Mandriva 2007 si veste di primavera

Aggiornata l'edizione 2007 della distribuzione Linux, che ora comprende una nuova interfaccia 3D-style, due nuove applicazioni di Google e versioni più recenti di software come KDE, GNOME e Firefox
Aggiornata l'edizione 2007 della distribuzione Linux, che ora comprende una nuova interfaccia 3D-style, due nuove applicazioni di Google e versioni più recenti di software come KDE, GNOME e Firefox

Parigi – Anticipando di poco il lancio della rivale Ubuntu, la celebre distribuzione desktop-oriented di Mandriva arriva nella nuova edizione 2007 Spring, che oltre a correggere diversi bachi aggiorna tuti i più importanti pacchetti software e ne introduce di nuovi.

La più importante (e vistosa) novità di Mandriva Linux 2007 Spring è rappresentata da Metisse , un nuovo ambiente a finestre sviluppato dal progetto francese In Situ in grado di sfruttare le accelerazioni hardware fornite dalle moderne schede grafiche.

Metisse non è la classica interfaccia 3D che permette di vedere il desktop come un cubo: i suoi progettisti sono partiti dall’idea base delle finestre 3D ruotabili, simili a quelle della funzione Flip3D di Windows Vista, per aggiungervi diversi altri tipi di interazione e visuale: ad esempio, le finestre sono in grado di piegarsi automaticamente su se stesse per semplificare l’accesso alle finestre sottostanti (molto utile per fare copia e incolla da un’applicazione ad un’altra). Alcuni video esplicativi si trovano qui .

Chi lo desidera può utilizzare anche due altri noti desktop 3D, Compiz e Beryl , già integrati nella distribuzione e configurabili con il tool centralizzato di Mandriva.

Metisse L’edizione primaverile di Mandriva 2007 introduce poi il client VoIP open source WengoPhone , il gestore di fotografie Google Picasa, il mappamondo virtuale Google Earth, il tool Drakvirt per la configurazione delle macchine virtuali create con i software VirtualBox, VMware, Xen e KVM, ed il supporto al controller wireless Wii Remote (utilizzabile così nei giochi per Linux).

Mandriva Linux migliora infine il supporto al risparmio energetico dei notebook , ed in particolare allo scaling dinamico della frequenza, alla sospensione e alla visualizzazione grafica di clock, temperature ed altri parametri.

Tra i pacchetti inclusi nel sistema operativo si trovano X.org 7.2, KDE 3.5.6, GNOME 2.18, OpenOffice.org 2.1, Firefox 2.0 e Thunderbird 2.0.

Come sempre, Mandriva Linux 2007 Spring è disponibile in cinque edizioni : Free (gratuita e priva di software commerciale), One (su CD live), Discovery (per i neofiti), Powerpack (per gli utenti avanzati) e Powerpack+ (dedicata alle piccole aziende).

Mandriva Linux 2007 Spring si può scaricare o ordinare da questa pagina . Va notato come tra le 11 lingue in cui è disponibile il sito della distribuzione manchi quella italiana.

La prima edizione di Mandriva Linux 2007 è stata lanciata lo scorso ottobre .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 04 2007
Link copiato negli appunti