Microsoft: Palladium addio?

Il big di Redmond sta respingendo le ipotesi che erano emerse nelle scorse ore, quelle secondo cui la discussa piattaforma di sicurezza sarebbe fuori da Longhorn


Redmond (USA) – Il progetto Microsoft noto come “Next-Generation Secure Computing Base” (NGSCB) o “Palladium” è deceduto . Questo, almeno, è quello che in molti hanno creduto dopo la pubblicazione di alcune dichiarazioni di un importante dirigente del big di Redmond.

“Stiamo valutando – aveva spiegato nelle scorse ore Mario Juarez , product manager della business unit sulla Sicurezza in Microsoft – quali di queste funzionalità di NGSCB dovrebbero essere integrate in Longhorn. Molte decisioni devono ancora essere prese. Alla fine dell’anno ne parleremo diffusamente”.

Dichiarazioni che avevano sollevato grande interesse, pari a quello delle polemiche che ha suscitato l’architettura voluta da Microsoft che interviene in modo importante su fronti delicati del computing, dalla sicurezza alla privacy, dalla fruizione dei contenuti multimediali alla libera scelta dell’utente.

Secondo Juarez la necessità di rivedere il progetto nasce dall’indisponibilità dei partner e degli sviluppatori a riscrivere le proprie applicazioni con le API NGSCB.

Juarez aveva anche spiegato che se alcuni aspetti della NGSCB troveranno posto nelle future versioni di Windows, le ultime evoluzioni tecnologiche soprattutto nel campo dei microprocessori stanno spingendo rapidamente l’azienda verso il supporto alle tecnologie NX (No Execute). Sistemi che, come noto, sono pensati per rafforzare la sicurezza.

“Due anni fa – aveva dichiarato Juarez riferendosi a NGSCB – abbiamo parlato di qualcosa che era molto molto avanti nel futuro. Non c’è una diretta relazione tra NGSCB e NX ma quanto accade riflette innovazioni nel mondo dell’hardware che non avevamo previsto”.

Tutto questo, dunque, si sarebbe tradotto nel fatto che ciò che un tempo era definito Palladium non sarà integrato nella preview di Longhorn per gli sviluppatori attesa entro l’anno anche se, aveva spiegato Juarez, in futuro alcuni aspetti di quella piattaforma potranno essere sfruttati.

Ma, nelle ore successive, Microsoft ha voluto rispondere alla pubblicazione di queste dichiarazioni smentendone la sostanza e sostenendo che, invece, NGSCB sarà integrata in Longhorn . Lo stesso Juarez è tornato sull’argomento dicendo che “NGSCB è vivo e scalpita”.

Dichiarazioni contrastanti, dunque, che alcuni attribuiscono ad un errore di valutazione dovuto al fatto che Microsoft non avrebbe ancora deciso con chiarezza in quale modo e fino a che punto integrare la piattaforma di sicurezza nella prossima versione di Windows.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Microsoft, wi-fi & sicurezza
  • Anonimo scrive:
    WinHEC/ Tra Web service e concept PC
    Affidabilità, facilità d'uso, coerenza dell'interfaccia utente... quante pack prevede????:D
    • Anonimo scrive:
      Re: WinHEC/ Tra Web service e concept PC
      - Scritto da: nessuno53
      Affidabilità, facilità d'uso,
      coerenza dell'interfaccia utente... quante
      pack prevede????
      :DUna sola, questa:http://www.tomshw.it/news.php?newsid=1419Da schiantarsi....e infatti si è schiantato. :)
  • Anonimo scrive:
    Ricapitolando
    Allora Bill Gates ha presentato:- una personalissima versione di Rendevous/Zeroconf per la rete. Già in uso da parecchio su Macos e funziona benissimo. (Ma adottare Zeroconf no? Dai, rifacciamo anche la ruota!)- Un videoregistratore digitale tipo Tivo, ma con inedite funzioni inutili. (andate a vedere www.mythtv.org o www.myhtpc.net)- L'ennesimo tentativo di avere un Plug&Play finzionante (ma mettere i driver nei firmware delle schede, come faceva amiga, no?)- Un processore con "indirizzamento" a 64bit. Sbaglio o è una cosa simile al VelocityEngine del G4? (Che, tra l'altro, mi risulta a 128 bit)- L'annuncio che la beta del "nuovo" sistema operativo sarà rilasciata l'anno prossimo, quindi rilascio della versione ALPHA!!??!!! Ma stiamo scherzando? Da quando in qua si rilasciano le APLHA!- Annuncio che la prossima versione di windows userà 4 volte la memoria che usa oggi XP per fare fondamentalmente le stesse cose (Word processing, presentazioni, navigare, chattare, ecc...)A quando delle innovazioni da parte da parte di MS?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricapitolando
      - Scritto da: Anonimo
      A quando delle innovazioni da parte da parte
      di MS?.NET, Avalon, Indigo e WinFS tutte insieme. Nessuno ad oggi ha neppure annunciato qualcosa di equivalente.
      • Anonimo scrive:
        mahhh
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        A quando delle innovazioni da parte da
        parte

        di MS?

        .NET, beh dot not e' stato annunciato con 3 anni di anticipo rispetto al rilascio delle specifiche che hanno richiesto altri 3 anni di lavoro.. quindi roba stravecchia e comunque sappiamo tutti che non ha nulla di innovativo (discorsi triti e ritriti qui su pi) Avalon, Indigo e WinFS tutte insieme.il motore di rendering basato su direct3d e' una copia di quartz extreme (nemmeno la m$ lo nega), il problema e' che apple l'ha fatto uscire 3 anni fa.. mentre microsoft ha fatto uscire una versione alpha ora e la definitiva tra 3 o 4 anni quando alla apple saranno ormai avanti di 3 o 4 generazioni indigo e' solo un framework per i web service, nulla di nuovo considerando che ad esempio axis esiste gia' da svariati anni mentre winFS e' una copia del filesystem del BeOS che esiste da 8 anni, il problema e' che m$ afferma di non essere in grado di copiarlo completamente e che tra 3 anni uscira' una versione ridotta quando dico che XP e' indietro di 2 generazioni rispetto alla concorrenza probabilmente sono anche troppo generoso saluti (apple)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ricapitolando

        mamma mia, quanta ignoranza! Prova a
        guardare Tiger, la JVM1.5: quella si che
        è una copia spudorata di C#:Usavo Java da tanto, ho iniziato ad usare C# in 4 ore. Ho imparato tutte le stupende feature di C# in 2 giorni. Non l'ho trovato molto diverso: per me è una copia con 4 migliorie.Anche le classi base il framework stesso è molto simile, tutta la System.Collection per dirne una è copiata pari pari.Certe cose poi sono tristissime, la rinomina di StringBuilder che in java era StringBuffer ad esempio. Era più bello StringBuffer.... che ca**o vuol dire StringBuilder???
        Guarda che .NET offre un superlativo
        supporto alle SOA sin dalla versione 1.0:Ah sì? Fammi un esempio, che sono ignorante.
        Indigo è un framework che supporta
        WS-A (ex: GXA) e svincola i messaggi dal
        protocollo utilizzato. Solo WS-A? Mi sembrava di capire che fosse molto più generico.Se fra 2 anni nasce un nuovo protocollo XML più fico, che si fa? Si getta Indigo? Spiegami meglio che sono ignorante.
        Quando la
        JVM1.5 sarà definitiva e anche tu
        (grazie alla scopiazzatura di Sun) potrai
        usare AOP (senza ricorrere ad AspectJ)
        capirai quante stupidate stai dicendoPerchè .NET è AOP????? Dimmi dimmi, dove sono i pointcut? e i generators?Da raccontami, che sono ignorante.
        Guarda che anche MS fa questo sia da NT4
        (1996) usando Index Server. WinFS
        semplicemente usa Yukon come storage
        perchè è + aggressivo nella
        raccolta dei metadati e per sfruttare il
        RDBMS per le queryWow, anno 2006: db relazionale.... so forti, so rivoluzionari!E io sono ignorante.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ricapitolando

          Usavo Java da tanto, ho iniziato ad usare C#
          in 4 ore. Ho imparato tutte le stupende
          feature di C# in 2 giorni. Non l'ho trovato
          molto diverso: per me è una copia con
          4 migliorie.WOW! Quindi in 2 gg hai imparato: overloading degli operatori, delegate, type system single-rooted (value e reference types), scrittura di codice unsafe e ripercussioni sulla CAS, il funzionamento del GC generazionale, uso degli classi attributo, ... Sei un fenomeno... di presunzione! :-)
          Anche le classi base il framework stesso
          è molto simile, tutta la
          System.Collection per dirne una è
          copiata pari pari.
          Forse perchè concetti come: liste, code, hastable e array associativi sono propri dell'insiemistica e non una scoperta del signor Gosling? :-D
          Certe cose poi sono tristissime, la rinomina
          di StringBuilder che in java era
          StringBuffer ad esempio. Era più
          bello StringBuffer.... che ca**o vuol dire
          StringBuilder???
          Oddio... Credo che ogni vendor possa scegliere il nome che preferisce per le classi delle proprie librerie, non credi?

