Maps? Certo, ma open e collaborative

Due iniziative stanno concretizzando i loro sforzi: libertà assoluta di impiego per le mappe pubblicate. Contributi volontari? Si spera anche in quelli. L'alternativa alle e-Mappe proprietarie

Roma – Chi ha detto che un servizio di mapping georeferenziato non possa essere free ? Ben due progetti sono pronti a smentire i più scettici: Open Street Map e Open Aerial Map , che si propongono in veste gratuita e aperta .

Al pari dei loro equivalenti commercial entrambi impiegano Javascript per visualizzare le mappe e sostituirle con frammenti via via più particolareggiati, man mano che ci si avvicina con lo zoom. La sfida, si legge su Linux.com , è più intrigante per il secondo dei due progetti: mentre per le mappe stradali c’è maggior disponibilità di sorgenti di riferimento di pubblico dominio, per quelle aeree il materiale disponibile è in quantità più limitata.

Il fondatore Christopher Schmidt ed altri stanno portando avanti l’importazione di dati da fonti open ma, così come riferito dallo stesso Schmidt nella mailing list del progetto, la speranza è che le organizzazioni da cui provengono i materiali si dichiarino disposte a contribuire senza chiedere nulla in cambio.

“Ritengo che la miglior cosa da fare sia guardare ad Open Aerial Map come ad uno strumento dove governi ed altre organizzazioni possano condividere le loro librerie di immagini con tutti, senza dover pensare a un servizio di hosting e all’impostazione di un sito. Semplicemente creare i record necessari, caricarli, fine”, dice Schmidt.

I risultati, come si può osservare dalle immagini, già sono più che tangibili. Ogni visualizzazione, tra l’altro, può essere richiamata nello specifico con un apposito permalink dedicato: qui per la prima figura, qui per la seconda, utilissimi per citare una ben precisa posizione in un contesto esterno al sito di riferimento.

Marco Valerio Principato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • barbie scrive:
    si sono RIFIUTATI????
    ma come puoi rifiutarti di fare un contraddittorio di perizie??? è l'unica cosa che conta!!!!!!la giustizia non esiste proprio più!!! :(
  • Marco scrive:
    bah
    dall'articolo traspara che quai siete contenti perchè gli hanno ridotto la pena....bah........
  • doctord scrive:
    Nascondi le estensioni conosciute!
    Vecchia la storia delle doppie estensioni ma sempre valida.La Microsoft dovrebbe essere denunciata! Infatti si vede dal codice sorgente di Vierika che il file viene aperto dagli ignari utenti poichè ha due estensioni vierika.jpg.vbs la prima delle quali PER DEFAULT è invisibile nei sistemi windows e quindi viene scambiato per un file immagine invece si tratta di uno script."Nascondi le estensioni per i file conosciuti" questa è l'opzione da denunciare!
    • Ciccio scrive:
      Re: Nascondi le estensioni conosciute!
      Si ok, quell'opzione non dovrebbe essere di default! Ma pensi che il problema dell'utonto sia "Oh ma io pensavo fosse un immagine e non un VBS"...per l'utonto si possono prendere virus anche tramite le immagini quindi non penso che si faccia molti problemi sull'estensione! Schiaccia e basta, il programma che si apre al doppio click gli svelerà l'arcano!!
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Nascondi le estensioni conosciute!
      contenuto non disponibile
    • acno scrive:
      Re: Nascondi le estensioni conosciute!
      - Scritto da: doctord
      "Nascondi le estensioni per i file conosciuti"
      questa è l'opzione da
      denunciare!Straquoto!Insistono ancora anche su Vista a nascondere le estensioni.In un sistema operativo che fa un uso massiccio delle estensioni, nasconderle che senso ha?Veramente, c'e' qualcuno che sa "illuminarmi" sul perche' di questa scelta, che mi fa imbestialire da anni?
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Nascondi le estensioni conosciute!
        contenuto non disponibile
        • FabioMan scrive:
          Re: Nascondi le estensioni conosciute!
          Le estensioni per me le cancellano perche' gli utonti, quando fanno un rename, per prma cosa si perdono l'estensione, poi si terrorizzano davanti al messaggio che li avvisa che si stanno pappando l'identificatore del tipo di file, non leggono cosa c'e' scritto, e poi nascono i casini del tipo "Pronto.. non funziona piu' un caccio... openoffice non mi apre i doc"Il motivo ce l'hanno.. com'e che diceva quello la'? "La risposta e' dentro di te.. ma e' sbagliata!"
          • anonimo01 scrive:
            Re: Nascondi le estensioni conosciute!
            - Scritto da: FabioMan
            Le estensioni per me le cancellano perche' gli
            utonti, quando fanno un rename, per prma cosa si
            perdono l'estensione, poi si terrorizzano davanti
            al messaggio che li avvisa che si stanno pappando
            l'identificatore del tipo di file, non leggono
            cosa c'e' scritto, e poi nascono i casini del
            tipo "Pronto.. non funziona piu' un caccio...
            openoffice non mi apre i
            doc"chiunque usi un mac (e gnome, mi pare) sa che questo problema sarebbe facilmente risolvibile...vien da chiedersi perchè, nel 2008, ancora m$ non vi omaggi di uno standard di GUI per il rename...(apple)(amiga)(linux)
        • acno scrive:
          Re: Nascondi le estensioni conosciute!
          - Scritto da: unaDuraLezione
          ah... fra le cazzate aggiunte da MS segnalo la
          ricerca di file per contenuto che su XP, 2003 e,
          suppongo, Vista non funziona a meno che il
          programma associato all'estensione del file non
          preveda una funzione di ricerca integrata
          nell'OS.
          Per esempio cerchi una *.DLL che contine pippo e
          non trovi *NULLA* anche se esistono file con
          queste
          caratteristiche.Questa non la sapevo, ecco spiegato il mistero delle ricerche infruttuose....Ma il motivo e' ancora piu' inspiegabile.....
      • ba1782 scrive:
        Re: Nascondi le estensioni conosciute!
        Secondo me il fatto che un utonto, rinominando il file, possa cambiarne l'estensione è una piccola spiegazione :POvviamente il problema consiste nel fatto che poi non sa come tornare indietro :P
      • Never the same scrive:
        Re: Nascondi le estensioni conosciute!
        - Scritto da: acno
        Veramente, c'e' qualcuno che sa "illuminarmi" sul
        perche' di questa scelta, che mi fa imbestialire
        da
        anni?Per scimmiottare i mac che invece delle estensioni usano dei metadati nel filesystem.
    • anonimo01 scrive:
      Re: Nascondi le estensioni conosciute!

      "Nascondi le estensioni per i file conosciuti"
      questa è l'opzione da
      denunciare!quoto, però aggiungo:è osceno che a quasi 20 anni dal dos si usino ancora le estensioni!
      • rotfl scrive:
        Re: Nascondi le estensioni conosciute!
        - Scritto da: anonimo01

        "Nascondi le estensioni per i file conosciuti"

        questa è l'opzione da

        denunciare!

        quoto, però aggiungo:

        è osceno che a quasi 20 anni dal dos si usino
        ancora le
        estensioniSi' infatti. Ma poi Windows e' tutto osceno. Ad esempio non solo non si possono creare gli hard link ai file, ma anche i "collegamenti" di Windows non sono in grado di essere interpretati come se fossero i file collegati! La riprova e' data dal fatto che se ad esempio spostate un file di configurazione di un programma in un altra directory e poi al posto del file di configurazione mettete un "collegamento" al file che avete messo nella nuova directory, il programma non funziona piu'! Ma che senso hanno i collegamenti allora, solo per far si' che gli utenti dementi riescano a ritrovare i file?
  • ROBY ROBY scrive:
    TASK FORCE 2!
    Continuazione di TASK FORCE.le metta in concorrenza tra di loro dando dei premi agli sviluppatori che riescono a realizzare ogni tre mesi il migliore prodotto. Dia gratuitamente o a basso costo un bundle dei prodotti sviluppati da queste aziende, al fine di rendere la rete più pulita e permettere agli uffici di mezzo mondo di guadagnare in meno stress e più produttività!Se pensiamo che basterebbe investire 1/6 di quello che ha speso per acquistare yuotube allora ci rendiamo conto che è possibile e che solo società della sua grandezza possono far qualcosa per ridurre la monezza della rete. Altrimenti dovremmo dare un incarico a De GENNARO!!!!
    • cristian scrive:
      Re: TASK FORCE 2!
      Si anche lo stato ha il potere per combattere la mafia, ma non gli conviene...Per google sarebbe da pazzi mettere contro le migliaia se non milioni di gang informatiche esistenti.
  • ROBY ROBY scrive:
    TASK FORCE!
    Il MalWare è diventato un gravissimo problema per l'informatica e per lo sviluppo di internet, basta considerare solamente le migliaia di ore perse in ufficio per pc che ne sono infettati. Mi aspetterei che si creasse una TASK FORCE internazionale fatta da super esperti che scovano questi delinquenti (perchè sono dei delinquenti) e venga approvata una legge a livello internazionale che faccia pagare multe salatissime che vanno da qualche centinaia di migliaia di dollari/euro a milioni quando sono coinvolte intere aziende che sparano malaware nei computer di mezzo mondo fino ad arrivare alla detenzione per 4 anni per quelli più recidivi e che lo fanno a fini di lucro.Poi mi aspetterei che Google dia in cambio qualcosa alle centinaia di milioni di utenti della rete e che non sia solo brava a prendere, mi aspetterei che acquistasse 10 delle migliori società che sviluppano software anti malware
    • H5N1 scrive:
      Re: TASK FORCE!
      E alla classe politica e dirigente diamo la pena di morte?!? O_o
      • ROBY ROBY scrive:
        Re: TASK FORCE!
        perchè non se la meritano?? Io dico ok rubare, perchè si sa sono tutti dei ladri ma che ca44o fate andare un pòmeglio questo paese che ormai ridono di noi anche i marziani!Purtroppo questo paese sta affondando nonostante abbia grandi forze e potenzialità!
    • Never the same scrive:
      Re: TASK FORCE!
      - Scritto da: ROBY ROBY
      Il MalWare è diventato un gravissimo problema per
      l'informatica e per lo sviluppo di internet,Ci sono cose più importanti al mondo per cui fare task force internazionali di super esperti. Ad esempio l'AIDS, gli attacchi preventivi, la denutrizione e il divieto di coltivarsi l'erba.
  • loopback interface scrive:
    Danneggiameno di sistemi....
    Uhm ... mumble mumble...La questione è delicata.Premesso che non conosco bene la faccenda e la natura di Vierika, c'è da dire però che se quest'ultimo è un worm di tipo mass-mailer, i danni li può fare eccome.Basti pensare a un sistema informatico "costretto" a impegnare risorse e tempo per "assecondare" l'attività del worm. E se questo può non avere rilevanza per un computer domestico, può averla se il sistema infettato appartiene ad un'azienda.La norma penale in questione, infatti, non si limita a prevedere che il programma causi dei danni, ma che "abbia l'attitudine a farli". Danni non solo nel senso stretto del temine, ma anche la semplice "alterazione del funzionamento" di un sistema informatico.Ora, l'autore del worm sostiene di aver scritto il programma per "testare la sicurezza" dei computer. Del suo presumibilmente. Ma tali programmi per essere leciti devono richiedere l'intervento e la consapevolezza dell'utente. Io non posso creare un programma che, a totale insaputa dell'utente, usa il "suo" computer per mandare email utilizzando i contatti presenti nella rubrica di posta elettronica e poi dire: "ma l'ho fatto solo per testare la vulnerabilità dei sistemi".Se questa ricostruzione fosse esatta, allora il nodo fondamentale è il seguente:questo worm è stato diffuso si o no?L'interessato sostiene di averlo "passato" solo ad un amico. Gli inquirenti sostengono che i PC infettati sono almeno 900. In base a quali "risultanze"?Se si riesce a dimostrare che il programma s'è diffuso "contro la volontà dell'autore", o accidentalmente, allora la questione si risolverebbe in senso positivo per il "denunciato".
    • frank kronoputer scrive:
      Re: Danneggiameno di sistemi....
      Scrivi:"Io non posso creare un programma che, a totale insaputa dell'utente, usa il suo computer", e io ti rispondo: certo che si puo'! windows fa esattamente questo, a totale insaputa dell'utente e di piu', contro la volonta' dell'utente, esegue molte funzioni non desiderate, non enunciate nella licenza d'uso, e non richieste, estrapola dati ed informazioni private e sensibili, e le invia a terzi. Allora windows e' un virus molto potente e distruttivo ai massimi livelli ed i suoi sviluppatori sono da internare in un manicomio criminale? Effettivamente potrebbe essere cosi'...
      • loopback interface scrive:
        Re: Danneggiameno di sistemi....
        Guarda, l'idea che Windøws sia un Virus gigante è un'affermazione suggestiva e con la quale, a livello emotivo, potresti trovarmi d'accordo .. ma le questioni sul trattamento di informazioni personali da parte di M$ hanno solo suscitato perplessità e nulla più.Anche perché, installando il sistema operativo, tu accetti una licenza che prevede l'invio a Microzozz d'informazioni riservate. Se tu sei a conoscenza che tali informazioni vengono inviate anche a terzi per finalità o con modalità non previste nella licenza, bhè potresti intentare una causa per violazione del contratto di utilizzo del Software e per violazione della privacy.Già, perché installando Windows tu ACCONSENTI all'invio di dati "sensibili" anche a terzi, nel rispetto però di alcune condizioni.A questo proposito, ti sottopongo un estratto dell'EULA di Microsoft Window XP Home Edition, dove si legge:"L'utente accetta che Microsoft, Microsoft Corporation e le rispettive filiali raccolgano e utilizzino le informazioni tecniche raccolte in diversi modi come parte dei servizi di supporto forniti all'utente, se esistenti, legati al SOFTWARE. Microsoft, Microsoft Corporation e le rispettive filiali si impegnano a utilizzare queste informazioni esclusivamente per migliorare i prodotti o per fornire all'utente tecnologie o servizi personalizzati". Qui, forse, la parte + "interessante":"Microsoft, Microsoft Corporation e le rispettive filiali sono autorizzate a divulgare le suddette informazioni a TERZI, ma non in forma tale da consentire l'individuazione della persona dell'utente."- Scritto da: frank kronoputer
        Scrivi:"Io non posso creare un programma che, a
        totale insaputa dell'utente, usa il suo
        computer", e io ti rispondo: certo che si puo'!
        windows fa esattamente questo, a totale insaputa
        dell'utente e di piu', contro la volonta'
        dell'utente, esegue molte funzioni non
        desiderate, non enunciate nella licenza d'uso, e
        non richieste, estrapola dati ed informazioni
        private e sensibili, e le invia a terzi. Allora
        windows e' un virus molto potente e distruttivo
        ai massimi livelli ed i suoi sviluppatori sono da
        internare in un manicomio criminale?
        Effettivamente potrebbe essere
        cosi'...
        • AlphaC scrive:
          Re: Danneggiameno di sistemi....
          parla cmq di informazioni tecniche, non degli mp3 che dai in pasto a media player
          • loopback interface scrive:
            Re: Danneggiameno di sistemi....
            Bhè, l'espressione "informazioni tecniche vuol dire tutto e il contrario di tutto.Informazioni tecniche sugli mp3 potrebbe rientrare nelle condizioni d'uso del software.Che fà il media player con gli mp3? Cerca informazioni in rete sul loro contenuto?Ricordiamoci che c'è anche la questione del DRM:"Se la protezione del Software DRM viene compromessa, i proprietari del Contenuto protetto ("Proprietari del Contenuto protetto") possono richiedere a Microsoft Licensing, Inc. ("Microsoft"), a Microsoft Corporation o alle relative filiali di revocare il diritto del Software DRM di copiare, visualizzare e/o riprodurre il Contenuto protetto."Questo implica che la Microsoft possa raccogliere, attraverso il proprio software, anche informazioni sui "contenuti multimediali" che l'utente riproduce sul suo sistema.Forse tutto questo è eccessivo?Sicuro.Ma la soluzione, piuttosto che "protestare", è usare sistemi operativi e software meno restrittivi.Io ad esempio, come molti, non uso Winzozz da + di 6 anni ormai.- Scritto da: AlphaC
            parla cmq di informazioni tecniche, non degli mp3
            che dai in pasto a media
            player
      • Ciccio scrive:
        Re: Danneggiameno di sistemi....
        ...prima di spararle, fornisci delle prove! E non parlo delle dichiarazioni fatte nei blog o dalla FSF...porta le prove che il tuo Windows (sempre che lo usi, altrimenti ti affidi alle dicerie degli altri) invii a terzi dati sensibili (sempre che sai cosa sono), o che faccia qualcosa per danneggiarti CONTRO IL TUO CONSENSO! Dimostralo e non con qualche link su wikipedia, dimostrazioni oggettive
    • Never the same scrive:
      Re: Danneggiameno di sistemi....
      - Scritto da: loopback interface
      Premesso che non conosco bene la faccenda e la
      natura di Vierika, c'è da dire però che se
      quest'ultimo è un worm di tipo mass-mailer, i
      danni li può fare
      eccome.Non hai letto l'articolo, vero? L'imputazione è caduta perché, a meno di alcune aggravanti non dimostrate, richiede la querela della parte lesa.
      L'interessato sostiene di averlo "passato" solo
      ad un amico. Gli inquirenti sostengono che i PC
      infettati sono almeno 900. In base a quali
      "risultanze"?Poco o niente, a quanto pare, difatti non sono riusciti a trovare nessuna parte lesa che presenti la querela.
  • frank kronoputer scrive:
    windows e' un virus
    E' chiaro che analizzando le imputazioni, tutte quante si adattano perfettamente a windows, dato che questo penetra abusivamente nel computer, estrapola informazioni personali contro la volonta' del proprietario, le invia a terzi, danneggia spesso e volentieri i files contenuti nel computer e per finire compie azioni e programmi sul computer all'insaputa del proprietario...Se non e' un virus informatico questo, allora nulla puo' avere quella definizione.E se lo e', allora microsoft e tutti i suoi dirigenti che sanno e nonostante questo continuano a propagare windows, dovrebbero scontare periodi di reclusione pari ad intere ere geologiche... ed indennizzare i poveri utenti con cifre commensurabili al peso in grammi del sistema solare.Ma la legge, come tutti sanno, e' forte solo coi deboli, ed impotente coi forti..
    • abbath scrive:
      Re: windows e' un virus
      con la differenza che quando lo hai installato hai accettato volontariamente tutte le baggianate che hai appena scritto.riprovaci va, sarai piu fortunato.
      • frank kronoputer scrive:
        Re: windows e' un virus
        Non l'ho accettato perche' molte di queste bellissime "features" non sono riportate da niente e nessuno. Nell'installare non si e' a conoscenza di tutte queste conseguenze virali altrimenti nessuno dotato di senno potrebbe cacciarsi in un tale suicidio informatico. La trollata e' scansata, riprovaci baby...
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: windows e' un virus
          contenuto non disponibile
          • H5N1 scrive:
            Re: windows e' un virus
            Invece sì.Basta analizare il traffico di rete e controllare gli handler che generano il traffico :)Se poi usi uno sniffer catturi anche i dati... se solo non fossero criptati.In pratica: non so cosa stia comunicando ma so con chi e so che non ha chiesto il mio consenso.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: windows e' un virus
            contenuto non disponibile
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: windows e' un virus
            contenuto non disponibile
          • H5N1 scrive:
            Re: windows e' un virus
            Innanzitutto i trojan non replicano il loro codice all'interno degli eseguibili.In secondo luogo l'esperimento è replicabile su qualunque copia di FrontPage 2003 e non è un caso del "mio computer".
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: windows e' un virus
            contenuto non disponibile
          • AlphaC scrive:
            Re: windows e' un virus
            però puoi sapere quale porta e a quale indirizzo questi pacchetti vengono inviati, se ce lo dici ci confrontiamo
          • H5N1 scrive:
            Re: windows e' un virus
            Leggi sopra...
        • abbath scrive:
          Re: windows e' un virus
          - Scritto da: frank kronoputer
          Nell'installare non si e' a
          conoscenza di tutte queste conseguenze virali
          altrimenti nessuno dotato di senno potrebbe
          cacciarsi in un tale suicidio informatico. La
          trollata e' scansata, riprovaci
          baby...bene dai abbiamo capito tutti adesso, torna a compilare sorgenti felicemente.
          • FSFrules scrive:
            Re: windows e' un virus
            - Scritto da: abbath

            bene dai abbiamo capito tutti adesso, torna a
            compilare sorgenti
            felicemente.Ecco un esempio di risposta stupida, unito alla conferma del fatto che si tratta di una trollata.L'argomento in discussione tratta un problema di sicurezza reale e non soltanto presunto (puoi verificare tu stesso, se il pc lo sai usare).La compilazione di sorgenti cosa c'entra con tutto questo?Sopporti male la compilazione dei sorgenti? Caro mio.. se nessuno compilasse sorgenti non potresti neanche usarlo il tuo pc, Windows, Mac o Linux che sia.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: windows e' un virus
      contenuto non disponibile
  • redmond 2008 scrive:
    LEGGI ERRATE
    Diffusione di programmi diretti a danneggiare o interrompere un sistema informatico1. Chiunque diffonde, comunica o consegna un programma informatico da lui stesso o da altri redatto, avente per scopo o per effetto il danneggiamento di un sistema informatico o telematico, dei dati o dei programmi in esso contenuti o ad esso pertinenti, ovvero l'interruzione, totale o parziale, o l'alterazione del suo funzionamento, è punito con la reclusione sino a due anni e con la multa sino a lire venti milioni.dalla lettura e da ignorante in materia mi sorge un dubbio, quando si dice, "avente per scopo o per effetto il danneggiamento di un sistema informatico o telematico" Ma allora qualsiasi programma che ha un effetto di danneggiamento deve essere perseguito dalla legge??? Come mai il Windows non lo è?? non voglio fare polemiche inutili, ma si da il caso che per colpa di una schermata blu il mio hdd è saltato danneggiando dati in esso contenuti.dal 615 ter, l'accesso abusivo appunto, non so come recita ma il suddetto sistema operativo ce ne ha dato prova con XP aggiornando senza chiedere permesso alcune routine del sistema. se non si tratta di accesso abusivo questo???Ripeto non voglio innescare una polemica. Mi par solo di capire che colui che ha scritto il presunto virus lo ha fatto a scopo didattico, e non per controllari milioni di persone per business
    • qualche anonimo scrive:
      Re: LEGGI ERRATE
      - Scritto da: redmond 2008
      Diffusione di programmi diretti a danneggiare o
      interrompere un sistema
      informatico
      1. Chiunque diffonde, comunica o consegna un
      programma informatico da lui stesso o da altri
      redatto, avente per scopo o per effetto il
      danneggiamento di un sistema informatico o
      telematico, dei dati o dei programmi in esso
      contenuti o ad esso pertinenti, ovvero
      l'interruzione, totale o parziale, o
      l'alterazione del suo funzionamento, è punito con
      la reclusione sino a due anni e con la multa sino
      a lire venti
      milioni.

      dalla lettura e da ignorante in materia mi sorge
      un dubbio, quando si dice, "avente per scopo o
      per effetto il danneggiamento di un sistema
      informatico o telematico" Ma allora qualsiasi
      programma che ha un effetto di danneggiamento
      deve essere perseguito dalla legge??? Come mai il
      Windows non lo è?? non voglio fare polemiche
      inutili, ma si da il caso che per colpa di una
      schermata blu il mio hdd è saltato danneggiando
      dati in esso
      contenuti.


      dal 615 ter, l'accesso abusivo appunto, non so
      come recita ma il suddetto sistema operativo ce
      ne ha dato prova con XP aggiornando senza
      chiedere permesso alcune routine del sistema. se
      non si tratta di accesso abusivo
      questo???
      leggi interpretabili, fatte da gente che non sa che cosa sia un compiuter e che rendono questo mondo confuso.Prendi un avvocato e fate causa a MS italia magari ci fate i soldi.
    • logicaMente scrive:
      Re: LEGGI ERRATE
      - Scritto da: redmond 2008[cut]
      dalla lettura e da ignorante in materia mi sorge
      un dubbio, quando si dice, "avente per scopo o
      per effetto il danneggiamento di un sistema
      informatico o telematico" Ma allora qualsiasi
      programma che ha un effetto di danneggiamento
      deve essere perseguito dalla legge??? Come mai il
      Windows non lo è?? non voglio fare polemiche
      inutili, ma si da il caso che per colpa di una
      schermata blu il mio hdd è saltato danneggiando
      dati in esso
      contenuti.
      OK ;) ma il Windows (almeno ufficialmente) non ha lo scopo di danneggiare il computer: sono i suoi tanti difetti che (talvolta - ok, spesso) producono questo risultato.Se fosse come dici te, gli autori del 90% delle utility dovrebbero essere incriminati: il format usato impropriamente non ha come effetto la cancellazione di tutti i dati (ovvero il danneggiamento)?

      dal 615 ter, l'accesso abusivo appunto, non so
      come recita ma il suddetto sistema operativo ce
      ne ha dato prova con XP aggiornando senza
      chiedere permesso alcune routine del sistema. se
      non si tratta di accesso abusivo
      questo???
      Per accesso abusivo si intende che qualcuno "entra" senza autorizzazione nel tuo sistema. In questo caso è il sistema che si collega e installa, in modo relativamente autonomo (ehm...), gli aggiornamenti. Quindi questo reato non si configura minimamente.
      • redmond 2008 scrive:
        Re: LEGGI ERRATE
        Forse un corso di italiano farebbe bene a tutti. Non ha lo scopo ma ha l'effetto, la legge parla di scopo od effetto il danneggiamento. Il virus in questione non danneggia, si limita ad inviare email alla propria lista di contatti. l'effetto di una schermata blu di windows a differenza ha l'effetto distruttivo a volte.anche Firefox ha gli aggiornamenti automatici, ma sono io che gli ho detto di farli. Windows XP ha aggiornato senza chiedere nulla i propri file, anche se avevo messo non aggiornare in nessun modo.
        • logicaMente scrive:
          Re: LEGGI ERRATE
          - Scritto da: redmond 2008
          Forse un corso di italiano farebbe bene a tutti.Grazie, così imparo a rispondere a chi chiede... se nel frattempo facessimo tutti anche un corso di quoting non sarebbe male.
          Non ha lo scopo ma ha l'effetto, la legge parla
          di scopo od effetto il danneggiamento. Il virus
          in questione non danneggia, si limita ad inviare
          email alla propria lista di contatti. l'effetto
          di una schermata blu di windows a differenza ha
          l'effetto distruttivo a
          volte.
          Per il legislatore, la solo presenza di un virus/worm/trojan etc. attivo in un sistema ne riduce il valore, da qui il concetto di "danneggiamento".

