Sarebbe opportuno sapere perchè sto pagando una tassa già assurda di suo. Almeno avere uno scopo o comunque un riscontro positivo per cui lo stato mi viene a vedere in casa se ho un elettrodomestico chiamato televisore. Se mi dessero ALMENO una ragione valida e concreta allora ben venga...ma detta così mi sento preso in giro.
  • Gian scrive:
    Digitale
    Scusate ma proporre un canone con smart card? Non dovevamo andare verso il digitale terrestre? Mettiamo i canali rai cifrati, chi li vuole vedere paga il canone, ottiene la smart card e ciao.
    • darx scrive:
      Re: Digitale
      - Scritto da: Gian
      Scusate ma proporre un canone con smart card? Non
      dovevamo andare verso il digitale terrestre?
      Mettiamo i canali rai cifrati, chi li vuole
      vedere paga il canone, ottiene la smart card e
      ciao.E tornaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!! IL CANONE E' UNA CAZZO DI TASSA DI POSSESSO SUL CAZZO DI APPARECCHIO TELEVISIVO!! I CAZZO DI CANALI RAI NON C'ENTRANO UN BENEAMATO CAZZO CON QUESTA TASSA!
      • non so... scrive:
        Re: Digitale
        - Scritto da: darx
        - Scritto da: Gian

        Scusate ma proporre un canone con smart card?
        Non

        dovevamo andare verso il digitale terrestre?

        Mettiamo i canali rai cifrati, chi li vuole

        vedere paga il canone, ottiene la smart card e

        ciao.

        E tornaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!! IL CANONE E'
        UNA CAZZO DI TASSA DI POSSESSO SUL CAZZO DI
        APPARECCHIO TELEVISIVO!! I CAZZO DI CANALI RAI
        NON C'ENTRANO UN BENEAMATO CAZZO CON QUESTA
        TASSA!Mah... comunque tu la metta il vecchio "POLVERATICO" dove il signore faceva pagare la polvere alzata dai carri è stato abolito credo. Non c'è bisogno di scaldarsi perchè il discorso è moooolto più ampio. Se ci fossero "SOLO" tv nazionali statali come accadeva un tempo allora come dici tu la tassa sul POSSESSO mi stava benissimo poichè pago una serie di infrastrutture e di personale che mi danno un SERVIZIO per la visualizzazione di immagini pubbliche sul mio apparecchio. E bada bene UN SERVIZIO!!! Certo 100e all'anno da tutti a prescindere dal tipo di tassa, come questa MOLTO DISCUTIBILE, farebbero bene alle casse dello stato. In italia è semplice inventarsi tasse per risanare buchi molto più consistenti creati da tante altre persone. E' vero il fatto che gli italiani sono dei "furbi"...d'accordissimo anche su questo. Ma sono altrettanto furbi o non competenti chi gestisce. Sinceramente quando acquisto un televisore ho già pagato una tassa allo stato (un bel 20% sul suo costo netto al pubblico)...giusto anche questo dato che è un bene non primario. Comunque tu la metta anche se con un giro di parole tipo "TASSA DI POSSESSO" invece che "CANONE RAI" cercano di sensibilizzare gli italiani a "forzare" a pagare la stessa cosa. Secondo te cosa ci fanno con questi soldi? Opere pubbliche? Risanamento di buchi mostruosi nei conti? Pago per vedere piangere meteore televisive oramai squattrinate in un'isola caraibica da favola dove non ci potrò mai andare perchè sono così buono che contribuisco ad una vacanza a chi è più bisognoso di me?....(mmmh poverini sono persone anche loro no?) Le tasse in generale hanno senso dal momento in cui utilizzo delle strutture pubbliche che mi danno dei servizi, vedi bollo auto. Le ruote della mia auto poggiano su suolo pubblico il quale ha una serie di manutenzioni e di servizi che è giusto pagare.Il mio televisore è su un piedistallo in casa mia in quello che spero si chiami ancora proprietà privata e di concetto è diverso. Se qualcuno mi spiega il senso "pubblico" di questa tassa allora ben venga. Preferisco pagare di nuovo il polveratico per la mia auto dato che posso contribuire a ricerca e sviluppo per inquinare meno l'aria, ma "arrampicarsi sugli specchi" per un televisore mi sembra un po' inadeguato per principio. Non è questione di essere "italiano frignone" ma di cose giuste e se per una certa parte della popolazione conviene fare il "frignone" magari per altre è più un senso di non essere presi in giro. Tanti altri "frignoni" hanno preso in giro altre persone e per il buon nome della nostra bandiera devo pagare ma datemi almeno una ragione logica e accettabile e con un criterio. Tanto polverone per pagare una tassa del genere quando vado dal panettiere e mi vedo che lo stesso panino che persone non tanto agiate comprano per sopravvivere costa il doppio. Non è questione di tirare la cinghia come il nostro amatissimo Padoa Schioppa suggerisce ed esorta. Era più giusto dire spremetevi finchè andate oltre a quello che potete e cercate di sopravvivere lo stesso prima che dei cattivoni entrino in casa vostra a togliervi il letto da sotto. Con tutto il rispetto che posso avere per gli omosessuali ma permettetemi questa frase. E' semplice fare i fr...i utilizzando il c..o degli altri.
      • Gian scrive:
        Re: Digitale

        E tornaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!! IL CANONE E'
        UNA CAZZO DI TASSA DI POSSESSO SUL CAZZO DI
        APPARECCHIO TELEVISIVO!! I CAZZO DI CANALI RAI
        NON C'ENTRANO UN BENEAMATO CAZZO CON QUESTA
        TASSA!Sei male informato. Se possiedi semplcemente il televisore, debitamente sigillato in una busta con il piombiono della finanza la tassa da pagare è di pochi euro, 6 o 6 mi sembra. Se invece il tuo televisore è perfettamente funzionante allora devi pagare la tassa completa, perché puoi vedere.
    • Stacy think positive scrive:
      Re: Digitale
      Ma da me la rai digitale non c'è! Non potrei pagare! Che disperazione!
    • kiza scrive:
      Re: Digitale
      concordo appieno. criptiamo la rai.
      • Sanghino scrive:
        Re: Digitale
        - Scritto da: kiza
        concordo appieno. criptiamo la rai.E così chi la RAI non la vuole, non si prende la smart card e non la guarda. Proporrei anche un altra novità, l'abilitazione alla programmazione RAI dovrebbe essere adeguata al reddito, le persone con redditi bassi dovrebbero avere la smart card gratuita, chi è più ricco potrebbe permettersi di pagare di più. Abbonamento annuale, rateizzabile. Gestori di pacchetti satellitari (Sky per esempio) potrebbero proporre l'accesso RAI chiedendo o meno la cifra ai propri abbonati (e comunque rigirandola alla RAI).A mio parere soluzioni ce ne sono diverse e sicuramente più "intelligenti" di questa proposta delle bollette Enel ...
  • oliver67 scrive:
    NON GUARDATE
    Boicottare il sistema, almeno in parte, sarebbe semplice, basta un po' di autodisciplina.Ricordatevi che la RAI ha varie forme di finanziamento, non solo il canone... La RAI incassa anche e soprattutto dalla pubblicità. Intanto la sua posizione sarebbe da stigmatizzare, se i cittadini pagano il canone che bisogno ha questo Ente di incassare ulteriori somme da altre fonti una delle quali è la pubblicità? Se questo Ente vuole stare NEL mercato deve avvalersi solo dei ricavi pubblicitari, se vuole stare SOPRA il mercato deve (anche per corretezza morale) vivere del solo canone e non vendere spazi pubblicitari.Cosa se ne fa la RAI di tutti questi soldi quando i "concorrenti" vivono di sola pubblicità e sono in attivo garantendo ottimi risultati finanziari? Dove vanno a finire, quali sono gli stipendi? Molti sono i quesiti irrisolti in cui varrebbe la pena scavare...Secondo la mia opinione i casi sono due:Primo: tutti paghiamo una tassa per la RAI e questa toglie la pubblicità in modo assoluto e definitivo oppure nessuno paga imposte e balzelli e questo Ente vive di pubblicità.Secondo: SMETTIAMO DI GUARDARE LA RAI IN MODO DA FAR FUGGIRE GLI INSERZIONISTI, l'Ente dovrà vivere di solo canone... Scommettiamo che lo alzano e chiedono finanziamenti in Finanziaria in modo da non perdere sedie e privilegi?BASTA PRENDERCI PER I "FONDELLI"!!! (scusate il francesismo...)
    • chojin scrive:
      Re: NON GUARDATE
      Che tu guardi o meno la Rai o altro poco importa. Solo chi ha i rivelatori Auditel può incidere sulle statistiche. Non sanno altrimenti cosa una persona stia guardando in televisione.
    • ivan ortega scrive:
      Re: NON GUARDATE
      Son d'accordo anche su questo. Solo che se il canone aumenta, mi sta bene, avvicinandosi al minimo pacchetto Sky, i programmi DEVONO essere puntualissimi, estremamente variegati, con possibilità di repliche in altre fascien orarie.
  • ivan ortega scrive:
    Bella idea. Io ci sto.
    Tanto sono in grado di farmeli venire fuori da qualche altra parte.
  • Billy the Kid scrive:
    Una proposta indecente
    Mi auguro che questa sia l'occasione ghiotta per una sollevazione contro la Rai. Quando uno vuole troppo perde anche quello che già ha.Petruccioli peraltro è un personaggio impresentabile. Il nostro Paese in effetti è tristemente pieno di personaggi impresentabili.Se si aspettano che paghi Pantalone per i loro buchi di bilancio dovuti alla programmazione tutta culi e tette della Rai si sbagliano.Chiedete in massa accesso ai dati personali alla Rai: ne bloccherete l'attività. E' una nuova forma di protesta, che richiede soltanto un minimo di coordinamento. E ovviamente rifiutate di pagare il canone.
  • Khamul scrive:
    Re: Canone AUTORADIO ??
    Il problema non è che se ho l'autoradio o la TV devo pagare il canone... Ce l'hai, rassegnati: è una tassa di possesso. Solo eprché ce l'hai, anche se è sempre spenta o rotta, devi pagare. Fine.Il problema è che, per come è scritta la legge, devi pagare il canone anche se hai un telefonino, un citofono, un navigatore satellitare, un computer in ufficio... Qualsiasi cosa.Quando venen scritta, sicuramente non si pensava che potessero nascere dispositivi convergenti e il suo scopo era quello di aiutare la nascente industria televisiva...Poi, il canone si è "incancrenito", risultando solo un balzello in più e una facilitazione per la RAI (concorrenza sleale verso le altre TV).Con la convergenza, il bubbone sta esplodendo... Ma cova da diversi anni.
  • Anonimo scrive:
    Geniale!
    Allora perchè non un canone sul cesso? dove al mancato pagamento ti murano la sala da bagno! non paghi? non cachi! fanno proprio bene i nostri amici politici ad aumentarsi lo stipendio fino a portarlo ad essere il più alto d'europa e a concedersi ogni tipo di privilegio! dobbiamo solo che imparare da loro e stringere la cinghia pagando tutto con i nostri stipendi più bassi d'europa stando zitti perchè siamo solamente dei brutti bamboccioni!!!! W l'italia wooooooooooooo!!!
  • chojin scrive:
    Petruccioli = quello per il popolo...
    ... evviva la sinistra! Ancora una volta dimostrano quanto tengono al popolo, inventandosi una sanzione di tipo dittatoriale verso i cittadini che non pagano una tassa ingiusta che serve esclusivamente a tenere in piedi quel carrozzone della RAI, di Auditel e di tutta la masnada collegata fra raccomandazioni, politicanti, vari giri di soldi consolidati da decenni. Uno dei mostri sacri della pietosa burocrazia italiana, che Petruccioli vuole difendere così tanto che è disposto a rovinare la vita a quante più famiglie possibile, esponente di quella stessa sinistra che va in piazza in favore di chi non paga gli affitti ed occupa abusivamente le case, lì che è profondamente sbagliato e dovrebbero pagare o essere sanzionati severamente la sinistra non solo non dice nulla contro ma appoggia dei veri palesi criminali, chi invece non osa pagare l'ingiusta tassa del canone Rai, una ignobile tassa di possesso sulla televisione deve essere severamente punito, nel rinnovato spirito da circo della sinistra che blatera di punire i criminali adesso... sì, come a Firenze dove i lavavetri sono stati portati in questura per qualche ora e poi sono tornati dove sono sempre stati... eh, già !La delusione della destra, grazie a quei rammolliti Giuda di Fini e Casini comunque che si sono opposti sempre minacciando crisi, è di non aver privatizzato la Rai ed abolito il canone.
    • precisione scrive:
      Re: Petruccioli = quello per il popolo...
      Solo una precisazione. Il predidente RAI Petruccioli è un caso politico a sé: è l'unico esponente dell'opposizione di allora (opposizione a Berlusconi) ad essere stato nominato da Berlusconi a dirigere qualche cosa, in 5 anni. Quindi tecnicamente è un uomo "di Berlusconi". E' anche per questo che non lo sopportano quelli dell'attuale governo (Prodi) e lo hanno sfiduciato pochi giorni fa.
      • chojin scrive:
        Re: Petruccioli = quello per il popolo...
        - Scritto da: precisione
        Solo una precisazione. Il predidente RAI
        Petruccioli è un caso politico a sé: è l'unico
        esponente dell'opposizione di allora (opposizione
        a Berlusconi) ad essere stato nominato da
        Berlusconi a dirigere qualche cosa, in 5 anni.

        Quindi tecnicamente è un uomo "di Berlusconi". E'
        anche per questo che non lo sopportano quelli
        dell'attuale governo (Prodi) e lo hanno
        sfiduciato pochi giorni
        fa.Sì, vabbè.. Petruccioli ora sarebbe "uomo di Berlusconi" ?Ma che dici ? Allora tutti quelli a sinistra che non si comportano come la massa di sinistra vorrebbe sarebbero "uomini di Berlusconi" ?Berlusconi fece l'enorme errore di non piazzare uomini a lui fedeli nei posti chiave, di fatto non fece quell'occupazione sistematica che la sinistra fa ad ogni legislatura e che ci ha fatto vedere anche in questa e più che in passato. Quindi tutti quelli che vennero messi due legislature fa dalla sinistra e Berlusconi non rimosse erano automaticamente "uomini di Berlusconi" pur essendo gente dei DS e della Margherita in larga parte ? Sarà per questo che la sinistra li ha dovuti rimpiazzare comunque pur essendo dei loro, eh? Mah!
        • Cuttlefish scrive:
          Re: Petruccioli = quello per il popolo...

          Berlusconi fece l'enorme errore di non piazzare
          uomini a lui fedeli nei posti chiave, AHAHAHAHAHAH questa è veramente bellissima!!!!
          • chojin scrive:
            Re: Petruccioli = quello per il popolo...
            - Scritto da: Cuttlefish

            Berlusconi fece l'enorme errore di non piazzare

            uomini a lui fedeli nei posti chiave,

            AHAHAHAHAHAH questa è veramente bellissima!!!!Peccato sia la verità. La sinistra invece ha dimostrato enorme maestria nel rimpiazzare tutti quelli nei posti chiave con persone a lei fedeli.
  • VE LO DICO IO scrive:
    Proposta concreta, non i soliti lamenti
    Va bene se ci vediamo venerdì prossimo tutti quanti a Roma davanti alla sede RAI er manifestare pacificatamente, indossando semplicemente una maglietta con su scritto "SI AL CANONE, MA QUALI SONO LE APPARECCHIATURE ADATTABILI?"??.Ovviamente non ci sono pullman gratuiti e panino e coca al seguito.. è tutto a proprie spese, ma per i propri diritti si fa quest ed altro, giusto??Le magliette le posso anche preparare io, basta che poi mi ripagate la spesa, ovviamente. Con un misero stipendio come il mio non posso permettermi la spesa.Allora, fissiamo l'appuntamento? Mi sembra molto meglio questa scesa "in piazza" che una semplice petizione o solito lamento da dietro una tastiera.seguiamo l'ultimo consiglio di padoa schioppa: GLI STIPENDI NON SONO BASSI SONO I GIOVANI CHE DEVONO IMPARARE A FARE QUALCHE SACRIFICO. E allora facciamo questo a sacrifico a nostre spese.. è la rivendicazione di un nostro diritto... anche se meno importante di una trasferta di una partita di calcio.
    • VE LO DICO IO scrive:
      Re: Proposta concreta, non i soliti lamenti
      Vedete... per i propri diritti non si muove un dito... allora di cosa vogliamo parlare... questa è l'italia.. un italia mediocre per un popolo mediocre.Volevo vedere qunta gentaglia sarebbe venuta se il viaggio fosse stato gratuito... e tutte quelle brave famiglie del family day dove sono?? Eh eh... scampagnata gratuita a roma sul prato di s.giovanni eh.. dite la verità..Davvero sperate ancora che le cose possano cambiare in questo paese?!!!Alla redazione consiglio di non sforzarsi più a scrivere articoli sul diritto del cittadino... non vi sforzate.. non ce ne è bisogno... tanto non capiscono... sono tutti addormentati.Parlate semplicemente di i-pod, cellulari, ps3, x box, lcd, borsette e scarpette... grande fratello, amici, isola dei famosi, ecc.. è molto più facile ed avete più tempo da dedicare a voi e alla vostra famiglia..Continuate a dormire, poi quando toccheranno il vostro orticello, non dite che non vi avevamo avvisato..Continuate a scrivere ed a lamentarvi dietro ad una tastiera... mi raccomando non sforzatevi a pensare a qualcosa di meglio.. di più concreto... continuate continuate.. non capirete mai, ma vi compatisco.
  • Luca Barba scrive:
    E chi ha l'ACEA ?
    Io compro l'elettricita' dalla municipalizzata
  • Michele scrive:
    Proposta (utopistica)
    Questo sarebbe il tipico caso in cui la diminuzione dell'importo porterebbe sicuramente ad una drastica diminuzione delll'evasione (che so, 20 l'anno) e RIDURRE LE SPESE.La TV di stato deve essere generalista e culturale. I soldi della comunità servono a portare servizi essenziali (acqu, gas, telecomunicazioni, ecc.). L'Isola dei famosi (per esempio senza alcun giodizio di merito) non è fra questi: se la dovrebbero pagare solo le persone interessate, così' i miliardi dati ai soliti pippo baudo, ecc.Diminuire le spese! Ingaggiare giovani sconosciuti (per dire fra i conosciuti, mettiamo Floris al posto di Vespa che costa meno e da lo stesso risultato!). Via i papaveri! Così, si toglierebbe anche la stampella della concorrenza: se la rai si buttasse sui giovani i papaveroni (Baoudo, Vespa, ecc.) potrebbero spillare contratti meno vantaggiosi anche a mediaset (soldi che sono un insulto a chi lavora e produce veramente).Vorrei sapere se almeno il popolo spillato come il sottoscritto è d'accordo!Michele
  • Manic scrive:
    Non pagate
    Ma scusate la soluzione in questo c'è, basterà che tutti dico tutti non pagano e poi vediamo che fanno.Basta subire è ora di cambiare le cose, deve comandare il cittadino è basta, facciamoci valere poi se si continua a fare i pecoroni e i fessi allora che cazzo di Italiani siamo. ?
  • Fabio Milani scrive:
    Basta con gli stipendi milionari
    Bsterebbe diminuire lo stipendio dei tanti conduttori milionari e vedi che i conti tornano!
    • Manic scrive:
      Re: Basta con gli stipendi milionari
      Lo stesso discorso vale per i parlamentariFigurati se lo fanno loro preferiscono colpire sempre il cittadino.RIBELLIAMOCI facciamoci capire che comanda solo il cittadino, il cittadino deve essere sovrano.- Scritto da: Fabio Milani
      Bsterebbe diminuire lo stipendio dei tanti
      conduttori milionari e vedi che i conti
      tornano!
  • Ricky scrive:
    oggi le comiche
    Se non fosse per il fatto che rischiamo grosso,data la "sensibilita'" della classe poitica a "taluni" problemi, ci sarebbe da gettarsi a terra e ridere di gusto.Un pizzo legalizzato unito ad una bolletta che non si puo' non pagare.Fico...lo fara' anche la mafia...SE passa un simile MOSTRO.Ora mi chiedo 2 cose:1)Io certifico che il giorno X del mese T delll'anno Y che NON POSSIEDO NULLA ATTO A VEDERE COSE IN MOVIMENTO.Bene, il giorno dopo compero un plasmone da 110...non ho certo sottoscritto il falso.2)Chi NON HA NULLA e non intende comperare nulla utilizzera' un pc,un monitor e una liena telefonica per informarsi su cosa accade nel Mondo in cui vive.INFORMAZIONE...un DIRITTO INALIENABILE...Non puo'...perche' dovrebbe pagare il canone quindi gli staccherebbero la corrente.Se poi questo ha un polmone d'acciaio crepa...senza corrente.Fico...si puo' punire uno togliendogli il mangiare? o l'Acqua? La corrente serve per tutto,usarla come RICATTO e' quantomeno deplorevole.SI VERGOGNINO...TUTTI!Riformate la RAI e date TRASPARENZA senza la quele non si puo' pretendere un bel niente dalla gente!Che senso di nausea...mi era quasi passato dopo la puntata di ieri di REPORT...
  • Jo Pa scrive:
    Ma chi ..azzo è Petruccioli
    ..per caldeggiare una proposta simile ? Voglio dire , è un deputato ? E' un ministro ? NO . E anche se lo fosse che diritto ha di inferire che chi ha una presa elettrica guardi la RAI ? E' solo uno dei tanti magnoni che campano a sbafo alle spalle degli italiani , e pretende di poter associare ad ogni utenza elettrica una televisiva . Come dire : è impossibile che tu "homo electricus" non ti guardi quella ca@ata dell' "Isola dei famosi" (famosi per cosa ? :|) . Ma che si trovi un lavoro serio :@ , o faccia almeno dei programmi seri invece di darsi all'accattonaggio . A questo punto , con la spada di Damocle del distacco dell'utenza elettrica , tutti pagheranno , e tutte le altre categorie commerciali si sentiranno in diritto di voler incorporare i loro prodotti in una bolletta . Ad es. una coop di macellai pretenderà di incorporare nella bolletta del gas il costo forfettario di 10 kg di carne , solo perchè ho un fornello ? E se sono vegeteriano ? Questo è uno dei tanti passi verso l'omicidio della democrazia .
    • Santi Subito scrive:
      Re: Ma chi ..azzo è Petruccioli
      Petruccioli è una persona arrogante e anche abbastanza incolto.Quando veniva al paese per fare i comizi, non guardava in faccia nemmeno i compagni, leggeva la poesia e se ne andava.Mer***ia!
  • R. Damon Osborne scrive:
    e anche il gas!
    Non sono sicuro se se sia una normativa nazionale o se sia legato a particolari regioni o installazioni di determinati utilizzatori, ma mi e' stato assicurato che ci sono gia' posti dove, per legge, ci dev'essere un'elettrovalvola che stacca il gas in tutta la casa quando viene a mancare l'energia elettrica. Quello indicato sarebbe, quindi, un altro passo in direzione di una societa' dove o esisti oppure sei un blank. Quanto cio' sia desiderabile, evito di commentarlo: ognuno di noi ha gia' la propria testa per ragionare.
    • Geo Bro scrive:
      Re: e anche il gas!
      Cosa ha a che fare con il canone Rai l'elettrovalvola che stacca il gas in caso di mancata energia? Diversi anni fa, mi feci installare dall'idraulico proprio una elettrovalvola che chiudesse la fornitura del gas in caso di mancata corrente. E' un sistema semplice e sicuramente efficace per prevenire perdite e relative esplosioni in caso di ripristino di energia. Ora, che sia obbligatoria o no, per me non fa differenza. L'ho gia' da molti anni e soprattutto voluta da me.
      • R. Damon Osborne scrive:
        Re: e anche il gas!
        Cosa ha a che fare con la fornitura di energia elettrica il canone RAI? 8) E soprattutto chi si fa venire certe idee pensa mai alle conseguenze di cio' che fa? Allora, le risposte sono due: o non pensa oppure ci pensa e le conseguenze sono volute.
  • isaia panduri scrive:
    il peso del canone
    Sarebbe interessante vedere come riuscirebbero nell'intento.La bolletta della luce è ormai come quella del telefono, ovvero emessa da una azienda privata. Se pure L'ENEL è ancora parzialmente partecipata dallo Stato, gli altri distributori non lo sono. Come fa lo Stato ad imporre in fatturazione ad un privato una sua tassa?Dovrebbe fare come per l'IVA, ovviamente.Ma a quel punto, sarebbe ASSAI difficile (ma non ho dubbi che ci riuscirebbero) negare al canone lo status di imposta vera e propria. E come tale finirebbe nel bilancio dello Stato e soprattutto peserebbe nel computo della "pressione" fiscale. Nessun governo sano di mente accetterebbe di ritrovarsi con un fardello simile. Sfido chiunque a dire "abbiamo ridotto le tasse" dopo un giochetto simile. Gli italiani voterebbero in massa CHIUNQUE gli promettesse di levargli questa tassa.Poi, per ragioni di logica, sarebbe più corretto associare il canone ai database dei possessori di decoder digitale terrestre o di abbonamento Sky. Loro è sicuro che la Tv ce l'hanno per forza...
  • pizzul bruno scrive:
    Mettiamo i soldi da parte e....
    ... e installiamo tutti quanti un bell'impianto fotovoltaico così nn romperanno più.
  • Dario scrive:
    DOVREMMO SCIOPERARE
    Un grande..blogger italiano, ci ha insegnato...e non è una novità.......FACCIAMO USO dei nostri poteri di TAM TAM BLOGGHIANI, prima che ci censurino anche questi ( e li scoppierebbe la guerra civile , altro che birmania). Facciamoci sentire con una megascioperone.
  • ziolla scrive:
    La verità è che La RAI E' diventata....
    .. Un'altra tassa ingiustificataLa RAI è completamente inutile e inefficiente,Non fa informazione, ma disinformazioneE' controllata e non rappresenta la libertàE allora perchè questo canone? Mexda per mexda la fininvest non si fa pagare..Diciamolo chiaramente agli italiani... Quei soldi devono entrare in un modo o nell'altro, A nessuno frega niente della qualità della televisione italiana, allo stato però devono entrare quei soldivedrete che i finti bonus, gli sconti all'ici, ecc. ecc. verranno strappati dalla tassa RAI che solo di facciata è un canone per la TVOrmai non penso ci sia un italiano che si ritenga soddisfato del servisio e felice di pagarla!!Questo governo vuole entrare nel guinness dei primati per l'ignoranza e la prepotenzza di tutti i suoi componenti!!p.s. ci tengo a sottolineare che anche il passato governo non era meglio.. forse anche più pericoloso... ma abbiamo tutti potuto toccare con mano la qualità "dell'alternativa"
    • L'Italia del monopolio scrive:
      Re: La verità è che La RAI E' diventata....
      Quando mai la RAI smetterà di fare pubblicità allora potrà ritenersi nel diritto di esigere un canone.La smettessero di fare programmi idioti come buona domenica o altre stronzate in prima serata e dessero più spazio a programmi che trasmettono la notte dedicati a chi soffre d'insonnia - dove purtroppo vengono fuori solo amare realtà.La smettessero con quei reality cretini o quei giochi tipo "il portapacchi" dove regalanao decine di migliaia di euro se sei "fortunato" ad essere scovato come partecipante.
    • xWolverinex scrive:
      Re: La verità è che La RAI E' diventata....
      - Scritto da: ziolla
      Mexda per mexda la fininvest non si fa pagare..Ehm.... dovresti rivedere questa tua affermazione. Non la paghi DIRETTAMENTE ma nel momento in cui finanziamenti STATALI finiscono all'editoria, alle societa' cinematografiche, al DIGITALE TERRESTRE.. la fininvest la paghi e come.. considerando che ciucciano anche dalle TUE tasse.
      • ziolla scrive:
        Re: La verità è che La RAI E' diventata....
        ok... ma questo vuol dire che la RAI la pago 2 volteLa fininvest neanche la guardo... La rai poco... ormai TV è diventata un cadavere.. questo digitale terrestre venduto come innovativo è già morto!! In Italia ad esempio non di avrai mai l'alta definizione inq ueanto la teconlogia scelta mpeg2 è vecchia di anni, inoltre hanno abbassato la potenza del segnale trasmesso e spesso e volentieri si vedono interruzioni e cattivi funzionamentiMa siamo in Italia, e quindi è normale che devi pagare per una ciofeca senza apri boccaE' una tassa, come quella che c'era un tempo per l'autoradio
        • chojin scrive:
          Re: La verità è che La RAI E' diventata....
          - Scritto da: ziolla
          ok... ma questo vuol dire che la RAI la pago 2
          volte

          La fininvest neanche la guardo... La rai poco...
          ormai TV è diventata un cadavere.. questo
          digitale terrestre venduto come innovativo è già
          morto!! In Italia ad esempio non di avrai mai
          l'alta definizione inq ueanto la teconlogia
          scelta mpeg2 è vecchia di anni, inoltre hanno
          abbassato la potenza del segnale trasmesso e
          spesso e volentieri si vedono interruzioni e
          cattivi
          funzionamenti

          Ma siamo in Italia, e quindi è normale che devi
          pagare per una ciofeca senza apri
          bocca

          E' una tassa, come quella che c'era un tempo per
          l'autoradioE' stata la sinistra a bloccare l'adozione del digitale terrestre, dopo aver inizialmente deciso la data di switch-off al digitale quando erano al governo due legislature fa. Ma poichè Berlusconi ha fatto i piani attuativi e lanciato il sistema allora doveva essere bloccato tutto, così come la TAV, i porti, le autostrade... che Berlusconi che vi piaccia o meno ha fatto costruire più di chiunque altro prima di lui, basta percorrere la A1 da Milano e Roma per vedere quanto lavoro è stato fatto. MPEG-2 è in uso in tutto il mondo, MPEG-2 supporta l' HDTV, è nato per l' HDTV. In Australia, negli USA, in Giappone trasmettono HDTV MPEG-2 da un decennio anche sugli standard del digitale terrestre. Il problema non è tecnologico ma burocratico, in Italia c'è troppa stupidità e burocrazia diffuse, i politici di centro e di sinistra bloccano l'innovazione per propri interessi personali. Questo è il problema.
          • ziolla scrive:
            Re: La verità è che La RAI E' diventata....
            Il problema è proprio tecnologico...l'mpeg2 ha un occupazione di banda pesante che non consentirà l'alta definizione, pena la riduzione drastica del numero dei canali (già pochi rispetto al satellite)berlusconi o prodi il risultato non cambia... Il primo ha lanciato la tecnologia acerba per vendere i decoder del fratello, il secondo e il suo adepto gentiloni sono troppo ignoranti per capire cosa sia il digitale terrestrein inghilterra ad esempio il digitale terrestre va sull'mpeg4
          • chojin scrive:
            Re: La verità è che La RAI E' diventata....
            - Scritto da: ziolla
            Il problema è proprio tecnologico...

            l'mpeg2 ha un occupazione di banda pesante che
            non consentirà l'alta definizione, pena la
            riduzione drastica del numero dei canali (già
            pochi rispetto al
            satellite)Meglio pochi ma buoni. In Australia trasmettono sul digitale terrestre da una vita in HDTV.Comunque tanti quanti sul satellite non potrai mai metterceli perchè sul terrestre c'è meno di 1GHz utilizzabile mentre sul satellite puoi avere 2GHz di banda sul cavo...
            berlusconi o prodi il risultato non cambia... Il
            primo ha lanciato la tecnologia acerba per
            vendere i decoder del fratello, il secondo e il
            suo adepto gentiloni sono troppo ignoranti per
            capire cosa sia il digitale
            terrestreAmstrad quando era del fratello di Berlusconi comprava come tutti gli altri decoder dai cinesi per il digitale terrestre ed aveva un 2-3% del mercato nazionale=nessuno comprava i loro decoder o quasi. Tecnologia acerba cosa, MPEG-2 o il DVB-T ? Il digitale terrestre all'estero esiste da un decennio. Tutto fuorchè nuova tecnologia. Siamo sempre indietro per via della stupidità italiana di bloccare le innovazioni per ripicca verso questo o quel politico (e visto che quello che prodotto più risultati tangibili utili al paese è stato Berlusconi fin qui, ovviamente tutti sparano a zero contro di lui, inclusi i suoi pseudo-alleati).
            in inghilterra ad esempio il digitale terrestre
            va
            sull'mpeg4Ma che stai dicendo ? Chi te l'ha detta questa ? Non è assolutamente vero. Il digitale terrestre in UK è indietro, e di molto. La BBC deve ancora iniziare a trasmettere in HDTV sul digitale terrestre, tanto è che l'ultima stagione di DrWho è andata ancora in onda in SDTV MPEG-2. Le trasmissioni MPEG-4 AVC H.264 sono sperimentali anche lì. Anche la Rai qui da noi ha aperto dei mux con canali H.264 sperimentali, che non so a che ore trasmettano i test e se li trasmettano in chiaro o criptati.
          • ziolla scrive:
            Re: La verità è che La RAI E' diventata....

            Ma che stai dicendo ? Chi te l'ha detta questa ?
            Non è assolutamente vero. Il digitale terrestre
            in UK è indietro, e di molto. La BBC deve ancora
            iniziare a trasmettere in HDTV sul digitale
            terrestre, tanto è che l'ultima stagione di DrWho
            è andata ancora in onda in SDTV MPEG-2. Le
            trasmissioni MPEG-4 AVC H.264 sono sperimentali
            anche lì. Anche la Rai qui da noi ha aperto dei
            mux con canali H.264 sperimentali, che non so a
            che ore trasmettano i test e se li trasmettano in
            chiaro o
            criptati.è vero.. mi ricordavo male... stanno solo facendo sperimentazioni.. ma almeno non hanno speso soldi pubblici facendo diventare standard un prodotto obsoleto. Il dtt che rifilavano era vecchio in partenza, nessuna speranza che possa andare con h264 così si avrà che tutti i decoder dtt italiani non supporteranno HD e quindi nessuno avrà interesse a portare avanti questa tecnologia. Ma te lo immagini Prodi che dice: "ci dispiace.. dovete riacquistare tutti i decoder, e uno per ogni televisore...."
        • Nome e cognome scrive:
          Re: La verità è che La RAI E' diventata....

          digitale terrestre venduto come innovativo è già
          morto!! In Italia ad esempio non di avrai mai
          l'alta definizione inq ueanto la teconlogia
          scelta mpeg2 è vecchia di anni,L'mpeg2 è la scelta fatta in Francia, in Svizzera, in Finlandia e nel resto d'Europa.Stessa scelta negli Usa e in Italia.Le differenze fra mpeg2 e 4 sono irrilevanti per la tv free.Chi invece vuole l'alta definizione, quando ci sarà, comprerà il più costosto decoder o lo avrà in regalo con l'abbonamento. Esattamente come fa Sky.
          Ma siamo in Italia,E in Germania? Pure lì si usa mpeg2.Scommetto che sono tutti scemi e tu sei quello furbo.
          • ziolla scrive:
            Re: La verità è che La RAI E' diventata....
            una cosa è la tv di oggi... una cosa è la tv in HD
          • Sinapsi scrive:
            Re: La verità è che La RAI E' diventata....
            - Scritto da: ziolla
            una cosa è la tv di oggi... una cosa è la tv in HDHai ragione...la tv in hd non esiste ancora.Quindi a che serve l'mpeg4 per la tv?A nulla.Il dtt di oggi ha spazio per un 200 canali in mpeg2.Fosse in mpeg4 sarebbero ancora di più. Peccato che non sappiano che mettere su 200 canali, figuriamoci sa ne avessero altri ancora!L'mpeg4 è bello, utile per i computer (dove la banda scarseggia sempre), ma per la tv non serve a nulla.
          • chojin scrive:
            Re: La verità è che La RAI E' diventata....
            - Scritto da: Sinapsi
            - Scritto da: ziolla

            una cosa è la tv di oggi... una cosa è la tv in
            HD
            Hai ragione...la tv in hd non esiste ancora.
            Quindi a che serve l'mpeg4 per la tv?
            A nulla.
            Il dtt di oggi ha spazio per un 200 canali in
            mpeg2.
            Fosse in mpeg4 sarebbero ancora di più. Peccato
            che non sappiano che mettere su 200 canali,
            figuriamoci sa ne avessero altri
            ancora!MPEG-4 AVC H.264 usato su HD-DVD e Blu-Ray è il codec più avanzato dell' MPEG Forum/MPEG Group attualmente in uso. Da non confondere con le precedenti versioni MPEG-4 SP e MPEG-4 ASP utilizzate da codec quali DiVX/Xvid e dalla Microsoft con il WMV.. tanto è che WMV9 è stato modificato in standard internazionale aperto VC-1 producendo di fatto un hack dell' MPEG-4 ASP su cui è basato (che a detta dei markettari Microsoft sarebbe superiore ad H.264.. cosa assolutamente falsa ma c'è chi ci crede). L'occupazione di un flusso video in H.264 mantenendo la stessa qualità è circa 1/3 di quella MPEG-2, si può usare H.264 quindi ad 1/3 del bitrate di MPEG-2 per avere la stessa qualità video.
            L'mpeg4 è bello, utile per i computer (dove la
            banda scarseggia sempre), ma per la tv non serve
            a
            nulla.Sarà per questo che tutte le nuove Tv HDTV arrivano con decoder digitale terrestre H.264 (schede criptate italiane non supportate perchè sono fuori standard internazionale).Sarà per questo che i film in HD-DVD e Blu-Ray usano H.264 ...
      • Nome e cognome scrive:
        Re: La verità è che La RAI E' diventata....
        Ciao. Mi pare che tu debba ancora una spiegazione su rete4.
        • ziolla scrive:
          Re: La verità è che La RAI E' diventata....
          parli di rete 4 HD?se è così non ti sei mai spiegato perchè senti l'audio e non vedi il video?Perchè probbailmente una un'ltra codifica, vedrai che in futuro per vedere fininvest hd dovrai comprare un altro decoder!!!
        • ziolla scrive:
          Re: La verità è che La RAI E' diventata....
          come dicevo infatti... Rete4 HD va in h264 e non mpeg2http://www.digital-forum.it/showthread.php?t=29027l
    • noid scrive:
      Re: La verità è che La RAI E' diventata....
      La demenzialità è che da tassa su un servizio sia diventata tassa su un apparecchio, anzi su una classe di apparecchi talmente estesa e indefinita da prendere dentro di tutto !!! Come dire tassa sul tostapane, tassa du caffettiera e tassa sulla grattugia ! Il punto resta comunque che io la TV non ce l'ho e non la voglio. Sto benissimo senza. Allora perchè devo pagare questi essetierreoennezetai ?!?! Perchè chiuso in un cassetto ho un palmare con display monocromatico 160x160, che però POTREI ADATTARE ?!? Ma mi faccia il piacere...
  • Stefano Zanola scrive:
    Non c'è problema
    Io attualmente ho la residenza ai cessi pubblici. Se vengono a verificare voglio vedere se dichiareranno il WC "adattabile alla ricezione TV".
    • silvio berlusconi scrive:
      Re: Non c'è problema
      il computer da cui scrivi lo è. Se ti appartiene, e non scrivi da una biblioteca o da un internet cafè, ti tocca pagare
      • fred scrive:
        Re: Non c'è problema
        Questa mi sentirei di contestarla in tribunale, in effetti nemmeno i loro call center sono chiari se gli chiedi se si paga per il pc.Dovrebbe essere adattabile la scheda tv e non il pc in se cosi' come il monitor quindi gira e rigira sempre il tuner e' altrimendi in tribunale puoi dimostrare come aggiungendo cinescopio anche un microonde sia adattabile.Trattandosi di una spiegazione troppo generica da interpretare la scelta sara' a completa discrezione del giudice e di solito sono scelte sensate con il risultato che vincerei la causa e in effetti ben si guardano da iniziare una causa del genere.Poi andiamo a fare l'interpretazione letterale dato che in tribunale e' d'obbligo la chiarezza: c'e' la presa d'antenna sul pc? non c'e', risultato scontato.
        • minchiolo scrive:
          Re: Non c'è problema
          Spesso, se il codice non può rispondere ad un particolare caso, ci si affida al buonsenso.Per adattare un forno a microonde servono competenze particolari, per un pc basta essere in grado di inserire un cavo usb o una scheda pci. Poi certo, se riesci a convincere tutti di essere autistico, magari te la cavi
  • MisterEmme scrive:
    E basta frignare!
    Per favore basta a queste interminabili liste di commenti piagnucolosi.L'unico motivo per cui la maggior parte di voi si lamenta e' che non vuole sganciare quattrini... e non aggrappatevi a motivazioni psudoinesistenti!Abito in francia: anche qui c'e' il canone e si paga insieme alla tassa di residenza. L'importo e' paragonabile al canone italiano.Quindi il canone NON e' una follia italiana.Punto secondo: io pago il canone della RAI, perche' pur essendo qui mi guardo attraverso RAI Click (che e' un servizio di buon livello) Report, Annozero, i programmi di Lucarelli, i tg, Che tempo che fa e altre amenita'.Se la televisione deve essere pubblica ha bisogno di finanziamenti pubblici. Con tutti i difetti della Rai, credo che tutto sommato ci siano ancora spazi di valore.Detto questo:1) E' idiota non chiarire una volta per tutti CHI deve pagare il canone (ma la maggior parte di voi ha una TV e quindi NON ci sono dubbi su cosa debba fare)2) Sono ridicole nei toni e nella forma le lettere di esortazione al pagamento del canone.Concludo: smettetela una santissima volta di fare gli italiani piagnoni.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 ottobre 2007 09.09-----------------------------------------------------------
    • Dario scrive:
      Re: E basta frignare!
      Ma stai ZITTO!!! Succube del sistema. Io ho 4 televisori..dovrei pagare 4 CANONI! Dimmi le motivazioni per cui ti spingono a pagare il canone...forse perchè in FRANCIA sono + espliciti con le leggi...ed il parco di programmi che si pagano è + ampio e costruttivo. IO NON VOGLIO PAGARE UNA RETE CHE NON GUARDO E CHE MI FA SCHIFO!...perchè devo farlo..? Ho SKY! ....ok..adesso si chiama tassa di possesso...perchè hanno notato che CANONE RAI...era troppo scontato...e potevano appellarsi..e chi ti dice che domani...non facciamo uscire uan tassa di possesso sul FRIGORIFERO? Tu paghi anche il canone sul VIDEOCITOFONO?
      • sadfads scrive:
        Re: E basta frignare!
        - Scritto da: Dario
        Ma stai ZITTO!!! Succube del sistema. Io ho 4
        televisori..dovrei pagare 4 CANONI! Me che dici, paghi un canone solo indipendentemente dal numero di televisori che hai in casa. Mi sa che a furia di non pagare la gente non sa manco come funziona.
      • MisterEmme scrive:
        Re: E basta frignare!
        Se hai 4 televisori in casa devi pagare un solo canone, mi sembra che su questo siano -almeno- chiari ;)
      • pegasus2000 scrive:
        Re: E basta frignare!
        - Scritto da: Dario
        Ma stai ZITTO!!! Succube del sistema. Io ho 4
        televisori..dovrei pagare 4 CANONI!Sbagliato: puoi avere anche 1.000 televisori, ma il "canone" che devi pagare è 1 soltanto. Informati prima di parlare, grazie. ;)http://www.abbonamenti.rai.it/http://www.abbonamenti.rai.it/generici/FAQ.asp?codarea=45Domande Frequenti Ordinari 1. Ho una seconda casa devo pagare un altro canone?: No . Il pagamento del canone di abbonamento alla televisione per labitazione primaria, consente la detenzione di uno o più apparecchi televisivi ad uso privato da parte dello stesso soggetto o componenti del suo nucleo familiare anagraficamente inteso nella propria residenza o dimora abituale e secondaria (Legge 6/8/1990 n.223 art. 27 comma 2).
      • Sparrow scrive:
        Re: E basta frignare!
        Basta ad evadere !Ci sono migliaia di persone che non pagano, è un problema di onestà !La legge è chiara, se hai almeno un apparecchio adatto o adattabile alla ricezione della TV devi pagare 1 canone annuo. Vale anche per i PC a mio avviso, ma se tu hai in 1 casa 10 tv e 5 pc paghi 1 solo canone annuo, è così difficile ?Per le "seconde case", vige questa regola:- se sei residente in quella casa e hai almeno 1 apparecchio devi pagare 1 canone.- se nella seconda casa non hai apparecchi tv lo dichiari e NON paghi nulla.- se paghi già il canone TV nella prima casa, non devi pagare una seconda volta per la seconda casa, anche se hai apparecchi tv in entrambe.Quindi non è che NON sia chiaro !Che poi NON si volgia pagare, è un'altra questione.Che poi si voglia fare i furbi e far pagare solo agli onesti, è un'altra questione.Ergo, sono d'accordo a collegare il pagamento enel al pagamento RAI, con le eccezioni di salvaguardia suddette.
      • Daniele scrive:
        Re: E basta frignare!
        così tu ti rifiuti di pagare 100 miseri euro l'anno per il SERVIZIO PUBBLICO mentre ti cali le braghe a pagarne 600 al monopolista satellitare. Il differenziale di qualità c'è senz'altro, ma dubito sia di sei volte maggiore
        • just scrive:
          Re: E basta frignare!
          già 1 è maggiore di 6 volte zero.non ho televisione né ci tengo ad averlo, ma indirettamente anche io sono a conoscenza della qualità della nostra televisione.qual è la differenza di qualità tra una televisione privata (mediaset, ma anche la7, mtv, le televisioni locali...) ed una pubblica?qual è la differenza in termini di spazi pubblicitari?perché una televisione che ha le stesse opportunità commerciali e gli stessi vincoli di servizio, solo perché gestita da politici e per politici deve beneficiare anche di un canone?allora paghiamo anche un canone per mediaset, per la7, per mtv, per telelombardia, per telecanicattìlibera...altrimenti oltre che una maniera illecita di imporre una tassa stupida, diventa anche un balzello che danneggia il mercato e la concorrenza.PS. non ho neanche videocitofono, dove si trovano i modelli di autocertificazione?
      • Paolino scrive:
        Re: E basta frignare!
        - Scritto da: Dario
        Ma stai ZITTO!!! Succube del sistema. Io ho 4
        televisori..dovrei pagare 4 CANONI! Dimmi leSei un ignorante senza speranza... e dici pure agli altri di tacere... Almeno su una delle poche cose che sono chiare vedi di informarti!!![cut]
      • Locke scrive:
        Re: E basta frignare!
        Ho 3 televisori in casa, 2 PC connessi ad Internet, un Nintendo Wii col quale posso usare il browser per navigare, stessa cosa potrei fare col Nintendo DS...Ma paghiamo 1 solo canone Rai.Adesso ti costringerei a pagare il canone solo per la cazzata che hai detto. Anzi, c'è qualche dipendente RAI della sezione "evasori" in ascolto? :P
    • Fausto Germi scrive:
      Re: E basta frignare!
      intanto vivi in francia e non in questo paese di m in cui ti pelano per ogni cosa. immagino che tu abbia uno stipendio degno di questo nome e che i servizi siano all'altezza di quello che paghi. prova a vivere con meno di 1000 euro a milano/roma o con circa 500 euro come fanno molti pensionati italiani, poi ne parliamo. è ovvio che in queste condizioni uno cerchi di tagliare tutte le spese non essenziali e sicuramente la tv lo è.
      • MisterEmme scrive:
        Re: E basta frignare!
        - Scritto da: Fausto Germi
        intanto vivi in francia e non in questo paese di
        m Il fatto che noi italiani continuamo a sputare sul nostro paese, non aiuta di certo le cose. in cui ti pelano per ogni cosa. immagino che tu
        abbia uno stipendio degno di questo nome e che i
        servizi siano all'altezza di quello che paghi.
        prova a vivere con meno di 1000 euro a
        milano/roma o con circa 500 euro come fanno molti
        pensionati italiani, poi ne parliamo. L'ho fatto fino all'anno scorso (vivevo vicino a Milano)... ed era dura, si :/è ovvio che
        in queste condizioni uno cerchi di tagliare tutte
        le spese non essenziali e sicuramente la tv lo
        è.Sono d'accordo. Ma allora meglio direttamente non avere la TV, piuttorso che possedere un televisore da 30" e non pagare il canone (succede pure questo)
    • Fausto Germi scrive:
      Re: E basta frignare!

      Detto questo:
      1) E' idiota non chiarire una volta per tutti CHI
      deve pagare il canone (ma la maggior parte di voi
      ha una TV e quindi NON ci sono dubbi su cosa
      debba
      fare)se vuoi la tv te la regalo così di canoni ne paghi 3 e sei contento
    • Cuttlefish scrive:
      Re: E basta frignare!
      Non è questione di essere piagnoni: la questione è che, se permetti, è assurdo dover pagare una tassa su qualcosa che non si utilizza. E' come se dovessi pagare il bollo dell'automobile pur non avendo l'automobile. Io la rai non la guardo. Ed è inutile che cercano di farmela passare come una tassa di possesso se poi nelle pubblicità parlano di *canone rai*; se petruccioli propone il pagamento in bolletta del *canone rai*; se il *canone rai* serve solo ed esclusimante per il sostentamento *della rai*.
    • Tele Rompo scrive:
      Re: E basta frignare!
      In teoria uno dovrebbe essere innocente fintanto che non viene provata la sua colpevolezza, io NON ho la televisione NON guardo programmi televisivi di alcun genere sul pc, perchè dovrei pagare un tassa che non mi compete bassa o meno che sia?Che facciano solo programmi criptati, chi vuole vedere la televisione paga il canone e riceve la sua fottuta tesserina per la macchina lavacervello a casa chi non vuolo vederla non ha la tessera e non la vede!!Almeno così la finirebbero di rompermi i co...i con la solita frase "ma figurati se uno non ha la tv a casa tu vuoi solo evitare di pagare..." e voi videodipendenti potreste continuare ad assumere la vostra droga preferita!!
      • franius scrive:
        Re: E basta frignare!

        Che facciano solo programmi criptati, chi vuole
        vedere la televisione paga il canone e riceve la
        sua fottuta tesserina per la macchina
        lavacervello a casa chi non vuolo vederla non ha
        la tessera e non la
        vede!!Concordo in pieno!Perche' devo pagare per un servizio che non uso e non m'interessa usare?E non parlatemi di televisione pubblica, oltre alla rai ci sono un bel po' di tv private in chiaro...
    • Khamul scrive:
      Re: E basta frignare!
      Hai ragione... Peccato che, in Francia, le TV di stato facciano il loro lavoro.Peccato che lì si sappia PER COSA devi pagarlo.Peccato che, lì, la definizione di chi deve pagarlo non includa anche le aziende che hanno solo qualche PC.Peccato anche che, se vengo lì da turista con un videofonino, nessuno mi chieda di pagare una tassa provvisoria per il periodo in cui sto lì (cosa che, invece, qui accade).Insomma... peccato che stai in Francia e non sei qui con noi a subire queste continue angherie e prevaricazioni da parte del "padrone".
    • nicola giacobbe scrive:
      Re: E basta frignare!
      Non obietto al testo in toto. E' evidente che, stante una precisa norma, si debba pagare il canone avendo in casa una TV. Quello che e' ferocemente italiano e' che una persona debba pagare il canone anche senza avere una televisione in casa, al solo scopo di proteggersi da 'eventuali' ripercussioni legali mai chiaramente specificate. E' un'attivita' statale forse possibile durante la dittatura staliniana ma teoricamente inconcepibile in uno stato moderno.Nel caso si pensasse che sia un caso peregrino e che tutti abbiiano la TV in casa, invito l'autore del commento a fare un salto a Torino a casa mia; sono pronto a pagara 1000E se trovera' una qualunque televisione.
    • dddd scrive:
      Re: E basta frignare!
      ti sei risposto da solo ABITI IN FRANCIA, la televisione italiana è di una qualità pessima, chiedere altri soldi per portare Richard Gere a sanremo mi sembra una presa per il culo ciclopica, saluti dall'italia
      • MisterEmme scrive:
        Re: E basta frignare!
        Forse non mi ero spiegato bene, ma io pago il canone italiano, perche' ho una TV nella casa in Italia (qui sono i affitto perche' tornero' in patria l'anno prox :) )E quello che volevo dire e' che esistono programmi che DA SOLI giustificano il pagamento del canone (Report ne e' l'esempio di punta).Poi anch'io trovo ridicolo che tanti quattrini vengano gettati al vento per programmi di guano....e che con un servizio pubblico c'azzeccano ben poco. Eppure questi programmi sono seguiti da un sacco di gente... boh...
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: E basta frignare!
      Non vuol dire che se i Francesi fanno una cosa questa sia giusta!Anzi di solito fanno sempre la cosa sbagliata...Qualche esempio:Reazioni dopo Chernobyl, non è successo nulla non vi preoccupate mangiatevi pure l'insalata...In Italia il governo almeno si premurò di informare tempestivamente la popolazione dei rischi della ricaduta radioattiva.Offerta di protezione alle Brigate Rosse, che solo negli ultimi anni sta venendo meno, cosa che l'Italia non si è mai sognata di fare con i terroristi di qualsiasi nazionalitàPosizione oltranzista tenuta (prima delle elezioni) nei confronti di IRAN, IRAQ, e Afganistan, allineata con Russia e Cina, un bel modello di democrazia di riferimento.Comportamento tenuto agli ultimi mondiali, con l'eclatante episodio di Zidane, in Italia probabilmente Zidane (se fosse stato Italiano intendiamoci) sarebbe stato radiato dalla nazionale e dalla serie A a vita e ci saremmo genuflessi per mesi nei confronti degli offesi. Loro no ribaltano la frittata e quasi riescono a far passare dalla parte del torto il nostro giocatore, per udite udite una provocazione inaudita, ha dato della Troia alla sorella di Zidane(che sembra poi lo sia veramente!!!, neanche c'è la diffamazione!!!), un insultone.Come al solito siamo sempre troppo propensi a stimare troppo i nostri vicini e a sottostimare Noi stessi
    • dank scrive:
      Re: E basta frignare!
      Non ho capito per quale motivo devo pagare una tassa su uno schermo che uso per vedere dvd; devo pagare a tutti i costi anche se voglio vedermi un tg del kuburbistan tra i 2mila canali free del satellite.non ci arrivo, scusa.
  • marcel scrive:
    Ma chi ha due case?
    Mi chiedo, se il canone RAI fosse collegato alla boletta Enel, chi possiede due case dovrebbe pagare due canoni?
    • Dario scrive:
      Re: Ma chi ha due case?
      Ma soprattuto..chi in una CASA ha 2 TELEVISORI o 3? Sono 3 apparecchi ATTI o ADATTABILI alla ricezione di segnale AUDIO VIsIVO! Allora dovrei pagare 3 canoni? In questo caso.....se hai 3 televisori in 1 CASa paghi 1 solo canone....se hai 2 case con 2 televisori pachi 2 CANONI!! E perchè? LEgge del c...o
      • Locke scrive:
        Re: Ma chi ha due case?
        [Cancellato, avevo letto male]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 ottobre 2007 12.15-----------------------------------------------------------
      • sadfads scrive:
        Re: Ma chi ha due case?
        - Scritto da: Dario
        Ma soprattuto..chi in una CASA ha 2 TELEVISORI o
        3? Sono 3 apparecchi ATTI o ADATTABILI alla
        ricezione di segnale AUDIO VIsIVO! Allora dovrei
        pagare 3 canoni? In questo caso.....se hai 3
        televisori in 1 CASa paghi 1 solo canone....se
        hai 2 case con 2 televisori pachi 2 CANONI!! E
        perchè? LEgge del
        c...oInformati prima di scrivere fesserie.
    • Paolino scrive:
      Re: Ma chi ha due case?
      - Scritto da: marcel
      Mi chiedo, se il canone RAI fosse collegato alla
      boletta Enel, chi possiede due case dovrebbe
      pagare due
      canoni?Non credo proprio... Se sei lo stesso intestatario perche' dovresti pagare due canoni?Cmq se hai due case non piangere miseria per due canoni :-D
    • ClaudioB scrive:
      Re: Ma chi ha due case?
      ATtualmente funziona così:se in casa hai due televisori, paghi un solo canone.se hai due case, paghi due canoni.
  • Nome e cognome scrive:
    Mandiamoli a lavorare!
    mandiamo via queste larve di vecchiacci politici massoni figli di p.....ama è possibile in italia sempre la solita storia, è per di più nessuno scende in piazza a protestare come si deve!nessuno sciopero nazionale di 5 settimane come in un normale paese libero succederebbe!
  • Enjoy with Us scrive:
    Ma Petruccioli non è sfiduciato?
    Ma perchè non rimette il mandato come gli ha chiesto il parlamento!Nooo! Mai Lui vuole risanare i bilanci della Rai!!!Come? Con il solito sistema della sinistra, non tagliando le spese, ma aumentando le entrate... è così semplice!!!E se fra due anni lo stesso i bilanci torneranno in perdita allora basterà aumentare un pò il canone....
    • Manic scrive:
      Re: Ma Petruccioli non è sfiduciato?
      Ma qualè in perdita se ai presentatori li strapagano, come i parlamentari che si aumentano gli stipendi.Cioè Lo stato è in debitoDebito provocato dai parlamentari perchè si aumentano gli stipendi.La rai vuole risanare i bilanci aumentando il canone ?Perchè non abbassa gli stipendi ai presentatori ?No si preferisce sempre colpire il cittadino fesso che invece di ribellarsi preferisce subire.Che schifo !!!!!!!!!!!!- Scritto da: Enjoy with Us
      Ma perchè non rimette il mandato come gli ha
      chiesto il
      parlamento!
      Nooo! Mai Lui vuole risanare i bilanci della
      Rai!!!
      Come? Con il solito sistema della sinistra, non
      tagliando le spese, ma aumentando le entrate... è
      così
      semplice!!!
      E se fra due anni lo stesso i bilanci torneranno
      in perdita allora basterà aumentare un pò il
      canone....
  • ClaudioB scrive:
    Stanno cercano di uccidere la RAI
    L'obiettivo è quello di portare la gente a chiedere che la RAI (una volta un bene dello stato) venga tolta di mezzo. Così i soliti ignoti o i loro amici e parenti potranno acquistare una azienda nazionale bella e pronta, a prezzi stracciati (magari con qualche agevolazione).E' da un po' che cercano di privatizzarla.E questi tentativi di esasperare i cittadini, vanno solo in qualla direzione..ahimè!
    • Stufo scrive:
      Re: Stanno cercano di uccidere la RAI
      e che sia così. finalmente
    • Fausto Germi scrive:
      Re: Stanno cercano di uccidere la RAI
      se uno vuole vedere tette e culi o altre cavolate meglio vederle senza canone. e che non si lavino la coscienza dando un pò di spazio a piero angela e figli! vendetelo sto carrozzone ma al suo prezzo di mercato, non al primo tronchetto che passa di lì!!
    • ClaudioB scrive:
      Re: Stanno cercano di uccidere la RAI
      Leggendo i commenti direi che hanno già raggiunto l'obbiettivo.Peccato.L'italia si impoverirà perdendo un altro pezzo.Di nuovo altri privati comincieranno a trarre profitto da un bene che tutti noi abbiamo pagato e che tra un po' perderemo.Come è successo per autostrade, telecom, etc...Abbiamo costruito, pagato e poi diamo un ente, un bene in mano a uno e gli diciamo:ok ora i soldi che riesci a tirarci fuori sono tutti tuoi.A me questo non piace.
      • just scrive:
        Re: Stanno cercano di uccidere la RAI
        1925 Nasce la televisione1934 Prove tecniche di TV italiana1954 Nasce il servizio RAI1962 Nasce la seconda rete RAI1974 La Corte Costituzionale da il via alle televisioni private1977 Nasce Telemilanocavo, forse la prima emittente privata1977 La RAI diventa a colori1979 Nasce la terza rete RAI...2007 ?La televisione è una tecnologia vecchia, obsoleta, in piedi solo per pratiche e chiare convenienze economiche e politiche.Ad oggi è uno strumento inutile, dannoso, superato.O inventiamo una nuova televisione, ma che sia nuova da vero (forse esiste già, la IPTV) oppure che smettano di considerarla un servizio al cittadino e un contenitore culturale.Non lo è più.Se vogliamo usare tecnologie vecchie ma ancora rivoluzionarie e con tanto da dire... usiamo la stampa: ognuno sa scrivere e ha gli strumenti per farlo.
  • LordYupa scrive:
    Rivoluzioniamolo
    Per risolvere il problema dell'evasione bisognerebbe rivoluzionare il modo di pagarlo.Via il classico bollettino e trattenuta direttamente in busta paga con esenzione per disoccupati, redditi e pensioni basse come si fa per la sanità.In fondo si tratta di finanziare un servizio pubblico, servizio che negli ultimi anni è peggiorato per la necessità di reperire fondi con la produzione di contenuti mediocri ma facilmente vendibili e quindi graditi agli sponsor.
  • Fausto Germi scrive:
    Ma chi è questo qua?
    sapete chi è Petruccioli? ex PCI ed ex direttore dell'Unità. Ancora una volta si dimostra che la cosiddetta "sinistra" italiana fa gli stessi danni della destra. A parte la questione di principio (se non voglio vedere questo schifo di tv perchè devo essere obbligato a pagare la tassa?), alla fine chi verrà danneggiato da questa norma? i poveracci. Meditate gente...meditate.http://it.wikipedia.org/wiki/Petruccioli
    • superciuk scrive:
      Re: Ma chi è questo qua?
      secondo me è talmente di sinistra che ha fatto il giro completo e si ritrova nella destra estrema... quindi di sicuro è estremo, si estremamente duro a comprendere
  • Manny_Calavera scrive:
    Non credo proprio...
    ... che l'ENEL stacchi la corrente se non pagherai il canone...Ci perderebbe abbastanza 8)E ho detto tuto!
    • Stufo scrive:
      Re: Non credo proprio...
      tuto con due-ti
    • Hiei3600 scrive:
      Re: Non credo proprio...
      - Scritto da: Manny_Calavera
      ... che l'ENEL stacchi la corrente se non
      pagherai il
      canone...


      Ci perderebbe abbastanza 8)

      E ho detto tuto!Io non credo invece che ci siano tante persone in giro disposte a stare senza corrente pur di non pagare il canone.Certo sarebbe un bel incentivo all'acquisto di pannelli solari...
  • Stufo scrive:
    avrò il diritto di scegliere? o no?
    e se io non voglio avere il televisore in casa? neppure la radio?sarò una mosca bianca, ma a me di essere irraggiato e di esser costretto a vedere l'alta produzione pornografica (in senso lato) della rai, non me ne importa nulla. e lo stesso dicasi per quella pornografica (in senso stretto) delle private.men che meno mi frega dei loro giochini analogico no, DTT si, satellite per fede...semplicemente voglio vivere senza radio e tv. ce ne son fin tante altre cose da fare che ri#oglionirsi innanzi alla tivì.avrò il diritto di vivere senza codesti orpelli? avrò il diritto di non pagare 'sto canone? avrò il diritto di continuare ad avere l'elettricità in casa per la lavatrice, lavastoviglie e rasoio elettrico?sono domande retoriche, la risposta è si (a scanso d'equivoci).
    • Simone Biondani scrive:
      Re: avrò il diritto di scegliere? o no?
      Come te.Sono 5 anni ormai che sono senza TV e ho guadagnato in enormemente in qualità di vita.Bye
    • non c'`e scrive:
      Re: avrò il diritto di scegliere? o no?

      sarò una mosca bianca, ma a me di essere
      irraggiato e di esser costretto a vedere l'alta
      produzione pornografica (in senso lato) della
      rai, non me ne importa nulla.


      e lo stesso dicasi per quella pornografica (in
      senso stretto) delle
      private.

      men che meno mi frega dei loro giochini analogico
      no, DTT si, satellite per
      fede...

      semplicemente voglio vivere senza radio e tv. ce
      ne son fin tante altre cose da fare che
      ri#oglionirsi innanzi alla
      tivì.

      avrò il diritto di vivere senza codesti orpelli?
      avrò il diritto di non pagare 'sto canone? avrò
      il diritto di continuare ad avere l'elettricità
      in casa per la lavatrice, lavastoviglie e rasoio
      elettrico?

      sono domande retoriche, la risposta è si (a
      scanso
      d'equivoci).Se tu fossi libero di non avere un televisore, potresti un giorno pensare che due e due fanno quattro.
    • soulista scrive:
      Re: avrò il diritto di scegliere? o no?
      - Scritto da: Stufo
      e se io non voglio avere il televisore in casa?
      neppure la
      radio?

      sarò una mosca bianca, ma a me di essere
      irraggiato e di esser costretto a vedere l'alta
      produzione pornografica (in senso lato) della
      rai, non me ne importa nulla.


      e lo stesso dicasi per quella pornografica (in
      senso stretto) delle
      private.

      men che meno mi frega dei loro giochini analogico
      no, DTT si, satellite per
      fede...

      semplicemente voglio vivere senza radio e tv. ce
      ne son fin tante altre cose da fare che
      ri#oglionirsi innanzi alla
      tivì.

      avrò il diritto di vivere senza codesti orpelli?
      avrò il diritto di non pagare 'sto canone? avrò
      il diritto di continuare ad avere l'elettricità
      in casa per la lavatrice, lavastoviglie e rasoio
      elettrico?

      sono domande retoriche, la risposta è si (a
      scanso
      d'equivoci).dovrai comunque pagare il canone. Non hai un televisore e una radio? ok... hai un computer? hai un forno a microonde? hai dei fili di rame? hai uno scatolone?Esisti?......paghi il canone...
      • Manic scrive:
        Re: avrò il diritto di scegliere? o no?
        Ecco i soliti fessi.........Perchè cotinuare a pagare il canone se con i soldi nostri fanno ciò che vogliono ?- Scritto da: soulista
        - Scritto da: Stufo

        e se io non voglio avere il televisore in casa?

        neppure la

        radio?



        sarò una mosca bianca, ma a me di essere

        irraggiato e di esser costretto a vedere l'alta

        produzione pornografica (in senso lato) della

        rai, non me ne importa nulla.





        e lo stesso dicasi per quella pornografica (in

        senso stretto) delle

        private.



        men che meno mi frega dei loro giochini
        analogico

        no, DTT si, satellite per

        fede...



        semplicemente voglio vivere senza radio e tv. ce

        ne son fin tante altre cose da fare che

        ri#oglionirsi innanzi alla

        tivì.



        avrò il diritto di vivere senza codesti orpelli?

        avrò il diritto di non pagare 'sto canone? avrò

        il diritto di continuare ad avere l'elettricità

        in casa per la lavatrice, lavastoviglie e rasoio

        elettrico?



        sono domande retoriche, la risposta è si (a

        scanso

        d'equivoci).

        dovrai comunque pagare il canone. Non hai un
        televisore e una radio? ok... hai un computer?
        hai un forno a microonde? hai dei fili di rame?
        hai uno
        scatolone?
        Esisti?...
        ...paghi il canone...
        • il_Mav scrive:
          Re: avrò il diritto di scegliere? o no?
          - Scritto da: Manic
          Ecco i soliti fessi.........
          Perchè cotinuare a pagare il canone se con i
          soldi nostri fanno ciò che vogliono
          ?Perché grazie ai "soliti furbi" come te che pensano che sia giustificabile evadere tutte le tasse che non si ha voglia di pagare l'Italia sta andando a rotoli. Purtroppo la tua mentalità è condivisa e ben accettata dal 99,9% di quelli che stanno a Roma, altrimenti le cose funzionerebbero.
  • Er Monnezza scrive:
    Basta coi titoli sensazionalistici
    Esprimo il mio rammarico nel vedere che il titolo di questa notizia, pur essendo chiaro l'intento provocatorio, non rispecchia affato il contenuto della notizia. Dalla home page sembra che chi non paga il canone non possa avere l'energia elettrica. PI non ha bisogno di titoli sensazionalistici per farsi leggere...
    • Stufo scrive:
      Re: Basta coi titoli sensazionalistici
      anch'io credo che PI non abbia la necessità di titoli sensazionalistici. è tra le webzine + affidabili (IMHO)però, vedendo il tipo di gente che c'è ora al governo io comincerei a:a. far scorta di batterie b. a pensare di rubare parte del tetto del mio condominio per giustapporvi pannelli fotovoltaicic. riempire i mio piccolo balcone di girandole collegate ad un alternatoreinsomma, con 'sto governo, opterei per soluzioni, come dire?, autarchiche.
    • Hiei scrive:
      Re: Basta coi titoli sensazionalistici
      Sono d'accordo con te,fastidiosi titoli sensazionalistici,roba da giornaletti.
      • ulriko scrive:
        Re: Basta coi titoli sensazionalistici
        - Scritto da: Hiei
        Sono d'accordo con te,fastidiosi titoli
        sensazionalistici,roba da
        giornaletti.Anch'io ! "La forma è più importante della sostanza"
    • gerry scrive:
      Re: Basta coi titoli sensazionalistici
      - Scritto da: Er Monnezza
      Dalla home page sembra che chi non
      paga il canone non possa avere l'energia
      elettrica. Beh, scusa, se l'enel ti fattura X e tu paghi meno non penso che possa far finta di niente.Bisogna vedere come è pianificata la raccolta. Metti per esempio che l'enel è tenuta a versare la quota, che l'abbia riscossa o no... da qualche parte i soldi li dovrà pur prendere.
      • Giorgio Lond scrive:
        Re: Basta coi titoli sensazionalistici
        Teniamo infatti presente che qui l'ENeL viene tirato in causa come ESATTORE
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: Basta coi titoli sensazionalistici
      - Scritto da: Er Monnezza
      Esprimo il mio rammarico nel vedere che il titolo
      di questa notizia, pur essendo chiaro l'intento
      provocatorio, non rispecchia affato il contenuto
      della notizia. Dalla home page sembra che chi non
      paga il canone non possa avere l'energia
      elettrica. PI non ha bisogno di titoli
      sensazionalistici per farsi
      leggere...Il titolo e' fortino, ok, ma la proposta di cui si parla lo e' di piu' IMHODice esattamente questo e non e' nuova. Abbinando il canone alla bolletta della luce se non paghi il canone ti staccano la luce.Non è difficile prevedere che secondo l'ambigua normativa sul canone passerà il concetto che se hai la luce in casa sicuramente hai anche un pc, un tv, un qualsiasi coso che riceve o che puo' essere adattato a ricevere trasmissioni televisive (anche un tostapane, se sei un bravo hacker) :Dalmeno io la vedo cosi', e difatti anche l'immagine di copertina che ho preparato è in tema ;)LucaS
  • rscano scrive:
    6 milioni di evasori l'anno?
    Interessante.... ma non avevano affidato all'agenzia entrate il compito di inviare le richieste di pagamento?La RAI quindi non riesce a recuperare il canone da 6 milioni di famiglie? Se gli italiani sono circa 50 milioni, ipotizzando anche nuclei familiari solo da 2 persone... 1 persona su 4 non paga il canone?
    • Stufo scrive:
      Re: 6 milioni di evasori l'anno?
      1 su 4 = 25% sai che novità. l'evasione del canone era stata attestata ben al di sopra. una valore tra il 26 ed il 28%. salvo qualcuno che poi s'era rimangiato la verità.
  • LordZork scrive:
    Ma dove vogliamo buttare questo paese?
    Io dovrei pagare nella mia bolletta della luce, 3 canali che non fanno altro che parlare di politica e tutta pro sinistra, senza un minimo di mezzza misura?NAAA... Non sarebbe sbagliato pagare il canone nelle bollette enel... MA CHE CAMBI IL CONTENUTO DEI CANALI RAI... SOPRATUTTO RAI 3!!!
    • Mumon scrive:
      Re: Ma dove vogliamo buttare questo paese?
      Pro sinistra???? Non devi pagarlo, il canone: è evidente che non hai mai visto il TG2...
      • cazzaro scrive:
        Re: Ma dove vogliamo buttare questo paese?
        E forse non ha visto l'ultima puntata di Anno Zero.Della serie: "Anche i Coglioni a volte si ravvedono....."
  • roberts pierre scrive:
    io VOGLIO PAGARE il canone
    ma non alla rai, vorrei pagare il canone a chiunque riesca a mettere su una trasmissione su internet che abbia le licenze di due sole trasmissioni (report e annozero) e per il resto programmi di autori indipendenti, notizie di giornalisti indipendenti.Tecnicamente e' fattibile (vedi streamit), i giornalisti seri esistono (ad esempio quelli di internazionale) i soldi arriverebbero, datevi da fare!Il 100% delle persone che conosco sarebbero disposte a versare il canone per una TV di questo tipo La rai, i giornali comprati dai partiti con finanziamenti statali e i giornalisti stipendiati dai padroni per quanto mi riguarda possono emigrare in blocco in birmania o in altri stati dove la qualita' dell'informazione e' pari a quella dell'italiafonte : freedomhousehttp://www.freedomhouse.org/template.cfm?page=251&year=2006
    • arlon scrive:
      Re: io VOGLIO PAGARE il canone
      ci sto! :)
    • Stufo scrive:
      Re: io VOGLIO PAGARE il canone
      e perchè pagare il canone? non si può togliere questo balzello? fatemi capire. pagare il canone perchè la rai, o qualche privata, o peggio qualche tv via internet lo devolva in cachet stra-milionari ai vari pippi, mike, antonelline? cosa producono? qualità?
      • roberts pierre scrive:
        Re: io VOGLIO PAGARE il canone
        - Scritto da: Stufo
        e perchè pagare il canone? non si può togliere
        questo balzello?il non pagare il canone verrebbe strumentalizzato come la volonta' di eludere il pagamento di una tassa, il canone lo si paga ma per avere in cambio un servizio che sia tale


        fatemi capire. pagare il canone perchè la rai, o
        qualche privata, o peggio qualche tv via internet
        lo devolva in cachet stra-milionari ai vari
        pippi, mike, antonelline? cosa producono?infatti lo step successivo e' la totale trasparenza , mettere su internet tutti i passaggi di denaro, un po' come avviene nei paesi nordici poche semplici e regole che funzionano, per questo si tenta in tutti i modi di non applicarle
    • Max-B scrive:
      Re: io VOGLIO PAGARE il canone
      Hai ragione, sono d'accordo con te....Max
      • L'Italia del monopolio scrive:
        Re: io VOGLIO PAGARE il canone
        L'Italia non è certo nota per la sua trasparenza :)Cmq approvo la mozione. Una tv più libera di dire quello che succede e non sempre le solite cose che si scoprono dopo anni di silenzio o giri di parole per dire che tanto ce la mettono sempre in quel posto.
        • roberts pierre scrive:
          Re: io VOGLIO PAGARE il canone
          tanto ce la mettono sempre in
          quel
          posto.in realta' basta pochissimo per cambiare le cose, non lo dico io, basta vedere cos'e' successo in altri paesi, studiare il modello e applicarlo in italia. Se un pazzo in italia decidesse di proporre un DL trasparenza, improvvisamente la corruzione al/dal governo diventerebbe molto molto difficile da attuare. Ti faccio un esempio.. no non la Svezia ma il MALI, una delle regioni piu' povere del terzo mondo ha applicato localmente un modello di trasparenza che ha portato la fortissima corruzione statale a diminuire drasticamente, se osservi la cartina di freedomhouse sulla liberta' di stampa noterai che il MALI e' un paese libero mentre l'italia a differenza di tutti gli altri paesi europei e al pari di molti paesi del terzo mondo NON lo e'.
          • krane scrive:
            Re: io VOGLIO PAGARE il canone
            - Scritto da: roberts pierre

            tanto ce la mettono sempre in

            quel posto.
            in realta' basta pochissimo per cambiare le cose,Ma certo: molotv, mitragliatori, esplosivo un po' di gente con le P.ll. e magare qualche ghigliottina per i vecchi governanti, in modo da far capire che cosi' non si doveva fare.
            non lo dico io, basta vedere cos'e' successo in
            altri paesi, studiare il modello e applicarlo in
            italia. Se un pazzo in italia decidesse di
            proporre un DL trasparenza, improvvisamente la
            corruzione al/dal governo diventerebbe molto
            molto difficile da attuare.Gia: peccato che il pazzo dovrebbe essere al governo, e quando sei la' tutti amiconi, del resto mica vuoi toglierti la sedia da sotto al c.l. da solo ?
            Ti faccio un esempio.. no non la Svezia ma il
            MALI, una delle regioni piu' povere del terzo
            mondo ha applicato localmente un modello di
            trasparenza che ha portato la fortissima
            corruzione statale a diminuire drasticamente, se
            osservi la cartina di freedomhouse sulla liberta'
            di stampa noterai che il MALI e' un paese libero
            mentre l'italia a differenza di tutti gli altri
            paesi europei e al pari di molti paesi del terzo
            mondo NON lo e'.Ti faccio un esempio anche io: la poca gente onesta in italia che ha provato ad essere onesta e ad abbattere il sistema e' saltata in aria, si e' suicidata, ha avuto qualche incidente... Che vuoi, sara' destino ???
          • C. M. Burns scrive:
            Re: io VOGLIO PAGARE il canone
            - Scritto da: krane
            Ti faccio un esempio anche io: la poca gente
            onesta in italia che ha provato ad essere onesta
            e ad abbattere il sistema e' saltata in aria, si
            e' suicidata, ha avuto qualche incidente... E' STATA suicidata, si dice.;-)
    • Marco F scrive:
      Re: io VOGLIO PAGARE il canone
      N.B. Report è fatto da giornalisti free-lance. Non d a stipendiati rai......Ma ovviamente è solo una coincidenza se sono imparziali e fanno vero reportage..
  • ANTONY NO PAY scrive:
    ANDATE A CACARE
    SE INVECE SI LICENZIASSERO I GIORNALISTI? IN RADIO NEWS CHE DICONO ABBIA 300O SPETTATORI DI MEDIA CI SONO 100 GIORNALISTI! MANDATE A CASA UN DUE O TRE MILA GIORNALISTI COSI NON C' E' BISOGNO DI ALTRI EURI! E SMETTELA DI ROMPERCI I COGLIONI CON IL CANONE QUESTO DEVE ESSERE ABOLITO!COME MAI IN FINIVEST NON C'E' IL CANONE E L'AZIENDA E' IN PROFITTO SOLAMENTE CON LA PUBBLICITA'? MENTRE LA RAI E' IN DEFICIT ( AVEDO A DISPOSIZIONE SIA IL CANONE CHE LA PUBBLICITA')LA RAI E' UN SERBATOI PER LE ASSUNZIONI CLIENTALARI! OGNI VOLTA CHE CAMBIA IL GOVERNO ENTRANO NUOVI GIORNALISTI DI PARTE,QUANDO IL GOVERNO CADE QUESTI RIMANGONO!!! PERCHE' NON FARE DEI TAGLI? SONO NELLA SCUOLA SI DEVONO FARE I TAGLI?LA rai NON E' ANCHE UN ENTE PUBBLICO?
  • black arrow scrive:
    un pozzo senza fondo
    Sono arrivati a far pagare una tassa per il possesso, perchè sanno benissimo che se si facessero pagare per i palinsesti non avrebbero una lira, telegiornali che si allineano alle testate cartacee con informazione da terzo mondo, non per nulla siamo 40mi come libertà di stampa... programmi che sono vere e proprie latrine come l'isola dei famosi o amici della de filippi, film trisi e ritrisi, d'estate nonostante la gente non possa permettersi più di andare in vacanza, in tv c'è il vuoto assoluto, pagassero meno i conduttori e giornalisti come Vespa, che di informazione ne danno zero.Inoltre, sul Corriere della Sera on line di oggi, c'è un bell'articolo che così recita - Tv isterica, genera ansia e depressione - qui il link http://www.corriere.it/spettacoli/07_ottobre_28/tv_genera_ansia.shtml Dovre4bbero si, ma pagarci loro per guardarla. @^ :@ @^ :@ @^ :@
    • Partito democratic o e governo in agonia scrive:
      Re: un pozzo senza fondo
      - Scritto da: black arrow
      Sono arrivati a far pagare una tassa per il
      possesso, perchè sanno benissimo che se si
      facessero pagare per i palinsesti non avrebbero
      una lira, telegiornali che si allineano alle
      testate cartacee con informazione da terzo mondo,
      non per nulla siamo 40mi come libertà di
      stampa...Quella classifica era fatta olo per screditare Berlusconi...Fatta in collaborazione internazionale con gli amici di Prodi e Veltroni.Non direi che fosse imparziale.In Italia abbiamo molta più scelta informativa che in molti altri Stati.
      amici della de
      filippiPuoi dire quello che vuoi, ma Maria fa un mucchio di ascolti.La mettono lì perché tutti la guardano.Gli ascolti sono più bassi quando non c'è e spesso un film in prima tv prende meno ascolti di un suo programma.
      Vespa, che di informazione ne danno
      zero.Non direi. Vespa è di parte, ma fa un buon programma imparziale.A differenza di Floris (che però sta mettendo al tappeto pure Veltroni!) e di Santoro (che può farsi stendere).
      • nobody scrive:
        Re: un pozzo senza fondo
        - Scritto da: Partito democratic o e governo in agonia
        - Scritto da: black arrow

        facessero pagare per i palinsesti non avrebbero

        una lira, telegiornali che si allineano alle

        testate cartacee con informazione da terzo
        mondo,non avrei potuto scrivere meglio il disappunto che provo per la Rai ed il Canone, io sono uno di quelli che ho preferito alla domanda dei miei genitori, "vuoi la tv o la bici?" ed ho preferito la bici, e quando le condizioni economiche lo hanno consentito la TV in Bianco e Nero, e per cambiare canale, vi era la manopola come per la radio, sono stato fra coloro che vedevano il traliccio antenna rai quasi per l'intero giorno e alla fine quando si decidevano di trasmettere qualcosa, e vi erano ben 2 canali rai cioè RAi 1 e Rai 2 per il famoso digital divide, io ero in una zona dove si pagava l'intero canone per vedere rai 1, ma nonostante tutto la Rai era una finestra nel mondo per un bambino che aveva tutto nuovo e da scoprire.adesso la realtà è cambiata e vedo benissimo che dalla finestra nel mondo si accede solo a spazzatura e nulla più.mi sono sempre chiesto a parità di spazzatura, come mai Mediaset non ha bisogno di canone per sopravvivere, e la Rai invece si.Sarei felicissimo di pagare un canone ma come scritto sopra se trasmettono palinsesti decenti.di una cosa arrivato a questo punto sono certo, i gusti cambiano, da piccolo non vedevo l'ora di accendere nelle ore serali quell'unico canale raggiungibile dalla tv dei miei genitori, adesso invece son ben 2 anni ed oltre che ho buttato il televisore e non vedo più TV ed ovviamente niente canone avendo per tempo effettuato la disdetta, (anche se loro contiuano imperterriti ad essere invadenti) vi posso assicurare che è stata una liberazione è come essersi tolto di mezzo una assuefazione da droga.come passo il tempo, come da piccolo, esco e vado in bici, forse incoscientemente da piccolo "se avete letto sopra" avevo già la lungimiranza di ciò che sarebbe avvenuto.
      • arlon scrive:
        Re: un pozzo senza fondo

        Quella classifica era fatta olo per screditare
        Berlusconi...
        Fatta in collaborazione internazionale con gli
        amici di Prodi e
        Veltroni.
        Non direi che fosse imparziale.
        In Italia abbiamo molta più scelta informativa
        che in molti altri
        Stati.
        La scelta non serve a niente, se non è reale.Era una classifica totalmente indipendente di livello MONDIALE. Berlusconi non centrava nulla.. ora abbiamo un po' recuperato (primo ministro con 3 canali TV, inconcepibile in qualsiasi paese civile, ormai in italia lo si dà per normale..), ma rimaniamo peggio di tutti gli altri paesi europei.

        amici della de

        filippi
        Puoi dire quello che vuoi, ma Maria fa un mucchio
        di
        ascolti.
        La mettono lì perché tutti la guardano.
        Gli ascolti sono più bassi quando non c'è e
        spesso un film in prima tv prende meno ascolti di
        un suo
        programma.In Europa questi programmi-farsa non esistono, e nessuno ne sente la mancanza.

        Vespa, che di informazione ne danno

        zero.
        Non direi. Vespa è di parte, ma fa un buon
        programma
        imparziale.hahahahahahahahaha!
        A differenza di Floris (che però sta mettendo al
        tappeto pure Veltroni!) e di Santoro (che può
        farsi
        stendere).Preferisco chi si schiera apertamente, a chi simula equidistanza.
        • Sinapsi scrive:
          Re: un pozzo senza fondo

          La scelta non serve a niente, se non è reale.
          Era una classifica totalmente indipendente di
          livello MONDIALE. Berlusconi non centrava nulla..Tanto indipendente che nel consiglio che controlla la classifica ci sono gli amici della sinistra...
          ora abbiamo un po' recuperato (primo ministro con
          3 canali TVUn conto è la proprietà, un altro conto è l'informazione che viene fatta.

          Puoi dire quello che vuoi, ma Maria fa un

          mucchio di ascolti.
          In Europa questi programmi-farsa non esistono,Esistono in tutto il mondo. Si chiamano reality e talk show e non sono certo nati in Italia.
          Preferisco chi si schiera apertamente, a chi
          simula equidistanza.Fede si schiera apertamente, Vespa pure. Floris no. Dice di essere imparziale...
          • arlon scrive:
            Re: un pozzo senza fondo
            - Scritto da: Sinapsi

            La scelta non serve a niente, se non è reale.

            Era una classifica totalmente indipendente di

            livello MONDIALE. Berlusconi non centrava
            nulla..
            Tanto indipendente che nel consiglio che
            controlla la classifica ci sono gli amici della
            sinistra...fonti, grazie.


            ora abbiamo un po' recuperato (primo ministro
            con

            3 canali TV
            Un conto è la proprietà, un altro conto è
            l'informazione che viene
            fatta.no. punto. Sono due cose evidentemente collegate, non vale neanche la pena di argomentare.


            Puoi dire quello che vuoi, ma Maria fa un


            mucchio di ascolti.

            In Europa questi programmi-farsa non esistono,
            Esistono in tutto il mondo. Si chiamano reality e
            talk show e non sono certo nati in
            Italia.Sono nati negli Stati Uniti, dove negli anni 70 e dopo hanno avuto un certo successo. Poi sono venuti i reality, dei quali mezzo mondo si è già apertamente stufato, perchè spesso chiaramente pilotati.I talk show in Europa sono molto più pacati e civili, CHIUNQUE venga a vivere in Italia si ricorda dei programmi italiani come RIDICOLI e PESSIMI. Però il cibo è buono, dai.Nei paesi europei dove ho vissuto (Slovenia, Germania, Finlandia), la caciara in TV non esiste.

            Preferisco chi si schiera apertamente, a chi

            simula equidistanza.
            Fede si schiera apertamente, Vespa pure. Floris
            no. Dice di essere
            imparziale...Vespa no che non si schiera. Più che altro, dopo tutti questi anni si sa che è pronto a strisciare a fianco del potente (centrista) di turno.Cmq se per te chi si schiera va bene, siamo d'accordo: che problema c'è con Luttazzi e Santoro? Non ti interessa quello che dicono? Non li guardi!Ma almeno sai cosa aspettarti.
  • pippolippo scrive:
    io sono per pagare il canone
    per una tv di stato con pubblicita' limitata se non assente e senza ingerenze di politici ed amici degli amici nella gestione ed amministrazione della tv.Se cedessero poi raidue ad un editore terzo e mandassero fede sul satellite restituendo le frequenze ad eurpoa 7, legale titolare (e con un congruo assegno di risarcimento versato da mediaset per la copertura dei danni subiti in questi anni di concorrenza sleale) sarebbe gia' un passo di normalizzazione verso un paese civile.L'idea di pagare con la bolletta della luce mi fa venire pero' in mente una considerazione: se io ad un certo punto mi produco in casa corrente elettrica con pannelli o con sistemi di cogenerazione come quelli che usano da decenni in nord europa, oppure la mia cittadina come a Güssing in austria si compra la rete locale ed inizia a produrre da se' la corrente rivendendola poi all'equivalente dell'enel come la mettiamo? :)
    • C. M. Burns scrive:
      Re: io sono per pagare il canone
      Non ti preoccupare, in italia sono stati oliati abbastanza ingranaggi per far sì che nulla possa essere utilizzato a parte l'ENEL ed alcune sue sottoposte...Ma non preoccupatevi, italiani: appena la corruzione raggiungerà livelli accettabili verrò anche lì a costruire un po' di centrali nucleari... eccellente!
    • citrullo scrive:
      Re: io sono per pagare il canone
      A te piacerà pure pagare, ma io pago per quello che uso e visto che non vedo la tv da un pezzo, perché dovrei foraggiarli? E a me chi mi paga per la semplice esistenza?Del resto è quello che vogliono no? Se non guardo la tv per me è come se non ci fossero.
    • ziomik scrive:
      Re: io sono per pagare il canone
      Ti danno a te quello che ricavano dai recuperi canoni rai da altri
    • Stufo scrive:
      Re: io sono per pagare il canone
      tv di stato che non faccia intrattenimento, però. Solo cultura seria (visto che i privati giocoforza la snobbano per ridotti ritorni economici) e informazione.tv di stato che abbia una sola rete nazionale. che motivo c'è averne 3?tv di stato che faccia servizio, non questa puttanata (giudizio qualitativo) di cosce, culi al vento, isole e gossip nei tiggì.tv di stato che viva con stanziamenti definiti non dal canone, ma dal gettitto irpef.tv di stato che non faccia concorrenza alle iniziative private; questo è un altro vero e gravissimo conflitto d'interessi - la rai parastatale, finanziata dal danaro pubblico, toglie risorse pubblicitarie agli altri (e non sono quello che si dice un fan di berlusconi)così come adesso, è solo una vergogna.
  • Michele scrive:
    CaNONE RAI
    io non vedo il otivo perche io debba pagare per vedere l'isola dei famosi o miss italia? Robba culturalmente cosi alta da meritare una retribuzione? NON SCHERZIAMOLa rai si impegnasse a fare almeno un programma decente, non guardo la rai da almeno 3 anni no nvedo il motivo per cui dobbiamo versare dei soldi in favore di gente che paga un calziatore (COCO) 250 mila euro per una vacanza in un isola... la rai è una tv patetica.
    • Stufo scrive:
      Re: CaNONE RAI
      programmi decenti o meno, qualità o meno a me non importa pagare. 1.ma chi ca#chio l'ha detto che si debba pagare? siamo così ottusi, così sclerotici, così privi di elasticità da pensare pure che sia lecito chiedere il canone tv.2.il canone non è mica una tassa (anche se la cassazione o chi per essi l'ha equiparato). checchè gli ermellini dicano il canone è una concessione.una cosa sono le tasse (che vanno versate, perchè il paese le restituisca in forma di servizi) un'altra cosa è il canone rai. sarà mica un servizio quello della rai, vero? una cosa non è tale solo perchè 2 o 3 persone sì'accordano di chiamarla con un nome.
    • Lorenzo Tav scrive:
      Re: CaNONE RAI
      è il tema pricipale secondo me..La TV di stato deve fare servizio pubblico e nient'altro. Perchè io devo pagare il canone?Per finaziare il gioco dei pacchi? per finanziare i giochi deficienti che regalano milioni di euro? Per queste cose cè il privato.. L'isola dei famosi non è una cosa necessaria.. a meno che non faccia parte del piano di deficietifizzazione (scusate l'ho inventata) del popolo italiano!Il canone deve essere incluso nelle normali tasse che già paghiamo.. Se lo stato vuole avere una TV pubblica se la deve autofinanziare e solo per fare servizio pubblico.Il resto non è necessario e non posso essere obbligato a pagare.
  • Laif is nau scrive:
    E una RAI "pay per view"?
    Con tutti i soldi (nostri) che hanno speso per il passaggio al digitale terrestre, possono benissimo sfruttare tale tecnologia per riscuotere il canone RAI:criptano i canali e solo a chi paga regolarmente il canone rai consegneranno una smart card da inserire nel decoder che permetterà la visione dei canali rai, esattamente come accade per SKY. Paghi = vedi. Non paghi = non vedi.E' talmente semplice che non ci sono scuse per non applicare tale tecnologia se non l'essere spaventati dalla possibilità di essere in possesso di un televisore ma di poter rinunciare ai canali rai. Milioni di italiani sarebbero probabilmente pronti a rinunciare all'ennesima isola dei famosi, ai pacchi o ai telegiornali-vetrina per i politici risparmiando oltre 100 euro all'anno da spendere -magari- nel noleggio di qualche buon film in dvd o direttamente al cinema.
    • sherpya scrive:
      Re: E una RAI "pay per view"?
      Beh sono della stessa idea, una volta magari era inpraticabile mettere il blocco fisicamente sull'antennama oltretutto... quelli non in italia che vedono le reti italiane dal satellite non pagano, perche' dobbiamo pagare noi? e soprattutto io con un televisore non digitale terrestre dovrei pagare il canone?
    • Oscar Mandato scrive:
      Re: E una RAI "pay per view"?
      no. è che per fare questo bisogna prima passare per rai 3 e R4 sul satellite per un pò, e nel frattempo l'unico che ci guadagnerebbe nei pochi anni di transizione sarebbe il monopolista di mediaset.La sinistra non potrebbe per anni far sapere nulla a nessuno, e in quel frattempo si stabilizzerebbero troppi voti a destra. Rai uno e la7 neutre, ma rimarrebbero canale5, rai2 e italia1 a continuare a fare propaganda in modo ancor più efficace.Dalli e dall, e si scassa pure 'o metalla furia di ripetere. Lo sanno bene i pubblicitari
    • Tizio Caio scrive:
      Re: E una RAI "pay per view"?
      Eh no quello non lo faranno mai. Per un semplice motivo: i telespettatori della Rai raggiungerebbero quota 3 nei momenti di maggior ascolto.
    • andre scrive:
      Re: E una RAI "pay per view"?
      Sono daccordissmo!!!VOGLIO PAGARE SOLO QUELLO CHE VOGLIO VEDERE!!Se a me fa SCHIFO l'isola dei famosi e tutta quella merda (scusate la parola) che ci propinano in TV perchè la DEVO COMUNQUE PAGARE?!?!?NON é CORRETTO! Scusate lo sfogo ma mi sono stufato di pagare ciò di cui non ho bisogno.
    • das873 scrive:
      Re: E una RAI "pay per view"?
      Sono anch'io d'accordo...L'unico problema è che, per evitare diartibe, in realtà il canone RAI (che, detto così dovrebbe essere soggetto ad accesso condizionale come per le tv satellitari, cioè pagi=vedi, non paghi= non vedi) in realtà è una tassa sul possesso del televisore... e questo non lascia scampo.Prima dovrebbero rimuovere la tassa, se poi dovrebbero passare la RAI ad accesso condizionale... tutto questo in un paese di lungaggini e politica corrotta come il nostro.Complicato (per l'Italia) ma non è così nel resto del mondo...
  • Ebolo scrive:
    La legge
    Chi ha creato la legge per il pagamento del canone RAI è semplicemente, come del resto lo erano i costituenti, un genio, il testo cita pressappoco le seguenti parole:il canone RAI è una tassa di proprietà dovuta da chiunque possieda un dispositivo adatto o adattabile a ricevere il segnale televisivoOvviamente chi lo ha scritto aveva ben chiaro che il mondo tecnologico del comparto televisivo si sarebbe evoluto e ha tutelato lo stato. Credo che l'unico modo di sanare questo dilemma sia agire direttamente su questa norma che risulta oggi troppo generica. Ovviamente la cosa migliore sarebbe abolire il canone dato che oramai il 99% della popolazione possiede una televisione (lo dico contro la mia stessa persona dato che non possiedo una TV ne una scheda TV per PC) e trovare i soldi per la RAI in altro modo.Ebolo.
    • qualcuno scrive:
      Re: La legge
      - Scritto da: Ebolo
      il canone RAI è una tassa di proprietà dovuta da
      chiunque possieda un dispositivo adatto o
      adattabile a ricevere il segnale
      televisivoil vero abuso da parte loro, è considerare atto o adattabile a "ricevere" qualcosa che in realtà non riceve un bel niente.Il monitor, o il tubo catodico non ricevono proprio niente. Visualizzano e basta.L'unico dispositivo che "riceve" è il tuner TV. Che si inizi a considerare quello come atto o adattabile.
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Rivoluzione !
    Paghiamoli in piombo questi stronzi balordi dittatori !W la lotta ARMATA !!! SEMPRE !
  • johnKent scrive:
    Rivolta del canone
    Non paghiamolo più.O facciamo ricorso alla Corte Costituzionale per questa tassa ridicola e incostituzionale.
    • ziomik scrive:
      Re: Rivolta del canone
      Mai pagato...
      • sherlock scrive:
        Re: Rivolta del canone
        neanchio l'ho mai pagato, ma è anche vero che non possiedo un apparecchio televisivo a casa (per scelta) quando mi arrivano le lettere della rai che con toni quasi mafiosi mi chiedono il pagamento del canone mi faccio una risata...
        • Daniele scrive:
          Re: Rivolta del canone
          vantatenevene, è per colpa della gente come voi che l'Italia è lo zimbello dell'Europa (e fra un pò anche del Mediterraneo)
          • ryoga scrive:
            Re: Rivolta del canone
            - Scritto da: Daniele
            vantatenevene, è per colpa della gente come voi
            che l'Italia è lo zimbello dell'Europa (e fra un
            pò anche del
            Mediterraneo)Vantati di vivere in un Paese dove viene tassata qualsiasi cosa.Meglio l'America sotto questo punto di vista.La Tv è libera da canoni, e se vuoi vedere i canali "interessanti", ti fai arrivare un cavo a casa.Se vuoi vederti le schifezze, non paghi nulla.Qui invece paghi per vedere le schifezze e paghi un'altra volta per vedere canali interessanti.
          • Number 6 scrive:
            Re: Rivolta del canone
            - Scritto da: ryoga
            Vantati di vivere in un Paese dove viene tassata
            qualsiasi
            cosa.
            HA! Ma le tasse sono BELLISSIME, dice il protervo zoofilo Padoa-Schioppa che anela a ingropparsi le femmine di mustelide nell'attesa di passare a insidiare i bamboccioni, non appena sarà riuscito a costringerli a lasciare la sicurezza di casa.Diciamo tutti NO al protervo zoofilo. Salviamo le femmine di mustelide!
          • Sirio63 scrive:
            Re: Rivolta del canone
            - Scritto da: ryoga
            - Scritto da: Daniele

            vantatenevene, è per colpa della gente come voi

            che l'Italia è lo zimbello dell'Europa (e fra un

            pò anche del

            Mediterraneo)

            Vantati di vivere in un Paese dove viene tassata
            qualsiasi
            cosa.

            Meglio l'America sotto questo punto di vista.
            La Tv è libera da canoni, e se vuoi vedere i
            canali "interessanti", ti fai arrivare un cavo a
            casa.

            Se vuoi vederti le schifezze, non paghi nulla.
            Qui invece paghi per vedere le schifezze e paghi
            un'altra volta per vedere canali
            interessanti.Esiste anche un'alternativa: una tv pubblica cui si paga un canone (SOLO alla tv, non a tutti gli altri apparecchi) e che faccia qualità. Basta guardare la BBC per rendersene conto. Io ho completamente smesso di guardare la tv italiana, eccezion fatta per lo sport in diretta e qualche notiziario locale. Anche solo la BBC uno e due rimpiazzano tranquillamente tutta la Rai, terrestre, digitale e satellitare............
    • Energia scrive:
      Re: Rivolta del canone
      - Scritto da: johnKent
      Non paghiamolo più.
      O facciamo ricorso alla Corte Costituzionale per
      questa tassa ridicola e
      incostituzionale.Giusto per precisazione:La corte costituzionale ha come compito quello di essere garante della costituzione. Il suo compito è controllare la formalità degli atti del parlamento alla costituzione. Tuttavia l'art. 75 della costituzione dice che "Non è ammesso il referendum (ndr popolare abrogativo) per le leggi tributarie e di bilancio". Quindi, per estensione, deduco che non si possono fare richieste di incostituzionalità di leggi che riguardano tasse e imposte.
    • IRS scrive:
      Re: Rivolta del canone
      Paga evasore!!
  • Lillo scrive:
    Altri fornitori
    Io non ho Enel come fornitore di energia elettrica, ma la stessa azienda che nella mia città fornisce sia il metano che connessioni a fibra ottica alle aziende.Spero non prendano accordi anche con loro.Anche se io non dovrei rischiare dato che non ho la TV in casa. Ma ho 2 server 2 PC e un portatile che per la legge in questione sono apparecchi adattabili.Ma qui lo dico e qui lo nego, ci sarebbe la scappatoia di farcisi fare per questi computer un finto documento di fornitura in comodato d'uso dall'azienda per cui si lavora, e quindi far finta di non esserne i proprietari.
    • exsinistro scrive:
      Re: Altri fornitori
      - Scritto da: Lillo
      Io non ho Enel come fornitore di energia
      elettrica, ma la stessa azienda che nella mia
      città fornisce sia il metano che connessioni a
      fibra ottica alle
      aziende.

      Spero non prendano accordi anche con loro.

      Anche se io non dovrei rischiare dato che non ho
      la TV in casa. Ma ho 2 server 2 PC e un portatile
      che per la legge in questione sono apparecchi
      adattabili.

      Ma qui lo dico e qui lo nego, ci sarebbe la
      scappatoia di farcisi fare per questi computer un
      finto documento di fornitura in comodato d'uso
      dall'azienda per cui si lavora, e quindi far
      finta di non esserne i
      proprietari.IL problema non sono quei 150 euro all'anno, il problema per me è l'esere considerati sudditi da spennare. Vale anche per la destra ovviamente.
    • ... scrive:
      Re: Altri fornitori
      No ma scusa, perchè noi persone oneste dobbiamo trovare dei truschini come l'ultimo degli edili abusivi sulle coste campane per far valere un semplice dato di fatto quale: un pc senza scheda TV (pci o usb) NON PUO' VEDERE LA TV ?
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Altri fornitori
        - Scritto da: ...
        No ma scusa, perchè noi persone oneste dobbiamo
        trovare dei truschini come l'ultimo degli edili
        abusivi sulle coste campane per far valere un
        semplice dato di fatto quale: un pc senza scheda
        TV (pci o usb) NON PUO' VEDERE LA TV
        ?Il ragionamento è corretto. E se uno non ha TV in casa e solo il pc con internet? Ovviamente loro considerano trascurabile la percentuale di persone che non hanno materialmente una TV in casa.TAD
        • Lillo scrive:
          Re: Altri fornitori
          Sarebbe stato giusto lasciare il canone legato a qualsiasi scheda RF sia questa nel TV, nel videoregistratore o PCI/USB per PC.Oggi non so quanto questo possa avere ancora senso con la banda larga e le tecnologie di streaming.Ma a questo punto lo facessero pagare a chi ha una scheda RF o un contratto tipo quello di Alice che porta la TV nel telecomando col tasto con l'occhietto o nel PC di casa. Ossia incluso nel contratto di un servizio di TV via internet.
          • qualcuno scrive:
            Re: Altri fornitori
            - Scritto da: Lillo
            Sarebbe stato giusto lasciare il canone legato a
            qualsiasi scheda RF sia questa nel TV, nel
            videoregistratore o PCI/USB per
            PC.bisognerebbe trovare il modo di far si che legalmente l'unico apparecchio "atto o adattabile" a ricevere il segnale TV, sia considerato il tuner RF, e non come avviene adesso il monitor o il tubo catodico.Quest'ultimo infatti non riceve un bel nulla, al massimo "visualizza" ciò che un altro dispositivo gli invia.
          • Lillo scrive:
            Re: Altri fornitori
            No la legge ora come ora è volutamente vaga e non parla di tubi catodici, parla di apparecchi atti o adattabili.
          • samu scrive:
            Re: Altri fornitori
            - Scritto da: Lillo
            No la legge ora come ora è volutamente vaga e non
            parla di tubi catodici, parla di apparecchi atti
            o
            adattabili.anche la lavatrice e' un apparecchio adattabile: ci metti in ricevitore e uno schermo led ed e'diventata una televisione sono assurdo ? beh la stessa cosa vale per il computer allora.quale e' il punto critico ? la facilita' o meno in cui lo si trasforma in una tv ? (per il pc facile per la lavatrice meno)
        • ... scrive:
          Re: Altri fornitori
          Internet mezzo per vedere la tv ? Può darsi, allora basta che il sito della rai, se offre accesso ai canali, sia bloccato all'ingresso da una password.Internet mezzo per accedere alle notizie ? Sicuramente, ma non spetta alla rai nulla in questo caso.Si chiama ancora canone sulla TV non sul diritto all'informazioni
  • Ste scrive:
    Soluzione MOLTO ambigua...ad esempio se:
    1) per una famiglia il canone va pagato una volta sola, dal capofamiglia e copre anche tutti i famigliari presenti nello stato di famiglia oltre ad eventuali seconde case.In questo caso cosa succede? Si dovrà pagare due volte?Se un famigliare è nello stato di famiglia ma vive in una seconda casa ad oggi non deve pagare il canone (la cosa mi è stata confermata dall'ufficio RAI da cui mi arrivano e continuano ad arrivare richieste di pagamento, che loro stessi mi hanno detto espressamente di ignorare...ma allora perchè spendono soldi in lettere...manco raccomandate? Vabbè).2) il canone verrebbe legato alla bolletta enel...benissimo. Ma nel caso in cui il titolare del contratto di fornitura elettrica fosse una persona diversa dal residente nell'unità abitativa?Paga l'intestatario una volta sola per tutti e due? Paga due volte l'intestatario?
    • Sanscrito scrive:
      Re: Soluzione MOLTO ambigua...ad esempio se:
      - Scritto da: Ste
      1) per una famiglia il canone va pagato una volta
      sola, dal capofamiglia e copre anche tutti i
      famigliari presenti nello stato di famiglia oltre
      ad eventuali seconde
      case.

      In questo caso cosa succede? Si dovrà pagare due
      volte?
      Se un famigliare è nello stato di famiglia ma
      vive in una seconda casa ad oggi non deve pagare
      il canone (la cosa mi è stata confermata
      dall'ufficio RAI da cui mi arrivano e continuano
      ad arrivare richieste di pagamento, che loro
      stessi mi hanno detto espressamente di
      ignorare...ma allora perchè spendono soldi in
      lettere...manco raccomandate?
      Vabbè).

      2) il canone verrebbe legato alla bolletta
      enel...benissimo. Ma nel caso in cui il titolare
      del contratto di fornitura elettrica fosse una
      persona diversa dal residente nell'unità
      abitativa?

      Paga l'intestatario una volta sola per tutti e
      due? Paga due volte
      l'intestatario?Che domane ti fai, ma non hai ancora imparato come vanno le cose in Italia?Ecco cosa avverrebbe. In assenza di chiarezza si avrebbero informazioni contrastanti tanto che alcuni uffici raccomanderebbero di pagare due volte. Nel dubbio molti pagano due volte, altri pagano una sola volta e quindi qualcuno a caso si vede recapitare degli avvisi di mora. Anche chi ha pagato due volte si vede recapitare more e gli tagliano la corrente. Tutto a caso.Poi dopo anni di diatribe raccomandate e litigi in sedi legali, arriverebbe una sentenza di un tar riterrebbe illegittima la doppia tassazione che imporrebbe il rimborso a chi ha pagato due volte.Per il rimborso bisognerebbe fare specifica richiesta ma agli sportelli rai non sanno nulla. Trovato il modulo su internet in un blog di uno che lo ha avuto da un amico e lo ha messo nello scanner, bisogna spedirlo entro e non oltre il termine perentorio del 31 dicembre 2005. La rai rifiuta le richieste di rimborso giunte dopo quella data, tuttavia le domande dopo un intervento dell'aduc vanno a buon fine grazie ad una legge che dice che le richieste di rimborso non devono avere termini perentori precedenti alla data attuale. Cosi' la rai nonostante l'astuto truccho dovrebbe rimborsare chi ha pagato due volte, ed e' cosi' che dopo soli 15 anni, a chi ha pagato doppio arriva il rimborso piu' interessi (5%) e meno spese di svolgimento pratiche (18%).
    • rioka scrive:
      Re: Soluzione MOLTO ambigua...ad esempio se:
      La serieta' al governo!
    • miki scrive:
      Re: Soluzione MOLTO ambigua...ad esempio se:
      Ancora con il canone? Se la RAI non è in grado di mantenersi con la pubblicità probabilmente dovrà spendere meno. E poi non era stata privatizzata? Perchè dobbiamo pagare il canone ad una azienda privata? Allora dovremmo pagare il canone anche a Mediaset, o no?
      • painlord2k scrive:
        Re: Soluzione MOLTO ambigua...ad esempio se:
        No, non è stata privatizzata, la RAI.Hanno fatto un referendum per permetterlo, ma non c'è modo di costringerli.
      • Marco F scrive:
        Re: Soluzione MOLTO ambigua...ad esempio se:
        ma non era andata in utile? Forse che per questo ha abbassato il canone? Mi sembrava a vesse aumentato le retribuzioni ai dirigenti e gli ingaggi alle "stars"....o forse ha avuto nuovi impulsi l'isola degli ex-famosi...
  • francososo. .... scrive:
    Petruccioli......
    Cazzorum abbundant in orae cazzonibus !
  • V-DAY scrive:
    Canone rai sulle bollette ENEL.....
    MA VAFFANCULO!!!!
  • exsinistro scrive:
    Coglioni coglioni coglioni
    Voi che avete votato per questo governo e i ministri che lo compongono. Non ne siete ancora convinti???
    • Ekleptical scrive:
      Re: Coglioni coglioni coglioni
      E quello prima era pure peggio.
      • exsinistro scrive:
        Re: Coglioni coglioni coglioni
        - Scritto da: Ekleptical
        E quello prima era pure peggio.Come volevasi dimostrare.
      • Beccamorto scrive:
        Re: Coglioni coglioni coglioni
        - Scritto da: Ekleptical
        E quello prima era pure peggio.Contento tu di crederlo...
        • exsinistro scrive:
          Re: Coglioni coglioni coglioni
          - Scritto da: Beccamorto
          - Scritto da: Ekleptical

          E quello prima era pure peggio.

          Contento tu di crederlo...Lui non lo crede, ma gli hanno detto che deve essere così per forza altrimenti si deve dichiarare coglione.
          • pippo santoanast aso scrive:
            Re: Coglioni coglioni coglioni
            - Scritto da: exsinistro
            - Scritto da: Beccamorto

            - Scritto da: Ekleptical


            E quello prima era pure peggio.



            Contento tu di crederlo...

            Lui non lo crede, ma gli hanno detto che deve
            essere così per forza altrimenti si deve
            dichiarare
            coglione.Non che tu appartenga ad una categoria diversa...
    • Pepper scrive:
      Re: Coglioni coglioni coglioni
      Ma sarà che io non voto sinistra, ma su questo sono d'accordo! almeno la finiscono di evadere...come se quei co***ni che pagano il canone rai lo fanno volentieri...allo stesso modo un sacco di gente non paga il bollo auto, si allaccia alla corrente abusivamente etc.etc.ma dato che l'Italietta è il paese dei furbi, ecco cosa sono arrivati a fare! Dovevano farlo già da anni!
      • exsinistro scrive:
        Re: Coglioni coglioni coglioni
        - Scritto da: Pepper
        Ma sarà che io non voto sinistra, ma su questo
        sono d'accordo! almeno la finiscono di
        evadere...come se quei co***ni che pagano il
        canone rai lo fanno volentieri...allo stesso modo
        un sacco di gente non paga il bollo auto, si
        allaccia alla corrente abusivamente
        etc.etc.
        ma dato che l'Italietta è il paese dei furbi,
        ecco cosa sono arrivati a fare! Dovevano farlo
        già da
        anni!Come fanno a far pagare il canone a chi si allaccia all'enel abusivamente? Ma hai letto l'articolo? Solo un demente può essere daccordo, che voti a sinistra oppure no.
    • Comet scrive:
      Re: Coglioni coglioni coglioni
      - Scritto da: exsinistro
      Voi che avete votato per questo governo e i
      ministri che lo compongono. Non ne siete ancora
      convinti???Se in Italia ci fosse una destra seria si. E anche se sono di sinistra, a questo punto se ci fosse davvero la voterei tappandomi il naso.Ma siccome l'alternativa è tra Prodi e Berlusconi facciamo a gara a chi vota il meno peggio (e c'è ancora chi, come te, si scanna per dimostrare che il meno peggio che ha votato è migliore. Contento tu...).Se ha fatto così bene, perchè Forza Italia ha perso 10 punti contro gente come Prodi, Rutelli, Caruso e Pecoraro Scanio?Io sinceramente mi sono rotto i co***ni e a votare non ci andrò più. Non fino a quando vedrò persone nuove.Tra parentesi, Petruccioli dovrebbe dimettersi. Non lo dico io, ma il CDA della RAI. Ma si sa, in Italia...
      • bontakun88 scrive:
        Re: Coglioni coglioni coglioni
        - Scritto da: Comet
        Io sinceramente mi sono rotto i co***ni e a
        votare non ci andrò più. Non fino a quando vedrò
        persone nuove.Pensa un po' che io dovrò votare per la prima volta e già mi è passata la voglia di farlo con tutti sti politici di merda.. Penso però che non andare a votare non serve a granchè perchè ci sarà sempre qualcuno che ci andrà che quindi farà eleggere sempre le solite persone, piuttosto preferisco andarci e lasciare la schedina bianca per principio per far capire che non ne possiamo più di loro che vivono sulle nostre spalle e non si fanno neanche fare i test dell'alcool, della droga ecc.. Anzi sulla schedina è meglio scrivere "andate a fanculo!" in questo modo siamo sicuri che non la taroccano chi spoglia le schede
      • Oscar Mandato scrive:
        Re: Coglioni coglioni coglioni
        credi che persone nuove siano meglio? ahahahahah!te lo faranno credere con abilità per un pò, fino alla prossima verifica seria, che forse neppure avverrà
      • Partito democratic o e governo in agonia scrive:
        Re: Coglioni coglioni coglioni

        Se ha fatto così bene, perchè Forza Italia ha
        perso 10 punti contro gente come Prodi, Rutelli,
        Caruso e Pecoraro
        Scanio?Semplice. Gli italiani si erano dimenticati di come governano verdi e comunisti con ds e margherita.Appena questi sciagurati sono tornati al governo, gli italiani hanno mostrato di preferire di nuovo Berlusconi.Ed è un tutto dire...
        Tra parentesi, Petruccioli dovrebbe dimettersi.Petruccioli l'ha voluto la sinistra...
        • Senbee scrive:
          Re: Coglioni coglioni coglioni
          IdV e RnP l'hanno sfiduciato. Ecco un paio di partiti del centrosinistra che per ora godono ancora della mia fiducia per il prossimo voto.
      • miki scrive:
        Re: Coglioni coglioni coglioni
        Tranquillo, te le daranno le persone nuove, che sono sempre uguali a loro perchè vengono dalla stessa scuola di principi.
      • miki scrive:
        Re: Coglioni coglioni coglioni
        Non mi pare che ci sia molto da riflettere chi scegliere. Berlusconi mi sembra che mantiene quando promette, mentre altri non mi sono sembrati tali.
    • Curati TDC scrive:
      Re: Coglioni coglioni coglioni
      - Scritto da: exsinistro
      Voi che avete votato per questo governo e i
      ministri che lo compongono. Non ne siete ancora
      convinti???Di cosa è ministro Petruccioli? (newbie)
      • exsinistro scrive:
        Re: Coglioni coglioni coglioni
        - Scritto da: Curati TDC
        - Scritto da: exsinistro

        Voi che avete votato per questo governo e i

        ministri che lo compongono. Non ne siete ancora

        convinti???

        Di cosa è ministro Petruccioli? (newbie)Petruccioli ha ripreso una vecchia proposta e non la avrebbe fatta se non fosse messo li dai ministri.
        • pippo santoanast aso scrive:
          Re: Coglioni coglioni coglioni
          - Scritto da: exsinistro
          - Scritto da: Curati TDC

          - Scritto da: exsinistro


          Voi che avete votato per questo governo e i


          ministri che lo compongono. Non ne siete
          ancora


          convinti???



          Di cosa è ministro Petruccioli? (newbie)

          Petruccioli ha ripreso una vecchia proposta e non
          la avrebbe fatta se non fosse messo li dai
          ministri.Proposta fatta dal governo Berluscone, tanto per essere chiari ....
    • fred scrive:
      Re: Coglioni coglioni coglioni
      Diciamola chiaramente, sia prima che dopo tangentopoli i governi hanno fatto sempre pieta' a causa della loro composizione e delle regole tutte italiane e questo non e' da meno, ma per uno pessimo come quello precedente guidato dal cavaliere bisogna andare indietro nel tempo, tanto indietro e vedere se qualcosa di peggio e' esistito dopo il fascismo.A dir la verita' sono molti gli ultranovantenni che vedono nel cavaliere la memoria del duce che vssero nella loro pelle quando erano giovani (ma a quel tempo una costituzione l'italia non l'aveva).
      • Kivron scrive:
        Re: Coglioni coglioni coglioni
        - Scritto da: fred
        Diciamola chiaramente, sia prima che dopo
        tangentopoli i governi hanno fatto sempre pieta'
        a causa della loro composizione e delle regole
        tutte italiane e questo non e' da meno, ma per
        uno pessimo come quello precedente guidato dal
        cavaliere bisogna andare indietro nel tempo,
        tanto indietro e vedere se qualcosa di peggio e'
        esistito dopo il
        fascismo.
        A dir la verita' sono molti gli ultranovantenni
        che vedono nel cavaliere la memoria del duce che
        vssero nella loro pelle quando erano giovani (ma
        a quel tempo una costituzione l'italia non
        l'aveva).IMHO, hai detto una valanga di cazzate
        • fred scrive:
          Re: Coglioni coglioni coglioni
          Almeno contestami i punti uno per uno, no?Dimostrami cosa ho detto di sbagliato e il perche', ti pare?
      • Vikinger scrive:
        Re: Coglioni coglioni coglioni
        - Scritto da: fred
        Diciamola chiaramente, sia prima che dopo
        tangentopoli i governi hanno fatto sempre pieta'
        a causa della loro composizione e delle regole
        tutte italiane e questo non e' da meno, ma per
        uno pessimo come quello precedente guidato dal
        cavaliere bisogna andare indietro nel tempo,
        tanto indietro e vedere se qualcosa di peggio e'
        esistito dopo il
        fascismo.
        A dir la verita' sono molti gli ultranovantenni
        che vedono nel cavaliere la memoria del duce che
        vssero nella loro pelle quando erano giovani (ma
        a quel tempo una costituzione l'italia non
        l'aveva).Anche fosse, cinque anni di Berlusconi non saranno mai equiparabili ai disastri che questo governo è riuscito a fare in un anno.
        • fred scrive:
          Re: Coglioni coglioni coglioni
          Portami dei dati o degli esempi che dimostrino quell oche dici.
          • Sanscrito scrive:
            Re: Coglioni coglioni coglioni
            - Scritto da: fred
            Portami dei dati o degli esempi che dimostrino
            quell oche
            dici.Prima dimostra che il governo berlusconi e' stato il peggior governo dopo il periodo fascista (frase da DIMOSTRARE: "per uno pessimo come quello precedente guidato dal cavaliere bisogna andare indietro nel tempo, tanto indietro e vedere se qualcosa di peggio e' esistito dopo il fascismo"). E' facile dire "quello e' un dittatore, regime regime! Peggior governo!", e poi chiedere agli altri prove ed esempi quando ti replicano. Che stroai e', tu ti senti esente dal dimostare quello che dici ma gli altri devono farlo? Allora sono solo opinioni personali le tue? Bene, allora anche le nostre allora e come le tue te le pigli senza dimostrazioni e le rispetti come espressione personale.
    • nevernow scrive:
      Re: Coglioni coglioni coglioni
      ...e voi che credete ancora nella politica e negli infami omuncoli che la popolano, di qualunque schieramento essi siano parte... siete ancora convinti?
    • sAN scrive:
      Re: Coglioni coglioni coglioni
      Ma non hai letto che la proposta l'ha fatta la RAI e non in governo?
      • Sanscrito scrive:
        Re: Coglioni coglioni coglioni
        - Scritto da: sAN
        Ma non hai letto che la proposta l'ha fatta la
        RAI e non in
        governo?Ecco un altro che non sa chi nomina il consiglio di amministazione rai.
    • Jok scrive:
      Re: Coglioni coglioni coglioni
      Perche' Berlusca ora nn ci fa pagare piu' un cazzo ?Coglione tu...Ma cmq , vaffanculo Destra e SinistraQuando la gente lo capira' ke nn deve andare a votare in massa ?
  • ... scrive:
    Sono dei ladri
    Non si può dire altro
    • ... scrive:
      Re: Sono dei ladri
      Anzi no si può chiudere la prima trilogia di:itaglia III - il peggio: ieri, oggi, domani...
    • Matteo G. scrive:
      Re: Sono dei ladri
      Io non voglio dire che pagare il canone sia giusto, anzi, anche secondo me non è giusto... ma è ancora piu ingiusto che alcuni lo paghino ed altri in modo fraudolento no! Io purtroppo lo pago, e, ammetto che lo pago da quando qui in Alto Adige la riscossione è stata passata alla provincia.. che è molto piu efficace dello stato ad individuare chi non paga...Ma perchè noi dobbiamo pagare ed il 60% del resto d'italia no??? Se si paga tutti si paga meno, come per le tasse, se non ci fosse tutta questa evasione probabilmente pagheremmo tutti meno!Io sono un dipendente e pago tutto il dovuto alla fonte mentre molti imprenditori, che hanno molti piu soldi di me, non lo fanno.Quindi chi è dipendente come me dovrebbe capire che sarebbe giusto pagarlo tutti il canone!!! Matteo
      • Ingenuo 2001 scrive:
        Re: Sono dei ladri
        No, no, no!Smettiamola con la solita frase "Se si paga tutti si paga meno".Se si paga tutti l'unica conseguenza è che chi riscuote incassa di più.Se pagano tutti, perché diminuire le entrate? Tanto pagano tutti!Invertiamo la frase: "Se si paga di meno, allora paghino tutti!"Ingenuo 2001- Scritto da: Matteo G.
        Io non voglio dire che pagare il canone sia
        giusto, anzi, anche secondo me non è giusto... ma
        è ancora piu ingiusto che alcuni lo paghino ed
        altri in modo fraudolento no! Io purtroppo lo
        pago, e, ammetto che lo pago da quando qui in
        Alto Adige la riscossione è stata passata alla
        provincia.. che è molto piu efficace dello stato
        ad individuare chi non
        paga...
        Ma perchè noi dobbiamo pagare ed il 60% del resto
        d'italia no??? Se si paga tutti si paga meno,
        come per le tasse, se non ci fosse tutta questa
        evasione probabilmente pagheremmo tutti
        meno!
        Io sono un dipendente e pago tutto il dovuto alla
        fonte mentre molti imprenditori, che hanno molti
        piu soldi di me, non lo
        fanno.
        Quindi chi è dipendente come me dovrebbe capire
        che sarebbe giusto pagarlo tutti il canone!!!


        Matteo
      • Marco F scrive:
        Re: Sono dei ladri
        Io sono dipendente e pago le tasse alla fonte. E pago il canone da quando guardo report.Ma per le tasse, quando guardo i privilegi della casta con quel che costano e vedo poi, esempio di oggi, che tagliano il già esiguo "bonus mamme" per indisponibilità di fondi......
    • estiqaatsi scrive:
      Re: Sono dei ladri
      - Scritto da: ...
      Non si può dire altrono, anche questo direhttp://lisolaeilmattone.blogspot.com/Chi volere pagare canone per aiutare RAI a fare questo?
    • roboticus scrive:
      Re: Sono dei ladri
      hai detto tutto fratello
Chiudi i commenti