Microsoft, belle prospettive fuori dalle Finestre

Trimestrale da record per Redmond, nonostante il mercato piatto di Windows
Trimestrale da record per Redmond, nonostante il mercato piatto di Windows

Il quarto trimestre finanziario del 2011 significa per Microsoft risultati record per questo periodo dell’anno: il fatturato è stato otto punti percentuali più dell’anno scorso, pari a 17,37 miliardi di dollari e gli introiti operativi sono stati di 5,87 miliardi di dollari (30 per cento in più rispetto all’anno passato).

Ottimi risultati, insomma, che superano anche le aspettative degli analisti: in totale il fatturato per il 2011 è stato di 69,94 miliardi di dollari, 12 per cento più del 2010, gli introiti netti di 23,15 miliardi di dollari (23 per cento in più).

La divisione Entertainment and Devices che comprende Xbox 360, Windows Phone e Kinect, è il fiore all’occhiello di Redmond: fatturato trimestrale da 1,49 miliardi e annuale da 8,91 miliardi, per una crescita anno su anno del 45 per cento.

Buono anche l’anno della divisione Business, quella con Office: profitti di quarto pari a 5,78 miliardi e annuali di 22,19, una crescita pari al 16 per cento rispetto al 2010. Office 2010 che si conferma la suite per ufficio con la maggior velocità di crescita e al momento conta 100 milioni di licenze vendute.

In crescita anche il settore Server e quello dei servizi online.
Unica nota stonata nell’armoniosa trimestrale di Redmond è rappresentata da Windows i cui profitti sono lievemente in calo anche se solo di un punto percentuale : si tratta comunque di un fatturato di quarto da 4,74 miliardi e annuale (meno due per cento rispetto al 2010) di 19,02 miliardi. Risultanti peraltro prevedibili dal momento che l’uscita di Windows 7 è ascrivibile all’anno scorso.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti