MAVEN in orbita intorno a Marte

L'ultima sonda marziana marchiata NASA compie con successo il suo viaggio di avvicinamento al Pianeta Rosso. Ora, dopo una fase di check-up preliminare, potrà studiare l'atmosfera planetaria prima del primo ammartaggio umano

Roma – NASA prepara il terreno alle future esplorazioni umane di Marte con Mars Atmosphere and Volatile Evolution o MAVEN, missione di ricognizione e analisi dell’atmosfera marziana che avrà il compito di rispondere ad alcuni dei principali interrogativi in merito all’evoluzione del Pianeta Rosso. E quindi al potenziale futuro della Terra.

MAVEN ha raggiunto con successo l’ obiettivo del suo viaggio (la rarefatta atmosfera di Marte) questa domenica, dopo un tragitto di 10 mesi nel Sistema Solare e a seguito di un’operazione di avvicinamento che ha previsto l’accensione dei motori principali della sonda (diretti verso Marte) per circa 33 minuti per arrivare a destinazione.

La nuova sonda rappresenta in realtà il culmine di un lavoro di pianificazione e sviluppo durato 11 anni, un lavoro svolto da NASA in partnership con il contractor Lockheed Martin e che ha un costo complessivo di 700 milioni di dollari.

Arrivata a destinazione, MAVEN dovrà passare le prossime sei settimane a sistemarsi nel punto ideale dell’atmosfera di Marte e a fare il check-up dei sistemi e sensori di bordo grazie al contributo remoto del personale dell’agenzia spaziale americana sulla Terra.

Una volta terminata la fase di controllo e posizionamento, la missione entrerà nel vivo e MAVEN studierà per un anno la composizione chimica dell’atmosfera marziana, la conformazione dei vari strati atmosferici e la loro interazione con l’illuminazione del Sole e il vento solare. Tutte informazioni utili non solo allo studio scientifico di Marte e alla preparazione dell’ammartaggio previsto per il 2030, ma anche a stabilire termini di confronto tra il Pianeta Rosso e quello che potrebbe accadere all’atmosfera terrestre in un futuro remoto.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bubba scrive:
    ma semo sicuri?
    cioe', si, astrattamente thepiratebay.se non runna un tracker e non fornisce .torrent.... MA i tracker, nei "loro prodotti" ci sono eccome (indicati nei magnet e nei file .torrent) ... tipicamente OpenBitTorrent, iStoleIt, PublicBT e un paio di altri "open tracker". chi li hosta,gestisce, finanzia? :)E INOLTRE oltre il magnet mi vedo SPESSO pure il .torrent ... formalmente hostato su piratebaytorrents.info ... idem chi gestisce,finanzia ecc? :)
    • aphex_twin scrive:
      Re: ma semo sicuri?
      - Scritto da: bubba
      cioe', si, astrattamente thepiratebay.se non
      runna un tracker e non fornisce .torrent....
      MA i tracker, nei "loro prodotti" ci sono eccome
      (indicati nei magnet e nei file .torrent) ...
      tipicamente OpenBitTorrent, iStoleIt, PublicBT e
      un paio di altri "open tracker". chi li
      hosta,gestisce, finanzia?
      :)
      E INOLTRE oltre il magnet mi vedo SPESSO pure il
      .torrent ... formalmente hostato su
      piratebaytorrents.info ... idem chi
      gestisce,finanzia ecc?
      :)Non contenendo nessun materiale pirata e' perfettamente legale chiunque li gestisca / finanzi.
      • bubba scrive:
        Re: ma semo sicuri?
        - Scritto da: aphex_twin
        - Scritto da: bubba

        cioe', si, astrattamente thepiratebay.se non

        runna un tracker e non fornisce .torrent....


        MA i tracker, nei "loro prodotti" ci sono
        eccome

        (indicati nei magnet e nei file .torrent) ...

        tipicamente OpenBitTorrent, iStoleIt,
        PublicBT
        e

        un paio di altri "open tracker". chi li

        hosta,gestisce, finanzia?

        :)

        E INOLTRE oltre il magnet mi vedo SPESSO
        pure
        il

        .torrent ... formalmente hostato su

        piratebaytorrents.info ... idem chi

        gestisce,finanzia ecc?

        :)

        Non contenendo nessun materiale pirata e'
        perfettamente legale chiunque li gestisca /
        finanzi.non e' un po' presto per il cicchetto? ho mai parlato di "legalita'" nel post? tra l'altro anche TPB sarebbe perfettamente legale, ma lo perseguitano da 10+ anni.....Il post riguardava l'aspetto "tutto virtualcloud antani senza tracker ne torrent"... un po' buzzword direi..
        • ANVI scrive:
          Re: ma semo sicuri?
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: aphex_twin

          - Scritto da: bubba


          cioe', si, astrattamente thepiratebay.se
          non


          runna un tracker e non fornisce
          .torrent....




          MA i tracker, nei "loro prodotti" ci sono

          eccome


          (indicati nei magnet e nei file .torrent)
          ...


          tipicamente OpenBitTorrent, iStoleIt,

          PublicBT

          e


          un paio di altri "open tracker". chi li


          hosta,gestisce, finanzia?


          :)


          E INOLTRE oltre il magnet mi vedo SPESSO

          pure

          il


          .torrent ... formalmente hostato su


          piratebaytorrents.info ... idem chi


          gestisce,finanzia ecc?


          :)



          Non contenendo nessun materiale pirata e'

          perfettamente legale chiunque li gestisca /

          finanzi.

          non e' un po' presto per il cicchetto? ho mai
          parlato di "legalita'" nel post? tra l'altro
          anche TPB sarebbe perfettamente legale, ma lo
          perseguitano da 10+
          anni.....

          Il post riguardava l'aspetto "tutto virtualcloud
          antani senza tracker ne torrent"... un po'
          buzzword direi..In effetti se clicchi su un magnet ti manda su Azure...Inoltre ti consiglio di leggere qualche articolo a riguardo... (articoli, non pupupi)
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ma semo sicuri?
            - Scritto da: ANVI
            In effetti se clicchi su un magnet ti manda su
            Azure...Assolutamente no.Se clicchi su un magnet succede quello che TU hai impostato nel TUO browser di fare quando trova un link magnet.Con Firefox: Strumenti -
            Opzioni -
            Applicazioni -
            MagnetCon Chrome servono estensioni terze, perché è lamXXXXX
          • ANVI scrive:
            Re: ma semo sicuri?
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: ANVI

            In effetti se clicchi su un magnet ti manda
            su

            Azure...

            Assolutamente no.
            Se clicchi su un magnet succede quello che TU hai
            impostato nel TUO browser di fare quando trova un
            link
            magnet.
            Con Firefox: Strumenti -
            Opzioni -

            Applicazioni -

            Magnet
            Con Chrome servono estensioni terze, perché è
            lamXXXXXUso firefox...Ma non hai notato che sulla baia vicino al link c'e' il simbolo di Azure ?O almeno c'era fino a non molto tempo fa.
          • bubba scrive:
            Re: ma semo sicuri?
            - Scritto da: ANVI
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: ANVI


            In effetti se clicchi su un magnet ti
            manda

            su


            Azure...



            Assolutamente no.

            Se clicchi su un magnet succede quello che
            TU
            hai

            impostato nel TUO browser di fare quando
            trova
            un

            link

            magnet.

            Con Firefox: Strumenti -
            Opzioni -


            Applicazioni -


            Magnet

            Con Chrome servono estensioni terze, perché è

            lamXXXXX

            Uso firefox...
            Ma non hai notato che sulla baia vicino al link
            c'e' il simbolo di Azure
            ?
            O almeno c'era fino a non molto tempo fa.tu hai mai notato che se clicki su un "link email"(1) ti parte la calcolatrice di windows? Svejaa... sono URI scheme ai quali associ il sw che vuoi (o che ti dice mamma M$ nel tuo caso)(1) tecnicamente "mailto:" URI scheme
          • ANVI scrive:
            Re: ma semo sicuri?
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: ANVI

            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            - Scritto da: ANVI



            In effetti se clicchi su un magnet



            ti manda su Azure...


            Assolutamente no.


            Se clicchi su un magnet succede quello che


            TU hai impostato nel TUO browser di fare


            quando trova un link magnet.


            Con Firefox: Strumenti -
            Opzioni -



            Applicazioni -
            Magnet


            Con Chrome servono estensioni terze,


            perché è lamXXXXX

            Uso firefox...

            Ma non hai notato che sulla baia vicino al link

            c'e' il simbolo di Azure ?

            O almeno c'era fino a non molto tempo fa.
            tu hai mai notato che se clicki su un "link
            email"(1) ti parte la calcolatrice di windows? No, non uso windows...
            Svejaa... sono URI scheme ai quali associ il sw
            che vuoi (o che ti dice mamma M$ nel tuo caso)Guada che io parlo dell'icona che affiancava il link per scaricare i magnet, ora che hanno fatto in modo che neanche piu' gli ads sappiano che girano sulla baia non si vede piu', ma fino a un anno e mezzo fa lo vedevi guardando i sorgenti della pagina.
            (1) tecnicamente "mailto:" URI scheme
          • bubba scrive:
            Re: ma semo sicuri?
            - Scritto da: ANVI
            - Scritto da: bubba

            - Scritto da: ANVI


            - Scritto da: Luco, giudice di linea
            mancato



            - Scritto da: ANVI




            In effetti se clicchi su un
            magnet




            ti manda su Azure...




            Assolutamente no.



            Se clicchi su un magnet succede
            quello
            che



            TU hai impostato nel TUO browser
            di fare




            quando trova un link magnet.



            Con Firefox: Strumenti -

            Opzioni
            -




            Applicazioni -
            Magnet



            Con Chrome servono estensioni
            terze,



            perché è lamXXXXX



            Uso firefox...



            Ma non hai notato che sulla baia vicino
            al
            link


            c'e' il simbolo di Azure ?


            O almeno c'era fino a non molto tempo
            fa.


            tu hai mai notato che se clicki su un "link

            email"(1) ti parte la calcolatrice di
            windows?


            No, non uso windows...


            Svejaa... sono URI scheme ai quali associ il
            sw

            che vuoi (o che ti dice mamma M$ nel tuo
            caso)

            Guada che io parlo dell'icona che affiancava il
            link per scaricare i magnet, ora che hanno fatto
            in modo che neanche piu' gli ads sappiano che
            girano sulla baia non si vede piu', ma fino a un
            anno e mezzo fa lo vedevi guardando i sorgenti
            della
            pagina.A parte che io leggo da cui deducevo che tu avessi qualche carabattola M$ che trappasse l'uri handler e lo dirottasse a qualcosa che aveva a che fare con M$ azure... cmq non ho neanche idea SE/che icona usi M$ Azure & sw M$ correlati :P i magnet link usano (strano :-) ) una calamita ... e da molto prima che M$ azure nascesse...
          • Un altro scrive:
            Re: ma semo sicuri?
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: ANVI

            - Scritto da: bubba


            - Scritto da: ANVI



            - Scritto da: Luco, giudice di linea

            mancato




            - Scritto da: ANVI





            In effetti se clicchi su un

            magnet





            ti manda su Azure...






            Assolutamente no.




            Se clicchi su un magnet succede

            quello

            che




            TU hai impostato nel TUO browser

            di fare






            quando trova un link magnet.




            Con Firefox: Strumenti -


            Opzioni

            -





            Applicazioni -
            Magnet




            Con Chrome servono estensioni

            terze,




            perché è lamXXXXX





            Uso firefox...





            Ma non hai notato che sulla baia
            vicino

            al

            link



            c'e' il simbolo di Azure ?



            O almeno c'era fino a non molto tempo

            fa.




            tu hai mai notato che se clicki su un "link


            email"(1) ti parte la calcolatrice di

            windows?





            No, non uso windows...




            Svejaa... sono URI scheme ai quali associ
            il

            sw


            che vuoi (o che ti dice mamma M$ nel tuo

            caso)



            Guada che io parlo dell'icona che affiancava il

            link per scaricare i magnet, ora che hanno fatto

            in modo che neanche piu' gli ads sappiano che

            girano sulla baia non si vede piu', ma fino a un

            anno e mezzo fa lo vedevi guardando i sorgenti

            della

            pagina.
            A parte che io leggo <In effetti se clicchi su un
            magnet ti manda su Azure...
            da cui deducevo che
            tu avessi qualche carabattola M$ che trappasse
            l'uri handler e lo dirottasse a qualcosa che
            aveva a che fare con M$ azure...

            cmq non ho neanche idea SE/che icona usi M$ Azure
            & sw M$ correlati :P i magnet link usano
            (strano :-) ) una calamita ... e da molto prima
            che M$ azure nascesse...Non ci sarebbe nulla da stupirsi se usassero l'sql del clowd di azure e' molto potente e microsoft non saprebbe che tipo di stringhe vengono manipolate.
          • bubba scrive:
            Re: ma semo sicuri?
            - Scritto da: Un altro
            bubba
            A parte che io leggo magnet ti manda su Azure...
            da cui deducevo che
            tu avessi qualche carabattola M$ che trappasse
            l'uri handler e lo dirottasse a qualcosa che
            aveva a che fare con M$ azure...



            cmq non ho neanche idea SE/che icona usi M$
            Azure

            & sw M$ correlati :P i magnet link usano

            (strano :-) ) una calamita ... e da molto
            prima

            che M$ azure nascesse...

            Non ci sarebbe nulla da stupirsi se usassero
            l'sql del clowd di azure e' molto potente e
            microsoft non saprebbe che tipo di stringhe
            vengono
            manipolate.sono un po' stranito :P quei 60 byte di testo del magnet (60 per ognuno di quei migliaia di files catalogati ovvio) sarebbero stati ficcati da TPB in un db sql tenuto su Azure... e cio' sarebbe dedotto da un mitico "se clicchi su un magnet ti manda su Azure..." unito a un fantomatico "1.5 anni fa TPB aveva le icone di magnet di Azure". :-o (rotfl)
          • Domanda scrive:
            Re: ma semo sicuri?
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: Un altro

            bubba

            A parte che io leggo <In effetti se clicchi su
            un

            magnet ti manda su Azure...
            da cui deducevo che

            tu avessi qualche carabattola M$ che trappasse

            l'uri handler e lo dirottasse a qualcosa che

            aveva a che fare con M$ azure...





            cmq non ho neanche idea SE/che icona usi M$

            Azure


            & sw M$ correlati :P i magnet link usano


            (strano :-) ) una calamita ... e da molto

            prima


            che M$ azure nascesse...



            Non ci sarebbe nulla da stupirsi se usassero

            l'sql del clowd di azure e' molto potente e

            microsoft non saprebbe che tipo di stringhe

            vengono

            manipolate.
            sono un po' stranito :P quei 60 byte di testo
            del magnet (60 per ognuno di quei migliaia di
            files catalogati ovvio) sarebbero stati ficcati
            da TPB in un db sql tenuto su Azure... e cio'
            sarebbe dedotto da un mitico "se clicchi su un
            magnet ti manda su Azure..." unito a un
            fantomatico "1.5 anni fa TPB aveva le icone di
            magnet di Azure". :-o
            (rotfl)Io non capisco che ci sarebbe da stupirsi ? Tu l'hai usato l'sql di azure ? Mica sarebbe il primo portale che lo usa
        • ... scrive:
          Re: ma semo sicuri?
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: aphex_twin

          - Scritto da: bubba


          cioe', si, astrattamente thepiratebay.se
          non


          runna un tracker e non fornisce
          .torrent....




          MA i tracker, nei "loro prodotti" ci sono

          eccome


          (indicati nei magnet e nei file .torrent)
          ...


          tipicamente OpenBitTorrent, iStoleIt,

          PublicBT

          e


          un paio di altri "open tracker". chi li


          hosta,gestisce, finanzia?


          :)


          E INOLTRE oltre il magnet mi vedo SPESSO

          pure

          il


          .torrent ... formalmente hostato su


          piratebaytorrents.info ... idem chi


          gestisce,finanzia ecc?


          :)



          Non contenendo nessun materiale pirata e'

          perfettamente legale chiunque li gestisca /

          finanzi.

          non e' un po' presto per il cicchetto? ho mai
          parlato di "legalita'" nel post? tra l'altro
          anche TPB sarebbe perfettamente legale, ma lo
          perseguitano da 10+
          anni.....

          Il post riguardava l'aspetto "tutto virtualcloud
          antani senza tracker ne torrent"... un po'
          buzzword
          direi..stai parlado di un articolo di Alfonso "superXXXXXla" Maruccia, renditene conto :-)
    • Passante scrive:
      Re: ma semo sicuri?
      - Scritto da: bubba
      cioe', si, astrattamente thepiratebay.se non
      runna un tracker e non fornisce .torrent....

      MA i tracker, nei "loro prodotti" ci sono eccome
      (indicati nei magnet e nei file .torrent) ...
      tipicamente OpenBitTorrent, iStoleIt, PublicBT e
      un paio di altri "open tracker". chi li
      hosta,gestisce, finanzia?
      :)
      E INOLTRE oltre il magnet mi vedo SPESSO pure il
      .torrent ... formalmente hostato su
      piratebaytorrents.info ... idem chi
      gestisce,finanzia ecc?
      :)Microsoft !!!Infatti moltissimi file magnet sono conservati nel cloud azure di microsoft.
  • an0nim0 scrive:
    La necessità aguzza l'ingegno
    Non dico nulla di nuovo se ribadisco che l'inasprimento dell'antipirateria non solo è inutile ma addirittura dannoso, favorendo l'ingegno dei "pirati". Si va dal più banale cambio di DNS fino a VPN, darknet, cifrature dati, soluzioni su cloud, etc. Felici loro, felici tutti.
    • Nauseato scrive:
      Re: La necessità aguzza l'ingegno
      - Scritto da: an0nim0
      Non dico nulla di nuovo se ribadisco che
      l'inasprimento dell'antipirateria non solo è
      inutile ma addirittura dannoso, favorendo
      l'ingegno dei "pirati". Si va dal più banale
      cambio di DNS fino a VPN, darknet, cifrature
      dati, soluzioni su cloud, etc. Felici loro,
      felici
      tutti.Pienamente daccordo.The Pirate Bay, la sopravvivenza è virale .
  • giga scrive:
    un po' pochino
    620GB di storage?
    • an0nim0 scrive:
      Re: un po' pochino
      Sì, potrebbero bastare in effetti perché loro non fanno hosting dei file veri e propri ma solo dei file .torrentConsiderando che un file .torrent è di circa 13 Kb in 620 Gb ci stanno quasi 48 milioni di file torrent (senza considerare lo spazio occupato dal database e dai suoi indici). 48 milioni di file torrent sono tanti, tanti, tanti, tanti.
      • ... scrive:
        Re: un po' pochino
        - Scritto da: an0nim0
        Sì, potrebbero bastare in effetti perché loro non
        fanno hosting dei file veri e propri ma solo dei
        file
        .torrentormai neppure quelli: sono quasi tutti link magnet, ovvero una manciata di byte.
        • Eitan scrive:
          Re: un po' pochino
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: an0nim0

          Sì, potrebbero bastare in effetti perché
          loro
          non

          fanno hosting dei file veri e propri ma solo
          dei

          file

          .torrent

          ormai neppure quelli: sono quasi tutti link
          magnet, ovvero una manciata di
          byte.Togli il quasi, solo magnet.
    • Ghet rial scrive:
      Re: un po' pochino
      Altavista poteva essere contenuto in 90MB
  • Leguleio scrive:
    Specifichiamo i veri nomi
    " admin che da qualche anno a questa parte hanno preso il posto della vecchia guardia (Brokep, Anakata e Tiamo) finita nei guai con la giustizia svedese ".Brokep = Peter Sunde KolmisoppiAnakata = Per Gottfrid Svartholm WargTiAMO = Hans Fredrik Lennart Neij
    • ... scrive:
      Re: Specifichiamo i veri nomi
      e quindi?
      • MicroShit Supporter scrive:
        Re: Specifichiamo i veri nomi
        e quindi nulla!solo l'ultimo dei numerosissimi commenti inutili, pedanti, noiosi. :D
        • ... scrive:
          Re: Specifichiamo i veri nomi
          - Scritto da: MicroShit Supporter
          e quindi nulla!
          solo l'ultimo dei numerosissimi commenti inutili,
          pedanti, noiosi.
          :DE la risposta ottimale per gli stessi rimane sempre:[IMG]http://i.imgur.com/yoliJ6z.jpg[/IMG]
      • ... scrive:
        Re: Specifichiamo i veri nomi
        boh...
        • aLGIDA scrive:
          Re: Specifichiamo i veri nomi
          Notare a che ora ha scritto il commento...e notate anche tutti gli altri, vi farete un'idea di che personaggio sia Leguleio.
        • Ennesimo scrive:
          Re: Specifichiamo i veri nomi
          - Scritto da: ...
          boh...Non chiedete troppo e sempre il solito legu con necessità di protagonismo
      • ... scrive:
        Re: Specifichiamo i veri nomi
        - Scritto da: ...
        e quindi?cosi', solo per mettere un'altra crocetta sul suo quaderno de "la sapevo anche questa". Lui si diverte cosi'. E' un espertissimo nelle ricerche su wikipedia e non perde occasione per dimostrarlo, sopratutto a se' stesso.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Specifichiamo i veri nomi
      - Scritto da: Leguleio
      " admin che da qualche anno a questa parte
      hanno preso il posto della vecchia guardia
      (Brokep, Anakata e Tiamo) finita nei guai con la
      giustizia
      svedese ".

      Brokep = Peter Sunde Kolmisoppi
      Anakata = Per Gottfrid Svartholm Warg
      TiAMO = Hans Fredrik Lennart NeijSono conosciuti per i loro nick, giusto per precisare.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Specifichiamo i veri nomi
      - Scritto da: Leguleio
      " <I
      admin che da qualche anno a questa parte
      hanno preso il posto della vecchia guardia
      (Brokep, Anakata e Tiamo) finita nei guai con la
      giustizia
      svedese </I
      ".

      Brokep = Peter Sunde Kolmisoppi
      Anakata = Per Gottfrid Svartholm Warg
      TiAMO = Hans Fredrik Lennart NeijTu dici Enzo Ghinazzi o dici Pupo?
      • Leguleio scrive:
        Re: Specifichiamo i veri nomi

        Tu dici Enzo Ghinazzi o dici Pupo?Entrambi. E lo stesso fa lui:[img]http://s.pixogs.com/image/R-3152153-1361552149-6150.jpeg[/img][img]http://s.pixogs.com/image/R-3298251-1348429891-6078.jpeg[/img]
    • ... scrive:
      Re: Specifichiamo i veri nomi
      - Scritto da: LeguleioGerry Scotti = Virginio Scotti (siamo sicuro che lo puntualizzerai in tutti i giornali di spettacolo)Leguleio = ? (perchè non puntualizzi questo?)
    • ... scrive:
      Re: Specifichiamo i veri nomi
      - Scritto da: Leguleio
      Brokep = Peter Sunde Kolmisoppi
      Anakata = Per Gottfrid Svartholm Warg
      TiAMO = Hans Fredrik Lennart Neij[IMG]http://i.imgur.com/yoliJ6z.jpg[/IMG]
Chiudi i commenti