Mac OS X, aggiornamenti in attesa di Lion

FaceTime e alcuni bug gli obiettivi della nuova versione. Ma sembra rimanere in parte non corretto il problema di congelamento riscontrato nei nuovi MacBook Pro. Addirittura esteso in alcune situazioni ad iTunes

Roma – È disponibile il settimo aggiornamento di Mac OS X Snow Leopard, arrivato alla versione 10.6.7. Promette migliori performance per FaceTime, più stabilità grafica e l’eliminazione di alcuni bug.

Le principali correzioni apportate riguardano appunto i bug che erano stati riscontrati in Mac App Store e l’affidabilità della funzione “Torna al mio Mac”. L’aggiornamento risolve, inoltre, un problema che si aveva nel trasferimento di file ad alcuni server com protocollo SMB.

Inoltre per i nuovi Mac, quelli dotati di porta Thunderbolt e web camera HD, risolve alcune problematiche di performance riscontrate nell’utilizzo di FaceTime e, in teoria, promette di migliorare la stabilità grafica e la compatibilità con display esterni.

In realtà il problema del congelamento sotto stress riscontrato dagli utenti dei nuovo MacBook Pro (e che Apple afferma essere di software e non di hardware) sembra essere stato risolto solo in parte , o almeno non per tutti dal momento che alcuni continuano a rilevare lo stesso problema che porta il computer a congelarsi quasi completamente in caso di sovraccarico della CPU anche in condizioni non estreme, lasciando agli utenti solo la possibilità di fare un reboot. Adesso, peraltro, sembra ad alcuni utenti causare problemi simili di blocco anche l’avvio di iTunes.

Irrisolto , a quanto pare, anche il problema di flickering che hanno riscontrato alcuni utenti al momento della connessione con lo schermo Cinema 24 pollici di Apple .

Per quanto riguarda gli aggiornamenti di sicurezza messi a disposizione, la versione 10.6.7 si occupa, tra l’altro, di alcune vulnerabilità riscontrate nei web server Apache, e interviene su AirPort WiFi, AppleScript, Apple Type Server, sulla compressione dei file bzip2, su CoreText, CarbonCore API e sui dispositivi di sicurezza CalmAV (scanner virus per i server Mac OS X) e aggiunge a OSX.OpinionSpy l’opzione per mettere automaticamente in quarantena il malware.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Cavallo Pazzo scrive:
    2 ore
    e non di più... altrimenti rischia di schiattare in aula...
  • Certo certo scrive:
    Questo è il momento giusto!
    Le condizioni di salute del CEO non sono attualmente ottime, ma gli hanno permesso di salire sul palco per presentare iPad 2. E gli permetteranno di andare in tribunale! Bisogna colpire ora che il suo Reality Distortion Field è debole! Attacco antitrust! Energiaaa![yt]YJAQ9sf84Pc[/yt]
  • bubba scrive:
    saro' strano ma
    il lavorio che fece Apple contro il povero harmony, mi ricorda la ben nota tecnica M$ (vedansi DR-DOS , http://en.wikipedia.org/wiki/AARD_code e affini)
    • Gasogen scrive:
      Re: saro' strano ma
      MS copiò Apple e nacque Windows, ora Apple rende il favore :D
    • Rover scrive:
      Re: saro' strano ma
      Non ricordo il fatto in questi termini.Invece che stare sul collo a IBM che doveva pensarci, Mr Digital research e signora andarono in vacanza in California, mentre la concorrenza (Gates) non mollo' la presa.I risultati li sappiamo tutti.
  • kappesante scrive:
    bello il titolo
    giusto giusto per scatenare flame
Chiudi i commenti