Surface galleggia nei negozi AT&T

Il colosso delle comunicazioni statunitense è il primo cliente business di Microsoft Surface negli States. Installerà i tavolini ipnotizzanti per provocare svenimenti e gridolini tra i clienti
Il colosso delle comunicazioni statunitense è il primo cliente business di Microsoft Surface negli States. Installerà i tavolini ipnotizzanti per provocare svenimenti e gridolini tra i clienti

Eccolo, è ufficiale: AT&T è il primo cliente di Microsoft Surface . Il primo ad aggiudicarsi l’affascinante tavolino intelligente che risponde al tocco, anzi al touch , e che dallo scorso anno è una delle più chiacchierate novità sfornate a Redmond.

Navigazione negli store AT&T lancerà la novità nei suoi negozi dal prossimo 17 aprile. Cinque store , inizialmente, faranno bella mostra della novità: due a New York, uno a San Francisco, uno a San Antonio e uno ad Atlanta.

Ogni negozio disporrà di alcuni Surface su cui i clienti potranno far correre le proprie dita, per consentire loro di accedere con un touch alle caratteristiche dei cellulari, dei piani tariffari e delle coperture di rete. Tutte operazioni oggi svolte perlopiù con volgarissimi laptop. In seguito sarà anche possibile scaricare suonerie, grafici e video, semplicemente poggiando il cellulare sul supertouchscreen di Surface.

Basta poggiarci un cellulare per avere informazioni Al momento – a parte qualche indiscrezione su un precedente accordo con T-Mobile – Microsoft non vanta altri clienti ufficiali, sebbene si parli di Disney come imminente acquirente di sistemi Surface.

Al riguardo, Pete Thompson, general manager della unit di Microsoft Surface, non ha voluto rilasciare dichiarazioni. Ha però precisato che simili installazioni sono previste in alcune altre aree, quali quella education , governativa e sanitaria.

“We are in business, now”, dice Thompson. Steve Ballmer d’altra parte ha già detto di fare il possibile (e l’impossibile) per superare le difficoltà ed accelerare il rilascio di Surface.

I clienti fremono? Dovranno attendere, molti di loro addirittura fino al 2011. Ad altri andrà meglio. “Stiamo facendo di tutto per sbrigarci in ogni modo possibile – aggiunge Thompson – Ora sono concentrato nel trasformare questo piano commerciale iniziale in un successo, senza farmi distrarre”.

Nel filmato qui sotto, il primo demo di Microsoft Surface.

Marco Valerio Principato

( fonte immagini )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti