Microsoft: la sai quella delle pecore elettriche?

Redmond vuole insegnare ai computer a riconoscere le battute che fanno ridere. E per farlo sta collaborando con il New Yorker

Roma – Microsoft sta lavorando per insegnare ad un’intelligenza artificiale a riconoscere cosa è divertente e cosa no .

Un tentativo simile era stato portato avanti qualche anno fa da alcuni ricercatori israeliani che – a partire dall’analisi di tweet e commenti su Amazon – cercavano di sviluppare un algoritmo che riconoscesse le formule lessicali e lo stile più comunemente usato per fare del sarcasmo.

L’approccio di Microsoft sembra più autoriale: si è rivolta direttamente al New Yorker ed al suo editor che opera nell’ambito dei fumetti, che ogni settimana deve fare una selezione tra le oltre mille vignette che riceve tra le proposte di pubblicazione. A guidare la sperimentazione c’è Dafna Shahaf, che ha cercato di istruire la AI a trovare l’opzione più divertente tra quelle offerte su un tema simile.

Il primo ostacolo è derivato dalla tecnologia di riconoscimento di immagini a disposizione: essa arriva a distinguere gli oggetti di una fotografia, non quelli di un disegno. Così i ricercatori hanno dovuto descrivere i contenuti riprodotti in ogni vignetta ed il relativo contesto impiegando parole per illustrare verbalmente il contesto e parole per evidenziare gli elementi divergenti da esso. Poi hanno dovuto individuare quale fosse, effettivamente, la risposta più divertente tra le diverse chiusure offerte ad una battuta: per farlo hanno utilizzato il crowdsourcing, chiedendo ai collaboratori di Mechanical Turk di Amazon di mettere in ordine di gradimento le soluzioni più divertenti.

Per il momento il sistema AI sviluppato da Microsoft arriva a scegliere l’opzione riconosciuta come più divertente in più di metà delle occasioni (55,8 per cento) ed in questa impostazione può essere impiegato dall’editor del New Yorker per scremare circa la metà delle oltre 5mila battute che riceve ogni settimana , affidando alle persone della redazione un compito decisamente più agevole.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    L'alluminio più leggero non esiste!
    L'alluminio è identico in tutto l'universo ... anche a Cupertino :D[img]http://web.romascuola.net/itaer/vaula/chimica/alluminio.gif[/img]Scrivere "la nuova scocca posteriore appare più solida, soprattutto in alcuni punti di giuntura, ed adotta un alluminio più leggero e resistente ." è falso. L'unica cosa che può essere vera è che la scocca sia realizzata con una lega di alluminio e acciao inossidabile più resistente dell'alluminio ma più pesante dell'alluminio e più leggera dell'acciaio, il peso dipende dalla percentuale di acciaio presente nella lega, maggiore è la quantità di acciao presente nella lega e maggiore è la resistenza.La scienza dei materiali è appunto scienza, non magia.
  • Nome e cognome scrive:
    simpatia portami via
    per i simpatici detrattori di Apple, pensate ai vostri problemini che iniziano ad insorgere e saranno sempre di più...http://punto-informatico.it/4263833/PI/News/android-os-col-buco-intorno.aspx...questo è solo l'ultimo della lunga serie estiva (cos'è il terzo, l quarto o il quinto bug critico? ho perso il conto...) ma non temete che Android sarà peggio di Windows
  • ... scrive:
    per la scocca e' ora del grafene
    la nuova frontiera sciccosa e' la scocca in grafene, ancora piu sottile, leggera e resistente, impellacciata all'esterno di peli diXXXXX e oro! ne venderanno ... zero! eh gia' che ai macachi finocchietti laXXXXX non piace.Ok, contordine: via il pelo, dentro il titanio. Fibra di carbonio, oro e titanio. prezzo base: 999E il modello piu' sgrauso, a salire verso il top di gamma carbonio-oro (Senza il titanio che fa troppo "pezzente da 999Euro"). Ne venderanno a milioni.
  • Etype scrive:
    Più spesso è meglio :D
    "compare un video che mostra le soluzioni adottate per evitare il ripetersi del Bendgate"Ah ma il fenomeno non era solo immaginario ?Ora invece hanno aumentato lo spessore di quasi un millimetro per renderlo più robusto ? :DNon potranno più dire "l'iphone più sottile di sempre" (rotfl)Force Touch ,wow altra XXXXXXccia partorita dalla mente malata di apple per i gonzi :DNon sanno più che inventarsi dopo il flop dello swatcho morsicato (rotfl)
    • panda rossa scrive:
      Re: Più spesso è meglio :D
      - Scritto da: Etype
      "compare un video che mostra le soluzioni
      adottate per evitare il ripetersi del
      Bendgate"

      Ah ma il fenomeno non era solo immaginario ?Certo che era immaginario: tu credi di piu' a milioni di foto fake che si trovano in rete o alla parola del nostro trio macacos che giura di aver provato a sedersi con le loro dozzine di iphone in tasca senza subire alcun danno?Io, se permetti, credo ai nostri macacos!
      Ora invece hanno aumentato lo spessore di quasi
      un millimetro per renderlo più robusto ?
      :DStrano che si parli di millimetri.In america fanno le misure coi piedi e coi pollici. (rotfl)
      Non potranno più dire "l'iphone più sottile di
      sempre"
      (rotfl)Lo diranno.Aspetta solo che escano le raccomandazioni del marketing.
      Force Touch ,wow altra XXXXXXccia partorita dalla
      mente malata di apple per i gonzi
      :DMa sara' una innovazione fondamentale.D'ora in avanti si parlera' di un prima del Force Touch e un dopo il Force Touch. Mai piu' senza!
      Non sanno più che inventarsi dopo il flop dello
      swatcho morsicato
      (rotfl)Non e' stato un flop. La vendita ha rispettato a pieno le attese (infatti non hanno neanche fatto il solito lancio con coda obbligatoria agli store e applausi dei genius in blu).
Chiudi i commenti