Microsoft, social errore ad hoc

Microsoft, social errore ad hoc

Indiscrezioni sfuggite a Redmond sul suo prossimo progetto social. Si chiama Tulalip
Indiscrezioni sfuggite a Redmond sul suo prossimo progetto social. Si chiama Tulalip

Microsoft ha accidentalmente divulgato alcune immagini di una sua idea di piattaforma social network.

Forse cavalcando l'hype generato da Google+, che sembra aprire la strada ad una soluzione anti-Facebook, Microsoft ha mostrato, o, meglio, afferma di essersi fatta sfuggire per errore , alcune immagini e brevi descrizioni di una sua nuova idea social apparse sul suo dominio socl.com .

Il progetto si chiama Tulalip: dal momento che il nome viene da un popolo di Indiani d'America originario della zona di Redmond, è possibile supporre che al posto dei “circoli” di Google o degli “aspetti” di Diaspora si parlerà di “tribù” per distinguere i diversi tipi di contatti. Ammesso che il servizio sia organizzato sulla falsariga di questi social network: provando a trarre conclusioni dalle prime immagini, alcuni osservatori si sono invece limitati a parlare di un servizio di “social search” integrato a Bing.

Nel materiale fuoriuscito da Redmond si legge infatti che con Tulalip “puoi Trovare quello di cui hai bisogno e Condividerlo con i tuoi conoscenti nella maniera più facile possibile” (con le parole Find e Share in maiuscolo nel testo).

Nelle prime immagini, peraltro, si possono notare i pulsanti sign in di Facebook e Twitter, per cui si potrebbe altresì pensare ad una sorta di client Microsoft con integrato Bing .

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti