META: Microsoft svilupperà software per Linux

Questa la clamorosa previsione di una nota società di analisi americana, convinta che entro un paio d'anni il big di Redmond porterà su Linux alcuni dei suoi più noti software, come IIS e Exchange. Colpi di sole a dicembre?


Stamford (USA) – “Nel 2004 Microsoft rilascerà nuove versioni per Linux dei propri software destinati ai Web service e ai server”. Non si tratta della tradizionale profezia di fine anno sparata da qualche improvvisato indovino, ma della previsione di una nota società di analisi di mercato americana, META Group .

Gli analisti del META sostengono che entro il 2007 Linux verrà utilizzato in quasi la metà dei nuovi server e che per Microsoft diverrà pertanto molto difficile continuare ad ignorare il Pinguino – oggi presente sul mercato dei server con una quota compresa fra il 15% e il 20% – come piattaforma su cui far girare i propri server di database, Web e e-mail.

“Noi crediamo che, a partire dal tardo 2004, Microsoft inizierà a portare alcuni elementi chiave delle sue applicazioni proprietarie (come ad esempio i componenti MS.NET) verso l’ambiente Linux”, afferma il META. “Questo gradualmente includerà i principali prodotti di back-office di Microsoft, come SQL Server, IIS ed Exchange”.

Fabio Falzea, direttore del corporate marketing di Microsoft Italia, nega che Microsoft abbia in cantiere progetti per lo sviluppo di applicazioni che girino sotto Linux.

“Non è una questione ideologica – ha detto a Punto Informatico il dirigente italiano di Microsoft – ma una scelta dettata da semplici valutazioni di opportunità. Se i nostri clienti ci chiedessero di portare i nostri prodotti su Linux lo faremmo, ma per il momento non c’è una massa critica che giustifichi questo sforzo da parte nostra”.

Per quanto riguarda MS.NET, Microsoft sembra aver già seguito una strada diversa da quella ipotizzata da META. Il porting di MS.NET su Linux si sta infatti in buona parte già concretizzando con Mono , un progetto open source che ha potuto prendere vita grazie alla scelta, da parte di Microsoft, di rendere le tecnologie chiave alla base della propria piattaforma MS.NET (come il linguaggio C# e la Common Language Infrastructure) degli standard aperti. In realtà, dunque, Microsoft ha già fatto in modo che alla creazione di quello che si potrebbe chiamare “Linux.NET” pensi direttamente la comunità open source.

“Io credo che oggi i clienti sentano il bisogno non tanto di avere le stesse applicazioni su più piattaforme, ma di disporre di strumenti e formati in grado di interoperare fra loro”, ha affermato Falzea. “La nostra piattaforma per i Web service MS.NET va proprio in questa direzione”.

Per quanto riguarda il porting dei prodotti per il back-end di Microsoft, questi potrebbero forse interessare le aziende che intendono preservare gli investimenti effettuati sulla piattaforma Windows, specie nel caso di SQL Server ed Exchange. Va detto, tuttavia, che per Linux esistono già alternative molto solide e collaudate, come il Web server Apache, il server di database MySQL e il mailserver Sendmail (tanto per citare solo alcuni dei più noti), e diversi altri strumenti, anche commerciali, che permettono l’interoperabilità fra i due mondi: nel caso di Exchange, ad esempio, è possibile citare l’apposito add-on per Evolution di Ximian .

META sostiene poi che, con l’intento di contrastare l’avanzata di Linux, Microsoft abbasserà il prezzo di Windows. Un’ipotesi, questa, che il CEO di Microsoft, Steve Ballmer, aveva negato con forza proprio durante una recente conferenza.

La società di analisi si dice poi in accordo con il rapporto di IDC e Microsoft nel ritenere che il total cost of ownership di Linux sia più elevato, per quanto riguarda le principali applicazioni server, rispetto a quello di Windows 2000.

META sembra occuparsi di Linux da ormai diversi anni e con una frequenza molto elevata: solo il 9 dicembre risultano pubblicati, sul suo sito, ben otto articoli (tutti a pagamento) riguardanti questo sistema operativo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    BSE
    Perchè la sigla BSA suona così simile a BSE (il morbo della mucca pazza?)...E' anch'essa la sigla di un morbo mortale? Penso di si.
  • Anonimo scrive:
    io amo bsa
    nn si devono solo limitare a spaventare i genitori e' ora che ficchino dentro qualcuno, basta alla pirateriaquel bel software (windows e derivati ) va pagato col sudore della fronte ahha
    • Anonimo scrive:
      Re: io amo bsa
      Ho 44 anni e un figlio di tredici. Io sono figlio delle figurine, lui è cresciuto col Dos. Gli ho sempre insegnato che internet è la massima espressione di libertà degli ultimi 20 anni. Ora dovrò dirgli che non è vero.Billo
      • Anonimo scrive:
        Re: io amo bsa
        Gli ho sempre insegnato che internet è
        la massima espressione di libertà degli
        ultimi 20 anni. ...mi spieghi dove sta scritto?Internet è un mezzo, non un fine.Non è un'espressione, è uno strumento (di lavoro).Goeblin. P.S.Che c'entra, poi, con l'articolo ??
  • Bombardiere scrive:
    ma che barbanera!
    Sti burocrati del cazzo, si spaventano che dei ragazzini minorenni possono avere piu coglioni di quanto ne abbiano loro!
  • Anonimo scrive:
    Il vecchio Churchill...........
    Il vecchio Churchill interrogato in merito ad un controverso divieto approvato da poco nel Regno Unito se ne uscì con questa frase:Se sotto un cartello con divieto di fumare vedi un signore con sigaro acceso gli fai la multa.Se i signori che fumano sono cinque continui a dar loro la multa.Se i fumatori diventano venti fai finta di non vederli.Se i signori con il sigaro acceso sotto il cartello sono cinquanta togli il cartello.
  • Anonimo scrive:
    d'accordo a metà
    perfettamente d'accordo quando si parla di vendita di materiale protetto piratato. Assolutamente non d'accordo quando si tira in mezzo l'utilizzo di materiale non acquistato.Non facciamo gli ipocriti: non basterebbero due o tre milioni per acquistare tutto il software che solitamente viene utilizzato (di solito al 2% max. delle potenzialità del programma) ed è impossibile pretendere che gente senza uno stipendio possa permetterseli. Discorso ovviamente diverso per le aziende o comunque l'uso professionale del software (illegale nel 40% circa delle aziende italiane secondo recenti indagini).
  • Anonimo scrive:
    7° Punto, dedicato ai manager BSA
    Evitare di percepire stipendi esosi come executive di un'associazione a delinquere (BSA) che ricava i propri denari dallo spaccio di musica a prezzi da strozzinaggio
  • Anonimo scrive:
    A mio figlio...
    Non ho un figlio ma se lo avessi sarebbero ben altri gli insegnamenti che gli impartirei. A patto che non rivendesse ciò che ha copiato (la vera pirateria, IMHO) lo incoraggerei a copiare i software come Windows o Office perchè non vorrei che si abituasse a pensare che sia naturale e morale spendere 400 euro di uno stipendio medio per un sistema operativo. Per la stessa ragione lo inviterei a copiare i CD musicali più costosi e a comprare solo quelli in offerta. Avrei paura a fare diversamente perchè crescerebbe con un concetto sbagliato del valore del denaro.Marco
    • Anonimo scrive:
      Re: A mio figlio...
      questo si che si dice parlare!!!io sono uno di quei "figli" , di un anno ancora non maggiorenne. mia madre sa quello che scarico ma non se ne fa problemi, anzi capita di scaricare cd anche per lei.trovo molto molto giusto quello che hai detto sul denaro.è inammissibile che vengano spesi 20 euro per un cd e milioni per dei software originali!!ora mettono le tasse pure sui cd vergini triplicandone il prezzo, che vogliono fare di più??va bene che il "denaro va fatto girare" e che quando faccio la spesa mi dovete ringraziare ( vedi una certa pubblicità ) però che vengano male spesi dei soldi ( contando che non tutti possono permettersi di spendere così tanti soldi ) per dei prodotti che valgono la metà del lore prezzo ( vedi SIAE succhiasangue ) non è accettabile.Roberto
      • Anonimo scrive:
        Re: A mio figlio...
        sono contento che ti rapinino per strada o che ti sventrino la casa per portarti via il televisore.Poveretti, in fondo è uno scandalo che con quello che guadagni tu possa avere un televisore e altri no.
        • Anonimo scrive:
          Re: A mio figlio...
          - Scritto da: Anonimo
          sono contento che ti rapinino per strada o
          che ti sventrino la casa per portarti via il
          televisore.
          Poveretti, in fondo è uno scandalo che con
          quello che guadagni tu possa avere un
          televisore e altri no. Al di la degli estremismi, lo scandalo e' che in questo settore la bilancia dei diritti venditori - utenti sia vergognosamente pendente a favore dei primi e che l'unico mezzo per pareggiare un po' i conti sia purtroppo la pirateria e il p2p.In un vero libero mercato tanti produttori discografici sarebbero gia' col culo per terra morti (economicamente parlando) di morte naturale.Come diceva Smith ci pensa la mano invisibile ad armonizzare il mercato, ma come dico io la mano invisibile serve a poco se l'avete mozzata.
        • Anonimo scrive:
          Re: A mio figlio...
          Non sono d'accordo...Se ti rapinano, o sti svaligiano la casa, ti tolgono qualcosa.Il 99% di quello che scarico non lo comprerei/userei/vedreiL'altro 1% spesso dopo averlo apprezzato in download lo acquisto (dvd de ISDA e i cd di Battiato)
  • Anonimo scrive:
    Mahhh.....
    Forse non e' chiara una cosa....I ragazzi d'oggi non gli hanno 50 euro da spendere in un video gioco....e pur di averlo si rivoldono al amico oppure cercano di raccimolare soldi!!!!!! questo non fa diventare i nostri figli dei delinquenti in futuro non diciamo C....e.......Provate a vendere i prodotti software come quando vengono venduti dei mesi dopo con il 60% di sconto e vedrete che la pirateria divverra' una cosa piu' lontana!!!!Non e' colpa dei nostri figli!!! e' colpa delle autorita'!!!che ci fregano soldi punendo i nostri figli per dei crimini fasulli mentre loro hanno il potere di interrompere tutto questo!!!!E' come quando ti fanno la multa perche hai la macchina bella sportiva e hai parcheggiato come gli altri che hanno la panda ma sono senza multa!!!Ci sono i ladri e gli invidiosi !!!!!! quelli pero' non sono i nostri figli!!!!!!! specialmente se devono crescere!!!!vorrei dire che Scott .... dovrebbe essere una persona piu' intelligente per rivestire un tale ruolo!!!!!! Cordiali saluti
  • Anonimo scrive:
    COME vanna marchi
    ... usare la paura contro la gente per ottenere quello che si vuole..okkio al malokkio che porta tuo figlio sulla cattiva strada..Ma per piacere.. ora si copieranno i cd .. 10 anni fa si copiavano le cassette di musica.. cosa cambia? Cosa vogliono dai minorenni? che vadano a lavorare per comprare le cose originali ? O meglio.. per dargli soldi a loro?Sono contrario alla pirateria se esercitata da chi e' adulto e lavora, ma prendersela con dei minorenni mi sembra controproducente:il padre non compra i cd al figlio xke' semmai pensa bene di comprarseli per lui e poi "ha gia' abbastanza spese" .. .. il figlio non ascolta musica e non si fa una cultura musicale (oh che strano.. tutti che vanno in discoteca..) ...al massimo ascolta la radio o guarda MTV dove ascolta solo le canzoni omologate per la massa..non c'e stimolo a suonare, a cantare .. niente. Tu devi comprare il cd oringinale anche se hai 10 anni .. tu per fare un gruppo devi fare questo e quello .. e se vuoi imparare a cantare devi pagarti dei corsi .. (come mai non ci sono cori e altre cose nelle scuole italiane come all'estero? come mai all'estero ci sono molti piu' gruppi che suonano nei pub?) ..insomma.. sto povero ragazzo che si vede che tutto gira in funzione dei soldi.. secondo me sarebbe meno traumatico per lui scoprire i genitori a letto..e questo vale per la musica ora e sempre di piu' varra' per tutto cio' che e' collegato al mondo dell'informatica..riassumendo.. non e' bello cio' che e' bello, e' bello cio' che si paga!ciao :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: COME vanna marchi
      concordo in pieno! ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: COME vanna marchi
      Perfettamente d'accordo.poi ovvio che l' 85% vada in discoteca ascoltando musica del cazzo senza senso. e non perchè è elettronica e non ci sono strumenti veri ma è tutto campionato, ma perchè è musica commercializzata, con il solo scopo di vendere.su mtv le uniche cose serie sono i cartoni animati.ormai una cantante è brava quando ha le tette grosse e un cantante quando è bello e piace alle ragazzine.poi chissà come mai nessuno ascolta musica seria ma si limita alle stronzate che gli rifilano.un 17enne peso
  • Anonimo scrive:
    Dov'e' la notizia ?
    E' da quando esistono vic20, spectrum, c64 e acciderboli vari che i ragazzini si scambiano giochi e programmi come le figurine....Non capisco....
    • Anonimo scrive:
      Non hai letto
      - Scritto da: Anonimo
      E' da quando esistono vic20, spectrum, c64 e
      acciderboli vari che i ragazzini si
      scambiano giochi e programmi come le
      figurine....