          anche Firefox ha gli aggiornamenti automatici, ma
          sono io che gli ho detto di farli. Windows XP ha
          aggiornato senza chiedere nulla i propri file,
          anche se avevo messo non aggiornare in nessun
          modo.OK, è un problema tecnico, che c'entra con l'articolo di legge???Tra l'altro non mi risulta che, a servizio disattivato, windows aggiorni "motu proprio" alcunchè.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 gennaio 2008 15.06-----------------------------------------------------------
          • Non authenticat scrive:
            Re: LEGGI ERRATE
            - Scritto da: logicaMente
            Tra l'altro non mi risulta che, a servizio
            disattivato, windows aggiorni "motu proprio"
            alcunchè.Neanche a me risulta che a "virus disattivato" l' O.S. aggiorni motu proprio alcunchè!Come vedi basta la semplice sostituzione della parola "servizio" con la parola "virus" e la parola "windows" con la sigla "O.S." per ottenere la totale "innocenza" (secondo la tua logica) di qualunque virus su qualunque o.s. (o se preferisci sistema informatico)....Se il "servizio" è innocente lo è anche il virus dato che opera secondo i criteri di "innocenza" da te illustrati!Complimenti!Davvero una "logica-mente" :-)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 febbraio 2008 18.46-----------------------------------------------------------
  • Cetto Laqualunqu e scrive:
    e quei dialer satellitarri
    che gonfiano i conti della Globalstar spa?ci sara mai un processo ? vediamo se si mettono contro le societa e non solo contro i piccoli pesciolini
    • sherpya scrive:
      Re: e quei dialer satellitarri
      quelli sono virus seri -
      veri rootkit, non si levano facilmente e quando ti sei accorto che ha fatto danno sono gia' dispersi, i numeri globalstart sono assegnati sicuramente a qualcuno tipo del burundila volete la verita'? ci sono 1000 modi per infilarsi dentro windows, ho controllato in vista ma ci sono ancoraloro le chiamano "features" in realta' sono scappatoie per debuggare che non documentano e invece di infilarli nelle release dovrebbero tenerseli solo per le debug internebeh ovviamente mi verrebbe voglia di fare una lista di "cose" che si possono fare da windows e sfuggono al controllo dell'utente, ma non vorrei trovarmi nei casini per aver "documentato" delle "feature" nascoste di windowsil sistema definitivo per proteggersi?staccare cavi di rete e cavi del telefono :D
      • sherpya scrive:
        Re: e quei dialer satellitarri
        ps ho visto il sito del tipo, e' proprio uno sboronee poi sti cosi in vb li chiamano virus, saro' un po vecchierello ma una volta i virus infettavano gli altri eseguibili, adesso prendi un vbscript gli fai usare l'api di outlook per mandare la posta e via hai fatto il wormli fuori e' pieno di spazzatura e purtroppo la maggior parte delle volte questi figuri non sono perseguibiliben troppo facile beccare questo, si sono sforzati...il "worm" rediriggeva la home page al suo sito su tiscali...dopo "diverse ore" sono riusciti? diverse ore?vai da un pm ti fai fare un mandato (e te lo fa al volo per una cosa del genere) vai da tiscali e ti fai dire chi e' l'utente... ma bravi gli sherlock holms italianici vuole un mouse senza pulsanti!!!
      • abbath scrive:
        Re: e quei dialer satellitarri

        la volete la verita'? ci sono 1000 modi per
        infilarsi dentro windows, ho controllato in vista
        ma ci sono
        ancora
        loro le chiamano "features" in realta' sono
        scappatoie per debuggare che non documentano e
        invece di infilarli nelle release dovrebbero
        tenerseli solo per le debug
        interne

        beh ovviamente mi verrebbe voglia di fare una
        lista di "cose" che si possono fare da windows e
        sfuggono al controllo dell'utente, ma non vorrei
        trovarmi nei casini per aver "documentato" delle
        "feature" nascoste di
        windowspuoi riscrivere in italiano? vorrei capire meglio.anche non in italiano ma almeno senza usare le parole a casaccio.
        • sherpya scrive:
          Re: e quei dialer satellitarri
          In windows sono implementate molte funzionalita' nascoste all'utente che servono agli sviluppatori microsoft per lavorarci su e facilitare l'il debug.Ora queste feature sono in pratica dei varchi di sicurezza e l'utente nemmeno sa che esistono, basta modificare una chiave di registro e selettivamente puoi inibire il caricamento di un programma (vedi: mo non faccio partire piu' l'antivirus)Ora non sto ad elencarle ma se uno ha pazienza e sapete cercare su internet le trovatele api di windows sono gia' "redisposte" per essere hookate, sono state predisposte da loro perche' lo fanno prima di tutto loro (nota tecnica vedi: mov edx,edx = 5 bytes)che cosa sara' mai per loro levare tutta questa roba nelle versioni retail? non so perche' non lo fanno sinceramente non lo capisconon parliamo di explorer (si explorer.exe la shell, il desktop ma lo sapete gia' cos'e'), su filesystem si possono creare dei files che explorer non li cancella nemmeno se lo pregate in turco, e tuttavia sono comunque eseguibili.l'affare che hanno messo in vista non ha senso, non distingue il thread level, ovvero tutte le richieste di conferma sono uguali, cosi' uno si abitua a premere si ed e' ancora peggio di non averlo, cioe' vorrei sapere se l'os mi chiede "posso aprire pannello di controllo?" ed allo stesso identico modo "posso installare un activx di quel sito li'?"in questi anni ho potuto conoscere bene windows e vi assicuro volendo potrebbero evitare almeno il 70% dei trojan che ci stanno in giro, solo rimuovendo queste "features" di debug
      • logicaMente scrive:
        Re: e quei dialer satellitarri
        http://www.ranum.com/security/computer_security/papers/a1-firewall/index.htmlEcco l'antivirus definitivo! ;)
        • sherpya scrive:
          Re: e quei dialer satellitarri
          - Scritto da: logicaMente
          http://www.ranum.com/security/computer_security/pa

          Ecco l'antivirus definitivo! ;)avantissimo
      • roflcopter scrive:
        Re: e quei dialer satellitarri
        - Scritto da: sherpya
        quelli sono virus seri -
        veri rootkit, non si
        levano facilmente e quando ti sei accorto che ha
        fatto danno sono gia' dispersi, i numeri
        globalstart sono assegnati sicuramente a qualcuno
        tipo del
        burundiInfatti. E contro questi la GDF, Polizia Postale, etc non fanno assolutamente niente. Un po' di tempo fa Peter Gutmann (che per chi non lo sapesse e' uno dei piu' grandi esperti di sicurezza informatica viventi) ha pubblicato queste slide che danno un'idea della portata del fenomeno:http://www.cs.auckland.ac.nz/~pgut001/pubs/malware_biz.pdf
  • ydfhdfghdgh df scrive:
    troppo poco
    "due mesi di reclusione e 2mila euro di multa" sono troppo poco per chi scrive software in visual basic (a prescindere che sia un gestionale, un virus o altro), avrebbero dovuto dargli l'ergastolo
    • Desu scrive:
      Re: troppo poco
      lol XDio li scrivo direttamente in binario :D
      • MegaLOL scrive:
        Re: troppo poco
        - Scritto da: Desu
        lol XD

        io li scrivo direttamente in binario :DLamer. Voi giovani avete tutte le comodità.Io scrivevo il mio codice su cartone riciclato (eravamo troppo poveri per permetterci le schede) che si comprava in rulli industriali da 500 kg.Ci caricavamo i rulli da 500 kg, uno per spalla, e tornavamo indietro sotto la neve, e la strada era in salita sia dal centro di calcolo alla cartiera che al ritorno.Poi, siccome eravamo troppo poveri per usare le perforatrici, ognuno prendeva il suo criceto dalla gabbia e perforava i cartoni usando i denti del criceto.Per avere il proprio turno sul mainframe, che aveva un'unità centrale a valvole termoioniche da 0.5 bit ed era alimentato a carbonella, c'era un'attesa media di 6 mesi.Voi giovani avete tutte le comodità. VIA DAL MIO PRATO, TEPPISTI!
    • omen scrive:
      Re: troppo poco
      il codice è inoltre una cosa ridicola .... poco più di un giochino, roba inoltre solo da vergognarsene per averlo scritto, invece mi è parso di leggere in giro che quasi si vantava del "bel codice"
    • MA CHE DICI....TA CII scrive:
      Re: troppo poco
      quante cazzate,spari......l'ergastolo a chi vende morte a poveri giovani,ignoranti e incosapevoli dele droghe!! pirlaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: troppo poco
      contenuto non disponibile
      • dfghsdfbsdg fbdfgsfghs df scrive:
        Re: troppo poco
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: ydfhdfghdgh df

        "due mesi di reclusione e 2mila euro di multa"

        sono troppo poco per me che scrivo cazzate

        hai ragione.. dovrebbero darti l'ergastolo.rotfl!! sei un "programmatore" viralbasic eh?
    • Che faccio, smarmello? scrive:
      Re: troppo poco
      - Scritto da: ydfhdfghdgh df
      "due mesi di reclusione e 2mila euro di multa"
      sono troppo poco per chi scrive software in
      visual basic (a prescindere che sia un
      gestionale, un virus o altro), avrebbero dovuto
      dargli
      l'ergastoloNon a caso viene anche chiamato Viral Basic @^
    • krivoj scrive:
      Re: troppo poco
      Su questo concordo pienamente pure io. Comunque stai tranquillo, i software seri li scrivo in Delphi e Assembler.
Chiudi i commenti