MacOS X-files e l'update misterioso

Da pochi giorni circola libero per la Rete un pacchetto di aggiornamento per Mac OS X di cui nessuno sembra conoscere l'origine. Apple sostiene si tratti di una versione piratata, ma intanto c'è già qualcuno che l'ha provato
Da pochi giorni circola libero per la Rete un pacchetto di aggiornamento per Mac OS X di cui nessuno sembra conoscere l'origine. Apple sostiene si tratti di una versione piratata, ma intanto c'è già qualcuno che l'ha provato


Web – Da qualche giorno circola in Rete un aggiornamento non ufficiale a Mac OS X che porta il sistema dalla versione 10.0 alla 10.0.1 (numero di build 4L5).

Che Apple avesse già in sviluppo questo upgrade prima del rilascio ufficiale del sistema operativo non era una novità, ma ora tutti si domandano se la versione che sta circolando su Internet sia una beta o la versione definitiva, ed in quest’ultimo caso da dove provenga.

Apple al momento si è limitata a bollare il file come “piratato” e a consigliare a tutti i propri utenti di non installarlo.

L’update ha una dimensione di 4,1 MB compresso e contiene al suo interno due file: “Update.pkg”, che porta il sistema al livello 10.0.1, e “SoftwareUpdate131.pkg”, che aggiorna invece alcune applicazioni integrate nel sistema.

In particolare i due aggiornamenti, insieme, dovrebbero mettere una “pezza” a numerosi bug ed incrementare le prestazioni. La conferma arriva anche da chi li ha provati: le prime impressioni sono quelle di un sistema un poco più veloce, soprattutto nella sezione video, e sensibilmente più stabile.

Secondo alcune voci questo pacchetto sarebbe stato destinato agli sviluppatori, ma a breve Apple dovrebbe rilasciare una versione pubblica ufficiale scaricabile dal proprio sito.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 04 2001
Link copiato negli appunti