          Guarda che .NET offre un superlativo

          supporto alle SOA sin dalla versione
          1.0:

          Ah sì? Fammi un esempio, che sono
          ignorante.
          [WebService(Namespace="http://mydomain.spc")][SoapDocumentService]public class MioServizio{ [WebMethod(Transaction=TransactionOption.Supported)] [SoapDocumentMethod] public MyComplexType TheRemoteMethod() { //Codice }}

          Indigo è un framework che
          supporta

          WS-A (ex: GXA) e svincola i messaggi dal

          protocollo utilizzato.

          Solo WS-A? Mi sembrava di capire che fosse
          molto più generico.
          Se fra 2 anni nasce un nuovo protocollo XML
          più fico, che si fa? Si getta Indigo?
          Spiegami meglio che sono ignorante.
          Mi rendo conto che tu non possa capire, non potendo usare le classi attributo. Come vedi dall'esempio sopra esposto, puoi specificare l'encoding dei messaggi e le modalità di trasporto in maniera dichiarativa, ergo... Nuovi protocolli, nuovi attributi. O, alla bisogna, nuovi parametri per gli attuali attributi. Cmq stai tranquillo: Sun sta allegramente scopiazzando ISO23271 (ossia le spec di .NET) per rendere + presentabile la JVM1.5 (attributi, autoboxing, tipi enumerativi, ...)
          Perchè .NET è AOP????? Dimmi
          dimmi, dove sono i pointcut? e i generators?
          Da raccontami, che sono ignorante.
          Puoi "fare" AOP in .NET con gli attributi. Gli attributi sono classi, e puoi implementare l'aspetto all'interno di esse. Banalmente, anche definendo il comportamento dell'aspetto nel costruttore della classe attributo. MA sai, tu hai iniziato a giocare con AOP con le ultime release di JBoss, quindi ti ci vuole ancora un po' di tempo per capire... Studia, che ti passa.

          Guarda che anche MS fa questo sia da NT4

          (1996) usando Index Server. WinFS

          semplicemente usa Yukon come storage

          perchè è + aggressivo
          nella

          raccolta dei metadati e per sfruttare il

          RDBMS per le query

          Wow, anno 2006: db relazionale.... so forti,
          so rivoluzionari!
          E io sono ignorante.Decisamente si, se proprio ignorante. Nel senso che ignori, e parli di cose che non conosci. Grave, gravissimo errore, per un tecnico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricapitolando
            - Scritto da: Anonimo

            Usavo Java da tanto, ho iniziato ad
            usare C#

            in 4 ore. Ho imparato tutte le stupende

            feature di C# in 2 giorni. Non l'ho
            trovato

            molto diverso: per me è una
            copia con

            4 migliorie.
            WOW! Quindi in 2 gg hai imparato:
            overloading degli operatori, delegate, type
            system single-rooted (value e reference
            types), scrittura di codice unsafe e
            ripercussioni sulla CAS, il funzionamento
            del GC generazionale, uso degli classi
            attributo, ... Sei un fenomeno... di
            presunzione! :)Si. L'unica vera novita sono gli attribute.

            Anche le classi base il framework stesso

            è molto simile, tutta la

            System.Collection per dirne una è

            copiata pari pari.


            Forse perchè concetti come: liste,
            code, hastable e array associativi sono
            propri dell'insiemistica e non una scoperta
            del signor Gosling? :DHanno poco a che vedere con l'insiemistica, almeno non direttamente. Sono note "strutture dati" la cui implementazione può essere molto diversa, ma i concetti chiave sono palesemente uguali. Esempio: l'idea di porre l'hashcode come metodo virtuale in object e di usarlo come chiave nelle strutture di chi è? di .NET?

            Perchè .NET è AOP?????
            Dimmi

            dimmi, dove sono i pointcut? e i
            generators?

            Da raccontami, che sono ignorante.


            Puoi "fare" AOP in .NET con gli attributi.
            Gli attributi sono classi, e puoi
            implementare l'aspetto all'interno di esse.
            Banalmente, anche definendo il comportamento
            dell'aspetto nel costruttore della classe
            attributo.non basta
            MA sai, tu hai iniziato a giocare
            con AOP con le ultime release di JBoss,
            quindi ti ci vuole ancora un po' di tempo
            per capire... Studia, che ti passa.Veramente noi usiamo un AS Websphere, grazie per la dritta di jboss, non sapevo.Personalmente uso aspectj e non mi sembra che con C# siano direttamente implementabili tutti i paradigmi di AOP, tanto meno in java 1.4.x. Una googlata di AOP C# torna un bel po' di estensioni e documenti di studio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ricapitolando
        - Mythtv su linux: 2 giorni di lavoro per configurarlo e scarsissimi risultati:- Meedio su pc: 10 min di installazione e funziona tutto...Questo è MS..., quindi purtroppo non c'è molto da critcarle....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricapitolando
      - Scritto da: Anonimo
      Allora Bill Gates ha presentato:
      [CUT]
      - L'ennesimo tentativo di avere un Plug&Play
      finzionante (ma mettere i driver nei
      firmware delle schede, come faceva amiga,
      no?)Così ci ritroviamo con le schede che hanno i driver per windows built-in? :|
      - Un processore con "indirizzamento" a
      64bit. Sbaglio o è una cosa simile al
      VelocityEngine del G4? (Che, tra l'altro, mi
      risulta a 128 bit)Non proprio, i processori a 64bit sono di AMD e Intel ( e rispetto al G5 di IBM sono delle ciofeche ). Bill ha detto solo che prossimamente Windows supporterà queste piattaforme e che è un bene che siano arrivate e che spera che si diffondano in fretta (altrimenti sugli attuali PC non riesce a farci girare Longhorn). :D
      - L'annuncio che la beta del "nuovo" sistema
      operativo sarà rilasciata l'anno
      prossimo, quindi rilascio della versione
      ALPHA!!??!!! Ma stiamo scherzando? Da quando
      in qua si rilasciano le APLHA!

      - Annuncio che la prossima versione di
      windows userà 4 volte la memoria che
      usa oggi XP per fare fondamentalmente le
      stesse cose (Word processing, presentazioni,
      navigare, chattare, ecc...)Appunto...
      A quando delle innovazioni da parte da parte
      di MS?Ma come non lo sai? La nuova versione di Windows sarà altamente innovativa, oltre a richiedere 2 GB di ram avrà:un server x (avalon)un DBMS integrato nel fs (WinFS) ... ecco a cosa servivano 2GB di ram :) ...un linguaggio tipo XUL (XAML)e altre cosette simpatiche che non conosco bene
      • Anonimo scrive:
        Re: Ricapitolando


        A quando delle innovazioni da parte da
        parte

        di MS?
        Ma come non lo sai? La nuova versione di
        Windows sarà altamente innovativa,
        oltre a richiedere 2 GB di ram avrà:
        un server x (avalon)
        un DBMS integrato nel fs (WinFS) ... ecco a
        cosa servivano 2GB di ram :) ...
        un linguaggio tipo XUL (XAML)
        e altre cosette simpatiche che non conosco
        benea me ricorda tanto la storia di ultima IX ascension.. chi se la ricorda? Era un gioco talmente complesso e talmente avanti che i pc dell'epoca non erano in grado di farlo girare e nemmeno i programmatori poterono betatestarlo bene .. lo fecero uscire quando uscirono pc abbastanza potenti dopo anni e anni di ritardo ma lo snobbarono TUTTI perche' era troppo scattoso e buggato, quando riuscirono a debuggarlo bene, ormai i giocatori erano migrati verso altri lidi :D
  • Anonimo scrive:
    sono anni che
    a cadenza di circa due-tre anni qualcuno ripropone il pc da salottosono 25 anni che sono nel giro, mi ricordo dell'Olivetti, della Philips e di altritutti clamorosi fiaschiO mi fai un po che si accende come un palm: schiacci e via o senno nessuno vuole in salotto dover attendere il boot (magiri scegliendo fra la televisione di windows e quella di linux), andare sull'icona tv, cliccare etcOddio, io ormai l'unica tv che guardo è quella nella finestrella del sintonizzatore sul pc mentre scrivo o faccio dell'altro sul resto del oc, ma credo di non essere un utente medio della tv
    • Anonimo scrive:
      Re: sono anni che
      - Scritto da: ishitawa
      a cadenza di circa due-tre anni qualcuno
      ripropone il pc da salotto
      ...
      O mi fai un po che si accende come un palm:
      schiacci e via o senno nessuno vuole in
      salotto dover attendere il boot (magiri
      scegliendo fra la televisione di windows e
      quella di linux), andare sull'icona tv,
      cliccare etcWindows MPC è molto basato su menu e telecomando (come i televisori evoluti). Così è per parecchie alternative più o meno open source. Se utilizzi un TV o un VCR evoluto hai meccanismi di interazione simili. Non parliamo poi dei lettori DVD o degli Home Theatre.Il vero problema che io vedo è che i pc di oggi sono rumorosi e quindi è prioritario ridurre il rumore.
      • Anonimo scrive:
        Re: sono anni che
        - Scritto da: Anonimo
        Il vero problema che io vedo è che i
        pc di oggi sono rumorosi e quindi è
        prioritario ridurre il rumore....comprati un G5 allora... :-D(apple)
  • Funz scrive:
    Sintonizzatore TV
    Tutti i PC ce lo avranno, percio' dovremo pagare tutti il canone RAI!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sintonizzatore TV
      Hei... non hai tutti i torti! E pensa a quelli che la tv non la accendono mai... dovranno pagare lo stesso?DjMix
      • Anonimo scrive:
        Re: Sintonizzatore TV
        Tranquilli quando uscira' Longhorn non avrete i soldi per comprarvi i 2Gb di RAM per farlo girare. Vedete che in fondo Berlusca e' dalla parte dei risparmiatori.
  • Anonimo scrive:
    x86 esteso......
    "Il boss di Microsoft ha sottolineato il ruolo che le architetture x86 con estensione a 64 bit avranno nell'accelerare questo passaggio."Questa cosa è LO sbaglio. 64 bit fondati su un x86 esteso sarà il grande errore. Abbiamo l'occasione storica di saltare su chip RISC o VLIW (come Itanium) e invece, dandoci da bere la storiella della compatibilità ci rifilano l'ennesima release di x86. Faceva schifo all'inizio e continuerà a farlo.... Signori, ma vi rendete conto in che mani siamo????? :s
    • Anonimo scrive:
      Re: x86 esteso......
      x86 è una architettura di m... inefficiente e brutta. Però ci sono milioni di dispositivi hw e di sw che ci girano sopra. x86-64 mantiene la compatibilità.L'alternativa c'è: Power (con MAC, AIX, OS/400, ecc.). Se non ti piace Intel/AMD cambia.
    • Anonimo scrive:
      Re: x86 esteso......

      Questa cosa è LO sbaglio.
      64 bit fondati su un x86 esteso sarà
      il grande errore. Abbiamo l'occasione
      storica di saltare su chip RISC o VLIW (come
      Itanium) e invece, dandoci da bere la
      storiella della compatibilità ci
      rifilano l'ennesima release di x86.anch'io penso che solo un idiota vorrebbe restare su x86 con memoria segmentata , modo reale, protetto , estensioni proprietarie , registri che compaiono o scompaiono a seconda del modo operativo ecc...e se maometto non va alla montagna... (apple)
  • Anonimo scrive:
    Esiste un posto in cui...
    ... sarò al sicuro da zio Bill? Non basta vedere Finestre tutto il giorno in ufficio? Anche sul divano, in cucina, nel cesso?E se va in crash il pollo nel forno?E come si fa a riavviare il divano in caso?E se compio un azione illegale nel modulo TEMPVIoD243.TMP della vasca da bagno?ARIDATECE IL C64!!! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Esiste un posto in cui...
      sei un mitoalle 2:20 di mattina dopo una giornata di m...a mi hai stampato il sorriso sulle labbra
      • Anonimo scrive:
        Re: Esiste un posto in cui...
        - Scritto da: Anonimo
        sei un mito

        alle 2:20 di mattina dopo una giornata di
        m...a mi hai stampato il sorriso sulle
        labbraPer così poco, figurati :DAnche io apro il giornale la mattina e mi prende lo sconforto, ma una bella risata ancora me la posso fare (almeno per adesso, forse più avanti dovremo pagare)Il mondo è una merda, bisogna imparare a riderne, altrimenti finiremo per crepare dal troppo piangere ;)
Chiudi i commenti