      Non capisco....il decalogo?
    • GrayLord scrive:
      Re: Dov'e' la notizia ?
      - Scritto da: Anonimo
      E' da quando esistono vic20, spectrum, c64 e
      acciderboli vari che i ragazzini si
      scambiano giochi e programmi come le
      figurine....
      Non capisco....E' da quando esiste l'essere umano sulla terra che gli uomini uccidono altri uomini...Quindi perche' dovremmo punire un'istituzione come l'omicidio ????(Non per fare l'avvocato del diavolo.)
      • Anonimo scrive:
        Re: Dov'e' la notizia ?
        ma che cazzo c'entra l'omicidio?mi sembrano due cose diverse... e non di poco
      • Anonimo scrive:
        Re: Dov'e' la notizia ?


        E' da quando esiste l'essere umano sulla
        terra che gli uomini uccidono altri
        uomini...

        Quindi perche' dovremmo punire
        un'istituzione come l'omicidio ????

        (Non per fare l'avvocato del diavolo.)E' da quando esiste l'essere umano sulla terra che esiste la schiavitu', c'era bisogno di abolirla 100 anni fa ? Ripristiniamola.E' da quando esiste l'essere umano sulla terra che esiste la guerra, c'e' poi tutto questo bisogno di battersi per la pace? Ma scanniamoci liberamente e che diamine !!E' da quando esiste l'essere umano sulla terra che esiste la malattia e si muore di raffreddore ma dobbiamo proprio stare ad inventare tutte queste medicine ? E crepiamo a 30 anni e via!Come al solito fate paragoni esagerati e fuori luogo.Ma come diceva non so chi "La vita mi ha insegnato che il comune buon senso non e' poi cosi' comune..."Regards
  • Anonimo scrive:
    rotfl..
    "Papà, papà, guarda cosa mi hanno dato! Photoshop 8 crackato!""Ma sei matto? lo sai che e' illegale? Tieni 4000 Euro, corri a comprarlo originale!."
    • TeX scrive:
      Re: rotfl..
      - Scritto da: Anonimo
      "Papà, papà, guarda cosa mi hanno dato!
      Photoshop 8 crackato!"
      "Ma sei matto? lo sai che e' illegale? Tieni
      4000 Euro, corri a comprarlo originale!.""Ma sei matto? lo sai che e' illegale? Tieni Gimp che è free e se non hai esigenze particolari ci fai le stesse cose!."......
      • Anonimo scrive:
        Re: rotfl..


        "Papà, papà, guarda cosa mi hanno dato!

        Photoshop 8 crackato!"

        "Ma sei matto? lo sai che e' illegale?
        Tieni

        4000 Euro, corri a comprarlo originale!."

        "Ma sei matto? lo sai che e' illegale? Tieni
        Gimp che è free e se non hai esigenze
        particolari ci fai le stesse cose!."......figlio: "mmm... papino, 1) vantarsi con gli amichetti e 2)arrotondarsi la paghetta vendendo PS 8 craccato a tutte le aziende del circondario a 2 euro a copia ricadono nelle esigenze particolari che dicevi?"pà: "si figliolo!"figlio: "paparino, ma và a dar via i ciàp, te e Gimp!"pà: (piangendo, da solo) "ma dove ho sbagliato a educare mio figlio... eppure ho sempre crcato di tenerlo lontano dal lato oscuro della Scamorza..."
    • Anonimo scrive:
      Re: rotfl..
      - Scritto da: Anonimo
      "Papà, papà, guarda cosa mi hanno dato!
      Photoshop 8 crackato!"
      "Ma sei matto? lo sai che e' illegale? Tieni
      4000 Euro, corri a comprarlo originale!."senti...mi adotti? :P
  • Anonimo scrive:
    Comprensibili preoccupazioni
    I siti pornografici, quelli di aste varie,quelli di midi, mp3 e suonerie che puntanofurbescamente a dialer sono effettivamentedei pericoli per i minori e la BSA fa moltobene ad allertare i genitori in questo senso.Il problema comunque si puo' risolvere in manieraestremamente semplice: basta depenalizzarela pirateria di software ad uso privato e vedremoche quelle attivita' si svolgeranno alla luce delsole, vi sara' un minor mercato (quindi igiovanissimi non avvieranno la vendita di software)e tutti vivremo meglio.Questa naturalmente e' una provocazioneperche' mi piace pensare alla reazione stizzitadel dipendente BSA che leggera' questo post ;-)In ogni caso che le software house (BSAe' composta da produttori di software) ci dicanocome allevare i nostri figli, il tutto nel loroesclusivo interesse economico, mi sembra davverotroppo. Se esistono leggi e sanzioni pesanticontro chi fa uso di software pirata anche perfini privati (per un'azienda che ne trae lucrolo capisco) e' a causa della BSA, quindicerchiamo di non invertire le parti.Gli orchi cattivi non sono certo i ragazzi cheimparano a farsi le GIF animate con Photoshope che per questo magari saranno avantaggiatifra qualche anno nel mondo del lavoro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Comprensibili preoccupazioni
      proprio vero...non so quale sia la percentuale di MINORENNI che vada in giro spacciando Photoshop.di sicuro sono di più quelli che spacciano droga
      • Anonimo scrive:
        Re: Comprensibili preoccupazioni
        - Scritto da: Anonimo
        proprio vero...

        non so quale sia la percentuale di MINORENNI
        che vada in giro spacciando Photoshop.
        di sicuro sono di più quelli che spacciano
        drogaMa la droga non rovina le multinazionali, solo qualche povero Cristo, quindi meglio acciuffare e dare 3 anni a chi copia due (dicesi DUE) mp3 che qualche spacciatore armato, altrimenti come le riempiamo queste carceri ???
  • Anonimo scrive:
    ADSL
    Ma quante persone credete siano disposte a spendere36 e più euro al mese solo per andare a vedere qualche paginetta ?quando il costo si ridurrà drasticamente, ne parleremo.....
  • Anonimo scrive:
    I sei comandamenti ...
    1. far capire ai minori che scaricare software pirata da Internet equivale a un furto ed è un reato perseguito dalla legge;Difficile. Il furto è la sottrazione di un bene al suo proprietario. Ma se io copio un file, non sottraggo nulla: un file è per sua natura un bene condiviso e condivisibile all'infinito. Obiezione: vìoli la proprietà intellettuale. Respinta: il concetto di proprietà intellettuale è nato troppo tempo fa, molto tempo prima della fotocopiatrice, del registratore a cassette, del masterizzatore (tutte cose che normalmente uno paga, e che non si vendono al mercato nero)2. verificare che i giovani abbiano ben compreso che vendere copie pirata di prodotti software è un crimine;Questo è più logico: evitare la galera ad un figlio è un'ottima cosa. Ma non rinuncio a spiegargli quanto detto sopra sulla questione del furto e della proprietà intellettuale.3. includere termini come "Pirata" o "Warez" nei filtri Internet in uso;Il filtro è uno strumento scorretto e diseducativo, viene fornito come surrogato (facile-facile) ad uno strumento pedagogico ben più provato ed efficace (ma impegnativo): il dialogo.4. controllare attentamente i servizi e i siti Web utilizzati dai minori impedendo loro di visitare siti che offrono software illegale (e che contengono spesso anche altri contenuti inappropriati);Vera offesa all'intelligenza (dei ragazzini e dei genitori). L'adulto controllore-supervisore è un vero fallimento a tutti i livelli. 5. verificare con particolare attenzione gli acquisti effettuati on line dai giovani: nonostante l'apparenza di legalità, alcuni siti possono indurre infatti il consumatore ignaro all'acquisto di software illegale;Insomma, per la BSA la famiglia è una specie di caserma. Il genitore-caporale sta lì tutto il tempo ad ispezionare le cose più intime e private del figlio-burbetta ...6. applicare regolarmente questi utili consigli alle abitudini familiari riguardanti l'uso di Internet e, dopo averli spiegati e discussi con i figli, porli bene in evidenza a lato del computer.Ma quanto pesano 'sti consigli, se ne rendono conto? Per fortuna si sono fermati al punto sei, prima di consigliare l'uso dei metal detector e delle videocamere di sorveglianza ...
    • Anonimo scrive:
      Re: I sei comandamenti ...
      Loro vorrebbero controllare tutti noi e spingono i genitori a farlo con i figli, cosi si abituano fin da piccoli e quando crescono, loro si ritroveranno con dei giovani già indottrinati al punto giusto....Bravi, bravi consigli utili!
  • Anonimo scrive:
    7 : Gnu
    Diffondere nei giovani l'uso di un sistema GNU/Linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: 7 : Gnu
      Grande!! Sono pienamente d' accordo con te, ma credo che non sarà uno dei consigli che darebbe la BSA!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: 7 : Gnu
      mi spieghi che cazzo c'entra con il fatto che si scaricano canzoni, giochi, film? Forse che se usi Linux automaticamente tutto diventa gratis?
      • Anonimo scrive:
        Re: 7 : Gnu
        - Scritto da: Anonimo
        mi spieghi che cazzo c'entra con il fatto
        che si scaricano canzoni, giochi, film? Bravo l'uccello! Sarà pure il caso di permettere a chi non ha come te tutti questi soldi da REGALARE (non parliamo piu di costi legittimi oramai) di poter allo stesso modo usare un computer, si bravo, con un OS free? Ti sfido a mettere un bambino su Windows crackato e pretendere poi che non scarichi da astalavista ogni mezzora - e tornando all'esempio del Papà...- Padre "Non scaricare warez. E' pirata e fa male al mondo (dei potenti)"- Figlio "Papà allora mi fai vedere la licenza di Windows?"- Padre "Ti prendo a sberle fino a domani"Seguono delle sberle - e la droga da grande, poi ovviamente, il bambino diventerà prima simpatizzante e poi militante del movimento NoGlobal e sarà di conseguenza arrestato.
        Forse che se usi Linux automaticamente tutto
        diventa gratis?Ci arrivi da solo al succo del discorso? Riesci a dimenticarti l'odio che hai nei confronti di quello che non conosci e non sei riuscito ad usare per accendere 3 secondi di seguito il cervello?Mi sa di no. Allora, Start e poi Chiudi Sessione...
  • Anonimo scrive:
    Le colpe dei genitori
    Non capisco quei genitori che non spendono per procurare software ufficiale ai propri figli,gli costerebbe parecchi Euro oggi ma non avranno figli pirati domani. E' una forma di investimento.Altro piccolo consiglio, se avete un figlio di 16 anni, tenetelo d'occhio anche quando va in bagno, è molto probabile che si faccia le pugnette.Ciao Max
    • Vaira scrive:
      Re: Le colpe dei genitori

      Altro piccolo consiglio, se avete un figlio
      di 16 anni, tenetelo d'occhio anche quando
      va in bagno, è molto probabile che si faccia
      le pugnette.A proposito, la BSA tutela i diritti anche sui pornazzi?Se si, quanti mesi di carcere duro dovrebbe farsi quel ragazzo per ogni sega fatta guardando un pornazzo che gli ha prestato un amico?
      • Anonimo scrive:
        Re: Le colpe dei genitori
        ci sarà una tarrifa tipo 10? a ogni pugnetta... ovviamente tutto alla siae... :DDDstanno perdendo la testaaaaaaaaa!!! :'( e noi ci andremo sotto... ... in tutti i sensi... ;-(
    • Bombardiere scrive:
      Re: Le colpe dei genitori
      - Scritto da: Anonimo
      Non capisco quei genitori che non spendono
      per procurare software ufficiale ai propri
      figli,
      gli costerebbe parecchi Euro oggi ma non
      avranno figli pirati domani. E' una forma di
      investimento.
      Altro piccolo consiglio, se avete un figlio
      di 16 anni, tenetelo d'occhio anche quando
      va in bagno, è molto probabile che si faccia
      le pugnette.

      Ciao MaxSi, e magari gli mettiamo anche un bel sensore sul pene, per vedere i muscoli con che forza si contraggono giusto ??
  • Vaira scrive:
    Per fortuna non vendono abbigliamento
    Altrimenti dovrei insegnargli anche che non bisogna toccare il culo alle bambine se la gonnellina non glie l'hai comprata tu.
  • Anonimo scrive:
    Pericoli

    quando si inizia a camminare sulla via
    sbagliata da piccoli si può finire per
    commettere crimini ben peggiori da adulti.Si potrebbe addirittura andare a lavorare per la BSA o la SIAE!
  • Terra2 scrive:
    Condivido pienamente il punto n.3!
    Ovvero: 3. includere termini come "Pirata" o "Warez" nei filtri Internet in uso Questo terra' lontano mio figlio dal sito della BSA :)
    • Simplex scrive:
      Re: Condivido pienamente il punto n.3!
      - Scritto da: Terra2
      Ovvero: 3. includere termini come
      "Pirata" o "Warez" nei filtri Internet in
      uso

      Questo terra' lontano mio figlio dal sito
      della BSA :)Io suggerirei ai genitori preoccupati, di includere anchela parola "Cracker" nei filtri Internet del browser del PCdei loro ragazzi.Cosi' oltre a filtrare un maggior numero di siti "Nocivi"per l'integrita' dei loro figlioli, li terranno pure alla largadagli snack che possono rovinare loro la cena ... ;)
  • Anonimo scrive:
    Sara', ma....
    Quando c'era Amiga c'era gia'ì un floridissimo mercato internazionale legato alla pirateria e gestito da ragazzini." Ma non finisce qui. Il teorema della BSA è che quando si inizia a camminare sulla via sbagliata da piccoli si può finire per commettere crimini ben peggiori da adulti. "Oltre ad essere un reato "E quasi tutti adesso sono webmaster, sistemisti, addetti alla sicurezza, ecc..Di quelli che conoscevo o di cui sento parlare nessuno rapina banche.BSA = Buffoni Stressanti Allarmisti
    • Vaira scrive:
      Re: Sara', ma....

      " Ma non finisce qui. Il teorema della BSA è
      che quando si inizia a camminare sulla via
      sbagliata da piccoli si può finire per
      commettere crimini ben peggiori da adulti.Lo sai che Bin Laden da giovane aveva il pacman taroccato?
  • Anonimo scrive:
    APPELLO AI GIOVANI PIRATI E NON
    Ragazzi, lasciate che uno con gli "anta" vi dica una cosa.La speranza del mondo ormai siete voi; perche' a voi non si puo' mentire, e non siete ancora stritolati dal meccanismo del "non e' vero ma ci credo perche' mi fa comodo o non voglio rogne". Grazie al cielo siete quelli che fanno ancora le cose senza pensarci troppo su e senza tanti calcoli, ma solo perche' vi va di farle. Forse perche' non avete ancora famiglia (che e' una scusa buona per ogni compromesso). Forse perche' ritenete che ogni forma di potere abbia una natura intrinsecamente criminale. Avete visto giusto.Io appartengo ad una generazione che e' cresciuta sotto il muro di Berlino e che ha visto ogni sorta di schifezze; dalle quali avrebbe dovuto perlomeno imparare non dico il senso pieno della giustizia, ma almeno la differenza tra la liberta' e la non-liberta'.Invece la mia generazione ha calato la brache e adesso prende tutto quello che passa il convento. Quindi siete rimasti solo voi. Non deludeteci.
    • IlRoby scrive:
      Re: APPELLO AI GIOVANI PIRATI E NON
      - Scritto da: Anonimo
      Ragazzi, lasciate che uno con gli "anta" vi
      dica una cosa.
      [CUT]

      Quindi siete rimasti solo voi. Non
      deludeteci.Bellissime parole. Non sono uno degli "anta", ma concordo in pieno con le tue parole.I ragazzi di oggi sono l'ultima speranza. E questo a volte mi fa un pò paura.CiaoIl Roby
      • Anonimo scrive:
        Re: APPELLO AI GIOVANI PIRATI E NON
        hihi non so perchè ma mi è venuta in mente la prof di religione quest'anno che dopo averci guardati in faccia ci dice "meno male che siete di un liceo scientifico, L'elite culturale della nuova generazione" :)comunque concordo con quello che hai detto
  • Anonimo scrive:
    Hanno perfettamente ragione
    I 6 punti sono assolutamente corretti...
  • Polidoro scrive:
    Occhio agli squali
    Ai miei figli insegno ad attribuire il giusto valore alle cose, e a confrontare il giusto valore con il prezzo d'acquisto. E in questo le majors sono a livello di un usuraio : 20 euro per un cd musicale con il quale non puoi fare nulla, che di fatto non è tuo, che magari fra 1 anno scadrà rendendosi inascoltabile, che posso ascoltare solo sui supporti decisi dalla casa discografica...Ai miei figli insegno a non avere rispetto per chi non lo ha per te, come i soci di BSA non hanno per noi consumatori.
  • Anonimo scrive:
    etica fasulla
    Penso che queste affermazioni della BSA siano come il TG4 di Fede.Spero che la gente sia abbastanza scaltra da rendersi conto veramente che gli interessi di pochi non debbano spegnere la libertà di tutti.In modo particolare io vieterei assocciazioni che pensano solamente ai propri fini economici di fare morale al resto del mondoBasta BSA!!
    • Anonimo scrive:
      Re: etica fasulla
      - Scritto da: Anonimo
      Penso che queste affermazioni della BSA
      siano come il TG4 di Fede.O sciuscia' di Santoro o i reportage di Bianca Berlinguer o Pinocchio di Lerner.
      Basta BSA!!Aggiungerei basta RIAA, SIAE, AFI
  • Anonimo scrive:
    La strada
    Nel lontano maggio 2002 un lettore di PI scriveva una frase che merita di essere riportata, anche se il contesto erano i (presunti) pericoli in agguato per i minori su internet:La strada.di Melus (non registrato) del 13/05/02 (0:59)Anche la strada è pericolosa, e io accompagno sempre mio figlio quando l'attraversa.Un giorno lo farà da solo e io lo accompagnerò con lo sguardo.
  • Anonimo scrive:
    prima educare poi lasciare liberi
    credo che sia giusto educare i più giovani, mostrare la via corretta e distinguerla da quella no. poi una volta adulti sta a loro prendere quella che desiderano nella consapevolezza di ogni conseguenza.
  • IlRoby scrive:
    Solo un pensiero
    da questo articolo mi è nato spontaneo un solo pensiero. mi fanno quasi pena, non sanno più che dire. Si vede lontano un miglio che ormai si stanno tenengo a galla per un soffio....poverelli... (detto con con molto ironico....)CiaoIl roby
  • Anonimo scrive:
    ahahahahah
    questo articolo in comicità supera quasi quello di ieri su bill.il punto 3 è fenomenale; e anche il 6: devo mettere un cartello con le frecce luminose accanto al pc ? ma per vafore daiiiiiii un pò di serietà.
  • Anonimo scrive:
    BSA==TERRORISMO
    E anche un po' di Maccartismo...ZioBill***no linux, no open source and no pirated software...***
  • Anonimo scrive:
    Eh già!!!!
    ...sono proprio i minorenni il problema del piratato!!!!Certo!!Perchè le retate con migliaia di cd contraffatti che la finanza fa ogni tanto coinvolgono sempre e soprattutto minorenni!!!!...peccato che da quando avevo 13 anni a quando ne avevo 23 ho passato ore a registrare cassette dalla radio, a registrare dischi....e adesso mi sento un pò fuori legge! Anzi sono proprio un ricercato, altro che padre di famiglia!!!!Mamma mia!!!Il problema di internet è proprio che chiunque può spararle così grosse che di più non si può....Resta solo il buonsenso come arma contro queste propagande!!!Che pagliacci!
  • Anonimo scrive:
    Se avro' un figlio... [Errata corrige]
    ... gli insegnero' questi principi morali:1) Che non e' etico vendere un prodotto con margini di guadagno di circa 80%, come fa MS, solo perche' si e' in regime di monopolio.2) Che non e' etico comporre una canzone e sperare di guadagnarci sopra per tutta la vita.3) Che non e' etico per difendere i propri interessi economici cercare di limitare le liberta' di tutto il resto dell'umanita.4) Che le istituzioni che difendono interessi economici (come la BSA) sono per definizione ipocrite nelle loro affermazioni, e cercano di mascherare i loro interessi spacciandoli per concetti di giustizia.5) Che etica e legge spesso e volentieri non coincidono: la prima non va mai smarrita, la seconda puo' essere violata se ritenuta ingiusta, facendo bene attenzione a non farsi beccare.Dopodiche' si regolera' lui su come comportarsi.La BSA si limiti a fare delazioni e cause legali, ma non si permetta di cercare di insegnare alle persone cio' che e' giusto e cio' che non lo e'.SalutiGiorgio
    • Anonimo scrive:
      Re: Se avro' un figlio... [Errata corrige]
      Sono commosso....Belle parole...W i pirati (La ghenga di Barbablu)
      • Anonimo scrive:
        Re: Se avro' un figlio... [Errata corrig
        sottoscrivo
      • Anonimo scrive:
        Re: Se avro' un figlio... [Errata corrige]
        - Scritto da: Anonimo
        Sono commosso....

        Belle parole...

        W i pirati No, viva chi fa sharing.Chi pirata e ti rivende i cd PSX2 a 25 euro dovrebbe fare un po' di gabbia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se avro' un figlio... [Errata corrige]
      Giorgio, quello che hai sintetizzato e' GRANDE. Devi solo stare attento all'FBI. Uno con le idee chiare come te e' un pericolo per la societa'.www.geocities.com/societathule
    • gerry scrive:
      Re: Se avro' un figlio... [Errata corrige]
      - Scritto da: Anonimo
      2) Che non e' etico comporre una canzone e
      sperare di guadagnarci sopra per tutta la
      vita.Stai sbagliando, ci guadagni sopra fino a 70 anni dopo la morte
    • Anonimo scrive:
      Re: Se avro' un figlio... [Errata corrige]
      - Scritto da: Anonimo
      ... gli insegnero' questi principi morali:...
      5) Che etica e legge spesso e volentieri non
      coincidono: la prima non va mai smarrita, la
      seconda puo' essere violata se ritenuta
      ingiusta, facendo bene attenzione a non
      farsi beccare.

      Dopodiche' si regolera' lui su come
      comportarsi....
      Saluti
      Giorgio Interessante, quindi se tuo figlio svilupperà un' etica secondo cui l' omicidio è qualcosa di perfettamente amissibile, tu non avrai problemi e lui dovrà solo fare attenzione a non farsi beccare.Le leggi "ritenute" ingiuste non vanno violate: o convinci un numero sufficente di persone che tale legge è ingiusta e la fai cambiare, oppure cambi stato.
      • Alessandrox scrive:
        Re: Se avro' un figlio... [Errata corrig
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ... gli insegnero' questi principi morali:
        ...

        5) Che etica e legge spesso e volentieri
        non

        coincidono: la prima non va mai smarrita,
        la

        seconda puo' essere violata se ritenuta

        ingiusta, facendo bene attenzione a non

        farsi beccare.



        Dopodiche' si regolera' lui su come

        comportarsi.
        ...

        Saluti

        Giorgio
        Interessante, quindi se tuo figlio
        svilupperà un' etica secondo cui l' omicidio
        è qualcosa di perfettamente amissibile, tu
        non avrai problemi e lui dovrà solo fare
        attenzione a non farsi beccare.Alt...L' etica non e' qualcosa che si impara da soli ma sempre in relazione ad "altri da se", si sviluppa in una societa', appare quindi evidente che tutti i comportamenti che tendono a distruggere una societa' appaiono intuitivamente NON etici. L' etica ha poco a che fare con i ragionamenti intellettuali e molto di piu' con conoscenze di tipo intuitivo.E' evidente che se intuitivamnte gli esseri umani non avessero sviluppato tutte le norme etiche che regolano la convivenza civile (in forma non scritta prima e, codificata in forma scritta poi) non saremmo qua' a discuterne.Nel caso specifico Padre-figlio, se il Padre non e' a sua volta deviato rispetto alla norma (che considera eticamente non etico l' omicidio) tendera' a passare questo valore anche al figlio e in caso di insuccesso provvedera' comunque (tendenzialemnte) a porre un qualche freno o rimedio (per quanto doloroso). la storia ci insegna che fondamentalmente (nonostante tantissime e diffuse eccezioni) normalmente tutti i comportamenti nocivi al prossimo sono considerati NOn etici.
        Le leggi "ritenute" ingiuste non vanno
        violate: o convinci un numero sufficente di
        persone che tale legge è ingiusta e la fai
        cambiare, oppure cambi stato.Dipende, fino ad un certo punto hai ragione ma se , mettiamo il caso, venisse promulgata una legge talmente iniqua da compromettere la mia vita, la mia diglita', la mia stessa esistenza IO sono ETICAMENTE legittimato a contravvenirla con tutti i mezzi possibili; perche' il principio di autoconservazione non puo' essere abolito da nessuna legge umana essendo una legge di natura. Es. le leggi razziali. cambiare stato implica i potersi spostare ma se per legge venisse proibito? Io dovrei comunque contravvenire a quella legge...
      • Anonimo scrive:
        Re: Se avro' un figlio... [Errata corrige]

