Megaupload denunciato delle major (alla fine)

Dopo due anni dal blocco delle autorità arriva anche la denuncia dei detentori dei diritti. Kim Dotcom protesta la sua innocenza. Mentre la situazione del vecchio armadietto digitale resta congelata

Roma – MPAA ha denunciato Megaupload. Mentre, dunque, i file che gli utenti avevano caricato sulla piattaforma (che siano copie private, backup legittimi o anche propri file originali) restano bloccati dal sequestro imposto dal DOJ ( Department of Justice ), a più di due anni dalla chiusura del sito per mano delle autorità statunitensi arriva la denuncia di Hollywood.

Sul banco degli imputati, oltre al sito, anche il suo fondatore Kim Dotcom, che con il sito per la condivisione di contenuti ha incassato solo nel 2010 più di 43 milioni di dollari e che nel 2012 è stato arrestato, uscendo però su cauzione. Da allora è rimasto al centro del dibattito sul diritto d’autore online ed ha persino organizzato la sua discesa in campo politico.

Ad adire la Corte distrettuale della Virginia sono state 20th Century Fox, Disney, Warner, Universal, Columbia, Paramount : hanno chiesto un risarcimento il cui totale rimane riservato ma che sembra partire da una valutazione di 150mila dollari per ogni infrazione, più il profitto generato dall’imputato . Secondo le 24 pagine della tesi dell’accusa “Megaupload aveva costituito un sistema di incentivi per premiare gli utenti che caricavano i contenuti di maggior successo sulla piattaforma”.

Tra le accuse che hanno più infastidito Kim Dotcom, la supposizione, secondo l’avvocato delle major, che si trattasse soprattutto di film pirata: come sottolinea lui stesso , invece, Megaupload non dava alcuna ricompensa per l’upload di file superiore ai 100 MB, quindi questi erano assolutamente esclusi dal sistema di ricompense creato per il sito di condivisione.

Dotcom, poi, sottolinea come fosse impossibile ottemperare alla richiesta della major di adottare un filtro per cancellare automaticamente i file copia di contenuti protetti: il problema – tuttavia – è che data la possibilità di avere una copia legittima di backup di un contenuto acquistato, non tutte le copie sono illegittime.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Etype scrive:
    Re: :D :D :D
    - Scritto da: maxsix
    Si visto che ho 2 server Mac di backup con Linux
    su.
    Toh come fai te.

    Toh incredibile.Server Mac ? (rotfl)Hai un Mac di 11 anni :D ?
    Quindi nel tuo PC nel 2014 non hai un HDMI
    scrauza.Pc del 2003 non del 2014,ha 3 uscite volendo con HDMI se ne ho bisogno cosa non ti è chiaro ?
    Non mi rispondi alla domanda Mr. 11yearoldPCowner.
    Ce l'ha o no sta HDMI sto PC?Se non ci arrivi da solo e ti ho dato anche un bell'aiuto eh.....Poi vieni qui a vantarti delle tue "alte" conoscenze in materia....
  • iRoby scrive:
    Brevetti - Tristezza
    Quando in queste fantomatiche e apparentemente serie e complicate cause brevettuali, si viene al dunque e si guarda a qual'è l'oggetto del contendere, ossia i brevetti, la loro presunta complessità, la loro opportunità,sopraggiunge un profondo senso di tristezza.A queste aziende viene permesso di brevettare aria fritta, acqua fresca, idiozie, bubbole, XXXXXXX, banalità, minkiate col botto.E ci imbastiscono cause milionarie per la felicità degli studi legali e degli azzeccagarbugli anche questa una categoria inutile quanto banchieri e venditori intermediari, perché specula sulla litigiosità altrui. Litigiosità che si può evitare con leggi chiare e semplici, e snellendo al minimo indispensabile la burocrazia di tutti i settori.Da essere umano interessato a progresso sociale, culturale, scientifico e spirituale dell'umanità, sono prondamente deluso da tutte queste azinducole fatte da ominicchi che necessitano di questi mezzucci per fare una delle cose più "inutili" del mondo, accumulare denaro...
    • bertuccia scrive:
      Re: Brevetti - Tristezza
      - Scritto da: iRoby

      Da essere umano interessato a progresso sociale,
      culturale, scientifico e spirituale dell'umanità,
      sono prondamente deluso da tutte queste
      azinducole fatte da ominicchi che necessitano di
      questi mezzucci per fare una delle cose più
      "inutili" del mondo, accumulare denaro...apple, con due prodotti, iPad e iPhone, ha reso realmente democratici l'acXXXXX al web e all'informatica. Questo è progresso.Cito questi due prodotti perché senza di loro non esisterebbero nemmeno i tuoi cari cloni cinesi a poco prezzo.Se stavamo ad aspettare [ linux | ubuntu | stallman | il movimento cantinaro | quello che vuoi te ] stavamo freschi
      • Etype scrive:
        Re: Brevetti - Tristezza
        - Scritto da: bertuccia
        apple, con due prodotti, iPad e iPhone, ha reso
        realmente democratici l'acXXXXX al web e
        all'informatica. Questo è
        progresso.Apple ha creato una manica di imbranati che non sanno fare un tubo,dispositivi per "diversamente intelligenti",progresso si,verso l'idiozia però...
        Cito questi due prodotti perché senza di loro non
        esisterebbero nemmeno i tuoi cari cloni cinesi a
        poco
        prezzo.Certo perchè Nokia Symbian è arrivato dopo IOS,vero ? :DQuante seghe mentali che vi fate....
        Se stavamo ad aspettare [ linux | ubuntu |
        stallman | il movimento cantinaro | quello che
        vuoi te ] stavamo
        freschiSe stavamo ad aspettare il grande Mac OS che dopo 30 anni,benchè a pagamento e preintallato su macchine tutta fuffa,è arrivato al 7% di diffusione stavamo freschi anche solo ad usarlo in ufficio :D :D :D
        • FDG scrive:
          Re: Brevetti - Tristezza
          - Scritto da: Etype
          Apple ha creato una manica di imbranati che non
          sanno fare un tubo,dispositivi per "diversamente
          intelligenti",progresso si,verso l'idiozia
          però...A te piace offendere mezzo mondo così gratuitamente? :|
      • iRoby scrive:
        Re: Brevetti - Tristezza
        In un mondo finanziarizzato ciò che muove il progresso è il denaro che devi dare agli individui (programmatori ed ingegneri inclusi) per permettergli di vivere. Oggi questo denaro lo da solo il settore non governativo costituito per la maggior parte da corporation.In una società in cui gli Stati garantiscono la sopravvivenza con alloggio, alimentazione, servizi di prima necessità ed il cibo, gli individui poi sono liberi di spendere il tempo come meglio credono ed organizzarsi in progetti di ogni tipo.Se l'opensource software e la progettazione di manufatti in open hardware (come progetti che già esistono) fosse finanziato da fondazioni o Stati, non ci sarebbe stato alcun problema allo sviluppo di questi, nessun problema brevettuale e nessuna litigiosità conseguente, nessuna costruzione di brand, marketing, tendenze e XXXXXXXte varie.Se gli Stati garantissero 24 ore di lavoro a tutti, che la gente spenderà nei progetti, servizi e attività di suo gradimento, poi le aziende potrebbero anche integrare le altre 16 ore per i propri scopi.Questo è fattibile oggi, con le risorse attuali.Il capitalismo è marcio fino al midollo. Ma la gente non riesce proprio a vedere e comprendere alternative valide.
        • saverio_ve scrive:
          Re: Brevetti - Tristezza
          E' solo una bella utopia.La verità è che la gente è meschina.Lo stato paga già milioni di persone per non fare un c@@## la maggior parte del tempo, e questi non lo impiegano per contribuire all'umanità ma per giocare a solitario, guardare film XXXXX, o trollare sul forum di pi ;).In realtà sarebbe sufficiente che fosse data la possibilità di fare impresa senza pretendere un dazio che ridicolizza le decime medioevali.Se ti apri una partita iva arrivi a pagare il 70% di tasse e non hai in cambio niente.Non serve a nulla regalare soldi a una moltitudine di fanXXXXXsti, sarebbe sufficiente mettere in condizione di "fare" chi ne ha realmente voglia.
          • iRoby scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            Momento, i programmi di Lavoro Garantito non danno soldi per non fare nulla...Le 24 ore garantite dallo Stato sono solo per lavori dimostrati e dimostrabili.È il reddito di cittadinanza quello che può sfociare in ciò che dici.Sulla tassazione sono d'accordo. Uno Stato con Moneta Sovrana ha relativamente bisogno delle tasse. Ossia servono al solo scopo di mantenere il circolo forzoso della moneta, e regolare la quantità circolante di moneta per scopi ben precisi.Una Moneta Sovrana in Italia domani stesso potrebbe eliminare tutte le tasse all'impresa, le accise sui carburanti e una marea di gabelle e prelievi inutili come il canone tv o il bollo auto, ecc. Anche l'IVA. Mantenendo la pressione fiscale necessaria ad obbligare gli individui ad usare quella moneta e niente più.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 aprile 2014 12.45-----------------------------------------------------------
          • saverio_ve scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            Non sono certo un fan della moneta unica, ma non credo che la moneta sovrana sia la soluzione alla tassazione smodata.Il problema reale è, come dici tu, il "mondo finanziarizzato".Ovvero il modello economico secondo il quale con i soldi si fanno altri soldi senza il bisogno di produrre nulla. Una catena di speculazioni che finiscono con lo scaricarsi sulle economie centrali che compensano a botte di tasse.Sarebbe sufficiente invertire il sistema di tassazione, poche tasse a chi produce e tante tasse a chi specula. Invece finché i governi sono soggetti a banche e finanziarie sarà sempre il contrario.Basta pensare ad un semplicissimo paradosso: "lo stato versa quotaparte del gettito alla BCE, che lo presta alle banche allo 0.25%, che lo riprestano allo stato al 4%. E per pagare questi interessi lo stato mette altre tasse". In pratica paghiamo alle banche gli interessi sui nostri soldi.E' un paradosso evidente ma nessuno lo vede... sono tutti ciechi.Ma questo sistema esisteva anche prima dell'euro, si sono solo fuse le banche e globalizzato un sistema, che, per quei pochi che ne beneficiano, è una meraviglia.Vuoi fermare tutto questo? Allora servono banche sociali e tassazione al 50% sulle rendite finanziarie.Allora chi ha il capitale, invece di speculare, magari decide di costruire una bella fabbrica di qualcosa.Ma direi che siamo decisamente OT ;)
          • iRoby scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            Sono finite le rendite finanziarie.http://avvertenze.aduc.it/editoriale/dove+sono+finiti+tutti+soldi+stampati+dalle+banche_22122.phpSono ad un tale livello di inflazione, rischio e ingessamento che si sono dati la zappa sui piedi da soli.
      • panda rossa scrive:
        Re: Brevetti - Tristezza
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: iRoby



        Da essere umano interessato a progresso
        sociale,

        culturale, scientifico e spirituale
        dell'umanità,

        sono prondamente deluso da tutte queste

        azinducole fatte da ominicchi che
        necessitano
        di

        questi mezzucci per fare una delle cose più

        "inutili" del mondo, accumulare denaro...

        apple, con due prodotti, iPad e iPhone, ha reso
        realmente democratici l'acXXXXX al web e
        all'informatica. Questo è
        progresso.
        Cito questi due prodotti perché senza di loro non
        esisterebbero nemmeno i tuoi cari cloni cinesi a
        poco
        prezzo.

        Se stavamo ad aspettare [ linux | ubuntu |
        stallman | il movimento cantinaro | quello che
        vuoi te ] stavamo
        freschiStavamo freschi cosa?Io e te usiamo internet da quando esiste, senza alcun bisogno di tablet.Progresso e' quando la massa raggiunge la consapevolezza e la cultura.Regresso e' quando viene mandata allo sbaraglio e alla merce' di imbroglioni e approfittatori.Tu invece che cosa chiami "progresso"?
        • saverio_ve scrive:
          Re: Brevetti - Tristezza
          Progresso è capire quando è ora di smetterla di ripetere sempre le stesse XXXXXXXte e cominciare ad usare meglio il proprio tempo ;)
          • panda rossa scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            - Scritto da: saverio_ve
            Progresso è capire quando è ora di smetterla di
            ripetere sempre le stesse XXXXXXXte e cominciare
            ad usare meglio il proprio tempo
            ;)Io il mio tempo lo uso gia' al meglio.Se tu hai problemi, forse quello che non usa al meglio il suo tempo sei tu.
          • saverio_ve scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: saverio_ve

            Progresso è capire quando è ora di smetterla
            di

            ripetere sempre le stesse XXXXXXXte e
            cominciare

            ad usare meglio il proprio tempo

            ;)

            Io il mio tempo lo uso gia' al meglio.
            Se tu hai problemi, forse quello che non usa al
            meglio il suo tempo sei
            tu.In passato si, pensa che cercavo di fare dei ragionamenti con gli invasati.Ma fortunatamente sono "progredito". ;)
        • iRoby scrive:
          Re: Brevetti - Tristezza
          Ma vuoi mettere? Oggi schisci il dito e scorri la paggina di fessbuc con l'ipad!
          • saverio_ve scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            La settimana scorsa mi sono ritrovato a fissare come un ebete per 5 minuti un simpatico operaio tornitore leccese di 60 anni.E' semianalfabeta con problemi di vista e l'anno scorso ha avuto un infarto ed ora con il bypass non può stare in piedi ne fare lavori pesanti, ma non ha lo stesso diritto alla pensione (misteri del nostro paese).La direzione pensava di metterlo in cassa, ma poi si sono accorti che il programma di registrazione di produzione su tablet (operazioni, materiali, schede tecniche ecc) è talmente semplice che anche lui riesce ad usarlo in maniera efficiente, e quindi ora fa tutte le registrazioni.Io non lo so se i tablet siano una rivoluzione o un giocattolo per bimbiXXXXXXX, ma, dopo tanti anni a scrivere codice, mi capita di rado di essere così gratificato dal mio lavoro.Edit: per decenza ho corretto l'errore grammaticale-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 aprile 2014 16.22-----------------------------------------------------------
          • Leguleio scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza

            E' semianalfabeta ha con problemi di vista e
            l'hanno scorso Sicuro che tu stia parlando di una persona terza? (newbie)
          • saverio_ve scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            - Scritto da: Leguleio

            E' semianalfabeta ha con problemi di vista e

            l'hanno scorso

            Sicuro che tu stia parlando di una persona terza?
            (newbie)opss sorry, succede quando si fanno 6 cose insieme.. chiedo venianon sto neanche a correggerlo perché è giusto che resti alla gogna ;)
          • Funz scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            - Scritto da: saverio_ve
            La settimana scorsa mi sono ritrovato a fissare
            come un ebete per 5 minuti un simpatico operaio
            tornitore leccese di 60
            anni.
            E' semianalfabeta ha con problemi di vista e
            l'hanno scorso ha avuto un infarto ed ora con il
            bypass non può stare in piedi ne fare lavori
            pesanti, ma non ha lo stesso diritto alla
            pensione (misteri del nostro
            paese).
            La direzione pensava di metterlo in cassa, ma poi
            si sono accorti che il programma di registrazione
            di produzione su tablet (operazioni, materiali,
            schede tecniche ecc) è talmente semplice che
            anche lui riesce ad usarlo in maniera efficiente,
            e quindi ora fa tutte le
            registrazioni.
            Io non lo so se i tablet siano una rivoluzione o
            un giocattolo per bimbiXXXXXXX, ma, dopo tanti
            anni a scrivere codice, mi capita di rado di
            essere così gratificato dal mio
            lavoro.Come terminale stupido per un lavoratore che deve usare due o tre programmi senza dover inserire testi lunghi, può essere molto utile.Già per un lavoro di ufficio qualunque dove devi usare mail + office + mezza dozzina di programmi specifici, e devi scrivere testi lunghi non è proponibile.
          • saverio_ve scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            - Scritto da: Funz

            Come terminale stupido per un lavoratore che deve
            usare due o tre programmi senza dover inserire
            testi lunghi, può essere molto
            utile.
            Già per un lavoro di ufficio qualunque dove devi
            usare mail + office + mezza dozzina di programmi
            specifici, e devi scrivere testi lunghi non è
            proponibile.Si ma il mondo del lavoro non è fatto solo di persone sedute ad una scrivania...Cmq un lavoro di ufficio qualunque usa: mail, un programma gestionale, word e un po' di excel, fine! Personalmente non escludo che tra qualche tempo anche questo tipo di postazione possa trarre vantaggio da un s.o. più veloce, semplice ed efficiente. Ma ovviamente staremo a vedere.Il punto è che il tablet fa molte meno cose di un pc, ne fa alcune che un pc non fa, ma le cose che fa le fa veramente molto bene.E non si può dire lo stesso dei s.o. desktop tradizionali.Però sinceramente non ho nessuna volontà di convincere nessuno, volevo solo raccontarvi un'emozione in un mestiere dove se ne hanno poche.Tutto qui.
          • panda rossa scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            - Scritto da: saverio_ve
            Il punto è che il tablet fa molte meno cose di un
            pc, ne fa alcune che un pc non fa, ma le cose che
            fa le fa veramente molto
            bene.Hai appena descritto il cacciavite.
            E non si può dire lo stesso dei s.o. desktop
            tradizionali.Se si potesse dire, si chiamerebbero cacciaviti.Invece si chiamano computer desktop.Ci sara' un motivo, no?
            Però sinceramente non ho nessuna volontà di
            convincere nessuno, volevo solo raccontarvi
            un'emozione in un mestiere dove se ne hanno
            poche.
            Tutto qui.A te emoziona vedere un totale analfabeta informatico usare un tablet.A me emoziona sentire un sistemista programmatore apprezzare la chiarezza e la pulizia di un pezzo di codice (cosa che se non sei del mestiere manco capisci).Ognuno ha le emozioni che si merita.
          • saverio_ve scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            - Scritto da: panda rossa

            A te emoziona vedere un totale analfabeta
            informatico usare un
            tablet.No mi emoziona vedere una persona che sarebbe stata buttata fuori dal mondo del lavoro a calci essere ancora produttiva grazie al mio lavoro.

            A me emoziona sentire un sistemista programmatore
            apprezzare la chiarezza e la pulizia di un pezzo
            di codice (cosa che se non sei del mestiere manco
            capisci).Di solito il tuo "sistemista programmatore" quando vede i miei programmi raccoglie la mandibola e si da al giardinaggio.Ma questo al massimo può gonfiare il mio ego non certo darmi emozioni.

            Ognuno ha le emozioni che si merita.O che si può permettere...
          • panda rossa scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            - Scritto da: saverio_ve
            - Scritto da: panda rossa




            A te emoziona vedere un totale analfabeta

            informatico usare un

            tablet.

            No mi emoziona vedere una persona che sarebbe
            stata buttata fuori dal mondo del lavoro a calci
            essere ancora produttiva grazie al mio
            lavoro.La tecnologia serve per restituire il tempo libero alle persone, mica per obbligarle a prendere uno schermo a ditate.Magari quel tizio sarebbe stato piu' contento di passeggiare ai giardini, mentre una procedura automatica piu' sofisticata e meno hype faceva tutto il lavoro al posto suo.

            A me emoziona sentire un sistemista
            programmatore

            apprezzare la chiarezza e la pulizia di un
            pezzo

            di codice (cosa che se non sei del mestiere
            manco

            capisci).

            Di solito il tuo "sistemista programmatore"
            quando vede i miei programmi raccoglie la
            mandibola e si da al
            giardinaggio.Ci credo: e' pieno di ex sistemisti che coltivano aiuole qui fuori.
            Ma questo al massimo può gonfiare il mio ego non
            certo darmi
            emozioni.Se hai bisogno di farti gonfiare...

            Ognuno ha le emozioni che si merita.

            O che si può permettere...Chi si accontenta gode, dice il proverbio.Tu godi?
          • stronzolo scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            - Scritto da: saverio_ve
            Di solito il tuo "sistemista programmatore"
            quando vede i miei programmi raccoglie la
            mandibola e si da al
            giardinaggio.
            Ma questo al massimo può gonfiare il mio egoScuola maxsix? Sei paro paro a lui.
          • saverio_ve scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            - Scritto da: XXXXXXXlo
            - Scritto da: saverio_ve

            Di solito il tuo "sistemista programmatore"

            quando vede i miei programmi raccoglie la

            mandibola e si da al

            giardinaggio.

            Ma questo al massimo può gonfiare il mio ego

            Scuola maxsix? Sei paro paro a lui.Mi piace molto quando le persone fanno commenti interessanti centrando il nocciolo della questione.. :-o
          • cicciobello scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza

            A te emoziona vedere un totale analfabeta
            informatico usare un
            tablet.

            A me emoziona sentire un sistemista programmatore
            apprezzare la chiarezza e la pulizia di un pezzo
            di codice (cosa che se non sei del mestiere manco
            capisci).L'importante è che il programma faccia quello che deve fare; poi, se è spaghetti-code, scritto in gwbasic, e per lanciarlo occorre aprire il dosbox, caricare l'interprete gwbasic di 25 anni fa, fargli caricare il programma ... all'utente cosa importa? Tanto, fa tutto uno script automatico che lui lancia cliccando su una icona, l'utente non sa cosa accade sotto il cofano, sa solo se il programma funziona o no.E tu puoi benissimo preoccuparti di sostituire un simile obbrobrio con un codice decente, scritto in C++, con un codice leggibile e mantenibile, e che compila in codice nativo... ma l'utente non si accorge della differenza; il sistema vecchio funzionava, quello nuovo pure... dove sta il miglioramento? Il tuo programma sarà più veloce, ma se svolge in un millisecondo quello che il programma vecchio faceva in mezzo secondo, l'utente non nota la differenza.Se vogliamo, è lo stesso problema che si ha con la musica: gli intenditori dicono che solo un incompetente può accontentarsi della qualità di un mp3, la vera qualità si ha solo con i formati lossless... ma si dimenticano che chi ascolta la musica in autoradio se ne frega di avere una qualità migliore, se tanto poi ha come sottofondo il rumore del traffico.Quindi, cerchiamo di non perdere il contatto con la realtà: il tablet è inferiore al pc (come la fotocamera di un telefonino è inferiore a una reflex, o come un mp3 è inferiore a un super audio cd); ma per chi lo usa, è sufficiente? Di solito sì.La cosa ridicola è che vedo molti macachi che dicono "l'informatica deve essere a misura d'uomo, il pc è troppo complicato e ha funzioni inutili, la gente comune vuole i tablet..." e poi si scandalizzano quando gli si dice che la gente comune si accontenta di mp3 rippati da youtube, e dicono "solo un ignorante può pensare che la qualità di youtube sia adeguata"
          • panda rossa scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            - Scritto da: cicciobello

            A te emoziona vedere un totale analfabeta

            informatico usare un

            tablet.



            A me emoziona sentire un sistemista
            programmatore

            apprezzare la chiarezza e la pulizia di un
            pezzo

            di codice (cosa che se non sei del mestiere
            manco

            capisci).

            L'importante è che il programma faccia quello che
            deve fare; poi, se è spaghetti-code, scritto in
            gwbasic, e per lanciarlo occorre aprire il
            dosbox, caricare l'interprete gwbasic di 25 anni
            fa, fargli caricare il programma ... all'utente
            cosa importa? Tanto, fa tutto uno script
            automatico che lui lancia cliccando su una icona,
            l'utente non sa cosa accade sotto il cofano, sa
            solo se il programma funziona o no.Esatto. E infatti del giudizio dell'utente finale non mi puo' fregar di meno.
            E tu puoi benissimo preoccuparti di sostituire un
            simile obbrobrio con un codice decente, scritto
            in C++, con un codice leggibile e mantenibile, e
            che compila in codice nativo... ma l'utente non
            si accorge della differenza; Se ne accorgera' chi dovra' metterci mano dopo di me.E apprezzera' o maledira' a seconda di come il lavoro sara' stato fatto.
            il sistema vecchio
            funzionava, quello nuovo pure... dove sta il
            miglioramento? Nel tempo di manutenzione, e di eventuale evoluzione.Senza contare che un codice scritto meglio tende ad essere pure piu' solido.
            Il tuo programma sarà più veloce,
            ma se svolge in un millisecondo quello che il
            programma vecchio faceva in mezzo secondo,
            l'utente non nota la
            differenza.Ripeto: il giudizio dell'utente conta come il due di picche a briscola fiori.
            Se vogliamo, è lo stesso problema che si ha con
            la musica: gli intenditori dicono che solo un
            incompetente può accontentarsi della qualità di
            un mp3, la vera qualità si ha solo con i formati
            lossless... ma si dimenticano che chi ascolta la
            musica in autoradio se ne frega di avere una
            qualità migliore, se tanto poi ha come sottofondo
            il rumore del traffico.Tu diffondi dei flac e non preoccuparti di chi usa l'autoradio.
            Quindi, cerchiamo di non perdere il contatto con
            la realtà: il tablet è inferiore al pc (come la
            fotocamera di un telefonino è inferiore a una
            reflex, o come un mp3 è inferiore a un super
            audio cd); ma per chi lo usa, è sufficiente? Di
            solito sì.Ma dove stiamo andando a parare?Si parlava di codice e siamo finiti a parlare di radio?
            La cosa ridicola è che vedo molti macachi che
            dicono "l'informatica deve essere a misura
            d'uomo, il pc è troppo complicato e ha funzioni
            inutili, la gente comune vuole i tablet..." e poi
            si scandalizzano quando gli si dice che la gente
            comune si accontenta di mp3 rippati da youtube, e
            dicono "solo un ignorante può pensare che la
            qualità di youtube sia
            adeguata"Senti, preferisco parlare di programmazione con un utonto che di informatica con un macaco.Nel primo caso c'e' una irrisoria possibilita' che quello ci capisca.Nel secondo caso c'e' la certezza dell'impossibilita'.
          • cicciobello scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza


            Esatto. E infatti del giudizio dell'utente finale
            non mi puo' fregar di
            meno.Dovrebbe, invece, visto che alla fine è lui che ti paga (magari indirettamentw, ma i soldi vengono da lui); e se un giorno si accorgesse di preferire i tablet ( con software peggiori, ma tanto lui non si accorge della differenza) la ditta per cui lavori perde clienti e ti riduce lo stipendio.
          • panda rossa scrive:
            Re: Brevetti - Tristezza
            - Scritto da: cicciobello



            Esatto. E infatti del giudizio dell'utente
            finale

            non mi puo' fregar di

            meno.

            Dovrebbe, invece, visto che alla fine è lui che
            ti paga (magari indirettamentw, ma i soldi
            vengono da lui); e se un giorno si accorgesse di
            preferire i tablet ( con software peggiori, ma
            tanto lui non si accorge della differenza) la
            ditta per cui lavori perde clienti e ti riduce lo
            stipendio.Io non scrivo software per l'utente.Io scrivo software lato server.E senza il server, l'utente usa il tablet come vassoietto per portarmi il caffe'.
      • Funz scrive:
        Re: Brevetti - Tristezza
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: iRoby



        Da essere umano interessato a progresso
        sociale,

        culturale, scientifico e spirituale
        dell'umanità,

        sono prondamente deluso da tutte queste

        azinducole fatte da ominicchi che
        necessitano
        di

        questi mezzucci per fare una delle cose più

        "inutili" del mondo, accumulare denaro...

        apple, con due prodotti, iPad e iPhone, ha reso
        realmente democratici l'acXXXXX al web e
        all'informatica. Questo è
        progresso.
        Cito questi due prodotti perché senza di loro non
        esisterebbero nemmeno i tuoi cari cloni cinesi a
        poco
        prezzo.

        Se stavamo ad aspettare [ linux | ubuntu |
        stallman | il movimento cantinaro | quello che
        vuoi te ] stavamo
        freschistup!dagg!n! a cui solo un cercopitecide può credere...
      • gnammolo scrive:
        Re: Brevetti - Tristezza
        bla bla bla.... scommetto che anche l'uomo è andato sulla luna grazie ad apple...
  • maxsix scrive:
    Google crolla
    Come non detto, è uno split.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 aprile 2014 10.21-----------------------------------------------------------
  • maxsix scrive:
    Re: un altro facepalm
    Boh questo non ho capito come ha fatto a spuntare fuori.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 aprile 2014 19.53-----------------------------------------------------------
  • Etype scrive:
    :D :D :D
    Patetiche le idiozie a cui si aggrappa appledown ....
    • maxsix scrive:
      Re: :D :D :D
      - Scritto da: Etype
      Patetiche le idiozie a cui si aggrappa appledown
      ....Ladies and gentlemenI own 11 years old PC.Ah, mi fai un piacere?Si stava disquisendo qui al bar sull'anzianità delle porte HDMI.Guardami se il tuo PC ce le ha.Non ho voglia di guardare su wiki.C'è in palio un giro di birrette, e vorremmo bercele.Dai rispondi, veloce.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 aprile 2014 19.44-----------------------------------------------------------
      • panda rossa scrive:
        Re: :D :D :D
        - Scritto da: maxsix
        - Scritto da: Etype

        Patetiche le idiozie a cui si aggrappa
        appledown

        ....

        Ladies and gentlemen

        I own 11 years old PC.

        Ah, mi fai un piacere?
        Si stava disquisendo qui al bar sull'anzianità
        delle porte
        HDMI.
        Guardami se il tuo PC ce le ha.

        Non ho voglia di guardare su wiki.

        C'è in palio un giro di birrette, e vorremmo
        bercele.
        Dai rispondi, veloce.Il mio pc non ha la hdmi e se ce l'avesse resterebbe inutilizzata.In compenso il mio pc ha le molto piu' indispensabili porte USB, perche' quando ci attacco lo smartphone per estrarre foto e dati, lo devo poter fare senza rendere conto a nessuno e senza dipendere da nessuno.Si chiama liberta', ed e' un concetto che ai servi e' stato rimosso affinche' non provassero invidia.
        • maxsix scrive:
          Re: :D :D :D
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: maxsix

          - Scritto da: Etype


          Patetiche le idiozie a cui si aggrappa

          appledown


          ....



          Ladies and gentlemen



          I own 11 years old PC.



          Ah, mi fai un piacere?

          Si stava disquisendo qui al bar
          sull'anzianità

          delle porte

          HDMI.

          Guardami se il tuo PC ce le ha.



          Non ho voglia di guardare su wiki.



          C'è in palio un giro di birrette, e vorremmo

          bercele.

          Dai rispondi, veloce.

          Il mio pc non ha la hdmi e se ce l'avesse
          resterebbe
          inutilizzata.
          In compenso il mio pc ha le molto piu'
          indispensabili porte USB, perche' quando ci
          attacco lo smartphone per estrarre foto e dati,
          lo devo poter fare senza rendere conto a nessuno
          e senza dipendere da
          nessuno.

          Si chiama liberta', ed e' un concetto che ai
          servi e' stato rimosso affinche' non provassero
          invidia.E uno.
      • astron2.0 scrive:
        Re: :D :D :D
        Eh si.. bei tempi quelli di quando Apple faceva computer. Oggi è solo un'azienda di gadget per utonti. Rassegnati...
        • maxsix scrive:
          Re: :D :D :D
          - Scritto da: astron2.0
          Eh si.. bei tempi quelli di quando Apple faceva
          computer. Oggi è solo un'azienda di gadget per
          utonti.

          Rassegnati...E due.
      • appliano_do cg scrive:
        Re: :D :D :D
        HDMI? Cosa essere HDMI?Io conosce solo Thunderbolt!
        • maxsix scrive:
          Re: :D :D :D
          - Scritto da: appliano_do cg
          HDMI? Cosa essere HDMI?
          Io conosce solo Thunderbolt!E tre
          • appliano_do cg scrive:
            Re: :D :D :D
            No magari tre, solo due, io dovere comprare magico moltiplicatore di thunderbolt allora entrato a applestore ma costare troppo, eppure io uscito anche con i-phone. ciao.
      • Shiba scrive:
        Re: :D :D :D
        Non riesci neanche a vedere Wikipedia sul tuo iWater?
      • Etype scrive:
        Re: :D :D :D
        - Scritto da: maxsix
        Ladies and gentlemen

        I own 11 years old PC.Una cosa che tu non potresti mai fare con i tuoi Igiocattolini per principianti,non è buffo ? (rotfl)
        Ah, mi fai un piacere?NO :D
        Si stava disquisendo qui al bar sull'anzianità
        delle porte
        HDMI.
        Guardami se il tuo PC ce le ha.Direi che non mi servono dato che la mia scheda video ha 3 uscite...Comunque se proprio dovessero servirmi non c'è problema,ci arrivi da solo o ti devo spiegare anche il perchè ?
        Non ho voglia di guardare su wiki.Da qui la tua situazione (rotfl)
        C'è in palio un giro di birrette, e vorremmo
        bercele.
        Dai rispondi, veloce.Ma tu sei ubriaco prima o dopo aver bevuto ? (rotfl)
        • maxsix scrive:
          Re: :D :D :D
          - Scritto da: Etype
          - Scritto da: maxsix

          Ladies and gentlemen



          I own 11 years old PC.

          Una cosa che tu non potresti mai fare con i tuoi
          Igiocattolini per principianti,non è buffo ?
          (rotfl)
          Si visto che ho 2 server Mac di backup con Linux su.Toh come fai te.Toh incredibile.

          Ah, mi fai un piacere?

          NO :D


          Si stava disquisendo qui al bar sull'anzianità

          delle porte

          HDMI.

          Guardami se il tuo PC ce le ha.

          Direi che non mi servono dato che la mia scheda
          video ha 3
          uscite...
          Comunque se proprio dovessero servirmi non c'è
          problema,ci arrivi da solo o ti devo spiegare
          anche il perchè
          ?
          Quindi nel tuo PC nel 2014 non hai un HDMI scrauza.

          Non ho voglia di guardare su wiki.

          Da qui la tua situazione (rotfl)


          C'è in palio un giro di birrette, e vorremmo

          bercele.

          Dai rispondi, veloce.

          Ma tu sei ubriaco prima o dopo aver bevuto ?
          (rotfl)Non mi rispondi alla domanda Mr. 11yearoldPCowner.Ce l'ha o no sta HDMI sto PC?
      • iRoby scrive:
        Re: :D :D :D
        La HDMI è una porta inutile voluta dalle major perché incorpora meccanismi di DRM.C'era già DVI che funzionava egregiamente, ed aveva l'opzione di veicolare anche audio.
        • maxsix scrive:
          Re: :D :D :D
          - Scritto da: iRoby
          La HDMI è una porta inutile voluta dalle major
          perché incorpora meccanismi di
          DRM.

          C'era già DVI che funzionava egregiamente, ed
          aveva l'opzione di veicolare anche
          audio.E quattro
      • gnammolo scrive:
        Re: :D :D :D
        Tipo questa? costava 180, messa su un Athlon nel 2004 ma c'erano già molti modelli di fascia alta in giro da un paio di anni.http://www.gpureview.com/radeon-9600-pro-card-75.html
        • gnammolo scrive:
          Re: :D :D :D
          leggo adesso questo link: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4026177&m=4027215#p4027215e confermo non era l'inutile HDMI ma era l'ottimo DVI (cosa che avevano anche i macpro di quegli anni, visto che montavano schede derivate dal mondo PC)
        • maxsix scrive:
          Re: :D :D :D
          - Scritto da: gnammolo
          Tipo questa? costava 180, messa su un Athlon nel
          2004 ma c'erano già molti modelli di fascia alta
          in giro da un paio di
          anni.
          http://www.gpureview.com/radeon-9600-pro-card-75.hE cinque
          • gnammolo scrive:
            Re: :D :D :D
            ma ti droghi? o hai problemi d'alcool?
          • panda rossa scrive:
            Re: :D :D :D
            - Scritto da: gnammolo
            ma ti droghi? o hai problemi d'alcool?Le due cose possono tranquillamente coesistere.
  • bubba scrive:
    un altro facepalm
    http://www.geekwire.com/2014/microsoft-researchers-1991-video-torpedo-one-apples-patents/(notare la fonte.. un vero smacco ).Cmq quello da biasimare veramente e' l'USPTO. Che certifica cagate a nastro.
    • FDG scrive:
      Re: un altro facepalm
      - Scritto da: bubba
      http://www.geekwire.com/2014/microsoft-researchers

      (notare la fonte.. un vero smacco ).

      Cmq quello da biasimare veramente e' l'USPTO. Che
      certifica cagate a nastro.Guarda, fermo restando che per me questi brevetti sono in generale discutibili, almeno nel modo in cui sono usati, cioè a scopo anti concorrenziale, il genere d'interazione che si vede nel video è un po' differente. In pratica ci sono due aree sensibili che si attivano indipendentemente dalle interazioni che il dito ha con gli oggetti attorno (cioè si attivano perché passa il dito sopra). Tant'è che alla fine per attivare tutti gli switch messi in cascata basta passare il dito in verticale. Il risultato è notevole, ma differente da quello del software che gestiche i touch screen degli smartphone di oggi, che ragiona cercando di interpretare i gesti. In parole povere, nel software ora l'evento non è "è passato il dito da qui" ma "il dito ti sta trascinando". Infatti gli switch del video non seguono al pixel il movimento del dito, mentre l'interruttore di unlock oggetto del contendere si. E non è solo una questione di animazione grafica.EDIT: noto che negli switch a levetta hanno usato una posizione intermedia in più.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 aprile 2014 15.46-----------------------------------------------------------
      • Anonimo per finta scrive:
        Re: un altro facepalm
        Il mio cliente non ha sparato addosso alla vittima, semmai è la vittima che si è messo in mezzo alla traettoria del proiettile.(...)Per questo chiedo la condanna con formula piena degli scogli ove la Concordia si è incagliata.(...)La violenza sessuale non si sarebbe potuta perpetrare se la presunta vittima non fosse femmina. Il mio tutelato mai avrebbe pensato ad accoppiarsi con un elemento non-femmina. Per questo la colpa deve ricadere interamente sulla femmina oltre tutto con l'aggravante di essere pure bella.(...)
        • FDG scrive:
          Re: un altro facepalm
          - Scritto da: Anonimo per finta
          ...(troll)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 aprile 2014 17.36-----------------------------------------------------------
        • Leguleio scrive:
          Re: un altro facepalm

          Il mio cliente non ha sparato addosso alla
          vittima, semmai è la vittima che si è messo in
          mezzo alla traettoria del
          proiettile.
          (...)
          Per questo chiedo la condanna con formula piena
          degli scogli ove la Concordia si è
          incagliata.
          (...)
          La violenza sessuale non si sarebbe potuta
          perpetrare se la presunta vittima non fosse
          femmina. Il mio tutelato mai avrebbe pensato ad
          accoppiarsi con un elemento non-femmina. Per
          questo la colpa deve ricadere interamente sulla
          femmina oltre tutto con l'aggravante di essere
          pure
          bella.
          (...)C'è stato un avvocato che alcuni anni fa ha impostato la difesa dei suoi assistiti proprio così.Facciamo un passo indietro: estate 1997, tre zuzzurelloni per cercare di rinfrescarsi dal caldo di Roma si immergono nella fontana dei Quattro fiumi del Bernini, a Piazza Navona, e questo sarebbe il meno, lo fanno in molti; ma uno pensa anche di arrampicarsi sulla coda del delfino, come fosse un trampolino per tuffi. La statua cede sotto il suo peso, e i tre scapestrati vengono arrestati.Al proXXXXX l'avvocato Ceccarelli difensore di uno dei tre, Intili, dice:"Intili ha voluto tuffarsi, perchè sentiva il caldo scendere nei polmoni. E non ha fatto alcun danno alla fontana. Intili stava solo nuotando. Era la fontana ad essere fracica. [...] Poteva sfasciarsi anche il cranio, per il fondo viscido, ma il Signore, caro Intili, ti ha protetto. Un genio:http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1997/08/23/avevo-la-fissa-della-capriola-ma-quella.html
          • tucumcari scrive:
            Re: un altro facepalm
            - Scritto da: Leguleio

            Il mio cliente non ha sparato addosso alla

            vittima, semmai è la vittima che si è messo
            in

            mezzo alla traettoria del

            proiettile.

            (...)

            Per questo chiedo la condanna con formula
            piena

            degli scogli ove la Concordia si è

            incagliata.

            (...)

            La violenza sessuale non si sarebbe potuta

            perpetrare se la presunta vittima non fosse

            femmina. Il mio tutelato mai avrebbe pensato
            ad

            accoppiarsi con un elemento non-femmina. Per

            questo la colpa deve ricadere interamente
            sulla

            femmina oltre tutto con l'aggravante di
            essere

            pure

            bella.

            (...)

            C'è stato un avvocato che alcuni anni fa ha
            impostato la difesa dei suoi assistiti proprio
            così.
            Facciamo un passo indietro: estate 1997, tre
            zuzzurelloni per cercare di rinfrescarsi dal
            caldo di Roma si immergono nella fontana dei
            Quattro fiumi del Bernini, a Piazza Navona, e
            questo sarebbe il meno, lo fanno in molti; ma uno
            pensa anche di arrampicarsi sulla coda del
            delfino, come fosse un trampolino per tuffi. La
            statua cede sotto il suo peso, e i tre
            scapestrati vengono
            arrestati.

            Al proXXXXX l'avvocato Ceccarelli difensore di
            uno dei tre, Intili,
            dice:

            "Intili ha voluto tuffarsi, perchè sentiva il
            caldo scendere nei polmoni. E non ha fatto alcun
            danno alla fontana. Intili stava solo nuotando.
            Era la fontana ad essere fracica. [...] Poteva
            sfasciarsi anche il cranio, per il fondo viscido,
            ma il Signore, caro Intili, ti ha protetto.


            Un genio:

            http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/rNo due contando te che lo definisci tale.
      • collione scrive:
        Re: un altro facepalm
        - Scritto da: FDG
        Guarda, fermo restando che per me questi brevetti
        sono in generale discutibili, almeno nel modo in
        cui sono usati, cioè a scopo anti concorrenziale,no no, non è questione d'uso, ma proprio di contenuto
        si. E non è solo una questione di animazione
        grafica.quindi stai affermando che samsung avrebbe usato lo stesso codice di apple?no, perchè altrimenti significa che ha semplicemente copiato un concetto generico, ovvero quello di un interruttore virtuale attivato muovendo un dito sullo schermoè questo il problema!!!! qua si brevettano concetti, che oltretutto sono banali ( i concetti non le implementazioni )
        • FDG scrive:
          Re: un altro facepalm
          - Scritto da: collione
          quindi stai affermando che samsung avrebbe usato
          lo stesso codice di apple?No, sto facendo notare che sono due meccanismi differenti con logiche differenti. Se pensi a come il software usa le gesture sugli smartphone (e non parlo solo di iPhone) e come potrebbe essere quello che gestisce questi pulsanti, puoi capire. Poi, il brevetto non l'ho letto e non so cosa dice. E sinceramente non me ne può fregar di meno. Non sto parlando di questo.
          è questo il problema!!!! qua si brevettano
          concetti, che oltretutto sono banali ( i concetti
          non le implementazioni)Ti è sfuggita la mia prima affermazione? Non credo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 aprile 2014 18.23-----------------------------------------------------------
        • maxsix scrive:
          Re: un altro facepalm


          è questo il problema!!!! qua si brevettano
          concetti, che oltretutto sono banali ( i concetti
          non le implementazioni
          )Non ti è mai venuto in mente che forse i brevetti concettuali di maggior sucXXXXX sono i brevetti semplici ed efficaci?No eh.Avanti di mkdir, insomma.
          • FDG scrive:
            Re: un altro facepalm
            - Scritto da: maxsix
            Non ti è mai venuto in mente che forse i brevetti
            concettuali di maggior sucXXXXX sono i brevetti
            semplici ed efficaci?Mannaggia, ho dimenticato di comprare i popcorn!
          • collione scrive:
            Re: un altro facepalm
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: maxsix


            Non ti è mai venuto in mente che forse i
            brevetti

            concettuali di maggior sucXXXXX sono i
            brevetti

            semplici ed efficaci?

            Mannaggia, ho dimenticato di comprare i popcorn!popcorn? sei d'accordo con quello che ha scritto?quindi se io brevetto "sistema per trollare sui forum" ( ovviamente un bel brevetto generico, che non contiene nessun dettaglio sull'implementazione ) e poi vi faccio pagare le royalties, non è un problema, giusto!?!mi spiace, ma sei ridotto male se sei costretto a seguire quel troll
          • FDG scrive:
            Re: un altro facepalm
            - Scritto da: collione
            popcorn? sei d'accordo con quello che ha scritto?Aspe', prima fammi vendere come finisce.
            mi spiace, ma sei ridotto male se sei costretto a
            seguire quel trollIn TV non danno nulla meglio di maxsix vs collione (rotfl)
          • maxsix scrive:
            Re: un altro facepalm
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: FDG

            - Scritto da: maxsix




            Non ti è mai venuto in mente che forse i

            brevetti


            concettuali di maggior sucXXXXX sono i

            brevetti


            semplici ed efficaci?



            Mannaggia, ho dimenticato di comprare i
            popcorn!

            popcorn? sei d'accordo con quello che ha scritto?
            Ovviamente qualunque persona di buon senso è d'accordo con me.Sappiamo che a te e ai tuoi amichetti il suddetto latita.
            quindi se io brevetto "sistema per trollare sui
            forum" ( ovviamente un bel brevetto generico, che
            non contiene nessun dettaglio
            sull'implementazione ) e poi vi faccio pagare le
            royalties, non è un problema,
            giusto!?!
            Se te lo passano no.Provaci, sai le risate che ci facciamo.
            mi spiace, ma sei ridotto male se sei costretto a
            seguire quel
            trollMa dimmi, visto le tue comprovate conoscenze linguistiche, troll vuol dire "scarnifica collione senza g?"Perché se è così allora si, sono un troll.
          • maxsix scrive:
            Re: un altro facepalm
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: FDG

            - Scritto da: maxsix




            Non ti è mai venuto in mente che forse i

            brevetti


            concettuali di maggior sucXXXXX sono i

            brevetti


            semplici ed efficaci?



            Mannaggia, ho dimenticato di comprare i
            popcorn!

            popcorn? sei d'accordo con quello che ha scritto?
            Ovviamente qualunque persona di buon senso è d'accordo con me.Sappiamo che a te e ai tuoi amichetti il suddetto latita.
            quindi se io brevetto "sistema per trollare sui
            forum" ( ovviamente un bel brevetto generico, che
            non contiene nessun dettaglio
            sull'implementazione ) e poi vi faccio pagare le
            royalties, non è un problema,
            giusto!?!
            Se te lo passano no.Provaci, sai le risate che ci facciamo.
            mi spiace, ma sei ridotto male se sei costretto a
            seguire quel
            trollMa dimmi, visto le tue comprovate conoscenze linguistiche, troll vuol dire "scornifica collione senza g?"Perché se è così allora si, sono un troll.PS: gigi qui mi chiede se può fare una maglietta omaggio con la scritta "i luv collione senza G". Verrà data in omaggio dopo 10 birre e 5 rutti. Ma ovviamente chiedo il permesso a te, sai io a gigi ci tengo, non vorrei che gli facessi causa per aver usato "collione senza G".
          • Etype scrive:
            Re: un altro facepalm
            Ma si sa che vanno in coppia no ....ed entrambi al guinzaglio :D
          • FDG scrive:
            Re: un altro facepalm
            - Scritto da: collione
            popcorn? sei d'accordo con quello che ha scritto?La risposta te l'avevo scritta, ma T1000 questa sera fa il *BIP*Te la riassumo: no, assisto solo allo spettacolo.
          • Funz scrive:
            Re: un altro facepalm
            - Scritto da: maxsix



            è questo il problema!!!! qua si brevettano

            concetti, che oltretutto sono banali ( i
            concetti

            non le implementazioni

            )

            Non ti è mai venuto in mente che forse i brevetti
            concettuali di maggior sucXXXXX sono i brevetti
            semplici ed
            efficaci?Verissimo, come il "dispositivo circolare per la facilitazione dei trasporti"http://www.newscientist.com/article/dn965-wheel-patented-in-australia.html
            No eh.

            Avanti di mkdir, insomma.meno male che c'è mkdir, molto più immediato che andare di tasto dx e centrare la voce del menu...
    • bradipao scrive:
      Re: un altro facepalm
      - Scritto da: bubba
      Cmq quello da biasimare veramente e' l'USPTO.PREMESSA : USPTO non è finanziato con denaro pubblico, ma interamente con denaro ricavato dalle registrazioni di patents. Tradotto: più sono le registrazioni, maggiore è l'introito.
      Che certifica cagate a nastro.C'è bisogno di dire altro per spiegare quest'ultima tua constatazione?
      • panda rossa scrive:
        Re: un altro facepalm
        - Scritto da: bradipao
        - Scritto da: bubba

        Cmq quello da biasimare veramente e' l'USPTO.

        PREMESSA : USPTO non è finanziato con denaro
        pubblico, ma interamente con denaro ricavato
        dalle registrazioni di patents. Tradotto: più
        sono le registrazioni, maggiore è
        l'introito.


        Che certifica cagate a nastro.

        C'è bisogno di dire altro per spiegare
        quest'ultima tua
        constatazione?Senza nulla togliere al metodo di autofinanziamento dell'istituto, si potrebbe aggiungere che ogni qual volta un brevetto viene ritenuto fuffa da parte di una giuria popolare, il brevettante deve pagare una somma pari a 100 volte il valore del brevetto, inibito a brevettare alcunche' nei successivi 5 anni, e qualora detenesse altri brevetti, questi decadrebbero all'istante.Vedi come cesserebbe all'istante l'usanza di brevettare acqua calda, angoli stondati, e gesture ovvie.
        • maxsix scrive:
          Re: un altro facepalm


          Vedi come cesserebbe all'istante l'usanza di
          brevettare acqua calda, angoli stondati, e
          gesture
          ovvie.Detto da uno che non ha mai inventato niente è tutto dire.
          • collione scrive:
            Re: un altro facepalm
            - Scritto da: maxsix



            Vedi come cesserebbe all'istante l'usanza di

            brevettare acqua calda, angoli stondati, e

            gesture

            ovvie.

            Detto da uno che non ha mai inventato niente è
            tutto
            dire.e tu invece che avresti inventato?
          • maxsix scrive:
            Re: un altro facepalm
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: maxsix





            Vedi come cesserebbe all'istante
            l'usanza
            di


            brevettare acqua calda, angoli
            stondati,
            e


            gesture


            ovvie.



            Detto da uno che non ha mai inventato niente
            è

            tutto

            dire.

            e tu invece che avresti inventato?E tu invece fai bau a comando.Non ti è concessa tutta questa libertà.
          • stronzolo scrive:
            Re: un altro facepalm
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: maxsix





            Vedi come cesserebbe all'istante
            l'usanza
            di


            brevettare acqua calda, angoli
            stondati,
            e


            gesture


            ovvie.



            Detto da uno che non ha mai inventato niente
            è

            tutto

            dire.

            e tu invece che avresti inventato?Il l'astro_turfing_trolling a quanto pare
          • Funz scrive:
            Re: un altro facepalm
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: maxsix





            Vedi come cesserebbe all'istante
            l'usanza
            di


            brevettare acqua calda, angoli
            stondati,
            e


            gesture


            ovvie.



            Detto da uno che non ha mai inventato niente
            è

            tutto

            dire.

            e tu invece che avresti inventato?E Apple cosa avrebbe inventato?
          • BarbaTruth scrive:
            Re: un altro facepalm
            UuuuuuuuuuuuuuuuuhIo lo so! Ma non posso dirlo, sennò svelerei la sua indentità segreta!BRUUUM BRUUUUUUM BRUUUUM!
  • IMPORTANTE scrive:
    Video
    http://youtu.be/HI_hmjWZHHY
  • Anonimo per finta scrive:
    Che immagine di palta
    Io sono un utente/cliente/pollo/consumatore che si nutre di immagini e hype che ogni multinazionale da di se.Immagini e hype che vengono da una parte studiati a tavolino dalle aziende e dall'altra ottenuti con il tempo, assistendo a come l'azienda si comporta.Posso? L'immagine di Apple che mi da è proprio di un bimbo con le tasche piene di leccalecca, a cui gli hanno negato un altro leccalecca. Immagini che possono andare bene se contestualizzate in un asilo infantile ma suonano stonate tra gente adulta.Un cliente in meno? Mi sa più di uno solo.
    • dado scrive:
      Re: Che immagine di palta
      - Scritto da: Anonimo per finta
      Io sono un utente/cliente/pollo/consumatore che
      si nutre di immagini e hype che ogni
      multinazionale da di
      se.

      Immagini e hype che vengono da una parte studiati
      a tavolino dalle aziende e dall'altra ottenuti
      con il tempo, assistendo a come l'azienda si
      comporta.fin qua siamo alla descrizione letterale di ruppolo, maxsucks e berti.

      Posso? L'immagine di Apple che mi da è proprio di
      un bimbo con le tasche piene di leccalecca, a cui
      gli hanno negato un altro leccalecca. Immagini
      che possono andare bene se contestualizzate in un
      asilo infantile ma suonano stonate tra gente
      adulta.
      E qua casca l'asino: perché non accade coi macachi? Perché essere macaco è una fede religiosa e la religione, si sa, è irrazionale per definizione.

      Un cliente in meno? Mi sa più di uno solo.Oppure dei fedeli in più.
Chiudi i commenti