Microsoft e gli altri per la realtà aumentata

Un nuovo brevetto mostra un'applicazione di Microsoft molto simile ai Google Glass prossimi venturi. L'obiettivo, nel caso in oggetto, è più specifico, ma i prodotti di realtà aumentata cominciano farsi legione

Roma – Un brevetto richiesto da Microsoft e reso pubblico dall’USPTO (United States Patent & Trademark Office) descrive l’ennesima tecnologia indossabile per la realtà aumentata, un sistema di occhiali-computer che ricorda molto da vicino il già presentato Progetto Glass di Google ma che sin da subito si rivolge a tipi di applicazione più specifici.

brevetto Microsoft

I Google Glass sono in arrivo nel 2014 , mentre il brevetto Microsoft è stato presentato all’USPTO per la prima volta nel maggio del 2011: la richiesta di brevetto descrive un sistema computerizzato capace di “fornire informazioni supplementari all’utente con un HMD durante un evento dal vivo”.

I Google Glass si indossano tutto il giorno per ogni genere di utilizzi “aumentati” della realtà in divenire intorno all’utente, mentre il dispositivo di Microsoft è pensato per un uso stazionario in occasione di show, concerti o eventi sportivi: all’utente potrebbe ad esempio venire fornita tutta una serie di statistiche e informazioni riguardo un particolare giocatore durante una partita di calcio.

Quello delle applicazioni di realtà aumentata è un mercato che nei prossimi anni conoscerà un autentico boom, stimano gli analisti, e non a caso i grandi nomi, così come i perfetti sconosciuti, si danno da fare per provare a intercettare questa nuova – e potenziale – gallina dalle uova d’oro dell’hi-tech del futuro.

Lavorano agli occhiali “aumentati” Google, Microsoft ma anche Motorola, con quest’ultima che ha realizzato un vero e proprio computer a elmetto per chi necessita di avere entrambe le mani libere nello svolgimento del suo lavoro. HC1, questo il nome commerciale dell’elmetto-computer, entrerà in commercio già a partire dal 2013.


Il gruppo di altre aziende che vorrebbero fare affari d’oro con la realtà aumentata occhialuta comprende infine Vuzix e il suo monocolo basato su Android 4.0 ( M100 ), la australiana Explore Engage che parla di un inquietante progetto descritto come “un mashup tra qualcosa di simile a Second Life e un gioco come Doom che coesistono nel mondo reale” e si rivolge al crowdfunding per procurarsi i fondi necessari a completarlo.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Justice&Fre edom scrive:
    Petizione contro RFID
    Per PROTESTARE, opporsi contro il Bio-chip sottocutaneo imposto e contro il Progetto di Legge di Obama, che deve entrare in vigore questanno, inerente limpianto obbligatorio di Bio-chip alla popolazione americana:firmare e diffondere ovunque questa PETIZIONE pubblica:http://www.avaaz.org/it/petition/SALVIAMO_la_privacy_e_inviolabilita_della_persona_umana_IMPEDIAMO_limpianto_obbligatorio_del_MICROCHIP_SOTTOCUTANEO/LUnione fa la forza, la Coesione della massa altrettanto, ed è almeno un tentativo di propagare la protesta popolare, anche a chi di dovere.
  • Roberto Casiraghi scrive:
    Controllo totale= controllo totalitario
    I braccialetti che ti fanno mettere a certe fiere "business" per documentare che sei un autorizzato mi facevano imbestialire (non erano elettronici, ma erano comunque un "marchio"). Figurarsi questa nuova moda di utilizzare l'elettronica per tracciare le persone. A questo punto ci aspettiamo che il governo prima o poi obblighi ogni cittadino ad avere un collarino elettronico così potrà sapere esattamente cosa fa e non fa, quando e dove delinque o non delinque. La differenza con il passato è che prima la popolazione tutta e le élites politico-culturali sarebbero insorte, oggi le popolazioni sono passive e spaventate e le élites politico-culturali sono proprio quelle che ideano e portano avanti queste perversioni.
    • Raff falco scrive:
      Re: Controllo totale= controllo totalitario
      Permettimi di dire un paio di parole ...le cose andranno sempre peggio, prima o poi sará obbligatorio d'appertutto il microchip sottocutaneo e tutti lo dovranno mettere...tutto sará gestito da una persona che governerá tutto il pianeta: l'anticristo! Il tempo è quasi giunto. Il Signore sta per ritornare e migliaia di persone scompariranno sulla faccia della terra e uTutti nn sapranno spiegarsi il motivo dell'accaduto. LEGGI nella bibbia Luca capitolo 21 e Apocalisse capitolo 13 ti saluto
      • krane scrive:
        Re: Controllo totale= controllo totalitario
        - Scritto da: Raff falco
        Permettimi di dire un paio di parole ...le cose
        andranno sempre peggio, prima o poi sará
        obbligatorio d'appertutto il microchip
        sottocutaneo e tutti lo dovranno mettere...tutto
        sará gestito da una persona che governerá tutto
        il pianeta: l'anticristo! Il tempo è quasi
        giunto. Il Signore sta per ritornare e migliaia
        di persone scompariranno sulla faccia della terra
        e
        u
        Tutti nn sapranno spiegarsi il motivo
        dell'accaduto. LEGGI nella bibbia Luca capitolo
        21 e Apocalisse capitolo 13 ti
        salutoBeh, allora e' facile, basta pentirsi all'ultimo e via... Tanto come miscredente rientro negli "sciochi" che verranno salvati secondo la bibbia.
  • Quelo scrive:
    Da noi è peggio
    Negli Stati Uniti gli istituti scolastici sono privati, alla scuola pubblica ci vanno in pochissimi a volte con le pistole nei ghetti.Se un istituto è privato ha diritto a imporre il regolamento che preferisce, se non piace si cambia istituto.Da noi invece ci sono le scuole cattoliche dove l'insegnamento della religione cattolica è un obbligo.Se non piace anche noi possiamo scegliere di andare da un'altra parte con la differenza che in un modo o nell'altro lo stato le finanzia.Questo è quanto.
  • Randy scrive:
    microchippete

    Il chip RFID si mette ai cani, non alle personeAi cani (gatti, furetti, cavalli, tartarughe e a qualche animale zootecnico) si inserisce un microchip, o transporter, contenete un codice leggibile con un lettore. Fine.Non emette segnale in quanto è materiale inerte e quindi non si può in alcun modo rintracciare / geolocalizzare il cane.
  • bubba scrive:
    chissa' se e' contro il regolamento
    chissa' se e' contro il regolamento del NISD, infilare il badge in un bel astuccio SCHERMATO. :P Qui dice solo che e' in violazione chi non si porta dietro il badge...
  • giulio scrive:
    ci sono metodi migliori
    comunicazione automatica ai genitori, tramite sms o mail, dell'assenza per ogni lezione. Oppure un più antico obbligo a frequentare le lezioni per passare all'anno successivo
  • No RFID scrive:
    Rifiutare per motivi religiosi
    Per giustificare il rifiuto, si potrebbe citare questo passo:Apocalisse 13,16-18: 16 Inoltre obbligò tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, a farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte. 17 Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della bestia o il numero che corrisponde al suo nome.18 Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza, calcoli il numero della bestia, perché è un numero d'uomo; e il suo numero è seicentosessantasei.
    • anverone99 scrive:
      Re: Rifiutare per motivi religiosi
      Post cancellato-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 novembre 2012 01.20-----------------------------------------------------------
  • No RFID scrive:
    Come ai cani... o come nei lager?
    Il chip RFID si mette ai cani, non alle persone.Inoltre, ai cani prima di avere i chip rfid si metteva il tatuaggio... vi ricordate forse di qualcuno che faceva tatuare il numero sul braccio alle persone?
    • leck scrive:
      Re: Come ai cani... o come nei lager?
      - Scritto da: No RFID
      Il chip RFID si mette ai cani, non alle persone.

      Inoltre, ai cani prima di avere i chip rfid si
      metteva il tatuaggio... vi ricordate forse di
      qualcuno che faceva tatuare il numero sul braccio
      alle
      persone?lui:[img]http://cdn.blogosfere.it/mysterium/images/hitler%20(1).jpg[/img]Forse andava in una nazi-school
  • bubba scrive:
    bellissimo progetto!
    pensa se fosse applicato (graffettando il chip all'orecchio, o al pene) ai politici eletti e ai dipendenti pubblici :D
  • AxAx scrive:
    In Italia...
    tutti gli studenti avrebbero in blocco gettato gli rfid nel XXXXX.che fate, cambiate scuola a tutti? e il bello è che hanno pure ricevuto 2 milioni di dollari, poi si dice che la mafia sia in italia.
Chiudi i commenti