Menù hi-tech, mangiare in un click

Si moltiplicano a vista d'occhio nuovi ristoranti che fanno della tecnologia il loro punto di forza: per ordinare, basta un dito

Roma – La svolta tecnologica arriva anche a tavola: tra banchetti intelligenti che permettono di scegliere i vini e i cibi, nonché di chiedere il conto. Cambia il modo di mangiare, ma soprattutto cambia il modo di effettuare le ordinazioni. A farne le spese è quasi sempre il cameriere, figura spesso ritenuta non indispensabile, sostituita o declassata per far posto a sistemi hi-tech di sicuro meno cordiali e umani.

i tavoli interattivi di Inamo L’ultimo in ordine di apparizione è il ristorante Inamo di Londra, una specie di sushi-bar che vende cucina fusion con un pizzico di tecnologia: i tavoli bianchi sono destinati alla proiezione dei menù. Navigando con un sistema simile ai mouse track ball, è infatti possibile visualizzare i piatti e ordinarli con un solo click. Ma non solo: il sistema permette anche di scegliere ed abbinare vini e bevande e di spiare la cucina tramite un’apposita webcam puntata sui cuochi all’opera. Nell’attesa dei piatti ci si può divertire cambiando l’immagine di sfondo che appare su ogni tavolo, guardando la mappa del circondario per decidere cosa fare dopo oppure sfidare i propri commensali ad una partita di battaglia navale.

Il tutto è possibile grazie ad una serie di videoproiettori posizionati sul soffitto che inviano le immagini sulla superficie bianca del tavolo. Un sistema non del tutto funzionale, considerato che una volta pieni di vivande i tavolini saranno comunque inutilizzabili, salvo la necessità di fare spazio o sollevare piatti e bicchieri per poter leggere. Dispositivi del genere non sono una novità: basti citare il Surface di Microsoft, finito di recente nei bar di Las Vegas e nei negozi di AT&T . Va specificato che nel caso del gioiellino di Redmond, così come nei prodotti di altri marchi, la dotazione tecnologica è decisamente più massiccia.

La nuova idea del ristorante londinese rimane comunque una piacevole eccezione: i ristoranti tecnologici sono pur belli da vedere, ma per il momento rimarranno probabilmente una divertente alternativa. “L’esperienza è bellina” commenta in questo video su YouTube il sommelier Andrea Gori: “Sicuramente può essere allargata mettendo la connessione ad Internet per decidere magari cosa fare dopo, invece di scegliere dalle possibilità limitate del sistema”. La novità sembra piacere, ma non soddisfare del tutto, sia per l’elemento tecnologico, che per quello prettamente collegato al palato. La mancanza del contatto umano si sente, soprattutto perché, per molti, un ristorante senza camerieri altro non è che il surrogato di un fast food.

Vincenzo Gentile

fonti immagine e video: qui e qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enjoy with Us scrive:
    Ladri!!!!!
    se una SD da 16 Gb costa meno di 24 euro perchè questi sparano 53 dollari che sappiamo benissimo saranno tradotti in 53 euro!E non venitemi a dire che sono più veloci! Come Intel ha dimostrato abbondantemente basta prendere più banchi e metterli insieme sotto un controller raid in configurazione raid 0 e puoi ottenere velocità nettamente superiori!Non compratele sono una vera e propria truffa basata sulla novità!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 17.53-----------------------------------------------------------
    • KoD scrive:
      Re: Ladri!!!!!
      Senza offesa, ma sei la più grossa capra di questo "forum".Non nel senso di ovino, nel senso che ignori qualunque cosa vada oltre alla lettiera del gatto, sei ignorante e spari a zero con la verità in tasca. Spero per te che tu non abbia più dei canonici 12 anni.
  • 0verture scrive:
    Ma la Pcie non è già occupata ?
    Dal WiFi ?
    • xxxxxxxxxx scrive:
      Re: Ma la Pcie non è già occupata ?

      Dal WiFi ?Questa e' una ottima informazione...qualcuno conferma?Su che modelli?
      • gabriele vidali scrive:
        Re: Ma la Pcie non è già occupata ?
        qua ho messo il link ad un sito che ha sbudellato un eeepchttp://suoko.wordpress.com/2008/09/29/upgrading-eeepc-900/
  • Mau scrive:
    Bene
    Finalmente prezzi umani per gli ssd, che bello sarebbe un ibrido ssd+hdd normale, il primo per il sistema come disco di boot, il secondo per storage di dati
    • 200 OK scrive:
      Re: Bene
      Spero che nel giro di 4-5 mesi arriveranno le SSD ad alte prestazioni ma con prezzi contenuti.Se risolvono bene il problema della durata delle scritture (quindi aumentare ancora il limite) e i prezzi sono buoni, avremo quel salto di prestazioni che si aspetta da anni...
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Bene
        - Scritto da: 200 OK
        Spero che nel giro di 4-5 mesi arriveranno le SSD
        ad alte prestazioni ma con prezzi
        contenuti.

        Se risolvono bene il problema della durata delle
        scritture (quindi aumentare ancora il limite) e i
        prezzi sono buoni, avremo quel salto di
        prestazioni che si aspetta da
        anni...Intel per i suoi SSD adotta una tecnica basata sull'uso di banchi di memoria MLC economici e un controller configurato in Raid zero! con un sistema simile non ci sono praticamente limiti alle prestazioni velocistiche, se tieni conto che gli array Raid possono tranquillamente superare le 40 unità!Solo che sono una manica di ladri e ti vogliono far strapagare la novità! Una SD da 16 Gb infatti la trovi a 24 euro!
    • gabriele vidali scrive:
      Re: Bene
      col dollaro in caduta libera direi che il prezzo è buono
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Bene
        - Scritto da: gabriele vidali
        col dollaro in caduta libera direi che il prezzo
        è
        buonoVorrai dire con l'Euro in caduta libera!
    • sandro1963 scrive:
      Re: Bene
      Gli ibridi SSD + HD "normale" ci sono gia', costano solo un po' di piu', e' solo questione di tempo ed economie di scala:Samsung HM08HHI 2,5" HDD 80GB SATA * Hybrid HDD * FlashON2,5" HDD 80GB SATA HYBRID ()Capacity : 80GBInterface : SATA 1.5GbpsBuffer DRAM Size : 8 MbytesOneNAND Flash : 256 MBFeatures- Acceleration of System start: The wake-up from Standby or Hibernate-mode is accelerated. Hybrid-drives save Boot-informations on a flash-chip, which saves data also when no power is fed. Result : Up to 30% faster system start up time.- Decrease of power consumption : Hybrid-drives also can save standard content on the flash chip, like programs and folders. This minimizes the number of physical HDD accesses and thereby also the power consumption. Street-price sui 70 + IVA
Chiudi i commenti