        Interessante, quindi se tuo figlio
        svilupperà un' etica secondo cui l' omicidio
        è qualcosa di perfettamente ammissibile, tu
        non avrai problemi e lui dovrà solo fare
        attenzione a non farsi beccare.Sono cosciente che il mio pensiero è un po' estremista, ma sì. Se non si fa beccare, non pagherà, e moralmente l'omicidio non è poi così inaccettabile...tu pensa a quante persone nel mondo sono contente che muoiano un po' di iracheni. E non dire che non è la stessa cosa...Ma in linea di principio, e questo lo dico per il TUO bene e non quello dei figli, un furto non è un omicidio.
        Le leggi "ritenute" ingiuste non vanno
        violate: o convinci un numero sufficente di
        persone che tale legge è ingiusta e la fai
        cambiare, oppure cambi stato.E le persone, anche se convinte che una certa legge è ingiusta, che fanno? La fanno cambiare, da chi? Lo stato è sordo! Bella proposta la tua, se le leggi sono ritenute ingiuste dalla quasi totalità degli italiani, cambi stato? Ma io lo farei cambiare a te, lo stato, a colpi di maggioranza!Perfino il codice di Hammurabi diceva che il popolo DEVE disobbedire alle leggi ingiuste per dimostrare la propria contrarietà (però era pensato per una monarchia, non una repubblica)
        • Anonimo scrive:
          Re: Se avro' un figlio... [Errata corrige]
          ...
          Sono cosciente che il mio pensiero è un po'
          estremista, ma sì. Se non si fa beccare, non
          pagherà, e moralmente l'omicidio non è poi
          così inaccettabile...tu pensa a quante
          persone nel mondo sono contente che muoiano
          un po' di iracheni. E non dire che non è la
          stessa cosa...Non dico affatto che non è la stessa cosa, ma personalmente non ritengo l' omicidio moralmente accettabile.
          Ma in linea di principio, e questo lo dico
          per il TUO bene e non quello dei figli, un
          furto non è un omicidio.Infatti esistono leggi e pene diverse.

          Le leggi "ritenute" ingiuste non vanno

          violate: o convinci un numero sufficente di

          persone che tale legge è ingiusta e la fai

          cambiare, oppure cambi stato.
          E le persone, anche se convinte che una
          certa legge è ingiusta, che fanno? La fanno
          cambiare, da chi? Lo stato è sordo! Bella
          proposta la tua, se le leggi sono ritenute
          ingiuste dalla quasi totalità degli
          italiani, cambi stato? Ma io lo farei
          cambiare a te, lo stato, a colpi di
          maggioranza!
          Perfino il codice di Hammurabi diceva che il
          popolo DEVE disobbedire alle leggi ingiuste
          per dimostrare la propria contrarietà (però
          era pensato per una monarchia, non una
          repubblica)Il punto sta proprio qui. Viviamo in una repubblica democratica, ma tu desideri vivere secondo le "tue" leggi, decidendo quali leggi rispettare e quali ignorare, adducendo come scuse che "lo stato è sordo" e "colpi di maggioranza". Se qualcosa non ti va bene: o ti impegni e la fai cambiare, o cambi stato. Altrimenti la accetti, perchè se non ti và di impegnarti per cambiarla, o non la ritieni una ragione abbastanza valida per emigrare, devi adeguarti ad essa e non aggirarla. Se la aggiri, diventi di fatto un criminale. Qui non si sta discutendo sulla differenza tra furto e omicidio, ma tra legalità ed illegalità. Che ti piaccia o no il furto in Italia è ancora illegale. [perlomeno quando non è falso in bilancio ;) ].
  • Anonimo scrive:
    Se avro' un figlio...
    ... gli insegnero' questi principi morali:1) Che non e' etico vendere un prodotto con margini di guadagno di circa 80%, come fa MS, solo perche' si e' in regime di monopolio.2) Che non e' etico comporre una canzone e sperare di guadagnarci sopra per tutta la vita.3) Che non e' etico per difendere i propri interessi economici cercare di limitare le liberta' di tutto il resto dell'umanita.4) Che le istituzioni che difendono interessi economici (come la BSA) sono per definizione ipocrite nelle loro affermazioni, e cercano di mascherare i loro interessi spacciandoli per concetti di giustizia.5) Che legge ed etica spesso e volentieri non coincidono: la prima non va mai smarrita, la seconda puo' essere violata se ritenuta ingiusta, facendo bene attenzione a non farsi beccare.Dopodiche' si regolera' lui su come comportarsi.La BSA si limiti a fare delazioni e cause legali, ma non si permetta di cercare di insegnare alle persone cio' che e' giusto e cio' che non lo e'.SalutiGiorgio
  • Anonimo scrive:
    BSA:il LuPO perDE il PELO ma non il V...
    ma poverini,adesso si preoccupano anche dei nostri figli;il mondo si sta sempre di più arricchendo di misure di protezione,super misure,extra misure e chi più ne ha più ne metta;l'11 settembre ha fatto dilagare la paranoia del terrorismo a livelli paradossali;si è perso proprio il concetto di giusta misura e accortezza;nel piatto ricco mi ci ficco;se invece si parlasse di più di SOFTWARE FREE tutto questo ciarlare a sproposito non esisterebbe;l'operato verrebbe pagato nella giusta misura e tutti rientreremmo nel giusto vivere sociale fatto di uomini e non di assatanati pronti a sbranarsi per un nichelino......credo cmq nell'essere umano che sappia trovare la giusta armonia.
  • Anonimo scrive:
    BSA? Associazione a delinquere...
    E' incredibile come la BSA sia così preoccupata dei nostri figli... Certo quando la pirateria veniva incoraggiata per favorire il monopolio di Windows e Office non era pirateria cattiva, ora invece scaricare un mp3 è diventato grave come una rapina in banca... Attenzione, i nostri figli che si scambiano mp3 non sanno di essere pericolosi criminali! Meno male che c'è BSA che ce lo ricorda... Meno male!
    • Anonimo scrive:
      Re: BSA? Associazione a delinquere...
      Parole sante.Viva il P2P !!Condividete ragazzi !!
      • Anonimo scrive:
        Re: BSA? Associazione a delinquere...
        Ci vorrebbe che NOI giovani formassimo una associazione ANTI-BSA PRO-Libertà digitali!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: BSA? Associazione a delinquere...
          - Scritto da: Anonimo
          Ci vorrebbe che NOI giovani formassimo una
          associazione ANTI-BSA PRO-Libertà
          digitali!!!!Sai che è una buona idea? Comincio a lavorare allo statuto ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: BSA? Associazione a delinquere!?
            I soliti buffoni,anzi,i genitori dovrebbero esserne fieri dei "giovani pirati" perchè se dovessero dare retta alla Bsa si troverebbero a dormire sotto un ponte:non siamo tutti quarinai a questo mondo!
          • Anonimo scrive:
            Re: BSA? Associazione a delinquere!?
            non ho capito molto il tuo intervento :/
  • Anonimo scrive:
    La pirateria non rende, i dialer si...
    Cari pirati, visto che da quando si é diffuso il software libero e open source la pirateria non rende più come una volta, cominciate a infestare i vostri siti di dialer. Oltretutto la BSA non vi verrà mai a rompere le scatole...Come dite?Già ci avevate pensato?!?!?In effetti i siti warez mi sembravano un poco scarsini di contenuti e un po' troppo pieni di banner e popup da qualche tempo...Oh, basta là...
    • Anonimo scrive:
      Re: La pirateria non rende, i dialer si...
      Caro "ANONIMO" vai a romperti il culo da un'altra parte! solo i depravati come te possono pensare queste cose... la pirateria resterà immortale per sempre.
      • Locke scrive:
        Re: La pirateria non rende, i dialer si...
        - Scritto da: AretusaNet
        Caro "ANONIMO" vai a romperti il culo da
        un'altra parte! solo i depravati come te
        possono pensare queste cose... la pirateria
        resterà immortale per sempre.Stella d'oro, ti consiglio di prendere un caffè e poi tornare a leggere i commenti, almeno avrai una vaga possibilità di capire cosa ci sia scritto in un testo
    • Anonimo scrive:
      Re: La pirateria non rende, i dialer si...
      comunque io mi riferivo ai CD pirata e non ai siti...ciao faccia di dialer!
  • Anonimo scrive:
    Cari genitori 3
    dite ai vostri figlioli che copiare/scaricare software piratato li farà diventare ciechi e gli farà venire i brufoli :-Dphil
  • Anonimo scrive:
    Aumento preoccupante?
    "Aumento preoccupante della tendenza a usare software di provenienza illecita"?? Ma quale aumento?? Penso che oltre il 100% non si possa andare, perchè e' quella la percentuale di software piratato che un minore in genere utilizza. Li vorrei vedere veramente questi padri, comprare Windows XP originale per il figliolo perchè così può caricare l'ultimo giocone basato sulle direct X 99.9999. BSA come al solito fa propaganda. La percentuale non e' aumentata, è sempre stata altissima. Personalmente appartengo alla generazione che e' informaticamente nata con i primi home computer degli anni ottanta, il Commodore 64, lo Spectrum... Beh, all'epoca non si sapeva neanche cosa fosse il software originale, e d'altraparte con quello che costava un floppino vergine un ragazzo di undici anni aveva l'impressione di avere già pagato tutto il dovuto.Poi è arrivata l'epoca dell'Amiga, e i ragazzini gareggiavano a chi aveva la pila di bulk più alta, finendo per passare sotto il torchio fatale dell'X-Copy (quale strumento perverso di apprendimento piratesco!) perfino i dischi del Workbench.Dopo l'Amiga il più grande fenomeno tra i ragazzi è stata la PlayStation, e tutti ne conosciamo la storia e il rapporto con la discesa dei prezzi dei masterizzatori.In definitiva gli allarmati rapporti della BSA sono pura propaganda, che ci crede nati ieri e completamente all'oscuro dei risolti più elementari di sociologia "informatica".Gianluca Cardinale
  • Anonimo scrive:
    ahr ahr ahr
    uomini della bsa! ...ammainate le vele! issate le insegne! chiudete i boccaporti! ma sopratutto fatevi curare!corpo di mille balene!
  • Anonimo scrive:
    Catechismo informatico
    Proporrei inoltre di istituire in tutte le scuole di ogni ordine e grado due ore settimanali di catechismo informatico, dedicate all'apprendimento delle più note preghiere telematiche (Windows Nostro e Ave Micro$soft piena di Soldi) e alla pratica di doverosi esercizi multimediali (compressione in MP3 e successiva masterizzazione delle stesse preghiere telematiche, prove di bollinatura, acquisto coatto di CD musicali al doppio del prezzo di copertina).E' la scuola che deve forma(tta)re le nostre coscienze.
  • Anonimo scrive:
    Cari genitori 2
    insegnate ai vostri figli a non usareNetbus e SubSevenche li fan credere "Hacker Professionisti " ( come dice mio figlio )che io c'ho due palle di ricevere due scansioni alle porteogni mezzo minutocheppalle !Zio FanaLinux
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari genitori 2
      - Scritto da: Anonimo
      insegnate ai vostri figli a non usare
      Netbus e SubSeven
      che li fan credere "Hacker Professionisti "
      ( come dice mio figlio )
      che io c'ho due palle di ricevere due
      scansioni alle porte
      ogni mezzo minuto
      cheppalle !

      Zio FanaLinuxUno dei migliori commenti del thread!:-)))))))))
  • Anonimo scrive:
    quadro preocupante...
    preocupante e solo la bsaby: blah
  • Anonimo scrive:
    Cari genitori...
    Insegnate ai vostri figli ad utilizzare LINUX e il software libero, cosi' non saranno dei pirati, ma la metteranno comunque in c**o a zioBill
    • Anonimo scrive:
      Re: Cari genitori...
      - Scritto da: Anonimo
      Insegnate ai vostri figli ad utilizzare
      LINUX e il software libero, cosi' non
      saranno dei pirati, Eh ma tu stai predicando il pericoloso buon senso !Se tutti usassero il buon senso dove andrebbe a finire il mondo ?
      • TeX scrive:
        Re: Cari genitori...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Insegnate ai vostri figli ad utilizzare

        LINUX e il software libero, cosi' non

        saranno dei pirati,

        Eh ma tu stai predicando il pericoloso buon
        senso !
        Se tutti usassero il buon senso dove
        andrebbe a finire il mondo ?e soprattutto dove andrebbe a finire la BSA ?
        • IlRoby scrive:
          Re: Cari genitori...
          [CUT]

          Eh ma tu stai predicando il pericoloso
          buon

          senso !

          Se tutti usassero il buon senso dove

          andrebbe a finire il mondo ?

          e soprattutto dove andrebbe a finire la BSA ?Spero in braghe di tela...'giorno a tutti...Il Roby
        • Anonimo scrive:
          Re: Cari genitori...
          - Scritto da: TeX

          - Scritto da: Anonimo

          Eh ma tu stai predicando il pericoloso
          buon

          senso !

          Se tutti usassero il buon senso dove

          andrebbe a finire il mondo ?

          e soprattutto dove andrebbe a finire la BSA ?Buon Senso Addio...
Chiudi i commenti